(navigation image)
Home American Libraries | Canadian Libraries | Universal Library | Community Texts | Project Gutenberg | Biodiversity Heritage Library | Children's Library | Advanced Microdevices Manuals | Linear Circuits Manuals | Supertex Manuals | Sundry Manuals | Echelon Manuals | RCA Manuals | National Semiconductor Manuals | Hewlett Packard Manuals | Signetics Manuals | Fluke Manuals | Datel Manuals | Intersil Manuals | Zilog Manuals | Maxim Manuals | Dallas Semiconductor Manuals | Temperature Manuals | SGS Manuals | Quantum Electronics Manuals | STDBus Manuals | Texas Instruments Manuals | IBM Microsoft Manuals | Grammar Analysis | Harris Manuals | Arrow Manuals | Monolithic Memories Manuals | Intel Manuals | Fault Tolerance Manuals | Johns Hopkins University Commencement | PHOIBLE Online | International Rectifier Manuals | Rectifiers scrs Triacs Manuals | Standard Microsystems Manuals | Additional Collections | Control PID Fuzzy Logic Manuals | Densitron Manuals | Philips Manuals | The Andhra Pradesh Legislative Assembly Debates | Linear Technologies Manuals | Cermetek Manuals | Miscellaneous Manuals | Hitachi Manuals | The Video Box | Communication Manuals | Scenix Manuals | Motorola Manuals | Agilent Manuals
Search: Advanced Search
Anonymous User (login or join us)
Upload
See other formats

Full text of "Giornale della libreria, della tipografia, e delle arti ed industrie affini"

Google 



This is a digitai copy of a book that was prcscrvod for gcncrations on library shclvcs bcforc it was carcfully scannod by Google as pan of a project 

to make the world's books discoverablc online. 

It has survived long enough for the copyright to expire and the book to enter the public domain. A public domain book is one that was never subjcct 

to copyright or whose legai copyright terni has expired. Whether a book is in the public domain may vary country to country. Public domain books 

are our gateways to the past, representing a wealth of history, culture and knowledge that's often difficult to discover. 

Marks, notations and other maiginalia present in the originai volume will appear in this file - a reminder of this book's long journcy from the 

publisher to a library and finally to you. 

Usage guidelines 

Google is proud to partner with libraries to digitize public domain materials and make them widely accessible. Public domain books belong to the 
public and we are merely their custodians. Nevertheless, this work is expensive, so in order to keep providing this resource, we have taken steps to 
prcvcnt abuse by commercial parties, including placing technical restrictions on automatcd querying. 
We also ask that you: 

+ Make non-C ommercial use ofthefiles We designed Google Book Search for use by individuai, and we request that you use these files for 
personal, non-commerci al purposes. 

+ Refrain from automated querying Do noi send aulomated queries of any sort to Google's system: If you are conducting research on machine 
translation, optical character recognition or other areas where access to a laige amount of text is helpful, please contact us. We encourage the 
use of public domain materials for these purposes and may be able to help. 

+ Maintain attributionTht GoogX'S "watermark" you see on each file is essential for informingpeopleabout this project andhelping them lind 
additional materials through Google Book Search. Please do not remove it. 

+ Keep il legai Whatever your use, remember that you are lesponsible for ensuring that what you are doing is legai. Do not assume that just 
because we believe a book is in the public domain for users in the United States, that the work is also in the public domain for users in other 
countries. Whether a book is stili in copyright varies from country to country, and we cani offer guidance on whether any speciflc use of 
any speciflc book is allowed. Please do not assume that a book's appearance in Google Book Search means it can be used in any manner 
anywhere in the world. Copyright infringement liabili^ can be quite severe. 

About Google Book Search 

Google's mission is to organize the world's information and to make it universally accessible and useful. Google Book Search helps rcaders 
discover the world's books while helping authors and publishers reach new audiences. You can search through the full icxi of this book on the web 

at |http : //books . google . com/| 



Google 



Informazioni su questo libro 



Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google 

nell'ambito del progetto volto a rendere disponibili online i libri di tutto il mondo. 

Ha sopravvissuto abbastanza per non essere piti protetto dai diritti di copyriglit e diventare di pubblico dominio. Un libro di pubblico dominio è 

un libro che non è mai stato protetto dal copyright o i cui termini legali di copyright sono scaduti. La classificazione di un libro come di pubblico 

dominio può variare da paese a paese. I libri di pubblico dominio sono l'anello di congiunzione con il passato, rappresentano un patrimonio storico, 

culturale e di conoscenza spesso difficile da scoprire. 

Commenti, note e altre annotazioni a margine presenti nel volume originale compariranno in questo file, come testimonianza del lungo viaggio 

percorso dal libro, dall'editore originale alla biblioteca, per giungere fino a te. 

Linee guide per l'utilizzo 

Google è orgoglioso di essere il partner delle biblioteche per digitalizzare i materiali di pubblico dominio e renderli universalmente disponibili. 
I libri di pubblico dominio appartengono al pubblico e noi ne siamo solamente i custodi. Tuttavia questo lavoro è oneroso, pertanto, per poter 
continuare ad offrire questo servizio abbiamo preso alcune iniziative per impedire l'utilizzo illecito da parte di soggetti commerciali, compresa 
l'imposizione di restrizioni sull'invio di query automatizzate. 
Inoltre ti chiediamo di: 

+ Non fare un uso commerciale di questi file Abbiamo cotìcepiloGoogìcRiccrciì Liba per l'uso da parte dei singoli utenti privati e ti chiediamo 
di utilizzare questi file per uso personale e non a fini commerciali. 

+ Non inviare query auiomaiizzaie Non inviare a Google query automatizzate di alcun tipo. Se stai effettuando delle ricerche nel campo della 
traduzione automatica, del riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) o in altri campi dove necessiti di utilizzare grandi quantità di testo, ti 
invitiamo a contattarci. Incoraggiamo l'uso dei materiali di pubblico dominio per questi scopi e potremmo esserti di aiuto. 

+ Conserva la filigrana La "filigrana" (watermark) di Google che compare in ciascun file è essenziale per informare gli utenti su questo progetto 
e aiutarli a trovare materiali aggiuntivi tramite Google Ricerca Libri. Non rimuoverla. 

+ Fanne un uso legale Indipendentemente dall'udlizzo che ne farai, ricordati che è tua responsabilità accertati di fame un uso l^ale. Non 
dare per scontato che, poiché un libro è di pubblico dominio per gli utenti degli Stati Uniti, sia di pubblico dominio anche per gli utenti di 
altri paesi. I criteri che stabiliscono se un libro è protetto da copyright variano da Paese a Paese e non possiamo offrire indicazioni se un 
determinato uso del libro è consentito. Non dare per scontato che poiché un libro compare in Google Ricerca Libri ciò significhi che può 
essere utilizzato in qualsiasi modo e in qualsiasi Paese del mondo. Le sanzioni per le violazioni del copyright possono essere molto severe. 

Informazioni su Google Ricerca Libri 

La missione di Google è oiganizzare le informazioni a livello mondiale e renderle universalmente accessibili e finibili. Google Ricerca Libri aiuta 
i lettori a scoprire i libri di tutto il mondo e consente ad autori ed edito ri di raggiungere un pubblico più ampio. Puoi effettuare una ricerca sul Web 
nell'intero testo di questo libro da lhttp: //books. google, coral 



I 



^a'ion.s' 



^stìtata College Hibrars 




p«o«t„.»b^™to. 


MRS. 


ANNE E. P. SEVER 




OF BOSTON, 


Wt« 


w op Coi- James Wa»«1< Sev.h. 




lOlu* .f 1»H>. 



■t/«<t,^, /{fÉ — AW^. /r?;> 






ffjy^i ■ V -/'A^'Sts 



fe: 






GIORNALE DELLA LIBRERIA 

IX. 






X 



TIPOGEAFICO-LIBBABIA ITALIANA 




T I POG RA FIA 



ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



ANNO IX 

1896 



MILANO 

IDIIIIIOIE IIPOtllHig-LIIIIIII llllllll 

Via Molile di Pietà, 13 



,^^ TT corifa — 






lAFU PiflNONI 




QIORKALfi DELLA LIBRERIA 



preliminare di G. CSrooioni. 16.<^ 
p. 336. 2 40 

Coileiionc di opaiooll danteiohl, n. 26. 27. 2S. 

S. LATTES, Torino. 

S7. Pftnlton Eftrrsr. Niobe: comme- 
dia in 3 atti. Trad. dall'inglese di 
Nelia Fateetto. 16.<> p. 68. 1 — 

Succ. LE MONNIER, Firenze. 

28. Gardo (Di) Iffaria. Madre : pen- 
6ieri e consisti di una nonna, de- 
dicati alle giovani spose italiane. 
8.0 p. 297. 2 — 

29. aedi Franoesco. Poesie e prose 
scelte, per cura di Averardo Pip- 
pi. 24.0 p 358. 2 — 

Tip. MARCHESE, Napoli. 

30. Ricordo tassiano, III centenario, 
Napoli 1895: numero unico. 4.® fig. 
p. 16. — 50 

Tip. MARCHE80TTI, Piacenza. 

31. Cavana D. Sulla gelata delle 
viti. i6* p. 46. 1 50 

A. F. ISttRO, Torino. 

32. Voimui-lKanaiLO Frane. La 

pratica e la stima dei lavori e delle 
opere d'arte e Tingegneria sanita- 
ria, con uno studio critico sulla vi- 
gente giurisprudenza intorno alle 
servitù prediali e nei riguardi del- 
rarte e deirigiene. VoL 1. 8.<> p 360, 
con 12 tavole. 6 — 

Tip. PAGGI, Pitigliano. 

33. Albani IT. K. [C. A. Blengini 
junior]. Capricci per musica: pri- 
mi versi. 16.® p. Ili e ritr. 2 — 

34. Armelani F. Ellero o Guyot ? : 
studio critico-sociale. 8.® p. 239. 3 - 

35. Beeherini A. [*Ntognu 'Bberni]. 
Picinate e scemmarate: versi in 
vernacolo pitiglianese. 2.* ediz. con 
prefazione di M. Vaimi. 16.® pagi- 
ne 146. 1 50 

36. Bavetffiri F. Pensieri e ricordi 
giovanili. 16.» p. 107. 1 — 

Or. B. PARAVIA, Torino. 

37. Baronie F. Don Chisciotte della 
Mancia e le sue meravigliose av- 
venture. 16.® flg. p. 100. 1 20 

38. Menghi G-. Il campagnuolo e 
Tartigianello; letture graduate per 
le scuole elementari. Parte III per 
la 3 * ci. 6.* ediz. 16.® p. 198. — 80 

39. Villa E. Il corpo umano, sue fun- 
zioni e suoi bisogni: nozioni pra- 
tiche di anatomia, fisiologia e igie- 
ne, con figura scomponibile. 2.^ ediz. 
a® p. 95. 3 — 

40. Zamponi F« e D. Loeehi. Pic- 
colo atlante di geografia moderna 
composto di 22 carte colorate, ad 
uso delle scuole elem. superiori. 
8* *^ 2- 

Tip. PASSERI, Firenze. 

41. Compendio di tutte le leggi , re- 
golamenti e norme in vigore ri- 



flettenti il servizio dei carabinieri 
reali. Edizione compilata su quella 
del già capitano signor Oraziani 
ed ora ampliata con numerose ag- 
giunte per cura del cap. Giuseppe 
Stersi. 8.® p. 729, con prosp. 3 50 

£. PELLERANO, Napoli. 

42. l^nca (Be) F. Manuale del fuo- 
chista: norme pratiche per la con- 
dotta delle caldaie e delle macchine 
a vapore. 2.* ediz. 8.® flg. 2 50 

PETRINI e GALLIZfO, Torino. 

43. Barberifl e Ottini. Sviluppo, 
costruzione e misurazione dei so- 
lidi geometrici. 14 tav. e testo. — 70 

L. PIERRO, IJiTapoli. 

44. Addoeio (B') Vincentina. De 

M. Bruti vita et studiis doctrinae. 
8.® p. 205. 3 — 

45. Fiordeliai A. orincendi in Na- 
poli ai tempi di Masaniello. 16.® 
p. 96, 2 — 

46. Francesconi Oinlio. La verti- 
gine: storia d'amore: frammenti di 
lettere a Lucio Veri. 24.® p. 163. 1 — 

Tip. PIERRO e VERALDi, Napoli. 

47. Bossini Generoso. La scienza 
e la vita: conferenza., 16.® p.86. 1 — 

Tip. R. RICCI, Firenze. 

48. Casini StefiBuio. Memorie del 
seminario di Firenzuola. 16.® pa- 
gine 161. 1 — 

A. SALANI, Firenze. 

49. Agnolncci A. Stefano Pelloni 
detto il Passatore: romanzo. 16® 
p. 400. 1 50 

50. Invemizio Carolina. La ma- 
ledetta : romanzo. 16." p. 425. 1 50 

51. — Il delitto della contessa: ro- 
manzo. 16.® p. 500. 2 — 

52. — Dora, la flglia dell' assassino: 
romanzo. 16.® p. 700. 2 50 

53. Marlitt. La contessina Gisella : 
romanzo. 16.® p. 220. -- 75 

Biblioteca Salani, n. 45. 

54. Werner £. Un eroe della penna: 
romanzo. 16.^* flg. p. 220. — 75 

Biblioteca Salanf. n. 48. 

F. H. SCHIMPFF, Trieste. 

55. Marina Gina. Romania e Ger- 
mania: studio storico-etnografico 
sul Mondo germanico secondo le 
relazioni di Tacito e nei suoi veri 
caratteri, rapporti ed azione sul 
Mondo Romano. 3.* ediz. 8.® pagi- 
ne 293. 6 — 

STABIL TIP. CHIAVARESE, Chia- 
vari. 

56. Bianolii C. Andrea. Elementi 
di fisica esperimentale , conformi 
ai programmi governativi per le 
scuole secondarie, liceali e tecni- 
che. 8.® p. 376, con 9 tavole. 4 50 



a. STANZIOLA, NapolL 

57. Valla Lor. La dissertazione su 
la falsa e menzognera donazione 
di Costantino, tradotta in italiano 



da Giovanni 
ne 371. 



16.* 



pagi- 
2 — 



Tip. TADDEI, Ferrara. 

58. Lagrange K. F. Gesù rivelato 
airinfanzia e alla giovinezza. 16.® 
p. 371. 2 - 

59. Massolani Mario. Ritmi e me- 
tri (marzo 1890 - luglio 1895). 16.® 
p. 137. 1 50 

60. Pavanello Ant. Fernando. Dei 

codici ferraresi n. 307 e n. 409. 8.® 
p. 50. 2 — 

TIP. COOPERATIVA, Firenze. 

61. Pa^fanini Virginia. La scienza 
spirituale attraverso i secoli, trac- 
ciando i destini deirumanità. 16.® 
p. 170. 1 50 

TIP. DEL DIOGENE, NapoU. 

6?. Onaltieri Oina. Oiov. Vita del 
glorioso s. Pasquale Baylon , reli- 
gioso alcantarino della' provincia 
di s. Giov. Battista di Valenza. Ri- 
stampata sulla 3.^ ediz. napoletana. 
8.® p. 412. 2 - 

TIP. OPERAI COMPOSITORI, Fer- 
rara. 



63. Quintavalle Fermeoio. Il con- 
cilio vaticano e la breccia di Porta 
Pia: discorso. 8.® p. 30. — 50 

TIP. SALESIANA, Torino. 

64. Lnociola Giacomo. Guida al- 
Tesame funzionale deirocchio (Cli- 
nica oculistica della r. università 
di Torino). 8.® fig. p. 414. 7 50 

F.11Ì TREVES, Milano. 

65. Almanacco storico della Illustra- 
zione Italiana (compilato da E. Tre- 
vee). 16.® p. 88. — 50 

Contiene: Il calendario del 1896 e la cronistoria 
del 1895 narrata giorno per giorno. 

66. Bersesio Vittorio. Aristocra- 
zia. Parte IL II segreto di Matteo 
Arpione. 2.* ediz. 16.® p. 399. i — 

Biblioteca amena, n. 467. 

F. VALLARDI, Milano. 

67. Mercalli Oinseppe. Elementi 
di botanica e di zoologia generale 
e tassonomica ad uso delle scuole 
secondarie. Parte I. Botanica. 7.* 
ediz. 16.® flg. p. 151. 1 50 

M. VOCATURO, Napoli. 

GS. Tavassi Gustavo. La fine delle 
monarchie (?) : trattato politico-so- 
ciale. 8.® p. 210. 5 — 

Tip. ZOMACK, Napoli. 

69. Quarino P. Sole a scacchi: rac- 
conti. 24.® p. 80. — 50 



-^- 



'^^^^gr^isp^ 



lALB DELUi LIBRERIA 



inorlri, 
lepenza 
tentato, 
sta del 



,11 tanto 
linistra- 
che rl- 
■amento 
Sion) da 
tato Di- 
e all'ar- 

gli im- 
speciaU 

capitale 

< ci ali di 

ì i soci 
intesta- 
titi, sia 
fatture, 

lubblìc), 

imercio 
ite; 

■oppiata 
ir parte 
iffazipni 
ipecia; 
ion pre- 
oro 000- 

ili pro- 
1 d'ogDi 

ìzzì che 
'ano Tra 
rito al- 
alie lo- 
„ inter- 
1 mezzo 
iiiztoae. 
pooe di 

»- presi - 

IO. 

re anni 

I carica 
1 terzo. 
a anno. 



Art. 15. — Tutta le cariche sociali sodo eserci- 
tate gratuitamente. 

Art. 16. ■— Sono considerati dimissionari 1 mem- 
bri del Comitato Direttivo residenti in Milano, che 
avranno mancato a sei sedute consecutive senza 
giusti Acato motivo. 

Art. 17. — Le deliberazioni del Comitato sono 
valide quando sono presenti almeno sei membri, e 
per quelle riguardanti interessi generali vien dato 
un breve cenno nel Giornale della Libreria. 

Art. 18. — Se per decesso o dimissioni avvenute 
neirìntervallo delle Assemblee generali, il numero 
dei membri del Comitato residenti in Milano si tro- 
vasse ridotto Ano a sei oltre il Presidente, il Comi- 
tato può continuaire t suoi lavori senza domandarne 
all'Assemblea generale la sostituzione. Se la ridu- 
zione è maggiore dovrà essere convocata un'As- 
semblea straordinaria per completare il Comitato. 

Dalla filiali. 

Art. 19. — Quando in una cittii vi sieno trenta 
Soci, essi possono domandare al Comitato Direttivo 
di costituirsi in filiale per intervenire esclusiva- 
mente nei modi e cogli stessi scopi accennati al- 
l'art. 12, lett. g. Ogni filiale adotta il presente SU- 
tuto ed il Regolamento speciale per la sua gestione, 
che sari, compilato dal Comitato Direttivo centrala 
dell'Associazione. 

Art. 20. — Le filiali sono rette da un Comitato 
di tre membri residenti nel luogo, due nominati dalla 
filiale, e il Presidente eletto dal Comitato Direttivo 
e possìbilmente membro di asso; in ogni caso il 
Presidente della filiale potrit intervenire alle se- 
dute del Comitato Direttivo ed avrè, voto consultivo, 
qualora non facesse parte del Comitato stesso. I 
Comitati delle filiali durano in carica tre anni, e 
devono mandare al Comitato Centrale 1 verbali 
delle loro adunanze. 

Art. 21. — È in facoltà del Comitato Direttivo di 
far intervenire alle adunanze delle filiali un pro- 
prio membro residente alla Centrale, e apposita- 
mente delegato, ogni qualvolta lo crede opportuno. 

Pubblicali Oli toeiall. 

Art. 22. - Per cura dell'Associazione si pubblicano 
la Bìbliograjla Italiana e il Giornate della Libreria, 

a) La Bibliograjla Italiana Ah. il Catalogo 
alfabetico delle pubblicazioni italiane, compilato 
sui documenti forniti dal Ministero della Pubblica 
Istruzione. È un elenco particolareggiato e in or- 
dine metodico di tutti i libri che si pubblicano nel 
Regno, e di cui la copia d'obbligo viene trasmessa 
a tenore di legge alta Biblioteca Nazionale Cen- 
trate di Firenze. 

b) 11 Giornale della Librerìa pubblica gli Atti 
dell' Associazione e le notizie ad essa relative, le 
disposizioni legislative ed amministrative die hanno 
rapporto eolla stessa; la fondazione di nuove Dit- 
te; i cambiamenti avvenuti nelle giii esistenti; 



1895 



9ma- 



Belforte S. e C." 

Cecchi Egisto, direttore della tipogr. 

R. Giusti. *^ ** 

Giusti Mario della Ditta RafT. Giusti. 
Giusti Raffaello. 
Ueucci Giuseppe. 



Xantova. 

UoQdovl Oiuseppo. 



Principato Giuseppe. 



Abbiati Giuseppe. 

Albrighi Giovanni delia Ditta Albri- 

glii. Segati e C. 
Ah prandi Carlo. 
Arrigoni cav. ine. Enrico, procurai. 

della Ditta 0. Civelli. 
Battaglia E., rappresentante la Ditta 

G. B. Paravia e a 
Bel Ioni Cario. 
Berger Henry. 
Bernardo ni caT. Filippo. 
Bietti Fratelli e O. Hlnaooa. 
Binda A. e C. 
Bocca Fratelli. 
Bolchesi Mario. 
Bontà A. e Camp. 
Bracciforti rag. Gerolamo. 
Carrara cav. Paolo. 
Celli Giuseppe. 
Civelli comm. A,, rappres. la Ditta 

Clero P.* 

Colombo Antonio. 

Cordani Antonio. 

Dabalàe Caaaccia successi a Malsner 

Galli Libr. Editr. di C. Chiesa e F 

Ouindani. 

Galli Vittorio della Ditta Galli e R«l- 
mondi. 

Oiovanola Q. e C^ Ditta Boniardi e 
Pogliani. 

Hoeplt comm. Ulrico. 

JeniBch Corrado della Ditta Nìlsaoa 
et Jentsch. 

Kantorowicx Mai. 

Lorilleux Ch. e C. 

Lozza cav. Ignazio della Ditta Gia- 
como Agnelli. 

Mangoni Romeo. 

Uas^a prof. Giovanni. 

Massimino Giuseppe della Ditta Ca< 
priolo e Massimino. 

Messaggi G. Battista. 



HORNALE DK<LA'LIBIlStTA. 



IPOGBAFICO-LIBEAEIA ITALIANA 



lo l'abbonamento per il 1896 alla Blt>llosi:*£ 
te della. Il^brexda., al prezzo di I^* 
r l'estero. 

solo 01oz*xiale della X^lbi:>eiTÌa 
per l'estero, 
il Gaiteklofgc» a.xxxt.\xal& delle xxxx* 
ajne aggiunga I^. l,SO per l'interno e S^ 

a voler rinnovare in tempo il loro abbonamento 
ione dei giornali. 



ibonameoto per l'anno 1896 al Catalogo Henalli 

i pubblica nella prima quindicina d'ogni mese. Conte 
Ubreria Italiana, divise per materia, ma senza indicare 
si abbona per diramarlo poi fra la sua clientela, rende a 
corrente delle novità, mentre d'altro lato tutela il proprio 
isideroso di acquistare qualcuna delle novità registrate nel 
ìbiamente al libraio che gli fa la spedizione dello stesso. 
;ome segue: 

er copia; per 35 copie L. 25; per 50 copie L. 35; per 100 
120; pe» 500 copie L. 250. 

■r copia; per 25 copie Fr. 30; per 50 copie Fr. 45; per 100 
■. 140; per 500 copie Fr. 300. 

' copie, le riceoe munite del proprio nome e indirizzo 
copie per abbonamenti inferiori alle 50, hanno uno spazio 
) può imprimere il proprio timbro. 

B ordina^oni onde regolare la tiratura. 



[i\.eO. 

\ - KapoU 



\MHIA 



iIMIKILI 
mbre 1.H9I. . 
t LI] 



1^1 Hiceroa d'Impiego. 

Giovane molto pratico della libreria, e spe- 
cialmente del ramo scolastico, cerca posto. 
Pretese miti; ottime referenze. Scrivere Z. R. 
fermo posta, Roma. 

Occasione javorevole. 

Da cedere una libreria internazionale in una 
città universitaria. Capitale necessario circa 
Lire 10,000. Rivolgersi a B. M., direzione del 
nostro giornale. [3J 



Editore 



Ul [4] , 

UZIONE 

[ZIONB. 
Sri 

tIoioJS itaìiani e stranieri. 
ig. vi-261 . L. 2 
a e oro . « 3 



BRENZIALB 

ÌALE 



Editore 

/ STABILE PROPRIO 

lE 4>^ 

Mi 

L'HECATELEOirai 

1-8, l, I. 
DUI 

r VITA 

lo Sapisaxdi. 

'. 180^ L. 3. 



n 



10 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 








1-3 



ROMA — Via dell'Archetto, n. 19 



[61 



Schedari per Cataloghi di Biblioteche e classificazioni diverse 

f Privativa industriale) 

È riconosciuta da tutti V utilità di ritenere col mezzo di schede mobili quelle 
rubriche che vanno soggette a continui cambiamenti ed aumenti a fine di poterle con- 
sultare con facilità e sollecitudine in modp che sia mantenuto costantemente uno scru- 
poloso ordine lessicografico o numerico. 

Tra questi ordinamenti tanto utili per la vita scientifica e commerciale vanno prin- 
cipalmente annoverati i cataloghi di Biblioteche. 

A questo scopo rispondono gli schedari fissi e mobili da me proposti i quali me- 
diante una semplice chiusura meccanica eliminano assolutamente i gravi inconvenienti 
delle dispersioni o interpolazioni di schede. 

Come prova che questi schedari vennero già accolti favorevolmente sta il fatto 
che li adottarono molte biblioteche in Italia ed all'Estero, fra le anali la Vittorio Ema- 
nuele in Roma, la Marciana in Venezia, la Braidense in Milano, la Vaticana in Roma, 
la Kònigliche Bibliothek in Berlino e moltissime altre come risulta dall'elenco che è 
unito al mio catalogo illustrato. 



SISTEMA IN CASSETTE. 

Figura di una cassetta 
con schede. 




i 







—1 



ftfòV 



§§s. 



SISTEMA A VOLUMI. 

Figura d*un volnme 
chiuso con schede. 



^5^^ 



Per maggiori schiarimenti si prega di fare richiesta del Catalogo illustrato con 
la Tariffa dei prezzi ad ARISTIDE STADERINI, Roma, Via dell'Archetto, 19. 



Ì2 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 




Max Kantoro^vicz 




Via Manzoni, 6 



-•#• MILANO -^fi^ 



5, Via Manzoni 



Qi^iayno tne^oo in veitBi-ta iiv tutta Staila Voipt^a 

SPECTACUL 



/ 



OSSIA 



CAROSELLI, CAVALCATE, INGRESSI TRIONFALI 

^§3- Edizione di gran lusso -eg:- 

200 pagine in-folio con illustrasioni numerosissime traile da stampe antiche 
con ^testo e pre/ojsione di V, FORCELLA e LODOVICO CORIO- 

Prez2:o L. 30. 

Sconto 80 Vo ^* conto assoluto — Sconto 30 Vo P^^ contanti. 



[7] 



Abbiamo fatto speciale artistica circolare^per i librai e che teniamo a disposizione di coloro clie si 
ii\tert>ssauo di questa pubblicazìoue. 

In quest*opera, la prima moderna che si occupi dei grandiosi sport dei secoli passati, si descrivono 
le lussuo^ feste pubbliche nelle quali i principi e i nobili italiani sfoggiavano le loro ricchezze inaudite j 
oou gusto squisito d'arte, Kssa troverà quindi numerosi e facili compratori negli ufficiali, nelle classi 3 
rìocKe, nei più aristocratici circoli di divertimento e di sport ai quali riuscirà particolarmente utile. 

AlÌMano trtvmto «odo oIm I |ÌorMlÌ abbialo ad occuparsi dilAisainente di quest'opera. 

SS)e(ra più ataii3e atttia'Cità è it votutnc di 



i 



UN AMORE DI GIUSEPPE MAZZINI 

Con prtfszione Ji JS. De Guòematìs. i 

Vn volume ia-8. Lire DUK (D). ^ 

L'importanita di questa pubblicaxione che presenta per la prima volta il Mazzini sotto l'aspetto pin^ 
\Woe e più ittteì^sjiam^ dì uomo amante riamato, sta anche nel fatto che ha già sollevato aspre pole-j 
miche |»er le riwlajtìonì ohe vi si fanno su alcuni personaggi notissimi e celebrati nel Risorgimento 

ìtaììamv :• . >. » ♦ . , ' 

Kss^ndv^ imminente Tesattrimentc» deireai*ìone, si avvertono i librai di mandare al pid presto le ^ 



cv>mmissiv^ni. 



Tossimi Ani Al P^i^lìllàf ri A I-^*>^'*«^i cliniche del Dottor C. WERNICKE, professore nella 
ISUIUZIODI Ul l^S^lCniairia* r^ università di Breslavia. Introduzione psico-fisiologica. 
TrailuzivHie del IMt Miao SbortolL Tu volume iu-^v — L, 3 (Du 

I pretendenti aUa Corona. Sìne*nL%tir.\"ì^i^?^ - ^- ' ^>- ^'''^^ 



I delitti femmìnUi di Napoli. ?;tÌntS^Ì!^ HT^^^ 









xx^-'-J'tJ» w-v «v-Vm:*» J u JK»/* ^«fJ 



cv't.'«%i««ia'u f*rrtr_ 



etreoimr^ 
afmri 



H F. GiMimi - Ìl8i 

igilno 



DI 



MBOLI 



•nere in Italia, illustrato da 
interni e tavole a parte. 



Ila con veste tanto splendida ; la boDtà 
OD calore, ci ha decisi a fare nn'edi- 
«stri colleghi avere io vetrina questo 



Ini 



DA CORE 



) --^ 

) di Jjuigi Mossi. 



<n sé tutto il pensiero dell'agitazione 
muovente e interessante, deciderà del 



ri R GÉJi 



trina. 







ROMANZC 



13/ se in asso 

romanziere, entra io 
ce dell'aureo Mio Figi 



■V\/\r- 



;ZARO 

O ANTICO 

(Oliava edizione) 

assoluto. 



^ (Nona edizione) 

assoluto). 

IVA 

^ I JH- V ediiicDe 

lioteca Moderna. 

assoluto). 



ASSOCIAZIONE TIPOGRAFICO-LIBRARIA ITALIANA 

MILANO — 13, Via Monte di Pietà, 13 — MILANO 

Aiirio ìÉ LiÉ e Mia 

E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 

IN ITALIA 

pilblicito per il nv ammrsario delli Mum delTAssociazioie Tiptgrafa-Litoia Italiana 



L'Annuario contiene la biografia e il ritratto di due fondatori dell'ABSOciazione, 1 signori 
Ermanno Loescber e Luigi Pomba ; passa In rassegna l'attività del sodalizio in questi suoi 25 anni 
di esistenza; contiene un articolo interessante sul commercio librario in Italia nei tempi antichi 
e nel medio evo ; un altro parla della Introduzione deUa tipografia nel paese nostro, citando le 
prime opere e i primi tipografi di moltissime citta della penisola. Questi due articoli sono com- 
pletati con una bibliografìa delle opere italiane e straniere che trattano del libro, del commercio 
librario e della tipografia. — A questa parto storica segue la parte pratica: le leggi italiane sulla 
stampa e sul diritti d'autore, le convenzioni letterarie ed artistiche conchiuae dall'Italia con vari 
Stati; le leggi estere sulla proprietà letteraria ed artistica, la convenzione internazionale di Ber- 
na; un elenco dei librai, editori, tipografi, litografi, fonditori di caratteri, cartolai e giornalai del 
Regno, nonché varie altre utilissime indicazioni, come le tariffe dei compositori e impressori. Io 
tariffe postali e telegràfiche, ecc. 

Il Tolnme di quasi 700 pagine venoe ora messo ìd commercio e costa L. 6 nette. 



È UBolto 11 nuovo 



i» prie lei li|opI,;iori, irai ei ali 

in Italia e nelle provincia italiane dell'Estero. 

8.* edisione movameiUe rifusa ed aumetOaia 

ooll* aggiunta del cartolai, fabbricanti di carta, Tonditori dì caratteri, lilografl 

e rivenditori di giornali. 

Qaantanqne questa edisione superi del doppio il aamero di indirizzi delle edizioni pre- 
cedenti, il prezzo resta fissato in L. 8, SO (C). , 
GIÙ vuole avere anche il volume contenente 

LE BIBmOTEGHE D'ITAMA 

ci mandi nette L. 3, per tntte e dtie le pnbbUcaziosi aesieme. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



brarla Italiana 



IO Salani, tipografo- 



ICHE IN ITALIA 



sono 4 e BÌ trovano 
ormigino , San, Ce- 

Fanaro « Vignola, 
il BigQoc Aleaaan- 
I aal Paoaro che è 
della forza di 18 ca. 
della carta, alla li- 
laglia e ad animare 
[li, e di una tarbina 
leo si fabbrica con 
orai occupati aom- 

I territorio di Vi- 
Q acoomandita eotto 
iella Sega. Qnesto 
a dall'acqua con 6 
compi assi va di 80 
bara ed occupa '.I 

ella eignora Fiori 
ì, oeonpa 7 operai, 
8 motori idraulici 

guano Bul Panaro, 
'ternaria, oooupa 2 
uà macchina a tam- 
lieo delta forza di 4 

mo eaoIaaìvament« 
I come materia prì- 
ovenienti dalle pro- 

Aleasandro Myal- 
pBBta di legno che 



di Modena 8 sono 
ipografici, 5 a la- 
« 1 eBcluBivamente 
degli Btabi li menti 
lao di motori mec' 
ìasai e Debri, che 
Ila forsa di un ca- 



vallo, ha 2 maochine semplici e 2 torchi a mano ed 
occupa 20 operai. 

Viene in aeguito per importBuau lo atabilimento 
della Società tipograjlea modenese con 4 macchina 
Bemplioi e 80 operai. Le altre tipografie hanno mi- 
nora importanza e sono eeeroitate dalle seguenti 
ditte: Annibale Mantovani con 2 torchi a mano e 
6 operai; Aldo Cappelli, con una macchina Bam- 
plice, 3 torchi a mano e 4 operai; Domenico Tu- 
niettOj con una macchina eemplica , nn torchio a 
mano e 4 operai; Andrea Rossi, con una maochina 
semplice e 2 operai, e floalmenta la tipografia Pe- 
drielli, con nn solo torchio e nn operaio. 

Degli atabilimanti tipo -litografici il più importante 
è quallo della Immacolata Concezione che occupa 
84 operai, di cui 14 fanciulli tutti maschi , i quali 
lavorano con 4 macchine eempiici , 1 torchio tipo- 
grafico e 4 litografici. Viene in sagaito quello della 
ditta Paolo Toschi e C-, che è fornito di 6 mac- 
chine semplici, un torchio per lavori tipografici e 1 
per litografia, ed occupa 27 operai. II terzo stabili- 
mento, per ordina d'importanza , di proprietà della 
ditta Alfonso Moneti, occupa 12 operai e conta 3 
macchine semplici e 2 torchi litografici. Il quarto , 
di proprietà della ditta Angelo Namias e C, ha 2 
macchine Hemplici e 4 torchi di cai 2 per tipografia 
a 2 per litografia ed occupa 11 operai. Finalmente 
l'oUìmo del aigoor Giuseppe Barbieri non occupa 
che 2 operai con 2 torchi, di cai ano litografico e 
l'altro tipografico. 

La litografia è esercitata dal signor Giooanni 
Pixzolotti occupando 6 operai, i qaali lavorano con 
4 torchi a mano e nna macchina samplice. 

Oli stabilimenti degli altri comuni della provincia 
attendono a soli lavori di tipografia ed hanno in ge- 
nerale poca importanza. Fra tatti non occupano che 
83 operoì,' ì quali lavorano con 4 macchine semplici 
e 16 torchi a mano. 

In complesso nell' industria tipo-litografica sono 
occupati 1U6 operai di cui 139 maschi adalti e 66 
Botto i 16 anni. 



Giurisprudenia professionale e commerciale 

La Corto d'Appello di Parigi ha deciso che col 
giorno della cessazione di un giornale, il titolo cade 
in dominio pubblico e ciascuno può impossessarsene. 
La cessazione della pubblicazione dev' essere con- 
siderata definitiva allorquando tsi è prolungata per 
oltre 10 anni senz 'interruzione e aenza che verun 
atto, o prospetto o programma abbiano lasciato 
supporre che la pubblicazione sarebbe ripresa. 

Per la Bailra Biblioteca abbiamo ricavato: 
Manno A. e Promis V. Prefazione alla biblio- 
grafia storica degli Stati della Monarchia di Savoia. 
PozzoLi GiOLio. 24 novo manuale di tipografia. 
Belaziona dei motivi che determinarono ìt pub- 
blico di Parma a decretare la medaglia bodoniana. 
Dono del sig. Antonio Viamara in Como, 



10 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



^^«^BtltM 






m^^ ^@R I 

^ 



1^ 



RONIA — Via dell'Archetto, n. 19 



[61 



Schedari per Cataloghi di Biblioteche e classificazioni diverse 

f Privativa industriale) 

È riconosciuta da tutti V utilità di ritenere col mezzo di schede mobili quelle 
rubriche che vanno soggette a continui cambiamenti ed aumenti a fine di poterle con- 
sultare con facilità e sollecitudine in modo che sia mantenuto costantemente uno scru- 
poloso ordine lessicografico o numerico. 

Tra questi ordinamenti tanto utili per la vita scientifica e commerciale vanno prin- 
cipalmente annoverati i cataloghi di Biblioteche. 

A questo scopo rispondono gli schedari fissi e mobili da me proposti i quali me- 
diante una semplice chiusura meccanica eliminano assolutamente i gravi inconvenienti 
delle dispersioni o interpolazioni di schede. 

Come prova che questi schedari vennero già accolti favorevolmente sta il fatto 
che li adottarono molte biblioteche in Italia ed all'Estero, fra le quali la Vittorio Ema- 
nuele in Roma, la Marciana in Venezia, la Braidense in Milano, la Vaticana in Roma, 
la Kónigliche Bibliothek in Berlino e moltissime altre come risulta dall'elenco che è 
unito al mio catalogo illustrato. 



SISTEMA IN CASSETTE. 

Figura di una cassetta 
con schede. 




/ 




_^^ 



.^^ 



SISTEMA A VOLUMI» 

Figura d'un volume 
chiuso con schede» 



^p^ 



Per maggiori schiarimenti si prega di fare richiesta del Catalogo illustrato con 
la Tariffa dei presisi ad ARISTIDE STADERINI, Roma, Via dell'Archetto, 19. 



t 



LA. UBRERIA 

metterla in esecuzione, mediante il coacorso bao- 
dìto alcuni mesi fa per ricordare il ventici nquesimo 
aimiTersario della fondazione della eua casa edi- 

L'ultimo dell'anno scorso, in alcune sale della Fa- 
miglia Artistica, fu inaugurata la mostra dei lavori 
presentati alla Commissione giudicatrice, costituita 
da soci della Famiglia Artistica, della Società Pa- 
triottica e da insegnanti della Begia Accademia di 
Belle Arti. 

La gara, che era stata indetta fra gli artisti ita- 
liani non ebbe , a parer nostro , sia per la scarsità 
dei concorrenti sia per la meschinità di una buona 
parte dei disegni, i risultati ohe meritava^ 

La giuria ha già finito il suo esame. L'esecuzione 
del lavoro venne alla unanimità aggiudicato, come 
era facile prevedere, al pittore Gaetano Previati, 
colla raccomandazione però che l'artista completi 
B finisca i suoi disegni , che cosi come stanno non 
9Ì prestano alla riproduzione. Il Previati per il suo 
lavoro (220 disegni da eseguirsi entro due anni) 
riceverà L. 9000. Pure ad unanimità fu assegnato 
il premio di L. COO al pittore Chiostri dì Firenze, 
sd il premio di L. 400 all'artista contraddistinto 
sol motto Cameade II, il quale, a quanto sappia- 
mo, è il pittore Faggiaro di Venezia, 



miVES 



LA SOCIÉTÉ PRANCAISE 

TIOHNEURS D'EI-LIBRIS 

93. Rue de Prony — PARIS 




. Bouland, Président. 

sso, è dedicata specialmente agli amatori di 
e di araldica. Il fascicolo , con copertina it- 
iproducenti articoli del genere rari o curiosi; 
guati da documenti. 

bblicaziom sodale) Fr. 16,50 
» 19,60 

rà domanda al Slg. LEON QUANTIN, Secrétaire, 
Blano, PARiei. {17] 



DELLA LIBRERIA 



iTES, Editori 



COITI DEXi leeB 

In titetio ai ghiacci. Viaggi celebri kI 

rati dai viaggiatori stessi, con pn 

di G. Dalla Vedova, con 321 ine 

Jaeko. La Principessa, romanzo. 2.* i 

Legge (la) Eletlorak Politica, uno 

pubblicato il m marzo 1896 ■ . 

liONQOHi (Antonio). Contro il sociali 

tico popolare, con prefaz.di Bom.£ 

Halot [QÌ(>Tgìo)MilÌ4ini e vergogne. Il 

Mautsoazza (Paolo). Piccola B^bi 

31.° almanacco igienico popolare 

— Fisiologia dell'odia. Nuova edìi 
Hastdo (Ferdinando). Nell'Affrica 

zione illustrata in-8 grande (163 

riveduta e aumentata dall'autore. 

Nuova edizione economica ii 

Maupasbabt, BelrAmi, romanzo, |B 
MfcaooTEL (Carlo). iVtDO di nome ! 2 
Mbtbe (Corrado Ferd.). Giorgio Je\ 

rìco, con ritr. e pref. di Dom, Oiwic 
HoBRB e SchOmtah. Qwrra in temj 

media in 5 atti 

Natale e Capo d'Anno (1895-96). : 

della Uoatra laternaz. d'Arte di 
Nbom (Ada). Tempeste, nnove poei 
Ohhkt (Giorgio). Vecchi rancori, re 

— n romanzo d'Hn'attrice (Lisa FI 
illoBtr. con 42 disegni di Osvaldi 

Pbbodi (Emma). Suor Ludovica, ro 
Pesci (Ugo.) Come siamo entrati « 

ricordi, con introduzione di Qvisuè 
Bicami per biancheria. Album dì 6i 

incisioni e testo esplicativo . . 
RicHBBOimo (E.). Le innamorate < 

manzo. 2 volumi. [B. A j. . . 
8ai.oaxi{B.). I naufraghi del "Popi 

illustrato da 23 incisioni di A. £ 
ScHivAHDi (dottor Plinio), fiutila i 

Jcgite minerali d' Ealia. 4.^ edizi 

pletamente. Un volnme di 500 p 
SiGHELB (Scipio). Contro il parlam 

gio di psicologìa collettiva. , 
Tbdk (Contessa di), ^uel che raci 

Formato bijou 

Thompson e Choutzé. La China, 

lume di 420 pag. in-8 grande, cot 
ToLBTOi (Leone). I Cosacchi. |b. A. 

— Padrone e servitore, racconto, se 
La guerra - La caccia - La felici 

Vassallo (L. A.) (Gandolin). La sig 

romanzo [b. A.] 

Vita italiana (la) nel Seicento, con 

I. stori». — a. Pai.orbi, Lalla pai 
brese a auella ati Pirenà. - E. Masi, 
tolica. - D. Qnoli, Koma e i Papi net i 
usNTi, £a dteadaua di Vencria . 

II. Latteratora. — 6. Hazzomi, Le 
pania e la poesia palUiea. - 0. Bovk 
Itano nil secalo XVII. - 1. Del Lunao, 
ZACCBi. 6.-B. Marini. - Guebbiiji. ? 

III. Alta. — A.Vektl-ri, ICarraeiii 
B.NEKClOKIpflaroecAtomo.-lI.SCHBm 
dell'arte. -0,À..Bli.aùl,I.a musica del 

Vita italiana (la) nel Trecento, coi 

edizione popolare con prefazione 

lustrata da 13 profili di V. Con 

Werbek (E ). Via aperta, romanze 

Zacconb (Pietro). Bianchina, romao 

XX Settembre, numero unico, con 

Bossi. 40 pagine in folio con 



I,A LIBRERIA 

trovano nella Biblioteca Arcivescovile 
83 codici ah uaa esatta notizia bìblioj 
gnor Olivieri, completando il suo lavo 
dice degli autori e delle opere, e con ■ 
scrittori dei codici medesimi. Il faacicc 
dagli Studi italiani di biologia claai 
dal prof. Girolamo Vitelli. 

Biblktgrafla dell' epoca napoleonica. — : 
per le stampe la quarta parte del Sag 
bibliograjla ragionata per servire ali 
l'epoca napoleonica, compilata dal sì] 
Lombroso. 

Fotografia ed Incisione telegrafica. — L' 
la pregevole rivista illustrata di arti, i 
tere, edita dall'Istituto Italiano d'Arti 
Bergamo , contiene un interessantissimo articolo 
sulla fotoincisione col mezzo del telegrafo su lastre 
alla gelatina sensibilizzata al bicromato di potassa. 
L' invenzione , dovuta al signor C. N. Anstutz di 
Cleveland 0,, renderà notevoli servigi ai giornali, 
i cai corrispondenti potranno illustrare con disegai 
dal vero i loro telegrammi riguardanti avvenimenti 
importanti d' attualità. Tutto sta nell'adattare gli 
apparati telegrafici tras miss ori e riceventi allaope- 

La macohlna da comporre ha fatto la sua comparsa 
anche a Lione, nella tipografia del giornale Le Sie- 
de de Lyon , eh' è una edizione di provincia del 
giornale del signor Yves Guyot stampato a Parigi. 
Mercè la comunicazione telefonica, il direttore del 
giornale parigino manda a quello di Lione la no- 
tizie dell'ultima ora, si che, la composizione a mac- 
china essendo molto rapida, il giornale lionese può 
servire ai suoi lettori notizie " freschissime n con 
notevole economia. 

Inchiostro da stampa profumato. — Per mascherare 
l'odore poco gradevole dell'inchiostro da stampa, il 
signor Guerlain dì Parigi mescola nei suoi inchio- 
stri essenze profumate , oppure prodotti arom^tiol 
liquidi, che nello stesso tempo contengono proprietà 
antisettiche. 

Eepoelzlone internazionale di arti graflohe.— ÀLiegi 
avrà hiogo dal 10 aprile al 20 'giugno anno oorr. 
una esposizione internazionale di tutti i prodotti 
delle arti grafiche. 

là tlpografla nel Transvaal. — Ora ohe il Trans- 
vaal fa parlare di eÈ per i suoi moti rivoluzionari, 
ecco alcuni dati sulla industria tipografica esistente 
in quel paese delle miniere aurifere. A Johannes- 
burg , il centro delle miniere d' oro , esistono die 
tipografie che pubblicano da 6 a 7 giornali quot 
diani, di cui uno con tre edizioni giornaliere. Il s 
lario degli impressori è di 137 franchi circa per st 
timana; quello dei compositori di 150. I compos 
tori che lavorano a cottimo guadagnano circa 21 
franchi per settimana. La giornata di lavoro h < 
8 ore e mezza. Il vitto e l'alloggio costano in m' 
dia 170-200 franchi al mese. Nelle tipografie di J< 
hanuesburg gli operai sono in gran parte inglesi 
americani. A Pretoria, la capitale, gli operai del 
tipografie sono olandesi e tedeschi. 

Diiionarle del dialetto alsaziano. — I professo: 
llartin e Lienharl dell'Università di Strasbujg 



ìle della, libreria 



L^) Circolari commerciali. 

P. P. 
Avendo pronto nei nostri raagazzii 
deposito di Atlanti della Casa ] 
Gotha, 11 offriamo ai Colleglli ali 
condizioni vantaggiose : 

Stieler e Berghaus. Atlante di 3i 

L. 5,60 {Sconto D e 13.'). 
— Atlante di 26 tavole. L. 3,70 

D e 13.»). 
Kampen. Atlante antico, h. 2,30 

D e 13.»). 

FJli DRUCKER. 



^ 



IDER & FIfiLIO, Ber- 
T. 11, cercano: 
iraie 1789-1815 et Ta- 
tematica 2.* serie p. 

aologia ex péri mentale, 
eoi. cristiana 1834-85. 
utnine, col ori bua. 16C5. 
obaryca. 16^-41. 
d. Torino. 2* ser. t, 3. 
nogr. Noatochinearum. 
'o dei corpi. 1703. 



;nt. d. 
1 prin 



eEuf 



rnal or micruKCopical 

hmaits. Tutti i sudi o- 

co nogr. botanica germ. 

nandre-Orenouìlle.etc. 
re, Pavia, 1824-51. 
at:e fungorum. Padova. 
nogr. d. tlcee Adriat. 

ANO, Libreria Vesco- 
,vl, cerca: 

eben (I..). Hv^iène de 
it. Parigi , 1H70. Trad. 

: MENDEL, Berna, cer- 



del giuoco, 
itte all'Aretino. 
essées A l'Arétin. 
i erotici d. sec. XVIIl. 



Calli e canali di Venezia. 1.' serie. 
Petricelli del Gattino. Memorie di 
Guido (0. 

[27] NILSSON & JENTSCH, MUano, 



De-Rossi. Roma sotterranea. 
Tartufar!. Trattato d. possesso. 1879. 
Marselli. I.a guerra eia sua sterra. 
Archivio di ortopedia. 
[28] B. RISSO, Torino, cerca: 
Laurent. Principii di dir. civile (ed. 

Vallardl). 33 voi. (d'occasione), 
M&iocebi. Oeomctrla p. le arti e me- 

Giornale storico d. letteratura ttal 



-95 [d'oi 



10). 



[29] ROSENBERG & SELLIER, Torl- 



[30] E. SEEBER, Fiienze, cerca : 
Guidi. Igiene del bambino. 
Qiardioa. Manuale di batteriologia 
Lami G. S. Ecclesia llorentinai mo- 
numenta a J. Lamio composita et 
digeita. etc. Fior, 1758, in fol. flg, 
[31] E. TORRINI, Siena, cerca: * 
Laurent. Principii di diritto civile a 
(in buona condizione e a buon 
prezzo d'occasione). 
[3-2] E. VRAM, Trieste, cerca : 
Castellar. Storia di un cuore, tr. it. 
Oiovagnoli. Spartaco, possibilmente 
ediz. del Fanfulla o Capaccini. 

tra le Pubblicai io ni della Settimana. 

I Programmi scuole normali 



Lucini. 74. 
Marx. 82. 
Menghi. 88. 
Milano sacro. 70. 
Paterno Castello, 80. 
Poggi. 96. 
Prinzivalli. 72. 
Programmi per le scuole 
normali. ^. 



Quaglino. 75. 
Robecclii- Bricchetti. 7fl, 
6abbadìni. 81. 
Vlanello. 90. 



Bdoaxdo Bac«iUT>LLi, gereoM reiponubilo. 



i, osai» l'arte di 
degli itftli&ni 
• p. 380. 1 6C 



E. La miseria 
i tempi. Tradu 
noto di L. F. P. 



Oli str<.nffoU- 

1 50 

16." p. 335. - 75 
FIORENTINO, 



della , 

•ieollura e a>m- 

t. Anno X (1890). 

1 — 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

STAMPERIA REALE, Roma. 
133. Avsllone Battista e Bergon- 
BOli Angusto. Codice e manuale 
da/.iario ossìa guida teorico-pra- 
tica pnr la ris<:ossÌone del dazi di 

TIP. COOPERATIVA, Firenze. 
Ì33. 



TIP. COOPERATIVA, Lecce. 

31 Bonaventura p. da Fvanoa- 
Villa Fontana. Vari scritti stam- 
pati a benellcto dì una chiesa che 
si costruisce in onore del beato 
Angelo da Acri, cappuccino uella 
provincia di Cosenza. 8.* p. 93. 1 — 
TIP. DEL DIOGENE, Napoli. 

35. PmdmxanD FranoMoo. La 
carità educatrice: racconti di af- 
fetti domestici e sociali. 5.* ediz, 
16." p. 30S. 2 25 



136. Albino p. Pietro. Novena po- 
polare sulla vita di S. Francesco 
d'Asaiai: ragionamenti, proceduti 
da un breve cenno storico intorno 
alla rondazione ed alle avventure 




TIP. NAZIONALE, Roma. 

137, Atti della commissione per la 
Statistica giudiziaria civile e pe- 
nale : prima sessione dell'anno 1895 
iMlnisierodi agricoltura, industria 
e commercio; direzione generale 
della statistica). 8.* p. 33i 2 50 
r.lli TREVES, Milano. 

138. Kantegana Paolo. Almaokc- 
co igienico popolare. La piccola 
bibbia della salute. (Addo XXXI, 
1896j. 16.' p. 1*& — 5^ 

Tip. T. VALERIANI, Napoli. 



N. ZANICHELLI, Bologna. 

140. Bmnellì ^lUudo. Della islilo- 
zionediun conaiglio privalo delia 
Corona nel nostro regime parlamen- 
tare, con lettera di R. BonghL 
8.» p. 118. t — 

141. Vitali Bioioorid*. La chimica 
farmaceutica e tossicologica dei 
corpi minerali. Voi, I, parte 1. 8," dg. 
p. 814. _ 10 — 



Rflonollne »» 

significa linea unica, è il nome 

na per foijdere e comporre i ca- 
lie avemmo occasione di vedere 
giorni qui a Milano, e della 
occupati nel nostro Q-iornale del 

li viene dall'America, ed inven- 
Stet'ano Scudder, di Brooklyn. 
e la prima in data d'invenzione, 
e, a soppiantare le altre conge- 
otype n e la u Rogers n, per la 









costa pili di s 
con essa nn buon ci 
300 linee di colonna 



B od 



provvista di una tastiera, si- 
note macchine da scrivere, i cui 
uoco un complicato siistema di 
di queste leve chiamasi appa- 
\sione e sta racchiuso nel ea- 



I fanno parte le 



li distribuii 

lettere, che 

)pi in Hcomp arti menti speciali. 

ti, le matrici delle lettere corri- 
il giuoco delle leve, vengano 

' scompartimento loro e portate 

kacchina, a sinistra del compo- 

l'una presso dell'altra, 
raccolte in una quantiti^ tale 
data lunghezza (che pei gior- 

a larghezza minore o maggiore 

a un campanello avvertitore. 

lerva se tutto sia proceduto re- 



golarmente, ed in questo caso riprende il suo lavoro 
sulla tastiera, senza pia preoccuparsi della linea 
gi& fatta. Le matrici che la compongono, lasciate 
a. sé stesse, sempre automaticamente, vengono strette 
fra loro da apposito meccanismo e tutto il coni- 



idiante fiamma a 

gas, petrolio, benzina od altro, è mantenuta in fu- 
sione, in un crogiuolo, una lega di metallo, la stessa 
che serve per le stereotipie. 

ZI metallo liquido, attraversa un canale ohe parte 
dal crogiuolo, vien spinto da uno stantuffo contro 
la linea formata dalle matrici, nelle quali entra, 
ed il elicile della linea è formato. tJna lama di- 
stacca il getto ottenuto, dei coltelli speciali lo af- 
ferrano e lo rifiniscono. 

I eliche» delle varie linee, ancora tiepidi, sono 
spinti in una parte speciale, ove sì dispongono or- 
dinatamente in serie, 

Frattanto le matrici, avendo terminata la loro 
funzione, ridiventate indipendenti l'una dall'altra, 
sono riprese automaticamente dalle leve e riportate 
a giacere nei rispettivi posti nel castello, aspettando 
di venir usate per il getto di cliché» d'altre lìnee. 

Alla lor volta i clichés, finita la tiratura, ven- 
gono subito rimessi nello atesso crogiuolo di prima, 
ove, nuovamente fusi, costituiranno il materialo 
che servirà per i clichés successivi. Basta cosi una 
piccola quantità di metallo per comporre un inde- 
terminato numero di clichés, e per di più v'è il 
risparmio di tutto il tempo che coi metodi usuali 
si perde nel lavoro di scomposizione dei caratteri. 

Tutte le operazioni accennate, lo ripetiamo, av- 
vengono meccanicamente. La macchina vien messa 
in moto da uno del soliti motori e basta la forza 
di ViQ di cavallo, circa, 

(CùmmerviaJ, 



aiORNALK DELLA LIBRERIA, 



TIPOGRAFICO-LIBRARIA ITALIANA 

- 12, Vìa Monte di Pietà, la — MILANO 

i Lieria e Wia 

ARTI E INDUSTRIE AFFINI 

IN ITALIA 

uà della Uazme deirtetciaz'mt Tipograb-Librarìa Italiioa 



ograRa e il ritratto di due r<ind&lori dei l'Associazione, i etgnor) 
)mba ; pasBa io rassegna l'attività del sodalizio in questi suoi 25 anni 
icolo interessante sul commercio librario in Italia nei tempi antichi 
ria della introduzione della tipografia nel paese nostro, citando le 
lB di moltissime città della penisola. Questi due articoli Bono coro- 
ielle opere italiane e straniere che trattano del libro, del commercio 
A questa parte storica Begue la parte pratica: le leggi italiane sulla 
le coDVeQzioDi letterarie ed artistiche conchtuse dall'Italia con vari 
'oprietà letteraria ed artistica, la convenzione internazionale dì Ber- 
iri, tipografi, litografi, Toad^tori di caratteri, cartolai e giornalai del 
lissiroe ìudicazloni, come le tarifi'e dei compositori e impressori, le 
tariffe postali e telegraflehe, ecc. 

lagine venne ora messo in commercio e costa L. 8 nelte. 



È uscito U nuovo 



) nelle provincia italiane dell'Estero. 

izione nuovamente rifusa ed aumentata 
lai, fabbricanti di carta, fonditori di caratteri, Hlografl 
e rivenditori di giornali. 

lizioDO superi del doppio il tinm«ro di iadirìzzi delle edizioni pre- 
tto in L. S,&0 (C). 
ì il volume contenente 

LIOTEGHE D'ITALIA 

Ltte e due le pnbblicazioni assieme. 



Le DELLA LIBRERIA 



la 



logia. 
Slora> 



ditta 
I let- 
.-■Qui- 
rsità, 

. Ge- 



46. [35915]. Speramo. Giacobbe e Rachele, incia. dal 
dipinto di Raffaello. R. Calcografia, Roma. 



201 [359071. Bellmiffliì. Savoia. - Orleans, marcia per 



Catalogo CoIlsttiTo T Catalogni* ooUecUf. 

della Libreria Italiana, ft ^ '^ LibrairU Ila- 
con Indio» ol/ìrfwftco U par ordrt alphobatiq^ 
e per soggetti . . L. 18,— j, et par tnatiirei P.oa i%— 



m Blchlaio di Hbrt 1 

FlREHEE, 15 gennaio 1896. 
I Signori Librai che tenessero ancora ìa deposito 
per mio conto copie del 

DI 

ANGIOLO ORVIETO e PIETRO MASTRI 

sono pregati a volermele rimandsre non più tardi 
della fine del mese corrente. Passata tal epoca non 
ne accetterò più di ritomo. 

B. FAOOZ. 



GIORNALE DBLLA LroBBRU 



ivìmento delle Ditte, 

signori Agostino Colombo e Tarlo 
j irono in società collettiva per con- 
1 ragione Colombo e Tarra l'eser- 
ifia e litografia. Capitale L. 12.(.jO0. 

>lta e posta in. liquiilaziono la gooletà 
la e Cella, per l'esercizio di tfiio- 
gnori Primo Cella e Nunzio Pirola 
iquidatore il socio Cella. 

Ditte nuove. 

.(■STSHO) 

Simon Tanner, libreria editrice. 
Fallimenti. 

1 I»! • HllKbl ■ nlarcl lirlui qattli i»IliJ(»l 

iitilio SantidU, cartolaio. Giudice 
italuoci. Curatore aw. Mattioni di 
duuanza ai 16 corr., ore 10. Termine 
titoli 16 corr. Chiusura 3 febbraio, 



Alba. — Enrico Floris, cartolaio. Il 18 corr. altr» 
adunanza di concordato. 



Cataloghi. 

CksclÉB, Lefebvrb e C, Koma (Via della Ui- 
nei-va, 45-K). — Bollettino trimestrale (p. 66). 

Fassicomo Giov.j Genova. — Catalogo generale 
1895-96 (pag. 16). 

Franchi Ulisse, Firenze. — N. 123. — Asta li- 
braria (art. 1173). 

GiovANNBTTl ALESSANDRO, Roma (Via Agostino 
Depretis, G2). ~ N. 20. — Scelti libri (art. 381). 

HiERSHMANN Karl W., Lìjisia. — N. 1G3. — Chi- 
na, Japan, Korea, Siam, Burma, Tonking, An- 
nam, Kambodja (art. 660), 

— N. 164. — Ostindien (art. 536). 

ToRRisi EnricOj Siena. — N. 8. — Libri antichi 
e moderni (art. 1826). 

RiCHTER Bernmadd, Lipsia. ^ N. 1. — Theolo- 
glae novitatis (pag. 12). 



Torino, offre: 
I. Diritto civile ita- 
Harghieri. 16 voli. 
tte stato. (1,214) per 

di anatomia. 4 voli. 

1} per nette L 40. 

depata. 



ia romana, traduz. di 

.11. S." 

. della decadenza d. 

N, Torino, cerca : 
ecatomraiti nel mon- 
iretino. 1565, Z voli. 
10 velie. 



Straparola. Notti piacevoli. 

Durandi. Schiartmenti sulla carta 
del Piemonte antico e dei secoli 
mezzani. Tor., 1812, con 1 carta. 

ScUvoda. I.apide di Ferrania 
ritorìo di Cairo. 1790. 

Guerrazzi. La battaglia di Benevento. 

Perez. I sette cerchi del Purgatorio 
di Dante. IS65. 

Barettì. Frusta letteraria. 1763-65 
(anche numeri separati). i 

[40] U. HOEPLI , libreria antiqua- 
ria, Milano, cerca: j 

Uelzi. La madonna di Lion. da Vinci 
e la villa Melzi. 

Archivio storico lombardo. 1835. 

Nuova Antologia. 1366 e 67. 

Nuovo Cimento. 1863 e &J, anche Ta- 
acieoli aapar. 

[41] £. LOESCHER & C, Boma, cer- 



Zoeger. Catalogua codicum coptìco- 

rum. Roma, 1810. 
Montalvo. Diario d. guerra di Siapa 

IKl pubbl, dal Vereellino. IsesT 

{ [42] 3. MALAGUZZI, Brescia, cerca : 
Vannuccì Alto. Proverbi latini. 
[491 A. REBER (llbr. C. Cluaen), Pa- 
lermo, cerca : 
Cassianj. Centuria di sonetti com- 
posti da cinque rimatori modene- 
si. 1773. 

— Saggio di rime dato in luce da 
un suo discepolo. 1770, 

— Azione per musica. 17^. 

— Diflcorsi d'eloquenza. 1771. 

— elogio di A. Taesani. 
Azeglio. Scritti politici e letterari 

da Tabarri ni. 

[44] B. RISSO, Torino, cerca: 
Monti. Opere complete. Ediz. Romano 
Rossi, Napoli. 



dagli Antori zagictrati tra la Fabb li cationi dalla Sattimana. 





Bronelli. 140. 


Qulfleri. 106. 


Bavarese. 115. 


IC. li. 132.-] 


Castellani. 117. 


Lucciola. 123. 


Simone (De). iOt. 


3ampagno-J 


Cavallotti, yj a 102. 


Magliano. 111. 


Starkenburg. 128. 


liHsiune per 


Corti. 111). 


.Manlegazia. 133. 


Stato del clero di Bergamo, 


gìudiz. 137. 


Danyell De' Tassinari. 133. 


'irontu 112. 


118. 


[onzolì. 133. 


Delpit. 125. 


Porena. 121. 


Trecco. 109. 


li. Ìi2. 


Deputati (I nostri). 127. 


Prudcnzano. 135. 


Trotti. 114. 




Foscolo. 120. 


Re (11) dei cuochi. 126. 


VirgiliL 129. 




OazzauLga. 105. 


Risparmio {li). HO. 


Vitagliano. 139. 


da Franca- 


GuLdagiudiz.d.IXimbardia. 


Roui. 103. 


Vitali. 141. 




113. 


Roveda. HU. 


Zagari e Calabrese. 124. 



Edoabdo BauoKATELLi, gerente responsabile. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

STAB. TIPOGRAFICO FIORENTINO, 

Firenze. 
181. Rifiata di patologia nervosa e 
mentale, diretta da E. Tanzl in 
untone con A. Tamburini e E. Mor- 
ipffiiin Belli (mensile). Anno I. 
".fT- Abbon. annuo 10- 

"'-'■- **■ 182. f!ett!mana (La) medii-a dello -V- 
rinteitale: orfiano dell'accademia 
medlco-flslca fiorentina (seiiinia- 
nalei. Anno I. Abbun. annuo 10 — 

TIP. DELLA CRONACA PREALPINA, 

Varese. 

183. Varese e la tramvia elettrica. 
16.' flg. p. 99. — 50 

TIP. DE' PAOLIKI, Monza. 

181. Veri Benedetto. La vita, le ope- 
re e i tempi del ven. card. Roberto 
Bellarmino. Si." p. 395 e riir. I SO : 



'òhlicazioni del mese a fascicoli. 



F.lli TREVE8, Milano. 
185. BtepnÌRk. La Russia sotterra- 
nea: protllt e bozzetti rivoluzìona- 
rj dal vero, eon una prefaiione di 
Pietro tftVTOff.Nuova edizione col 
ritratto e la biografia dell'autore. 
Ili." p. 30ti. 1 - 

Francesco VALLARDI, liilano. 

18tì. Adoleieenia (V): periodico illu- 
strato poi giovanetti e le giova- 
aette (settimanale). Anno 1. 

Abb. annuo 9- 

187. Giardino (TI) deìla Vita: letture 
amene in famiglia (settimanale!. 
Anno l. Abbon. annuo 5 — 

Leonardo VALLARDI, Milano. 

133. Lefert Paolo. Manuale di storia 
irale medica. 16." flg. p. 290. 3- 



Enciclopedia medica italiana Val- 
lardi. Fase. 3S5 e 3iJG. Cad. 1 — 

Lexicon Vallardi. Enciclopedia uni- 
versale illustrata. Dlsp. 573 a 578. 
Cad. — 50 

L70U Oaston. Trattato elementare 
di chimica terapeutica. Traduzione 
con agg. di C. Falcone. Fase. 2. 
8." flg. 1 - 

Ko Gerolamo, Trattato di medicina 

operatoria. Fase. 16 2. Parta II. 

Cad. 1 — 

Leonardo VALLARDI, Milano. 



Co^iolo P. Completo trattata di 
diritto penalo. Fase. 202. 1 — 

Dizionario d'agricoltura. Fase. 109 e 
Ito. Cad. 1 - 

Enciclopedia dell'ingegnere. Fase. S3ì 
a 235. Cad. 1 5u 

Enciclopedia giuridica italiana. Fa- 
scicoli 189-190. Cad. Z - 

Fuicher H. Chirurgia speciale. Fa- 
scicolo 20. I - 

Olock. Commentario alle Pandette. 
Fase 200. 1 - 

Onoken G. Storia universale illu- 
strata. Fase. 429. 1 - 

Wnrti A. Dizionario di chimica. Fa- 
scicoli lSl-122. Cad. 1 — 



:)EL Libro 

e nel 1894 e nel 1893 la 
L segliava una diminu- 
un aumento dì 219 opere 
M in confronto del 1893. 
pubblicazioni registrate 
2 1895 ascende a 9437, 
I 94Itì e nel 1893 di 9489. 
5 però si devono levare 

statuti od i bilanci (928), 
he assieme costituiscono 
;are dal totale della prcv 
riguarda la produzione 
anni 1894 e 1895 ci rife- 
ibreria N. 7 (pagina OG) 

luzione dell'ultimo quin- 
ti icazioni mes.se in coni- 
ci tre : per il 1891 opere 



>, per il 1893 opere 7C 
r il 18D5 opere 7825. 



L'aumento massimo in confronto del 1894 lo si 
ebbe nelle opere attinenti alla filologia e storia 
letteraria (117) ; la massima diminuiiione nelle opere 
di agricoltura, industria e commercio (HI). Coloro 
che desiderassero conoscere il movimento della pro- 
duzione libraria italiana del 1895 verificatosi nelle 
singola regioni italiane col rafFronto della produ- 
zione del 1894, non hanno che a consultare la tabella 
statistica pubblicata nel nostro N. 3 del corrente 
anno a pog. 31. 

Libri francesi. — La Bibliographie de la Fran- 
ce, ha registrato per tutto il 1895, 13495 libri. An- 
che nella sua numerazione, non mancano i dupli- 
cati. Inoltre ha registrato 644ft nuniori per la musica, 
e 1483 per incisioni, litografie e fotografie. 



AssocrAzioNE _ Tipografico -Libbaria Italiana 

Mtiui a tattelliniX Ailcesses sui Mes 

DELLE ff - DEH 

Scnol» Superiori • y^^o^*' Snpérienrsa 
Becoudaris . . L.2,— ^ «t BflOOiuUirM P.cs 2,— 



I SEEBER, Libraio-Editore ■ Fireme 

HO PUBBLICATO: 

AO NEL MEDIO EVO 

PER 

MENICO COMPARETTI 

Ml'autore. 2 volumi in-S di complessive pag. xv-654. ~ L. IO (D). 

i professore nel B. Istituto di studi superiori di Firenze e Senatore del Eegno 
uto e la. stia t'nina gode un favore mondiale, per cui posso astenermi da spender 
iiue.sta pubblicazione.^ La 1." edizione ò esaurita da molti anni e tutti saaao 
do del prezzo di pubblicazione che era di L. 16. — Questa nuova edizione mess* ' 
iata al prezzo di Lire IO perchè l'illu.stre autore vuole che sia accessibile a tulle ' 
ollegliì ne troveranno largo smercio solo che la presentino a tutti i professori e 
ma, nonché alle Biblioteche, Istituti e privati, — Sarà bene anche rivedere Is 
è sono certo che tutte le librerie avranno delle richieste che non furono sod- 
vato le copie occorrenti. [tój 

litpice CHIURAZZI - Napoli 

PIAZSA CAVOirS, 48-60 



RICA ITALIANA 

Carta dell' ERITREA ed ABISSINIA 

QUELLA CHE STA PUBBLICANDO L' UFFICIO TOPOGRAFICO ITALIANO 

iitdicazioiL« dei pih piccoli villaggi, strade mulattiere 

tabella delle digtanw fra i looghi pib intereiaauti 

Ing. L. RODIMI con una illustraz. rappresent&nte Un attacco a Maeallé, 

oardo Natania, ed i ritratti di Baratleri, Toselll, Galliano, Rb Menellk. 

* Prezzo: Sessanta Centesimi. 

da 20 a M copie 44 % Da 41 a 100 copie sconto sm % 
essendo la nostra carta la più facile alla vendita per 



Associazione Tipogiufico-Librahu It«i.uha 



(li maggior utile pei signori Librai. [46] 

3er tipografi 



e quantità di oaratteri, 
li. Pev infbnaazioiii e 
relativi, rivolgersi al- 
me. [47] 



Catalogo Collettivo T Catalogne oolleotif 

della Libreria Italiana, H p '" LibrairU Ita- 
con Indice a7/a6fi(ÌM n pai^Òrd^Tlphabéti^ 
e per soggetti . . L. 16,-1 '' P"" •'•«<i*«* F.es l'i,' 



r 



42 



OIORNAI^E DELLA LIBRERIA 



Richiamiamo l'attenzione dei ColleghC nulla 
nuova rubrica Pubblioazionl a faaolcoll, ooe men- 
silmente figureranno i fascicoli pubblicati delle 
diverse opere a dispense, delle quali ci verrà 
data notizia. Desideriamo perù che gli Editori 
ci facciano avere, in tempo debito^ almeno le co- 
pertine dei diversi fascicoli, essendo nostro inten- 
dimento difar conoscere non solo la progressione 
numerica di queste opere in continuazione, ma 
anche il contenuto delle singole parti. 



NOTIZIE 

EspoalzIOM di carta ed oggaHI di canoellerla. — In 

occasione della rinomata fiera di Pasqua che si tie- 
ne a Lipsia, ì'Assooiazioae sudgermanica dei nego- 
zianti di carta, organizza anche quest'anno — dal 
8 al 5 marzo p. v. — una esposizione di carta e di 
oggetti di cancelleria cui possono prendere parto 
anche gli stranieri. I programmi e le condizioni si 
possono avero dal sìg. Bruno Nestmann in Lipsia. 

Bollettino blbliograflco Internazionale. — La libreria 
universitaria H. Welter di Parigi ha iniziato la 
pubblioazione di un bollettino bibliografico inter- 
nazionale che ei pubblica una volta al mese. In fine 
d'anno formerà un volume in-8 di 300 pagine con 
ìndice alfabetico di circa 6-7000 opere antiche e mo- 
derne. 

La carta e I suol usi. — Non v'ha certo altra ma- 
teria al mondo che trovi una svariatissima appli- 
cazione come la carta. I popoli dell'Oriente ne co- 
nobbero l'utilità da secoli ; ed ognuno sa quali e 
quanti oggetti si fabbricano, colla carta, nella China 
e nel Giappone, I coreani si servirono della carta 
ottenuta dalla lavorazione della corteccia dì una 
specie di gelso, per farne non solamente libri da 
leggere e da scrivere, ma benanche per fabbricare 
corde, lanterne, ventagli, ombrelli, suole da scarpe, 
cappelli, cassettine, abiti, ecc. Essendo la carta un 
cattivo conduttore del calorico, se ne mettono al- 
cuni fogli fra le lenzuola onde dormire, in inverno, 
in un letto molto caldo. L'industria germanica fab- 
bricò trapunte di carta le quali sono molto a buon 
prezzo. Sempre per la ragione di 
screto grado di calore al corpo 
stagione invernale , in Germania 
che calze di carta. Colla carta si 
ferri da cavalla, denti artificiali, 
o chiese , come quella che esiste a Bergen nella 
Norvegia, Colla pasta di legno poi, eh' è una delle 
principali sostanze per la fabbricazione della carta 
comune, si fabbricano tessuti che hanno tutta l'ap- 
parenza della seta. 

La Linotype Company di Manchester ha fatto una 
reclame alla propria macchina da comporre, pub- 
blicando nel u British Colonial Printer and Sta- 
tioner n le fotografie di tutte le stamperie in cui 
funziona la Linotype. Sono ben 102 pagine in-folio 
che attestano quale campo abbia conquitjtato fin 
qui la macchina da comporre nelle tipografie in- 



[mano durante la 

si fabbricano an- 

fabbricano pipe, 

trasportabili 



PaoohI postali. — Venne ria 
pacchi postali per Tangeri {5 
e Germania, sospeso tempo fa 

— Per i pacchi diretti nel 
Salvador (via Austria e Svizi 
dichiarazioni doganali, anzi i 

Onorificenza. ~ Il nostro col 
di Catania è stato nominato ' 
d'Italia, 

Giornali proibiti In Austria. — 
dazione Libraria austro-ungarica, Oeat. ung. Bueh- 
hàndler-Correspondem pubblica l'elenco dei gior- 
nali proibiti o non ammessi alla circolazione in 
Austria, Tra i giornali italiani, proibiti giudi- 
zialmente, troviamo II Corriere Italiano, La Fru- 
sta, Lo Spirito Folletto (che non esiste più) e La 
Voce del Popolo. Fra quelli cui venne levata la 
circolazione postale sono: L'Adige, L'Adriatico, 
L' Ardimento (?), L'Arena, L'Ateneo Italiano, Ba- 
rababao. Capitale, Corriere di Napoli, Critica 
Sociale, Diavolo Rosa, Diritto (morto). Don Chi- 
sciotte, Epoca, Euganeo, Fieramosca, Fischietto, 
Gazzetta del Popolo, Gazzettino (Venezia), Gior- 
nale dì Udine, Lombardia, Lotta di Classe, Mes- 
saggero, Monitore Sud- Americano, Ncuione Ita- 
liana, Pappagallo, Piccolo, Provincia (Brasoia), 
Rana, Resto del Carlino, Rivista contemporanea. 
Secolo, Sera (Milano), Tribuna, Uomo di Pietra, 
Valore Italiano, Venezia. 

Bibliografia della Francia. — Quanto prima l'editore 
H, Le Soudier di Parigi, pubblicherà una biblio- 
grafia della Francia sui sistema del nostro Catalogo 
collettivo, con indice alfabetico per autori e per 
materie. La pubblicazione consterà di 5-G volumi e 
conterrà inoltre indicazioni bibliografiche su certo 
opere o su certe materie. La pubblicazione completa 
(qualunque sia per risultare il numera dei volumi) 
costa, in sottoscrizione, franchi 25, più franchi 2,60 
per ciascun volume a titolo di spese di legatura. 
Concorsero nella compilazione più di 200 editori 
di Parigi e della provincia. 

Scatolette con valore dichiarato, — Col 16 corr. h 
stato attivato il sei-vìzio da e per il Belgio di sca- 
tolette con valore dichiarato fino al limite massimo 
di L. 10 mila. Su tali scatolette, viene ammesso 
anche l'assegno. La tassa fissa è di L. 2,60 più quella 
di assicurazione di centesimi 25 per ogni 300 lire 
o rispettiva frazione. Si dovranno accompagnare 
con duo dichiarazioni doganali, L' inoltro segue 
esclusivamente per la via di Chiasso. 

Servizio di assegni col Belgio. -— Col iti corr. furono 
ammesse al servizio postale con assegno, fra il Bel- 
gio e l'Italia, te lettere assicurate, e quelle racco- 
mandate. 

Biglietti di credito rassl, — L'amministrazione delle 
poste russe non ammette che nelle lettere ordinarie 
o raccomandate da o per la Bussia, vengano inclusi 
biglietti di credito russi dello Stato — essendo que- 
sti soggetti a diritti doganali, — In caso di con- 
travvenzione, l'amministrazione russa si trattiene 
il 25% del valore, a titolo di multa. Se ìnchiusì 
in lettera assicurata, i detti biglietti ])agano la 
tassa di un copek per ogni 100 rubli. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



[ecrologìo. 

Bava di vivere, in Uilano 

th della Ditta BOnU A. C. 

1 nostra Comitiito Direttivo r 
coprendo la carica di Economo 
l'Aasooi azione nostra era r&p- | proprietario della Tipografia Nazionale. 




presentata dal Presidente, aig. P. Vatlardì, 
segretario cav. I. Lozza. Alla famiglia mandiamo 
le più vive condoglianze. 

Ài 14 corr. morì improvvisamente, i 
Domenlc* Horvne 



:ino, cerca: 
lei vABi Attili 



ia. 

lei carbonarll. 
Hil.. Classici. 
3 voli. 1763-65. 
l diritto rom. 
1 danteschi la 

■arUm. Subal- 

le, poema, 
nes latinae. 
et arabice. Ro 



sciolte. Roma, 

nezia.VolVIX 

nobili Toscane 
Bp. 

ibr. della Vera 



alta illustrata. 



Uoronl O. Dizionario di ernditiona, 

con indice. 
Boccardo O. Nii^a encìclop. 6.^ ed. 

OiornaÈe'La legge* (lutto il pubb!.). 
LacOiurìspriiiienza» di Torino (Id.). 
[62] IT. HOEPLI, libr. antiquaria, 

liilano, cerca: 
BiancM. Storia doo. d. diplomazia. 
Leon, da Viooi. Saggio d. Codice atl. 
Agricola. De re metallica. 
ti Nuovo Cimento, 1S68 e IS69. 
Annates de \si Soc entomoloe. de la 

France d. 1835 al 1M8, 1855. 
Archivio storico lombardo, 1385. 
Cinagli. Monete d. papi. 
EtTemeridi astroncm. di Milani, 1785, 

1783, 1799, 1800, 1804, 1805, 1863-65, 

Appead. 1S33, 1S39, 1S4S, 1874. 
Cu rei. Lezioni Bopra 1 libri d.Macabei. 
[531 E. LOESOHER a C, Roma, cer- 

Huillard-SrehoUes. Historia dÌp1o> 

malica Friderici li. 
Goldoni. Commedie. Venezia, 1761. 11 

voi. XVIII solo. 
Tommaseo e Bellini Dizionario.Dalla 

lettera R a]!» fine, più la preCaz. 
Gervinua. Storia del secolo XIX. 
Forlis. Corao di storia generale. 
Garelli. Trattato' d. acque minerali. 
Brunelli. Atlante anatomico. 
Argnani. Le ceramiche e maioliche 

Faentine, 18S9. 
Passeri. Le maioliche (o titolo simile). 
Schmal/grueber Jus ecclesiastìcum. 
FraticellT. Vita di Dante. 
Theìner, Vetera monumenta Poloniae 

et Llthuaniae. VoL L 

[54] n. MARAHIERI, Napoli, cerca 



Spano Giovanni. Raccolta archeo* 
logica Sarda donata al R. Uubm 
di Cagliari, parte II, Monete e me- 
daglie. Cagliari, 1865. 

Molza F. M. Poesie volgari e latine 
o. la vita dell'autore di G. A. St- 
raeei. Berg,, 1747, 3 voIL 

[65] F. MASERA, Novara, cerca: 



[56] N1LS80N &, JENTSCH, MUano, 

cercano : 
Zananl A. QM scavi della Certosadi 

Bologna, 1ST7. 
Comparetti. Virgilio nel medìo-evo. 

[67| A. REBER, Palermo, cerca : 

le italiano. 

[58] B. RISSO, Torino, cerca: 

Combetti. Chronicon Novalicense. 
Maiocchi. Geometria per le scienie 

ed arti Parte 111. 
Montl.Opere. Brlii. napolitana di Ros- 

Laurent. Diritto civile. 33 voli. Edia 
Valla rdi (d'occasione). 

Balbis. Poesie piemontesi. 

Monti. Prose e poesie. Edti. LeMoo- 
nier, il voi. I e l'appendice. 

Re. Fiora torinese. 2 voli. 

[69] B. SEEBER (succ. Loesohw e 
Seetwr), Firenze, cerca: 

Romani. Storia documentata di Ve- 
nezia. 10 voli. 

Machiavelli. Opere. Firenze, 1313. Vo- 



Il Autori vagittratl tra le PnbblicaEloni della flettimana. 



Chiaja. 149. Lefert. 

Coilice dello scopone. 150. Libro d. 

ComparetU. ITi». Livio. 1 

Deniale-Diaz. 151. Marune. 

Focolare lll|. 165. Martiis» 

Gaeta. 15;. Menghi. 

Gargiulo. 153. Misasi. 

Òav. 176. Monnin 

Gliìsianzoni. 180. N'eri. 18 

Giardino (11 della vita. 187. Nigri 1 

Guida funogr. Eiìison. 179. Pianese 

Klitsche de la Grange. 163. l'onzan 
Lanili. 154. I Quintili 



Rajola-Pescarini, Ifll. 
Rciile 16;. 

Rivinta di patologia nervo- 
sa e nieiiiale. 181. 
Roma Caput Mundi. 163. 
Settimana cLaj medica. 131 
Stepniak. iSó. 
Tornei 143. 
Valcarenghì. 167. 
Varese. 133. 



EnoaBDO BauaNaTiLLi, gerente reapoiiaabile. 



Lìriche e 
Paoeioli. 



tentata da 
p. 110. 1 SO 
esBJU nel 
o: studio 
tà fatale - 
iita floale 

a." p. 30(. 

3 50 
irio delle 

- 50 
Morand : 

1 20 
ignuolo e 
rie scuole 
3.' classe. 



OIOKNALE DELLA LIBRERIA 

temi per composizioni italiane, ad 
uso delle scuole secondarie , ctas- 
aiclie , tecniche e Dormali ed ele- 
mentari superiori. 16.° p. t06. 1 50 
6. PENNA, Milano. 

229. Guida commerciale di Milano 
per l'anno i896. 4." p, 288. 3 — 
A. PIGNA, Uilaao. 

!30. F«rroui Vincenzo. Ettore Fie- 
ramosca: dramma lirico in 3 atti, 
parole e musica di Vinc. Ferroni. 



231. Qoliaoiani E. Mercede d'Au- 

bray : dramma lirico in 1 prologo 

e 3 atti , musica di D. Sìlverl. 16.* 

1 - 

0-. RICORDI & C. Milano. 

2^. OiaooB» Giuseppe e Luigi H- 
lioa. La Bohème, i quadri; musi- 
ca di G. PuccinL 16.° p. 78. 1 — 

SOC. EDITTIICE DANTI ALIGHIERI, 

Homa. 

533. Vadala Fabrizio, Chirurgia 
cranica. Operazioni che ai pratica- 
no sulle ossa del cranio, metodi e 
proc. relativi. 4.1' flg. p, 550. U — 

E. SPOERRI, Pisa, 

534. Corsi A. Projet de régtement 

Sour les arbitraoes internationaux. 
.' gr. ° i - 

235. — Studi di diritto internazio- 
nale privato. 8." 2 50 



237. Paleootograptkia ital 
cata per cura del prof, 
vox! d. Univ. di Pisa. 
Tip. A. SmCCHI, Uil 

238. Milano sanitaria de 
Levati. Anno L Id.* p. 
F-lli TREVE8, UUano 

<S. Braooo Kob. Masoh 
ma in 1 atto. - Le Dìs 
in 1 atto per marionet 



210. QJatti Ugo. Per R. : 
Rio letto nel maggior tt 
lato l'3 dicembre I89S. 

ritratto. 

UNIONE TIP. EtllTRICE 

211. Bonvlli. Il pegno 

S13. Fertile, storia del 
nano. Diritto pubblico 
Voi. L 8,0 p. m. 

a. T. VINCENZI e NliK 

2(3. Tiraboadil Oerola 
di Gerolamo Tirabosc 
Francesco AtTù a curi 
Parte II, 4.° 



UN GIORNALE 

L dell'editore che primo 
la troyato ora appli 
nolto concreto, in cui, cioè, 
venne chiesta, ed ottenuta, 
iet& industriale. Si trattava 
blicato ad Hannover a del 
t pubblicato a Berlino. II 
3ato a decidere che il titolo 
{tato depositato come marca 
■O poteva servirsi di quel 
itata di giornale sìa pure 
iioni. 

e ebbe un bel dire che se 
ne industriale ai titoli di 
rebbe tutto il giornalismo; 
iato a provare con giornali 
iodici portano titoli prea- 
inale riconobbe che nel caso 
a legge sulla proprietà ia- 
. editori del Berliner Ma- 
titolo al loro giornale, non- 
danni e delle spese, 
irio invece, perchè manca- 
proprietà industriale, de- 
)li. Erano in causa il Pun- 
■lamentare ; questo quere- 
"pazione di titolo e conae- 
prietà letteraria. D I^riba- 



nale di Napoli stabili il principio che i 
è opera dell'ingegno e prodotto dell'indù 
tempo, quindi si distingue, piediante i 
tutte le altre opere congeneri. Nel caj 
però, non potendo il Pungolo provare d 
il deposito del proprio titolo quale man 
brica, non si poteva addebitare il Pung 
meritare né dell'usurpazione di un mare 
brìca , né di violazione della proprietà 
La sentenza dice inoltre che dolo ci sa 
qualora il Pungolo parlamentare avess 
l'aggettivo quale sottotìtolo e in caratt 
ma il titolo essendo tutto in caratteri u 
veva escludere anche la colpabilità di < 
sleale o di aver adoperato mezzi frau 
trarre in inganno il pubblico. La querel 
^0^0 venne quindi respinta. 



Statistica dei. Lib 

Libri Inglesi. — La Publisker's Ci 
stata che nel decorso anno furono put 
tutto, 31 opei'e in più che nel 1894. Que) 
aumento lo si riscontra nelle opere dì I 
pubblicazioni nuove, nel 1896, furono 6 
stampe 935; nel 1804 le prime furonc 
seconde 1185. 



lORNALE DFILLA LIBRERIA 



— .^^ 

LLI BOCCA I 

flUano 1^ Soma jt- Torino it- 

^3rw^ 

1 
■lime t>iatjl>llogigÌon.Ì [63] 

Trattato I di terapeutica infantile. ! 

L. 4 — D I 

malitica. In-8 . . . > lÒ — D 
giudiziale centrale. Studio sulla 
elinquenti, ecc. In-8 . . n 3 — D 
ntropològico di Giacomo Leopardi 

ci-8 „ 5 _ D 

e le sae u Scene tratte dal Faust 

» 2 50 D 

ai : versi. In-24 . . . » 2 — D 

tolario , tradotto da A. Cavalieri 

fazione di E. Panzacohi. In-16 r 7 — D 

Ila corrispondenza in materia ci- 

In-8 „ 10 — D 

ili. Note ed appuntì di psicologìa 
1 prefazione del prof. E. Morselli. 

« 6 - D 

,s. Il marinaio epilettico e la de- 

[n-8 . . . . . n 3 — D 

ì diritto giudiziario civile italiano. 

. ■ . . . . )j 20 — D 
i. Voi. Ili, fascicolo I . . « 4 60 C 



aiORNALE DELLA LIBRERIA 



ella oarla. — In nn 
ubblioato nella Re- 
tto quale sia la pro- 
come si riparta nel 
»lcola che la produ- 
di chilogrammi al- 
jsa sia annualmente 
ai di chilogrammi. 
>a può essere desti - 
oui si ritiene siano 
mi di chilogrammi, 
335 milioni ai gior- 
aumentando la loro 
el mondo il oodau- 
ragione di abitanti 
50 chilogrammi per 
fO; Germania 4,40; 
!; Spagna 0,85; Rus- 
I della carta s'avesse 
ella cultura e della 
ile può, ma solo in 
ilevato il livello cui 
no al livello dell'Au- 
alla Spagna ed alla 
ìase farsi ripartita- 
egno, probabilmente 
aliquote più confor- 

■r 11 In llnaim teieti». 

chiusura della Con- 
proprietà letteraria 
DFta, al punto 6, la 
nazionale dell'Union 
documenti che ver- 
se dalle diverse am- 
>dico, in lingua frau- 

paesi dell'Unione si 
imune accordo, l'Uf- 
le in una o più altre 
iza ne dimostrasse il 
ne alte spese l'Italia, 
ghilterra sono messe 
scono con 25 unità. 
:ol mezzo dell' u As- 
tanti di musica n che 
azionale, pubblicato 
iceae, ne venga pub- 
pportunità, una edi- 
icelliere dell' impero 
di occuparsene nella 
:• che avrà luogo a 
onvenzione di Berna, 
overno potrebbe oc- 

e dal momento che 
aerali h pari a quello 
latarie della Conven- 

Bollettino ufficiale 
nche un'edizione ita- 
j;ni Eione dell» lingua 



Per l'Illnatruloin d«l libro. — Allo scopo di diffon- 
dere l'illustrazione del libro a dei giornali, il si- 
gnor Tidal, specialista e iniziatore di quest'oltìmo 
ramo artistico, ha aperto a Parigi — oome soriv'- 
il Memorial de la Librairie fran^aiae — un coi ^ . 
pubblico di riproduzione artistica e industriale. Tei* 
ranno insegnati i processi di fotoincisione < 
e a rilievo, la monocromia e la policromia. 

La blUloteoa di Ernsato Reaaa venne com 
per la somma di 20.000 franchi, dalla vedo^ 
man Levy ohe ne fece dono alla Biblioteca 
naie di Parigi. Le biblioteche di Boston, < 
cago e di Francoforte si erano disputate fl p 
delle opere possedute da Benan, le quali 
scrive la Reoue liiblio-ìeonographique, asc 
a 5516 volumi. 

OH ali hibrlfloaatl si rendono migliori aggiu 
una piccola quantità dì eautciù , il quale i 
glie rapidamente nell'olio. li lubrificante et 
parato aderisce meglio sulle pareti liscia e 
talli e impedisce la formazione di quella Si 
resinosa prodotta dal calore della frizione. 

Il verderame del ualvanl. — Tenendo i gali 
luoghi umidi oppure asciugandoli solo eup« 
mente dopo levati dalla /orma, questi si e 
di verderame. Per levarla si mettono i ga1< 
un bagno d'acqua cui si aggiunge un po' d 
Si ripassano poi con acqua pura e si asoiug 
ligentemente portandoli Indi in luogo caldi 
verderame è di vecchia data l'operazione vt 
petuta, osservando però di mettere nel seooi 
gno una minore quantità di cloro. Si rende 
lucidi trattandoli colla brillantina, osservani 
che sieno bene asciutti. 

Per Torquata Taaao. — Nel fascicolo della i 
deUe Biblioteche (Anno VI. N. 9-10) pubblio 
questi giorni à oontenuta la Bihliograjla del 
bUeationi tassiane in occasione del terzo 
nario della morte del poeta, compilata dt 
Angelo Solerti. In essa figurano pia di di 
indicazioni. 

Un palazio glomallatloo. — Qli editori del g 
Wiener Mode hanno fatto costruire, a Viei 
palazzo sul sistema americano in cui si t 
tutte le officine artistiche e le sale delle mi 
per la pubblicazione del suddetto giornale. 
scrive VAUg. Anxeiger f. Druekereien, quel 
bilimento ha l'aspetto di un vero palazzo, 
officine furono introdotte tutte le novità ti 
scoperte fino ad ora nel campo della tipog 
delle arti riproduttive. 

La atanperla nazionale francese ha pagato p 
cedi ai suoi operai, nel 1827 franchi 633.0 
1857 fr. 1.272.656, nel 1885 fr. 2.290.173, e n 
fr. 2.645.298. La carta consumata nel 1881 
fr. 3.639.953, quella del 1894 fr. 2.G79.689. 
diminuzione proviene da ciò che, come dice 
Am. f. Druekereien, vari Ministeri si serv' 
i loro stampati di carta fabbricata con pasti 
gno, la quale costa meno. La stamperia na 
non deve eseguire lavori per privati se n 
caso in cui si tratti di opere per la 
quali mancano in commercio i tipi speciali 



«*J1 « 



.<• 



9(~ 



•wm ' •■*» : 



52 



aiORNAL& DELLA LIBRERIA 



'9. 



Cataloghi. 

Harrassowitz Otto, Lipsia. — N. 213. — Theo- 
logie (art. 2686). • 

L'Amatkur des livres, Parigi, 81 Rue de Seine. 
— N.l. — Libri d'occasione; manoscritti (art.'296). 

Porta Vincenzo, Piacenza. — N. 26. — Opere 
giuridiche d'incontro (art. 2949-3004). 



Romagnoli Dall' Acqua , Bologna. — N. 70. -^ 
Miscellanea (art. 2610). 

Spirgatis M., Lipsia. — N. 38. — Sprache und 
Literatur der romanischen Vólker (art. 1393). 

Libreria Antiquaria Udinese, Udine. - N. 9. - 
Libri scelti antichi e moderni; opere francesi ed 
inglesi (art. 572 e appendice). 



•••.««••«.*.••«« 






Ky> 



* 



■ « 



r» . 



, i» 



:r- 



Offerte, 

[66] F.11Ì BOURLOT, Torino, offrono : 

Biblioteca dell* economista. Torino, 
Unione Tip. Ed. Serie I e II. 26 voi. 
leg. in cart. colle copertine origi- 
nali. In contanti L. 170. 
Oraevius I. O. Thesaurus antiquitate 
. ìet historiarum Italise Sicilise Sar- 
di ni», Corsic88, eccLugduni Batav., 
1704-25. Voli. 45 in-folio, legati in 
23 p. p. con moltiss. flg. L. 250. 

[66] P. VIRANO (Lib. Trevet), Bolo- 
gna, offre: 

Biblioteca degli economisti (Unione) 
Serie III, a prezzo ridotto. 

Peeidereto. 

L67] J. BAER L C, Francoforte sul 
Meno, cercano : 

Lanzone. Dizionario di mitologia e- 

gizia. Completo e disp. 4 al fine. 
Pubblicazioni del R. Istituto Veneto. 

Serie I, II. III, voi. 1 a 8. 
Museum etruscum Qregorianum, ed. 

De Maximis. Ed. I e II. 
Micali. Monumenti inediti a illustr. 

d. antichi popoli ital. 1844. 
Bullettino d. soc. geogr. 1893 a 1895. 
Mittarelli. Ad scriptorum rerum ital. 

accessiones. 

[68] F.Ui BOCCA, Roma, cercano: 

Doveri. Diritto romano. 

Vidari. Diritto commerciale. 3.* ediz. 

I volumi 1 a 4. 
Monitore dei tribunali. Anno 1880. 
Temi Veneta, le annate I a XL 

[69] G. L. BORZONE (Libreria Nuo- 
va, Chiavari), cerca: 

Bartoli. Storia letteratura italiana. 
Sette volumi. 



Curtius. Storia ^reca 

Ouhl e Kòner. Vite greci e romani. 

Guerin« Meneville e Peucheron. Oe- 

nerations des insectes,etc.Bailllère 

et flls. 
Moquin e Taudon. Histoire naturelle 

des mollusques de France. Bailliò- 

re et Als. 
Strafforello. Dizionario universale di 

geografia e storia. 

J volumi devono essere tutti in per- 
fetto stato, intonsi e di ultima edizione, 

[70] C. CLAU8EN, Torino, cerca: 

Moise. Grammatica della lingua ital. 
2.* ediz. 

Nuovo giornale botanico. 1869. 

Datta. Lezioni di paleografia e di 
critica diplomatica. 

Morpurgo. Manoscritti della R. Bi- 
blioteca Eiccardiana di Firenze. 

Bollettino tbudale dal 1806 in poi. 

Beccari. Malesia. 3 voli. 8.^ 

Biondello. Papessa Giovanna. 

[71] U. HOEPLI, libr. antiquaria, 

Milano, cerca: 

Garrucci. Arte cristiana 
Archivio storico lombardo. 1885. 
Boito. Architettura d. Medio Evo. 

[72] Y. MENOZZI, Roma, cerca: 

Niccolini. Pompei, fase. 75 a ultimo 

o singoli fascicoli. 
Moroni. Dizionario. 

[73] NIL8S0N L JENT8CH, Milano, 
cercano : 

De Gubernatis. XVIII Florilegio filo- 
sofico. 

Fumagalli. Dizionario di citazioni 
storiche letterarie. 

Herculanensium voi. I a VI, Vili a 
XI. Napoli, 1793 a 1855. 

— Coli, altera. 1861 a 1878. 



Secco Snardo. Manuale ragion, p. 1 
parte meccan. dell'arte d. ristaur 
d. dipinti. 

[74] B. RISSO, Torino, cerca: 

Piano. Spiegaz. del Vangelo e istra- 

zLoni. Milano, Oliva. 8l^ 6 voli. 
Cohen. Monnaies imperiales. 
Laurent. Diritto civile, ed. V&Uardl 

(d'occasione). 
Dumas. Maison de Savoie. 4 voli. 
A . H. I. Dei € Promessi Sposi > di A.^ 

Manzoni. Lugano, 1848. 8.® 
Combetti. Chronioa Novaliciense. 
Paravia. Memorie storico piemontesi 

Torino, 1853. 
Genga Bernardino. Anatomia. 42 ta?. 

Ed. De Rossi, 1641. 

[75] E. VISMARA, Milano, cerca: 

Federici L Illustri ecclesiastici ve- 
ronesi. Verona, 1818-19. 

Schróder F. Repertorio genealo^ieo^ 
delle famiglie confermate nobili e 
dei titolati nobili esistenti nelli! 
Provincie venete. Ven., 1830. 1-5111 

Lanceni G. B. Divertimento pittori*] 
co. Verona, 1720. , 

Giuliari G. B. C. Bibliografia ineditij 
veronese. 

Caro Tito Lucrezio. Della natura 1 
cose. Venezia, Antonelli (testo Ut 
colla traduzione ital.). 

Ovidii. 11 voL ottavo della colleziodt 
dei Classici latini edita dal Pom- 
ba, oppure Topera completa. 

Recherches arithmetiques trad. pai 
Poullet-Delisle. Paris, 1807. 4.« 

[75] H. WELTER, Rue Bonaparte, 
59, Parigi, cerca: 

Herculanensium voluminum. 1 a 6i 
8 a 11 e append. Napoli, 1793-189^ 

— Collectio altera. 11 voi. 1861-78. 

Relazioni d. ambasciatori. Sec XVQ 
1858-75. 

Sbaraglio. Supplem. ad soriptores of 
dinis minorum. Kadding, Roma 



ff. ~ 



Indice degli Autori registrati tra le Fubblioasioni della Settimana. 



Almanacco italiano. 191. 
Arnaboldi. 192. 
Baratta. 190. 
Bassi. 221. 
Bérteli. 224. 
Bertossi. 197. 
Bonelli. 241. 
Bracco. 239. 
Brandileone. 193. 
Brentari. 205. 
Broglia. 189. 
Buttari. 206. 

Cognetti de Martiis. 194. 
Corsi. 234-235. 



Edison. 207. 

Elenco fari e fanal', 208. 
Fabiani. 198. 
Falcone. 209 
Ferranti. 200. 
Ferroni. 230. 
Friedmann. 210. 
Gelli. 211-21-^. i 

Ghiotti. 225. ? 

Giacosa. 232. 
Golisciani. ^31. 
Guida commerciale di Mi- 
lano. 229. 
Leneveux. 199. 



Longfellow. 220. 

Lucchetti. 203. 

Lupatelli. 201. 

Masino. 236. 

Menghi. 226. 

Milano sanitaria. 238. 

Ojetti. 240. 

Omero. 222. 

Padula. k33. 

Paleontografia italica. 237. 

Fertile. 242. 

Piatti. 227. 

Pinchetti. 213. 

Ramella. 195. 



Sassi. 214. 
Serafini. 2l9. 
Silvestri. 202. 
Stratico. 215. 
Tarozzi. 223. 
Tiraboschi. 243. 
Untersteiner. 216. 
Vianello. 204. 
Viazzi. 196. 
Vidari. 217. 
Zaccaria. 228. 
Zambler. 218. 



Tip. PagnoDL 



Bdoabdo BauGNAraLLi, gerente responsabile. 



3>6 3, 



""1 



Anno IX. N. 6 



Mn«na, 9 Febbtata. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



hmmA mi lilliiirilii Itillii» m^ urtMMm TlrigriliihL'ikivli ttillm 

Ctffleie aeirAaMduloM Tlpttffnflca- Libraria mito», ta Mot». tì« Monte di PleO, ii. — T«MbiM K. 1445 



Pr«m 4'AuMlnioM. 



Pratzo dalla IpianiMJ. 



k. - m r n*iu. m 



Of*l IfUla M Ilail. 






rorifia« 11344) al giorni noatrL 9." 
ftftp. 350. 5 — 

1(9. PÀtoairoa Franseaco. L« rime 
KsittuiM aeirordinae odia lezio- 
ne del testo originario sugli auto- 
grail col sQSBidio di altri codici e 
di itampe e corredate di varianti 
« MrtadaaioTaQQi KMtioa. Edi- 
lioae critìoo. i^" p. 732, con rl- 

: tratto. ■? — 

EO. Baant-SAavenr {Nello di). So&a. 
naa notte d'aprile: canto nel 
primo anniversario della morte del 
p. Prancesco Deoia. 1 — 

Ci. ToK^^-LttadAr OioT. Vita di 
Soberio Dudlay duca di Nortum- 
hria tllusUala eoa Iettare a ilocia- 
nanti finora ìacditi. S.* flg. 25 — 

Tip. S. BELFORTE & C, Livorao. 

S2. Boral«Ti Oustavo. Civiltà e 
culto giudaico negl) scrittori greci 
e latini. 16.' p. 63. 2 - 

Z& Qnerra (La seconda) punica e An- 
nibale: quarantasetce narrazioni 
di classici, proposte come esercizio 
di versione dat latino s^li alunni 
det ginnasio saperion, da Ouatavo 

' Bontovi. le." p, 52. ., - TO 

■- - -"— , ong(, g ■MN&2 Salo- 



258. Fiorwua. Dopo il Billabario: 
libro di lettura par la 1.* classe 
elamentare, eoa illustraiìoni di A- 
doiru Searselli. 2.'^ edii. i6.° Hg. pa- 
gine 77. - 50 

>9. Salgari Bra. U re della prate- 
ria: avventuro illustrate da 0. O. 
Bruno. 8." flg. p. 210. 3 — 

rJli BOCCA, Torino. 

£60. Tagner Rice, e Fr.Lint. Epì- 
stolarii), tradotto da AUegrina Oa- 
vali«ri-Sangiiiii«m, con prefa- 
ilona di Enrico Fannoolil. IS." 
2 voli. 7 — 

D. BRIOLA, Uilano. 

!6I. Oraxio. Le epistole, commento 
note di Oius. Fiuidnt. 



■T- 



1 uH'escirdìeA- 
ri meati did»t- 
lestro. IftVpa- 

tsp». L* OtD- 

da Pier Harco 
1 20 
Lodi. 

Dal Paliwo ài 
lortce eadoriiM 
laillosii'wtadi 
, i BD«i diotor- 
[>Ìno. Anno VH. 
» 1 carta. 1 — 

Torino. 



B. CARABBA, Lanciano. 
262. Antologia e sussidi didattici per 
rinaegnamentp della storia ne 
naie nella 5.* classe elem. per 1 
faello Marltuu. IS.' Og. p. 141, 
7 tavule. — » 



JO. Atti del terzo 
naie di bacologi 
aulost nei gìoc 



_ _3ricoItura, te- 
25 . 28 e 27 ago- 
sto 139S ali epoca deiresposirione 
circondariale in Cuneo. &." Aa. n- 
gine 2il. 5 — 

Tip. FMCCADSRI, Parma. 

267. etani biograflci di Ami4tta dei 
eonU Beselli. 1&* p. 71. — 50 

Tip. L. FRAHCE9CHMI 4 C;, Fi- 
reme. 
68. Pftoeì Ant. Orazio. Cfulda pra- 
tica Ferroviaria ad uso dei com- 
mercianti, indusirisit, spedisionie- 
ri, viaggiatori, ecc. 8.' p. «3, con- 
tavola. 1 — 

Casa Gditr. BUMONI, UiUno. 



: le." p. leo. 



1 — 



Tip. F.11Ì lOVANE, Salerno. 
27i>. e«1tnUo. Epistola ad Ort«l» * 
ia Chioma di Berenice : sag^o di 
traduiiune letterato metrica secon- 
do il ritmo «la ouaatitA originai^ 
par Raggiftro OÀMi. &■>?;»:«&. 



lORNALB DELLA LIBRERIA 



Ugato i 50 
TBINI ft. 6ALLIZI0, Toriao. 

Boxberu R. e a Ottìni. Osaer- 
re è itdp&rare. Libra pe- la t * 
sse element. Parte I. Sillabario. 
OT* ediz. 16.° p. 40. — 15 

SEEBEIt, Firenze. 
Piccioli Lodovico. La coltura 
. salici, a." flg. p. 255. 3 — 

CIETÀ EDITR. tt, ALIGHIERI, 

Roma. 

Soruti Ugo. DelU (tsmbiale e 
r assegno bancario: commento 
irico-pratioo al tit. X del codice 
commercio italiano. VoL L 8." 



448. 
SONZOGNO, Milano. 



10 • 



ulio SPEIRANI L FIGLI, Totiso. 



Ibrffberite. Senza sole: ro- 
inzo. 16.» flg. p. 210. l — 

Mattflocci Luigi. Le avventure 
un naturalista. 18.° p. 210. 1 — 
Balgari Gmilio. Avventure dd 
dre Creapel nei Labrador. 16." 
. p. 96. - 50 

p. F. TANSINr, Lodi. 
Cflsaria Pietro. Supplemento al 
jntuario dei veochi e nuovi me- 
lamenti, ad uso dei medici, far- 
icisti e atudeati. 8.° p. 35. — 60 
POGR. ANTONI AMA, Padova. 
Isbaldiui Giovanni. L'archivio 
laicale della cappella antoniana 
Padova: ilIustra;iione storico- 
tica. 4.° p. 131, con 5 tav. 6 — 
POGR. COOPERATIVA, Pavia. 
Sali O. e O. Koutsmartini. 
zioni compendiose della storia 
talia per gli allievi delta classe 
elem. 16." p. 3t>. — 50 

POGR. DELU R. UNIVERSITÀ, 
Napoli, 

\tti della accademia pontanìana. 
.l.XXV.4.°flg.p.310,contav. 15- 

POGR. DELLA SCENA ILLUSTRA- 
TA, Firenze. 

Doitoaii (Aglio). Manuale del 
rfetto ciclista. 16." flg. p. 84. 1 — 



TIPOGR. DELL'ETNA, Catania. 
205. Panni Oiusepne. 11 Oiorao « 

scelte poesie liriche, con studi e 
commenti del sac. Romeo Salva- 
tore. Voi. 1, contenente il Mattino 
e Mezzogiorno. 8,° p. 88. — K 

TtPOGR. ECONOMICA, Jesi. 

S96. Cardinali Ang. I volontari ga- 
ribaldini del 1867 nella provinciadi 
Viterbo. 16." p." p. 57. 1 - 

TIPOGR. M.-$. FRA I COMPOSt- 
TORI, Venezia. 
29T. Fondazioni (Le) educative amnii- 
nistrate dalla congregazione di ca- 
riti di Venezia, notìzie; ricordo per 
l'anno 1SS6 (Congregazione di et- 
ritft di Venezia). 8.° p. 104. 3 - 

TIPOGR. VERRI, Milano. 

t98.Xtouaal«tL. Idue mozzi. 4.*9E' 
p- 303. 3 - 

F.m TREVES, Milano. 
£99. CarU del teatro della guerra 
Italo-Abisaina. Un foglio. -M 

300. Colantti Arturo. Canti virili. 
24." p. 2i3. 4 - ■ 

302. Guerra (La) Italo 'Abittina: bui- ■ 
lettino illuBtrato in-4^ p. 8. N. 1* : 
Febbraio 1896. Ogni numero — 15 
Antonio VALURDI, Hilano. 

301. Guerra (La) Italo -Abissina: ear 
ta geografica. Un foglio. 1 - 
Francesco VALLARDI, filano. 

303. Formento Giovanni. Sommarlo 
di storia moderna contemporanea 
(dal 1815 al 1870). 16." p. 159. S- 

301. Qoillemain A. La pratica dellfl 
operazioni moderne in chirurgi». 
Traduzione e aggiunte di A. liaar 
ioni. 16." flg. p. 318. 5 - 

305. Meroalli Giuseppe. Elementi di 
botanica e di zoologia generale t 
tassonomica ad uso delle scaola 
secondarie. Parte II, Zoologia ge- 
nerale e tassonomica. Iti." ng. p»- 
gine 295. 1 5* 
P. VIRANO (Uh. Trevos), Bologna. 

306. Del Falòro Angelina. La donni 
medichessa. 8,° p. 15. — 3fl 

307. BCattei O. E. Erbario farmi- 
ceutico. Disp. 1.- 10 - 

Tip. E. WILMANT, Lodi. 

303. Ineipit fila tioca: strenna pel 
1896. tSocietA per 1* istituzione dì 
scuole complementari e piccole in- 
dustrie nelle campagne]. 16.' flg. 
p. 96, 



ja italiana, o dì autori italiani, o r^ardanti l'Italia. 

Cliantrel (J.).Histoirepopulaire despapea. Saint Gre- 
goire VII et l'Indépendance de l'Egfiae. 18." p. 231. 

— Lea papes d'Avignon et le grand schisme. ia,°p.m. 
~ Le pape et le proteatantlsrae. 18." p. 216. 

— Pie VI et la Revolution. 18.° p. 216. Parigi, Librairie 
Gautier. — Cadauno 1 fr. 

Chéraacé (L. de). Salute Marguerite de Cortone. «• 
rigi, Llbrairie Poussielgue. 18." p. 247. 



aiOBKAl.B DRLL4 UBK 



DITRICE DELLA VEEA ROMA 

DI 

E. FILIZIANI **^ 

Pozio delle Cornacchie, 7 e 8. ROMA 

issima. ptitabHcazione : 

ODEX 



DNOTATIOmBUS ILLUSTRATDM, EXPONIT 
MCiO mis:MXNAitxo vaticano 

, Heariéis Maria fixumi 

[URE CANONICO APVO PONTIFICIAM DNIVERSITATEM OBEOORIANAH 

DOCTOR BEHTJNTIATDS 
ONIS P. P. XIII CDBICDL4RIUS AD HONOREM. 

Tolami in-4, L. IG* - Estero L. I8i 

(Sconto P e trediceUma). 



OIORNALB DELLA LIBRERIA 



LIBRERIA TREVES - BOLOGNA 



e_ 



PUBBLICAZIONE EECENTISSIMA 



C) 



ERBARIO FARMACEUTICO 

RACCOLTO E iÌescritto dal 
Ainttentt alla Cattedra di Botanica alla R. Università di Bologna [78] 

È pubblicata la prima dispensaf contenente 20 specie con relativo 
testo. — Prezzo Lire 10. — Dirigere le richieste alla 

-^^•% Ivit>x*e>i?la. 'X'JR^'ViBiS — Bologna •*-♦- 

Avviso importante 

PER 

Editori e Librai d'antiquariato. 

Domandiamo offerte di opere, opuscoli e stampati 
ohe riguardano la Svìzzera ed in ispecial modo il 
Oanton Tioino, ed anche di traduzioni italiane di 
opere scritte da autori sviszerì. 
Liigano, Gennaio 1896. 

schkh), fxuutcke & e." 

[79j (LlBRERU DaLP). 

-♦58£*-*3S£«-»58e*-*3e*-«+58£*-»3!£*-»58£*-»38£* 

l^ì Circolari commerciali. 



Torino, 1." fObraio 189S. 
Prego li SigDOri editori, librai, tipografi e 
tutti coloro che sono in relazione colla mia 
Libreria di Roma, Ermanno Loescher e C", a 
Toler prender nota che il Signor 

BERNARDO LUX 

dal 23 Gennaio p. p. non fa più parte del per- 
sonale impiegato in detta mia Libreria, e che 
per conseguenza rimane anche estinta la sua 
procura collettiva. 

per la Ditta Ermanno Loescher 

SOFIA eRAF-RANCHENE6GER. 

ASSOCIAZIUNE TlPOGRAFlCO-LlBKARU ITALIANA 

Catalogo Collettivo ^ f Catalogno colloctif 

con Indico alfalutico U par ordra alphitòéiique 
e per toggetti , , L. 16,— J «' pò»" matitret F.cs 16,— 



Assoolazione TlpograOco-Llbrarìa Italiana 

IViiovi Kombri. 
Burnii Gaetano, Trento. 
Bulbrln) Guido Luigi, rappr. la Ditta D.' Francesco 

VaUardi. Pisa. 
CunafI GIov., rappr. la Ditta G. Civelli. Yeronti, 
Libreria Querlnlano. Brescia. 
MaluoohI Egitto. Verona. 
Pezooiler GIov. Rooereto (Trentino^ 
VlBDiara Enrico. Milano. 
Zfppel GIov. Trento. 



NOTIZIE 

Connerolo u apeolale » tra Francia e Italia. — Nel 
decorso 1895 l'Italia ha esportato in Francia, libri, 
carta, cartoni 6 stampe, pel valore di fr. 1.023.000; e 
la Francia ne esportò in Italia per un valore di 
fr. 740.000. 

Per la fabbrloazlone della oellHlgaa il sig. Mense ha 
fatto brevettate una sua invenzione giusta la quale 
sostituisce gli acidi legnosi adoperati fin qui, collo 
fibre del sarmento vitifero. I sarmenti — scrive la 
Papeterie — vengono tagliati in pezzi della lun- 
ghezza di 10-15 centimetri col mezzo di un taglia- 
paglia, indi sottoposti al trattamento ordinario. Non 
occorre scorzarli poiché i sarmenti si impregnano 
rapidamente dei prodotti adoperati per la prodn- 
EÌone della cellulosa. 

Per gli editori di almanaDOhi. — Giusta il computo 
del calendario g^regoriano in ogni periodo di quat- 
trocento anni avviene di non osservare per tre volte 
l'epoca devoluta all'anno bisestile, cosi che per tre 
volte decorrono 8 anni di un periodo normale. Tale 
particolarità — dice la Papeterie — Begair& prossi- 
mamente, poiché dal 1896 fino al 1904 non avremo 
che anni di 866 giorni l'uno. 



RAFlJL 



LLA TIPOQl 

perimiolifl dal 

IO l'indicazione 

\. - Come già 
j pubblicazioni 
numero 8 del 
questa si è se- 
e adottata per 



ute a termino 
potessero rego- 



3a, di danno a 
parecchie industrie, ita. cui, non ultima, quella ti- 
pografica. Ora, per togliere tale incouTeniente, gli 



E INDUSTRIE AFFINI. 

operai tipografi, disoccupati, di Boma hanno, pre- 
sentato una domanda al governo , alle pubbliche 
amministrazioni ed ai principali editori del Kegno 
affinchè non pubblichino nulla nelle tipografie delle 
carceri ed altresì degli Orfanotrofi. Il lY Congresso 
librario tipografico organizzato dall' Associazione 
nostra a Milano nel 1894, sì è ocoupato della que- 
stione del lavoro tipografico nelle oatceri e presentò 
analoga domanda al governo, la quale non ha avuto 
fino ad ora ver un ascolto. 

L'edizione francese del u New York Herslil n che ai 
pubblica da qualche anno a Parigi , verrà quanto 
prima composta a macchina. Parecchi compositori 
della aquadra di Nuova York fui'ono testé inviati 
a tal uopo nella capitalo francese. 

Bibliografia della Siberia. — L'editore J. M. Sibi- 
riakow dì Pietroburgo ha pubblicato qualche tempo 
fa una bibliografia dì tutte le opere e degli articoli 
di riviste e giornali russi e stranieri che trattarono 
della Siberia fino al 1892, L'opera è divisa in quat- 
tro volumi ; 3 per la bibliografia propriamente detta 
e 1 per gli indici. Ne fu autore il bibliografo russo 
W. J. Meshow, morto nel 1894. I titoli contenuti 
sono 25.260 e dì motte opere si trovano cenni rias- 
suntivi. 

La scoperta del giorno, — Il Bùraenblatt scrive che 
l'ormai celebre dott. Eontgen ìn Wiirzburg , rice- 
vette una tale quantità di proposte di editori per 
pubblicare i suoi lavori sulla fotografia dell'invisi- 
bile, che impossibilitato a rispondere a tutti. per 
iscritto è costretto mandare una lettera a stampa. 

Per la revisione della Convenzione di Berna sulla 
proprietà letteraria ed artistica il ministero degli 
esteri, germanico, ha convocato a Berlino una Com- 
missione di persone competenti in materia, onde 
discutere le modificazioni da introdurre nella Con- 
venzione suddetta. Della Commissione fanno parte 
alcuni impiegati superiori del detto ministero, non- 
ché editori-librai, scrittori, avvocati e compositori 
dì musica. 

— Il governo francese ha proposto per la-discus- 
sione la modificazione dell'art. 2; dell'art. 3 (esten- 
sione della protezione agli impresari di rappresen- 
tazioni drammatiche e drammatico ■ musicali e di 
opere musicali); dell'art. 4 (estensione della prote- 
zione dei diritti d'autore all'architettura e alla fo- 
tografia); dell'art. & (assimilazione del diritto di 
traduzione al diritto d'autore su opere originali); 
dell'art. 1 (estensione della protezione dei diritti 
d'autore agli articoli letterari, scientìfici e critici 
e romanzi in appendice pubblicati nelle riviste pe- 
riodiche abolendo la clausola u. riproduzione vieta- 
ta i>) ; dell'art. 9 (estensione dell'art. 2 della Conven- 
zione alla rappresentazione pubblica di opere dram- 
matiche e drammatico -musicali e di opere musi- 
^cali); dell'art. 10 (stilizzazione meglio precisata del 
diritto di drammatizzazione); dell'art. 12 (seque- 
stri); dell'art. 14 (azione retroattiva); del protocollo 
di chiusura punto 3 (protezione delle opere musi- 
cali contro la riproduzione mediante istrumentì 
meccanici); punto 4 (disposizioni transitorie) e da 
ultimo l'appUcazione della protezione alle opere 
postxuae. 




~,~r9 



60 



arORNALB DXL^A LITR, ^\k 



^:^ 



La stemperi» imiloMile Mitl^narloaiM , occuperà 
quanto prima il nuovo palaszo appositamente co«- 
struito a Washington. Verranno occupati in essa 
8400 operai. 

Esposlileae Indastrlale a Lipsia. — Dall'aprile al- 
l'ottobre 1897 avrà luogo a Lipsia una Esposizione 
industriale delle regioni sassone-turingie. 

Per la aosf ra Biblioteca abbiamo ricevuto : 
Archiv ftlr Gesohicbte des deutschen BucLban- 
dels, voi. XVIII. Dono del Bdrsenverein der deut- 
schen Buchli&ndler in Lipsia. 



Movimento delle Ditte. 

Cvaao. «~ Venne sciolta la soeietà collettiva per 
Tesorcizio della Tipogr(0a Subalpina fra i sigg, 
Giuseppe Brunetti e Pietro Oggero, consolidandosi 
in quest'ultimo l'esercizio medesimo^ 



Falliménti. 

PrfffhlMio I aoatri foot • eolUghl % voUr^i iavtor* ^ii«n« ••UdtMl 

ia4« pabbUowU » tat«U 4«U*inter«tM («n«r»]t. Mfii Mima» MlMUfwà 

di Mtts^ 



Mondevi. — Berardo Giuseppe, cartoleria e foto- 
grafia. Giudice avv. Gualtiero Gabretti; curatore 
geom. Dom. Megnera; ISeorr. prima adunanza; 
16 marzo chiusura verifiche. ^ 



■ r 



Cataloghi. • 

GsoRÓ & e®, Bàie. — N. 81. — Liores anci^ns 
(art. 940). 

— N. 83. — Livren aneiens (art. 869). 

Libreria Antiquaria Udinese, Udine, — JT. 9, — 
Libri scelti antichi e moderni. - Giurisprudenza, 

Opere francesi ed inglesi (art, 611). 

Paravia G. B. e C, Torino. — N. 7. — Calli- 
grafia. Stenografia e Disegni (pagg. 687 a 580). 



•#••••###•••••••###••• «^ •#••••# •••••#•###••#• 



m ii i ii ^ ^»^a>.»a>^».0— «>»-^nii «4. • 



*\\ 



;>••• 



, '^ 



':*' 
I 



[8i;| BOYVEAU L CHEYILLET, librai- 
rie étrangère, 22, Bue de la Ban- 
que, Paris, cercano: 

Cervantes. Tutte le opere illustrate 
in ogni lingua. 

— * Tutti i giornali o riviste riguar* 
danti Cervantes o le sue opere. 

— Tutte le opere, drammi, ecc., ba- 
sati sulla sua vita, o le sue opere. 

D*Annun2io. Terra vergine. 

[82] G. CLAU8EN, Torino, cerca: 

Rovetta. I disonesti. 

Carcano. Memorie di Grandi. % voli. 

Massaia. Trentaoinque anni in Etio- 
pia. 

Rivista sperimeot. di freniatria, ecc. 
1875-93. 

Morselli. Manuale di semeiotica d. 
malattie mentali. 1885. 

Venturi. Le pazzie transitorie. 1888. 

I Reali di Francia. 18 d. 

D*Ovidio. Saggi critici. 

Gibelli e Qiacosa. Piante medicinali. 

Giacometti. Teatro completo. 



Stampini. La metrica earducclana 

corap. a. latina. 
Astegiano. Cedex «Uplomaticu^ Cre- 
mo nae. Voi. I. 
Petavius. De Theoldgiae dogmatibus. 

2 voli. 1867 (Voi/ II separ.). 
Doni. I marmi. Fir.t 1863 (per cura di 

P. Fanfani). 
Franca Dial. ove si rag» d. helleaxeL 

Casale, 1512. 
Canna. Della vita e d. scritti di S. 

Guazzo. Ì872. 
Gian. Galanterìe ital. del tee. XVJ. 

Torino, 1887. 
Pransont. Nobiltà di Genova. iGSQ, 
Calori. Pico d. Mirandola. 2.* ediz. 

Bologna, 1872. 

[83 J B. GIUSTI, Ltvorna, eeroa: 

Biblioteca rara Daelli, n. 3, 11, 24, 26, 
30, 56, 59, colU copertina originali^ 

[84] U. HOEPLl, libr. antiquaiia, 
Milano, cerca: 

Petrarca. liCtterefamigliari. Edizione 

Fracassetti. 
^ Leti ere senili. Ediz. Fracassetti. 
Archivio storico lombardo 18S5. 
Amar. Della concorrenza sleale. 



Hedlev. Ezploitation d. mfoM. 
Atti a. Accademia Gioenia. Galamia. 

Serie 1.*, voi. XIII. 
Caprino. I nostri nonni. 
Faobroni. D*une sing, espèce9 d^ ^ri- 

qnes. 

[86] a LATTES e C, Torino, cer- 
cano: 

Emy. Arte del carpentiere, Venezia, 
Antonelli. 

Parnas Piementeiiv 

Nazzani. Idraulica. Voi. I. 

Nosotti. Ispezioni annonarie (pubbl. 
lat. Sup. leiene). 

Ramoriao, Verso «aturnlea ftmbbL 
Ist. Lombardo), 

Ranieri. Sette anni dì sodalizio con 
Leopardi. 

Silvagnù Corte e floetetl ronutaa, 3 vo- 
lumi. 

Dumas. Filosofia chimica. 

[86] H, WELTER, 59, Rue Bona- 
parte, Paris^ cerca: 

Serra di Falco. Il duomo di Monreale. 

In folio, p. 90, 28 tav. 
Plcol passi. Le trois livrea de Tart du 

potier, trad. p. Popelya. I(k4.^ 1861. 



*• • W«VV">'MM^BW«w « 



Indice degli Autori registrati tra le Fubblicaiioni della Settimana» 






Aggradi. 278. 

Antologia. 262. 

Aragozzini. 244. 

Atti accad. pontaniana293. 

Atti del Congresso di baco- 
logia. 206. 

Barberis e OttinL 282, 

Benedix. 216. 

Bertelli. 255. 

Bor alevi. 252. 

Canestrelli. 247. 

Cardinali. 296. 

Carta del teatro della guerra 
Italo-Abissina. 299-302. 

CatuUa 270. 

Cenni biogr. di A.Boaelli.267. 

Cesaris. 290. 



Cittadella Vigodarzere. 
Colautti. 300. 
Conti. 274. 
Dazzi. 256-257. 
Duncan. 291. 
Evelyn. 286. 
Fabro (Deb. 306. 
Fiorenza. 258. 
Fondazione educat. di 

nezia. 297. 
Formenti. 303. 
Galleria letteraria. 245 
Giovannini. 275. 
Greppi. 273. 
Guerra italo- Abissina. 

302. 
Guerra punica. 253. 



279..0uillemain. 304. 

Incipit vita nova. 308. 

Klitsche de la Grange. C69. 

Lattes e Sacchi. 251. 
. Liszt. 260. 

Mantegazza. 27i. 

Margherita. 287. 

Mariani. 263. 
Ve-*-" lattei. 307. 

Matteucei. 288. 

Mazzini. 285. 

Mercalli. 305. 

Misiano Di Giovanni. 272. 

Montemartini. 276. 
aOi- Orazio. v61. 

Papìni. 248. 
. Parini. 295. 



Petrarca. 219. 
Piccioli. 283. 
Pucci. 268. 

Rivista di ostetricia. 1^. 
Ronzon. 265. 
Rousselet. 290. 
Saint-Sauveur. 256i 
Salgari. 259 e 289l 
Sali e Montemartini. 292L 
Sallustio. 264. 
Santoponte. 277. 
Sorani. 284. 
Taverna. 281, 
Tebaldini. 291. 
Temple^-Leader. 25i. 
Wagner. 260; 



Tip. Pagnoni. 



Edoìlbdo Bbuonatilli, gerente reaponeabile. 




•""^^ Milano, IBs^obbrah)? 1896. 

GIORNALE DELLAllBRERIA 

DELLA TIPOGBAFIA E DELLE ABTI E INDUSTRIE AFFINI 



tlti lltlliirilii lliliiit rittliub liirintluìiBi Ii|i|nfiei'liknrìi IUìidi 



UEBdo delTAnoclAaiotia Tipografico -Ubnoia Italiana, io MOaao, via Hoate di Plett, la. — Talafbno N. 1445 



Frano d'Auociaziais. 



A tH« Ofal U ilunJ, 4 



niL. ■■•Ml-Huiil I 



U b«iiai BtfU at*U daU'Ui 



Prauo datla laiariioat. 



11 DwIdanlB. «fii arul* di Uà» In 1 

It PBbbllBUlDBl d*IU aMllBBKB. 0) 

»Bt* k» uttlEift Ahi è pofiitritU ETAtla. 



ànartiaHO I asatr) anaaiatl eba la iaiarilsni davoM parveairai nan pti lardi dal fiavadl d'agii laltlMMa. 



Pubblicastimii détta Settimana. 



Tip. F. APOLLONIO, Brescia. 

309. Agostini Agostino. CASti(>lione 
delle Sliviere dalle sue origini geo- 
togictie fino al giorni nostri. Par- 
te III: La Zecca. 16." flg. p. 89 e 16 

tavole. 2 50 

C. BARBINI, Milano. 

310. Doniiuoi Ettore. La legge del 
cuore, commedia in 3 atti. 6.*ediz. 

16.° p. 79. - eo 



A. BIETTI, Milano. 

311. Qn»BÌ Tommaso. Marco Viscon- 
ti, storia del Trecento. Nuova edii, 
18,' p. 331. 1 - 

Tip. F.Ui BOLIS, Bergamo. 

31t Diario-Guida della e 



. Tip. F.Ui CATTANEO, Bergamo. 



G. CUUSEN, Torino. 

314.BobtM Romualdo. La doltria 
I eli* intelletto in Aristotile e ne 
i.uQi più illustri interpreti. &■" P^ 



E. FIL12IANI, Roma. 

316. Code» Saactss Catho liete Romanie 
EcclesiEB quem, adDotationlbus it- 
lustralum.espooit in PontiBcto Se- 
minario Vaticano D. D. Henrious 
Maria Peiiani. i yoll i.° Ili — 

Libr. fiALLI, Milano. 

317. Mangili t Kunpsrtioo Ange- 
lina. Racconti biblici con lettera- 

Erofazione di Antonio Foganun. 
8.» p. KW. 2 50 

GIORNALE ARMI E LETTERE, Mi- 

318. Terra (In) e in Mare: almanacco- 
strenna del soldato e oel marinaro 
italiano per l'anno 189t», compilato 
da E. Tiguiò. S.* flg. p. 28. — £5 

A. NAHIAS e C, Milano. 



O. B. PARAVIA e C, Torino. 

320. Oiambnllaci P. F. Storia del- 
l' Europa; edizione ad ubo delle 
scuole, con molte note storiche, 

feograSche e letterarie per cura di 
. Bua. 16.» p. 436. 1 80 

Legato 2 SO 

321. Karoo F. Elementi di fisica per 
licei, istituti tecnici, scuole tecni- 
che e superiori. Voi. Ili: Acustica 
ed ottica. 2.»edii. 8.* flg. p. 355. 2 tó 

322. Piooo M, Morale e prime nozioni 
d'economia politica per le scuole 
normali. 8.* ediz. IS." p. 179. ' "• 



Pilippo. - CavlAvasifl Stanislaa 
Qti amori d'un antiquario: novella.' 
16.« p. 303. - 75 

Camillo SPEIRANI, Torino. 

321. Lettura (La), diretta dai prof. Lo- 
dovico Boadarl [Vico d'Arisboì. Vo- 
lume I. 16." p. 480. 2 50 

325. Baivi Edvige [Elleboro]. Ma- 
remma: appunti di viaggio. 16." 
p. 72. - 40 

F.Ui TREVES, Milano. 
?6. Annuario scientìfico ed indu- 
striate, diretto dal doti. Arnoldo 
ITaigli. Anno XXXIl (1895). le." flg. 



1 50 
E. 80NZ0GN0, Mdl&no. 
323. Feoillet Ottavio. Oli amorì di 



iGngllelmoe Scipio 8i> 

gh«l«. Cronache criminali Italiane. 
16." p. 367 con 12 ritr. 4 — 



QIOBNALE DELLA LIBRERIA 



iUBiioGuncoiBimm 

bliogratloo Mlversale 

latti della Libreria si è oc- 
te e del Congresso e del Be- 
lla classificazione decimale. 
ìioiata delle Biblioteche e 
i in questi giorni, troviamo 
.iiseppe Fumagalli , che ri- 
di far cosa gradita ai no- 
>remerà di conoscere le idee 
.0 professa l'egregio biblio- 
dt Napoli, da tutti ricono- 
i Talenti cultori delle diaci' 

lei CoDgressi. Dal 2 al 4 set- 
telles uoa ConCerenza biblio- 
^ ÌDÌ/iativa dell'Ufficio inter- 
, il quale ha seda nella cittA 
ensteia, e che, fondato pochi 
1 signori H. La Fontaine e 
^lìogra/ta sociologica) sta sotto 
belga-. L& Conferenza, presie- 
1, Descamps, una egregia por- 
to nominare ora per la prima 
irevemeate, e ha votato, Beni- 
to numero di voti e decisioni, 
I riportate teatualoieote, ma 
'0 parte essenziale valendomi 
tuto iaternazionale dì biblio- 
«. < La Conferenza di Bruiei- 
tone decimale di Mei vii Dewey 
dei risultati pienamente sod- 
ista pratico e iaternazionale 
no integrale nel giornali bi- 
) bibliografie di Iniziativa prl- 
nei cataloghi collettivi editi 
ie. La Conferenza emette il 
no una Unione bibliografica 
creare un Ufficio internazio- 
ega il Oovecoo belga di pren- 
lerA opportune. Decide la crea- 
'nazioaale di bibliogratla. Fa 
legislazione uniforme intorno 

Ita da queste deliberazioni, e 
) di maggior momento, è la 

in Beperlor-io bibliografico uni~ 

riferito alla Confereni» i 
taiuee Otlet; e di questa im- 
tendo discorrere. A me pare 
a con tutto il rispetto dovuto 
enzionl che ii hanno mossi a 

1 con una grande dtsiavoltura 
zza) di un' intrapresa per la 
, ormai usati ed abusati, seu^- 

mie parole si riterranno aV' 
le essi intendono di mettere 
le degli studiosi un duplice 
stematico (onomastico e idioìo- 
prenda insieme la bibliograSa 
a dei tempi presenti, sia te- 
'oduzione futura, e contenga, 
coli, tutti gli articoli di rivi- 
egli atti accademici e dei Con- 
iente per tutte le letterature, 
più ne ha più ne mettali 
to che ho tradotto ad liitram, 
ore pratica di cataloghi, e sa- 



pere le fatiche che occorrono perchà anche il più mo- 
desto di essi bene risponda allo scopo al quale deve 
servire, per comprendere che le difficolti di un lavoro 
immenso come questo sono tali , che io non esito a 
proclamarlo a priori impossirile. Ma non è questa la 
tesi sulla quale voglio insistere, poichó la dimostra- 
zione ai fonderebbe in gran parte su criteri soggettivi, 
e quindi finirebbe in una logomachìa. Mi place piut- 
tosto di sollevare la questione pregiudiziale, se in fondo 
la necessità di un catalogo ideologico universale sia 
vera ed urgente. Io non lo credo, e credo invece cbe 
gli studiosi ieri debbano desiderare più vivamente a 
trovare più pratico e più proSttovole alle loro ricarctu 
11 moltiplicarsi delle bibliograSe speciali, le quali avran- 
no su questo indigesto e mostruoso repertorio univer- 
sale molteplici vantaggi; e in primo luogo saranno 
sempre più complete perchè redatte da specialisti,! 
quali conoscono tanto meglio il loro campo d'indagioa 
quanto più esso è ristretto, e possono quindi includervi 
nn numero grandissimo di indicazioni di libri, le quali 
sfuggirebbero al compilatore di un repertorio univer- 
sale, sia perchè il loro argomento non è legato cbe in- 
direttamente con quello della singola bibliografia spe- 
ciale, sia perchè dello argomento medesimo non vi si 
tratta ex-prefeito , ma solo incidenttttmente nel corpo 
del libro. È Inutile divagare a sviluppare questi con- 
cetti ; basta prendere qualunque bibliografia ricca e ben 
compilata e vedere quanta e quale parte dì essa non 
potrebbe essere inclusa nel repertorio universale. Per- 
bhè questo fosse possìbile, converrebbe che nel reper- 
torio ideologico si moltiplicassero le schede non solo 
per il soggetto principale, ma anche per tutti i sog- 
getti affini pei quali può consultarsi ogni singolo li- 
bro; e che oltre a ciò sì iacessero gli spogli di tutte 
le opere, compilando altrettante schede ai soggetti trat. 
tati nel corpo del libro, fare Insomma a un dipresso 
quel che fece ì'a.ì). Marucelll, che dalla sua piccala li< 
breria di 7000 volumi trasse fuori pel suo mirabile 
Mare Majnum circa 200.000 indicazioni. Ma io non posso 
immaginare, neppure per oell^ che 1 due valentuomini 
promotori di questo repertorio universale pensino a far 
nulla di simile per tutta la letteratura antica e mo- 
derai.] E poi le bibliografie speciali saranno sempre 
classificate più razionalmente e con intuito più pratico 
del bisogni degli studiosi e dello stato delle questioni 
prese in esame, potranno coutonero utilmente dei rag- 
guagli, degli spogli, insomma tutto un apparato orilico 
e bibliogradco, che è prezioso per il ricercatore, ma 
che nel repertorio non potrebbe trovar luogo. Percift 
gli studiosi ricorreranno sempre più volontìeri a que- 
ste bibliograde speciali che al repertorio ideologico 
universale. Ma se, per impossibile ipotesi, i promotori 
dì questo lavoro giungessero, non dirò a condurre a 
fine l'opera loro, ma a portarla bene avanti, ciò vor- 
rebbe dire la sparizione completa delle bibliografie spe- 
ciali per le quali, almeno dal punto di vista editoriale, 
non ci sarebbe più sufficiente tornaconto, con quanto 
vanta^rgio della scienza lascio giudicare agli spassio- 
nati. Non si deve convertire la bibliografia in un'arte 
meccanica di trascrivere frontespizi e di ordinare sche- 
de, nò basta stendere un elenco di libri per dargli il 
nome di bibliografia; almeno i maestri di questo stu- 
dio (ed in Italia possiamo andare superbi dì averne 
avuti parecchi e di prima forza) ne avevano un con- 
cetto alquanto più allo, ed ì migliori esemplari, antichi 
e moderni, di lavori bibliografici sono redatti eecondo 
il concetto loro. 

Sì capisce facilmente che un lavoro concepito su piani 
tanto vasti non può mettersi ad esecuzione senza fondi 
larghissimi. Chi li darà! Non à detto esplicitamente; ma 
ai indovina senza fatica che quearistituto interaulo* 



"^ 



A TIPOGRAFIA E ISDtJSTRIE AFFINI. 



68 



>, b» la animo 
del QoTerno 

- „ , . . . -- ropee. Ora io 

Qon ho da d&re consigli, non chiesti, al nostro Gover- 
no; maini pare ohe sa per ipotesi (poco probsbilel) 
esso fosse disposto — a questi lumi di lunal — a stan- 
liMH aanualmeote una somma non indiirerento come 
concorso ai lavori di questo Istituto, questi danari po- 
trebbero essere impiegati per qualcosa di molto me- 
glio che per nna cattiva utopia. Bene impiegati sa- 
rebbero piuttosto alla compilazione di una grande bi- 
bliografia nazionale, ossia di un dìKionario bibllogra- 
fleo degli Borittori italiani. La nostra letteratura, pure 
cosi ricca, forse appunto per la sua ricchezza, è povera 
di siffatti indici, che superano ormai le Torze di un 
privato: e se nella seconda metà del Settecento il conte 
Mazzuccbelli, impedito dalla morte, non potè condurre 
aflne che le due prime lettere dei suoi Scrittori d Italia, 
Oggi, Alla soglia del secolo XX, l'Impresa è ben più 
ardna. Eppure quanto se ne avvantaggerebbero gli studi 
storici e letterari 1 Questo dovrebbe dunque Tarsi tra 
noi, e i danari rivolti a questo scopo sarebbero dav- 
vero bene spesi. U lavoro sarebbe fatto qui con la coo- 
perazione dei nostri bibliografi e bibliotecari, sotto la 
direzione di qualcuno che possegga a fondo la storia 
delta nostra letteratura, lo stamperemmo fra noi a 
nodo nostro, secondo le nostre buono tradizioni biblio- 
grafiche. Io classificheremmo secondo i bisogni delle 
nostro biblioteclio I Poiché anche questo va tenuto pre- 
sente, che la Conterensa di Bruxelles avrebbe delibe- 
rato (né era il caso di fare altrimenti, dal momento che 
i signori La Fontaine e Otiet donavano come primo 
eontrìbuto al repertorio internazionale un fondo di 
400.000 schede già classificate) che gli aderenti accet- 
tino a chiusi occhi la famosa classificazione decimale 
di Uelvil Dewey, l'operoso bibliotecaria di Albany. Tutti 
) gusti sono gusti : ci sarà forse in Italia obi, avvezzo 
a trovar buono soltanto quel che ci viene d'oltre monti 
e d'oltre mare, troverà ottimo il sistema decimale, e 
deve eeseMi davvero , poichò si annunzia cbe sta per 
nscire la versione italiana del relativo schema. Io non 
ho mai avuta soverchia tenerezza per questi artificiosi 
sistemi, i quali del resto, anche a confessione dei loro 
fautori, Bono stati composti piuttosto per servire alla 
classificazione materiale dei libri negli scaffali cbe non 
all'ordinamento di cataloghi scientifici e ragionati. Uà 
non occorre ch'io ripeta qui gli argomenti, buoni o 
cattivi, ette altrove ho svolti a questo proposito, e mi 
limiterei a trovar aingoiare cbe si voglia imporre a tutte 
le letterature un sistema unico, mentre è ormai noto 
che un sistema unico di classificazione non puù in mo- 
do alcuno applicarsi a raccolte diverse, a ludici spe- 
ciali e svariati. 

Concludendo, io ritengo il progetto di un Reperlario 
iàbliogra/Seo «iiirerja(e, l'ho già detto, una cattiva uto- 
pia. Lodo senza riserve il concetto della cooperazione 
ÌBler nazionale applicata alla bibliografia; ma se si vuo 
le utilizzarla in modo veramente pratico e profittevole, 
credo che non si possa uscire da queste vie: 

I." I bibliotecari e i corpi dotti, riuniti no in Con- 
gressi, più o meno clandestini, dovrebbero fare voti 
perchè ogni paese civile pubblicasse ufficialmente una 
periodica e completa bibliografia nazionale delle nuove 
pebblicazioni, con metodo uniforme. In nessun caso un 
lavoro simile dovrebbe essere lasciato alla iniziativa 
privata o a quella delle associazioni librarie. K quanto 
il metodo, piuttosto che classillcato , decimalmente o 
no, ritengo più utile la disposizione alfabetica, conta- 
volo metodiche annuali. 

%* Dovrebbero ugualmente far voti per favorire la 
pabblicazione, per cura di editori privati o di corpi 



accademici , di repertori bibliografici speciali , ùguaN 
mente periodioi, in ogni ramo dello soitnle, quali giù 
sono la Oritntalìscha Bibliographie, la Riciita bibliografica 
e critica delle lìtigue a letterature romanie , l' eooel lente 
Indem Medicui, di cui ci à miuacciala la perdita, e al- 
tri molti dei quali ottima cosa sarebbe che aumentasse 
il numero. Lodevolissime sono peroìò le iniziative dei 
corpi scientifici, che da qualche anno a questa parte 
tendano ad organizzare e centralizzare la biblìogTafi& 
delle speciali discipline ch'essi rappresentano. 1 mate- 
matici dal 183B in qua, dopo un Congrasso internazio- 
nale tenuto a Parigi, hanno organizzato in modo ec- 
cellente un servìzio dì distribuzione periodica delle 
schede di nuove pubblicazioni matematiche e di nuove 
memorie sn periodici o atti accademici. Un servizio 
analogo per la zoologia e l'anatomia comparata si sta 
impiantando qui a Napoli per cura della Stazione in- 
ternazionale zoologica (1). Il primo volume di una Bi. 
bUotheca Qeoffr^phica , da pubblicarsi annualmente, é 
uscito io queste ultime settimane per cura della Ber- 
liner QeaelUchaft far Erdhimde. E già che siamo sull'ar- 
gomento, dìrb addirittura, che per quanto riguarda lo 
spoglio delle riviste, atti accademici, ecc^ per me pre- 
ferisco di trovarlo in questi indici speciali, piuttosto 
ohe in un bollettino generale sul tipo AtiW Indix del 
Fletcher, di cui non vi ha bibliografo che non abbia 
veduto le enormi imperfezioni. 

3." Questo per la letteratura corrente. Quanto alla 
bibliografia antica, ho già detto che ! voti dei suilodati 
bibliografi, eco , dovrebbero raccogliersi perché ogni na- 
zione pubblicasse la sua bibliografia nazionale. Qui poi 
in Italia tale lavoro è assolutamente doveroso ed ur- 
gente. Per il metodo, mi pare che il preferibile sarebbe 
sempre quello , già eccellente , usato dal Vander Hae- 
ghen per la sua Bibliolheea Belgica , al quale , in ogni 
modo, dopo la esperienza fattane, potrebbero portarsi 
certa migliorie. II lavoro dovrebbe naturalmente essere 
affidato ad un ufScio apposito, composto di abili tec- 
nici, e diretti da un valoroso letterato (cioè storico e 
critico della patria letteratura), e con la collaborazione 
di tutte le biblioteche governative e della principali 
fra le non governative. Perche non se ne incaricherebbe 
l'Istituto storico italiano) Nessuno meglio di lui sa- 
rebbe chiamato a un lavoro simile: ma di questo non 
sarà male di parlare più diffusamente * più pacata- 
mente un'altra volta. 

Queste cose io aveva quasi il dovere di dire, polche 
ho ricevuto un cortese invito di aderire al nuovo Isti- 
tuto intemazionale di Bruxelles , e doveva bene spiai- 
gare il mìo rifiuto: che poi abbia voluto dirne pubblU 
camente te ragioni, non parrà indiscreto. Mi occupo da 
otto anni di siffatte questioni, e forse qualcuno dei miei 
colleghi poteva aver curiosità di conoscere la mia opi- 
nione, checché essa possa valere. In ogni modo su que- 
ste cose è bene discutere pubblicamente, e qualcuno 
pure ha da cominciare. 

Avevo poi già scritto queste righe, quando mi è giunto 
il primo fascicolo (uscito con grande ritardo) della parte 
Itibliotkiquei della Revue iitier,taiianale d;a archioee, dtt 
bibUothtques «t dès miuéee (Paris, Welter), ove ho trovalo 
(pag. 29) un assennato articolo del signor Enrico Stein 
su questo argomento. Sono ben lieto di constatare che 
la sua opinione concorda affatto con la mia. B anche 
da pochi giorni è uscito il fascicolo dì ottobre del Cen- 
iralblati fiir Bibliotkehswesen. il quale, in un articolo fir- 
mato 0. O. (pag. 481-132), non parla troppo favorevol- 
mente della conferenza di Bruielles, osservando fra 
altro che quaranta o cinquanta congressisti, nella mas- 



mp. 



u ror '«a 



wafAha' 




64 



GIORNALE DELLA LIBRERU 



sima parte belgi, non si poajsono arrogare il diritto 4i 
parlare in' nome dei bibliografi e dei bibliotecari fi 
tutto il mondo e di. deliberare in loro rappresentanzfi. 
La circolare che invitava al Congresso (beato ohi Tha 
veduta! Io non Tho veduta cortamente, e con me nes- 
suno degli amici miei: eppure hanno saputo trovarci 
nostri nomi per mandarci la scheda di iscrizione al 
novello Istituto), codesta circolare, dico, ha la data del 
90 luglio, le iscrizioni si chiudevano il 15 agosto, la 
conferenza si è riunita il 2 settembre. Anche ohi avesse 
avuto la buona volontà di studiare ì quesiti proposti 
e d'intervenire da paesi, lontani, he sarebbe stato im- 
pedito dalla ristrettezza dei termini. 

Intanto in Belgio non perdono tempo. Il MonUeii^r 
Jieìge del 17 settembre u. s. contiene un decreto del ft. 
il quale, preso atto dei voti fatti dal CQngresso chiuso 
otto, giorni innanzi, fonda in Bruxelles VQffice Interna- 
tiona de Bibliograiphie allo scopo di « compilare e pub- 
blicare un repertorio bibliografico universale , curate 
il servizio di questo repertorio e studiare tutte le que- 
stioni relative ai lavori bibliografici. » L*ufficio si oor^- 
porrà di cinque membri efi'ettivi, e di un numero illi- 
mitato di membri associati, tanto belgi che stranieri, 
designati dai m^mbri effettivi sotto riserva delVappro- 
vazione reale. S*in tende far le cose a vapore, ma que- 
sto supera il credibile! QuaFò Taltro Congresso in £o- 
ropà che possa vantarsi di aver veduto accolte e sai^- 
zion^te con decreti governativi le sue risoluzioni entro 
otto giorni ? » 

Napoli» i." ottobre 1895, 

In questi giorni a noi pure sono pervenuti i pri- 
mi numeri del Bullettino dell'Istituto intemaùO' 



naie di Bibliografia e una lettera della Presidenza 
delP Istituto medesimo per invitarci a aderire alla 
nuova idea, adottando per le nostre pubblicazioixi 
bibliografiche la classificazione decimale. 

La lettera ci prega altresì di interessarci presso 
gli Editori italiani, membri della nostra Associa- 
zione, affinchè abbiano a mandare all'Istituto di 
Bruxelles i loro cataloghi in doppio esemplare. 

Torneremo per conto nostro sulPargomento della 
classificazione decimale e del repertorio universale, 
se pure al Consiglio Direttivo non parrà più op- 
portuno aspettare che la cosa abbia a essere di- 
scussa in una delle prossime riunioni generali del- 
l'Associazione. 



Avviso importante 



PER 



_ « 

Editori e Librai d'antiquariato. 

Domandiamo offerte di opere, opuscoli e stampati 
che riguardano la Svizzera ed in ispecial modo il 
Canton' Ticino, ed anche di traduzioni italf&ne di 
opere scritte da autori svizzeri. 
Lugano, Gennaio 1896, 



[87] 



BCHWID, FBAVCSE h C/ 

(LlBREBIA DaLP). 



■<-?i^:|^^^8?*- 




Librerìa CARLO OLAUSEN (già E. Loescher) - TORINO 



DE 8ARL0 FRANCESCO 



SAGGI DI FILOSOFIA 

VOLITtfS PBIXO. 

La nozione di « Legge ». — L'origine delle tendenze lmmorall 
Il senso muscolare. — L'obbietto della psicologia fisiologica. — La filosofia dell'attività: F. Paulsen. 

Un volume in-8 di pagine 513, Lire B (DJ, 



♦ •♦< 



*••• 



BOBBA ROMUALDO 



[88] 



LA DOTTRINA ÈELli' INTELLETTO 

Ì7T/ Aristotile e nei suoi più illustri interpreti. 

€>pera premiata dalla B. Accademia dei Lincei. 

Un volume in-8 di pag. 479, L. 1# C^J- 



>•>• 



DE SILVESTRI A. 



-••^ 



Le iM mlisi m le erte ilei imli e flel iscell liei 



Un volume di pagine 408, illustrato da circa .500 figure disegnate dal vero, i,. ^ (D), 



DELLA TIPOOKAPIA B INDOSTRIB AFFINI. 



MASCHINENFABRIK AUGSBURG 

Fondata nel 1840 — Società per aaioni dal 1/ Dicembre 1867 

Capitale in asionl: 2.400.000 fl. B. W. pari KaroU 4.114.390,85 

Costo d'impianto Xarolii 9.000.000 — Area coperta 11 «ttari — Operai normalmente 20OO 






< 3 

l 

I E 



Nla.CCh.ine Upograficlie celeri ad un eilindro d'impressiope. 

MaCCh-ine tipografiche celeri ad uà cilindro d'impressione (costruziopc leg- 
gera). (Vedi disegno sopra) i 

MaCClnine UpograBche celeri doppie a due cilipdri d'impressione. 

MaCCtlin© tipografiche celeri doppie ad un «010 cilindro d'ioipressìone 
(brevelto) con due calamai combinati a quattro rulli sulla forma. 

NlaCClnine tipografiche per due coiori. 

Macctlinc tipografiche a pedale con pressione del piani. 

MaCCtline tip ografiche rotative a carta contlnoa a uno, due, tre o quattro 

rotoli di carta per la stampa di giornali , opere, iUtistrazionl in uno o più colori, 

biglietti per tramways, ecc. 

— 189] 

■ACCHINE A VAPORE fino a 2000 e più cavalli di fona. 
CALDAIE, TORBINE, TRASMISSIONI - POMPE E CONDOTTI D'ACQUA. 

hi al l' Loglio 1895 kooo vendè 4Ì50 maccliiiio tipogralìclie, h le quali lU méìm rolalire. 



I 



-^•%" _•^■-^• 



— ; -li 'If, - «-v 



«■' T^idTRJi- 



,'<' 



w 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 






.» « 



^-f: 



L''?' 









Ik^- 



P>r. 






^: 



?^-..< 



V. 



r 
5-r • 



'1» 



I.IBRERIA TRBVES 

^-^«I^ 



BOLOGNA 



e 



PUBBLICAZIONE RECENTISSIMA 



S> 



ERBARIO FARMACEUTICO 



RACCOLTO E DESCRITTO DAL 

Assistente alla Cattedra di Botanica alla R, Università di Bologna 



[90] 



» K » 



» » 



^ pubblicata la prima diapensaf contenente 2G specie con relativo 
testo. — Prezzo Idre 10. — Dirigere le richieste alla 




[91] 



Circolari commerciali 



Torino, U^ febbraio 1896, 

Prego li Signori editori, librai, tipografi e 
tutti coloro che sono in relazione colla mia 
Libreria di Roma, Ermanno Loescher e C®, a 
voler prender nota che il Signor 

BERNARDO LUX 

4al 23 Gennaio p. p. non fa più parte del per- 
manale impiegato in detta mia Libreria, e che 
per conseguenza rimane anche estinta la sua 
procura collettiva. 

per la Ditta Ermanno Loescher 

1& propriaUria 

SOFIA GRAF-RANCHENE66ER, 



A880Clazione Tipografico*Librarla Italiana 



ITuovi MemteL 

Brunello e Pastorio, Vicenza, 

Dassetto Melchiorre, rappresentaate la Ditta Dottar 

Francesco Vallardi, Bologna, 
Gambierasi Paolo, Udine* 
Ghianda Bartolomeo, rappresentante la Ditta Dottor 

Francesca Vallardi, Palermo* 
Moretti Achilie, Udine. 
Saimin Antonio, tipografo, della Ditta F.lli Salmin, 

Padova, 
Schimpflr F. H., Trieste. 
Schmidl C. e C®, Trieste. 
Sterni Antonio, Bassano. 
Tosolini Fratelli, librai, Udine. 
Yram Ettore, Trieste. 




NOTIZIE 



Coitgreaso Internailonale degli operai tipografi. —Nel 
corrente anno avrà luogo un Congresso internazio- 
nale di operai tipografi a Berna, il quale si occu- 
perà, tra altro, anche della questione relativa alla 
sospensione del lavoro. 

La stamperia di Stato rue^a, uno dei più grandi 
stabilimenti delle arti grafìclie d'Europa , è divisa 
in. quattro sezioni: cartiera, tipografìa (con annessa 
legatoria) fonderia e motrici. La cartiera — come 
scrivono alVAll. Anzeigerf. Drukereien — possiede 
èiroa 300 macchine con 900 operai, e produce più 
di un milione di chilogrammi di carta alPanno ser- 
vendosi esclusivamente di cenci e canapa, come ma- 
terie prime. Le macchine della tipografia e legato- 
ria con sezioni annesse sono 341 tra cui 63 mac- 
chine grandi e 27 a due colori, nonché 9 macchine 
per la stampa delle incisioni in acciaio, 1 rotativa, 
S i^acchiae celeri, 4 per la litografia ed eliotipia, ecc. 



I biglietti di Stato sono stampati per lo più in quat- 
tro colori; quelli da 100 rubli in sei« Nel palazzo 
della stamperia vi sono 373 appartamenti, 127 stanze 
per operai scapoli, ospedale con 30 letti, farmacia, ecc. 
L'illuminazione è a gas, ricavato dal petrolio russo. 
Archivio per la storia del commercio librario germtr 
nlco. — Questa pubblicazione che vede la luce sotto 
gli auspici dell'Associazione Libraria Germanica 
di Lipsia, è giunta al suo XVIII volume, il quale 
contiene molti notevolissimi lavori di bibliologia 
e bibliopolia. Eileviamo tra altro un cenno storico 
sulla tipografia e libreria nelP antico ducato di 
Prussia dei secoli XVI e XVII, dovuto al dott. Carlo 
Lohmeyer; un altro sul commercio librario di Xo- 
nigsberg nel secolo XVIII, scritto da C. B.Dreher; 
un articolo di Alberto Kirchhoff sul progetto del- 
l'editore F. Weygand di mettere in lotteria la sua 
libreria, e parecchi altri, tra cui un contratto di 
edizione del 1604 con partecipazione agli utili da 
parte dell'autore. Interessante riesce poi una me- 
moria sui libri comperati dal magistro Giorgio Spa- 






DELLA. TIPOOEAPIA. £ UIDUSTRIE AFFINI. 



Ittini chiamato alla corte del principe elettore di 
Wittenberg quale pedagogo e bibliotecario (1508). 

1 libri da lui comperati provenivano dalle ofRoìne 
di Aldo Manuzio. Il volume cbe contiene le fatture 
originali ai conserva nella biblioteca ducale di 
Gotha. 

luohlne rstitlve. — Sari stata rilevata dai no- 
stri lettori 1k notizia pubblicata nel nostro giornale 
del 39 dicembre (N. 53) e da noi tolta dalì'AUge- 
memerAnaeifl'er/MrflHcAdrucfcereteft, riguardante 
una macchina rotativa di recente costruita dalla 
tua Koeaig & Bauer per la stampa di un giornale 
di 32 pagine. Un nostro lettore che segue con as- 
tiduità i progressi dell'arte tipografica, ci ha favo- 
rito nn numero della Augsburger Abendieitung del 

2 gennaio scorso, nel quale trovasi ìl seguente ar- 
ticolo che e' interessa far conoscere ; ed eccone la 
traduzione : 

Nei giornali circola preseat«mente un avviso reclame 
uQa supposta piti grande rotativa che trovasi in Gtr- 
maaia, costrnita e terminata in questi ultimi giorni 
presso Eoenig di Bauer in Oberzell presso Wùrzburg, 
la qaale fornirebbe un giornale di 32 pagine stampato 
« piegato e che verrebbe considerato come un avveni- 
mento nel mondo tipografleo giornalistico, poiché finora 
BOQ si sarebbe mai costruita in Oermania una mae- 
eliiatditale importania. Contro queste asseriioni con- 
itatiimo che la Matehintnfabrik Augtburg — i di cui 
prodotti nel ramo costruzioni macchine tipografiche 
MDO conosciuti in tutto il mondo — aveva già nel 1891 
coslroito una tale macchina di 32 pagine e che in ve- 
rità di queste macchine colossali due sono gii a Vienna 
e no'altra a Budapest, tutte tre costruite dalla Maechi- 
luafàbrik Augiburg e che è più di un anno ohe funzio- 
uno senza ecceiione. 

Da informazioni ricevute infatti risulta , ohe la 
Mtaehinenfabrik Augaburg ha fornito tre rotative 
che stampano e piegano giornali di 32 pagine , e 
cioè: Due macchine, di cui una fornita nel giugno 
18M, l'altra nell'aprile 1896, allo stabilimento Stey- 
tennniil a Tieana, per la stampa del Neues Wiener 
Tageblatt e la terza nel luglio 1894 ai F.lli Legradj 
in Budapest, per la stampa del F^sti Hirlap. 

Saelstà «di trio* Sonzogno. — Il procuratore gene- 
rsle della Società editrice Sonzogno, signor Carlo 
Aatongini, riuni domenioa.i soci per esporre loro 
11 risaltato dell'esercizio dì nove mesi, cioè dal 1." 
■prile, epoca della costituzione della Società, al 31 
dicembre 1895. Egli dichiarò ohe il risultato non 
iwteva esaere più soddisfacente, perche in sL breve 
tempo si erano verificati utili per . , L. 223.682,78 
9i deducono per ammortamenti e sva- 

lutazioni : 

10 % sai mobili L. 696,00 

IO •/• sul macchinario. . n 96.376,26 

là •/, sui crediti n 90X»0,00 

1 7. sui beni stabili . . n 2.699,2? 
Salutazioni sul magazzino 

libri n 20.000,27 

Tassa per costituzione della 

Società n 14.912,25 

Con un residuo netto di L, 129.000,— 



Secondo lo statuto sociale, questo va divìso pel 
10 % alla riserva, pel 10 % alla gerenza, pel 6 •/, 
ài Crmaiglio di vigilanza , pel 6 '/« al personale e 
pel 70 Va ai soci, equivalente al 6 % in 9 mesi, e 
cioè all'8 % all'anno. Il procuratore Aatongini espo- 
se quindi quali furono le economie e i migliora- 
menti introdotti nell'azienda, ed aggiunse la con- 
vinzione che al 1." aprile, presentandosi il bilancio 
dell'anno completo, gli utili saranno ancora mag- 
giori dei previsti. Concluse proponendo una lode 
al personale di redazione, agli impiegati di Bmmi- 
nistJrazione , al personale tecnico ed al corpo degli 
operai, perchè tutti indistintamente cooperarono al 
buob andamento dell'azienda. L'assemblea dimostrò 
la sua piena e viva soddisfazione per questi ottimi 
risultati. 
' Pw la mtn BiUiatem abbiamo ricevuto : 

Wbrdet Edmoxd. Be la librairie fraufaise. 

Delle edizioni bettoniane. 

Catalogne du Cercle de la librairie, de l'impri- 
merie et des Industries qui a'y rattachent. 

Begolamento del commercio librario in Qerma^ 
nia (1888). 

Fratta G. Della dedicatione de' libri. 

Zanghellimi dott. Ant. Sulla invenzione della 
stampa. 

FouauB V. Fétition sur les abus en librairie 
et en faveur des cabinets de lecture. 

— De quelques abus en librairie et dea moyeas 
de le combattre. 

Bastrbri F. Sui libri dì lettura nelle scuole 
elementari. 

ViEUssEUX G. F. Delle coadizioni del commer- 
cio librario in Italia e del desiderio di una fiera 
libraria. 

Salvo-Cozzo Q. Osservazioni sulla questione 
del primato della stampa tra Palermo e Messina. 

Sulla questioae dello sciopero tipografico. 

■Giannini G. Le tipografie napolitaue. 

Dei libri e degli oggetti osceni ai nostri giorni. 

.Statut fur dea Borsenverein der deutschen Bu- 
chhandler (1852). 

FazIoi.a G. e C. Statuti della tipografia e li- 
breria editrice del Regno d'Italia. 

Battezzati N. Memorie ed idee per il riordi- 
namento del commercio librario in Italia. 

Bettoni N, Memoires biographyques d'un ty- 
pograpbe italien. 

Le Normand L. S. Manuel complet du fabrì- 
cant de papiers (atlante). 

Daupeley-Gooverneiir G. Le compositeur et le 
correoteur typographe. 

•MoNET A. L. Le conducteur des machines ty- 
pographiquea. 

Causa Manini-Pagnoni (conclusioni e aeateaza). 
Dono del nostro socio signor Antonio Viamara 
iu Como. 



Moratorie. 

Breuli. — Amici Ogliari Marietia, cartoleria. 

Accertato l'adempimento del concordato e revocato 



'^vtt : • ^v'.' 



• •jr-T. 



- i f*.'"7 



f.y'* T ■'''>'%'■ 



*^* ■ 



?«•• 






/l' 



•tv 

lì:- 



L^'/ 






er 



0I0RNAL2 DELLA LIBRERIA 



Bavennt. — Ha chiesto la moratoria V Unioni ti- 
pograflca editrice cooperativa. 

Homa. — Venne accordata la moratoria pei' sei 
iftesi al libraio Boeea Siloio. 



Cataloghi. 



Franchi Ulisse, Firenze. — N. 124. — Asta li- 
braria (art. 948). 



Zanichelli Nicola, Bologna. — N. 11. -— Libri 
d'occasione (art. 1779). 



Associazione Tipoqrafico -Libraria Italiana 

ladiriiii a eaiteliiiiX Adresses su lekes 

DELLE Yf , DES 

Scuole Superiori e V'^ooles Supórieurei 
Secondarie . . L.2,— I etSecoadaireeF.csS,- 



V 

» 

I 



##è«#««#«««90e««»«##«##«99#9«#««#«««9«««##««t 






^ 
^ 



»L • 






■S 






DesiilTata. 

[92] F. BICCHIERAI, Napoli, cerca : 

Dizionario universale di scienze, let- 
tere ed arti, in italiano e inglese. 

[931 BOYYEAU & CHEYILLET, 22, Kue 

.de 1^ Banque, Parigi, cercano: 

Lavy. Phillographie piémontaise. 3 
voli. In-8. Texte fran<j. (Tor. 1816). 

MonacL Oli italiani in Francia nel 
medio evo. 

[94] C. CUUSEN, Torino, cerca: 

Càrdanus. De propria vita. 

Amelli. San Leone Magno e TOriente. 

Terzi. Capella di S. Pietrp. 

Algarotti. Opere. Voi. VI. 

Crespi. Felsina pittrice. Voi. IlL 

Tramater. Vocabolario univers. ital. 
7 volL Napoli, 1829-40 

Calori. Pico d. Mirandola. 2.f ed. 1372. 

Biondello. La papessa Oiovanna. 

Barbi. Condiz. degli studi danteschi 
in Italia. 

Èernasconi. Studi sopra la storia d. 
pittura italiana, 186i. 

Oioberti. La Oiovane Italia. 

^- Carbonarismo. 

Canale. Della Crimea. 3 voli. 1840. 

Sante S. Studi sugli avanzi di Meta- 
ponto. 1875. 

De Ooussancourt. Le Martyrologe des 
Chevaliers de St-Jean de Hieru- 

' salem. 

[951 LIBR. FRANQAISE (H. Proot, 
Grérant), Atene, cerca: 

Mercati. Istruzioni sopra la peste, pò* 
dagra e paralisi. Roma. 1576. In4.^ 
•*- Degli obelischi di Roma. i589. In-4.<> 
— Considerazioni. Roma, 1590. In-4.** 
r- Metallotheca. Roma, 1717 a 1719. 
2 voli, in-folio. 

[96] E. LOESCHER e C, Roma, cer- 
cano: 

Marchi. Monumenti d. arti Christiane 
primitive. 



Laurent. Principi di diritto. 33 voli. 

Zambaldi. Il ritmo dei versi italiani. 

Fiedler. Geometria descrittiva. 

Rubini. Elementi di geometria ana- 
litica. 

Mondelli. Il comune di Vercelli nel 
medio evo. 

Baggiolini. Lo studio generale di Ver- 
celli. 1888. 

Fortis. Corso di storia generale. 

Zannoni. Scavi della Certosa di Bo- 
logna. 

Vannuoei. I martiri deirindipendenza 
italiana. 

Bertolotti. Frane. Cenci e la sua fa- 
miglia. 1879. 

Ditte Candiotto e Darete Frigio Della 
guerra troiana. 

Guido Giudice d. Colonne. Storia d. 
guerra di Troja. 

Vesi Ant. Storia della Romagna. 

[97] E. MAR6H1ERI, Napoli, cerca : 

Missery S. A. Théorie acoustique mu- 
sicale. Paris, Didot, 1793. 

Tartini 0. Trattato di musica secon- 
do la vera scienza dell'armonia. 
Padova, 1751. 

Zarlino (B. M. Gioseffo). Tutte le ope- 
re. Venezia, 1589. 

[98] Libr. NILSSON L JENTSCH, Mi- 

lano, cercano: 

Vocabolario italiano albanese. 
Vocabolario italiano-epirotico da P. 
F. Rossi da Montalto. 2 voli. ' 

[99] A. REBER (libr. C. Clausen), Pa- 
lermo, cerca : 

Sthal. Storia d. filosofìa del diritto. 
Carbone. Poesie (Barbèra). 
Gussone. Flora sicula. 
Baccelli. Patologia del cuore e del- 
l'aorta. 

[100] Levino ROBECCHI, libr. com- 
missionario, via S. Paolo, 19, Mi- 
lano, cerca: 

Selvatico. Storia estetico-critica. 
Archivio giuridico, voi. X. Pisa. 



Vivanti. Poesie. 

Selmi. Enciclopedia di chimica. 

Cessa. Cola di Rienzo. 

— Ariosto e gli Estensi. 

Tutto ciò che si riferisce alla pro- 
duzione e raffinazione del sale ma- 
rino per mezzo della eyaporazione. 

Capponi. Repubblica di Firenze. Vo- 
lumi I e IIL 

[101] B. SEEBER (succ. Loeachér f 
Seeber), Firenze, cerca: 

Alighieri (L') ; giornale dantesco. Tut- 
to il pubblicato o singole annate. 

Nevati. Epistolario di Coluccio Sa- 
lutati. Roma. 

Traversari Ambr. Epistolario. 

Melius. Vita di Ambr. Traversari. 

Gherardi. Statuti dell' università e 
studio fiorentino. [ 

[102] E. VISMARA, Milano, cerca: | 

Federici L. Illustri ecclesiastici ve- j 
ronesi. Verona, 1818-19. 

Schroder F. Repertorio genealogico 
delle famiglie confermate nobili e 
dei titolati nobili esistenti nellepro- 
vincie venete. Ven^, 1830. 1-59. 

Lanceni G. B. Divertimento pittorico. 
Verona, 1720. 

Giullari G. B. C. Bibliografia inediU 
veronese. 

Caro Tito Lucrezio. Della natura d 
cose. Venezia. Antonelli (testo lat;| 
colla traduzione ital.). 

Ovidii. Il voi. ottavo della colleziooe 
dei Classici latini edita dal Poni- 
ba, oppure Topera completa. 

Rcchcrches arithmetiques, trad. par 
Poullet-Delisle. Paris, 1807. 4.» 

Cambiagi. Storia del regno di Corsica 
1770, lì voi. III. 

Raccolta (Nuova) d*autori italiani che 
trattano del moto delle acque. Bo- 
logna, 1829, il voi. VL 

Ariosto. Satire autografe (pubblicaz. 
fatta pel centenairio). 



■ ••* » ^ia •■■4*» V %#a 



Indice degli Autori registrati tra le Fubblicasioni della .Settimana. 



Agostini. 309. 

Annuario scientifico e indu- 
striale. 326. 

Bobba. 314. 

Codex Sanctse Cathol. Rom. 
Ecclesise. 316. 



Diario-Guida Bergamo. 312. : Giambullari. 320. 



Dominici. 310. 
Ferrerò. 327. 
Feuillet. 3,3. 
Galitzin. 328. 
Gallina. 329. 



Grossi. 311. 

Lettura. 324. 

Mangilli LampeMico. 317. 

Marco. 321. 

Picco. 322. 



I Salvi. 325. 

I Sarlo (De). 315. 

j Terra (In) e in Mare. 318. 

I Vedovi. 313: ' 

• Venturi. 319. 

I r-r . 



Tip. Pagnoni. 



Edoardo Crugnatelli, gerente responsabile. 



MJhfiio, 23 Febbraio. 



I89d 



[ALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



illi lilliiinlii lliliiii iittlKib liH'iwiiuìiu liiignfiii-Lilnrii Itilim 



uade dell' AnodasIoiM TipOftaBoo-LJbrmrìa lullana, In Milano, vU Monto di Pietà, la. — Telefono N. 1443 



Preti* d'Anaoluient. 



I<|11**« ■*B* «Vnl 1£ fli>nil, « non i 



Freno delle Inieriloni, 



l« U B*cnn; nifU SUU Ml'Uiilen* Fr. ■•, 



tnertlBHO i nostri auoelatl sbe le leierileei deveae pervaniroi non più tardi del giovedì d'ogni leltlanna. 



Buòblicaxioni della SetMntmta. 



G. BALBI, Roma. 

330. Tan Henri. Araoury. Musica 
i\ Alipio Calzelli. 8.« p. 11, con ri- 
tratto. — 50 
A. BABBONI, Castrooaro. 

331. CiMiiWiiii Pier. Cose vecchie 
e nuove in agricoltura 16.° pagi- 
oe TT. 4 1 — 



S. BELFORTE l. C, Livorno. 

332. Sftcdiì Salomone e Lattsa Ou- 
glielmo. Catechismo israelitico pra- 
tico, proposto per le scuole elem. 
religiose. 16." p. 53, — 5(1 
Tip. G. CANOELETTI, Torino. 

333. HogìOT P. L. La r. accademia 
militare di Torino: note storiche 
1816-1800. 8." flg. p. 453, con iC 
volo. 
Tip. CANOVETTI, Lucca. 

334. Onìdottì E. Commemorai io ne 
dei caduti a ir Amba- Al agi, detta il 
9 gennaio 1896 jn Lucca. 8." pagi 



ie30. 



L. CAPPELLI, Bocca S. Caaciano. 

335. BortOMÌ Ugo. Ribellione: Bo- 
netti umani, con prefazione di Ca- 
millo Antona-TraTcni. 16.° pa- 
gine 71. 1 — 
CUA EDITR. ITALIANA, Boma. 

33Sl 8arpi«TÌ Raff. La preparazione 
militare in Italia. 8." p. 78. 2 — 
G. DIVELLI, Torino. 

337. Lidi Arrigo. Le orchidèe: V 
16," p. 95. 1 — 

L. P. COGLIATI, Milano. 

338, Cerimoniale (Piccolo) per alcune 
fauioui n^le cbieee parrocchiali 



della diocesi di rito ambrosiano, 
pubblicalo per ordine dell'Arcive- 
scovo di Milano, iù." p, 59. 1 25 

G. FASSICOMO & SCOTTI, Genova. 

339. Linea recta brevissima: tre que- 
siti politici. 8.° p. 96. — 80 

310. Olmi Oaapare. Pellegrinaggio 
spirituale alla Verna. 16." flg. pa- 
gine 126. -60 

3)1. — Vita di S. Francesco d'Assisi. 
16." p. IM. — 60 

312. Priora (D«l) A. il prete del la- 
go. 16." flg. p. 2i0. — 70 

313. Vinoi Claudia. Un romeo biz- 
zarro. 16." flg. p. 200. — 70 

3tl. — Crisalidi e tralci. 16.° flg. pa- 

■ ' — _ 7Q 



3(5 



ItìO 



A. & S. FESTA, Napoli. 

316. Spera. Saggio di rervorini per 
disporre alla S. Comuniooe nelle 
principali reativICì della Chiesa, 
con appendice di un doppio triduo 
di brevi sermoni per le Quaranto- 
re. 3.* ediz. 8.° p. 192. 1 20 

317. Ufficia della Settimana Santa 
colla versione italiana di monsi- 
gnor Kutini, con osservazioni e 
riHessìoni divote dell'ab. A. Kaz- 
sinalU. 16.° p. 610. 1 — 

Tip. GARAfiNANI & Figli, Bologna. 

318. Fedro. I cirniue libri delle Fa- 
vole, tradotti in verso sciolto da 
Giuseppe BellnooL 16.° p. 113. 
F.lli GRASSI, Lecco. 

319 Fantasie. La pendola - La si 
di carila - In un palchetto a 
tro. 16.- p. 22. — 50 

Tip. KAREfieiANI, Bologna. 

350. Saocafia Ant. Tesoro di 

conti istruttivi ed ediflcanti . 



uso specialmente del parrochi, per 
la spiegazione del vangelo e del 
catechismo. 8.* ediz. 16." p. 836. 5 — 
a. B. PARAVIA & C, Torino. 

351. B«noÌTeiUli l. Nuovo sillabario 
illustrato per l'insegnamento con- 
temporaneo della scrittura e della 
lettura col sistema del raddoppia- 
mento. 8,° p. 55. — 20 

35.'. Fabbro e Marco. Nozioni di 
chimica elementare per le scuole 
tecniche. I." ediz. 8." flg. 



». 95. 



1 iO 



Nozioni di mineralogia per k 
scuole normali e tecniche. 3,° ediz. 
8." flg. p. 67. - 80 

351. Gituabnllari P. P. Storia del- 
l'Europa; eilizione ad uso delle 
scuole con molte note storiche, geo- 

Ìraflehe e letterarie per cura di E. 
loaa. 16.° p. 436. i 80 

Legato 2 20 

355. Mangili 0. L'artiere italiano. 
3." libro di lettura proposto per le 
scuole serali e festive. 10.' ediz. 
16.» p. 220. — ", 

356. Fioco M. Morale e prime no- 

scuo^e normali. S.' ediz. 16.° pai;!- 

357. Sodrigttei L. Vita di Lorenzo 
Plgnotti. 16." p. 100. 1 80 

358. «oasi P. Pedagogia. Voi. I. No- 
zioni di psicologia e pedagogia per 
il 1.° anno delle scuole normali. 
«.• ediz. 16." p. 112. 1 50 

G. B. PRUDENTE, Savona. 

359. Oarauiai O. B. a Bioberi L. 

Psicologia, con tavole sinottiche e 
appendice sulla storia della tìioso- 
fla, per il 1 " corso liceale, 16.° p. 91, 
con prospetto. 1 — 

Tip. A. RICCI, Savona. 

360. Kestaao l.eon. 11 tentativo ss- 



•,T-^vr '^^ 



L*J»' 






GIORNALB DELLA LIBRERIA 



eondo la scuola criminale positiva. 
^; a?p. 167. 3 50 

' mm^ FRA8SAT1 & e, Torino. 

961. Pallini Raimondo. Idea di una 

riforma del regime parlamentare. 

lìù^>, 8.* p. 34. — ^ 

" ^- 862. Stella S. Tiro a segno. 8.» pa- 

'-./ gine 39. —50 

E. SANDRON, Palermo. 



m. 



&«■: 



r.i 



.>''^ 






s 






i4 






363. Oambino. Dal luogo natio alla 
sfera celeste : geografia per le scuo- 
le elementari. Voi. Il ad uso della 
4.* classe. 8.<» flg. p. 79. 1 — 

SB4. — Idem Voi. Ili ad uso della 5.* 
classe. 8.® p. 83. 1 — 

^67. Marino. La morale e la giusti- 
sia. 8.* p. 101. 1 50 

18, — Morale e disagio economico. 
8.* p. 58. — 50 

366. — Problemi de' problemi ossia 
Ubi consistam della morale e del 
diritto. 16.» p. 129. 3 — 

365. — Scritti giuridici e filosofici. 
i6.« p. Hi. 2 — 

869. Feoorella. Guida per il retto 
oso delle € Storie Piccine ». 16.° 
p. 143. 1 - 

370. Scaglione. La guida del mae- 
stro della !.■ classe elementare. 16.*» 
p. 95. - 50 

G. G. SANSONI, Firenze. 

9H. ICariani-Comani Giuditta. Lo 
^ Insegnamento religioso nella pra- 
tica della scuola: considerazioni. 8.° 
p. 19. - 50 

G. SAVALLO, Milano. 

372. Guida di Milano e provincia [di 
0. Savallo]. Anno XVI (1896) in-t." 
p. 1275. 5 - 



SOCIETÀ EDITRICE D. ALIGHIERI, 

B;Oma. 

373. Paraci G. Chirurgia deirorec- 
chio medio ed esame critico delle 
conseguenze dei vari atti operativi 
relativamente alla facoltà uditiva. 

10 - 

374. So88Ì G. It minuetto. 5 — 

Bditione di lasso di 50 esemplari ooa nameros« 
Uvol« • musioa. 

i 

E. SONZOGNO, Milano. 

375. Bibbia (La): vecchio e nuovo te- 
stamento, secondo la volgata tra- 
dotta in lingua italiana e con an- 
notazioni dichiarata damons. An- 
tonio scartini, arcivescovo di Fi- 
renze. 4.* flg. 2 voli. 13 — 

Tip. C. STRACCA, Frosinone. 

376. Frisoni Cesidio. Nel trigesimo 
della morte di Ruggero Bonghi : 
ricordi di un maestro elementare. 
8.<» p. 48. ■ — 50 

TIPOGRAFIA EMILIANA, Venezia. 

377. Leonardo da Porto Kanri- 
BÌo. Prediche quaresimali. 8.** pa- 
gine 674. 4 — 

TIP. OSPIZIO DI S. MICHELE, Eoma. 

37a Balletta A. Cuori e fucili: li- 
bro del soldato italiano. 16.^ p. 143 
con ritratto. — 50 

Tip. TRAVERSARE Empoli. 

379. Lorensini, A. La vera guida 
pratica del pollicoltore. 8.® p. 200, 
con 5 tavole. 2 50 

F.lli TREVES, Milano. 

330. Bibbia (Sacra). Antico e nuovo te- 



stamento. Tradotta da Mons. An^ 
tonio ICartini, con note sotto la 
revisione di Monsignor Arcivescovo 
di Milano, illustrata da 230 quadri 
di Gustavo Dorè. Nuova edizione 
in-8 a 2 col. Voi. I, p. 944. 12 50 

381. Codici (I) d'Italia conformi al te- 
sto ufficiale. Parte IV. Codice pe- 
nale. 16.* p. 527. 3 50 

A qacita Da«^Ta edlsl'>n« tono agrinnt* l«tr«leg^l 
coc«xloaftli 41 PabbUo» Sicuretxa • resoUniMti 
del 19 luglio 18M. 

UNIONE TIP. EDITRICE^ Torino. 

382. Bidone Luigi. I depositi giudi- 
ziari. Riassunto delle più recenti 
disposizioni legislative. 8.'* pagi- 
ne 80. 1 60 

383. Cesareo Consolo G. Trattato 
della espropriazione contro il de- 
bitore. Voi. Ili, parte I. Della ese- 
cuzione sopra i beni immobili. 8.* 
p. 932. 12 - 

384. Zsael Arturo. Compendio di geo- 
logia. Parte 1. 8.® flg. p. 432. 6'— 

385. Sansone Antonio. Stampa e tin- 
tura dei tessuti e delle fibre tessili 
in genere ed in particolare del co- 
tone. Appendice al trattamento sul- 
la stampa e tintura delle stoffe. 
Testo e campionario di 216 colori. 
4.0 flg. p. 60. 15 - 

386. Sansoni Luigi. Malattie dello 
stomaco. Voi. I. 16.® flg. p. 430. 6 — 

N. ZANICHELU, Bologna. 

387. Hossi Ag. Francesco Guicciar- 
dini e il governo fiorentino dal 1527 
al 1510, con nuovi documenti. Voi 1 
(1527-1531). 16.» p. 211. 4 - 

388. Tneidide. un libro delle Isto- 
rie, volgarizzato e illustrato per 
saggio, da Matteo SiooL 16.° pa- 
gine 228. 3 - 



•i ■ 



w 



:h 









'^V' 



]L/lt>i?i di testo 



In un opuscolo intitolato u Lettera dell' arcive*- 
scovo e vescovi della provincia lombarda, sul riposo 
festivo, e notificazione di alcuni decreti n troviamo 
a pag. 37: 

V. Riguardo alV insegnamento della Dottrina Cristiana 
nelle chiese: 

a) notifichiamo di avere adottato per unico. Cate- 
chismo di tutta la provincia lombarda quello pubbli- 
cato da mons. Michele Casati, vescovo di Mondovl, nel 
1765, con quelle piccole aggiunte che trovammo neces- 
sarie. Appena sarà pubblicata la nuova e propria edi- 
zione, sarà esso il testo officiale ed unico, in tutte le 
Diocesi lombarde, come sarà pure in quella del Pie^ 
monte. Si userà di questo testo nelle chiese per la spie- 
gazione della dottrina cristiana ai ragazzi e alle ra- 
gazze; e si userà anche nelle scuole cominciando dal 
prossimo venturo anno scolastico. 

Abbiamo sott'occhio il testo u officiale ed unico » 
surriferito, e noiV Avvertenza premessa al volume, 
il vescovo Placido Pozzi di Mondo vi proibisce agli 
stampatori e librai u di spacciare n altri Compendi 
della Dottrina cristiana sotto il frontispizio adot- 
tato, o u nuove edizioni n del detto Compendio da 
lui non approvate u sotto qualsiasi frontispizio n 



soggiungendo essere u conforme allei leggi vigenti 
u sulla stampa che nessun Catechismo si pubblichi 
u senza la revisione dell'autorità ecclesiastica, n 

Su quest'argomento, che lede gli interessi degli 
editori, riparleremo nei prossimi numeri. 



L'IGIENE DEGLI OPERAI TIPOGRAFI 



Si è pubblicata la conferenza tenuta nel maggio 
1895 alla Scuola Professionale Tipografica di Mi- 
lano dal dottor Felice Pollini sull'argomento: Le 
malattie prof essionali e V igiene degli operai ti- 
pografi. Una quistione di cosi alta importanza , e 
cosi egregiamente trattata dal distinto sanitario, 
non può che richiamare la nostra attenzione ; onde 
ci prendiamo la libertà di riportare sulle nostre co- 
lonne qualche brano della conferenza stessa. 

Dopo aver parlato sommariamente delle malattie 
nelle varie professioni, l'egregio dottore tratta este- 
samente l'avvelenamento del piombo , la rispettiva 
igiene profilattica e il metodo di cura. É cosa or- 
mai passata in giudicato che le emanazioni del 
piombo sieno dannosissime alla salute. Per combat- 
tere tale nemico il dottor Pollini propone: 

a) Potere eliminare addirittura il piombo dalla vo- 
stra officina e il nodo gordiano sarebbe sciolto. Da anni 



ÌIé;: 




t"^»iw» 



■ — - 1, — . i^» 



-»« I ^ • — 






T«T^ 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



71 



infatti 8i studia di sostitaire al piombo nella lega dei 
caratteri, un metallo meno resistente ma all'uopo adatto* 
affatto innocuo, meno pesante e più maneggevole: Tal- 
lumìnio. Del verdetto nulla parola ancora ^ aspettia- 
mola però fidenti negli sforzi della nuova scienza chi- 
mlQa, novella coadiuvatrice deirumanità. 

h) Ad impedire una precoce mortalità e una più 
diffusa patologia deirinfanzia, bisognerà rigorosamente 
osservare la legge sul lavoro dei fanciulli e delle donne, 
specialmente queste se in gravidanza, come gli orga- 
nismi più deboli e i più accessibili alle malattie della 
professione. Infatti il lavoro che accelera il respiro ; il 
ragazzo e la donna ohe hanno più frequenti i moti re- 
spiratori; la stazione eretta o la posizione male seduta 
o peggio appoggiata col tronco in avanti, curvo, sono 
tutte condizioni sfavorevoli alla difesa organica. In 
essi più facili vedremo e più frequenti i sintomi pre- 
monitori, e più rapidi gli effetti dell* inquinamento 
plumbeo. 

^ Dal lato igienico-profilattico io sarei d* avviso 
(la cosa vi sembrerà draconiana — ma $(Uu$ suprema 
lei») di inibire assolutamente Taccesso nelle vostre of- 
ficine agli operai che hanno già avuto uno sputo san- 
guigno e che haiyio tosse da tempo, con espettorato. 
Sonvi operai, che per forza morale lodevolissima, e per 
illudersi sul loro stato fisico , anche malaticci o solo 
convalescenti, tornano al lavoro, presso i compagni. 
Le condizioni deirofficina e il lavoro affrettano il ra- 
pido decorso della malattia, che subdola e latente, sem- 
brava acomparsa ; son presi da sudori freddi notturni, 
hanno sputi frequenti e li sputano in terra, donde, es- 
siccati, si innalzano nel polviscolo atmosferico, ed i 
compagni inalano poi i httcilli tubercolari di Koch (che 
certo si saranno innestati in quei deboli organismi) 
ed altri elementi infettanti. É questione di umanità 
per Tammalato, a cui il riposo e la cura potranno dif- 
ferire la funesta dissoluzione finale; ò questione di 
contagio pei compagni , e sapete come sia pericoloso 
tale contagio; ond*è che la severità d*un medico non sarà 
mai abbastanza lodata per la tutela della vostra salute. 
d) Potente rimedio a scongiurare gravi pericoli ò 
la VentUazioìie o Aerazione. Si sa che in un ambiente 
abitato da adulti, occorrono da 20 a 60 me. di aria per 
uomo. Un ragazzo di otto anni assorbe da 15 a 20 litri 
di ossigeno air ora ed esala circa 9 litri di acido car- 
bonico, la donna ne esala, circa 12 litri — un uomo 
adulto assorbe da 20 a 25 litri di ossigeno air ora ed 
esala da 15 a 20 litri di* acido carbonico irrespirabile; 
in otto ore, in una camera di 30 me. di capacità, emet- 
terà circa 200 litri di acido carbonico in una atmosfera 
di circa 30 mila litri di aria, la quale conterrà circa 
7 millesimi di acido carbonico che, essendovi già in 
eccesso, desterà fenomeni di malessere generale. Se si 
aggiunge poi che V aria può essere viziata , oltre che 
per questo gas, per miasmi (esalazioni cutanee) e an- 
che per il polviscolo (minerale-vegetale o animale) (1), 
prenderà maggior piede il criterio di una buona cuba, 
tura e ventilazione. 

Secondo il Parkes, essendo la quantità di materie 
organiche sospesa nelUaria d*una camera abitata, pro- 
porzionale alla quantità di acido carbonico contenu- 
tovi, si dovrebbe avere in ogni camera e per ogni in- 
dividuo la cifra di 59 me. di aria pura. Il generale Mo- 
rin stabilisce che nelle caserme si abbiano 30 me. di 
aria al giorno, e 60 me. di notte per ogni soldato; nelle 
officine 60 me. per operaio; nelle scuole 30 me; negli 
ospedali 80 me, in tempi ordinari, e 160 me. in tempo 
di epidemia. 

(1) Il Liganon dlmoftrò che aeU'aria di ana atamperU erari anilmoaio 
In qaaaUtà apprezzabile. 



^ Nelle miniere si spingono più di 40 me. di aria per 
individuo airora. ' 

Per la buona ventilazione si ricorre al rinnovella* 
mento deir aria per mezzo di correnti aeree, che si 
hanno dalle finestre di riscontro, e con richiamo o presa 
regolare di aria , e con una buona temperatura d' iù- 
verno. Nei luoghi polverosi i tecnici impiantano la ven- 
tilazione meccanica, a rovescio nei luoghi rinchiusi ap- 
plicano ventilatori a propulsione e ad aspirazione (in 
alcuni ospedali esiste Tapparecchio di Thomas-Laurent) 
nelle nostre officine basta la sola ventilazione naturale 
òhe deve essere accurata e ripetuta. 

e) Altre cautele igieniche saranno: Tinaffiare più 
date il pavimento, perché non si sollevi troppo polvi- 
scolo atmosferico; pulire le casse dei tipi, prima del 
lavoro, del polviscolo depositatosi — ricordarsi sempre 
d^ non porre in bocca i caratteri, non portare frequenti 
volte le mani alla bocca o al naso durante il lavoro; 
j^ulirsi bene le mani in appositi lavatoi; sciacquarsi 
la bocca prima di mangiare o bere, e uscire ali* aria 
aperta airora dei pasti. 

Quanto alla cura medica, non è superfluo darvi una 
Vaga indicazione sempre utile. 

Neir avvelenamento acuto, occorre tosto il medico; 
nella forma lenta o cronica ò bene che voi sappiate 
come il tenere buone le funzioni dello stomaco e inte- 
stino, concorra molte volte a ritardare Tinsulto. Cosi 
un pò* di magnesia pura nel latte al mattino; qualche 
purgante ogni po' di tempo per tenere vuoto T inte- 
stino ; non prender mai sostanze astringenti od oppia- 
cee (salvo li caso dei dolori) ; passeggiare, e fare gin- 
ntastica-oorsa, o giuoco di bocce alParia aperta. Ricor- 
rete sempre e presto al medico ogni qualvolta avrete 
dubbio o tema del ravvicinarsi del male. 
' Ed ora, prima di accomiatarmi da voi, permettetemi 
che io vi rivolga un modesto consiglio ed un augurio. 
Il consìglio è per le commissioni amministrative delle 
vostre associazioni; cicò: 

a) di tenere calcolo, in apposita colonna o tabella, 
per redigerne poi opportuna statistica, della diagnosi 
della malattia di ogni operaio che ammala, che diventa 
cronico, o che muore. Parrà a voi cosa superflua que- 
sta: ma dalla statistica, scienza esatta, si potrà da 
altri in avvenire inferirne migliori provvedimenti e 
eerto più utili; 

h) di sorvegliare diligentemente, pel buon anda- 
mento dei vostri istituti, Taccettazione dei nuovi soci 
e la dichiarazione di cronicità. La questione parrebbe 
tutta finanziaria, ma ha invece il suo lato morale e 
dignitoso per Tuna parte e per Taltra. 

E Taugurio lo faccio a voi tutti prorompente dalPa- 
nimo mio; che cioè le statistiche dei decenni avvenire 
annoverino meno caduti sul campo del lavoro, e meno 
afflitti dal mal sottile. E perchè il vostro contributo 
alla sventura vada pur sempre diminuendo, fate si che 
non manchi il vostro concorso a quanto vi consiglio: 
il consiglio d* un medico vale sempre poco quando il 
consigliato non fa di più. (Conservate le forze giovani 
colla temperanza ; preservatevi da ogni eccesso ; robu- 
stite la fibra fiacca, sanate la malata; gettate la sco- 
rie delle officine colle lunghe passeggiate, coi diverti- 
menti a voi leciti e più sani ~ fate insomma bagni di 
aria e di sole nei giorni in cui tace per voi il lavoro; 
e se il sorgere del riposo festivo, non è per spirito d 
egoistico bigottismo, ben venga la innovazione umani* 
tarla; voi, figli del lavoro, valetevene per ingentilirvi 
gli animi, per robustirvi il corpo : ed aspettate cosi a 
piò pari e da forti che sulla fronte sana ed onesta batta 
il primo raggio del vostro sole avvenire. 

Dott. Felice Pollini. 






BS-ià^ir^^^ Dt m^m 



^TADERINI 




Wa dell'Archetto, n. 19 — ROMA 



f 



c-^ 




i Ulri in 





per editori, Tipografi e Librai 

_t3 ^_ ^ £3- 

f 

77 qaesÌA officina, che conia olire SO. anni dalla sua fondazione, 
vi sono occupali più di SO operai, e possiede olii e 60 macchine, fra le quali 
2 molori, 6 presse per la doralura, 6 macchine per la^liare, 3 per la cuci-^ 
tara, 8 per carlonaggio, ecc. 

ui è inoli re lullo il mal eri ale occorre nle, nonché i più perfezionali 
uiensiti per produrre con esallezza, in breve tempo ed a buon mercato, 
indenti parlile di lavoro. 

v^* questo il primo Aoaboratorio che da oltre ' dieci anni introdusse 
in Stali d il lavoro di ornamenti a più ' colori sulle caperle dei volumi. 

S signori é>di!ori che all' occorrenza volessero valersi dell' opera di 
questa importante ©fficina, sono pregati di indicare il formato ed il genere 
di lavoro che desiderano, dirigendosi ad AvistidS Stoderifli, ^ma, 
^ia dctVGlzchcttOf 19, // quale fornirà schiarimenti ed all' occorrenza inr 
vierA disegni e campioni. 

Joo Stabilimento è stato premiato con 

Medaglia d^ Argento: Torino^ 1884 - Esposizione Vaticana, Èoma, 1889 

Jlfedfiglia d^oro - Boma, 1890 - Palermo, 1892 

Gran Diploma tV onore - Esposizione intemazionale j Chicago, 1894. 



I '.■■ 



DELLA TIPOGRAFIA, E INDUSTRIE AFFINI. 73 ^t 



rNifi 



K\ 



W 



■ « « 



■ i." 



■^^ 
•»•*' 



V-^ 



•h 



n i* 



DBLLA TIPOaiUFIA. E INDUSTRIE AFFINI. 



T^: 



~ Aaaoolazloiie Tlpograflco-LlbreFÌa Italiana 

ì — 

" VnOTi Membri. 

Htdetto Lanzir, libraio-editore. Capodistria. 
itTMlei' SiUMppe, Milano. 



NOTIZIE 

BMMIoa delle pabblioailonl Italiane del 1895. — 

tWù 9437 pubblicazioni registrate dalla. Bibtio- 
*'{la Italiana durante 1' anno scorso , ne furono 
kaipate 9106 in lingua italiana , 72 in francese , 
' in inglese, 12 in tedesco, 6 in spagnolo, 1 in por- 
ghese, 3 in ^eco, 214 in latino. 
<ìoanto;iatle traduzioni in italiano da altre lin- 
,ie, esse furono 324 con una differenza di ,10 in più 
Mofronto del 1894. Ne furono ^adotte 160 dal 
incese , S7 dall' inglese , 69 dal tedesco , 18 dallo 
tgnnolo, 1 dal portoghese, 1 dall'albanese, 1 da] 
Ko, 27 dal latino, 1 dall'ebraico, 6 dal russo, 1 
U'ongherese, 4 dal norvegese, 2 dal persiano , 1 
. giapponese, 2 dal sanscrito. 
I paeto aolls lettera i. — Il Mosaico scrive: Ti!a 
.ricerche degli scienziati, abbastanza curiosa, per 
lui to minima, era la quistione di sapere da quando 
:mettono i punti sugli i. Ora parrebbe accertato 
je l'aggiunta del punto sulla i, non usata nell'an- 
scrittura romana, data dall'epoca in cui si adottò 
scrittura gotica, la quale, avendo una delle aste 
iformi per parecchie lettere, consonanti e vocali, 
I, R, e perciò l'»sta della i che entra a for- 
queste lettere, potendo fare confusione, si trovò 
irtono di distinguerla con un accento, che di- 

i un punto verso il secolo decimosesto, 
ewtrattO di edizione. — Parecchie volte è sorto 
rdabbio se un'opera venduta ad un determinato 
ftore possa o meno passare nelle mani degli eredi 
Idei snccessoTi dell'editore medesimo. In Francia, 
t esempio, il caso si è ripetuto anche di recente, 
trattava di una collezione di poesie cedute dal~ 
tutore ad un editore parigino. Questi avendo ce- 
Ita la sua azienda ad altri, i successori credettero 
essere subentrati nei diritti anche riguardo al- 
(pera in questione. Gli eredi dell'autore si oppo- 
«0, allegando che le poesie erano state cedute al 
limo editore soltanto, e non anche ai successori, 
t prima istanza diede ragione agli eredi, ricono- 
mdo che nel contratto di edizione si trattava di 

£ cessione intuita peraonee ; ma la Coi-te d'Ap- 
idi Parigi non avendo nel contratto trovata una 
Vnsola restrittiva in parola, infirmò la prima sen- 
axa e respinse la domanda degli eredi dell'autore, 
Itoriziando i successori dell'editore a ristampare 
Rwra sotto l'osservanza, beninteso, delle clausole 
E contratto di edizione. 

I veoaMI delia llagaa tedeaoa, giusta una statistica 
Fbblicata ora da una commissione presieduta dal 

LF. W. Eaeding, ascendono a 10.910.777 formanti 
20 milioni di sillabe. 
la data delle edlzleal. — L'editore Uacmillan adottò 
sistema di imprimere sa ogni volume oltre la 



data della prima, anche quelle delle successive M^^i 
zioni di un'opera. Il poeta F, T. Palgiave, rilevando ' 
tale sistema siccome molto pratico per ì bibliografi 
e glie studiosi, colse l'occasione di biasimare, in un 
articolo comparso ora a^W Athenceum, , la cattiva 
abitatine di certi editori che omettono la data per- 
fino sulla prima edizione di un libro. 

La'' Ditta i. 0. Sohelter & Sleaeche di Lipsia che 
fabbrica macchine e attrezzi per la tipografìa, ci 
man^a col mezzo del suo rappresentante, il nostro 
social sig. E. Lambertenghi in MUano, un catalogo 
generale riccamente illustrato, stampato sulla mao- 
chiné u Phónir n di propria fabbricazione. Sulla 
stessi macchina furono anche eseguiti i graziosi 
lavori a rilievo che ornano la copertina. Per avere 
il detto catalogo rivolgersi al sunnominato rappre- 
sentante. 

Appalti. 

Bona. — Ài & marzo, ore 11, asta unica, a schede, 
pi;gssb il Ministero delle Poste e dei Telegrafi per 
la fornitura di Eg. 825.000 di carta in istrisoìe per 
gli apparati telegrafici. Durata anni 5. Prezzo d'asta 
L. 256.75(^ deposito L. 1000; cauzione L. 10.000. 



Ditte nuove. 



Genova. — I signori oav. L. Attilio Campodonico, 
responsabile, ed Elia Begey, accomandante, si co- 
stituirono in società sotto la ragione Stabilimento 
lipo^rajtco genovese. Ditta L. Attilio CampodO' 
nicQ e C. Capitale L. 30.000; durata anni 9. 

Hilantl. — Il signor Domenico De Marsico, respon- 
sabile, e diversi accomandanti, si costituirono in 
società sotto la ragione Società Editrice Libraria 
per ia pubblicazione di opere scientifiche, letterarie 
e artistiche. Capitale L. 207,600 in 415 quote da 
L. 600; durata anni 20. 



Cataloghi. 

Clausen Carlo (già £rm. Loescher), Torino. — ' 
N. lOB. — . Numismatica, Glittograjìa (art. 248), 

Harrassowitz Otto, Lipsia. — N, 214, — Semi- 
fica (Sprochen Litteratur, Geschicbte, Ethnogra- 
phie, ecc, der semitischen Yolker) (art. 1946). 

Sercelli Raff., Firenze (Via del Proconsolo, 1). 
— Libri antichi e moderni (art. 407), 

Welter H., Parigi (Rue Bonàparte, 69). — K. 2. 
Bulle t in bibliographique internalional et Courrier 
Uttéraire (art. 816-1880). 



Associazione Tipografico* Libraria Italiana 



Indìriiii a «irtelliiùXAinsses sir lekts 

DEI Y DBS 

Librai L. I^ILibralvea . . Fcsl^ 

Cartolai,gionuaal à^iSSSjvSiSiS; 
e lìb^rafl . . » 1,50 1 jonnunx . . . > 1,50 



• t 



rv^Y 



76 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 




[104] 



Circolari commerciali. 



{ 



Torino, ij^ febbraio i89(k 

Prego li Signori editori, librai, tipogrifl e 
tutti coloro che sono in relazione colla mia 
Libreria di Roma, Ermanno Loescher e C.^ a 
voler prender nota che il Signor 

BKRNARDO LUX 

dai 23 Gennaio p. p. non fa più parte del per- 
sonale impiegato in detta mia Libreria, e che 
per conseguenza rimane anche estinta la sua 
procura collettiva. 

per la Ditta Ermanno Lok-chee 

U proprliUrU ' 

SOFIA GRAF*RANCHENEQfiER. 



[105] 



Ricerca di pcpscncle 



Cercasi un impiegato che conosca la libre- 
ria italiana e le lingue francese e tedesca. 
Buone referenze. Rivolgersi all' AssociazioDe 
Tipografico-Libraria Italiana, Milano. 

Presso ForchheiiD, Bicchierai, Detken, Marghieri 

vAFOLz im 

F. DB Simone Brouwer. Don Giovanni. Sta- 
dio L. 2 - 

— Canti popolari di Rossano e Corigliano « — 20 



Offerte, 

[107] GIORNALE DELLA LIBRERIA, 

MilanOj offre: 

Grarinmaire dea langues romanes par 
F. Meyer; trad action fran^aise par 
Bagène Rabiet. I due volumi pub- 
blicati. Tome I: Phonétique. To- 
me II: Morphologie. 

Desiiierete» 

[108] BOYVEAU &. CHEVILLET. librai- 
rie étrangère, 22, Bue de la Ban- 
qne, Paris, cercano: 

Taparelli L. Ragioni del bello. 

[109] C. CLAUSEN, Torino, cerca: 

Nuytz. In jus eccles. univ. tractat. 

nempe de prolegomenis,de ecclesise 

potestate, de legibus, et de persona. 
— Id. Pars V de matrimonio, Pars IV 

de persona, de prolegomenis, de eo- 

clesise potestate, de legibus I-III. 
Pasqualigo. Raccolta di prov. veneti. 

3 voli., 1857. 
Bonifacio Prov. Lombardi. 1858. 
Mommsen. Histoire de la monnaie 

rom.. trad. p. fìlacas. 4 voli. 
Lacordaire. Lettere s. vita crist., trad. 

di C. Guasti. 1866. 



Canale. Nuova istoria d. Repubblica 
di Genova. Completo e voi. IV sep. 

Conti. I discorsi del tèmpo in un viag- 
gio dltalia. 1867. 

Dotti. La filosofia n. sue relaz. colla 
civiltà. 

Casti. Poesie liriche. 

Giordano Bruno. Opere ital. p. De La- 
garde. 2 voli. 1888. 

Bottari. Note alla vita d. Raffaello. 

Nazani. Saggi di economia politica. 

Boarini. Descrizione stor. d. chiesa 
di S. Domenico. 

Bianconi. luliano: un dipinto esist. 
nella Spagna. 

Eroli. La coron. d. M. V. d. Ghirlan- 
daio e la Madonna d. libro d. Raff. 
App. s. incarnaz. d. B. Angelico e 
d. Spagna. 

Munari. Cenni stor.-artist. d. Basii, 
di S. Pietro in Perugia. 

Modestini. Descriz. di S. Francesco 
dei P. P. Minori conventuali. 1787. 

[110] U. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano^ cerca: 

Raccolta uff. d. leggi. Parte suppL 

Voi. IX, 1869. 
Archivio storico lombardo, 1885. 
Nuovo Cimento, 1868 e 1869. 
Costa da Beauregard. Mémoires s. la 

mais, royal de Savoie. 



Pacheco. Arte de la pintura. 
Irquierdo. Pharus scientiar. 
Oonin. Notice s. les mines de la Sar* 
daigne. 

[Ili] S. LATTES e C, Torino, cer- 
cano : 

Gabelli. L'istruzione in Italia. 

[112] Levino ROBECCHI, libr. com- 
missionario, via S. Paolo, 19, Mi- 
lano, cerca; 

Raibertl. Viaggio d'un ignorante. 
— Arte di convittare. 
Giacometti. Teatro, in-8.^ Torquato 
Tasso - Inclinazioni e voti. 

[113] E. TORRINI, Siena, cerca: 

Biblioteca economisti. Serie II, to* 

lumi 10, 11, 12, 13. 
Litta. Famiglie celebri italiane. 
Enciclopedia agraria italiana. 
Pacifici-Mazzoni. Commento al codici 

civile e istituzioni. 
Perez. Beatrice svelata. Palermo,i869i 

In-8.'» 
Massaia Trentacinque anni in Etioi 

pia. Voli. X, XI, XII (due copie). 
Buffon. Opere complete. Ultima edU 

Napoli. 



•^••••••••••«••••••^••••••••••••••••••••#«##4 



Indice degli Autori registrati tra le Pubblicaiioiii della Bettiuana» 



Basletta. 378. 
Bencivenni. 351. 
Bertini. 361. 
Bertossi. 33.5. 
Bibbia. 375, 380. 
Bidon^.^ 382. 

Cerimoniale ambros. 338. 
Cesareo 383. 
Codice penale. 381.. 
Cresce nzi. 331. 
Fabbro e Marco. 352 353. 
Fantasie. 349. 
Paraci. 873. 



Fedro. 318. 

Frisoni. 376. 

Gambino. 363-361. 

Garassini e Richeri. 359. 

GiambuUari. 354. 

Guida Savallo. 372. 

Guidetti. 331. 

Issel. 384. 

Leonardo da Porto .Jauri- 

zio. 377. 
Lidi. 337. 

Linea recta brevissima. 339. 
Lorenzini. 379. 



Mariani-Comani. 371. 
Marico. 365 a 368. 
Menghi. 355. 
Olmi. 340 e 341. 
Pecorella. 369. 
Picco. 356. 
Priore (Del). 34«. 
Restano. 360. 
Rodriguez. 357. 
Rogier. 333. 
Rossi. 358, 374, 387. 
Sacchi e Lattes. 332. 
Sansone. 385. 



Sansoni. 386. 

Scaglione. 370. 

Serpieri. 336. 

Spera. 346. 

Stella. 362. % 

Tucidide. 388. 

Ufficio della SettimanaSai 

ta. 347. 
Vinci. 343-344. 
Yan. 330. 
Zaccaria. 350. 
ZahnL 345. 



Tip. PagnonL i 



Edoajido BBU0NATILLI, gerente responiabile. 



mo, 1 Marzo. 



363-1 



1896. 



1 



)1LLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ABTI E INDUSTRIE AFFINI 
hfpluiiti illi lltliiirilii Itilliii fitUitili tall'UHtiiziiai TiMPilìH-Lilnrii Itiliiii 



Tfpofnfieo-UbMtia lultana. In Miluio, vU MoaU di Pietà, ». — Telafeno N. 144; 



Praiu d'Anoalula». 



Preuo dallo Intenloni. 



IISK* Ha« «fai IB llaraJ, * 
HI «lanaU d<Ua Llbni 



Il TIpoffruilec-Llbr^U fodoni 



BBI, C«l. t* UHI. 



BtUiU ohi i nflilrlU (nUt, 



tonrtiuio i Mitri actooUtl eli* !• laMnlul davano aarvanirol aoa pia tardi dal aia**dl d'oaai aalllMaaa. 



0. AflNEUl, UUano. 
399. Sotta Paolo. La Messa ambro- 
liana: preci, cerimonie e riti. IO." 
Ik ». ! - 

FJii BOCCA, Torino. 

390. Bonaimo Giuseppe. Il delin- 
qnente per paBBÌone:BtudÌodi psE- 
corogia crimJDAle, con prefazione 
del prof. S. Ottolenghi. 8."p. iti 
WQ 1 tav. 4 - 

391, ■ " " ° ■ "» ■ 



'• p. * 

KHalb lUll- Argii iTlo di pilckUU'U, mi. XVtt. 

^ Oare&lo H. L'educazione po- 
toUre in rapporto alla criminalità 
U) Italia; conferenza tenuta al Col- 
1(^10 Romano il 16 gennaio 1S96. 
a- a. 48. 1 - 

S». KftttÌTOlO Luigi. TratUto di 
diritto giDdlziario cWile italiano. 
i" edii. VoU IV. 8." p. 1220. 20 — 

Casa sditr. F.Ui GAMHELLI (di R. 
Corti), Firenze. 

^ Pneifloi-lEaiunii Emidio. Co- 
iflce civile italiano oommentato con 
la legge romana, le sentenze dei 
dottori e la giurleprudenza. Trat- 
tato dei privilegi e delle ipoteche. 
Voi. II coordinato per cura degli 
*Tv. S. Coen ed E. laohinì. Delle 
ipoteche e Appendice. 2.' ediz. 8." 
p. 362. 9 - 

L F. COBLIATt, Uilano. 



le.' flg. 
-2% 



DABALA e CASACCIA, Milano. . 

96. Oreoo Giuseppe. Compiment( 
del sillabario illustrato, conforme 
ai programmi governati 
p. 62. 

F. CAMBiERASI, Udi&e. 
397. Trepin Lorenzo. Flora italiana. 
Guida alia ricerca dei generi delle 
piante italiane, senza Pueo di vo- 
caboli tecnici. 10.° p. i35. i 50 
P. HARIETTI, Torino. 

98. Breviarium Romanum ex decreto 
SS. Concilii Tridentini restitutum 
S. Pii V pontificia masimi JU83U 
editum Clementia Vili, Urbani Vili 
et Leonia XIll 



Kniti 



IH t 



1, 16.< 



405. Pantaleo E. Per i fanciulli d'I- 
talia: sillabario della lingua ita- 
liana 5.» ediz. le." flg. p. 31. - 20 
)6. — Idem. Letture graduate a com- 
pimento del sillabario 15.' ediz. 
16.° flg. p. 39. — 30 

407. VerouMO e. li disegno lineare: 
corso completo per l'insegnamento 
nelle scuole eecoodarje. 2.* edii. 



4 voli. 

399. Honaabré Q. M. L. Introduzione 
al dogma cattolico : canTerenze. Uni- 

_: J. Oe- 

BoBOmolU. 2.' ediz. rive- 
duta e corretta dal traduttore. i6.° 
4 voli. 10 — 

400. Pratica di amar Gesù Cristo con 
l'aggiunta dei documenti di virtù 
dettati da Q. Cristo. 32.° — 50 

401. Raccolta di orazioni alla Ss.ma 
Passione di N. S. Oesù Cristo e al- 
cune preghiere alla SS. Vergine 
Maria ed in sulTragio delle anime 
purganti, per cura del p. leodo- 
■iO da Torino. 32.' — 50 
G. B. PARAVIA & C, Torino. 

402 Baolwlat A. Nazioni di geome- 
tria elementare. 5.* ediz. 1U.° fig. 
p. 302. 3 §) 

4<ra. Etuom»! O. V. Corso elementare 
di paesaggio a matita. 21 tavole. 
Nuova ristampa. 3 - 

404. Mariani- Comani O. Le ide< 
del Mazzini sull'educazione, peda- 
gogicamente considerato. 16." pa' 
Bine 30. - » 



IV. 31 e 



te- 



409. — Idem. 3.° anno, tav. 33 e testo. 
4.» 2 W 

ROUX, FRASSATI & C, Torino. 

410. Còrsi C Italia 1870-1895. 8.° pa- 



A. SALANI, Firenze. 

411. BmoiTemii Ildebrando. Il libro 

dell'amore. 16.» p. z56. — 75 



SOCIETÀ EDITRiCE D. ALICHiERI, 

413. Arcangeli Uberto. La clorosi: 

forme cliniche, emetologia, pato- 
genesi, cura. 2 50 

414. Sorani Ugo. 11 fallimento, voi. I, 

415. Vidotto Oiacomo. Sulta istitu- 
zione degli asili e delle scuole in- 
fantili: cenni storici e critici. 2- 

E. SONZOSNO, Milano. 



• Wf^'- — 



r. 'V 



7S 



GIORKALBT DELLA LIBRERIA 



Tip. SORMANl e 6HIDINI, Milano. 

417. Arnaldi Carlo. Il nuovo gad ace- 
tilene (C, H,). 16.^ flg. p. .44. 2 — 

D. TEDESCHI & FIGLIO, Verona. 

418. Cicerone M. Tullio. Il Catone 
Maggiore: dialogo sulla vecchiezza 
dedicato a Tito Pomponio Attico; 
costruzione, versione letterale e 
versione libera. 16.^ p. 161. 1 50 

419. Boratimi Q. F. Opera omnia, 
scholarum in usum aaoi>timarum 
editionem fldem castigavit, recen- 
suit C. Fomafiralli. Sditio altera. 
ld.»jp. 232. 1 20 

420. Fiatone. L*apologia di Socrate 
con note italiane di C. Fumagalli. 
le» p. 67. — 75 

421. — L*apologia di Socrate riveduta 
da C. Fnmagani. i6.^ p. 40. — 30 

TIP. DE6LI INGEGNERI, MUano. 

422. Cnttica Renato. Manuale di ce- 
lerimensura. i6,^ dg. p. 230. 3 — 

TIP. DELU PACE, Eoma. 

423. Maee C. La nave di Tiberio som- 
mersa nel lago di Nemi. Documenti, 
studi, indicazioni, annunzi pubbli- 



cati da giugno -agosto 1892 con pre- 
fazione e note in fine dopo le odier- 
ne scoperte. A,^ fìg. p. 66. 3 — 

F.11Ì TREVÉS, Milano. 

424. Cacciani ga Antonio. Il bacio 
della CotìteSHa Savina : romanzo il- 
lustrato da Gino De Bini. Disp. 1 
a 8. Cad. disp. -* 10 

425. Oinriati D. e C. Dtombroso. 

Il caso Amerling. 16.<^ p. 336 e 2 ta- 
vole. 3 — 

E. TREVISINI, Milano. 

4:6. Acri Frane. Del catechismo in 
iscuola. 16.* — 20 

427. Dn^in Luigi. Manuale di con- 
versazione: dialoghi francesi-ita- 
liani. 5.^ ediz. 32." leg. 1 — 

428. Marasco A. Sillabario a metodo 
sillabico-fonico per insegnare con- 
temporaneamente la scrittura e la 
lettura, 5.* odiz. — 20 

429. Sepp G. N. Vita di N. S. Gesù 
Cristo in confutazione a quella dello 
Strauss e Renan, traduzione per 
cura di A. Selmi. Disp. 1 a 4. 

Cad. disp. — 10 



A. TRIMARCHI, Messina. 

430. Cesareo P, L*Odissea di Omero. 
Versione italiana. i6.^ p. i51, 2 50 

431. Clerici V. Sistemazione dei tor- 
renti. 8." 1 - 

432. — Intorno al deflusso dei vasi 
che si vuotano e dei vasi comuni- 
canti. 8.® 1 - 

433. ZiOvi A. R. Gramm«titsa gene- 
rale della lingua francese, con no- 
tizie ed esempi. 16.^ p. 136. 1 50 

UNIONE TIP. EDITRICE, Torino. 

431. Bidone. I depositi giudiziari. 8.* 
p. 80. 1 60 

A. VALURDI, Milano. 

435. Ceccaroni Agostino. Dizionario 
ecclesiastico illustrato. 16.*'Di8p.l 
a 8. Cad. disp. — 10 

436. Petrocchi Policarpo. Piccolo di- 
zionario della lingua italiana. 32.* 
p. 740, leg. 2 - 

437. Quadri storici. La battaglia di 
Amba-Alagi di Q. Cenni, oleogra- 
fia (0,75 X 0,55). 1 50 

a. T. VINCENZI & NIP., Modena. 

438. Be (Bel) A. Geometria proiet- 
tiva ed analitica. 8.® Fase. I e IL 
p. 256. L'opera completa 8 — 



Pìiòblicazioni del mese a fascicoli. 



P.11Ì BOCCA, Torino. 

Archivio di psichiatria, scienze pe- 
nali ed antropologia criminale In- 
dici generali dei primi 16 volumi. 
Ann. 1880-95, Serie I. 8.*» p. 112. 5 — 

Rivista musicale italiana. Anno III, 
fase I. 4 50 

U. HOEPLI, Milano. 

Biffntini G. e Bulle 0. Nuovo di- 
zionario italiano-tedesco e tedesco- 
italiano. Fascicolo 6.^ 1 40 

SOCIETÀ EDITRICE D. ALIGHIERI , 

Roma. 

Dorante Francesco. Trattato di pa- 
tologia e terapia chirurgica. Voi. II, 
puntata I. 5 — - 

SOC. EDITRICE LIBRARIA (Ditta L. 
VallardI), Milano. 

Barrai e SMnier. Dizionario d*a- 
gricoltura. Fase. IH a 114. Cad. 1 — 

Enciclopedia deiringegnere. Fase. 236 
a 238 (fine voi. I, parte I). Cad. 1 50 

Enciclopedia giuridica italiana. Fa- 
scicolo 191. 2 — 

Olnck Fed. Commentarlo alle Pan- 
dette. Fase. 201 a 206. Cad. 1 — 

Onoken G. Storia universale illu- 
strata. Fase. 429-432. Cad. 1 — 

Bedmi E. Nuova geografia univer- 
sale. Fase. 772 a 281 (fine del vo- 
lume XIII). Cad. — 50 

Spon. Dizionario d'ingegneria. Fa- 
scicoli 143 e 144. Cad. — 50 

F.11Ì TREVES, Milano. 

Bibbia (Sacra). Antico e Nuovo Te- 
stamento, trad. da mons. Antonio 
Martini, illustraz. di Gustavo Dorè. 
VoL U. Disp. i a 12. Cad. disp. ^ 10 1 



Guerra (La) Italo Abissina: bullet- 
tino illustrato. 4.» N. 2 a 7. Ogni 
numero — 15 

Vnillier Gastone. La Sicilia: im- 
pressioni del presente e del pas- 
sato. Fase. Ili e IV. Cad. 1 — 

UNIONE TIP. EDITRICE, Torino. 

Bianchi. Corso del Codice civ. ital. 
Disp. 79 (5.» del voi. IX. Beni;. 1 — 

Biblioteca deireconomista. IV serie. 
Disp. 33-34 (Economia del lavoro 
9.* e 10.») disp. 35 (Tecnica del com- 
mercio, 9.-); 36, 37 (Politica com- 
merciale 5.» e 6.*). Cad. disp. 1 50 

Biblioteca di scienze politiche. 2.* 
serie. Disp. 51 (Gneiei. Diritto am- 
ministrativo inglese); disp. 53 (Di- 
ritto costituzionale). 1 50 

Brehm. Vita degli animali. Disp. 
51 e 52 (1.* e 2.* Uccelli). Cad. 1 20 

Cantù. Storia degli italiani. Disp. 
54 a 56. Cad. 1 — 

Chiari. Trattato d'ippologia. Di- 
spensa 6. 1 — 

Civoli. Lezioni di diritto penale. 
Disp. 19 a 21. Cad. — 40 

Codice di commercio. Fase. HO (La 
nave). 1 — 

Costruzione strade ferrate, pubbl. a 
cura del Fadda. Disp. 115 e 116. 

Cad. 2 — 

Crivellari. Ck)dice penale (art. 285- 
326). Disp. 89-90. Cad. 1 — 

Digesto italiano. Disp. 257 (E-Edifi- 
zio comune) ; disp. 258 (fine del voi. 
Vili, parte I) ; disp. 259 (20."^ del voi. 
IV, parte 1)3 disp. 261-263 (asten- 
sione-Atti di commercio); disp. 262 
((Consiglio di Stato-Consiglio pro- 
vine): disp. 264 (Fondiaria-Fondo 
pel culto). Cad. 2 — 



Bonghi. Manuale dell* architetto. 
Disp. 16. 1 - 

Enciclopedia arti e industrie. Disp. 
126 (Scuole-Sego). 3 - 

Farmacopea italiana. Disp. 30 e 31. 

Cad. 1 - 

Giurisprudenza italiana. 1895. Disp. 
18.» 1896. Disp. 1.» e 2.» Cad, 2 - 

Fateri. Atti di procedura civile e 
nullità. Disp. 33-35. Cad. 1 - 

Patria (La): Geografia dell* Italia. 
Disp. 191 a 193 (5.*, 6.» e 7.-, Napoli); 
disp. 194-195 (31.» e 32.», Lombar- 
dia). Cad. — &S 

Repertorio generale di giurispru- 
denza. Disp. 179 (9.* del IV suppl.) 

2 50 

Rivista delle Privative. 1896. Disp, 
1.» 1 - 

Rivista penale. 1895. Dicembre. 1896. 
Gennaio e Febbraio. Cad. 2 — 

Saredo. Legge comunale e provin- 
ciale. Disp. 58-59 (5.* e 6.» delPAp- 
pendice).- Cad. i — 

Savigny. Sistema di diritto roma- 
no attuale. Disp. 58. 1 — 

Storia naturale. Disp. 128 (16.* voi. 
Ili, Razze. Fine); disp. 129 (13.* voi. 
I, La Terra). Cad. 1 20 

Supplemento alla enciclopedia. Disp. 
li (Rjasan-Scartazzini). 2 — 

Supplemento alla rivista penale. Di- 
spensa 21. Anno IV. 1 — 

Supplemento annuale alla encido- 

gedia di chimica. Disp. 133 (Dicem- 
re 1895). i — 

Trattato di anatomia. Dispensa 37 
(8.* del III voi. 2.* parte); disp. 38 
(6.* Apparato digerente). Cad. 1 — 

Trattato di chirurgia. Disp. 148 a 150 



L'ETlNDBBnUE AJTINI. 



79 



Trattato di geometria pratica. Disp. 

Trattato dì medicina. Diap. 121-122 
{9.' e IO.» del voi. VI, parte ì.% i — 

laoluudaa. Corso di diritto civile. 
Disp. 23. 1 — 

A. VALURDI, Milano. 



Fase. 14.' (Contiene le dispense 131 

a 140|. 1 - 

F. VALLARDf, Kilano. 

Architettura (L') nella storia e nella 
pratica, a cura di.i,.Archtoti e 
A. ■•luii. Volt I, disp. 29 a 30. 
Cad. 2 — 

Bvayiouui 0. A. L'architettura nel- 
la storia e nella pratica. Volume I. 
Fase. 19 a 30. Cad. 1 - 

Enciclopedia di ammlalstrasione, di 
industria a di oommaroio. Voi. II. 
Fase. 79 e 80. Cad. 1 — 



Enciclopedia generale di farmacia. 

Dizionario per i farmacisti, medici 

e ufficiali sanitari. Voi. IL Fase. 

53 e 51. Cad. 1 — 

Foi^ue F. a Koclns P. Trattato di 

lerapautioa ohirurKlca. Trad. ital. 

di a. PmCAIs. Voi. 11. Fase. 20 a 

21. Cad. 1 — 

I17011 Oastoo. Trattato elementare 

di clinica terapeutica. Fase. 3 a 6. 
Cad. 1 — 



Associazione TipograQoo-Llbrarla Italiana 

JVoovi Ibmbrl. 

Strappolatlnl Oraiio proprietario della Libreria Vin- 
cenzo Stroppolatini, Teramo. 



NOTIZIE 

Cataloga a schede della letteratura iooIo|)ob. — In 
seguito a un voto emesso nel terzo congresso in- 
ternazionale <Ii zoologìa tenuto a Leida, fu istituito 
a Zurigo un ufBcio bibliografico intemazionale sotto 
la direzione del prof. Herbert Haviland Field. Que- 
st'ufficio è in relazione coi comitati nazionali no- 
minati in diversi paesi. Il catalogo a schede che 
esso verrà pubblicando, sarà inforrnato ai sistemi 
adottati dall'ufficio bibliografico di Bruselles, e cia- 
scuna scheda porterà l'indicazione degli elementi 
necessari per la olassifioaziona decimale. Incomin- 
ciando dal maggio prossimo verrà iniziata la pub- 
blicazione di una bibliografia anatomica alla quale 
faranno seguito una bibliografia fisiologica e una 
botanica, e altri cataloghi speciali. 

(Dalla Reeue acientijlque, 23 febbr.). 

Statlatloa del libro. — Libri americani. Nel 1895 
negli Stati Uniti d'America furono pubblicati 64G9 
nuoTi libri (di cui 368 sono ristampe). L'anno pre- 
cedente erano 4484 (di cui 647 erano ristampe). 

Una cattedra di giornalismo. ~- Alla Università di 
Lilla è stata istituita in questi giorni una cattedra 
di giornalismo, la quale fu affidata al signor Taver- 
nier, redattore dell' Uniners. Completeranno questo 
corso un numero considerevole di altre materie, e 
cioè: economia politica, filosofìa, politica, lettera- 
tura, storia della stampa, legislazione sul giorna- 
lismo e diritto. 

Espulllone del CongrUM di Vienna. — Neil' Espo- 
sizione del Congresso di Vienna, testé inauguratasi 
nella capitale austriaca, si vedono molte curiosità 
tipografiche di quell'epoca, tra cui i biglietti di 
banca, 1 quali nella semplicità della loro esecuzione 
tecnica destano lo stupore delle persone del me- 
stiere. Si vede pure il calendario di Metternich, 
ed una ricchissima raccolta di caricature di quel 



ia fiitografla dell'invlBiblle. — La Photo Recue di 
Parigi ha pubblicato un volume sulla nuova sco- 
perta della fotografia attraverso i corpi opachi com- 
pilato dal sig. £. N. Santini. L'autore dopo avere 
esposto gli elementi indispensabili a conoscersi per 
comprendere la nuova acoperta del prof. Bontgen, 
descrive la teoria delle operazioni, il modo di pro- 
cedere ed i risultati ottenuti. Vi aggiunge un cenno 
storico, inedito e documentato, sulla diverse mani- 
festazioni elettriche osservate dai tempi più remoti 
fino ai nostri giorni e che stanno in relazione col- 
l'anzidetta scoperta. Il volume illustrato con 16 in- 
cisioni, è uscito presso l'editore Charles Mendel 
(Bue d'Assab, 18) a Parigi e costa 2 franchi. 

Appalti. 

Bologna, — Ai 29 febbraio, ore 16, asta a schede, 

presso la Deputazione Provinciale per la fornitura 
di stampati al Consiglio e Deputazione Provinciale, 
nonché di stampati per ufficio della Provìncia, agg. 
prow. per annue L. 4745 ossia ribasso 5, 10 % , 
dep. L. 500, spese L. 500. 



la pnbbllHkrLt ft lqt« 



Fallimenti. 

«1 * «lUtU ■ TDlirsI 



Cataloghi. 



Agnelli Giacomo, Milano. — N. 21. — Opere re- 
ligiose d'occasione (p. 96). 

BouaLOT Fratelli, Torino. — N. 4. — Libri d'oc- 
casione (Abba-Byron, art, 1758). 

Gattinoni Giulio, Venezia (S. Margherita, 8666). 

— N. 44. — Miscellanea (art. 160). 

GozziNI Oreste, Firenze (Via Ghibellina, 77). — 
Libreria legale actl'acf). Andreoxxi (art. 504). 
L'Amateur de livres. Parigi (Bue de Seine, 81). 

— N. 2. — Miscellanea (art, 208-G(J9). 
Pasquale dott. V., Napoli. — N. 1. — Medicina, 

Chirurgia (pag. 40). 

Bossi G. Dario , Boma. — Libri e Manoseritei 
della Biblioteca della fu marchesa Camilla De 
Fornari- Spinola. In vendita dal 5 al 18 marzo 
(art. 1891). 



kff '-• ^i^- y-~^- - •-?--' — % » - -iiw-i» — .-,_-_ -- - «rrt .p'.T , -.r,.- — ^T y 




• I 



SO GIORNAI/R: BELLA LIBRERIA 




CHIESA, OMOn 

MILANO, Gìilleria Vitb, Eman., 11 e SO 



[114] ANGELINA MANDILI nata Lampertioo 



ifLPV^ 



«MWnMWIWw ■ ' ■ 



RACCONTI BIBLICI 

con lellera^prefazione cfi AutOIliO FogftZZarO. 

Ur volume in- 16 di cJrca 200 pag., L. 2 50 (E). 

Questo volume che la colta e benemerita autrice ha con lungo amore e serietà di studi preparato 
per i giovani, sarà certamente per l'originalità e profondità del contenuto, ricercato dalle persone di 
ogni ceto e di ogni età, perchè esso viene a riempire una lacuna spesso lamentata della letteratura 
contemporanea. 

In questi Racconti biblici i grandi fatti della Sacra Scrittura acquistano forma e colore; e Pa- 
triarchi e Profeti e tutto quel popolo forte d'allora, temprati alla virtù dell'osservanza religiosa e a una 
vita di sobrietà e di sacrifìcio, prendono aspetto di parlante insegnamento e destano nelle anime nobili, 
con una grande ammirazione, anche il desiderio di emularli. 

L'intrattenersi più a lungo sui pregi del libro ci sembra presunzione perchè, dopo che l'illustre 
autore di Piccolo Mondo Antico, Antonio Fogazzaro; con la competenza che gliene viene dalla Scienza, 
dall'Arte e dalla vita si congratula altamente c^n l'Autrice nella lettera-prefazione con cui si apre il 
volume, ogni altra parola nostra è superflua. Per meglio far conoscere il carattere del volume ne ripor- 
tiamo qui sotto l'indice: 

I. / Ribelli - Castighi del Signore - La morte di Core. — IL Balaam. — III. Rahab e la presa di 
Jerieho, — IV. Sichen e la maledizione ài Joatham, — V. Ruth, — VI. Il Profeta di BetheL 
— VII. Il Profeta di Elia e la vedova di Sarepta. — VIII. Michea e Achab. — IX. La gua^ 
rigione di Naaman. — X. Il Ricino di Jona, — XI. Tobia, 




C) MATILDE^SERAO (D 



' Afcl^'ERTA^^NTINELLAI ' 



^^/./.«*.i-^ Sy?^-,-,/-!--.,,; . TBWfO SECCO - TSEITTA PER CEVTO 

Un grosso volume di circa 400 pagine, L. 3 (E). 

E la prima volta che la bellissima raccolta di questi racconti, i quali valsero all'illustre Autrice 
un posto eminente fra gli scrittori contemporanei e ne affermarono la meritata fama, vede la luce pei 
tipi della nostra Casa editrice. E noi siamo ben lieti di poterla offrire alla nostra clientela col prezzo 
ribassato di una lira dal precedente. 

Matilde Serao ci risparmia ogni parola. La sua fama letteraria è troppo estesa e già da molti 
anni con la robustezza dell'ingegno e la passionalità del cuore ha saputo crearsi una cerchia mondiale 
di ammiratori entusiasti e avidi, per- cui licenziamo senz'altro il volume non senza avvertire di affrettare 
le commissioni per non dover poi subire il ritardo di una ristampa. 

GUGLIELMO ANASTASI 








COMMEDIA IN UN ATTO. In magnifico formato elzeviro, L i (E). 

La scelta collezione che nella veste elegante vanta quanto di migliore vien riprodotto sui nostri 
teatri di prosa, si arricchisce, con questa commedia, di un forte o prezioso lavoro. Il giovane autore, 
già noto nel mondo letterario per la serietà degli intendimenti artistici, rivelati col romanzo uL'Ine- 
iuttabile n conferma con u L'Amante n il pronostico che su lui fecero i critici più insigni. E questa 
commedia, per la modernità, per lo studio diretto dei caratteri, per le situazioni ardite, si legge con 
intensa commozione. 



DEIXA. TIPOQBAFIA E IKOtTSTRIE AFFINI. 



19 QÀE^iwi ai 



SI & GUIND ANI 

Q-aUeria Viti. Eman., .27 e SO, MILANO 



f^ 



'^^ 



r 



JJtj.o'^ri -volumi della. ** Bltolioteoa JXtod.emci » 

N. XXL (UNA Lira il .yoLUMB). 

BABY-TIRANNI MINIMI 



di G. ROVBTTA. 



L. 1 (E) 



Gerolamo Bovetta b di oasa, e se l'autore fa una simpatica oonoscenxa, il libro merita addirittura. 
ili essere iin intrinseco amico. ~ £d è appunto per facilitare a tutti la poasibilità di renderglielo tale 
che oggi, alla sua quarta edizione, lo facciamo scendere dallo scaffala aristocratico in cui lo tenevano 
l'elevatezza dei meriti... e del prezzo. Questo democratizzarsi... nella cifra del costo, ci fa prevedere che 
sarà preso a. ruba, per cui invitiamo i nostri clienti a farci pervenire sollecitameate le loro ricliieste. 

N. XXU-XXIII. ■ ■ * ' ' 

OIvTRKMARB 

di PAOLO BOURGET. L. 2 (E) 

È un libro di viaggi o un romanzo? E uno studio di costumi e di cose, o uno studio ìntimo dì 
altri caratteri e di altre razze? C'è da credere ohe sia tutto questo unito perchè non altro potrebbe 
usclme da questo originale e impareggiabile osservatore, il quale ha di questi giorni l'incarico dalla 
RCBìie des aeux Monde'a di recarsi al Giappone per una nuova raccolta di note e impressioni. Ohi non 
conosce i suoi brevi racconti che sembrano pagine d'album? £ chi ignora i poderosi romanzi che lo 
misero a capo della scuola psicologica? 

» £ queste sue doti dì narratore gentile e di scrutatoro sagace egli ha profuso a tutt' onda nel- 

VOltrenare che senza nulla perdere dell'originale francese, per la prima volta esce tradotto in Italia. 

È un libro che serve e fa bene a tutti, dove la fantasia che avvolge di graziosa aureola le cose 
vere ivi descritte è prettamente soggettiva e non ha altro compito che quello di renderne affascinante 
la lettura, dopo la quale ci sentiamo pia temprati e meno illusi; in una parola più pratici. 

Si può quindi asserire, senz'essere profeti, che esso è destinato a divenire il successo del giorno 
fra tutte le pubblicazioni italiane di opere straniere. , 

Anche di questi due volumi di %I0 pagine ognuno, ci piace pubblioare l'elenco dei capitolu 



Volume L 

. Prlna Settimana. 

. La buona aooletà. - I. Una città estioa. 

n n - TI. Le donne e le ragatxe. 

. fieate a pasuggl d'atfhrl. 
. La baua gente. - I. Gli operai. 



Volume IL 
. La bassa leate. - Coltivatore eow-boys. 

. L'educazione, 
. Piaceri Amerloanl. 
. Nel Sud. - In Georgia. 
n -In Florida. 
. Il Ritorno. 



Pìccolo Mondo Antico Ji fiU»t. ^o^a^sow? 
Neil' Hftrrar di 2m^k|^ Slo^cccdi^ticc^tti . 

Malombra d/ fiUttotiìo ^cx^anaba^zo .... 
Daniele Cortis e// flUvtoitio ^ocj-aaw&ato . . 
L'Amore oV ^cde^co S)e ^/>^tzKo .... 

Documenti umani Ji ^«dcz^co 'S>c ^ic^cUo 



^. 



(E) 



aiORKALE DELLA LIBBER1& 



^» 



DELLA -nPOOBAriA B INDUSTRIE AFFINI. 



7^: 



Aasoclazlaiie Tlpogra&oo-LlbraFia Italiana 

Vnovi Kambri. 

•detto Lniir, libraio-editore. Capodistrìa. 
rotlef 6liiHppa, Milano. 



NOTIZIS 

tatUtlos della pubblloailoni Italiane del 189S. ~ 
le 9437 pubblicazioai registrate dalla Biblio- 
ijla Italiana durante 1' anno scorso , ne furono 
atpate 910& in lingua italiana , 12 in fr&nceae , 
In inglese, 12 in tedesco, 5 in spagnolo, 1 in por- 
hese, 2 in greco, 214 in latino. 
[lUUitoijalle traduzioni in italiano da altre lin- 
I, esse furono 324 con una difièrenza di .10 in più 
confronto del 1894. Ne furono Jiradotte 160 dal 
ncese , Sì dall' inglese , 69 dal tedesco , 18 dallo 
gnuolo, 1 dal portoghese, 1 dall'albanese, 7 dal 
co, 27 dal latino, 1 dall'ebraico, 8 dal russo, 1 
l'angherese, 4 dal norvegese, 2 dal persiano , 1 

giapponese, 2 dal sanscrito. 
I panto ealla lettera i. — Il Mosaico scrive: Tra 
ricerche degli scienziati, abbastanza curiosa, per 
into minima, era la quistione di sapere da quando 
mettono i punti sugli i. Ora parrebbe accertato 
I l'aggiunta del punto sulla i, non usata nell'an- 
i scrittura romana, data dall'epoca in cui si adottò 
acrittura gotica, la quale, avendo una delle aste 
iformì per parecchie lettere, consonanti e vocali, 

m, n, e perciò l'està della i che entra a for- 
re queste lettere, potendo fare confusione, si trovò 
portnao di distìnguerla con un accento, che di- 
me poi un punto verso il secolo decimosesto. 
I oentratto di edliloae, — Parecchie volte è sorto 
dubbio se un'opera venduta ad un determinato 
tore possa o meno passare nelle mani degli eredi 
lei successori dell'editore medesimo. In Francia, 
' esempio, il caso si è ripetuto anche di recente, 
trattava di una collezione di poesie cedute dal- 
Qtore ad un editore parigino. Questi avendo ce- 
la la sua azienda ad altri, i successori credettero 
essere subentrati nei diritti anche riguardo al- 
bera in questione. Gli eredi dell'autore si oppo- 
o, allegando ohe le poesie erano state cedute al 
mo editore soltanto, e non anche ai successori. 

prima istanza diede ragione agli eredi, ricono- 
•aio che nel contratto di edizione si trattava di 
* cessione intuita peraonre ; ma la Corte d'Ap- 
io di Parigi non avendo nel contratto trovata una 
asola restrittiva in parola, infirmò la prima sen- 
za e respinse la domanda degli eredi dell'autore, 
«rizzando i Buccessori dell'editore a ristampare 
jera sotto l'osservanza, beninteso, delle clausole 

contratto di edizione. 

voeabell della lligia tedteoa, giusta una statistica 
Dblicata ora da una commissione presieduta dal 
■ F. W. Eaeding, ascendono a 10.910. TT7 formanti 
ca 20 milioni di sillabe. 

A dita delle edllletl. — L'editore Hacmillan adottò 
rietema di imprimere su ogni volume oltre la 



data 'della prima, anche quelle delle successive ^-^i 
zionìdi un'opera. II poeta F. T. FalgravQ, rilevando 
tale sistema siccome molto pratico per i bibliografi 
e glii studiosi, colse l'occasione di biasimare, in un 
artic&lo comparso ora néiV Athenceum , la cattiva 
abitodine di certi editori che omettono la data per- 
fino sulla prima edizione di un libro. 

La' Ditta J. G. Sehelter & Gleaeche di Lipsia che 
fabbrica macchine e attrezzi per la tipografia, ci 
man^ col mazzo del suo rappresentante, il nostro 
BocÌ<4sig. E. Lamhertenghi in Milano, un catalogo 
genefale riccamente illustrato, stampato sulla mac- 
chin'i u FhÓniz n di propria fabbricazione. Sulla 
stessi macchina furono anche eseguiti 1 graziosi 
lavori a rilievo che ornano la copertina. Per avere 
il detto catalogo rivolgersi al sunnominato lappre- 
sentapte. 

Appalti. 

Roaa. — Ai 5 marzo, ore il, osta unica, a schede, 
presiti il Ministero delle Poste e dei Telegrafi per 
la' fornitura di Kg. 925.000 di carta in istriscie per 
gli apparati telegrafici. Durata anni 6. Prezzo d'asta 
L. 256.750; deposito L. 1000; cauzione L. 10.000. 



Ditte nuove. 



Genova. — I signori cav. L. Attilio Campodonico, 

responsabile, ed Elia Begey, accomandante, si co- 
stituirono in società sotto la ragione Stabilimento 
tipografico genovese. Ditta L. Attilio Campodo- 
nico e C. Capitale L. 80.000; durata anni 9. 

Milano. — Il signor Domenico De Marsico, respon- 
sabile, e diversi accomandanti, si costituirono in 
società sotto la ragione Società Editrice Libraria 
per la pubblicazione di opere scientifiche, letterarie 
e artistiche. Capitale L. 207.600 in 415 quote da 
L. 500; durata anni 20. 



Cataloghi. 

Clausen Carlo (gii Erm. Loescher), Torino, — = 
N. 105,— Numismatica, Glittografia (art. 248). 

Harbassowitz Otto, Lipsia. — N. 214, — Semi- 
tica (Sprachen Litteratur, Geschichte, Ethnogra- 
phis, ecc. der semitischen Vòlker) (art, 194G). 

Sbrceli.i Raff,, i'irenze (Via del Proconsolo, 1). 
— Libri antichi e moderni (art. 407). 

Weltbr H., Parigi (Kue Bonàparte, 69). — N. 2. 
BuUetin bibliographique international et Courrier 
littéraire (art. 815-1880). 



AssociAZioKE Tipografico- Libraria Italiana 

ratinili i eirtftltìiLÌXAimsts sir lehts 

DEI Y BE3 

Librai L. i;>01I,i1)rairM . . Fcs 1^ 

TimwmA ...» l^I*TPopfaplif«; ■» 1.W 
Cartolai.BÌor«l»i è'jIg^TSSSSfd; 

• Utt^rafl . . > l,50i Jonmanz ...» 1^ 



-.;*««(; ■»«^'"r^'ri T!?"- 



\r i^^ 



9' 



r-^WS-TY'.- WT ,-jm<rv 



•li' .• 



^'S% 



K 



V 



84 



aiORNALV DELt4A UBBERIA 















1 



V.n 



l;*f . 



k>' 






Offerte. 

[U9] GIORNALE DELU LIBRERIA, 

Milano, offre : 

Bibliografia italiana dal 1867 al 1881. 
Annate complete. 50 Y^ di sconto. 

[120] B. RISSO, Torino, offre : 

Saluto. Comm. al cod. di proc. pen. 

8 voi. (L. 80). I^ 40. 
Sappey. Anatomia. 4 voli. 2.* ediz. it. 

iU 80). L. 40. 
Cantanf. Man. di farmacologia. 5 voli. 

Ultima edis. (L. 75). L. 40. 
TMers. Revolution. Paris, Pome. 10 
. TolL m. leg. et Consulat et rfim- 

plre. Paris. 20 voli. m. leg. L. 60. 
Rfeci. Comm. proc. civile 4 voli. Fi- 
renze. 3.^ ediz. (L. 36). L. 18. 
Ferrara. Esame d'economisti e dottr. 

economiche. 4 voli. Torino (L. 48) 

L. 24. 
Tillau. Anatomia topografica. 3.* ed. 

2 voli. Milano (L. 30). L. 15. 

Ricci. Dir. civile. 1.* ediz. 10 voli. m. 

p. Torino (L. 80). L. 40. 
Tommaseo e Bellini. Dizionario ital. 

Torino, Unione, leg. m. p. L. 1x0. 
Breyman Costruz. civili. 5 voi. L. 80. 
Bettini. Oiurisprud. ital. dal 1848 al 

1892. Voli 44 e repertorio 1818-59, 

1860-69. L. 600. 
Chateaubriand, (^ufvres complòtes. 

Paris, 1841. 25 voli. m. p. L. 50. 
Bufi'on. (Euvres complètes avec les 

suppl. aug. de la classi f. de O. Cu- 

vier. Pari»». 1835-36. 9 voli. 8.® m. 

capra. L. 18. 

Le opere sono hatte in perfetto stato, 
— Per contanti, — 

£121] S. ROSEN, Padova, offre : 

Nuova enciclopedia popolare. Torino, 
Pomba, 1842-1851. In-4® ben legato. 

Annali di chimica applicata alla far- 
macia ed alla medicina. Milano, 
1845-1884. 79 voli. in-4« broch. 

A miti pressi . 

[122] A. SALVESTRINI, Pisa, offre: 

Atti della Società Toscana di scien- 
ze naturali, residente in Pisa. Me- 
morie. Voi. I a XIV (1875 a 1895). 
Esemplare nuovo con numerosis- 
sime tavole , che costa L. 280, per 
L. 130. 



Desaiderata. 

[123] J. BAER 4 C. , Prancoforte 
sul Meno, cercano: 

Del Chiaje. D.»Hcr. ed anatomia degli 
animali ìd*^'. obrati d. Sicilia. 

Bosco. Censii a. 1620. 

Miscellanea philo8.-math. societatis 
privatse Tauri aen. 5 voli. 1759-74. 

Impronte di .^^emme. Collezione Ca- 
oes ed altrt^ 

Impronte gemmarie deirist. archeol. 

[124] F.lli BOCCA, Firenze, cercano : 

Nuova antologia. Annate 1891. 1895 e 
t fase. 1.^ 15 gennaio e 15 ott. 1893. 

[125] P. BORGHI, Reggio E., cerca : 

Albertoni. Man. di fisiologia umana. 
Donders. Anomalie degli occhi. 
Enciclop. popol. ital. 4.* o 5.* ediz. 
Torino, 24 voli, ed atl. 

[126] DETKEN k ROCHOLL, Napoli, 

cercano : 
Mugnos. Nobiltà siciliana. 

[127] C. CLAUSEN, Torino, cerca : 

Goldoni. ToniQ, bella grazia. Torino, 
Maspero. 

Amico dei cieohi. I-XVIII, oppure so- 
lo anni IMII. 

Baldini. La beila Marfisa (1560). 

Promis. Tav. sinott. d. monete batt 
in Italia. 

Rossi. Monete dei Grimaldi. 1868. 

Monaldo Leopardi. Dialoghetti sulle 
materie correnti n. 1831. 

Re G. Flora torinese. 

Oronoski. L'origine dello Knut. 

Franco. Dialogo dove si ragiona d. 
bellezze. 15 it. 

Rovetta. I disonesti. 

Fogazzaro. Miranda. 

Gandolfo. La nave nel diritto roma- 
no. 1882. 

Bernasconi. Stpdi s. storia d. pittura 
ital. 1861. 

[128] TJ. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerea: 

Ingegneria saaitaria. 1890-91. 

TeufTel. Storia d. létteratui^a roma- 
na. Voi. II. 

Amoretti. Men^orie d. vita di Leon, 
da Vinci. 

Uzielli. Ricerche int.Leon. daVinci.I,n. 

Carabelli. Pratica d. codice civ. 

Bibbia, vulg. ital.-lat. 3 voi. 

Farnocchia. Matematica. 



[129] E. LOESCHER e C, Roma, cer- ! 

cano: I 

Daubenton. Istruzione p. pastori. | 
Leroy Pel^a& Medicina curativa. 1 
Messedaglia. Teoria d. popolazione, j 
Cantillon. Economia politica. I 

Labriola. Studi pedagogici. i 

Vico. Scienza nuova. | 

Vesi A. Storia d. Romagna. I 

Zambaldi. Il ritmo dei versi itaL j 
Varrone. Libri d*agricoltara, irad. da 1 

Pagani. | 

Seneca. Questioni naturali. ] 

Sacchi. Architettura prat. Voi. II: Eoo- \ 

nomia del fabbricare. I 

Cerrini. Manuale di sigli. 1886i | 

Cocchi. Farse. '\ 

Dolce L. Ragazzo. i 

Doni. Novelle. 1 

Caix. Lingua* e dialetti d*ltalia. \ 
De Tonnetli. Letture del Poggio Brac- ì 

ciollni. 1 

Quirini (card.). Diatriba ecc. I 

Melus. Vita e lettere di Ambrogio il ì 

Camaldolese. j 

D'Ovidio. Saggi critici. J 

[130] S. IIAUGUZ2I, Brescia, cerca: 

Carrara. Programma al corso di dir. f 
criminale. Parte speciale. Voi. III. J 

Valentini. Grande dizionario tedesco ] 
italiano e italiano tedesco. 2 volLj 

[131] B. RISSO, Torino, cerca : j 

Fossetto. Analisi dei vini. Tor.J88S.i 
Sacchi. Econ. del fabbricare. Milano J 

Hoepli. ] 

Pareto. Enciclop. arti e mestieri, i 
A. H. I. Dei Promessi Sposi di A. Man-| 

zoni. Lugano, 1831. | 

Gen^a. Anat. per uso et intelligenzafl 

del disegno, prep. da' De RossLi 

1611, tav. 42. 1 

Boccardo-Pagliani. Supplemento aliai 

enciclop. ital. Tutto il pubblicato.! 

[132] H. LE SOUDIER, 174 et 176, 
Boulev. S.t-Germain, Paris, cerca:! 

La scienza e la fede, (1889) e seg^. I 

Secco Luigi. Trattato di vaccinazio-| 

ne. Milano, 1809. ^ 

[133] A. SALVESTRINI, Pisa, cerca: 

Carey. Principes de science sociale. 
3 voli. 8.** Paris, o altra edizione. 

[134] H. WELTER, 59, Bue Bona- 
parte, Paris, cerca: 

Giornale di erudizione artistica. I a 
VI. Perugia, 18T2-77. 



\\ ■ 



Indioe à^tli Autori registrati tra le Pubblicasioni della Settimana. 



-T. 



Aeri. 426. 

Arnaldi. 417. 

Arcangeli. 413. 

Bachelet. 402. 

Bencivenni. 411. 

Bidone. 434. 

Boisgobey. (Du). 410. 

Bonanno. 390. 

Breviari um Ambrosianum. 

395. 
Breviarium Romanum. 398. 
Oaccianiga. 421. ^ 



Ceccaroni. 435. 

Cesareo. 430. 

Cicerone. 418. 

Clerici. 431-432. 

Còrsi. 410. 

Cuttica. 422. 

Delpit. 412. 

Dupin. 427. 

Ferrerò. 391. 

Garofalo. 392. 

Giuriati e Lombroso. 425. 

Greco. 396. 



Hummel. 403. 
Levi. 433. 
Maes. 423. 
Marasco. 428. 
Mariani- Comani. 401. 
Mattirolo. 393. 
Monsabró. 399. 
Orazio. 419. 
Pacifici-Mazzoni. 391. 
Pantaleo. 40&406. 
Petrocchi. 436. 
Platone. 420-421. 



Pratica di amar Gesù Cristo. 

400. 
Quadri storici. 437. 
Raccolta di orazioni alla 

passione di Gesù. 40L 
Re. (Del). 438. 
Rotta. 389. 
Sepp. 429. 
Sorani. 414. 
Trepln. 897. 
Veronese. 407-409. 
Vidòtto. 415. 



Tip. Pagnoni. 



Edoardo BBaoNÀTSLLi, gerente retponeabile. 



Anno IX. N. 10. 



Milano, 8 Ma 




1896. 



•« 



• ♦■•ja 






>*;•" 






GIORNALE DELLA 



DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



* ■•i^»-»»»»- ^ 



Sipfliiiili ini likliiirilii Ittliiii fiHIInti ùJI'toKìuiiii TifiiniiN-lilnrii lUìui 






» ; 

.4\ 



Uffldo dell' AMOdMiond Tipofrafioo-Ubraria luliana, in MilaiiOi via Monta di Pieti^ xi. -^ Talalòno N. 1445 



iiai 



Prezza d'Atsaeiazìoiit. 

al* a*lla Li¥r«rla #■«• ogni AomanlMu — Par T IUIIa, eom- 
U Ctetal«9» ttMiiMil* 4«ll* »«•▼• pabMIcamIoiiI «i«IU II* 

WarUi lt«nwaa oha aaoa la due pantàta lamaatrall. Xj. l.ftO raaaa; 

atatt 4aa*0ateM Fr. 19. 

MIMI •%% «aa-l failtoaa aaoa ofml n fioml. é bob ai taada aaparata- 
■tato, BBB taalaflM aol SI*«Mal« a«lla I«ikr«rlji a aol €3«la1o(o ••• 
l«ll« ««or* i^«bMlMisl«mt d«lla Llkrorta ItallaB», ao- 
L. %\Jk^ r«uo te tatto il Bagno; BagU SUU dairUaioBa Pr. SS. 



Prezzo dello Insérzioai. 

Ogml apaslo di Ubob, 1b 8 ooloana, Cant. IO; lo t oolonaa, Caat. I(. 
PoflBB iafara L. 10; matta patlaa L. IO. 

I JBambri dall' Aiaooiatioaa Tipografloo-Llbrarla fodoaa la ilJatiÓBa'di/oa 
iarto tal pratio di qaeata iaaartloai. 

Par la Dealdarata. ogni apatia di Uaoa la 3 oolaaaa. Caat. it oalU. 
Par la P«bb1loaaloui dotta aotCImanar affai aditora Ba auiadi proata- 
aaata la Botitla oha è raffiatrsta ffratla. 



AfvartUaa i nostri attoolati oke lo ioforzloai devono pervoniroi non più tardi del giovedì d'ogni sottlnana. 



Pubblicaaiioni della Settimana. 



... . . ;»■' 



•s.J- 



«^i 



V .4^ 



< • . V) 



' \ 



•4 






Tip. ACINeSOm, Viterbo. 

439. Bangliieri V. Manuale pratico 
del fallimento, ad uso di magistrati, 
cancellieri, curatori e commercian- 
ti, a* p. 151. 1 — 

C. AUPRANOI, Milano. 

440l Bello Franco. Sangue siciliano. 
I6l» p. 97 e ritr. — 50 

BfblloUoa pratioaa, n. t9. 

44i.Cavallotti Felice. Opere. Voi. VI. 
I MeasenJ - La sposa di Menecle - 
Soiradulterlo in Atene. i6.<» p. 333. 

412. gpenuti Bruno. Sulle due rive: 
romanzo. 16.« p. 173. 2 — 

4i3. Tornei Q. Clemente. Marina ed 
amore < Lette re a Maria). 16.® pa- 
gine 198. 1 — 

iUl<aaa. voi. V. 



Tip. C. ANNICHINI, Verona. 

411 Barbanu&i Em. Versi inediti di 
Andrea Maffei. 8.* p. 69. 2 50 

Tip. E. AYMONINO L €. , Villa- 
firanca-Piemonte. 

4Ì5. Colletti Onorato. Dopo la prima 
eomunione: istruzione ai giovani 
sui pericoli da evitare per ottenere 
la perseveranza nel bene. 16.*^ flg. 
p. 396. 1 50 

Tip. BARBAGAUO e SCUDERI, Ca- 
tania, 

4l6.]Eajora]ia Angelo. Amba Alagi : 
discordo tenuto i>er invito della so- 
cietà Pietro Siciliani, nel ridotto 
del teatro Massimo di Catania il 
29 dicembre 1895. 8.<> p. 35. — 50 

D. BRIOLA, Milano. 

447. T«*^«i««^ Vigilio. Esercizi ^reci 
per uso dei «ninnasi e del licei, or- 
eiaiti neconao la grammatica gre- 
ca. IL* ediz. 16.* p. 202. 1 50 



F. CASANOVA, Torino. 

448. Bottari Paolo. Nozioni di mate- 
rie militari rispondenti ai progr. 
ministeriali per gli aspiranti al. 
grado di sottotenente di comple- 
mento. 16.<> p. 288. 2 50 

L. CAPPELLI, Eocca S. Casciano. 

449. ICami Alberto. L*ebreo e la lib- 
bra di carne nel Mercante di Vene- 
uà, 16.« p. 6L 1 — 

Tip. F. CASTELLANA, Palermo. 

450. Battaglia Ant. Gius. Storia di 
Termini Imerese, con documenti 
editi ed inediti. VoL 1. 16.® p. 190. 2 50 

G. CIVELLI, Firenze. 

451. Brunetti Giovanni. Il diritto 
romano e le sciente sociali: Tdiscor- 
so] per r inaugurazione deir anno 
accademico 1895-96 nel r. istituto 
di scienze sociali Cesare Alfieri in 
Firenze, 10 novembre 1895. 8.** pa- 
gine 32. 1 — 

G. CIVELLI, Milano. 

452. Biamclii Vittorio. Stellina: no- 
vella lirica in un atto. Musica di 
S. Oastaldon. 16.* p. 3L 1 — 

G. CIVELLI, Verona. 

453. Paesavalli Ignazio. Le due can- 
tiche rìda e TEgnone o sia Trento 
che si toglie alla tirannide d'Ec- 
celino da Romano, con prefazione 
e con Ti uno alla terra. 8.® p. 87. 1 50 

Tip. FORMICA e GAGLIO, Girgenti. 

454. Luca (De) Fr. Questioni ar- 
denti o il socialismo rispetto alla 
patria, alla libertà ed alla morale 
positiva: appunti. 8.® p. 61. 1 — 

455. Sala Contarini Gius. La de- 
stinazione del padre di famiglia 



come mezzo costitutivo di servitù 
prediali nel diritto romano: studio 
comparato al diritto civile italiano. 
8.® p. 151. 2 50 

Libr. GALLI, Milano. 

456. Anastasi Guglielmo. L*amante : 
commedia in un atto. In formato 
elzeviro. 1 — 

457. Bonrget Paolo. Oltremare. i6.^ 
2 voli. 2 - 

Biblioteca modania, a. St-tS. 

458. Bovetta Gerolamo. Baby-Ti- 
ranni minimi. Nuova ediz. 1 *— 

Oibliotrca moderna, n SI. 

459. Serao Matilde. Air èrta senti- 
nella!: racconti napoletani. Nuova 
ediz. 16.® p. 400. 3 — 

Tip. GIACHETTI, Figlio e C, Prato. 

460. Bindi Fr. Le obbligazioni e i 
contratti nel codice civile italiano. 
8.<> p. 172. 6 50 

461. Salis SoewìB Fr. Le azioni e 
gristinti degli animali. 2.' edizione. 
8.0 flg. p. 251. 3 — 

E. GIUSTJ, Livorno. 

462. Belli M. Sintassi greca. 32.* pa- 
gine 48. — 50 

Bibllotaea degli studenti, n. 22. 

463. Cipolli Paolo. Diritto commer* 
ciale marittimo. 32.* p. 246, leg. 2 — 

Manuali Giusti, n. 10. 

464. — Diritto marittimo. 32.° pa- 
gine 112, leg. 1 50 

Manuali atustl. n. 11. 

465. Coma&dnooi Aless. Nozioni di 
computisteria per le scuole aor- 
mali. 16.0 p^ 120. 1 20 

466. Mantovaaii P. e F. Cmtoleei. 

Elementi di scienze naturali. Ap- 
pendice: Geografia astronomica e 
fisica. 2.'* ediz. a* p. 48. — 50 



I .'2 






r. v'. 






/a: 

1' -V 



♦■•vi"'.- 

tv.' 






»-><.' 






Kv.- 



: -A 



iV.„- 



..* •* 



l-?*-* 









m 



■^ i 



_»• 



t*.- 



m 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 




Tip. A. GURISATTI, Verona. 

467. Sperotti Ed. La computisteria 
per le scuole tecniche, secondo i 

f>rogrammi ministeriali vigenti : 
ibro di testo. 7.» ed. 8." p. 25^. 2 50 

I8TIT. ARALDICO ITALIANO, Rotna. 

468. Calendario d'oro: annuario no- 
biliare, diplomatico, araldico. An- 
no Vili (1896). SJ" flg.. p. 719, con 
prospetto e 2 tavole. 10 — 

Tip. A. UGHEZZA, Tranì. 

469. Cntraro L. Bernardo. Nuovis- 
simo metodo di letteratura francese 
e grammatica per le classi ginna- 
siali e tecniche. 16.° p. 130. i 25 

S. LAPIy Città di Castello. 

470. Appendice di poesie alle prose 
e poesie italiane scelte e annotate 
da Luigi tf oraadi, per uso delle 
scuole ginnasiali, tecniche e nor- 
mali. 16.» p. 55. — 50 

471. Maaajwei Padano. Risparmio 
ed agricoltura: studi economici in- 
torno alla sovrimposta, alle casse 
di risparmio, al credito agrario ed 
ipotecario, al patto colonico, alla 
cooperazione agraria. 8.® p. 382. 4 — 

Succ. LE MONNIER, Firenze. 

472. Fava Onorato. Storie d'ogni 
giorno: pagine della vita. 16.« 2 — 

Bibliotoc» d«lla gloTanette. 

473. Bicasoli Bettino. Indice gene-; 
rale metodico e analitico per nomi 
e per materie delle lettere e docu- 
menti del barone Bettino Ricasoli. 
8.0 3 - 

474. Valle Pietro. Guida per gli esa- 
mi di idoneità a sottotenente di 
complemento del volontario di un 
anno di fanteria e cavalleria. 4.* 
edizione. 16.<» 2 50 

L. MANUELLI, Firenze. 

4^5. Vàlentini Ag. Memoriale dei 
confessori ossia compendio di teo^ 
logia morale, per uso speciale degli 
esaminandi ad ascoltare le sacra- 
mentali confessioni. 4.* ediz. 16.° 
p. 319. 1 50 

Tip. M. MARSILI, Orvieto. 

476. Vani Giac. Testamento politico. 
8.0 p. 158. 2 — 

Tip. F.11Ì PAGANO, Genova. 

477. Olivari Leonida. Terra Santa: 
note di viaggio. 24.* p. 170. — 2 

G. B. PARAVIA e, C, Torino. 

478. Oiriodi V. Prime nozioni di a- 



ritmetica pratica esposte con me- 
todo facile/ 16.0 p. 80. — 40 

Tip. G. PASSERI, Firenze. 

479. Branca' Gius. Fra i Sibillini e 
l'Adriatico; notizie e impressioni, 
ombre e figure. 16.* p. 96. 1 — 

A. REBER (LIbr. C. Clausen), Pa- 
lermo. 

480. Amao E. Sulla concimazione 
razionale dei limoneti. 8.o 1 — 

481. Kanciulo-Lima G. Concima- 
zione degli agrumeti. 8.^ 1 — 

SOCIETÀ EDITR. LIBRARIA (Ditta 
L. Vallardl), Milano. 

482. Laurent F. Principi! di diritto 
civile. Voi., XIV. 15 — 

£. SONZOGNO, Milano. 

483. Indoratura, inargentatura e me- 
todi di metallizzazione. 16.^ pS'gi- 
ne 62. . — 15 

Biblioteca del popolo, a. 263. 

484. Leggi (Nuove) e nuovo regola- 
mento per rimposta sui redditi di 
ricchezza mobile. 16." p. 95. — 50 

Biblioteca ledalo eoonomica, n. 41. 

485. Uoro Tommaso. L* Utopia ov- 
vero deirottimo stato di repubbli- 
ca e della nuova isola Utopia. 16.*^ 
p. 97. — 25 

Biblioteca ni^iTerfale, n. 241. 

486. Mosaico e tarsia. Fabbricazione 
delle sedie e sedili diversi. - Arte 
dello stipettaio e lavori in lacca. 



16." p. 62. 



— 15 



Biblioteca del popolo, n. 264. 

GiuUo SPEIRANI e FIGLI, Torino. 

487. Erpiaaùi Giulio. Storia d'un 
passero. 16.'' flg. p. 74. — 50 

483. Galleani Adelina. Giovanna 
d'Arco. 16.» p. 370. 1 50 

489. latini P. Fed-el-Kerim ovvero 
• rorfanella di TégUeló vittima del- 
la tratta dei negri. 16.° p. 80. — 40 

TIPOGR. COOPERATIVA, Como. 

490. Faronelli F. Amba Alagi e Ma- 
lvallo: una pagina di storia colo- 
niale colle* biografie di Toselli e 
Galliano. 8.* p. 112 e 2 ritr. — 50 

TIPOGR. COOPERATIVA, Siena. 

491. Affreschi (Gli) della libreria mo- 
numentale del Duomo di Siena. 8.» 
p. 35, con 10 tavole. 2 — 

TIPOGR DELLA PACE, Roma. 

492. Qointarelli Gius. M. Degli uo- 



TIPOCfR. DI PROPAGANDA, Roma. 

493. Bertolotti Joseph. Sylloge ca- 
suum ex re dogmatica, morali, ca- 
nonica et liturgica. Editio altera 
pluribus aucta et penitus emen- 
data. Voi. II. 8.<»p. 485. 6- 

TITOGR. EDITRICE ROMANA, Roma. 

494. Faccenna Emilio. Armonia e 
bellezza della chiesa cattolica nel- 
la sua liturgia. i6.° p. 176. 1 25 

TIPOGR. NAZIONALE, Roma. 

495. Annuario statistico italiano Ì8^ 
(Ministero di agricoltura, indu- 
stria e commercio. Direzione gen 
della statistica). 8.^ p. 1007. 6 - 

TIPOGR. SALESIANA, Torino. 

496. Avreliufl (Fmdenfl Clem«ni). 
Opera. Vincent, ^anfrancniu 

ad bodonianam editionem exegit 
variis lectionibus atque adnota- 
tiunculis illustravit. Accedit index 
rerum et verborum locuplentisai- 
mus. Voluraen I. 16.® p. 294. 1 40 

497. Pietro (Di) Salvatore. L'apoca- 
lissi di s. Giovanni e i futuri de- 
stini del mondo : libri tre. 16.* pa- 
gine 65i ^ - 

TIPOGR. S. BERNARDINO, Siena. 

498. Memorie della vita apostolica 
del p. Andrea Michelini, d. C d. 0^ 
fondatore del monastero del Cor- 
pus Domini in Forlì, scritte da 0, 
B. F. 16 " p. 156 con ritr. 1 20 

r.lli TREYES, Milano. 

499. Caetelnuovo Enrico. Prima di 
partire : nuovi racconti. 2.* edii. 
16.* p. 362. i ~ 

Biblioti*ca amena, n. 471. 

500. Castro (De) Eugenio. Belkias re- 
gina di Saba, d'Axum e dell' Hy- 
miar: poema drammatico tradotto 
dal portoghese da Vittorio PiWj 
preceduto da un saggio criticò. 3t 
p. 252 e ritratto. 3 - 

Tip. V. VECCHI, Trani. 



mini illustri bagnoresi del clero 
secolare: memorie. 16.** p. 728. 5 — 



501. Villari Lu. Ant. A trenfanni : 
ricordi ed appunti. 8.* p. 792. 5 - 

Tip. VIR2I, Palermo. 

502. Baìmondi Guido. Ada Negri 
16.« p. 44. 1 - 

Tip. E. VOGHERA, Roma. 

503. Modello per gli inventari del 
materiale d'artiglieria e genio. Par- 
te li (Categorie dalla 12.* alla 3^ 
e 26.*). S.'» p. 810. 4 » 




Pubblicazioni all'Estero in lingua italiana, o di autori italiani, o riguardanti l'Italia. 



Traduzioni di opere italiane alVestero, 

AligMeri (Dante). The divine comedy; the Inferno; 

or, Hell: a version in the ninelìne metro of Snenser 

by O. Mysgrane. N. Y., Macmillan & C^ 1896. 12.* ili. 

p. 247. - Dollari 1,50. 
Cattaneo (C A.). Werke. Voi. II. Geistliche Vortràge. 

Parte II. Regensburg, Friedrich Pustet. 12.<> p. 5^. — 

Marchi 3. 



(P.). Physiologie làsky (Fisiologia del- 

ramoré). Fraga. I. L, Kober. 8.<> p. 343. — FI. 1,80. 
Pellico (S.). Mes prisons. Coretto:, Impr. Hérissey. 8.' 
p. 31. 

Pubblicazioni alVestero riguardanti V Italia, 
Sjftgren (E.). Uber die ròmische Conventionalstraft 
und die Strafklauseln der frànkischen Urkuoden. 
Berlino, Cari Heymanns Veri. 8.» p. 160. — Marchi 3. 



F"^" 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 87 

LA REVISIONE DELLA CONVENZIONE DI BERNA 



Seguendo il voto espresso dal Congresso Librarlo tenutosi a Milano nel 1804, il nostro 
Comitato Direttivo ha trasmesso al Regio Governo la seguente Memoria, che si estende 
particolarmente, sulla questione del diritto di tradusione che non si desidera prolungato, 
al di là del termine attuale di dieci anni. La Memoria fu diretta al Ministero degli Esteri 
e comunicata ai Ministeri d' Industria e Commercio, e dell' Istruzione pubblica. 

Eccone il testo : 

Milano. 28 febbraio 1896. 

Eccellenza, [ 

In aprile prossimo deve tgnersi a Parigi la Conferenza diplomatica per l'eventuale revi- 
sione della Convenzione di Berna del 9 settembre 1886 per la tutela delle opere letterarie 
ed artistiche, che é entrata in vigore in Italia col 5 dicembre 1887. 

In Germania fu convocata dal Cancelliere imperiale una Conferenza di persone compe- 
tenti (Sachverstàndigen-Conferenz) per discutere e comunicare al governo le loro vedute 
rispetto ai varj interessi da esse rappresentati; e sui ventun membri di detta Conferenza' 
sette erano editori e librai; gli altri letterati, artisti, musicisti, direttori di teatro. 

Non parrà quindi singolare se la nostra Associazione, che rappresenta gì' interessi di 
quanti sono editori, librai e tipografi in Italia, si rivolge all'È. V. per comunicare ed appog- ■ 
giare il voto che fu emesso dal Congresso librario tenutosi a Milano nel settembre 1894. 
È il voto che la durata del diritto di traduzione non abbia a sorpassare i dieci anni dalla 
pubblicazione dell'opera originale, come fu stabilito dalla Convenzione di Berna. 

Questo, dal nostro punto di vista, sarà l'argomento principale di cui la Conferenza diplo- 
matica di Parigi avrà ad occuparsi. 

Fino al 1879, il diritto di traduzione, nei trattati in cui era inscritto, aveva il limite di 
un anno solo. Se entro un anno l'autore non avea curato la traduzione dell'opera sua, il 
diritto di tradurla era libero a tutti. Questo limite era veramente troppo ristretto, e la nostra 
Società, fino dal suo primo Congresso tenuto nel 1878, ebbe l'onore di chiederne l'estensione. 
Infatti dopo quell'anno, nelle nuove convenzioni che si stipularono con varj Stati, il diritto 
di traduzione da parte dell' autore, fu esteso ora a tre ora a cinque anni. La Convenzione 
di Berna lo portò, per tutti gli Stati che vi parteciparono, a dieci anni. 

Ora da parte degli autori francesi, che son quelli che più godono del diritto di tradu- 
zione, si è promossa una grande agitazione per prolungare ancora più questa durata. In' 
teoria vorrebbero che il diritto di traduzione fosse perfettamente assimilato al diritto dì 
riproduzione, e avesse la stessa durata, dagli 80 ai 100 anni. In pratica, si contentano di 
pretendere la prolungazione Ano a vent'anni. 

Ciò sarebbe dannosissimo a tutte le nostre industrie della libreria, della tipografia, della 
carta e delle arti affini; e siamo in dovere di far presente all'È. V, la sofferenza di queste 
industrie dalla nostra Associazione rappresentate. Quel che diciamo per l'Italia, vale per 
quasi tutte le nazioni ad eccezione delia sola Francia, che nel commercio letterario ha la 
massima esportazione. In Germania e in Inghilterra si è contrari all'estensione del diritto 
di traduzione; in Austria c'è voluto un grande sforzo per ottenere testé dal Parlamento 
che il diritto di traduzione fosse portato a tre anni; in Russia non s'è voluto consentire a 
nessun diritto di traduzione; e gli Stati Uniti lo hanno ammesso con tali clausole da ren- 
derlo perfettamente nullo. 

Anche fra noi molti pensano che se una revisione della Convenzione di Berna su questo 
punto avesse a farsi nell'interesse industriale della nazione non solo, ma anche nell'inte- 
resse della coltura in generale, sarebbe piuttosto in senso restrittivo; cioè ritornando ai 
cinque anni; soltanto per non urtare troppo di fronte alle opinioni contrarie, limitiamo la 
nostra domanda allo stata quo ; e la nostra discrezione potrà da questo R. Governo essere 
fatta apprezzare per non ammettere assolutamente una estensione pericolosa. 



• I 



W4"> 






^)^^ 









tx 



',ri" 



,t 









feiA « 






Svi' 









'(• • • 



^^é'- 






^'^ 



.1 *. 



r ■ 




88 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 






,4; 

Li . -• 






Abbiamo accennato agli interessi della coltura generale. Infatti se Tamifiettere e poi il 
prolungare il diritto di traduzione ha incontrato e incontra i più grandi ostacoli da parte 
di tutti i governi (ad eccezione, in parte, del governo francese), egli è che tutti i governi 
80110 più meno preoccupati dal pericolo -di vedere troppi tesori intellettuali perduti per 
il proprio paese, mentre reputano loro dovere facilitarne la propagazione. I paesi meno 
ricchi, meno avanzati, o meno produttori, non possono pagare questa tassa di importa- 
zione, che aumenterebbe sempre aumentando la durata del diritto di traduzione. Si reclama 
per il dominio pubblico il diritto di tradurre un' opera , affinchè \ opera , rimanendo solo 
nella lingua in cui è comparsa dapprima, non sia perduta per il resto dell' umanità a cui 
questa lingua non è conosciuta. 

Si dirà che questo argomento varrebbe, per negare in generale il diritto di traduzione; 
ma s'è voluto concedere la sua parte al diritto d'autore, purché sia una partiB ragionevole; 
come succede per il diritto d'inventore, il quale pure dopo un certo numero d' anni cade 
nel dominio pubblico. 

Nel dicembre scorso, alla Camera dei Deputati di Vienna, il ministro della giustizia, 
conte .Gleispach, accettò l'estensione del diritto di traduzione a tre anni, ma si oppose ad 
allargare questo termine, « perchè ciò equivarrebbe ad un monopolio nell'importazione 
delle produzioni intellettuali dell'estero ». 

Di fronte al danno certo del pubblico e. al danno certissimo dell'industria nazionale, c'è 
almeno il vantaggio degli autori ? Anche questo è assai problematico, e ci permetta TE. V. 
di dimostrarlo brevemente dal lato pratico che è di nostra competenza. 

La produzione letteraria si divide in due grandi rami : la letteratura amena e la lette* 
ratura didattica. 

Nel romanzo e nel teatro, che appartengono alla prima, è la moda che regna sovrana, 
li successo è pronto, e se non viene subito, né dopo un anno, né dopo cinque, neppure 
fino a dieci, è troppo raro che si verifichi più tardi. In questi rari casi, è qualche amatore 
intelligente o appassionato che va a disseppellire l'opera morta o dimenticata; ma se al 
rischio che corre voi gli aggiungete le spese e il fastidio del diritto di traduzione, scom- 
parisce anche l'eventualità di questa resurrezione. Le resurrezioni o riabilitazioni letterarie 
sono tutte dovute al periodo del dominio pubblico. 

L'altro ramo di letteratura, che comprende le opere di storia, di scienza, di filosofia, di 
viaggi, di alta critica, ha già soff'erto molto col nuovo sistema. Una volta si traducevano 
tutte, e spandevano la luce nel mondo ; ora si traducono pochissimo ; più si allarga il diritto 
di traduzione e meno si tradurranno. Le opere serie, istruttive, voluminose, non hanno 
facile né rapido lo smercio; occorre della passione, del coraggio per tradurle, per pubbli- 
carle. Se a tutte le spese si deve aggiungere il diritto di traduzione , ci si rinuncia. Ci 
vorrebbero dei premi per incoraggiare gli editori a tradurre e divulgare le opere di grande 
importanza; non mettere degli ostacoli per scoraggiarli. 

Gol prolungare la durata, già soverchia, del diritto di traduzione, gli autori stessi non 
godranno il menomo vantaggio pecuniario, ma avranno lo svantaggio di non essere cono- 
sciuti in tutti i paesi e in tutte le classi della società. È una specie di protezionismo lette- 
rftrio, anzi di ostruzione; in seguito a che, ogni paese si rinchiuderà sempre più nella sua 
produzione nazionale, a detrimento per altro del suo progresso intellettuale. 

Riconoscendo che neppure gli autori vi troveranno i vantaggi sognati , gli uomini di 
Stato hanno bene il diritto e il dovere di considerare se è utile, se è giusto, se è politico, 
il rovinare tutta una massa di industrie che si collegano al libro, e le legioni di operai che 
ne vivono. E ciò in un'epoca in cui il lavoro tipografico è in aumento per il giornale e in 
grande sofferenza per il libro. Il principe (Ji Bismarck , eh' era contrario anche ai dieci 
anni, ebbe a dire in pieno Parlamento germanico, che non voleva sagrificare gl'interessi 
delle tipografie , delle cartiere , delle fonderie e degli operai tedeschi agli interessi degli 
editori francesi. 



TIPOGRAFIA E IXDOSTSIE AFFINI. 89 ^ 

' \ 

per oltrepassare i dieci anni , noi possiamo andare sicuri i 

;acrifìcare gli interessi italiani. E concludiamo col ripetere J 

he y. E. dia istruzione formale ai delegati italiani di non \ 

tto di traduzione al di là dei dieci anni della Convenzione 3^ 

tiuiiusto alle domande che altri delegati stranieri fossero per .j 

«mettere in favore di una limitazione. ' j 

'.? 



Nello stesso tempo raccomandiamo all'È. V. gli altri voti emessi dal Congresso tipogra- ."^ 

Bco-librario tenutosi in Milano dal 3 al 7 settembre 1894, rivolgendo all'È. V. calda pre- 1 

ghiera perchè tali voti vengano partecipati ai delegati che il Governo di S. M. invierà a ì 

Parigi: che, ove i Delegati credessero utile lo studiare le ragioni che indussero il Con- Ì 

grasso a venire in quelle determinazioni , ci permettiamo unire una copia degli Atti uffl- 1 

ciali ove trovansi la relazione del socio Tito Ricordi « Sulla rinnovazione della Conven- 
zione di Berna » e il verbale della importante discussione che ne segui. > 

1." voto : Il Congresso tipograflco-librario esprime il voto che non venga dall'Italia de- -, 

Dunciata la Convenzione dì Berna del 1886. ' ri 

'Z.° voto : che la futura Convenzione debba servire di Trattato internazionale uniforme ^ 

fra tutti ì paesi dell'Unione. i 

3." voto: che l'alinea terzo dell'articolo, 2 della vigente Convenzione sia modificato nel ■ 

senso che < nel caso di simultanea pubblicazione di un'opera nei diversi paesi dell'Unione > 
venga applicata la più lunga durata del diritto d'autore, venga cioè ritenuto come paese r 

d'origine quello che assicura la protezione più ampia. 

4." voto: è quello di cui sopra sul diritto di traduzione. ' ' 

5." voto : che in riguardo all'articolo 7 della vigente Convenzione esso non venga appli- 
cato in confronto dei romanzi pubblicati in appendice. 

0." voto : che nell' articolo fi) si specifichino fra le riproduzioni illecite la trasforma- 
zione di un romanzo in lavoro teatrale e viceKjersa. 

Nella gradita lusinga che voti cosi ragionevoli e cosi consentanei agli interessi nazio- 
nali abbiano a trovare il pieno consentimento dei Regio Governo, abbiamo l'onore di dirci 
della E. V. devotissimi 

PER IL Comitato Direttivo dell'Associazione Tipografico- Libra ria Italiana: 
Pistro Tallardi; Preaidente. 

I segretari : Ambrogio Binda, cav. Ignasio Lomsa. 



KAST & EHIN6ER - STUTTGART <•»:, 

• FABBRICA D'INCHIOSTRI E COLORI ni tipo-ltorafh 

Eappresentante generale per l'Italia con deposito Minw^^o W.awn^ertengM , MILANO 
7, Via Fatebenefratelli (Telefono 683). 



I 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 
BRAIRIE TJNIVERSITAIRE FEAN(?AISE ET ÉTRANGÈEE 

VEIvTER, Paris 

S9, Siue 'Sionaparfe, S9 

u acquéreur dee ouvragres suivants pour lesquels les Bibliottiòques et MJI. leB Li- 
in dorénavant s'adresser h. moì. En consentant sur ces ouvrases, doni plusieurs soni 
iqiie épuiaès, momentanémant une FORTE REDUCTION DE PEIX je me résem 
Ablìr les anciens prix forts aussìtòt qa'un certaia nombre d'esemplaires, destine» 
ouvè acquéreur. — j-a»-— 

TH. IjEFEBVRE 

AGE EN ABYSSINIE 



nON HISTOR[<JUE. DOCUMENTS SUR LE COMMERCE ET L\ QUESTION COLONIALE. 

ON ET DICTluMNAlRB GÈOGRAPHIQUE. PhVSIQUE ET METEOROLOGIE. STATCSTIQUE. ETHNOLOGIE. 

LiNQUisTi^uE. Archeologie. 
irte et 1 ailas in-folio de 59 pi. doni 42 col. 1845. Au lleu de 240 fr., peur 65 fruo* 
1 voi. in-8 et ailas in-folio, aoec planchea coloriées .... 50 ftwo» 

If^AlAfrlj^llA "" Recneil de documenta et mèmoires relatifa a l'étude rf« 
lcUlUgi<|Ut7 monumenta et à la philolngie de l'anti'juité et du moi/eit Aije. 
). 1844-69. 32 voi. in-8, avec 887 plauches. Au lleu de 400 fr, pour 180 frtwt 

It longtemps déja itait tres rare. La plupart des planchea eont étre réimpriméa et je poumi 
lement des exempUires compiei au prix de 180 franca nels. Les commandes seroai 
e leur arrivée. 

9nijments céramo^raphiquQs LESTE^vo^S^a^r^vI^ 

Paris, 1837 à 1861. Au lleu de 580 fr., pour 180 fnio* 

ti. Lenormant et de Witte est estimé et recherché. Les Catalogues dea Librairies d'occasion 
loìn, et rarcmenl audessous Ìt9 400 francs. 
uc trés peu d'esemplaires.- 

numents frangais inédits S',X£e^i^^t4!S^^ 

Qcement du XVII*. Teste paj A. Pottier. 2 TOlumes in-folio, avee 300 planchea. 
16. Au Ileo de 600 fr., pour . 90 frsBC» 

iolr«B pour aervir à l'hìstbìrB ecclésiastiqne p«iidaiit le dixhnìtiànifl liède 

ition, cuiisidérablement augmeotée d'après les manus(-rlts de l'auteur el d'autres notes 

. 7 volumes in-8. 1853-57. Au lieu de 3S fr., pour 8 ttKOX» 

eur protestant i. Strasbourg. ]tea Bibles et les InìtìAiteim rsligìanx de l'hnnu- 
iréticnne depuzs-Jésus de Nazareth, l'origine du catholicisrae, U naissance dea ses dogme», 
m en église papale, la Renaissance et la Kéforme, les livrea sacrés dea peuples en debors 
), ftveo eitraits dea livrea sacrés de l'Inde et de la Chine, du Coran, eto, 7 beaux volume» 
I 52 dessina, 41 planchea hors teite et en couleurs (miniature du Coran), et 8 cartes. 

u de 70 fr., pour SO franct 

proTiuca diinoiae de TUn-lTua. 2 beaus volumes grand ìn-S, avec 3 cartes en coa- 
u lieu de 25 ir., pour . . 8 fJnuuM 

lement to haìn's Bepertorìnni Biblio^aphìcum. 

. ~ SouscriptiOD à l'ouvrage compiei en 3 voi. in-8, relié . . . 120 fr>M> 

E. John Cabot, the Diseoverer of North America 

nafian Ilio Qnn °- chapter of the maritime history of England under 
ttSLlttU lUS aSUÌl the Tudors. 1496-1537. Un volume in-8, xi-504 pages, 

illustr., relié d.-chag ... 40 fraaot 

/1~1..»~1||.Q Ilis own Book of Privileges, 1502. Photographic fac-simile, with 
^"■lUUlUUS. translation and tranaliteration. Hiatorical Introduotion bu Henry 
wbola corapiled and edited by B. F. Stecens. Foolscap folio, half pigskin, Pa- 
135 fr«M» 



~ Editori '- ROSÉiIBÉrÌÌ'' , 

Via Boglno, 3 -:ì^ TORIN 
j Dott. GIULIO 

i.° AtttarenU dell' Iilìlula di Flaica dt 

SUfl^AGGI dì 

PROBUZIONE - PEOPEIETi - ? 
PRATICA PER OTTEN 

Prezzo: L. 0,60, 
(Si spedisce solo in « e 

~ / librai <he non sono in reiasione colla 
~~ aU'ordinasione ti rei 



Librairie C. Reinwald. > SCHL 

PARIS — Rite des Saints-f 

l LA STRUCTURE DU 

ET LES THÈ 



(^ 

ì 



ì 



SUR 

/ 



LL'HERI 

* ET LES GRANDS ] 

r DE LA 

ì BIOLOGIE G: 

i par YVES DELAGE prof. 

f Ufl font voi. gr. in-S." de xvi-878 pages ayei 



I' ^U ^L* sl^ '1' z^^ 



QIORNALE DEU^ LIBRERIA 



PELLI BOCCA — EDITORI 

Sonno - aloma - Streme - a f diano 



-sj:4ij5 • -^ 

NNUARIO 

o » 1895 » o 

per cura delia Direzione Generale della Statistica del Regno. 

liOJlA 1S96. 

Un grosso volume io-8 di 1007 pagine. — Peso grammi 1800. 
aretzo Joire O [Òconlo (jj. 

rreria Fratelli Bocca in Boma si pregia rammentare ai suoi cor- 
che essa è la sola depositaria di tutte le pubblicazioni del Ministero 
tra. Industria e Commercio. 



^^I^j^^si^^^^^^^^^j^^^j^f^!;^ 



É, Biccliierai, Detlieo, Margliieri 

VAfOLI [140] 

[rouwbr. Don Giovanni. Stu- 

L. 2 — 

ri di Rossano e Corigliano » — 20 



?*-*8Kf*»+55S*-*3&*-*3S£^+5ii^ 



chiamo di libri 

Roma, ìi 8 mano 1896. 
Collega, 

npare i libri seguenti; 

Isoonti M. Le ehiaccliiere del nonno. 
■ la 1.* e 2.' classe eleni. L. 0,40. 
ire per la 4.* classe elem. maschile, 
e). L. 1,30. 



( e ritratti del Risorgimento ita- 

i nostri corrispondenti che ne hanno 
posilo di ritornarcde subito. Trascor»i 
la data del presente avviso, le copte 
Tranne passate in assoluto. 

SOC. EWTR. DANTE ALI6HIERI. 



LIBRERIA SCOLAaTICA 
~ NAPOLI, Via Quercia, N. 26 ~ 



Avviso tutte le Case Editrici colle quali sodo i° 
relazione d'affari, che non riconosco spedizioni dì 
sottofascia se non raccomandate, molt« essendone 
andate smarrite. [142J F. Bicchierai. 



Affare ottimo. 



[1431 

Per ritiro dal commercio del proprietario si 
venderebbe una tipografia situata in un paese 
di provincia, impiantata da circa cinquant'an- 
ni, provvista di maccbine e materiali in ottimo 
stato. Ha estesa clientela e lavoro costante per 
25 operai con una rendita annua di diecivlla 
lire. Offerte a N. Z. 187 presso la Direzione 
del nostro giornale. 



Associazione Tipografico- Libraria Italiana 

[aiitiiii i «uielliilIAJnssea su telies 

DEL T DBS 

Librai L. l^lUbrairas . . Fcsf,50 

Tipografi . . . > i,MÌTypo»ftpli«*. . » 1,50 

cartoi»i,gìo™a« À^ri!v:^s^2R: 

e lìt(^[TKfi . . > 1,50 1 jon 







DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI 

•^ .. . 



93 



UNA QUESTIONE LIBRARIA 

FRA 

I GIUNTI ED ALDO MANUZIO IL VECCHIO 

OONTBIBUTO 
ALLA STORIA D£LL'ART£ DELLA STAMPA 



I 

Sebbene l'Italia non avesse direttamente al< 
cun merito in quel fatto importantissimo, che 
fu rinvenzione della stampa, verso la metà del 
secolo XV, fu sollecita a trarne tutto il pro- 
fitto possibile, a cercare il miglioramento ed 
il perfezionamento dell'arte tipografica. Men- 
tre infatti nel 1480 nove sole città della Ger- 
mania aveano fatto tesoro della grande sco* 
perta, essa era stata accolta con entusiasmo 
m ottanta italiane (1). 

A Firenze poi, la nota culla dell'Umanesimo 
e il centro intellettuale d'Italia nel Quattro e 
Cinq^uecento, l'orefice Bernardo Genuini, men- 
tre in quasi tutte le altre città italiane si fa- 
cevano Tonire i tipografi dalla Germania, ex- 
pressis ante chalibe caracteribus, ac deinde 
fusls literis, cominciava la stampa d' un' o- 
pera grandiosa, il Commento di Servio a Vir- 
gilio, che è, per il tempo, una meraviglia 
dell'arte nuova (2). Dopo quattro anni, usciva 
dalla stamperia del convento di Ripoli, il pri- 
mo, secondo il Panzer, dei libri, che furono 
impressi in una vera officina tipografica, la 
Grammatica di Donato ; l' anno seguente una 
delle prime edizioni illustrate, il Libro inti- 
telato Monte Santo di Dio, di A. Bottini, can 
incisioni in legno di disegni, che si attribui- 
scono a Sandro Botticelli ; nel '481 la bella 
edizione della Divina Commedia, con disegni 
del medesimo; nel '489 la stupenda edizione 
principe delle opere d'Omero (3). 

Per queste ragioni, e perchè a Firenze si 
ha subito una serie considerevole di tipografi 
ed editori, cittadini e forestieri, si può sup- 
porre che r arte nuova vi prendesse , fin dai 
primi tempi , molto sviluppo. Ed infatti , per 
1 indole intraprendente, le ricchezze e l'inge- 
gno dei cittadini, per il numero grande dei 
letterati, che Firenze racchiudeva (4), in essa, 

(1) Ottino G., Di Bernardo Cennini e delV Arte della 
Stampa in Firenze.,,, p. 16 (Firenze, Celimi, 1871). 

(2) Ciò nel 1471. In queiranno avea fatto press'appoco 
lo stesso un prete Clemente, padovano; quanto però al 
Ceooinl, non si sa bene se il Commento fosse il primo 
libro stampato da lui, o il primo stampato a Firenze. 
Cfr. Castellami C, Da chi fu inwntata la stampa?, ecc., 
P.2S (estratto dal Giornale delle Biblioteche, anno 1888); 
Ottino, op. eit., p. 28. 

(3/ Annaies Typografici, to. I, sotto Firenze, anni 1476, 
*77, 'SI, '88. Cfr. Top. di P. Bologna, La stamperia fioren- 
'Ma dal monastero di S. Jacopo di Ripoli, ecc. (estratto 
dai Giornale Storico della Letteratura Italiana, to. XX-XXI, 
aooo 1893). 

(4) É noto come in parecchie altre città italiane si 
trovassero numerosi letterati e fiorissero egregiamente 



forse meglio che altrove, avrebbe potuto svi- 
lupparsi, formaado un grande emporio, l'in- 
dustria ed il commercio librario, che invece, 
per diverse ragioni, specie topografiche, con- 
nui principalmente a Venezia. 

Qui appunto, verso, la fine del secolo, un 
ellenista entusiasta e valente, Aldo Manuzio, 
di famiglia romana, ma probabilmente in ori- 
gine fiorentina, fondò una stamperia, ed ini- 
ziò la serie di quelle celebri edizioni della 
sua famiglia, • che formano il vanto non solo 
di Venezia, ma dell'Italia intera. I Fiorentini 
non trascurarono gli sbocchi e le vie, che, 
anche ai libri, come alle altre merci di ogni 
genere, si aprivano, per la necessità degli 
scàmbi mondiali. Lucantonio Giunti, di fami- 
glia molto distinta (1), dopo avere probabil- 
mente atteso, col fratello Filippo, all'arte ti- 
pografica ed al commercio libràrio nella sua 
patria, si recò, verso il 1480, in Venezia, ove, 
due anni dopo, cominciò a far stampare dio- 
versi libri, che spesso ebbero singolare for- 
tuna (2). Continuarono e^li ed i suoi discen- 
denti le industrie ben avviate, facendosi anche 
tipografi, molto a lungo, e con tale profitto, 
che un loro discendente, Tommaso, potè dare, 
nel 1624 e '2S, a due sue figliuole la dote, per 
quel tempo grandissima, di 100 000 ducati cia- 
scuna (3). Filippo, nato nel 1450, fornito di 
non comune coltura ed istruzione, sebbene 
non dotto e letterato come Aldo, rimasto a 
Firenze, dovè farvi verosimilmente ciò che Lu- 
cantonio a Venezia; certo almeno dopo il 1497. 
Altri si recavano a Roma, Parigi, Lione (4), 

gli studi; ma si sa pure che prive di fondamento sono 
le opinioni di alcuni, i quali ultimamente hanno cre- 
duto di potere, da frasi isolate, dalle più o meno oneste 
accoglienze fatte a qualche grecista, ecc., dedurre che 
una vera usurpazione sia il vanto concordemente dato 
a Firenze dai più autorevoli italiani e stranieri, di 
essere stata la culla ed il focolare più vivo della col- 
tura latina e greca nel secolo del Rinascimento. 

(1) NeirArchivio di Stato fiorentino restano non po- 
che memorie di vari membri della famiglia Giunti, che, 
fin dal secolo XIII, ebbero dalla Repubblica incarichi 
ed uffici. Cosi il 7 dicembre 1291, si fanno pagare, dai 
Signori, lire 18 a ser Filippo di Giunta e a ser Lapo di 
Bonamico, per copia, scrittura, rubricatura e miniatura 
di statuti (fUformagioni, Provvisioni, reg., 3, carta 40), 

(2) Cosi avvenne, per esempio, del Dialogo de la virgine 
Sancta Caterina, ecc., stampato due anni di seguito, nel 
1482 e *83, e nel "91, con illustrazioni splendidissime. 
Vedi Bandini A. M., Juntarum Typographice Annaies, to. I, 
p. 4 (Lucca, 1791); C. Castellani, La stampa in Venetia 
dalla sua origine alla morte di Aldo Manuzio Seniore, ecc,, 
p. 30 (Venezia, Ongania, 1889). 

(3) Vedi nelPop. cit del Bandini Talbero genealogico 
dei Giunti. 

(4) É noto che questa città era un grande centro li- 
brario per ritalia, la Francia, la Germania, i Paesi Bassi, 
ringhilterra. Ivi, non più tardi del 1520, fu mandato 
Jacopo Giunti, forse perchè spargesse in tutto il mondo 
le edizioni della Casa. Vedi Bandini, 1,3; RenouardA.A., 
Annaies de Vlmprimerie des Aide, ecc.. Notizia sui Giunti 
in fine del volume, p. xiv (Parigi, 1834). 



TV 



■'m 



-'■'4_ 



/v 



M- 



w • 









94 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



.t 



f » ■ 



C/i- 



1.9 



f ■-- 



'.W ' 



v> 



Londra, Madrid,' Salamanca, Burgos, e chi sa 
in quanti altri luoghi, ovunque fondando case 
librarie o stamperie, dando, per il corso di 
quasi due secoli, ordinazioni a quelle ivi esi- 
stenti, ecc. (1). Cosi, mentre Venezia ebbe, nei 
Manuzi, i più famosi dei tipografi dotti, Firenze 
vanta, nei Giunti, i tipografi editori e librai, 
che, per la dottrina, più di tutti ad essi si av- 
vicinarono, e li superarono poi per la varietà 
e durata dei commerci, che loro dettero il 
nome di librai cosmopoliti (2). • 

Mentre però dei primi ci rimangono copiose 
memorie nella corrispondenza di Aldo il Vec- 
chio con quasi tutti i dotti e letterati del 
tempo, negli indici e cataloghi assai numerosi 
delle loro edizioni, sui secondi non si trovano 
che scarse notizie. E forse appunto per que- 
sto, e per la parte personale quanto efficace, 
che Aldo ebbe nel favorire gli studi classici, 
e l'ellenismo in modo speciale, storici, biografi 
e bibliofili si occuparono di lui in un gran 
numero di opere, alcune delle quali davvero 
considerevoli ed importanti (3). Sui Giunti si 

(1) Lucantonio di Giunta di Biagio Giunti era nato 
il i5 ottobre 1457 (Archivio citato, Libro 3» dell'Età, 
gonfalone Nicchio, e. 4(3t). I Giunti avevano le loro bot- 
teghe, almeno Filippo, presso la Badia fiorentina, vicino 
al palazzo del Podestà, ove allora le avevano tutti i 
cartolai e librai (Vespasiano da Bisticci, Vite di uomini 
illustri, eccj to.II, III, pp. 88; Bologna, Romagnoli, 1892-94). 
Parrebbe verosimile, per Tinsieme delle cose suesposte, 
che assai presto si dedicassero al commercio librario. 
Forse, per questo, Filippo, come fratello maggiore; ri- 
mase a capo dell'azienda principale, in Firenze, mentre 
gli altri si sparsero per T Italia e per T Europa. Nò fa 
meraviglia che di quanto supponiamo non ci sia ri- 
masto vestigio, giacché può darsi chejn principio non 
si occupassero di tipografia, almeno direttamente, stam- 
passero poi facessero stampare opere, cui non misero 
il proprio nome, o che andaron perdute. Esaminando 
poi quelle, che ne rimangono, si trova che Filippo, il 
quale, verso il 1497, cominciò a stampare regolarmente, 
adoprò talvolta 1 caratteri greci deÌT Omero del 1489; 
il che fa supporre ch'egli ne acquistasse, o se ne pro- 
curasse dei simili. Cfr. nell'op. cit. del RenouarD, la 
Notizia cit, p. IV e segg.; Bandini, op. cit, albero ge- 
nealogico e to. I, p. 1 e segg.; e a p. 11, la patente loro 
concessa il 22 settembre 1514 (non 1504 evidentemente) 
dalla Repubblica fiorentina, per la quale siamo sempre 
più indotti a ritenere ch'essi esercitassero, fin dalla 
giovinezza, l'industria ed il commercio librario. 

(2) Ottino, Memorie su Bernardo Cennini e sull'arte della 
stampa in Firenze, nel Giornale delle Biblioteche, p. 154 
(anno 1871). 

(3) Renouard, op. cit. (se ne hanno, dal 1803 al 1831, 
tre diverse edizioni, le prime due in tre volumi cia- 
scuna, r ultima in uno. Cfr. Ottino e Fumagalli, Bi~ 
bliotheca hiblioffraphica) ; A. Firmi n-Didot, Aide Manuce 
et Vllellénisme à Venise (Parigi, 1875, in-8', pp. LViii-648). 
Vi sono poi moltissime opere, che di lui si occupano 
più meno direttamente; innumerevoli articoli si tro 
vano disseminati in diverse raccolte periodiche, quali 
il Giornale delle Biblioteche cit., L'Arte della Stampa, Il 
Bibliofilo (Firenze, Successori Le Mounier), VArchitio 
Veneto, il Nuovo Archivio Veneto, gli Atti dtl r. Istituto 
Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, ecc. Io citerò solo quei 



ebbe invece un solo lavoro fondamentale (1), 
che spesso non fu conosciuto, o almeno a do- 
vere consultato, da persone competentissime; 
né mai si cercò d'indagare a fondo g[uale fosse 
la natura delle loro industrie e dei loro com- 
merci, durati cosi a lungo e tanto estesi, quali 
le intime ragioni della loro fortuna e del no- 
me che si acquistarono (2). 

Furono anzi accusati di aver contraffatto 
le opere stampate da Aldo (3) ; né si pensò 
che questi mai contro di essi mosse lamen- 
to (4), che le edizioni giuntine, o almeno fio- 
rentine, sebbene mirassero forse a scopo di- 
verso, spesso gareggiarono con quelle di Ve- 
nezia (5), che talora le superarono, che i Ginn- 

lavori, che più direttamente interessano la mia trat- 
tazione. 

(1) Oli Annales citt. del Baldini; viene poi il lavoro 
pure cit. del Renouard. 

(2) Il Moli ni riferisce di aver veduto un grosso libro 
in-folio, contenente il catalogo della casa libraria di 
Lucantonio a Venezia; quanto a Filippo, troviamo che 
i suoi discendenti, fratelli Giunti, dicono, nel 1601: 
«Quum bibliothecam nostrani, superioribus diebus,col- 
lustraremus, ob censa tot librorum millia, rubore piane 
suffusi sumus, Philippum genitorem nostrum, in omni 
disciplinarum genere, summa ope, undique congessisse 
in monopolio, sed eos magis fovendi gratia quam, ut 
par erat, cauponandi .... » Non bastando la Toscana, 
pensano di venderli in tutta Europa; ne sono descritti 
515, vi se ne trovano dei greci, ebraici, francesi, spa- 
gnuoli, oltramontani, musiche, ecc. Cfr. Renouard, iVo- 
tisia cit., pp. IX e XIII. 

(3) Renouard, op. cit., p. 16, e Notizia cit, p. v; Firmin- 
DiDOT, op. cit , pp. 166, 167, 205; Bernardi h^Aldo Manu- 
zio,,,, negli Atti del r. Istituto Veneto cit., p. 158 (Ve- 
nezia, 1879-80). I^e accuse son sempre infondate, giac- 
ché, non esistendo allora, per le opere deiringegoo, e 
neppure per i trovati deirindustria, diritti interna/io- 
nal'i riconosciuti di proprietà, ma solo privilegi singoli 
ed a tempo, concessi dai diversi Stati, a tutti era le- 
cito stampare un libro, quando e come credesse meglio. 
Tutto quindi, per i tipografìe gli editori, riducevasia 
trovare tali condizioni di tempo, di luogo, ecoDomi- 
che, ecc., da poter vincere la concorrenza ed impadro- 
nirsi del commercio librario. Tanto ciò ò vero, che 
Aldo si lamentava quasi unicamente che i contraffat- 
tori gli procurassero cattiva fama, mettendo fuori, col | 
suo nome, libri pieni di errori. E 1 Giunti ristampa- I 
vano, nel 1516, senza timore alcuno e colla loro inse-J 
gna, la Grammatica latina composta da Aldo stesso 
(Bandini, li, 132). 

(4) Cosi neir avviso deir anno 1503 contro 1 contraf- 
fattori, nella supplica per ottenere i privilegi di stam- 
pa, ecc., si lamenta solo dei Lionesi (Renouard, 207; 

FiRMIN-DiDOT, 226). 

(5) Tanta era la stima, di cui anche i Giunti gode- 
vano, che le opere contraffatte a Lione od a Brescia, 
si voleano far passare per stampate a Firenze. Inutile 
sembra quindi che il Renouard, il Firmin-Didot, e tanti 
altri dopo di essi, abbiano enumerate le pretese con-^ 
traffazioni e falsificazioni di opere e di marche, di cui 
sarebbero colpevoli i librai fiorentini. Le loro accusd 
son dimostrate, od hanno almeno un serio fondamento! 
Ripubblicarono le opere stampate da Aldo, per lo piOI 
dandole apertamente per proprie, colla loro stessa in« 
segna; se anche contemporaneamente ne misero fuori 
qualche esemplare col nome di Aldo e T àncora sua| 



i 



p— - 



DBLLA.' TIPOOBAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



95 



ti pure si valsero (1) , per la loro prepara- 
zione, di un'eletta schiera di dotti (2), che fu- 
rono con Aldo in buone relazioni, lodarono 
spesso le sue fatiche (3) , e fin anco s" impa- 
rentarono crfla sua famiglia (4). 

(Continua)' '" DEMETRIO MiBZl. 

paA ciò essere accaduto, avendo essi un commercio 
estesissimo, contro la loro volontà, o anche poEBOno 
a?er fatto ciò per mostrare, con pochi esemplari, che 
sipevano essi pure stampare come il VeneiUno, Sic- 
ooma ciò tolleravano le condiaioni del commercio li- 
brario del tempo, non si può parlare di falsi Acazio ai; 
del reato, anclie verso la fine del secolo, in un'impor- 
tante lite, che i Giunti ebbero in Francia, si vide come 
l'insegna loro avesse, più di molte altre, un grande 
prestigio e valore, mentre, d' altra parte, si riconobbe 
la necessità di proclamare i privilegi afTatto nulli, 
dopo le prime edizioni, affine di non inceppare troppo 
il commercio. Tedi Rbnouard, p. 70 e aegg., 301 e segg., 
3ffiesegg.; Firhin-Didot, pp. Iff7,226e segg., 240 e segg. 

{1) Qualche volta le opere pubblicate dal Manuzio 
furono migliorate o completate dai Giunti; qualche 
altra dichiarano di sperare che le loro edizioni possano 
rivaleggiare con quelle di Venezia, di Fano e di altri 
luoghi. Certo che dettero un'intera enciclopedia di opere 
assai purgate e corrette, e furono, nel far ciò, spesso 
guidati, specialmente Filippo, dall'amore del bibliofilo 
più che da quello dello speculatore. Aldo stesso, alla 
cui opera non mancarono, dei resto, le critiche, fa 
grandi elogi dei dotti e mecenati fiorentini, specie di 
Lorenzo il Magnifico e di Leone X; tale amWenfe quindi 
non poteva essere che favorevolissimo alla stampa di 
buoni libri, e specie di ottimi testi antichi. Infatti son 
giuate a noi alcune loro edizioni, quella, per esempio, 
delle Croniche VUlaniane. cosi buone, da non potere 
essere che pochissimo migliorate da nuove ed assai 
moderne ristampe. Vedi Renouard, p. 40 e Begg.,Nothia 
cit., mi; FiRMiN-DiDOT, HO; Bjlnpini, I, 21, 31, II, 10, 61, 
61, TI, 85, 100, 102, ed altri luoghi di queste opere. La 
prima edizione di Filippo indicata dal Bandini (II, 1) 
èdel H97; ma sembra che debbasi a lui attribuire anche 
qaelU dei Dialoghi di Liici*no. fatta nel M96 (II, 357) ; 
ed egli poi afferma, nel 1515, di avere atteso, per circa 
dieci anni, alla stampa di buoni libri (II, 88); tuttofa 
quindi, come già dissi, supporre che, avendo atteso al 
commercio librario, si desse anche all'arte tipografica, 
che solo verso questi ultimi anni cominciò ad eserci- 
tare regolarmente. 

8) Il BANDcm (I, p. 38 e segg.), ne ricorda 34, fra cui 
Marcello Virgilio Adriani, A. D. e Girolamo Benivieni, 
Niccolò Cresci, fra Giocondo, Niccolò Machiavelli, A. Ni- 
fi); poco più numerosi sono i membri dell'Accademia 
fondata da Aldo e quindi suoi coHaboratorì (Renouard, 
385; FlRUIN-DlDOT, pp, 414, 415, 441 e segg). 

(3) Vedi la prefazione al Catullo, Tibutto e Properiio 
del J503, alla lUttorìca di Cicerone del 1508 e al Can- 
iinUre del Petrarea del 1515 (Bandini, II, 5, £5, 8a). 

H) Vedi nell'op. cit, l'albero genealogico. 



NOTIZIE 

U Cartiera Kallsna. — Il 26 febbraio la Società 
anonima della Cartiera Italiana tenne , nel salone 
della Borsa in Torino, l'assemblea ordinaria degli 
azionistL La relazione del Consiglio di ammini- 
strazlone sul bilancio anatmcia anzitutto cbe per 



5 si propone un riparto di L. 82 per 
azione, mentre nel!' esercizio precedente non era 
Bit-io distribuito che un dividendo di L. 30. L'an- 
damento cartario non h» subito notevoli cambia- 
menti nell'anno 1895. II Consiglio ba deliberato di 
sottoscrivere 30 azioni per .l'esposizione di Torino 
del 1898 e di concorrervi con una Mostra di pro- 
dotti dei propri! stabilimenti. Il bilancio al 31 di- 
cembre 1895 si chiude in L. 7,115,971. Le relazioni 

i il bilancio vennero approvati senza discussione. 

Onoriflcenza. — In occasione dell' esposizione in- 
ternazionale del libro tenutasi a Parigi, il governo 
francese ha nominato qffieier de l'instruetìon pu- 
blique, il nostro socio comm. Ferdinando Onganta, 
libraio-editore in Venezia. 

— Con recente decreto venne nominato Ufficiale 
della Corona d'Italia il nostro socio cav. Carlo Vi- 
gli ardi-Paravia, 

Importazione del prodotti tlpograflol usi Belgio. — 
L'amministrazione delle poste del Belgio annuncia 
che sui prodotti tipografici sarà stabilito un diritto 
di entrata , eccezione fatta per i giornali , i perio- 
dici, gli stampati, le carte geografiche, la musica 
e per le litografie artistiche; la proibizione però 
della spedizione, per mezzo della posta, di altri 
prodotti tipografici, non si estende agli oggetti spe- 
diti isolatamente od in piccola quantità. 



Necrologio. 

I! 20 febbraio è morto a Como il nostro socio 
Leopoldo Colombo, della Ditta Omarini e Colombo. 
— É morto a Padova il cav. FranoesQo Sacchetto, 

proprietario del giornale il Comune. La sua libre- 
ria all' Università, al tempo della dominazione au- 
striaca, fu il ritrovo di patriotti e di dotti. Dal suo 
stabilimento tipografico uscirono il Giornate di 
Padova, V Euganeo (dei quali cessò la pubblica- 
zione) e il Comune. 



Cava dei Tirreni, — Coda Domenico, libraio. I 
ma adunanza ai 18 corr, 

Como. — Fuslinoni A., litografia. 11 marzo p 
ma adunanza. Attivo denunciato L. 6492,25 ; pa: 
vo L. 14.077,8?. 

Voghera. — BardelU Angelo, cartoleria. 24 ce 
prima adunanza. Attivo denunciato L. 5812,09 (me 
L. 2717,30, mobili L. 2350,75, crediti L. 744,0 
L. 14120,90. 



Cataloghi. 



Romagnoli Dall'Acqua, Bologna. — N. 71. — 
Libri di tario genere antichi e moderni (art. 677j. 

Unione Tipogr a fico -Editrice Torinese. — Bol- 
lettino bil/liograjieo di febbraio (p. 8}. 






I 



:V. 



96 



GIORNALE DBLLA LIBRERIA 



Associazione TiPOGRàFico-LiBRjLRiA Italiana 

— ■— f 

Il jiiiui I «arteUiaiX idresses su ttks 



DELLE 

Bonole Superiori 
fltooondarie 



DE3 



£eol6s Supórievres 
. L. 2,^ l et SecondAisM F.cb ^,— 



Associazione Tipoorafico^Librxria Italuna 



■■■ 



Catalogo Collettivo ? Catalogne eolleetif 

della Libreria Italiana, Y\ f? ^^ Libraòrit Ita- 

i^nJjìAxQB alfabetico U ^«r ordr* aipM^ij««« 
e per soggetti . . L. 16,— J «f par matièref F.C8 15,- 



i- 












Offerta, 

[144] GIORNALE DELLA LIBRERIA, 

Milano^ offre : 

Oram maire des langues romanes par 
F. Meyer; traduction fran^aise par 
Eugòne Rabiet I due volumi pub- 
blicati. Tome I: Phonétique. To- 
me li: Morfologie. 

Desiderato» 

[145] G. L. BORZONE, Chiavari, 
cerca: 

Carrara. Programma del corso di di- 
ritto criminale, opera compieta, 10 
voli., ultima ediz., intonsi. 

[146] F. A. BROCKHAUS, Lipsia, 
cerca : 

Theolospharo de Cosentia. De magnis 
tribulationibuB. Venet, 1500. 

Archivio storico delParte. 1891. 

Rivista di filologia. Serie completa. 

BuUetin de Tinstitut internation. de 
statistique. 1886 à 1893. 

[147] C. CLAUSEN, Torino, cerca : 

Biblioteca Leopardiana in Recanati, 

1822. 
Benedettucci. Notizie bibliografiche 

di tutte le stampe degli scritti di 

Leopardi. 
Tinelli. La Ginestra di Leopardi, 1871. 
Pani^acchi. Teste quadre. 
La Riforma medica, 1888-91 inclusiva. 
Petrarca. L'Africa. 
Treves e Strafi'orello G. Dizionario 

universale di geografia storica e 

biogr. 
Raynaldus. Annales ecclesiast. To- 

mus XV, 1756. 
TiepeL Deportazione in Siberia. 
Baltilana. Genealogie di famiglie no- 
bili di Genova. 3 voli. 1825. 
Cappelletti. Storia di Padova. 1875-76. 



Lltta. Famiglie celebri ital., 1819-74, 
compi, e tavole separate di casa 
Savoia. 

Manzoni. Tragedie e poesie (una bella 
edizione a grandi stampe). 

Ninni. Materiali i>er un vocabol. del 
contado di Treviso. Parte II. 

Cremona. Introduzione ad una teoria 
geometrica -Ielle curve piane. 

Cremona S. 1 rasformazioni geome- 
triche di figure piane. 

Schulz. Monumenti dell* arte medio- 
evale. 

Ferri-Mancini. Il ragionamento sulla 
flagellazione di G. Leopardi. 

Herculanensia collectio. Pars altera. 

[148] G. FOCK, Lipsia, cerca: 

Annali di nevrolo^ia. 1891 al 1893. 

Gazette medicale, voi. I. 

Archivio di ar tropol. Voi. I al XIX. 

— di psichiatHa. VoL I al XIV. 
Rivista generale delle ferrovie e dei 

lavori pubblici. Voi. I al X. 
Annales d'oculistique. 1838 a 1880. 

[149] N. KYMHEL, Biga (Russia) , 

cerca : 
Mas et Pulliat Le vignoble. 3 voli. 

[150] E. LOESCHER e C, Roma, cer- 
cano: 

Moroni. Dizionario. 103 voli. 

— Id. Indice. 6 voli. 
Gregorovius. Jtoma nel medioevo, il 

voi. IV solo. Si preferisce esempL 

in carta grande. 
Foscolo U. Poeeiie. Firenze, Barbèra. 

In-6i, il solo voi. I. 
Archivio d. Società romana, voi. IV. 
Danti no. 
Cremona. Introduzione alla teoria d. 

curve piane. 

— Trasformazioni delle figure piane. 
Atti e Rendiconti del Congresso an- 

tifilosserico tenuto a Torino. 



[151] Leo S. OLCHKI, Venezia, oerca: 

Gomba. Storia d. riforma in Italia. 

II voi. 
Pitrò. Biblioteca d. tradizioni pop. 

sicil. 19 voi. 
Cosa (0 Casa) S. Diplomi greci ed z- 

rabi di Sicilia. Pai., 1958-81 
Propugnatore (II), oollez. completa. 
Sansovina Cose notab. di Ventzia 

1572. 
Branchi. Alcune particol. d. vita di 

Dante. 
Del Lungo. Dino Compagni. 
Atti delracc. pontif. dei N. Lincei 

1-23. 
Ferrari. Catalogus Sanctor. Italize. 
Schròder. Repertorio d. nob. fam. ve- 
nete. 

[152] A. REBER (libr. C. Claveeii), Fa 

lermo, cerca : 

Gussone. Flora siciliana. 
Baccelli. Patologia del cuore. 
Codice delle Due Sicilie. 
Gì annone. Opere postume a cura di 

Mancini. 
Franchetti-Sonnino. La Sicilia n.18% 
La Vista L. Memorie. 
Tiiackeray. Fiera alle vanità, trad. it 
Bulwer. Ultimi giorni di Pompei| il- 

lus, trad. itaL 
Palmieri. Meteorologia. 
Codice austriaco, testo ital. frane. 

[153] ROSENBERG & SELLIER, To- 
rino, cercano: 

Galliano. Manuale per T assistenza 
agl'infermi neirospedale ed in fa- 
miglia (Edizione Casanova). 

Indice del catalogo collettivo della 
Libreria Italiana 1891 e indici se- 
mestrali degli anni seguenti. 

Annali d'igiene sperimentale di Celli 
(tutta la collezione, o le singole 
annate). 

Donders. Anomalie della ri frazione 
e deiraccomodazione della vista 



Indice degli Autori registrati ^ra le Fubblicaiioui della Settimana. 



;u. 



Afl*reschi della libreria del 
Duomo di Siena. 491. 

Anastasi. 456. 

Annuario statisi, ital. 495. 

Appendice antol. Morandi. 
470. . 

Arnao. 480. 

Aureli US. 496. 

Barbarani. 441. 

Battaglia. 450. 

Belli. 462. 

Bello. 410. 

Bertolotti. 493. 

Bianchi. 452. 

Bindi. 460. 

Bottari. 418 

Bourget. 457. 



Branca. 479. 
Brunetti. 451. 
Calendario d'oro. 468. 
Castel nuovo. 499. 
Castro (De). 500. 
Cavallotti 441. 
Cipelli. 463-461. 
Colletti. 445. 
Comanducci. 465. 
Cut raro. 469. 
Erpianis. 487. 
Facce nn a. 491. 
Fava. 472. 
Galleani. 488. 
Giriodi. 478. 
Inama. 447. 
Indoratura. 483. 



Latini. 489. 

Laurent i. 482. 

Leggi sulla ricchezza mo- 
bile. 481. 

r.uca (De). 451. 

Majorana. 446. 

Manassei. 471. 

Mancuso-Lima. 481. 

Mantovani. 466. 

Manzi. 449. 

Memorie di A. Michelini.498. 

Modello per gli invent. di 
artiglieria. 503. 

Moro. 485. 

Mosaico e tarsia. 466. 

Nani. 476. 

Olivari. 477. 



ParonellL 490. 
Passavalli. 453. 
Pietro (Di). 497. 
Quintarellt. 492. 
Raimondi. 502. 
Ricasoli. 473. 
Rovetta. 458. 
Sala Contarinl. 455. 
Salis Seewis. 461. 
Serao. 459, 
Sperani. 412. 
Sperotti. 467. ^ 
Tornei. 443. 
Valentin!. 475.. . 
Valle. 474. 
Vinari. 50L 
Zanghieri. 439. 



Tip. Pagnoai. 



Bdoabdo Bbugnatilli, gerente responsabile. 



Anno IX. N. JK^rnr-- J^;MH^"<>. <5 Marzo. 



éS.j 



mi. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGBAFIA E DELLE ARTI E INDUSTEIE AFFINI 



liliiiiiiti illi SItliiirilii Itilliii rDìliub ur 



TiMinlid-lìInrli Itilliii 



DBde dall' AModuionn Tipoffnfieo-Ubnrla Italiana, Io BlOana, via Monta di PietA, la. — Telefono M. 1445 



Praiio d'Anse laileae. 



«■1* dalta Libri 
lU ima-ÌStOnt Pr. I 



mala daUa LlbHrts • «1 Catala(> ■■- 
•Uu(l«l dtlla I.lbr<ri> Italico*. «^ 

M U a*t—: HCU BUU MltlalgH Pr. «•. 



Preno della Inienloni, 



» sba t ricIRnw intit. 



InerMaae f aottrl «iieelatl ebe la latariieal daTeaa pervenire) len pli tardi dal glovadl d'egal lelliBaaa. 



:PuÒblica^ioni della SetHwtana. 



Tip. BRUNELLO e PA8T0RIO, Ti- 

SOL Oapparono Angelo. Vademe- 
cum forense ovvero i termini nei co- 
dici d'Italia, col prospetto delle 
cause sommarie e dei mandati spe- 
ciali. 16," p. 3£3, 2 — 

DESCLÉE, LEFEBVRE & C, Koma. 

^^ Bodsrini Eduardo. Socialismo 

e catto lìcìsmo, con documenti. 16.° 

p. 910 e uà prospetto. 6 — 

E. FILIZTANI, Boma. 
SfK. Fep« Michele. La massonerìa 
nel Governo d'Italia: storia docu- 
mentata dei danni morali e mate- 
riali recati all'Italia dal dominio 
massonico in 35 anni di rivolu- 
»ionl [1860-1895,', 8." p. 285. 1 25 

GIOR. PICCOLO FAUST, Bologna. 
507. '!»<''»»' Jacopo. Per gli artisti 
drammatici che si recano all'este- 
ro, a- p. 18. — 50 

ISTITUTO D'ARTI SRAFICHE, Bar- 

SiOS. Corona Francesco. La Sardegna 
■otto l'aspetto storico e aeoirranco. 
i.* p. 97. 1 50 

S. LAPI, Città di Castello. 

W. CBTedoni C. RafTronti tra gli 
autori bìblici e sacr.i e la Divina 
Commedia, con prefazione e per 
cara di R, Knnui. IS." p. 163. 1 60 

Leo S. 0L8CKKI, Venezia. 

Sto. FoBqudigo Francesco. Pensieri 
snll'allegoria della Vita Nuova di 
Dante: opera postuma. 8.° p. 4 " 
ritratto. , 7 — 



Q. B. PARAVIA & C, Torino. 
511. Locohi 0. Carta dell'Eritrea e 
dell' Abissinia con parte delle re- 
gioni a sud del Gogciam , dello 
'-■ deli'Aussa. Scala ' ""'■■"'■'■ 



Un foglio di I 



„ 109 K 79. 



delle loro principali ap- 
plicazioni, ad uso delle scuole nor- 
mali maschili e femminili , delle 
scuole tecniche, ecc. 15.- edii. 8." flg. 



13. Battani C. Est 
sulle declinazioni 
conforme alle nozi 



cordanze , 



lio ragionato 
coniugazioni 
de iris t rada- 
norme per le con- 
ce. II.* Bdiz. lfl.° 



ROSENBERG e SELLIER, Torinp. 
511. Padiee Oiulio. Sui raggi di 
Rontgen. Produzione - Proprietà ■ 
Naturi - Applicazione - Pratica per 
ottenere le ombre. 

B. SAND>ION, Palermo. 

5L5. Ciralli £. Racconti muti per 
esercizi di composizione nelle scuole 
elementari mischili e femmini" 
(Libro per gli aItinni).SeriellI. — 

516. Orai T. e P. Senno e virtù. P 
colo_ manuale per gli insegnanti 



le fam 



, ad i 



: del 



£. SONZOGNO, Milano. 
517. Bolot Adolfo. La donna di Tuo- 
co. - La contessa Emma. IS.' pa- 



B. TEDESCHI e FIGLIO, Verona. 

513. Flatoua. L'apologia di Socrate 

costruzione, versione letterale e ir 

terpretazione latina. 16.° p. 152. 1 8 



F.11Ì TREVES, Tkfilanq. 

519. Bìi^i Guido. Aneddoti letterari. 
Dalle memorie d'un seccatore. - Fi- 
gurine del settecento. -Viaggi nel 
passato. - Ritratti e studi. 2.' ediz. 



A. VALUROI, Milano. 

520. Codice (Ui dei maestro elemen- 
tare italiano. 3.» ediz. 16." p.l32, le- 
gato in cartone. — 80 

521, KOT Carlo Qiov. Euterpe educa- 
tiva. Cori adatti a scuole elemen- 
tari eri infantili, d'ambo i sessi, pre- 
ceduti da dicliiarazìoni oritlco-di- 
dattiche, 8." p, iti di testo e 41 di 
musica. I 50 



hìZ. Quadri storici : Oarlbaldi a M 
lazzo. Oleografia dì 0,75 x 0,55 ; coi 
posizione di Q. Cenni. 1 ! 

523. Regolamento generale per 1' 
atruzione elementare approvato — 
r. decreto n. 623, 9 ott. 1893. - 



40 



F. VALLARDI, Milano. 
521. Fermento Oiovanni. Sommario 
di storia moderna contemporanea. 
[Dal 1815 ai 187*. 16.» p. 159. 2 — 

525. Muriani Oiovanni. 11 latte e i 
suoi prodotti. 16." flg. p. 176. 2 — 

526. Heresuiti Ferruccio. Trattalo 
elementare di storia naturale per 
uso degli istituti tecnici. Zoologia. 
2.' ediz. 16." fls. p. 249. 2 50 

527. Ktucarì Tomaioli Roberto. 
La memoria e le sue malattie. 16." 
p. 112. 1 — 



■ali. 16,? flg. p. 142. 



are del Regno d'I- 
il. I: umcìali del- 
ente in effettività 
i piegati oivjlj. S." 

[; Ufficiali io coD- 
3 - 
ler Qoltz. La aa- 
iro Bulla organiz- 
roiti e la condotta 



OtORItALE DELLA LIBRERIA 

della guerra dei tempi nostri. Tra- 
diii. italiana sulla 4.* edlz. tedesca, 
del capit. Pasquale Kaoautrtino. 
8." e — 

53i. Piyella Arturo. Nozioni elemen- 
tari di arte militare, ad uso degli 
allieTÌ ufficiali, secando il progr. 
ministeriale. 32.» p. 60. — 80 

535. FoJifltti Edoardo. L'artiglieria 
da campo «ila goniometria S.'pa 



movi temi. 16.°p.280. 2 50 
La fucileria con le 
p. 200, con tav. 2 50 
533. 0«tìnl Alessandro. Cerimoniale 




ìtaliai 
con tavole. 

539. Fìnirani Gì 
Barletta: sonetti roman. H.' —ifi 

540. Prontuario pel calcolo degli »fr 
segni per il personale del regio 
esercito. 32,° p. 210. i- 

541. Bunbon L. L'esercito ablBslDo: 
usi e coitumi. 8." flg. p. 6i 1 M 

542. SiudiOi Augusto. Campagna ro- 
mana. Terza leggeoda: Pemmiiu 
morta; sonetti dialettali. 8.* I — 

543. Testo unico delle leggi sulle pen- 
sioni civili e militari e regola 
mento, con prontuario di conti fatti 
perle pensioni mJlit. S.'p.ldO. 110 

544. Talouraaglil Ugo. OU apo- 
-'-•- 16." p. 300. 3 50 



30CIAZ10NE TIPOGEiVFlCO-LlBRAElA ITALIANA 



Egregio Collega, 
) avvisarvi che il N. 15 del Giornale della Libreria, il quale uscirà ai 
sarà dedicato ai 

^RI DI PRBMIO 

na tiratura straordinaria di 4000 esemplari, e verrà spedito a tutti ì librai 
lei Regno. 

I quindi a mandarci prontamente i vostri avvisi da inserire nel detto nu- 
.rio, osservando che il termine utile per la consegna degli stessi spira col 

tto delle inserzioni resta fissato come segue : 
Per 1 pagina L. 15 ^ 
* 2 pagine * SS — 
, 3 » . 35 — 
mandare il proprio Catalogo deve informarne testo il Comitato indicando 
) consta. Dei cataloghi da inserire in questo numero speciale ce ne debbono 
4()00 copie, e del preciso formato dei Giornale delta Libreria; saranno 
a bianca conforme a queya del giornale, e, se muniti di copertina, quesU 
) in carta colorala, 
one dei Cataloghi sono stabilite le seguenti quote: 

Per Cataloghi di 4-8 pagine L. 70 . 

> > > 8-16 > > lOO 

> . » 16-24 » > lao 

ihe ci pervenissero dopo» 11 7 aprile saranno trattenuti a disposizione 

P«r 11 Òonilato Drrsttivo 
// Presidente : P. Vallardl 

/ Segretari : A. Binda - Cav. I. LozzA. 



ìmodo spiacenti di dover aooisare i Colleghi che il sig. G. Oberosler, 
inda, ha cessato da oggi di far parte della nostra amministrazione. 



DELLA TIPOORAFIA E INDtT3TRlB ÀVFINL 



I GIDHn ED ALDO MANUZIO IL VECCHIO 

CONTRIBUTO 
ALLA arOBIA DSLL*ARTE DELLA STAMPA 

(CoiUinuatioiu. VtcU N. 10} 

II 

. È noto come gli stampatori, naturalmente, 
sui principi dell'arte, tenessero presenti, co- 
me modelli di scrittura, e sopra tutto d'orna- 
mentazione, codici manoscritti; e, poiché di 
questi, specie fuori d'Italia, se ne avea gran 
quantità, del secolo XIV, o di epoche ad esso 
assai vicine, gotici o semigotici furono, più 
che altro, i caratteri dei primi libri (1). Aldo 
Manuzio, che, fin dalla fondazione della sua 
stamperia, avea posto cura grandissima nella 
precisione, eleganza e nitidezza dei tipi, col 
Virgilio del 1501 , cominciò ad usare quelle 
lettere pendenti, dette comunemente corsive 
cancelleresche minute, o anche aldine od ita- 
liche, che eran formate sul tipo dei migliori 
manoscritti del Rinascimento (2). Non potreb- 
besi giudicare se, nell'insieme, rappresentas- 
sero un progresso su alcuao dei caratteri ro- 
mani più belli , che allora si usavano ; oggi 
più non s' adoprano che per eccezione ; ma, 
piccole, nitide, tipograficamente perfette, cosi 
ben collegate da imitare ottimamente la mano 
dell'uomo fmanum mentientesj, sembrarono 
piacevoli e graziose alla vista, e furono ac- 
colte con grande favore. Si aggiunga che, al 
tempo stesso, mise in voga quel piccolo sesto 
d'8", dove seppe raccogliere, in volumetti as- 
sai comodi e a prezzo non troppo alto , le 
opere, che prima erano stampate in-4'* ed in 
foglio, destinate a rimanere nelle librerie. Li 
ricercavano quindi, da ogni parte, non solo 
gli amanti delle lettere e del buon gusto, ma 
pur anche i principi e le principesse, le donne 
eleganti e studiose delle Corti italiane e stra- 
niere, che ne facevano spesso preparare edi- 
zioni speciali e di lusso, su carta speciale e 
su pergamena bianchissima, per poter più co- 
modamente portarle seco ; per cui tutti ri- 
colmavan di lodi, per le amorose fatiche, l'e- 
ditore intelligente. Oggi invece, sebbene ad 
.■Udo si riconosca il merito di aver genera- 
lizzato l'uso del formato piccolo, non si è con- 

(1) YEap*aiA.NO, op. eli. fi, 208, £36, 302, II, 201, HI, 82, 
ed sltroTe) Ta cbiarameate co ni prendere come i biblio- 
fili tenevano moltissimo ad avere libri belli, artislica- 
meate scritti, ornati e miniati. Questa dovè essere una 
delle ragioni, per cui, da principio, non si apprezzarono 
molto i libri stampati; perciò appunto si dovÉ cercare 
cbe questi, meno che fosse possibile, dlfTeriasoro dai ma- 
noscritti. Cfr.RBsouARD, 401; Firmlk-Didot, p. ItiOesegg. 

(!) Rbhouard, p. 380 e segg.; Firmin-Dioot, p. 158 e 



cordi egualmente a dai^li il merito dell'in- 
venzione dei caratteri corsivi cancellereschi ; 
volendo alcuni che li trovasse Francesco da 
Bologna, che- per Aldo li incise; né siamo 
poi certi del tutto ch'essi non fossero per l'a- 
ranti giammai usati (1). 

Incertezze consimili si hanno circa la stam- 
pa dei libri greci , che doverono necessaria- 
mente apparire più tardi degli altri. Non vi 
era infatti, per questi, un bisogno grande, gè-- 
nerale, urgente ; i caratteri poi, assai diversi 
dai latini e più numerosi, presentavano, nel- 
r incisione, difficoltà considerevoli, anche a 
causa dei molti e svariati accenti, di cui do- 
veano essere forniti (2). E nelle stampe in 
caratteri greci, si hanno due casi diversi; 
l'uso di essi soltanto per poche parole o frasi 
Isolate, per un intero libro. 

Parole spicciolate troviamo fin dal I47I, 
quando dalle tipografìe di varie città, italiane 
usci l'importante grammatica di Giovani Tor^ 
telli, aretino (3); invece il primo libro, che 
si conosca, tutto in caratteri greci, é l'edi- 
zione milanese della grammatica del Lascari, 
fatta per opera di Dionisio Paravicino e De- 
metrio Cretese nel 1476. Seguono poi, sempre 
a Milano, l'Esopo del '480, l'Isocrate del '93; 
quindi in Vicenza, il Lessico greco-latino di 
G. Kraston del '483, la Grammatica di M. Cri- 
solora e quella di G. Lascari del '90 ; in Venezia, 
gli Erotomata di M. Crisolara del febbraio '85, 
ecc. (4). Di Firenze invece, non si conosce un 
libro stampato tutto in caratteri greci, e con 
data certa, anteriore alla edizione principe 
delle opere d'Omero del gennaio '89. Tuttavia, 
la scarsezza di documenti sulle prime officine 
tipografiche, se ne togli i libri stessi, di cui 
nessuno presume che sia arrivata a noi tutta 
la serie, fa che resta molto difficile determi- 
nare quali siano veramente e dove si stam- 
passero i primi libri greci. Nel caso nostro, 
sembra poi non tanto probabile che a Firenze 
si cominciasse con un' opera cosi grandiosa 
come l'Omero del '489. E già E. Legrand, sor- 
retto dall' autorità di altri bibliografi , crede 
che in questa città verso il '484, e quindi pri- 
ma che a Venezia, uscisse un'^edizione, da lui 

(1) Non si hanno neppure sufllaienti notizie su qnesto 
Francesco (FrancUcus Qriphus), che non deve certo 
confondersi col celebre artista Raibolini detto il Fran- 
cia. Cfr. C. Lozzi, Ancora dì Fraitcetco da Bologna..., 
nel periodico ti Bibliofilo (anno 18S2, p. I, Bologna); 
A-vnali tipagra/lci del Sonano, fase. I, p. 29 e segg.; Q. Man- 
zoni, Sdidii di bibliogra/ia analitica, voi. I, ecc.; A. Rossi, 
L'ultima parola sulla questione del cognome di maestro F. 
da Bologna..., in Atti e memorie iella r. Beputaiione di 
Storia Patria per le provincie di Ratnag-ia, sei. Ili, to. I, 

p. 412 (Bologna, IS83). 

(2) Si adoprarono pure, in principio, alcuni segni, che 
ora sono caduti fuor d'uso, ed allora contribuivano 
alla complicazione del lavoro. 

(3) J. ToRTELLn, Arretini, Commentariorum Gramma- 
•orum de ortkographia... (Venezia [Jenson], ed altrove). 

(4) PiRMiN DiDOT, p. 3G e segg.; Castellani, op. cit., 37. 



aiORKALE .pBLLA LIBRERIA 



;Ii Erotemata sopra citati (1). 
sarebbe la seconda delle opere 
icate da greci, e a Firenze toc- 
ece del quarto, il secondo posto 
annali della stampa greca. 
libri greci si imitarono, da prip- 
possibile, i migliori manoscritti 
ti. A ciò fece, in special modo, 
i dai primi tempi della sua stam- 
mdone plauso universale, Aldo 
;uendo l' uso dei tipografi vene- 
anche ed ottenne dal Governo 
lica, diversi privilegE, sia parti- 
Icune sue edizioni, sìa 



)n greci , pei suoi corsivi can- 

pel formato in-S' (2). Codesti 
avevano naturalmente valore 
ìrritorio veneto ; né mancavano 
italori e contraffatori cosi abili, 
Icilmento i più avrebbero saputo 

libri di Aldo da quelli, che, col 
e sue insegne, uscivano da altre 
>rò il Manuzio si rivolse al Papa, 

Alessandro VI , il 17 dicemore 
suno in Italia, sotto pena di scD^ 
igli Stati della Chiesa, di conp- 

potesse per 10 anni riprodurce 

sue edizioni di opere greche o 
iratteri simili ai suoi od imitati 

(3). Giulio II poi, il 27 gennaio 
ò la scomunica latc^ sententicB, 
00 ducati d'oro e la perdita dei 
Stati Pontifici, a tutti quelli, che, 
lodo di 15 anni, imitassero o con- 
i libri stampati da Aldo, od an- 
i suoi caratteri greci e corswi 
i (■!). Quest* ultimo privilegio fu 

il 28 novembre 1513, da Leq- 
e nel numero dei libri priviie- 
se espressamente anche quelli, 
!Ìo avrebbe in avvenire pubbli- 
Io al tempo stesso, che si stam- 
simili di formato agli aldini (5). 
rivilegi cercarono, ed ottennero, 
er le proprie edizioni, i Giunti, 

dai documenti, che qui pubbli- 
a prima volta (G), e ci sembrano 
re conosciuti, non solo per qu£l 

ie Heìlénique, ecc., to. I, p. 5 (Parigi, E. 

i.iK Doeiimenii per $ervire alla storia 
inn. in Archinio Veneto, fo. 23, p. iìd 



,1882). Crr. ocuo^r;,. 
di itatnpa e la propri 

p. 505 e segg. 



periodico (to. 38, 



stampati da ittQ con una breve avver- 
zze del cav. prof. Salomone UuRPUitfo 
:cHETT[, in un opuscolo dal titolo (/aa 
1 fra i Oiuniì ed Aldo Maiatiio; coiitri- 
' "n-8", pp. 16, 1895), in soli 



che ci dicono della famosa ma poco studiata 
officina libraria dei Giunti, ma anche perchè 
mostrano bene i rapporti di rivalità e con- 
correnza, ch'erano allora fra i due importanti 
centri dell'arte tipografica,' Firenze e Venezia. 
Sono undici fra lettere e brani di-lettope, 
di cui sette scritte dagli Oilo di Pratica della 
Repubblica fiorentina, nei giorni li, 15, 26,27, 
31 luglio, e '21 e 30 ottobre 1514, a Francesco 
Vettori, ambasciatore fiorentino presso Leo- 
ne X , e quattro responsive di lui agli Olio, 
del giorni 20 e 29 luglio, 22 ottobre e 4 no- 
vembre dell'anno medesimo. Da questa corri- 
spondenza risulta chiaro che la Signoria fio- 
rentina patrocinava efiicacemente presso il 
Pontefice i diritti dei Giunti, di fronte a quelli 
di Aldo, sostenendo:' che i Giunti potevane, 
quanto Aldo, stampare libri greci, come Aldo, 
adoprare caratteri cancellereschi minuti; e 
che, a prescindere da ogni particolare, Firenze, 
essendo Stato indipendente, i suoi cittadini, 
non meno dei veneziani, erano lìberi di eser- 
citare a lor piacere le industrie e i commerci. 

(Continua) OeHSTRIO MaBZL 



Associazione Tlpografloo-Llbrarla Italiana 

ITuoTl Ibmbri. 
Domenloo De Marsloo, gerente della Società Editrica 
Librari». Milano. 



Il diritto d'autore in Russia 

Il Comitato di Pietroburgo per la diffusioae dellit 
istruzione elementare, domanda un' abbroTiazioue 
del diritto di autore cbe in Russia dura cinquanta 
anni dopo la morte dell'autore. 

Uno scrittore russo dice cbe tale durata h rara- 
mente utile agli eredi dell'autore, il quale, di solito, 
cede i suoi diritti ad un editore: e questi allasoa 
volta si capisce che li paghi poco, perchè non fa 
assegnamento, di regola, che sul vantaggio che può 
avere per una diecina d'anni, giacché molte opere 
ancbe prima cbe muoia l'autore sono già dimenti- 
cate. B' altra parte questa lunga durata impedisce 
di avere le opere dei classici russi a buon mercato, 
come si hanno invece quelle dei classici di altri 

Lo scrittore vorrebbe si costituisse un fondo con 
cui provvedere alla stampa e alla diffusione dei 
libri, e ancbe ad anticipazioni agli autori, liberan- 
doli dalle pretensioni degli editori. 

Il Naehriehten aus dem. Buchhandel combatte 
questa idea, ricordando che esisteva anche in Qer- 
raania il germe di una fondazione simile, oramai 
dimenticata, mentre invece il commercio dei libri 
diventò fiorente, facendo l'interesse degli autori e 
del pubblico, per mezzo di solidi editori. Lo 8t«sso 
potrà avvenire, sia pure a poco a poco, anche in 
Russia ; senza negare del resto cbe sarebbe pure 
utile ridurre la durata del diritto degli autori a 
trent'anni, per esempio, dopo la morte di questi, 
come in Germania. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



Libreria EdHrice delia «VERA ROMA,, 

di E. FILIZIANI. 

I20]VEi\. — Pozzo DELLE' CORNACCHIEj 7 6 8 — ROAC^ 



BECiarriSBIMA PUBBLICAZIOirai 

Pepe tftns. Mielelt 



1155] 



LA iSmiA NEL GOffflO DITALII 



■DEI DANNI MOEALI E MATERIALI KECATI ALL'ITj 
IN TEENTACINQTTE ANNI DI RI 

(1860-1895 

&lcaantc volume iiv-8 3* ■pocpni* 21 

Sconto Fé 13.* in conto fl» 



Ch. Lorilleux & C/* 

LILANO r» Sfobilimenfo o Oepgono 

Fabbrica ilAsroM&i.s di [i»i 

Neri '- Colori ^ Vernici 

per la Stampa in Tipo-Litografia: 

COLOBI SECCHI SPECIALI per Cromo-Tipo-Litografla 
NERI BRILLANTI per Incisioni - Fototipie - Zincografie 
NERI per Opere di lusso e Giornali - PASTE da rulli. 

Esposizione Milano 1894 Diploma d'onore e Diploma di 1.'^ gradoè 



LA TIPOQSAFIA. ' E INDUSTRIE AFFINI. 



los- 



j li"i CircolaH commerciali. 

Piacenza, il tS Abbraia tB96. 
Egregio Signore, 
La morta immatura del ramato mio Aglio Rag. Lu'ei 
Porta, ultimo rimasto dei due pr-iposti alt'aiiecda del 
mia atabillmeata tipoEraBco poato io Via Borgbetto, 9, 
corrente Botto la Ditta 

AfiOSTIHO HARCHESOTTI ft Rifl. LUI6I PORTA 

I mi obbliga a notificarvi: 

< Che in seguito a tale dolorosa perdita, dal giorno 
4 1( corr. Febbraio ho riassunto perBoaalmente l'eaer- 
« ciiio de! detto etabilimento 

< Che fa tale eaercizio sarò coadiuvalo dall'altro mio 
* Aglio Rap. Vittorio, già mio socio nell'azienda e ne- 

< goiio dì Libreria e Cartoleria posto in Piazza Ca- 
t valli ai N. 61, 63 e 65. 

< Che il Rag. Vitt. Porta rimane quindi delegato e 

< aatorìszato ad accudire anche allo stabilimento tipo 
« gradco sopra indicato, ed a firmare - anche da solo 

< assest&ndo e liquidando le pondenze e gli impegni 

< delle precedenti gestioni. • 

Vogliate prender nota di ciò ed abbiatevi 1 miei pili 
dìBlind salati. 

V O rC Eg ZO FOBTA 

TIPOGRAFO-EDITORE. 



-»a&^ >3e«-*aF* -*3S!£* • ♦5K&*- ♦3S£*-*3XS* +3K8* 



Presso Fiirchlieiiii, fiicchìrraì, Detken, Uargliìeri 
vAFoij im 

F. DÌ Simone Brouwer. Don Giovanni. Stu- 
dio ... . . , . L. a — 

■ — Canti popolari di Rossano e Corigliano n — 20 



[1591 



AHap» ottimo. 



Per ritiro dal commercio del proprietario si 
Tenderebbe una tipografia situata in un paese 
di provincia, impiantata da circa cìnquant'an' 
ni, provvista di macchine e materiali ia ottimo 
stato. Ha estesa clientela e lavoro costante per 
25 operai con una rendita annua di diBOlmlla 
lire. Offerte a N. Z. 187 presso la Direzione 
del nostro giornale. 



NOTIZIE 

OMTlAofllzfl. Con recente decreto venne insi- 
gnito della Croce della Corona d'Italia il sig, Giu- 
seppe Dessi, tipografo in Sassari. 

^pwlzlne di avvisi oranotlpograflci. — Il corri- 
spondente americano àeWAUg. Am. f. Druckere- 
ien scrive: A Boston ebbe luogo testé una mostra 
di macchine tipografiche con annessa esposizione di 
avvisi in cromotipografia. In quest'ultima sez' 
concorsero- anche parecchi grandi stabilimenti 
ropei con lavori scelti e di bellissimo effetto. 



officine che sì occupano dell'esecuzione di avvisi di 
grande formato cercano di guadagnar tempo fa- 
cendo incidere I disegni in, legno di abete anzi che 
in_ legno di bosso, il quale, essendo più duro, fa 
ritardare il lavoro. ' 

Rflglatro degli abbonati t periadici. — In America 
v^ facendosi strada l'uso di tenere il registro degli 
abbonati a periodici e giornali quotidiani, non più 
legato in volume, bensì a schede mobili. Come scri- 
vono M' Allg. Ani. f. Druekereien ogni scheda 
porta il nome e l'indirizzo dell'abbonato, nonché la 
data del principio e del termine dell'abbonamento. 
Se_ questo noii viene rinìiovato, la scheda passa nel- 
l'archivio; in caso diverso invece si rettifica la sca- 
denza. Questa però non viene espressa con date, 
beasi col numero rispettivo dell'ultimo giornale 
che l'abbonato deve ricevere. 

'GII operai fonditori tipografi di Berlino riunitisi in 
seduta plenaria nominaroao una commissione di 
sette membri coll'incarico di iniziare i lavori pre- 
paratori per un'agitazione diretta ad ottenere la 
giornata di otto ore di lavoro e un aumento di mer- 

.Paoebi poatali. Per la Colonia Eritrea. — Fino a 
nuovo ordine resta sospeso l'invio di pacchi postali 
gravati d'assegno, o con porto assegnato, a desti- 
nazione della Colonia Eritrea, fatta eccezione per' 
quelli diretti a Massaua o ad Assab. 

— SercÌ3Ìo con lo Zanzibar. — Oltreché per la 
Francia, possono essere accettati pacchi postali or- 
dinari fino a 5 kgr. e col limite di volume di 25 de- 
cimetri cubi, a destinazione dello Zanzibar (ufizio 
francese), via di Egitto. Per ciascuno di detti pac- 
chi verri riscossa la tassa di spedizione di L. 4,26 
e dovranno- esaere compilate due dichiarazioni in 
dogana, 

Paoohl postali don' valore dichiarato. — Sono am- 
messi ora pacchi postali con valore dichiarato fra 
l'Italia e la Oranbretagna per la via di Francia. Il 
i L. 500. La tassa di 
_ ir ogni 300 lire o ri- 
spettiva frazione del valore assicurato e per pacchi 
impóstati nel Eegno. Per quelli impostati negli uf- 
fici italiani dell'estero la tassa d'assicurazione è di 
C.mt 35, e per quelli impostati nell'Eritrea è di 
Cmi 40. 

Asooolazione librarla franoeae. — Il giorno 28 feb- 
braio i membri del Cerele de la Librairie, in nu- 
mero di 103, Hi riunirono in Assemblea generale. 
Fattasi la lettura del verbale della seduta del 1.» 
marzo 1895, il presidente, Henri Belin, lesse un 
lungo rapporto, nel quale, riassumendo i lavori 
fatti dal Consiglio di amministrazione, constata il 
soddisfacente progredire dell'associazione, i cui soci; 
da. 317 dello scorso anno, aumentarono a. 328; si- 
gnifica i buòni risultati ottenuti dalla Esposizione 
,nnuale, augurandosi che ancora quella di questo 
.uno abbia buon esito; fa parte ai soci di alcune 
deliberazioni prese nell'interesse degli operai colla 
tituzione di una "Compagnia d'assicurazione sugli 
infortuni sul lavoro." L'utile netto della gestione 
1895 fu di franchi 22 363, 64, Per il nuovo anno 
venne eletto a presidente il sig. Jules Hetzel. 



rj'. 






104 



OIOANALB DFLLA LUlKIEItlA 




Appalti. 

Bologna. — Al 23 oorr. asta tmica, a schede, pref^^o 
la Direzione Artiglieria. Laboratorio Piroteoniu^, 
per la fornitura di kg. 9000 carta imperiale tui- 
china forte a L. 0,50; kg, 4000 idem arancione a 
L. 0,G0; kg. 2000 id. bigio azzurrognola a L. 0,5 j. 
Lotto unico. Prezzo d'asta L. 5000 ; deposito L. btJO. 



Movimento delle Ditte. 

Castlglloiie del Ugo (Perugia). — Il sig. Giusepre 
Capocci è rimasto unico proprietario della TìpO' 
fjrajia del Trasimeno già condotta dalla società 
Capocci e PiastreUL 



mi^t^^>^^.^ffi.éè^f^.&^.é^ 



aVM^aL i.cai«aI»R-iÌ?W^ fi^ir*^^ 



Milano. — Venne posta in liquidazione la ditta 
Luigi di Giacomo Pirola, Liquidatore il sig. rag. 
Ernesto Gazzaniga, che cedette al sig. Enrico Ru* 
bini la tipografia in via Stella N. 11 della sunno- 
minata Ditta, alla quale rimane sempre l'azienda 
libraria in piazza della Scala, 6. 

Cataloghi. 

MA.RIBTTI Pietro, Torino. — N. 29. — Bibliogra* 
Jla religiosa (p. 32). 

Tononi Luioi, Piacenza. — N. 4. — MiseeUtmea 
(p. 46). 

VALLA.RM Antonio, Milano. — N. 1. Marzo 1896. 
— Supplemento al bclleitino trimestrale (pag. 4 
e annessi). 




Offerì». 

flGO] B. RISSO, Torino, offre: 

Gazzetta Ufficiale dal 1814 al i89i. 

Valeri ani. Vita di Gesù Cristo. To- 
rino, 1809, 8.® nuovo. (L. 6». Copie 
2000 circa per nette L.0,40 cadauna, 

Stoppani A. Corso di geologia. 3 voli. 
8.*» m. p. perf. stato. 



Ita. 



LIGI] BOYYEAU L CHEVILLET, Bue 

de la Banque, Parigi, cercano : 

Cavour. Discorsi parlamentari. Bar- 
bèra, 1880. 

[162] C. CLAUSEN, Torino, cerca : 

Notarisia 1887-95. 
Avellino. Opuscoli diversi. 
Il cristiano interiore. 1666. 
Marinelli. La terra. Voi. I e II sep. 
Manzoni. Yemen. 3 anni nelFArabia 

Felice. 1«85. 
Gabucci. Topographia e numismatica 

d. antica Imera. 
Ghiringhello.De libris histor. antiqui 

fcrderis. 
Commentaires s. la prophetie des pa- 

pes. 1867. 
Profezia de* sommi poni. Rom. 1794. 
Malespini, 200 novelle. 
Straparoli. Notti piacevoli. 



{168] U. NOEPII, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Nicolai. La basilica di S. Paolo. Ro- 
ma, 1815. ' 

Sandberger. Concliylien d. Mainzer 
Tertiarbeckens. 

Seguenza. Studi geolog. s. cretaceo 
medio deiritalia. 

Hamilton. Campi phlegraei, observ. 
8. les volcans d. Deux Siciles. 

Leon, da Vinci (Saggio d. opere di). 

Chiocco. Museum. 

Cyrillo (San). Opera. 

[164] H. LE SOUDIER , Boulevard 
Saint-Q^rmain, Parigi, cerca : 

Archivio d'ortopedia (tutto il pubbl.). 

[166] B. RISSO| Torino, cerca: 

Re. Flora torir^ese. 

Enciclopedia Hoepli. Il solo voL 2.* 

legatura verde. 
Tiraooschi. Letterat. classici, voi. i6, 
Cohen. Monnaiès imperiales. 1.* ed. 

voli. 6 e suppl. 
Randello. Novelle, ed. Silvestri, 8 voli. 
Vannucci. Storia d. Italia antica. 
Matteucci Pellegrino. Viaggio in A- 

bissinia. Viaggio I. Milano. 

[166] Levino ROBECCHI, libr.-com- 
miss., S. Paolo 19, Milano, cerca : 

Pica V. L' arte europea a Venezia- 
Napoli. 
Ferrari P. Teatro. 16.® I voi. i e 2. 



Vigano F. Restauraz. d. teatro it&l. 

— Amerigo Vespucci. 

— Masaccio il dissipatore. 

— Tratt. voleare di economia polii 

— Abbreviazioni del mio viaggio a 
Parigi. 

— Studi teor.-prat sulle principali 
pubfol. banche. 

Mascheroni. L*u80 del circolo in ma- 
tematica. 

Ruffini. Lorenzo Benonl (in italiano). 

Mari nuoci. Il perchò dei fenomeni 
geologici. Milano, 1885. 

Gicconetti. Vita di Donlzetti (o d*al* 
tri autori). 

[167] SCHMID, FRANCKE L C.^ Lu- 
gano, cercano: 

Almanacco italiano 1896, Bemporad. 

Ceresole. Vita di E. de Rohao, Ve- 
nezia, 1861. 

Sarchi. Della dottrina di B. di Spi- 
noza. Milano, 1878. 

[168] E. TORRINI, Siena, cerca: 

Biblioteca economisti. 1.* e 2.* serie 
complete. 

— Id. 1.* serie il voi. X, che costa 
L. 21 e ohe io pago 1^. 25. 

— Id. 2.» serie i voli. X, XI. XII, XIIL 

Litta. Famiglie celebri italiane. 

Oncken. Storia universale illustrata» 
a prezzo cCoccasione, 



t 



Indice degli Autori registrati tya le Pubblioaiioni della Settimana. 



Annuario militare. 531, 532. 
Belot. 517. 
Biagi. 519. 
Bpì/./.ì. 507. 
Capparozzo. 504. 
Cavedoni. 509. 
Ciralli. 515. 

Codice del maestro elemen- 
tare. 520. 
Colmar. 538. 
Corona. 508. 



Fajella. 534. 
Falletti. 535. 
Formento. 524. 
Gabrielli. 53G. 
Lecchi. 511. 
Mariani. 525. 
Massa. 537. 
Mercanti. 526. 
Milani. 512. 
Mor. 521. 
Mascari Tomaloll. 527. 



Orsi. 516. 

Ostini. 538, 

Pacher. 514. 

Pasqualigo. 510. 

Pellegrini. 528. 

Pepe. 506. 

Pizzirani. 539. 

Platone. 518. 

Prontuario pel calcolo. 540. 

Quadri storici. 522. 

Raffaele. 529. 



Kattazzi. 513. 
Regolamento per Tistroc 

elementare. 523. 
Sambon. 511. 
Sindici. 512. 
Sode ri ni. 505. 
Testo unico delle leggi sulla 

pensioni. 543. 
Valcàrenghi. 544. 
Vallese. 530. 



Tip. Pagnont 



BnoAnDO BBuananLLi, gerente respoaiabile. 



-;^' ^: 3 ■ 



ilarzo. 



LA LIBRERIA 



DELLA TIPOGRAFIA E DELLE AETI E INDUSTRIE AFFINI 



illi lillliirilìi lliliiii pilllìHti id'taKiizìiin lipiinlin-Lilnrii Itiliui 



UOdo dalTAModuloiM Hpocnflcs-Ubiwte laUuia, ia MUmw, via Monte di Pietà, i>. — TeMbtw N. 1445 



PrezM d'Auaalatleae. 



Prti» dalle iMenloal. 



n CIwmI* liana 1 



i« TLpflffTàBoo^LbrftrlA | 






■«tri ■tteelttl «b« t» laierzlanl davaee parvaolrel bob piì lardi dal bI***<I) d'opai teltlBai 



JPuòblicazioni della SeUimaiui. 



I, Napoli. 
5I5.BUKI Domenico. AU'iD&ugura- 
lione delle lapidi commemorative 
della dimora di Torquato Tasso. 
Nel III eeateaario dalla morie del 
Poeta: discorso. 8.''flg. p. 18, — 50 

Tip. F. CAMPITELLI, Foligno. 
SIC TaiiMnuui Ulio V. Macrolo- 
gia. 8." p. 77. ! — 

D. OMA, Torino. 
5IT. TÙBUtxa Ant. Fatti d'armi del- 
l'eaercito italiano, eoo sunto di 
storia d' Italia sino al 1879 e con 
cenni bioerafloi di uomini illustri. 
i.* edit 16.' p. 325, eoa 3 ritr. 1 50 

Q. DIVELLI, Boma. 

!>1S. Elenco provvisorio delle famiglie 
nobili e titolate della regione ro~ 
■nani. 8.* p, .9. 1 — 

SIS. — Idem della regione modenese. 
8.' p. 48. ■ 1 50 

L. F. C06LIATI, Milano. 

SU. Regole di alcuni capi necessari 
e più Trequcnti per l' osservanza 
delle SS. Cerimonie e del canto 
firmo ambrosiano, stampate d'or- 
diee del cardinale Fed, Borromeo. 
S.* edizione, per cura di U. Ma^- 
itrattL 16.° p. 96 e t tav. 1 25 

HI. Slaonatfei-Bpiiielli Elvira. Ni- 
Dicchìo: letture per i bambini. 16." 
«g. p. Z5i. 2 75 

Q. DESSI, Sassari. 

KB. ICona Ant. Centenario dell'en- 
trata in Sassari di Olo. Maria An- 
gìoj (1796-28 febbraio 1896]: confe- 
renza. 16." p 39. — 50 
Tip. Q. ERRICO e Flflllo, Napoli. 

Ki3. Boroooa Alb. Il sistema dante- 
sco dei cieli e delle loro Influenze ; 
Mpoiitione e eomento 8.°p.T8. £40 



Tip. I. 6ALEATI e Figlio, Imola. 
) di 
-10 

Libr. 6ALLI, Milano. 

5K Bolla Luciano. Imbelli. 16." pa- 
gine 167. 2 50 

iSS. Bolero Egiato. Il settecento 
galante. 16.» p. 68. 2 — 

Tip. M. 6AMBELLA, Naprfli. 

557. Fiori di poesie, scelti dalle opere 
di vari autori italiani, con alcune 
massime morali, da Vincenzo Maria 
Oanui. per uso della gioventù. 
8." p. t31. 1 50 

Tip. F, GIANNINI e Figlio, Napoli. 
i8.Lnca{I>e) Joannes,lDstitutlones 
theoloi^icae elucubrate. Theulogiae 
speciali^ lomus I cumplectens trac- 
tatus de Dee uno ac trino et de 
Deo creatore. 8." p. 418. 6 — 

N. GIANNOTTA, Cataaìa. 
559. Bapisardì Mario. Opere. Vo- 



lum 



ni; Il Lucrezio 



La giustizia. Itì." p. 478. 4 — 
filOR. FORTUNIO, Napoli. 

560. ScalmgAr O. U. Aesthesis. 16.° 
p. 221. 3 — 
Gasa editr. 6UI60NI, Milano. 

561. Kune-Said. I cacciatori del 
Capo di Buona Speranza. i6,° flg. 
2 voli. 1 — 
U. HOEPLI, Milano. 



utili all'evidenza, ai ralTronti, alte 

ricerche, alla memorazione, da L. 

Polaooo. 16." p. 410. 1 — 

Legato 2 — 



63. Bslttaml L II libro d'ore Bor- 
romeo alla Biblioteca Ambrosiana, 
miniata da Cristoforo Preda. Se- 
colo XV. 8,° 40 tavole e p. 70 di te- 
sto. 25 - 



F. Le rime, con note 

dichiarative e (Hologìcbe di O. Ri- 

gutini. 16." p. 491. S — 

Legato 3 — 

566. Polacco L. Rimario perfezionato 
dclU Divina Commedia dì Dante 
Alighieri. ia.° p. 105. 1 — 

567. Kanlich I. Storia di Carlo Ema- 
nuele 1, Duca di Savoia, con do- 
cumenti degli Archivi italiani e 
Btranieri.Vol. IrDalrassunxioneal 
trono all'occupazione di Saluzzo. 
16." p, 423. . 5 _ 

568. Bota a. Ragioneria delle coo- 
perative di consumo. 16» p. 423. 3 — 

Tip. LANCIANO e PINTO, Napoli. 

569. Canicci P. Nozioni di chimica 
Inorganica ed organica. 4.* edix. 
16." p. 92. 1 75 

E. LOESCHER fc C, Boma. 
570 Mariano Rair. Gli evangeli si- 
nottici; realtà o invenzione I: Studi. 



G. B. PARAVIA & C, Torino. 

571. Bsrtoliiu L. Frasi inglesi ado- 
perate più comunemente nella lin* 
gua parlata e scritta. 2.^ ediz. 16." 
p. 68. — 80 

57^. Ovidio P. N. Le metamorfosi o 
trasform azioni, volgar. ed espur- 
gale da L. Asdrsoni. 16." p. 368. 
2 50 



OlORKAL^ HSLLA 



[ura musicale e 
elem. e aormali 
" p. 130. Z — 
5gTa. Voi. 11: Di- 
ndo anno delle 
' edU. 16.' pa- 
1 60 
lingua francese 
ila grammatica 



(fapoli. 

mìBerablli. Ver- 
. ^nteuto. 16.° 



ro. Questioni di 
ipetenia dei tri- 
sta! Ut ran ieri). 

2 — 
RALDI , Napoli. 
in> Adele. SII 

2 50 

a posta nei Be- 
16.'* p. 280. 2 50 

E, Napoli, 
ih. Elementi di 
:r le scuole se- 
rte I (Zoologia). 

I (Botanica). 8." 
4 50 

Clwisen), Paler- 

iuratort di ener- 
. loro conlrullo 
8.°fig. p. Ì30.D- 



O. RICORDr £. C, Milai 
583. Livi Oio 
tavola. 

SOCIETÀ EDITRICE D. ALISHlERI , 

58L Axtmngeli Uberto. La clorosi : 
forme cliniche, ematologia, pato- 
genesi, cura. S." p. 141. 2 50 

E. SONZOGNOi, 'ìiUaao. 

585. Coppée F. Kanetto (Le passant). 
Riduzione di O. Targioni-To^zetti 
e 0. Meoasci. Musica di P. Maica- 
gnt. 16." p- 2t; - 50 

536. F«tipa M. La bella dormiente: 
ballo fantastico in T quadri e un 
prologo. 16.' p. 21. — 50 

STAR. TIP. VESUVIANO, Napoli. 

5ST. Saitto Pasq. Del pervertimento 
della eccitabflìtA organica, ooohì- 
derato come nuovo principio fuoda- 
mentale della patologia dei morbi ; 
Studi. 8." p. 35. i - 

TrP. COMMERCIALE, Napoli. 

58S. Httci Fortunato. Vita di s. Ma- 
ria Francesca delle cinque piaghe 
di Oesù Cristo, te^iaria professa 
alcantarina, iiata in Napoli il 25 
mario (715, morto il 6 ottobre ÌTM. 
S." p. 330, con ritratto. 1 25 

TIP. DEGLI ARTIGIANELLI, Torino. I 



TIP. GIORNALE DIRITTO E GIURI- 
SPRUDENZA, Napoli. 

' Achille. Il violino: ao- 



cenni storici, eatetici, didattici S.* 
P^. 14. ! - 

TIP. DELL'ACCAD. REALE, Napoli. 

591. Corso di meditazioni, preghiere 
e proteste ad uso dei miasiontri. 
Prima veraioae ita). 16." p. 221. 2- 

TIP. OPERAI, Ferrara. 

592. Manuale d'artiglierìa da campa- 
gna: svolgimento del programma 
speciale di nsegn amento pei sot- 
l'ufflciaU di fanteria- ohe aspirano 
al trasferimento in artiglieria, d«- 
dotta dal Manuale d'artiglieria, 
parte I e IV. 16." p. 231. !» 
A. TRIMARCHI, Messina. 

593. Canoallisra D. La denuncia di 
nuova opera. 2.^ cdiz. rifatta con 
l'aggiunta della glurisprudenia. S.* 

591. Tibnls F. Consigli pratici su le 
viti americane. 8." p. 90, eoa ta- 
vola. 1 50 
G. UNGANIA, Imola. 

^a. Cavallari Ant Esercìzi di lin- 
gua; temi, quesiti d'aritmetica per 
le scuole elementari inferiori. 1&* 
p. 218. 1 - 

Tip. A. VITTORIA, Napoli. 

590, SMitoaiaiiro Bmmanuele. Ele- 
menti di. aritmetica, per uso dei 
ginnasi, delle scuole tecniche edell« 
classi preparatoriedelle scuote nor- 
mali, ò.' ediz. S.° p. ^26. I 50 
N. ZANIOHELLI, Bologna. 

597. Zanoni Enr. Vita pubblica di 
Francesco Ouicoiardini, eoo nuovi 
documenti. IC." p. 603. 8 - 
L. ZOPPELLI, Treviso. 

598. Pavauello Oius. Novelle trivi- 
giane. 8." p. 122. 1 50 



OCIAZIOiNE TIPOGRIFICO-LIBRAEIA ITALIANA 



Egregio Collega, 
avvisarvi che il N. 15 dol Giornale della Librerìa, ii quale uscirà ai 
irà dedicato ai 

;RI DI PRKMIO 

a tiratura straordinaria di 40UO esemplari, e verrd spedito a tutti ì librai 
il Regno. 

quindi a mandarci prontamente 1 vostri avvisi da inserire nel detto nu- 
io, osservando che il termine utile per la consegna degii stessi spira col 



to delle inserzioni resta fissato come segue: 
Per 1 pagina L. 15 — 
> 2 pagine > 9(1 — 
• 3 .* » 89 — 



™i^i •'^P^^^'^'JV 



•'•"■« s ST* 'i ^" ^ ' "^ ' .'/-T, 



•w ryrf f *'•- 



DELLA l^POG'RAFU E INDUSTRIE AFFINL 



'.\i\i\\ 



■ > ' 'Ti 



^ 



Chi intende mandare il proprio Cataingo ^deve informarne tosto il Comitato indie 
di quante pagine consta. Dei cataloghi da inserire in questo numero? speciale ce ne deb 
essére spedite 4000 copiò, e del preciso formato dei Giornale della Libreria; sa 
stampati su carta bianca conforme a quella del giornale, e, se muniti di copertina, q 
Don potrà essere in carta colorata. . , 

Per rinirerzione dei Cataloghi sono stabilite le seguenti quote : 

Per Cataloghi 4i 4-8 pagine L. 70 "^ 

» 8--16 » » lOO 

» 16-24 » » lao 

I Cataloghi che ci pervenissero d^po il 7 aprile saranno trattenuti a disposizi 
dei mittenti* 

Par il Comitato Dirotti vo 

// Presidente : P. Vallardi. 



» 
» 






/ Segretari: A. Binda - Cav. I. Lozza.. 






■^■«•«vw* >■■»■■■ 



■••••■•••« ««•«••*«rf«*«»*««*««« 






[-IBRI DI TESTO 



Togliamo dalla Scuola Nazionale, N. 23: 
n L'esame iniziato sotto l'on. Baccelli, dei libri 
di testo verrà continuato sotto il suo successore on. 
Gianturco dalla stessa Commissione, la quale verrà 
quanto prima riconvocata per terminare Pesame dei 
libri della seconda classe elementare. 

n L'unico cambiamento nella Commissione sarà 
quello della presidenza a cui sarà nominato l'ispet- 
tore centrale prof. oomm. Pietro Cavazza, in sosti- 
tuzione del prof. Torraca, chiamato a capo del ga- 
binetto del nuovo ministro di P. I. n 



Per la nostra Biblioteca 



La Ditta F.lli Bourlot di Torino ha mandato in 
dono: 

Claretta GrAUDENZio. Il pittore Federico Zuc- 
caro nel suo soggiorno in Piemonte e alla Corte di 
Savoia (1605-1607). Torino, F.lli Bourlot. 8.*> 1896. 



H nostro socio sig. Antonio Vismara, di Como, 
ha mandato in dono i seguenti libri ed opuscoli. 

Tamagnini Agostino. Sul commercio girovago 
in Italia ed altre questioni sociali Milano "Wil- 
mant. 1871. p. 32. 

^ Cenni sulla invenzione della stampa e inaugu- 
razione delle statue di Guttemberg in Magonza e 
Strasburgo. Forlì. Casali, 1841. p. 36. 

Supplica degli stampatori e librai d* Italia al 
Papa Pio VI per il libero smercio dei loro libri. 
S. n. t., 1785. p. 79. 

Prospetto della collezione de' classici latini che 
si pubblica dal seminario di Padova. Milano , Sil- 
vestri, 1812. p. 40. 

Stella Antonio Fortunato. Progetto di stam- 
pa per una collezione di opere teatrali.. Venezia, 
Marco Ribboni, 1796. p. 30. 



Volpini E ligio. De tipographicee artis abusa, 
Pisa, Nistrio, 1823. p. 46. < 

PoMBA GiusEPPE.^ Sul desiderio di una fier» li- 
braria in Italia e progetto di un emporio librarip 
con alcuni cenni sulla convenzione di vari Stali r 
italiani a favore della proprietà letteraria. Torim^. ' 
Società artisti tipografi, 1844. p. 91. 

Saggio di guerra tipografica. Milano , Nicolò ^^ 
Bottoni, 1820. p. 20. 

Il combinatore e l'impressore. Milano, Angelo ^ l 
Colombo. 1857. p. 32. 

Scara BELLI Luciano. Di Panfilo Castaldi. Bo- 
logna, tip. Regia, 1866. p. 11. 

Catineau-la-Roche. Reflexions sur la librai- 
rie. Fontainebleau, 1807. p, 92. 

Eéponse de M. Libri au rapport de M. Boucly. 
Paris, 1848. p. 116. 

Lettre de M. Libri à M. le président de Pin- 
stitut de Franco. Londra, 1860. p. 72. 

Lacroix Paul. Lettres à M. Hatton au sujet 
de Pincroyable accusation intentée contre M. Libri. 
Parigi, Paulini, 1849. p. 64. 

— Les cent et une. Lettres bibliographiques. 
Parigi, Paulini, 1849. p. 72. 

JuBiNAL Achille. Un nouveau épisode de Paf- 
faire Libri. Parigi, Libr. Archeologica, 1861. p. 8. 

Memorie biografiche di un tipografo italiano, 
Milano, K Bottoni, 1836. p. 152. 



^h 



A 



.»! 



[1691 



Affare ottimo. 




Per ritiro dal commercio del proprietario si 
venderebbe una tipografia situata in un paese 
di provincia, impiantata da circa cinquant^an- 
ni, provvista di macchine e materiali in ottimo 
stato. Ha estesa clientela e lavoro costante per 
25 operai con una rendita annua di diecimila 
lire. Ofi'erte a N. Z. 187 presso la Direzione 
del nostro giornale. 



1t 



"■-i 



r-iw^-i-l^— «j*r — - ^•^■^'fr 






IV*' — » — ' 



108 






QIQRNALB/flDBLLA LIBBSRIA 



Padova- FRATELI4I DRUGKER - Vepona 

[170J RECENTISSIME PUBBLICAZIONI DI NOSTRO ESCLUSIVO DEPOSITO: 

L'itiTIO ISICÀLE DELÙ iUPpi iiONUNi IN FiÉi.; 

iL-LusTRÀzioNE* sf Brigo critica 

Un volume in-^J" illustrato da 5 fac-simili in eliotipia. — Lire Q (G). 



■ » m <■ 



Emilio di SANT'ARTEMIO 

(Co. a. G. Le Felissent, Capitano di Cavalleria) 





Un voL in-16.^ di pag. 200 con ritratto di Napoleone. — L. 3,60 (D). 



Cosmo U. Gli eroi deiramor di Dio. Un volume in-16.® . L. 1 50 D 

Flamini F. La poesia italiana del 500. Un opuscolo in 8.** » 60 D 

FoÀ E. Attraverso la vita. Ricordi e impressioni. Un volume in-16.^ » 2 50 D 

Musatti E. I prodromi della Rivoluzione Francese. Un volume in-lG.° . . . ... » 1 — D 

RosANELLi C. Vecchi ritmi. Versi. Un volume elzevir »250D 

Stoppato A. Studi critici di diritto e procedura penale. Un volume in-lG.*^ . . , » 2 — D 




NICCOLÒ Gì ANN OTTA, Editore 



Catania 



Via Lincoln 271-273-275 - Via Manzoni 77 (Stabile proprio) — Cataaia 



Receote pobblicazione 




Di 





DEFINITIVAMENTE ORWNATE E CORRETTE DA ESSO 
-♦►• VOLUME MI •-♦- 

Il Liicre2jio - Vode al Re - La. Giustizia 

Un volume in-16 di circa '500 pagine. — Lire -* (D e 13.'), 

* 

[171] (Si dà' in deposito) 

«•^ Si danno pure in deposito'' i volumi precedenti: 

VoL I. La Palingenesi — La Francesca di Rimini — Le Ricordi 

In-16. — L, 4. 
Yol. II. il Lucifero - Le Epistole, lo 16. — L. 4. 



I 



"^ 



DELLA TIPOGRAFIA B IKDUBTRIB AFFINL 



B: SEEBER SflCC. il \mW i SoBler, 



i 



Anno Vili. Dì^. 1-2, QmnakhFebhraio 1896. [hì] 

Ooxx-tlenet 

Ai nostri soci e lettori — La fotografia dell'invisibile col metodo di G. C. Rontgen, con tre 
illustrazioni (G. PizziGHELLi). — Telofotograda con un paio di cannocchiali da teatro, con 
dne illustrazioni (T. M. L.)^ — Guida porta-scherma, con due illustrazioni {L. de C.) — Pla- 
tinotipia (F, N.). — Nuovo apparecchio sempliQoato (L. de C.)- — Azione del tiosolfato (ipo- 
solfito) di sodio negli sviluppatori (G. Pizzighklli). — Sul viraggio e fissaggio (F. N.)- — 
Metol Hauff per la carta al bromuro (F. N.). — La fotografia dei colori (G. P.)- — Rivista 
dei giornali esteri, — Il formulario della Società. — Le nostre illustrazioni, — Bibliografia. 
— Concorso per illustrazione del BuUettino, mese di Maggio. — Nuovi soci. — Piccola posta, 

Un volume in-S^ di pagine 56 con tre lavale e m(^e illttstrazimi nel testo. 
Abbonameoto Anna» L. 15. - Semestre (di rigore dal 1." Gennaio o 1." Luglio L 8 (C). 

B^M» Qosrto fludoolo riocamMite iUiwtrato «i presta bMiiasimo come uninero di loggio • 
^^v Aire auociati. Spedirò in DEPOSITO quelle copie die ni vemuuto riohieete. 



:P LLi B O O OJL, LIBRAI-EDITORI 

TORINO - ROMA - FIRENZE - MII_ANO 
La nostra Casa di Roma ha testé messo in vendita la seguente importante pubblicaziorw: 

NOTIZIE E STUDI 

INTORNO 

Al VINI ED ALLE UVE 

D'ITALIA [™] 

(KOTIZIE ANALITICHE, TECNICHE E COMMERCIALI SUI VINI D' ITALIA. — COMPOSIZIONE CHIMICA DEI 
VIKl ITALIANI. — GEADO ALCOOLICO DEI VINI ITALIANL — COMPOSIZIONE CHIMICA DELLE UVE 

d' Italia. — Notizie sulle diverse maniere di tener le viti. — I'roduzione media del vino 
nel quinquennio 1890-9-1. - commercio di esportazione per il periodo 1870-181m). 

- BOKA 1896 - 

Un grosso volume i/i-5" di pagine ccxi 845 pubblicalo per cura del Ministero di Agricoltura 
Industria e Coìnmercio. — Lire 8. 

Pmo OruBiul 1800. Boonto C in conto fima, 



:m 






♦. ' ;« 



riè 




"GtORKALE^DBLLA LIBRBIllA 






fe 



.Vj 



P^. 






c>a 



■aliÉB 



KAST & EHINGER - STUTTGART 'ìMD 

FABBRICA D' INCHIOSTRI E COLORI m mmum 



^eriewHfM, MILANO 



Rappresentante generale per l'Italia con depositò JSm^ea £< 

7, Via Fatebeneiratelli (Telefono 683). 

Célopi — Inchiostri neri per opere e lawori di lusso* 

Specialità: Nero tipo BO briUlmte, sopraffino per illustrazioni (autopie). [174] 
«-^j^-» PttMzi oonrenti e c ampionari gratis a richiesta. • ^ 

Presso E. Lambertenghi trovasi parimenti un grande deposito delle ultime novità, in 

CARTA IMITAZIONE PELiE PER COPERTINE DI LIBRI. 



ÌJ^ 



[■^ V 






i>'-' < 






NOTIZIE 



>6iiorÌ1loenza. — Il Re concesse di mota proprio 
la commenda dei SS. Maurizio e Lazzaro al nostro 
socio Ferdinando Ongania, libraio-editore di Ve- 
nezia. 

Corrispondenza Inedita di Victor Hugo. — L^ditore 
Teodoro Michael is di Parigi sta preparando la pub- 
blica,zione della corrispondenza inedita di V. Hugo. 

La Aera della carta in Lipsia. — La fiera-esposi- 
zione di quest'anno a Lipsia è riescita di grandis. 
sima importanza. Ogni genere di carta, di lavori 
fatti colla carta , di nuove applicazioni ecc., er^no 
in mostra in questa esposizione, ricca di molti ar- 
ticoli ctie in altre esposizioni non si sono trovati. 

Scritti lasciati da Carlo Marx. — Fra le carte la- 
sciate dal socialista Engel si è trovato uno scritto 
inedito di Carlo Marx intitolato: Rivoluzione e 
eontrorioolusione. In esso descrive lo Stato della 
Germania nel 1848. L'opera verrà pubblicata a Lon- 
dra quanto prima e contemporaneamente in lingua 
tedesca e francese. 

La tipografia nel Madagascar. — Alcuni tipografi 
si sono stabiliti nel Madagascar, a Tananariva e a 
Tamatava, e le tipografie sono dirette da agenti 
inglesi, missionari metodisti. Fra \ tipografi il più 
conosciuto è James Parett. Egli fondò a Tananariva 
un vasto stabilimento tipografico ed ha saputo, in 
questo genere di lavoro, addestrare le donne. A Ta- 
nanariva si stampano ben otto periodici. 

Una scoperta, — Paolo Bedonnet scopri un pro- 
dotto che completamente sopprime le macnlathre 
e può essere adottato senza speciale apparato su 
tutte le macchine tipografiche. 

la qualità della carta per la stampa. — Un£. buona 
carta da stampa deve , prima di tutto , bene adat- 
tarsi alla stampa sia in forma di tipi o di illustra- 
zioni ; deve prendere l'inchiostro facilmente e rite- 
nerlo ; deve avere poca durezza ed in un dato grado 
essere assorbente, finalmente non deve essere dan- 
neggiata dalla umidità. La durezza della carta di- 
pende specialmente dalla fibra usata. Il cotone è la 



migliore dbra per la carta da stampa. Le qualità, 
tanto necessarie, di assorbimento vengono determi- 
nate dalla fibra. Le carte-valori sono eccezioni, 
perchè devono avere un alto grado di forza in ag- 
giunta alle qualità per la stampa. La carta dà stam- 
pa di migliore qualità che deve resistere al tempo, 
deve essere libera da ogni ingrediente che la fac- 
cia ingiallire e che riduca la sua durata , e questo 
avviene quando la fibra è di legno : molti stampa- 
tori si sono danneggiati coll'adoperare tale carta. 
Una forte proporzione di paglia è pure dannosa, ^ 
perchè accresce la durezza della carta e fa si che 
essa prenda delle pieghe. Per la carta da giornali 
certo non si deve badare tanto pel sottile^ l'impor- 
tante è che sia di poco costo. Queste osservazioai 
prese a spizzico dal The 'effective Adoertiser tor- 
neranno certo utili ai nostri stampatolo. 

Conferenza internazionale di Parigi sui diritti d'ai- 
tore. — É stato nominato rappresentante dell'Italia 
alla Conferenza internazionale sui diritti d'autore, 
che si terrà a Parigi il 15 aprile prossimo, l'avvo- 
cato Enrico Rosmini di Milano, che fu il nostro 
delegato dieci anni fa a Berna. 

Legatura veneziana nei secolo XYI. — Il giornale 
The American Bookmaker fa la descrizione di 
una legatura di libri della Repubblica Veneta 
nel 1581 ; questa legatura mostra quantQ grande 
sia stata 1'^ infiuenza dell' arte orientale sull' arte 
della legatoria veneta. L'ornamentazione infatti di 
queste legature ricorda le coperture arabe e per- 
siane. Sulla copertura superiore, nel mezzo, cam- 
peggia l' alato leone di San Marco , sotto a questo 

10 stemma e le riempiture sono ornate da pregiati 
disegni in rosso su campo d' oro. Il tutto è legato 
in cuoio bruno. Il Museo Britannico possiede una 
intera collezione di documenti di Stato della Re- 
pubblica Veneta ; parecchi esemplari vennero espo- 
sti nel 1891 all'esposizione del Club di Belle Arti 
di Burlington. Imitazioni di legature orientali se 
ne fecero non soltanto per i libri di Stato ma per 
altri, e il Museo Britannico possiede un esemplare 

11 Jlore della rettorica stampato in Venezia nel 
IbéOj dedicato alla regina Elisabetta. Una ioteres- 



»7 



DELLA TIPOGRAFIA. B INDUSTRIE AFFINI 



111 



sante raccolto di i^tpezzi adc^^ati per stampe e 
legature la possiede il museo South Kensington 
in Londra. 

L'inventore della carta di legno. — Secondo il Pro- 
metheusy P inventore della carta di legno sarebbe 
on tedescO) un certo Keller, figlio di un tessitore, 
dhi9 già nel 1846 riuscì a fabbricare della cartaria 
Sii pasta conteneva due terzi di legno e un t^rzo 
di stracci, e che dà allora servi a stampare il Gior- 
nate del Cìrcolo di Frankerberg, Come tanti altri, 
cosi ancbe il Keller non ricavò alcun vantaggio 
dalla sua invenzione; egli mori povero in questi 
ultimi anni, quando, colP estendersi della stampa 
quotidiana, il processo da lui inventato si andava 
utilizzando in misura sempre più larga. 

La Norvegia e le Convenzione di Berna. — L'Unione 
degli scrittori norvegesi , sollecitati da Enrico Ib- 
sen, ba preso all'unanimità la risoluzione di rac- 
óomandare al Governo di ottenere l'annessione alla 
Convenzione di Berna , senza attendere prima l' a- 
desione della Danimarca. 

Esposizione. — Nel prossimo estate, da giugno a 
settembre , a Stoccarda si aprirà una esposizione 
nella quale il commercio librario avrà gran parte. 
Durante la esposizione si pubblicherà un giornale 
che verrà stampato in presenza del pubblico nella 
esposizione stessa. Sul principio della esposizione 
si inaugurerà un nuovo museo commerciale pro- 
Tinoiale, un edifìcio di straordinaria grandezza. 

Il commercio internazionale dell'Italia nell'anno 1896. 
— Dal 1.^ al 31 gennaio fu importato in Italia in 
carta e libri il valore di L. 946,629 ; L. 156,749 in 
più del gennaio 1895 ; ed esportato il valore di L. 
688.140; L. 222,183 in più del gennaio 1896. 

Aoqnistl di antiquaria. — La Casa Loescher & C. 
di Roma ha fatto l'acquisto della biblioteca del te- 
sté defunto prof. Occioni, ricca di opere della let- 
teratura italiana e classica , un vero tesoro di an- 
tiquaria ; ha pure acquistato la biblioteca dell' ar- 
civescovo Annovazzi di Civitavecchia, contenente 
opere quasi esclusivamente sacre. 

Necrologio. 

n 14 corrente è morto a Piacenza il sig. Gregorio 
Tononf, libraio-editore, proprietario della Ditta Fr. 
Solari. 

Movimento delle Ditte e Ditte Nuove. 

BnewMi Aires.. -^ Il sig. cav. Cai'lo Cerboni ha co- 
stituito sotto la sua gerenza l' Agenzia Italiana 



Dante Alighieri, rappresentante anche la Società 

Editrice Dante Alighieri di Roma, nonché altre 

cai^ ^editrici d'Italia. 

•iapigi. — La Cfisa Boussod, Valladon & Comp., ha 

conferito la sua rappresentanza per ' l' Italia ai si- 

glipri A. F.usi & Comp., Via Meravigli, 1^ Milano. 

• /' 

Fallimenti. 

• 

t>r»f)iiaau» I aowlrl aooi • oollefhl * ToUroi Inviar* 4|n«U« Mtici«sLÌ 
f«lttBi«aCf • 4Ums«ì di librai, tipofrafl, «ee., di otti av«fMro oonoscansa. 
oadc.f o^bllqarU- a t«Ula d«U*lDtorMt« f«o«raJb. Non Urramo oaloolo parò 

di aatisM aooBima. 

* 

Milano. — Borghini Carlo, articoli tipografici ed- 
afiftni; 1.^ aprile, ore 10, prima adunanza. 

Appalti. 

Roma. — Al 9 aprile, ore 10, asta unica a sche- 
de, presso la Direzione delle carceri di Hegina Coeli 
per la fornitura di carta a macchina in due lotti. 

1.^ Kg. 3000 impasto fine bianco vergato; id. 25 
mila impasto ^q biauco satinato ; id. 20 mila im- 
pasto mezzo fine bianco satinato ; id. 120 mila im- 
pasto mezzo fine bianco ; id. 8000 impasto mezzo 
fine colorato. Prezzo d'asta L. 102,860. 

^.** Kg. 170 mila impasto andante bianco; id. 10 
mila impasto andante colorato. Prezzo d'asta 80,600 
lire. Deposito 3 7o ciascuno ; cauzione 6 %, 

— Al 9 aprile, ore 10, asta unica a schede, presso 
la Direzione delle carceri di Regina Coeli per la 
fornitura jii carta di lavorazione a mano. Kg. 15 
mila impasto fine bianco ; id. 60 mila impasto mezzo 
fine bianco ; id. 8000 impasto mezzo fine colorato. 
Lotto unico. Prezzo d'asta L. 60.210. Deposito 3 7o J 
cauzione 5 7o» 

Cataloghi. 

Franchi Ulisse, Firenze. — N. 215. — Libri di 
occasione (pag. 40). 

Spirgatis M., Lipsia. — N. 40. — Antiquarisehen 
Bileherlagers (art. 1045). 

HoBPLi Ulrico, Milano. — N. 106. — Geologia 
e Paleontologia, 

Presso FflrcliheiiD, Bicchierai, Detb, Margliieri 

[175] 



F. DE Simone Brouwer. Don Giovanni. Stu- 
dio • • « L. 2 -^ 

— Canti popolari di Rossano e Corigliano n — 20 





i/S/^ 



1^^^ 



^^^ 



■v^^ 



■v^s/" 



^^^ 



Offerte. 

[176] B. GRAZIANO, Mondovi, offre : 

Civiltà cattolica, dal principio, 1850, 
al 188S. 164 voli, leg m. p. con an- 
goli. Dal 1889 al 1^4, 6 annate a 
fascicoli. Collezione completissima. 
L.2Ì0. 

terrario. Costume di tatti 1 popoli. 



3i volumi ili. leg. tutta p. Firenze, 

1828. — L. 50. 
Casalis. Dizionario geogratlco-storico 

ecc. 31 voli, leg, m. p. con angoli. 

Torino, 1856. — L. 55. 
Le Magasin pittoresque. DalPanno 

1853 al 1889, leg. m. p. in Zi voli. 

— L. 60. 
Storia della Svizzera per cura di D. 

Bertolotti. 3 voli. leg. m. p. Mila- 
no, 1823. — L. 2f50. 



Storia generale delki Casa d'Austria. 

24 voli, in-32 leg. in 12 voli. m. p. 

Venezia, 1833. — L. 12. 
1 Checcacci. Storia universale. 5 voli. 
I in-8 (nuovi). Fir., 1875-77. — L. 8. 

Michaud. Storia delle Crociate. 2 v. 
leg. tutta pergam. con 100 incis. in 
rame. Firenze, 1842. — L. 12. 

Prezzi flssù Pagamenta antieifato. 
Porto franco. 



•^ 



WiT^i 



/rr. 



■- ^ 



112 



GIORNALE DfiLÌ.A LtBReRtA 



Virgilio. Eneide in iUl. Dante, Boc- 
caccio e Pet>*arca stampati nei ca- 
ratteri più 'Tandi possibili (indi- 
carne TaK ^ /a in millimetri). 

[182] G. FOCK, Lipsia, cerca: 
Costa. FauQA del regno di Napoli: 

PISCQS. 

Siebold. Faunb Japonica: Pisces. 

Moniteur seientipnique. 1880-94. 

Archives de biologie (completo). 

Enciclopedia hritannica. 

Archivio di ai/tropologia. Voi. 1-19. 

Rivista gener;Je aelle ferrovie. Vo- 
lami 1-10. 

Boccaccio. Opere, ed. di Montier. Vo- 
lumi 17. 

[183] P. GAIII6SRA8I, Udine, cwca: 

Corsi C. Venticinque anni in Italia, 

1844-1869. 2 voli. 
Nievo I. Il conte pecoraio. 
Ohislanzoni A. Le vergini di Nyon. 
Selmi. Enciclopedia di chimica, disp. 

162 a fine. 
— Idem. I 3 vóli, di supplemento. 
Annuario scientif.-lndustr., ediz. Tre- 

ves, dairannq XXIV (1886) al XXXI 

(1894). 
Enciclopedia popol. italiana. Torino, 

Unione. 4." o 5.* ediz. I voli. 20 a 23. 
Carot. Ornamentation. 

[184] N. GIANNOTTA, Catania, cerca: 
Enciclopedia itoepli. Fascicoli 1 e 3. 

[ia51 U. HOE^LI, libr, antiquaria, 
Milano, cerca: 

Annali d. consiglio d. tariffe d. strade 

ferrate 
Storia politica d'Italia. 8 voli. Mil.^ 

Vaiiardi. Bertolini, dall'origini, ecc. 

- Lo stesso, Dominazione barbar. - 

Lanzani, I comuni. - Cipolla, Le 

signorie. - Cosci, Le preponderanze 

stran. - De Castro, 1799- 1814. - Ber- 

tolini, 1814-78. 
Bollettino d. finanze, ferrovie, ecc. 
Giornale d. lavori pubblici e d. strade 

ferrate. 
Monitore d. strade ferrate. 
Rivista gener. d. ferrovie. 
Loria. Lezioni s. strade ferrate. 1875, 
Opere s. ferrovie, strade ferrate. 
Quaresmius. Illstoria thool. eh. Ter- 

rae Sanctae. 
Euclides ab omni naevo vindic. auct. 

Saccherie. 
Querini. Diatriba ad Fr. Barbari ep. 
Barbari Fr. Epistolae. 



[177] B. BISSO, Torino, offre : 

Collezione celerifera. Annate d. 1833 
al 1888. Indice generale dal 1814 al 
1850. Totale 76 voli, tutti leg. meno 

. i tre ultimi. Nette L. m 

*— Per caniU^tL — 

Desidorata. 

t 

[178] G. AGNELLI, Milano, cerca: 

Assolant Alfred. Le Pleus Hardi des 
gueux. Paris, 1878. Dan tu, edit 

^ La confésaion de Tabbó Pasaereau. 
Paris, 187?. Dantù, edit. 

[179] BOYVEAU 4 CHEVILLET, Bue 

de la Banque, 22, Paris, cercano: 

Fiedler. Oeometrla descrittiva. 
Farina. Il signor Io. 
Aloys Taparelli. Ragioni del bello. 
Crispi. Diario al 1859: preparazione 
alla spedizione dei Mille. In-ld.*^ 

[180] C. CAZZAMALLI, Crema, cerca: 

Ferrari P. Op. dram. Mil., 1884, il 15 
volume. 

Cesari. Bellezze ecc. Ver., 1826 (soli 
indici). 

Franco G. G. Oli spiriti delle tene- 
bre. Prato, 1882, il 2.« voi. 

Pozzone G. Poesie. Milano, i841. 

Giotti N. Fanfulla. Roma, 1875. 

[181] C. CLAUSEN, Torino, cerca : 

Giordano. I fenomeni più eur. spieg. 
al popolo. 3 voli. 18d8. 

Vallauri. Storia d. università in Pie- 
monte. 3 voli, e il 1.^ separato. 

Bertolotti A. Benv. Gellini a Roma 
e gli òref. 

Pingonius. Augusta Taurinorum con 
la carta. 

Taparelli. Tratt. d. diritto naturale. 

Porrivecchi. Filosofia del diritto d. 
successione. 

Gabba. Philosophie du droit de suc- 
cession. 

Baltilana. Genealogie d. famiglie no- 
bili di Genova. 3 voli. Ì8i5. 

Monaci e D'Ovidio. Manualetti d'in- 
trod. agli studi neolatinL 

Tiet>eL Deportazione in Siberia. 

Tinelli. La Ginestra di G. Leopardi. 

Goldoni. Tonin Bella Grazia Torino, 
Maspero. 

Bottari. Note alla vita di Raffaello. 

Anelli. S. Leone Magno e T Oriente. 



' Borgia Lucrezia. Lettere. 

Bracciolini. Lettere pubbl. per cura 
d. Tonelli. 

Storia politica d'Italia. 8 voli. Mila- 
no, Vaiiardi. 

Hamilton. Campi phlegraci. 

Bareiti. Un viaggio da Londra a Ge- 
nova. 

[186] £. MANTESAZZA, Homa, cerca* 

Lombroso Cesare. L*uomo delinquen- 
te. VoL IL 4.*. ediz. (Due oopie, an- 
che usate). 

[187] A. REBER (IHir. C. CImmiX P** 

lermo, cerca: 

Blau. Diagnosi e cura dfelie malattie 
con imminente pericolo di vUa* 

Secchi. Econoinia del fabbrieare. 

Nitti. Socialismo cattolico. 

Mugnos. Teatro genealogico delle fa- 
miglie nobili titolate. 

Palmeri di Micdchó. Pensées et son- 
venirs historiques et contempor 

Calvi. Memorie critiche e storiche d. 
rivoluzione siciliana d. 1811 al Ifòi. 
VoL 4.® Appendice, 

Matranga. Racconto deiratto di fede 
celebrato in Palermo. 1658. 

Nazzani. Idraulica. Voi. I (Hoepli). 

[188] Levino ROBECCNI, Lib. com- 
mis., S. Paolo 19, Milano, cerca: 

Molescott. Circolazione della vita. 

Fulin G. Casanova e gli inquisitori 
di Stato. Venezia, 1877. 

Guerrini. Brandelli. Serie I. 

Morisani. Trattato operaz. ostetri- 
che. Napoli. 

Guarnieri. Otto anni di storia mili- 
tare in Italia. 

Rota. Storia delle banche. 

Meseka. Vocab. ted.-ital. e vicev. 

Bovio. Corso di scienze del diritto. 
Napoli. 

D'Annunzio. Terra vergine. 

— Libro delle Vergini. 

[189] E. SPOERRI, Pisa, cerca: 

Storia naturale. Disp. 1 e see. Unione. 
Perroncito Parassiti dell uomo ed 

animali utili. 
Cohnheim. Patologia generale. 
Orosi. Farmacopea. 
Borsari. Codice civile italiano. 
Tavanti. Trattato deirulivo. 
Almanach de Gotha 185:2-1870. 
Caruso. Monogr. deirolivo. 



^•^■•■■« • •« *«•« 



Indice degli Autori registrati tra le Pubblioasioni della Settimana. 



AiighierL 562. 

Arcangeli. 581. 

Beltrami. 563. 

Bertolini. 571. 

Bolla. 555. 

Cancelliere. 593. 

CaruccL 569. 

Cavalieri. 595. 

Coppée. 585. 

Corrado. 590. 

Corso di meditazioni. 591. 

Elenco fam. nobili. 518-519. 

Fiori di poesie. 557. 



Geremicca. 580-581. 

Hugo. 576. 

Inama. 564. 

Livi. 583. 

Luca (De). 558. 

Manuale d'*artiglleria. 5fó. 

Marchi. 551. 

Mariano. 570. 

Mayne-Reid. 561. 

Melillo. 579. 

M^sina. 582. 

Mossa. 552. 

NerL 588. 



Ovidio. 572. 

Palombo. 5T7. 

Pavanello. 598. 

Petipà. 586. 

Petrarca. 565. 

Polacco. 566. 

Portugall. 578. 

Rapisardi. 559. 

Raulich. 567. 

RefTo. 589. [560. 

Regole d. rito Ambrosiano. 

Roberti. 573. 

Roggero. 556. 



Rossi. 574. 
RoU. 568. 
Russo. 515. 
Saitto. 587. 
San tom auro. 596. 
Scalinger. 560. 
Scrocca. 553. 
Simonatti-Spinelli. 551. 
Teiberman. 546. 
Vismara. 547. 
Vitale. 591. 
Zanoni. 597. 
ZuUani. 575, 



Tip. Pagnoni. 



BDoamoo Bauoiranu.1, gerente leaponaabile. 



r^6Z. 3 



<S Marzo. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



liflliiiiti illi lltliigrilii itilliii pilllictti tairtMtiviiDi li^gunig-Lìtrtrli tUiiii 



uaidii don* AModMloii« Tlpofn&co -Libraria lulUna, In MiUno, via Monte di Pioti, : 



- Telefono N. 144; 



Prsnv d'iiiooiazioiifl. 

U (l*r*Ia|a amaHla dalla sbsti pobMIci 



Preuo il«ll« Inianloai. 



U RtfBo; a<rU Siati diU'llElaat 



Inartlaao i lostrl uteclat) «ha la Intarzioal davaao )iarvaairel nan più tardi dal glovadl d'ogal tettlnana. 



Pnòblicazioni della Settimana. 



:. C Lo- 



Ditta BONIARDI-POfiLIANI, Uìlt 

599. T«xi«r Ipadre). Le opere, 
ia lingua italian ' ' ■ ' 
CftMB. 8." p. 3£ 
0. CELLI, Uilano. 

EDO. Calli Oius. Abbaco senza definì- 
lioni. Esercizi pratici sulle prime 
quattro operazioni aritmetiche, con 
un cenno sul sistema metrico de- 
cimale ad uso delle classi elem. in- 
feriori. — iO 

60L — La mente il cuore dei bim- 
bi. Ultore dopo il sillabario. —20 

Sm. — La storia patria nelle scuole 
elementari. Parte I per la 4.' clas- 
se: Storia romana e niedioevale. 
!■ ediz. — 30 

603. — Idem. Parto II per la 5." clas- 
se. 3.» ediz. — 25 
Tip. F-lli CENTENARI, Roma. 

0)1. Sonx Onorato. Letteratura ita- 

gine 81. — 50 

G. DEVOTI, Salò. 
915. Fìaolier Teobaldo. Schizzo de- 
scrittivo d'Italia e caratteri londa- 
mentali della plastica del suolo d'i- 

laiia. Trad. di R. Lovvrai 

fazione di O. K 



E. FILIZIANI, Roma. 
«K- Orosai-Ooiidi Augusto. Cesare 
Cantù. 16.° p. 46. — 40 

R. filUSTI, Livorno. 

60T. Oortlu W. Elegie romane tra- 
dotte da Luigi Ferandallo. 16." 
flg j. IDO. 3 - 

eoa. Testi O. U. Corso di matema- 
tiche ad uso delle scuole seconda- 
rie superiori. Voi. III. Geometria 
elementare, con molti esercizi. 8." 
P. 461. 3 50 



Casa editr. 6UIG0HI, MiUno. 

009. Xliticli* de la Onukge Anto- 
nietta. Un racconto del guardiano 
del cimitero. 16." p. 281. 2 — 

ISTITUTO SORDO-MUTI, Genova. 

610. Bandiere, flamme ed insegne di 
tutte te nazioni: Bandiere da guer- 
ra e commercio - Bandiere dei pi- 
loti - Distintivi delle principali so- 
cietà di navigazione italiane ed 
estere. 40 tavole. 2 — 

611. Oayotti Francesco. Manuale del 

Minìsierodella marina. Voi. I. p.3lO. 
con Gt tavole. 6 — 

612. — Idem. Voi. II. p. 251, con 35 ta- 

613. Genova e dintorni. Nuova guida 
descrittiva ed artistica ilìuatrata, 
con una pianta di Genova. 2.' edi- 

614. Goaetta O. Ladonnael'einan- 
cipazione. Studio intimo sociale. 
6." ediz. rivod. e ampliata. 16." 2 — 

E. LOESCHER, Toriao. 

615.0iiillaiimeIteDato. Uomo e tem- 
po. i6.° p. 37. 2 — 

616. MicheleUi A. M. Elementi di bo- 
tanica descrittiva e comparata ad 

.... nel testo e 
3 tavole in cromolitografia. 
Parie I per la l.'classe ginnasiale. 
8." p. 83. 3 60 

0. B. MESSAGGI, l^ilano. 

617. Caracciolo F. e L. Stocchi. 

Libro di testo completo per la 4.* 
classe, con aggiunta di brani tolti 
alle letture graduata di O. Tarra. 
16." fig. p. 312. 1 50 



R. PAGai, Firenze, 

618. Canaleoate. Sciarade ed altri 
giuochi dei principali eoigmografi ' 
italiani. 32.'* p 61. 1 — 

G. B. PARAVIA & C, Torino. 

619. Capello a. e C. Lnuel di Cor- 

temìglia. La storia patria nar- 
rata in forma poetica dall'anno 4T6 
al 1830. Volume III. Storia moderna 
al 1750, coUascort» 



sotto l'aspetto geografico 

^ storico. N. 41. Provincia di Ales- 
sandria, illustrata da carte ^eo- 
frafiche ed incisioni. 2.' edfz. rive- 
uta da G. Harinelli. 16.° pagi- 
ne 96. -m 

6!1. Vecchia P. Elementi di peda- 
gogia e brevi cenni storici sui prin- 
cipali sistemi di educazione. Li- 
bro II. 2,' ediz. con aggiunte. 16." 
p. 3(7. 2 25 

6;2. Vadova (Dalla) G. Carta geo- 
grafica deirAmericasettentrionale, 
Scala di 1 : tOO.OOU. Un foglio. Cen- 
timetri 60x51. 1 20 

PETItlNI e GALLIZIO, Torino. 

623. Adii» D. F. Abécédaire. Exer- 
cices de nomenclature et premiéres 
lecfures. 16." fig. p. 80. — 60 

Tip. F. RICCI, Roma. 

624. Dotto De' Danli Carlo. Im- 
prese disastrose -dopo il disastro. 
8.° p. 15. — 50 

A. SALANI, Firenze. 

625. Delpit Alberto. La marchesa: 
■"- p. 224. - 75 



126. Inveroizio Carolina, Rinaol'an- 

gelo delle Alpi: romanzo. 16," p. 500, 
Nuova ediz. 2 — 



W^' 



B. SAHDRON, P&lermo. 

628. Canualli Q. Sulle origini dei 
popoli italici. Parte I. Dimostra- 
zione storico-letteraria. K° pagi- 
ne 178. 5 - 

62t>. Cavallaro Spina O. Esercizi 
pratici di lingua <a quadretti si- 
nottici) compilati su Ila grammatica 
Errori e ragioni di 0. Onzzino. 16." 
p. iW. — 50 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

130. Ferravi C. La nazionalità e la 
vita socialn. 16." p. 392. 3 — 

31. F«OOT«Ua Corr. Primo avvia- 
mento alla lettura e alla scrittura. 
Sillabario a metodo fonioo-eìlla- 

E. SONZOGNO, Milano. 
Q>. Pont-Jevt (Di) Renato. Il N. 13 
della via Marlot; romanzo. 16.* pa- 
gine 227. — 75 

TtPOGR. COOPERATIVA, Pavia, 



F.lli TREVE 

35,Boiurhi Ri 

Voi. in. Frai 
ceduto dal ri 
suo predio l 
gri. 8." p. ì\ 
36. Bod Edoardo. La vitA 
di Michele Teissier: 
p. 322. 



JPiibblica«ioni.del mese a fascicoli. 



e. BATTIATO, Catania. 

Bamj^sri Nazareno. Trattato di con- 
tabilitA applicata. Titolo IV: Con- 
labilitA delle subaste. Titolo V: 
Contabilità degli imprenditori far 
nlture dì foraggi. 1 2^ 

— Idem. Titolo VI: Contabilità delle 
ferrovie. Tìtolo VII: Contabiliti del 
commissariato trasporti. 

D. CESAREO, Ifapoli. 

Amore (D'). Compendio di materia 

medica e terapia. Fase. 8. 1 — 

U. HOEPLI, Milano. 

Kigntiai O. e O. Bolle. Nuovo di- 

- Plenario italiano-tedesco e tedesco- 
italiano. Fase. 7. In-l" 1 40 

Tinci (Leonardo da). Il codice atlan' 

tico nella biblioteca Ambrosiana 

riprodotto e pubblicato dalia r. Ac- 

cadcmiadei Lincei. Fase. 8. In-folio. 

37 50 

G. C. SANSONI, Firenze. 
Consulte {Le) della repubblica flo- 
rcntiiia, per la prima volta pubbli- 
ciio dj Alcss, GherarUi. Fase. 23. 



F.lli TREVES, Milano. 

Guerra 'l.a) Maio-Abissina; bultet- 
lino illustralo. 4." N. 8 a 15. 

Ogni numero — 15 

VniUier Gastone. La Sicilia: im- 
pressioni del presente e del pas- 
sato. Fase. 5. 1 — 

UNIONE TIP. EDITRICE, Torino. 



scambio); disp. 39, 40 (Questione 
operaia in Francia). Cad.disp. 1 50 

- di scienze politiche. Serie V, Di 
spensa 51 (Brunialti. Diritto cost 
tuisionale); disp. 55 (Qneist. Dlritt 
costituzionale inglese). 

Cad. disp. 1 50 

Brehm. Vita degli animali. Disp. 
(3.- Uccelli). 1 



Dicceto italiano. Disp. 235 (Edizione 
Elenione); disp, 230 (Cavi telegr.- 
Cessioni). Cad. disp. 2 — 



Giurisprud, Italia 



Patria (La): Geografia deiritalla. Di- 
spense lae, 197 (33.', 31.* Lombar- 
dia); disp. 198 (&• Napoli). Cad. - tìO 

Repertorio di giurisprud. Disp, 130 
(IO.» del IV suppl.). 2 50 

Saredo. Legge comunale e provin- 
ciale. Disp. tìO (art. 231-235;. I — 



Storia naturale. DIsp. 130 (Raue 
umanej; disp. 131 (La terra). 

Cad. disp. 1 20 

Supplemento annuale alla eneiclop»' 
dia chimica. Disp. 131 (Oennaia 
1896). 1 - 

Trattato di anatomia umana. Di- 
spensa 39. 1 — 

— di geometria pratica. Disp. 42. 1 fH 

— di medicina. Disp. 123-124. 

Cad. disp. I - 

— di patologia generale. Disp. 4. 1 — 



Antonio VALLARCI, Milano. 
Cecoaxoni A. Dizionario ecclesia- 
stico illustrato. Olsp. 5 a 8. 

Cad. disp. — 10 

Francesco VALLAR D), Milano. 

Garello Gottardo. Uno sguardo alla 
terra: geogralla popolare. Voi. 11. 
disp. 68-(i9. Cad. disp. - 5:1 

Oeìaaler B., G. Koeller e S. Fle- 
Taoi. Enciclopedia generale di far- 
macia. Voi. Il, III, fase. 55. ^J, 

Cad. fase I — 

Gibelli Giuseppe. Compendio della 
llura italiana. Parte 11: Dìcotiledoai. 
Fase. 40, disp. 79-80. ! SO 

ZiemMen H. e O. Fnglieai. Confe- 
renze cliniche. ConTerenxa XXII: 
Della medicina nell'antichità. 16." 
p. 19. 1 - 

~ Idem. Conferenza XXIII: Della cura 
all'aria libera nella tisichezza pol- 
monale e dell'iatituzione dei sana- 
tori per tubercolosi poveri. Ifl" pa- 
gine 20. 1 — 



Associazione Tipografico Libraria Italiana Associazione Tipoorapico-Libraria Italiana 



Mrìiii \ eattdlLtaUAiIte8S03 sur h\n 

DELLE W, CES 

Scuole Superiori e v!£oolea Sapérievrea 
SMoadarU . .L.2,-1 etSMondaireeF.cBS,- 



Catalogo Collettivo \ Cataloffoe ooUectU 

della Libreria Italiana, f, f' '" LibnirU Ita- 
Con Indio* atfabtlìco H por ordrt alphabéiiqut 
e per $oggtUi . , L. 16,— J <( par matUru F.C8 ti,— 






^* 



rAT- 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI 



l 



l enit i* * 






ASSOCIAZIONE TIPOGRAFIGO-LIBRARIA ITALIANA 

COIITATO DIRETTIVO "^"^^^ 

Egregio Collega, 

Ci pregiamo avvisarvi che il N. 15 del Giornale della Libreria j il quale uscirà ai 
12 aprile p. v., sarà dedicato ai ' 

LIBRI DI PREMIO 

Esso avrà una tiratura straordinaria di 4000 esemplari, e verrà spedito- a tutti i libm 
ed alle Scuole del Regno. 

Vi invitiamo quindi a mandarci prontamente i vostri avvisi da inserire nel detto nu- 
mero straordinario, osservando che il termine utile per la consegna degli stessi spira col 
7 aprile p« v. 

Il prezzo netto delle inserzioni resta fissato come segue: 

Per 1 pagina L. 15 — 
» 2 pagine » 25 — 
> 3 » » 85 — 

Chi intende mandare il proprio Catalogo deve Informarne tosto il Comitato indicando 
di quante pagine consta. Dei cataloghi da inserire in questo numero speciale ce ne debbono 
essere spedite 4000 copie, e del preciso formato dei Giornale della Libreria; saranno 
stampati su carta bianca conforme a quella del giornale, e, se muniti di copertina, questa 
non potrà essere in carta colorata. 

Per l'inserzione dei Cataloghi sono stabilite le seguenti quote : 

Per Cataloghi di 4-8 pagine L, 70 
» » » 8-16 » » lOO 

» » » 16-24 > » 120 

1 Cataloghi che ci pervenissero dopo il 7 aprile saranno trattenuti a disposizione 
dei mittenti. 

Per II Gomitato Direttivo 

// Presidente: P. Vallardl 

/ Segretari : A. Binda - Gay, I. Lozza. 



■t^'M 



oem 



s-. 



M 



/■A 



':i> 



«Vd 



yiti 



- \ 



ii^ 



/, 



;^a 



■*iK 



"F 



UNA QUESTIONE LIBRARIA 

FRA 

I GIUNTI ED ALDO MANUZIO IL VECCHIO 

CONTRIBUTO 
ALLA STORIA DELL'aRTE DELLA STAMPA 



(Continuasione, Vedi N. il) 
III 

Ecco, più precisamente, come fu portata e 
condotta la causa innanzi al Pontefice. 

Nella prima lettera al Vettori, gli Otto es- 
pongono come alcuni librai (Filippo Giunti e 
Comp.), aveano mosso lamento perchè il Pon- 
tefice, a richiesta di Aldo, avea proibito, pena 



la scomunica, che si stampassero libri greci 
o latini con caratteri corsivi cancellereschi 
minuti. Aldo crede forse di essere ^ato egli 
r inventore di xiuei caratteri , e perciò non 
vuole compagni nell' arte sua ; ma gli Otto 
certificano che la prima stampa di lettere et 
libri greci fu facta a Firenze, molto innanzi 
che a Vinegia si tentassi simile arte; et della 
stampa minuta cancellerescha , si è, molti 
anni passati, stampati libri, in questa Terra, 
molto honorevo' mente; et la arte ci fa ulti- 
mamente uno Lucantonio di Giunta, nostro 
cittadino , ci quale è stato a Venetia molti 
anni, et ha fatta V arte del stampare libri 
pia assai in grosso che Aldo Romano; et par- 
tissi di Venetia dopo le male conditioni di 
quella Terra. Spiegano quindi all'Ambascia- 



'■*■^ 



■? 



J 



■^: 



T~=I 



116 



GIORNALE /DELLA LIBRERIA 



tore come, indipendentemente da questo di- 
ritto di priorità, non è conveniente che Firenze 
debba, in ciò, esser quasi sottoposta a Venezia. 
Conferisca quindi della questione col Papa, il 
quale, anche per l'amor proprio di fiorentino, 
non deve permettere che la Repubblica abbia 
a soffrire tale servitù. 

A noi sopra tutto importerebbe sapere più 
precisamente in che consisteva la ]f)riorità di 
Firenze affermata dagli Otto, rispetto alla 
stampa di libri greci. Ma veramente di quelle 
loro parole sembrano possibili due diverse in- 
terpretazioni : che a Firenze si fossero stam- 
pati libri greci prima che a Venezia, o che 
a Firenze spettasse il primato, non solo ri- 
spetto a Venezia, ma a tutta Italia. Accettando 
la prima interpretazione, potremmo affermare 
che r Omero del 1489 non è il primo libro 
greco stampato a P'irenze; avremmo indizi 
validissimi i)er ritenere veramente fiorentina 
r edizione supposta tale degli Erotemata del 
'484, e saremmo indotti a credere ch'essa fosse 
preceduta da qualche altra. La frase però- è 
tale da farci inclinare piuttosto alla seconda 
congettura, sebbene, a prima vista, non sem- 
bri conciliabile con quanto fin qui si è detto 
circa la stampa dei primi libri greci. Però la 
frase degli Otto, lettere e libri greci, in senso 
stretto, parrebbe significare che a Firenze fu- 
rono stampate le prime lettere greche, oltre- 
ché i primi libri; mentre si sa che quelle, ado- 
perate nel 71 a Venezia ed altrove per la 
grammatica del Tortelli, non furono accettate 
l'anno seguente dal Cennini nel Commento di 
Servio. Ma, oltreché non sappiairio, come si è 
visto, con certezza, che questo sia il primo 
libro stampato a Firenze (Ij; può darsi che 
debba intendersi solo di libri scritti intera- 
mente, almeno nella massima parte, in greco. 

Altri potrebbe supporre che gli Otto fossero 
male informati e scrivessero un po' alla leg- 
gera f'J), nell'interesse della loro città, senza 
troppo curarsi della rigorosa esattezza di ciò 
che dicevano. Ma non ci sembra ammissibile 
ch'essi, per compiacere ai Giunti, o per altra 
qualsivoglia cagione , affermassero sciente- 
mente cosa non vera; in tal modo avrebbero 
certo, piuttosto che vantaggiata, danneggiata 
la causa di Firenze; ed eséi ben sapevano, di 
fronte a quelli di Venezia, di aver contro un 
Governo puntiglioso e forte come quello della 
Serenissima Repubblica. 

(1) Il Cennini cosi avverte a p, 237: «... quoniam vero 
plerosque iuvat manu propria suoque more graeca in- 
terponcre, eaque in antiquis codicibus perpauca sunt, 
ot accentus quideni diflìcilliine imprimendo notari pos- 
sunt, relinriuendiim ad id spatia duxi.» Potrebbe darsi 
quindi che le lettere greche fossero adoprate a Firenze 
prima del i472, e che non contentassero tutti, per cui il 
Cennini pensasse di farne a meno. 

(2) Che quelle parole non furono scritte sbadatamente 
ò certo per la cura che fu posta neiremendare alcune 
frasi della lettera. 



Gli Otto di Pratica, sostituiti nel giugno 1514 
ai Dieci di Balia, costituivano, nella Repub- 
blica fiorentina, una specie di Ministero degli 
Esteri, che agiva per delegazione diretta della 
Signoria. Vi appartenevano i principali per- 
sonaggi della città di partito mediceo, in gran 
parte già vecchi (lì, e ch.e doveano perciò 
ricordarsi, non solo delle prime stampe avve- 
nute di libri greci, ma forse anche dell'intro- 
duzione in Italia dell'arte tipografica. Inoltre, 
le lettere al Vettori furono scritte nella Can* 
celleria fiorentina, cui, per uso antichissimo, 
presiedevano i più illustri storici e letterati, 
e allora precisamente il notissimo Marcello 
Virgilio Adriani, nato nel 1405 (2), stato sco- 
lare di uno dei più famosi grecisti, il Calcon- 
dila, e con lui sempre rimasto in amichevoli 
relazioni Co). Furono poi scritte per mano di 
ser Niccolò Michelozzi, uno dei più provetti 
ufficiali della Cancelleria, anzi già vecchio (4), 
e che, fin dai tempi di Lorenzo il Magnifico, 
di cui era stato una specie di particolare se- 
gretario, aveva ottenuto, nelle cose della Re- 
pubblica, autorità ed esperienza particolare (5). 

(1)' Erano: Pietro di Francesco Alamanni, Lanfredino 
di Jacopo Lanfredini, Jacopo di Giovanni Salviati, Fi- 
lippo di Giovanni deir Antella, Filippo di Lorenzo da 
MoDtebuoni , Roberto di Donato Acciaioli, Lorenzo di 
Pietro di Lorenzo de' Medici, e Lorenzo di Niccolò Be- 
nintendi (Archivio cit., Riformagioni , Dieci di Balia, 
Le^asioni e Commissarie, Intrusioni e Lettere missive [mi- 
nutari], reg. 37, e. 421t). Il primo di questi era nato il 
iO nov. 1434 ( Arch. cit.. Libro 2<> deU'Età, gonfalone 
Scala c.43t); il secondo, probabilmente avanti all469; 
infatti scrive, il 5 gennaio 1489, confidenzialmente a 
Lorenzo de' Medici, parlando di vari suoi fratelli e di 
interessi della famiglia ; pare quindi ne fosse capo (Arch. 
cit.. Carte medìcee anter, al Princip., filza 41, n. 9); terzo, 
il 15 sett. 1461 (Libro 2°, Scala, e. 89t); quarto, il 26 apri- 
le 1419 (Libro3^Ca^ro, e. 93); quinto, il 18 agosto 1434 
(Libro 2^ Ruote, e. i28); sesto, il 7 nov. 1467 (id.. Vipera, 
e. 15S); ottavo, 12 ottobre 1448 (id., Leon d'oro, e. 229). 
Cfr. ViLLARi P., Niccolò Machiavelli e i suoi tempi, 11,212 
(Ed. Hoepli, Milano, 1895). 

(2) Reumont a., Tavole cronologicke,,, di storia fioren- 
tina; ad annnm,, 

(3) Il Calcondila scrisse airAdriani, in data del 4 mag- 
gio 149?, a proposito della morte del Magnifico e del 
suicidio del medico di lui, una lettera, dalla quale sem- 
bra si possa rilevare che avesse coi Medici amicizia 
grandissima ed una vera intimità. Vedi Legrand, op.cit.. 
II, 310. 

(1) Numerose sono le lettere di Niccolò Michelozzi, 
conservate fra le Carte medicee citt., dalle quali si vede 
la familiarità ch'egli avea, fino dai 1472, colla Casa 
dei Medici. Vedi filze, 14, 28, 40, ecc. Cfr. pure Villari, 
op. cit., II, 191, 211. 

(5) É noto che i Governi erano, anche allora, con una 
prestezza oggi appena credibile, informati dai loro am- 
basciatori e corrispondenti, di tutti gli avvenimenti più 
importanti dei vari paesi d'Europa. E, siccome nella 
Cancelleria fiorentina, il cui capo, a differenza di quasi 
tutti gli altri ufficiali, soleva rimanervi per tutta la 
vita, o quasi, si manteneva viva la tradizione degli usi 
e il ricordo delle cose passate, in essa doveano essere 
informati esattamente di quanto, negli anni precedenti, 
era, in un fatto di questo genere, avvenuto. 



Se si pensi poi che Leone X, stato egli pure 
alunno del Calcondila, continuamente attor- 
niato da dotti, eruditi ed ellenisti, espertissi- 
mo io lingua greca e dotato di memoria gran- 
dissima, dovea qualcosa sapere delle prime 
Ticende della stampa in Firenze, si riterrà 
strano che gli OUo volessero, se non erano 
sicuri di quel c})e dicevano, esprìmersi cosi 
recisamente su questo proposito. Il Papa stes- 
so, quelli della sua Corte, Aldo e ì Veneziani 
avrebbero potuto sostenere dimostrare l'op- 
posto con grande loro vei^ogna. L'attenzione 
e diligenza considerevole, che fu posta nel 
redigere queste lettere, dimostra che ad esse 
si dava molta importanza, e si volea essere, 
nelle afTermazioni, esatti. Infatti esse sono 
generali, ma precise, e non vaghe, incerte, 
confuse. Si sostiene il diritto di priorità della 
Repubblica pei caratteri greci; ma non si fa 
lo stesso per i minuti cancellereschi (latini), 
giacché si dice solo che, con essi, sì é, molli 
anni passali, stampati libri, in questa Terra, 
molto lionorecolmentc. Da ciò abbiamo con- 
ferma che gli Otto non affermavano a caso, e 
che possiamo credere fermamente alle loro 
asserzioni. 

Posto che stia cosi, come dicono gli Otto, 
le loro asserzioni, comunque s'intendano, han- 
no, per la storia dell'arte tipografica, un gran 
valore. A Firenze infatti, molto prima che a 
Venezia, si sarebbero stampati libri greci; 
forse anche prima che a Milano e in qualun- 
que città italiana; e vi si sarebbe pure, anche 
pel rimanente, con più fortuna e successo, 
che fin qui non siasi creduto, esercitata l'arte 
tipografica. 

Quanto poi sappiamo circa le origini della 
tipografia fiorentina ed italiana, non può to- 
gliere molto peso alle alfermazioni degli Otto, 
e tanto meno distruggerne interamente l'im- 
portanza ed il valore. Mentre infatti riesce 
difficile il credere che qui la tipograSa latina 
esordisse coll'opera grandiosa del Cennini, la 
greca colla più splendida edizione in questa 
lingua, del secolo XV, si sa che le notizie da 
noi possedute sui primi libri sono straordina- 
riamente incerte e discordi, cosi che difflcil- 
mente si potrebbe, col solo esame delle opere 
che' ne rimangono, accertare la verità (1). Nei 
primi libri trascuravasi spesso qualunque in- 
dicazione di tempo e dì luogo ed anche di 
officina tipografica. Pochissime, per questo, 
sono le città, di cui possiamo indicare con si- 
curezza le prime edizioni, giacché spesso non 
sono- tali quelle, che a prima vista sembre- 
rebbero. I primi stampatori e librai incontra- 

(I) Cosi Tu detto cha il Cennini abbandonò, dopo quel 
primo libro, l'arte sua; pure it Brunet (Manuel du li- 
ì^aii!, II, 19), indica un'opera, stampata, nel U72, coi 
caratteri suoi; it che fa supporre ch'eaai da qualcuno 
tosterò acquistati, se da lui più non bì adoprarono. 
Cfr. Bologna, op. cit. 



vano tante e si grandi difficoltà, che doveano, 
per superarle, tentare mille ripieghi. Mutavano 
quindi le date, facevano nuove edizioni di libri, 
lasciando le antiche prefazioc!:, o cambiando 
solo qualche nome, o qualche numero indi- 
cante la data o il luogo precedente delta im- 
pressione; mettendo ad un libro !a prefazione 
di «n altro, usando in più edizioni la data me- 
desima, la data stessa e diversi frontespi- 
zi, ecc. (1), Passavano inoltre da una città 
all'altra, per esercitar l'arte, portando seco i 
caratteri, e forse anche i torchi. Si aggiunga 
che una quantità grande di libri, specie dei 
più comuni, deve esser stata dall'uso assolu- 
tamente distrutta. E ciò si può specialmente 
supporre, date le idee dei tempo, di quelli più 
antichi e più rozzi, che fors' anche qualche 
librario o tipografo, qualche città gelosa della 
sua riputazione, il pubblico stesso, ripudiò del 
tutto, quando si ebbero le edizioni migliori, 
più comode, pulite, eleganti (2). Queste sono 
le ragioni principali, per cui troviamo che da 
molti tipografi ed in parecchie città, solo a 
distanza di buon numero di anni, che noi sap- 
piamo, si stamparono dei libri (^). Si giunse 
anzi a tale, che, anche fin verso la fine del 
secolo XVI , non si dubitò di reimprimere, 
col permesso dell'autorità competente, le pri- 
me ed ultime pagine di libri già laceri, e, cam- 
biata loro la data di stampa, metterli, come 
nuovi, in commercio (4). Quindi ne viene che, 
specie per il secolo XV, ogni sorpresa è pos- 
sibile ne) campo degli studi bibliografici (5). 



(Continua) 



Demetrio U&kzi. 



(1) RENOUAJin, Holiiia cit, Vili, 

|2| Lo smercio infatti di libri, che' non Tossero di ubo 
comune, era allora piuttosto difficile, ed il lavoro mag- 
giore delle Btamperie consisteva Dell' impresaioDO dì 
libri popolari, storia, leggende, orazioni, cose da leg- 
gerai o cantarsi per le piazze, ecc. Cfr. II lavoro oìL 
del Bologna, pp. 13, i7 e segg. 

(3) Op. cit., pp. 6, II e segg. 

(4) Jacopo e Filippo Giunti, avendo comprato, nel 1565, 
diversi libri, le cui prime ed ultime carta erann ridotte 
in pessimo stato, chiedono a] Duca di Firenze di poterla 
ristampare e mettervi la data del 1565, facendo cosi 
apparire I libri corno nuovi; il quale extreitio usa in 
tutti i luoghi, dora ti itarnpa, ogni tanti anni. 34condo Toc- 
corrente, rifare e primi fogli e mutare Vanno. Fu loro con- 
cesso quanto chiedevano, perchè si riconobbe che ciò era 
secondo l'uso, Dà recava pregiudizio ad alcuno (Mieeei- 
lonea fiorentina di eruditione e atiria. num. i", p. 15, Fi- 
renze, 1886). Tanto più sfrenato poi dovè naturabnenta 
esser l' uso un secolo prima , quando sorgeva l' arte 
tìpograllca. 

(5) Cfr. pure Argelati F., Biblioteca Sertptorum Me- 
dioìanentiwn {Milano, 1745), to. I, pp. lxxxvl Jci e segg^ 
cxv, ccccxLvn ; e Due libri tatuare sconoiciitli di S. Bossi, 
in Art:hÌBÌo storico italiano, to. XV, p. 78 e segg. (serie V, 
1895); Motta E., Un tipografo a Mila^io nel 1469, p. 151, 
in Archivio storico lombardo (serie III, to. li, 1895); VoiGT O., 
Il Risorgimelo delV antichità classica, to. I, p. 138 (Fi- 
renze, Sansoni, J889-'90). 



GIORNALE DELLA. LIBRERIA 



MASCHINENFABRIK AUGSBURG 

Fondata nel 1840 —' Società per axìoni dal 1.° Bicombre 1867 

Capitale in aùoui: 2.400.000 fl. S. W. pari Marohi 4.114.390,86 

Costo d'impianto Karcl^i 9.600.00O - Area coperta 11 ettari — Operai nomalmente 3000 



^/Ia.CCll.iri© tipografiche celeri ad un ciliodro d^impressione. 

N^a.CCh.lne tJpograflcbe celeri ad ud cilìpdro d'impressiope (costruzione leg- 
gera). (Vedi disegno sopra) ^ 

Nlacclnine tlpograBche celeri doppie a due cilindri d'impressione. 

Nlacchiine tìpograactie celeri doppie ad un «olo cilindro d'impressiooe 
(brevetto) con due calamai combinati a quattro rulli sulla forma. 

NlaCClnlne tipografiche per due colori. 

JVIa.CCh.ine tipografiche a pedale con pressione dei piani. 

^Macclnlne tipografiche rotative a carta conlinoa a uno, due, tre o quattro 

rotoli di carta per la stampa di giornali, opere, illustrazioni in uno o più c olori. 

biglielU per tramways, ecc. 

U»! 

MACCHINE A VAPORE fino a 2000 e più cavalli di forca. 
CALDAIE, TURBINE, TRASMISSIONI - POMPE E CONDOTTI D'ACOUA. 

Fico al i" Marzo 1896 forooo vendute \M macoliiDe lipograficlie, fra le quali 290 macetie roiatiTe. 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



Asaodazlone TlpograficcwLlbrarla Italiana 

VaoTi Membri. 

Brtu Natale, legatore di libri. Milano. 



Giurisprudenza professionale e commerciale 

La Corte di Cassazione di Torino, con sentenza 
29 luglio 1895 (vedi Monitore dei Tribunali, 14 
wrr.) ha confermato la massima che una scheda di 
associazione libraria sottoscritta dall'associato com- 
pratore basta a provare il contratto intervenuto e 
quindi è documento sufficiente per domandare il 
pagamento. 

La stessa sentenza dichiara inoltre che la pre- 
eetizione di un anno, la quale colpisce l'azione dei 
commercianti per il prezzo delle merci vendute a 
peraone che non ne fanno commercio, non vale 
quando il creditore , come nel caso di associazione 
libraria, il libraio -editore si procura un atto scrit- 
to, e specialmente 'quando il pagaroento del debito 
devesi eseguire parzialmente oltre la scadenza di 
un anno dalla consegna dell'oggetto venduto. 



NOTIZIE 

SMrllloeaza, — Il sig. Carlo Orsenlgo , economo 
uasiere del nostro Comitato Direttivo, fu nominato 
cavaliere della Corona d'Italia. 

Par Donservare I manoscritti. — Una scoperta clie 
è destinata a rendere grandi servigi nel commer- 
cio librario è certo quella dei sigg. Miron 6 Bou- 
aclier; hanno essi trovato un mezzo per conservare 
e rendere incombustibili i manoscritti, non solo, ma 
*nche ripristinarli se deteriorati per umidità od 
litro. Alla u Accadèmie des Inscriptions et Bolles 
Lettres n per esperimento furono presentati due 
fogli d'una medesima opera, l'uno deteriorato e l'al- 
tro rifatto quasi a nuovo. 

Ctworil per libri di amena lettura. — Il World 
di New York apri un concorso col premio di 50 
dollari per la migliore lista di 100 libri di lettura 
per ragazze; pare che il formare una tale Usta sia 
molto difficile, perchè quella premiata sopra 40IX) 
ricevute, secondo il Publiaeher's Weeklij, lascia 
molto a lìesiderare. 



L'Uni 



NOTIZIE COMMERCIALI. 

e Tipografica Editrice Torine.se ha tenuto 



l'assembjea generale degli azionisti 
nìnto l'esito della gestione 1895. Al termine dì 
quest'anno il fondo di cassa era di L. 118.755,!I7; 
cioè di L. 77.095,70 maggiore che nel 18114, con un 
utile netto dell'esercizio di L. l'20.000 da dividersi 
in L. 28 per azione. Procedutosi poscia alle nomine 
risultarono eletti i aignori ; Pomba ing. Giuseppe 
Luigi, Paaqneri Giuseppe, avv. H. Ingaramo, Giu- 
lio Halvauo e ing. cav. Zecchini, formanti il Con- 
iglio d'amministrazione, e cav. Tabasso, Pietro 
Oiacomatto e Edoardo Capuzzo, sindaci. 



•Movimento delle Ditts e Ditte Nuove. 

Como- — Il sig. Fortunato Trombetta entrò nella 
società collettiva Clerici & Treochì per l'esereiiio 
della cartoleria, tipografia, legatoria, ecc., la quale 
assume la nuova ragione Clerici, Treccki cfc Comp. 
Capitale portato a L. 16.000. 

Milano. — I signori Gustavo Mediani e Beatrice 
Marchi si costituirono in società collettiva sotto la 
ragione Guataoo Modiani ifc C, per l'esercizio di 
tipolitografìa. Capitale L. 22,700. Durata 12 anni. 

Piacenza. — La ditta Francesco Solari, per la, 
morte del proprietario Gregorio Tononi, passa alla 
consorte di questi Luigia Casaroli oed. Tononi. 

PallimentL 



■Ulano. — Magnani Armando, tipografo. 13 apri- 
le, ore 11, prima adunanza. 

Appalti. 

Napoli. — Ai 7 aprile, ore 14, presso l'Intendenza 

di Finanza, a candela: carta stampata, 2 lotti: 1." 
Kg. 2640 a L. 0,27, totale L. 721,80, aumento L. 6, 
deposito L. 145 in tesoreria e L. 50 per le spese ; 
2.'* Kg. 931 a L. 0,20, totale L. 196,51. Fatali ai 22 
aprile ore 14. 



+^^*5:8**8K8* +8JS*« *8E8* ♦^X8*-»^S^-*3S* 



Stabilimento Tipogradco da Tendere. 

Volendo il proprietario dedicarsi esclusivamente 
ad altra industria si venderebbe una, vasta tipo- 
grafia situata in una città capoluogo di provincia, 
impiantata da circa veni' anni, provvista di mac- 
chine e copioso materiale in ottimo stato da esser 
preferita per importanti lavori ad altre tipografìe 
della città. Ha una estesa clientela e lavoro co- 
stante per 15 operai. Oflerte E. S. M. presso l'am- 
ministrazione del nostro giornale. [^'-^^ì 



*5fS* +38£*-+38&»- *3i£*« *as* -►3S&*-*3&*-*55!S* 



Torino — Via Principe Amedeo, 22 — Torino 

MON LIVRE DE PRIÈRE 

DIPINTO ALI,'ACiJ(I.\RELLO COM SVARI.VTI aOCGETTI 
LAVORO ACCURATO d'artista. 

Elegante edizione di pagine 64 legata in pelle 
adatto per regalo di Spoia. — L. 00. 



Si acquistano francobolli usati di qualsiasi Stato, 
e cercansi Rappresentanti per dare in deposito 
francobolli per collezione. — Sconto E. [192J 



•■ti '.'^^ ■ ' ' V •*;?; ^^^ ^ ?!»■* -, r- 



-^^«r^j7jF5«^«ni«p?^ I5*.;ì!."- '■3i-':i-':'?'^«'S-'5f^'^ ^5*^;;?^?^^»?^ 



*?'•/•■ 



:j-^'» 



, **■ • 






W' >'*■ 






I v^* 



:tt- 



>'■ 



?M. 



/Si 






L»'' 



ìk' 






120 



OlORNALi. DELLA LIBRERIA 




Presso FurclihȓiD, Bieehierai, Detken, Margliii-ri 

VAFOLI [33] 

t, DE Simone Brouwer. Don Giovanni. Stu- 
dio L. 2 — 

— Canti popolari di Rossano e Corigliano n — 20 



Cataloghi. 

FiLiziANi Enrico, Eoma. — N. 11. — Miseella- 
nea sacra (pag. 56). 

Gargiulo Raffaele. — Opere duplicate prove- 
nienti dalla Biblioteca V. E. di Roma (art. 2000). 




Be>iderata« 

[194] S. aOCCA, Roma, Via del Giar- 
dino, cerca: 

Lrtta. Famiglie celebri, fase. 185 color. 
o nero e fase. 186, 187. 

[195] BOYVEAU & CHEYILLET, Rue 

de la Banque, 22, Paris, cercano : 

Flechia. Nomi locali d'Italia derivati 
da piante. 

[196J C. CUUSEN, Torino, cerca : 

Bertoloni. Flora italica. 

Savi. Flora italica. 

Piazza. Su alcuni banchi d. lignite 
in quel di Mantova. 

Tressan. Mitologia. 4 voli. 1852. 

Marchi. Monumenti d. arti cristiane 
primitive. 18U. 

Petrarca. Africa. Ediz. crit d. Corra- 
dinL 2 voli. 1869-70. 

Oarrucci. Storia d. arte cristiana. 
6 voli. 1872-80. 

Libri ed estratti d. giornali riguard. 
Charles Dickens (però nessune tra- 
duzioni). 

Ferri-Mancini. Il ragionamento sulla 
flagellazione di G. Leopardi. 

Manzoni. Yemen. Tre anni nell'Ara- 
bia felice. 1885. 

Leonardo Pisano. Scritti pubbl. dal 
Boncompagni. Voi. II. 18b7-1862. 

Monaldo Leopardi Dialoghetti s. ma- 
terie correnti neiranno 1831. 

[197 1 DETKEN L ROCHOLL, Napoli, 

cercano : 

Almanacco di Rutilio Benincasa Ca- 
sentino stampato a Napoli nel 1500 
o pure la 2.^ edizione del 1582. 

[198] U. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Lanzone. Dizionario di mitol. egizia. 
Hamilton. Campi phlegraei,con supp. 
Memorie d. Istit. Veneto. Voi. 1, 2, 4. 
Atti d. R. Accademia d. scienze di 
Palermo. Il ser. Voi. 1-9. 



[199] JAQQARI) & C.*» 81, Lord Street, 
Liverpool, cercano: 

Idyllia Heroica. 1814. 

Poche osservazioni sullo stato at- 
tuale di que' popoli che vogliono,ecc. 
Napoli, 1821. 

Imagi nary Codversation of King Car- 
lo Alberto of the Dipoh. Belgioioso. 
1848. 

[200] E. LOESCHER e C, Roma, cer- 
cano :, 

Brizio. Monumenti archeol. di Bo- 
logna. 

Burton. Etruscan Bologna. • 

Byres. Opera su Tarquinio. 

Duhn. I sepolcri etruschi. 

Falchi. Vetulonia e sua necropoli. 

Cremona. Inti'oduz. a. teoria d. curve 
piane. 

— Trasforma?, d. figure piane. 

Labriola Studi pedagogici. 1878. 

Cuoco V. Platone in Italia. 

Cardali. Liber thesauri deartepoet. 
Sy rerum. Romae, 1875. 

Pierantoni-Hancini. Sul Tevere. 

Maffei. Gemme straniere: Poeti ingL 
e francesi. 

Archivio stor. dell'arte. Anno 1893, 
fase. L'i Moh. 

Archivio d. Società rem. di storia 
patria, voi. IV. 

Guittone d'Arezzo. Lettere. Roma, 
1745. 

Zambaldi. Il ritmo dei versi italiani. 

Barzelotti. Soccorso per ravvivare gli 
asfissiati. 1819. 

Calovini. Sulle varie morti apparenti. 
1820. 

Ferrara [Ferrali]. Delle morti e ma- 
lattie subitanee. 1767. 

Sella. Dissertatio de iis, qui in aqua 
pereunt. Roma, 1737. 

Sognarlo (?). Dissertaz. int. al ravvi- 
var i sommersi. 

Targioni. Raccolta di teorie, ecc. per 
distinguere le asfissie. 

Testa. Della morte apparente d. an- 
negate. 

Vicentini. Terminazione, ecc. 1768. 

Si cercano pure altre opere che trai" 
tino di quella ultima materia. 



[201] E. MANTE6AZZA, Roma, cerca: 

Lombroso Cesare. L'uomo delinquen- 
te. Voi. II, 4.* ediz. (Due copie, an- 
che usate). 

[202] J. PARKER L C, Oxford, cer 
cano: 

Lugo. De incarnatlone dominica. 

— De suffragiis et indulgentiis. 

Thomae Aquinatis, opera Jussu im- 
pensaque Leonis XIIL 

Morin. De sacris ordinationibus. 

Mansi. Conciliorumcollectio (con sup- 
plemento). 

Facciolati. Lexicon et onomasticon. 

[203] A. REBER (llbr. C. Clausen), Par 

lermo, cerca : 

Studlstorici (Crivellucci ePais), tutto 
il pubblicato. 

Guidi. Trattato di magnetismo ani- 
male. 

[204] Levino ROBECCHI, Lib. com- 
mis., S. Paolo 19, Milano, cerca: 

Luciano. Opere in ital. (qual. trad.). 
Bibliografia itaL Annate 1889 a Ìd9S. 
Thiers. Consulat et l'Empire (non 

edizioni in-12). 
Ferrari P. Teatro in-12. Voi. I e II, 
Sanson. Trattato di zootecnia. 
Giacometti. T. Tasso, dramma, in-8. 

Milano, broché. 
Torti G. Poesie complete. Gen., 1853. 
Mascka. Vocab. ted-itaL e vicev. 

[205] B. SEEBER (8uoo. Loescber e 
Seeber), Firenze, cerca: 

Bandini.Bibliotheca Leopoldina Lau- 
renziana seu Catalogus manuscrip- 
torum,etc. 3 voi. Florentiae, 1791-93. 

Archivio storico dell'arte (anche an- 
nate separate). 

Milanesi. Documenti per la storia del- 
l'arte senese. 3 voli. 

Tutte le opere con incisioni o anche 
stampe separate incise da Stefana 
Della Bella. 

Atti deirxi Congresso medico tenuto 
a Roma. 

Romanin. Storia documentata. Vene- 
zia. 10 voli. il voi. 10.** solo. 




Indice degli Autori registrati tra le Fubblicasioni della Settimana. 



Adele. 623. 
Avolio. 63t. 
Bandiere 610. 
Bonghi. 635. 
Camaleonte. 618. 
Capello. 619. 
Caracciolo. 617. 
Caruselli. 628. 
Cavallaro Spina. 629. 



Celli. 630 a 603. 
Corti. 620. 
Delpit. 625. 
Dotto de' DauH. 621. 
Ferrari. 630. 
Fischer. 605. 
Gavotti. 611-612. 
Goethe. 607. 
Genetta. 614. 



Grossi-Gondi. 606. 
Guillaume. 615. 
Invernizio. 626. 
Klitsche de la Grange. 609. 
Micheletti. 616. 
M urger. 627. 
Negri. 633. 
Pecorella. 631. 
Pont-Jest. 632. 



Rod. 636. 
Roux. 604. 
Testi. 608. 
Texier. 599. 
Vecchia. 021. 
Vedova {Dalla\ 622. 



Tip. Pdi^nonL. 



Edoàrih) BauaiiATXLLi, gerente reipoiiBabile. 



ri I 



"■"'^^saK»' " 



71 






Anno )> 



(ilUKlNALlii UlfmiTLlliKiliKlA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



lilfliuitt illi llblìiirilii ItilliBi f 



I urintltzliii TlFMnSei-litnrii lUiui 



UOdo dill' AModasKms Tipografica -LRmbi Ralten*. la Milano, via Monte di Pietà, ii. -~ Telefime N. 1445 



frane d 'Altee iuleae. 



11 R*f»: »(U suu 4<u'Ui 



Frane dalla laiarxioat. 



ri dtll^AHHlKftloot TtpofrftflKi'LLbAHik gtiao U rUÙl*«l d 



jinartlaae I aettrl aneeiil) ohe le Iniarilonl divoae perveRirol lan pie tardi del glevadl d'apal letllnaai. 



:Rubbtic€ixionÌ della SeUimana. 



G. AfiNESOTTI e C, Viterbo. 
$3T. Butslli Oias. L'enigma di Lj- 

gnv e di Waterloo (15-18 giugno 

1815), studiato e sciolto. Volume It. 

8.' p, 542, eoa tavola. 5 — 

C. ALIPRANDI, Milano. 
C3S. Bmuati AlesBandro. Voci del 

cuore ; monolosbi e scene in versi. 

16.' p. 79. ■■ — 50 

Bl>dJ><H* fmitm B. 30, 

FJU BOCCA, Torino. 
J39. Isaardi Francesco. PrlDcipio e 
* 9 della personalità dell'in- 



BIO; Ba^fi Antigono. Abbozzo psi 

cologico degli atti -'-' ■■-'■ ' 

e degli alienati. 8." 



i Luigi. Genio e pal- 
lia di Torquato Tasso. S." flg. pa- 
gine 2*0. 5 — 



(GiTiie, procedura civile, penale, pro- 
cedura pcaale, commerciale). 16." 
P-323. Z — 

CASA EOITR. ITALIANA, Boma. 
S13. Fklatini Leop. Le date più me- 
morabili dei nostro risorgimento. 
16.' p. 114. 1 - 

Tip. C. CASSONE, Casale. 
EU. Ottavi Edoardo e Arturo Ka- 
fOlchi. L'aceto. 16.* flg. p. 1S5. 



E. CHIURA22I, NapoU. 

615. Fionase Oeo. Corso di disegno 
lineare costruzioni geometriche, 
proposto alle scuole d'arti e me- 
stieri, tecniche ed operale. 8." fig. 
p. 60. ■ 1 & 

Tip. Q. CIVELLI, Firenze. 

616. FlsrsOGUii Giulio. Indicatore 
generale della città di Firenze: 
guida commerciale, artistica, indu- 
striale. Anno XXI (1896j. 8." p. 424. 

Tip. DE ANGELIS-BELLISARIO, Na- 

017. CastelLuio Ou^l. L'articolo 379 
del codice di proaediira civile nella 
Bua interpretazione grammaticale 
e logico- legale. 8." p. 55. 1 — 

Tip. D. DEL BIANCO; Udine. 

6t3. Fabria a. lì. Dlustrazione del 
distretto ora mandamento di Co- 
droipo. 8." p. 223, con tavola. 3 — 
a. FASStCOMO e SCOTTI, Genova. 

649. Basilio (p.) da Vclxone. Re- 
miniscenze quaresimali. 3.» ediz. 
16.° p. 23U, con ritr. — 70 

KSO. Michel P. Trattato dello eco- 
raggianiento nelle vie della pietà. 



32.'^ P 



250. 



. Olmi Qaspero. Pellegrinaggio 
.. 16.f p. 135. 



1 40 
G53. BoaaiO. B. Oli intransigenti I... 

a.° p. 30. ~ 30 

651. Vangham Diana. Xovena euca- 
ristica di riparazione. Trad. ita). 
16." p. 130. — 40 

Tip. FORZANI e C, Boma. 

655. Towìaiiflki Andrea. Autobio- 



grafla tolta da alcuni snol scritti 
e pubblicata a cura di Tancredi 
Canonico, 8.° p, 707. 8 — 

P. FRIGO, Firenze. 
(06. Savaaaani Qiov. Indice allabe* 
tico di tutti ì comuni del regno, 
ad ùao esclusivo dei ricevitori del 
registro e dei conservatori delle 
ipoteche. 8.° p. 74. . ' . % — 

Libr. CALLI, Milano. 



Tip. A. GARA6NANI, Bologna. 
58. Bruca T. Boaton. Revisione 

delle leggi inglesi regolanti le so- 
cietà a responsabilità limitata: re- 
lazione del la commissione camerale 
(Camera di commercio italiana in 
Londra). 8.» p. 37. t Z5 

GIORNALE FORTUHIO, Napoli. 



ISTtT. ITAL. D'ARTI GRAFICHE, 

Bergamo. 

660. Danto da Maiano. Le rima 

ristampate ed illustrate da Olov. 

Bertacohl. 8." p. 133 e l' tav. S 50 

eei. Navigatio (La) Sancti Brendani 
in antico veneziano, edita e illu- 
strata da Francesco Vovati. 8." 



JOCKEY CLUB, Roma. 

66;, Annuario ulHciale delle corse di 
cavalli, pubblicato per cura dei 
commissari dei Jockey club italia- 
no. Volume XV (18™ ""■ '-- 
gine 606. 



'■'It 




Kirorme giudl- 
lerazioni su al- 
«e preacaitati al 
lai llìnistero di 
8." p. 135. 2 - 
A diporto. 16° 

li. 

rio H. R. Dalla 

ire. - La politica 
ipi. - Interni ed 

Delitto a follia. 
Raffaele. 8.* pa- 

>. Fiori aparal. 



De. Lezioni eie- 
ria per le scuote 
IL 8.» lig. p. 165. 
8 — 

isria. Problemi 
i con dati e Ti- 
ratici, statistici. 

— 75 
;i problemi arlt- 
i dati e risultati 

statUtìcl. le." 

- 75 

UUano. 

tudio, lavoro e 
16." p. 30. - 30 
UER, Torino, 
enze sopra due 
:rla elementare. 
lice. 8.» p. 7i 6 
». 3 — 

li ermo. 

raguuili Ro- 
ettere in Sicilia 
e condizioni po- 



OIOBKA'LE bEtLA LIBEBRIA 

litiche dall'origine della lingua 
tino al 18iS. Volumi I-II. i.' %i — 

Tip. SARTimt, Auditore. 
ffT5. Foletto Olac. Versi e tradu- 
zioni poetiche. 8.° p. 390. 3 50 

G. SCIOLDÓ, Torino. 

670. Btualdi Bartolomeo. Il giovi- 
netto italiano educalo e istruito : 
letture per la 5.* classe elem. ma- 
schile. Parte U. 16.» fig. p. Ut. — 70 

0T7. — La giovinetta italiana educata 
ed istruita: letture per la 5.* cUsae 
elem. remm.' Parte li 16." p. 141. -70 
SOCIETÀ ÉDITR. LIBRARIA, Mi- 
lano. , 

678. HeUiBTioh H. Atlante e com- 
pendio dello fratture e lussazioni 
traumatiche. Traduz. di C. Calza. 
18." flg. p. £13 e 64 tavole 12 — 

679. LM»rt Paolo. La pratica gior- 
naliera ueeli ospedali di Parigi 
(ricettario alfabetico). Ve re io ne ititi, 
autorizzata. 1G.° p. £95. 3 ~ 

680. — Manuale di fìsica medica e 
biologica, trdd. italiana di F. Ma- 
rinio. 16." flg. p. 263. 3 - 

681. Trattato (Completo) teorico e 

firatico di diritto penale secondo 
1 codice unico del refcno d'Italia. 
Compilato da P. Ooffllolo. Voi. II, 
parte £.■ In-8 p. 1456; 30 — 

682. — Idem. Indici. 8," p. 116. 3 - 

E. S0NZO6N0, Milano. 

683. Oib6Ui0aet.Laterra. Parte II: 
Sulla terra agisce una prcasione 
superiore all' atmosfera. Ì6.» p. 16. 

681. Ulion Luigi. Andrea Chdnier, 
■"ramma di ambiente storico in 4 
uadri. Musica di Umberto Qìor- 
ano. 16." p. 73. 1 — 

685. Venw Oiulio. La casa a vapore : 
viaggio attraverso l'India setten- 
trionale. 8.* p. 378. 3 — 

TIP06R. ANTONIANA, Padova. 
16. Soriiiil Giustiniano. S, Antonio 
di Padova e il suo tempo. 2.^ edi- 
zione con note da dociimenti sto- 




450 I 



TIPOGR. CDOPERATtVA, Foligno. 

637. Histoire des graods éTt^nemeats 
politiijues Qui se sont suocMé en 
Europe penaant ceaderniertlOans: 
les nouvelles alliances et la prò- 
chaine guerre, 8." p. 93. 1 5t 

TIP06R. ECONOMICA, Roma. 

GS8. Centi Nìc. L' infanzia maltrat- 
tata. 8." p. 30. - W 

TIP. TERME DI0CLE2IANE, Roma. 
639. Qini Oiov. Oius. Le nnovissime 
teorie estetiche in Italia. Fase I, 
8.° p. 62. • 3 - 

F.11Ì TREVES, Milano. 

690. Stepnìak (Sergio Krawcioskjv 
La Russia sotterranea, profili « 
ijo^zetti rivoluzionari dal vero, eoo 
profazione di P.LavrclT. Nuova edi- 
zione con la biografa e 11 ritratto 
dell'autore. 16." p. tifi. 1 - 

UNIONE TIPOGR. COOPERATIVA, 

Perugia. 

691. Oalabri Filiberto. Vanescentia: 
versi. 16.° p. 253. 3 - 

Francesco VALLARDI, Milano. 

692. Burone Andrea. Manuale di me- 
dicina operatoria ostetrica, con ap- 
pendice sulla ci oroformizi azione- 
Fase. I. 8.° flg. p. 48. 1 - 

93. Maxsola. Dizionario Industriale 
d"arti e mestieri. Voi. I, fase. 1 et 
8." flg. p. 80. Cad. 1 - 

Tip. B. VECCHIONI, Àquila. 
91. SìlTiiu. Intorno a aè stesso. IH* 
p. 274. t ~ 

E. VOGHERA, Roma. 

%. Colonia (La) italiana ìd Africae 
Francesco Cri spi, il Parlamento ad 
il Paese. 8.' p. 184. 1 - 

96, Gabrielli Pietro. Temi lettera- 
ri, storici, politici e fllosoflci svolli 
per uso degli aspiranti alla car- 
riera militare e degli studenti di 
liceo e degli istituti tecnici. Se- 
conda edizione. 16.' p. SS3. 2 50 



BCIAZIONE TlPOGBAFlCO-LIBBAfilA ITALIANA 



Egregio Collega, 

avvisarvi che il N. 15 del Giornale della Libreria, il quale uscirà ai 
,rà dedicato ai 

RI DI PRKMIO 

Et tiratura straordinaria dì 400O esemplari, e verrà spedito a tutti i librai 
I Regno. 



1.A TIP00RA7IA. E INDUSTRIK AFFINI 133 

Vi invitiamo quindi a mandarci prontamente i vostri avvisi da inserire nei detjo nu- 
inero straordinario, osservando che il termine utile per la consegna degli stessi spira ool 
9 aprile p. v. 

Il prezzo netto delle inserzioni resta fissato come segue : 
Per 1 pagina L. 15 — 
> Z pagine > 25 — 
* 3 > > 35 — 

Chi intende mandare il proprio Catalogo deve Informarne tosto il Comitato indicando 

.' di quante pagine consta. Dei cataloghi da inserire in questo numero speciale ce né debbono 

essere spedite 4000 copie, e del preciso formato del Giornale della Libreria; saranno 

stampati su carta bianca conforme a quella del giornale, e, se muniti di copertina, questa 

non potrà essere in carta colorata. 

Per l'inserzione dei Cataloghi sono stabilite le seguenti quote : 

Per Cataloghi di 4-8 pagine L. 70 
> > > 8-16 > > lOO 

* * > 16-24 > > 130 

I Cataloghi obe ci pervenissero dopo 11 7 aprile saranno trattenuti a dlsposizloild 
dol mittenti. 

P«r il OoHitst» OlrflHi** 

// Presidente : P. Vallardi. 

/ Segretari; A. Binda - Cav. I. Lozza. 



UNA QUESTIONE LIBRARIA 

FRA. 

[ GIQMTI ED ALDO MANUZIO IL VECCHIO 



(Contìnuaiiorte. Vedi N. 13) 

Da tutto questo, si può facilmente compren- 
dere come non sia atratto improbabile che in 
Firenze la stampa dei libri si introducesse as- 
sai prima che nnora non si creda. Cosi nella 
prefazione al Commento di Servio non si dice 
che quello fosse il primo libro stampato nella 
nostra città, con tale precisione da levare ogni 
dubbio (1). E, quanto ai libri greci, è inverosi- 
mile che si aspettasse fino al 1488, per valersi 
della nuova invenzione. Sarebbe strano che 
nella città, ch'era stata ed era centro princi- 
pale dell'ellenismo e della rinata cultura clas- 
sica, con tanti dotti, maestri e scolari, con tanta 
frenesia per ie lettere greche, intorno all'Acca- 
demia Platonica ed alla Corte dei Medici, non 
fosse sentito, assai più che altrove, il bisogno 

llj Lo stesso, &d esempio, non puù dirsi di Venezia, 
<»e lì stampo ÌI primo libro coli' inscrizione, che non 
immette ioterpretaiiooi equivoche: * Primus, in Adria- 
ti. formlB irapresait aiinia, - Urbe, libroa. Spira geni- 
lui de gente, Johannes ». Di quasi nessun' altra ciltà 
P«ro atbiamo testimonianze cosi esplicite. 



di riprodurre col nuovo trovato, alcune delle 
opere greche più pregevoli, o qualche gram- 
matica, di cui allora dovea esser grande la 
richiesta, e si aspettasse a far ciò, qualche 
decina di anni (1). 

E in verità, il Calcondila, nella prefazione 
all'Omero del '489, dice che questo è il primo 
libro greco, di qualche conto, che si fosse 
pubblicato (2). Ciò lascia presupporre che del 
libri greci sì fossero già stampati, sia in Fi- 
renze fuori. Siccome egli parla non di Fi- 
renze soltanto, ma in generale, parrebbe che 

(1) Sebbene in principio si avesse un certo dispreiEO 
pet;]ibrt stampati (Vedi Vespasiano, I, 30E|, 6 da rite- 
nere ch'esso rosse del tutto eccezionale, e solo allettato 
da coloro, che aveano speso e potevano profondere te- 
sori nei codici, e non sapevano rassegnarsi a veder di 
molto scemato il valore di quelli esistenti. Si capisce 
poi quanti fossero gli interessi Iesi, di copisti, carto- 
lai, librai, che quasi tutti fanno guerra al nuovo tra- 
vato. Il bisogno perù e la fona delle cose doverono 
quasi subilo assicurare a) libri gii onori meritati. 

(2) u . . . . l'irii Si ijpT.Toi (ijy maloi iioivèv àyaiòt toEs 
filolo'fDit TI xsi i7iiouSsi'ci« tit luicofii'a* ^ij8il.('uv laTlMIU*, 
Itfu Si TÌii TeÙTUv iifTÙmiinv, iiroSifto Si toux 'e-jti uà» toìj 

ToJTo nieirni. Jti »»! J.o'to'* afiiD», SiSiti; s7|iai r^n tej 

♦iupivTi'at (uitt^u.ÓTUs vl'oi xaltt Ti wÌToeoi fa<)|Ui6iit f» 
xai ^iXeXi-nm, Bvo (lev aBilfù llsv»f(o( (sicj «ai Kfpts trf 
KipiXi'uj ip;'-co4 Si DJi TOuToij ÌTa'poi aÙTÓ(» Iuay»T,( s '*■■ 



■»-*.- 



124 



GIORNALE^ DELLA LIBRERIA 



In questa città si avessero le prime stampe 
greche di una certa entità; il che è pur qual- 
che cosa. Come ciò si accorda con (guanto 
sappiamo circa le stampe di libri greci a Mi- 
lano ed in altre città? ILCalcondila dice pure 
che a Firenze si era deciso di stampare a poco 
a poco, cominciando da Omero, i principali 
classici greci; che in ciò egli era stato aiutato 
da due studiosi fiorentini, nobili e giovani, 
Bernardo e Neri de* Nerli. Sappiamo che Ber- 
nardo di Tanai di Francesco de* Nerli, era 
nato il 25 maggio 1457, e Neri il 14 luglio 
1459 (1). ErauQ sempre giovani nel '489 ; ma, 
trattandosi di un' epoca, in cui si aveano, a 
diciotto e venti anni, cariche importanti, ci- 
vili ed ecclesiastiche, cospicui onori e cattedre 
universitarie, non può darsi che fossero anche 
più giovani, quando prestarono il loro aiuto 
al Calcondila? Non sembra infatti impossibile 
che le opere d'Omero si pubblicassero a poco 
per volta, e si riunissero, da ultimo, nel vo- 
lume che ci rimane ; o che anche quest'ultimo, 
dopo del tempo, si ristampasse, o, per le esi- 
genze del commercio, gli si cambiassero al- 
cune carte, e, con esse, la data dell'impres- 
sione. E ciò tanto più che Demetrio dimorò, 
presso a poco, in Firenze, dal 1471 al '91, 

Del resto, anche nella grammatica milanese 
del 1476, non si afferma esplicitamente ehe 
quello sia il primo dei libri gr^ci dati alle 
stampe (2). Demetrio Damilas, Cretese, che 
ne fuse i caratteri, è quegli stesso, che li forni 
anche per l'Omero del '489 e per gli Erotemata 
del '484. Egli, come i dotti milanesi del tempo, 
ed uno dei più generosi loro mecenati, Cicco 
Simonetta, ebbe, con Firenze, ove, non piìi 
tardi del 1483, si era stabilito, relazioni njiol- 
tissime (3) ; date quindi le abitudini girovaghe 
dei primi stampatori, specie stranieri, e l'oso, 
che allora i dotti aveano, di rivolgersi quasi 
sempre, primar' ohe altrove, a Firenze, per of- 

(1) ArcWvio cit:, Libro ^ «eli'Età, Nicchio e. 9 e 38t. 
Il primo ebbe un flgf^iuolo, Tommaso, il 29 noYombreHl485 
.(1. cit^ e. 54); 1 membri della famiglia Nerli /9raao,del 
resto, numerosissimi. 

(2) < . • • cum multum. mente, plurimum vero expe- 
rientia laboravimua. yix tandem inveni quonam n^odo 
libri quoque grseei imprimerentur,.. Visum mibi ita- 
que est primo Costantini Lascaris grammaticam im- 
primere, eco. (Demetrio Cretese, nella prefazione alla 
grammatica del *76j. 

(3) Fra le Carte medicee citt., si conservano numerose 
lettere, anche inedite, di dotti milanesi ai diversi perso- 
Piaggi della Corte medicea. Si vede da esse ^ da altre fonti 
come avessero qui relazioni confidenziali ed intimasi- 
me, specialmente il Filelfò ed il Calcondila, che chiede- 
vano continuamente favori ed aiuti. Si sa pure che aache 
il Poliziano avea relazione colla Corte milanese, in cui 
assistè, Tanno 1471, alla rappresentazione del suo Orfeo. 
Vedi M. H. NoiRET, HuU lettres viédites de Déméiriue 
Ckalcondì/U, in mélanges d'Archeologie et d^Histoire, p. 477 
e segg. (Roma, 18^7); Oabotto F., Una relazione scano-' 
ictuia'di A, Poliziano colla Corte di Milano, Torino, 1489 
(estratto dal giornale La Letteratura), 



frire servìgi, opere o manoscritti (1), può darsi 
benissimo che qui, prima che a Milano, ese^ 
citasse l'arte sua (2). Ed infatti, anche nel- 
l'epigramma del Poliziano a Demetrio Cretese 
e Dionigi Paravicino , stampatori dì volumi 
greci, non si dice che avanti non ne fossero 
stati stampati altri (3). 

IV 

Quanto gli Otto dicono, nella prima lettera, 
di LucantoniOy può andar soggetto a diverse 
interpretazioni. < Et la arte ci fa > dovrà in- 
tendersi, crediamo, « V arte fa qui, in questa 
Terra, a Firenze > ; « el quale é stato a Ve- 
netìa molti anni » sembra significhi che egli, 
tornato a Firenze (forse verso 1* epoca [1M9J 
della Lega di Cambray), vi avesse continuato 
Tarte sua, e che non si fosse poi più recato 
di nuovo a Venezia. Le apparenze stanno 
contro il senso di queste parole, giacché non 
sì sa che Lucantonio stampasse libri a Firen- 
ze, mentre vediamo a Venezia Ta sua tipo- 
grafia, per lunghi anni, anche dopo il 1509, 
continuare il lavoro. Ecco qui, altri, per così 
dire, misteri bibliografici, che ci si paran di- 
nanzi. 

Ma v*è poi un'altra asserzione di fatto, cui 
non possiamo, per la precisione con cui è for- 
mulata, e le altre circostanze di tempo e di 
luogo , negar fede ; che Lucantonio cioè , fa- 
cesse l' arte del stampare libri piti assai 
in grosso che Aldo Romano. Secondo le ope- 
re bibliografiche sopra citate, il tipografo fio- 
rentino avrebbe stampato fra il '482 e il '514 
poco più che una ventina di libri (4), mentre 
di gran lunga maggiore è il numero di quelli 
pubblicati, fra il 1497 e il 1514 stesso, da Aldo. 

(i) Ciò dovè anche avvenire, perchè i fiorentini face- 
vano cercare continuamente, nelle isole greche, mano- 
scritti antichi e moderni, letterati e copisti di opere 
greche. Si conservano infatti , nella r. Biblioteca Me- 
diceo-Laurenziana, parecchi manoscritti copiati da De- 
metrio Cretese (Vedi Bandini, Indici della Laurenziana, 
codici greci, to. U, pp. 135, 4T3, 484, III, 6). 

(2) Sembra che gli Erotemata del Crisolora fossero il 
libro maggiormente usato come grammatica nelle scuo- 
le; e, siccome questo celebre letterato, ebbe, come è 
noto, con Firenze moltissime relazioni, potrebbe darsi 
che qui fosse stampata assai per tempo quella sua 
opera. Cfr. Voigt, op. cit, I, 231. 

(3)11 Legrand, anzi (op. cit.,I, 3), pare inclini 
a supporre che si parli di più opere stampate invece 
che di più copie dell* opera stessa; e TArgelati (op. 
cit., I, DLxvp, dice che si stamparono a Milano, Tanno 
stesso '476, da Dionisio Paravicino, le opere di Dione 
in greco: « Uionis Opera, graece, in-4° per Dionisium 
Paravicinum »; e aggiunge: « Notitiam huius editionis, 
quse rarissima est,.... mihi humanissime communicavit 
Comes Antonius Simonetta..., qui librum hunc inspexit 
servatum in bibliotheca comitis de Pembrok, Lendini, 
cum, Europam perlustrans, ibi moraretur...; nec du- 
bitar! potest quin... Demetrius Cretensis manum ope- 
ramque suam prsestiterit. » Cfr. Legrand, 1. cit. 

(4) Bandin'i, I, p. 4 e segg. - 



^LA. TIPOOBAFTA E INDUSTRIE AF7INI. 



125 



È dunque, ci sembra, necessario supporre cTie 
le opere giuntine avessero dì quelle aldine 
una tiratura molto più estesa ed una diffu- 
sione quindi straordinariamente maggiore, che 
molte siano state distrutte, diverse ancora 
fatte da Lucantonio stampare in modo che 
ora non siano da noi riconosciute per sue. 
E che la tiratura delle opere di Lucantonio 
dovesse davvero esser grandissima, si deduce 
dal carattere di esse, che sono, per lo più, 
d'interesse molto esteso, furono spesso arti- 
sticamente illustrate, 6 doverono nel popolo 
avere una diffusione straordinariamente gran- 
de (1). 

È facile dunque da questo vedere come j 
Giunti, e Lucantonio specialmente, cercarono 
di far buone ed eleganti edizioni, collo scopo 
principale di ottenere commercialmente un 
buon successo, mentre Aldo non fu guidato 
che da criteri scientifici e letterari. I primi, 
dunque, di lui più pratici e fortunati, seppero 
meglio eontemperare, col prezzo moderato, 
la bontà dei testi, e vincere sul mercato la 
concorrenza, della quale Aldo probabilmente 
poco conosceva le leggi. Tenezia era certo, 
In quest'epoca, luogo più opportuno ai com- 
merci di qualunque genere ; perciò i librai 
fiorentini vi $i recarono; e, più pratici di cose 
librarie, forse anche più colti e più artistica- 
mente educati, poterono avere quel successo, 
che, in questa industria, non toccò ad alcun 
veneziano. 

Ma che l'industria ed il commercio librario, 
dei Giunti in generale, e di Lucantonio in 
particolare, avesse un'estensione molto mag- 
giore di quello d'Aldo, risulta anche dagli ul- 
timi studi sulle stampe più antiche. P. Kri- 
steller, nella raccolta delle insegne adoprate, 
pei libri, dagli editori e tipografi italiani fino 
al 1525, ce ne dà cinque coH'àncora e il del- 
fino, per Aldo, altrettante col giglio per Fi- 
lippo Giunti, e dieci col flore stesso per Lu- 
cantonio (2). Ora , mentre nessuna insegna e 
quasi nessuna edizione aldina era sconosciuta, 
la pubblicazione ultima ci ha fatto sapere che 
appartengono ai Giunti diverse opere, che, 
prive di qualunque indicazione, fin qui non si 
erano loro attribuite. Cosi troviamo che stam- 
parono per lui, a Lione, ove agiva in nome il 
nipote Jacopo (3), Johannes Saconius, pede- 

(l) Alle opere stampate con ogni scrupolo e cura, e 
quindi non tant.o a buon prezio, si preferivano i codici; 
perciò 3i vendevano io gran copia unicamente quelle 
a prezzi bafisissimi o splendidamente illustrale. Lu- 
cantonio poneva nelle sue edizioni gran cura, e pur 
diceva, da sé, di darle a prezzo più basso di tutti. Egli 
e la sua Casa infatti, ristamparoao undici volte, dal 
!K2 al 'MS, la versione di Galeno (Vedi Renouard,.Vo- 
(ijia cit., p. VII e aegg.>, 

(i) Die italienUcheii Duckirucker-und VerUgerseìcìttn 
Ut 1525^,. pp. 14 e aeg-, 66 e seg., 80 e aeea. (Strass- 
burg, Heitz, 1893). 
. 0) Il Bandini QOQ sa beqe Identificare questo Jacopo, 



montanus , ed a Venezia Johannes Emerl- 
cus de Spira (1) ; dal che si vede come ivi la 

Casa giuntina , dovesse più particolarmente 
agire a conto o almeno a nome di Lucanto-> 
nlo. Dopo questo, non sarà più lecito, credia- 
mo, dubitare della grande importanza che i 
Giunti ebbero come librai, tipografi ed edi- 
tori (2). 

(Continua) DEMETRIO MaBZI. 

Aglio di Francesco, « nipote di Filippo e di Lucan- 
tonio , confondendolo eoa Jacopo fratollc di Bernardo 
di Filippo (vedi albero genealogico}. Il Pinkerton nel 
Renouakd (p. 3ES), dicendo che in tloe del primo libro 
di S. Tommaso sulle Senteiaa di Pier Loinb ardo, stam- 
pato a Lione nel 1520 , st trovano due inscrizioni, di 
cui la prima: «Explicìt primum scriptum senteatia- 
rum... Impressam Lugduni, impensis honorati viri 
Jacobl g. Francaci de Giunta et aoclorum fiorentini; ìi) 
eillbus Jacobi Myt calchographi ...>; la seconda: «Ex- 
pressa Lugduhi, patrono ...Jacobo 17. i^V^ncisco de Giunta 
et toaiorum (sic) Horentinoj calchograplio Jacopo Mit >, 
vuol dimostrare che Jacoha 5. Francisco deve' leggersi 
Jacobo qui et Fraiiclsca. Non ho trofvato tale edizione; 
evidentemente però v'à errore nella iiorizipne seconda, 
la cui interpretazione datacene' £ assurda; tanto più 
'che .alla, dee dell'opera «Divi Thomra Aquinatìs com- 
mentarli in.., hymnos davidico»» (e. K14), troviamo; 
« Explicìt.,. opus... impressum Lugdi4nì, in cdibua 
Jacobi Myt-, impenaia Jacobi g, Francisci (certo quondam 
Francisci) de Oiunta et Bociorum florentinorum, anno 
millesimo qulngentesiino sz...» 

(1] Op. cit., pp. 110, 120. 

(2) Anche la patente citata del 22 settembre 1514 coa- 
corre, mi sembra, a dimostrale, che i Giunti estesero 
davvero grandemente 1 loro commerci. In essa infatti, 
la Repubblica ttoi'entina, a tutti i re, duchi, principi, 
magistrati, giudici^ ecc., dichiara ch'essi sono libraio 
cittadini fiorentini, degni di ogni favore, aiuto, ecc. 
Raccomanda specialmente Lucantonio, che. In patria 
e Taori, avea esercitata lungo tempo l'industria ed il 
commercio librario, ecc. 



X^lbrl di te«to 

Nel N.° 8 del nostro Giornale abbiamo promesso 
di tornare sulla questione del Catechismo adottato 
come testo nelle scuole della Lombardia e del Pio- 
montq e di dare il nostro parere. 

L'avvertenza premessa al Compendio della dot- 
trina orlstiana di mons. Casati, con note di mon- 
signor Pozzi, dichiara proibito agli stampatori e 
librai ili pubblicare altre edizioni non approvate 
dallo' stesso mons. Pozzi: 1." perchè nessun ca- 
techismo si pu& stampare senza il preventivo per- 
messo dell'autorità ecclesiastica (art. 28 dello Sta- 
tuto); 2." perchè avendo adempito alle formalità di 
legge deve esa.ero rispettata la proprietà letteraria 
(art. 1, 8, 9, della legge 1!> settembre 1882). La se- 
conda ragione è esauriente, perete se mons. Pozzi 
ha il diritto di autore sulle modificazioni da lui ap- 
portate al catechismo, può benissimo vietare che 
esa^ ai ristampino eenaa it suo «oneenao. 



aiORKALB DBLLil LIDRBRU 



[206] LA 

R, BEMI 



Assocdazlone TIpografioo-Llbrarla Italiana 

VnoTl ]E«ubrl. 
Tradleo Pietro, legatore di IlIitL Milano. 




NOTIZIE 

Eaposltlone a Roun. — Nel moggio anno corrente 
si aprirà B Bouea un'esposizioae nazionale e colo- 
niale, n gruppo I , cLasae V , è dedicato alla tipo- 
grafia, alla litografia, alla librerìa. Vi figureranno 
aiiclie gli afBssi illustrati, ohe oggidì sono motto 
ricercati da collezionisti; sappiamo che ne esporrà 
qualche casa di Hilano. 

Lb Biblioteca Nailoaale In Madrid. — II 16 marzo 
à Madrid venne inanguratro il nuovo fabbricato per 
la biblioteca naaionale; esao sorge in Piazza Qo- 
lombo ed è di straordinaria imponenza. La prilla 
pietra fu posta trent'anni or sono da Isabella II. 
L'architetto fu il sig. Jareno, da parecchio morto. 
L'edificio b lungo 200 metri e largo 80; alU sale 
interne si giunge per una spaziosissima scala ador- 
na di statue che rappresentano i più grandi uo- 
mini spagnuoli. La biblioteca è delle più impor- , 
tanti d'Europa, contiene un milione di volumi, cqq- | 
servati nella parte centrale in appositi ecafi'ali di 
pietra a ferro. Le sale sono 35 e in nua di queste ! 
si oooservano 3000 incunaboli, in un'altra 8000 di- 
verse edizioni del Zton Chisciotte del Cervantes, in ' 



altre manoscritti di Cristoforo Colombo, di Is&beUa 
la Cattolica, ecc. La sala di lettura contiene 320 leg- 
gìi, L' edificio venne chiamato Edijlcio de la bi- 
bliotheca y museo nacìanalea, perchè oltre la bi- 
blioteca vi è un museo d'archeologia, di storia na- 
turale, eoo. Il direttore è il noto scrittore dramt 
matico Tameys y Baua. 

Storia del teatro. — Di non piccolo interesse sto- 
rico ed insieme artistico riuscirà certamente il C(^ 
talogue de deasins retatifs à l'hìstoire du théà- 
tre, conseroés au département dea estampes de 
la Biblioihéque Nationale, che Henri Bouchot ha 
avviato nella Re.Due dea Bibiiothèques, a. 1895, in 
supplemento speciale, con numerazione propria : vi 
unirà anche la descrizione delle stampe rare sul 
medesimo soggetto, le (jiiali di recente acquistate 
da Bestailleur, sono andate ad arricchire la gii 
cosi ricca e pregevole collezione di stampe della 
Nazionale di Parigi. 

Un oodtoe dantesoo. — Al signor Llewelyn Tho- 
mas dobbiamo un' abbastanza diligente e partico- 
lareggiata descrizione di un codice dantesco che è 
conservato nella Biblioteca Nazionale di Lisbona: 
gli studiosi la troveranno nel numero del 8 feb- 
braio à»\V Academtj. 

Alfabeti miniati. — Incontrano oggi molto favore 
gli esemplari di iniziali tratte da codici e ripro- 
dotte ad uso didattico : perciò crediamo dover far 
menzione della elegante pubblicazione fatta da A, 
Fruitaire, col tìtolo : Les plus beaux lypea de lei 



L TIPOQRAFIA B milDSTRIE AFFINI. 



;hoÌ9Ìa et gra- 
mi u nuuvcau , luriu» uu uiuur» ui Ottanta tavole 

e comprende una collezione àì oltre sessanta alfa- 
beti tratti dalle opera dei più chiari maestri, quali 
Leonardo da Vinci, Alberto Dttrer, Ludovico Vi- 
centino, Palatino, Tagliente, Paul Fùrat, Christo- 
plie Weygle ed altri. Con la riooliezza dei codici 
elegantemente miniati ohe si conBsrvaao nelle Bi- 
blioteche d'Italia, è a dolere che non si intraprenda 
nna pubblicazione d' alfabeti aitìatici, disposti se- 
condo l' ordine del tempi e lo stile delle diverse 
icnole di miniatori. 

Statlatlca del Glorule In Berllao. — Ifell'ufficio po- 
stale di Berlino viene redatta una lista sulla quale 
Tengono notati tutti i giornali che per quell'ufficio 
Eà trasmettono dentro o fuori della città. La lista 
del 1896 enumera 11176 giornali: di essi ve ne Eono 
SCKM in lìngua tedesca e 3117 in lìngua straniera, 
cioè, 1178 inglesi, 928 francesi, 191 danesi, 1B3 ave- 
desi, 133 italiani, 113 polacchi, 101 olandesi, 84 russi, 
82 apagnuoli, 71 norvegesi, 30 ungheresi e 24G in 
arabo, armeno, bulgaro, croato, czeco, finnico, greco, 
ebraico, irlandese, lituano, persiano, portoghese, 
romancio, rumeno, ruteno, serbo, turco. Dei gior- 
nali in lingua tedesca entrano nell 'Austri a-Unghe- 
ria &S8, nella Svìzzera 276, in America 93, in Rus- 
tia 23 e SO complessivamente nel Belgio, nell'In- 
ghilterra, in Francia, nell'Italia, nella China e 
Torchia. L'impero tedesco conta 1884 editori, con 
7187 giornali; negli ultimi anni il numero degli 
editori è aumentato di 389, e quello dei giornali, di 
2570; 198D giornali hanno regolarmente dei supple- 
inenti. Nel 1S96 il movimento delta stampa perio- 
dica è stato assai grande e Si fecero 732 pubblica- 
zioni di nuovi giornali in lingua tedesca e 257 in 
lingua straniera. 

Pn- Ik storia dell'arte deHa stampa. — Il slg. C. A. 
Levi, direttore dei musei di Murano e Toroello, ha 
pubblicato in un opuscolo edito dai F.IH Visentini, 
una interessante contribuzione per la storia del- 
l' arte della stampa. E notevole quanto l' autore 
espone per provare che i primi caratteri mobili si 
inventarono a Murano, ed erano di vetro; cosa della 
quale né il Jfittaire né il Pantzei fanno menzione. 

Ub lessioo bibllografloo riua. — Dalla Società sto- 
rica dì Pietroburgo ai sta preparando la pubblì- 
«Jazioae d'un lessico bibliografico russo. La dire- 
liono generale dell' opera venne affidata al presi- 
dente della società Palowzow, il quale prese a coo- 
peratori cinque redattori. Una adunanza generale 
della Società ebbe luogo il 27 febbraio (10 marzo) 
nel Palazzo d'Inverno a Pietroburgo sotto la pre- 
sidenza dell'imperators. 

Notizie commerciali. 

Per la storia del oommerolo librarlo nel nostro 

tempo avrà oertamente valore ed interesse una col- 
lezione che da poco ha iniziata la Biblioteca del 
Bùrsencereln der deutachen Buthhàndler in Jjip- 
sia : quella cioè di circolari di librai, editori, ecc., 
dai bìblioteoario Biirger sistematicamente con ogni 
cura aumentata ed arricchita. Nou compresi i dop- 



pioni , 30B« già ben 13J)00 1 
delle quali à stato anche co 
fobetico. Per più particolari ( 
leggersi quanto ne scrive lo a 
della precedente annata delle 
BuekhandL 

toaHereio epeolal» fra l'Ital 
-'Fu nel 1896 importato in 
bri il valore di L. 23,000 e d 
in^Italia il valore di L. 160, 

NecroloB 

Il 31 marzo k Morto a Oent 

suoi afiari, il cav. Aatonle M 

della Tipografia Economica 

(generale d'Affissioni di Mila 

Pallimei 



Mesalna. — De Stefano C 
prìle, ore IS, prima adunanz 

Nqioll. — Gambardella . 
7 maggio, chiusura verìfiche 

Spalato. — Battoni Vinet 
grafia. 25 maggio chiusura -< 

^ Appalt 

Boloina. — Presso la dire: 
ratorio pirotecnico, per la : 
carta imperiale turchina for 
id. arancione a L, 0,60; £g. 
gnola a L, 0,66. Lotto unica 
nitìva, ribasso 17,36 Va- ' 

Catalogi 

Brocca A,, Milano. — Mi 

Carrara. Paolo, Sfilano, 
per biblioteche scolastiche > 

Romagnoli Dall' AcgUA, 
Libri antichi e moderni (ai 

TTnionb Tipografica Edite 
Bollettino bibliograflco (paj 



-»^E^*38£*"»388*-»58£*«-»2 



Torino — Via Principe Ai 



MON LIVRE I 

dipinto all'acquarello ce 

LAVORO ACCURATC 

ElAgaute '^'"""^ di paf^ 
adatto per regalo di I 



Sì acquistano fraaoobolll III 

e ccrcansi Rappresentanti 
francobolli per collezione. — 



- - ;i>. 



'r-'T^-'T^yr' 



' JTJ^'iJV I» *-■ 



»» 



128 



GIOKNALR DBLLA LIBRERIA 



DIRETTORE DI TIPOGRAFIA abile, pratico, sano e 
ancor giovane cerca occupazione. — Referenze e *".- 
time, pretese modeste. — Offerte presso V ammir U 
strazione del Giornale della Ubreriaj sotto e 
mìziali G. B. G. [208} 



Presso ForcieiiD, Bicchierai, Detken, M&rgliiiiri 

VAPOLX [209] 

F. DI Simone Brouwbr. Don Giovanni. Stu- 
dio L. 2 - 

— Canti popolari di Rossano e Corigliano n — 20 




[210] Joseph BAER L Oo., Frank- 
furt axM., Eossmarkt 18, cercano: 

Aretino. Ragionamenti. 
Rubens. Palazzi di Genova. 
Oassendi. Opera. 

Giornale del Genio Civile. Roma (com- 
pleto 1895). 
Tenore. Sylloge florse neapolitansB. 

[211] R. BEMPORAD e figlio, Firen- 
ze, cercano: 

Tommasini. Selva genealogica di al- 
cune regie e serenissime famiglie 
^ della Gran- Casa Anicia, Consolare 
' tra le romane diramate, ecc. Ve- 
nezia, 1694. In-4.* 

[212] BOYYEAU & CHEVILLET, Rue 

. de la Banque, 22, Paris, cercano : 

Lampertico. Economia polit. Treves. 
Cantù. Reforme en Italie. 1 voi. 
Catalogue du musóe de Naples. 

[218] £.• Ch. GLAESEN, 30, Rue des 
Saints-Pòres, Paris, cerca: 

Blondel. Cours d'architecture. 12 voi. 
— Architecture fran^aise. 4 voli, 
B"*. Nouveau Iure des 5 ordres. 
Beunat ou Heilingenthal ornements. 

Cornine. Menuisórie. Cahiers séparés. 
Daviller. Cours d*arcliitecture. 1738 

ou 1850. 
Germain Pierre. Orfevrerie. Voi. II, 

planches 51 & 100. 
Ledere S. Geometrie. 1744 ou 1764. 
Lerouge. Jardins. Cahiers séparós. 

March. Ornament werk. Berlin. 
Modèles d' orfevrerie Paris France. 

1822. 
Granet ou Berault. Hotel des Inva- 

lides. 
RoubOr Art du menuisier. 5 voli. 



Ranson. Oeuv:*es. Cahiers séparés 

mobilier. 
Catalogues des Uvres anciens. 

[214J C. CLAU >EN, Torino, cerca: 

Rivista antima^sonica (ad anni sep.). 

Tommaseo. Es( rcizi letterari, 1868. 

Roberti. Garib. Idi b^ America, 1868. 

Vita di B. Giustiniani vescovo d'A- 
jaccio. 

Memorie storiche di Ajaccio. 

De Serres. Descriptìon de Ajaccio. 

Federico II delle duo Sicilie (Man- 
fredi). Poesie. 

Thomas Aq. Super 4 libros senten- 
tiarum, magistri P. Lombardi. 

Taxil. Framassoneria. 

Gabricci Topogr. e numism. d. an- 
tica Ime>a. 

Baltilana. Genealogie d. famiglie no- 
bili di Genova, 1825. 

Il cristiano interiore, 1666. 

Bertolotti. Benvenuto Cellini a Roma. 

[215] R. GIUSTI, Livorno, cerca: 

Stuart-Mill John. Principes d'econo- 
mie politique. 2 voL 

Roscher G. Principes d'economie po- 
litique. 2 voL 

[216] U. NOEPLI, libr, antiquaria, 

Milano, cerca: 

Memorie d. Istituto Veneto. Voi. I, II. 
Bedos de Celles. La gnomonique. 
Giornale stor. d. letteratura ital. 

[217] H. LE SOUDIER, 174 et 176, 
Boulevard S. Germain, cercano : 

Relazioni degli stati europei letti al 
senato dagli ambasciatori veneti 
nel secolo xyiL Raccolte ed anno- 
tate da Nicolò Barozzi e Guglielmo 
Berchet. Milano, 1858-75. 12 voli. 8." 

[218] £. LGESQHER e C, Roma, cer- 
cano: 

Marco Aurelio. Ricordi. 
Tarlati. Illirici sacri. 



Meditazioni a. le verità crist. comp. 
da un curato d. Diocesi di Leone. 
Savi. Ornitologia italiana. 3 voli. 

Galleno e Mattioli Ricettario. 

Nevati. La giovinezza di Col. Sala- 
tati. 1886. 
Dapper. Creta. 

Edizioni aldine del Catnllus, Bori- 
tius, Euripidee. 

[219] E. MANTEGAZZA, Roma, cerca: 

Lombroso Cesare. L'uomo delinquen- 
te. Voi. II. 4.* ediz. (Due copie, an- 
che usate). 

[220] R. SANDRON, Palermo, cerca: 

Nordau. Degenerazioni. VoL L 
Figaro illustre, 1892. 
Sacerdote. Poesie piemontesi. 

[221] B. SEEBER (suoo. Loescber o 
Seéber), Firenze, cerca: 

Brevio Giov. Rime e prose volgari. 

Roma, 1515. 
Malespini. Duecento novelle del sig. 

Celio Malespini, ecc. 2 volL 
Straparola. Notti piacevoli, eco. 

Renaldini. Innamoramento di Rug- 
geretto. Venezia, 1555. 

Nouveau Théatre italien.Paris,Brias- 
son, 1729, con suppL 12 voU. 

Da Vinci L. Trattato della pittura. 
Parigi, 1651. 

Vocabolario Cateriniano (di Gigli). 

Moris et De Notarlo. Florula Capra* 
ria, Torino, 1839. 

Parlati Dan. Illyricum sacrum. Ve- 
netii, 1751-1819. 8 fol. in-foL 

[222] £. TORRINI, Siena, cerca: 

Borsari. Codice Civile. 

Giornale italiano delle malattie ve- 
neree. Anni 1866-67-68. 
Marietti. Lettere pittoriche Perugine. 



Indice degli Autori registrati tra le Fubblicasioiii della Settimana. 



Annuario ufficiale d. corse. 

662. 
Barone. 692. 

Basilio da Neirone. 649. 
Bruco T. Boston. 658. 
Brunati. 638. 
Bustelli. 637. 
Calabri. 691. 
(5apparozzo. 612. 
Castellano. 617. 
Centi. 688. 

Colonia ital. in Africa. 095. 
Dante da Maiano. 660. 
Fabris. 648.. 
Farina. ^7. 



Gabrielli. 696. 

Gibelli. 683. 

Giuli (De). 664. 

aizzi. 689. 

Helferich. 678. 

Histoire des grands évò|ie- 

ments. 687. 
mica. 684. 

Imbriani-Poerio. 667. 
Isnardi. 639. 
Klein. 673. 
Lefert. 679-680. 
Lucchini. 670-671. 
Mandsley. 668. 
Marino. 669. 



Mazzola. 693. 

Michel. 650. 

Navigatio Sancti Brendani. 

661. 
divari. 665. 
Olmi. 651. 
Osculati. 672. 
Ottavi. 644. 
Palatini. 643. 
Petrobclli. 663. 
Pianese. 615. 
Pieraccini. 646. 
Poletti. 652. 
Poletto. 675. 
Raggi. 640. 



Ravazzanii 656. 

Rinaldi. 676-677. 

Ranco reni. 611. 

Rossi. 653. 

Salvo di Pietraganzili. 674. 

Scalinger. 659. 

Scrinzi. 686. 

Silvius. 694. 

Stepniak. 690. 

Stromillo. 666. 

Towianski. 655. 

Trattato di diritto penale. 

681-682. 
Vaugham. 651. 
Verno. 685. 



Tip. Pagnoni. 



Bdoabdo BauGNATXLLi, gerente responsabile. 



K^^T'T- ' V' 



"V--^ 1 



^^^ lome"^ 



«v: 






Anno IX. N. 15. 



MilaÌT 



•ril! 



1896 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



-*- «■♦«^♦••»»*- • 



Siipliieiti illi likliiirtlii Italiia rilUiub (Ul'imtiizimi Tipi|niiti*lìknrii lUitn 

Uffido dell' Anodasione Tipografico •Libtmrìa Italiana, in Milano, via Monte di Pietà, za. — Telefono N. 1445 



Prezzo d'Assoolazione. 

n Gtftmala dalla Libreria mm ogal domtaioa. — Per V Italia, oom- 
pfMO U Cataloc* annaai* 4«ll« ■«•▼• pabUleastoal dalla II- 
Vrarla Italiana ohe «Ma in dnt puatat* Mmattrali, L. V«40 Taiuio; 
mm daU'UaloM Fr. la. 

la BiWiograaa Itallaaa «tea ùfnl 15 ffioml, a bob al Tenda aeparata- 
Baale, sa iaaieiBa eoi Cioniala dalla Librarla a eoi Cataloga aa* 
■«ala dalla aaoTa pabbileaBleal dalla Librarla Itallaaa, eo- 

•u L. «ItAO l*aano la tatto il Ragno; negli Stati deU'U&ioBe JPr. «e. 



Prezzo delle Inserzioni, 

Ogni apatie di linea, in S eolonne. Cent. IO; in t eolonne, Cent. 16. 

Pagina intera L. le; massa pagina L. 40. . 

I membri deirAaaoeiaciona Tipografloo-Libraria godono la ridnilone di na 
temo ani prasio di qneete inaeriioni. 

Per le Daaldarala, ogni apaato di linea in S eolonne. Cent, tf netti. 
Par le Pabbilaasloal dalla aattlaiana, ogni editerà ne mandi pronta- 
mente la notlaia ohe è registrata gratia. 



Avvertiamo i nostri atsoolati ohe le inserzioni devono pervenlroi non più tardi del gioved) d*egni settimana. 



Nnmero speciale dedicato ai LIBRI DI PREMIO 






'■■'■'■^ 

■■■' v^^; 

■ i^ 






' X. 



-n 



■' .•■•■*f 



rM) 



■■■ H-j 






■Xi 

A* 



Pubblicazioni della Settimana. 



e. CLAUSEN, Torino. 

®7. Appìa H. Il rispetto della don- 
. na. Uaa protesta contro la potno- 
grafia e il vizio pubblico. 16.^ pa- 
gine 32. — 60 

A. DRAGHI, Padova. 

^ Dandolo Giov. Intorno al nu- 
mero: discussioni psicologiche. 8.^ 
p. 85. 1 75 

G. GALLA, Vicenza. 

^. KoSBol H. La cura della difte- 
rite col siero di Behring, traduzio- 
ne con aggiunte del dott. Vittore 
Capretti Guidi. 16." p. 80. 1 — 

Libr. GALLI, Milano. 

700. Duchessa Jolanda [Enrica Ma- 
gnoni]. Capitano Mari: romanzo. 
16l» p. 506. 4 — 

"^1. Gropallo Laura. Bivio: dram- 
ma in un atto. 16; o p. 5t. 1 — 

E. LOESCHER & C, Eoma. 

'^t Caldarera Frane. Trattato di 
trigonometria rettilinea e sferica. 
8.» 2 25 

^. Clementi Gius. Una Pasqua fra 
i galeotti. 8.® 1 — 

^ Jacob! Bertaldi. Splendor. Ve- 
netorum civitatis consuetudinum, 
edidit Franciscus Schupfer. In-fo- 
lio. 15 — 

Tip. B. LONGATTI, Como. 

% BareUi. Vincenzo. Scelta di let-. 
tere e' scritti vari fatta per cura 



del di lui nipote P. Barelli. 8.^ pa- 
gine 507. 3 50 

Libr. A. MORANO, Napoli. 

706. Folliero de Luna Palmieri 

Adelaide. Poesie varie con qualche 
prosa. 8.® p. 150. 2 50 

F. PAGNONf, Milano. 

707. Knuarelli Alfonso. Il Mese di 
Maria. 14.* ediz. 32.o p. 128. — 40 

G. B. PARAVIA & C, Torino. 

708. Compayré G. Corso di pedago- 
gia teoretica e pratica ad uso delle 
scuole normali, degl* istituti fem- 
minili e dei maestri aspiranti al- 
rispettorato scolastico. Proemio e 
traduzione di A. Valdarnini. 4.* e- 
dizione. 16.** p. 405. 3 50 

709. Evelyn. A veglia... Racconti pei 
fanciulli. 16.* flg. p. 180. 1 — 

E. SANDRON, Palermo. 

710. Orsi T. e F. Pensieri e affetti. 
Letture educative per la 2.* classe 
femminile, rivedute da Raff. For- 
naciari. i6.^ flg. p. 198. — 60 

711. Ferricone-Biracnsa C. Tra co- 
se e fenomeni. Nozioni varie del 
piccolo italiano per la 2.* classe 
rivedute dal prof. A. Russo. 16.° flg. 
p. 48. — 20 

SOCIETÀ EDITRICE D. ALIGHIERI, 

Homa. 

712. Bacoi V. e Gotti A. Breve isto- 



ria del risorgimento italiano nar- 
rata al popolo. — 40 

713. Bonghi Rugeero. Scritti e di- 
scorsi intorno alla Società Dante 
Alighieri, preceduti dal discorso 
commemorativo detto in Roma dal 
prof. Emanuele Gianturco. 1 — 

714. Giuria E. Esami di abilitazione 
ad insegnamenti nelle scuole tec- 
niche e normali e di lingue stra- 
niere nelle classiche. 1 — 

715. Wood C. e Torton M. A. Guida 
pratica dell'i nfermiera, con prefa- 
zione del prof. Angelo Celli. 1 50 

E. SONZOGNO, Milano. 

716. Xock (De) Paolo. L^uomo dai 
tre calzoni: romanzo. Nuova ediz. 
16.<> p. 320. — 75 

Biblioteca rossa, n. 25. 

TIP. ISTIT. SORDO-MUTI, Genova. 

717. Genetta G. La donna e Teman- 
cipazione: studio intimo sociale. 
6.* edizione riveduta e ampliata. 
16.<> p. 200. 2 — 

TIP. VESCOVILE, Como, 

718. Vendicatore (II) : racconto. 16.® 
p. 461. 1 50 

Biblxoteo* per la gioven'.Ci. 

F.11Ì TREVES, Milano. 

719. Werner E. Catene infrante: ro- 
manzo. 16.° p. 316. 1 — 

Boblioleca amena, n. 474. 



^TT" 



130 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



ASSOCIAZIONE TIPOGRAFICO - LIBRARIA ITALIANA 



y.H- 



l' V 






iVf 



f^'' 



Seduta del Comitato Direttivo. 

Nella seduta delP8 d'aprile il Comitato Direttivo 
deliberò di interessarsi delle prossime elezioni per 
la nomina dei Probiviri, curando che tutti i colleglli 
abbiano a iscriversi nelle liste elettorali, e provve- 
dere in seguito alla scelta dei candidati a tale uf- 
ficio. 

Fu deliberato ancbe di studiare se convenga in- 
dire a Firenze in occasione della assemblea gene- 
rale ordinaria una conferenza fra Editori e Biblio- 
tecari italiani per discutere sulla opportunità della 
istituzione di un ufficio bibliografica intemazionale 
votata dalla Conferenza bibliografica di Bruxelles 
del 1896 e sul sistema di classificazione decimale 
per le bibliografie e i cataloghi, suggerita dal con- 
gresso medesimo. E a tale proposito fu stabilito di 
interrogare preventivamente tutti i nostri Biblio- 
tecari. 

In fine il Consiglio deliberò la pubblicazione an- 
che per il 1896 del Catalogo scolastico al quale 
verranno apportate considerevoli migliorie in con- 
fronto di quello dell'anno scorso. 

In fine di seduta furono prese deliberazioni ri- 
guardo al nuovo personale amministrativo dell'As- 
sociazione. 



PER L'APPLICAZIONE DELLA LEGGE 

SUI PROBIVIRI 



Quest* anno iìicomincerà ad essere applicata la 
legge 15 giugno 1893 sui Collegi di Probiviri, sta- 
biliti per date industrie e per gruppi di industrie 
affini, allo , scopo di conciliare le controversie fra 
imprenditori ed operai od apprendisti. 

Ogni Collegio si compone di un Presidente no- 
minato per decreto reale, e di 10 a 20 membri eletti 
metà dagli industriali e metà dagli operai : per que- 
ste elezioni sono formate due liste, una compren- 
dente gli industriali, amministratori di sociertà a- 
nonime , amministratori e direttori di industrie 
esercitate da corpi morali, direttori di industrie che 
impieghino abitualmente almeno 50 operai, 1' altra 
comprendente i capi operai e gli operai. 

Nel Collegio dei Probiviri si costituisce un Uf- 
ficio di coneiliazione che ha il compito di com- 
porre amichevolmente le controversie sui salari pat- 
tuiti o da pattuirsi, sulle ore di lavoro, sui com- 
pensi o indennizzi per cambiamento o imperfezione 
di lavoro, per guasti recati dall'operaio alla fab- 
brica, per danni sofferti dall'operaio nella persona 
per fatto dell' industriale, sul licenziamento, e in 
genere sul contratto di lavoro ; e una Giuria com- 
petente à decidere inappellabilmente le controver- 
sie fino a L. 200 delle stesse materie, eccettuati 
naturalmente i salari e le ore di lavoro da conve- 
nirsi. 

Per legge non si può ricorrere alla Giuria o al 
Magistrato ordinario senza aver prima tentata la 
via della conciliazione avanti ai Probiviri. 



La Giuria può prestarsi come collegio arbitrali 
per le materie che eccedono la sua competenza. 

Finalmente il Collegio dei Probiviri può easert 
chiamato dal Governo a dare il suo parere su ma- 
terie relative all'industria, 

É importante che gli esercenti le industrie tipogo* 
fiche ed affini abbiano ad occuparsi sollecitameoli 
affinchè a comporre i rispettivi Collegi di Probivll 
siano chiamate persone capaci di tutelare efficace^ 
mente gli interessi dell'industria, e di cooperare a 
quel buon accordo fra imprenditori ed operai chi 
è negli intenti della legge. 

A Milano, per il Collegio delle arti tipografica 
furono assegnati 20 membri, 10 da eleggersi da^ 
industriali e 10 dagli operai. 

Il Comitato Direttivo dell'Associazione Tipogra^ 
fico-Libraria Italiana ha deciso di creare nel sen^ 
dell'Associazione stessa un comitato elettivo il qva^ 
le presenti le proposte di candidati , e si interessi 
a quanto può giovare alla buona riuscita delle eia* 
zioni. \ 

Intanto, urgendò provvedere alla compilazioni 
della lista, l'Associazione ha diramato in questi 
giorni una circolare a cui va unito il modulo p(É 
l'inscrizione, con preghiera ai Colleghi di riempirii 
e di consegnarlo al nostro incaricato che si redieil 
nell'entrante settimana in ogni ufficio per ritirarlJj 
Fra breve sarà indetta un'adunanza affine di preai 
dere gli opportuni accordi per riuscire nell'intenti 



L223J 



Richiamo di libri 



Firenze, 7 aprile 1896. | 

Invito tutti quei corrispondenti ohe tenessero aik 
Cora delle copie delle seguenti opere col diritto è 
resa, a volermele mandare non più tardi del 25 cor 
rente. Trascorsa tale epoca non potrò più riaccei^ 
tarle per nessuna ragione. 

Dal nostri poeti viventi, ediz. di lusso e ordinaria. 
Dante di giorno in giorno. 

Di quest' ultimo sto alacremente preparando h 
nuova edizione che sarà pronta quanto prima, pd 
cui prego tutti i miei colleghi di prender baod 
nota di quelle commissioni che in questo frattempi 
giungessero per servirle appena pronta l'edizioaeJ 

B. SEEBER. 

Associazione Tipografico-Libraria Italiana 



•m» 



hMiù i ntUÌMlkìmm su lekn 

DEI T DBS 

Librai L. l,501X,ibrairM 

Tipografi ...» 1,50 |Typ 

Cartolai, giornalai 



Fapet] 



uiMiAw, giornalai w pjiaa, Vendei 
e litografi . . » 1,50X jonmaiut . « 




» Iz. 



DELLA TIPOaRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 131 



\ TIPOGRAFIA EDITRICE 

L F. COGLIATI 



Via S&nlano, 26 - rDìlonO - 26. Vìa 0anlatiò 



ILB 



[224] 






m Crosta nob. Maddalena. Face, libro diretto a chi soffre, sospira e piange. 

I Ud elegante volume di pag. 320 L, 2 50 

COLETTI Luisa, ha Dorma, raccomandato alle giovanelte che compiono la loro 

educazione ' . . . . » 2 50 

&CCIM Ida. Feste azzurre, per le giovinette, ma che potrebbe essere letto con 
profitto anche dagli uomini che ritroverebbero nel ricordo delle feste azzurre 
e della scomparsa della casa paterna, quella fede che è Punico conforto della 

vita. Elegante volume di pag. 132 » 1 75 

A prof. Paolo. Le ultime poesie di Alfredo Tennyson, tradotte in versi ita- 
liani . f.»2 — 

OMELLi mons. Geremia. Un autunno in Oriente, libro bello, buono ed utilissimo 
con preziose notizie sulla Terra Santa. Eleg. voi. con ritratto dell'Autore j» 3 50^ 

tRCANO Giuuo. Opere complete. 10 volumi che si vendono separatamente a L. 4 
il volume : 

B. I. ANGIOLA maria (preceduta dalla biografia dell'Autore scritta- da Bene- 
detto Prina). Il manoscritto del Vicecurato — Memorie d' un fan- 
ciullo — una povera tosa — // giovine sconosciuto — Benedetta — 
Una famiglia di cinquantanni fa (inedita). 

i II. IL DAMIANO, storia di una povera famiglia. — Cimalmotto, racconto. 

i III. NOVELLE. — La vecchia della Mejssegra — La madre e il figlio — Un 

buon galantuomo — // Castello di Milano (inedita) — La vendetta 
d'un Visconti (inedita) •— Rachele — Una simpatia •— Tecla — Nun- 
ziata — Il cappellano della Rovella — L'Ameda — Selmo e Fio- 
rensa — // Sasso di Piona — Virginia e Regina. 

IV. GABRIO E CAMILLA, storia milanese. — L'ultimo amore, novella. 

V. MEMORIE DI GRANDI E D'AMICI. — Biografie - Commemorazioni — 
Discorsi. 

VI. PROSE. — Storia — Letteratura — Estetica. 

VII. POESIE VARIE edite ed inedite. 

VIII. POEMETTI E TRADUZIONI. — Idea della Torre — // libro di Dio — 
Dolinda di Montorfano — Idilli malinconici — Il Commiato — Tra- 
duz. bibliche — Versioni dal tedesco, dall'inglese e dal latino (ined.). 

K IX. TRAGEDIE. — Ardoino — Lucrezia degli Obizsi (inedita) ^ Valentina 
' Visconti — Spartaco — Emanuella, dramma inedito. 

X. EPISTOLARIO, coll'aggiunta di molte lettere inedite. ■ 

NGARD prof. Luigi. Reminiscenze africane, schizzi, memorie, impressioni, epi- 
sodi, colli sul vero, della vita africana. 2.* edizione riveduta con illustrazioni, 
pag. 267 . . . . . * . ' » 2 25 



, S! 

V 



• T 



13? GIORNALE DELLA LIBRERIA 



Tipografia Editrice L. F. COGLIATI, Milano 

Fulvia. Per voi fanciulli, medaglioni e bozzetti in cui V eleganza si associa alla 

chiarezza ed alla semplicità. Volume di pagine 300 . . . . L. 2 50 

— Storielle serene, dove la bontà sgorga da ogni fatterello raccontato e descritto 

con garbo squisito, con somma evidenza, con alto senno morale. Elegante 

volume con illustrazioni t 3 25 

Malladra prof. Aless kdro. Scene, quadri e paesaggi dell'Ossola, con illuslraz. > 1 — 

Mercedes. RaccorUi di una madre, scene e letture istruttive che rispecchiano la 
delicatezza di un cuore di donna che ha compreso la nobile missione della 
madre. Un volume di circa pag. 300 » 2 25 

MoRANDi Felicita. Nuove commedie educative per collegi ed istituti . . » 1 50 

Morando prof. Giuseppe. Primule, versi che si ispirano alle serene regioni dell'i- 
deale e che parlano al cuore colla dolcezza d'una fanciulla innocente. > 1 75 
Pellicani sac. Antonio. Scelta di novelle cristiane. Bel voi. in-16 di pag. 170 » 1 50 

Prina cav. prof. Benedetto. Come detta il cuore, ricordi dell'Alsazia, della Val 

d'Aosta, di Monte Cassino e fantasie poeliche. Un volume di pag. 310 » 2 50 

— Glorie Patrie, proQcue di giovani a cui non sono mai abbastanza raccomandali 

i buoni esempi d^ meriti insigni e di rare virtù. Un volume di pag. 350 » 2 50 

Savoldi Giovanni. Farfalle e sfarfalloni, facili poesie alternate a prose leggiadre, 
tutte spiranti un olezzo soave di gentilezza e di bontà e scritte con uno stile 
sempre corretto ed elegante. Elegante volume i» 2 75 

SiMONATTi Spinelli ELvmA. Ninicchio, storia simpatica, divertente ed eflacace, con 

illustrazioni . . . . . » 2 75 

Stoppani sac. cav. Antonio. // Bel Paese, conversazioni sulle bellezze naturali, la 
geologia e la geograQa fisica d' Italia. Un volume di 650 pagine col ritratto 
dell'Autore e 50 illustrazioni. 23.'' edizione cogli accenti tonici sulle parole 
ad uso degli stranieri e delle scuole * 2 — 

— Da Milano a Damasco, opera affine al Bel Paese, dove si accoppia il narratore 

spigliato, il colorista sapiente, il sacerdote pio, mite d' animo e di favella e 
chiarissimo scienziato. Un volume di 700 pagine. 2.'' edizione con ritratto 
dell'Autore e dei suoi compagni di viaggio e moltissime illustrazioni . » 4 50 

— / primi anni di Alessandro Manzoni, spigolature storico biografiche arricchite 

da un'appendice con alcune poesie inedite di Manzoni, con illustrazioni > 2 50 
Tahra sac. cav. Giulio. Serate liete, novelle e poesie educative e dilettevoli ad uso 

della gioventù. Elegante volume con biografia dell'Autore e numerose incisioni. 

2.* edizione di pagine 400 » 2 — 

Vitali sac. comm. Luigi. Cuor gentile, novelle e poesie ricche di pensieri forti, 

patriottici, moralissimi » 1 75 

— Virtii e fede, versi ispirali al culto del bene e all'entusiasmo del bello, infiam- 

mati dal dolce sentimento della religione e delle bellezze eterne di natura e 
della virtù. Un volume di pag. 150 » 1 2Ò 




./' 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



133 



R BEMPORAD S. FIGLIO 

Cessionari della libreria editrice FELICE PAGGI 

« 

Via del Proconsolo, 7 ~ FIRENZE — Via del Proconsolo, 7 



(0 m^m M ^^^mm cì 



[226J 



i Beocntiaginia 



\r A. iML m 

(fjuigi Bertelli) 



c IO 3sr oo LI 3sro 

Libro per i ragazzi, oon 127 incisioni di C. Chiostri, delle quali 16 a colori (cromotipia). 

Prezzo Lire 2, 50. 

Legato elegantemente In tela con placca a oro, L. S, 50. 

Un fanciullo senza voglia di studiare, che desidera di diventare e diventa una formica, ecco Tidea che 
diede argomento al genialissimo pubblicista per il suo nnovo libro. E con le avventure di questo fanciullo-for- 
mica, anzi di questa formica-fanciullo, ha saputo trasportare chi legge nel mondo degli insetti, si da farne 
▼edere, in tanta piccolezza di esseri, tutte le cose grandi, gr istinti mirabili, che Tautore vivifica in pensiero 
ed affetti, tanto da conquistare Tanimo e da far prendere a cuore le avventure di Ciondolino, per cui mezzo, 
Tanimo del piccolo lettore s'ingentilisce e si affina; e la mente si dispone airosservazione delle cose, le quali, 
perchè piccole, i più o non veggono o non sanno vedere. Si noti poi che uno spirito di sentimenti moderna- 
mente sani informa il libro: onde Fautore, liberandosi da molte idee convenzionali, ha forse seguito una via 
nuova per Iniziare i fanciulli alla vita de' tempi moderni. Il pittore Chiostri , che ha illustrato gli episodi di 
Ciondolino, ha ritratto grinsetti con grande vaghezza. 



■< » ♦ ^ » 



LIBRI DI PRBMIO. Anno 1806. 



(ESTRATTO DAIi CATALOGO GEVKaALE.) 



ì 



ABBATTUTIS GIAN ALE8I0 ^G. B. BasileJ. 
Fate beneficile, racconti per i bambini, libera 
versione di O. L. Ferri, con ìllnstrazioni di 

E, Mozzanti L. 

Legato in tela con placca a oro . . » 
ALFANI A. Ernestino e il suo nonno, libro di 
lettura per le classi elementari superiori, illu- 
strato da E. Mazzanti .... » 
Legato in tela con placca a oro . . » 
Legato in mezza tela • . . • > 
BACCINI I. Storia di una donna, narrata alle 
gioTinette, con vignette . . . . > 
Legato in tela con placca a oro . . » 
Legati) in mezza tela . . . • » 

— Realtà e fantasia. Libro per tutti, con illu- 
strazioni di E. Mazzanti . . . > 

Legato in tela con placca a oro . . > 
•> Fignriae e Racconti. Nuovo libro di lettura, 

con vignette > 

Legato in tela con placca a oro . . > 
Legato in mezza tela • . . . > 

— ■eaorio d'un pulcino, libro di lettura, con vi- 
gnette » 

Legato in tela con placca a oro . . > 
Legato iu mezza tela • • . . » 
^ Favolo • cose vero, dichiarate da una mamma 
ai suoi figliuoli. Nuova edizione riveduta e au- 
mentata, con illustrazioni di E, Mazzanti » 
Legnato in mezza tela , • • . > 



1 60 


2 50 


1 50 


2 50 


2 10 


1 50 


2 50 


2 10 


1 50 


2 50 


1 20 


2 20 


1 80 


1 - 


2 — 


1 60 


- 60 


1 20 



BACCINI L La Fancfolla massaia, libro di let- 
tura per le scuole femminili. Nuova edizione 
riveduta, corretta e aument , con vignette. Libro 
approvato dal Consiglio Scolastico Provinciale 
di Firenze e adottato come libro di testo nelle 
Scuole Italiane dell'Estero •..!». 
Legato in tela con placca a oro . . » 
Legato in mezza tela .... » 

— La Terra, il Mare, il Cielo, libro di letbura 
per le classi elementari, con vignette • » 

Legato in tela con placca a oro . . > 
Legato in mezza tela . . . . » 

— Racconti, libro di lettura per le classi elemen- 
tari superiori , con vignette. Nuova edizione 
corretta e aumentata 

Legato in tela con placca a oro . 
Legato in mezza tela 



1 
2 
2 



50 
50 
10 



1 - 

2 — 
1 60 



1 
2 
1 



60 



BOTERÒ G. Letture educativo pei QiovanetU ita- 
liani, con vignette » 2 — 

Legato in tela con placca a oro . . > «5 — 
BRUNI 0. Per la Patria, libro dedicato alla gio- 
vontù d'Italia, approvato dal Consiglio Scola- 
stico Provinciale di Firenze . . , > 2 — 
Le<7aco in tela con placca speciale . » 3 .» 
CAPPELLI E. Bricciciie per 1 bambini, dairin- 

glese, con molte incisioni . . . > — 50 
CAPUANA L. C'era una volta I... Fiabe. Nuova 
edizione aumentala e riveduta dall'Autore, con 
illustrazioni di E. jLazzanti . . . » 3 — 
Legato in tela con placca a oro . . » 4 *— 



l 



•«Tj 



.1- 



' SI 






.*» 



- t» 



^\ r>r ' < 



■ \ 



t' ^ 



'T'^ 



-^^'.^ 



fi>' 






1S4 



QIORNALB DELLA LIBRERIA 



FIRENZE - R. BEMPORAD & FIGLIO - EDITORI 



; CAIANI T. Al Paese dei Canarini, libro per i 
'• ' ragazzi, con namerose incisioni di G. Ducei L. 1 25 
Legato in tela con placca speciale . > 2 25 
y*— Al Paese verde, libro per i ragazzi, con illu- 
' strazioni di O, Ducei . , • . > 1 10 
r Legato elegantemente in tela . • > 2 10 

— Rina, libro per le giovinette , con disegni di 

Q* Ducei » 1 25 

Legato elegantemente in tela . . » 2 25 
CAVEkNI R. Cen gli occhi per terra, nozioni 
intorno alla Datura e alla proprietà di alcune 
sostanze minerali, con ili. di E, Mazzanii > 2 50 
: Legato in tela con placca a oro . . » 8 50 
CHEOCHL E. Racconti per Oiovinetti, con molte 
.' illastrazioni di E, Mozzanti . . . » 2 ^ 
Legato in tela con placca a oro . . > 3 — 






:i- 



7^ 



1 












h\ 



♦V » 



u 






l'i— • 






'•"*! ' 



.. OLASIO L. Favole e sonetti pastorali, aggian- 
>^ j toTi alcune favole scelte di Lorenzo Fignotti. 
Nuova edizione illustrata da E, Mazzanii^ con 
pro&zione e note di A. F. Veechj. . » 
Legato in tela con placca a oro • . > 
Legato in mezza tela . . . . > 
CLODDS E L'Infamia del Mondo, ovvero Nozioni 
tuiruomo primitivo. Versione dairinglese, con 

vignette > 

Legato in tela con placca a oro . . » 
Legato .in mezza tela . • . . > 
COLliODI C. (Lorenzini Carlo). I Racconti delle 
Fate, illustrati da h. MfAZzanii . • > 
Legato in tela con placca a oro . • > 
«- Le avventure di Pinocchio, storia di un bu- 
rattino, illustrata da E, Mazzanii. • > 
Legato in tela con placca a oro . . » 

— Storie allegre, libro per i ragazzi, illustrato 
da E. Mazzanii . . . . • > 

Legato in tela con placca a oro . . » 

— La Lanterna Magica di Glannettlno, libro per 
i giovanotti, con illustrazioni di E. Mazzanii » 

Legato in tela con placca a oro . » 

— Riannettine, libro per i ragazzi, con vign. » 
Legato in tela con placca a oro . • > 
Legato in mezza tela . • • . » 

— Minuzzolo, secondo libro di lettura (sèguito al 
Oianneitino), con vignette ...» 

Legato in tela con placca a oro • • » 
Legato in mrzza tela . . . • > 

— li Viaggio per l'Italia di Riannettine. 
Parte I. L'Italia superiore, con vign. » 

» II. Lltulia centrale, con vign. » 
> III. L'Italia meridionale, con vign. » 
Legati in tela con placca a oro. Ogni voi » 
Legati in mezza tela » » » 

CONTESSA LARA.. Una famiglia di topi , ro- 
manzo per i fanciulli , illustrato da E. Maz» 

Manti. » 

Legato in tela con placca a oro . . » 

CONTI G. L'eredità deiia matrigna, romanzo per 

le signorine, con numerose ine. di A. L*n8i » 

Legato elegantemento in tela . . » 

CONTI CAKOTTI P. Le Quattro stagioni , libro 

di lettura per le classi elementari e per le 

scuole serali e domenicali, con vignette. 

Voi. I. Inverno . . . . > 

> II. Primavera . . . . > 

> IH. Estate » 

» IV. Autunno . . . . > 

Legati in tela con placca a oro. Ogni voi. > 
l^^ati in mezza tela > » » 



- 80 
1 80 
1 40 



1 20 

2 20 

1 80 

2 - 

3 — 



2 
3 

2 

3 

2 
3 
2 
3 
2 

2 

3 
2 

2 
2 
2 
3 
2 



50 
50 



60 



60 



60 



2 — 

3 - 

2 60 

3 60 



l 
1 
1 
1 
2 
1 



20 
20 
20 
20 
80 



CORTONA I. (Ippolito Lorenzini). La Favola , 
nuovo libro educativo per le classi elementari, 
con illustrazioni di A. Lenai . . • L, 

DELLA PURA A. Poesie per Fanciulli, raccolte 
e postillate ad uso dellp Scuole elementari » 

— La Scuola e la Vita, nuova antologia poetica 
ad uso delle classi elementari superiori , delle 
ginnasiali e tecniche inferiori e delle famiglie » 

FANTI G. I primi affetti , cento nuovi racconti 
educativi per ragazzi, con ine. di G. Ma^ni > 
FAVA 0. Francolino, libro per i ragazzi, con 
molte vignette di G. Kienerk, . . > 
Legato elegantem.in tela con placca a oro » 
FIORENTINO E. Nuove Poesie infantili, ad uso 
delle Scuole elementari e delle famiglie. Quarta 
edizione con illustr. originali di E, Mozzanti » 
Legato in tela con placca a oro . • > 
Legato in mezza tela . . . . > 
FIORENZA. Prime pagine della vita, racconti 
con 23 illustrazioni di A. SearselU . » 
Legato in tela con placca a oro . . » 
GROSSI-MERCANTI 0. D ce il proverbio.... Li- 
^^ bro di lettura e di premio, illustrato con 36 vi- 
gnette, disegnate da G. Kienerk . . > 
Legato in tela eoa placca a oro . . > 

— Cento Racconti per fanciulli*, libro di lettura 
per le classi elementari, con vignette . » 

Legato in tela con placca a oro . • » 
Legato in mezza tela • . . . > 
MAYER E. Il Salvadanaro , sei racconti per il 
popolo e le scuole aggiuntovi Chi s'aiuta Id- 
dio Vaiuia i Vantaggi delle Casse di Ri- 
sparmio di R. Lambruschini, con una prefa- 
zione di A. Linaker > 

MUZZI S. Il Mondo sotterraneo, notizie di Geo- 
logia accomodate alla comune intelligenza » 
Legato in tela con placca a oro . . > 
Legato in mezza tela . . . . > 
^ li Mondo Celeste, ossia Costituzione, moto ed 
equilibrio deirUniverso. Operetta elementare » 
Legato in tela con placca a oro . . » 
Legato in mezza tela . • . . » 

— Leggende e narrazioni tratte da soggetti ita- 
liani, con vignette » 

Legato in tela con placca a oro • • > 

PARDINI A. Raocontlni per l'Infanzia . » 

Legato in mezza tela . . . . » 

~ Cento nuovi racconti per le classi element. » 

Legato in mezza tela . . . . > 

PERA F. Affetti e virtù , letture per le famiglie 

e per le scuole, con splendide illustrazioni di 

G. Magni » 

Legato in tela con placca a oro . . > 

FERODI E. Cuoricino ben fatto, libro di lettura 

per le scuole e le famiglie, con illustrazioni di 

E. Mazzanii » 

Legato in tela con placca a oro . . » 
Legato in mezza tela . . . . > 

— I Rarobini delle diverse nazioni a casa loro, 
con illustrazioni' di E. Mazzanii • . > 

Legato in tela: con placca a oro . 

— Cuore del popolo, libro per Tadoleseenza, con 
illustrazioni di G. Magni . . • » 

Legato in tela con placca a oro • . » 
REMBADI-MONGIARDINI G. Il segreto di Pi- 
nocchio, viaggio ignorato del celebre burattino 
del Collodi, con 73 illastrazioni di G. Magni » 

Legato in tela con placca speciale a colori » 



1 20 


1 - 


1 50 


- 70 


2 - 

3 - 


1 — 

2 — 

1 60 


1 50 

2 50 


1 75 

2 75 


— 60 
1 60 
1 20 



- 50 



> <: 



1 20 

2 20 
] 80 


1 20 

2 20 
1 80 


1 80 

2 80 

— 40 
1 — 

- 50 
1 10 


2 50 
8 50 


1 50 

2 50 
2 10 


1 50 

2 50 



1 50 

2 50 



2 50 

3 50 



DELLA TIPOGRAFIA B INDUSTRIE AFFINI. 



135 



FIRENZE - R. BEMPORAD & FIQUO - EDITORI 



BOSELLrNI-PANTASTICI M. Raccolta com- 
piata di Dialoghi • Racconti per fanciulli, con 

▼inette L' 

Legato in tela con placca a oro • . » 
L^to in mezza tela • . . • » 

— Oomaedie por la Poerlzia . • . > 

— Coamodio por rAdolotoonza ...» 
BOUX 0. Boppino o la sua famiglia, racconto il- 

lustrato da E. Mazzanti ...» 
L^^ato in tela con placca a oro . . » 
Legato in mezza tela . • . . > 
SAVI- LOPEZ M. In riva al maro, libro per i ra- 
gazzi, con illustrazioni di E. Mazzanti, > 
ljògdL\xì in tela con placca a oro . . > 
SIBI-PEBNOT E. Lo ditgrazio di aiaeonino, 
racconto. Manly o Playfar., traduzione libera. 
Libro di lettura per le classi elementari » 
THOUAR P. Il Libro del Fanoiulletto, ad eserci- 
zio delle facoltà intellettuali e morali, per uso 
delle scuole elementari, con vignette . » 
Legato in tela con placca a oro • • » 
Legato in mezza tela . • . . > 
Il volumetto è stato diviso in tre parti che si 
vendono separatamente: 
La Creazione e Puomo. ...» 
Il Regno della natura . • . . » 
La Geometrìa dei fanciulli . ' . . » 

— Il Fanoinllo buono o il Fanciullo cattivo. Nuova 
ediz. stampata su carta distinta, con vign. > 

Legato in tela con placca a oro . . » 
Legato in mezza tela . . . . > 

* Hanualo doH'Uomo onesto , opera di Benia- 
mino DeUaseri. Prima versione italiana con 
aggiunte ad uso delle scuole . • . > 

Legato in tela con placca a oro . • » 
Legato in mezza tela .... » 

— Raceonti popolari. Terza edizione illustrata da 
E, Mazzanti > 

Legato in tela con placca a oro . . > 

— Racoonti por Fanciulli, psr cura di (?. Bigu- 
tini, con vignette originali di E. Mazzanti » 

Legato in tela con placca a oro . . » 
Legato in mezza tela . . . . > 

* Raoeontini Storici o Biografici, con vignette > 

Legato in tela con placca a oro . . » 
Legato in mezza tela • . * . » 

— Racoontinl ■orali, con vignette disegnate da 
G, Kienerk 

Legato in tela con plac^ a oro . 
Legato in mezza tela .... 
^ Raeoontini Vari, con vignette. 
Legato in tela con placca a oro • 
Legato in mezza tela .... 

— Dialoghi • Aneddoti .... 

Legato in tela con placca a oro • 
Legato in mezza tela .... 



20 
20 
80 

20 



60 



1 
2 
1 

1 
1 

1 
2 
1 

2 
3 



- 50 



1 — 

2 - 

1 60 



- 30 

- 50 

- 30 

i — 
2 — 
1 60 



1 
2 
2 

2 
8 



ftO 
80 
40 



1 50 



2 
2 

1 
1 



» 

> 
» 



50 
10 
80 
80 
40 

80 
80 
40 



1 
1 

1 
2 
1 

— 60 
1 60 
1 20 



60 



THOUAR P. Nuovi Racconti offerti alla gioventù 

italiana, con vignette • . • • L. 

Legato in tela con placca a oro . . » 

— Ricreazioni o Lozioni per fanciulli, annotate 
da Pietro Dazzi, con vignette 

Legato in tela con placca a oro . 
Legato in mezza tela .... 

— Racconti por Oiovinotti , per cura di G. Ri 
gutini, con splendide incisioni di D. Lari 

Legato in tela con placca a oro • 

— Racconti Storici , raccolti ad uso della gio 
ventù ital., per cura di G. Rigutini, con vign. 

Legato in tela con placca a oro . 

— Doi Doveri di Civiltà ad uso del fanciulli 

Legato in tela con placca a oro . 
Legato in mezza tela . . , • 

— Dei Doveri di Civiltà ad uso dello fanciullo 

Legato in tela con placca a oro • 
Legato in mezza tela .... 

— La Gasa sul maro, con vignette . 

Legato in tela con placca a oro . 

— Una lezione venuta In tempo, lettere e rac 
conti morali 

Legato in tela con placca a oro • 
Legato in mezza tela .... 

— Teatro educativo. 

Commedie per fanciulli e giovinetti. 2 voi. 

Commedie per fanciulle e giovinette. 4 voi. 

Commedie per maschi e femmine. 2 voi. 

Commedie per gli adulti. 3 voi. . 
TRENTA M. Libro di Primo letture pel fan 
eiulli, con vignette 

Legato in tela con placca a oro • 

Lesrato in mezza tela .... 

VECCHJ A. V. Racconti di mare e di guerra 

di Sindbad-al-Bahari, ili. da E. Mazzanti 

Legato in tela con placca a oro . 

— Racconti, Fiabe o Fantasie, libro utile e di- 
lettevole per i ragazzi, con illustrazioni di E 
Mozzanti 

Legato in tela con placca a oro . 
VECOLI A. Venticinque favolo del Florian, tra- 
dotte per la prima volta in versi italiani » 



2 
3 

1 
2 
1 

2 
3 

2 
3 
1 
2 
1 
1 
2 
1 
2 
3 



60 



60 



60 



1 - 

2 — 
1 60 



2 
4 
2 
3 



1 
1 

2 
3 



50 

50 
50 
10 



2 — 

3 — 

— 60 



CAPUANA L. Il Raccontaflabo, séguito al C'era 
una voliaf...f con disegni di E. Mazzanti e 
di E, CecconL Elegantissimo volume in-8 con 
una copertina in cromolitografìa di F. Corcos » 
Legato riccamente in tela ...» 
SALGARI E. Un dramma neil* Oceano pacìfico , 
racconto , con eleganti illustrazioni disegnate 
da G. O, Bruno. Un volume in- 8, con coper- 
tina speciale » 

Legato riccamente in tela ...» 
— li Re delta prateria, avventure, illustrate da 
G. G, Bruno» Un voi. in-8 con copertina spe- 
ciale > 

Legato riccamente in tela . . , > 



4 - 
6 — 



3 - 

4 50 



3 - 

4 50 





Di Prossiis/ia Pubbuqazione 

OIOOI ALBEBTO 

Lucignolo, l'amico di Pinocchio 

cou molte illustrazioni di C. CHIOSTRI. 



, t^ 



1 f 



«.,< 



4 - t 



N. 



136 GIORNALE DELLA LIBRERIA 



n 



Tip. Editr. F. Ostinellì di C. A.^ Como 

IVLondini cav. prof. Ettore. La Ragioneria Generale. (5/ edìz.). P^^l 
Volume iii-8 grande, di pag. 464 L. 6 — C 

— Elementi di Computisteria ad uso delle Scuole Tecniche e Magi- 

strali. (2.* edizione). Volume in-8 grande, di pagine 208 . w 2 50 r» 

— L'Aritmetica applicata all' amministrazione, con aggiuntovi uno 

studio speciale sui Titoli e sugli Effetti di commercio. Volume 

in-8 grande, di pagine 200 » 3 — r» 

— Il Ragioniere nelle curatele di fallimento. Studio di contabilità 

legale. Volume in-8 grande, di pag. 136 . , . . w 3 — D 

— L'Amministrazione e la Contabilità bancaria, con speciale esame 

delle operazioni di Cambio e di Borsa. Voi. in 8 gr., di pag. 167 w 3 — n 
s^ Pozzoni prof. Zaccaria. Temi per esercizi di composizione sulla 
Lingua italiana, proposti ad uso delle Scuole Ginnasiali e Tec- 
niche. Volume in- 16, di pag. liv-168 . . . • » 1 75 » 
Zolla prof Romolo. Corso completo di Ungila francese. Libro 
primo per la 1.* classe della Scuola Tecnica e per la 3.' Gin- 
nasiale. (2.* ediz.). Volume in-16, di pag. 100 . . . w 1 — D 

— Idem> Libro secondo per 2.° corso di lingua francese nelle Scuole 

Tecniche e Ginnasiali. Volume in-16, di pag. 112 . . n 1 — » 

— Idem. Libro terzo per il 3.® carso di lingua francese nelle Scuole 

Tecniche e Ginnasiali. Volume in- 16, di pag. 118 . . j? 1 — « 

Bucce prof. Garibaldo. Lo Statuto fondamentale del Regno 
annotato, e preceduto da due brevi lezioni intorno air Uomo 
nella Famiglia e nella Società. Svolgimento del programma 
minister. vigente per la 3.* classe Tecnica. Voi. in-16, di pag. 40 w — 60 » 

Ponci cav. prof LfUigi. Nozioni generali di chimica inorganica, 

ad uso delle Scuole secondarie. Volume in-16, di pag. 96 ?? 1 — » 

Grasso £doardo. Nuovo dizionario dei Comuni d'Italia, com- 
pilato secondo le ultime disposizioni portate dalla legge sulla 
nuova giurisdizione delle Preture. (2.^ edizione riveduta, 1895). 
Volume in-8, di pagine 200, legato in tela . . . w 2 — E 

Vicini Giuseppe. L'ordinamento degli Archivi Municipali. Ma- 
nuale teorico-pratico. Opera lodata e raccomandata dal Mini- 
stero dell'Interno. (2.* ediz.). Volume in-8, di pag, 162 . w 2 — D 

Agnolotti Eugenio (Segretario Comunale ed impiegato di Pre- 
fettura). Diario amministrativo per Vanno 1896. Indispensabile 
ai Sindaci, Assessori, Segretari, Esattori, Congregazioni di Ca- 
rità, Opere Pie, ecc. (5.* edizione) w 2 — E 



Fratelli TREVES, Editori 

- Vii riltnno, 2, t Galltrii Vittorio Enuiete, 61 e 66 - 



V 



^^\ DI Pi?%. 







Raccomandati alle Scuole 
PER III 1896 



Estratto dal Catalogo Generale dei FRATELLI TREVES, Editori 



SttCCDKSALI e FILIALI : 

MUano. 

Oalleria Vittorio Emanaele, 64 « (16. 
Boma. 

Libreria latera&x., Via del Corso, 383. 

DBF06ITI: 

BolOflTiU! presso \a Libreria Treves, di P. Virako, Àngolo via Fariui e Piazza Galvani. 
PAiigl : presso BotvejID et Cbev]U.bt , SS , rue de la Banqne, 
I : presso 6. Schdbibt. Upiift, Btrlino, Vluinft : preaso F. A. Bbockbaus. 



y 11 Catalogo Generale delle pubblicasioni della Casa 
Treves vien spedito gratis a ehi ne fa richiesta. "^B 




Tutte le opere indicate ia questo Cataloga possono fornirai sia in broclinre sia con legatore speciali 
ad oso di premi. Per le legature, prezzi convenientissimi. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 




M11 ^nojJVatelirmEVES;^^ 

OTECA DELLE ScUOLE E DELLE FAMIGLIE 



I (■ Dnft Lira 11 T*lnne). 

'JahhvA di chi lavora. 2> edizione. 

W*. A propotito di wn tappeto o il 

, bmigUa moderna. 

eroUmo) 8a^ popolari ralle UorÌ6 

ottoni tcienti fiche, fi toIddiI. 

Im Ltna. Con la carta dell'Emisfero 

l« dalla TerrtL 

I lociale. 

(S.). La QrtoHutalica della matuma, 
tatto allo aradio della Krammatica. 
»a aitnti, racconto. 7." edizione. 
.). Vita di Crittoforo Colombo, 
i tacra, antica, greca, rotMma, del me- 
npi mwderw, d'Italia. 
Ifo). La morale ji«r futti, 2.^ edizione. 
itìde). H mio e il tuo. ixgMo L. l.eo. 
■tolotti. Proverbi tpiegati al popolo, 
>. Varietà di ttoria naturale. Illnst 
. Convertationi icientificlte. Lcg.L. 1.79. 
!aTlo). L'Epopea degli animali, 
^aritmetica del nonno. 4.* edizione, 
un boccone di pane. 13.' ed. La^;. L. LT5. 
■i deUo tlomaco. !.*• edir Lag. L. 1.75. 
Mp. ili Oaribaidi. Dne v. 6.' ed. fi — 
VedìKanone fisica della donna. S.* ed. 



nierre dell'indipendefua italiana, dalla 
ipero romano alla lìberaiione di Venena. 
Cesare). TtUa Gloria, poesie, con pre- 
oeuà Caxduoo). fi.* edizione. 
I (0. V.). Le ttelk cadenH e U comete. 
ìtHHUticii domeaUea, medica ed igienica, 

ed età. Con 45 B^ore. 9.' edizione- 
ri aiuta Dio l' aiuta. 54.' edizione, 
bn). CoK utili e poco note, libro per i 
r i Tecchi. 6.' edizione. 1.* serie. 
menture del capifano Hatterai, 6.* ed. 
erra alla Luna e Intorno alla Luna. 
'a leghe lotto i mari, 10.' edizione. 
al aentro della terra. 

fimtaatidie. 3.' edizione- 
lei mondo in 80 giorni. Legato L. 2 — 
I(l'•meoI/'a««Ilo, narr. a mia giovinetta. 

1 eroe della penna, raoconto. 4.' edis 
cMe, racconto. 

E n (s L. 1,60 U TtUme). 

Grotte e Caverne Con 60 incìiloni. 
m. Merav. del mondo invieibile. in ìmt. 
Le meraviglie dell'ineiiione. Con 84 ino. 
Enretasr. Le meteore. Con S8 incisioni. 
meraviglie della vegetaeione. 44 ine. 
La camicia. Convenacioni in famiglia 

ed arti filereccle e tessili. 38 IncisionL 
mtpendio popolare del Codice civile. 
iVeccHi ed e»en^ di moralità civile, 
eraviglie del mondo eotterraneo. 19 ine. 
rio iTun ragatto intomo al mondo, fi .' ed. 

tela •oro 8 2% 

SM'edueatùme, pensieri. 4.' edizione. 
rovi^Ite ddia pit^a straniera. 88 ine. 



8EBIB lU (a L. 1^ U T*ln«). 

TU.GKI'I IIJ1UHTRA.TI, 

n» AniùiM. Bicordi di Londra. 81.* ed. ConfiSiae. 
LsEptto In t«Ia • oro . . . . . . L. i U 

0*UM«a(A.). La perla delle AnUlle. Con 8 indi. 
Oanouil. Bicordi di piagna. Con 89 InciotHu. 
HayM (Isacco J.). La Terra di Deeolaiione. STìk. 
Monatlar. ^ria Minore e TurcUa. Con 48 ine. 
Baynal. Il nwvo Bobin»on Orutoè. Con 88 ineii. 
nwB (Oiorgio). La latterà di ghiaccio. Nanfngii 



del Polari», I 



8EBIE IT (a L. 2 11 nlums). 

ro). Gli Aracnidi, iOrotlaeei e iTerm. 
Tol. di 883 pag. in^ con 898 inda 

n fuoco. Con 67 bMsioni. 

Oordallii. Piccoli erri. 31.^ edizione. 

Legato la tela, L. 3,20. 

D« Amlola. Ouorr. 188.' edizione. 

H romanto d'un maestro. Edìz. economica. 

Da Castro. Forza, libro pei giovanetti. 
Olnllanl. Penrieri e affetti intimi. 
JohBMB. Come crescano ì raceoUi. Con 9b ìatk. 
iMgOKVé (E.). .Fiori e frutti d'invento. 
U^(P.). £>ctir«ion<n«Icii!lo.4' ediz. illnatraU. 
Maot^i^n*. Tetta. 19.>' edizioDe. 
MarOiungo. Patrioti Italiani. 
Moleaotaott (Jacopo). Dell'alimenlatione. 
PstroooU (?.). In casa e fuori. 

Legato in tela, L. 3,50. 

PnooUBtL 7. K. e il ritorgim. d'Italia. 4.' edii. 

Per la liiatitn Id Illa di claicun loluma. iniuREBra uia lira. 



SERIE T (a preizl Tarli). 

Adunoll (Qiolio). Da San Martino a JfMtofw. 

3.» edizione L. 4 — 

OantA (C). n Coneai<Uore ed i Carbonari. . 3 - 

Monti e reta che fu tua 3 60 

Aìeitandro JAinroni, reminiscenze. S.' ed. 4 — 

OUrtuti (L.). Architettura e tcultma, HL li - 

Legato ID tela • ora . . . . . T — 

La pitttwa. Un voi. in-8 oon SSS inda, fi — 

Legato in tela • oro 7 ~ 

OUvarlKO (A.). La polvere da cannone, l'orfi^Kria 
e le armi portatili. Con 3 tav. e 180 incis. 8 K 

De Amlola (G.). Vita militare. Olanda, Alleporte 
d'Italin, Il romanto d'un Maestro. 

(E.). Poesie. 8.' edizitme 4 — 

Legato la tela e oro AH 



FlgnlAr (Lnigi). Opere [redi pagine 146 e 147]. 
FraBOMohinl [7.). Le farfaUe. Illnstrato. 8 60 
Edis. di lasso in-8 con 320 ine. 8 — 

Legato in isla s 010 H — 

Fnà-Ftuliiato (Erminia). £tcorit. fi.' ediz. S - 

HartasL H Plutarco Italiano. Dne rolamì S fiO 

MuaarL Tifa di Vittorio SmanueU. 3.» ed. 4 - 

Moaao (A.). L'educazione fiticadeUagioventà, 8 — 

VasTl (Gaetano). Oiuteppe OarUiatdi. . . — M 

Poeri« moderne, con biografie e ritratti . . 6 — 

Legato In t«la e oro I — 

Ponohai (P. A.). Sorta dellaNatura. S«I ine. 6 - 

Legftto in tale e oro 7 — 

iScienca dd popi^. . . . Ogni Tolnmetto — K 
TlM«n41«r. Opere (vedi pagina 147]. 



Generale deKe pubblìc&zioDÌ della Cìiaa Treves TJen spedito gratis a chi ne fa rìchiteta. 







^"^^ 'C-^r^'W*^^''^7-i^rr;f:f- ,-^^- 



DELLA TIPOGRAFIA E ARTI AFFINI 



Milano - Fratelli TREVES, Editori - Milano 



«■ 2Sr TJ O "7" O "> 




ITALIANO 



ILLUSTRATO 

CON DISEGNI A COLOBI 

VenJtiqruaUro pagine colorate e vefntìauaUro di testo con splendida copertina in colori e oro 
LIBE SEI 

Ogni i»agina colle figure colorate ha il suo testo di riscontro che segue in ordine grafico i soggetti 
rappresentati. — Il testo è compilato sulla scorta degli ultiniissimi dettati didattici. 




LI 




PER 



I BAMBINI 

20 tavole a colori e 20pag. di testo 



Mirione ecoflomici i gnu beon mercato 

HFUBETO e SILLABARIO 

CON 

ANIMALI 

50 Cent. - 20pag, a colori • Cent 60. 



PRIME LEHURE 



PER 

I BAMBI 



I 



20 tavole a colori e 20 pag. di testo 



IL PICCOLO COLORISTA 

OTTO LK glOm P'AOQU AWKLLO 

AUmm in cromolit., con esemplari facili e piacevoli per V avviamento allo studio del colorista 

LIRE TRE. 

Libri Colorati per i Bimbi 

^ A UNA LIRA M< 

Questi graziosi album colorati non erano prima accompagnati che da poche ri^he di testo, come usano gli 
stranieri. Ma i bambini italiani sono di gusto più raffinato, e Yogliono, oltre alle belle immagini colorate, 
dei racconti, dei veri racconti. Perciò la nostra nuova edizione comprende per ciascun Album un bel rao- 
eooto di AoHiLLB Tedeschi, il direttore del Giornale dei Fanciulli, e sei tavole a colori di E. Ximeiiss. 



L - Z TRATSLLl 00Z.08ETTL 

n. - EMMA E UL BUA BAMBOLA. 

ZZL - GUIDO E OABUSTTO. 



ZV. - !■• avventar* di due disobbedientL 

V. - BZTA UL 8AI.TATBZ0E. 

VL - Z FRATELU BOMPZTUTTO. 



Legati in cartoncinOf L. lySB il volume. 



La Zucca del Re 

OOH 

18 dlMgnl a oolorL 



coir 
60 disagili a oidorL 



Fiocchi di neve 

OOH 

40 disegni a eolorL 



OIOPPINO IN CERCA DI FORTUNA 

TEATRINO DI MARIONETTE MOVIBILI 

Lire cinque. — Otto quadri a colori — Lire Olnqne. 



Le Gloriose Gesta dei Nani Burloni 

narrate da uno di loro 



Tana edizione — TJn volume inrS grande di 116 pagine con 122 incisioni tirate a colori — I«lre Dne. 

Legato alla bodoniana, Mj4w^ m^so, 

IL CANZONIERE DEI BAMBINI 

DI KNRICO FIORENTINO 

POESIE NUOVISSIME AD USO DELLE FAMIG LIE E DELLE SCUOLE 

TkIUBA EdIZIONK. — ^^ volume in-S grande con 67 incisioni a colori,^ LlRK TllKa 
Legato in tela a oro: E,MmB CMlVQmm. 

Il Catalogo Generale delle pubblicazioni della Casa Treves vien spedito gratis a chi ne fa richiesta. 



'*-, 



'^v 






A 



■-%2 



> 









■ a^i 



'-*<? 









'aI^ 



1^' 




GIORNALE DELLA LIBRERIA 

5RI per i Ragazzi 

bro per i ragazii, di Edmondo Do Amlola. IIB.^ edizione L. 8 — 

zzi. discorsi di Edmondo De Amloli. 6.' edizione 1 — 

Edizione di lusso, in carta a mano uso antico, legata in tela i — 

ro per i giovanetti, di Paolo Hajiteerazza. 19.^ edizione 2 — 

i ed a^etti intimi. Diario dì aiambattUta OHitUua. . . . S - 

L italiani- Ritratti della oonteasn Evellna Martlnonso. S* edizione . 8 — 

irmamiAlA » »■ RISORGIMENTO D'ITALIA (IBI5-I870}. Libro compilate ad n» 

AUlunueie jejie acuoìe, dai professori O. Pttoolantl ed E. OlnlUni 2 - 

^I*UÌ. Racconto di Cordella. 7> edizione 1 — 

^■—^i Libro per i ragazzi, di Oordella, ìd-16, illustrato da AnuUdo FerragHli 
Bl-Ul. 31 » ediiiona S - 

tsUt « oro con UgU dorati 3 M 

l>ro per i gìoTanetti, di Oiovannl De Castro. 8.^ edizione 3 — 

^ f*iir\v<i Racconto dialògico illustrato in cui sono spiegati e commentati circa 
W 1 UUI 1. 2000 vocaboli per la lingua e le idee, di P. PetroooU. 4." ediz. 2 - 

tal» B oro . . . . .-...■,..■. 3 ifl 

. in feto e oro, dove non è indicalo il prezzo, aggiungere UNA LIRA a eioMCtm volum€. 

ire illustrate per i Ragazzi 

Di»TT> u CORDELIA ■ A. TEDBSCHI 

in casa, 
^anza. 

li del giorno, 
a scuola, 
delle avventure, 
•rra e sul mare, 
irie del bene. 



L'età allegra. 

La scuola della vita. 

Il libro dei coraggiosi. 

Il lieto fine. 

Il libro delle meraviglie. 

Verità e fantasia. 

Il segreto della felicità. 



) ncanu. 



me di S20 pagine in-S, iìluatrato da oltre 300 finisaime incisioni, eolia La 6, BOa 
Legato in tela e oro: Urs Hov*. 

RSO DI DlSBGNO 

'ER LE SCUOLE ELEMENTABI e TECNICHE 

IATO, PAESAGGI O, FIGURA 

SESSANTA TAVOLE DI 

E ID TT -A- R 13 O 3:i3S^E3SrES 



Eie — IN TRE PARTI LEGATE ALLA BODONIANA — LIRE SEI» 
Si vendono itparatamente a Ux» Dne ciaaeuna. 

iQPEDiA DI Lavori Femmìnilì 

Album dì lavori a punto 

OI*OOG. BO tavole oon 815 incisioni, i — 

Ricami per biancheria 

da eseguirsi su stamigne, tela, juta, tovaglie, sal- 



viette, eentri dì tavola, ecc. — 60 tavole con 8< 
incisioni e testo esplicativo 4 - 



onerale delle pubblicazioni dalla Casa Treves vien spedito gratis a chi ne fa richiesta. 




'^^<:^v 



-^-■^-i >«-.-»-»-r'- 



IP-*"\T 






DELLA TIPOGRAFIA E ARTI AFFINI 



141 



Milano - Fratelli TREVES, Editori - Milano 



Biblioteca Illustrata 



SKL 



Mondo Piccino 

(lN-8 CON COPERTINA IN CROMOLITOGRAFIA.) 



8eri« a DUE Z.IBE 11 Volume. 

ALCOTT (L.). Viaggio fantastico di Lilì. Con 19 ino. 

Gli ultimi racconti. Con 11 incisioni. 

BAYLOR (7. C). Gino e Gina fra gl'Indiani. Con 94 ine. 

BOYESEN (E. H.). Pra cielo e mare. Con SS inda. 

BR00K8 (B. 8.). I ragazzi della storia. Con 46 ine. 

BURNETT (Francesca). Un piccolo lord. Con 25 ine. 

La povera principessa. Con 16 incisioni. 

CONTI (E.). Vita e miracoli della signorina Ines. Con 
SS Indsioni. 

CORDELIA. Maitre nevica. Con 12 incisioni. 4.^ ediz. 

n easteUo di Barbanera. Con 100 incisioni. 

FAVA (0.). Granellin di pepe, racconto. Con IS ine. 

Al paese delle steUe. Con 24 incisioni. 

FERRARA (P.). Tra maghi e fate. Con 42 incisioni. 

SLAVE. I primi passi di nn esploratore. Con 60 incis. 

HARTWEU CHATERWOOD (M.). Le Campane di 
Sant'Anna. Con 23 incisioni. 

0TI8 (G.). I piccoli venditori di giornali. Con 12 ino. 

PETROCCHI (P.). Nei boschi incantati. Con 61 ine. 

SALVI (E). Passeggiate in giardino. Con 160 ine. 

8CHWATKA (F.). I fancinlU dei ghiaod. Con 86 ine. 

8C0P0LI*BIA8I (I.). Un dono della nonna ai snoi 
nipotini. Con incisioni. 

8PERAZ (G.). Di casa in casa. Con 17 incisioni. 

n cocchio di Cenerentola. Con 86 incisioni. 

STODDARD (G.). Jach Ogden. Con 28 incisioni. 

TEDESCHI (A.). H libro del signor Trottolino. Se- 
conda edizione, con 8 incisioni. 

TR0WBRID6E. Il Picchio rosso. Con 10 incisioni. 

L'orologio del signorino. Con 12 incisioni. 

Ogni volume, legato alla bodoniana^ li, 9,ft0. 
In tela e oro, X^ 3,26« 



Serie a UVA Z.XBA il Volume. 

BACCINI (Ida). Passeggiando coi miei bambini. Con 
24 disegni di Enrico Mazzanti. 

Perfida Mignon! Con 80 indsioni. 

CONTI (E.), n romanzo d'nn fanciullo ricco. Con 14 ine. 

CORDELIA. Mondo piccino. 6.^ ediz. Con 16 incis. 

6ALLINA (Giacinto). Cosi va il mondo, bimba Oiia, 
commedia in 2 atti. Con 89 disegni. 

STAHL n rosaio del fratellino. Con 22 incisioni. 

n paradiso del signor Guido. Con 22 incisioni. 

Imprese della signorina Ladretta. Con 22 ine. 

Ogni volume^ legato aUa bodoniana, Im» 1,50. 
In tela e oro. Zi. 2,25, 



Biblioteca Rosa 



ILLUSTRATA 



iPEn I i^A.a--A:z;zi 



UBB |,BO n- VOLUME 

ALCOTT (L. M.). Jack e Jane, riduzione dall'inglese 
di Sofia Fortini Santarelli. Con 26 incisioni. 

BAUDE. Mitologia per i giovanetti. Con 117 incis. 

CERVANTES. Storia dell'ammirabile Don Chisciotte 
della Mancia, adattata per l'infanzia. Con 64 incis. 

COLET (Luigia). Infanzie di uomini celebri. 8.^ edi- 
zione. Con 67 incisioni. 

CONTI (Edoardo). Cani, gatti e ragazzi. Con 48 ino. 
DEPPINQ (G.). Meraviglie della Forza e della De- 
strezza. Con 69 ìncisiom. 
DOLLARL La storia d'un gatto. Con 88 incisioni. 

DU CHAILLU (Paolo). Avventure nella terra dei go- 
rilla. Con 86 incisioni staccate dal testo. 

Fàvole italiane di celebri autori. Con 81 incinoni. 
FENELON (arciv. di Cambray). Favole. Con 28 incis. 

FEUILLET (Ottavio). Pulcinella, sua vita e sue nu- 
merose avventure. Con 90 incisioni. 

HAUFF (G.). La carovana. Con 46 incisionL 

L'albergo della Selva Nera. Con 68 incisioni. 

HEBEL e SIMROK. Storielle brevi. Con 27 incisioni. 

LEANDER (dott. Wolkmann). Sotto la cappa del 
cammino. Con 11 incisioni. 

LE8A6E. Avventure di Gii Blas di Santillana. Edi- 
sione destinata all'adolescenza. Con 42 incisioni. 

MAC INTOSCH. Bacconti di zia Caterina. Con 120 ine 
Nuovi racconti di zia Caterina. Con 68 incis. 

MAYNE-REID. Al mare! Con 29 incisioni. 

MILANI (Gustavo). Armonie poetiche della natura e 

della scienza. 2.^ edizione. Con 62 incisioni. 

MORANDI (Felicita). Ida e ClotUde. Con 26 incisioni. 

OUIDA. D ihnciullo d'Urbino. Con 24 incisioni. 

PHILLIPS. Rosetta I figli della fattoria. Con 16 ine 

PORCHAT (G.). Novellette meravigliose. Con 21 ino. 

RENAZZL Fra la favola ed il romanzo. Con incis. 

8C0P0LI-BIASI (L). Beseda. - Marcellina. - Marghe- 
rita. - Nuova Cenerentola. - RaccontL Con 22 ine. 

SÈGUR (contessa di). L'albergo dell'Angelo Custode. 
2.^ edizione. Con 76 incisioni. 

n cattivo genio. Con 90 incisioni. 

Il generale Durakine. Con 97 incisioni. 

I buoni ragazzi. Con 80 incisioni. 

STEVENSON (R. L.). L'isola del tesoro. Con 24 incis. 

SWIFT. Viaggi di Gulliver, tradotti dall' inglese e 
abbreviati ad uso dei fanciulli Con 67 incisioni. 

TROWBRIDGE (J. T.). Mea culpa. Con 18 incisioni. 

VAN BRUYSSEL I clienti del vecchio pero. Con 68 

incisioni. 
VILLARI (Linda). La Conca d'oro. Con incisioni. 

Legato in tela e oro^ L. 



'«j 



Il Catalogo Generale delle pubblicazioni della Casa Treves vien spedito gratis a chi ne fa richiesta. 






'vt. 



.1 



^f f 



,4 






^•'. 



•s. 



i. ■ 









■»'-.■ 









,V»T » i ii ' ' 



l*,-'. -f-^l^;' 



M;/ 



■>'fi\ v-/- 



♦x. 



^-i" 






GIORNALE DELLA LIBRERIA 







nòvo1dìzì5SSioTjnìversale~~'~~^ 

DELLA 

LINGUA ITALIANA 



COMPILATO DAL PROFESSOR 



IP. I^ETROCOIEil 



Questo nuovo Disionario , di cui la superiorità su tutti gli altri fu 
riconosciuta dai più, eminenti filologi italiani e stranieri, comprende 

!.<*) la lingua dell'oso, o lingaa viva, giovandosi dei grandi 
vocabolari del Giorgini, del Tommaseo, del Rigatini e 
del Fanfani. 

^ ^) la lingua fuori d*aso, o linen& morta, con la scorta del 
Vocabolario della Crusca, del Nannucd, ecc., e aggiun- 
gendo una gran quantità di vocaboli ohe si trovan ne' 
primi scrittori della nostra letteratura. 

Ìla parte superiore comprendo la lingua 
la parie inferiore la lingua fuori d' uso, 
scientifica, ecc. 

3.**) la lingua delle varie città toscane; — la lingua conta- 
dinesca e delle montagne toscane. 

4.°} la lingua d'arti e mestieri; i forestierismi entrati nel- 
' r uso. 

5.«) la retta pronuncia di ogni parola , indicata con segni 
speciali. 

6.*") le coniuganoni de' verbi irregolari, e le flessioni o for- 
mazioni irregolari storiche dell'uso non registrate dalle 
grammatiche. 

7.^) Oli esempi per ogni significato nella lingua viva con 
grande ricchezza. La lingua viva spedflcata nelle sue 
varietà, perchè nessuno confonda le parole volgari e le 
letterarie colle comuni. 

«.<») Gli esempi, dove occorrono, nella lingua fttori d'uso, e 
il nome aegli autori che la usarono. 

9.**) in fine un elenco di nomi propri di paesi e di persone 
per insegnarne la pronunzia e la misura. 



IL DXZZOVA&XO 

PRESENTA QUESTI VANTAGGI SUGLI ALTRI : 

1.**) Una quantità straordinaria di lingua viva e di lingua 
morta che ne forma un materiale doppio di quello del 
Fanfani , e corrispondente agli studi ohe si sono fatti 
dal Fanfani in poi, cioè da 20 anni in qua ; 

2.°) La lingua morta e la viva sono separate nella atessa 
pagina: per cui non è possibile a ohi Timpara, italiani 
o stranieri, scrivere Cireustamia per Circostanza; Oir- 
eonvdlvere per Invòlgere; Consola/mento per Consola- 
eione; Piggiore per Peggiore ^ come uno imparerebbe 
novanta volte su cento nel Fanfani , che non fa quasi 
mai nessuna differenza; 

3.^) La lingua viva è divisa nei suoi differenti strati, per- 
chè nessuno confonda le parole volgari e le letterarie 
colle comuni : i vari significati d'una parola sono regi- 
strati nell'ordine alfabetico, e dove non si poteva, nel- 
l'ordine logico; 

4.®) Le definizioni son basate sul Giorgini, sul Tommasao 
e sui migliori dizionarii. accomodata la dicitura alle 
proporzioni del dizionario, o rifatta se bisognava : 

5.**) Tutto il Dizionario è accentato per agevolare l' inse- 
gnamento della pronuncia desiderato da tutti. 

6.°) Nelle parole spesso è segnato fra parentesi il plurale, cosa 
che non fanno né il Fanfani né il Ri^utini, e ad ogni 
verbo irregolare è segnata Ara parentesi la coniugasione; 

7.^) A ogni parola , o significato di parola , è messo uno o 
più esempi per mostrare come si adopra nell'uso, o come 
ni adoperata, se occorre, dai classici ; 

8.**) Dà spesso la differenza fra le parole sinonimo ; 

9.°) Mette senza pregiudizii e senza pedanteria i forestie- 
rismi entrati sicuramente nell' uso. 



Due tomi in-S grande a due colonne di complessive pagine 2600 

^IPE 25a — LEGATI IN UN VOLUME IN TELA E ORO: LlRE 30. 



Fra i giudici che la stampa più autorevole e 
Non potendo riportare gli interi articoli, no 

PIO RAJNA 

professore di lingue romanze alV Istituto superiore di Firenze. 

" La grande ricchezza di lingua viva costituisce 
di certo il primo e massimo pregio di questo suo 
Dizionario. In ciò non credo che nessun al^ 

tro, neanche dei più voluminosi, 
nonché uguagliarlo, gli tirino nem*^ 
meno vicino. IDi fronte ai Dizionari 
manuali del Fanfani e del Rigutini, 
il '' Novo Dizionàrio „ si trova dare 
anche assai più di quello che direb^ 
be già di per sé il numero delle pa^ 

gine: per via del carattere compatto, che in 
un libro di questo genere, destinato a consul- 
tarsi, non a leggersi, può molto bene essere ado- 
perato senza il guaio di sciupare la vista. „ 



GIUDIZI A^ 

competente ha pronuni 
n se ne dà naturalmet 

GUIDO^ 

professore di letteratura tfii 



le deft 
semplici ma bi 
esempi; molta ri 
l'uso corrente ei 
sario; aggiungo^ 
sorta, é aggiunti 
stampa, sebbenq 

e molto accurati 
zionario é di granj 
precedenti, sia n 
voci tecniche, i 
delle definizioni.. 






Il Catalogo Generale delie pubblicazioni della Casa Treves vien spedito gratis a chi ne fa richiesta. 



\\ ■ 



ELLA TU'OGRAFIA E ARTI AFFINE 



143 



NOVO DIZIONARIO SCOLASTICO 

DELLA 

LINGUA ITALIANA 



■ cohpjlàto dal 



FEIUOCCHI 



11 gnn Dizionario Petrocchi cb'è auto lodato d&i più eminenti filologi come il migliore dei Tooa- 

, bolari itali&ni pubblicati fin qui , ba conquistato nna fama univenale , ed ha segnato il suo posto in 

tutte le biblioteche. La sua mole e il mo preuo non gli pennettenno di entrare in tutte le scuole. A 

questo scopo risponde perfettamente la ediiione ridotta che ha gii avuta la piA eutnsiaatìca aecoglienaa 

degli studiosi e degli iusegnanti 

L'illnstre autore rande conto nel seguenti termiiti del ibtema tenuto in questo Vocabolario scolastico, 
peichè riuscisse ricchissimo ed economico al tempo stesso ; 

" Chiamo icolàttico, questo dizionàrio, perché destinato specialmente alle scuole. Anche in questo ho 
iotrodotto una ricca e insòlita messe d'eJempUficaiione di linguàggio vivo. Si troveranno qui pure segnati 
ì piatali difficili dei nomi, le coningazloni dlMcili del vèrbi, la pronùnzia in ogni parAla non solamente 
iakiale, ma alla distesa; e si troverà 11 dizionàrio divido in due piani: materiale d' nio e fuori d'ufo. 
Insomma i la riduzione in proporzioni più modèste dell' altro mio in due volnmt. 

" Per abbondare nelle voci, nei mudi, negli esèmpi, nelle declinasioni e coniugazioni saddette , m'è toe- 
cilo risparmiare altrimenti. La màssima parte dei vacàboll triviali sono stati eecliKi : pài sono stati man- 
dati a spasso i derivati inùtili, i participi premènti e passati regolari de' vèrbi e gli altri verbali, quando 
' non e' è nulla di speciale da dire. Maggiore spàzio pài me lo son procurato ricorrendo all'espediènte non 
mn fuori d'Italia, di rag^uppare le parale per parentèla, ogni vòlta che alfabèticamente si trova van vicine. „ 

Un'aggiunta invece assai preziosa a questo Vocabolario scolastico consiste nell'indicazioiie dell' 

ETIMOkOOIA DELLE PAROLE. 

CiA è una novità assoluta, che nonisl trova in nessan altro dÌEÌonario dì questo formato. 

n mfama degli accenti , cosi utile per la retta pronuncia , è conservato anche in questo dizionario 
da cima a fondo. — Ed è conservato pnre il sistema di divìdere ogni pagina in due parti , mettendo 
in alU» la lingua d'uso, e in bosso la lingua fuori d'uso. 

Dizionario Scolastico comprende mille e duecento 
(Quaranta pagine in-8 a 3 cotonne in carattere nuovo fuso appositamente. 

Lire 0*50 — legato in tela e oro — Lire G|B0 

È certo che questo Dizionario supera i precedenti sotto tutti i rispetti e lia già 
conquistato il posto d' onore in tutte le scuole e i collegi e in tutte le famiglie. — 

h)BEV01.ì 

fini Disionario Petrocchi, scegliamo i seguenti d'eminenti filologi. 
Me 1 brani più, salienti e die riassumono le rispettive recensioni. 

I220MI GIUSEPPE PINZI 

prende del lAfeo dì Ferrara, e direttore delU Bibliot. delle Scuole Italiane. 



>NI 

M't^KiMi^rà di PadtiFa. 

ni, ma chiare; 
Ippropriati gli 
tua di voci nel- 
■ottoposto glos- 
11 un libro di tal 
n futile) che la 
iasima, è nitida 
certo che questo Di- 
(a migliore dei 
ricchezza delle 
nella esattezza 



" Per la quantità dei vocaboli, la 
chiarezza e precisione delle defini- 
zioni, la varietà degli usi, la copia 
degli esempi pratici, eoo., questo di- 
zionario s'avvantaggia non pooo sui 
precedenti del Fanfani e del Rigu- 
tini-Fanfani. Noi ci crediamo in dovere di 
raccomandarlo agli studenti ed ai 
professori. È degno di essere am- 
messo nelle scuole e consultato da 
quelli ohe desiderano d'imparare 
l'arte difBoile di scrivere e parlar 
bene. , 



n Catalogo Generale delle pubblicazioni della Casa Treves vien spedito gratis a clii no fa richiesta. 



*^ -J.7 



J^ 



144 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 




Milano^ JRpateUiTOEVKjJditori j^^ 

NUOVI DmONAfM TASCABILI 

Francese e Italiano Tedesco e Italiano 



ABRIO 
I.* D'un gran numtro di locu- 
zioni, gallleltmi Idiotismi 
pift In uso. col sogni dol dl> 
voral significati: 
t/' DI oltre 20,000 osompl nollo 

duo lingue; 
?.* Dolio voci dolPuso toscano : 

compilato da H 



OHITO 

4* Dol vocaboli antiquati; 

5.^ Dalla rotta pronuncia dolio 
parole noi casi dubbi; 

6.* D'un dizionario di nomi 
proprll, si poraonall cho 
storici, geografici mito- 
logici; 

. MELZI. 

In (mesto Dizionario sono registrato presso ohe tatto le 
parole del Grande Ditionario LiUré, e di quello dall'ile- 
eadémia Francese (altinia edizione) , agginngendo , a no 
luogo, i vocaboli acientifUsi, teeniei, eammereialù militarij 
murinaresehiid'arH e menieri, ed i neologismi legittimati 
dall'uso. Più ai ottomila vooi raccolte dal Melzi non s'incon- 
trano manoo nei gi'andi Dizionari, compreso il Nuovo Alberti. 
È indicata la pronuncia ogni qnalvolta ofhre nn dubbio od 
una difflooltà. Alla tradazione d'ogni parola, seguono ! si- 
nonimi; poscia i diversi tfignifteaM, passando dai più lon- 
tani ai più metaforici , indioando V uso con appositi segni 
abbreviativi. In più di ventimila oasi sono aggiunti altret- 
tanti esempi ; sono pur registrati i modi di dire loeusioni. 
e i gallicismi. Queste locurioni sono distinte in familiare 
/Igurate. popolari, triviali, eco. Per le importanti novità 
introdotte, per i bisogni cui provvede, per la curata edizione 
ed andie per il buon prezzo questo Dizionario ha già preso 



il primo posto su tutti quelli ohe esistono. 

Doe f iluBÌ dì etnpleuiTe 111< pagina iii-12 a 2 Mlraae. 

IiIBB OZHQUB. 

Legati in tela e oro, riuniti in un volume : Uro Sei. 



OONTENBNTII 

oltre 70,000 vocaboli, con ri- 
guardo anche alla terminologia 
commercialo, marittima, mili- 
tare, medica, anatomica, chimi- 
ca, tecnica delle arti e mestieri, 
delle scienze, del fura, eoo. 



ARRIOOHITO 

di oltra quindicimila esempi, 
locuzioni proprio e proverbi 
dello due lingue, e di un o- 
lonco di nomi propri di per* 
sona e goograflel. 



compilato da Qa OBEROSLERa 

Questo Dizionario presenta pareoohl vantaggi e novità ohe 
lo rendono superiore a tutti gli altri : 

1) Indica la deainonza di ogni sostantivo, segnando altresì 

JinelU ohe al plurale raddoidsoono la vocale , e qnéUl di- 
ettivi. 

2) Con nn sistema affatto nuovo , in fondo d'ogni pagina 
sono indicate le desinenze rispettive. 

3) La traduzione italiana d'ogni vocabolo esprime U senso 
proprio , poi le vooi usate per sinonimia e nel lingnanio 
figurato, indi registra le varie terminologie, contraddistinte 
da analoghe indicazioni abbreviate. 

4) É adottata la lettera maiuscola per le voci dei so- 
stantivi tedeschi . stampando tutte le altre con lettera mi- 
nuscola. Cosi si distinguono a prima vista i sostantivi. 

5) In fondo al volume é agi^unto un elenco delle abbre- 
viazioni più usate nella lingua scritta , e che si trovano 
assai di frequente nei libri e nei giornali si politiei che 
scientifici. 



Die 



di Of BBleisif e ISOI parile ìb-12 a 2 oalt u«. 

rou] 



UBB OZVQVB. 

Legati in tela e oro, riuniii in un volume: XJr« Sol. 



Inglese e Italiano 



▲RBIOOHITO 
I.* D'un gran numero di locuzioni proprie delio due lingue; 
2.* D'un gran numera d'esempi; 
~ Dello voci dell'uso toscano; 
Della ratta pienunzia della parola; 
Del vocaboli antiquati ; 



t 

4.» 



Spagnolo - Italiano 

ARRICCHITO 

« 

I.* D'un gran numero di locuzioni proprie delle due lingue; 

2.* D'un gran numero d'esempli; 

8.^ Delle voci dell'uso toscano; 

4.^ Dogli americanismi più In uso; 

5.® Della retta pronunzia delle parole; 

%.^ Del vocaboli antiquati; 

7.** D'un dizionario di nomi proprll, si poraonall cho stoHel, 
geografici e mitologici ; 



oompilàto da 



È uscita la parte I, cioè la: 

Spagnolo 'Italiano 

LIRE 2,BO. 

Legato in tela e oro: X^ 8,S0. 



D'un dizionario di nomi praprll, si poraonall cho storici, 
geografici e mitologici; 

COMPILATO DA Da MELZIa 

Questo Dizionario per i bisogni eui provvede, per la rio" 
ehissima nomenclatura, per l'esatteasa della traduaione, é 
destinato a prendere il primo posto fra quanti esistono : 

1) È adottato un sistema chiarissimo di raggruppare o 
di olaasifioare ogni derivato sotto il suo vocabolo radicale 
primitivo. 

2) La pronunsia figurata delle parole inglesi è accu- 
ratisalma ; vi si rilevano tutte le gradasioni foniche e quelle 
degli accenti. I due snoni aspro e dolce del ih sono ohia- 
ramonte distinti. 

3) Alla traduzione d'ogni parola, seguono i sinonimi ;■ 
poscia i divofsi sipniflcaU d'arti e mestieri, commerdaM, 
marinareschi , setentiflci, tecnici, il linguaggio figurato , 
indicandone ovunque l'uso con appositi segni abbreviativi. 

4) In un gran numero di casi sono aggiunti gli esempi , 
vi son pure registrate le pid importanti loeusioni inglesi 
distiate in famigliari, figurate, popolari, triviali. 

Dae Tf IiHi di MnleauTe 1200 paglie ii-12 a 2 etteue. 

. . . , Lim OlflQUK. 

Legati in tela e oro, riuniti in un volume: I>iro 0. 

MANUALI 

PER LO STUDIO PBATIOO B BEOIPBOOO DBLLB LINGUB 

FRANCESE ed INGLESE 

compilati da GIOVANNI ZILBTTI 

I rlvedoll par la parti fraocaaa dal protaaaara 6. 6. HALAI a par la parta Inglaaa dal praf. LEWIS lOflICELLi 

Testo italiano per la Lingua Franoeee . . . . . L. 1 — ( Testo italiano per la Lingua Inglese L. 1 - 

Testo franoese per la Lingua Italiana . . .... 1 — | Testo ingles e per la Lingua luSana 1 - 

Ciasenno dei manuali comprende 3300 vocaboli ripartiti in 5eo frasi e oostitnisoo il modo pifi faette e pronto di apprendere 

la lingua di cui si tratta. 

Il Catalogo Generale delle pubblicazioni della Casa Treves vien spedito gratis a chi ne fa richiesta. 



In preparazione la parte seconda, cioè: 

Italiano- Spagnolo. 



r 




l'^ '^' -T^^^-^ f "••j^t. 



DELLA TIPOGRAFIA E ARTI AFFINI 






145 



Milano^JVatdliJTREVES^^ 

>:^ Edizioni eleganti e illustrate per la gioventù -> 



AIDEA. Paolo Laudi, Racconti. Un volume iii-8 illu- 
strato da 17 disegni di G. Amato . . . L. 4 — 

Oli amici di Lucia. Un volume in-8 illustrato 

da G. Pennasilico 2 — 

Legato in tela «oro S 50 

ALFANl (A.). In riva alVAmo, Racconti. Un volume 
in-8, con 17 ine. e coperta in cromolitografia. 8 — 

ARIOSTO (L.). Orlando Furioso. Edizione espurgata 

aia nd testo, sia nelle ine. Un voi. in-8 di 680 pag. 

a 8 col. con 450 disegni intercalati nel testo. 10 — 

Legato in tela e oro 15 — 

AS80LLANT (A.). Avventure meraviglio$e del Capi- 
tano Corcoran. Con 64 incisioni .... 3 — 

Ckiaramonte U Bouo. Un volume in-8 di 47^ 

pasine. illustrato da 106 incisioni .... 4 — 

BARBIERA (R.). Almanacco delle Muse. Raccolta di 

poesie moderne. 12> edizione 5 — 

Legato in tela e oro . 6 — 

BERTA (E. A.). Nonna Bianca, fiabe. Con 48 disegni 
di Edoardo Dalbono 4 — 

BRUNA (Tito). Storia di una òamòtym, con 25 di- 
segni di A. Della Valle 3 — 

CAPUANA (L.). (Tera una volta..,, fiabe, illustrate 
da Alfredo Montalti 7 5(» 

COLOMB (C). Elena Corianis, racconto illustrato 
da 72 incisioni 3 — 

CORDELIA. Casa altrui, racconti illustrati da E. Ca- 
tania e da V. Bignami. 2.* edizione. ... 3 — 

H Castello di Barbanera. Racconto pei fan- 
ciulli. Con 100 disegni di Paolocci. 2.^ ediz. 4 — 

Nel regno deUe fate, fiabe. 3.* edizione rive- 
duta ed aumentata con circa 100 illustrazioni di 
B. Dalbono e coperta in cromolitografia . . 7 50 

I nipoti di BarbcUnanca, racconto pei fanciulli 

Con circa 100 disc^ di E. Matania. 2.* ed. 4 — 

Racconti di Natale. Un volume in-8, illustrato 

da Dalbono, Macchiati e Colantoni. 2.^ ediz. 4 — 

Alla ventura, racconto fuitastico. Un volume 

in-8 con 90 incisioni di G. Amato. 2.^ edizione 4 — 

AWaperto, bozzetti campestri. In-8. Con 29 di- 
segni di Ferraguti, Nardi e Amato. 2.^ ediz. 4 — 

Catene, romanzo ili. da Bonamore. 3.^ ed. 4 — 

Piccoli Eroi. Edizione di lusso in-8 grande 

con 36 illustrazioni di A. Ferraguti. . . 4 — 

Legato in tela e oro 7 — 

Edizione in-16 2 — 

Legato in tela e oro 3 20 

OE AMICIS (Edmondo). Costantinopoli, illustrato 

da 202 disegni di C. Biseo 10 — 

Legato in tela e oro 18 50 

Id. con dorso di marooehlno e tagli dorati . 17 — 

Marocco, illustrato da 171 dis. di Stefano Ussi 

e C. Biseo. 2.* edizione 10 ~ 

Legato in tela e oro 13 50 

Id. eon dono di maroeeliino e ta^U dorati . .17 — 

Olanda, illustrata da 40 incisioni . . .10 — 

Legato in tela e oro 13 50 

Id. eon dorso di marocchino e tagli dorati . .17 — 

La rifa militare. Edizione illustrata da V. Bi- 
gnami, E. Matania, D. Paolocci, E. Ximenes 10 — 

Legato in tela e oro 13 50 

Legato con dorso di marocchino e tagli dorati . 17 — 



DE AMICIS. Cuore. Edizione illustrata da 200 disegni 

di A. Ferraguti, E. Nardi e G. A. Sartorio. L. 10 — 

Legato in teln e oro 13 fiO 

Bicordi di Londra. Con 22 ine. 21.* ed. 1 50 

Legato in tela e oro 2 50 

SulV Oceano. Edizione illustrata da 191 dise- 
gni originali di Arnaldo Ferraguti. . . . 10 — 

Legato in tela e oro 13 50 

Novelle. Edizione illustrata da 100 disegni di 

A. Ferraguti. Un volume di 400 pagine . 10 — 
Legato in tela e oro 13 50 

ERRERÀ (Rosa). Michelino, bozzetti. Un volume in-8 
illustrato da G. Amato 3 — 

FAVA (0.). Trezzadoro. Un voi. in-8 con 14 ine. 3 — 

FIORENTINO (E.). Il Canzoniere dei bambini, con 
67 incisioni a colori di Paolocci, Montalti, ecc. 3 — 

LEGOUVÈ (E.) / nostri figli, scene di famiglia. Un 
volume in-8 di 350 pagine con 25 incisioni. 4 — 

MACÈ (G.). Storia di un boccone di pane, con 12 
incisioni 4 — 

MARIO (J. W.). Garibaldi e i suoi tempi. Dlnstr. da 

E. Matania. Un voi. in-4 di 600 p., con 146 ine. 12 — 

Legato fti tela e oro 17 — 

MAYNE REID. La schioppettata mortale ^ romanzo 
delle foreste e praterie del Texas, con 43 ine. 3 — 

PETROCCHI (P.). Nei boschi incantaH. Fiabe. 2.^ edi- 
zione, con 50 ine. di E. Ximenes e G. Amato 4 — 

edizione economica 2 — 

Legato in tela e oro 3 25 

In casa e fuori, libro d'istruzione e d'educazio- 
ne. Un voi. di 216 pag. con 206 ine. 3.* ed. 2 — 
Legato in téla e oro 3 50 

PIO (0.). Drammi della storia italiana, illustrai 
da E. Matania e V. Bignami 3 — 

SALGARI (Emilio). La Scimitarra di Budda, racconto 

illustrato da 68 ino. di G. Colantoni. . . 5 — 

Legato in tela e oro 50 

I Pescatori di Balene, racconto, illustrato 

da 46 incisioni 4 50 

I naufraghi del '^Popladorn racconto, illu- 
strato da 23 incisioni di A. Ferraguti . . 3 — 

SALVESTRI (G.). Il salvadanaio e Due gemelle, com- 
medie per i ragazzi. Con 21 disegni . . . 3 — 

SANDEAU (G.). Madamigella della Seiglière. Un vo- 
lume con 60 incisioni 4 — 

THOMPSON (M.). A caccia. Un volume in-8 di 2H2 
pagine con 27 incisioni 4^ 

VERNE (G.). H giro del mondo in 80 giorni. Con 
57 incisioni e 1 carta geografica .... 2 50 

Novelle fantastiche. Con 66 incisioni . 3 — 

WALTER SCOTT. Ivanhoe, romanzo storico, illustrato 
da 152 incisioni 5 — 

KenUworth. Con 167 incisioni. ... 5 — 



i\ 






Quintino Durward, Con 154 incisioni . 5 — 

Dove non è indicato il prezzo della legatura in tela e oro, aggiu^g rt L. 2 a ciascun volume. 



Il Catalogo Generale delle pubblicazioni della Casa Treves vien spedito gratis a chi ne fa richiesta. 



•^v 



\ 



• '» % rv 



146 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 






:n* 






t 






Milano - Fratelli TREVES, Editori - Milano 

OPBRBTLÙlSTFteuSR 



LA VITA E I COSTUMI DEGLI ANIMALI. 

— Nuova edizione in-d — 

X KammlferL Un volume di 670 pagine con 307 
incisioni. 8.^ edizione L. 4 50 

QliUooellL con numerosi estratti delFopera clas- 
sica di Paolo Savi sugli uccelli italiani. Un volume 
di 564 pagine con 349 incisioni. 8.^ ediz. 4 — 

Betttll, Peiol e animali artioolatL Un vo- 
lume di 564 pag. con 299 incis. 6.^ edizione. 4 — 

Gl'Insetti. Un voi. di 620 pag. con 607 ine. 4 50 

X MoUasohl e 1 Zoofiti, con numerose aggiunte 
di Michele Lbssona e Abtubo Issbl. Un volume di 
606 pagine con 393 incisioni. 6.^ edizione. 4 — 

Per la legatura in tela e oro aggiungere Ijire Due 

per ogni volume. 

STORIA DELLE PIANTE. 

— Nuova edizione in-8 — 

Storia delle Piante, tradotta dal prof. Stefano 
Travslla con note ed aggiunte, rispetto alla Flora 
Italiana, Un volume di 992 pag. illustrate da 502 in- 
cisioni disegnate da Faguet, preparatore del Corso di 
botanica alla Facoltà delle Scienze di Parigi. L. 5 — 
Legato in tela e oro 7 — 

L'UOMO E LE RAZZE UMANE. 

Xia Terra prima del Diluvio, versione con note 
del dott. C. Marinoni, con aggiunte sullUtalia prima 
del diluvio. Nuova ediz. in-8 di 600 pag. con 25 ve- 
dute ideali di paesaggi del mondo J antidiluviano 
disegnati da Riou, 256 altre figure e 3 carte co- 
lorate fra cui la carta geologica d'Europa. L. 5 — 

L'uomo Primitivo, traduz. del prof. C. Marinoni 
con numerose note ed aggiunte sul!' Uomo FrimiHvo 
in Italia, Nuova ediz. in-8, di 580 pagine, con 40 
scene della vita primitiva composte da E. Bayard e 
262 incis. rappresentanti gli oggetti usuali dei primi 
tempi dell* umanità, disegnate da Delaye . 4 — 

XiO Bazze Umane. Opera illustrata da 330 ine. 
rappresentanti i principali tipi delle famiglie umane 
e da 8 tav. in crom. Nuova ediz. in-8 di p. 804. 7 50 

Per la legatura in tela e oro aggiungere MAre Doe 

per ogni volume. 



CONOSCI TE STESSO. 

Oonoeol te stesso. Un volume di 720 pagine 
con 166 incisioni e una cromolitografia. L. 5 — 

Legato in tela e oro 7 — 

Quest'opera insegna la fisiologia con quel modo lim- 
pido 6 brillante di cui il Fignier possedeva il legreto. È 
un libro scritto ad uso della gioventù e degli uomini di 
mondo; ma gli scienziati stessi l'apprezzano per l'esat- 
tezza deUe nozioni, e lo ammirano per le difficoltà su- 
perate neir esporre chiaramente le cose più astruse, e 
nell'interessare vivamente i lettori e le lettrici che am- 
maestra. Le illustrazioni che presentano gli organi, nel- 
r interno dei quali si compiono le funzioni del corpo 
umano, furono eseguite da dise>jgnatori speciali con grande 
esattezza, in modo tale che 1 disegni non offrono nulla 
di sgradevole né di urtante air occhio. Vi è aggiunto 
un certo numero di composizioni pittoresche, rappre- 
sentanti scene della stona delle grandi scoperte nella 
fisiologia. - L*opei-a è divisa in 12 parti cosi intitolate: 
I. Come si digerisce. - li. Come si compie la nutri- 
zione. - III. Come circola il sangue. • IV. Come si re- 
spira. - y. Donde viene il calore del nostro corpo. -VI. 
Donde viene il pensiero. - VII. Quali sono gli agenti 
della sensitività. - Vili. Quale é il meccanismo dei cin - 
que sensi. - IX. Come si eseguiscono i nostri movimenti. 

- X. Come si produce la voce. • XI. Che cosa è il sonno. 

- XII. Che cosa ò la morte. 



LA SCIENZA IN FAMIGLIA. 

La Selenza In Famiglia ossia Nozioni solen- 

tlflohe mugli oggetti oomonl della vita, trar 

duzione di Carlo Anfosso con numerose aggiunte. 

Terza edizione. Un volume in-4 di 754 pagine con 

326 incisioni L. 5 — 

Legato in tela e oro 7 — 

Questo libro dà la radono scientifica dei fatti naturali 

Siù comuni, spiega Tongine e le modificazioni industriali 
egli oggetti che ci circondano e che servono ai nostri 
bisogni. L'opera è divisa in 12 grandi capitoli conse segue: 
I. L'aria atmosferica. - II. Gli alimenti. - III. Le be- 
vande. - IV. I condimenti^- V. La teletta.- VI. Vesti- 
menta e tessuti. - VII. Apparecchi di riscaldamento e 
ventilazione. - VIII. Apparecchi d'illuminazione. -IX. Mi- 
nerali utili e metalli usuali. - X. Gioielli, monete, pie- 
tre preziose. - XI. Eccitanti. - XII. Medicamenti. 

LE MERAVIGLIE DELL'INDUSTRIA. 

n pane e le fturlne, féonle, paste alimen- 
tari, latte, borro e formaggio, oonienre ali- 
mentari, olio, oafEè e tè, con raggiunta sulla 
produzione dei cereali, del caseificio in Italia, ecc. Un 
volume in-4 di 336 pag. a 2 col. con 231 ine. L. 5 — 

n vino, la birra, l'aloool^ le dlstUlaslonl, 

l'aoeto, con l'aggiunta di notizie sull'industria dei 

vini, della birra e dell'alcool in Italia, ecc. Un volume 

in-4 di 340 pag. a 2 col. con 149 incis. . 5 — 

I due volumi legati in tela e oro. . 13 — 

n vetro e le poroellane, orlstallo, terra- 
glie, mivjollohe, con aggiunte sulla pittura sul 
vetro in Italia, sulle conterie di Venezia, sull'an- 
tichità delParte ceramica in Italia, ecc. Seconda 
edizione. Un volume in-4 di 288 pagine a 2 colonne 
con 280 incisioni 5 — 

n sapone, 11 sale, 11 zollò, le sode e le po- 
tasse, l'aoldo solfòrloo, con le relazioni del com- 
mendatore Z. ^enTkzftsulle saline d'Italia, del profes- 
sore. Gabba sull'industria della soda, dell'ingegnere 
G. Axerio sui solfi di Sicilia, e le teorie vulcaniche di 
Stoppani, Bombicci e Gorini, Seconda edizione. Un 
volume in-4 di 296 pag. a 2 col. con 146 ine. 5 — 
I due volumi legati in tela e oro . .13 — 

IiO zuoohero, la oarta, la oarta da ta^P^K- 
zare, con numerose aggiunte sulle rispettive indu- 
strie in Italia, sulla raffineria Ligure, sulle deno- 
minazioni delle varie carte, ecc. Un voi. iii-4 di 
304 pagine a 2 colonne con 164 incisioni . 5 — 

Ii'aoqua e le bevande gazose, con una ras- 
segna delle acque minerali dell'Italia e uno studio 
intorno alle acque potabili nelle sue varie Provincie. 
Un voi. in-4 di 312 pag. a 2 col. con 165 ine. 5 — 
I due volumi legati in tela e oro. . 13 — 

I.a tintura, 1 onol e le pelli, con note ed ag- 
giunte sulle rispettive industrie in Italia. Un vo- 
lume in-4 di 290 pag. a 2 col. con 160 ine 5 — 

n fosfòro, 11 oautolù, 11 bitume, 1 fiammi- 
feri, la gattaperea, l'imblanoblmento e la 
lavatura, 11 fireddo artlflolale e l'asfklte, con 
note ed aggiunte sulle rispettive industrie in Italia. 
Un voi. in-^ di 260 pagine a 2 col. con 94 ine. 5 — 
I due volumi legati in tela e oro. . 13 — 

L* opera completa in quattro «grossi tomi, con oltre 1500 
incisioni, I^ire 40. — Legati in tela e oro, Ure 5S. 

Per la legatura di ciasttun volume in tela e oro separato, 

aggiungere lAre Due. 



n Catalogo Generale delle pubblicazioni della Casa Treves vien spedito gratis a chi ne fa richiesta. 



, ' ■.- -hfc 



V -V ; • • 7 



r-^^^-; 






-%- -jgr-sr^ ^ ■ ^- 



DELLA TIPOGRAFIA E ARTI AFFINI 



147 



ilano - Fratelli TREVES, Editori - Milano 




E 



E 



CONUOISTE DELLA SCIENZA 



ossu 



Descrizione Popolare delle Invenzioni Moderne 



DI 



Luigi Figuier e Arnoldo Usigli 



L' ELETTRICITÀ 

E LE SUB APPI.XOAZIOHX 



LA MACCHINA ELETTRICA 

IL PARAFULMINE, LA PILA DI VOLTA, 
L'ELETTRO-MAGNETISMO 
LA MACCfflNA A CORRENTE D'INDUZIONE, 
IL TELEGRAFO AEREO. 
Sono aeginnii i perfezionamenti rivelati nelle mostre elet- 
triche di Parigi (1881). di Monaco (1882), di Vienna (1883), 
eioè nuovi tipi di macchine elettriche , gli stadi compiuti 
dal Melsens nel 1882, snlla costi-nzione dei parafulmini, la 
descrizione delle pile nuove modificate per opera di Thom- 
Bon, di Carro, di Keynier; di quelle costrutte da Maiche^ 
da Warren de la Roe, da Niaudet, da Skrivanow e da altri 
fisici. In quest'edizione, è messa pure in evidenza la parte 
avuta dal nostro paese in ogni invenzione ed in ogni scoperta. 

VnwAximt di 600 pag. in-8 con 186 incisioni f lAre CUi4q«. 
Legato in tela e oro: L. 7. 

n. 

L'ILLUMINAZIONE ELETTRICA 

IL TELEFONO, LA GALVANOPLASTICA, 
IL TELEGRAFO, OROLOGI E OAMPANELU ELETTRICI, 

I MOTORI ELETTRICI 
IL TRASPORTO DELLA FORZA A DISTANZA. 

Sono aggiunti interi capitoli per descrivere le novità più 
importanti , che hanno figurato alle Esposizioni elettriche 
di Parigi (I881j, Monaco (1882), Vienna (1883) e Torino (1884). 
0>8i, riguardo al telegrafo, sono spiegati gli ultimi sistemi 
di telegrafia elettrica a trasmissione automatica, simultanea 
e multipla: si dà un'idea della rapidità, colla quale si possono 
spedire, attualmente, i dispacci da un punto all'altro del 
globo: e attingendo alle ultime pubblicazioni ufiiciali, è 
mdicato lo sviluppo raggiunto, a^ nostri giorni , dal tele- 

frafo elettrico in Germania , in Inghilterra , in Italia , in 
taneia, in Russia, nel Belgio, ecc., ecc. ; un apposito ca- 
pitolo ò dedicato alla storia e allo sviluppo del telegrafo 
m Italia, tenendo nel debito contro Tonerà de'nostri illustri 
fisici Luigi Bonelli e abate Caselli, cne nelle applicazioni 
della alerei tà ebbero parte tanto considerevole. 

n dottor Usigli ha scritto un'ampia Monografia sulla il- 
luminazione elettrica, che illustra il sistema Edison e mette 
in evidenza la grandiosa applicazione che ha avuto in Ita- 
lia. Si diffonde pure sulle varie lampade a incandescenza 
ehe hanno lo stesso tipo di quella del fisico americano, sof- 
fennandosi alla lampada di A. Cruto. Importantissimi pure 
ed originali gli ultimi capitoli sul telefono , sol microfono, 
sul trasporto della forza Gaulard e Gibbs, che costituivano 
rawenimanto t^vCl impo rtante della Mos tra elettrica di Torino. 

Un voltane di 720 pag. inr8 con 878 incisioni, Ure Clnqae. 
Legato in tela e oro: L. 7. 



IL VAPORE 

E LE SU E APPLIO AZIONI 

MACCHINE A VAPORE, NAVI A VAPORE, 
LOCOMOTIVE E STRADE FERRATE, LOCOMOBILI. 

I tentativi eseguiti nel corso dei secoli per impiegare il 
vapore quale forza motrice danno alla parte storica l' in- 
teresse del romanzo. Sono esposta in tutti i loro partico- 
lari le molteplici applicazioni del vapore alle locomotive, 
alle locomobili, alle macchine motrici, alle navi, all' agri- 
coltura, ecc.; ecc. ; interi capitoli sono .dedicati alle strade 
ferrate, e ai grandi lavori ferroviarii. Il traduttore ha 
aggiunto numerosi capitoli espressamente illustrati, rela- 
tivi alle nostre grandi navi da guerra^ alla storia deirim- 
pianto e dello sviluppo delle nostre ferrovie, al traforò del 
Cenisio e del Gottardo: e tenne conto dei più importanti 
sistemi di aratura a vapore^ dovuti aU* iniziativa e allo 
studio dei nostri connazionali. 

Un volume di 7 08 pag. in-8 con 286incisioni, Lire Cinque. 
Legato in tela e oro: L* 7. 

IL GAS 

E LE SU E APPLIC AZIOHI 

L'ILLUMINAZIONE, IL RISCALDAMENTO, 
LA VENTILAZIONE, I MOTORI A GAS, I PARI. 

L' arte di rendere dolce e sano all'uomo il soggiorno, in 
qualunoue stagione e in qualunque circostanza, nella casa 
sua, nella scuola, nell'ospedale, nel teatro, quantunque paia 
avere un compito modesto, ha bisogno nella applicazione 
sua razionale di tutti i sussidi che la scienza suggerisce, 
e si connette ai più vitali problemi dell'igiene moderna. Ai 
più ^avi problemi dell'economia industriale pure si collega 
la ricerca di un motore economico e docile che richieda poco 
spazio e poca sorveglianza: il motore a gas segna un gran 
passo su questa via, l'unico passo finora veramente pratico 
e serio ; prova ne sono le appli<^zioni numerosissime fatte 
nelle tipografie e litografie, nelle fabbriche di acque gasose 
e di birra , nelle piccole oflicine da orìficeria , nei grandi 
magazzini ; applicazioni ohe gli danno un posto d'onore ac- 
canto alla macchina a vapore. 

Oggi che la scienza ha messo a nostra disposizione la 
vivida luce delle lampade elettriche, tanto più degna di 
studio si presenta la questione della illumimuione, e tanto 

Siù interessante ò il vedere i modi successivi con cuiTuomo 
a saputo rischiarare le sue notti nei vari tempi e nei vari 
luoghi; dal fumoso lucignolo intriso nella primitiva lam- 
pada a4 olio a quei monumenti luminosi che diconsi fari. 
Onde (questo volume riuscirà non meno utile dei precedenti. 
Gli abbiamo introdotto copiose aggiunte rese necessarie dai 
recenti progressi della scienza e dalle applicazioni che di 
esse si sono fatte da noi in Italia. Anche nelle incisioni 
abbiamo fatto numerose aggiunte riguardo all'Italia; per 
dame solo un esempio, accenniams alla carta dei fari ita- 
liani, che ò posta in frotte al volum e. 

Un volume di 666 pagine in-d con 838 incisioni ad 
una Carta del fturl d* Italia. — I«lre Olnqae. 

Legato in tela e oro: L. 7. 



Opere di GASTONE TISSA NDIER 

I IT DlODCA7inill QPirilTiriPlir La scienza all'aria libera. La fisica senza appai*ecchi. La visióne 
Lt niUnC.A^IUIll OUItll l ir lUnC e le illu«oni ottiche. L'analisi degli azzardi ed 1 giuochi matematici. 
La ehimica senza laboratorio. La trottola magica e il giroscopio. Gli apparecchi del volo meccanico ed i giuochi scien- 
tifiei. La casa di un dUettante di scienze. La scienza e l'economia domestica. Gli apparecchi di locomozione. Le vacanze. 
— Un volume di 464 pagine in-8 con 230 incisioni. Terza editione I«. s ffb 




Idenza e patria. Soldati semplici. — Un volarne di 420 pagine in-8 con 56 incisioni 4 — 



CI I PRIÌI nPI I AlinRn ^^^ umìll. I grandi ingegneri. Gli scienziati. Industriali e commerciane. Pittori, 
a&-l bllUI UbL. kHWUIlU scultori, musicisti. Letterati, poeti, filosofi. Magistrati e giureconsulti. Navigatori e 
n arinai. I grandi geg^ali. Uomini politici. Capi di Stati e sovrani. L^amore dell'umanità. — 412 pag. in-8 son 40 ine. — 

Per la leflratnra In tela e oro asglnn^ere DUI! I«1BE per eadann volnme. 

Il Catalogo Generale delle pubblicazioni deHa Casa Treves vìen spedito gratis a chi ne fa richiesta. 









^TJ 



DELLA LIBRERIA 



OVA GRAMMATICA ITALIANA 

del professor P. PETROCCHI. 

rofenoT Petrocchi , contemporaneaiimite alla pnbblìcaxioiie del grande Dùionario delta Iwgttt 
, che lo ha inalsab) in fìuna di nno dd più eminenti oonoécitorì della noetn lingna , ha toToUi 
« nna Grammatica nello stesso ordine di idee. 

inpanrs > uuivar ood ut«, « la nglone t lUU gli dclU, 

ma n« t il fondamanto, e qanto non pud amez maiaontla 

tilao ut debole. 
' Tatti 1 fenomeni dalla lingua doTono «saore intasiitl 

con ^radaale Inatitenia, e Iniegnata leveramenta U m- 
L inmantl o a rloomlnoiar da oapo sdegnosi, pe- nonaia cbe i parte toetanliala della sranunalìoa a caa i 
iboli, penoiiMlmo al fbiti ; ohi 11 perder tempo a )Uta trattata in tntte la grammatloha lìnora oon dephm- 
pid (piaea. Certo la grunmktloa non baita par vote leggerenca.... , 

seste parole che spiegano il concetta dell'antore, aggiungeremo che gli esempi sono presi eoUnuiU 
ivente ; per cni abbiamo da presentare al pubblico una Grammatica veramente nnofa, riva, modemiL 
ichè possa serrire generalmente per le scnole di dÌTer«o grado , e per tntte le classi , oltre olU 
Hca generale, che pnò servire più epeciolmente p^ le scuole secondarie, ne pubblichiamo dd snoti 
per Te scuole elementari di grado inferiore e di grado superiore. 
qnlDdi tre edizioni che mettiamo in rendita contee poraneamen te 

KATIOA ITAUAV A , per le tcMok leeondarie (ginnasli e licei , sonole e Istitati tecnici , 
le normali, ecc.) L. 8 50 



nmatloa (agli dioe nella prefailone del eno nnovo 
v'aasare on trattato sempUce e posalbilmente ele- 
Iniesnando i fatti d'una data Ungna oome eaai 
1 1 giovani nel lungo oammino a mettere il piedi 

Itrada "^^ ^ ^* »» « n^» «ll Ahh»f*hl n*i ■rinrtitf 



Educazione, Filosofia, Morale. 

r-fltowa. A proponto di tm tappeto., o il 
I della famìglia moderna. . . . L. 1 — 
OMO (Carlo). Scuola e famiglia . . S 60 

La Arerò) 30 — 

Le noatre scuole [S. d. P.]. . . . — 35 
i (Qìo.). Sdenta e rd^ione [8. d. P.] — 95 
«. Piccoli Eroi. 81.* edisione con illustro- 

, A. Ferragnti 2 — 

wslri figli. Volnme formato bijou , 3 — 
loia. Cuore. 1S8.* ediiione . . . S — 
itro. Forza. 2.* edizione .... fi — 

Iti. Dio e$i»U 3 — 

: (Adolfo). La tNot-o^ per tvtti. 8.' edizione 



l^BortolOttl (Fanny). Proverbi spiegati al 

Opera premiata dal terao Congresso pedago- 
liane, fi.* edidone ampliata e rivedata. 1 — 

jturo). H Diatmlo 5 — 

A (Q. B.). PWsteri ed affetti intimi. Nuora 

con aggiunte 9 — 

'emmi ntli all'anno 6 — 

KXH, papa (card. Pecd). La Chiesa e la 
tre pastorali. ... .... 1 — 

attuo morale degli Italiani [8. d. P.l — 95 
razu (Paolo). Teala 19.* edizione . 9 — 
o (RafFaele). L'individuo e lo Stato nel rap- 
«nomico e sociale 3 50 



(Teréndo). La religione i 
ossia Della rdi^ione poiitiva e perpetua del geitert 

umano, libri sei L. 4 — 

La critica deUe rivelazioni, in appendice olla 

Religione dell'avvenire 1 — 

MorSBdl (L.). Le bV>liotei:he circolanti. . — W 
ÌILomMO. L'educazione fisica della donna. i.^ei. 1 — 

L'educazione figica della gioventii.2.^ei. 3 — 

JlfuM0<{iFamÌ9Jia(ll voi.) 6tt - 

Paolflol-K&nonl II Matrimonio cimle . — ii 
Palma (Loigi). La libertà [S. d. P.] . . — H 

La patria e la fetta nazionale [3. d. P]. — Sft 

Pergola (La), giom. di tutta la fam. Ogni voi. 8 — 
PICOtIbI (Caterina). L'educazione moderna. — 96 
Skrado. La vita locale in Jtaiia [S. d. P.l. — 96 
Soaraballl (Ludano). Precetti ed etempi di mora- 
lità civiie, per l' edncadone dei giovanetti italiad 

d'ambo i sesd 1 60 

Bmllaa (Samaele). Chi si aiuta Dio l'aiuta (3df- 
Help), ovvero Storia degli nomini che dal nnlla sep; 
pero innalzarsi si più atti gradi in tatti i rami 
della umana attività. Nnora trod. di Cesare DonatL 
51.* edidone italiana. Col ritratto dell'autore 1 — 
Tomma— o. SuU'educaxione, pender!. 4.* ed. 1 H 
1!omiiuuri-OradaU(C.). Sulla necetaità direndere 
o66iijfatM-iartstrKE.pnm. in/tofiafS.d.P.]. — 96 
TomiBaalnl. La famiglia e latcuola \8. à.P.] — 96 
Vidarl (E.). Il lentimenfo religioto in IttUia. 1 — 



ORSO DI Disegno 



PER LE SCUOLE ELEMENTARI E TECNICHE 

ORNATO 



PA ESAG GIO - FIGURA 

SESSANTA TAVOLE DI 

EnDXJ.AJEU=)0 -TTTTVlIBISrES 



I parti le^te alla bodoniana, Lire 6. — Ogni parte separatamento, Lire 2. 

.ogo Generale deOe pubblicazioni della Casa Treves vien spedito gratis a chi ne fa richiesta. 






-^-•.rr^^-Ti —--j^^ryym^f^ 



[jv 



''•/: T' 



■»•?:: 



P;.^. 



<'; 



GIORNALE DBLLA LIBRERIA 



ì'.-f 



uv- 






fiXi 






'V 












i,'<^. 






Collegio degli Artigianelli 



^OrìnO ^ Corso balestro, n. 14 - 'SoPinO 



[228] 



T"-^rT""* V * Y !► Y ♦ Y -^'T 



o MIM FBR @^^MTO Q 



T 



7"^ 



BERIZZI Sac. P. G. —Storia di Giovanna d'Arco detta la Pulzella ^^^.^,^^^^^ \?S^\ 
d' Orléans. 3.* edizione riordinata ed annotata dal Prof. Costantino — ?»••«* •'• — i 

Coda. 1 volume con illustrazioni L. 2— 3 — 250 

6ERT0L0TTI Prof. Sac. D. — Storia di Cristo Toro Colombo, compendiata 
su quella che ne scrisse il Conte Roselly De Lorgues. 3.* edizione illu- 
strata da nuove incisioni. 1 volume »1502502— ; 



DOGLIANI G. B. — Tommaso Moro, racconto storico. 1 volume 

FRANCESCHI Avv. E. L. — In città e in campagna. Dialoghi di lingua 
parlata. Nuova ediz. illustr., rived. e corretta dall'autore, coll'aggiunta 
di un vocabolarietto a dilucidazione di parole e frasi toscane . » 

GUÉNOT C. — 7Z solitario del Monte degli Olivi. 1 volume . . » 
Tancredi, principe di Tiberiade. 1 volume > 

GALLINI Avv. GIUSTO. — L'Iliade travestita. 

Non è nuova Tidea di travestire in stile gaio e fa- 
ceto i grandi poemi eroici. É conosciutissimo il trave- 
stimento deir^n^'dtf fatto dal LalU; e àeW Iliade è 
recente quello cominciatone da quel luminare della 
italiana letteratura, che ò il P. Mauro Ricci, il quale 
non protrasse Topera sua, un arsenale di arguzie fio- 
rentine, oltre al libro undecimo, sui ventiquattro di 
cui si compone il poema di Omero. Non merita poi nep- 
pure di. essere menzionato un altro lavoro di antico 
antere, che Y Iliade non travesti, ma deturpò sconcia- 
mente con fastidio e scandalo dei lettori. 

Il travestimento nuovissimo, che ora presentiamo, è 
invece opera degna della ben costumata gioventù. L*av- 
Yocato Oiusto Oallini, accingendosi alla non piccola 
impresa, ha anzitutto, colla libertà che deve essere 
propria di tal genere di lavori, tagliato via di netto 
quanto nel poeta pagano si riscontra che possa offen- 
dere il candore di un*anima cristiana, e tutto il resto 
ha presentato in ottava rima, in una forma leggiadra- 
mente faceta, che molto ricrea. Egli ha avuto però di 
mir*^ di conservare la sostanza dei fatti eroici, e nulla 



» 1 50 2 50 2 - 



4 — 5 — - 

1 -. 2 — 1 
L— 2 — 1 



50j 



1 volume in-8 gr. a 2 col. > 2 50 3 50 3 — , 

omettere di ciò che costituisce il racconto di Omero;, 
ma si è studiato di narrare celiando, massime dovt 
entrano in scena le favole della mitologia e si preseori 
tano del e dee, che lo stesso poeta greco descrive sog-i 
getti alla miseria umana, alle volte burloni e spesso^ 
ridicoli. La celia però del Oallini è prudente ed usata: 
con parsimonia tale, che non distrae dallo svolgimenti^ 
dell'epopea, della quale i lettori possono farsi un sof^ 
fiele nto concetto. i 

Neirannunziare pertanto questo lavoro deir illustrt 
letterato, confidiamo di far cosa gradita ai buoni eda* 
catori, i quali avranno nel presente un libro di più, 
facile, sano, dilettevole, da porgere ai giovanetti, insi- 
diati dal mal costume sotto le forme più seducenti di 
migliaia di libercolacci, quanti ne getta loro tra li 
mani Tantica e moderna letteratura. 

Trovasi aggiunto in fine al volume, a scanso di notf 
a piò di pagina, un vocabolarietto per le opportani 
spiegazioni dei nomi storici, mitologici e geografieit 
in esso i giovani lettori troveranno ciò che ò suffi- 
ciente per rintelligenza del poema. 



MANZONI A. — / Promessi Sposi. Storia milanese del secolo XVII > 

PELLICO S. — Dei doveri degli uomini. Discorso ad un giovane. 1 voi. 
con copertina litografata » 

Idem. 1 volume in-16 grande con copertina illustrata ...» 

-« — Le mie prigioni. 1 volume con incisioni e copertina illustrata . » 

Idem. 1 volume in-8 con illustrazioni > 

Rajff^aella. Romanzo postumo. Seconda edizione con incisioni e coper- 
tina illustrata » 



1 — 2 — 1 50 



Epistolario 



THOLMEY A. — I figli della montagna. 1 volume . . . . > 

WISEMAN Card. N. — Fabiola o la Chiesa delle Catacombe. 1 volume 
con incisioni e copertina illustrata . . . . . . . » 

Idem. 2,* edizione illustrata. I volume in-8 • • . . . > 



— 40 


1 20 


— m 


— 60 


1 60 


1 10 


1 — 


2 


1 50 


2 50 


3 60 


3 29 


1 25 


2 25 


1 7! 


1 25 

1 


2 25 


1 7! 


1 — 


2 


1 U 


1 25 


2 25 


1 71 


3 50 


4 60 


4 a 






DELLA TIPOOBAFU E INDUSTRIE AFFINI. 



COLLEGIO DEGLI ARTIGIANELLI, Corso Pakslro, 14, Torino 

COLLEZIONI SPECIALI 

proposte per le classi /.', S.*, 8.', 4-' ^ 5/ elementare 

Per oomtditA del SI|BorÌ Sindaci e Direttori di pubbliohe e private Scnoie olTriimo %m eoelta di librl- 
preala adattata alle 5 elusi elenentarl, ai preizl seguenti: 

Per 16 presi) estortiti per le olasel 1,*, e.' e 3,^ elementare, legati In piena tela, carta e cario- 
naije. Lire SO, 

Per 16 premi assortiti per le claMi -4," e B.* elem,, legati In piena tela, carta e placca ero, L. 30. 

I libri Btranno aesortitl e si procurerà ohe siano opere pregevoli e adatte alio oapaoità del giovani delle 
liverse oiaMi, 

Nel oonnettere l'onflnazione si prega d'indioare «e 1 libri el vogliono per ragazzi o ragazze, oppure per 
juiki I Hssi, onde eapersi regolare nella scolta dei libri. Sopra questa serie spedale non s) accorda eoonto veruno. 
Il porto ò a carico del Committenti. 



Sà^ ^ AUPicoHUPa fuypo^U ^ct- ftenUo aiU- ^cw>{c t^wM^ti. 



^Sconto E) 



L'ANCORA D ITALIA 

Baocolta di operetta riflettenti l'effrlcoltura. 
yOLITMZ PirBBUCATZi 



1(1. del e 



T. Fran- 



1. Dello imboschimento dei n 

oesco Mengottì u- - 

i. Compulitteria di una aiìenda agraria, del ca- 
Talier prof. Luigi Parmetief . . » - 

2. Del tniglior modo di fare i tini comuni, di F. 

Oarelli. Operetta premiata con medaglia 

d'oro, a.* edizione » - 

4. Detle banth» aprarie, lezioni popolari dettale 
. Alessandro Stefano Oarelli 



bu) 



I. Luigi 



19. Delta eottieaiione 
popolari del s 
£0. La tettola di campagna. Proposta di 



21. Della t 



& Le piante parlano o il concime di Giorgut VUtt, 
lezioni dì sonoU ilomenìcale ai contadini, 
per Olimpio Colletti. 2.» ediz. . . » — 30 
7. La cotliiiatione delia cile in Italia. Veglie del 

signor Lorenzo; per Felice Garelli . > 1 — 
S. 5x1 beiiiame Vaccino, ragionamento di Gugliel- 
mo Glierardi. !.■ edizione . » — 45 
9. Del Pero e del Pomo, avverten/.e intorno alla 

loro eollivazione, per Angelo Salvetti > — 30 

IO. Delle Biblioteche circolanti nei comuni rurali, per 

V. Garelli > — 50 

IL CtTuti di bachicoltura, per Francesco Oazzetti. 
Z.' edizione emendata e notevolmente acore- 
Bcinta coir aggiunta della Propoita di -una 
Società Bacologica ■per la contertaiiong e rico- 
itittuione del aeme nastrano. Con una tav. > — 60 

lì. Delle colonU di beneflcenta e di pena, lettere sul- 
l'arcipelago toscano, per V. Oarelli » — 75 

13. Traxlenimenii agronomici, del cav. Luigi Arcozzi- 

Masioo > — 75 

IL Dei lacori di campagna nella stagione inixrnale. 

Consigli ai contadini di Vincenzo Oarelli » — 45 

la. La eooperatione neirooricol'ura, per Alessandro 

Garelli . - 50 

IS. La coltieatione del Topinambur per foraggio, se- 
condo che si fa nell'Alsazia e secondo le 
esperienze eseguite nel podere dell'Accade- 
mia agraria diPestaro. Memoria di L. Guidi » — K 

i7. Sulle condiiioni delC agricoltura nella circoicri- 
eione della R. Accademia di Toriiio. Relazione 
del socio G. Battista Panizzardi . » — 35 

AVVISO. — La nostra Libreria pubblica ogni mese un Bollettino conienente le pubbUcationi 
rieecute nel mese precedente, e le opere d'attualità. Per averlo, inviare semplice biglietto di risìia 
eolie initiali p. b. m. 



del ■Bino. Conversazioni popolari 
UBI aau, maestro Vincenzo Frola . . > — 
W. I contadini in Italia, per Alessandro Garelli » - 
13. Zootecnia ed igiene. Due lezioni sull'economico 
alimentamento del bestiame, dette in mar- 
zo 1874 nell'anfiteatro di chimica dell'Uni- 
versità, dal prof. Domenico Vallada, per 
incarico avutane dalla R. Accademia di 
Agricoltura di Torino . . » - 

24. Coltivarìone dei boschi, delT acacia e del prato. 
Oorferno delle Italie. Conferenze popolari del 
sac Vincenzo Frola » - 

25. tfoiioni elementari di chimica, per l'ing. Perettl 
eav. Carlo » - 

£6. Xotioni elementari di botanica, per l'iog. Pe- 
rettl cav. Carlo, con figure . . . > - 

27. Soiioni elementari di agronomia, per l'ing. Po- 
ratti oav. Carlo > - 

28. Nationi elementari di fisica, per l' ing. Peretti 
oav. Carlo ' . . » - 



OIOBNALB DELLA LIBRERIA 



LA CASA EDITBICE 



IPORAD & FIGLIO. 



^ 



■ I >.^ !■ & l—' ■ IVI l—i IVI -^^ ■ « ■ 

^eivM*** «lotosi & dviiif sceìli e annotati da Luigi Venturi 
Elegante volume stampato a due colori e rilegato elegantissimamente in tela, 1A\ 

i \iA MARGÌeSA AIiVITJ 

La 3b (^on prefiuione di 5et9illotl3o ©ttokttiiii'. L 



1-^-»-?-)- 



.^-f 



DELLA TIPOGRAFLA E INDUSTRIE AFFINI 



15*3 



$otifu> ^ Libreria ROUX di R. STBEGLIO ^ S^^no 

La Libr. Roux di i?. Streglio è incaricata della vendita esclusiva per l'Italia della 




Questa pubblicazione^ sul tipo del Figaro-Salon, destinata ad avere un grande sue- 
\cesso uscirà in 14 dispense, di cui la prima verrà pubblicata il 25 corrente aprile. 
Essa darà la riproduzione delle migliori opere d'arte esposte alla mostra indetta dalla 
^Società promotrice torinese di B. A, 

; Ogni dispensa tirata su carta americana, formato 26 x 37, consterà di 8 pagine 
di testo, numerose incisioni e una grande acquaforte fuori testo. 

La direzione artistico-letteraria del periodico è affidata allo scultore Bistolji ed ai 
Littori Stratta e Calandra. 

j Prezzo di ogni dispensa G^t\±. AO. fin deposito, sconto D; in assoluto. 
Monto D e 13.y. 

Abbonamento alle 14 dispense T^. & fscónto A). [231] 

La stessa Libreria è Punica esclusiva depositaria per l'Italia dell' 

llas d'anatomie normale du corps humain 



l prof. S. LASKOWSKI. È uno splendido Atlante in-folio, con 16 tavole a colori, 
mlicato dalla rinomata Casa Braun di Ginevra. 
Prezzo IL/1j?o 1«0 ("sconto Cj. 



Diriflere oommissionl e vaglia alla Libreria ROUX di R. STRBG-LIOt Torino. 



£>^ 



KAST & EHINGER - STUHGART <lsD 

FABBRICA D' INCHIOSTRI E COLORI « TiPO-LiTocaAFiA 



Rappresentante generale per l'Italia con deposito M2t%r4eo Mta»nÒerie9%0M , MILANO 

7, Via Fatebenefratelli (Telefono 683). 

CoIop! — Inchiostri neri per opere e lawori di lusso. 

P^.fiit:aL €LeL i?u:illl — Oolox*i t>x*lllo.i:x1:i x^ex* l&grCL'tor'ieL. 

Specialità : Nero tipo B O brillante, sopraffino per illustrazioni (autopie). [232] 

^ • Preizi correnti e campionari gratis a richiesta. • ^ 

— ^—i ^— — ^—^^ ■— ■ ■'■■ I ■■■■■■»■ ■■ Il ■■ ■ IMIIIIM,»! ■■■--. ■■■■■■■ ■■■■ I 1»»^^^^ ■ ■ ■ I ^ »^^^^— ■■ MW M^^^^^^— ^^M 

Presso E. Lambertenghi trovasi parimenti un grande deposito delle ultime novità in 

CARTA IMITAZIONE PELLE PER COPERTINE DI LIBRI. 

Libr. CARLO CLAUSEN, Torino 



US 









"m 



K'. 



Jjì 






. / II** 



r-'i 









. 1-- 

1- • 



1233] 



RECENTISSIMA PUBBLICAZIONE 



A.I*I»IA. 



<»♦«»■ 



Il rispetto della DONNA 

— UNA PROTESTA CONTRO LA PORNOGRAFIA E IL VIZIO PUBBLICO -- 



Un volume in-12.« di pag. 32. — L. 0,60 (F e 13.») 



T 
'V, 



1 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 




ARTICOLI 

COI QU&Ll 

oum pyA sniFiiiiE DUE 

Prem. e Prie. Sua>. 

C.M.ÌZM 



Corso Porta Romana, US 

Sapnano il mìgUaìalt dtefaian- 
tlonJperTenutedìaiLibnif.Canclii 
«Tipografi, Giunte Miuiiclpa]f,Bo- 
cieU Operaie, ecc., ■ttertanti l'uti- 
lità e pecfeiion» di queste ProK. 

•■r Con una di quatt Preut ' 
quahian pertona può ritrarre if 
neceijaria per mmni. lavorami- 
ancht in casa, profetsando la nu- 
6»( arte del tipografo. 

Luce cm. 81x53 . . . L. 580 

> > 50x37 .. . >390 

> > 35 X 25 . . . . 14S 

> . S3 IJi X 15 lya » 95 
. ir >Hi5 X 10 ÌJ2 . . as 

Macchine Celepi Amerioane ^^ mchìosiraiara conUnna. 

Luce cm. 47 x 32 Lire 500. Luce cm. 31 x !2 Lire 290. Luce cm. 26 x H Lire 216. 

'riri:xl>rl a. x>l(2;lie mobili da IL,Ìx*e S in più. — Listini a richiesta. 

•w Macchine corredate anche di caratteri e di tutto l'oecorrente per la fabbricazione dei timbri dal. SOOinpiii. 
TIMBRI in OOMUA ed in METALLO. — Incisioni d'ouni specie. — Le ordinazioni devono essere accompa£iiai>- 
dal relativo importo. — Listini (/raiii rivolgendosi al Premiato e Privilegiato Stabilimento C M> KIVI. 
Cono P. Komniia, 116, Xilano, ove tiavvi l'esclusiva vendita. — A richìesla sì forniscono cartelli •)« 
esporre per la rivendita, [SU' 



DELLA TIPOURAHA S INDUSTRIE AFFIM. 



lìiiata Fonderia il 



STABILIlEaTO PRINCIPALE 

87. VIA S. ZANO 



Stereotipìa - Galoanotipia 



: Milano, Torino, 
Alessandria tf Ei 

TABITFB «OPIOtE - CONDIZIO: 

Ricchissima per collezioni 

da opere, da ^iorna 
Sbraici, 6reci, €tru; 
Giapponesi, di Kant 
teri di legno. Filetta 
Stereotipia, Galvan 
dio d'incisione, SHacc 
sili tÌpo|rafìci, Pasti 






PILETTEKIA D'OTTONE 

TìgiMtte — Fantasie 
Omamsitti — Fx»gi 
Pasta da ItiiUi Sf^j 




S^ 



ER 



strada del f-jl 
(Parco «]■ 

|T0RIN( 



f 



Impianti di 
Tipografie in s^ 
brevissimo tempo • 

~~~. >il A> 

a incisione ;!• L-as- 



Parigi - So; 

CH. LOEIL 

Mll: 

Inchiostri ti] 



'Janci 



GIORNALE DELLA LIDRERIA 



IHINENFABRIK AUGSBURG 

Tondflita nel 1840 — Società per aùoni dal 1." Dicftiabre 1857 
pitale in aiioni: a.400.000 fi. S. W. pari Marchi 4.114.390,85 
Ato Marchi 9.500.000 — Area coperta 11 ettari — Operai nonoalmente SODO 



a S: 

i t 



5? & 

si. g 

S. S 



[-j^j^j-j^ tipograflclie celeri ad un cilindro d'impressione. 

^jj-j^Q tipograflclie celeri ad un cilindro d'impressione fcostruzion e leg- 

(Vedi disegno sopra) 

[yix^G tipogralìclie celeri doppie a due cilindri d'impressione. 

hin© tipograficlie celeri doppie ad un «oIq cilindro d'impressione 

,l o) con due calamai combinati a quattro rulli sulla forma. 

h.ln© tipograOche per due colori. 

[-^■Jj-j^^ tipograQclie a pedale con pressione dei piani. 

]-^J|-^Q tipografic he rotative a carta continua a uno, due, tre o quattro 

ji carta per la stampa di giornali, opere, illustrazioni in uno o più col ori, 

ti per Iramways. ecc. 

: A VAPORE fino m 2000 e più cavalli di foraa. 
TURBINE, TRASMiSSIOHI - POMPE E CONDOTTI D'ACOUA. 

irzo 1SH furono vendute U màm tipograricbe, h le quali 290 iDac«IiÌDe rolallTe. 



DELLA TIPOaRAPlA E INDDSTRtS AfTim 



\LIANA 



E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 

IN ITALIA 

pgbblluto per il UV aniTtfsirio della foidazlone Itll'Amiaziene Tipegrab-Libniria llaliioa 



L'Aanu&rio contiene 1& bìogrstla e il ritr&tto di due fondatori dell'Associ azione, 1 signori 
Ermanno Loescher e Luigi Fomba ; passa in rassegna l'attività del aodaiizio in questi suoi !5 anni 
dì esistenza; contiene un articolo interessante sul commercio librarlo in Italia nei tempi antichi 
e nel medio evo; un altro paria delia introduzione della tipografia nel paese nostro, citando le 
prime opere e i primi tipografi di moltissime città della penisola. Questi due artieoli sono oom- 
piotati con una bibliografia delie opere italiane e straniere che trattano del libro, del commercio 
librario e della llpografla. — A questa parte storica segue la parte pratica : le leggi italiane sulla 
stampa « sul diritti d'autore, le convenzioni letterarie ed artìstiche conchiuse dall'Italia con vari 
Stati; le leggi estere sulla proprietà letteraria ed artistica, la convenzione internazionale di Ber- 
na ; un elenco dei librai, editori, tipografi, litografi, tonditori di caratteri, cartolai e giornalai del 
Eagno, nonché varie altre utilissime indicazioni, come le tariffe dei compositori e impressori, le 
tariffe postali e telegrafiche, eco. 

Il Tolume di qaasi 700 pagine veDoe ora messo io commercio e costa L. 6 nette. 




1, m, 

in Italia e nelle provincle italiane dell'Estero. 



mia r^ftimn aA ntimamtlnln 



GIO&NALB DELLA LIBRERIA 



aiNENFABRIK AUGS 

Fondata nel 1840 — Società per aiioni dal 1." Bicambre 18S7 
Itale tu axioni: 2.4O0.O0O fl. B. W. pari KaroU 4.114.290 
to Karohi 0.500.000 — Area coperta 11 ettari ~ Operai nono 






l^^j-^Q tipografiche celeri ad un cilindro d'impressione. 

j^j^j-^Q tipografiche celeri ad un cilindro d'impressione fcostruzion e leg- 

Vedi disegno sopra) 

lin.© iipograflclie celeri doppie a due cilindri d'impressione. 

j^jj-j^Q tipografiche celeri doppie ad un «olp cilindro d'impressione 

t ) con due calamai combinati a quattro rulji sulla forma. 

^j^j-^0 tipografiche per due colori. 

lin© tipografiche a pedale con pressione dei piani. 

^J|-jQ tipografic he rotative a carta continua a uno, due, tre o quattro | 
carta per la stampa di giornali, opere, illustrazioni in uno o più col ori. I 
per Iramways. ecc. I 

[2381 1 

A VAPORE fino a 2000 e più cavalli di forza. 

URBINE, TRASMISSIOMI - POMPE E CONDOTTI D'ACQUA, j 

») \l% km vendule -^900 macelline lipograficlie, Tra le quali M macelline rolatiTe. i 



DELLA TIPOaRAFU E INDTTSTRIB AFFINI 



ASSOCIAZIONE TIPOGRAFICO-LIBRARIA ITALIANA 

MILANO — 12, Via Monte <li Pietà, 13 — MILANO 

iiiio li LilrÉ e Tipf é 

E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 

IN ITALIA 

pgbblieati) per il UV aiomm della Un dell'Amiaiieie Tipograieg-Liliraria Italiaia 



L'Annuario contieDe la biograHa e il ritratto di due fondatori dell' Absocì azione, 1 signori 
Ermaniio Loescher e Luigi Pomba ; passa in rassegna l'attività del sodalizio in quoBtt suoi £5 anni 
di esistenza ; contiene un artìcolo interessante sul commercio librario in Italia nei tempi antìcbi 
e nel medio evo ; un altro parla della introduiione della tipografia nel paese nostro, citando le 
prime opere e 1 primi tipografi di moltissime città della penisola. Questi due articoli sono oom- 
pletati con una biblìograflA delle opere italiane e straniere cbe trattano del libro, del commercio 
librarlo e delta Itpog rafia. — A questa parte storica segue la parte pratica: le leggi italiane sulla 
stampa e aul diritti d'autore, le convenzioni letterarie ed artistiche concl)iuse dall'Italia con vari 
Stati; le leggi estere sulla proprietà letteraria ed artistica, la convenzione internazionale di Ber- 
na; un elenco dei librai, editori, tipografi, litografi, fonditori di caratteri, cartolai e giornalai del 
Ragno, nonché varie altre utilissime indicazioni, come le tarìfTe dei compositori e impressori, le 
tariffe postali e telegraflohe, oca 

U volume di quasi 700 pagioe Tenue ora messo in commercio e costa L. 6 nette. 



È uscito 11 nuovo 



aiORNALB DELLA UBRBRIA 




Ch. L^orilleux & e."* 

•i P.ILANO >• gfobilimenfo o Oepgono 

S/aJia e Sìlagazzeno: ^i» Smela, iS. J^^^ 

¥&1B1R1IC& ^AZ]iei»&I.£ m imi 

Neri ^ Colori r^ Vernici 

per la Stampa in Tipo-Litografia: 

COLOBI SECCHI SPECIAII per Cromo-Tipo-Litografla 
NERI BRILLANTI per Incisioni ■ Fototipie - Zincografie 
NERI per Opere di Insso e Giornali - FASTE da rulli. 

Esposizione Milano 1894 Diploma d'onore e Diploma di \% grado* 



Aeeoclazione Tlpo?raCco-Librane Italiana 

Xnovi Xembii. 

Bsruttl filwaiial, libraio-editore, Torino. 

Marietti filaolnto, tipografo-editore, Torino, 

Marino Giovanni, tipo^afo, Torino. 

Vlgllarill-Paravla Innocenzo, della Ditta Paravia. Mi- 
lano. 

VHtiOh Emanno, commerciante in articoli per tipo- 
litografia, Milano. 

CONFERENZA INTERNAZIONALE DI PARIGI 
per la revisione della Convenzione di Berna 



Alla Conferenza internazionale di Parigi per la 
revisione della Convenzione di Berna, interverrà il 
nostro collega Atv. Luigi Ronx di Torino, quale 
delegato del Governo in sostituzione dell' Aw. En- 
rico Rosmini che, per ragioni di salute, non potè 
accettar» l'incarico. 



NOTIZIE 

Bibliografia galileiana. — I signori Antonio Favaro 
e Alarico CarH hanno pubblicato per le stampe la 
Bibliograjla galileiana, 1568-1895, la quale com- 
prende 2108 opere di Galileo o che parlano di lui. 
Jl lavoro forma il SVI volume degli Indici e ca- 



taloghi pubblicati per cura del Ministero della Pub- 
blica Istruzione. Nella dotta profazione gli egregi 
compilatori avvertono che questa Bibliografia fu 
ideata come seguito ad un altro lavoro di maggior 
mole e che vedrà quanto prima la luce, oioà Vin- 
dice analitico dell'intera raccolta dei Manoscritti 
galileiani posseduti dalla Biblioteca Nazionale Ceo' 
trale di Firenze; Indice ohe riportò nel 1886 il pre- 
mio al concorso bibliografico indetto dal Ministero 
della Pubblica Istruzione, L'ordine generale del la- 
voro è quello cronologico dato dalle note di stampa, 
e la distribuzione degli scritti è fatta anno per anno 
secondo l'ordine alfabetico dei cognomi degli autori, 
relegando alla fine di ciascun anno le scritture 
anonime. Talvolta fu creduto necessario, per tenere 
aggruppati i lavori relativi a qualche polemica, 
deviare da queste norme. Quando dal frontespiiio 
dell'opera non appariva chiaro l'argomento gali- 
leiano, è stato provveduto con delle illustrazioni 
per facilitare cosi lo studioso nelle sue ricerche. 
Completa il lavoro un indice alfabetico degli autori. 
La mancanza di un elenco il più possibile completo 
di opere galileiane o intorno a Galileo rende que- 
sta pubblicazione d'inestimabile vantaggio per gli 
scienziati in genere e più particolarmente poi per 
coloro che delle dottrine del sommo toscano sono 
appassionati cultori. 

Manoecrlttl greci torinesi. — A cura del sig. C. 0. 
Zuretti è stato pubblicato Vindice dei Manoscritti 
greci torinesi non contenuti nel Catalogo del 
Pasini, i eguali ammontano a 32. La Biblioteca Nn- 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



lìOQ&Ie di Toiino possedeva il G&talogo dei suoi 
codici greci {&tto dal Pasini e \in' Appendice ma- 
nOKritta a qneato Catalogo, compilata in massima 
parte per opere di Bernardino Peyron, nella quale 
erano registrati sommariamente questi 82 codici. 
Servendosi di quelle rapidissime indicazioni e di 
nn registro nel quale lo stesso Peyron enumerò e 
distinse chiaramente i codici contenuti nel Catalogo 
del Pasini da quelli che non tì si trovavano, l'e- 
gregio autore lia compilato un Catalogo esatto di 
qnesti codici. Completano il lavoro due indici, uno 
degli autori e dei titoli delle opere, 1' altro degli 
scrittori, dei possessori, ecc. Il lavoro è estratto dal 
voi. rv degli Studi italiani di Jllologia classica. 
Uh Bibbia niKiiDSOritta. — Togliamo dal giornale 
Der Sammler di Berlino che il celebre calligrafo 
I, Kraus dì Anao, testé morto, ha lasciato una ma- 
gnifica Bibbia manoscritta da lui stesso. Il mae- 
stro GÌ era proposto di trascrivere intieramente 'la 
Bibbia tauto del Vecchio come del nuovo Testa- 
mento e in tre anni raggiunse lo scopo. L' intiero 
volume è di 2090 pagine riccamente rilegato, ogni 
foglio è della grandezza dì c.m 44X^i l*^ scritto 
comprende sulla pagina c.m S7 X ^- I frontispizi 
dei due libri e tutte le iniziali una diversa dall'al- 
tra, sono finalmente miniate, 11 primo libro di Moaè 
è scritto in rotondo, in stile latino e tedesco il resto. 
L'orazione domenicale è riescita un vero capolavoro 
d'arte, per essa impiegò otto giorni. 

AlnauDh de fiotha. — Kel dicembre del 1895 com- 
parve per la centotreesima volta il celebre Almanach 
de Gotha. La collezione completa dì quest' impor- 
tante pubblicazione è divenuta assai rara. Il cata- 
logo d'un libraio di Bruxelles pubblicato nel 1864 
segna il prezzo della collezione di questo almanacco 
1764-1864 L. 6000 nette ; dopo il 1864 il valore di 
esso è aumentato e attualmente non è facile acqui- 
starla a meno di 10.000 lire. 

L'Eiohllo laurenziano. — E stata posta in vendita 
la riproduzione dell' £scAito laureniiano (Plut. 
XXXI, n. 9) fatta a spese del Ministero della F. I. 
Le eccellenti tavole in fotoincisione e sul rame sono 
state eseguite in Firenze dal R. Istituto geografico 
militare. L'edizione è di soli 200 esemplari, impressi 
sa carta a mano di Fabriano. Il volume, rilegato 
alla bodoniana, misura centimetri 62 X 81- Le ta- 
vole in fotoincisione, ciascuna delle quali contiene 
due pagine del testo, sono 71. Precede una dotta 
illustrazione del codice dettata dal prof. Enrico 
Bostagno, conservatore dei manoscritti della Lau- 
renziana , e un indice col ragguaglia dei versi del 
testo in ciascuna tavola contenuti. É inutile Hcor- 
daie che dall' iatesso prezioso codice dei primi del 
secolo XI fu riprodotto il Sofocle a cura della 
Helienie Society. Ogni esemplare della magnifica 
riproduzione Vendesi a L. 100. Per acquistarlo di- 
rigersi alla Direzione della Biblioteca Medìceo-Lau- 
reoziana, Firenze. 

flloraalfl del gloraall. — Il 19 del corrente aprile 
vedrà la luce a Cremona un nuovo periodico setti- 
manale dal titolo Giornale dei giornali. Esso con- 
terrà l'indice, distribuito secondo le materie, dei 
principali artìcoli oontennti negli ultimi numeri dei 



periodici italiani e degli stranieri in quanto riguar- 
dino l'Italia (non esclusi ì più importanti fogli po- 
litici), scrìtti originali di varietà giornalistiche, 
notiziario speciale, bollettino dei libri nuovi, ecc. 
Il Giornale dei giornali, fatto a imitazione di con- 
simili pubblicazioni dell'estero, sarà compilato sotto 
la direzione del prof. Filippo Salveraglio, bibliote- 
cario a Cremona, già redattore del nostro Giornale 
della Libreria. Siamo certi che la nuova pubbli- 
cazione non mancherà d'interessare gli studiosi e 
i librai, portando essa a conoscenza del pubblico 
una quantità considerevolissima di lavori che al- 
trimenti resterebbero, per i più, sepolti nelle riviste. 

Per Cesare Cantd. — A cura degli eredi dell'illu- 
stre storico lombardo è stato pubblicato in questi 
giorni un bel volume contenente i discorsi, le ne- 
crologie , le lettere e i telegrammi e quanto altro 
fu scritto in occasione della dì lui morte. In fine 
della pubblicazione fu ristampata la nota biblio- 
grafia, con aggiunte e correzioni, compilata dal no- 
stro collega Antonio Yismara. 

Congresso internazionale della stampa. ~ Terminan- 
do l'8 giugno a Mosca le feste per l'incoronazione 
dell'imperatore , alle quali saranno presenti molti 
giornalisti, questi sì recheranno a visitare l' espo- 
sizione ungarica per le feste del Millennio e po- 
scia il 13, 14 e 15 giugno terranno a Budapest un 
congresso internazionale per la stampa che riescirà 
di grande importanza. 

Esposlilonl, — La società libraria austriaca aprirà 
in Vienna il 24 aprile una esposizione di lavori ti- 
pografici e litografici, dì legature, di macchine per 
fabbricazione della carta, e infine di oggetti lavo- 
rati colla carta; l'esposizione sì chiuderà col 1." 
maggio. 

— La società Grolier a New-Tork, pubblica un 
catalogo di una esposizione tenuta per il centena- 
rio della litografia americana. Il tìtolo del catalogo 
è Catalogue o/an Exibition Ulustratioe of a Cen- 
tenari/ qf Artiatic Liiograpìiy. Questo catalogo 
contiene una interessante bibliografia dei libri più 
importanti intorno alla litografia. 

Per la aoatni biblioteca. ~ Il nostro socio signor 
Antonio Vismara, di Como, ci ha mandato in dono 
i seguenti libri ed opuscoli: 

Tommaseo Niccolò. Delle ristampe. Discorso ai 
librai d'Italia. Firenze, Vieusseux, 1839. 8." p. 28. 
Pétition adressée au sénat sur l'affaire de U. 
Libri. Paris, Lahure, 1861. 8." p. 18. 

Notizie sopra alcune edizioni Manzoniane omes- 
se o mal descrìtte dai bibliografi. S." p. 16. 

Appunti sulla organizzazione del commercio 
librario in Germania. Siena, tip. dell'Ancora, 1842. 
8." p. 18. 

Emporio librario. Livorno, Vannini, 1846. 8.° 
p. 24. 

Progetto per fondare in Savona una casa di 
commercio librario. 8.* p. 8. 

Ragionamento pel rig, Gerolamo Tasso, tipo- 
grafo, contro il sig. Giuseppe Pomba, editore. Ve- 
nezia, 1843. 8." p. 20. 



GIORNALE DELLA LIBBERIA 



nto delle Ditte. 

ercole Fessine, responsabile, ed 

accomandante, si costituirono 
ragione E. Pessina & C, per 
e oleate e copiative in genere. 



'alUmentì. 

«llifiil > .oUrri taiUr. «Bilia wUimiil 

fano Carmelo, libraio. Cliiu- 
■ile. 

Appalti 

-ile presso il Ministero d'Agri- 
Dommercio asta unica a schede 
itampati in 3 lotti. 1.° Milano, 
OOO, deposito L. 4000. 2.» Na- 
,. 30.000, deposito L. 9000. S." 
ta L. 16.000, deposito L. 1500. 

'ataloghi. 

r., Lipsia. — N. 165. — Bau 



DIRETTORE DI TIPOGRAFIA abile, pratico, aaao e 
ancor giovane cetoa occupazione. — Referenze ot- 
time, pretese modeste. — Offerte presso l'ammini- 
sttazione del Giornale della Libreria, sotto le 
iniziali G. B. Ct. [217] 



Presso Fureià, Bicciiierai, Detten, Margtiìeri 

VAPOU [iU] 

F. DB Simone Brouwbr. Don Giooanni. Sta- 
dio L. 2 - 

— Canti popolari dì Roaaano e Corigliano v — 20 



-*ag*-»3>i£*-»ja&«-*388*«->JX8^-»8g8*-*JSH-*3g* 

Torino — Via Principe Amedeo, S2 — Tovino 



MON LIVRE DB PRIERE 



DIPINTO all'acquarello CON SVARIATI SOOOSTIT 
LAVORO ACCURATO D' ARTISTA. 

Blagftnto ediaione di pagino 64 legct» in polU 
ndatto por rogalo di Spoia. — L. 50. 



Si acquistano fTuDOliolll iiMti di qualsiasi Stato, 
e ceroansi Rappresentanti per dare in deposito 



Europa» (art.^1791, p. 113), | francobolli per colleziono, — Sconto E. 



IO, offre: 
voli. leg. m. 



. in blocco, 
elogia. 3 voli. 

stato. L. 6U. 
nalyse. Calcul 
s, 18W. 7 voli. 

exempt. L. 40. 

rentretieoet 
s chemins de 
IL In-S, reL d. 

Tra [té d'aoa- 
ìineralea. Deu- 
s, ISSfi, 5 voli, 
leiempLL. :f5. 
raitd des gites 
ire. Paris,i893. 
jf. L. ». 



[243] C. CLAUSEH, Torino, cerca : 

Aretino. I sonetti lussuriosi. 

— I reggimenti. 

Vjgeale. La Cazzarla. 

Casti. Le 48 novelle. 

CugnonL Opere inedite di G. Leopardi, 

1878-80. 
CarduccL Annotazioni e varianti int. 

a. Petrarca. 
Oabricci. Topografia e numismatica 

d. ant. Imet-a. 
Il cristiano 



[244] TT. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Lanzone. Dizionario di mitol. egizia, 
Soldani. Testaceograplkia. 
Storia letteraria d'Italia. Vallardi. 
Teuffel. Storia d. letteratura roma- 
na. Voi. II. 



Muratori. Liturgia romana vetus. 
Stulli. Sulle deteriorationi d. Isola 
di Ueleda. 

[245] E. HANTE6AZZA, Roma, cerca: 
Lombroso Cesare. L'uomo delinquen- 



[246] I 



iO, Torino, cerca: 



Nuova Antologia, i raso, di marzo a 
aprile 13T8 ed 1 fase, di settembre 
e ottobre 1886. 

Curiosità e ricerche di storia subal- 
pina, le puntate 3, *, 5, 9. 

MangosicTrattatodl giurisprudenza 

Oorresio. R&m&yana e Mabàbarata. 

EdU. di Milano. 
jMagistrini. I ut r od. a! calcolo. Bdìs. 

di Bologna. 
'Matteucoi. Viaggio in Abissioia (I.* 
I viaggio). 



Autori rogiatrati tra lo Pubblioaiioni doli» Sottimanai 



Compayré. 708. 
DaDdolo. 698. 
Duohessa Jolanda. 700. 
Evelyn. 709. 

Folliero de Luna Palmieri. 
706. 



Giuria. 715. 
Gonetta. 717. 
Oropallo. 701. 
Jacobi. 70L 
Kock (De). 716. 
KoBseL 6». 



Muzzarelll. 707. 
Orsi. 710. 

Perricone Siracusa. 71 
Vendicatore (It). 718. 
Werner. 719. 
Wood e Torton. 715. 



Bdouuw Bbdsiiatilu, gormta rooponsobilo. 



-fi Tf» - - I- 



VT» • 'V-y ii^r-> v* r^*^ 



'•'« 



,i^ 




Anno iX. N. 16 



tmikioM ^He> 






18d6. 




DELLA TIPOtSMI'IA 1 BELLE ARTI E INOTSTBIE AI'FINI 



• ■■ tmtt^ !• • 



Siffiiiirii lAilllliMrilU Ittiiiii riUflab UI'taKilziiN Tiwniiti-lilnrii Mm 

noci» dair AMoeSulene Tipofimfico-^Ubntfia IlalUfM, ia Mflano, via Ménte di Pietà, xa. -* Telofeoo M. 1445 



Pretto d'AfsooiazioBe. 

Il iai«r»al« 4«na 'Librarla «mm ogni doaraioa. — Par r lUlU. oom- 
fMm il Ctetolog* ttna«iii« d«li« ■aoT» paMrtleafl«nl émìMm il- 
kMtto ItaltMMi «h* MM ia ««t faatate MtnitÉtfìL L. «,IO Taano; ' 
•l»li étU'UaioM rr. fS. 

ia BlbUofrafla Italia»a mm Ofai W ffioiHl, • non si Y«ad« lepafata- 
■aate, na la«ltn« aol «l^nuila dalla Muraria e aolCatalagaaa.' 
aaala dalla aaaTa pmhbllaaBlaal dafla Libreria Italiana* o«- 

ite L. •l.eo raaao ia tatto U Ragno; MffU 8Utt dtU'Dnioaè Vr. «•. 



Prezzo delle liieerzioiiK 

Orai fpasio di liaoa, in 3 ooIobm. Coat. IO; la f ooloww, -Coat* 1(. 
Paglaa tatora L.:ie; noisa- jpafina L. §0, 

I BMmbri doirAsaoolatloao Tifografloo-Ubrarla godono la ridaxioM di «■ 
•tono oal pMsco di quatto iaaanlooL 

Far la Oaoldarata. ogni apasto di Unoa ia S ooloana. Cant. (|S notlL 
Ifw la rabMIaaal*»! dalla Oattlaaaaa. og^ adiforo no mandi pronU* 
Ito la aottsU cka 4 ffOgtKrata gratta. 



Avvertiamo I nootri aesooiatl ohe le Ineerzlonl devono pervooiroi non più tardi del glovodl d'09111 eottlmaìia. 



JPuòblicazioìu della SetUnwma. 



L. BATTEI, Parma. 

720. Seleiti Enr. Se il sooialismo 
abbia fondamenti scientifici. 8.^ pa- 
gine 166. % — 

H. BEMPORAD e Figlio, Firenze. 

72i. Qabordi G. Rugiade e grandini: 
novelle. 16.* p. 196. 2 — 

Tip. À. BORIGLIONE, Milano. 

722. Brambilla Giuseppe. Saggio di 
storia della ragioneria presso i po- 
poli antichi. 8.® p. 50. 1 — 

P.IU CANONICA, Torino. 

723. Barthier J. La giovinetta e la 
vergiae cristiana alla scuola dei 
s^nti. Prima traduz. italiana sulla 
nona edizione francese, per Maria 
Luisa Marchisio. ÌQ,"" p. 485. i 60 

L. F. COGLIATI, Milano. 

724. Tasra Giulio. Serate liete:no^ 
velie e poesie dilettevoli educative 
ad uso-dei giovanetti d^ambo i sessi. 
2* ediz. 16.0 flg p^ 400 e rjtr. 2 — 

Tip. FERRARI, Venezia. 

725. Istituto veneto di scienze, lettere 
ed arti. Indice generale dei lavori 
pubblicati dair aqno accademico 

' 1840-41 di fondazione al 1893-94 per 
autori, per nomi e per materie, ed 
elenco aelle cariche accademiche, 
compilato da Ant. Oavrano. 16.** 
2 voJL 30 — 

Tip. FERRERÒ BECCARIA, To- 
rino. 

72& Gottini Giac. Manu aletto di 
educazione infantile, ad uso del 
terzo corso normale femminile, con- 
forme ai programmi del 21 novem- 
bre 1895. 16.<» p. 77. 1 — 

8. FESTA, Napoli. 
727. BorreUl G. Introductio in libros 



ppophetarum cum majorum tum 
mino rum seu scientifica traotatio 
rerum quss attingunt horum libro- 
rum indolem, valorem atque intelli- 
gentiam;accedit messianorum ora- 
culorum qu» ipsis libris com- 
prehenduntur, accurata interpre- 
tatio. 4.° p. 396. 2 50 

728. Consulente (II) ecclesiastico. Ri- 
vista degli atti della S. Sede e 
Sacre (Congregazioni. Perlod. men- 
sile, fase. 1.^ anno I. 4.** p. 32. 

Abb. annuo 5 ^ 

729. Edoardo d'AlanQon (p.). La ve- 
nerabile Maria Lorenza Longo : cen- 
no biografico inedito, scritto prima 

• del 1600 dal p. Mattia Bellintani 
da Salò, stampato per la prima 
volta con appunti critici. 4.* pa- 
gine 30. — 70 

730. Oaeta. S. Ludovico d*Angio, de* 
Minori, vescovo di Tolosa: cenno 
biojrraflco. 16.* p. 192. . 1 -^ 

751. Mioliettoui. Il mese di marzo 
in onore del glorioso patriarca 
S. Giuseppe, con esempi. 82.® pa- 
gine 160. — 40 

73:^. SoheriUo. Nuovo mese mariano 
su i temi del p. Muzzarelli, aggiun- 
tovi le ore di Maria desolata e sette 
copiosi schemi per celebrare i suoi 
dolori, con appendice di due di- 
scorsi sulla parte che ha Maria 
nelle feste dell* Ascensione e Pen- 
tecoste. 8.« p. 418. 3 — 

Tip. 6IACHETTI, Figlio e C, Prato. 

733. Pedoinolli A. L. Elementi di 
letteratura latina per i licei. 16.* 
p. 175. 1 50 

731. Santi (0e) Ang. Ricordo ma- 
terno: racconto. 2.* edizione. lO.^flg. 
p. 576. 2 — 

N. GIANNOTTA, Catania. 

735. Jbapiaavdi Mario. Africa orren* 
da: versi. Opuscolo in-8.'>p.32. —70 



Tip. F.11Ì MASSI, Lecco. 

736. <tornM»ati Ulisse. La n>osea 
bianca: dramma in 3 atti. 16.^ pa- 
gine 51. -^60 

M. KANTOROWICZ, Milano. 

737. Cìraolo Santmatt G. Delitti 
femminili a Napoli: studio di so^ 
ciologia criminale. 8.<^ p. 183. 3 -.^ 

Tip. M. LOVESIO, Bòma. 

738. Vaglio A. G. e tfolaneri G. La 
Biblioteca Casanutense: cenni sto- 
rico-bibliografici. 8.<» p. 18. 1 — 

E. LUPOTTO, Torino. 

739. Tesoro di carità; fiorilegio di' 
sentenze scritturali suirelemosina, 
interpretate e commentate da padri 
e dottori delia chiesa. 16.<^ p.319. 2 50 

Tip. MAREGGIANI, Bologna. 

71Ò. Maria Eustella T angelo del- 
reucaristia. 2.» ediz. 16.«.2 vqU. 3 — 

P. MARIETTI, Torino. 

741. Borgo p. Carlo. Novena in ap- 
parecchio alla festa del Ss. Cuore 
di Gesù. Ediz. fatta sulla 5.^ rom. 
con aggiunte. 32.^ — 50 

742. Bongaiid E. Il eristianesimo ed 
i tempi presenti. La Chiesa. Ver- 
sione ital. sulla 5.* ediz. francese, 
di Perd. Cristi. 16.'> 4 — 

743. Mese (II) di Maggio pel popolo. 
Opera di un parroco di campagna. 
32,0 50 

714.']Conaalivé M. L. Il pulpito di 
Nostra Donna di Parisi. Ritiri pa- 
squali: conferenze. Voi. I (1875-76): 
I. La somma dei nostri doveri. - 
n. La preghiera. 16.<» 2 -- 

745. - Idem. Voi. IV (1881-82) : I. Pa- 
rabole della aalttte. - lì. I nostri 
doveri verso la Chiesa. 16.® 2 — 



GIORNALE DSLLA LIBRERIA 



Pisa, 
■anc. Fram meati 
k di Savoia: con- 
religione, 16.' pa- 
i 50 



1. An italiancom- 
preler for tlie En- 
I tourist, contain- 
Phrasea of every 
1 upon a new 
ith tha moat 
ical elemeots or 
tiird editlon. 16. 
1 50 

L C, Torino. 
illabario perl'in- 
.jco della lingua 
e scritta. 2.*eBjx. 
— 15 
. Pierino in cain- 



1 — 
. sillabario e pri- 
delie scuole elem. 
do; conipjlato da 
d'insegnanti rau- 
■ietampa. 16.° Ar. 
— 30 

C. ClauMi), Pa- 

r. Guida per I cu- 
nti. i6.° 2 50 

rdeci G. L'epi- 



gramma Italia 



e SELtIER, Torino. 



736. Sain (F.). Confereoze sopra al 
cune questioni di i^eoinetria eie 
meutare, redatte da F. T&Rert < 
tradotte dal tedesco da P, Oindi- 
Ctt, con una prefaz. di Qino ^orìA. 
a' p, 83. eoo 2 tavole. 3 — 

B. SEEBEB, Firenze. 

757. ColombturoU A. Primi elementi 
di lingua A-Sandeti, volKarmente 
detta Niam-Niam. 8.' p. 93. 3 - 

75S. Kacoi Luiei. Luoghi scelti e 
commentati della FarsaKlia di M 
Anneo Lucano, ad uso dei ginnasi 
e licei. 16.'' p. 228. 2 - 

O. SPEIRANI B Filli, Torino. 

759. Oalleani Adelina. Oivanna 
d'Arco. 16.° p.' 372. 1 50 

760. Sandrìnelll Bstiotti Edvige. 
Luci dell'anima. 16." p. 200. 1 — 

TIP. DEGLI OPERAI, Milano. 

761. Fìnso [Caiii. Cimai. La storia de 
Milan dai princippì fina al di d'iu- 
C(i?u, cuntada su alla bona dal Mo- 
neghin alla Cecca. Volume IL 16." 
p. 260. 1 - 

TIP. DEL SEMINARIO, Padova. 

76?. Toni (Da) 0. B.Sj'Ito^e algarum 

lume III (Kucoldeae). S." p. 684. il — 



63. Collezione di monete pontificie 
del marchese Luigi Paul ucci de' Cai- 
boli Pia;txa,clLe ai venderà in Roma 
al pubblico incanto a cominciare 
dal 11 ^ennaioiSlNì e successivi per 
cura di Ortensio Vìtalini. S.° pa- 
gine 149. 5 - 



TIP. DI S. BONAVENTURA, Qua- 

racclii. 
761. Kariotti Candido. II b«ato Utr- 
co da Montegallo, Trancescana mio, 
osa., in occasione del quarto cen- 
tenario della sua morte. 8.* p.lS). 
con tavola. 1 & 

TIP. ELZEVIRIANA, Roma. 

765. Cause di morte: statistica degli 
anni 18S3 e 1S91 (Mioistero di agri- 
coltura, industria e commercio: dì- ' 
rezione generale della atatistiuL 
e." p. 131. 1 » 

TIP. NA2I0HAU, Roma. 

766. Notizie e studi intorno ai vini 
ed alle uve d' Italia (Ministero di 

Sricoltura, industria e commercio: 
ezlone generale del l'ag ricolta r»|. 
8.° p. 1066. 8 - 

TIP. S. VINCENZO, SaIaz2o. 

767. Balmtri«ri Ortenzio. Pratici 
di ajutar a ben morire, raccolta dt 
diversi gravi autori ed espost» i 
beneficio dei parroci e dei carati. 
Ristampata per cura dei teologo 
Michele Fossa. 16.° p. 483. I 50 
F.Ui TREVES, Milano. 

763 Villari Pasquale (senatore del 
Regno}. La Sicilia e il socialiimo. 
16.*^ p 160. 2 - 

Fr^cesco VALLARDI, Uilano. 

769. Fumagalli Giuseppe. La viu 
dei Romani. 16.° flg. p. 191. ì - 

N. ZANICHELLI, Bologna. 

770. Costa Enr. Papiniano: stadio di 
storia interna del diritto romano. 
Volume Hlr Favor teatamentorum 
evoluntaBteatantium.8.'p 215.6 — 

TTI. Kìcbslaogeli (U A.}. Praia- 
nienti della melica greca da Ter- 
pandro a Bacchilide. Parte V, Si- 
monide di Ceo, Timocreoate Rodio, 
Corinna. 16.° p. H5. * 50 



lESTIONE LIBRARIA 

FRA. 

aDO MANUZIO IL VECCHIO 

CONTRIBUTO 

i dell'abte della stampa 
Vedi N. 14) 



a seguirono alla prima degli 
;utte sulla stessa questiooe. 
idaQO di nuovo, il 15 luglio, 
, la causa degli stampatori, 
Incorare con lo animo pò- 
bblica sia libera da questa 
le sembra si possa rilevare 
no sospeso punto il loro la- 



voro, ma lo continuavano, sebbene coll'animo 
non del tutto tranquillo. Il Vettori però, dopo 
cinque giorni, risponde che il Papa concederà 
il permesso di stampare ai Giunti, purché lo 
chiedano con una supplica, e adoprino lettere 
un poco differenti da quelle di Aldo; ma clie 
ogni podio che varia basta. 

Con due successive dei 2(3 e 27 de! mede- 
simo mese, gli Otto avvisano l'Ambasciatore 
come i Giunti faranno la supplica, che anzi 
mandano a Roma vari libri, dai quali il Pon- 
tefice potrà vedere che i loro caratteri sono 
molto differenti da quelli d'Aldo..., perchè... 
hanno pili del rattenuta assai; lo pregano 
quindi a far di tutto, perchè ad essi sia tolta 
la sospensione e Io scrupolo, alla Repubblica 
la vergogna. Dopo due giorni, il 29 luglio, ri- 
sponde il Vettori che Leone X avea concesso 
la grazia richiesta; ed il 31 egli é incaricato . 



f 






V\rT^' 



PBLLA TIPOGRAFIA B INDUSTRIE AFFINI. 



J63 



dall'Ufficio fiorentino di ringraziare il Papa 
della medesima, che ne astata sommaniente 
grata per honore della città (1}, 

Parrebbe che tutto dovesse (^ui esser finito ; 
invece, dopo quasi tre mesi, i Signori fioren- 
tini di nuovo si rivolgono ali* Ambasciatore, 
rammentandogli quanto gli era stato già scrit- 
to nel luglio passato. La loro suppUcationey 
essi dicono, fu segnata ; ma, perchè inten^ 
dono che potrebbe chi volessi subtilmente 
disputarla, havere qualche dubio, et però 
poterne incorrere in gualche preiudicio, vor-^ 
rebbono nettare ogni segno, per poterne 
stare con lo animo riposato^ Onde man- 
dono.,, un loro nipote della jpresente exhi- 
lìiore,,,; gli ingiungono quindi di fare quanto 
può in favore di essi. Il Vettori risponde su- 
bito di esser pronto a tutto, appena saprà il 
desiderio degli stampatori (2); i quali non 
glielo avevano ancora manifestato il 4 no- 
vembre, come si rileva dalla lettera, che scris- 
se in quel giorno agli Otto, rispondendo ad 
una nuova raccomandazione fattagli dai me- 
desimi il 30 ottobre (3), 

Il Pontefice dunque avea messo il suo bene 
stare alla petizione dei Giunti, rimandandola 
quindi alla Cancelleria papale, perché ne fosse 
fatto il breve o rescritto relativo^ che avrebbe 
dovuto portar la data della concessione, dal 
27 al 29 di luglio (4). Il breve fu fatto ? Nes- 
sun vestigio ne troviamo in alcuna delle edi- 
rioni giuntine posteriori al luglio '514, nessuno 
nei Regesti di Leone X (5) per tutto l' anno 
medesimo, né in altre opere. Sembra dunque 
probabile che i Giunti, non trovando forse la 
concessione, di .loro completa soddisfazione, 
non si curassero di procacciarsi il documento, 
che dovea farne fede, o che, avutolo, non lo 
pubblicassero, colla speranza di ottenerne uno 
migliore (6). Non sappiamo . poi quale fosse 

(1) NoQ sappiamo quali fossero i libri presentati al- 
Tesame di Leone; confrontando però diversi volumi 
giantiai anteriori al 15U con queili aldini, si trovano 
vere le cose dette nelle lettere sopra citate. Le Cose 
Volgari del Petrarca, ad esempio, stampate a Firenze 
nel 1510 (Bandini, 11, p. 1 e segg.), sembrano a prima 
vista perfettamente simili aUe edizioni veneziane del- 
Topera stessa, anteriori e posteriori al detto anno. 
Bsàminate però accuratamente, presentano qualche 
differenza, cioè un numero maggiore di nessi, specie 
per la et, gli articoli uniti scnz' apostrofo alla parola 
cai stanno innanzi, ecc.; i versi stessi poi sono, nel- 
redizione fiorentina, tre o quattro' millimetri più corti 
che in quelle veneziane. 

(2) Vedi lettera IX. • • 

(3) Vedi lettere X e XI. 

(4) Trattandosi di una questione, che sfuggiva alla 
competenza dei giudici ordinari, dpvea proprio il papa 
stesso, considerato come legge vivente, risolverla; il 
che faceva con una di queste formule: fiat vtt petitur, 
concedatur, ecc. Vedi Moroni, Dizionario di erudizione 
ecclesiastica M sótto Memofiale, Segnatura, Dataria, 

(5) Hergenrhoeter, Leonia X, Pontiflcis Maximi, Re- 
9^ta (Friburgo di Brisgovia, 1878). 

(6) Non saprei se debba ricercarsi una certa relazione 



l'esita delle premure fatte^ per essi, dagli 
Otto presso il Vettori; sembra però cercasse 
di ottener loro quanto era in suo potere, giac- 
ché gli dedicarono anche, con lusinghiere pa- 
role, nel 1515, un'opera da loro stampata (1), 

Due anni dopo, nel mese di Dicembre, men- 
tre papa Leone trovavasi a Fir*enze, e conce- 
deva, con maggior larghezza del solito, favori 
ai suoi concittadini, dette ai Giunti un véro 
privilegio di stampa, che fu pubblicato in pa- 
recchie delle loro edizioni (2). In questo^ non 
è parola di caratteri greci o corsivi cancel- 
lereschi, ma si proibisce a chiunque di ristam- 
pare, per dieci anni, ih qualunque carattere, 
i libri, ch'essi aveano preparati molto meglio 
e più correttamente degli altri editori. Si 
veae intanto che stamparono liberamente, 
do^o il luglio e l'ottobre del 1514, come avanti 
aveano fatto; e che anzi, nella prefazione ài 
Petrarca del 1516, si vantano di avere, ado- 
pr^to per quel volume assai leggiadra lettera 
cancelleresca (3). Sembra quindi si possa quajgi 
supporre che, ottenuto dal Papa, per propria 
tranquillità, quanto desideravano, ritenessero 
inutile fare estendere, o almeno pubblicare, 
il breve relativo, *quasi ad essi dovesse ba- 
stare l'assicurazione orale, che avrebbero po- 
tuto continuare, come prima, l'arte loro, ser- 
vendosi di caratteri un poco diversi da quelli 
del tipografo veneziano (4). 

È fama che Leone X fosse piuttosto rigido 
nel conceder favori, che, giovando ad alcuno, 
potessero ad altri recar danno ; e ciò special- 
mente quando si trattava di suoi concitta- 
dini (ri). Se dunque concesse ai Giunti quanto 
chiedevano, abbiamo una buona ragione per 
creder vero rigorosamente tutto ciò che dai 
Vettori dovette essergli esposto» 



(Continua) 



Demetrio Marzi. 



fra queste trattative della Repubblica col Papa e la 
lettera citata del 22 settembre 1514. 

(1) I Libri de Re Rustica di VaRRONE, ColUHELLA Q 
Palladio. Vedi Bandini, li, SS. 

(2) Op. cit, I, 26. 

(3) Op. cit., Il, 85. 

(4) Resta in dubbio se abbia relazione colla questione 
presente il citato privilegio del 1516. 

(5) Pregava spesso il cardinale gran penitenziere. 
Inerenze Pucci, di non fargli firmare ingiustamente un 
libello, perchè gliene sarebbe venuto pentimento ed 
infamia; pagò poi infatti ad un suo familiare due- 
cento scudi (quanti gliene avrebbe dati il sollecitatore) 
piuttosto che concedere ad esso ciò, che non doveva. 
Cfr. Qiovio, Elogia illustrium virorum. Vita di Jl.eone X, 
p. 100 (Firenze, 15Ì9); Moroni, op. e luoghi citt. 

Presso Forclilieini, Bicchierai, Detken, Margliieri 

KAFOLI [248J 

F. DE Simone Brouwer. Don Giovanni, Stu- 
dio L- 2 — 

— Canti popolari di Rossano e Corigliano » — 20 



■ìA 



164 GIORNAIA DBUjA. LIBBBRIA 

Casa eiHtrice Kbraria ENRICO VOGHERA 

— Via Naisionaley 201 — 



D' IMMINENTE PUBBLICAZIONE: [5^] 




tra^ dalle migliorie piò recenti carte militari inglesi, alla scala di 1 : 200.000. 
Comprende tutta la vasta regione interposta fra il Mio e il Mar Bosso : Co- 
l^nia Eritrea, Egitto, Nubia, territorio dei dervisci. Siati del MJahdir Sudan, ecc. 
E la pih esatta e completa pvbhlicàzione del genere che sia stata fatta finora 
in Italia^ abbracciando tatto il teatro degli avvenimenti militari d'Africa sui 
qxiali è ora rivolta Vatienzione di tutto il mondo. E stata eseguita espresso^ 
iftiefUe dalV Iskxtvito Cartografico Italiano che ne ha fatto un lavoro chiaro, 
nHidOf dettagliato e tale da permettere a chiunque di seguire con facilità U 
oùTso degli avvenimenti. — Prezzo UNA lira. — Per l'estero Fr. 1,S0^ — 
Sconto D e 13.* — ^ Per cento copie in una sol volta sconto O. 

Kon^ si dà in deposito. 



•*- 



ULTIME NOVITÀ. 

C^rittieilHito itmllABO* — Norme ed usi per la prima volta raccolti dal barone Ales- 
sandro Ostini, impiegato al Ministero degli affari esteri. — Un elegante volume di circa 
260 pagine in-8^ grande, con splendide tavole in cromo e oro L. 6 — 9 

Valcarenohi Ugo. — Gli Apostoli. — Romanzo di 260 pagine in-16® . . . . n 3 — • 

Vcsio unioo #elle logici sullo ponsiODi oifili e milttari e HegoliiDionÉO) con 

Prontuari dt conti fistti per le pensioni militari. — Voi. di 160 pag. in-8^ n 1 2i^« 

ProuiuariA sol calcolo degli assegni per il personale del regio esercito. 

— Voi. di 240 pag. in-32* (non si dà in deposito) . . ni— A 

Fallbtti Edoardo (capitano d'artiglieria), -j L'artiglieria da campo e la gonio- 
metria. — Voi. di 140 pag, in-8* n 2 — D 

Zavattari Oreste (capitano degli alpini). — I«' iniziativa degli alpini nelle primo 

operazioni di guerra sulle nostre Alpi. — Opuscolo di 60 pagine in-16^ n — $Jk/9 

Fajella Arturo (tenente di fanteria). — Mozioni elementari di arto militare^ ad 
uso degli alliCTi ufficiali, secondo 11 programma ministeriale. — Vola- 
lumetto di 60 pag. in-32** . . „ — aOi» 

L. Sambon. — li'eserclto abissino. — Usi. e costumi, con illustrazioni originali di E. Dal- 

bono e A- Terzi, — Voi. di pag. 80, in-8^, carta di lusso n 1 50 n 

G'ABRiBLLi prof. Pietro. — Temi letterari, storici, politici e filosoflci ZTOltl per 
uso dei giovani aspiranti alla carriera militare. — Seconda edizione, accre- 
sciuta di nuovi temi. — Voi. di pag. 280 in-16° n250n 

A. Massa (maggiore generale). — I«a fucileria con le nuoTC armi. — Voi. di circa 

pag. 200, in-8**, con clichés e tavole cromolitografiche . .. . . , , n2oO'i 

SiNDici Augusto. — Campagna romana. Terza leggenda: Femmina morta, — Sonetti 

dialettali ni — n 

PizziRANi GiGOi. — I<a sfida de Barletta. — Sonetti romaneschi rt — 60 n 

Barotie Colmar von der Goltz. — La iasione armata. — Libro sulla organizzazione 
degli eserciti e la condotta della guerra ai tempi nostri. Traduzione italiana, sulla 4.*^ edi- 
zione tedesca, del capitano Pasquale Martino. (Non si dà in deposito) . • . n 6 — G 

Nuovo Catalogo della Gasa Editrice E. Voòhbra pel 18%. 

Siili filililiciziiiil nntrasseiRitt collo leeoto D si ueorta li 13/ copi intis per le ritltinte li 12 copie ii uoti isiliti. 



DELLA TIPOGRAFIA B INIMJSTKIE' AFFIMI. 



ANTONIO YALLARDI, EDITORE - roma - MILANO - napoli. 



[250] 



OGGI SI PUBBLICA ••*!- 



Egitto e Sudan 

PER SEGUIRE LE OPERAZIONI DI GUERRA DEGLI 

ANGLO-EGIZIANI ed ITALIANI contro i DERVISCI 



50 U. 



Vn fo^o di 048 X 0,85 comprendente la Colonia Britcca, 
il cono del ITUo e il paese del Derviici. 



Cent. 50 



Siri prento 

per la 
hw d'Aprile : 



RICORDO DEI NOSTRI CADUTI D'AFRICA 



RITRATTI DI GENERALI ED UFFICIALI 
morti nelle diverse campagne dal ISSI all'aprile 1S96 



L 1,50 



racoolti e diceifnati da Q. GEITJri. 

QUADRO A COLORI DELLA MISURA DI 0,7BX0,BB 
<ta far rlacontro alle oleografle della Guerra d'Africa) 



L. 1.50 



I 



ffichiamioDi di Proprietà Leneraria 



aennalo 1896 



I. [36058], Almaaaoco illustrato delle Tamlglìe cattoli- 
che. Badie. Lefebvre, Romii. (Depos. snaate 1890-96;. 

t [Uam]. Baldi. Slori» religiosa in 2 canti. Aui., Fi- 
renie (tip. Duccj). 



3. IJSOSO]. Bollini. Registri scolastici. Aut.. Uilaao 
(tip. Bollini, Abbiategraaso}. 

4. [3S11I]. Carmtliers. Conversazioni per le notizie 
varie nelle scuole elem. Aut.. Firenze. (Èdiz. Paravia). 

5. [36110). Dialoghi rròbeliani (parte 2.'). Aut., Fi- 
renze [tip. Claudiana). (Dichiar. tardiva). 

G. paoii]. Gaatallanata. Nozioni di chimica generale. 
Alti., Napoli (tip. Raimondi). (Dichiar. tardiva). 

7.,p(W33]. Geccaronì. Dizionario ecclesiastico. A. Val- 
lardi, Milano. (Depoa. le prime 2 disp,), 

8. 136073]. Dati. Aba<;o e ragguagli metrici e monetari. 
Mardusio, Udine. (Dichiar. tardiva), 

9. [STiO-tS]. De Onwia GraBeo. Pagella scolastica por 
- la scuole elem. Aul.. Trapani. (Oiohjar, tardiva). 






"^J^- 



tir r * 



r 



^-sfr^:; 



•iSi-" 



^r> 



V * 



tee 



oiornaleI oella libreria 









tv 

ii'' 



S:; 



J^"'- 



ri 



fi- 



T 



"4/' 



10. [36063]« De Luca. iQstitutiones theologicad. Aut., 

Napoli (tip.'OianniniK 
il. [36118]. Dtt' Tassinari. Fiorenza, romanzo. Aut,, 

Firenze (tip. Cooperativa). 

12. [36064]. Enuacora. La telepatia. Aut„ Padova (tip. 
Gallina). 

13. [36078]. Fiori e ^aoletti. Iconographia. Fior» Ita- 
liese. Aut., Padova (tip« del Seminario). 

H [36060]. Oluoveiida. Agave (poesie). Aut., Roma 
i(tip. Unione cooper.^ 

15. [36053]. OoBzi. La difesa ^i Dante illustrata e an- 
notata da A. Serena. Tedeschi, Verona (Dich. tardiva). 

16. [36061]. Grifoxvi. Geografia astronomica e fisica per 
gristituti tecnici. Le Monnitr, Firenze. 

17-19. [36074-36071$]. A^er. Nozioni di storia e di geo- 
grafia per le scuole festive elem. - Lezioni di storia 
e geografia. Parte I e II. Aut., Milano. (Ediz. Carrara). 

20. [36055]. Isocrate. Lo stato socialista (note). Trepes, 
Milano. 

21. [36054]. Libretto-tessera a uso degli studi sup. del 
regna Ferino, Roma. 

22. [36059]. Mori. Il Rosario di Terra Santa. Aut., |Ro- 
ma (tip. di Propaganda). 

23. [36056]. ITegri. Tempeste: poesie. Treves, Milano. 
21. [36119]. Olivari. A diporto. Aut^, Genova (tip. Mi- 
glio, Novara). 

25. [36090]. Terra Santa. Aut., Genova (tip. Pagaho). 

26. [36050]. Omero. Il primo libro del Fili ade col testo 
diviso per piedi e coiranalisi grammaticale. Tedeschi, 
Verona. (Dichiar. tardiva). 

27. [36049]. Orasio. Il 2.*» libro delle epistole e Parte 
poetica. 2.* ediz. Tedeschi, Verona. (Dichiar. tardiva). 

28-31. [36065-36068]. Pagliette d'oro. Piccoli consigli per 
la santificazione e la felicità della vita. Serie IL Mauri, 
Milano (tip. Boniardi-PogUani). 

32. [36113]. Petrarca. Le rime a cura di Giov. Mestica. 
Barbèra, Firenze. 

33. [36051]. Flauto. T. Macci Plauti Captivi con i^ote 
di A. Cinquini. Tedeschi, Verona. (Dichiar. tardiva». 

31. [36052]. Senofonte. La Ciropedia con note di G. 

Cesari (libro I) Tedeschi, Verona. (Dichiar. tardiva). 
85. [36057]. Sibilla (La) Celeste. (Effemeride per V anno 

1896). Tip. Botta, Torino. 

36. [36114]. Tasso. Gerusalemme liberata a cura di A. 
Solerti. Barbèra, Firenze. 

37. [36077]. Tempie-Leader. Vita di Rob. Dudley.^lu^ 
Firenze (tip. Barbèra). 

38. [36112]. Zanetti. Sillabario e prime letture. Aut., 
Firenze. (Ediz. Paravia). 

A. 2. Tradotti. 

d. [36117]. Delpit. Il matrimonio d'Odette: romanzo. Sa- 
tani, Firenze. 

2. [36018]. Schmidt. Piccolo manuale di stile latino, 
con note di C. Fumagalli. 3.* ediz. Tedeschi, Verona. 

3. [36116]. Werner. Un eroe della penna: romanzo. Ver- 
sione di L M. Anderton. Salani, Firenze. 

A. 3. Periodici. 

1. [36070]. Adolescenza (L*), periodico illustrato per i 
giovanetti e le gìovanette. F. Vallardi, Milano. (Depo- 
sitati i primi 2 num.). 

2. [36069]. Giardino (II) della vita, periodico illustrato. 
F. Vallardi, Milano. (Depos. i primi 2 num.). 

3. [36071]. Veglie italiane, periodico quindicinale illu- 
strato. F. Vallardi, Milano. (Depos. il l.® num.). 

A. 4. Continuasioni d'opere già depositate. 

i. [28361]. Atti della visita past. di F. Niguarda, vesc. 
di Como. Soc. stor. comense. (Dep. 2.* disp. voi. 3 % 



2. [26902]. Sinossi giuridica. Porto, Roma (tip. Ripa- 
monti). (Depos. i fase. 92-103 e Indice). 

3. [35091]. Toiomei e Vessichelli. Elettricità e ma- 
gnetismo. Le Monnier, Firenze. (Dep. il voi. II). 

B. IiitograflOi stampe, Ibtografiei pittore, 

senlturOy ecc. 

1. [36079]. Bassi. Disegno rappresentante un atleta cIm 

atterra un leone. Aut . Roma. 
2-4. [36045-36047]. MicMelL Tre disegni decorativi dei 

colombari del cimitero comunale, di Venezia. Anf., 

Venezia. (Dichiar. tardiva). 
5. [36012]. Ricordo del II centenario della incoronazione 

della B. V. di Lendinara. (Riprod. fotogr.). Bernardi' 

nello, Rovigo. 

C. Musica, 

1. [36115]. Armitano. Delizie del Carnevale. Album di 
ballabili. Aut.^ Rom&. (Ediz. Ferino). 

2. [36087]. De Crescenso. Capriccio spagnuolo, pezzo 
per piano. Ricordi, Milano. 

3. [36081]. Floridia. Maruzza, opera musicale. Ridaz. 
per canto e piano. Ricordi, Milano. 

4-7. [36091-36091]. OalimbertL Parisienne, danza flg. 
- Bohèmienne, polka. - Elena, valzer. - Bohòmienne, 
polka (appos. scritta qual danza Louis XV). Perosito, 
Torino. (Dichiar. tardiva). 

8. [36086]. Mawson. The vision of Tears. Ricordi, Mi- 
lano. 

9. [36085]. Monti. Pour plaire! Gavotta per mandolino 
e piano. Ricordi, Milano. 

10-12. [36082-36084]. Quaranta. Chanson d' automne. - 
bei canti di mare! - Leggenda marinaresca. Ricordi, 
Milano. 

D. Dichiarasioni teatrali. 

1 [36072]. Oiacosa e Illica. La Bohème (dal Murger). 

Musica di G. Puccini. Ricordi, Milano. 
2. [36089]. Omodei. Le avventure di Nino e Ninetta. 

Pantomima mus. in 3 atti. Aut., Torino. 

E. Dichiarasioni straniere. 

1 a 15. [36095 a 36109]. N. 15 cromolitografie dì soggetto 
religioso. Albrecht, Berlino. 



STATISTICA DEI LIBRI 

pubblicati in Germania nel 1894 e 1895. 

Nel 1894 in Germania si pubblicarono , senza 
contare le nuove edizioni, 22.570 libri, di cui 3611 
didattici ; 2073 teologici ; 2180 giuridici ; 1455 lin- 
guistici; 1702 di traduzioni 0a altri di arg:omento 
scientifico ; nel 1895 se ne pubblicarono 23.607, di 
cui 2180 teologici ; 2261 giuridici ; 2732 didattici ; 
1795 letterari, ecc. 



NOTIZIE 

La carta e le sue trasformazioni. — Da una recente 
statistica si vede che la produzione della carta è 
di 2260 milioni di chilogrammi per anno. I paesi 
che più ne consumano sono l'Inghilterra, l'America, 
la Germania e la Francia. I popoli dell'orienta ne 
fanno un grande uso, in ispecie la China e il Giap- 
pone. Gli abitanti dell' isola di Corea fabbricano 



f T 



i<^ 



W^ 



^'Liii 



-•-"iv^. 



-»«"- X' 



*TVS 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



167 



una speciale qualità di carta colla corteccia di rovo, 
e con essa non solamente fanno libri, ma anche 
corde, lanterne, ventagli, ombrelli, suola da scarpe, 
eappelli, stivali, vestiti. Con la carta, in vari paesi, 
si fabbricano pipe, ferri da cavallo, denti artificiali, 
case e chiese trasportabili come quella che esiste a 
Bergen in Norvegia. Da qualche tempo si fabbrica 
colla carta anche un tessuto che ha tutta P appa- 
renza della seta. 

Giomalteno nella China. — Quanto prima nella Chi- 
na comincierà le sue pubblicazioni il giornale Wan 
Kuo Kting Pao (Istruzione generale). Questo gior- 
nale sarà diretto dallo scrittore Kang Tschang, 
[ sotto la protezione della casa imperiale, e a colla- 
boratori avrà le persone più colte del celeste impero. 
Lo zio dell'imperatore offerse gratuitamente un pa- 
laizo per la sede della redazione. Scopo della pub- 
blicazione è di diffondere la coltura occidentale 
nella China ; per la stampa di questo giornale sa- 
ranno adoperate macchine di ultimo modello. 

Lessico blbliograflco americano. — Il sig. Arthur 
Desjardins presentò all'Accademia delle scienze 
di Parigi un lavoro del generale Mitre sopra le 
lingue americane. Questo faticoso lavoro sarà al 
certo ben accolto dai bibliografi, e linguisti, che vi 
troveranno documenti fino ad ora non conosciuti, 
telativi alla storia e alle lingue primitive dell'Arau- 
eanìa e dell'America in generale. 

Società di bibliofili. — In questi giorni a Parigi 
si inaugura una società di bibliofili indipendenti 
die inizierà la pubblicazione di una curiosa mono- 
grafia la quale avrà il titolo Lea Rassemblement 
Sssa sarà come una serie di osservazioni sui vari 
ispetti della vita parigina. 
Fri i nostri giornali. — Parecchi sono i giornali 
si trovano a disposizione dei nostri soci nella 
S&la di lettura dell'Associazione. Fra gli altri se- 
gnaliamo i seguenti: Les Mattres de l'Affiche, 
^bblicazione mensile contenente la riproduzione a 
colori degli affissi illustrati da celebri artisti, sia 
ffWicesi che stranieri; e l'altro, pure mensile, Ar- 
*Ah5c de la Soeiété frangaise des collectionneura 
d'«r libris, dedicato agli amatori di ex libris , di 
legatore e di stemmi. Sono due pubblicazioni rare 
C di prim'ordine, che possono vivamente interessare 
^tori, librai e tipografi. 
Alta di autografi. — A Francoforte sul Meno il 
aprile vennero posti all'incanto alcuni autografi 
Carte possedute dalla famiglia Brentano di Bir- 
L'asta fruttò 17.000 marchi ; moltissime f u- 
le lettere autografe vendute, tra le altre dodici 
' Beethoven raggiunsero il prezzo di 3990 marchi. I 
albero genealogico della famiglia Brentano fu ae- 
rato dopo lungo contrasto per 5000 marchi. 
i^ie iPobbilBO in Ungheria. — Fu preparato in lin- 
eria un progetto di legge per il quale le stam- 
ie dovranno essere obbligate a depositare tre 
Ifi dei libri che esse stamperanno ; una per la 
'lioteca dell'Accademia Ungarica di scienze, la 
inda per il Museo nazionale e la terza per una 
•lioteca che verrà formata colle dette pubblica- 



Per la nootra Biblioteca la famiglia Cantù ha man- 
dato in dono : 

In morte di Cesare Cantù. Raccolta di tele- 
grammi mandati e di discorsi tenuti per- la morte 
di Cesare Cantù, con una bibliografia compilata da 
Antonio Vismara. Milano, 1896, tip. Bernardoni di 
C. Rebeschini e C. 4.^ p. 274. 

Necrologio, 

Il dottor Alberto Franck, che fondò e fu per 
molti anni proprietario della libreria scientifica di 
Parigi, ben nota sotto la firma A. Franck, mori il 
15 marzo a Dresda ove viveva da 25 anni. Ne avea 
vissuti 87. 

Notizie commerciali e personali. 

LIQUIDAZIONE. 

Milano. — La casa Max Kantorowicz sarà messa 
in (questi giorni in liquidazione. 

FALLIMENTI. 

Milano. — Alessandro Pigna, editore e negoziante 
di musica. 20 maggio, ore 11 chiusura verifiche. 

— Zuechini e Martinelli ^ tipo-litografia. 28 mag- 
gio, ore 11, chiusura verifiche. 

APPALTI. 

Capua. — Presso la Direzione Artiglieria, labora- 
torio pirotecnico, asta a schede unica, giorno 24, 
ore 10,30, per la fornitura di kgr. 40.000 cartone 
paglia. Prezzo d'asta L. 9600, deposito L, 960. 

Roma. — Presso la tipografia delle carceri 4 mag- 
gio. Ore 10, asta a schede, unica, per la fornitura 
di carta di lavorazione a mano, impasto fino e se- 
mifino biaiuco e semifino colorato. L. 60.210, depo- 
sito 3 7o ìli tesoreria, cauzione definitiva 5 7o nella 
cassa depositi e prestiti. 



Cataloghi. 

Franchi Ulisse, Firenze, — N. 136. — Asta li- 
braria (art. 1090, p. 72). 

Gargiulo R., Napoli. — N. 41. — Miscellanea 
(p. 64). 

Giovanetti Alessandro, Roma. — N. 21. — Li- 
bri scelti (art. 509, p. 24). 

Harrassowitz Otto, Lipsia. — N. 216. — Anti- 
quarischer Catalog (art. 8386, p. 142). 

Hitchmann & Co., York. — N. 10. — Bargains 
for Bookmen (art. 316, p. 12). 

LoESCHER e C.°, Roma. — N. 40. — Letteratura 
italiana (art. 1702, p. 86). 

Mantegazza e., Roma. — N. 11. — Miscellanea 
(p. 15). 

Ricordi G. e C, Milano. — N. 28. — Novità mu- 
sicali (p. 12). 

Romano Salvatore, Napoli. — N. 34. — Libri 
antichi (art, 1590, p. 80). 

Zanichelli Nicola, Bologna. — N. 13. — Libri 
d'occasione antichi e moderni (art. 4197, p. 46). 



r 



•Y i-JT^TT . 7i-^« 



log 



OTORKALÈ DELLA LIBRERIA 



Aeeociazlone Tlpograflco-Llbrafla Italiana 

HxLovi Kembri. 
Chioprte G., libraio-editore. Trieste. 



ERRATA-00RRI6E. — Il prezzo déiVoperauAìÌM 
d'anatomie normale du corpft hiimaiii n vendibile 
alla libreria Roux di R, Streglio di Tarino, è di 
Lire 140 e non 150 come erroneamente fu fatta 
annunciare nel Numero 15 del nostro òiomali. 



#••••##•••••••#•••##••••«•••••#•#••#• 



Offerte. 

[252] B. RISSO, Torino, offre: 

Dalloz. Répertoire. 50 voli. ìeg. m. 

pelle in 49 [completo]. L 250. 
Biblioteca degli economisti. Serie I e 

li, con un voi. delle due serie. 26 

voli. leg. alla bodoniana. Belliss. 

esempi. L. 150. 
Casalis. Dizion. geogr. statistico degli 

Stati Sardi. Leg. m. pelle in 31 voli. 

L. 55. 

Pesiderete. 

[2531 P. BORGHI, Reggio Emilia, 
cerca : 

Falcioni. Man. del notariato. 
Gaoevazzi. Trattato d^agrotiroesia. 
Banfi. Studi sui bilanci comunali di 

Milano, 1881-90. 
Opere di topografia di Burxio, Ri- 

chetti. Brambilla, Gapictti, Leooq. 
Corsi. Venticinque anni in Italia. 
Tiro'ie. Topografia. Parte IL 
Nazzani. Idraulica. 2.* ediz. Voi. II. 

[254] DETKEN L ROOHOLL, Napoli, 

cercano : 
Storia della famiglia Ruffo. 

[255] E. D'OLEIRE (libr. TrUbner), 

Stsassburg, Els., cerca: 

Borelli. Theoria medicorum piane- 
tarum. - De motu animalium. - De 
ripercussionis. 

Cronaca legislativa (suppl. al Moni- 
tore dei tribunali), 1891-93. 

Lanzone. Dizionario di mitologia egi- 
ziana. 

Guénin. Les Arts Tironiennes. 1882. 

[2661 U. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Bollettino d. privative industriali. 
Thom» Aquin. Opera. 25 voli. 



Ceillier. Histoirc d. auteurs sacrós. 

Voi. IX. 
Walter. Floni Caroliniana. 
Aublet. Plantes de la Ouiane. 
Rafinesque fiora telluriana. 

— Sylva telluriana. 
Castracane,. Studio s. diatomee del 

lago di esìlio. 
Giornale storico d. letteratura ital. 
Storia letteraria dltalia. Vallardi. 

[257] H. LE SOODIER, 174 et 176, Bou- 
levard St.»Germain, Paris, cerca: 

Relazioni degli stati europei letti al 
senato degli ambasciatori veneti 
nel secolo XVII, raccolte ed anno- 
tate da Nidolò Barozzi e Guglielmo 
Barchet. Milano, 1858-75. 12 voli. 
in-8.<> 

[258] E. LOE$CHER e C, Roma, cer- 
cano: 

Le Consuetudini di Genova. 
Battistella. Ritagli e scampoli. 
Carrera. Graffita di Roma. 
Bartolini. Dante e l'evangelica pre- 
dicazione. 1864 

— Bozzetti danteschi. 1890 
Contostanlos. De jure expellenti pe- 
regri nos. 

Amato. Dizionario chorograf. 
Ascoli. Fonologia comparata. 
Amelli. San Leone Magno e Torìente. 
Rodotà. Del rito greco in Italia. 
Locatelli. Della veneta guerra in Le- 
vante. 
Casoni. Annali di Genova. 
Canale. Storia della Crimea. 

[259] Libr. NILSSON & JEMTSCH, Mi- 
lano, cercano: 

Lancicei. Opera spiritualia. 

Corsi. Studi di diritto internazionale. 

1895. 
Mabbiilon. Acta sanctorum. 10 voli. 

Venezia, 1C7-2 a 1740. 
Lanzone. Digion. di mitologia egizia. 



[260] A. REBER (libr. C.ClAii8ti^,Pfr> 
lermo, eercà : 

Amari E. Legislazione comparata. ' 
Serradifalco. AntichitA di Sicilia. Vo- ; 

lume lU. 
Gitti e Massa. Ragioneria: Voi. III. 

[261] ROSENBERG L SELUER, To- 
rino, cerca: 

Bassini. Ernia crurale. 

Annali d*igiene sperimentale di Celli 

(tutta la collezione). 
De Gubernatis. Prima notte. Ì86L 
Zonghi. Le marche principali delie 

carte fabrianesi. Fabriano, 1885. 

[262] E. VISMARA, Milano, cerca: 

Boccacci. De Claris mulieribus. 
Caro Tit. Lue. Della natura delle cose. 

Venezia, Antonelli. Testo it.-Iatina 
Caterina (Santa) da Siena. Opere pnb- ! 

blicate dal Gigli, 1713. 4 voli. 
Davari. Notizie delle scuole e maestri i 

di Mantova. 1876. | 

Estetica cristiana. Gubbio, 18(4,voin. { 
Giullari. Bibliografia ined. veronese. , 
Lanceni. Divertimento pittorico. Ve. 

rena, 1720. .31 volb 

Mansi J. Sacr. Conciliorum coUectio.] 
— Supplementum. 6 voli. 
Rcnazzi. Storia deirUniversità di R<h 

ma. 4 voli. 
Thiers A. Histoire du Consulat et de 

l'Empire. Paris, Paulin, 1845 i vo- 
lumi 17 a 20 
Vasari. Vite dei pittori. Firenze, Le 

Monnier. Il voi. XII. 
Histoire generale des voyages. Paris, 

Didot, 174^. Le tome VIIL 
DelPedizione in-8 dei Classici Italiani 

editi a Milano le seguenti opere, 

ma broch. intonsi: 
Goldoni. Commedie scelte. 4 voli 
Muratori. Annali. 18 voli. 
Tiraboschi. Storia d. letterat. 16to1L 
Manzoni A. Les flancés, traduit par 

M. G. Paris, Dantherau. i82& 5 volL 

e altre edizioni in lingue stranieri. 



• ••••#•#•##•••••••#••#•••••••«»•••#•« 



mm^mmmm^m^Mmm»» ^mm 



Indice degli Autori registrati tra le Pubblicazioni della Settimana. 



Balestrieri. 767. 
Barberis. 749. 
Bencivenni. TSO. 
Berta. 751. 
Bertini. 74«. 
Berthier. 723. 
Béthancourt. 752. 
Borgo. 741. 
Borrelli. 727. 
Bougaud. 742. 
Brambilla. 722. 
Cause di morte. 765. 
Cermenati. 736. 



Tip. PagnonL 



Ciraolo Haramett. 737. 
Collez. di monete pontificie. 

763. 
Colombaroli. 757. 
Compimento sillab. 753. 
Consulente ecclesiast«728. 
Conti. 75 1. 
Costa. 770. 
Cottini. 726. 
Curcio Bufardeci. 755, 
Edoardo d'Alen^on. 7k9. 
Figurelli. 747. 
Fumagalli. 769. 



mà~.. 



Gabardi. 721. 

Gaeta. 730. 

Galleani. 759. 

Indici atti Ist. veneto. 725. 

Klein. 756. 

Maria Eustella. 740. 

Marietti. 761. 

Mese di maggio. 743. 

Michelangeli. 771. 

Michettoni. 731. 

Monsabré. 744-745. 

Mucci. 758. 

Notizie intorno al vini. 766. 



Pederzolli. 783. 
Pinzi. 761. 
Rapisardi. 735. 
Sandrinelli Benotti. 700. 
Santi (De). 734 
Scherillo. 73». 
Seletti. 720. 
Tarra. 724. 
Tesoro di carità. 7^9. 
Thomes Aquinatia. 746i 
Toni (De). 76?. 
Vaglio e Colaneri. 73& 
Villari. 768. 



.1 



Edoàbdo Bbuonatilli, gerente reiponsebilei 




GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ASTI E IT^DUSTRIE AFFINI 



UiHiiiiti illi likliiiritìi lUlltii |i 



I talTJUMltziiii ìiMintiu-Litwii Itilìui 



VDdo delTAModuUme Tipognflco -Librarla ItidluM, In Ulfamo, via Mania di Piota, ts. — TaMbno N. 1445 



Prazt* d' Amos lui «■•. 



Freno delli lM«nioaÌ. 




Avnrtiano I nwtrl utoolatl che k Inaeriloiii devono pervenire! non più tardi del giovedì d'ogni settiMMia. 



Piibblicaoiioni della SetH/mmia. 



vt 



P. ALBIZZATI, Milano. 

(monaigD.). Giuditta ed 

Etter: mese di Maria alla Une del 
■ecolo XIX, secoQdo la mente di 
S. S, Uooe XIII. Trad. dal francese 
ii.' p. 17*. _ 50 

t. BATTEr, Parma. 

m. Bouskì Igino. La stalla eoo- 

. tccoicameate considerata: mono- 
urafla. S.' con C tavole e 38 figure 
fuofi lesto. 2 — 

TTi. GTIsroi Cornelio. Istituzioni 
vrarie della provìnoia di Parma. 

. 8* p. BO, con i3 fotoincisioni fuori 
testo. 5 — 

ni Kioci Corrado. La r.Galleriadi 
Parma. 16° p. 462, con 16 foto i ne. 
aoa pianta topografica della R. Pi- 
Mooleca, 4 — 

Edizione in-S di lusso 8 — 

Tip. CAWLLA e BERTOLERO, To- 

Tli. FemUiM Oalileo e Riccardo 
Inu.Un nuovo eìstema di distri- 
buiione elettrica dell'energia me- 
diante correnti alternative. S." Rg. 

^ 11. 2 - 

F. CARRARA, Milano. 
n7. lana Giulio. Cent'una etorielle 
il focaUre di casa. 5.'eḍ. itlnstr. 
16.' flg. p, 283. I 60 

C. CUUSEN, Torino. 

^ Ban«duooi Frane. Saggio sopra 
If opere del Boccalini. 8 "■ p. 103. 2 — 

n. OaldArv» Pr. Trattato di tri- 
gODomalria rettilìnea e sferica, 8.° 
P. Ut 2 25 

1%. Camto Luigi. L'arte storica in 
Erodoto ili Alicarnasao: discorso 
l«tla il 5 novembre 1895 per la so- 
lenne inaugurazione dell'anno ac- 

ifademlco nella r. ualversìt^ di Oe- 
|BT». P.» p, », 3 — 



781. Sewell A. Bel morello (Black 
Beatyi. I suoi stallieri ed i suoi 
compagni, trad. dall'inglese di Ida 
Baccini. l^" p. 20T. — 50 

782. VighiiQ-). «Rome. d'Emil Zola: 
reflections critigues d'un roma in. 
I. 8." p. 31. 1 — 

L. F. COGLIATT, MUano. 

783. CaroaiLO Oiulio. Opere complete, 
pubblicale per cura della famiglia 
dell'autore Volume IX: Tragedie e 
drammi. 16." p. 506. 4 — 
Libr. GALLI, Milano. 

<l. Oiorgìeri-Contri C. Lo stagno: 
2.* edii. 10." p. 223. I — 



Succ. LE KONKIER, Firenze. 

7S5. Abotti Antonio, il micrometro 
doppio d, equatoriale: notizie. Z — 

786 — L'equatoriale di Arcetri: no- 
tizie, 2 — 

787. —Osservazioni di asteroidi fatte 
ad Arcetri nel 1895. 2 50 

788. — Tavole di riduzione delle os- 
servazioni all'equatoriale. 2 50 

789. CaVBllncoi C, J, Manuale di 
storia dell'arte. Voi. II: Arte rae- 
dioevale. 3 — 

790. Koch P. Prime letture greche 
accresciute di molte note e ai una 
pli^coia Crestoniizia Senofontea per 
cura di 0. Decia e A. Cinanmi, 

Fiibiioi^c^ .c,:>.u,,>, 3 50 

7<>1. Uani Demetrio, La questione 

della riforma del Calendario nel 

V Concilio Lateranense (1512-1517). 

8.' llK. p. 276. 6 - 

792. Blnori Giuseppe. Cheloniani 

fossili di Mont«bBn)boli e Casteani; 
paleontologica, 8» 6 — 



K LOESCHER & C, Roma. 

793. Bacìi» S. Vita nomade: note di 
viaggio ed arte. IG." 2 50 

791. Clmisnti Gius, Una Pasqua fra 
i galeotti: esercizi spirit 18." l — 

7(6.^aneooliìa P. Domen. La Pale- 
stina d'oggi, studiata e descritta: 
a voli. 16," eoa carte. 8 — 

Tip. OGLIANI 1 C, Uilano. 

796. ^oisa A. Informazioni legali 
sulla situazione del fldo commer- 
cialo in Italia. Fallimenti in tutti 
1 tribunali d'Italia dal maggio 1891 
all'ottobre 18^ 16." p. 3lS. 2 50 
G. B. PARAVIA L C, Torino. 

797. Caueaohi A, Corso elementare 
di disegno di foglie, frutta e fiori 
rioavati dal vero. 30 tavole di cen- 

798. Ferrieri Pio, Guida allo studio 
critico della letteratura: lezioni. 
3,' edizione, I6.0 p. 535. 4 — 

799. Sallnstio C. C. Le guerre di Ca- 
tilina e Giucurta, volgarizzate da 
Vittorio JUflarì, con introduzione, 
sommario e note dj G. Finsi. 2,* ed. 
16." p. 146. J 20 

G, PRUDENTE, Savona. 

800. Condizioni (Le) politiche dell'Ita- 
lia nel 1883-89: considerazioni d'un 
ex-deputato (P- Seniore). 1 — 
ROSENBERG e SELL1ER, Torino. 

f 01. Barbera-Saporito. Guida all'a- 
nalisi chimica qualitativa e quan- 
titativa, 8.° p. 31 e 8 tavole. 3 — 

802. Kina del Frado. Dino e Nt- 
" " nto pei fanciulli, f" 



>. 110. 



1 ì 



Li'or, fiOUX (dì R. Sfregilo), To- 
rino. 

803. Dizionario (Nuovo) dei comuni è 
frazioni del regno d'Italia colle nuo- 



"«^V 



m 



oiorma;^ della libreria 



tT^^"'-—^ 



ve circoscrùioQi amministrativa, 
giudiziaria, militare, finanziaria ea 
ecclesiastica. 2.* edlz. 5 — 

R. SANDRON, Palermo. 

^1. Cutrera A. I Ricettari (La mala 
vita di Palermo) : contributo di so- 
ciologia criminale. 8.° p. 80. 1 50 

805. Qreef (De) G. Regime parlamen- 
tare e regime rappresentativo. 16.^ 
p. 112. 1 — 

8Ó6.~La&r|riM~ (P.). L'origine e Tevo- 
luzione della proprietà, con intro- 
duzione critica di Achille Loria. 
16.» p. 428. 2 — 

807. Marìni8(De) E. Le presenti ten- 
denze della società e del pensiero 
e Tavvenire. iò,^ p. 88. 1 — 

B08. Pecorella C.(Papiniano}. Rego- 
lamento generale per T istruzione 
elementare (approv. con r. Decreto 
9 ottobre 1865>,con commenti, inter- 
pretazioni, note critiche e richiami. 
8.0 p. 210. 1 50 

E. SONZOGNO, Milano. 
.809. Bouigobey (Du) Fortunato. Un 



processo misterioso: romanzo. 16.^ 
p. 311. — 75 

Biblioteca rossa, n. 86. 

TIP. S. ALESSANDRO, Bergamo. 

810. Sonava N. Ai campi, ai campi! 
conferenza. 32.<» p. 28. — 25 

F.lli TREVES, Milano. 

811. Cordelia. Il mio delitto: rom. 
2.» ediz. 16.* p. 208. 1 — 

BlblioUca amona, n. 475. 

UNIQNE TIP-EDITRICE, Torino. 

812. Comune (II): raccolta di massime 
e di giurisprudenza (annate 1889- 
1893). 8.*> p. 432. 5 — 

813. Falladini. L'alienabilità: que- 
stioni di du'itto e di giurisprudenza. 
Diritti che non sono nel patrimonio. 
8.* jp. 792. 10 — 

814. Piasi. Le novelle indiane. - Il 
Panciatantra. 8.* p. 210. 5 — 

Antonio VALLARDI, Milano. 

815. Bonfutti Domenico. Il sillabario 
dello scolaro di 1.^ classe element. 
Metodo pratico per ravviamento 



alla lettura e alla scrittura cor- 
rente. 5.* edia. - i5 

816. Egitto e Sudan: carta per seguin 
le operazioni di guerra degli aDglo* 
egiziani ed italiani contro i derri- 
sci. Un foglio di 0,68 x 0,85, com- 
prendente la Colonia Eritrea, il co^ 
so del Nilo e il Paese dei Derviid 

-Si 

817. Sentati Ambr. Nozioni elemei* 
tari di grammatica ragionata per 
le scuole primarie. 4.* edizione: 
1.* ristampa. — Il 

E. VOGHERA, Homa. 

818. Ouerra d'Africa: documenti tà 
combattimento d*Amba .Magi e ai 
la difesa di Macallè. 8.<»flg. p. iH 

819. Palmaocio Vincenzo. Disposi^ 
zioni vigenti sulle raflerme. 8.*p^ 
gine 56. — • 

820. Sindioi Augusto. Campagnar»^ 
mana: Leggende - Sonetti dialet: 
tali - Leggenda IV - Bella doniuy 
8.» p. 30. 1 H 

821. Sindici Magda. Novissima (aa| 
other poems). 8." p. 40. il 



Pubblicazioni del mese a fascicoli. 



SOCIETÀ EDITRICE LIBRARIA (L 
Vallardi), Milano. 

Barral-Sagnier. Dizionario d'agri- 
coltura. Fase. 115 e US. Cad. 1 — 

Byxno-Spon. Dizionario d'ingegne- 
ria. Fase. 145 a 148. Cad. 1 — 

Cogliolo P. Completo trattato di 
diritto penale, t'asc. 203 a 205 (fìne 
del voL II, parte II, e dell'opera). 

Cad. 1 — 

Enciclopedia dell'ingegnere. Fase. 239 
a 244. Cad. 1 50 

Enciclopédia giuridica italiana. Fa- 
scicoli 192 a 195. Cad. 1 — 

IPisclior H. Chirurgia speciale. Fa- 
scicoli 22 e •/3. 1 — 

Glnok. Commentario alle Pandette. 
Fase. 207 e 208. Cad. 1 — 

Onckon O. Storia universale illu- 
strata. Disp. 435 a 444 (fine mono- 
grafia popolo d'Israele. Tomo I). 

Cad. 1 — 

Hodnfl E. Nuova geografia univer- 
sale. Fase. 782 a 789. Cad.. — 50 

Wnrti A. Dizionario di chimica. Fa- 
scicolo 123 e 124. Cad. 1 — 

C. SPEIRANI, Torino. 

Lettura (La). Diretta da Vico d'Ari- 
sbo (Lod. Bosdari). Voi. U. 16.<^ pa- 
gine 483. 2 50 

D. TEDESCHI e FIGLIO, Verona. 

Carmi Enrico. Massimario della giu- 
risprudenza commerciale del 1883- 
1893. Primo indice decennale alfa- 
betico-analitico dell'Annuario cri- 
tico di giurisprudenza commerciale 
di Vidari e Éolaffio. Fase. 6. In-8, 
p. 80. . 1 50 

Vxdari e Bolaffio. Annuario critico 
di giurisprudenza commerciale. Fa- 
scicolo 7. In-8, p. 80. 1 50 



F.lli TREVES, Milano. 

Bortolini Frane. Storia d'Italia. Il 
P^inascimento e le signorie italiane 
(1300-1530): Illustrato da Lod. Po- 
gliaghi. In-folio. Disp. 10. 2 — 

UNIONE TIP-EDITRICE, Torino. 

Annuario di chimica. Febbr. 1896. 1 25 
Biblioteca degli economisti. IV serie. 
Disp. 41. 1 50 

Biblioteca di scienze politiche. Se- 
rie V. Disp. 56. . 1 50 

Chiari. Trattato di ippologia. Di- 
spensa 8. 1 — 

Civoli. Lezioni di diritto penale. 
Diap. 29 e 30. Cad. — 40 

CrivoUari. Codice penale. Disp. 93. 

1 — 

Digesto italiano. Dispense 237 a 239. 

Cad. 2 — 

Enciclopedia arti e industrie. Di- 
spensa 127. 3 — 

Farmacopea italiana. Disp. 34. 1 — 

Giurisprudenza italiana. Anno 1895, 
disp. 19 e 20. Anno 1896, disp. 4. 

Cad. 2 — 

Fatori. Atti dì procedura civile e 
nullità. Disp. 37. 1 — 

Patria (La). Geografia dell'Italia. Di- 
spensa 199. — 60 

Repertorio di giurisprud. Disp. 181 
(11.* del IV suppl.). 2 50 

Rivista penale. Aprile 1896. 2 — 

Storia naturale. Disp. 132 (18.» voi. IL 
Razze, fine). 1 20 

Supplemento Enciclopedia italiana. 
Diap. 75. 2 — 

Supplemento alla Rivista penale. Di- 
spensa 22.^ 2 — 

Trattato di chirurgia. Disp. 152, 153, 
154. Cad. 1 — 

Trattato di medicina. Dispense 125 e 
126. Cad. 1 — 



à 



Trattato di patologia generala 
spensa 5. 

Wilko-Faf lianL Trattato di el^ 
tricità. Disp. 21. —■ 

Antonio VALLARDI, Milano. ^ 

j 

Coccaroni A. Dizionario ecclesitr 

stico illustrato. Dispensa 9 a it 

Cent. - H 

Francesco VALLARDI, Milano. 

Barone Andrea. Mannaie di osta>{ 
tricia. Fase. 19 e 20. 8.» flg. Cad- 1 A 

Costruttore (II). Trattato pratico deUl 
costruzioni civili, industriali e puV 
bliche. VoL IV, disp. 147 el4& VH 

Cad. i - 

Enciclopedia di amministrazione, il 
dustria e commercio, a cura di Giù 
Gerboni. Serie II, voi. I, fascV 
e 82. 8.« , Cad. 1 A 

Lyon Gaston. Trattato elementi! 
di clinica terapeutica. Fase 7e| 
8.« Cad. 1 i 

Marinelli G. La terra: trattato 

fidare di geografia universale, 
urne III, disp. 495 e 496; voi 
disp. 497 e 498; voi. VII, disp. 
e 500. 8.« fig, Cad. - 

Martinanoli A. e L. Credaro. 

zionario illustrato di pedagog 
Voi. II, fase. 26 e 27. 8.« fig. Cad. l 

Plerani Silvio. Enciclopedia gei 
rale di farmacia. Voi. IIL fase. S 
e 58 a*» flg. Cad. 1 -» 

Romiti Guglielmo. Trattato di ad 
tomia deiruòmo. Voi. Il, parte 
Splancnologia. Fase. 33 e 3L 8 <* 

Cad. ' 
SohroederO. Trattato diostetrì 
4." ediz. itEl. Fase. 9 e 10. 8."* 

. Cad. 



DELLA TIPOGRAFIA E IN^TÌSTBIE AFFINI. 



m 



IL CONGRESSO DEI GIOKNALISTJ ITALIANI 

Di grande importanza è riuscito U secondo Con- 
gresso dei Giornalisti italiani, tenutosi in questi 
giorni a Bomo. Fra i vari temi svolti, di maggior 
interesse per noi furono il IV e il VII. De! IV: 
h'orme raccomandabili per agevolare il compito 
ielle amministrai ioni dei giornali e per sottrarle 
ia possìbili frodi da parte degli intermediari, è 
degna dì nota la relazione fattane da Henry Ber- 
gar, il quale, dopo di avere detto dei principali ele- 
BKDti che contribuiscano a, dar vita ad un giorutile, 
Mnchiude facendo voti che dai proprietari di gior- 
nali ed amministratori si abbiano a seguire norme 
Bg<wli osservando le 



I, modificare il prezzo dell'abbonamento in modo che 
bUriiTa per tre mesi sia proporzionalmente superiore 
tuie sei mesi a dodici, e l'annata non deve superare 
Il preiio complessivo della vendita a numero; 

i. abolire i premi in oggetto e concedere invece un 
liomaletto in più; 

SL esigere da tutti indistintamente ÌI pagamento 
uticipato dell'ammontare dell'associazione, sìa dal- 
r(l>bODato che dall'intermediario ; 

i. i giornali tra di loro ed 1 soli librai iscritti al- 
>'AiwciazioDe Tipografico-Libraria Italiana, godranno 
iHgaeate sconto d'uso; 

a) se giornali quotidiani o settimanali 5 % sulle 
innovazioni e 10 7o s<ii nuovi abbonamenti; 

tj se Riviste od altre pubblicazioni bimensili, men- 
ili-, IO 7. sulle rinnovazioni e 20 'U sui nuovi abbo- 



Dal VII: Rapporti della posta colla stampa, fu 
«Utcre il nostro collega cav. Emilio Treves, Pub- 
dichiamo con piacere la sua relazione, la quale ri- 
iMsse vive approvazioni. 

Vn mioistro ideale delle poste e telegraQ sarà quegli 
be tali per le Btampa ciò che sir Rowland Hill ha 
itto per le lettere. In quel giorno, tutti si meraviglie- 
anno che una rìTorroa cosi semplice, una derivazione 
Mi naturaU della grande novità del 18(0, abbia tar- 
Mo tonto tempo a verJIlcarsi. Quel celebre capoma- 
tn di posta che uo bel giorno decretò che tutte le 
tttere da un capo all'altro d'un paese pagassero senza 
■sttazione una tassa unìlorme e minima per un peso 
■ilorme, ta un grande e ardito finanziere; — quella 
I Dna vera rivoluzione. Dopo la quale, come non si è 

E r tratta la conseguenza cosi semplice: che ogni 
palo di qualunque genere paghi lo stesso porto 
(tondo il peso? perché tante distinzioni fra giornali 
IMlidiaDl e giornali settimanali, tra settimanali e 
unsili, tra stampati periodici e non periodici? 
Queste distinzioni complicate danno luogo a molte 
DSìuBiizie, a molte difflcollà, e sono oggetto continuo 
i disputa tra la posta e i suoi più forti clienti, gior- 
lallsti ed editori. UnauniQoazione, unasempIiQcazione 
desiderabile; ò richiesta non solo nel nostro paese, 
u in tutti , giacché in tutti, perflno in Inghilterra 
t»e nacque l'unità postale per le lettere, trovi la mol- 
Iplintà di distinzioni fra stampati e stampati. 
Da qnesto desiderio d' indole generale e fora' anco 
ileale, se scendiamo nel particolari, à giusto rlcouo- 



i paesi, non esiste che da 
un favore, di un privilegio 
i giornali politici delle 
a egual 



scero sin da principio, che se in Italia il porto delle 
lettere è troppo elevato , quello delle stampo è asaal 
basso, più basso che in nessun altro Stato d'Europa 
ed atche d'America. Essendo designato dalla vostra 
cortesia a fare una relazione sui rapporti tra la posta 
e il giornalismo, io mi credevo chiamato, come ogni 
buQiv relatore, ad esporre una quantità di lagnanze, 
di reclami, di desideri; se non che, messomi a far dei 
confronti, mi è venuto io scrupolo che il presentarne 
qui pubblicamente un prospetto, potesse dare a S. E. 
il signor Carmiùe qualche velleità poco favorevole ai 
vostri interessi. Certo è che in nessun paese del mondo 
ì giornali quotidiani pagano meno di un centesimo al 
numero; giacché per un caso straordinario, per un 
colpo di vento parlamentare, ì nostri pagano dal 1S89 
solo sei millesimi, poco più di mezzo centesimo, senza 
avero 1 vincoli di privativa postale né per le spedi- 
zioni, né per le associazioni. 

Ma perché mai 1 giornali che escono tre volte la set- 
timana, come quasi tutti quelli delle provinole, o una 
volta, come tutti i letterari, non hanno lo Stesso trat- 
tamento che 1 giornali che escono sette o sei volte la 
settimana? Questa distinzione, fra le tante che vi ho 
confessato trovarsi in tutti i 
noi -^ ed ha quasi l'ari 
per le grandi potenze, o! 

città principali. Spetta a questi il reclamare u 
trattamento per i toro colleghi di provincia e per i non 
politici, benché non spargano i loro lumi tutti i giorni 
o tutte le sere. 

V. perchè non si chiederà altrettanto anche per le ri- 
vista mensili o bimensili? Certo io non ho nulla iu 
contrario. Ha Snchà non sia avverala la unificazione 
che ho invocata in principio, qui comincia il confine 
tra il giornate e il libro. Nel vocabolario postale, ai è 
giornali finché si tratta di un foglio più o meno grande. 
Quando 1 fogli son parecchi, si diventa fascicolo, di- 
spensa; si forma un territorio di confine tra il gior- 
nale e il libro. 

Bensì, sarebbe più ragionevole , che tutti i fascicoli 
che si pubblicano dagli editori periodicamente perchè 
formino dei libri, fossero trattati come stampe perio- 
diche, pagassero cioò in ragione di 1 cent, invece che 
di 2 ogni 50 grammi, senza obbligarli alla finzione del 
gerente responsabile. Ed i commercianti di tutti i ge- 
neri vi pregherebbero per mezzo nostro di invocare la 
larilfa del centesimo per le loro circolari e cataloghi, 
che non passano i 5 e i 10 grammi e che sono tanto. 
necessari al movimento commerciale della giornata, e 
che si diffondono a centinaia di migliaia. Se è vero 
che il porto dei giornali quotidiani sia da noi più basso 
che in tutti gli altri Stati, à vero del pari che in nes- 
sun paese é cosi grave come da noi il porto per le cir- 
colari, i manifesti, ì prospetti. Perchè mai la posta, 
cosi benefica alia diffusione delle idea politiche, è poi 
cosi avversa, non solo alla letteratura, ma anche alla 
diffusione delle novità Industriali e commeroìali? 

Questa ostilità la troviamo ancora su un altro ter- 
reno. Voi riceverete dall'estero ogni 15 giorni le Riviste 
cariche di foglietti volanti, di tutti i colorì, di tutti 1 
formati, che danno notizie di nuovi libri, dì viaggi, 
magari di mode. Passano liberamente, avendo pagato 
il porto totale del fascicolo. Da noi, lutt'altro. In una 
Rivista, i foglietti d'annunzi devono esaere attaccati, 
appiccicati: sa durante il viaggio, si staccano, dovranno 
pagare porto a parte. E questi foglietti appiccicati sono 
concessi soltanto nelle Riviste che non contengono 
nunzi nel corpo > secondo lo Stile del Regolamento' 
(art 75 b); ed ancora, questi fogli attaccati non hanpo 
a pesare pili di un decimo del fascìcolo. Un impiegato 
fedele ai regolamenti dovrebbe fermare al passaggio 



r ' 



■•vwry» ^ 



■ ■ 



1Y2 



aiORNALS DELLA LIBRERIA 



\it 



Ogni fascicolo deìVAntologia o d'altre Riviste nostrane, 
I^^r verificare queste circostanze, mentre deve lasciare 
passare liberamente qualunque Rivista straniera. Il 
nostro regolamento è pieno di queste minuzie moleste: 
l'impiegato postale dovrebbe verificare se ogni foglio 
o dispensa è numerato progressivamente ; poi, se ogni 
dispensa eostituisoe per so un tutto omogeneo (art. 71); 
e ancor&i per i supplementi dovrebbe esaminare .che 
abbiano lo stesso formato del foglio principale, ed ezian- 
dio,* leggerlo per sapere se tratta di « materie afiln! » 
(art:7&)! 

Per fortuna, le selve intricate dei Regolamenti sono 
emendate dalla non esecuzione in generale; ma in qual- 
che angolo riposto di provincia, si trovano gringenui 
e i zelanti che rispettano il tabù ossia la sacra parola 
di ogni autorità, e danno noie infinite agli associati e 
iLgli editori. 

Non sarebbe semplicissimo, ed anche comodo per la 
Regia Posta, e per gli afi'accendati ufficiali postali, lo 
stabilire che ogni fascicolo di Rivista e simili paghi 
il suo porto secondo il peso totale dell'invio, senza ba- 
dare a quello che o*ò dentro stampato? Crescerà il peso, 
crescerà il porto. 

La Posta ha da pesare gli stampati, non da leggerli. 

La Posta può aprire gli stampati per verificare se 
non vi sia una lettera o un manoscritto; ma non ha 
nessun interesse a verificare la numerazione, il forgiato 
e raffinità delle materie; come non le deve importare 
se un foglio sia attaccato o staccato. , 

Sola ragione in contrario che viene apposta, è che 
tutti i manifesti che si suol mandare singolarmente 
ai privati verrebbero annessi alle Riviste. Chi conosce 
il bisogno immenso, sempre crescente, dì pubblicità ohe 
ha l'industria moderna, avvertirà che un mezzo di dif- 
fusione non esclude aflTatto l'altro, perchò non ce n*ò 
mai abbastanza per far conoscere la propria meroe, per 
avvicinare il consumatore al produttore. ' 

In^ne nel Congresso di Milano molti giornalisti hanno 
espresso il desiderio che ci fosse una cartolina speciale 
pei reclami di numeri smarriti o mancanti. Si è esitato, 
davanti alla tema dì chiedere un favore o un privile- 
gio; invece non si tratta che di applicare la legge 
esistente. 

Nell'Unione Postale sono ammesse cartoline per com- 
missioni librarie, a metà prezzo delle cartoline ordi- 
narie. Solamente, anche qui ci incontriamo nell^no- 
malia di vedere concesso nei rapporti col l'esterno, ciò 
che non è adottato all'interno. Per chiedere dei libri, 
ó un fascicolo, o un numero di giornale a Parigi, o a 
Londra o a Lipsia, voi pagate 5 centesimi; per chie- 
derlo a Milano o a Firenze, ne pagate 10. Cosi fino a 
poco fa si raccomandava una lettera per il più lontano 
paese straniero con 25 centesimi; e ce ne volevano 30 
per raccomandarla nel più vicino villaggio. Questa ano- 
malia ò cessata; non è indiscrezione il chiedere che 
eessi anche l'altra, e che le cartoline o cedole per com- 
missioni librarie siano introdotte per l'interno del Re- 
gno, come sono già in circolazione verso tutti i paesi 
stranieri deirUnione postale. 

In conclusione, piaccia al Congresso emettere i se- 
guenti voti: 

€ 1. che i periodici che escono una, due o tre volte 
« la settimana, abbiano lo stesso trattamento postale 
« che i giornali che escono sei o sette volte la setti- 
« mana; 

« 2. che per i supplementi, annessi ai giornali e ri- 
c viste sia computato il porto nella unità totale di peso; 

« 3. che il R. Ministero delle Poste e Telegriifi non 
< tardi più oltre ad introdurre nell'interno dello Stato 
f le cartoline di commissioni librarie (nelle quali* sa- 



€ rebbero compresi i reclami ai giornali) come sooo 
« già ammesse per Testerò, cioè con tutti gli Stati del* 
« l'Unione postale.» 

Si propone inoltre al Congresso di emettere il voto 
generale che si venga a stabilire per tutti gli stampati, 
sia periodici o non periodioi, siano giornali, fascicoli 
libri, una tassa uniforme secondo la unità del pesa 

Questo voto potrebbe dal Congresso nazioxuile esseri 
trasmesso al Congresso internazionale dei giorD^ligii 
che sta per tenersi a Buda-Pest. 

Emilio Trkves, relatore. 



Giurisprudenza professionale e commerciale 

La 1.^ sezione del tribunale di BrOma, giudicando 
in grado d' appello nella causa intentata alla So- 
cietà Sonzogno di Milano, editrice del Secolo, dat 
V ex corrispondente di quel giornale Leopoldo De 
Fazio, ha pronunciato una notevole sentenza, nelk 
quale con larga dottrina è trattata la questione dei 
contratti tra editori e redattori dei giornali, con*^ 
eludendosi col confermare il diritto nei giornalisti 
licenziati a una congrua indennità , che nel caa(k 
speciale fu fissata in sei mesi di stipendio. 

Sulla questione avevano emanato decisioni ia 
questi ultimi tempi alcuni pretori dei mandamenti 
di Eioma ; ma quella pronunziata ieri è la prima 
sentenza che venga dall'autorità superiore del tri- 
bunale di Boma ed ha quindi un indiscu^bile vi- 
lore giurisprudenziale. - 

-JjA decisione interessa anche per Paltra dibattati 
questione riguardante il carattere commerciale deH 
le aziende giornalistiche e degli atti tutti che ns' 
editore di giornale compia in rapporto di coloro; 
cho prestano l'opera al giornale. 

Questi atti sono sempre, secondo la giorispro- 
' denza adottata dal tribunale, commerciali. 

La lite fu difesa nell'interesse dei giornaliiti,! 
sostenuta anche con una lunga ed esauriente me* 
moria a stampa, dall'avv. Annibale Gabrielli 



Tradmioni di oj^e italiane alVestero. 

— ^i (Enrico). Criminal sociology. N. Y. Apnleton, 1891 
304 p. D. (Crimology ser., n.» 2) ci. — Dollari if^ 
Mantovano (F.). Lautrecho, eine italienische Dieh- 
tung des M. aus dem J. 1521. Nebst einer Oeschicbtl 
d. franzós. Feidzuges gegeu Mailand in J. 1522. £^ 
langen, Fr. Junge. 4.® p. 152. — M. 5. 

Pubblicanoni alV estero riguardarci FltàUo, 

Marmottan (P.). Le royaume d'Etrurìe (1801-1807). A* 
rigi. Librai rie Ollendorff. 8.<* p. 383. — Fr. 7^. 

Stflckelberg (E. A.). Die longobardische Plastik. U* 
rigo, E. Leemann. 8.** p. 114. — Franchi 6. 

Vnillier (G.). La Sicile. Irapressions du présentetdà 
passò. Corbeil, Iraprim. Crótó. 4.° p. 465. — Fr. 30. 



•-v^^ 



Associazione Tipografico -Libraria Italiana 

Iftilirhii I eartelUiiiX kimm su lelfp 

DELLE W^ DB8 . 

Scuole Superiori e «^ScoliM Snpérievroi 
Socondarie . .L. z,— I 0tSeoonaikiteeF.c8|,- 




DELLA tipografia'^ IKDUSTSIE AFFINL 173 

Ubperia ROUX di R. STREGLIO - Torino 

La Libreria Roux. di R. StregUo è iooaricata della vendita esclusiva per l'Italia della 

TRIENNALE. 

Questa pubblicazione, sul tipo del Figaro-Salari, destinata ad avere un grande successo, 
uscirà in 14 dispense, di cui la prima verrà pubblicata il 25 corrente aprile. Essa darà la 
riproduzione delle migliori opere d'arte esposte alla mostra indetta dalla Società promotrice 
torinese di Belle Arti. 

Ogni dispensa tirata su carta americana, formato 21 X 37, consterà di 8 pagine di testo, 
numerose incisioni e una grande acquaforte fuqri testo. 

La direzione artistico-letteraria del periodico é aOldata allo scultore BistolS ed ai pit- 
tori Stratta e Calandra. 

Prezzo d'ogni dispensa Cent. BO. (In deposito, sconto D; in assoluto, sconto D e 13."). 
Abbonamento alle 14 dispense Iilre « fsconto A-). 



I^ stessa Librerìa è l'unica esclusiva depositaria per l'Italia dell' [263] 

ATLAS D'ANATOMIE NORMALE DU CORPS HUMAIN 

DEL Prof. S. Z^ÀSICO'WSICI. 

È uno splendido Atlante in-rolio, con 16 tavole a colori, pubblicato dalla rinomata Casa 
foann di Ginevra. 

Presso lilre 140 {sconto CJ. 

- Recentissima Pubblicazione - 

Ilo iiÉ lei tali e Ffài lei teìo l'Uà 



COLLE NUOVE CIRCOSCRIZIONI 
AHMIHISTRATIVA - GIUDIZIARIA - MILITARE • FINANZIARIA ED ECCLESIASTICA 

L. « (D e 13.") Seconda Edizione. L. » (D e 13.*) 

Il Nuooo Diiionario dei Comuni del Regno d'Italia è la più completa pubblicazione 
che sia stata fatta in Italia, nella quale sono registrati in ordine alfabetico i Comuni, le 
Frasioni secondo. gli ultimi censimenti, la distanza AqW! Ufficio telegrajlco o Stasione fer- 
roviaria più vicini per quei Comuni che mancano di tale ufflcio o stazione; \'llfftciQ o Col- 
lettoria postale e la Circoscrizione amministratioa, Giudiziaria, Militare, Finanziaria 
ed Ecclesiastica, senza tener conto di tutte quelle altre numerose annotazioni introdotte 
nel volume per aumentarne la chiarezza. 



Dirìgere commissióni e vaglia alla Libreria ROUX di R. STREGLIO • TORINO. 



W^'- 



GIORNALE I^LLA LIBRERIA 




. v^^^» r/vwtn ^^JW '. 



KAST & EHINGER - STUTTGART «Sì 



' FABBRICA D'INCHIOSTRI E COLORI m tipo-litogmpi* 

Rappresentante generale per l'Italia con deperito £nWeo MdambtwtethffM , MILANO 

7, Via FatebenefratelH (Telefono 683). 

Colori — Inchiostpf neri per opepe • lavori di lusso. 
Pasta. <ia ru.111 — ColoiHl brillanti x>ef lesatoxda. 

Specialità: Nero tipo BO Iwìlbutie, sopraffino per illustrazioni (autoplej. [£6(] 

% I Pieut cementi e campionari |;ntia ■ richiesta. ■ ^ 



l^^J Richiamo di libri 

Remo Sandron. lìbr.-editore, Palermo 

Palermo, 15 aprile 1896. 
Egregio Collega. 
Essendo iiumineiite la pubblicazione d' una 
DUOTa edizione del 

Colajanni. Aovenimenti di Sicilia. L. 2 

pregovi ritornarmi a volta di corriere tutte 
le copie che non intendete trattenere in as- 
soluto della 1.^ edizione. 

Non ricevendole entro il corrente mese non 
potrò più, con mio rincrescimento, né accet- 
tarle di ritorno nà ammetterle giacenti. 
, Aggradite i miei distinti saluti. 

Devotissimo 
REMO SANDRON. 



Società Editrice Dante Aliglileri, Roma 



i nostri corrispondenti che han- 
no copie in conto deposito della pubblicazione: 

Darchini Prof. G L'utile e l'agreable. L. 2 

di restituircele prontamente. 

Le copie non ricevute entro dieci giorni 
dalla data del presente avviso saranno con- 
' ' ) in conto assoluto. 



Roma. 11 £6 aprile ISOe. 
[S66J SOCIETÀ EDITRICE DANTE ALIGHIERI. 



;*jÌ^-»ji£»-*Ji&*^jii£*-0*j}|£**j5^«-*3S£»-»5!i£* 



Presso FarcIiheiBi, Bicchierai, Detken, Harglierl 

VAFOLI [267J' 

F. DK Simone Brouwer. Don Giocarmi. Stu- 
dio » . . . L. 2 — 

-T- Canti popolari di Rossano e Corigliano » — 20 



AeeooìazlOQe TlpogreOco-Llbrarla Italiana 
IfooTi Membri. 

EtattlstAlti LiigI, librai o.editore, Cremona. 

Gianotti F., commerciante in buste, registri, oopia- 
letterè, Milano. 

Tenconl rag. Enrioo, editore e legatore di libri. Mi- 
lano. 



NOTIZIE 



Il Messico manca di oarts, — Il Museo i 
eiale di Torino comunica; 

Si porta a conoscenza delle case produttrici na- 
zionali cbe, da rapporto pervenuto a questo Museo, 
risulta che nella Repubblica del Messico vi -fa ia 
questi ultimi tempi , grande scarsità dì carta per 
stampa e per imballaggio, e cbe di alonne qualità 
è anzi mancata completamente. Gl'interessati, c)ie 
intendessero attivare relazioni d' affari con quél 
paese, dovranno rivolgersi al consolato del Messico 
in Torino, dove potranno prendere conoscenza delle 
tariffe doganali locali e degli indirizzi delle prin- 
cipali case importanti di quella Hepubblica. 

Tubi di carta per la conduttura del gas. — Il pe- 
riodico La Nature reca ohe in Inghilterra vengono 
impiegati dei tubi di carta per la formazione di 
lunghe tubulature sotterranee per il gas luce. Que- 
sti tubi sono completamente impermeabili all' aria 
e all'acqua, e resistono a tutte le cause di guasti, 
e in parti colar modo alle corrosioni provenienti 
dalle condutture elettriche sotterranee. Essi si fo^ 
mano arrotolando della buona carta di cellulosio 
attorno ad un cilindro, e immergendo il rotolo nel- 
l'asfalto fuso. I tubi vengono poi riuniti fra loro 
per mezzo di manicotti, pure di carta^ imbevuti di 
asfatto alle loro due estremità. 

Quinto centenario di Gutenberg. — h'Anzeìger di 
Mogonza propone, per celebrare il quinto centena- 
rio dalla nascita di Gutenberg , cbe i rappreaen- 
tanti di tutte le nazioni si radunino nel luogo ove 
nacque ed operò Gutenberg e di aprire una gran- 
diosa esposizione nella quale si ammiri lo svolgi- 
mento progressivo della stampa dalla Bua invea- 



T/— "i 



DELLA TIPOGRAFIA B INDUSTRIE AFFINI. 

— CO ; 



175 



Istitvto Smith di Washington. — Questo istituto, 
fondato nel 1852, per curare il cambio di pubblica- 
zioni scientifiche fra le Accademie, -le Biblioteche, 
e gli studiosi degli Stati Uniti coi paesi stranieri, 
è ora in comunicazione coi dotti di tutto il mondo. 
Il numero dei suoi corrispondenti sale a 24000. Dalla 
sna fondazione al 1895 sono pervenuti a questo cen- 
tro di distribuzione 1.459.448 pacchi di libri per un 
peso che oltrepassa le 100 tonnellate. 

Carta di metaiio. — NelPUnìone industriale della 
bassa Austria furono di recente esposte diti rap- 
presentante di una fabbrica tedesca, alcune carte 
^ metallo molto adatte per affissi; i disegni vi si 
imprimono con appositi conii e riescono di grande 
appariscenza per la loro lucidità. 

-ftlprodinione foto -tipografica di importanti mano- 
scritti. — H progetti) di fototipografare importanti 
manoscritti, che non si possono^ Levare dalle biblio- 
teche, non ebbe successo ^ul j)rincipio per la man- 
canza di aderenti. Ora il sig. Du-Rieu di Parigi si 
assunse egli stesso l' impresa e aiutato da un pri- 
Tato che sostiene le spese occorrenti, ha potuto ot- 
tenere. 1' ad 3SÌone di molti bibliotecari e quanto 
prima si pubblicheranno due serie di riproduzioni. 
La prima sarà soltanto di codici greci e latini dal 
y al IK secolo, la seconda di molti altri impor- 
tantissimi cimelii. 

Per ia nostra Bibiioteca la Società editrice libraria 
di Milano ha mandato in dono: 

ItosMiNi aw. Enrico. Diritto d'autore sulle 
opere dell'ingegno, di scienza, letteratura ed arte. 
In-a^ p. 536. 



Notizie commerciali e personali. 

Posta k Telegrafo. 

Ber accordo intervenuto fra V Italia , la Fran- 
cia e la Compagnia Transatlantica del Nord Anglo- 
American, a datare dal 15 aprile corrente, i tele- 
grammi per la stampa scambiati fra l'Italia e la 
Repubblica Argentina, per la via di Francia-An- 
glo-Qalveston , godranno di una tassa ridotta a 
L. 2,04 per parola. 

— L'amministrazione delle poste nel Belgio nota 
che un diritto di entrata è stabilito sulle produ- 
zioni tipografiche, ad eccezione dei libri, giornali, 
carte geografiche, incisioni. Per conseguenza F uf- 
ficio belga non ammette più la spedizione nel Bel- 
gio, per la posta, delle produzioni tipografiche, ec- 
cettuate le suindicate. La proibizione non si estende 
agli oggetti spediti isolatamente o in piccole quan- 
tità. 

Statistica. 

Il Publisher 8* WeekUji pubblica il ricavo fatto 
dalle importazioni ed esportazioni dei libri d^ogni 
genere negli e dagli Stati Uniti nel 1896 ; il valore 
dei libri importati ammonta a dollari 3.438.716; 
149.983 dollari in più del 1894 ; il valore degli e- 
sportati a dollari 2.387.397 ; 62.316 dollari in meno 
del 1894. 

-^ L'importazione della carta in genere nella 



Trancia nei primi due mesi del 1896 è di chilogr.- 
1.638.300 e l'esportazione dalla Francia di chilogr. 
4.265.000, di cui chilogr. 7.000 importati in Italia. 

- ■ Movimento delle Bitte. 

Bologna. — I sigg. Guglielmo Marchesi e Giaco^ 
mo Myallonnier si costituirono in società collettiva 
sdtto la ragione di G. Marchesi Jh C, per il com- 
mercio della carta. 

" -^Como. — In seguito al decesso del socio Leopoldo 
• Qylombo, la ditta Omarini & Colombo continuerà 
sotto la ragione di Ditta Omarini eh Colombo di 
Qmarini Vittorio. 

Torino. — I sigg. Pietro Abbiati, Alessandro De- 
santi e cav. Angelo Fan izza si costituirono in so- 
cietà collettiva tra i primi due e con accomandita 
del terzo, sotto la ragione ài Tipografa Angelo 
Panizza di Abbiati, Desanti db C, Capitale lire 
100.000. 

MORATORIE. 

Napoli. — Ferdinando Biderij tipografo, ha fatto 
istanza per la moratoria, asserendo di poter soddi- 
sfare integralmente i suoi debiti. Bilance tipogra- 
fico : L. 66. 020, libri e musiche, L. 3. 800, crediti 
K 8.622,60, totale L. 67.343,50. Passivo L. 42.767,24. 

APPALTI. 

Alessandria. — Il 4 maegio, ore 11, presso il mu^ 
nicipio, asta unica a schede per la fornitura di 
stampati e lavori in litografia, deposito L. 600, cau- 
zione definitiva L. 1600, fatali 22 maggio ore 12. 

Capua. — Il 7 maggio, ore 10,30, presso la dire- 
zione d'artiglieria, laboratorio pirotecnico, asta u- 
nica a schede, per la fornitura di Kg, 6000 carta 
imperiale turchina forte a L, 0,60; Kg. 6600 carta 
arancione a L. 0,76. 

Napoli. — L'il maggio, ore 11, presso la direzione 
d'artiglieria ed armamento, a schede, per la forni- 
tura di carta ed oggetti vari di cancelleria, prezzo 
L. 14.700, deposito L. 1470 in tesoreria e L. 600 per 
le spese, fatali 6 giugno ore 12. 

Spezia. — Ai 13 maggio, ore 11, presso la dire- 
zione di artiglieria ed armamento, a schede, per la 
fornitura di carta ed oggetti di cancelleria, prezzo 
L. 29.600 , deposito L. 2900 in tesoreria , fatali 6 
giugno ore 12. 

Cataloghi. 

Giusti Raffaello, Livorno. — N. 10. — Libri 
d'occasione (art. 6422, p. 216). 

MiLLETTi Giulio Cesare, Perugia. — Opere le- 
gali (art. 367, p. 34). 

Sandron Remo, Palermo. — N. 6. — Scienze so- 
ciali e politiche (p. 30). 

Vallardi Antonio, Milano. — Premiazioni. 

— Libri, attestati, medaglie. 



Associazione Tipograpico-Libraria Italiana 



*•• 



Catalogo Collettivo T Catalogne coUectif 

della Libreria Italiana, f[ ^ ^"^ LibrairU Ita- 

; con Indice alfabetico U ^^r ordre alphabétique 
e per soggetti . . L. 16, — I et par matières F.cs 16,— 




• T 



t—T»' 



GIORNALE LELLA LIBRERIA 



CARTOL ERIA FELSINA - B OLOGNA 

Specialità SiiSf/iTSàass: 

A richiesta si spediscono campioni gratis. [268] f 

La Stamperia Reale di Roma 

avverte I propri oorrlepondentt ohe l'annata 1895 de>ii I 
RaoeoRa Uffloiaie delle Leggi è oompleta. [269 , i 



Libreria Hilaaon e Jentaoiit Mite&o 

VOTITI F&AVCfiSZ. [270] 

Olmet. Inutile richesse. Fr. 3^9^. 
Zola. Pour une nuit d'amour, illustre. Fr. i. 
Dandet. Trois souvenirs, illustrò. Fr. 1. 
Vanoairo. La Femme, sa beauté, sa sante, son bygiè- 
ne, rélie. Fr. 3,50. 

In data del 5 maggio usdrd: 
Sola. Rome, roman. Fr. 3,50. 



eeeee#eoeeeeeeeeee#eef.ee#eeeeeeoeeeeee#oeee«« 



Peaiderata. 

[271] G. L. BORZONE, Genova, cer- 
ca: 

Marinelli G. La Terra, trattato po- 
polare di geografia universale. -* 

. Tutti i fascicoli pubblicati, dichia- 
rando se sono intonsi o no. 

[272] C. CUUSEN, Torino, cerca : 

Processo dell* ammiraglio Persane. 

1866. 
Giacometti. Teatro. Voi. V, o fase. 37 

a 40 incl. 
Bollettino delle privatire industriali 

(tutta la coUez. o sin^. voi.). 
Giordano. I fenomeni eu 1 misteri d. 

natura, 1858. 3 voli. 
Ciaceri. Il culto di Demetr. e Kara 

n. antica Sicilia. 
Cesoie S. Via Giulia Romana. 

[273] £. FiLIZIANI, Eoma, cerca : 

De Rossi. Bollettino di archeologia 
cristiana. Collez. completa o serie 
separate, e gli anni 1866 a 1868. 

[224] U. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Memorie d. Istit. veneto. Voli. 1 a 4. 
Atti d. Accademia d. scienze, ecc. Pa- 
lermo. Nuova serie. 
Petrarca. Lettere. 5 voli. 
— Lettere senili 
Thomae Aouin. Opera. 25 voli. 
Simonetti. Filosofia d. Div. Comedia. 
Vocabolario d. Crusca. Ultima ediz. 
Tommaseo e Bellini. Vocabolario. 



Leonardo da V'nci. Trattato d. pit- 
tura. 
Armenino. Trattato d. pittura. 
Cennini. Trattato d. pittura. 

[275] H. LE S0UD1ER , Boulevard 
S. Germain, Parigi, cerca: 

Tafuri. Storia di Napoli. Tomi 1, 2 
e 3. 1750. 

Cronaca della società alpina italia- 
na. Udine. In-16. Annata IX e segg. 

Barozzi. Petrarca a Venezia. Vene- 
zia, 1874. 

[276] E. LOESCHER e C, Roma, cer- 
cano : 

Vidari. Corso di diritto commerciale. 

Paradisi A. Ateneo dell'uomo nobile. 

Marino Fallerò. Dogi di Venezia. 

Labriola. Studi pedagogici. 

Ferri. Socialismo e criminalità. 

Schulze-Delitsch. Delle unioni di cre- 
dito ossia delle banche popolari. 

Del Chiaro. Le moderne rivoluzioni 
d. Valentia. 1718. 

$chmalzp;ruebeR. lus canonìcum. 

De Rossi. Bulléttino di archeologia 
cristiana. Anni 1891 -9i. 

[277] INAYER & INULLER, Berlino 

W., Markgrafenstr. 61, cercano : 

Gussone. Flora sicula. 
Nyman. Flora europea. 
Parlatore. Flora italiana. 
Saccardo. Michaiia, fungi italici, syl- 

loge fungorum. 
Memorie d. società d. spettroscopisti. 

I, XIV, XVIII. 



[278] V. INUGLIA, Messina, cerca: 

Carmignani. Cause celebri. 

— Leggi sociali. 

Niccolini. Quistioni di dritto. 

[279] G. PRUDENTE, Savona, cerca : 

De Picolellis. Liutai antichi e mo- 
derni. Succ. Lemonnier, 1885. 

[280] Gustavo RAUSCHBHRG, Sudar 
pest, 7, Franziscanerplatz, cerca: 

Originali di bolle e brevi pontifici 
vecchi e nuovi. — Offerte dirette. 

[281] A. REBER (libr. C. Clatt8ea),Par 

lermo, cerca : 

Treves e Strafforello. Dizlon.dì geogr. 

e storia, con 8up)»lemento. 
Fucini. Napoli ad occhio nudo. 
Oddo. I mille di Marsala. 

[282] B. RISSO, Torino, cerca: 

Ziegler. Anatomia patologica (in iUl. 

o tedesco). 
Pezzi. La lingua greca antica. 

[283] B. SEEBER (euoo. Loeeclier L 
Seeber), Firenze^ cerca: 

D'Annunzio. Primavere. 

Corazzini. Appunti storici sulla VaUa 

Tiberina. 
Angelucci. Dino Compagni militare. 
Raoinet. Le costume nistorique. 
Vocabolario de^li Accademici della 

Crusca. 4.* edizione. 
Petrarca. Opere. 

Tutte le vecchie ediàiom, indican' 
domi bene il loro stato di conxereasùme. 



•«* ^^ w *««»«*«*•*« « 



*w*a«^>B %m. mmmmmAJjfim 



Zndioo degli Autori registrati ttsk le Pnbblioaiioni della Settimani 



Abettl. 785-788. 
Bacile. 793. 
Barbera- Sapori ti. 801. 
Beneducci. 778. 
Boisgobey (Du). 809. 
Bonazzi. 773. 
Bonfanti. 815. 
Caldarera. 779. 
Caneschi. 797. 
Carcano. 783. 
Cavallucci. 789. 
Cerrato. 780. 



■*— »• 



Clementi. 791. 
Comune (II). 812. 
Condizioni poi. d. Italia. 800. 
Cordelia. 811. 
Cutrera. 804. 

Dizionario dei comuni. 803. 
Egitto e Sudan. 816. 
Ferraris. 776. 
Ferrieri. 793. 
Gaume. 772. 
Gorgieri-Conteri. 784. 
Greef (De). 805. 



Guerci. 774. 
Guerra d'Africa. 818. 
Kock. 790. 
Lafargue. 806. 
Lossa. 796. 
Marinis (De). 807. 
Marzi. 791. 
Palladino 813. 
Palmaccio. 819. 
Pecorella. 808. 
Pizzi. 814. 
Rezzara. 810. 



Ricci. 775. 

Rina del Prado. 802. 
Ristori. 792. 
Sallustio. 799. 
Sentati. 817. 
Sewell. 781. 
Sindici. 820-821. 
Tarra. 777. 
Vighi. 78^. 
Zanecchia. 7^ 



Tip. PagnonL 



£]>OÀai>o BanoNÀTiLLi, gerente reapontabile. 



3. 



Anno IX. N. 18 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOQEAFIA E DELLE ASTI E INDUSTBIE AFFINI 
tqilmiti illt llllliitilii llilliii prillimi ùiriniluliii IlMnliii-llInrii miliH 

UOde dall' Anoduian* Tipofiaflca-Ulmuia lUlluu, is UitaBOt via Monto di nati, la. — Talebao N. 1445 



Pria» d'AwaDiaxiHi. 






U KtfBo; BifU SUUdt 



Prana darla laiantoat. 



Avvartlamo I ■oatrl assoolati ohe la Inserzioni devono perveilrol non più tardi del giovedì d'ogni settlmaaa. 



I^ubblic(Xi»ioni della Settimana. 



L. CALCATERRA, Uilano. 
iit T^vtti Enrico. Praspetttv& li- 
neare speculativa e pratica. 1. La 
teoria fondamentale. 8." flg. p, 137, 
tav. e ritr. 4 — 

P. CARRARA, MUano. 
S23. Cantb C«Bare. Margherita Pu- 
Blerla: racconto storico. Nuova e- 
diz. conforme alla *3- 16.° flg. p. 

C. CUU5EN, Torino. 
Sii. Kueipp Seb. Il mio testamento 
per sani ed ammalati, con ritratto 
dell'autore, 29 autotipie e molte il- 
lustrazioni. 3 50 

A. A. S. FESTA, Napoli. 

825. Antonio (S.) di Padova nel no- 
stro secolo, ossia il pane dei po- 
veri. 16." p. 32. — 05 

SÌ6. Leon» Gius. Ricordo comme- 
morativo per il secondo centena- 
rio della nascita di eanl' Alfonso. 
2.' erti». 16.» p. 375. — 70 

S?7. Vaiato F. La creazione , ossia 
le armonie tra la scienza e la fe- 
de: Eaggio di fliosoQa naturale. 3.° 



cramenti e dì aiutarli a i>en ma 
tire. 9.* ediz, con aggiunta di tutt 
le benedizioni tolte da] Rituale ro 
mano. 16." p. 63>, leg. in tela. 2 50 
0. fiALLA, Vicenza. 
830. FioTtttto Giuseppe, Prontuaric 
francese dei verbi irregolari e di- 
lettivi ad uso degli istituti clas- 
«ici e tecnici. 8.' p. 28. — 50 



)1. Ricordo di Vicenza. Album con 
30 vedute in eliolipia, formata e 
9 Ili X 14. - 75 

Libr. CALLI, Milano. 

, Prime liriche. 



V. HOEPLI, Milano. 
i3. BvUnomìiu O. Cubatura. Pron- 
tuario per la cubatura dei legna- 

sistema metrico decimale. 3.*ediz. 
" iccreac. p. 250. i 50 



831. Bo&acìni C. La fotografia or 
tocromatica. Riproduzione dei co 
lori in esatto chiaro scuro, p. 29: 
con 33 incis. e 5 tavole. 3 a 

.nii«ll llotpll. 

a^. Canestrini G. Batteriologia. 2. 
ediz. in gran parte rifatta, p. 231 
con 37 incia. 

>n<i>ll HMpll. 



il cullo privato 
ut ivuiud auiiuìi. L La religione 
nella vita domestica, iscrizir-' -'' 
offerte votive. 8." gr. p. 322 
tavole fuori testo ed 8 illus. 8 — 

838. Cktrini O. Colori e vernici. M. 
nuale ad uso dei pittori, vernicii 
tori, miniatori, ebanisti e fabbr 
canti di colori e vernici. 3.* edi 
interamente rifatta dall'ingegnere 
G. Appiani, p. 292 con ine. " 

839. Iiandi S. Tipografia. II. Lei . 
di composizione ad uso degli al- 
lievi e di quanti fanno stampare, 
p. 279 con figure e modelli. Z 50 



E. LOESCHEA & C, Roma. 
S40 Ambrosi Luigi. Sopra i < Pen- 
~^erai > di A. Tassoni., Con- 
alla storia della let 



Serie L8.* 
p. 126. 3 — 

12. Leso» Giuseppe. Nella mia pri- 
mavera: versi. 16." 2 — 

F. PAeNDNr, Milano. 

t3. Virgilio Marone. La Bucolica 
e la Qeorgica. 32.° p. 116. — 70 
a. B. PARAVIA, Torino. 
811. PistraTall* M. Cento aforismi 
di igiene delle scuole per gli ufiì- 
ciali sanitari ed i maestri elemen- 
tari del Regno. 16.* p. 61. 1 20 

15. Sobmidt C. 11 giovane Enrico. 
- La Colomba: racconti educativi 
tradotti dal tedesco da Z. Van- 
cardì. 16." p. 112, con figura a co- 
lori e copertina in cromotip. 1 20 

816. Tallatti F. Manuale di ginna- 
stica per le scuole, eli educatori 
lemminili e gli asili d'infanzia. 4.' 
ediz. 16." flg. p. 215. 2 — 
B. PELLERANO, Napoli. 

817. Grassi Guido, Termodinamica: 
introduzione al corso di fisica ap- 
plicata, dettato nella R. Scuola di 
applicazione per gli ingegneri in 
Napoli. 2." ediz. ampliala. 12," 2 40 

ROSENBERG tt SELLIER, Torino. 

843. Claadìaao Clauilio. La guerra 
getica. Epitalamio per le nozze di 
Onorio e Maria, Studio e versione 
di E. Bonadini. iC 2 50 

319. Ckiltx (Von Der). La condotta 
della guerra. 3 — 

350. Lavinì G. La riforma dell'in- 
segnamento artistico. 8.° p. ^. — GO 




R. SANDROH, Palermo. 

S5SL F«eoxeUa C. Oulda per il retto 
UBO del ì'itiorie e acon/ltit. Libro di 
lettura per la 4.* classe maschile. 
16.» p. 214. 1 50 

853. Fttrriooiie-SirAOiua C Tra co- 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

se e fenomeni. Noiioni varie del 
piccolo italiano, rivedute dai prof. 

A. BiuBO-GUberti, per la 3.* ci. 
IS." p. 80. - 30 

B. SEEBER, Firenze. 

851. Qiamnì Francesco. Ricordi aulla 
riforma frumentaria di Pietro Leo- 
poldo, con prefaziooe di A. Mo- 
rena. 16.* p. 30. — 30 



KÌ5. Figmotti Lorenzo. Ricordi sulle 
contese commerciali in Toscani, 

con giunte e prefazione per cura 
di A. Morena. 16.» p. 30. - 30 
85e. Sumetti Francesco. La care- 
stìa nella provìncia di Arezzo (ISI5- 
1818) per cura di A. Morena. 16.* 
p. 30. - 30 



ASSOCtAZIOHE TIPOCRAFICO-LIBRARIA ITALIANA 



Alla sctiola di Bibliografia pratica ebbero luogo 
sabato scorso le prove scritte di esami. Dei cinque 
temi proposti dall' insegnante , il Freiiidente della 
Associazione Tipografico -Libraria scelse il secondo, 
che diceva: 

Perchè, come e quando ai diffuse la stampa in 
Italia e quali furono ì primi tìpograjl che stam- 
paronojn città italiane. 

Degli alunni iscritti al corso se ne presentarono 
alla prova cinque, i quali furono ritenuti idonei e 
ammessi all'esame orale, cbe avr& luogo la sera di 
sabato 2 maggio. 

Daremo nel prossimo numero aa resoconto par- 
ticolareggiato dell'esito finale di questi esami. 

PEL COLLEGIO DEI PBOBITISI. 

Come era stabilito, giovedì, alle ore 20,30, nella 
sala della Borsa, ebbe luogo la riunione, indetta 
dalla nostra Associazione, per prendere gli oppor- 
tuni accordi sulla prossima costituzione del collegio 
dei Probiviri fra gli esercenti delle arti poligrafiche 
e i fabbricatori di carta. 

Un centinaio di industriali risposero all'appello. 

Aperta la seduta, il nostro presidente sig. Pietro 
Vallardi prese la parola, e dopo di avere in suc- 
cinto tracciata la storia della istituzione dei Pro- 
biviri e della grande importanza che essa ha nel ra- 
mo tipografico in i^pecie, facendone risaltare i be- 
nefica che questa istituzione potrà apportare, passò 
a dimostrare la necessità della massima perspicacia 
nella scelta delle persone che debbono formare il 
collegio. 

Prima di sottoporre le proposte del Comitato alla 
discussione, il Presidente diede alcuni schiarimenti 
sulla legge, rilevandone i principali articoli e com- 
mentandoli delle necessarie spiegazioni. 

Accennò come non si poteva attendere più a lun- 
go, giacché fra pochi giorni, e precisamente all' 11 
maggio, scade il termine utile per l'inscrizione. Fece 
quindi caldo appello, perchè coloro che ancora non 
ai sono curati di inscriversi nelle liste elettorali, 

10 facessero subito. Da ultimo lesse le proposte del 
Comitato cosi formulato ; 

" Nomina di un Comitato elettorale di ^ membri 

11 che abbia il mandato : 

" 1) di far inscrivere tutti gli interessati chean- 
u Cora non lo fossero sulle listo elettorali. 

u 2^ di verificare nelle liste se siano incorsi errori 
u e provvedere ai retativi reclanti. 



u 3) scegliere i candidati. 

u 4) invigilare perchè il maggior numero possibUfl 
u prenda parte alle elezioni, n 

Il sig. rag. Febo Pollini, dell» ditta P. Vallardi, 
propose cbe al Comitato stesso dell' Associazione 
fosse deferita tale mandato, al che il Presidente 
risponde che, pur ringraziando della fiducia, non po- 
teva accettarlo. Brevemente ne accennò le ragioni, 
e l'assemblea, dopo viva discussione, alla quale pre- 
sero parte anche i signori dott. Molina, Binda, 
Spada , Eampertì , Bolaffio e Crespi , approva U 
proposta del collega Massìmino, che il Comitato 
cioè sia di 7 membri a cui si aggreghi un membro 
del Comitato della Associazione , che viene desi- 
gnato dal Presidente nella persona del sig. rag. Calli, 
e che le sue sedute vengano tenute alla sede dell* 
Associazione. 

Sulla in proposta sorge viva contestazione circi 
l'opportunità di lasciare facoltà al Comitato elet- 
torale di proporre i candidati in via definitiva o 
di portarli avanti ad una nuova assemblea per la ~ 



Essendo dubbia la votazione, il Presidente, dopo 
aver dichiarato d'astenersi con tutto il Comitato 
dell'Associazione, passa all'appello nominale, da cui 
risulta che i nomi dei candidati debbono essere di- 
scussi in una prossima assemblea. 

Su proposta del Presidente, por acclamazione sono 
chiamati a far parte del Comitato elettorale i sigg- 
Belloni, Selvatico, Alfieri, Perelli, Massimino, Pol- 
lini e Bamperti. 



UNA QUESTIONE LIBRARIA 

FRA 

I GIUNTI ED ALDO MANUZIO IL VECCHIO 



(ConiintiOiione, Vedi N. 15) 

VI 

Fin dalla prima lettera del giorno 11 luglio, sì 
vede come gli Otto facessero propria la causa 
dei Giunti, ed esponessero al Papa le osserva- 
zioni loro circa i primordi della stampa in Fi; 
renze, quasi per tutelare il decoro e i diritti 
della CittA, non senza mostrare un certo di- 
spetto verso la loro rivale, la Regina dell'Adria- 
tico. Non credono infatti punto conveniente 
che la città nostra, che è Ubera,poasi o debba 



DELLA TIPOaRAFU E INDUSTRIE AFFINI. 



179 



patire simile subiectione, et che non sia licito 
a' nostri esercitarsi nelle industrie et a' 
chommercìj onde si possa trarre utilità et 
honore alla Città. Vogliono poi che il Papa sia 
supplicato che si degni /are tale opera, che 
la patria sua libera non patisca simile ser- 
citU. E su questo concetto dell' onore e dei 
diritti della Città insistono nelle lettere suc- 
cessive. Cosi, in quella del 15 luglio, chiedono 
che a noi si leoi la molestia della seroitii, 
la quale non possiamo tolerare in alchuno 
modo; in quella del 26, che sia libera la città 
nostra da questa nota, la quale... ci pare 
molto poco honoreoole, ami vituperosa. Nel- 
l'altra del giorno seguente, scrivono di volere 
esser liberi dalla vergogna, ed in quella 
del 31, ringraziano il Papa della concessione, 
sommamente grata per honore della Città. 
È qui chiaro, ci sembra, che la Repubblica 
fiorentina avea innalzata una questione d'in- 
teressi fra private persone all'altezza di que- 
stióne politica. 

Sono note le rivalità, che da secoli divide- 
vano le due repubbliche, e che si erano forse, 
per le ultime guerre, di nuovo ravvivate. Si 
comprende quindi che Firenze cogliesse vo- 
lentieri l'occasione, anche per la forza morale, 
che le veniva dall'essere sul trono pontificio un 
suo cittadino, di pungere un poco Venezia. 
Senza questa occasione, probabilmente i Giunti 
non si sarebbero mossi, giacché per l'avanti, 
nonostante i brevi di Alessandro VI e di Giu- 
lio II, aveano sempre continuato tranquilla- 
mente a far l'arte loro. 

Ma come poteva il Papa concedere privilegi 
di stampa e minacciar pene temporali e sco- 
muniche, che poi non erano tenute in conto ì 
Quale fondamento giuridico esse aveano, come 
egli si occupava di queste cose, come gli Stati 
ed i privati cittadini accoglievano le sue de- 
cisioni? Si comprende che un principe od una 
repubblica, un re l'Imperatore, potesse con- 
cederli per i suoi Stati; ma come poteva egli, 
che avea solo in materia di fedo gmrisdiziono 
sul mondo cristiano, imporre pene ecclesia- 
stiche a chi non rispettasse i privilegi da lui 
concessi a tutela d'interessi temporali ì 

Nel modo stesso che, durante il medioevo, 
nell'Imperatore si vedea la sorgente del po- 
tere politico, il capo supremo della gerarchia 
feudale, nel Papa si riconosceva il censore 
lej,'ittimo per tutto ciò che riguarda ia fede, 
ii promotore della coltura, dell'istruzione e 
di ciò, che attiene al benessere ed al miglio- 
ramento spirituale del mondo cristiano ; il 
diritto di- sorvegliare ogni produzione della 
mente degli uomini, di proibire le opere im- 
morali ed eretiche, di concedere privilegi ad 
autori e stampatori, sia per divulgare tra i 
fedeli utili letture, sia per assicurare agli au- 
tori stampatori di buoni libri, quasi pre- 
mio delle loro fatiche, il vantaggio prove- 
niente 4^11a vendita. Per questo appunto, fin 



dal giugno 1501, Alessandro VI avea ordinato 
che non si stampassero libri senza l'approva- 
zione dell'Ordinario; ed alcuni anni dopo, Leo- 
ne X, coir approvazione del Quinto Concilio 
Lateranense, mise fuori una bolla, in cui mi- 
nacciava la scomunica e la pena di 100 ducati 
a chi li pubblicasse senza tale permesso (1). 
Ma quest'autorità del Pontefice dovea estrin- 
secarsi diversamente secondo gii Stati, nei 
quali avea che fare; il diritto canonico si tro- 
vava di fronte a quello civile, e con tali in- 
certi confini, che doveano cambiare moltis- 
simo coi tempi e coi luoghi. Per V autorità 
religiosa del Papa, era quindi facilissima l'in- 
vasione nel campo politico, l'usurpazione dei 
diritti spettanti al potere civile. E questo apr 
punto avviene, quando concede un vero pri- 
vilegio di stampa, proibendo ad altri di ripro- 
durre ì libri medesimi, di adoprare una data 
qualità di caratteri, ecc. (2). 

Di questo forse gli Stati si accorgono, e per- 
ciò appunto, probabilmente, non si curano, 
per lo più, di costringere i sudditi all' obbe- 
dienza. Ma poi, quasi riconoscendo implici- 
tamente in lui un autorità superiore, cercano 
di far valere, presso di esso, i propri diritti, 
pretendendo che, anche nei privilegi , aventi 
unicamente effetti spirituali, essi siano rispet- 
tati. Ed invero, non esistendo allora, su que- 
sto proposito, trattati internazionali, i citta- 
dini di ogni singolo Stato avevano diritto di 
far concorrenza, con ogni mezzo, a quelli degli 
altri. Tutt' al più poteva esservi in germe, 
nella coscienza pubblica, un'idea vaga, che, 
anche per le opere dell'ingegno, per le crea- 
zioni artistiche o le invenzioni meccaniche, 
esistesse una specie di diritto naturale di 
proprietà, non ancora però determinato, e tan- 
to meno riconosciuto dalla legge. Perciò ap- 
punto si domandava dagli stampatori, e si tol- 
lerava dai Governi che il Papa si occupasse 
di questo, cercasse egli, legge vivente, di sta- 
bilire qualche principio, al quale si dovesse 
poi stare. Per questo appunto avviene forse 
che gli Otto non negano a lui questo diritto; 
gli riconoscono anzi , fino ad un dato punto , 
implicitamente la facoltà di decidere fra i loro 
cittadini e quelli veneziani , quasi supremo 
giudice internazionale ; ma discutono, e por- 
tano le loro ragioni davanti a lui, che non 
deve giudicare di suo capriccio , ma secondo 
leggi di equità e di giustizia. Quanto poi alle 
scomuniche, sanno ben distìnguere fra co- 
scienza e interessi temporali, e non ne fanno 
alcun conto, perchè forse non riconoscono al 
Papa il diritto di valersi delle armi spirituali 
in questi casi; e forse anche perchè non te- 
di Hefele, ConcilUngeichich'e..., to. Vili, pp, 39t, 651 
(Friburgo di lìrisgovia, 1837). 

12) Vedi MoRONi, op. cit, sotto Libro (to. 3S, p. 186 e 
segg.); Pebraris L., Biblioiheca Canonica Juridica, ecc. 
to. 5, p, 322 e aegg. 




180 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



mono che, in pratica, si Tenga all'esecuzione 
della scomunica minacciata (1^, 

Dall'insieme poi delle cose si può compren- 
dere come i privilegi dai papi concessi al Ma- 
nuzio dovessero avere un'efficacia limitatissi- 
ma. I Giunti ebbero infatti , senza molta dif- 
ficoltà, il pernaesso di stampare, con caratteri 

(1) Questo mi pare di poter dedurre anctie d& certi 
lamenti Tatti, verso il 1516, da ecclesiastici Borupolosi, 
perchè la bolla pontificia sulla pubblicazione dei libri 
non fosse osservata. Quanto al vantaggio che l'autore 
potea ritrarre dalle sue opere, dovea riguardarsi, più 
che UR vero diritto di proprietà, come una ricompensa 
terrena alle Tatiche sopportate in prò della Tede e della 
coltura, di cui. i papi si consideravano promotori ; per- 
ciò appunto poteano arrogarsi il diritto di decidere in 
«laeste materie. 



un poco diversi dai suoi ; tanto poco però che 
diOicilmente, senza un esame accurato, alcuao 
potrebbe distinguere gli uni dagli altri. E a 
far tale concessione dovè Leone quasi tro- 
varsi costretto, giacché aveano già, senza del- 
la medesima , contro il divieto dei predeces- 
sori, stampato un numero grande di volumi e 
di opefe. 

(Contìnua) Demetrio Harzl 



ASSOCUZIONB TlPOOHAFlCO-LtBUKia iTALUni 

Catalogo C9U*ttiv* |Oatalogii« oollvctìf 

aojiluàiem alfabelKO U par ordre alphibitiqui 
e per loggtiti , . L. 16,-1 " P"" «""itre» P.m IS,- 



6TATISTICA DEL COKMERCIO SPECIALE DI IMPORTAZIONE E DI ESPORTAZIONE 
dftl I." gennaio al 31 dleenbra 1895. 

Togliamo dalle etatistiohe pubblicate a cura del Ministero delle finanze, i seguenti dati cbe si- 
riferisoono al commercio della carta e dei libri. 



Carta a Lltei. 



1695 I 1894 „°'^"^,^ 



ESPOBTAglQgB 
189S 189* ^,°';,^ 



ammali 

misti 

Patta di legno : 
cellulosa 

altra: 
1. in stato secco .... 

„ «.umjda 

Carta : 
bianca o tinta in pasta d'ogni qualità 
da involti, anctie tinta io pasta, cil.d'unsol lato 
bianca o tinta in pasta, rigata 
bianca o tinta in pasta, foggiata in buste 
colorita, dorata o dipinta e da parati . 

da involti grossa, ruvida, non tìnta né cilindr. 

Carle da giuoco e tarocchi 

Stanrpt, lilogra/le e cartelli 

Cartoni ; 

ordinari 

tini 

Lavori di carta e dì cartone; 

bottoni di carta pesta 

cartoni piegati o tagliati per lavori 

altri 

Libri e rmuica: 

stampati : 

1. in lingua italiana, sciolti o sempl. ledati 
iftiVmusicacon testo it elibriconteatomisto 

2. in altre lingue, sciolti o sempl. legati . 

3. legati io qualsiasi mudo .... 
non stampati (registri): 

i. sciolti o legati in cartone. 
2. leg.c--' 



86 06i 
96S 410 : 
107 !(fi 

3 231 280 ; 

511 120 



16 965 
35 500 
840 160 



2 138 

i 026 5 
56 il5 

54 000 

750 

1 056 500 

165 900 



18 675 
+ IW 010 



- 118 6t0 

- 5 075 

- 41 180 



t. e tela, con angoli e dur^o pelle 



4 653 - 

5 287 4 



239 130- 
56 030 H 
3.T 440 - 

17 910 - 



759 780 - 
60 750-, 
286 810- 

361 650.4 

12 600- 
19 800 - 



2 059 789 11 804 020 + 255 769 7 970 498 7 914 179 - 



IM 560- 
61 350- 
501 380 - 



72 240 
251 550 
488 950 



4SlKr| 

356 3191 



•« — — ••-— |w - ^ ri^iivvvsvn -'■ -r-» — rn 



T-S-T^-.-- V' 7fj?^VTj^^PJ5j 



DELLA TIPOGRAFI A B INDUSTRIE AITINI. 181 

Grenoble " ^/àce Vicior Jfa^o, 9 - Chrenohle 
D* itntniiiente pabblicazione e^ 

FRANCESCO CRISPI 

DEL DOTTOR [284] 




Mtfm&ro dell' Accad. romana V € Arcadia t^ 



-•••- 



CAPITOLI: Un camaleonte - Grandezza e decadenza- Ignominia - Il principio della fine - 
Qoi giace Crispi - Epilogo. 

Fp. 3|50 (Sconto D). 



ì)epost{o presso il sìg. VictOriOfl, Ithraio, ^aù^. Via Dapaìjlres, 14. 

Questo è il libro che sarà pubblicato, tutto d'attualità in seguito agli avvenimenti ohe precipi- 
tarono F. Crispi dal potere. 

L'autore, di cui il nome, le opere, la vita, sono più che una raccomandazione, ha fornito questa 
opera di dettagli interessanti, di aneddoti piccanti e di osservazioni cosi fine da mettere in rilievo i 
costumi intimi, gli atti e la politica di questo uomo, causa di ruina e d'umiliazione per l'Italia. Nessuno 
mèglio del comm. Margiotta poteva condurre a termine questo interessante studio, perchè egli ha cono- 
sciuto personalmente Crispi e ha sempre combattuto la sua politica. / 

Quest'opera avrà successo perchè l'autore ha tratteggiato l'ex-presidente del Consiglio dalla nascita 
fino al supremo disastro di Adua. 

Passo passo lo segue attraverso le sue vicende sia di uomo privato che politico ; ritratta Crispi par- 
\ tigiano dei Borboni, Crispi rivoluzionario, Crispi monarchico, Crispi gallofobo, Crispi infine flagello d'Italia. 

Dalla medesima libreria si vendono: 

MpìSLtio liettittii. Capo supremo dei Franco-Massoni. Un vo- 
lume in-8. — Fr. 3,50. 

Il Paladistno, culto a Satana^ Lucifero nel triangolo Masso- 
nico. Un volume in-12 ili. — Fr. S^SO. 

tjicofdi di un tl^entatt^è /. Il capo della Massoneria uni- 
versale (opera di poche copieX con ritratti del Pontefice e del- 
l'Autore. — Fr. 20. 

— Id. Ediz. di gran lusso, colorata e riccam. miniata. — Fr. 100. 



ISS OIOSNALE DELLA LIBRERIA 

Torino - CAR LO CLAU SBN - Torino 

NUOVLSSIUA PUBBLICAZIOMB ; [2861 

Sebastiano I^neipp 

Cameriere di S. S. 

IL MIO TESTAMENTO 

PEIl SANI E(l) AJIJ^ALATl 

Con ritratto dell'autore, 29 vignette In autotipia e molte illustraiiani. ~ I» 3,00 CSeonto D e 13.*). 
Un libro nuovo dello KNEIPP è uà avveaìiueiito e questo &1 pari degli altri (Curi idroterapka — Cui 
dovete viter» — Cura dei bambini) avrà certo festosa accoglienza dai numerosi ammiratori dell' autore, p 
anche più interessaate e importante, abbracciando tutti ì progressi apportati da ultimo al suo metodo dì 
— Facile quindi e sicuro io 



£/irer/a Stiìerjiia. ROSenbePg & SelliePf Sodino, Vi, 

IMPORTANTISSIMA NOVITÀ: 

Q Genepale COXimilt^ Sapone VOH DEt^ 

[2861 ^^ TUADITZIONI: ^^ 

ITALIANA /alta dal cap.-^ FRANCESE 

UR COHl^OTTfl MEOMARTINO X £)£ lifl COf 

Pr^oL.8. della GUEt^RR T de la GUEt?t?E 

Attendiamo numerose vostre ordinazioni. 



Giurisprudenza professionale e commerciale 

Su11'importantìssim& questione circa i diiitti de- 
gli autori del libretto musicale di fronte ai mae- 
stri compositori delle opere, questione che ha dato 
luogo alla famosa causa fra Maacagni, Verga e Son- 
zogno, la Corte d'appello di Napoli, con sentenza 
8 febbraio p, p. in una causa vertente fra la casa 
Bicordi e i sigg- Romano, D'Ambra e D'Aurio, ba 
pronunciato le seguenti massime ; 

Nell'opera musicale non sono eguali i diritti dello 
scrittore, e compositore, essendo la musica predomi- 
nante, apceasoria la poesia, traendo dall'altra l'essere 
suo. — Il compositore ha il diritto di pubblicare com- 
plessivamente il lavoro, riserbato alio scrittore il di- 
ritto ad una quota dì lucri, e solo può riprodurre se- 
paratamente il libretto. 

Ceduto al musicista o altri il diritto di autore, non 
è lecito a terzi far quistione sulla intenzione, special- 
mente quando il possesso di un tale diritto ha una 
diuturna osservala, e mai molestato dagli autori, e 
aventi causa- 



É contro ogni norma giuridica, che il contraCTattors, 
riproduttore e spacciatore clandestino chieda al pos- 
sessore acquirente la dimostrazione della legittimiti 
del possesso, e ciò allo scopo di stabilire nel giudiiio 
penale la buona fede nella riproduzione e spaccio sen- 
za avere adempiuto alle formalità dalla legge pre- 
La Convenzione Austro-Sarda ebbe lo scopo . oltre i 
rapporti internazionali, di derogare al principio di pe^ 
petutta della proprietà dell'opera d'ingegno, e fissare 
la durata, ed esercizio di un tale diritto, cosliluendv 
una norma di diritto interno per gli Stati contraenll 
Con la legge successiva 19 ottobre 1316 non si di- 
strussero i diritti acquisiti per leggi precedenti , e la 
durata di dieci anni riguardava le opere posteriori alU 
legge stessa, e non distrusse la Convenzione Austro- 
Oli editori hanno pieno diritto di riserva sulle opere 
anonime, e non sono tali quelle su cui l'autore ha vie- 
tato di scrìversi il suo nome. 

11 diritto di proprietà perdura sempre negli autori, 
o aventi causa, e per la protezione hanno il dovere 
della dichiarazione per la riserva. La tardiviia di tale 
formalità non fa perdere la proprietà^ ma dalla sca- 



IELLA TIPOGRAFIA E IHDDSTRIE AFPIKI. 



itali del termina all& dichiarazione, se pubblicate in- 
cettale copie, si tia il diritto allo spaccio di quelle soie 
comprate, o incettate. 

Decorso il primo periodo di protezione, o morto l'au- 
tore durante il corso dei primi 40 anni, non diventa 
l'opera nuJIiui da potersi riprodurre; ma è necessario, 
compiuto il termine prefisso per gli autori, eredi ed 
aventi caasa, che l'Editore, o altri dichiari di ripro- 
durre, adempiendo alla formalità dell'articolo SO della 
legge. 

li locatore d'opera ò solo proprietario del lavoro, ed 
la diritto disporne, e ciò anco quando lo scrittore di 
una poesia abbia fatto il lavoro per una composizione 
musicale, ricevendosi dal maestro la dovuta mercede. 



Associazione TIpogmfiQO-I.lbraFla Italiana 

Viiovi Ibmbti. 
BuHuii Neiottl, fotolitografo. Milano. 
Fiutatili Pietro, tipografo. Milano. 



NOTIZIE 

EtyotlzUiBfl del libro moderno a Parigi. — Il 25 mag- 
gio ai aprirà & Parigi una esposizione iatemazio' 
naie del libro moderno, nella quale saranno esposti 
i libri d' arte sia illustrati che noa illustrati 
parsi nella seconda metà del nostro secolo. Si po- 
tranno esporre illustrazioni sopra legno , rame o 
pietra, miniature, ex-libria, legature, e tutto quanto 
ha attinenza al libro d'arte. 

Produzione letteraria la Francia. — Nel 1895 la pro- 
dazione letteraria nella Francia è lievemente di- 
minuita. Nel 1893 si erano pubblicate 13.123 opere 
e 13.550 nel 1894 ; nel 1895 se ne pubblicarono so- 
lamente 12.927 , ciò che non fa 36 opere al giorno. 

Gisraall nella Gran Brettagna. — Dal The Newspa- 
per Presa Directory togliamo che nel 189G si pub- 
blicarono nella Gran Brettagna 5355 periodici dei 
qoali 483 in Londra, 1357 nello provincie, 100 nel 
Galles, 226 nella Scozia, 169 in Irlanda, 20 nelle 
isole. Lo sviluppo della stampa in questo ultimo 
periodo di tempo è stato enorme nella Gran Bret- 
tagna, poiché nel 1846 si pubblicavano solamente 
551 periodici, dei quali 14 quotidiani, 12 in Inghil- 
lerra e 2 nell'Irlanda. 

La liteirafla nel Belgio. — In causa della crescente 
concorrenza coll'estero le condizioni della litografia 
Dei Belgio si sono rese difficili ; tuttavia questa in- 
dustria si conserva in discreto stato per i lavori 
degli affisai, i quali vengono commossi ai più cele- 
brati artisti. Di questi affissi se no fanno ora della 
raccolte, come si usa coi francobolli, e vengono 
vendute a prezzi elevati. 

Stabilinento Imperlale In Pietroburgo per la ftibbrU 
euieae della carta, — Sono 3000 gli operai che la- 
torano nello stabilimento imperiale in Pietroburgo 
p«r la fabbricazione della carta; l'anno scorso in 
questo stabilimento si fabbricarono HtjO milioni di 
tigli di carta per lo Stato e l'utile netto ricavatone 
fa di 900.000 rubli, dei quali circa 28.000 
assegnati al fondo d' ampliamento reso 



per il colossale movimento. Nello stabilimento stes- 
so vengono coltivati molti rami dell'arte grafica. 

Notizie commerciali e personali. 

Statistica. 

Durante i tre primi mesi del 1894, 1896 e 1896, 
lUmpoitazione e l'esportazione tra la Francia e l'I- 
talia in carta, libri ed incisioni, fu ; nel 1896, im- 
portazione dall'Italia in Francia, Kg. 39.200, del 
valore di L. 238.000; nel 1895, Kg. 23.900, del va- 
lore di L. 137.000; nel 1894, Kg. 24.700, del valore 
di L. 89.000. L'esportazione dalla Francia in Italia, 
nel 1896, Kg. 139.800, del valore di L. 249.000; nel 
1896, Kg. 103.700, del valore di L. 177.000; nel 1894, 
Kg. 109.700, del valore di L. 265.000. 

La Società. Editrice Sonzoono. 

Il 26 aprile si tenne 1' assemblea generale della 
Società Editrice Sonzogno. Oli azionisti sono 213 e 
ne intervennero 157. 

Dopo avere fatto alcune proposte di modificazio- 
ne allo Statuto, proposte che vennero accettate, il 
sig. Carlo Antongini lesse il bilancio dell'anno so- 
ciale, dal l." aprile 1895 al 31 marzo 1896, Da que- 
sto risultano le condizioni splendide dell' azienda, 
condizioni che permettono di dare ai soci il 10 %. 

Il bilancio fu approvato a pieni voti. 

Cataloghi. 

Clausen Carlo, Torino. — N. 105. — Numisma' 
iiea. Giittografia (art. 248). 

— N. 106. — Letteratura (art. 1338). 

Gattinoni G., Venezia. — N. 45. — Miscellanea 
(art. 154). 

HiERSEMANX W., Lipsia. — N. 16G. — Voyanea 
round the Wold (art. 173). 

HoEPLi Ulrico, Milano. — N. 107. — Letteratura 
italiana. Parte I. Grammatica e lessicografia. 

Lamley & C, Londra. — General literature (ar- 
colì 600). 

Libreria Artigianelli, Torino. — Bollettino 
mensile N. 6 (p, 16). 

Paravia G. B., Torino. — N. 8. — Premiazioni 
scolastiche (p. 64). 

Unione Tipogr a fico-Editrice Torinese, Torino. 
— N. 13. — Bollettino bibliografico (p. 10). 



[287} 



BICSBCA DI FEBSOVAI.X. 



Cercasi abile commesso per primaria cartoleria 
e libreria. Inutile offrirsi senza serie referenze. Bi 
volgersi per iscritto all'Associazione Tipografico- 
Libraria Italiana. 



Presso Furchtieiiii, Biccliieraì, Delken, Hargfiieri 

VAFOU [288J 
F. DE Simone Brouwer, Don Giovanni. Stu- 
dio L. 2 — 

— Canti popolari di Rossano e Corigliano n — 20 



. T^."r 



^ y»'--i'^^'j:i^'*fsr*V^''-"T'^^' 



'4^V-' 



■•/7»'"^-^', 

N 



, ";lj«. 



■.TX^^V^ 



,"---. '^».: 



rS^ 



'». * 






1^ 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 






•» 



--n < 



J^'.! 



I»N 



•/ 



IV^ 






i. 






fM*. 



A. 



CARTOL ERIA FELSINA - B OLOGNA 

Specialità £t.?5è^iJS5,tu^?ro: 

a» 

A richiesta si spediscOno^eatnpioni» gratis. (.<^^^] 



«1 



LIB&XS&IA DA VSITBEBE. 

Scelta libreria m massima legale^ Vendesi volon- 
tariamente sópra una stima in base ad un terzi 
appena del valore d'acquisto, senza calcolare le ri^ 
legature della maggior parte dei volumi. — Chie- 
dere il catalogo al signor Mllletti Giulio Cesare 
Perugia. [«0] 



i** *M».~.......~.... 



I . 



^•••••■••■4**aaa •4m»^»<I^»« 



#••••••••#• è • .# •é#«««««««»«««9««««««««««^«««9C 



■••■■••••■^*aa— aa^— i^— 



Offerte. 

[291] FANTOLI, Corso Garibaldi, 63, 

Milano, offre: 

Bibliografia italiana. Annate 1867 a 
1884 complete (50 7o)- 

Desiderate. 

[292] F. A. BROCKHAUS, Lipsia, 
cerca : 

Archivio storico dell'arte 1894 e Tln- 

dice per il 1893. 
Rivista di filologia, I al XXIL 

[293] C. CLAUSEN, Torino, cerca : 

Òiacometti. Maria Antonietta. 

Tocco. Opinioni suir antichità della 
Sardegna. 1860. 

Spano. Memoria s. il nome d. Sarde- 
gna in relaz. e. monum. d. Egitto. 

• 1875. 

I futuri destini d. stati e d. nazioni. 

Petytus P. De Sybilla. 

Mercantini. Vita di S. Aurelia. 1796. 

Qtozzi C. Memorie inutili. 

Qualùnque libro avente per tipogra- 
fo Joannes. 

Pullonus a Tridino. 

Tommaseo. Confessioni. 

— Versi facili p. la gente diff. 

Storia d. orig. d. 10 ore. 

Mai. Scriptorum veterum nova col- 
ico. 10 voli. 1825-38. 

'— Nova patruum bibliotheca. 8 voli. 
1844-71. 

Manzoni. El Yemen. 1885. 

Vite d. illustri Cefaleni d. Antimo 
Masarani trad. Tommaseo. 

Dante. Divina Comm. lat. vers. Ma- 
rinelli. 1878. 

Mamiani. P. Dialoghi d. scienza. 1.* 

Pomari. Vita e ragion, tra N. Zin- 
garelli e O. Leopardi. 



[294] U. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Aguilhon. Delle ore innanzi Torolo- 

gio. 
Kandler. Le cose^ d'Istria. 
Raccolta di docum. storici. Livorno. 
Valmigli. Faentini ricordati. 
Holbach. La politique natur. 1773. 
— L'Ethocratie su le gouvern. fondò 

sur la morale. 
Memorie d. Istituto Veneto, voli. 4, 2, 

3, 4. 
Atti d. Accademia delle scienze, ecc. 

Palermo. Nuova serie. 

[295] H. LE SOUDIER, 174 et 176, 
Boulevard S.t-Germain, Parigi, 
cerca : 

Cronaca della società alpina italiana. 

Udine. In-16. Anno IX (1889) e seg. 
Fulin R. Documenti per servire alla 

storia della tipografia veneziana. 

Venezia, 1882. 

[296] Gustavo RAUSCHBURG, Buda- 
pest, 7, Franziscanerplatz, cerca : 

Originali di bolle e brevi pontifici 
vecchi e nuovi. — Offerte dirette, 

[297] A. REBER (libr. C. Claueen), Pa- 
lermo, cerca : 

Doveri. Istituzioni di diritto romano. 
Carnazza Amari. Diritto internazio- 
nale pubblico. 

[298] M. SPIRGATIS, Lipsia, cerca: 

Mabillon. Acta Sanctorum, 10(58-1702. 

D'Achery. Spicilegium. 13 voli. 165^ 
1677. 

Huillard-Breholles. Hist. dipi. Fride- 
rici II. 

Stevenson. Inventario dei libri stam- 
pati della Bibl. Vaticana, 1886. 

Morpurgo. I mss. della Bibl. Riccar- 
diana. Fase. 1-5. 

Caix.Origini della lingua poetica itaL 



i[299] B. RISSO, Torino, cerca: 

Gallo. Farmacopea. 3 voli. 
Abba. Le rive della Borni ida. 
Casal is. Dizionario corografico, dis] 

1, 27, 28 e 29. Voce : Genova. 
Avogadro di Valdengo conte FUmi 

nio. Memoria dedicata al genera' 

Della Marmerà m. d. guerra, ii 

tipi Zecchi e Bona. 

[300] B. SEEBER (suco. Loeeolier 
Seeber), Firenze, cerca: 

Allegheri Petri. Commentarius si 

per Dantis Gomoediam. Fior., 181 
Barbieri G. (M Origini della poet 

rimata, ediz. del cav. ab. G. Tii 

boschi. Modena, 1890. 
Coppi. Annali d'Italia. 
D'Annunzio. Primo vere.^ 
Gasparini. Sulla pietra fungaia. Ì8l 
Gregorovius. Storia di Roma. 
Ghiron. Annali d'Italia. 
Miintz. L'età aurea dell'arte italii 
Muratori. Annali d'Italia. 
Rosmini. Vittorio da Feltra. Bresci 

1805. 
Salvini A. M. Discorsi accademici 

alcuni dubbi proposti nell'Accad^ 

mia degli Apatisti. li solo 3.* t< 

Firenze, n23. 
Sossolo Pratense. Intorno alla Ti| 

di Vittorino da Feltre. Lettere ve 

garizzate e pubblicate da Ce£ 

Guasti. Firenze, 1869. 
Vega. Thesaurus logarithmoram. 
Memorie della società geogr. iul. 
Atti d. società ligure di storia patria. 
Di queste due ultitné le coUetiom 

complete o volumi separati, 

[301] E. SPOERRI, Pisa, cerca: 

Baginsky A. Trattato delle malattie 
dei bambini. 

Tavanti. Trattato teorico-pratico del- 
l'ulivo. 

Dini. Serie di Fourier. 

Caruso. Dell'ulivo. 



••••ee#e#ee#eeeee##ee#eeeeee#eeeeeee#eee9e«t« 



Indice degli Autori registrati tra le Fubblicasioni della Settimana. 



Ambrosi. 840. 
Antonio (S.) di Padova. 
Belluomini. 833. 
Boletti. 832. 
Bonacini. 834. 
Cantù. 823. 
Canestrini. 835. 
Gavazza. 83'j. 
Ceci. 811. 



825. 



Claudiano. 8(8. 
De Marchi. 837. 
Fioretto. 830. 
Gianni. 854. 
Ooltz. 819. 
Gorini. 838. 
Grassi. 847. 
Kneipp. 824. 
Landi. 839. 



Lavìni. 850. 

Leone. 826 

Losca. 842. 

Ma iste. 8^7. 

Mese di map^gìo. 828. 

Pecorella. 852. 

Perricone-Siracusa. 853. 

Pietravalle. 844. 

Pignotti. 855. 



Ricordo di Vicenza. 831. 
Sanquirico. 851. 
Schmidt. 845. 
Signoriello. 829. 
Valletti. 846. 
Vegetti. 822. 
Virgilio. 843. 
Zannetti. 856. 



Tip. PagnonL 



Edoàbdo Bbugmàtilli, gerente reeponsabile. 



t> ' 






Anno IX. N. 19 



Milano, IO Maggio.^ 



trae. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 

Ultimiti illi llkliigrilii Itiliiii rùtliub urimtitziiH TlfnnEH-Litnrìi lliliui 

tlDdo dtU'AMOdaalona T]po£Ta9c(f Libraria Italiana, In Milano, via Monte dì Plot*, is. — TaMbno N. 1445 



fr»a» d'Aitosiazitat. 



L. si>a rum iB » 






Frano dalle InianlORi, 

0(S| IfUlD n Uxk. Ib 1 ooIUDi. Ctiil. IO; IB I Hi 



!• TIpafTiaH^LlkiuU pina !■ rf lulMi <l «■ 



Avverthu» 1 nostri associati ohe la inserzioni devono pervenirci non pid tardi del |Ìovodl A'9|ni «fttiiu^a. 



Piiòbliceu^oTU della Settimana* 



A. Q. CAIRO, Codoguo. 
ES7. (Utì Arnaldo. Piccolo vocabo- 
Urio di bolaoica e Trutticultura. 
ifi.* p. 1!J1, 2 - 

P. CARRARA, Milano. 
S5S. Guidi Tommasiaa. GÌDevra 
Biacchi. 16." p. 136. 1 25 

m. - Vano amore. I6.° flg. p. 17G. 1 25 
BGO. Verdura, legumi e frutta. Zibal- 
done di eapienia domestica, del 
Dottor Autonio. t6.° flg. p. 302. 

Tip. G. CIVELU, Firenze. 
sei- HidolA L. Le coUivaiioci di 
poggio, le colmate agrarie in pia- 
nura e in collina e lo scasso del 
terreno sui monti. 8." p. 20;. 3 — 

D. DEL BIANCO, UdiDs. 
S62.]EarckewiiiiQiorgio. Compendio 
^. _ ... .___ ^ ragioneria 



Libp. «ALU, Milano. 

8B3. Espevo. Fiocco di neve itì." pa- 
gine :j21. i — 
£■ LOESCHER fc C, Boma. 

86L Ciocotti Ettore. La reazione cat- 
tolica, con una dedica a S. E. il Car- 
dinale Arcivescovo di Milano, 8." 
p, 44. — GO 

Wè. Tauro Giacomo. Luigi Ferri; 
discorso pronunciato nella R. Uni- 
Tersità di Roma il 22 marzo 18%. 

G. HONDOVi, Mantova. 

i 0. Nuova an- 
isi. Voi. V 



lume II per la 2.' classe. 16." &s. 
p. 169. — Ì5 

US. — Idem. Voi. II per la 2.» o 3.' ci. 
16.° flg. p, 270. 1 20 

69. Fardmi D. L. Formulario di 
geometria ad uso dello scuole se- 
condarle. 2.' ediz. S.* p. Ì4 e 1 ta- 
vola. — GO 
3T0. Pignocoo Maria Giovano a. Con- 
versazioni pedagogico - didattiche 
per le giovani maestre. 16." p. 292, 

a 50 

G. B. PARAVIA &. C:, Torino. 

STI. Antoniotti P. Primi elementi 
per finsognanianto agrario nelle 
scuole rurali. 3.' ediz' rivedat* ed 
ampliata. 16." tlg. p. 90. — 60 

ST2. Forsttrl P. La buona Giannina 
educata ed istruita: llbrodi lettura 
e di lingua per la 3.* classe delle 
scuole lemm. 23.' edizione. 16." Ile. 
p. 163. i - 

87:i. Ki^Mtti A. La Santa Messa : 
mottetti poetici (dal tedesco), mu- 
sicati da Haydn. Edia. elzeviriana 
a 2 colori. 2l." p. 22. — 60 

Tip. PICCIOTTO e ANTOCI, Ragusa. 

STI. Bn&rdflOi Oae. Curcio. L'epi- 
gramma italiano: studi storici. 8." 
p. 99. 1 50 

L. PIERRO, Napoli. 

875. &Tisao Gpn. Vit. Per la inacque- 
strabilila sugli stipendi. 3." p. 24. 
— 40 
Tip. PONTIERI, Napoli. 

870. Balbi Pil. Lezioni di letteratura 
ad uso delle scuole secondarie. 2. 
ediz. IG." p. 217. 3 75 

A. REBER (libr. C. Clausen), Fa- 

S77. Battaglia G. L'ordinamento 
della proprietà fondiaria netritali 
meridionale sotto i Normanni e g 



87S. Colomba O. ìt. La tradizione 
geografica dell'età romana. S.* 1 IS 

Tip. (ì. RICCI, Chieti. 
879. Xarlno Teodorioo. Vita abruz- 
zese: pagine sparse. Voi. I. 8.' pa- 
gine 3:^3. 3 — 

ROUX, FRASSATI ft C, Tonno. 
330. riamingo O. Il protezionismo 

contemporaneo, 8." p. 326, 4 — 

881. Foe E. A. Novelle straordinarie 
(con introduzione a cura di Erne- 
sto Ragazzoni e Federico Garrone), 
lG.-p.lifi, 3 — 

R. SANDROH, Palermo. 

882. Ginocobi-Travali Liaa, Fra le 

nostre aiuole. U.» e31z. riveduti' da 
U. Poggi. Libro per la 4.» classe 
olem. femminile. 16." p. 236. 1 20 
3S.1. Ferricene - Siracnsa C. Tra 
cose e Tenomeni : nozioni varie del 
piccolo italiano. Kdiz. rivedu.tad^ 
prof. A. Russo-Giliberto. Per la 4.' 
classe elem. -^ 50 

Tip. F. SANGIOVANNI, Napoli. 

381. Spiga Onofrio. La diagnosi e 
cura dei morbi del sistema nervoso, 
ccn note ed aggiunte originali dal 
dott. Crescenzo Conca: grande for- 
mulario clinico terapeulico ragio- 
nato ricavato specialmente dalle 
cliniche di Napoli. 16," p. 418. 12 50 
G. C. SANSONI, Firenze. 

885. Carlyle Tom. Dante e Sttake- 
spearc. Prima versione italiana del 
prof.Cino Chiarini. 16,° p^M, —50 



ì. Paris Oastoo, La leggenda dì 



••. I •• - »♦ 



Tl^^ W^ ,- i- - W Ti- ^-. 



-rr' 






1^ 



GIORNALE . DELLA LIBRERIA 



Saladino. Tradaz. di Mario Men- 
ghini. 16.0 p. 75. 1 — 

Biblioteca oritio& della letteratara italiana, di- 
retta da Franeeaco Torraca, n. 8. 

E. SONZOGNO, Milano. 

887. Goéroult C. La tabacchiera del 
signor Lubin: romanzo. 16.** 2 vo- 
lumi. 1 60 

Biblioteca rosea, n. S7-C8. 

TIP. DELL'ARTE DELLA STAMPA , 

Firenze. 

883. Virbio Luigi. Corde languenti : 
versi. i6.^ p. iSì. 3 — 

TIP. DELLE MANTELLATE, Eoma. 

889. Dizionario amministrativo: re- 



pertorio generale della giurispru- 
denza amministrativa pubblicata 
nel Manuale de^li amministratori 
comunali e provinciali e delie opere 
pie dairanno 1862 a tutto il 1894, 
compilato da Carlo Astengo e Lui- 

fi jeniolo, con la collaborazione 
i altri redattori del Manuale. 4.^ 
p. 1295. 25 - 

TIP. OPERAIA, Asti. 

890. Legge (La) sulle tasse di regi- 
stro, commentata da Gius. Aves- 
la. Voi. I (Parte generale: com- 
mento-trattato). 2.* ediz. 8.° pagi- 
ne 1898. 18 — 



Tip. A. TOCCO, Napoli. 

891. Zampini Salasar Fanny. Ro- 
berto ed Elisabetta Browning, con 

? prefazione di Antonio Fogazzaro. 
6.0 p. 84. 2 - 

r.lli TREVES, Milano. 

892. déLmould Arturo. Un punto ne- 
ro : romanzo. 16 ® p. 285. 1 — 

Biblioteca amena, n. 476. 

UNIONE TIP. COOPERATIVA, Pe- 

rugia. 

893. Calabri Filiberto. Lina: novella. 
16.« p. 56. 1 - 



ASSOCIAZIONE TIPOGRAFICO - LIBRARIA ITALIANA 

Il nostro Presidente, che si trova in questi giorni 
a Roma, si è recato al Ministero delle Poste e Te- 
legrafi per insistere sulla ammissione anche da pais 
te dell'Italia delle cedole per commissioni librarie, 
e dallo stesso Ministro, on. Carmine, ebbe la pro- 
messa -che sarà studiata seriamente la proposta. 

Al Ministero della Pubblica Istruzione seppe che 
fu ben vista la ideata conferenza bibliografica ita- 
liana che sarà tenuta a Firenze, per iniziativa della 
nostra Associazione, nel settembre prossimo. 

Saputo che alla Capitale niente era stato delibe- 
rato fra i colleghi delle arti poligrafiche, riguardo 
ai collegi dei Probiviri, il nostro sig. Vallardi in- 
disse una riunione che fu tenuta giovedì alle ore 16, 
nei locali del Circolo Commerciale, Industriale e 
Agricolo Romano. 

L'adunanza riusci numerosa. Il nostro Presidente 
apri la seduta parlando della necessità dell'istitu- 
zione del collegio dei probiviri per le industrie po- 
ligrafiche in tutte le città d'Italia, istituzione de- 
licata e imparziale, che tendendo a risolvere le con- 
troversie fra operai e industriali, può conseguire 
ottimi risultati, come ne diedero prova i collegi dei 
% probiviri esteri. 

Apertasi quindi la discussione sull' opportui^ità 
della costituzione del detto collegio in Roma, venne 
approvata all'unanimità. 

In seguito furono pure approvate le proposte se- 
guenti fatte dal presidente: 

(( 1^ Nomina di un comitato elettorale di 5 
membri (signori Cecchini, Mantegazza, Zampini, 
Staderini e Colombo) che abbia il mandato di far 
inscrivere tutti gl'interessati; 

u 2^ Di verificare nelle liste se siano incorsi 
errori e provvedere ai relativi reclami; 

a 3** Di convocare un'assemblea di tutti gl'in- 
scritti per procedere alla scelta dei candidati alle 
elezioni ; 

u 4? Di invigilare perchè il maggior numero 
possibile prenda parte alle elezioni, n 



UNA QUESTIONE LIBRARIA 

FRA 

I GIUNTI ED ALDO MANUZIO IL VECCHIO 

CONTRIBUTO 
ALLA STORIA DSLL^ARTE DELLA STAMPA 



(Continucuione. Vedi N. i8) 
VII 

Dalle cose suesposte , si può, se non siamo 
in errore, rilevare, che dell'arte tipografica 
si ebbero a Firenze, nel sec. XV, come delle 
arti tutte e della letteratura , splendidissimi 
saggi, maggiori forse che fin qui non sarebbesi 
potuto supporre. Essa però, per ragioni special- 
mente topografiche, ebbe altrove il più ampio 
sviluppo. Ma alcuni fiorentini, anzi i membri 
dell'intera famiglia dei Giunti, seppero segui- 
re, per le sue vie naturali , l' industria ed il 
commercio dei libri ; si sparsero in quasi tutte 
le principali città d' Europa , esercitarono, in 
molteplici forme, l'arte loro ; acquistarono ric- 
chezze considerevoli, si imparentarono con al- 
cune delle principali famìglie italiane come 
straniere, e seppero accordare i loro interessi 
economici colla correttezza dei testi, colla pre- 
cisione e nitidezza tipografica, colla semplicità 
elegante delle loro edizioni , che formano un 
vanto di Firenze e dell'Italia. 

Non avendosi, come già dicemmo, sull'opera 
loro che scarse notizie, confidiamo che i do- 
cumenti da noi scoperti, ne accrescano, co- 
munque vengano giudicati, un poco il patri- 
monio , e gettino una luce di qualche valore 
sui primordi dell' arte tipografica. Mentre le 
notizie, che si rilevano dall' esame bibliogra- 
fico delle opere pervenute fino a noi, sono 
spesso discordi ed incerte , talora contraddi- 
torie, in essi abbiamo aff'ermazioni positive, 
fatte, in un pubblico ufficio, da persone com- 
petentissime , cresciute in mezzo a questioni 
letterarie ed artistiche , in una controversia 
fra parti con interessi diametralmente oppo- 
sti, anzi fra i Governi di due repubbliche ri- 
vali ed avverse. 

Queste sono le conclusioni, che a noi.sem- 



.* 



v,^ 



r:^\ 



-'^^' vw,—i,w J* 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINL 



187 



bra si possan dedurre dall'esame accurato dei 
documenti; saremo lieti se altri, di noi più 
competente, potrà indicarcene delle migliori. 
Siccome vi si trovano, insieme ad afferma- 
zioni generiche , indicazioni precise e deter- 
minate, speriamo di aver fatto, ad ogni mo- 
do, opera di qualche utilità pei bibliografi, che 
questi documenti avranno presenti nelle loro 
ricerche ; di aver contribuito colle nostre de- 
boli forze alTediflcio della storia dell'arte ti- 
pografica e libraria (1), che è tanta parte di 
quella più ampia deirincivilimento umano. 



DOCUMENTI. 
I 

. GLI OTTO DI PRATICA A FRANCESCO VETTORI. 

(11 luglio 1514). 

Ocoorreci al presente raccomandarti alohuni de' 
nostri, e' quali hanno facto, et fanno qui buona 
arte di stampare libri; et ne hanno facto querela 
che la S.** di N. S., ad petitione di Aldo Romano, 
che stampa libri a Venetia, per bolla o per breve 
comanda, sub pena excomunieationis , che Jiessuno 
ardisca stampare libri, o greci o latini, di stampa 
di lettera corsiva cancellerescha minuta, parendo 
forse ad Aldo esser stato lo inventore lui di simili 
stampe; et, per questo, dovere esser riguardato et 
non volere compagni. Et noi ti certifichiamo che 
la prima stampa di lettere et libri greci, fu facta 
in questa Terra, molto innanzi che a Vinegia si 
tentassi simile arte ; et della stampa minuta can- 
cellerescha, si è, molti anni passati, stampati libri 
in questa Terra, molto honorevolmente ; et la arte 
ci fa ultimamente uno Lucantonio di Giunta , no- 
stro cittadino, el quale è stato a Venetia molti anni, 
et ha fatta V arte del stampare libri più assai in 
grosso che Aldo Romano; et partissi di Venetia 
dopo le male conditioni di quella Terra. Ma, co- 
munque questa cosa sia, a noi non pare punto con- 
veniente che la città nostra, che è libera, possi o 
debba patire simile subiectione, et che non sia li- 
cito a' nostri esercitarsi nelle industrie et a' chom- 
merci, onde si possa trarre utilità et honore alla 
Città. Farai di questa cosa diligentia con la S.** di 
N. S., in quello dextro modo, che ti parrà, supli- 
candoli che si degni fare tale opera, che la patria 
sua libera non patisca simile servitù. 

LR. Archivio di Stato di Firenze, Repubblica » Dieci di 
Balìa, Legazioni e Commissarie, Istruzioni e lettere mis^ 
«w (minutari), reg. 37, e. 433t. Questo volume contiene 
te minute delle lettere dei Dieci di Balla» dal 19 giu- 
gno 1512 al 9 giagno 1514; e quelle degli Otto di Pratica, 
dal 10 giugno dello stesso mese al 31 marzo 1516 (V. a. 
e. 421t). É formato da otto quaderni, che dovevano es- 

(i).Vi sono anche, come è noto, molte questioni let- 
terarie, che potrebbero venir chiarite da ricerche bi- 
bliografiche. Basti citare quella, molto importante, 
<<6iredizione fatta dai Giunti, nel 1527, delle Rime An- 
^iàie. 



sere tanti registri separati; il primo di essi era tenuto 
dal* Cancelliere, Marcello Virginio Adriani, il secondo 
da lui e da ser Niccolò Michelozzi, gli altri da quest'ul- 
timo, che, in gran parte, vi ha scritto di sua mano. 

La redazione originaria della frase libri, o greci o la- 
tini.,., era libri greci o libri.,. -^ a questa si è venùtf, ag- 
giungendo o fra libri e greci, cancellando il secondo 
libri, e scrivendo latini nelP interlinea, — La frase: 
«... Parte ci fa ... » sembra significhi che Lucantonio 
faceva, nel 1514, lo stampatore a Firenze; egli stampava 
pure, come si può vedere dal Bandini (op. cit., I, p. 9 e 
^^SS'\ o faceva stampare a conto suo, a Venezia, di 
dove forse si era partito nel 1509, durante la guerra 
della Lega di Cambray. — Dopo possi, o debba è stato 
aggiunto neir interlinea. Dopo si possa, vi era, in 
principio, trarre, cui ò stato sostituito fare; cosi, dopo 
simile, era subiectione, cui è stato sostituito servitù. 

II 

AL MEDESIMO. 

(15 luglio 1514). 



Quanto alli stampatori de' libri, ci sarà gratis- 
simo che facci tale opera con N. S., che possino 
lavorare con lo animo posato, et a noi si levi la 
molestia della servitù, la quale non possiamo tole- 
rare in alchuno modo. 



fkl 



II Filza cit., e. 435t. 



ni 



FRANCESCO VETTORI AGLI OTTO DI PRATICA. 



(20 luglio 1514). 



Ho parlato con N. S. delli stampatori; el quale 
dice che, se loro fanno una supplicatione di volere 
stampare, pure che stampino un poco differente 
dalla lettera d' Aldo, la concederà ; ma che pare 
strano che, sondo costui, socto la fede de' prede- 
cessori suoi, messosi a stampare libri assai, che 
hora li sia manchata ; ma che ogni poco che varia 
basta. Altro non m'occhorre. !Raechomandandonii 
a V. S., quae bene caleant . . . 

IH. Archivio cit.. Otto di Pratica, Carteggio, Responsive, 
filza li, e. 71r. 

IV 

GLI OTTO DI PRATICA A FRANCESCO VETTORI. 

(26 luglio 1514). 



Li stampatori mandano costi qualchuno de' loro 
libri stampati, et faranno costi la suplicatione che 
tu accenni, acciò che, sanza scrupulo di conscientia, 
possino seguire la impresa loro ; et vedrassi che la 
loro lettera è molto differente da quella di Aldo 
non poco, perchè queste lettere hanno più del rat- 
tenuto assai, come si potrà vedere costi. Resta che 
tu li aiuti dovunque bisogni, in modo che si levino 
loro da questa suspensione, et noi e la città nostra 
da questa nota, la quale, come ti habbiamo scripto 



w^- 



aiORNALE DELLA LIBRERIA 



altre volte, ci pare molto poco honorevole, anai 
vituperosa. 



IV. Axcbivlo cil., Pieci di Balia, tLUa. cit., e. 439r. 



AL UEDESIMO. 

(27 luglio 1514). 

Li stampatori nostri mandano costi una mostra 
della loro lettera, con che stampano e' libri, et noi 
te ne mandiamo, in ijuesta, una altra. Desideriamo 
assai che si facci la supplìcatione, et si segni, per- 
chè seguano quelli effectì, che ti habbiamo soripti 
più (volte); cioè che si liberino loro dal scrupulo, 
et noi dalla vergogna. 

V. Filza cit^ e 4(0t. 



FRANCESCO VITTORI AOLI OTTO DI PRATICA. 
(29 luglio 1514). 



Dìzemi (il Papa) anchora che ha concesso alli 
stampatori fiorentini quello domandavono. 



VI. Archivio bit.. Olio di Pratica, filza oli., C. 73t, 

VII 

GLI OTTO DI PRATICA A FRANCESGO VETTORL 

(31 luglio 1514). 



Similmente la rlngratierai della gratia fatta a' 
nostri stampatori de' libri ; la qual cosa ne è stata 
sommamente grata per honore della Città. 



ot utile delti prefati Filippo 
dini, habbiamo voluto accomp 
Per la quale ti imponiamo 
aiuto et favore, acciò che obti 
ipolo, questo loro insto t 
l'opera tua, circa questa me 
luoghi, et con tucte quelle 
bisogno, e te. Bene naie. 

VriL Fiha clt., e. 4T6t. Dopo e 
ora cancellata, in favore, cui fu sostituito ad pttiiio., 
Questa lettera non è di mano dei Uicheloizi. 



FRANCESCO VETTORI AOLI OTTO DI PRATICA. 

(22 Ottobre 15U). 

Hiorì ebbi un'altra di V. S. in favore delli stani 
patori, e' quali, per anchora, non m'hanno fatto in 
tendere el desiderio loro. Quando lo faranno, noi 
mancherò di eseguire quanto mi commectono T. S 
alle quale mi racchomando, ut bene valeani... 

IX. Archivio cit., Olla di Pratica, filza cit, C, 239t. 



GLI OTTO DI PRATICA A FRANCESCO VETTORI. 

(30 ottobre 1514'. 



Non havondo altro, et 
. . quelli nostri stampati 



X. Archivio oit.. Dieci di Balta, filza cit, e. 4T9r. 



FRANCESCO VETTORI AOLT OTTO DI 

(t novembre 1514), 



VII. Archivio cit, Dieci di Balìa, Alza cit, 
Vili 



(21 ottobre 1514). 

Koi ti scrivemo altra volta ad petitione dì Fi- 
lippo di Giuncta et Comp., cartolai, che tu operarsi 
con nostro S. che fusai segnata certa loro suplica- 
tione, contenente che liberamente poteastno stam- 
pare nella nostra città lettore di stampa piccola 
cancelleresche, non obstante certo indulto, ete. La 
qual suplicatione fu segnata; ma, perchè intendono 
che potrebbe, chi volessi subtilmcnte disputarla, 
havere qualche dubio, et però poterne incorrere in 
qualche preiudicio, vorrebbono nettare ogni segno, 
per poterne stare con lo animo riposato. Onde man- 
dono ad posta un loro nipote della presente exbi- 
- bitore; quale, desiderando per lo honore della Cittfi 



Per una dì V. S. de' 30 del passato, quelle miri- 
cordoftno ... li stampatori. Li stampatori non miuui-] 
no facto dire altro; che, se sapessi e 'I desiderio 
loro, mi sforzerei eseguirlo . . . 



XI. Archivio cit, fiUa cit, e. 26(r. 

Demetrio Uarii. 



Associazione Tipografico-Libf 



h. Italiana 



tCatalt^n» eolloctU 

A de la Librairie Ila- 

kl Henne, avec TablM 

conlniicealfaberico U par ordre alpkabiflique 

e per aoggelti . . L. 16, — \ et par matitret. F.cs l'i,— 



railirìixì t eaitellinii, Adresses sor lek» 



. . L.2,— i etSe09ii4)ÙT«aP.c3!,- 



QIORNALE DELLA LIBRBRU 




e AFtistìqae H. FAItQDE - UìW 

m^Òle " 0ìace Victor Mugo, 9 - Grenoble 
^ (&>9 Si è pabblieato e/^ ^ 

lICESCO cmspi 



DEL ttOTTOR 

IStmbro deir Accademia degli Arcadi, ecc. 



- QaANDEZZA E DECADENZA. - IgXOMINIA - IL PRINCIPIO DELLA FI 

FPb 3y50 (Sconto 13). 



r<? // i/y. VictOriont //hm/c, ^cwiic^i., 2^/;a ^ttpttìjlrem, 14.. 

bra che si b pubblicato, tutto d'&ttualìtà in seguito agli aTrealmenti cbe pndpi- 

riapi dal poteie. 

ui il nome, le opere, la vita, sono più che una Taccomandazìoue. ha fornito queatA 

teressanti, di aneddoti piccanti e di osserrazioni atte a mettere in riliero i coatuini 

i politica di questo uomo, causa di ruina e d'umiliazione per l'Italia. Nessuno meglio 

a poteva condurre a termine questo interessante studio, perchè egli ha oonosciato 

>i e ha sempre combattuto la sua politica. 

rt^ successo perchè l'Autore ha tratteggiato l'ex-presidente del Consiglio dalla nascitt 

sstro di Adua. 

segue attraverso le sue vicende sia di uomo privato che politico ; ritratta Crispi py- 

I7ri8pirivolaziouario,CrÌspÌ monarchico, Crispi gallofobo, Crispi,Ìnfine,àageIlod^tsUA. 

-= S»**S =- 

0pere dello slesso autore in venJHa allét medesime tthrertA 

HUmi, Capo supremo dei Frammassoni. Un volume in-8. — 

ao, culto di Satana. — Lucifero nei Triangoli Massonici. Un 

12 ili. — Fr. 3,50. 

un trentatrè . * . n capo della Massoneria universale. ITb 

■8 ili. — Fr. 3,50. 

la Natura (opera di poche copie e rarissima), con ritratta 

) Pontefice e dell'Autore. — Fr. 20. 

one di gran lusso, colorata e riccamente miniata. — fV. 100. 

«pie sono numerate e firmate dall'Autore). 



DELLA TIPOGRAFIA E ilNDDSTHIB AFFISI. 



È USelTO: 

Due illastFatioD de l'EJlFER de DAflTE 

— LXXr MINIATURE DEL SECOLO XV — 

RIPRODUZIONE m FOTOTIPIA B DE3CRIZlO:nt [305] ' 

di C. ^uXOR^lLt» Cancelliere dell'Università, di FViburgo. 
Un volume ìq-4'* di pag. xiv-i36 e 71 tavole in fotoincisione, rilegato. Prezzo : 85 Tr. 

È qneato hd vero reg&lo cWe li aignor C. Horel, can- 
Miliare dellai aniversìta dì f-riburgo in lavizsara, offra 
agii amici della poesia dantesca e delle arti belle. 

Dante fu indabbiamente il più imaginoso e il più 
pittoresco dei poeti, e però era naturale che Innume- 
revoli artisti SI provassero ad illustrare la Divina Co- 
medio. Per non discorrere che dei tentativi fatti dopo 
r invenilone della stampa e dei dirersl metodi di jo- 
cisione, si pnO dire che ogni stile ed ogni genere di 
composizione artistica vi furono adoperati, dalle pri- 
me silografie dure, senza garbo, ma scrupolosamente 
esatte nel ritrarre il pensiero del poeta, venendo Ano 
ai disegni troppo greci del Flaxmann e a quelli troppo 
ammodernati del Cord, che , per converso , peccano di 
soverchia spigliatezza e libertà. Ma, se cosi ci è lecito 
di esprimerci, le illustrazioni dantesche del Dante fanno 
difetto. 

L'Alighieri ò rincaraazione perfetta de suoi tempi } 
nell' anima sua palpita quella del secolo in cui egli 
Tiwe. Ni'jn uomo fu insieme più universale e più in- 
dividuale di lui. Ond'è che, per comprenderlo a modo, 
fa mestieri d" essere, per qualche verso, uomo di quel 
tempo. Altrimenti le sue idee, le sne imagini.'il suo 
linguaggio tornano indecifrabili. Eppure esiste una il- 
lasirazione AeilYhiferno veramente dantesca : è l'opera 
d' un artista italiano del secolo XV, e ritrovasi in una 
copia del commento del Bargigi, che si conserva alla 
BìDlioteca nazionale di Parigi (Fonds italien, N. !OiT) 
• in pochi fogli del medesimo volume scoperto ad Imola. 

Siffatta illustraiione serali at amen te incompleta, per- 
chè non abbraccia che V Infifnto , e per di più è stata 
motilata, comprende ben settantuna miniature mara- 
vigljose, vuoi per la chiarezza e fedeltà con cui fu ri- 
prodotto il oouoetto poetico, vuol per la esattezsa della 



nulla che regga al 
confronto di questa espressione letterale, mediante il 
pennello dalla poesia dantesca, e siamo d'avviso che 
il pubblico intelligente l'apprex/erà quanto noi. 

irale 6 l'illustrazione che il signor Uorel pubblica in 
un bel libro, formato .^Ibum, che contiene le miniature 
riprodotte nelle loro dimensioni originali, per mezzo 
di fototipie assai bene riuscite. 

Il signor Morel accompagna l'edizione delle minia- 
ture con una dotta introduzione di 140 pagine, dove 
è data la storia del manoscritto e la desoriziooe mi- 
Qttta di ciascuna miniatura. Le citazioni del testo sono, 
per lo più. prese a prestito da una traduzione ancora 
inedita dm P. Bertbier. Talvolta però sono tolte dalla 
versione del Lamenn ai s. Ci è sembrato che queste due 
traduzioni, e la prima, in particolare, abbiano il me- 
rito di evitare, per quanto è possibile, quella infedeltà 
di due specie ohe si riscontra nelle traduzioni della 
Divina Comedia in versi o in prosa: le prime, quelle in 
versi, sacrificano spesso il senso precisa a la conci- 
sione rigorosa del testo italìanù alle esigenze del me- 
tro e della rima ; le seconda non permettono punto di 
gustare il ritmo originale. 

Ci piace di richiamare l'attenzione del lettore sulla 
traduzione inedita, nella quale l'autore B'è manifesta- 
mente proposto, non solo di esprimere il pensiero del 
poeta (ciò che nessuno potrà fare meglio di un teologo 
scolastico), ma ancora 1 imagine che lo riveste e, sem~ 
pre per quanto è fattibile, la forma materiale del di- 
scorso, nel suo contesto e nella sua forza. In una pa- 
rola, il signor Morel ha egregiamente meritato presso 
tutti coloro che confessano essere pante il più grande 
dei poeti, che sopra gli altri, come aquila vola. 



Di prossima pubblicazione per sottoscrizione r 



h plus aiiines traiiéiis ìmm de la- DIVINE COMÉDIE 



TTn volmM ìli-S," di pofT- 900 unito ad un albnm. di miniatiiTa riprodotto in fototipia. 



Questo volume conterrà : la traduzione francese dei- 
xZtftrno secondo il celebre manoscritto di Torino; 
osella, nella medesima lingua, dell'intiero poema, tolta 
dal manoscritto 10,201 della Biblioteca Imperiale di 
Vienna, e che risale al secolo XVI; dei frammenli Im- 
portanti della traduzione del Paradiao , dt Francesco 
Bei^aigne, tolti dai due manoscritti delta Biblioteca 
nauonale di Parigi; una Introduzione letteraria e fi- 
lològica, di oltre KO pag., sulle traduzioni francesi della 
IKvBui C^modta e in particolare su quelle edite nel vo- 
iame. Inoltre conterrà un fac-nmile del testo dei ma- 
Descritti, dne ritratti dell* Alighieri, riprodotti uno da 

È I^Mte 1» ■DfctOWarlziOB* al praoo di 35 tt. Si avverte che, a pubtUn 



affresco di Ravenna del secolo XIV, un altro da un 
afTresco dell' Orcagna e del medesimo artista vi è an- 
cora un ritratto di Beatrice. 

Un elegante o/6iim separato darà le riproduzioni in 
fototipia e le descrizioni delle cinque vignette del ma- 
noscritto di Torino, delle 13 miniature dei manoscritti 
di Francesco Bergaigne, e di tre delle miniature che 
illustrano la Meiamorfoii del canto XXV nel manoscritto 
italiano, N. £017, della Biblioteca nazionale di Parigi. 
La pubblicazione avverrà, al più tardi, entro il pros- 
simo dicembre. ' 



I, il pretto Mi 



'«•' 



,» 



f^ 



w- 



II- 



102 



GIORNALE* DEIiL A LIBRERIA 



V 



PARIS - J. HOTHSGHlItD - ÈDITEOll 



??"^ Y ♦ V .IF 




18, I^ue des SaiTits-Pères, 13 



[306] 



NUOVE EDIZIONI E NUOVE PUBBUCAZIONI 



par le 
Comte 



lies niissels Vénitiens. 

Leur description, illustration et bibliographie. Étude 
tàur Tart de la gravure sur bois à Venise de 1481 à 1600, 
par le ducde Rivoli. 

Ouvpage in-folio orné de 5 hóliogravure et de plus 
de 350 gravures. 

Tirage à 300 exemplaires. — Prix. 250 fr. 

Ile Pi^efnieiY Sièele de 
riftstitat de pfance, 

DE FrANQUEVILLE. 

Tome I: Histoire, organisatìon, personnel, notices 
biographìqoes et biblio^aphiques sur les académiciens 
tUulaires. Un volume in-4, de 464 pages en noir, rouge 
et en bistre, avec nombreuses raódailìes, lettres ornées, 
ornements et vue intérieures du Palais Mazarin. 

Tome II : Notices sur les Membres libres, les Asso* 
•clós étrangers et les Correspondants. — Fondation et 
Prix dócernós. — Personnel des anciennes Acadómies. — 
Tables génórales. 

Le 2* volume forme environ 500 pages in-4, Impres- 
sion de luxe, texte orné de módailles; tirage en bistre 
et rouge, à 700 exemplaires et à 20 sur papier du Japon. 
— Prix. 75 fr. rédition ordinaire. — 150 fr. Tédition 
sur Japon. 

Tttaité des Eaa:>^ EttLf t: 

mes I, II, III et V, par A. Picard (Président au Conseil 
d'Étatj, Tome IV, par C. Colson (a)ic, direct, des Chem. 
de fer\ 

Tom. I : Eaux pluviales; Eaux souterraines et Sour- 
ces; Cours d'eau non navigables ni flottables (I®'' part). 
Un volume de 524 pages. 2" ódition. 

Tome II : Cours d*eau non navigables ni flottables 




lies Tapissef ies de l^a^ 

^^\^\t^Ò\ ^tude historique et critiq^ue aceompa- 
pncl^l* gnée de la reproduction intégrale des 
dessins, cartons en tentures de haute lìce. Ouvrage 
in-fol. avec 9 planches sur cuivre et nombreuses illu- 
strations, dans le texte, par Eug. Muntz (Metnbre de 
Vlnstitut), — Imprimé à 300 ex. numérot. 

1 ^^— t^/^/>V^^e Description et analyse au 
U^S JrYOwJJlISo» microscope de leurs élé- 
ments minóralogiques et de leur structure, leurs gise- 
ments et leurs emplois, par Ed. Jannettaz (Aide-natu- 
raliste au Muséum, Maitre de conférences a la Sorbonne), 
Sous presse la 3* édition. Un fort voi. in-8, augmentè 
de texte, de gravures et d'une planche en chromo. 

lies TtraVaa:^ pablics de 
rRmefÌQue du Hofd. ^T 

Viaducs, Chemins de fer, Navigation intérieure, Ports 
de mer, Travaux des villes, etc, aux Etats-Unis et au 
Canada. — Ouvrage publié à la suite d'une Mission du 
Ministèro des Travaux publics, par L. .Le Rond (Ltgé- 
nieur des Ponts et Chaussées). Avec introduction par G. 



(suite); Cours d'eau flottables à bùches perdues. Un voi. 
de 582 pages. 2^ édition. 

Tome III: Cours d'eau navigables ou flotiables; 
Canaux de navigation. Un voi de 720 pages. 

Tome IV: Irrigations; Dessèchements: Alimenta-, 
tion des communes; Assainissement des villes. Un voi. 
de 590 pages. 

Tome V: Rivages de la mér; Ports marltimes de 
commerce; Eclairage et Balisage des còtes; Index al- . 
phabétique des 5 voi. Un voi., 522 pag. 5 voi. in-8 gr. , 
Prix. 76 fr. 

Iies Platites ìnédieina^ 
les et usaelles toortroW 

tions et usages des plantes comestibles, suspectes. vé- 
nénouses, employées dans la médecine, dans rindustrie 
et dans Téconomie domestique, par H. Rodin (ìnembrt 
de la Société botanique de France). 10® édit. Un voi. avec 
200 gravures. Relié. — Prix. 4 fr. 

mafìuel de Cabale t^\'^ 

des bois en futaies, taillis, arbres abattus ou sur pied. 
Nptions pratiqAies sur le débit, la vento et. sur la fa* 
brication de tous les produits des foréts; tarif de ca- 
bage des bois en grume ou en équarris. Table de con- 
version, par A. Goursaud ilnspecteur des foréts), 5* édit. 
Un voi. cartonné. — Prix. 1 fr. 50. 

Tpaité des Plantations 

d'Alignement et d'Omement dans les villes et sur 
les routes départementales. Installation, culture, taille, 
élagage, entretion, remplacement, rendement, dépenses, 
par A. ChargubraUD (professeur d'arboriculture de la ^ilU 
de Paris), Ouvrage publié avec Tautorisation et soua . 
les auspices de la Préfecture de la Seine. Orné de 333 
gravures. Un beau voi. in-8. — Prix. 5 fr. 

ci escìmio ani mie amio. 

BouscAREN (Li f;t*nieHr- Conseil a Cincinnati), — Ouvrage 
in-iol., avec lóo planches et 2 voi. de texte, ornés d'un 
millier de vignettes. 

T ^* n ♦v^r> '^r\*N^ ^^ ^^^^®* ^^^ Costume. — 
JJL r±mcl^\JL2^9 Etude historique sur VE- 

quitation des Dames, par Jules Pellier. Superbe voi. 
gr. in-8, avec nombreuses vignettes. 

I^os Amis les Chietis. 

Descriptions des races, moeurs, dressage' et hygiène, 
par le Baron de Vaux. Superbe voi. in-8, avec nombreu- 
ses gravures hors texte. 

Ila Chasse a Tii». |?.1^?l; 



K — Gibier à plumes. Descriptions, moeurs et 

cuisine des chasseurs, par le Baron de Vaux. Publica- 
tion avec 50 chromos. 

Spoftttien et Spoftttio- 

'^'Y\^'t\ Monographie de tout geore de Sport, les 
XXl^n» plus répandus en Europe et en Amérique, 
avec indication des premier forces parmi les Amateurs 
(Dames et Messieurs), gar le Baron de Vaux. Ouvrage 
de luxe orné de nombreuses illùstratiòns et'portraits. 



A 



.7^ 



"A-'r^-ri 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



193 



Ji ROTHSCHILDy Èditeup^ ^ue des Sainh^0ères. 13, Pavis 



J^dlso ^n. -vonto 1© IO IMCaii, 



Grande Publication de luxe ornò 
par Louise Abbema, Ch. Aubry, Bac, 

BOMBLED, CaRAN D'AcHE, EUGÈNE 

Chennevières, Chalon, Chaperon, 
jundb, cousturier, de condamy, 



de 266 illustrations 
Berne, Bellecour, 
Chaperon, Cèdile 
Clermont, Galle - 
Comba, Detaille, 



Henri Dumont, Consuelo Foùld, Daniel Franklin, 
Grandjean, Gray, Gasser, Gervex, Guillaume, Jean- 
mot, Job, Madeleine Lemaire, Jeanne Mazeline, Gran- 
ge, PoiLPOT, Jules Roufhet, Roybet, Tiret-Bongniet, 
Titeux, Vallet, etc. 



Étode HistoFiqae de ItqaitatìoD en FHuee 



LB8 ÉCOLS8 DE CAVALEBIE (Ecoìe militaire, 
Versailles, Saint- Gè rrnain, Saint-Cyr, Saiimur), Portraits 
et Méthodes de nos grands Chevaliers: de Pluvinel, 
La Guérinière, Grison, Newcastle, de Nestier, d'Au- 

VERONE, DE BoiS D'EFFRE, BoHAN, D'Ab ZAC, D*AuRE, BaU- 

CHER, etc, par le Baron de VAUZ. Anec mi« Préface 
par Son Allesse imperiale le Prince ROLAND BONA- 
PARTK. -- Oavrage de grand luxe, grand in-8, orné de 
ì5) illuBtrations, dont 16 tirées hors texte. 25 exem- 
pUires sur japon à 50 fr. - L'édition sur vèlia blanc 
coùtera 80 fr. 



Nos premiers artistes ont illustre ce bel ouvrage qui 
interesserà toutes Ics familles qui ont eu dcs élèves 
dans les écoles de Versailles, Saint-Germain, etc. Il sera 
achetó de tous ceux qui ont passe par Saint-Cyr et 
Saumur. — Le texte est revu par nos ,plus cólobres 
gónéraux de cavalerie. Il interesserà à l'Étranger tous 
les ofiìci'ers de cavalerie. Tout cavalier, tout amateur 
de sport voudra posseder ce livre, qui p/ésentera un 
cours illustrò pratique et historìque de PÉquitation en 
France, — le berceau de l'Art de monter ò chevaL 



I^dlfiie Gru ^%r&TiX^ le 18 Ad[»l« 

IiE MONDE DES GOURSES 



MCBinEtS ACTUEUiES DXT TTTBF. LEntraìne- 
ment, les Sociótós d^encouragement, les Proprietaires. 
les Entrai neurs, les grandes Écuries, la Presse spor- 
tive, Gentlemen-Riders, les Jockeys, les Bookraakers, 
les Centres d^ólevage, le Demi-Sang et les Courses au 
trot, Jurisprudence sportive, les Procès, les Chandelles, 
le Pari mutuel, Types complets de nos Hippodromes, etc. 
— Études nouvelles et historiques suivies d'un Diction- 
naire-Axmiiaire donnant toutes les expressions usi- 
tées dans le Monde des Courses ; PArgot hippique, les 
Termes {inglais, les Noms et Couleurs de tous les Pro- 



prietaires. Fonctìonnaires. Commissaires,Villes de Cour- 
ses, Cracks, Chevaux célèbres, Étalons, Haras, etc. Expli- 
cation dótaillée des vocables spéciaux du Sport et do 
l'Hippiatriquo, etc, par F. LAFFON (La Morlaye du 
Petit Journal), — 3*^ édition. — Tirage pour Pannóe 1896 
ornò de 200 illustrations et de 2 planches en couleurs; 
environ 700 pages. 

Cet ouvrage avait étó publió in-18, sans gravures 
et sans le Dictionnaire. «-L'ouvrage que nous mettons 
en vente est entièrement refait. Ilformera un superbe 
volume grand in-8, au prix de 10 francs. 



••••••••••••««•••••••••••••••••••••••••••«### 



[307] 



Circolari commerciali. 



Torino, Aprile, 1896. 
Egregio Collega, 

La dolorosa malattia che da molti mesi affligge il 
nostro sig. XSmesto Battaglia, Rappresentante della 
filiale di Milano, ci pone nella dura necessità di dover 
rinunciare in parte alla validissima sua collaborazione 
nella buona speranza che, liberandolo dalle gravi oc- 
cupazioni della direzione, possa averne giovamento la 
saa salute. 

A surrogarlo mandiamo il nostro Socio 

Sig. ZVirOGEirZO TIGLIABDI-FABAVIA 

che avendo, quale collaboratore nella Casa di Roma, 
già acquistato buona conoscenza del nostro Commer- 
cio, apporterà tutta la sua attività per secondarci, e 
noi siamo sicuri che saprà ottenere la vostra amicizia 
e gli vorrete conservare tutta la fiducia dì cui foste 
larghi col nostro Signor Emesto 
Gradite i nostri amichevoli saluti. 

Devotissimi 
G. B. PARAVIA e C. 



[308] 



Rioepoa d'impiego. 



Giovane diciassettenne, serio, abile computista, che 
conosce francese e tedesco, cerca impiego presso 
azienda libraria. Ottime referenze. Dirigersi alla 
Amministrazione del nostro giornale. 



:^^^-^:s^-^^s^^-^^m^^^E^-^^^^^^^^^^^s^ 



[309] 



BIGEBGA DI FEBSOirAIiE. 



Cercasi abile commesso per primaria cartoleria 
e libreria. Inutile ofìrirsi senza serie referenze. Ri- 
volgersi per iscritto alPAssociazione Tipografico- 
Libraria Italiana. 



Presso ForcliheiiD, Bicchierai, Detken, Margliieri 

ITAFOLX [31 Oj 

F. DB Simone Brouwer. Don Giovanni, Stu- 
dio L. 2 — 

— Canti popolari di Rossano e Corigliano n — 20 



^^ 



^x»— 'r^" 



x«- 



■ »■ 



r:. ^ 



•• I 



194 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



Aaeociazione TipograficoLlbraria Italiana 



• 1 



■^' 



ITuovi Membri. 
Parente avv. Leonardo, libr.-antiquario. Catanzaro, 



Koa:"iziK 



Scuola pei commessi di libreria. 

Come già annunziammo, sabato sera 2 corrente 
ebbero luogo in un'aula della scuola pei commessi 
di studio gli esami orali del corao di Bibliografìa. 
Vi. assisteva Pavv. Radius, assessore per la pub- 
blica istruzione al nostro Municipio, il dott. ÌTar- 
tini, prefetto della Braidense, il presidente Vallar- 
di, il rag. Pollini e il consigliere Robecchi della 
Associazione Tipografico-Libraria, il prof. Sangalli, 
presidente, il sig. Alberti, vice-presidente, e altri 
membri del Comitato direttivo della Scuola dei 
Commessi. 

I cinque esaminandi erano i sigg. Bonini (Ditta 
Palma), Brentari (Ditta Paravia), Giussani (non 
impiegato), Politti (compositore- tipografo) e Ro- 
satti (Ditta Francesco Vallardi). 

Dei cinque candidati quattro superarono egrègia- 
mente la prova coi seguenti risultati : 





Scritta 


Oralo 


Giussani . . . 


10 


10 


Bonini .... 


9 


9 


Politti .... 


8 


9 


Rosatti .... 


7 


8 



L'assessore Radius nel congedarsi si dimostrò 
assai soddisfatto per T esito degli esami e per il 
modo col quale era stato svolto il corso di studi 
clie il Municipio fondò e tuttora generosamente 
sovviene. 

Manuale per I tipografi. — L'editore Ulrico Hoepli 
ha pubblicato ora il secondo dei manuali di tipo- 
grafia dettati dal nostro collega cav. Salvatore Lau- 
di, direttore dell'Arce della Stampa di Firetize. 
Questo volumetto, illustrato da parecchie figure e 
modelli, porta per titolo Lezioni di composizione, 
u Con queste lezioni alla buona,* dice l'autore nella 
prefazione al suo lavoro , proseguendo il concetto 
medesimo a cui mi studiai d'informare il mio pre- 
cedente libretto che s'intitola Guida per chi stam,- 
pa e fa stampare j mi rivolgo specialmente agji al- 
lievi compositori, come quelli che hanno maggior 
bisogno di attingere prontamente alla matura espe- 
rienza d' un uomo invecchiato in quest' arte , tutti 
quegl'insegnamenti e consigli ed aiuti che riguar- 
dano le minute particolarità tecniche della compo- 
sizione tipografica, n Ci congratuliamo col nostro 
Laudi di questa sua pubblicazione colla quale egli 
ha reso un utile servigio ai tipografi grandi e pic- 
cini non solo, ma anclie a tutti coloro che fanno 
stampare. 

Conoreeoo Internazionale della Stampa. — L' 
ciazione della Stampa comunica da Roma: 



La Commissione internazionale della Stampa, d* ac- 
cordo con la Società delia Stampa e Otthon > di Bu- 
dapest e con le Autorità di tjuella capitale, ha deciso 
che il III Congresso internazionale della Stampa ab- 
bia luogo il 15 giugno alle ore 9 ant. nella sala del 
Municipio di Budapest (Lipot-uteza), da durare siooal 
17 giugno. 
Il programma del Congresso è il seguente : 

1.^ Ratifica in complesso degli Statuti dell* Unione 
delle Associazioni della Stampa, votati a Bordeaux nel 
1895. 

2.^ Discussione generale e deliberazione suiraltimo 
paragrafo deir articolo 4.®. riservato pel Congresso di 
Budapest. 

3.^ Nomina del Comitato di direzione dell* ufficio 
centrale. 

4.° Rapporto circa la istituzione di tariffe telegra- 
fiche internazionali, e discussione di tale rapporto. 

5.° Rapporti sulla fondazione in tutti i paesi di una 
legislazione protettiva degli interessi materiali dei I^ 
dattori di giornali e discussione del rapporto stesso. 

6.*^ Rapporto sulle Associazioni di Previdenza e so^ 
corso, concernente un aggruppamento di tutti i paesi. 

6.^ Discussione sui diritti rispettivi : della stampa, 
delle compagnie telegrafiche e dei governi circa la tra- 
smissione dei telegrammi, dal punto di vista della prò* 
prietà e della sicurezza. 

Il libro più antloo del mondo. — Il libro più antico 
del mondo credesi sia il u Papirus Frisse n che co- 
stituisce uno dei tesori più preeiosi della Biblio- 
teca nazionale di Parigi. Il papiro venne scoperto 
da Prisse in una tomba tebana , che ooateneva ol- 
tre a questo la mummia di un membro della pri- 
ma dinastia tebana; questo dimostra che il libro 
risale almeno al secolo XXV a. C. Dal libro stesi» 
poi, scritto in lingua ieratica-ritmica, si rileva che 
esso risale ad un tempo assai più antico, cioè al 
governo del re Assa, il quale viveva 3350 anni a. G. 
Il libro è composto di 44 capitoli e contiene mas- 
sime e leggi. 

Esposizione permanente di Bibbie. — A Basilea è 
stata aperta nella sala dove ebbe luogo il famoso 
Concilio del 1431, una Esposizione permanente di 
Bibbie. Lo scopo di questa Esposizione è quello di 
mettere sott* occhio una raccolta completa di tutte 
le edizioni della Bibbia pubblicate dalla Società 
biblica di Basilea, dalle più antiche alle moderne, 
dimostrando cosi lo sviluppo che ebbero le tipo- 
grafie di Basilea. 

La stampa americana. — Come è noto , Franklin 
nel 1704 pubblicò il primo giornale Boston Nei 
Letter, che per lungo tempo fu il solo che si 
gesso in America. Cinquant' anni più tardi il m 
mero dei giornali sali a 9 , def quali 4 stampati | 
Boston ; nel 1776 crebbero a 37, nel 1800 a 200, 
1828 salirono a 852, con una tiratura di 160 mili 
d^esemplari , nel 1852 a 2526 , con una tiratura di 
416 milioni d' esemplari , nel 1880 a 9723 , con 831 
quotidiani e finalmente il giornale toccò il massinuÉ 
sviluppo nel 1895, nel quale anno se ne pubblicM 
rono 20,395, di cui 1050 quotidiani. j 

Per il quinto Centenario di Guttemberg. — Il 20 dir 
aprile ebbe luogo in Magonza una riunione di gio!^ 
nalisti, tipograti e librai, a cui prese parte il bar*' 
gomastro della città, il quale partecipò ai presenti, 
con un lungo discorso, d'aver consultato parecchi 




DELLA TIPOORAFIA B INDUSTRIE AFFINI. 



195 



scienziati circa il loro parete sull'anno di nascita 
di Gnttemberg. Tatti si eapressei-o concordemente 
che le feste centenarie debbano aver luogo sul fi- 
nire del secolo e precisamente nel 1900. Non cono- 
scendoai il giorno di nascita, si fissò il 24 giugno, 
giorno onomastico di Guttemberg. Fra le varie pro- 
poste che si fecero per celebrare questo importante 
centenario , ai accettarono quelle di fondare una 
società u Guttemberg n, un Museo, e di pubblicare 
un'opera sopra Guttemberg e la stampa. L'impera- 
tore di Germania per l'erezione del monumento a 
Guttemberg diede 500 marchi. 

Eapealzlone di sfilMl a Dresda. — A Dresda si 
inaugurò una esposizione di affissi illustrati, scelti 
fra i pia belli ed eleganti eseguiti in Francia, Olan- 
da, Italia, Inghilterra, Germania, Austria ed Ame- 
rica. Sopra 14'2 modelli esposti, più della metà sono 
«segniti d& artisti francesi. 

EtpoalzkiBe df legature. — A Ginevra, dietro con- 
siglio di un intelligente bibliofilo. Federico Kaiiiin, 
si è aperta nna nuova e interessantissima esposi- 
lione , dedicata in special modo ad un celebre le- 
gatore di libri francese, Charles Meuni^r, i di cui 
lavori , sia in legatura, come di impressiono e di 
fregi, sono veramente degni di ammirazione. Tale 
Eaposizione segna il grande sviluppo fatto da que-' 
sta arte della legatoria, che fra le decorative oc- 
cupa il primo posto. 



Notizie commerciali e personali. 

Movimento delle Ditte. 

Illau. — Il signor Pietro Yaccari cessò dal man- 
dato di procuratore generale della ditta FMi Tenai 
(litografia) e fu sostituito dal signor Federico Tenst, 
figlio del titolare signor Francesco Tensi. 

— La ditta tipografica C Sassi e C. sarà esercita 
Botto la ragione sociale di Enrico Paganelti e C. 

CONCORDATI. 

Fireeze. — Bruscoli Egisto, legatoria. Accertato 
l'adempimento del concordato e revocato il falli- 



Prato. — Alberghetti F. A C, editori. Fu concluso 
e omologato, coi denefict di legge, un concordato 
al 20 "U per la ditta, ed al 10 % per il titolare in 
proprio, pagabile a 60 giorni. 

FALLIMENTI. 

Firenze. — Antonio Del Riccio, cartolaio, a pro- 
pria istanza ha denunciato l'attivo di L. 2060,50 
(merci 1041,08j mobili 677,47; attrezzi 41,94; con- 
tanti 7,65; crediti 292,36); passivo L. 44114,33. 

Spoleto. — Bassoni Vincenzo e Fratelli , tipo- 
grafia, dichiarato il fallimento , si opposero prote- 
standosi non commercianti. 

APFALTL 

Brescia. — Al 21 maggio, ore 16, presso la Dire- 
zione di Artiglieria, fabbrica d'armi, asta unica a 
schede per la fornitura di N. 12,000 fogli carta ve- 
tro a L. 0,03 ; chilogrammi 50 di cartone d'amianto a 
L. 2 ; chilogrammi 500 carta d'imballaggio a L. 0,60 
consegna ai magazzini di Brescia in 60 giorni. 

Venezia. — li 19 , ore 13 , presso la Direnione di 
Artiglieria ed armamento, asta a schede per la for- 
nitura di carta ed oggetti di cancelleria, L. 11,200 
deposito L. 1120 in tesoreria e L. 400 per le spese 
fatali Ili giugno , ore 12. Capitolato ed offerte 
che presso il Ministero della Marina e le Direz 
d'Artiglieria di Taranto, Napoli e Spezia. 

PRIVATIVE INDUSTRIALI 

Soliwartz ad Hannover (Germania). — Prepara- 
zione di fogli di carta per effetti luminosi e modo 
di fabbricazione, per anni 6 — 16 marzo 1890. 

Rico! a Londra. — Yolta-pagine, prolungamento 
per un anno ~ 17 marzo 1896. 



CARTOLERIA JELSINA^- BOLOGNA 

Soe^oialità carta- tei.* im- 

J|Jg^iaiH.ta permeabile da Imballasglo. 

A rioliiesta si spediscono campioni gratis. [311] 



*^ KAST & EHINGER - STUTTGART mm 

FABBRICA D'INCHIOSTRI E COLORI m iipo-litocrjpi* 

Rappresentante generale per l'Italia con deposito £nWeo MtatnbeftengM , MILANO 
7, Via Fatcbenofratelli (Telefono 68:)). 

Colori — Inchiostri neri per opere e lavori di luosoa 
Pasta. <3la ifialll — Colof 1 bx'illan.tl per lea:atoa*la. 

lustrazioni (autupie). [312] 



rn^ 



l"'^ 



» . 



Wf- 



'Tur- -fr^ 



196 



aiORNALB DELLA LIBRERIA 



P^4 

't 



Cataloghi. 

CioFFi Simone, Napoli. — N. 11-12. — Libri an- 
tichi (art. 112*2). 

Franchi Ulisse, Firenze. — N. 127. — Asta li- 
braria (art. 1352). 

HoEPLi Ulrico, Milano. — N. 9. — Novità della 
letteratura italiana (p. 72). 

SiMMBL & Co., Lipsia. — N. 166. — Sehriftwesen^ 
Buehwesen, BiblioteUononiie (art. 838). 



Associazione Tipografico-Libraru Italiana 

[Brinili a «utftlUiiXifresses su Idu 



dei 



DES 



FC8Ì^ 

1^ 



L. l^OlLibrairefli 

, Cartolai, giornalai ^ plea, Ymdann da 

J< 



e litografi 



» 1,50 



onmaiiz . 



. » i» 












Offerte, 

Lai3] L. GARGIULO, via Nazionale, 
159, Roma, offre: 

Raccolta Leggi e Decreti, ediz. ufiic 
Anni 1891, 92, 93, 9i e 95. L. 60 per 
L. 5. 

Annuario generale. 

Revue des deux mondes dal 1830 al 
1895. Ciascuna annata L. 10. Ogni 
fascicolo separatamente L. 1. * 

Nuova Antologia, dal 1806 al 1895. 
Ciasc. ann. L. 10. Ogni fase. L. 1. 

Delle seguenti opere accettasi qua- 
lunque offerta : 

Enciclopedia del Boccardo. 6.' ediz. 

col supplemento. 
Tommaseo. Dizionario. 8 voi. ben leg. 
Bettini. Giurisprudenza dal 1860 al 

1890, con 5 voli, di Repertorio. 
Bollettino archeologico di Roma. 
Archivio storico siciliano. 
Club alpino, completo, e voli. sep. 
Raccolta leggi e decreti, ediz. urne, 

dal 1860 al 1895. 
— La stessa, ediz. celerifera. 
— • La stessa, ediz. Pietrocola. 
Sganzin. Costruzioni, voli. 4 fol. b. 1. 
Enciclopedia giuridica italiana, fase. 

195 int. 
Journal du Palais et Repertoire dal 

1791 al 1853. 
Merlin. Repertorio di giurisprud. 
Laurent. Diritto internazionale. 
Cantù. Storia universale. 17 voli. b. 1. 

Desiderata. 

[314] C. CLAUSEN, Torino, cerca : 

D*Achiardi. Mineralogia d. Toscana. 

2 voli. 1872. 
Penzig. Funghi agrumicoli. 
Ficinus M. Defensor pacis. 
Cesoie S. Via Giulia Romana. 
Taxil. Framassoneria. 



Manzoni. Yemen. Tre anni n. Arabia 
felice. 1885. 

Virgilio. Eneide; Boccaccio, Petrarca, 
Dante. Edizioni stampate a carat- 
teri grandissimi. 

Statuti di R^^logna, ed. da Frati; di 
Ravenna, Ja Tarluzzi. 

Visconti. Monumenti Borghesiani e 
Gabini, l^useo Worclejano. Opere 
varie. 

[315] L. GARGIULO, via Nazionale, 
159, Ron^a, cerca : 

Dalloz. Repertoire, v. 31, parte I e II. 
Laurent. Diritto civile, voi. 33. 
Memorie Lincei, ultimi 10 anni. 
Scartazzini. Divina Commedia. 
Ferazzi. Manuale dantesco. 

[316] U. HPEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Perez. I sette cerchi d. Purgatorio di 

Dante. 
Memorie d. società d. spettoscropisti. 
Memorie d. Istituto veneto. Voi. I, IL 
Pezzani. Maria, poema. 1865. 
Il Borghini, giornale. 
Dolce. Le trasformazioni. ' 
Doni. Prima e seconda libreria. 
Archivio di psichiatria. 
Rivista speriment. di freniatria. 
Archivio ital. per le malattie nervose. 

[317] S. LATTES e C, Torino, cer- 
cano : 

Borsari. Codice di commercio. 
Sordelli. Atlante dei mammiferi (Hoe- 

pli). 
Corsi. Venticinque anni in Italia. 
Rivista contemporanea. Anni 1853 e 

1854. 
Cantù. Mari^herita Pusterla. 8.° ili. 

Ediz. Fontana. 
Azeglio. Fieramosca. 8.° ili. Edizione 

Fontana. 
Zoncada. Fasti delle lettere. Milano, 

1851. 
Bibliografia italiana 1895. 



[318] E. LOESCHER e G., Roma, oe^ 
cano: % 

Le Consuetudini di Genova. 

Gabrielli. La iettatara. 

Robbia La iettatura secondo Demo- 
crito. 

Grossi. Il fascino e la iettatura mI* 
rOriente. 

Coriolano Martirano. Tragedie. 

Franoesco Fiorentino. Il Telesio. 

Vidari. Corso di diritto commerc. 

Trincherà. Relazione sopra gli ar- 
chivi di Napoli. 

Stoppani. Geologia. 3 voli. 

Lomazzo. Trattato d. arte d. pittura. 

Laurent. Trattato di diritto civile. 

Annali deiristituto di corrispoodeih 
za archeol. Anno 1863. 

Cagliostro. Il processo in riassooto 
pubbL d. Curia Romana. 

[319] B. & J. F MEEHAN, 32, Gay 

Street, Bath-Inghilterra, cercano: 

Byron (Lord, poeta). Opere. Edizione 
italiana. 

Bacone (Lord Francesco). Opere. Edi- 
zione italiana. 

Pencing. The Bayonet, ecc. 

[320] Libr. NILSSON L JENTSCH, Mi- 
lano, cercano: 
Botta. Storia dUtalia. 
Cantù. Storia d'Italia. 
Farini. Storia d'Italia. 
Bollettino ampelografìco ital. compi. 
Lombroso. Uomo delinquente. 

[321] A. REBER (libr. C. Clatt8ei),P&< 

lermo, cerca : 

Crivellucci e Pais. Studi storici. Vo- 
lume I, fase. 1. 

[322] H. WELTER, 69, Rue Bona- 
parte, Parigi, cerca: 

Beltrani-Scalia. Rivista delle disci- 
pline carcerarie. Tutto il pubbli- 
cato dal 1870 in poi. 

Pareto. Italia monumentale. 2 volL 
in-folio con 380 tav. (testo frane). 






3>ìJ,lvì): ^Xj' ii >ìX^ò: >lX>^>s -3ali^ 




Indice degli Autori registrati tra le Pubblicazioni della Settimana. 



Antoniotti. 871. 
Arnould. 892. 
Balbi. 876. 
Battaglia. 877. 
Bufardeci. 874. 
Cai ab ri. 893. 
Calvi. 857. 
Carlyle. 885. 
Cas.siani Ingo ni. 866. 



Ciccotti. 861. 

Columba. 87S. 

Dizionario aniihinist.ativo. 

8^l>. 
Esperò. 863. 
Piami ngo. 880. 
Pomari. 872. 
Ganibini. 867-868. 
Ginocchi-Travali. 88 



Guérouìt. 887. 
Guidi. 858-859. 
Legge di registro. 890. 
Marchesini. 862. 
Marino. 879. 
Pardini. 869. 
Paris. 886: 

Perricone-Siracusa. 883. 
Pignocco. 870. 



Poe. 881. 
RidoUi. 861. 
Rizzetti. 873. 
Russo. 875. 
Spiga. 881. 
Tauro. 865. 

Verdura e legumi. SCO. 
Virbio. 888. 
Zampini Salazar. 891. 



Tip. Pagnoni. 



Edoardo Bruonatxllt, gerente reepoiuabile. 



,-•:•- 



K» 



t ». 






» • •• » 



'-:y,6 -^' '^' 



Anno IX. N. 20 



MitancT/it NTagglo. 



1896. 






GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



-•^♦♦•^♦•♦^ f ■» 



UHlniiti illi llklliinlii Itiliiii fiUlicili tatrtitieiizlni Tifiiniici-lilnrii IWiut 

Uflkìo dell' AModaMione Tipogiafioo- Libraria Italiana, in ftUlano, via Monte di Pietà, za. — Telefono N. 1445 



Prezto d'Aitoeiaiioae. 

n QèmmàMm d«n« Librarla Mot ogni domcnicA. -^ Per V Italia, eon- 
yraM U CJatalog* aaaaale d«ll« moots pnbUieasioBl dalla il* 
bTOTla Itallaaa «h« mm la duo puntata lamattrali, L. 1,ftO Tanno; 
Stitt aUlTaiono Fr. 1». 

La BlbUaf rafla Itallaaa Ofoo ogni 15 giorni, non ti tondo foparata- 
■iato, na taoiono ool Aloraala daDa Libraria o»! Catalag o aa- 
aaala daUa amara pabbllaaslaal dalla Libraria Itallaaa, eo- 

Ita L. S1.MI ranno in tntlo U Bagno; nogU SteU daU*Uniona Fr. «e. 



Prezzo dello ioiorzionU 

Ogni apatia di linaa, in 3 colonna, Cant. IO; in t aolonna, Cant. 15. 
Pagina intara L. 10; massa pagina L. tO. 

I membri dairiiaioetasione Tipografloo-Libraria godono la riduione di un 
tarso ani presso di qaeata inaersioni. 

Per le Daaldarata, ogni epasio di linea in 8 oolonne. Ceni tO nettL 

Per le Pubbllaasloai dalla SattlaiaBa, ogni editore ne mandi pronta- 
mente la notista ohe è registrata gratis. 



Avwtiftiio I nooirl aeeoelatl che le inoerzionl devono pervenirci non più tardi del giovedì d'ogni eettlmana. 

PubbUcazimii della Settimana. 



Ditta G. AGNELLI, Milano. 

9èi, CSaatlL Ignazio. Cespo di rose: 
poesie e dialoghi per asili, scuole 
e famiglie. 2.* ediz. riveduta con 
appendice. 8.* p. 188 e ritr. 1 25 

895. -> Manipolo di fiori : poesie e dia- 

• loghi per asili, scaole e famiglie. 

3.* ediz. SJ" p. 176. 1 — 

' L. F. C06LIATI, Milano. 

'896. Cappi Erodano. Il giovane cu- 
rato guidato alla conoscenza dello 
stato fisico dei suoi infermi. Ma- 
naaletto. 16.« p. 143. 1 50 

Tip. D'AMICO, Messina. 

897. Xichelaiigelì (L. A.). Simonide 
di Geo. 8.» p. 21. 1 — 

P. ONeANIA, Venezia. 

898. Molmenti P.Tiepolo.Acqueforti. 
Raccolta di 165 soggetti (fac-simili). 



8.<* p. 3», con 165 tavole ed auto- 
grafo. 20 — 

Per il II Contonario di G. B.-Tiepolo. - Vanesia, 
10 maggio 1800. 

G. B. PARAVIA & C, Torino. 

899. Veniali G. Sillabario per la l.*" 
classe elementare. 6.^ ediz. rived. e 
corretta. 16.<* flg. p. 44. -— 15 

900. — Compimento del Sillabarlo. 
4.* ediz. riveduta e corretta. 16.° fig. 
p. 53. — 30 

A. REBER (libr. C. Clausen), Pa- 
lermo. 

901. Glaudiano Claudio. La guerra 
getica. Epitalamio per le nozze di 
Onorio e Maria. Studio e versione 
di E. Donadini. 16.» 2 50 

902. Onardione P. Nuovi documenti 
sulla battaglia navale in Augusta 
nel 1676. iùy 1 — 

903. Sciascia P. La dottrina della 
volontà nella psicologia inglese 
dairHobbes fino ai nostri tempi. 
8.0 3 - 



ROSENBERG e SELLIER, Torino. 

904. Golts (Von der). La condotta 
della guerra. 8.® 3 — 

905. Landerer A. Terapia meccanica. 
8.« flg. 12 - 

L. SALA, Milano. 

906. Sala Luisi. Manuale del liq^ud- 
rista, compilato sui più recenti si- 
stemi. 16.® p. 151. 5 — 

B. SANDRON, Palermo. 

907. Perricone-Siracnsa C. Tra co- 
se e fenomeni: nozioni varie del 
piccolo italiano, riv. da A. Russp- 
Giliberti, per la 4.^ classe element. 
16.* flg. p. 11?. — 50 

TIP. S. GIUSEPPE, Milano. 

908. Compendio della dottrina cri- 
stiana prescritto dagli arcivescovi 
e vescovi della Lombardia e del 
Piemonte alle loro rispettive dio- 






4; 



•^ 



' ./. 



• -••..vv.'i, 






■- Ji 



■4 .•*' 









.'•~n 



' ■".';■ 



( , '.1' 



cesi. 16.0 p 320. 



— 30 



ASSOCIAZIONE TIPOGRAFICO - LIBRARIA ITALIANA 



?8R LA COSTITCZIONE DEI COLLEGI DEI PROBIVIRI. 

Anche a Firenze, mercoledì 13, ebbe luogo nella 
9iÌA della Borsa, gentilmente concessa, la riunione 
•degli indastriali della carta ed arti poligrafiche, 
*Ilo scopo di .prendere le opportune deliberazioni 
eirca la costituzione dei collegi dei Probiviri, come 
già si fece per Milano e Eoma. 

B nostro Presidente, chiamato d'urgenza a Mi- 
Uno per grave malattia d' un suo figliuolo, non 
potè all'ultimo momento prendervi parte, e il ca- 
'alier Piero Barbèra, scusando l'involontaria as- 
senza del sig. Pietro Vallardi, ne fece le veci. 



• Tutte le principali ditte di quella città erano rap- 
presentate, e dopo le necessarie spiegazioni sullo 
scopo della riunione, venne proposta e approvata la 
formazione di un Comitato che abbia, come quelli 
già costituiti per altre città, l'incarico di provvedere 
alla compilazione delle liste, alla verifica di esse, ed 
alla scelta dei candidati. 

Il Comitato fu cosi composto: Cav. Carlo Brogi, 
fotografo; Cav. Bianchi (ditta Civelli), tipografo; 
Cav. Piero Barbèra, editore-tipografo, ed P . Ariani, 
tipografo. 

A Boma, alla commissione della quale pubbli* 
cammo i nomi nel numero scorsp, per desiderio del 



V" 



■^^tT^V-'' 



■J-.1 



WS 









><k'^-. 



idB 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



^ 






'a. 



K:<- 



■t 

f* -' 






Lv» 



u 






; » 



^". 









nostro Presidente, fu aggiunto il cav. uff. Enrico 
Voghera, in rappresentanza del Gomitato direttivo 
dell'Associazione, del quale egli è memb^. 

Come si vede, il movimento iniziato dalla nostra 
Associazione ha dato finora buoni risultati, e ^'ap- 
plicazione della nuova legge sarà presto un fatto 
compiuto. 

La nostra classe, diciamolo francamente, ha dato 
il buon esempio, e sarebbe davvero desiderabile che 

tutte le industrie ci seguissero. 

La deplorevole indifferenza del ceto industriale, 
per tutto ciò che riguarda i rapporti sociali, ha 
fatto si che finora non fu tenuto calcolo degli studi 
iniziati dai nostri legislatori per introdurre solleci- 
mente anche da noi, ciò che già fece buona prova 
all'estero. 

Non è certo qui il caso di discutere se la legge 
sia veramente ottima sotto ogni rapporto. Tutte le 
leggi nel loro inizio presentano dei difetti, ma quasi 
sempre dalla loro applicazione si trassero le norme 
per emendarle. 

Dal canto nostro, faremo tutto il possibile perchè 
questa nuova istituzione dei Probiviri non rimanga 
senza frutti, e non mancheremo di farla conoscere 
in tutti i principali centri ove la nostra industria 
fiorisce. 



Notizie statistiche 



dall'annuario statistico italiano per il 1896 pub- 
blicato in questi giorni a cura del Ministero di 
agricoltura, industria e commercio, ricaviamo al- 
cuni dati riferentisi all'istruzione in Italia i quali 
possono in qualche modo interessare ai nostri col- 
leghi editori e librai, che all'istruzione nazionale 
contribuiscono con la pubblicazione e la diffusione 
di buoni libri. 

Il compilatore della statistica in parola comincia 
dal mettere in evidenza un bel fatto, e cioè che le 
proporzioni degli analfabeti entro certi limiti di 
età a 100 individui delle rispettive classi di età sono 
venute attenuandosi. Difatti, nel 1861 sopra 100 abi- 
tanti sapevano almeno leggere , dall' età da 6 a 12 
anni, 17,79 e da 12 a 20 anni 28,65. Nel 1881 sa- 
pevano almeno leggere da 6 a 12 anni 35,91 e da 12 
a 20 anni 45,70. 

Erano analfabeti nel 1861 l'82,21 per cento da 6 
a 12 anni, e il 71,45 per cento da 12 a 20 anni, 
cifre che nel 1881 furono ridotte rispettivamente 
al 64,09 e 64,30 per cento. 

Istruzione elementare. — Essa si è venuta esten- 
dendo con moto continuo, benché non rapido ; oggi 
è più diffusa che altrove in Piemonte, in Lombar- 
dia, in Liguria e nel Veneto ; sono in condizioni 
peggiori la Basilicata, le Calabrie, la Sicilia e gli 
Abruzzi. 

La situazione numerica delle scuole elementari 
diurne pubbliche e private, degli insegnanti, e degli 
alunni, complessivamente per tutto il regno, nel- 
l'anno scolastico 1892-93 è dimostrata qui appresso : 



Scuole elem. diurne lAule se. 






Private 

Totale 



46569 
8163 
8555 




Aluniu 

2.196.470 

95.496 

195.83T 



58277 I 60380 |3.487.808 



Le scuole serali e festive pubbliche nello si^so 
anno scolastico 1892-93 erano in totale 5946 con 
6146 insegnanti e 193.360 alunni. 

Utnizione secondaria olatsioa. — Ecco le cifre oh« 
si riferiscono all'anno scolastico 1891-92. 

Ginnasi governativi 178 con 1260 professori e 
25.380 alunni. Altri ginnasi pubblici o privati non 
governativi 557 con 3169 professori e 32.145 ahnnl 

Licei governativi 113 con 797 professori e 9371 
alunni. Altri licei pubblici o privati non goTern»- 
tivi 208 con 1056 professori e '6342 alunni. 

Istruzione oeoondarla tecnioa. — Nel 1891-92 «nno^ 
aperte in tutto il regno 399 scuole tecniche : e cioè i 
governative 184 con 1387 insegnanti e 21411 alan-l 
ni ; pubbliche o private non governative 215 coij 
1506 insegnanti e 12833 alunni. Istituti tecnici go-j 
vernativi 54 con 1029 professori e 7203 alunni, pa- 
reggiati 13 con 187 professori e 1029 alunni ; non 
pareggiati 2 con 27 professori e 139 alunni, printt 
6 con 72 professori e 276 alunni. 

L'insegnamento professionale marittimo siim-i 
partisce negli istituti nautici, dei quali ecco la si- 
tuazione per Panno scolastico 1891-92. Govematirij 
19, professori 170, alunni 1301; pareggiati 1, pro-j 
fessori 5, alunni 14; privati 1, professori 4, alon- 
ni 5. 

Istruzione superiore. — Le università durante l'aa* 
no accademico 1891-92 erano 21 delle quali 17 go* 
vernative e 4 dette libere, mantenute dÌAlle profila 
eie e dai comuni in cui si trovano ; vi sono poi S 
licei nel napoletano, i quali hanno alcuni eorsi oiii-^ 
versitari, secondo un ordinamento che esisteva pri* 
ma della costituzione del regno d'Italia. Oltre ailt 
università si contano 11 istituti superiori: cioè 4 
scuole di applicazione per gli ingegneri , un isti- 
tuto tecnico superiore , tre scuole superiori di me» 
dicina veterinaria , un' accademia scientifioo-tetti* 
raria, una scuola normale superiore, e un istifepto 
di studi superiori pratici e di perfezionameBl»! 
alle quali si debbono aggiungere 11 altre s««ok 
superiori speciali. 

In questi vari istituti erano addetti 1984 profe» 
sori con 20.799 fra studenti e uditori. 

Ittseonamanti opeoiall , cioè non compresi nelle ca- 
tegorie precedenti. — Negli ultimi anni scolastici 
erano aperte 33 scuole di agricoltura (non compresi 
le 2 scuole superiori di Milano e Portici), 4 scooll 
minerarie e 178 scuole industriali e commerciali 
Fra tutte occupavano 1486 insegnanti e 27.750 » 
lunni. 

Nell'anno scolastico 1892-93 funzionarono 15 isti 
tuti governativi di istruzione artistica e 6 istiUà 
e conservatorii musicali governativi. I primi co» 
tavano 182 insegnanti e 3585 alunni, i secondila 
insegnanti e 671 alunni. 

Nel medesimo anno scolastico gli istituti mili* 
tari erano 13 con 546 persone addette all'insegna 
mento e alla disciplina e 2416 allievi. Le scnol 
marine erano 2 con 97 persone addette all'insegni 
mento e alla disciplina e 768 allievi. 



^'è'. 



i^tf?" 



1 , I' •• 



DELLA TIPOGRAFIil E INDUSTRIE AFFINI. 199 

MbHiFie Mistiqoe t fA]0l - Éditeaf 

Grenoble - (^«^^ ^/■t/<7r J^y^?, ^ - Grenoble 
(^ Si è pabblieato e/g) 

FRANCESCO CRÌSPI 



DEL DOTTOR [323] 



Membro delVAcctidemia degli Arcadi, eco. 



CAPITOLI: Un camaleonte - Grandezza e decadenza - Ignominia - Il principio della fine 
* Qui giace Crispi - Epilogo. 

Fr- 3|50 (Sconto D). 

f}eposih f Fesso il .sìg.. VictOt^Oriy libraio, S^o^i, Via IDupuijirem, 14. 

Questo è il libro che si è pubblicato, tutto d'attualità in seguito agli avvenimenti clie precipi- 
tarono Francesco Crispi dal potere. 

L'autore, di cui il nome, le opere, la vita, sono più che una raccomandazione, ha fornito questa 
opera di dettagli interessanti, di aneddoti piccanti e di osservazioni atte a mettere in rilievo i costumi 
intimi, le gesta e la politica di questo uomo, causa di mina e d'umiliazione per l'Italia. Nessuno meglio 
del comm« Margiotta poteva condurre a termine questo interessante studio, perche egli ha conosciuto 
personalmente Crispi e ha sempre combattuto la sua politica. 

Quest'opera avrà successo perchè l'Autore ha tratteggiato l'ex-presidente del Consiglio dalla nascita 
ftao al supremo disastro di Adua. 

Passo passo lo segue attraverso le sue vicende sia di uomo privato ohe politico ; ritratta Crispi par- 
tigiano dei Borboni, Crispi rivoluzionario, Crispi monarchico, Crispi gallofobo, Crispi, infine, flagello dutalia, 

»-^ ' ^ ^ <%=^ ^-^ 

^pere dello slesso aulore in vendila alla medesima libreria 

— ^^- 

Adriano Lemmi, Capo supremo dei Frammassoni. Un volume in-8. — 

Fr. 3,50, 
Il Palladismo, culto di Satana. — Lucifero nei Triangoli Massonici. Un 

volume in-12 ilL — Fr. 3,50. 
Ricordi di un trentatrè . * • Il capo della Massoneria universale* Un 

volume in-8 ili. — Fr. 3,50. 
Il culto della Natura (opera di poche copie e rarissima), con ritratti 

del Sommo Pontefice e dell'Autore. — Fr. 20. 
-- Idem. Edizione di gran lusso, colorata e riccamente miniata. — Fr. 100. 

(Tutte le copie sono numerate e firmate dall' Autore). 







■^ 



^ '»;^ 



KJ 
•••« 



""il 



»3 



V, "' 



200 GIORNALE DELLA LIBRERIA 



•■ fA f- 



Efirieo de SehòQfeld, Editore - Zara 



In occasione delle feste per lo scoprimento del monumento a Nicolò Tom* 
mosco pubblicherò : 

- XXXI Iwlaggio Iv^IDCCCXCVI — 

PEJ^ Ufifl It>Efl 

VERSI 

DI ITALO BOZICH, ALDO ALBAITI e ITOO UTCKIOSTBI 

CON PREFAZIONE DI Biocardo Forster, [32ij 

Lire S (Sconto De 13.^) — Si dà in deposito. 



¥■ ^»<>»- 



ULTIME PUBBLICAZIONI 

Yelic Prof. D.' L. Ephemeris Spalatensis L. .7 — D Pappafava Avv. D.' V. Etudes historiques 



— Ephemeris Salonitana. • « . « 7 — D 

— Ephemeris Bihacensis. . . . . « 7 — D 
■-r Ouida di Spalato. , , . • . ii 9 — D 



et bibliographiques sur le notariat. . L. 3 — D 
Batistic prof. N. La Nekuja ossia il Libro 
• IX dell'Odissea . , d 5 50D 



'' ITon 0i fiuxno invìi che contro richiesta. ** 



I 




^fobilimenfo o Oeggono Juf • f 

Studio e SliagAzzeno: ^\<x wtc/va, 16. 

Fabbrica ìIaziohaIéS m \m] 



• 



NERI * GOIiORI » VERHIGI 



• 



per la stampa in tìpo^litogitafia 

COLORI SECCHI SPECIALI per Cromo-Tipo-Litografia 
NERI BRILLANTI per Incisioni - Fototipie - Zincografie 
NERI per Opere di lusso e Giornali - PASTE da rnllL 

Esposizione Milano 1894 Diploma d'onore e Diplomo di 1.^ grodo« 



DELLA TIPOORAPIA E INDUSTRIE AFFINI 



PSGJllHEIlFABlm ADGSBìlHG I 

Fondata noi 1840 - Società par uiomi dal l." Dicembre 1857 

Capitale in alieni: 2.400.000 fl. 8. W. pari MurcM 4.114.390,85 

Cnrto d'impianto Xarclti 9.600.000 - Airaa coperta 11 ettari - Operai normalmente 3000 



a 

i 

i (»' 
-® 3 



g S 



iVlaCCtline tipografiche celeri ad un cilindro d'impressiopc. 

Macchine tipograflcbe celeri ad un cilindro d'impressioae (coslruzìone leg- 
gera). (Vedi disegno sopra) 

Macclnine tipografiche celeri doppie a doe cilindri d'impressione. 

IVlaCCtline tipografiche celeri doppie ad un »olo cilindrò d'impressiope 
(brevello) c on due calamai combinati a quattro rulli sulla forma. 

\Ia.CCh.Ìrie tipografiche per due colori. 

\la.CClnine tipografiche a pedale con pressione dei piani. 

^^q^^IjqJ-j^Jj-j^q tipografic he rotative a caria continua a uno, due, tre o quattro 
, Tolcrii di carta per la stampa di giornali, opere, illustrazioni in uno o più col ori, 
'■ biglielli per tramways, ecc. " 

I ^_^^^_— — ^^^-^^^— [326J 

■ACCHIME A VAPORE fino ■ 2000 e più oavalli di fopzn. 
CALDAIE, TURBINE, TRASMISSIONI - POMPE E CONDOTTI D'ACQUA. 

Fino al \° km 1896 fiirooo vendute 4900 maccIiiiirilpograRclie, fra le quali 230 niaecliiiie rotative. 



aiORNALE DELLA LTBRERIA. 



'^'"^■^^ffSB 



)SENBERG & SELLIER 

» — Libreria Internazionale — Via Bogino,3 

->5*' AVVISO IMPORTANTE -*f^ 
DDOscenza dei Sigg. Librai cbe il Sig. F. H. SCHIMPFF editore a Trieste geolìl- 
le a noi Vaduùm deposito per l'Italia della soa in^ortantissima pubblicazim: 

Prof. Doti. M. LAHDERER 



RAFIA MECCANICA 

Mauiude twrapeTitieo dì Ortopedia, QJnnaatloa • Sananio 

PRIMA. TRADUZIONE ITAUANA DEL DOTT. OsoaT De Flaober, 

Prezzo Lire IS (Sconto D e 13'} 

hieste dovraoiio qaindi essere dirette a noi. 
rUe metteremo in vendita : 

a«a«rBle CbLlEAS Barone VOX DEK CK>£TX [SHl 



ONDOTTA DELLA GUERRA 

TRADUZIONE ITALIANA FATTA DAL Capitai» Meoiiiartlno. 

(Non si concede in deposito) Sconto D. 

ilÌ(i07mnB • "ott. RHO F. La malaria. 

nMlVim . Dott ITALO PASCAL. Metti per impedire la fecondatione. %* edizione. 



10X121E 

Il Luolano Bonapirte. — La priacì- 
:iano Bonaparte ha informato la 
lildhall a Londra che essa coosente 
)ce biblioteca di filologia e lingui- 
) marito, per la somma di 160.000 

somma, a parere degli esperti, è 

3re reale di coteuta oolleEione fa- 

hiblioteoa del principe Luciano 

25.C0O Tolumi e un gran numero 
reziosi, fra i quali una collezione 
tschi, unica al mondo, che da sola 
.chiesta. Parecchi celebri professori 
espresso il desiderio che questa bi- 
lurata e mantenuta integralmente 
io nel onore della City , ove sarà 
i numerosi giovani, ohe si danno 
scienze linguistiche. 

- In Londra in qna- 



sti ultimi giorni ebbe luogo la vendita dei libri, ohe 
formavano la biblioteca di Napoleone I a Sant'E- 
lena. Sono cinquantun volumi, ciascuno di essi 
porta il suggello imperiale. Come si sa, questa bi- 
blioteca passò dal re di Vestfalia al barone Holtìng, 
da questi a certa sua figlia adottiva la quale ul- 
timamente la pose in vendita. 

Maeohine tipograflche americane. — Secondo ona re- 
cente statistica, negli Stati Uniti e nel Canada pre- 
sentemente Ti sono 2916 macchine tipografiche in 
attività e precisamente 2563 Lìnotipa, 150 Rogers, 
149 Thorne, 46 Empire e 8 Mac-Millan. 

Lettere Inedite di Andrea Dorla. — Kella Biblioteca 
Estense di Modena, si trovano, racchiuse in due 
cartelle della cosidetta Miscellanea Càmpori, molte 
lettere inedite e tutte importantissime di Andrea 
Doria, dirette a Don Ferrante Gonzaga, capitano 
generale di Carlo V in Italia, e scritte evidente- 
mente per informare vìa via il Gonzaga stasso e 
l' Imperatore degli avvenimenti genovesi e delle 
imprese navali. In tutte, codeste lettere sono 172, 



DELLi TIPOGRAFIA S 

«d abbracciano il periodo dal 1537 al 1560. Sono 
scritte in italiano, eccetto tra che sono in lingua 

gpagnuola; la maggior parte sono soltanto dal Do- 
ria firmate ; diverse contengono aggiunte di pugno 
del grui Genovese; una sola è tutta scritta da lui. 
Parecchia sono langhissime e tutte di rara impor- 
tania per la storia dell'epoca. Il sotto bibliotecario 
della Estense Piero Carboni ha già pronte per la 
stampa queste lettere cbe pubblicherà prossima- 
mente, insieme con molte altre del Doria stesso da 
lui trovate altrove, in appendice ad un suo studio 
che avrà per titolo Andrea Daria ed i suoi tempi 
(da nuovi documenti). E con le lettere inedite stam- 
perà altri documenti di rara importanza che get- 
teranno nuova luce sulla storia di Andrea Doria e 
del secolo XTL 

Notìzie commerciali e personali. 



Licerm. — Il libraio Modugno Giooanni da oltre 
un mese dichiarata la sospensione dei pagamenti 
convocava i creditori per proporre la liquidazione 
dell'esercizio che avrebbe rilevato il commesso Big. 
Domenico Zobol. La £ne però fu una proposta del 
a)'/, che probabilmente porterà il proponente al 
tribunale. 

FALLIMENTI. 

■Ilua. — Mongini Ferdinando, cartiera, sen- 
tenza 11 maggio, ad istanza dei creditori. 



Venzia. — Il 19, alle ore 13, asta a schede presso 
la direzione artiglieria ed armamento 8.° diparti- 
mento marittimo, per la fornitura di carta e oggetti 
▼ari di cancelleria. Prezzo d'asta L. 11.200, depo- 
sito L. 1120, spese L. 400. Fatali 13 giugno, ore 12. 

PRIVATIVE INDUSTRIALI 

miuis. — Bardelli F., bnsta-controUo, per anni 3, 
17 marzo 1896 (80. 888). 

COLLEOIO CONSULTIVO DE! PERITI DOGANALI, 

Le controversie sulla qualificazione delle merci 
carta e libri (categoria X) sorte fra le dogane e i 
contribuenti durante l'esercizio finanziario 1894-95, 
furono 80. 

COHUERCI ESTERI. 

Nel 1895 la carta importata nell'Oriente per la 
TU di Samsnm fu di Kg. 164,600 di cui Kg. 77.800 
dall' AustHa, 600 dal Belgio, 6500 dalla Francia, 
1800 dall'Italia, 77.900 da Costantinopoli. 

Nell'esportazione dalla Germania per la colonia 
del Capo, costituisce un importante ramo la carta 
e lavori relativi ; nel 1895 ne fu esportato per il 
valore di marchi 173.000. 

£cco il prospetto della importazione ed esporta- 
lione dalla Francia, in carta ed af&ni, nei primi 
mesi di questo anno ; 

Importazione : carta e cartone Kg. 1.625.100 ; cen- 
ci per la fabbricazione della carta Kg. 2.716.500; 
pasta di legno Kg. 16.381.800; inchiostri Kg. 7.490. 

Esportazione: carta e cartone Kg. 4.651.200 ; cen- 



ILI, Corso Oari- 

offre: 



uDlvers&le. Tutto 



naire Poliglotta 

in. pelle. 

Italia. Ediz. T&I- 

ogni offerta. 
IT, Torino, of- 

ideaza Ital. fon- 
iti di magiBtr&tt, 

1SS6 al SL' ISSS. 
izza pelle, voli. 20, 
.. 550) L. 200. 
eoza degli Stati 
dal 1848 al l?T3e 

e 1S60-69; in tut- 
ig. In mezza pelle. 

de Jurisprudeace 
lil périodigue de 

al ph abeti q uè du 

ÌD tutto 85 voli. 

pelle. L. 350. 
l'ino, offre: 
ino Ita). I fase. 1, 
». Broch. L, flO. 
50 voli. lee. in 49 

esempi. L. £00. 
desminea.S'ddlt. 

de 138 pUoches. 



oiornjll.1! della LIBRERU. 



[338] C. CLAUSEN, Torino, cerca: 
Del Russo M. 'itorja della guerra di 

Troia d. O. -Colonna. 1868. 
Colombo M. it'- novelle antiche. 1861. 
Fanfanl. Conti d. antichi cavalieri. 

1851. 
Comparelti. Rioerche Intorno a. lib. 

d. Sindibad. 
— Intorno all'opera s. compos. d. 

mondo d. Ristoro d'Arezzo. 
Plecolomini.Croolchettapeaaoa.1ST7. 
Loparco d'Ago^^tiai. I diurnali d. I£ 

Sp inaili. 1365. 
Riccio. I iiDtamen. d. Spinello difesi 

e illuBtr. 1870. 

- Ultim confutai, a. oppos. d. Spi- 
nello. 1875. 
Narducoi. La oompos. d. mondo d. R. 

d'Arezzo 1861. 
Latini B. La rettorìca. 1851. 
Ouldotto. Il fiore d. rettorìca. 1324. 
Latini B. Le 3 orazioni di Cicerone 

dette dinan. a Cesare, 1850. 






INI, Fis: 



offre; 



ire de m^decine 
■ et %.' sèrie (1854 
1893). Voli. 30 In-t. 
lira, ril. in mezza 

irono Pr. 720 per 



rata. 

r, Torino, cer- 
h e genio. Annate 

JHEVILLET, Kue 

Paris, cercane : 
IS9: preparazione 
li Uille. Palermo, 



Catilina pubbl. d. Manuzzj. 1831. 
Oiambonl. D. forma d. onesta vita d. 

Martino vesc. dum. pubi. d. Uamba. 

1830. 
Volgarizzamenti d. tratt. pubi. d. S. 

Ciampi. 1332. 
Del reggimento de Principi, pubi. d. 

Corazzlni. 1838. 
'assi. Trattati morali d, B. Qiam- 

boni. 1836. 
Puotì B. Fioretti di S. Francesco. 1S63. 
Gloria A. D. volgare ili. d. sec. VII 

a Dante. 183" 

■ Volgare ili. 

d. 1200. 1885. 
De Giovanni. Dell'uso d. volgare In 

Sardegna e in Sicilia n. sec. XII e 

XIII. 1866. 
Fontani. Dell'arte d. guerra d. Vege- 
■ "b IV. 1815. 

}. miseria d. uomo. 1836. 

Bongl. Favole d. Esopo in volg. 18CL 

Bottarl Lettered.Ouittone d'Arezzo. 

1745. 
Torraca e Meoshioi. Lettere d. Guit- 

d'Arezzo. 
Pugliese. Studi fllolog. int. ai nota- 

men. d. Spinello. 18^i. 
Bartoli. 1 viaggi di Marco Polo. 1863. 

el Prete. Capitoli d. compagnia d. 

Madonna d'OrsamnUchele. 
Plutarcus.Mora]ia,trad.d.M. Adriani. 
Amari. I diplorai arabi d. Archivio 

florent. e append. 1863-67. 
Vitale Marengo S. Cronica saci-a. San- 

■ d. Corsica. 1639. 
Gloria. Compend. d. lezioni di Paleo- 

grafla e diplom. 1870. 
Zamì. L'orig. d. Gleba in Italia e spe- 
cialmente n. Piemonte. 



1839] TJ. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Salazaro. Studi s. monumenti dein- 

tali a meridionale. 
Memorie d. Istituto Veneto. Voll.l, 2. 
Memorie d. Società d. Spettroicopìsti. 
Ascoli. Il codice di commercio ItaL 
Archivio di psichiatria. 
Rivista Bperim. di freniatria. 
Archivio f tal. per le malattie nerrete, 
Storia politica d'Italia. S voli. Vtl- 

lardi. 

[340] E. LOESCKER • a.Roma.eei- 

Atti dell'Accademia dei Lincei. Oli 

ultimi 10 anni. 
Longone. Frizzi mefistofelici, 
luenin. Commcnt. de s 



[341] A. REBER (llbr. C ClMHM),Pa' 



[342] ROSENBERG ft, SELLIER, To- 



Dini. Su una frazione analogaa quella 

di Qreeo. 
De Oubernatis. Prima notte. 
Zonghl, ìj» marche principali della 

carte Fabrianesi. 
Bassini. Ernia crurale. 
— Ernia inguinale. 
Salvador!. Uccelli. 

[343] B. SEEBER <siicc. Lsetcber k 
Seeber), Firenze, cerca: 

Grancolaa Comniontarius historiem 

a romanu breviar. Venezia, 1Ì3(. 

Vinari. Machiavelli. 3 voli. Ediz. U 

)nnier. 

tz. L'Arte italiana nel 400. 

[.S44} E. VISMARA, Milano, cerca: 

uida di Milano edita io Milano dalla 
Tip. Bernardonl, le annate dal 182* 
al 1831, 1835, 1336, 1838 e 1845. Si 
accettano anche parziali ofi'erte. 

Goldoni. Opere teatrali e memorie. 
Venezia, Zatto e Agli. 47 volUedii. 
colle piccole vignette. 

Caro Tito Lucrezio. Della natura A. 
>e. Venezia, Antonelli, testo la- 
lO-italiano. 



ms. 



[li Autori rssiitvati tra 1« Fabblicazioni della SettimkUR. 

I Veniali. 899 e 900. 



Ist. 906. 1 Michelangeli. 399. 



I Mulmenti P. 898. 

Perricone-Siracusa. 907. 

Sala. 906. 
I Sciascia. 903. 



Bdoaido BKUOKATiLt.1, gerente raiponiafaila. 



GIORNALE 



DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E ^DUSTRIE AFFINI 



Sippiniiti illi llkliigrilii Itilini pitHìnli UIIl»ciuiHi Tipiiriliii-Lilnrii Ittliiii 



Officio dalTAMOciuione Tipopaflco •Ubraria luUai 



i Moot* di PleU, la. — TelafbtM N. 1443 



Prazt* d'kiiooiuiilBa. . 



Prsno dalla laiarrioal. 



Ofnl ipailo di 11 



Avvartlano I nostri associati ohe le Inserzioni devono pervenirci non più tardi del giovedì d'ogni oettlnana. 



JPttbblicazioni della SetUmaiia. 



Tip. L. AHDREOLI, Bologna. 

909. Fani Muzio. I rapporti Tra le- 
vatrice e medico: coaaìderazìoni 
critiche. 8." p. 30. — 50 
Tip. BACHER, Fermo. 

910. Cìamberliaì Corr&do. Sall'inae- 
gn&mento dell'aritmetica pratica 
nelle scuole primarie, secondo i 
programmi del novembre 1S94: pic- 
cole note pel maestri elementari, 
8,' p. 129. , 1 - 

C. BATTIATO, Catania. 
9ILS«nperi Nazzareno. Contabilità 
applicata. Titolo XV: La contabi- 
lita dei mulini da granì, pastiRci- 
panitlci. Titolo XVI: La contabilita 
degli stabilimenti tipografici. Ti- 
tolo XVII: La contabilità delle so 
cietà tramvie-omnibus. Tit. XVIll: 
La contabilità delle società agru- 
azioni, a." i 25 



F.lLi BENDIMI, Firenze. 



912. Johaunis <Se> A. J. Delle so- 
cietà commerciali anonime: appun- 
ti Bulle riforme al codice di com- 
mercio, proposte dalla sottocom- 
rnissione istituita con decreto mi- 
nisteriale del 12 aprile 13SL 16.° 
p. 110. 2 — 
Tip. F.lli BLENGINI, Mondovl. 

913. Borberis Stef. BiograH'a dei tre 
più distinti vescovi di Mondovl, 
mona. Michele Ohisleri, il cardinale 
Vincenzo Lauro ed il vescovo Mi- 
chele Casati: conTercnza. 8." p. 15, 

FJli BOCCA, Torino. ~ 

9Ii. Aceto Luigi. Leggi e decreti, 
rcgolamentied atti costitutivi vi 
genti per tutte le fondaziuni com 
prese nel Kegio Collegio Carlo Al- 



915. Alimana Bernardino. 1 limili e 
i modifloatori dell'imputabilità. Vo- 
lume 11. 8.° p. 4Si). 12 — 



916. BafBdovìcli M. A. L' 

Inversione sessuale congenita. 11 
processo Oscar Wilde; con appen- 
dice di O. Bruni sulla repressione 
E enaie dei delitti contro natura. 
,° p. 112. 2 50 

F. CASANOVA, Torino. 

917. Bappa Mercurino. Le pie rime, 
le." p. in. 2 - 

Tip. D. CESAREO, Napoli. 
flIS. Jtumucoi Antonio. Manuale di 
patologia chirurgica svolto secondo 
il progr. utiiciale. 8."* p. 304. 5 — 

G. CIVELLI, Firenze. 

919. Cavami RalT. Storia del metodo 
sperimentale in Italia. 8." flg. pa- 
gine 617. IlJ - 

920. Klonco provvisorio delle famiglie 
nobili e titolale della regioac to- 
scana. 8." p.85. 2 50 

Tip. FERRARI e PELLEGRINI, Par- 



921. CMari Ed. Elementi di pedolo- 
gia: coreo di lezioni tenute nella 
scuola militare di mascalcia. 2.- edi- 
zione riveduta e corretta. IG." fi", 
p. 53*. 3 9} 

Tip. FORZANI & C, Roma. 
9>2. Salnstri RalT. Pazienza; opera 
postuma. S." p. 1*6, eon ritr. 1 50 



Libr. GALLI, Milano. 

933. Antona-TraTerai Camillo. I 
fanciulli: scene popolari in 4 atti. 
16.° p. 415. 4 — 

924. Sagntti Luigi. Il perito misura- 
tore; manuale di Ingegneria pra- 

. tiua ad uso dei giovani geometri 
e periti tecnici in genere, utile agli 
imprenditori, capimaestri ed assi- 
stenti di costruzioni. 7.* edlz. riv. 
ed ampliata. 8.° p. 7% 6 50 

925. Godio Ouglielmo. Africa e Ame- 
rica: conferenza. 16.° p. 47. — 60 

926. Parlu»«co Carlo. Ultimi versi, 
p. 157. 2 — 

Tip. GALLI e RAIMONDI, Milano. 



R. GIUSTI, Livorno. 

92S. Badaaelli Dante. Zoologia de- 
scrittiva e comparata. Parte I: Ver- 
tebrati. 2.»ediz. 8." flg. p. 72. 1 20 

929. Chìariiu Giuseppe. Studi Sha- 



S. LAPI, Città di CasteUo. 
931. Tillani Filippo. Il comento al 
primo canto dell'Inferno, pubbli- 
cato ed annotata da Qiuseppe Cu- 
gnonl. 16." p. 216. 1 60 



Tip. E. LEVI & C, Livorno, 

932. Ooatta Car. L'Italia s'« desta, 
1815-1819: note e appunti. 16." pa- 
gine 03. "^ i- 

933. levi Enr. Visioni dell'Oriente: 
salmi barbari, nebulae, appunti. 
16.- p. U. I — 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



LtBRERtA SALESIANA, Torino. » 
931. Carmagnola Albino. La porta 
del eieio ossia la -vera divozione a 
Maria SS..'spiegali «i fedeli in 33 
discorsi pel mese di maggio. IS." flg. 
p. *39. 1 50 

Tip. HARESGIAHI, Bologna. 
?35. Saccaria Ant. Esempi pei mesi 
di mar70, maggio, giugno, ottobre 
e novembre dedicati a S. Giuseppe. 
Maria SS., S. Cuore di Gesù, a Ro^ 
??['" ^^i"'"^ purganti. 2.» edi^ 
1C.° p. 379. 1 20 

■ODES e MENDEL, Roma. 

936. ■Uwlni-SMideri S. Musicome- 
tro: letture soientiflche. 2.» edin 
completamente rifatta. 2 voli. InS. 

Tip. C. MOREO, Milano. ^ ~ 

937. JTioola Carlo. Il fallimento ed 

Il concorJato nei rapporti colle 
tasse di registro e di bollo. 8." pa- 

A. NAHIAS t C, Modena. 

938. Fregai Giuseppe, Di due isori- 

jioni ricordanti i nomi di Flavio 
Valerio Costanzo Cloro e di Marco 
Aurelio Massimiano nobilissimi Ce- 
sari e SOCI al potere: studi storici 
e letterari. S." flg. p. 48. j _ 

L. OMODEI-ZORINI, Milano. 

939. Bovetta Gerolamo. 11 tenente 
dei lancieri: rom. 16.' p. 198. 3 — 
G. B. PARAVIA & C, Torino. 

9«. Kartina«K>li a. e F. Cicciiit- 
ti^SHMam. Principi di filosofia 
scientifica ad uso delie scuole se- 
condarie classiclie e normali. Vo- 
'""Pe II: Morale, diritto, estetica. 
ÌD.°p, 26*.. . 2 75 

",V "«"«W O. Il campagnuolo o 
1 artigianUlo; letture gratfuate-per 1 
e. scuole elem. infer. Parte III 'per 
la 3.* classe. 6." edizione, 16" Re 
p. 200. - ti I 

9IK. Pantaleo E. Per i fanciulli d'I 
talia: sillabario della lingua ita- 
liana, fondato sulle leggi dello svi- 
luppo e dell'ordinazione intellet- 
tuale. 12.» etìiz. 16.° fig. p, 44. - 20 

B. PELLERANO, Napoli. 
943. Varici L. Il sistema storico ap- 



' plicato alla storia romana, alia st»- 1 
ria francese, moderna, alla storia ' 
italiana, contemporanea. 4." con ' 
grande quattro storico 1895. 4 — 

A REBER (C. Clsusen), Palermo. 

914. Araao E. Il solfalo ammonico 

nella concimazione delle piante. 

945. Rassegna di antichità classica 

diretta da O. M. Columba. Anno I, 

fase. I." Abbon. annuo 12 — 

Fascicolo separato 4 50 

RIVISTA DELLE CORSE, Milano. 
9-16. Annuario di Carlandrea. Vade- 



F.IH TREVES, Milano. 



B. SANDRON, Palermo. 
94J. Pecorella e. Guida per il retto 
del • Alba e Aurora ». Libro di let- 
tura per la 5* classe elementare 
maschile di O. Gabrielli e C. Peco- 
rella. (Per l'insegnante di 5.* 



24." 



.224. 



918. Scaglione ■ F. P. La guida del 
maestro per l'insegnamento della 
caliigrafla nelle scuole elenientari 
Norme didattiche per il buon ust 
del corso graduato di scrittura i 
« Piccolo calligrafo italiano » d; 
E. Sauro. 16." p. lOi. _ 5( 

E. SONZOfiNO, Milano. 

919. Kiltou Oiov. Il Paradiso per- 
duto, tradotto da Lazzaro Lapi, con 
illustrazione di Gustavo Dorè 4' 
Hg. p. i82. 3 _ 

TIPOfiR. DELLA PERSEVERANZA, 

Milano. 



»1. 



TIP. ECONOHIfiA, Livorno. 
.Dario. I faccendie 



ffi». Boocardi Alberto. Il peccitodi 
I Loreta: romanzo. 16.° p. 301. 3 SO 

I UNIONE TIP-EDITRICE, Torino. 
^5. Clementini. Testo unico delle 
I leggi per le tasse di bollo, rego- 
I iHu.enti e decreti, seguito da un 
1 ron tuario d i tutti gli atti soggetti 
I a bollo. 8." p. 160. 2 _ 

956. — Le leggi di ricchezza mobile 
' coordinate a tutto il 1895 e com- 
mentate. Voi. I {art. 1-41) 8.* p. 7i& 

957. Cornelio A. M. Antonio Roami^ 
I e il suo monumento in Milano 8' 
' flg p. 2U. i _ 

958. Enaebio L. Il Bociaiismó. Sao 
sviluppo e fasi. 8." p. 136. ! - 

i9. Raccolta leggi pubblicate nella 
Giurisprudenza italiana. Anno 1895; 
4." p. 152. 2 -. 

G. T. VINCENZI e NIPOTI, Modena. 
10. Setti Augusto. Manuale per il 
giuralo. 16." p. 263, leg. 2 » 

961. Siliugardi Giuseppe. Ricordi 
della vita di Emilio Osiglio. 15.' 
p. Iltì. 1 50 

P. VIRANO (libr. F.lli Trevu), Bo- 

62. Tartarini Alf. Fasma sonetti. 
Prima centuria. 8." pag. 116. 2 - 

N. ZANICHELLI, Bologna. 

963. Albeztoau Alb. L'ave: roman- 
zo. 16." p. 40.^ 4 _ 
31.- Ferrari Emira. Giuseppe Ba- 
retti e la Frusta letteraria: ricer- 
che. Ifl.° p. ai. 4 _ 

9fó. Kalveni Nerio. Eugenia Oudi- 
not: racconti di guerra e di fami 
_glia^l6/ p *■= 



inque atti 

I TIP. TIBERINA, Roma. 

i952. Smith. Guide to the Functions 

of Holy Week as eelebrated bv the 

I Romancatholicchurch. S.^p. ik 1 - 



966. 



ttì." 



. 138. 



™. 1 50 

O. B, Parvenze : versi 

967. Vitali Dioscoride. La chimica 
farmaceutica e tossicologica dei 
corpi minerali. VoL I, parte li (De- 
gli ossidi, ìdroBBidi, e dei sali inor- 
ganici usati in medicina e farma- 
cia). 8.° flg. 10 _ 



DELLA TIPOGRAFIA B INDUSTRIE AFFIMI. 

Associazione Tipografico-Libmria Ita 

M I LA NO 

P/s Sflonh di 0ìeU, 13 

(Telefono N. 1445) 

CMtTATO DIRETTIVO 

Milano, 15 Maggie 

Egregio Collega, 

V invitiamo anche quest' anno a concorrere coi vostri annunci al nosi 
Seoliwtleo, che pubblich«renio, come l'anno scorso, diviso per materie. A 
farà seguito immancabilmente l'Endice generale per antorJ, ed è pei 

sollecitiamo a mandare le schede delle vostre pubblicazioni. 

Le ditte che già inviarono le loro schede nello scorso anno, basterà i 
l'ordinazione e diano, coi cartellini delle novità, la indicazione delie varia 
edizioni passate. 

L'anno scorso demmo un primo saggio'di questo nuovo indice, saggio non 
quasi inevitabili in simili pubblicazioni, e alle quali ripareremo adesso, chi 
ci manifestarono i loro pareri in proposito. 

Siccome nell'Elenco non troveranno posto i cenni illustrativi delle singoi 
lione riuscirà meno costosa che in passato, giacché, mentre col sistema di p 
di una ventina di opere costava quindici lire, ncH'Elenco non costerà che tr 
airincirca, ciò che permetterà di faro una inserzione speciale anche nel 
Libreria per quelle opere che si vogliono raccomandare particolarmente — ; 
aumentare la spesa in confronto di prima. 

Netl'unire i patti per le inserzioni, di cui diamo un modello, raccomand 
di limitarle ai soli articoli per le scuole, aiitnchè l'Elenco si presenti con u 
rattere di bibliografìa scolastica; e di far in modo che esso ci pervengano no 
15 ag^oato, perchè ci sia possibile di pubblicare il Catalogo prima che ( 
meato scolastico. 

Iq attesa di vostre ordinazioni, vi riveriamo colla massima stima. 

Per il Conitato Dirtttivo 
// Presidente : P. Vallardi. 

/ Segretari ■ A. Binda - Ca' 



QKHlNiiU tSLLA. LIBRERIA 



srxioni rxGll'l^l&rxoo del X^llbrl ISoolaatloi 

iseié-ise? 

s? a*v*s 1^ 



LÌo manderà all'Associ»zi(uie 
late ^no le opere che TuAle 
tenendosi per il formato e la 
ede^tease al formulario qui 

i il nome dell'autore, il titolo 
il ptezEo e il nome dell'edi- 
ingerri anche il numero delle 



> relativo spazio L. 3 



in più. . , , ■> 8 ■ '" 

cheda non occuperà in mas- 
t, così faremo precedere kl- 
Ditte che mandarono schede, 
'O la ragione sociale e l'ìndi- 
lesto elenco farà seguito l'in- 

lervenirci non più tai-di del 
ò per aver tempo di compi- 



lare e pubblicare contemporaneamente l'^NDIOG 
per autori. 

Gli editori poi che desiderassero fare inserzioni 
speciali anche nel numero straordinario del Ci'or- 
tiale della Libreria, pagheranno: 

per 1 pagina L. 15 

Il 2 pagine n 25 

"3 1. n 40 

Il ogni pagina in più . . n IO 
Si accettano anche Cataloghi forniti dagli editori 
per il numero - speciale, verso iì pagamento delle 
seguenti quote: 

p^r Cataloghi di i pagine . . L. 60 
Il » 4-12 . . n . . . n 75 

I. n 12-16 n . . . n 90 

Il „ 16-24 n ... n 120 

Questi dovranno essere 4000, in ctfrta non colo- 
rata e de! formato del Giornate della Libreria. 

Per questi Cataloghi indicheremo la paginatura 
che devono portare. Essi devono pervenirci ai più 
tardi per il l" «eUembre p, v. 

Resta perii stabilito che gli articoli inseriti nei 
detti Cataloghi non figureranno nell'Elenco se non 
ichede rispettive. 



Formato e modello delle schede. 



Jc e^. SQ/eU^. ^7t-M Jvo//! ^ /O. 
Barhòra. 



. J 



DELLA. TIPOOtUFIA B lyDDSTRlB AFFINI. 



MbHiPie iPtistiqae Jl- FilltQDE - É 

Grenoble - ^ace Vichr <^ugo, 9 " Grenobh 
^ (5>9 Si è pabblieato eg) 

FRANCESCO CRK 

ì*- soli cku^re: imé^p^aste: )f 

DOAdQ^KTIOO BdA-RQXOTTA. 

Membro dettAeoademia degli Arcadi, eoe 

CAPITOLI: Un camaleonte - Grandezza b decadenza - Ionouinia - Il prinoii 
• Qui giace Crespi - Epilogo. 

Fp. 3,50 (Sconco D> 



i ^eposìio presso.il sig. VictoriOfl, libraio, ^ot^ig^, Via ^uf. 

'■: ^inasto è U libro che si è pubblicato, tutto d'attualità ia seguito agli arvenimeu 

t&TODO Fraucaaco Crispi dal potere. 

L'autore, dì cui il nome, le opere, la vita, sono più che una raccomandazione, ha 
', opata di dettagli interessanti, di aneddoti piccanti e di osservazioni atte a mettere in ri! 
\ intimi, le gesta e la politica di questo uomo, cauaa di mina e d'umiliazione per l'Italia. I< 

del oomm. Margiotta poteva conduTre a termine questo interessante studio, perchè egli 
; personalmente Crispi e ha sempre combattuto la sua politica. 

' Quest'opera avrà successo perobè l'Autore ha tratteggiato l'ex-presidente del Consigli 

' Ano al supremo disastro di Adua. 

[ Paaao passo lo segue attraverso le sue vicende sia di uomo privato che politico; rttrt 

* Ugiano dei Borboni, Crispi rivoluzionario, Crispi monarchico, Crispi gallofobo, Crispi, infine, f 



ì 



[g^gi 



■re dello sfesso auhre in vendila alla medesima lib 



Adriano Lemmi, Capo supremo dei Frammassoni. Un volun 

Fr. 3,50. 
n Palladisxno, culto di Satana. — Lucìfero nei Triangoli Ha 

velame in-12 ili. — Fr. 3,50. 
Rioordì di un trentatrè . - . Il capo della Massoneria uni^ 

volume in-8 ili. — Fr. 3,50. 
II culto della Natura (opera di poche copie e rarissima), i 

del Sommo Pontefice e dell'Autore. — Fr. 20. 
— Idem. Edizione di gran lusso, colorata e riccamente miniata. ■ 

^utte le copie sono numerate e firmate dall'Autore). 



OlORNALB DBLLA. LIBRERIA 



G-. B. FJLRJLYI-^ e G., Torino 

■^ (Soma - Milano - Firense - J^apoli -^ 

■ ^~^ ^^ \ Ricordiamo ai Colleghi Librai, che unicamente oUe 

Ouf y?A/?6^ A /^ no5/re Librerie in Torino, Roma, Milano, Firetue, 

40^^^V^i^\^%^ Napoli, è affidata la vendita delle segu&nti opere 
) scolasticfiè: 

AVOLI A. — Corso di letture educative per le 5 classi elementari. 

— Piccola Antologia di prose e poesie per le classi elementari. 

— Le virtù degli anticlu. 

già edizioni di L. Trevisini di Miiano; 

GRAZIAI^I G. — Sillabario e Frinii Iatture. 

'— Metodo per insegnare la lettura simultaneamente alla scrittura. 

— Sette Quaderni per l'insegnamento delia scrittura. 

— Carluccio e Maria Libri per la 1.', 2* e 3.' classe elem. 

— Sei Cartelloni per l'insegnamento della lettura. ! 

— Fiori, d'ogni mesm esercizi di memoria. ; 

— Registro scolasti^ unico. [347| 

già edizioni di A. Vallardi di'Mifàno; ' - ì 

BENCIVENNI F. — Tutte le Opere. 

PORNARI ERMELINDA. — Tutte le opere. 
già edizioni di G. Tarizzo e Figlio di Torino ; 

MELGA G. — Grammatiche della Ijngua italiana. 3 fascicoli. 
Edizioni di E, Ragozino ed Eredi Melqa di Napoli, G. S. Paravia e C\ 



FRflTEliLiI BOCCA, pifenze, Via Cerretani, 9 \ 

LIBRAI DI 9, U. IL HE D'ITALIA 
Un naooQ volume dei 

Cat^teggi Italiani 

RACCOLTI ED ANNOTATI DA [S^ 

Lettere inedite di Balbo, Foscolo, Gioberti, Giordani, Giusti, 1a Farina, ICaBM 
Manzini, Niccolini, Pellico, ecc., ecc. 

JjIRE due. — Un volume elegAotissimo. — Lire DUE. 






tQlétl&tccni^rìXi ^ìE/OAdoccto 



CONTIENE; 



♦ » Capricci • Cnrioaità Lettarurie 'uMdit» o ni 
UE PIACEVOUI ffr»,o: JSire 6,60 -! 

„ ED AMOt^OSE NOTTI DEI NOVIZI :3È.'= 



PIETRO FORTINI. 



. » AhÌ|^ Toriiu^ tf^ 



DELLA rrPOORAFIA E INDUSTRIE AfTINI. 



R. BEMPORAD & Figlio 

CESSIONARI DELLA LIBRERIA "EDITRICE FELICE PAGGI 

^FiPenze @^ @ ^^a- <^*^ Froconsolo, 7^^^ 

^ [Stó] 

OXXO g'i auspici del MinisT6ro dell'Istruzione Pubblica e a cura 
della Direzione della Biblioteca Mediceo-Laurenziana di Firenze esce 
'^ (trì^ gi 'Il luce il facsimile in fotoincisione di questo celebre codice (Pluteo XXXII 
p^^^aa'^ - n." 9), appartenente al principio dell'XI secolo, e dai dotti riconosciuto 
■^^^^ come l'Archetipo delle tragedie" di Eschilo e dì Sofocle a noi pervenute. 

» Il Sofocle fu riprodotto in fototipia nel 1885 a cura della Society for the 

Promotion of Hellenic Stadies, in una edizione ormai esaurita. Ora il voto degli stu- 
diosi è appagato con la pubblicazione di questo facsimile deìVEschilo Laur enfiano, ese- 
guito con ogni perfezione dall'OfFìcina fotomeccanica del R. Islituto Geografìco Militare. 

Il facsimile deìVEschilo consta di 71 tavole impresse su carta a mano di Fabriano. 

Precede un'illustrazione paleografica del fcodice dettata dal Professor E. Roslagno, 
conservatore dei mss. nella Laurenziana, e un Indice col ragguaglio del versi del testo 
in ciascuna tavola contenuti. 

L'edizione è di 200 esemplari numerati' .dei quali soli 19i) in commercio. 

11 volume, che misura centimetri 62X51, è solidamente rilegato in cartone e tela 
alla Bodoniana e pesa chilogrammi 7,200. '■' 




Tendeai al prezzo dì L. lOO (nette, senza sctnito). 

Chi desidera acquistarlo si rivolga alla Ditta Ijibraria R. Bemporad d) Figlio m Firenze, inoa- 
. ricala della vendita dal Ministero della Pubblica Istruzione, cbe ne curerà la spedizione a spese dei 
signori committenti. ' "^ 

Si prega di eseguire il pagamento anticipato oon lettera assicurata o con vaglia postale intestato 
alla nostra Ditta. 

Indicare inoltre come si desidera sia fatta la .si»edizione del volume, poioliè il peso di esso oltre- 
poBu i limiti assegnati ai pacchi postali. 



fW'^ 



alOBHALB DEILL4 LIBRERIA 



OESCHER & C, ROMA 

naggio corrente p-u-totolicheranno: 
IlABRiOIlA ppot. flHTOHiO ™ 



Haterialismo StoFieoi 

LUCIDAZIOiNE GENERALE DELU DOTTROA | 

legante m-12 di pag, 154 su carta a mano. L. l^SO (D) ^ 



Saggio è il II sulla Concezione tnaterialislica della Storia. 

Dtitolato In memoria del Manifesto dei ComunisU, edizione come so- ^ 

ae 96 a L. 1 abbiamo ancora copie disponibili. 



?mwm=mw?T'?wmmr 



> DBGLI EDITORI 



eiTMiDO (ivolti nel Congresso 
Editori, olle avrà luogo in Pa.- 



, — Quetiioni iicniche, 

tema metrico per la indicaziODe 
)ig. Leon Oruel (Francia). 
ibUo legale da parte dell'editore ; 
ayua (Francia). 

liaia flttìsìe; relatore sig. Simo- 
la data, oppure < terminata la 
ine di data sicura; relatore si- 
ux (Francia). 

.terìadi stampa; relatore signor 
■rancia). 

tori del continente e i librai in- 
inemana (Inghilterra), 
ili per il servizio degli abbona- 
Berger (Italia). 

lamenti per un accordo fra tutti 
Eecli du Bter (Belgio). 
na ci assi Acazi oca metodica da 
li librari; relatore sìg. Zeoh du 



di proprietà letteraria ed artUiìca. 

li quadri, ritratti, fotografie. Sul 
la pubblicazione di lettere mie- 



sivo di interesse storico ed appartenenti al damìDtD 
pubblico; relatore sig. Alcxis Latiure (Francia). 

Snl diritto di pubblicare estratti, brani soelti o Irua- 
menti; relatore sig. Paul Delalain (Francia). 

E permesso riprodurre un'opera letteraria a meu» 
di pubblica lettura, senza il consenso e dell'autore * 
dell'editore?; relatore sig. Joseph Bourdel (Francia). 

Oli articoli dì giornali o raccolte periodiche si poi- 
sono riprodurre o tradurre senza l'autorizzazione del- 
l'autore o dell* editore!; relatore signor F. Branetier 
(Francia). 

Sulla proprietà fotografica e sulla protesione dail» 
riproduzioni fotografiche; relatore signor Leon Vldil 
(Francia). 

Sezione C. — Questioni gìuridieht ed àmatinittralire. 

Dì una azione comune, internazionale, dei sindocatf 
della Libreria per ottenere adesioni alla conveniione 
di Berna; relatore sig. Tali ichet (Svizzera), 

Studi preparatori concernenti la soppressione del da- 
zio doganale sopra i libri e i periodici; relatore li* 
gnor Henry Le Soudier (Francia). 

Sui mezzi propri per facilitare gli scambi lotemi- 
zionali e specialmente sulla soppressione degli ufDil 
librari là dove la dogana ammette la libera entrata si 
prodotti della libreria; relatore sig. H. Comdlis (Belgio). 

Voli che si intende ottenere, 

l.° Introduzione dei pacchi postali da 5oliìlogr. In 
tutti quei paesi che ammettono soltanto quelli da i 
chilogrammi. 




-s-'.T^" 'r' -^- 



DELLA TIPOGRAFIA B INDtTSTRtE AFFINI. 



213, 



2.^ L*introduzk>ne del metodo dei pacchi postali in- 
qnei paesi ove ancora non esiste. 

3.*^ L*esteasione a 3 chilogr. di peso sopra le stampe 
circolanti nei paesi deirUnióhe postale universale. 

Relatore sig. Felix Aloan (Francia^ 

Sulla assicurazione dei clicìiés\ relatore sig. Armand 
Colin (Francia). 

Sulla convenzione postale di Vienna; relatore si- 
gnor Henry Berger (Italia). 

Sulle contestazioni sorte tra collaboratori, e loro 
effetti riguardo Teditore; relatore signor Léopold Cerf 
(Francia). 



IL CONGRESSO DEI GIORNALISTI ITALIANI 



».»^ 



Riproduciamo per intero la relazione del noBtro 
collega Henry Berger sul tema IV: Norme racco- 
mandabili per agevolare il compito delle ammi- 
nUtrazioni dei giornali e per sottrarle da possi- 
bili/rodi da parte degli intermediariy della quale 
è fatto cenno nel nostro N. 17 del 26 aprile : 

I principali alimenti che contribuiscono a dar vita 
ad ìin giornale non sono forse gli abbonamenti, la ven- 
dita a numero e le inserzioni? 

Tocca al proprietario o chi lo rappresenta, coadiu- 
Tato dairamministratore a concordare una via da se- 
guire a vantaggio degr interessi del giornale, e più è 
solida la base, maggiore sarà il profitto che se ne potrà 
ritrarre. 

Ciò considerato , egregi colleghi, e carissimi amici , 
debbo subito dichiararvi che, col tema proposto e pre- 
sentato, non intendo menomamente imporre delle norme 
da osservare, ovvero un metodo piuttosto che un altro 
da applicale. 

Vivendo da oltre 20 anni fra 1 giornali, ho potuto e 
da vicino, constatare il disaccordo esistente tra i di- 
versi regolamenti in uso presso le amministrazioni e 
la poca armonia fra di loro, e mi sono persuaso che 
qualche volta, e questo è il peggio, urtano colle leggi 
Doa solo, ma anche con grinteressi vitali del giornale 
stesso. Per cui ho creduto, neirinteresse del giornali- 
smo, di studiare la questione, coordinare i metodi e 
presentare uno schema di norme cercando, alla meglio, 
di far risaltare i vantaggi che ne ritrarrebbero i gior- 
nali se osservassero e seguissero i criteri che verrò 
esponendo. Se codesta spettabile assemblea crederà op- 
portuno accordarmi la sua benevolenza, e prendere in 
considerazione quanto le esporrò , sarà mia cura pro- 
varle che i miei concetti sono facilmente realizzabili, 
potremo allora far voti che gli amministratori ed i 
proprietari si concertino per uniformarsi alle stesse 
norme, adottando i criteri esposti. 

Ciò premesso, suddividerò ora il tema in più parti 
invertendo l'ordine delle stesse, per ragione d'opportu- 
nità e per meglio esporre i miei pensieri. 

Xi0 insersioni* — Per incidente dirò che V introito 
delle inserzioni è una sorgente attiva e principale del 
giornale, ma lo sarel)be maggiormente se questi vo- 
lesse bandire quella certa reclame gratuita fatta nelle 
proprie colonne sotto il manto della beneficenza o cro- 
naca cittadina, apertura d'un negozio, ristauro.... Tutto 
quanto può inscriversi nella réclatne dev'essere tassato 
e le grandi agenzie di pubblicità concessionarie delle 
inserzioni non ci insegnano forse essere prudenti, met- 
tendo in conto ^del giornale la réclatne introdotta con 
frode? I giornali stessi osservando tale pratica godreb- 
l>ero d'una serietà maggiore. 

Xa vendita a numero. — Il ricavo della vendita 
a namero ò un altro cespite per le amministrazioni , 



che H^enta di giorno in giorno più problematico, sia 
per la poca solvibilità dei rivenditori , sia per la ca- 
morra che esiste fra essi. 

L^^mini strazione, ben conoscendo la piaga, deve ciò 
ttulUjxieno sottostare a questi incerti, adattandosi alla 
meglio, purché il giornale si diffonda, si sappia che 
esiste, e lo si trovi ovunque; per cui lo si spedisce so- 
vente- a caso, rimettendosi intieramente alla onestà del 
rivenditore. Ma questa piaga ne nasconde un'altra: 
questi rivenditori vanno servendosi d'un mezzo, che 
dadneg^ìa gravemente gl'interessi del giornale; assu- 
mono il servizio a domicilio, e come in molte località 
i giornali in rotolo sono subito distribuiti perchè giun- 
gono fuori sacco, cosi il rivenditore trova molti ade- 
retiti, visto che i compratori hanno il giornale prima, 
a dné d'anno hanno $peso meno e pagano posticipato. 
L'amnìnistrazione perde non solo l'interesse del capi- 
tale, non avuto sei mesi ed un anno prima, ma arri- 
schiar questo capitale ridotto, perchè è alla mercede 
deU'Qn^stà del rivenditore; ho detto capitale ridotto 
poìeljfé si dà il giornale a condizioni tali, che il riven- 
ditore può gareggiare per la ricerca di associati , as- 
sumendo lui a minor prezzo l'incarico del servizio gior- 
naliero a domicilio. Occorre adunque di riformare su- 
bito i cardini della vendita, in modo che il rivenditore 
noa.|iosaa più far concorrenza agli abbonamenti , ed 
in altra parte della presente relazione indicherò in 
qual maniera si potrebbe porre un argine a tali danni. 

Oli abbonamenti. — Anche in questo campo, si 
deve suddividere le parti onde esaminare in partico- 
lare i diversi rami che comporta tale servizio, 
i.* La tariffa. 

I prezzi d'associazione presentemente sono, in mas- 
sima, troppo omogenei; occorre una disparità nelle ta- 
riffe a seconda della durata ed in modo che chi paga 
un anno anticipato abbia un risparmio; per cui la ta- 
riffa per 3 mesi dev'essere proporzionalmente superiore 
a 6 mesi, e 6 mesi a 12. Il prezzo dell' anno non deve 
mai superare la vendita a numero, onde il lettore gior- 
naliero abbia a preferire l'associazione. Per esempio: 
I giornali a 5 cent, al numero,, non devono mai costare 
oltre 18 lire all' anno , L. 9. 50 per 6 mesi e L. 5 per 3 
mesi. 

2,^ I premi. 

I giornali dell'estero hanno poco l'uso di dar premi, 
e tanto meno un oggetto od un giornaletto in più; noi 
dovressimo abolire quest'usanza, invalsa a complicare 
il servizio e che non ci può arrecare gran vantaggio. 
Chi vuole o brama mantenerli od adottarli , faccia i 
premi semi-gratuiti; gli abbonati potranno avere tale 
oggetto mediante lo sborso in più di lire.... A rigore 
si potrebbe, anzi si dovrebbe, stabilire un premio com- 
pletamente gratuito, quello d'un giornaletto in più. 
Ciò presenterebbe sotto diversi aspetti un vantaggio 
all'associato che avrebbe un giornale in più; cosi si 
otterrebbe pure il freno desiato alla concorrenza del 
rivenditore poiché nessuno vorrebbe più fare l'abbona- 
mento da lui, dovendo cosi rinunciare al secondo gior- 
naletto. 

. 3.° Il modo di pagamento. 

I pagamenti diconsi anticipati, ma si trascura Tos* 
servanza di tale usanza; in questo modo, a causa del 
ritardo della riscóssjone, si arrischia l'incasso ohe di- 
venta un incerto. La bella ed antica consuetudine di 
anticipare i pagamenti, dovrebbe essere mantenuta con 
più regolarità; quando ognuno sapesse che è assoluta- 
mente necessario pagare prima, disporrebbe come una 
volta, e si metterebbe nel caso di versare subito l'im- 
porto. Mantenendolo con rigore, quest'obbligo sarebbe 
prova di serietà : chi si sogna di voler viaggiare colla 



214 



' OIORKALE DELLA LIBRERIA ' 



ferrovia e pagar dopo) h- pure invalso un giudiiio er- 
rato e pel quale il giornale assunse non solo una re- 
sponsabilità giuridica, ma arrischia anche la propria 
digniti. Sembra che il signor X ovvero il Circolo Z 
potrebbe o dovrebbe essere associato al giornale! Via, 
glielo b1 manda regolarmente. Per una causa qualsiasi, 
il giornale giange nette mani del destinatario, senza 
cbe questi s'accorga d'aver assunto un obbligo mo- 
rale, il materiale non esiste, trattenendo un giornale 
cbe deve pagare appunto perche non lo ha respinto. 
Infatti, dopo un certo tempo, riceve l'invito di pagare 
l'associaiione se non ba gid, obbedito ai replicati in- 
viti stampati sul giornale stesso ; se è ancor sordo, lo 
si tempesta di cartoline, si minaccia di pubblicare il 
800 nome, come quello di un ciurmatore o di uno sfrut- 
tatore della stampa, e via via. È agire con correttezza! 
É dignitoso? Non può essere e non lo è. Quando si spe- 
disce il giornale a chi non ne fece richiesta, si do- 
vrebbe applicare sui medesimo un timbro < saggio >; 
in questo modo 11 lettore s'accorgerà che riceve e legge 
un giornale inviato precariamente e se dopo'più nu- 
meri non ha fatto conoscere se accetta si o no l'asso- 
ciazione, si sospenda l'invio. Per gli abbonamenti in 
corso e scaduti sarebbe da preferire un timbro < vo- 
stro abbonamento è scaduto ». Far diversamente è vo- 
ler imporre tt giornale e quindi anche il pagamento 
d'ana somma che, a rigore di legge, non ò dovuta, non 
avendo l'abbonato assunto qualsiasi obbligazione. Non 
regge aeppure il valersi quale diritto, della tacita rin- 
novazione perchè l'abbonato ha letto e implicitamente 
accettata l'osservazione stampata sulla soprascrìtta del 
giornale < l' associazione è rinnovata a chi non la di- 
sdice », sono seappatoio irregolari e legalmente non 
dovrebbero aver valore. D'altronde si tratta della pro- 
pria dignità: imporre un pagamento perchè si vanta 
un credito ottenuto senza consenso b forse corretto! 

Sarebbe più decoroso l'inviare i numeri come saggio 
e se non si riceve l'ordine di una regolare associa- 
zione, sospendere l'invio trascorsi S o 15 giorni e fare 
altrettanto, quando si tratta di un abbonamento sca- 
duto. É quiatione di abitudine; allorquando tutti sa- 
pranno come operano le amministrazioni, vedremo che 
ognuno si rammenterà di rinnovare a tempo le asso- 
ciazioni, respingendo subito 11 giornale, caso non lo 
volesse ritenere e pagare. 

Apro una parentesi. — Converrebbe che le ammini- 
strazioni e le Associazioni della Stampa facessero pra- 
tiche serie presso il Ministero delle Poste e dei Tele- 
grafi, perchè fosse concesso l'accludere nel giornale la 
circolare di invilo alla rinnovazione dell'abbonamento. 
Nel regolamento internazionale postale è lecita ed In- 
vece da noi, interno per interno, non è ammesso, ti una 
delle solite discordanze, dei soliti disaccordi della no- 
stra burocrazia. (Continuai. 



LE INDUSTRIE TIPOGRAFICHE IN ITALIA 

Provincia di airgentl. 
TIpoflrftfle. 

Le tipografie di cui si ba notizia soao in numero 
di 14, di cui una a Canicattl, una a Castel termini, 
una a Favara, quattro a Oirgenti, una a Licata 
(a Licata ne esiste pure un'altra che era chiusa al 
momento la cui furono dato le notizie), una & Naro, 
una a Bacalmuto e quattro a Sci acca. 

Alcune delle tipografie di Girgeuti (ditte: Saloa- 



tore Montes, Formica e Gallio, Luigi Carini, 
S. Sirchia e C.J e di Sciacca (ditte: Ignazio Ba- 
rone eJSgli, aac. Tommaso Giulia, Salvatore Pue 
eio di Alberto e Bartolomeo Guadagna) soa 
provviste di macchine od hanno lavoro che dw 
tutto l'anno. Altre posseggono semplici torchi, limi 
tandosi a produrre stampati per amministrazioc 
pubbliche o private, registri per commercianti 
simiM, e lavorando a seconda delle richieste. 

Le macchine, i caratteri, gli inchiostri ai provi 
dono a Torino, a Milano, a Bologna e anche ili' 
stero. La carta proviene dalle fabbriche del coni 
nente, stante la mancanza di cartiere in Sicilia, e 
che viene indicato come uno degli ostacoli allo si 
luppo dell'industria tipografica, per le maggia 
spese di trasporto ed anche per i dazi comunali d 
in alcuni luoghi colpiscono l'introduzione deliaci 



] 
I 

e da' suoi successori. Il prÌmo_ libro, meraviglio 
mente conservato, è del 9D7, È scritto in persii 
sopra carta di seta, rilegato in istile persiano e ( 
molte figure. Il secondo è più interessante ano 
per la finezza dei colori e il modo con cui fu e 
servato, Il libro, di cui l'autore è indicato sotto 
nome di Yezidi, sembra l'assieme di molte ope 
h una vera enciclopedia di quei tempi. 

Un fllarnale atampato elettrioanente. — I sigg. > 
ray Horvath e Boza, in Germania, ottennero 
patente per un giornale da comporsi a macchi 
mediante trasmissione elettrica concomitante n* 
l'apparato centrale. La composizione tipografica 
tomatica avrebbe luogo in parecchie città al ten 
stesso. Un filo elettrico basterebbe per 500 rig 
all'ora. Gli inventori affermano che la loro ti] 
grafia elettrica presenta un risparmio dell' 89 j 
cento in confronto della compoaizione a mano. 

L'Esohllo Uurenilano. ~ La Biblioteca Medica 
Laurenziana ha in questi giorni distribuito i 3 
esemplari dell' Bachilo Laureuziano, riprodotto' 
fotoincisione dalla officina foto-meccanica del R. li 
tuta Geografico Militare che risiede in Firenie. 
preceduto da una breve ma dotta prefazione < 
dott. Enrico Eostagno, Conservatore dei Manoscrl 
in quella Biblioteca. Le notizie che egli dà intol 
al codice sono veramente preziose. 



DELLA TIPOGRAFIA E INDDSTHIE AFFINI. 



315 



LlTVBiIre della ovta. — Togliamo d&l BÓrsen- 
ilaieiai Woehenblatt : Durante l'ultima guerra 
i Giapponesi hanno provato a vestirsi di carta e 
rimasero contentissimi della leggerezza e comodità 
lei loro indumenti. Una casa importante di Chicago 
tn iacaricata di preparare abiti intieri. Questa 
BUOTB aorta di vestiti riesci cosi igienica che si 
aedette opportuno usarne negli ospedali. Il prezzo 
lì questa tela di carta è ancora elevato, ma l'in- 
(eotore crede rimediarci facendola fabbricare in In- 
;lulterra, dove la produzione potrebbe essere più ra- 
ùii e più economica, avendo a disposizione energie 
nwcaniche. La Recue Induslrielle per suo conto aa- 
isncia r arrivo delle scarpe dì carta. L'inventore 
\l. G. Sachrenroeder iodica un processo dì prepa- 
uione relativamente semplice. Si prende una mas- 
• di carta vegetale ancora umida e in essa si com- 
leoetra della paraffina, della stearina e della cera 
ter turarne i pori ; per renderla morbida si adopera 
(lìeeriua, cloruro 4i calce, e finalmente la carta così 
onfezionata sì lascia asciugare e disseccare e poi 
I si copre di vernice. 

U itaapa ed art) affini in Russia. — Secondo un 
l«aco pubblicato dal Ministero degli Interni russo 
I ditte industriali che, appartengono al ramo delle 
rti grafiche, esistenti nella Bussia, ammontano a 
^, dì cui 280 stamperie, 302 ditte tipolitografi- 
he, 170 litografiche, 47 fonderie di caratteri, US 
ibbriche di macchine da stampa, 293 stabilimenti 
«opifici, 202 librerie, 206 sale di lettura. Le ai- 
re cifre sono fermate dalle edicole, dai depositi dì 
Uri, ecc. 

Cuirtsao internazionale degli editori. — Il comi- 
ilo esecutivo di questo importante congresso, che 
Tri luogo a Parigi, e del quale diamo a pag, 212 

temi ohe si tratteranno, invitò il nostro socio sig. 
iBTger ad essere relatore dei due temi: u Conven- 
ioEe postale di Vienna n e u Norme raccoman- 
ibili pel servizio degli abbonamenti, n 
Per la nostra Biblioteca : 

La stamperia reale di Roma ci ha mandato in 

Dopo due anni. Confidenze autobiografiche di 
ì. G. Pagano. Eoma, Stamperia Beale, 1896. 8." 

.m. . ' 

L'Unione Tipografica Editrice di Torino ci ha 
iindato in dono: 

NoDARi C. Fabbricazione della carta: storia e 
fìhppo. Torino, Unione Tip.-Ed. S.' p. 74. 

Notìzie commerciali e personali. 

FALLIMENTI. 

•wwa. — Francesco Cagnoni, tipografo. Sen- 
!iia 14 corr, ad istanza creditori. Cessazione pa- 
llenti 2 gennaio scorso. Chiusura verifiche 2 giu- 
nti. Attivo eeiguo. 

"Mtll. — Pasquale Ferrane, libraio-editore. Chiù- 
w» verifiche 25 giugno. 

Cartoline i-ostai?i all'Estero. 
L'on. Carmine, ministro delle poste e telegrafi, 
"1 circolare diramata a tutte le autorità compe- 
nti, avverte che nei rapporti con l'Austria, il Bel- 



gio, la Germania, la Q-rau Brettagna e l'Ungheria, 

le cartoline postali d'ogni specie non possono avere 
nella ■parte anteriore (recto) impressioni di disegni, 
annuilzi od indicazioni di sorta, essendo tale parte 
riservata all'indirizzo. In caso contrario le cartoline 
saranno assoggettate alla tassa delle lettere. 

** Statistica. 

In Germania, eecluae le ristampe, negli anni 189^ 
1896 si ebbero le seguenti pubblicazioni: 

1894 1895 

Bibliografia, enciclopedia, ecc. .359 395 

Teologia 2073 2180 

Qiuris^rudenia E180 £361 

Medicida 1631 1651 

Scienze naturali e matematiche . . l!Ot 1286 

Filosofia 210 225 

Didattica 3811 3732 

Linguistica 11^ 1301 

Storia 891 869 

Geografia 1176 1214 

Scienze militari 562 717 

Commercio ed industria 1102 1229. 

logegoerla 590 615 

i^conomia domestica 713 807 

Belle lettere 1791 1756 

Belle arti 12S7 1358 

Traduzioni 1702 195! 

Totali 22570 23007 

privative industriali. 

Parigi. — Bachelay. Nuova busta di sicurezza 
con sigillo inviolabile per assicurare i segreti della 
corrispondenza e impedire la sottrazione dei valori. 
Prolungamento per un anno - 26 Marzo 1896. 

Francoforte sul Meno (Germania). — Società £.G. 
May Sòhne. Modo per ottenere cromi a colori con 
splendore metallico e riflessi di fuoco. 



^ 26 maggio, ore 15 presso la Direzione 
artiglierìa, laboratorio pirotecnico, asta unica a 
schede per la fornitura di cartone di paglia in 
kgr. 30.000 a L. 0,25, totale L. 7500; deposito L. 750. 



Cataloghi. 

Giovanetti Alessandro, Boma. — Libri scelti 
(art. 378). 

LoESciiER E Seeber, Firenze. — N. 4. — Miscel- 
lanea {art. 1231). 

Paravia G. B. & C, Torino. — N. 4, — Lingue, 
Letteratura, Opere varie. Legislazione scolastica 
(pag. 3Ó4). 



Presso FurchtieiBi, Bidcbierai, Delken, Marglieri 

ITAPOLI [351] 
F. DB Simone Brouwer. Don Giovanni. Stu- 
dio . L. 2 — 

— Canti popolari di Rossano e Corigliano n — 20 



liìbirema da vendep'^. 

Scelta libreria In nutln» parte legale, ^ u- 
dftsi volontariamente sopra una stima in b. se 
ad un terzo appena del valore d'acquisto, senza 
calcolare le rilegature della maggior pàrtB-«>i 
volumi. — Chiedere il catalogo al signor 
IlIUiETTZ GIVUO CESARE in Pernffia. 

Aeoordasl uno sconto per l'acquisto dell'Incera 
libreria. [3b2] 



I t^ieet^ehe di personale.' 

I Cercasi abile commesso per primari 
^ e librerìa. Inutile offrirsi senza serie n 
I volgersi per iscritto all'Associazione ' 
Libraria Italiana. 



Antica Casa Libraria cerea persona 
commercio librario per la gerenza e dii 
stessa, con modesto capitale. Bicapito 
taio Chierichetti, via Spiga 7, O press 
strazione del nostro Giornale. 



*^S^a®f^RSSiS51=S33SEJ;:3':i:'fi'?E:3^3;;Si^^ 



Palladio A. Le fabbriche e i disegni 
e le terme romane. 2.' ediz. Unione 
tip. perfettani. nuovo, per L. 135. 

Nuova Antologia, 1881-1887, 1S88, 1839, 
1890, a L. 8 l'annata. 

Atti della Soc. ita), di scienze nai. 
1870.1878. 9 voli. L. 45. 

Atti dell'Accademia Qioenta. Serici, 
voi. 1 a 12; serie H, voi. I a 19, per 
L. 100. 

[S6G] Levino ROBECCHI, Lib. com- 
mis., S. Paolo 19, Milano, offre; 



Desiderata. 

[357| BOYVEAU & CHEVILLET, Rue 

de la Banque, 22, Paria, cercano; 
ali ultimi i Libri vdrdi Italiani. 
[358] DETKEN & ROCHOLL, Napoli, 



[359] E. FILIZiANI, Soma, cerca ; 

Revue dea questiona historiques, col- 
lezione compieta. 

Oregorevius. Storia di Roma. 

Bollettino di Archeologia cristiana, 
collez. completa e serie separate. 

Chantar conte G. A. Malta illustra- 
ta. Malta, 177?. 

[3tìO] U. HDEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Ba retti, Viasgio da Londra a Oenova. 

Salvador!. li^Ienco d. uccelli italiani. 

Man uzzi. Vocabolario. 

Vocabolario d. Crusca. Ultima ediz. 

Mai. Cardinale. Opere 

Notizie degli scavi. Anno I e sepg. 

Lilla. Pamiclie celebri itati. Tav. n. 

Memorie d. Istituto veneto. Voli 1, £, 

Annali d. Istituto di corrisp. arcli. 

Bollettino > > * 

Monumenti * * > 

Classici italiani d. sec. XVHl. Uil. 



Fra Guittone. Poesie. 

[;-)8'2] B. RISSO, Torino, cerca; 

Giuliani. Delizie del parlar toscano. 
Ed il. Le Monnier. 

Boccardo, Enciclopedia. 6.' ediz. 

Leone. Lezioni o corso di diritto am- 
ministrativo. 



Laveleye. Man, del vignaiuolo. Fir, 
Manzoni R. FA Yemen. 3 anni udii 

Arabia Felice, Roma. 
Dante. Commedia, 3 voU. in-lft. ffi 

lano. Fontana, 1828. j 

Negri. Segni del tempo. i 

Allan-Kardek. Cielo e inferno. 
Abrantes, Donne celebri. 
Ovidio. Ars amandi, testo e trtdoL. 
Bibbia ebraica in ital. o in rranc : 
D'Annunzio. Peccato di maggio. . 
— La vergine d'acqua dolce. 
Serao. Fior di passione. i 

Parnaso italiano, ediz. AntonclliJ 

Venezia. 8.° a 2 col. (autori s«p»rJ 
Giorgetti e Tessaroli. Slenogr., 3iiU 

[8641 ROSENBERG L SELLIER, Toj 

rino, cercano: 

Corsi. Guerra jn montagna 
Selvatico. Sull'architettura e kuIM 
ra in Venezia. Venezia, 1812, 

[366] A. SALVESTRIMI, Pisa, mM 
Cusmano prol. G. L'agricoltura dlD) 
Sicilia, istituzioni pratiche. FiM 
ze, 1881. Si pagherebbe bc««. 



Indice dagli Antori registrati tra !• Pnbblioaxioai della Bettimanfc 



Acato. 914. 


Chiarini. ^9. 


Maziia. 951. 


RasG 


Albertazzi, 963. 


Ciamberlini, 910. 


Menghi. 911. 




Alimena. 915 


Clementini. 955.950. 


Miliani. 966. 


Rove 


Annuario diCarlandrea.916. 


Cornelio. 'Jal. 


Milton. 919. 


Salui 


Annuario studenti trentini. 


Elenco provvisorio famiglie 
nobili toscane. 9»(. 


Narici. 943. 


Sami 


927, 


Nicola. 937. 


Sapp 


Antona-Traversi. 923. 


Eusebio. 953. 


Pantaleo. 912, 


Sc5g: 
Sctfi 


Arnao. 944. 


Ferrari, 961. 


Parlagreco. 9:6, 


Aruould. 953. 


Pregni. 938. 
Godio. 925. 


Pazzi. 909. 


Silini 


Badanelli. 928. 


Pecorella. 917. 


Smit: 


Bagutti. 921. 


Ouelta, 932. 


Puntoni. 9;(0, 


Tarti 


Barberis. 913. 


Janoucci, 918. 


Raccolta d. leggi e decreti 


Ursii 


Boccardi. 954. 


Johannis (Uè?. 912. 


1895, fl^iO. 


Villa 


Carmagnola. 931. 


Levi. 933. 


Racculta lep^i giurisiirud. 


Vi tal 


Caverai. 919. 


Malvezzi. 965. 


italiana. 959. 


Zacci 


Chiari. 921. 


MartinazzoU. 940. 


RaiTaloviclL 916. 




Tip. Pagnoal. 






LI. ger 




^^•PP9>' 



f^ .ww'J"^-* -, *■ 



1 >.- 






Anno IX. N. 22 



GIOR 




Maggio. 



I8i 






rH^i 






LA LIBRERIA 



DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



'•• ,-ii 



<m 



■ » i^ f ■•' ■ 



Sifpliiiiti Illa lilliiinlii Itiliiii MkUlttti UrinMiaziHi TìHinliti-Likwli liiliui 

_ - "- • 

Ufficio dall' Aatodasione Tipognifioo- Libraria Italiana, in Milano, via Monto di Piota, Z2. ^ Tolefimo N. 144^ 

. • 



■^fv^ 



^V^ 



Probo d'Assooia^iono. 

«leniaU della Librarla «le* oftal domonloa. — Par V Italia, a«m- 
prww li Ctetalofo ananala della auora pakbllèaxioal dalla li- 
breria Itallaaa oh* «iM in duo ponUte Mmcitrali, L. V.SO Tanno; 
SuU 4éD*Unioa« Fr. 1». 

La •IbllograOa Itallaaa eteo ofnl 15 ^ornl, non il rende leparataF 
menta, ma laaieme eoi Olomale della Libreria e eoL C^talafa an- 
aaale della aaore pobblleaslonl della Ubrerla Itallaaa, eo- 
■u L. SI,M> ranno in tutto U Ragno; negli SUU dell'Unione Fr. »0. 



Prezzo dolio ImorzioBl. 

Ognl-apazlo di linea, in S oolonne. Cent. IO; in t oolonne. Cast. ISw 
Pagina tatara L. 10; mesta pagina L. to. 

I menl^ dalI*Àeaoolasloa« Tlpografleo-Llbraria g«Ìdono la rldmalona di «o. 
tarso aul presso di qneste InsersionL. 

Per le Dealderata, ogni epasio di linea in S oolonne, Ceift. tS aottL 

Per le Pabblleaslonl della OettlnaBa, ogni editore ne maadl pronta^ 
mente la notista ohe è registrata gratis. 



-ni 



Avvertiamo 1 noetri associati clie le inserzioni devono pervenirci non più tardi del giovodi d'ogni settimana. 



Pitàblicazioni della Settimana. 



e. ALIPRANDI, Milano. 



968. Cavallotti Pelice. Opere. Vo- 
lume VII: Discorsi, scelti e ordinati 
per cura di C. Romussi, con pre- 
fazione e note del medesimo. 16.^ 
p. 353. 3 — 

G. BARBÈRA, Firenze. 

969. Bonfiante Pietro. Istituzioni di 
diritto romano. 16.» p. 500. 3 — 

lISBOAll Bai1>èra di Scieoze giarldiohe, e cl&li o 
p«Utiehe. Serie teorica, n. XXVI. 

970. Castelli David. Ammaestra- 
menti del Vecchio e del Nuovo Te 
Btameoto raccolti e tradotti. i6^ 
p. 20<). 2 — 

971. Foacalo Ugo. Prose scelte cri- 
tiche e letterarie, con note e pre- 
fazione del prof. Raffaello Forna- 
ciari. 16." p. 500. 2 50 

E. BEMPORAD e Figlio, Firenze. 

972. Eschilo (L'I Laurenziano, pubbli- 
cato sotto gli auspici del Ministero 
della Pubblica Istruzione. Facsimile 
di 71 tavole in fototipia, preceduto 
da una illustrazione paleografica 
di E. Rostagno. 100 — 

Tip. CAMILU e BERTOLERO, To- 
rino» 

973. Biadego G. B. Costruzioni me- 
talliche in ferro ed acciaio. Rac- 
colta delle disposizioni legislative, 
norme e prescrizioni vigenti nei 
diversi paesi relativamente alla 
loro esecuzione e conservazione. 
8." flg. con indice tecnologico. 10 — 

DABALÀ e CASACCIA, Milano. 

974. QvBQO Giuseppe. Gino, libro di 



lettura per la 2.* classe elem, 16.® 
flg. p. 96. — 50 

975. Taccani Cesare. Letture per gli 
alunni della classe 5.* element. 16.® 
p. 222. 1 50 

À. FUMAGALLI, Milano. 

976. Cocchi Giovanni. Le venti ma- 
schere italiane risorte, scritte e 
compilate in rime briose nei loro 
rispettivi dialetti. S.*» p. 82 e ritr. 

E,. GIUSTI, Livorno. 

977. Testi G. M. Elementi di aritme- 
tica teorico-pratica ad uso special- 
mente delle scuole normali. Parte I: 
Operazioni e proprietà dei numeri 
(pel 1.* corso normale). 2.* edizione. 
16.® p. 180. 1 50 

Casa editr. GUIGONI, Milano. 

978. Klitsche de la Grange Anto- 
nietta. Un episodio della vita di 
Guido Reni, race. 16.® p. 159. 1 — 

S. LATTES & C, Torino. 

979. Toscani C. I libri di commercio 
considerati dall' aspetto legale e 
contabile, secondo la più recente 
giurisprudenza, e come mezzi di 
prova in giudizio, in caso di mo- 
ratoria e di fallimento, in questioni 
fiscali. 8.»» p. 54. 2 — 

980 Villanis L. A. Come si sonte e 
come si dovrebbe sentire la musica. 
S."" p. 22. 1 — 

Succ. LE MONNIER, Firenze. 

981. Alighieri Dan(<:. Il trattato De 
Vulgari Eloquentia, per cura di Pio 
Rajna. Ediz. critica, leg. 10 — 



982. Karcotti Giuseppe. Pellegri*. 
naggio. 16.® p. 382. 4 — 

La Madonna di Lourdes - Gli amori del re Oa-'. 
lante - I Pirenei - Orlando a BonolevaUe - La 
eorse dei tori - La oaUa dei gesoiti - Lungo TO- 
oeano - Montesquieu. Montalgnt* e BrantAme « 
Bordeaux e Tolosa - Un seguace di Raffaello - 
La cattedra di Albi - Carcassona - Aigues Mortee. 

983. Ovidio P. Nasone. Le metamor- 
fosi tradotte in ottava rima da 
Luigi Goracci e pubblicate per cura 
di I. Del Lungo. 2.» ed. 16.® p. 551. 4 — 

E. LOESCHER & C, Boma. 

981. Labriola Antonio. Del materia* 
lismo storico. Delucidazione gene- 
rale della dottrina. 16.® p. 154. 1 50 

A. REBER (libr. C. Clausen), Pa- 
lermo, 

985. Miccia G. Trattato di diritto 
penale sul furto, ossia commento 
air art. 402 del codice penale ita- 
liano. 8.® 5 — 

A. SICCIONE, Melfì. 

986. .Carlo (De) M. Poesie inedite. 
16.® p. 161. 1 — 

987. Trotti G. Sulla riforma tribu- 
taria del Regno d'Italia, dedicata 
airoh. Afan de Rivera. 8.® p. 59. 2 — 

SOCIETÀ EDITRICE LIBRARIA, Mi- 
lano. 

988. laTirent P. Principi di diritto 
civile. Voi. XV. 16.® p. 532. 12 — 

£. SONZOGNO, Milano. 

989. Belot Adolfo. La donna di ghiac- 
cio. - Una giuocatrice. 16.® p. 324. 

Biblioteca rossa, n. 29. — 75 

990. Bersesio Vittorio. La testa della 
vipera: romanzo. 16.® p. 184. — 50 

Bibllotoca romantica tascabile, n. 118. 





















■ !'. 



* • 






c»^^ 



,-T 



n» — «-yj- 



218 



OIÒRNALE DELUL LIBRERIA 



Pìibblicaziom del mese a fascicoli. 



V. HOEPLf, Milano. 



Rietini O. e 0. Bulle. Nuovo di- 
zionario Italiano -tedesco e tedesco-* 
italiano. Fase. 8.** 1 40 

SOCrETÀ EDITRICE LIBRARIA, Mi- 

lano. 

Barrai e SaSni^v* Dizionario d*a- 
* gricoltura, fase. 117 a 120. Cad. 1 — 

Bsrme e Spon. Dizionario d' inge- 
gneria, fase. 149-150. Cad. 1 — 

Enciclopedia deiringegnere, fase. 245 
a 250. Cad. 1 50 

Enciclopedia giuridica italiana, fa- 
scicoli 196 a 200. Cad. 2 — 

Fischer H. Chirurgia speciale , fa- 
scicolo 24. 1 — 

Gluck F. Commentario alle Pan- 
dette, fase. 209 a 212. Cad. 1 — 

Oncken O. Storia universale lllust, 
fase. 445 a 448. Cad. 1 — 

Secliu E. Nuova geografia univer- 
sale, fase. 790 a 801. Cad. — 50 

Wurti A. Dizionario di chimica, fa- 
scicolo 125. 1 — 

F.lli TREVES, Milano. 

Guerra (La) Italo-Abissina: buUet- 
tino illust. 4.» N. 16 a 25. Cad. — 15 

Vuillier Gastone. La Sicilia: im- 
pressioni del presente e del pas- 
sato, fase. 6. 1 — 

UNIONE TIP-EDITRICE, Torino. 

Biaiiohi. Codice civile. Disp. 80 (Del 
matrimonio). Disp. 81 (Dei beni). 

Cad. 1 — 

Biblioteca degli economisti. Serie IV. 
Disp. 42 43. Cad. i 50 

Biblioteca di scienze politiche. Se- 
rie V, disp. 57. 1 50 

Brehin. Vita degli animali, disp. 54. 
(4.* Uccelli). 1 20 

Cantù C. Storia degli italiani, di- 
spensa 58. 1 — 



Crivellari. Cadice penale commen- 
tato, disp. 94. 1 — 

Digesto itaL disp. 270-271. Cad. 2 — 

Farmacopea ita\j. disp. 35 '36. Cad. 1 - 

Giurisprudenza italiana. Anno 1896. 
Disp. 5. 2 — 

Fateri. Atti di procedura civile e 
nullità, disp: 88-39. Cad. 1 — 

Patria (La). Geografia deiritalia, di- 
spense 200 a 203. Cad. — 50 

Fertile. Storia del diritto, disp. 47. 
(1.* del voi. II). 1 — 

Repertorio generale di giurispruden- 
za, disp. 182. • 2 50 

Rivista penale. Maggio 1896. 2 — 

Saredo. Legge comunale e provi n 
ciale comm. disp. 61 a 63. Cad. 1 — 

Savigny. Sistema di diritto romano 
attuale, disp. 60-61. Cad. 1 — 

Storia naturale, disp. 133 (1.* voi. IL 
La Terra). 1 20 

Supplemento enciclopedia italiana, 
disp. 76. 2 — 

Trattato di anatomia umana, di- 
spensa 40. 1 — 

Trattato di chirurgia, disp. 155-156. 

Cad. 1 — 

Trattato di medicina, disp. 127. 1 — 

Trattato di geometria pratica, di- 
spensa 43. 1 60 

Trattato di patologia generale, di- 
spense 5 a 7. Cad. 1 — 

Wilke-Fàgliaai. Trattato di elet- 
tricità, disp. 22. — 60 

Antonio VALLARDI, Milano. 

Ceooaroni A. Dizionario ecclesia- 
stico, disp. 15 a 18. Cad. — 10 

Fetrocchi P. Thesaurus: enciclo- 
pedia-manuale illustrata. Disp. 146 
a 152. Cad. — 10 

Francesco VALLAR 01, Milano. 

Architettura (L*) nella storia e nella 
pratica. Voi. I, fase. 31 32. Cad. 2 - 



Bum Antonio. Lexicon terapeutico, 
fase. 10-11. Cad. 1 — 

Cantaai A. e E. ICaras^iano. Trat- 
tato di patologia e terapia medica, 
fase. 132 a 137. Cad. 1 — 

Costruttore (II). Trattato pratico d. 
costruzioni civili e industriali, di- 
spense 149-150. 1 .- 

Dandolo Alessandro. Collezione ita- 
liana di letture sulla medicina. Pro- 
cessi operativi e loro indicazioni 
nelle malattie delle vie biliari. Se- 
rie VII, n. 7. i ^3 

Enciclopedia di amministrazione, in- 
dustria e commercio: dizionario 
pratico a cura di G. Cerbooiii Se- 
rie II, voi I, fa'sc. 83-84. Cad. 1 - 

Enciclopedia medica italiana. Serie II, 
voi. IV, fase. 367-368. Cad. 1 - 

Enciclopedia universale, disp. 585 a 
596. Cad. - 30 

Eulemborg Alberto. Dizionario en- 
ciclopedico di medicina e chirurgia, 
fase. 217-218. Cad. 1 - 

OaroUo Gottardo. Uno sguardo alla 
terra: geografia popolare, disp. 70- 
71. Cad. - 50 

ICarinelli G. La Terra: trattato po- 
polare di geografia universale, vo- 
lume III, disp. 501-502; voL V. di- 
spense 503-504 ; voL VII, disp. 505- 
506. Cad. - 40 

ICartìnanoli A. e Lw CSredaro. Di- 
zionario illustrato di pedagogia, 
fase. 28. 1 - 

Manola Francesco. Dizionario in- 
dustriale d'arti e mestieri, fase. 5-d. 

Cad. 1- 

Schweiger-Xierohenfeld. I costu- 
mi delie donne, dispense 21 a 25. 

Cad. -50 

Sdiroeder C. Trattato di ostetricia, 
fase. 11-12. Cad. 1 - 

Tambnrrini Nicola. Manuale di te- 
rapeutica e di materia medica, pun- 
tata 2.* 6 - 



AL CONGRESSO DEI GIORNALISTI ITALIANI 



Relazione Berger 

tt( alcune norme per le amministrazioni di giornali 

(CODUnttstlcne vedi numero precedente) 

Perchè il Ministero deve negare a noi quanto accordò 
airestero? In tutti gli Stati le facilitazioni interne sono 
maggiori che quelle concesse air estero e perchè noi , 
in Italia, dovremmo invertire la logica del buon senso, 
finora dominante presso gli altri Stati? E poi, buro- 
craticamente, il personale postale non ha egli due re- 
golamenti da applicare i E non sono quindi più facili 
e più numerosi gli errori e gli abusi i 

4.^ Lo sconto ai librai od ai raccoglitori di abbo- 
namenti. 

Siamo alla dolente nota, lo sconto da accordarsi a 
chi ci trasmette associazioni percento di terzi. È un'aU, 
tra piaga da sanare. Certuni, qualificandosi per inca- 
ricati, vanno raccogliendo abbonamenti, e frequente- 



mente succede anche che, coli* aiuto di dati avuti di 
sottomano, riescono ad assumersi, in special modo, le 
associazioni da rinnovarsi, e cosi, «senza fatica, hasoo 
un beneficio a danno dei giornali, certuni dei quali, a 
farla spiccia, vedendo ciò , rifiutano a tutti lo sconto 
d'uso. 

Questo stato di cose fa nascere conflitti d*ogni sorta 
e non sempre la ragione è dalla stessa parte, per cui 
in questo campo ci troviamo di fronte ad una vera 
anarchia e conviene regolare con equità e gin^tìxla la 
posizione ad ognuno e rimunerare chi lavora onesta- 
mente. 

Lo sconto non può essere negato a nessuno, in Fran- 
cia persino i giornali governativi lo accordano. Però, 
i soli ad usufruire dello sconto devono essere i gior- 
nali fra di loro ed i librai riconosciuti ed inscritti nel- 
TAssociazione Libraria. La serietà degli uni e d^li 
altri ci garantirebbe dal pericolo di trovarci di fronte 
ad agenzie o librai che potrebbero nuocere agi* inte- 
ressi dei giornali. Lo sconto regolare e riconpaciuto 
sarebbe: 5 7^ sulle rinnovazioni e 10 7o sui nu()vi ab- 
bonamenti, sulle riviste o giornali mensili iO%'eVi^/T 



DELLA TIPOORATIA E INDOSTEIK AFFINt. 



319 



Libero ul ognuno far patti miglior) agi] Inoarioatl spe- 

Però per tutti indiati ataincn te, se tosIIoqo usuTruire 
di U!i sconti o provvigioni è obbligo ilpas^amento an- 
ticipato. Diversamente ci troviamo di rronte a perdite 
certe, considerato clie ; 

La facoltà dj far associazioni è un mandato od una 
commissioiie, ed a seconda clie assume l'una p l'altra 
di queste due forme, è regolata la responsabilità dei 
contraenti Col consenso dell'amministrazione: l'ope- 
rata dei mandatario è sotto la responsabilità del gior- 
nale, e se invece non c'è mandato, chi riceve assooia- 
lioni contrae un obbligo ip UQme proprio, cioè sotto la 
propria reaponsabllità. per oui nell'interesse morale e 
materiale delle amministrazioni con solo, ma nell'in- 
teresse di cbi fa l'abbonamento, cioè del pubblico ohe 
legge, che paga e vuol avere regolarmente il suo gior- 
nale, □ bene esista un regolamento che presenti sicure 
garanzie; ecco perchè occorre preoisare i librai non 
solo, ma indicare pure cbe t pagamenti sono anticipati. 
Cosi si evita qualsiasi conflitto. 

Credo dunque di aver ben precisata la situi 
linea leealej se l'abbonamento è fatto da un i 
rio, obbliga l'amminiatrazione verso i terzi, se è fatto 
dal commissionario l'obbligato verso i terzi è il com- 
missionario ed è Ini stesso responsabile. ~~ Ciò posto, 
l'associazione che ha corso dietro l'ordine del manda- 
tario non può essere interrotta o sospesa , anche se 
questi non avesse trasmesso l'importo avuto ed in tal 
caso poù solo sorgere questione legale tra l'ammini- 
stratore ed il mandatario. Credo averne detto a suffi.- 
denza per trovare la necessità, futilità e la conve- 
nienza dì imporre a tutti il pagamento anticipato con- 
temporaneamente all'ordinazione dell'associazione. In 
questo modo le amministraidoni Hon avranno malin- 
tesi cogli abbonati, e questz non potranno lamentarsi 
della poca buona fede di questi o di quelli mandatari 

Di più, bisogna imporre ai mandatari e commissio- 
oari di mantenere inalterabile la tariffa delle associa- 
zioni. Non dev'essere ammesso che si possa fare un 
mercanteggio tra la tariffa ed il prezzo netto goduto 
dal mandatario ocommlssiooario; ed in tal caso, quando 
al fosse in conoscenza dì tali fatti, bisogna subito dif- 
fidare l'incaricato che non al accetteranno più assooia- 

CiO vaie anche per le amministrazioni che accettano 
direttamente associazioni a prezzi inferiori a quelli di 
tariffa. Secondo il mio modesto modo di vedere, sono 
norme di correttezza, alle quali bisogna uniformarsi. 

Abbiamo ancora un'altra grave irregolarità. 

L'associato che fa l'abboDamento direttamente invia 
naa cartolina-vaglia o lettera raccomandata e cosi 
pure i librai che nanno associazionL da <ra3mettere. 
Cbe succede se la cartolina-vaglia non giunge al de- 
Htinatario ovvero se c'è un'alterazione t ^ sunisce uno 
sviamento t E nella migliore delle Ipotesi, sia pure il 
ite naro giunto felicemente, che ha il mittente nelle 
mani, che accerti l'obbligo dell'amministrazione d'in- 
viare 11 giornale da taie a tale epoca? Il mandatario 
D commissionario che prova ha d'aver adempiuto at 
luo obbligo I Provando d'avor trasmosso l'importo, la 
eoa responsabilità è in parte eliminata. Legalmente 
l'auiministrazione dovrebbe rilasciare una quietanza, 
ma in fatto non dà nulla, Questo non va, e bisogna 
provvederci. La spesa sarebbe non indifferente, se si 
volessero inviare cartoline da cent. 10 a forma di di- 
cbiarazione, ma si potrebbe variarne il modulo e spen- 
dere solamente cent. 2. Bisognerebbe aver cartoline di 
tre specie: trimestrali, bimestrali, annuali, e secondo 
il caso »i spedirebbe con un timbro colla data del ri- 
lascio della dichiarazione sotto forma geni'rica: « VI 
avvisiamo d'avervi inscritto fra gli associati a'iniiaìr. > 
Per maggior chiarezza, si potrebbe impastare al basso 
la fascetta preparata in Istampa per rinvio del gior. 
naie: so] la stessa vi sarebbe scadenza e nui ' '' 
«controllo dell'abbonamento. In qualsiasi modo 
rilasciare una dichiarazione o quietanz. 
ovvero al mandatario o commissionario; chi mando 
denari puO pretendere o l'una o l'altrit, e non vi è ra- 
gione di esimersi da tale obbligo. 



Le amministrazioni che non intendono accordare al- 
cun sconto, devono indicar!^ sul giornale stesso, onde 
iQtin succedano quistioni coi librai, che in massima 
sono tacitamente autorizzati a raccogliere associazioni, 
perohò quali commissionari hanno diritto allo sconto 



TafUb Poitale. — La parte che concerne l'afTran- 
cazione dei giornali è assai trascurata ed II rapporto 
tra giornale ed abbonato sovente ù assai teso, in se- 
guito al servizio postale, cìie' non è come dovrebbe. 
Tutti i regolamenti e le oonvenzioni congiurano a danno 
di tutti, anctie nella omogeneità della tarifTa internar 
zionale con quella interna. Anzitutto, il Uinistero delle 
Poste e dei Teleerafl dovrebbe accogliere con maggior 
attenzione i desideri della Stampa, farli realmente stu- 
diare: inoltre, se vuole introdurre migliorie, dovrebbe 
inte:rogare le Ansociazioni della Stampa e chiedere la 
loro opinione. Il Ministero dell'Agricoltura non fa egli 
cosi colle Camere di Commercio) 

Prima dì concludere un trattato ne riferisce; inol- 
tre, chiede la cooperazione di persone competenti ed 
estranee al Ministero e ciù per maturare e studiare i 

.getti. 



Riguardo all'affrancazione postale dei gloriiall, 
'I sarebbe molto da fare per unificare la tariffa, 
nigliorare i regolamenti vigenti [e parillcarll alo 
L quelli in vigore nell'Unione Postale! 



per 



Credo, egregi colleghi, avervi abbastanza intratte- 
nuti sull'argomento delle associazioni ai giornali, e che 
senza pii!) oltre riassumermi, possa presentare un or- 
dine del giorno, che ho fiducia vorrete accettare e vo- 
tare, certo ehe sarà di vostro-gradimento, poiché ab- 
braccia complessivamente tutti i concelti esposti: 

< Il secando Congresso dei Qiornalùti, udita la relation* 
sul tema t Norme racoomandablll per agevolare il com- 
pito delle amministrazioni del giornali e sottrarle da 
possibili frodi da parte degli intermediari » e convinto 
della mcesti'a di coordinar! in baìi pili omogtnei il ser- 
Biiio degli abbonamenti, fa w>ti cJw i prapneiafi o chi pef 
essi, rappreseyitali dagli amminiilratori , abbiano ad adot~ 
tare nonne uguali ed uniformi per ottenere un rituìtato 
pid profkao nelle associazioni, ossercando le masthne se- 
guenti: 

1." \fodiflcare il presso deU'abbonamenlo in nuyto che 
la tariffa per 3 titeti sia proporiionalmente superiore a 6 
e 6 mesi a 12. e tannata non rfei'e superare il pretto com- 
plessiva della vendita a iium-n^: 

2* Abo'ire i premi in oggetti a concedere invece un 
giornaletto in pili; 

3." Esigere da tutti indis'intamente il pagamento anli- 
pitn dell'ammontare detrassocìaiione, sia dall'abbonato ehe 
dalT intermediario ," 

i al. 
no il 
Kguenle sconto d'i'so: 

a) Se giornali quotidiani o settimanali 5 % sulle rin- 
lovaiioni e 10 % sui nuori abbonamenti ; 

b) f^e rioiste od altre pubblicasioni bimensili, n 



. 10 "j 



tulle r 



! SO ° 



5.* Spedire una dichiarasione per certificare C inscri- 
: delFassociaiione in base all'importo avuto, 
li invita le Associationi della f^ampa ad unirsi . per 
proporre al Ministero delle Poste e dei Telegrafi, quelle mi- 
gliorie necessarie e richieste per ottenere t*na lari/fa postale 
secoiiio i criteri moderni non solo, ma con un rei;ota,ninto 
me'io cacilloso e corrispondente ai bisogni presenti del gior- 

Il Congresso non ha creduto dì poter entrare in 
ijiiesti dettagli Ut pratica amministrativa, ma ha 
loiiato il relatore per il suo lavoro,, eccitandolo a<I 
arriccliirae il suo tanto pregiato Annuario della 
stampa italiana. 



•5Si-%r-»5fl«:' .. -. 



V •• »■>■"" r^ ■ 



— «-- #-- 



I V 



T -e. ■ 



v"»- 



• *• 



2S0 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



-i-ji- 




^ii^u^iicu €^JCùÙucc 



|366] 



^ » r 



MAX KANTOROWICZ 

VENEZIA, Calle del Spezie^ , 1670 



• •^•9 m 



i 

i 





/«f ja&fz-a ^ieaa^ a /iteTtcCet uuant» \ 




fl mcbiesfo si comunicono le condizioni. 





Z^t/^a eeti>a a^ùt^ tafy/iieien'^a'n/ù eótKuóit^ /let «' 



i 



.. i 



5 



4*-J>l* «X* ak- "'i* "A* -sir -sir ^ ^. «X^ >J/i jble..sJc-j) 4* aU.-sl^ «>U «J^ »Jy« «X» »X-..«>L« ^ «J» «jg..^^ *X« yì 




i 



i 




Firenze " G. BARBÈRA - Editore 

ULTIME PUBBLICAZIONI ^-^ — 

ISTITUZIONI DI bl RITTO ROMANO 

DI I^lotro Bon.faLrxte 

Professore ordinario di Diritto nella R. Università di Parma. 

Un volume legato in tutta tela L. 3 "-*- (Manuali Barbèra, Serie teorica, N. XXVI). 

■ ■ .■-■■-....■ ..1 . «^.^i ■ ■■ . ,. ■ . — 

AMMAESTRAMENTI DEL YECCHIO i DEL NDOYO TESTAMENTO 



RACCOLTI E TRADOTTI DA 

IJn volume L. 2. — (Raccolta di Opere Educative). 



^« 



PROSE SCELTE CRITICHE E LETTERARIE 



DI XJOO 'J^OSCOIvO 



CON NOTE E PREFAZIONE DEL PROJ, 

Uu volume L. 2,50 — (Defezione Scolastica: Clasalci). 



[867] 



DELLA TIPOGRAFIA E IMDD9TBIE AFFINI. 




FRATEIiW BOCCA, EditoFi 



^s:» 



Topino - niilano 
t^oma " pipenze 

Jìece7^t£ssi7r^e Fubhlicazioni : l^^l 

lies Papyt^as 

DO Iiae ^oems 

réanis el reprojuils en fac^sìtnile ei accompagnés d'un lexle exptìcaiif. 

9 plascliaK «u cromolltographia; fignrcs et oartea géeyrRphiqaea dan« 1* t«xt«. 

^it votumc in^fotiOf te^^ato^ 2, 60 (Scojvto 3)). 

Non «i ttit In cl^fio«ito> 

(O ^V^ (2)^ i»>© '^/^^^ ^^* (2^^ C'affi) ^;^^ c? 

t^O]SlCOt^ONl II. Genio e pazzia di Topquato Tasso. 
Un voi. in-8 eon fig. li. 5. 

ISflnt^Dl F. Pfineipio e teetnine della persona- 
lità dell' individuo secondo il eodiee eivile. 
Un voi. in-8, I». 3,S0. 

nuiCQEHA B. I limiti e i moditieatopi dell' impa- 
tabilità. Voi. II. in-8. M. 12. 

l^AFFHliOVICH fn. A. Il' uranismo , inversione 

. sessuale congenita. Il processo O. IZlilde, 

eon appendice sulla repressione dei delitti 
contro natura. Un voi. in-8. li. 2,50. 

X)' lmmln.erLte Fu.'b'bllca.zlorLe <a 

VlVflHTE C. Trattato di diritto commerciale. 
Volume II, parte n.' 



SU} 



i 



À 



DELLA TIPOGRAFIA. E INDUSTRIE AFFINI. 

Vio deltArchetto, n. 19 — r'ÒMìÌ 



^TADBKINI 

^ . iilira tì Lii il pia 

per Kditorì, Tipografi e Librai 

,^j7 qaesia ®ffidna, che conia olire SO anni dalla sua fondazione 
vi sono occupali pia di SO operai, e posHede olire SO macchine, fra le qaal 
2 malori, 6 presse per la doralara, 6 macchine per latitare, S per la caci' 
luràf'S per cartonaggio, ecc. 

t/i è inoli re tallo il materiale occorrente, nonché i pia perfexionaì 
atensili per produrre con esatlesta, in breve tempo ed a baon mercato 
ingenti partite di lavoro. 

ù>' questo il primo A^aboratorio àhe da olire dieci anni introdussi 
in (alalia il lavoro di ornamenti a pia' colori sulle coperte dei volami. 

S signori é>di!ori che all' occorrenza volessero valersi dell' opera d 
questa importante ©fficina, sono pregali di indicare il formato ed il genen 
di lavoro che desiderano, dirigendosi ad Aristide Stoderint, ^ma 
1 ^ia deXVGLx^Uctto, 19, // quale fornir^ schiarimenti ed all' occorrenza in- 
. vierà disegni e campioni. 
y JSo Stabilimento è stato premialo con 

\ Medaglia d* Argento: Torino, 1884 - Esposizione Vaticana, Roma, i88i. 
Medaglia d'oro - Bomà, 1890 - Pa,lermo, 1892 
Gran Diploma d'onore • Esposizione intemazionale, Chicago, 1894. 



1 



OlORNALB DELLA LIBRERIA 



Ftistiqae t FAIìQDE - ÉditeuF 

'e - &)ace Vichr éfugo, $ - Grenoble 
> Si è pdbblieato e^ 

icEsco mm 

«Et OOTTOR [370] 

Menerò detrAecadtmìa digli Arcadi, ecc. 
iteoNTB - Grandezza e decadenza - Ionouinia - Il principio della pine 



Fp. 3|50 (Scoiito D). 

!/y. VictOrion, //ima, &l*ig*, %, Daf,ai//rem, 14. 

si è pubblicato, tutto d'attualità in seguito kgli aTrenimenti che precipi- 
1 potere. 

me, le opere, la vita, sodo più .che una Facoomandazione, ha fornito quest& 
ti, di aneddoti piccanti e di osservazioni atte a mettere in rilievo i costumi 
a di questo uomo, causa dì ruina e d'umiliazione per l'Italia. Nessuno meglio 
& condurre a termine questo interessante studio, perchè egli ha conosciuto 
sempre combattuto la' sua politica, 
esso perchè l'Autore ha tratteggiato l'ex-presidente del Consiglio dalla nascita 

attraverso le sue vicende sia di uomo privato che politico ; ritratta Crispi par- 
.voluzionario, Crispi monarchico, Crispi gallofobo, Crispi, ìn&ne, flagello d^talia. 



-g**^- 



• dello slesso aui<fre in ven^tia alla medesima libreria 

gT" 

LÌ, Capo supremo dei Frammassoni. Un volume ìn-8. — 

Qulto dì Satana. — Lucifero nei Trìuigoli HasBOnìoi. Dn 
1. — Fr. 3,50. 

trentatrè . * . II capo della Massoneria universale. Un 
. — Fr. 3,50. ': 

Tatura (opera. di poche copie e rarissima), con ritratti 
atefìce e dell'Astore. — Fr, 20. 

di gran lasso, colorata e riccamente miniata. -^ Fr. lOO. 
sono numerate' e firmate dairAutoro). 



DELLA TIPOaRAFIA B INDOSTBIE AFFINI. 



[Jasa Edittìee ]0ll JlEGAItGflTI & G. 

MIi:^A.KO — via -Voltò, S — Sdllano 

D'IMMINENTI! PUBBLICAZIONE 



E»U*R*B»K*A 



NUO V» METODO RAZIONALE ED INFALLIBILE 

PER VINCERE AL LOTTO 

ì - di G-. X^KMZI. 

iPRIlA EDIZIONE CON CENNO STORICO SUL GIUOCO DEL LOTTO EO ANNESSI QUADRI DIMOSTRATIVI. 

J Prezzo L. 5 (D) in assoluto. 

JTon ■! dà in dapoaito. [371] 

laesto udovo metodo razionale per viaoere a) lotto, non "basato su fiabe o apgni ma su cifre, sarà ben 
(Molto dal pubblico. La prefazione e le tavole ohe lo llfustrano lo renderanno assai più interessante- 
, l'importanza poi del libro è accresciuta coli' aggiunta di due grandi ijuadri dimostratÌYi In litografia. 



Biciiiarajioiii di Froprieti Lenerarta 



Febbraio 1896 



A. Libri. — 1. Italiani. 

n. ;36t28]. AxxUlo. Tavola poliometrica d[ allaccia- 
mento fra tutti i capoluoghi di provìDCia. Aut.. Ro- 
ma (tip Elzeviriana', 

ja. [3C173]. BaMÌ. Saggio di bibliografia mitologica. 

ÌLoeicher, Torino. 
I. [36IC5]. BaUiatìni. Rimedi nuovi. U„ion« Tip.-Ed.. 
'■ Torioo. tDichìar. tardiva). 

% [3flt70l. Bertoldo. Termodioamica applicata. Vnio- 
: nt Tip.~BiL. Torino. (Dichiar. tardiva), 
te. [3tìl72], Biagini. H bambino. Unione Tip.-Ed.. To- 
nno. (Dichiar. tardiva). 

II. [36127]. Cardea. EleUrometallurgia. Aui.. Caltani- 
selta. (Tip. Ci velli, Bologna). 

5. [3CI7t]. Cocchia. Lesbico della pronunziadei prin- 
cipali nomi storici e geografici. Loeschtr. Torioo. 

6. [3G120]. S'Annuiiio. Le vergini delie rocce: rom. 
Trtvet, Milano. 

7. [36136]. Fabbrini. Urdo divini offici! recitaDdi etc. 
anno 1896. Aut.. Arezzo (Tip. Bellotti). 

ÌB. [36125]. Fosanaro. Piccolo mondo antico .- roman- 
o (nuova ediz.). Libreria Gatti, Milano. 



49. [36N9]. Foresti. Lourdes. Atri., Bergamo (Istituto 
Italiano d'arti grafiche). 

50-54. [3615! a 361^], OabrielU. Storie piccine -Cuorp 
e vita - Vittorie e sconfitte - Alba e aurora, libri di 
ileltura. Sandron. Palermo. (Diahiar. tardiva), 

S5: [36122]. Qatto. Trattamento mineralogico dei mi- 
nerali di BolTo. Società &uoIa mineraria, Caltanisetta 
(Tip. Castaldi). 

DO. [36I3S]. Oranelli d'oro. Bozzetti, novelle, ecc. Dactie 
Lefebvre, Roma, (Dichiar. tardiva], 

57. [36163]. luel. Geologia. Unione Tip.-Ed., Torino (de- 
pos. la parte K 

5S-59. [36141 -3<i 142]. Xlìtacbe dia la Grange. Lo spet- 
tro dì Framoriale - Leone il muratore: racconti. Bvi- 
goni. Milano. 

GD.'[36121]. Levati, Milano sanitaria. Anno 1. <4ut., Ui- 
lano (Tip. Stocchi). 

6i. [36129]. BEnntegassa. La guerra in Africa. Le Mou- 
nier. Fireoie. 

62. [36169]. Xartello. Imposta progressiva In teoria 
e in pratica. 2.* ediz. Unione Tiy.-Ed., Torino. - 

63.' [36123], Kanocoa. Elementi di aritmetica. Aurom, 
Bari. 

61. [36163]. JToto. La Divina Commedia: opera in versi 
in 2 voli. Aut.. Napoli (Tip, del Vaglio). 

65-70. [36157 a 36162]. OrsL Senno e virtù: letture per 
le classi elem. dalla I alla V, Sandron, Palermo. (Di- 
chiar. tardiva). 

71-72. [36146-36147], Pagliette d'oro: raccolta di consi- 
gli per la santificazione della vita. Serte 5.* e 6.* 
Mauri, Milano. 

^lSìi^li6]. Feootella. il libro dei piccini. Sandron, 
Palermo, 



r-^f^T^ ■* 



226 



OIORNAUB VSLLk UBItEBU 



. * , 



74. [36143]. BobeccU Briooketti. N«irHarrar. 2.« ed. 
Libr. Gain, Milano. 

75. [36131J. Sodrign«i< Vita di Lorenzo Pigaolti. ^i4^., 
Firenze (Tip. Corrigendi). 

76. [36171]. Sansoni. Trattato sulle malattie dello Sto- 
maco. Unione Tip.-EcL, Torino. (Depos. il voi. I). 

77. [36166]. Stracchi e Becchini. Il moscato di Canel- 
li. Unione Tip.-Ed., Torino. (Dichiar. tardiva). 

7& [36137]. Torraca. Il teatro italiano dei secoli ^tll, 
XIV e XV. Sansoni, Firenze (Dichiar. tardiva). 



^oà 



A .2. Tradotta 



4, [36161]. Bcncdiz Bodcrich. Commediole da salot- 
to, trad, di V. Guasti. Trad., Firenze (Tip. barbèra). 

5. [36167]. nreyAu-Brisac. La tisi acuta. Unione ^- 
Ed., Torino. (Dichiar. tardiva). 

A. 4. Continuasioni d^opere già depositate, 

4. [34956]. Bonlay. La pneumonite lobare acuta^C/mV 
ne Tip,'Ed„ Torino. (Depos. il voi. 2.®). 

5. [33205]. Cadène. Analecta Ecclesiastica. Aut„ Roma 
(Tip. p. Giuseppe). (Depos. anno III, 1895). 

6« [36064]. Bnnacora. La telepatia. Aut., Padova (Tip. 
Gallinai (Pepos, il fase. 1.» 1896). 

7. [2771d]. FinsL Lezioni di storia della letteratura 
ital. Loescher, Torino. (Depos. il voi. 4.® parte 2.»). 

8. [24781]. Kassaja. I miei 35 anni di missione nel* 
TAlta Etiopia. Sacra Congregai, di propaganda, Itoxia 
(Tip. S. Giuseppe^ Milano). (Depos. il voi. 12.^). - 

9. [33781]. Ongania. Calli e canali di Venezia., ^r., 
Venezia. (Depos. la dispensa 7.'). 

B. Utografie, stampe, fotografie, pitture, 

ecnltiire, ecc. 

6. [36114]. Asimonti. Indispensabile. Tabella. Aut,, Mi- 
lano (Tip. Givelli). 

7. [36148]. Ghilardi. Album dei pavimenti, ed iz. 1896. 
Aut„ Milano. ' 

8. [36145], Xienerk. Progetto di monumento funeb/e. 
Aut„ Firenze. 

9. [36121]. Knnioli. Idillio romano : rlprodnz. in foio- 
incisione. Brogi, Firenze, . ». 

10-11. [36139-36140]. Ritratto in fotografia di mpnaigoor 
Pietro Balestra, vescovo d*Acqui (ih due pose), Ggri^ 
glio. Acqui. 

0. Xneioa. 

13. (361511. Pirani. Metodo per ilautino o piffero.' Éel- 
lenghi, Firenze. 

14. [36126]. Puccini. La Bohème : opera completa per 
canto e piano. Riduzione di G. Garignani. Ricordi, 
Milano. 

15. [36150]. Tinto. *0 caociuttiello: canzone. Sideri, ì^tk- 
polì. . 

D. Dichiarasioni teatrali. 

3. [36130]. Blnmenthal e Xadelbnrg. Due blasoni : 
comm. in 3 atti. Brixsi, Milano. 

4. [36135]. Froeini-Vannnochi. Ck)mpleanno d. mam- 
ma: commedia. Auf.. Firenze (Tip. Bonducciana). 

5. [36131]. Girand. La ÌFollia : vaudeville-parodia. Aut,, 
Milano. 

6. [36132]. <9obbins» Lete: commedia in 8 atti. Schmid?, 
Milano. oc,**-» 

7. [36133]. Padre (II): dramma in 3 atti Schmidl, HiUfy^ 
^Dichiar. tardivaji 



AB800iazlone Tlpografioo-Llbrarla Italiana 



ITnovi Membri. 

Selvatico Francesco, della Ditta Selvatico & Monti, 
Milano, 



Esposizione industriale a Berlino. — H gruppo YIII 
delPespoaizione industriale di Betlino testé inau- 
guratasi, è dedicato alle arti grafiche e decorativa 
Esso si suddivide: 1.* disegni, schizei, modelli; 
2.^ intagli! in legno ; 8.^ stampa fotografica me»» 
nica; 4.^ litografia ^ stampa colorata; 5.* carto< 
grafìa ; 6.** incisioni, cesellature, ecc. ; 7.^ stampa di 
libri, fonderie di caratteri, colori, inchiostri, rulli ; 
8.^ libri, periodici, ecc. Il gruppo conta 172 espo- 
sitori. H gruppo XIV è pure dedicato alle arti gr^ 
fiche, e fra i suoi 115 espositori vi sono molte stam- 
perie e stabilimenti litografici. 

I raggi di RSntgen nell'industria della oarta. — Li 
cartiera Theyer e Hardtmuth di Vienna ottenne la 
privativa in Austria-Ungheria ed in Oermania per 
la fabbricazione di buste da lettere impermeabili 
ai raggi di Rontgen. Queste buste sono interamente 
' bronzate nell'interno, oppure sono decorate con o^ 
namenti in pasta di bronzo vicini gli uni agli ai* 
tri. In quest'ultimo caso gli spazi bianchi possono 
essere utilizzati per annunci- r^cZa me. Fattone re- 
sperimento mercè i raggi predetti, non si potè ren- 
dere intelligìbili i caratteri scritti colP inchiostro 
ordinario sopra un foglio rinchiuso in uno. di tali 
buste. 

Le arti graflclie del presente. — Una rinomata dit- 
ta di Londra pubblicherà un'edizione inglese del 
libro intitolato : Arti grafiche del preaente, put- 
blicato a Stoccarda da Teodoro Gaebel, opera mo* 
numéntale e che ottenne la generale approvazione; 
in Parigi si ^ formato un consorzio per la pubbli» 
cazione di una edizione francese. L'entità dell'opera 
porta con sé che queste edizioni non possano limi- 
tarsi a semplici traduzioni, specialmente rispetto a 
capitoli che trattano la fondita dei caratteri , la 
confezione dei libri, ecc., che debbono essere adal* 
tati alle condizioni speciali inglesi e francesi, tat* 
tavia l'opera sarà riveduta dall'autore stesso. 

Manoscritto dei Vangeli. — Di recente è stato sco- 
perto nell'Asia Minore un manoscritto dei Vangali 
che sembra risalire al VI o VII secolo e che era 
stato censervato in un piccolo villaggio vicino a 
Cesarea: questo manoscritto è in pergamena color 
porpora con lettere in oro ed argento ; venne ac- 
quistato per la somma di L 26.000 da un russo a 
nome dello czar. 

Librerie tedesclie. — Il numero delle case librarie 
tedesche ora ammonta a 8245: 228 in più che nel- 
1' anno 1894 ; queste case sono distribuite sopra 
1754 città e località ; il maggior numero ai trova 
nell'impero Germanico in cui ve ne sono 6412 in 
1256 città ; 790 sono stabilite nell' Austria-Unglis* 
ria; 235 nella Svizzera; 651 negli .altri stati euro* 




4 •>, 



"T""?;.' 



DBLLA TIPOQRAFIA S IKWBTRIB AFFlNt. 



227. 



pei; 133 in America; 1^ in Asia; 7 in Australia; 4 
in Africa. La Germania nel 1895 contava 2733 bi- 
blioteche circolante 

Un albero tratfornato in giornale In 145 minuti. — 
Togliamo dal Centralblat fur césterreich-unga- 
rUehe papier-industrie la seguente curiosa no- 
tizia: n 17 Aprile scorso nella fabbrica di carta e 
di pasta di legno Elsentbal della ditta Menzel e C.j 
fu fatta una prova interessante per determinare il 
tempo strettainente necessario f^ trasformare in carta, 
del legno ancora radicato nel suolo allo stato di 
albero, e per stampare sulla carta cosi ottenuta un 
giornale pronto per essere spedito. In presenza dei 
due proprietari della fabbrica e coir intervento di 
un notaio, si abbatterono alle 7 e 35 minuti in una 
foresta vicina allo stabilimento tre alberi; si tra- 
sportarono nella fabbrica ove furono tagliati in pezzi 
lunghi 50 centimetri ; poscia furono scortecciati e 
fessi longitudinalmente. Mediante un montacarichi 
il legno cosi preparato fu inviato a cinque sfibra- 
tori. La pasta di legno da questi passò in una delle 
pile, nella quale fu mescolata coU^ altre materie 
necessarie. La pasta liquida fu quindi inviata alla 
macchina continua. Alle 9 e 34 minuti, il primo 
foglio di carta era finito. I proprietari della car- 
tiera si recarono allora con alcuni fogli della carta 
cosi fabbricata in una tipografia lontana 4 chilo- 
metri. Alle 10 un esemplare del giornale era già 
atampato. 

Niova aiHmoazione della fotografia. — Un americano 
trovò il modo di rendere intelligibili per mezzo della 
fotografia antichi e sbiaditi manoscritti, lasciando 
intatti gli originali. Egli riproduce fotograficamente 
Poriginale e dalla negativa cosi ottenuta e che na 
tnralmente è assai sbiadita, prende un gran numero 
di positive sopra sottilissime e trasparenti pellicole, 
queste poi si combaciano le une alle altre in modo 
che i segni si sovrappongono e cosi attraverso alla 
luce appaiono più oscuri e perciò leggibili ; si fa 
quindi una nuova negativa e da questa si possono 
avere a piacimento copie positive nelle quali la 
scrittura apparisce assai chiara. 

Por la noatra BiUloteoa: 
Il nostro socio Antonio Vismara, di Como, ci ha 
mandato in dono : 

Annuaire de la librairie. Premier année. 

Manuale di litografia, ossia istruzione teorico 
pratica del disegnatore e per lo stampatore lito- 
grafo. Milano, tip, F. Rusconi, 1828, in-24.« p. 216. 

Journal typographique et bibliographique, Pa- 
rigi, 1806, in-16.<* Diverse annate. 

Traité élémentaire de Timprimerie, ou le ma- 
nnel de l'imprimeur. Parigi, Tilliard & Fils, 1796, 
in-l6,<* p. 309. 

Traité de la typographie, par H. Fournier. Pa- 
rigi, tip. Sautelet, 1825, in-8.*> p. 310. 

Memoires sur la librairie et sur la liberto de 
U presse, par M. de Lamoignon de Malescherbes. 
Parigi, H. Agasse, 1809, in-8.^ p. 431. 

Dal socio comm, Ferdinando Ongania di Venezia 
libbiaino ricevuto.: 

Acque-forti di Tiepolo con prefazione di Pom- 
peo Molmeuti. Un volume in-8,° grande di 32 pag. 



di testo con 165 tavole. Si tratta di una delle so- 
lite splendide pubblicazioni artistiche^ alle quali ci 
haAbStuato il valente editore -veneziano. 

Notizie commerciali e personali. 



a^ . 



MOVIMBNTO DELLE DzTTE. 



Milano. — Con atto 23 gennaio 1896 a rogito del 
notaio I>ott. Antonio Menclozzi è stata costituita 
la Società Editrice Libraria in accomandita sem- 
plice. 

COMMERCI ESTERI. 

Dal l.« luglio 1894 al 90 giugno 1895 si è impor- 
tBSto negli Stati Uniti in libri , stampe , ecc.', af- 
francati con diritto d^entrata per il, valore di dol- 
liuri L750.810 e contro pagamento di diritto d'en- 
trata dollari 158.827. 

— Il Canada in libri, stampe e carta annualmente 

esporta per un valore di circa 90.000 dollari. 

» - • • 

PRIVATIVE INDUSTRIALL 

Londra. — Boyes. Perfezionamenti nelle macchine 
distributrici di caratteri. Per anni 6. 26 marzo 96. 

FALLIMENTL 

LooOe. — Marsiglia Agostino, cartoleria. 6 giu- 
gno prima adunanza,. 80 giugno chiusura verifiche. 

MHano. — Pistoia Giocondo, zincografia. 9 giu- 
gno prima adunanza, 10 luglio chiusura verifi^che. 

Cataloghi. 

BouRLOT F.LLi, Torino. — Libri d'occasione (ar- 
ticoli 1996). 

Carrara Paolo, Milano. — N. 90. — Libri di 
premio (p..48). 

* '^Ofoppi Simone, Napoli, — N. 13. — Libti antichi 
e moderni (art. 271). 

Franchi Ulisse , Firenze. — N. 128* — Asta li* 
braria (art. 1649). 

Libreria Artigiakblu, Torino. --* Bollettino 
mefcsile, N. 6 (p. 114). 

Mayer & Mùller, Berlino. — N. 51. — BvL» 
eher-Verzeichniss (art. 1868). 

Pigna A., Milano. — Supplemento al Catalogo 
generale 1895 96. 

Bisso Bartolomeo, Torino. — N. 6. -r Miscella-- 
neeu (art. 2711). 

Seeber B. (Succ. di Loescher & Seeber), Firenze. 
— ! N. 4» — . Antiquaria. Filologia classica e ar- 
cheologica (art. 1231). 



•♦♦< 



>•♦• 



Associazione Tipogbafico^Libiulria Italiana 



Iidiiiiii I eaiteUiuXliiesses su lekes 



Librai . 
Tipografi 



DEI 



. w » 



DES 



• L. l^lLiteairen 

. > 1,50 




CiM^lai, giornalai 3g[" phea, VeS&aeurii de 



F.es 1,50 

> i^ 



e litografi 



> 1,50 i jonmaiiz . 



» 1,50 



■•-li • i 



228 



OIOSKALfi DXLLA LtbRBKiA 



Presso FarchheiiB, Bicehierai, Detkeo, Hargiiiérì 

•VAPOU [Jni 

F. DB SiHONK Brouwbr. Don Giovanna Stu- 
dio L. 2 — 

'— Canti popolari di Rossano e Corigliano » - • 90 



Antida Casa Libraria cerca persona pratica del 
commercio librario per la gerenza e direzione delk 
stessa, con modesto capitale. Iticapito presso il no- 
taio Chierichetti, yia Spiga 7, o presso l'aiomini- 
strazione del nostro Giornale. [378] 



Offéi*to. 

[374] Oreste QOZZINI, Fii*enze, offre : 

Annali di giurispradenza italiana, 
dal 1866 aiiSSS con tavole. 31 voli., 
dei Quali 20 ben legati in m. perg. 

Biblioteca deir economista, diretta 
• dal prof. Ferrara, 1.* e 2.* serie 
completa. 25 voli, ben legati in m. 
pelle, ed un volume di indice ana- 
litico in brochure. L. 150. 

[875] Eredi OLIVA, Milano, offrono: 

Archivio giuridico, diretto dal prò- 1 
fessor Serafini. Dal 1868 a tutto il 
1891. I 

Monitore dei tribunali, prof. Porro. 

Dal 1861 a tutto il 1891. | 

La Cronaca Legislativa, prof. Porro. 

Dal 1859 al 1893. 

Il Digesto (edito a Torino). N. 267 
. dispense in perfetta regola alfa- 
betica e in corso di associazione 
fel quale si è già pagata Tannata 
896. 

Carrara. Dei delitti. 7 voli. Lucca, 

1864-1870. 
— Dei diritti criminali. 1 voi. 

Doveri (Prof.). Istituzione del diritto 
romano. 2 voli. 

Mackeldey. Corso di diritto romano. 
2 volumi. 

[376] A. PERRIN, Chambéry, offre: 

Statuta vetera Sabaudiea, 1477, 1486, 
1505, 1530. Nuovo, leg. pergamena. 

Leggi e costituzioni di S. M. Torino, 
1723. In-folio, marocchino dorato. 

Dette, con testo francese. Torino, 1770. 
2 voU. in-4, leg. pelle. 

Indice generale del predetto. Leg. in 
marocchino dorato, con le armi di 
Savoia. 

Borelli. Editti. Torino, 1681. In-folio, 
leg. pergamena. 

Duboin. Raccolta delle leggi. Torino, 
1818-1858. 25 voli, in mezza legat., 
il 26 in broch. 

Traités publics de la maison de Sa- 
voie. 6 voli. in-4. mezza rileg. 

Historite Patrise monumenta. Torino, 
1836-1861. 10 voli, in-folio, leg. in 
tutto cuoio di Russia. 



DMlideratiiri 

[377] C. CuJbSEN, TorinO) cerca : 

Guarmani. Neged settentrionale. 1866. 
Reggio. Studio prat. d.lingua ebraica. 
Pomari. Vita ragion, tra N. Zinga- 

relli e Leopardi. 
Cesoie. La via Oiulia Romana. 
Cerrini. Manuale di sigilli, 1886. 
Giordano. I fenomeni e i misteri d. 

natura spieg. al popolo, 1858. 
Marchi. Monumenti d. arti cristiane 

primit. 1844. 
Ferri Mancini. Il ragionamento s. fla- 

geli, di Leonardi. 
Graevius, GroQovius, ecc. Thesaurus 

antiquitatudi griecarum et roman. 

Coli, compi., indicame la eonservtu» 
Pessina. Quadro stor. d. sistemi filos. 
Rosmini. (Comunismo e socialismo. 
Pesi. Suir odierno conflitto tra Ro- 

sminiani e Tomisti. 
Villari. Arte,storia, Àlosofla. Jus. crit. 
Dante. De Moiiarchia. Ediz. Minerva, 

Padova. 
Barozzi e Berèhet Relazione d. stati 

europei al senato d. amb. veneti. 

Tutta la collez. tranne la Turchia. 
Colombo M. Cento novelle ant., 1861. 
Fanfani. Conti di antichi cavalieri, 

1851. 
Comparetti. Ricerche int. a lib. d. 

Sindibad. 186^. 
Piccolomini. Crpnichetta pisana, 1877. 
Loparco e D* Agostini. I diurnali di 

M. Spinelli, 1B65. 
Latini Brunetto. La rettorica, 1851. 

— La prima oraz. di Cicerone contro 
Catalina, pubbl. dal Mahuzzi, 1834. 

Giamboni. Della forma d. onesta vita 

di Martino, vescovo du mense, pubbl. 

dal Gamba, 1830. 
Puoti. Fioretti di S. Francesco, 1863. 
Bottari. Lettele di Guittone d'Arezzo. 

i745. 
Torraca e Menghini. Lettere id. 
Pugliese Studio fliol. int. ai notam. 

di M. Spinello, 1884. 
Bartoli. I viaggi di Marco Polo. 
Gloria A. Volgare illustre, n. 1100 e 

proverbi volg. d. 1200. Ven., 1885. 
D'Ancona. Il tesoro di B. Latini ver- 

siflcato, 1888. 
Zami. L* origine d. gleba in Italia e 

specialmente nel Piemonte. 

[378] A. HERMANN, 8, rue de la 
Sorbonne, Parigi, cerca: 

Newton. Prin«'ipia. 1637. 

— Opera, ed. Horsley. 



Bombelli. Algebra. 

Bullettino di oiblioerafla delle scien- 
ze matematiche. I8S8 87. 

Neper Logarithmorum descriptio. 

Beilardi e Sacco. Molluschi dei te^ 
reni tgjrziari del Piemonte. 

Annali di matematica. VolL I-XXH 

Si prega di inviarci regoUtrmem 
i catalogni scientifici. 

[379] E. LOESCHER e C^ Boma, cer» 
cano: 

Almanach de Gotha, 1814. 

Miiller. Storia d. letteratura greca. 

2 voli, ed il voi. II solo. 
Trincherà. Relazione s. gli archiTi 

di Napoli. 
Lonsone. Frizzi mefistofelici. 
Zaiubaldi. Il ritmo d. versi italiani. 
Amelli. San Leone Magno e rOriente. 
Ascoli. Fonologia. 
Ferri. Socialismo e orimi nalitÀ. 
Ihering. La giurisprudenza d. vita 

quotidiana, trad. da V. Perugia. 
Poggio Fiorentino. Facezie, 1884. 
D*Acniardi. Mineralogia d. Toscana. 

2 voli. 
Poliphilo. Hypnerotomachia. 

[380] A. REBER (llbr. C. Clausen), Pa- 
lermo, cerca : 

Tittoni e Saladini. Teatro araldico. 
8 volumi. 

[381] Libr. NILSSON A. JENTSCH, Mi* 

lano, cercano: 

Muratori. Rerum italicarum script 
De Rossi. Roma sotterranea. 
Firmini. Instltutiones liturgicie. 

[382] B. SEEBER (suoo. LoeMher 4 
Seeber), Firenze, cerca: 

Salinas. De Musica, 1577. 

Bononcini. Musico pratico, 1688. 

Bertolini. Flora italica. 

Nuova Antologia (16 marzo 18M; 
1.** marzo; 1." e 16 luglio e 16 ago- 
sto 1895). 

Esopo. Favole (ia italiano). Edizioni 
del XVI secolo. 

[883] H. WELTER , 59 , Rue Bona- 
parte, Parigi, cerca: 

Blanc. Bibliographie italico -fran- 
gaise. 2 voli., 1886 (plusieurs exem- 
plaires). 

Muratori. Scriptores rerum italica* 
rum. 28 voli. in-foL, legatL 
' Stackelberg. Apollo Tempel. 



Indioe degli Autori registrati tra le FabblicaiioiLi della 8ettimani 



Alighieri. 981. 
Belot. 989. 
Bersexio. 990. 
Biadego. 973. 
Bon fante. 969. 
Carlo (De). 986. 



Castelli. 970. 
Cavallotti. 9(58. 
Cocchi. 976. 

Eschilo(L*)Laurenzianu. //.\ 
Foscolo. 971. 
Greco. 974. 



Klitsche de la Grange. 978. 

Labriola. 981. 

Laurent. 988. 

Marootti. 982. 

Miccia. 985. 

Ovidio. 983. 



Taccani. 975. 
Testi. 9n. 
Toscani. 979. 
-Trotti. 987. 
Villanis. 980. 



Tip. PagnonL 



£doàbdo BaueifÀTiLLi, gerente responsabile. 



Anno IX. N. 23 



Milano, 7 Ghigno. 



^ b.j-3 



t89S. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA. 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



lilfiiiiiti illi llklìiinlìi lUiiiii pikiliuti tairinttluiiii Tininlìei-LArtrii lUiiu 

UfBda delTAifocluione Tipasiafico-Ubnria Italiatw, In Mflwio, vU Monto di Piett, ii. — Telefbno H. 1445 



Prszio d'AiioaiuiVM. 



Pr«zi« dtlU lanrti*il. 



Ool ipul* Il Ubii 



Avvertiamo I nostri usoolatl che le Inserzioni devono pervenirci non più tardi del giovedì d'ogni oettlmana. 



Pubblicazioni della Settimana. 



Tip. AVELLIMO e C, Bari. 

«I, Vitali Em. La vista ossia acien- 
la ed igiene popolaire degli occhi. 
16." flg. p. 327. con 3 tav. ' 2 25 
R. BEHPORAD e Figlio, Firoaze. 

nt Cateoi Tonimaso. Al paese ver< 
<te: passeggiate alpine: libro per i 
rigagli. 2.- ediz., con l'aggiunta di 
7 capitoli, 16.° flg. p. 208. 2 — 

D. BRIOLA, Milano. 



Casa editi-. F.Ili CAMMELLI (di R. 
Conti), Firenze. 

Kl Oiiwgi Giorgio. Teoria delle ob- 
bligazioni nel diritto moderno ita- 
liano, esposta con la scorta della 
dottrina e della giurisprudenza. Vo- 
lume VII: Estinzione delle obbliga 
lioni (pagamento - offerta reale - 
dttio \o. solutuni - rimessione - 
novaiione). 4.* ediz. In 8." 9 — 
Tip. a. CARNESECCHI, Firenze. 

Hj.8tadermi Rutllio. Osservazioni 
comparate sullo sviluppo e sui ca- 
ratteri definitivi della cavità del 
qoarto ventricolo al suo estremo 
eludale. O p. 30, con 2 tavole. 2 50 
&. CELLI, Milano. 

9K. Onidotti Aristide. Sapere e vir- 
tù: libro di lettura per le scuole 
secondarie inferiori, per i corsi 
complementari delle normali rem- 
ffiimli e per eli educatori e collegi. 
16-' p. 400. 2 - 

L. F. COeUATI, rifilano. 
-K7. Kiaocchi S. L'ingegno e le opere 
di Luisa Aozoletti: lettura fatta il 
13 aprile al circolo filologico di Fi- 
renio. 16." p. 58. 1 — 



Tip. DE AN6ELIS, Napoli. 
99S Hartiuo (Di) Qaspare. Ermete 
Novelli ricordato di volo... lfl.° flg. 
p. 91. 2 - 

A. DONATH, Genova. 

999. Bnrton W. K. A B G della foto- 
grafia. Nuova ediz, 16. "flg. p.244. 2— 

1000. Capitalli Ouglielmo. Erato: 
poesie. 3.*' ediz. 3ì,- p. 300. 3 — 

lOUl. Bosì Michele. Della signoria 
dì Francesco Sforza nella Marca, 
secondo le memorie dell'archivio 
recanatese. 8.° p. 368. 8 ~ 

1002. Salgari Emilio. I misteri della 
Jungla Nera. Nuova ediz. 16.° fig. 
p, 3§1. . 3 — 

1003. SohoeUer Max. Un mìo viag- 
gio nell'Eritrea. 16.* p. S88. 3 — 

A. e S. FESTA» Napoli. 

1001. Propriura festorum archidtoe- 
ceaia Amalphitanse a Sedo Apost. 
concessum et adprobatum Jussu et 
aucloritate R.mt et lll.nii Domini 
D. Henrici de Dominlcis, Archiepi- 
scopi Amalphìtanis editum, 8.° pa- 
gine 405. 3 — 
P. GAMBIERASI, Udine. 

1005. Trepìn Lor. Flora italiana: 
dei treneri delle 



i Italia 



ì (se 



■3 di V 



caboli tecnici). 16," p. 1^. 
U. HOEPLI, Milano. 
lOOr.. Abbo Pietro Vittorio. Manuale 
del nuotatore. Nuriiìe igieniche, teo- 
riche e pratiche riguardanti il nuo- 
to od ì bagni. Infortuni, soccorsi, 
trasporti. IO." «g. p. 130. 2 50 

1007. Airighi eletto [CarloKighetti], 
Dizionario niilancse- italiano col 
repertorio italiano -milanese. Iti." 
p. 1001. 8 50 



IOaS, Bellnomìni aiuseppe. Fale- 
gname ed ebanista. Manuale sopra 
la natura dei legnami indigeni ed 
esotioi, la maniera di conservarli, 
prepararli, colorirli e verniciarli, 
corredato del modo di farne la cu- 
batura e delle nozioni di geometria 
pratica. ltì.° p. 175, 2 — 



1011. Pascal Carlo. Studi di anti- 
chità e mitologia. &.' p. 249. 6 50 

1012. Barant Gian Martino. Ugo Po- 
scolo e Quinto Orazio Fiacco Stu- 
dio critico con documenti storie! 
tratti dalle fonti più accertate in- 
torno al poeta latino. Itì." p. 121.: 

1 50 
E. LOESCHER, Torino. 

1013. ^xini Eteocle. La moneta e il 
principio del costo comparativo. 8." 
p. 436. 10 — 

1014. — EinigeBemerkungen iiber das 
Finanz und Miinz-weaen Italiens 
(1892-1395) mit Vorreda von D."' L. 
Sachs in Wien. 8." p. Ili 4 — 

1015. Pascal Carlo. Studi romahL L 
Il processo degli Scipioni. IL Va- 
lerio Anziale e Tito Livio. 8,' pa- 
gine 80. 3 — 
£. LOESCHER II C, Roma. 

1016. Propersio (Di) O. Gabriele 



D'Ani 



ritr. 



1 50 



O. B. MESSAGGI, Milano. 
1017. Tarxa Giulio. Cenni storici e 
compendiosa esposizione del me- 
todo seguito per l'istruzione dei 
sordomuti. 2.* ristampa curata da 
un istitutore dei sordomuti. 8.° pa- 
gine 97. 2 — 



230 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



Tip. C. MAYA, Siena. 

1018. ftanoi P&s. Appunti e ricordi 
della mia vita. 2 * ediz. !&• p. 199, 
con ritratto. 1 — - 

Tip. PAGNONI, Milano. 

1019. Ktesi Demetrio. Una questione 
libraria fra i Giunti ed Aldo Ma- 
nuzio, 8." p. 60. 2 — 

Estratto dal « Gioroalo d»U» I<lbr«rU. > 

G. B. PARAVIA 9l C, Torino. 

lOKO. Aittieis (pé) E. Coraggio e co- 
stanza. Il viaggiatore Carlo Piag- 
gia. «.• odiz. 16.» fig. p. 48. — 60 

ÌOHi. CaMllina D. Lezioni elemen- 
tari di letteratura generale ed ap- 
plicata al primario insegnamento, 
ad uso dei corsi preparatori e del 
1.* anno delle scuole normali. 10.^ 
édtz. 16.^ p. 126. 1 20 

1022. Caditino L. Un matrimonio dis- 
uguale: romanzo. 16.* p. 191. 2 — 

1023. Girini G. B. Gii scrittori pe- 
dagogici italiani del secolo XV. 16.° 
p. 324. 4 — 

Volxime 337 della Collexloao di libri d* Istruzione 
« di odaoasloaa. 

1024. Jorio (De) G. I pifferi di mon- 
tagna: commedia in un atto per 
ambo i sessi. 16.^ p. 14. — 20 

1025.* L*arriyo di M. Beaudier : dial 
per ambo i sessi. 16.® p. 14. ~ 20 

1026 &02iiaB«lli G. Errori di lin- 
gua deiruso dialettale napoletano : 
osservaz. e appunti per norma del- 
la gioventù studiosa. 16.*^ p. 53. - 50 

1027. VillMilg L. A. L'immagine poe- 
tica. 16.® p. Ii4. . 2 — 

PETRINI & GALLIZIO, Torino. 

1028. Barberis R. e C. Ottini. Os- 
servare ò imparare. Prime letture 
a compimento del sillabario. Nuo- 
va, edizione riveduta e migliorata 
16.» fig. p. 71. — 30 

Tipi PIERRO e YERALDI, Napoli. 

1029. Falaone Salvatore. Il trattato 
di Uccialli secondo il diritto delle 
genti, con prefazione di Giovanni 
Bovio. 8.» p. 132. 1 — 

1030. Oem«Ili Giov. Il Papa e i go- 
verni, specialmente il govèrno d'I- 
talia. 16.* p. 158. 2 - 

1031. ICMtro (Bel) Vino. Le pessi- 
mismo de deu^ poetes contempo- 
raines Jkcques Leopardi et Alfred 
de Musset. i6.<* p. 80. 1 50 

1032. Serao Matilcfe. L* indifferente, 
8.« p. 134. 2 — 

À. BALANI, Firenze. 

1033. Cantù Cesare. Margherita Pu- 
sterla. 16.<» flg. p. 400. 1 — 

1034. Casti G. B. Novelle. 32.o pagi- 
ne 250. — 50 

1035. Foscolo Ugo. Opere poetiche, 
ediz. completa con biografia, illu- 
strazioni e note di Pietro Gori. 16.* 
p. 601. 1 50 

1086. Znvemiiio Carolina. Amori 
maledetti. Nuova edizione 16.^ p. 
500. i 50 

1037. Kook (De). Le cortigiane ce- 
lebri. IO.*» flg. p. 256. — 75 

1038. Ohnot Giorgio. La contessa 
Sara. 16.'» p. 250. — 75' 



E. SANDRO|ll, Palermo. 

1039. Oambino G. Dal luogo natio 
alla sfera celeste. Voi. I per la 3.* 
classe elem. 8.® flg. p. 64. — 80 

1040. Ond T. e F. Pensieri e affetti. 
Sillabario per le scuole femminili. 
16.* flg. p. 72. — 20 

1041. — Compimento per le scuole 
femminili. 16.<> flg. p. 56. — 25 

10i2. — Senno e virtù. Manuale per 
rinsegnamento di 3.^ classe masc. 
32.» p. 386. 1 50 

1043. Ferricone-Siraciisa C. Prime 
nozioni di geografia del piccolo i- 
taliano, per la 4.* classe. 16.^ flg. 
p. 64. — 40 

1044. ^ Idem con 7 carte geograflche 
intercalate. — 60 

1045. — Tra cose e fenomeni. Nozioni 
varie del piccolo italiano, per la 
5.* classe, fc.» fig. p. 128. — 60 

1046. Solimòna V. Primi esercizi di 
lettura e scrittura contemporanea 
per la 1.* classe element. 16.^ fig. 
p. 32, - 15 

Tip. 0. SARDI, Livorno. 

1047. Tsnner Arminio. La produzio- 
ne del Calciumcarbid e TAcetylen. 
8.0 p. 30. 1 50 

B. SEEBEri, Firenze. 

1048. Morena A. Vittorio Fossom- 
broni economista : discorso storico 
ed economico. 8.*p. 140. 4 — 

1049. Sommier S. Flora deirOb in- 
feriore: studio di geografia bota- 
nica. 8.® p. 230, con 4 tav. 8 — 

E. SONZOéNO, Milano. 

1050. Milton. Il paradiso perduto, 
illus. da Gustavo Dorè, versione 
italiana di Lazzaro Papi, con pre- 
fazione del traduttore e con T ag- 

giunta di alcuni cenni sulla vita 
eirautor^. Nuova ediz., in-folio, 
p. 296, coni 50 grandi incis. 4 — 

C. ^PEIRANI, Torino, 

1051. Bargoni Maria. Imparate I Li- 
bro di lettura per la 3.* ci. elem. 
16.*» p. 128. ,*• — 80 

a. SPEIRANI e Figlio, Torino. 

1052. Mai^herita. Anime risorte : 
romanzo. 16.' p. 224. 1 — 

Blblioteoa Mm&ntio». 

1053. Baia Spada (DeUa) Agosti- 
no. L'orsanista di Pontedelce : ro- 
manzo, le." p. 280. 1 — 

BlblioUca romftotlc». 

1054. Varisoo Giulia. Ramo d'edera: 
racconto. 16.° fig. p. 48. — 25 

Blblloteea gloYftDlle illaitrau. 

STAR. TIP. VESUVIANO, Portici. 

1055. Argentino A. Introduzione a- 
gli studi delle scienze morali e po- 
litiche. 8.» p. 165. 2 — 

D. TEDESiCHI & FIGLIO, Verona. 

1056. Carmi E. Massimario della 
giurisprudenza commerc. dal 1883 
al 1893. Primo indice decennale al- 
fabetico-analitico dell* < Annuario 
critico di giurisprudenza commer- 
cialo » dei proff. Vidari e Bolafflo. 
8.'» p. 564.^ 11 50 



1057. Ciceronìs M. T. De officis ad 
Marcum fllium, liber primus, con 
note italiane di E. Battisti e C. 
Vianelll. 16.» p. 106. 1 - 

1058. — De officis ad Marcum flliam, 
liber primus scholarum in usom 
ad optimarum editionum fidem re- 
cognoverunt E. Battisti et C. Via- 
nelll. 16.«» p. 56. - » 

1059. — De Oratore, liber primos, eoa 
note italiane di G. B. Bonino. 16.* 
p. 161. 1 23 

1060. — De Oratore, liber primus, 
scholarum in usum ad optimarum 
editionum fldem recognita G. & 
Bonino. 16.» p. 68. — 4fl 

1061. Senofonte. L^impresa di Giro, 
libro lì, con note di C. Canilli. 16." 

p. 55. — 75 

1062. — Expeditio Cyri ad optimarom 
fldem recognovit G. CanilU. 1&* P- 

1063. Tasso T. Prose scelte annotate 
per le scuole da G. Pinzi. 16.^ pa- 
gine 224. i - 

1064. Yidari e Sd&ffio. Annuario 
critico di ginrispmdenxa cornvaer- 
ciale. Anno XL voi. I della II se- 
rie. 8.<> p. 895. 14 - 

TIP. DEI LINCEI, Roma. 

1065. Vita Za-MtkA^él *Aragàyt ISdidH . 
Ignatius Gnidi. 16.» p. 100. 3 5»| 

TIP. ISTIT. SORDO-MUTI, Genova. 



1066. Araori Vina La divinità, Too- 
mo e TEliso di Pindaro. 16.« p. Ti 

3- 

TIP. S. BERNABDINO, Siena. 

1067. Bessarione , pubblicazione pe* 
riodica di studi orientali diretta 
a facilitare V unione delle chiesa 
Anno I,n. 1 (1." maggio 1896), (nièB^ 
sile). 8.<' p. 44, con ritratto. Cent'4l 
il quaderno. Abbdn. annuo 4 -* 

TIP. S. GIUSEPPE, Eoma. 

1068. Bossi Giancarlo. Risposta ai 
certo padre Grisar della 6. di 6.,; 
scrittore nella Civiltà eattoiiea, il 
quale in trilingue idioma e così 
menzogneri indizi, attacca di falso' 
il sacro tCBoro deirepoca non sotUi 
al sec. VII deiréra cristiana, cdB^i 
mentato ed esaltato d. più grandi 
celebrità aVcheologicbé d* Buropa,| 
riunito e custodito dairarcheolofo! 
Giancarlo Rossi. 8.» p. 167. 2» 

Tip. A. TOCCO, NapolL 

1069. Atri (D') Aless. Uomini e 
del Brasile : descrizione dei vi; 
compiuti negli anni 1894 e 1895i 
ediz. di Interviste brasiliane. &' 
570, con ritratto e 52 tavole. 7 

1070. Vomis Fil. Teoria e pratii 
deirinsegnamento di 2.^ classe el 
montare. 16.*' p. 90. — 

1071. — Idem, di 3.* 16.« p. 119. 1 
F.Ui TREVES, Milano. 

1072. Caooiaaiga Antonio. Villa 
tensia: romanzo. 3.* edizione: 1< 
p. 308. 1 

BibliotMa amtDA. N. 478. 



J 



;i 




DELLA TIPOQRAFU B INDUSTRIE AFFINI. 



231 



■IB 



ASSOCIAZIONE TIPOGUAFICO- LIBRARIA ITALIANA 



Al Concorso a premi al merito industriale stabi- 
lito coi BR. Decreti del 4 agosto e 19 dicembre 1895, 
hanno preso parte un numero ragguardevole di in- 
dustriali, e parecchi di questi nella sezione Carta 
e arti grafiche. 

S. E. il Ministro di Agricoltura, Industria e Com- 
mercio, avendo stabilito di nominare una Oommis- 
Bìone generale , che sarà suddivisa in altrettante 
sezioni quante sono le industrie comprese nel con- 
eorao, per dare un giudizio sulle domande e sui ti- 
toh di merito dei conoorrei^ti , eoo. qua lettera del 
27 maggio u. s. ha chiamato a far parte di questa 
Commissione il sig. Pietro Yallardi, presidente della 
nostra Associazione. 

Come i colleghi sanno, nella sezione Carta e arti 
grafiche, verranno assegnate due medaglie d'oro di 
ì,^ olassej con diploma; quattro medaglie d'oro di 
2.* classe, con diploma ; e sei medaglia d' argento , 
con diploma. 



Giurisprudenza professionale e commeroiale 

n Tribunale Correzionale della Senna pronunciò 
di rtoente una sentenza esemplare per contraffa- 
zione. L'artista billette vendette nel luglio 1894 
i^ dg. Carlo Yerneau la composizione litografica 



u il funerale n che venne riprodotta rx&W Estampe 
Murale, Nel settembre 1895 i sigg. BrunoflE e Gfé* 
gnon pubblicarono nel Figaro Lithographe una 
composizione del medesimo artista collo stesso ti- 
tolo. Yerneau sostenne che questa riproduzione era 
una esatta contraffazione della sopraindicata, della 
qu|ile aveva acquistato il diritto di proprietà e que- 
relò i sigg. Brunoff e Gégnon e l'amministratore 
del Figaro JMkoyraphe per titolo di contraffazio- 
ne. Dopo diffuse considerazioni il Tribunale con- 
dannò, i due primi ad una multa di 100 franchi e 
l'ultimo di 25 franchi; ordinò la distruzione del 
quadro in pietra e condannò i tre querelati al pa 
gamento di fr. 100 di indennizzo all'attore quere* 
laute ed a tutte le spese del processo. 




Con atto pubblico in data primo giugno 1896 
la signora Sofia Rauchenegger in Graf, già 
vedova Loescher, ha ceduto la casa libraria 

EBMAMO LOESCHER E C, ROMA 

ai ^signori M. Bretschneidbr & W. Reoenberg, 
la . quale sarà esercita sotto V antico nome 
E. LOESCHER & C.^ [384] 



■•«••••« 




F.11Ì Bocca,- lori - litó di S. II. 

TOl^lHO - ^Viilano - l^otna - Fii«eiize 




U filiale di Milano iia messo in vendita le selcienti pubblicazioni : 

Pollaeei Prof. Comm. E. La teoria e la pratica delia [385] • 
viticoltura e della enologia,. ton numerose e nuove 
ricerche inedite.. Prima edizione economica. 1896. Un 
voi. in-8 di .vn-992 pag. con 401 figure ed 1 tavola L. 8 — 

flloi»ÌGÌ Avv. Carlo. Corruzione ministeriale. Mali e ri- 
medi. 1896. Un volume in- 16 di pag. vni-262 . . » 2 ^ 

Alessandri Prof. P. E. Glucoso, saccaroso e prepa- 
rati a base di zucchero. 1896. Un volume in- 16 di 
xvi pagine con 18 figure » 2 50 

(XIII manuale della raccolta AUerasione e falsificazione delle sostanze alimentari 
e di altre importanti materie di uso comune). 




., _..,^._- _ __ _. , ^ ,- ^-.^. 






282 GIORNALE BELLA LIBRERIA 



SOCIETÀ EDITKICE SONZOGNO 



Bollettino d.i novità. 



■ •■#■• ■ 



Nuova pubblicazione illustrata. 

LA CAPINERA DEL MOLINO» _ Edizione riccamente illuslrata di 
questo interessantissimo romanzo che ebbe uno straordinàrio successo nelle appeo- 
dici del Secolo. — Esce per dispense di otto pagine in 4 grande, su carta di lasso, 
con splendide incisioni. — Abbonamento alle 88 dispense, nel Regno, L. 8. — 
Prezzo d'ogni dispensa separata Geàt. 10. 

Bibiioteca Rossa. 

UN PROCESSO MISTERIOSO di fortunato DU BOISGOBEY. — (26.^ 
volume della raccolta.) -r Un voi. in-16 grande, di pag. 344. — Prezzo Cent. 75. 

LA TABACCHIERA DEL SIGNOR LUBIN a Constant gue 

ROULT aHJ" e 28.'' volumi della raccolta.) — Due volumi in-16 grande, di com- 
plessive pagine 728. — Prezzo L. 1,50. 

Biblioteca Universalo antica e moderna. 

242. LE NOTTI D'INVERNO ballate di ENRICO MURGER. — Prezzo Cent. 25. 

Pubblicazione compiuta. 

IL PARADISO FERDUIO di MILTON, illustrato da Gustavo Dorè, ver- 
sione italiana di Lazzaro Papi, con prefazione del traduttore e coir aggiunta di al- 
cuni cenni sulla vita dell'autore. — Un bel volume in-folio, di pagine 296, con 50 
grandi incisioni. 

Legato in brochure L. 4. — Legato elegantemente in oro U 6. 

' [386] 




Biblioteca Classica economica. 

LA GERUSALEMME LIBERATA a, Torquato tasso, con n.« 

raccolte e ordinale per cura di E. Camerini. — Edizione per le scuole. — (3.^* vo- 
lume della raccolta.) — Un volume in-16 grande di pagine 392. — Prezzo L. 1. 



^-^TTT-r -.jj-:— 7 



DELLA TIPOQRAFIA. E INDUSTRIE AFFINE. 



Novità, importanti : i'"' 

Dizionario di Merciologia 

AD USO DEL COMMERCIO, ARTI ED INDUSTRIE 
a©l Dott. vrr,rvA.VBCOHiA, pABieis e hanna-u 

1896. Ud grosso volume in-8 grande di pagine 854 a due colonne 
Lira 15 (D). 



GOLAY Dott. E. 



NELLE MALATTIE DEI BAMBINI 

TRADUZIONE ITALIAXA 

del Dott. P>. D© JLmicls 

1896. Uu volume inl6 di pagine 440 

Lira 3,50 (D). 



EMILIO SALGARI 



I Pirati Illa MÉia 

AVVENTURE DI TERRA E DI MARE 

ILLUSTRATE DA 16 DISEGNI FUORI TESTO 

<ai (3-. Oa-mlDa. 

1896. Un volume in-8 di pagine 244 

Lira 3,50 (O). 



Receiati p-u.'bTDlica.:2:ioni: 

BuPton (prof. W. K.). ABC della fotografia. Un vo- 

lume in-16 di 244 pagine con 61 illustrazioni . . L. 2 — D 

Capitelli (conte Guglielmo). Erato, poesie. 3." edizione. 

Un volume in-32 di 300 3 — D 

l^osi (Michele). Della signoria di Francesco Sforza 
nella Marca, secondo le memorie dell' archivio reca- 
natese. Un volume in-8 di 368 pagine 8 — C 

Salgari (Emilio). / misteri della Jungla Nera. Un vo- 
lume in-16 di 384 pagine con 25 illustrazioni . . . 3 — U 

Schoellep (Dott. xMax). Un mio maggio neW Eritrea. 

Un volume in-16 di 288 pagine 3 — D 



qiornjlLE della libberu 



:MP0RAD & Figlio 

JIONAEl DELLA LIBEBELA EDITRICE FELICE PAGGI 

©ÉS ^^^ "^^^ Froconsolo, 7 



^^^ ^^ 



i24_ 






'O g'J auspici del Ministero dell'Istruzione Pubblica e a 
DIREZIONE DELLA BiBtioTECA Mediceo-Laurbnzuna dì Firenz( 

il facsimile in fotoincisione dì questo celebre codice (Pluteo ^ 
), appartenente al principio dell'Xl secolo, e dai dotti riconosciuto 
l'Archetipo delle tragedie di Eschilo e di Sofocle a noi pervenute. 
Sofocle fu riprodotto in fototipia nel 1885 a cura della Society for the 
nic Studies, in una «dizione ormai esaurita. Ora il voto degli stu- 
I la pubblicazione di questo facsimile dsU'EscMlo Lauremiano, ese- 
izione dall'Officina fotomeccanica del R. Istituto Geografico Militare. 
VEschilo consta di 71 tavole impresse su carta a mano di Fabriano, 
strazione paleografica del codice dettata dal Professor E. Rostagno, 
ss. nella Laurenziana, e un Indice col ragguaglio dei versi del testo 
contenuti. 

200 esemplari numerati, dei quali soli 190 in commercio, 
misura centimetri 62X51, ò solidamente rilegato in cartone e tela 
jsa chilogrammi 7,200. 



) di L. iOO (nette, ssaza sconto). 

distarlo si rivolga alla Ditta Libraria R, Bemporad ti' Figlio in Firenze, iiic«- 

1 Ministero della Pubblica Istruzione, che ne curerà la spedizione a apese dà 

lire il pagamento anticipato con lettera assicurata o con vaglia postale intestato 

tome si desidera sia fatta la spedizione del volume, poiché il peso di esso oltr«- 

ai pacchi postali. 



DBLLA TIPOOÌtAriA K DJD08TMB AFFINI. 



KOTIZIE 

Oiorifloenift. — H nostro scoio Raffaello Giusti, 
. libnuo^itore in Livorno, fu fatto cavaliere della 

corona d'Italia. 

HivMa grafloa, — È questo il titolo di un nuovo 
periodico mensile che dagli editori-ptoprietari Carlo 
Belloni e Bsnvenuto Zerbini viene pubblicato in 
Milano. Questo periodico, ricco di annunzi italiani 
ed oeteri relativi alla stampa, riesoirà al certo utile 
a tntti gli esercenti le arti grafiche. 

AMembFm dai jlorrallstl. — AiU Associazione Lom- 
barda dei Giornalisti si tenne l'Assemblea generale 
dei soci. Ne intervennero 22. Il Comitato Direttivo 
riferì circa la partecipazione dell' Associazione al 
recente Congresso dei giornalisti a Roma e l'Assem- 
blea ratificò la spesa occorsa. L'Assemblea in se- 
guito a relazione del collega Torelli sul Congresso 
intemazionale delle Assoeiazloni della Stampa ohe 
si adunerà a Budapest il 15 giugno, deliberò di 
aderire definitivamente alla creazione domandata 
a quel Congresso, dell'istituto internazionale fede- 
rativo che ai chiamerà Bureau Central dea Asso- 
eiations de Presse e votò la relativa spesa annuale 
corrispondente a cent. 25 per ogni socio, da iscri- 
verei sul bilancio sociale. Infine furono designati i 
delegati a quel Congresso nelle persone dei soci : 
Henry Berger, Luigi Bignami, Giulio Clerici, Al- 
fredo Colombani, Gustavo Chiesi, Ferdinando Gar- 
bini, Giuseppe Giacosa, Gustavo Macchi, Domenico 



Oliva, Emilio Quadrio, Eugenio Torel li-Violi ier, 
Emilio Treves, Paolo Valera, Eugenio Zorzi. 

Scoperta. — Riferendoci alla notizia che abbiamo 
data nel nam. 12 del nostro giornale sulla sco- 
perta dì Paolo Redonnet dell' "Autimaculine n, ag. 
giungiamo che chi ne desiderasse una più ampia e 
dettagliata descrizione l'avrà, gratis e franco rivol- 
gendosi a Paolo Redonnet, conducteur typographe, 
52, rue Sire-Bernard (ancienne rue Paris) i Amiens 
(Somme). 

Notizie commerciali e personali. 

PRIVATIVE INDUSTRIALI. 

Brooklyn (S. V. d'America). — Mortenson. Perfe- 
zionamenti nelle buste da lettere. Per 1 anno — 9 
aprile 1896. 

Charlottenburg (Germania). — Isaac. Processo de- 
stinato per l'esecuzione di disegni e riproduzioni 
grafiche sopra metalli d'ogni genere. Per 1 anno 

— 8 aprile 180r>. 

Chicago. — Cox Type Setting Machine Company. 
Macchina a comporre. Prolungamento per anni 5 

— m marzo 1836. 

Praga (Austria). — Dupiek & Merreh Nuova ma- 
teria per la fabbricazione del celluloide e della 
catta. Per anni 6—6 aprile 1896- 

Cataloghi. 

Mantbgazza e., Roma. — Ler/ìslatione e giuri- 
Sprudema (p. 16). 



i^ffm^r^T^y:^^!lSr^^^(^ »f->";;rf^»W|W"?^ 



r/« .. 



2» 



/ 




OIORNAIE DELLA LIBRERIA 



U{pAt*Pfì. ili TìOl^fiATISllA Antica Casa Libraria cerca persona pratica del commercio li- 
jpWt-'tJrvw Ili Jf 151 SUllt«l"« brario per la gerenza e direzione della stessa, con modesta ca- 
totale. Ricapito pressa il notaio Chierichetti, vi i Spiga 7, o presso il nostro Giornale. [ÌK>] 



■■\j. 



w- 4 



O -i. 



-^ 



1 






'i- 



Offerte^ 

[891] A. DELAI, Brescia, offre: 

Bnciclopedia medica italiana, tutto 

il pubblicato. 
Raccolta completai della Biblioteca 

NAzionale Le Monnier. 12.® 
De Castro. L'Italia monupientale. 
Sabellicus M. A. Coccius. rerum ve- 

netarum. Impr. Venetiis, Andree 

de Toresanift da Asula, 1487, gr. 

in-folio. Superbo esemplare. 
Commentari Ateneo di Brescia, 1808 

a 1895. 
Dante Alighieri. Ediz. delFAncora. 4 

voli, in-folio gr. 
Trecento romanzi circa, tradotti in 

italiano, Sue, Kock, Dumas, Bulver, 

Verne, Cooper, Feral, Victor Hugo, 

Walter Scott, Montesquieu, Monte- 

Sin, Balzac, ecc., tutti legati e in 
uon stato. 
Enciclopedia popolare Pomba. 4.* ed. 
con 7 voli, suppl., leg. m. pelle. 

Desiderata» 

[39.2] J. BAER & C.°, Francoforte 
sul Meno, cercano : 

De Rossi. Roma sotterranea. 

Moreni. Vita di Brunellesco. 

Ariosto. Opere. 5 voli. (Class, ital.). 

Bollettino di archeologia cristiana. 
Serie IV, t. Il e cont. 

Capellini. L'uomo pliocenico in To- 
scana. 

Herculanensa Volumina. 

— Collectio altera. 

[393J C. CLAUSEN, Torino, cerca : 

Brofferìo. Poesie inedite. 
Archivio di ortopedia. I-X, 1893. 
Fra Paolino. Trattato de regimine 

rcctoris pubbl. Mussafia, 1868. 
Cedex diplomaticus Cavensis. 
Foucard. Scrittura in Italia sino a 

Carlo Magno. 
Ciaceri. Il culto d. Demetie Kora n. 

antica Sicilia. 
Cerrini. Manuale di sigilli, 1886. 
Gozzi C. Memorie inutili. 



Tommaseo. Confessroni. 

— Versi facili per la gente difficile. 

Rivista antimassenioa^ completa- ad 
anni separ. 

Bernasconi. Studi s. la storia d. pit- 
tura ital., li>64. 

Amari. I diplomi arabi d. Archiv. 
fior , 1863-67. ' . 

[394] A. DELAI, Brescia, cerca: 

Caldani. Atlante di anatomia. 

[396] Gustav FOCK, Lipsia, cerca: 

Archivio pei* Tantropologia, compi. 
Annales des maladies des organes 

genito-urinaires, .compi. 
Descartes par Cousin, lo24-26. 
Annali di neurologia, 1891-93. 

[396] U. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Budelius. De monetis. 
Scaruffi. L'alitinonfo, 1579. 
Davanzati. Lezioni d. monete, 1588. 
Montanari. Della moneta, 1684. 
Bro^gia. Trattato d. moneta. 
Neri. Osserv. & il prezzo d. moneta. 
Vasco. Della moneta. 
Pavadaltai. Della moneta. 
Benzi. Monetaria. 
Walras. Théorie de la monnaie. 
Carli. Del valore d. metalli. 
Conigliani. Note stor. s. pagamenti 

monet. 
Bimetallismo, tutto. 
Memorie d. Istituto Veneto. Voi. I e II. 
Johannis. L'evoluzione d. popolazione. 
L'imposte dirette, 1886 e seg. 

[397] Libr. NILSSON & JENTSCH, Mi- 
lano, cercano: 

Archivio di ortopedia. Voli. 1 a 12. 

[398] A. REBEB (libr. C. ClaUsen), Pa- 
lermo, cerca : 

Massaia. 35 anni. Volume 8 a 12. 

Criveliucci e Pais. Studi storici. Voi. 
I, fase. 1. 

Enciclopedia di chimica. Suppl. an- 
nuale. Tutto il pubblicato. 
Offrire singoli volumi. 

Massa e Gitti. Ragioneria, voi. IH. 



[399] B. RISSO, Torino, cerca: 

Boccardo. Enciclopedia. 6.* ediz. 

CTurìoàità B ricerche di storia subal- 
pina. Fase. 3, 4, 5, 9. 

Leone. Lez. di diritto amministr&t 

Pezzi. La lingua ^reca antica. 

Casalis. Dizion. piemontese. Disp. 27, 
28, 29. 

Padellettl. Fontis juris italici. 

Rondolino. Storia di Cavatila. 

Castigliano. Resistenza dei materia- 
li, con 1> tav. eli flg. 

[400] R. SANDRON, Palermo, cerca: 

Giornale di oftalmologia, dir. Bosel- 
li. Collezione completa. 

[401] B. SEEBER (siioo. Loesober k 

Seeber), Firenze, cerca: 

Almanacco igienico popolare del dot- 
tor P. Mantegazza. Anno I al XXY 
o annate separate. 

D'Ancona. Sacre rappresentazioni dei 
secoli XIV, XV e XVL 3 volumi. 
Firenze, 1872. 

Vita di Messer Fr. Petrarca pubbl. 
da F. Zumbini. Bologna, 186L 

Laache. Guida all'esame dell' orina. 
Milano. 

De Blasiis. Della vita e delle opere 
di Pier delle Vigne. Napoli, ifeo. 

Rime di Fra Guittone d'Arezzo, ed. 
Valcriani, Firenze. 

[402] E. TORRINI, Siena, cerca: 

Cantù. Storia universale. 10.* ediz. 
(Buon prezzo d'occasione). 

Ricci. Diritto civile. (Prezzo d^ouc&s^. 

— Procedura civile. (Id.). 

Giornale Italiano delle malattie ve- 
neree e della pelle. Anni 1866-67-^ 

Guicciardini. Opere inedite, volumi V 
a X. 

[403] H. WELTER, 59, Rue Bona- 
parte, Parigi, cerca : 

Muratori. Bibliografia italiana. Tòmo 
24 con appendice e tomo 2S. 

Adrien Du Pont. Controverses des 
sexes. 1534. 



Indioe degli Autori registrati tra le Pnbblicasioni della Settimana. 



Abbo. 100(5. 
Amicis (De). 1020. 
Aracri. 1066. 
Argentino. 1055. 
Arrighi. 1007. 
Atri (D'). 1069. 
Barberis. 1028. 
Bargoni. 1051. 
Belluomini. 100!^. 
Bessarione. 1067. 
Burton. 999. 
Caccianii^a. 1072. 
Canili. 1033. 
Capellina. 1021. 
Capitelli. 1000. 
Carmi. 1056. 
Casti. 1034. 
Cast ino. 1022. 



Catani. 992. 
Cicerone. 1057-1060. 
Falzone. 1029. 
Foscolo. 1035. 
Franci. 1018. 
Gambino. 1039. 
Gemelli. 1030. 
Cerini. 10if3. 
Giorgi. 994. 
Gregorio. (De). 1009. 
Guidotti. 996. 
Invcrnizio. 1036. 
Jorio (Dej. 1024-1025. 
Kock (De). 1037. 
Laudi. 1010. 
Lorini. 1013-1014. 
Margherita. 1052. 
Martino (Di). 998. 



Marzi. 1019. 

Mastro (Del). 1031. 

Milton. 1050. 

Minocchi. 997. 

Morena. 1018. 

Nurais. 1070-1071. 

Ohnet. 1038. 

Orsi. 1040-1012. 

Pascal. 1011-1015. 1045.-1 

Perricone Siracusa. 1013-J 

Properzio (Di). 1016. 

Proprium festorum archid. 

Amalphitanre. 1004. 
Romanelli. 1026. 
Rosi. lOOl. 
Rossi. 1068. 
Sala Spada. 1053. 
Salgari. 1002. 



Saragat. 1012. 
Schoeller. 1003. 
Senofonte. 1061-1062. 
Serao. 1032. 
Sinigaglia. 993. 
Solimèna. 1046. 
Sommier. 1049. 
Staderini. 995. 
Tarra. 1018. 
Tasso. 1063. 
Tenner. 1047. 
Trepin. 1005. 
Va ri SCO 1051. 
Vidari e Bolaffio. 1064. 
Villanis. 1027. 1065.1 

Vita La Mlkà'el 'Aragavi.] 
Vitali. 991. 



Tip. Pagnoni. 



Edoìlbdo Brugkatilli, gerente responsabile. 



n- . 






^: 






ì 

GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DKLLA TIPOGBAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



ik likliiinfii Itiiiiii fitUiiitiMfaMtalHi Tifiiniin-Liknfii Ittliin 



UOdB dall' AMecfkilime Tipografico -UbnuU ItsUatia, Id IUIum, vU Mqqw di fititk, té, ~ T-aMbae N. 1449 



Pnzz» d'Attooiufoaa. 



Prazta dalli l««pihiil. 




OIBClftlta i\ Uu». ti 



l( «]!• * nflilniH frMlm. 



Avvertila* I BMtrl mmwÌMI chi letMerzIonl devoMrpervnlral loa pia ttrdl dal glovwH d'olii Mttlawu. 



PUf^Ucaaioni de^ta Setti^mana. 



iftlì. IUIJ4 setUntriop^: carta gei^ 

er&flca aj 600.000. Nuova ediiioiie. 

Cn foglio. 3- 

tl1T4. Veneto ed Bmitla: carta geo- 

CTiflc» al 600.000. Nuora edizione. 

la foglio. t 50 

C. BATTIATO, Catania. 
1075. Bamp«ri Nazareno. Trattato 
di coatamlltA applicata. TU. XXII : 
Lft contabilità inanstriale minera- 
ria. Til. XXni: La contabilità delle 
offloine del ferro. Tit. XXIV: La 
contabilità del cantieri. Tlt. XXV: 
La contabilita delle compagnie di 
uiicurazìooi generali. 8.° 1 2ó 
Fili BOCCA, Torino. 



_ ■ R. V. Lea papjruB dn 
lac Uoeria. In-folio, p. 8, con 9 gr. 
Uvole, legato. 60 — 

IS78. JTordan Mai. Degenerazione, 
trad. dal tedesco di Q. Oberosler. 
i.*edie. riveduta Bulla seconda ori- 
ginale, con nuova prefazione in 
riapoata a C. Lombroso, ed 



ritic 



. (Fii 



- II miaticismo - L'egui 
smo - li reatiamo - Il secolo von- 
tesimor. 8.' p. 60& 10 — 

BibUitica anlropol -tiurld.. urli III, tdI Vili. 

IO». Tlvaitts CeBare. Trattato teo- 
rico-pratico di diritto commerciale. 
Voi H, parte IL &." p. 274. 6 — 

L. CAPPELLI, Rocca S. Caisciano. 
lOffi, Capti^TìlU A. La Divina Com- 
niedìa, presentata sema il sussidio 
dei-conutoiiti.l*eA 16,°p.tOD. 1 SO 



L. r. CMLIATI/Mlamm 
SI. Dapanloap ^4taB.X La donna, 
studiosa. Traoui. .Si .U..Sai>tiraDa 
2 50 



lOSI. 
sti 
Aui-eggl. lfi.° p, 

E. DE SCHONFELO.'Zara. 

1082. Per una idea, xxii maggio 

MDCccxcvi [versi], con prefazione 
di Rico, Forster. 16." p. 68. fi — 

P. MARIETTI, Torino. 

1033. Bongand B. il cristianesimo 
ed 1 tempi presenti. La vita cri- 
stiana. Versione ital. sulla 4.* ed. 
francese, riveduta,oorretta aum. 
dall' arcipr. Ferd. Cristi. 16." 4 — 

10^ 1. CSoitnrìoixe O. B. Omelie brevi 
e popolari sopra i Vangeli di tutte 
le domeniche dell'anno con un'ap- 
pendice di discorsetti sacri per 
alcune feste o circostanze. 7.* ediz. 
accresc. di alcuni discorsi. 16." 4 — 

1055. Mach Oiuseppe. Manna del sa- 
cerdote ovvero raccolta di orazio- 
ni, esami, meditazioni e soavi in- 
dustrie per la aantillcazione del- 
l'ecclesiastico. 32." 2 50 

1056. Mese (II) dei fiori sacro alla 
Reina degli Angeli eoo l'aggiunta 
di varia S. Novene e canzoncine 
anacreontiche. Hi." — 30 

I03T. Honnin Alfredo. Il curato di 
Ars. Vita di Oian-Battlsta Maria 
Vianney. Trad. e rbved. sOpra l'il." 
ediz. francese dalla contessa Er- 
minia Manna Grippa. 2 volL 16." 7 — 
G. B. PARAVIA & C, Torino. 

1033. Jorio (De) O. Ora liete: nove 
racconti per fanciulli. 16" flg. pa- 
gine 30. — 75 

1089. KorMObl N. e F. CUcoliitti- 
Snriani. Diritti e doveri dell'uomo 
e del cittadino: manuale ad uso 
delle scuole tecn. 19.".p.l32. 1 40 



1090. ttmf.'Um A. e P. Amldai. Sil- 
labario per la 1.* classe element. 
maach, e femm_ .urbana e rurale. 
3.- edfi. 16.» flg. p-as. - 20 

1091. Scarpa Y. O. e O. Bo^oguo. 
Lezioni di aritmetica, geometria a 
sistema metrico decimale per il 
corso, element super. 65.* edizione. 
16.» p. ia>. — 70 

Casa editr. RISVE6LI0 EDUCATIVO, 

Uilnno. 
1092.Pai4aaliP. u rispetto: libretto 
dì buone creanze. Parto I: a com- 
pimento del Sillabario. 10.* p. 36. 
- 15. 

Libr. À. flEBER fglà C. Cluwm), 

Palermo. 

1093. Cremona A. Fonetica del cal- 
tagironese eoa riguardi alle prin- 
oipali parlate del «iciliàso. 8." 2 50 

1001. Fa4«ni« Cwtollo di Biooooa 
L. Le aostituiionl fldeconim issar le 
di fronte al codice civile italiano. 



ROSENBERG e SELLIER, Torino. 
1090. Acato Luigi. Manuale per i 
concorrenti e per gli allievi ai R. 
Collegio Carlo Alberto porgli stu- 
denti delle provinole. 8." p. 210. 2 50 

1097. Fasoal Italo. I mezzi per im- 
pedire la fecondazione. 2.t edizione. 
8.° p. 31. I — 

1098. Sito Filippo. La malaria se- 
condo i più recenti studi (Eziologia, 
parassitologia, nosografia, forme 
clioiciie, patogenesi, anatomia pa- 
tologica, diagnosi e prognosi, pro- 
filassi e cura, casuìstica), eoa (~ 



i 



i tavola. 8.* pa- 



R. SANDRON, Palermo. 



_. La filosofia poal- 

e le scienze sociali. II. L'unità 
del sapere, con una oota sul Sec~ 
chi. 111. A proposito di Ausonio 
Franchi, le apostasie e la nuova 
fllosofla. &° p. «t. — 75 

B. SEEBER, Firenze. 
UDO. Imbriaoo. Sulle armi da Tuoco 
attuali e sui loro proiettili in rap- 
porto, colla cUirurgia militare: le- 
zioni preliminari al' corso di trau- 
malolOKia di guerra. S." Hg. 



IH 



50 

Paoli C. La cateratta e del 
migliore processo operatorio di 
estraxloae. 8.' p. 25. 1 50 



OIOKNALE DELLA LIBRERIA 



E. SONZOGNO, Milano. 



gineSai. —75 

TIP. S. GIUSEPPE (Collcfllo Artl- 

fllanelli), Torino. 

1103. Kerrille (Signor» di). Rac- 
conti. 16." p. tlO. 1 — 

F-lli TREVEfk Milano. 

1104. OriuLi Alfredo. La disr«tlaì 
romanzo. 16;"p. 300. 3 50 

1105. T«rgB 0. La lupa. - In portine- 
ria. - CavaHeria ruslioma: dram- 
mi. 24.° p. 2S7, 4 - 



E. TREVISIHI, Milano. 

HOT. Fanti a. ( 
miglia e patria: letture per u £.' 
classe delle BcaoU elem. 1* edlt. 
18.* p. 108. , - » 

PreiM rautfrs. 

1108. Xoadwtti Andrea {Padova]. 
Dell'idea epica nella poesia e hIIì 
pittura del '500. I 50 



ASSOCIAZIONE TIPOGRAFICO-LIBRARIA ITALIANA 

Il nostro Presidente sig. Pietro Vallardi, parte 
Oggi per Parigi ove si reca per prender parte ai 
lavori del Congresso internazionale degli Editori, 
che avrà luogo dal 15 al 13 di giugno. 



U ll»Elll\ 



~ ■ -U-, 

E u m mmmmu 



T)a.lV Annuaire de la Ubrairie fran^aise, testé 
pubblicato, togliamo le seguenti notizie riguardanti 
la libreria americana, che torneranno utili per chi 
.seguo il movimento librario nei vari paesi. 

Nell'annuale rapporto del Publisher' s Weekhi 
per il 1891, si legge, che nel periodo dì 12 anni 
(1830-1841), negli Stati Uniti si sono pubblicate 
1116 opere, delle quali, ()23 originali, 492 riprodu- 
zioni d' opere straniere, ciò che fa, in media, 52 
opere per anno. Nel 1853 si pubblicarono "33 opere, 
dì cui 278 riproduzioni inglesi, 52 traduzioni, 420 
originali. Già. ci accorgiamo di un aumento dol- 
l'80O % sopra la produzione del 1880-1841, aumenifo 
che raffrontato a quello della popolazione, che è di 
80 %, nel medesimo periodo, è 10 volte superiore. 

Nel 1880 la popolazione, che nel 1841 eia di 17 
milioni, crebbe a 50 milioni, e il numero delle opere 
pubblicate, cbe nel 1841 era di 52, passò le 2000. 
Nel 1890 I» popolazione era di 62 milioni e mezzo, 
e le opere pubblicate in quell'anno 4559. Ecco il 
prospetto che il Publìsher's Weekli/ ci presenta 
sulla produzione del libro negli Stati Uniti, in 10 



1881 
1882 
1883 
1884 
1886 
II 



1886 
1887 
1888 
1889 
1890 



4437 
4031 
4014 
4559 



Il maggior contingente è portato dal romanzò. 
Ecco il prospetto delle opere pubblicate nel ISfl^, 
1891, 1894 e 1895, diviso per materia: 



Romanzo ....... 

Teologia 

Opere per la gioventù . . 

Filologìa 

Giurisprudenza 

Letteratura e varia . . . 
Belle arti e opere illustrate 
Blbliogralla, memorie ; . 
Scienze m'orali e politiche 
Poesia a teatro . ... 

ìtS': ;::::::: 

Medicina 

Arte industriale .... 
Fisica e matematica . . . 

Sport 

Economia dora, e rurale . 

Filosofia 

Letterat. satirica e umor. 



1890 

- 1118 . 



1891 1894 18>6 



Totali 4559 4665 4481 



Siffi 



Come si vede, tralasciando gli. anni 1887, 1890 e 
1891, le cifre oscillano fra il 4000. Questo stato sta- 
zionario indica che si legge 'meno? No, ma che i 
giornali quotidiani e la stampa pej^odioa diffusasi 
jiegli Stati Uniti toglie al librò molti lettori. A 
New-York, sul' principio, si avevano 7 giornali quo- 
tidiani, 1 settimanale, 2 di medicina (uno trime- 
strale e l'altro semestrale), e l religioso, pubblicalo 
da T. et J. Swotds, il primo editore americano sta- 
bilitosi in New York nel 1764. Nel 1883 i giornali 
erano 540. Dieci anni or sono New York aveva 29 
giornali politici quotidiani mattutini, 9 serotini, 
2B4 settimanali, 11 a due per settimana, 25 bime- 
strali, 185 mensili, 11 trimestrali e 1 semestrale 
Tale cifra si conserva con qualche piccolA|muU* 

Un'altra causa perchè il pubblico acquista meio 
libri sono le biblioteche. Ben sappiamo, quale ft 
quanta importanza abbiano le biblioteche amed* 
cane. Infine la tendenza che manifestasi nella letton 
delle opere riputate classiche, non favorisce liy, veif 
dita delle opere nuove; ma sa ciò toglie qaaìcte 
protetto all'editore b inesatto il dire, che la' prodn- 
sioiie del libro sia diminuita, giacche si vede che i 
aumentata in questi ultimi anni più del EO y,. 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



GUIDE BAEDEKER 



^/W/>c^/«/77^^. Rosenberg eSelliePy^/.^ Sogino.s, ^o^ìho ^ 

in ITAIilAHO 

F^flHCESE 
iHGIlESE 

Sconto-;S5 V. \m 

■ *■ ' » ^-issa;— » . — ' 

BibUoteche Universali economiche (in ledesco) Baendel L. 0,35\S 

Idem Idem Reclam » 0,25 P 

Idem Idem Meyer » 0,151% 

BibUo'hèque naUanale (in francese) . ... » 0,35)% 

Sconto so V. 

Scorito 35 V, 



CATAUraHI SEUEBAU DI oam snrOOLA BIBUOTECA A BICHIESTA. 




AECHIVES 

DE LA SOCIÉTÉ FRANgAISE ^V 

DES COLLEGflONNEMS D'EI-LIBRIS 

PARIS — 95, Bue de Prony — PARIS 



D.' L. Bouland, Président. 

Questa pubblio&zione mensile, edita con lusso, è dedicata apecialmente agli amatori di 
eX'Ubria, di legature con stemmi, di incisioni e di araldica. Il fascicolo, con copertina il- 
Instrata, contiene vma o più tavole fuori testo riproducenti articoli del genere rari o curiosi ; 
nel testo si trovano scritti illustrati e accompagnati da documenti. 

Quota annua (con dirillo alla pubblicazione sociale) Fr. IBpSO 
Abbonamento per i non soci » 19,50 

SI spediue in nanero di saggio gratis a chi ne faj-à domanda al Sig. LEON OUANTIN , Secrétaire, 

20 bis, Rue Louis Siane, PARI6I. [4a5j §f^ 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



rORE DEI TRIBUNi.1 

GrlOIRNAI^E 

slazione e Ginrisprudenza civile e penale 

>IDoU. Olewpnnl ^tnrro, cc^linuato daUW,'^. Prof, C •• Pom 

Anno XXXVII 



RflGA IiEGlSIiflTIM 

NTENENTE TUTTE LE £eGGI, DECBETI, REGOLAMENTI, LE OIBCOLABl 
ESPOSIZIONI EMANATE,DAI VARI POTERI DELLO STATO. 

Ann o^ X X V I II ""' 



^re^s^i d.'a..ssocia.2;:,ione: 

In Milano Nel Begno 

Monitore ^. . L. 24 26 

Cronaca ,. . > IO 12 

Monitore e Cronaca . » 32 34 

I*r&xxì. dei 'volumi arretrati! 



I 



L. io 

. »ao 



CRONACA. I 

1869-1890 cadauno L. S j 

1867-1868 (esauriti) - ' 

1873-187^ (eiauriii) ,. » - 

1891 a- 1893 > 6 

1894 e 189S * 9 



SI hanno ancore alcune copie complete a prezzi da conirenirel. 

iei Qenet^ali 

! MONITORE DEI TRIBUNALI. 

\ XX (dal 1860 al 1879) L. 12,50. — 2.» volumi XXI a XXV 
H L. 8. — 3." volumi XXVI a XXXVI (dal 1885 al 1895) L. 25. 
Sconto A. [lOSJ 

'm aXCUfjUsió' iru- JÀibano, Vila foJ/©riK^-'j9>$. -ff^ 
, li ' 



"""T':-''-'"- ""is 



iBLLA. TIPOORAFIA B IHDtrSTRIE AFFINI. 



i Maschinenfabtik Augsburg 

Aniioto «11840 «..MBlaiitn fflptrai ritto 2300 

«ofitaU il. 3l;ioiit fi. 2.400.000 MUg»iIMI-9 ^^„ b'imfimtcì «. 10.00«.000 

• Succursale in FIREI^E VSa Scialoia, 7 

MACCHINE TIPOGRAFICHE 

DI OGNI GENERE 

Rotative di qualunque dij/nensione e eostrussione 



fi Macchina Tipografica -Rotativa doppia 

i ^ . ' per giorriaii dJ,7S2 pagine 

e pep eaempiapì di 28, 24, 22, 20, 18,, 16, 14, 12, 10, 8, 8, 4, o 2 pagine 



I»|IJ° Wmli 18W furono vendute 4920 Macchim tipj|)rdiclM, fra lo quali 282 MaoeWao rotativa 

j osn 50 MacdiliN rotativi iloppie, W, 3 Macelline di 32 paglni .: 



llSacchìne a vapore, Caldaie, Turbine 
Trasmissioni, ecc. 



QtOltV£ÌjB DBLLA LIBRERIA 



ST & EHINGER - STUTTGART «a- 



BRIGA D'INCHIOSTRI E COLORI m wmmn 

erale peir l'Italia oon deposito Kttrtco MitimtòerlengMÌ , MILANO 

7, Via FatebeàUratelli (Telefono 683). 

lBOh|ostpl nerl\per opere e lavori di luoao- 
m^iUl — OolQX*! brllla.n.tl pev* l&fgek'toipiet. 

bà: Nero Upo BO bzUlMlt*, flopnfflnO per illnstrarloaì (autopie). [WS] 
^ ■ Prwi correnti e cymplonan patì» m ricMwi». « ♦ ^ 



ttwnaHI TROVASI FA[U1(C»TI l 

TA IMITAZIONE PELLE I 



ssionale e oommercljile 



leiiel mondo let- 
;inato dalla Scoperta fatta 
'editore Lemerre appr«fit- 
ede per pagargli i dirjtti 
ero di copi* di molto -iìltf»- 
.ente vendute. . , 

[ondo emise tnM senteoia 
atratto fra atitorè e editore 
ipazione, nel quale l'editore 
pazione e mandatario del 
1 &■ tenuto a render ooàto 

sul contratto Bourget-'Le- 
': un precedente contratto 
igavasi a stabilire in om- 
ì opere sulle quali Boutget 
liritti, il Trilinnale ordhiò 
Dto doranti all'arbitro Ja- 
Qtto pena di cento fraashi 
>rno di ritardo 'durante «m 
B si prenderanno altrc'di- 

I che Lemerre sarà tenttto 
di commercio, Lemerre è 
to delle spese. 



EA BIBLIOTECA 

IO ci ha mandato in dono: 
aphica Italica. Catalogo 3e- 
bibliografia e blbliotecono- 
■i e di quelli risguardanti 
stero, compilato da O. Ot- 
rime supplemento .annuale 
:;iau8en, 1896. In-4, p. 45. 
krìgi ci ha mandato in dono 
^e annuel da la libratrie 
■édigé par D, Sordel. È im 
cura, |he reca la nosMbi-' 
■anoesl stampati in Fradtiia 



Dall'editore Laffitte di Marsiglia abbiamo n««: 
vuto: 

Le Pétrarquisme aa XVI* siede. Pétrarqne n 
Bonsard ou de l'influence de Fetrarque sur la plè- 
iade fran9aise, par Marius Pieri. — Karsiglia, 189S, 
librairie Laffitte. In-8, p. 339. 
H. Le Soudier ìi Parigi ci ha mandato: 
Annuaire de la Librairie Fran^aise di'S. I^\ 
Soudier. — Parigi, 1896, in-8, pag. 334. 



rioTTiziE: 

Manotorlttl orientali. — La biblioteca del Vaticaaa: 
possiede 2465 manoscritti orientali, di cui 666 «• 
braici, 926 arabi,' 469 siriaci, 93 copti, 13 armeni, 
73 turchi, 38 indiani, 1 sanscrito, 22 slavi, 2 geor- 
giani e 10 chineai. 

L'Industria della itampa a Loadra. — A Londra 
l'industria della stampa ha preso una larghissima 
eatenaione, solo di recente si accenna alla formi'. 
zioae di 1200 officine nelle quali sono occapaU- 
38150 operai. Di questo numero, 15490 sono iscritti 
in società collettiva. Secondo le diverse mai 
appartengono alla società 10200 compositori, lOM 
macchinisti, 1000 legatori dì libri, 600 litografi, 
-2500 aiutanti, mentre non vi appartengono 13Ì00 
compositori , 1410 macchinisti , 1600 legatori , 900 
litografi, 6500 aiutanti. 

Soldati tipograll. — A Monaco vi è una stamperìa, 
nella quale sono impiegati quattordici soldati, m-j 
dici compositori e tre proti sotto la direrionelii 
un furiere. La giornata di lavoro è di 7 ore. Qof 
sti soldati guadagnano 23 fi:anchi la settimana di 
cui 14 per la pensione. 

Cannoni con Involuoro di carta. — Si sono già <w- 
struiti dei cannoni di cuoio, i quali oltre il carat- 
tere principale della leggerezza, hanno la jroprietà 
di essere costruiti di materia abbastanza elastìaa, 
da smorzare gradatamente gli ch'etti dell'esplosiwM 
della carica. Questa qualità sembra ottenuta i» 
maggior grado con un oannone fatto di materia 
fibrosa, quale sarebbe la pasta della carta, che^i»' 
seguito a numerose espertente, si è dimostrata pi 
elastica dei metalli e qu>si altrettanto tenace, qua»- 



_ELLA TIPOORAriA B INDOSTRIE AFFINI. 



do tÌA stata- iadarita. Il cannone costruito con que- 

^JC' ^H".^?'.'? ■* * *•"' P"^ ^ aoeìaio, ia tatto aimile 

lielU dei cannoni ordinari, ed è circondato ester- 

■imle dis, parecchi' strati di filo di' rame, di ot- 

d'acoìaio, fortemente stretti. Al disopra di 

it'involticro di filo metallico sono disposti del 

iccìaio collegati fra loro da sbarre parai' 

f all'asse della bocca da fuoco, e passanti in rt- 

i posti sopra j cerchi; alcuni dadi, avvitati alle 

estremità delle sbarre e fortemente stretti contro i 

rì^tì, mantengono a posto il rivestimento del 

^&PmU1m« teatrale e naeleale.- — Il gruppo III 

CJnesta esposizione, che si adirli in luglio al pa- 
■£d dell'Industria in Parigi, 'Oar^ dedicato alle- 
Ml grafiche e suddiviso cosi ; Insegnamento delift 
iniBica ; Edizioni mancali ; Musiche per cieohi ; 
Stampe di ogni gasare ia nar» ed a colori ; Affissi 
e programmi da teatro; Librerie; Legature; Stam- 
pa; Industria della carta; Pubblioaiionl periodiche. 

. Notizie commerciali e personfdi. 

I Statistica. 

I L'importazione dei prodotti dell'industria- della 
' carta in Bulgaria nel 1694 fu minore di quella del 
1893; da franchi 2.131.648 discese a franchi 2.010.625, 
Bla confrontata con quella degli anni precedenti e 
; i^atamenté con quella del 1887, aitmentó in una 
1 proporzione di 8 a 4.^^ I tre principali paesi im- 
portatori di carte e di cartoill' io Bulgaria sono 
! l'Aostria'Uiigheria, la Germania è la Trancia. La 
i parte presa dall'Austria-Ungheria^in questo com- 
mercio h notevole; la sua importazione supera di 
frsnchi 1.600.000 quella della sua concorrente im- 
. mediate, la Germania. Tuttavia i progressi dell'im- 
I portazione austro-ungarica sono in proporzione me- 
', no sensibili di quelli della importazione tedesca, che 
: «mo di I a 8, mentre quelli de 11' Austria-Ungheria 
. non sono che di 3 a 4. — Quanto ai progressi della 
! fr&ncìa, sebbene siano da 1 a 2, essi sono come cifre 
[ relativamente esigui, cioè 63.000 franchi nel 1894. 
I — L'aumento dell'importazione austro-ungarica e 
' tedesca fu acquistato in parte a detrimento delle 
provenienze russe, il valore delle quali era nel 1887 
di fr. 200.000, mentre nel 1894 non fu che di 4000 fr. 



Rmi. — Presso la direzione manifatture tabac- 
chi, il 20 giugno, ore 14, asta unica definitiva a 
ichede pei;, la fornitura di bustine da 10 pezzi in 
cartone unicolore cilindrato. Deposito L. 2800 in 
tegorscio. Certificato Camera di Commercio. Capi- 
UlaUiff^s^Q, tutte le manifattore del Regno. Cam- 
pioni presso quelle di Milano, Roma, Fiieqze. < 

■- ""■' NOTIZIE POSTALI. 

Si fende noto che la Repubblica Sud-Africana 
(Trsnswaal) ha stabilito le seguenti tasse per le 
coTTìspMkdenBe a destidazlone dell'Italia : 

Lettera, pence 3 '/( per porto; 

Cartidlìne semplici, peony 1; 

Stampa, campioni e manoscritti , pennj 1 per 

I^iritta fisso dì roo^mandazione, penoe 4. 



Libreria. 



DlTTK MUOVK. 

— Vineenxo Muglia, Corso Cavour 171^ 



WoM. - Pelegatta Giacomo, cartiera. 
( Cataloghi. 

Brockhabs F. a., Lipsia. — H. 6. — Attffemeine 
BiUiographie (art, 1892). 

. GsAziANO BknvenÌitc:^ Mondovl. -r.^-. 1- — Boi- ■ 
lettino bibliograjleo religioso (p. 160). 

(^AROiuLo B. , Roita. — N. 42. — Aaeetiea (pfi- 
gtoiao). '- "„ '' 

■ HÌÌrassowitz OtYo, I-ipsìa. — N. 317. — Hiito- 
rame Bibliothek (*rt. 5Ka). 

Hf BRsBMAim KARt W., LipSìa. — N. 168. — Jtó- 
ptìWinel Und asini teit (art. 276)*, 

RoKANO SalvatoHB, NapolL — K. 25. — Libri 
antichi (art. 1325). 

Sbrgblli Raffaele, Firenze. — N. 13. — Libri 
ani^iehi e moderni (art. 698). 

Ùhiome Tipoorafico- Editrice Torinese, Torino. 
— ^ 14. — Bollettino bibliogr<0co (pag. 10). 



[*??t.^. . Circolari commerclarL 

^j:. Uesslna, e giugno 1896. 

. Sigg. Editori, 

Hft -l'onore manifestarvi che, col 16 giugno 1696, 
metterò in attività in Messina una Libreria in 
Corso Cavour N. 171. 

. La esperienza nel commercio e il capitala di cui 
posso disporre, mi permettono di mettermi in rela- 
zione, con voi Signori, a mi auguro vedermi ono- 
rat91 della vostra fiducia. 

Intanto vi prego prendere buona nota, e spedir- 
mi ,<ee lo credete, tutte quelle novità cho abbiano 
una eerta importanza , e sarà mia cura occuparmi 
pw Ift vendita. 

Nella lusinga di vedermi corrisposto, vi saluto 
distijitamente. 

Devotissimo 

anroxoA txvcbvio. 



Presso Furclilieìi]), Bìccliìerai, Detbo, Margbieri 

VAFOLI [4I0J 

F. AB SiMoNK Brouwer. Don Giovanni. Sta- 

'dìo -. L. 2 — 

— àanti popolari di Rossano e Corigliano n — 20 



BlowtM di personal» 

Antica Casa Libraria cerca persona pratica del 
oosVnercio librario per la gerenza e direziona della 
^Ms», con modesto capitale. Ricapito presso jl 
noMo Chierichetti, via Spiga 7, o presso l'Ammi- 
niidXfutfone del nostro Oìomale. i [^H] 



I, Torino, offre : 
ioni di dir. romano. 



afa topogrftOca. 3.* eii. 
I. C. N. (L. 30) L. IS. 
itomla umana. 1.* ed. 
Nuovo ([.. 40) !.. 20. 
kle d'igiene. Milano. 
^ 10) L. S. 
iternazionate di chi- 






12. MlIi 



L. 50. 

to di embriologia. 
!f,ioeo (L. 18) L. 9. 
Manuale di medici 
h 2 voIL C. N. (L. 21j 

o ili chirurgia. Uila- 
. N. (L.5È)X. 30. 
Malattie delle donne. 
IO. C. N. (L. SOI L. 10. 
t e terapia. Napoli. 



OIORITALB DELLA LIBREEU 

> Joanne. Alla-'de la France. 95 oarte. 

Paris, 1870. Leg. tela (L. 30) L. 15, 

Breymann, T- aitato di coatruiioni 

civili, Mllaro. 5 Toll, a N~ ultima 

I edli. L BO. I 

I Be %lderrtfc | 

I [413] F.11Ì BOCCA, Bom&, cercano 
Ouardabasai. ' Monumenti dell' Um- 
I bria. 

I |4U] P. BOR^'Hr, Keggio E., carca: 
Arrianl. i voi'. Historioi grcecl mi- 

nores. 2 vo i. Plutarchua. 5 *olI. 
Josephus Plivius. 4 voli. Dio Cas- 
slua. S voi' Diod. Sioulos. 3 voli. 
Pol.vbiu8. -1 »oll, (Tutti della Blbl. 
Teuberiana). 

[ilò\ C. CLAUSEN, Torino, cerca : 




ienza e l'arte del ri- 

;i. (L. 10) L. 5. 

ica. 2." edli. Napoli. 

;ia generale, Milano. 



a patologica. Napoli. 

-. 29) L. 15. 

Ila pelle. Milano. Jfuo- 



C. N. (L. <0j L. 20. 
) d'anatomia umana 
edlz. Milano, i voli. 
40. 

tie dei bambini. Mi- 
18) L. 10. 

Atlaa. Lipaiae, 1872. 
ìU (L. 101) L. 40. 



[4I6J Gustav FOCK, Leipzig, cerca 

Archivio glottologico. Voi. I a IX. 
Orar. Miti, leaeende e superatiiloni 
Archivio perT^ntropologia (compi.) 

[417] F. GAMBIERASI, TTdine, cerca 



14IS1 V. HOEPLI, libr. antiquaria, 

Milano, cerca: 

Muratori. Scriptores rer. iUt. Voi. Ili, 

parto II. 
Canina Esposizione stor. d. Camp, di 

Aspramente (roraanio). 1523, o 1553, 
1613, 16S0. 

Foscolo. Poeale. Firenze, 1856 (solo 
questa edizione). 

Passivanti. Specchio di vera peni- 
lenza. t8C3. 

Memorie d. Istituto Veneto. Voi. I e II. 

[4191 S. LATTES't, C-, Torino, oerca: 

.^tancini. Arringhe e discorsi. 
borsari. Codice civile. 
Oiuriapruden/a di Torino, raccolta 
completa e repertori. 
' Arringhe forenai italiane, francesi e 

I Paulban. Les caractères (Alcan). 



, [490] V. msUA. Keniiu, m»: 
j Straaas. Vita di 0«aA CrUto. 

. [42LJ JL nata 9ikr. 0. aui««kPi. 

I lumo, oeroa: 

Rlcoré. Trattato completo 4dl« I» 

latti a venereet 
Serradirakio. Aatiohità di Sicilit.V*' 

lume III. 

[422] B. RfflU, Torino, o«rn: 
Paroletll Uodestoi Viaggio rantal 
Parolettl eoaUvo. Hiati&o de U Ihl- 
lOn di Savofe. 

[^S] Levino ROBECCW, JJh. evi- 
mia,, S. Paolo 19, Milano, cerca: 

Prevedi. Avino Avolio Ottona Bk- ' 
linghleri. In-8. Venezia, Aalolulli 

De Boni. Chiesa romana e l'ilaha. 

Dante. Commedia sacoodo ta laiieai ! 
Wltte, con illuBtr. 3 voli. Hiluo, : 
Daelli. : 

fiettoul. Luciano Onoratoi 

Nani. Trattato teorico pratico di my 
gnetismo animale. Torino, 185IL 

Laurla. 11 romanzo del veccbla 

Oabelaberger-Noe. Stenografia. 

Stefanonl. Dlzioo. flloaoflca S volL 

Vi vanto. Liriobe. 

Ottavi. Cultura siderale. 

Caatù, Storie minori, t voli. TnrlH. 

Berti. Oiordano Bruno. 

[424] ROSENBERB & SELUEB, To- 

Pappafava. Formulario natarilclSBl 
Calamandrei. Formulario dri prmei- 

pali atti relativi alle società eoa»- 

merclall, 18fó. 
Micheloxzi. Formulario - pmntiuno . 

per la cambiale e par i protesti 

cambiari, 1883. 
Ottoboni. La cambiale: (todio pn- 

tlco, 1889. 
Armuzzi. Il ragioniere noli* liquida- 
zioni ereditarie. 1890. 
Zanotto. Manuale di contabilita, «ea 
Barchetta, formulario del codice di 

comm. 1366. 
-~ Manuale del tutori, eurktori. 

[425] H. WELTER, 69, Rao Bona- 

p&rte, Parigi, cerca ; 
Petrarca, Poemata minora, ad'RW- 

aetti, Milano, ISid^l, 3 volL ia4 



legll Autori registrati tra le rnbblioacioni della VettlaMaa. 



Italia settentrionale, 1^73. 
Jorio (Del. 1083. 
Kock. 1102. 
Lanzone. 1077. 
Mach. 1035. 
Marlnis (De). 1099. 
Merville. 1102. 
Mese dei tlori. lostì, 
Monnin. 1037. 



Moreschi e Gii 
Moschetti. Ilo: 
Nordau. 1078. 
Oriani. 103L 
Paoli, noi. 
Pascal. 1097. 
Pasquali. 1092. 



SamperL l(ns<. 

Santini. I09ft, 

Scarpa. 1091. 

Veneto e Emilia. tOTi 

Verga. 11». 

Vita italiana. 1100. 

Vivajite. 1079. 



EDoaRDO BKuoKaTKLLt, gvraBta caipo»»»Wlt' 



Anno IX. N. 25. 



Milano, 21 Giugno. 



7)^-^ 



GIORNALE MLLA MBRERIA 

BELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



}ip)liiiiti illi lìtUigriIii Itilini piHliuti ùirUnEiuliii TififnlìH-lIbnrii Itifiui 

> dall' AMocuulana Tfpogntflco •Ubnria Itallaaa, In Milano, via Monte di Pioti, ii. — Toloftme Ni 1443 



Preiu d'AnocÌKioae. 



Prena dalla iDiaraleal. 



m- 0(xl ipailp 41 



1 



Avvertiamo I noalrl asaoolafi ohe le inserzioni dovono pervenirci non più tardi del giovedì d'ogni wtflnuuL 



Pvbblicaxiimi della SetUmana. 



E. BEMPORAD e Figlio, Firenze: 
11U9. Bembadi-Kon^iardiiu Qeni- 
m».Il segreto di Pinuceliio: viaggio 
ignorato del celebre burattino del 
Collodi. 4." edi/. corretta e mccli- 
flcata. 16." flg. p, 301. 2 50 

Ilio. Beaan (DI) Olga. Sui monti: 



Ira: race, 16.° p. 76, con tav. 1 - 

F.IU BOCCA, Torino. 
1111 AUbiuo <D') N. R. La foUii 

d'orslia. 8 • p, z8. 1 - 

Tip. F. CAGNANI, Conegliano. 
«13. Fasqnalìfl Lu. latru;: 



IIU. laasarini Isaia. I principali 
trattati politici Tra gli stati euro- 
pei dal JÓ48 al 1878, ordinati e som- 
mariatnente esposti con noteeta- 
Tole illustrative. 4,' 2 voli. 13 — 
Tip. 0. CARttESECCHI e Figli, Fi- 
renze;. 

111^. Xaddi Amerigo. Resultati spe- 
rimentali sulla resistenza di alcu- 
ni materiali da costruzione allo 
schiacciamento (Collegio degli ar- 
chitetti ed ingegneri in Pirenze). 
8," p. 15. 3 _ 

Tip. F.11Ì CENTENARI, Roma. 
1116. Prato (A) Oiov. La mescolanza 
ossia il taglio dei vini, con un'ap- 
pendice sulle diaposiiioni lesisla- 
live nei diversi stati. 8," p. i30. % — 

C. CLAU6EH, Torino. 
HIT. Ottino O. a Q. Fniuagalli. 
fiibliòtheoa blbliographica italica: 



catalogo degli scritti di bibliologia, 
bibliografia a biblioteconomia, pub- 
blicati in Italia e di quelli risguar- 
danti l'Italia pubblicati all'estero. 
Primo supplemento annuale 1395, 
per cura di Giuseppe Ottino. 8." 
p. 45. 2 50 

A. OONATH, Genova. 
1H8. Golay E. Ouiifa delle madri 

nelle malattie dei bambini. Trad. 

italiana del dott. De Amicis. Ifl." 
. p. 410. 3 50 

1119. Salgari Emilio. I pirati della 
Malesia. 8," flg. p. 241. 3 50 

1 120. TìUavoocliia, Fabria a Kan- 
nan. Dizionario di me re io logia ad 



R. FALDI, Firenze. 

1121. Tantini Vino. Delle ammini- 
Btrazioni dei beni rurali della 

classe dei lavoratori in Toscana; 
estratte da] manuale teorico-pra- 
tico della contabilità e ridotte a 
sistema decimale. 3." p.244. 3 50 
Tip. FILOMENA, Messina. 
H22. Privilegio (Un) inedito di En- 
rico VI, concedente il portofranco 
ai messinesi e la conferma di Co- 
stanza, a cura di Oiannantonio 
Mandalari. 8." p. HO, con tav, 3 — 

LiLr. BALLI, Milano. 

1123. Mareboaa (La) Colombi. 

Tempesta e bonaccia: romanzo sen- 
za eroi. 3.' ediz, 16.° p. 219. 3 — 

1124. — Tramonto d"un ideale: rac- 
conto, ì." ediz. 10." p. 2&3. 3 — 

1125. Tiborinì Arturo. Il peccato di 
Fiammetta: commedia in due atti. 
ie.° p. 8<!. i 50 

llìfi. TiWBpioli Gius. Da l'anima: 
versi. 10.- p. 131. 2 — 



6I0RNALE ECO OEtLE CORSE, Fi- 

1127. Programmi (1) IS9{ì delle corse 
algaloppo io Italia: riunioni rico- 
nosciute dal Jockey-olub italiano 
e dalla societA Steeple-chases d'I- 
talia. 16.» p. 150. i — 

B; «ROSSI, Como. 

1128. Ohiininello Eraocasco. L'uovo 
dì Colombo l' unica teoria vera 

de' verbi ita* 



iniugazi 
■ p. 24. 

IT. HOEPLI, Milano. 



1130. GavoTMUXi Ciro. Nota critica 
su! Tasso e l'Utopia. 8." p. 7fl. 2 — 

1131. Laomi Bartolomeo, favori in 
terra. 16.° flg. p. 316. 3 — 



Ettore, L' industria 
saponiera, con alcuni cenni sull'in- 
dustria della soda a della potassa. 
Materia prime e fabbrJcazione in 
generale. Guida pratica. IO." fig. pa- 
gine 417, con molte tabelle. 6 — 

.135. Monumenti antichi, pubblicati 
per cura delta Reale Accademia dei 
Lincei. Voi. VI (1896). 4," flg. p. 4ffr, 
con 260 incisioni. 56 — . 



.' — I^T 



l%» 






246 



OIORNALE DELLA LIBRERIA 




I» 



'- \ 



troni. Vaal arcaici delle Paglie nel Museo na- 
zionale di Napoli. - V. Scialala e C Pctm. Di 

un frammento di Legge Romana aooperto in Ta- 
ranto. 

Ii36. Notizie degli scavi di antichità 
comunicate alla R. Accademia dei 
Lincei. Annata 18%. ga- 

li 37. Rossi Giuseppe. Manuale del 
costruttore navale. 16.* flg. p. 536, 
con 65 tabelle. 6 — 

Manuali Uocpli. 

1138. Trevisani Gerolamo. Pollicol- 
tura. 3.* ediz. riveduta e corretta. 
16.* fig. p. 189. 2 50 

Manuali Hoepli. 

1139. Vidari Ercole. Còrso di diritto 
commerciale. Voi. VI. 4.* ediz. mi 
gì io rata ed accresc. 8.® p. 685. 12 — 

1140. Volpini Carlo. Il cavallo. 2.' e- 
dizione riveduta ed ampliata. 16.^ 
p. 171, con 8 tavole. 2 50 

Manuali Ilocpli. 

1141. — 516 proverbi sul cavallo, rac- 
colti ed annotati. 16.° p. 191. 2 50 

Manuali lloopli. 

E. LOESCHER à C, Eoma. 

Ij42. Fani Angelo. La deportazione: 
studio di diritto punitivo. 8.* pa- 
gine 204. 3 — 

1143. Guida igienica di Roma. 16.° 
p. 248, legato. . 4 — 

11 14. Mandalari Mario. Aneddoti di 
storia, bibliografia e critica. 8.° pa- 
gine 217. 5 — 

1115. Oberziner Lodovico. Le guerre 
germaniche di Flavio Claudio Giu- 
liano. 8." p. 129. 4 — 

Tip. MONTALDI, Cremona. 

1146. Verdi Gius. S'ursum-corda: ri- 
me. -^4." p. 288. 2 — 

0. PAGGI, Pitigliano. 

1147. Vanni Manfredo. Il canto del- 
Tassedio in Siena a. D. 1555. 16.° 
p. 57. 1 — 



Libr. R. PAfiGI, Firenze. 

1148. Bertini Emma. An Itali an Com- 
panion and Interpreter. 32." pagi- 
ne 144. 1 50 

1149. Corradini Enrico. Santamau- 
ra: romanzo. 16." p. 312. 3 50 

1150. Fabris G. A. Neirombra: versi. 
32." p. 112. 150 

1151. molmenti Potfipeo. Nel se- 
condo centenario di Giovan Batti- 
sta Ticpolo. 16." p. 61. 1 — 

E. RECHIEDEI, Milano. 

1152. Kanzoni Alessandro. Lettere 
inedite raccolte e annotate da Er- 



cole Gnecchi. 
vole. 



4." p. 193 e 



16 ta- 
8 - 



ROUX, FRASSATI & C, Torino. 

1153. Ghiaia Luigi. Giacomo Dina e 
Topera sua nelle vicende del Risor- 
gimento italiano. Voi. I. Dalla guer- 
ra del 1848 alla morte di Cavour. 
16." p. 387. 4 — 

1154. Chiaves Desiderato. Discorsi 
commemorativi di glorie italiane. 

2 50 

1155. Oerbaiz-Sonnas A. Bandiere, 
. stendardi e vessilli dei Conti e Du- 
chi di Savoia e Re d'Italia. 2 — 

1156. Morandotti Amedeo. La ve- 
glia. ■ 1 — 

li 57. Vayra Pietro. Carlo Alberto e 
le pci'fldie austriache. (La leggenda 
di una Corona). 16. p. 264. 4 — 

R. SANDRON, Palermo. 

1158. Piccinino Em. Esercizi gra- 
duati di dettatura ortografica ad 
uso delle scuole rurali uniche a 
sezioni riunite. 16." p. 61. — 30 

1159. Solimena Vincenzo. Letture di 
complemento ai primi esercizi di 
lettura e scrittura contemporanea, 
per la 1.* classe elem. 16." flg. pa- 
gine 40. — 25 

1160. Toti Gius. Emma e Giulia: let- 
ture per le scuole element. femm. 



Libro 5." ad uso della 5.* classe. 
5.* ediz. riordinata. 1 75 

E. SPOERRI, Pisa. 

1161. ICasino R A. Sunt lacrymae 
rerum. 16.** p. 56. 1 — 

1162. Tanfiuii Centofiuiti L. Noti- 
zie di artisti tratte dai documenti 
pisani. 8." Disp. 1.* p. 192. Prezzo 
dell'opera completa in 30 fogli di 

« stampa. 12 — 

TIP. COOPERATIVA, Como. 

1163. Massnero L. Papà Labrèse & 
Brunate. 16." ili. p. 133, con 14 ta- 
vole. 1 50 

TIP. SALESIANA, Torino. 

1164. Morini Giovanni. Enchiridion 
theologiae moralis ad mentem sao- 
cti Alphonsi M. De Ligorio episcet 
doct., addita constitutioae aposto- 
licae sedis. 16." p. 218. 3 - 

TIP. S. GIUSEPPE, Torino. 

1165. Damonte P. D. La Siria (185S- 
1895): lettere. 16." p. 343, e ritr. 1 50 

F.lli TREVES, Milano. 

1166. Bianchi Gustavo. In Abissinia: 
alla terra dei Galla: narrazione 
della spedizione Bianchi in Africa. 
Nuova ediz. ili. 8." p. 640, con ta- 
vola. 8 50 

UNIONE TIP. EDITRICE, Torino. 

1167. Kavarrini U. L*assicurazione 
sulla vita a favore di terzi: stadio 
sui diritti dei beneficiari, degli sti- 
pulanti e dei creditori. 8." p. 148.4 - 

1168. Zimmermann-BnscaglioiM. 
Il microscopio: guida alla micro- 
scopia scientifica. 8." ili. p. 480. 8 — 

Presso Tautore. 

1169. Corazsini Francesco [Firenze]. 
Storia della marina militare e com- 
merciale. Tomo III. 8." p. 448 e 15 
tavole. 30 — 



iM 




PRIMO CONGRESSI INTERNAZIONALE DEGLI IM A PARIGI 



Mentre siamo per pubblicare il nostro gior- 
nale, non sono ancora finiti i lavori di questo 
interessante Congresso, al quale parteciparono 
più che duecento editori di ogni paese. 

Nel numero prossimo daremo una partico- 
lareggiata relazione dei suoi lavori e delibe- 
rati, perchè preferiamo aspettare, piuttosto 
che inserire oggi, solo una parte del resoconto. 

Dai giornali pervenutici rileviamo, col più 
vivo compiacimento, come l'egregio nostro 
Presidente, Pietro Vallardi, ha rappresentato, 
con uno zelo veramente ammirevole, gli edi- 
tori italiani, pigliando parte attivissima alla 
discussione di tutti i più interessanti quesiti 
presentati all'approvazione dell'Assemblea. 



Libreria Niisson e Jenteoliy Milano 



VOVITÀ F&AirCESZ. 



[426] 



Thenriet. Cours meurtris, roman. 18." — Fr. 3,50. 

Mendòa. L'homme-orchestre. 18." — Fr. 3,50. 

MasBon. Cavai iers de Napoléon. 18." — Fr. 3,50. 

Bosny. Elem d*Asie illustre. — Fr. 1. 

Le nouveau Decameron, en dix volumes. Ogni volume 
forma un bel libro di lusso in-8, al prezzo di 6 Fr., 
netto Fr. 2,50. - La collezione di 10 volumi, il prezzo 
netto è di Fr. 22, franco di porto. 

Avvisiamo in pari tempo i signori Librai, che 
toniamo un pronto e ricco assortimento di tutte le 
edizioni, e nelle diverse lingue, francese, tedesco ed 
inglese, le rinomate 



le quali possiamo fornire con lo sconto F sui prezzi 
originali in Franchi oro. 





DELLA TIPOOItAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



247 



DjcUaruioiil di Proprietà Lenerarla 



A. liibri. — 1. Italiani. 

19. [36283]. Almanacco Italiano. Anno I (1696;, Bempo- 
rad. Firenze. 

SO. [36201]. Arila. Voci e maniere di lingua viva. Car- 
rara, Milano. iDichiar tardiva). 

81. [36234]. Arnaldi. L'acetilene. Aui.. Milano (tip. Sor- 
mani e Olitdini). 

Ì2. [3S219]. BaOCinl. L'abito nero è di rigore. Carrara, 
Milano. 

83. [36281]. Banfi. Nuova antologia per te giovaoette, 
per le classi 4.* e 5.* elem. Ditta Agnelli, Milano. (Di- 
chiarazione tardiva). 

31. [36261]. Bmoivvnnl. It libro dell'amore. Salani.Fi- 
I reme. 

' S5. [36280]. Beaedicti. Lo scolaro di Maestro Michele: 
romanzo. Ditta Agnelli, Milano. (Dichiar. tardiva). 

Sfi. [362Ì8]. Bonardi. Il primo libro dei bambini. Aul.. 
Brescia (tip. Pavoni). (Dichiar. tardiva). 

s:-3S. [31^20-36221]. Cavfuma VianÌ-Visoontì. To- 
nino e i suoi fratelli. U primo amico. Libri di lettura. 
Carrara, Milano. iDichiar. tardiva). 
: 89. [36203]. CLecoia. Nostalgie marine. Carrara, Mila- 
no. (Dichiar. tardiva). 

90. [36288]. Cicerone. Il Catoao Maggiore, uostruzione 
e versione. Tedetcki, Verona. 

91. [3627'!]. Ciimlli. Racconti muti; disegni. Sandron, 
Palermo. 

' 9t [362T7]. Cravuma Brilla. La scuola del dolore: 
romanzo. Ditta Agnelli. Milano. (Dichiar. tardiva). 
93. [36Ì06]. Craicioli. Fra bambine e giovìoette: let- 
ture. Sandron, Palermo. 

: 9t. [36228J. De Santi. Ricordo materno. 2.* ediz Aia., 
Roma (tip. Oiachetti, Prato|. 

. £-99. [36222-36226]. Fabiatu. Le vicende d'una rana. - 
Gino Mario - Le vicende di un soldo. - Emma. - 

j Versi del cuore. Libri per i fanciulli. Carrara, Milano. 

I (Dichiar. tardiva). 
lOO. [30205]. Foianesi-Bapiaardi. Tombolino ed altri 
racconti. Carrara, Milano. 

, 101. [36285]. Frìsoaì. Dizionario e frasario delle lingue 

I italiana e portoghese- brasiliana. Aut., Genova (tip. 
Pagano), 
tot [36210]. Qambìuo. Dal luogo liatio alla sfera ce- 

I leste. Voi. II e III. Sandro) i, Palermo. (Dich. tardiva). 
103. [36271]. Oraiiaui. CarluccioeMaria: libro dilet- 

! torà per I.* classe. 3.* ediz. Aut, Roma (tip. Sociale, 
Aquila). (Dichiar. tardiva). 

) 101. [3620S]. Onidotti. Il libro della giovinetta Italiana 
Sandron, Palermo. 

i IIS. [36209]. Onnlìno. Errori e ragioni, ossia Oramma- 

r tiea pratica. Nuova ediz. Sandron, Palermo. 

I t06. [36266]. Manuale di Filotea. 6.* edizione. Graiiano, 

I Uondovl. 
lOT. 136263]. Kangarini. Cifrario del Ministero dei La- 
vori Pubblici. Ediz. N. 9. Aui., Roma (lip. dei Lincei), 
lOS-109. [3(!26l-3C;i>5J. Mengarini. Cifrario del Mini- 
slefo della Pubbl. Istruzione. Ediz. N. 7. — Idem del 
UiniBtero deirinterno. Edii. N. 8. Aiit., Roma (tip. dei 
Lìncei). (Dichiar. tardiva). 



HO. [36278]. MerBario. I maestri comacini. 2 volumi. 
Ditta Agnelli, Milano. (Dichiar. tardiva). 

111. [36229). Kejer, Formulario terapeutico. Pa/quale, 

112. [36289 J. Mìolieletti. Elementi di botanica descrit- 
tiva e comparata. Loetcker, Torino. 

113. [36233]. Veri. Breve storia della prodigiosa im- 
magine di Maria SS. dei (Conforto a Arezzo. Aut., 
Arezzo. (Ediz. Belletti), 

Ut [36207J. Or«Ì. Pagine di storia italiana per la 3.', 
4.» e 5.* classe, Sandron, Palermo. (Dichiar. tardiva'. 

115. [362U], PallMtriiii. I nostri deputati. XIX legi- 
slazione. Sandron. Palermo. 

116-117. [36212-36213]. FastoreUo. Il piccolo disegna- 
tore italiano. Ediz. popolare e ediz. di lusso. Sandron, 
Palermo. (Dichiar. tardiva). 

118. [36260]. Fetrocchì. Piccolo dizionario della lingua 
italiana. A. Vallardi. Milano. 

119-120. [36286-36287]. Fiatone. L'apologia di Socrate. 
- Idem con note di C. Fumagalli. r^de^cAi,. Verona. 

IZt. [36232]. Aitsini. Precetti ed esempi di composi- 
zione itatiaoa. 3.^ ediz. Parti I e II. Ditta Agnelli, Mi- 
lano. (Dichiar. tardiva). 

12J. [36H1]. Sanab. Il piccolo calligrafo Italiano. N. 10 
fascicoletti. Sandron, Palermo. (Dichiar. tardiva). 

123, [36215]. Saner. L'Atlantino geografico del piccolo 
Italiano. Sandron, Palermo. [Dichiar, tardiva). . 

121. [36216]. Scaglione. li eillabaria del piccolo ita- 
liaoo. Sandi'on, Palermo. (Dichiar. tardiva). 

125: [36217]. Soderinì. Socialismo e cattolicismo. Aut., 
Roma (tip. Unione Cooper), 

126. [36270]. Tenarin. Epistolario per la 3,' et. elcm. 
(Iraiiaitl. Roma, (Ediz. Trevisini), (Dichiar, tardiva). 

I2T. [36272]. Taglieri, Hariani, Frenoliiù. Quid» 
del museo nazionale romano. Aut.. Roma (tip. del- 
l'Umbria, Loreto), 

128. [36279]. Tertna OentUe. Oiardini d'infanzia: dia- 
loghi. Ditta Agnelli. Milano. (Dichiar. tardiva), 

129. [36292]. Viola. Un'iscrizione di legge romana. Aut.. 
Napoli [tip. Posole). 

130. [36268]. Zaaecdiia. La Palesiina d'oggi. 2 voli. 
Aut., Roma (tip. del Genio civile). 

A. 2. Tradotti. 



12. [36230), Fnaier, Pianta topo -idrografica di Bergamo. 
Aut., Bergamo (Istituto itaL Arti grafiche). 

13. [36269], Immagine della B. V. della Creta di Castel- 
lazzo Bormida. Panitia, Torino. (Dichiar. tardiva). 



C. 

16-17. [36239-36240], Acton. Sweet Sorrow. - Chanson 
d'un amant, per piano. Ricordi, Milano. 

18-21. [361S0-36133], Becnoci. Francobolli, polka; Dama 
e cavaliere, mazurka ; Senza tregua, galop; Iride, val- 
zer: pezzi per piano. Ricordi, Milano. 

22. [36236]. Boui. La fede: marcia eucaristica per or- 
gano. Ricordi, Milano. 

23-2(. [36211-36212]. Car^poani. Mietta, polka per pia- 
no. - Toscanina, mazurka per piano. Ricordi, Milano. 

25-26. [36187-36183]. Cesi. Gavotta. - Minuetto, per pia- 
no, bicordi. Milano. 

27-28. [36176-36177]. De Cresoenxo. Danza boema. - 
Jeunesse dorée, per piano. Hicordi, Milano. 

29. 130237]. Bonne chance!! polka per piano. Ri- 
cordi, Milano. 



f 



248 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



30. [36179]. De Leva. Suspirata! canzonetta. Ricordi, 

Milano. ! 

31-33. [33183-30191], De Sena' Vscchja Gavone, - Jjla- 

zufka. - Valse, pezzi per piojio. Eicordi. Milano. 
3i^. [3«3S7-36259]. DOMBftiut- Sérénade. - i lout va- 

peur. - L'amour et la vie, poui- orchestre. Ricohli, 

Milano. 

37. [36267]. Peanclu. La tromba guerriera, canzonetta 
Aui., Genova (tip. Hapini). 

38. [36232]. Franchi. Li eroi di Macallè, canzonetta. 
Aut.. Qeaova (tip. Fapini). 

39-44. [36192-361^. OAlimlierti. Ottobrata prìnoii>osca. 
- Dancing in Ihe Barn. ■ Marie. - Bohtìmienne. - Var- 
Bovlana. - Minuetto Luigi XV, pezzi per piano. Ri- 
cordi, Uitano, 

45. [36199]. Jonoières. Dance moravienne poor orche- 
Btre. Bicordi. Milano. 

46. [36276], Maaca^ni. Silvano, dramma in 2 atti (ri- 
duzione p»r piano). Somogno, Milano. 

47. [36291]. Maaoagni. Zanetto, opera in 1 atto (ridu- 
zione per canto e piano). Somogno, MilaJio. 

43. [36200], Konti. Sur les flots, mazurka. Ricordi, Mi- 



&0. [36ÌKS]. Napoletano. Pecche: melodia. Ricordi, Mi- 
si. [36235]. Flrasi. Metodo per mandolino. Bellenghi, 

Firenze. 
St [36175]. Faccini. La Bohème (partitura\ Ricordi, 

Milano. 
53. [36202]. Savera. Scuola pratica elementare di let- 
tura a prima vista. Libro t." Ricordi. Milano. 



51-62. [36243-36^51]. SiveU Eruei 
tarra. - A Lei. - Danza carattcfianua. - ubum ^■ 
pricoiosa. - Carillon - .i la Cbopin. - Tornai - Il oanio 
dell'usignolo. - Galop militare, pezzi per piano- Ki- 
cordi, Milano. 

63-66. [36252-36255]. Bivsla Uodflsti&o. Lancieri. - 
Nuptialia. - Quadriglia dei bersaglieri. - Capriccio, 
psxzi per piano. Ricordi, Milano. 

67. [36193]. Bochner. Avviamento allo studio del pia- 
noforte. 4.' ediz. Ricordi, Milano. 

68. [36181]. SilTe«tri. Premier baiser, tempo di mi- 
zurka per mandolino e piano. Ricordi, Milano. 

69. [36256]. Toati. A Oreyswood: quattro melodie per 
canto e piano. Ricordi, Milano. 

70. [3S 186], Talenta. Mi vogghiu spaasarl! canzone ti- 
cìliana. Riardi, Milano. 

71. [36178]. Wadis. Le pas des caméristes, menuet pour 
piano. Ricordi, Milano- 

72. [36238]. Weaterhont. Ecloga per piano. Rieorà. 
Milano. ' 

D- Didiiaraaioni teatrali. 

3. [36273]. Aorelj. La principessa di Lamballe, drammi 
storico in 3 atti. Aut., Roma (tip. Voghera). (Diclii»r. 
tardiva). 

9. [36231], nroiini Tannuccbi. Le reclute, scheru 
comico in un atto, Au'., Firenze (tip. Bondnccia»), 

10. [36290]. Pancani. La novella della nonna, operetu 
ballo. Aut., Firenze. (Non ancora rappresentala). 

il. [36275]. Perei. Ninon de Lencios, dramma lirico, 
musica di N. Bertini (libretto). A-i'.. Palermo (tip, 
dello Statuto). 




■Tì-vT: ^ -vjtjjj^vìji/». 



AECHIVES 



DE LA SOCIÉTÉ FRAN^AISE 



DES GOLLECTIONHEDRS D'El-LIBRIS 

PARIS — 95. Bue de Proti)/ — PARIS 



D/ L. Bouland, Président. 

Questa pubblicazione mensile, edita con lusso, è dedicata specialmente agli amatori di 
ex-Ubris, di legature con stemmi, di incisioni e di araldica. Il fascicolo, con copertina il- 
lustrata, contiene una o più tavole fuori testo riproducenti articoli del genere rari o curiosi; 
nel testo si trovano scritti illustrati e accompagnati da documenti. 

Quota annua (con diritto alla pubblicazione sociale) Pr. I6,S0 
Af^namento per i non sod > 19,50 

SI •pedltoe un numro ili huÌo grafia a oht ne fari doimnila al SIg. LEON QUANTIN, Saorètalre, 
20 bla, RiiB Uula Blano, PARIGI. [427] 



'1 



TPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



Bitta IlUIGI HlGGOIlfll " TIPOGRAFIA-EDITRICE 

Flt^EHZE — Via Faenza, 68 — pit^E^ZE 
H- Anno II )t- LA -^ Anno II A- 

Cliniea jWodeFna 

REPERTORIO DELLE CLINICHE ITALIANE 
Direttore: Prof. G. B. QCEIBOLO. '^j 

L'Hl.mo signor Prof. G. B. Queirolo , Direttore della Clinica Medica nella R. Università 
di Pisa, assumendo da oggi la Direzione di questo periodico, che ora si pubblica in Pisa, ha 
dichiarato ai lettori ; 

< LA CLINICA MODERNA si manterrà fedele al suo programma, ampliandolo: essa darà 

• la sua migliore parte alla pubblicazione di Lezioni Cliniche, le quali rappresentano il 
» mezzo più idoneo all'istruzione del medico, poiché esse contengono in sintesi la dottrina 

> attuale dei rari argomenti trattati dai più insigni Cultori delle Scienze Cliniche. 

» Affinchè il Giornale possa soddisfare tutte le esigenze della cultura dei medici, sarà 

• destinata un' altra parte alle riciste di tutti i più importanti lavori che vedranno la luce 

> nei vari rami della Medicina, e che saranno pubblicati sui giornali italiani e stranieri. 
» LA CLINICA MODERNA accoglierà pure lavori originali, principalmente quelli che avranno 
■ iodole clinica o che avranno colle discipline cfiniche stretti rapporti, 

» Cosi completata Li CLINICA MODERNA, fornirà ai medici la nozione completa di tutto 

• il progresso scientifico che si compie giornalmente nel campo della Medicina. » 

Non v'ha dubbio che, segufcdo questo programma, il nostro Periodico diventerà l'infor- 
matore più esatto e più sicuro che porterà ai Medici la viva parola dei Clinici, i quali gior- 
nalmente, provando e riprovando, applicano i nuovi portati delle scienze. 

Sono già 78 i Processori delle Cliniche italiane che rimettono le loro lezioni alla 

CLINICA MODERNA. 



Si pubblicano ogni mese due fascicoli di 28 pagine di grande formato 
a due colonne. 

CorLd.Ìxion.i d' a.'b'bon.a.men.to : 

Pei ritaliai Istria e Tpontino. Un anno L. S4 

• > » Un semestre » 12 

Pagamento anticipato. 
Àmm,ini9trazimve: J>Uta Luigi Niccolai, Firewne, Via Faenza 68. 



OIORNA'LE della LIBKBRU 




MaschJnenfabrJk Augsbury 

/«nboto liti 1840 Aii««eliiii««« ©ptrot tino 2400 

«opitoUte3ijtai)l. 2.400.0O0 MMa»**""^» «o«to Vimpionto t.'JH. lO.OOO.O» 



Succursale in FIRENZE Via Scialoia, 7 

Macchine Tipografiche 

di ogni genere 

Rotative di qmiunque dimensione e costruzione 



Macchina Tipografica Rotativa per formati variabili 

per la stampa di illustrazioni 



Fino ai 1° Giugno 1896 furono vendute 5000 Haschine tipografiche, fra le quali 282 Macchine raWin 
con 50 Macchine rotative doppie, incl. 3 MaccMne di 32 pagine 



Macchine a vapore, Caldaie, Turbine 
Trasmissioni, ecc. 



DELLA TIPOGRAFIA B INIJDSTRIB AFFIKL 



UH CATALOGO DI INCCNABULI 



H sig. Leo S. Olschki, noto libraio-antiquario fli 

T«D«zia,, riunendo entro una elegante coperte,, gli 
Dltimi saoi cataloghi di edizioni ^nattrocentine, ne 
ÌM formato un bel volume di 400 pagine, illustrato 
di numerosi facsimili, che offre alla sua scelta 
clientela e del quale pochissime copie, sole 75, sono 
tiservate al commercio (•). Ne parliamo ben volea- 
tìerì, poicliè sono assai pochi i cataloghi, non dirò 
in Italia, ma in europa, che siano redatti con taata 
diligenza, con tanto scrupolo bibliografico. II cata- 
logo Olschki registra e descrive con accuratezza 
. Dio di 900 incunabuli, e ne dà in principia un ìn- 
(|ÌM metodico, in fine un indice per città e per ti- 
pograL La descrizione di ogni volume è fatta se- 
condo i dettami della tecnica ed è tale da soddi- 
sfare qualunque più esigente bibliografo, dì guisa 
che il volume, non un catalogo venale, ma una vera 
opera bibliografica piò giustamente dirsi, ed infatti 
il compilatore si è sempre ispirato a criteri scien- 
] tifiti più che commerciali. Il dott. W. A. Copinger, 
I di Manchester, presidente della Società Bìbliogra- 
I fiw di Londra, e forse la prima autorità vivente 
in fatto di tipografia del sec. XY, fece amplissimi 
elogi della prima parte di questo catalogo nelle 
[ Tramaetions o/the Bibliographical Society, chia- 
i muidolo u one of the most valuahle additions to 
i Otti knowledge of Incunabula ever isHued by a book- 
■ Nller n; e che il suo non fosse vano elogio lo provò 
col fatto, poiché nella magistrale sua opera Suji- 
p/emen( to Hain's Repertorium BiOliographicum, 
li cni testé è uscita in luce la parte prima, cita 
.quui ad ogni pagina i cataloghi Olschki. Infatti 
.BoUi fra questi incunabuli sono qui descritti per 
U prima volta: gli altri hanno sempre, ove sia il 
caso, il numero di riferimento al repertorio del- 
l'Hain e quando la descrizione dell' Hain non sia 
^completa (ciò che segue nei numeri sprovvisti di 
tóerisco), roiaohki vi supplisce a dovere. In con- 
iclnsione le parole del Copinger medesimo, nella re- 
cezione citata, ci sembrano ben meritate, e tali da 
(Chiudere degnamente questo breve cenno; u Non sì 
iWtià mai lodar troppo l'importanza dj questo cata- 
■logo per gli studi bibliografici n. flt ts impossible 
'« ipeak too highlu of the vaine of tlua Catalo- 
titt/or bibliographical purposesj. 

- n Catalogna XXXV, Riche et prdcieuse oollection 
'ffmcaaables soigneuaenient décrits et mis en venie 
,ì*' Leo 3. Olschki, libraire-antiquaire de VenUe. Avec 
«M Uble dea matiéres et une table alph&bétlque des 



ETOTIZIE 

Il terzo ooRBrewo itetle luoolazlonl dell^ sUmpa. — 

In <)uesti giorni k Budapest nella ricorrenza delle 
festÌB del Millennio, si è inaugurato il terzo 
grosso internazionale delle associazioni della stam' 
pa. Parecchi sono gli italiani colà convenuti e tutti 
sono fatti segno alle più simpatiche accoglienze 
dell'Associazione Tipografi co-Librari a Italiana ab- 
biamo il sig. cav. Emilio Treves e il sig. Henry 
Berger. 

Schede a stampa. — La ditta Gaspero Barbèra di 
Firenze ha incominciato per la prima a unire e, 
ogni copia dei libri da essa pubblicati le schede a 
stampa per 1 tre cataloghi alfabetico, sistematico 
e topografico, aggiungendovi la classificazione de- 
cimale secondo il sistema Dewey. Cosi le bibliote- 
che, gli studiosi e i librai potranno, ritagliando 
questi titoli e impastandoli su schede, formarsi il 
catalogo alfabetico di tutte le novità librarie con 
pochissima fatica e molta* chiarezza e quello per 
materie, ordinando le schede cosi fatte semplice- 
mente per numero. 

Biblioteca del Cengresso a Washlagton. — Da un in- 
teressante rapporto di A. B. Spofford, bibliotecaria 
del Congresso, si rileva come questa biblioteca nel 
1894 conteneva 700.000 volumi all' incirca, avendo 
il Congresso nel 1859 soppresso l' obbligo del de- 
posito delle opere protette. Nel 1864 questa ob- 
bligazione h vero fu stabilita, ma spoglia di san- 
zione era inefficace fino a tanto che il Congresso, 
con legge 8 luglio 1870, centralizzò il servizio dì 
registrazione e impose tasse a chi non faceva il 
deposito d'obbligo. Dopo questa epoca la biblioteca 
arricchì sempre più soprattutto quando fn messa in 
vigore la legge del 3 marzo 1891. Oggi la biblioteca 
conta più di 726.000 volumi e 250.000 opuscoli. 

Notìzie commerciali e personali. 



Bologna. — Presso la Direzione Àrtìgliera Labo- 
ratorio Pirotecnico, asta unica definitiva a schede, 
E ir carta: kgr. 12000 imperiale turchina forte a 
. 0,50; kgr. 10000, arancione, a L. 0,55; kgr. 2000 
bigio azzurrognola a L. 0,65; totale L. 12.&X); de- 
posito L. 1260, consegna 100 giorni. 

Napoli. — Ai 3 luglio, ore IO, presso la Direzione 
costruzioni 2.° dipartimento marittimo asta a sche- 
de per la fornitura di carta ed oggetti di cancel- 
leria; L 26.000; deposito L. 2600 in tesoreria e 
L. tìW per le spese; consegna agli arsenali di Na- 
poli e Taranto ed al cantiere dì Castellammare 
come -da capitolato ; fatali 24 luglio ore 12. 

Movimento delle Ditte. 



Capitale L. 14.000; durata al 7 aprile 1902. 

RoDia, — Il sig. Giuseppe Bella venne nominato 
ammiaistratore e gerente della società collettiva 
dello stabilimento cartolitografico C. Virano e C. 



r 



dlORHALE DELLA LIBRERIA 



>. — Maratta Ignazio, cartolaio, ha chiesto 
tina moratoria per 6 mesi. Àtivo L. 96.916, 37 (merci 
e macchine L. 60.603,61, crediti L. 86.412,76); pas- 
sivo L. 41.722,31. 

FALLIUGNTI. 

UrUiM. ■~ Sbucci Antonio, cartoleria e libreria. 
Sentenza 13 corr,; 2 luglio prima adunanza; 16 lu- 
glio ohiusar a verifiche. 

Cataloghi. 

GiovANNETTi Albbsandro, Roma. — N. 23. — 
EdUioni rare e pregiate delle opere di Torquato 
Tasso (art. 84). 

NuTT'a David, Londra — N. 61. — Semitic phi- 
iology and li ter at are (art. 1412> 



VisMARA Enrico, Uìlano. — N. 82. — Lib 
tiehi e moderni, con indice (art. 1483). 

Zanichelli Nicoi,a, Bologna. — N. 14. -^ 
d'occasione antichi e moderni (art. 1076). 



Presso . FiirciitiGiiii, Biccltierai, Detten, Margbiui 

VAPOLI [t3ll_ 
F. DB SiuoNE Brouwer. Don Giovanni. Sta- 
dio L. 2 - 

— Canti popolari di Rossano e Coriglìano « — 30 



EBBATA-COBKIOE. 

Nell'avciso inserito a pag. 239 del nostro gior 
naie, inceee di Guide Baedeker Jn Italiano, fraMca, 
IriBlesB, dece leggersi: in tedesco, ttancese, lagietc 



*^^^^^^g^'^^^^m^l2^^^HE^^^^^^' 



Offerto. 

[432] B. RISSQ, Torino, offre : 

Saluto Comm. al Codice di procedura 
penale. Torino. 8 voli. 3.* ed. C. N, 
(L. 80) L. -10. 

Uattirolo. Elem. di Diritto Riudizia- 
rio italiano. Torino, 1875-86. l.'ed. 
(L. 66) L. 25. 

Dalloz. Repertoire de jurigprudence. 
50 voli. leg. m. p. in 49. Bell'esem- 
plare completo, L. 160. 

Bottini -Qiuriati e Mazzoni. Giuri- 
sprudenza italiana dal 1848 al 1893, 
col repertorio terzo. Leg. ni. p. meno 
2 o 3 voli. L. 500. 

Biblioteca dell'Economista. Prima e 
seconda serie. Torino, Unione. Leg. 
bod., bell'esempi. L. 150. 

Pothìer, Pandette di Oiiistlniano. 9 
voli, col testo. Venezia, i8K. Leg. 
m. p. L. 27. 

Forti. Opere legali compi. Firenze, 
186(. 5 voli. 0. N. L. 20. 

Palma. Diritto costituzionale e que- 
stioni, i voli. Firenze, 18fó. L. 16. 

Laurent. Diritto civile internaziona- 
le Milano, 1891. S voli. C. N. L. U. 

Cantù. Storia degli Italiani. Torino, 
Unione. 59 disp. C. N. (L. 59) L. 30. 



Perrarotti. Comm, al Codice civile 
italiano. 14 voli. leg. m. p. in 7. 
C. N. L. 30. 



[438] C. CLAUSEN, Torino, cerca : 

SansovÌDO. Venezia, città nobilissima. 

(Fnilicar-u la coiueroationg). 
Datta. Lezioni di paleografia e di crit. 

diplom. 183i. 
Giornale stor, degli Archivi toscani. 

Voi. 1. 
Reggio. Studio prat d. lingua ebraica. 
Franco. Dialugio dove si ragiona d. 



Bernasconi. Studi s. la storia d. pit- 
tura italiana. 1361. 

[434] MAYER & MULiER, Berlin W., 



Mi- 



Accad. Pontificia dei Lincei. Vo' 
me XXIV-XLIII. 

(■lorte Sicul» synopais. 
Saccardo. Syllo^e fungorum. - 
cheli a. Funghi italici. 



''% 



U. KOEPLI, libr. antiqnam, 



Muratori. Soriptores rer. italicarun. 

Voi. Ili, parie IL 
Memorie d. Istituto Veneto. Voli clL' 
Cocchi. Vitto pitagor. 
Ceillier. HLstoire gen. d. auteurs ai- 

crés. Voi. IX. 

[436] Libr. NILSSON & JENTSeH, Hi- 
lana, cercano: 

Cavalari e Holm. Topografia anto- 
logica di Siracusa. Palermo, ISSI. 

Carducci. Poesia barbara. BoL, iSM. 

— Satana. 

Archivio di ortopedia. Voi. I a SU. 

Melzi. Dizionario delle opere anoBi- 
me. 3 voli. Milano, 1S63. 

[437] A. REBER (libr. C. Clli8H),Fa- 



Gussone. Synopsls Qorte sìculie. 
[438] H. WELTER, 59 , Bue Bona- 1 

parte, Parigi, cerca : | 

Cremona. Teorie delle curve piana | 
Vocabolario universale ital., conip.* : 

cura della Società tipogr. Napwi. 

1829-40. 7 voli, in-folio. 



Indice degli Antoxi rsgistrati tra le Pubblica tioni della Settimaaa. 



Alfonso (D'). 1112. 


Guida igien. di Roma. 1143. 


Navarrini. 1167. 


Solimena. 1159. 


Bertlnl. 1143. 


Lanzarini. 1114. 


Notizie scavi. 1136. 


Tanfani. 1162. 


Bianchi. 1166. 


Leoni. 1131. 


Oberziner. 1145. 


Tantini. 1121. 


Biraghi. 1129. 


Uvi. 1132. 


Ottino, un. 


Tiberini. Hi5. 


Caversazzl. 1130. 


Malacrida. 1133. 


Paaqualis. 1113. 
Piccinino. U58. 


Toti. 1160. 


Ghiaia. 1153. 


Mandalari. H44. 


Trespioli. 1126. 
Trevisani. 1138. 


Chiaves. 1154. 


Manzoni. 1)52. 


Prato (A). 1116. 


Chimi nello. 1128. 


Marazza. 1134. 


Privilegio ai messinesi. 


Vanni. 1147. 


Coraizinl. 1109. 


Marchesa Colombi. 11 83. SI. 


1123. 


Vayr*. 1157. 


Corradini. it49. 


Masino. 1161. 


Programmi corse. 1127. 


Verdi. 1146. 


Damonte. 1165. 


Maasucro. 1163. 


Raddi. 1115. 


Verni. UH. 


Pabria. 1150. 


Molmenti. 1151. 


Rem b ad i - Mo n g i ardin 1. 1 109, 
Renan (Di). illO. 


Vidari. 1139. 


Fani. 1142. 


Monumenti antichi. U35. 


Vlllavecchia. IIM: 


Oerbaix-Sonnax. 1155. 


Morandotti. 1156. 


Rossi. 1137. 


Volpini. 1140-1141. 


Golay. 1118. 


Morint. IIGI. 


Salgari. 1119. 


Zimmermano. 1168. 


Tip. Pag non 1. 




Kdoabdo Urlonatill 


1. gerente reapoiuablle. 



-Z)^ J. 3 



Anno IX'. N. 26. 



Milano, 2» Qurgiitt J ) 



GIORNALE DELL! LIBRERIA 

DELLA TIPOGBAFIA E DELLE ABTI E INDUSTRIE AFFINI 



illi likliiinlii lliliiii ribikli fall'UnKiuìiii TtMinfichlìIwii lUiui 



Uffldo dell' AModuione Tipognfleo-Ubnria luUaua, In Blfltuw, via Monte di Ptott, ti. — Tetolbno H. 1445 



Prvno d'AttooiaiiAM. 



Prano dalla Intaniaal. 



■loui. Cnl. u. 






Anertluio I nostri associati ohe Is liiSBrilonI devono pervtnirol non più tardi del giovedì d'ogni settimana. 



BvbhlicWiioni della Settimaiia. 



Bitta a. AGNELLI, UìIeuió. 



opre- 

smeiSO. " " ~''~% 

liti. Fomari P. Viia di Vittorio 
Emanuele li narrata al popolo e ai 
giOTanetli. 16." p. 78, — 4S 

G. BARBÈRA, Firenze. 

liTì. Botti Biada Rachele. Raggi 
edombre: versi. 48." p, 220, leg. 4 — 

1113. Kaai Ernesto. 11 pensiero po- 
litico di Vittorio Alfieri. &• pa- 
fiine iO. 1 — 

UTl. Bolùllinff Federico. Modo di 
Dutrire l malati e di custodirli; 
guida pratica per medici, studenti 
e rilniglie. 16." p. 175, leg. Z 50 

IIT5. 8apili0 David. Istituzioni di 
diritto commerciale. 16." p. 526, le- 
galo. ■ 3 — 

C. BATTIATO, Catania, 
ina. Samperi Nazareno. Trattato di 
contabilità applicata. Titolo XXVI: 
Laconlabilità detfli appaltatori per 
il dazio. Titolo XXVlf; La cc"-" 
biliià d. banche pubbliche. 8.' 

Tip. G. CERCIELLO, Napoli. 
1171.00x111 Mario Edmondo. Oreve 
trattato teorico -prati co di pronun- 
lii francese ad uso delle. Boucle 
italiane. 16.° p. J03. 1 50 



C. CIOFFI, Mil&iio> 

117S. Polacco Romolo. Ciò che le 
signore dovrebbero sapere. Pregiu- 
dizi e precetti igienici riguardanti 
la vita fisiologica della donna e la 
prima età del bambino. 16." flg. 
p. 226. 2 50 

G. FRANemi, Firenze. 

1179. Onerri A. Sommario di anti- 
chità florontine. 16,° p. 23. — 25 
Tip. GALLI e RAIMONDI , Uilano. 

1180. Vitala A. Commerce e TamiLle: 
essai de nomenclature et de phra- 
stìologie pratique. 16." p. 69. — 75 
E. LOESCHEB, Torino. 

1131. Cicerooifl M. T. In C. Verrem 
actio prima, commentata da V. Bru- 
gnola. 8.° p. 56. — 75 

11»2. BohariUo Uicbele. Alcuni ca- 
pitoli della biografia di Dante. 8.° 
p. 519. ■ 5 - 

Tip. di Q. PIROLA, Milano. 

118.3. Tabelle di riduzione per l'uso 
tleiralcoolometro ulficiale. 16." pa- 
gine H. - 50 
SCHMID, FRANCHE & Co., Lugano. 

list. Carte de la chatne du Afont- 
Blanc al 1: 50.000, dressée sur l'or- 
dre de Albert Barbey, par H. Im- 



feldjd'aprés lea relevées, les mesu- 
rattona et la nomenclature deLouis 
Kurz, et d"aprèa 1^ s douuments eli- 



Camillo SPEIRANL Torino. 

nfa- 
- 50 

TIP. S. GIUSEPPE (Co1lS|ÌoArtÌ|la- 

neiii), Torino. 

1186. Boclietorie <I>«lla> Massimo. 

Luigi XVII. Versione dal franceso 

di A. Fabre. 16." p. 117. — 40 



F.11Ì TREVES, Milano. 



glese di Ketty. 8." flg. p. 186. 2 — 

1188. Peaoi Ugo. Vittorio Emanuele, 
il re liberatore. Numero unico. Pub- 
blicazione speciale della Illustra^ 
tioiie Italiana. In-foUo flg. p. 40. 1 50 
Libr. A. VECCHI, Pavia. 

1189. Agabiti Fernando. Letture per 
ia terza classe elementare. 3.* pa- 
gine 211. {- 

1190. — Programmi didattici per le 
classi elementari. 3.° p. 94. 1 — 



Tip. F.Ui BENCINI, Firenze. 

Taoli Ces. 1 codici ashburnhamiani 
della r. biblioteca Mediceo-Lauren- 
liana dì Firenze. Volume 1, fase. 4. 
8." . ' i _ 

Tip. CESAREO, Napoli. 
Aw»o (D'} L. Compendio dì mate 



Pubblicazioni del mese a fascicoli. 

D. TEDESCHI e Figlio, Yerona. 



una preraz 

Faisc. 10. 1 — 

Ditta L. NICCOLAI, Firenze. 
Clinica (La) Moderna; direttore G. B. 
Queirolo. Fase. 9. 2 — 



Tartnfitri L. Commento al Codice 

di Commercio italiano. Fase. 59. 

■ 8.» p. 61. 1 50 

F.lli TREVES, Milano. 

Guerra (La) Italo-Abisslna: bnlletti- 
no illuBtr. 4.» N. 2e a 30. Cad. — 15 



TnilliM Gastone. I.» Sicilia: im- 
pressioni del presente e del pas- 
sato. Fase. 7. I — 

UNIONE TIP. EDITRICE, Torino. 

Biblioteca economisti, i.* serie. Di- 
spense 41 e. 49. Cad. 1 50 

Biblioteca Scienze politiche 2.* serte. 
Disp, 58-59. Cad. 1 50 

Bre] 

Bp< 

Ohii 



QIORNALB DStXA LIBRERIA 

Giurisprudenza italiana. Disp. 6 t 

(1896). Cad. 2 

ChiAre^Chi. Commento alla Carm 

copea italLana.Disp.37'38.Cad.l 
Fateri O. Alti di procedura civ 

e nullità. Disp. 40-41. Cad. 1 
Patria (La). GeograBa dell'Italia. 1 

spensa 204. — 

Repertorio decennale Rivista peni 



Co 

II 

gìng 
Libr 



data 
. comi: 
porvi 
Ui 
libra 

dal ] 

II 
acora 
di pi 
duie 
degli 

u 1 
solai 
Inter 
blioa 
Bolaa 
per 1 
Btalì 

oggi richiama l'attenzicae di ogni ordine di cnkori 
della letteratura e delle belle arti dei due conti- 
nenti, n 

ili Ministro pose fine al suo dire salutando l de- 
legati stranieri, e facendo roti per la buona -rin- 
ecita del Congresso. 

Giulio Hetwl, presideate del Cerele de la Li- 
brairie, ringrasiò il Ministro e propose la nomina 
a presidente generale del Congresso di Giorgio Mas- 
Bon; il quale nell' assumere il suo ufficio salutò 
l'assemblea e pia specialmente i colleglli venuti 



identici a quelli destinati al commercio; che l'otl 
bligo dei depositi incomba all'editore e In mancuii| 
di questo all'autore ; ottiene l'aggiunta di un am 
colo supplementare il quale è rinviato agli uffiV 
per essere formulato e discusso. \ 

. L' assemblea deliberò inoltre di adottare il sùM| 
ma metrico decimale per la designazione dei Ù^ 

Una importantissima discussione ebbe luogo qotul 
do si trattò della pubblicasione di estratti, bri^ 
scelti e frammenti. Il nostro Presidente acoennl 



DBLLA TIPOGRAFIA E INDUSTItlE AFFINI 



Italia, B l'assemblea, 
poste, fra le altre, an- 
che quella di lintìtara a tre pagine il permesso di 
riproduzione, accettò le conclusioni del relatore ohe 
sUbiliscoao easere il permesso dell' autore necessa- 
rio in tntti i casi. 

L'Assemblea generale fece suoi 1 deliberati della 
Mzione C riguardo all'aziona comune per ottenere 
idesioDt alla Convenzione di Berna. Su proposta 
jd«l Brochkaus e del Vallardi essa aveva stabilito 
the tutte le Associazioni librane, tipografiche ed 
tditoriali si mantengano in continui rapporti, no- 
minando una commissione internazionale coll'in- 
tsDto di tenere desta una agitazione che induca i 
governi ritardatari ad aderire senz'altro alla Con- 
. Tendono per la tutela della proprietà artistica e 
letteraria. 

Nella seduta plenaria di mercoledì 17, presidente 
Bronetière, su proposta del nostro Vallardi fu ap- 
^OTftto l'invio di un telegramma di saluto ai coi- 
jliglii giornalisti riuniti in Congresso internazionale 
I* Budapest. 

L II Presidente diede lettura dell'aggiunta, doman- 
pU dal Vallardi, ai voti emessi sul deposito legale, 
* TRnne approvata alla unanimità. Con essa si 
«hiede che nei paesi ove sono prescritte formalità 
fnaUiasi, al momento della pubblicazione dì un'o- 
Jlera, esse siano le più semplici possibili. 

Passando alla discussione del sistema di classi- 
foaione decimale per i cataloghi di libreria il no- 
Itio Vallardi pregò vivamente 1' assemblea di pon- 
ierare bene il voto che essa stava per pronunciare, 
^e note le intenzioni della nostra Associazione 
|er eenvocare una Conferenza italiana di Biblio- 
fccari e Editori allo scopo di discutere con cogni- 
zione di causa la quistione ohe a noi parve abba- 
kUnza complessa e tale da meritare l'attenzione di 
tatti. 

. II Presidente dell'assemblea, tenuto calcolo delle 
(nervazioni di cui sopra, modificò l'ordine del giorno 
bteaeotato colla relazione nel senso ohe si debba 
baeralizzare nella libreria una classificazione me- 
■dica uniforme, e nello stesso tempo, si studi se à 
■bevibile che la desiderata classificazione metodica 
fossa essere quella decimale. 

■ Questa discussione portò il Congresso a occuparsi 
pi tepertorio universale che l'Associazione biblio- 
pafica di Bruxelles propose insieme alla classifi- 
^ioae a sistema decimale. 

! £ anche qui il nostro Delegato dichiarando che 
Vrebbe forse aderito all' idea, ee si fosse trattato 
I impresa privata, non intendeva minima- 
mente di approvare la creazione di un repertorio 
»tto a spese dei diversi governi, giacché ogni go- 
poteva benissimo provvedere per conto pro- 
li Presidente allora presentò un ordine del giorno 
wtDiiUto dal delegato More! , col quale si fanno 
•oti per la compilazione di bibliografie nazionali, 
p« riunite poSsano anche servire alla formazione 
p OD repertorio universale. 

I Per riguardo alla riproduzione di articoli di gior- 
^ili sidla relazione presentata dal Brunetière, venne 



approvato che sta permessa la pubblicazione par- 
ziale di articoli dt giprnali e riviste, ma che mai 
ai consenta per la loro pubblicazione integrale o 

Furono pure approvate le conclusioni della dili- 
gente relazione del L>e-Soudier , colle quali si rac- 
comanda la abolizione dei diritti doganali sulle 
produzioni intellettuali, nonché altre relative ai 
servizi postali, 

La riunione di chiusura fu tenuta il 18 nelle ore 
pomeridiane. 

Il presidente Masaon disse di compiacersi viva- 
mente dei lavori compiuti in questa prima riunione 
degli Editori di tutti i paesi e di ripromettersi ohe 
la Commissione internazionale la quale verrà fra 
breve Dominata, abbia a condurre a buon fine i voti 
emessi in questo Congresso. 

Presero in seguito la parola i vari delegati delle 
Associazioni straniero, o primo di tutti il nostro Val- 
laidi il quale, come Presidente dell'Associazione Ti- 
pografico -Librari a Italiana e a nome di tutti i suoi 
Colleghi d'Italia, salutò e ringraziò la Commissione 
organizzatrice del Cong^resso per le cortesi atten- 
zioni. di cui fu fatto segno durante il suo soggiorno a- 
Parigi. Rilevò comò con questa importante riunione, 
che dette agio di rafforzare le relazioni di stinta a 
di simpatia fra gli editori francesi e quelli di molti 
altri paesi del mondo, si fecero anche più manifesti 
i sentimenti di amloizia e dì ammirazione che la. 
nostra Italia nutrì sempre per la grande nazione, 
francese. 

Per conto proprio aggiunse lo più sentite espres- 
sioni, di gratitudine all'indirizzo di tutti i Colleghi 
congressisti, dei quali serberà sempre cara memoria. 

Prima che si chiudesse l'ultima seduta fu stabi- 
lito di tenere nell' anno venturo un secondo Con- 
gresso internazionale degli Editori, in una città che 
verrà destinata in seguito. 



Come i Colleghi rileveranno da questo sunto dei 
lavori compiuti dal Congresso di Parigi, 11 nostro 
Presidente fece proprio il dover suo, seguendo ooii 
scrupolosa diligenza le varie discussioni e prendendo 
viva parte ad esse, e noi di questo fatto dobbiamo 
essergli molto grati. 

Dal canto loro i nostri colleghi di Francia fecero 
al Delegato italiano le più festose accoglienze. Il 
lunedi fu invitato a una colazione intima offerta 
dai più noti editori parigini a pochi colleghi stra- 
nieri, e alla sera prese parte aLpranzo dato dal pre- 
sidente Masson al Circolo Unione; martedì assi-- 
stè, al Cercle de la Librairie, alla serata in onore 
dei Congressisti coli' intervento del Ministro delle 
Golooie, (giovedì partecipò al gran pranzo ufficiale 
nei looali del Circolo, al quale erano stati invitati 
anche il Ministro dell' Industria e Commercio e 
quello dell'Istruzione, e alla fine del banchetto ebbe 
la soddisfazione di sentire ricordata, in un discorso 
del Presidente Maason, collo più cortesi espressioni 
e in modo particolare, la nostra Associazione e l'I- 
talia ohe a mezzo del Vallardi aveva partecipato 
con tanto zelo ai lavori del Congresso. 



OlORNALb DSLLA LIBRERIA 




alU colazione offerta dal Mi- 
6 Commercio al Palazzo ova 
naie parteciparono anche i Mi- 
steri e della Istruzione, 
due esemplari di una meda- 
;iazione e uno per sé, coniata 
igreBSO e della quale riprodu- 

ppunti sui lavori del Congresso 
ci scriveva: 

che io eia rimasto solo a rap- 
d'Italia. Arrivato qui appena in 
ila seduta Inaugurale Tui subito 

per le quali la proverbiale ospì- 
lle derogare dalle sue tradizioni, 
ente di una delle tre se^.ioni^ non 



ebbi modo di tener dietro, come sarebbe stato 
BJderio, a tutte le discussioni che avevano luogo ad 
diverse sezioni e dovetti contentarmi 
siduo a quella alla quale era slato parti col armcD' 
assegnate ed alle riunioot plenarie K Tacile 
nare come solo. Tra colleghi sconosciuti, costretto 
una maggior tensione della mente per ben comprei 
dere e rispondere in una lingua Tuori dell'abituale, 
mi sia stato passibile far di più. 

Però, per quanto poco abbia fatto, soa contenio 
essere intervenuto alla riunione, e nutro fidi 
miei Colleghi risponderanno numerosi ad una prossic 
chiamata. Sappiano che questi Congressi non sono i 
tlli accademie, ho visto che si tratta di cose serie, 
scusse con gran serietà, e per di più danno l'occasi 
di far nuove relazioni, e aprire pili vasti 
nostri aifari. 



AECHIYES 

DE LA SOCIÉTÉ FRAN(;;A!SE 

DES COLLECTIGHNEDIIS D'EI-LIBRIS 

PARIS — 95, Rite de Prony -- PARIS 



D.' li. Bouland, Président. 



mensile, edita con lusso, è dedicata specialmente agli amatori dì 
legature con stemmi, di incisioni e di araldica. Il ifaScicolo , con copertina il- 
Icno una o più tavole fuori testo riproduccnti articoli del genere rari o curiosi; 
■ovano Editti illustrati e accompagnati da documenti. 

ita annua (con diritlo alla pubbìicazione sodale) Vr. 16,50 
onamento per i non soà ......... 10,50 

numero di sanlo grati* a chi ne farà demanda ai Sig. LEON QUANTIN, Secrétaire, 
, . 20 bis, Rue Louis Blanc, PARtfil.^ [439] 






"OÌÀ'i^"'i'^;^^*'Ìi^^i*"tì'^''''i.' 



DELLA TIPOOilAFlA B.fHDUSTRIE AFFIM. 



G. Barbèra -- Editore 



1 1 mi 1 1 fflmii 

itica per medici, studenti e famiglie 

DEL DOTTOR 

ne di F. Federici, riveduta e adattata ad uso degli Italiani 

ioti. U. Gabbi, professore nella R. Umversità di Messìtia. 

Q-16 piccolo, legato in piena tela, L. 3,50 f Biblioteca per tutlij. 



juré un lìbvo scientifico, sia 
ìer tutti e che perciò sia per- 
a nella Biblioteca per tutU 
a dal prof, Umberto Gabbi 
Isa al maaualettrO, e ohe qui 



*a editrice 0. Barbèra » far 
. piccolo manuale di terapia 
perchè fra noi non ne abbiamo 
ivalga. Come giustamente os- 
arte cosi importante della cura 
Ita tanto negli inBegnameati 
ali di Medicina interna. Chi ri- 
attia può guarire senza mezzi 
lemplice intervento di una or- 
limeutazione; che in molte alla 
ti presta man forte una dieta 
e rigorosamente eseguita; che 



in più di un caso I peggioramenti a le ricaduto dipen- 
dono da strappi alle regole dietetiche, o da mancata 
prescrizione delle medesime; quegli riconoscerà appieno 
i'utilìta della pubblicaiione presente, nella qualu ap- 
punto Bon consegnate le norme fondamentali per la 
razionale alimentazione degli infermi. Il piccolo libro 
dello Sohilling ha il pregio di essere scritto senza 
pompa di erudizione scientiQca e dì svolgere la ma- 
teria in modo facile e piano , cosi da eaaere consultato 
oon profitto anche de,i profani all'arte medica. Anctie 
in ciò io riconosco un merito all'Autore, il quale per 
Ogni singola malattia, sarei per dire, ha stabilito le 
norme da seguirsi nell'alimentazione, indicando la. 
quantità e qualità dei cibi e delle bevande, il modo di 
loro pre|>ara:£Lone ed il tempo nel quale devono essere 
somministrati. Io credo quosto lìbriccino destinato a 
sicuro successo ed a larga diffusione, specie nelle fa- 
miglie, dove potrà, se saviamente consultato, essere di 
grande aiuto nella cura degli infermi. » 



01 DI DIRITTO COMMERCIALE 

PER JDa.'vlcl <Svi.i>ln.o 

Professore ordinario nella R. Università, di Pisa. 
f Quinta edisione rivadnta ed ampliata, -t"^ [ito 

lume ÌD-IC pìccolo, dì pag. ri20, legato in piena tela, L. 3. 
(Haiuftll Barbèra, Serie teorica, N. IX). 



iza fatta a questo libro, del 
icbi anni quattro edizioni, e che 
traduzione in lìnguaspagnuola, 
e a rivederlo con ogni cura, a 
irlo al corrente con la dottrina, 
irisprudenza. Per tal modo il 
una esposizione di princìpi i' et e- 
)re più elsvato, onde il nuovo 



titolo di Istituzioni di Diritlol Cammtrciale , e può non 
solo servire di guida ai giovani, ma anche riuscire 
utile agli altri cultori del diritto commerciale, i quali 
vi troveranno succintamente risolute , o per Io meno 
accennate, le più importanti controversie che presentii 
la nostra legislazione, e indicate le fonti bibliografichii 
e legislative. Italiane e straniere, anche recentìssinie. 



^. 



POUITICO DI VITTORIO flliPIERI. 

■ li. Opuscolo in-8 di pagimt «. — L. 1. 



b dorato. — L. ^ 



OtOBXiI.E,DELLA LIBRERIA 



indirizzo per l'Italia : fermo in posta Cai 
^ ^ -^ 

Abbiamo il piacere di annunsiiarm la seguente nwxoa pubblicazione, 
la quale siamo i depositari per tutta l'Italia : 

OAMTm 

DE LA 

HAIHE DI) ' IWOHT-BLflUG 

a.1 X : soooo 

BRESSÉE SUR L'ORDRE DE ÀXvB^ie^ ^AR^mv 

PRÉSIDENT DE LA. SECTION DES DIABLGRET3 DO CLUB ALPIN SUISBK 
PAR H. IJ!kZ^SIvI>* I.NGÉNIEIIR 

d'appès le« relevées, les mensaratlons et la noinenola«ur« 

DE X^OUIS SEUI2Z 

U] UEUDRE DU COMtTÉ CENTKAL D17 CLUB ALPIN SUISSB, AUTBUR DU 

u Guide de la guàìne du Mont-Blanc » 

et iPaprèe les docHments exletanta. 

$tAXa!>6: ^v. IO 
tj Su tftja ^t.. 12 f 

Non si dà che in assoluto collo sconto C 

Preghiamo vivamente di interejìsarvi per la vendita di questa belUssima 
ta, che incontrò la piena ammirazione di tutte le autorità sul campo del- 
pinismo. ^ 

BI?Ef?IA SCHmiD, FSflNCKE & Co., IlOGflHO. - 1« 



DELLA TTPOORAFIA B- INDUSTRIE AFFINI. 



KDITmCK 



pione d'iotelvi (Provincia di Como). ^ ,1 

^ — :~~~ — : 1 

Coll'avviciìiarsi della stagione calda, preghiamo di non lasciar mancare à 

nelle vostre vetrine le seguenti nostre pubblicazioni: \ 

KUHMB L. 1 



Ita naova scienza di gaaripe 

Prezzo L, 4,50. 

sono IO SIP il]»|WAIiATO ? 

Prezzo Cent 50. 

In deposilo sconlo D. — lo assolalo Sconto D e 13." 

100 copie prese a. C0Tvta.rtti ed in Zina sol z)olta a- Lire 225. 

— : .■■ i > *- 'H ■ < — 

Il metodo di curare tutte le malattie senza medicine né operazione ha 
oramai assunto un posto importantissimo nelV arie di guarire^ e il sudd^ctto 
libro è riconosciuto come uno dei migliori di questo genere. 

Tutti i Librai che sinora 6> occuparono colla vendita di questi libri ne 
ottennero uno smercio buonissimo. 

A quei signori Colleghi che non lì conoscono ancora offriamo una copia 
a titolo di prova a contanti con lo sconti* IT. 

Chi non è in relazione con la nostra Casa è pregato aggiungere V im- 
porto all'ordinazione o di darci serie referenze. 

bìzzo per r Italia feirrno iti posta Campione (Cotno). 



RKALB DELLA LIDRERIA 




labrik Augsburg 



■gsburg ®f"U>„.24oo 



«Mto Viinfirnito l'X. 10.000.000' 



FIRENZE Via Scialoia, 7 

Tipografìclie 

>gni genere 

ue dimensione e costruzione 



ogf-afica Rotativa doppia 

}pnali di 32 pagine 
20, 18, 16, 14, 12, 10, 8, 6, 4, o 2 pagine 

I Macchine tipografiche, fra le quali 282 Macchine rotative 
e doppie, incl. 3 Macchine di 32 pagine 



)ore, Caldaie, Turbine 
aissioni, ecc. 



DELLA TIPOGRAFIA E I> 



Ditta TìpoQpafieo-E' 

LUIGI DI GIACOMO '] 



IA6NI cav. Claudio. — Commento alla legge e rei 
gno 1893, n. 295 6 26 aprile 1894', n. 179. 

TRAVERSA (IL). — Guida dei Segretari Comunali 
nlano BonBilleli. 189S-95 

UICCOLI cav. Luigi. — Prontuario per l'appli 
Leggi 24 agosto 1877 — 22 luglio 1894, 



Cicoria f] surrogati. — Tassa sulla fabbricazione, Estroti 

lamento 16 aprile 1896, n. 107 . 
Testo unico dello disposizioni preliminari alla tariffa e 

doganali. H. D. 24 novembre 1895, n. 679. 
Testo unico delle leggi relative alle tasse sulle Asslcurazll 

naio 1896, n. 44 . . . . . 
— Idem. Regolantento relativo, 26 gennaio 189G, a. 69. 
Testo unico della legge doganale. R. D. 2G gennaio 189C, 

13 febbraio 1896, n. G5 ; 

Fiammiferi. — Estratto legge e regolamento tassa di fa' 
Olii minerali. — Estratto legge e regolamento tassa di,'f 
Glucosio. — Estratto legge e regolamento tassa di fabb 



RACCOIvTA JLT^ 

É aperta dal 1.° gcnoaio l'associazione 18%, obbtigatoi 

fogli 3 in-f6.° — Per le annate anteriori, dal 1^9 in poi, \ 

La Ka'CCOlta suddetta, ollrii ie Leggi. Decreti. Regoi 

emanale dai varii Dicasteri; ad ogni volume va unito l'ùii 

fir materie. 

Pnbldicuùoae importanti— ii 
por lo AnuuìuutTauoiii Comunali e pnl}] 



nwisi eoinmefeiàli. 

Con atto S febbraio 1896 l'azienda libraria 

Ditta Editrice Iiuiji di Giacomo Pifola. 

è passata in proprietà al sig. Luigi Combi , addetto 
all'azienda stessa da oltre treat'anni, il ,quale con- 
tinuerà l'esercizio conservando il nome dell'antica 
ditta. 

Il sigi 'Luigi Combi proseguirà il commercio li- 
brario, la pubblicazione della Eaccolta degli Atti 
ufficiali, delle opere legislative e assumerà lavori 
tipografici d'ogni sorta, cosi quelli per Comuni ed 
Opere pie che furono e rimangono specialità della 
ditta. [444] 



Presso ^Forctilieini, Bieciiifrai,- 'Dellien, Marghieri 

VAPOLI [ttìl 

F. DB Simone Brouwbr. Don Giovanni. Sìm- 



- Canti popolari di Rossano e CorigUano n — 20 t«n 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



ART fGERMAKU) 



trlemghi, MILANO 

pi di lusso- 
1? le(Ea.tox*la^ 

oai (autopie). [447] 



QUESTIONI PROFESSIONALI 

In seguito a varie domande pervenuteci da parte 
di noatri Colleghi, abbiamo stabilito di aprire que- 
sta nuova rubrica, nella quale daremo risposta a 
tutte le qulstioni clie ci verranno sottoposte. No- 
tino però gli Editori e i Librai che noi terremo 
conto esclusivamente dei quesiti i quali presentino 
un interesse generale. 



Nel 1894 pubblicammo un Commeato alla DÌ- 
Dina Commedia, retribuendo l'autore con una ri- 
levante somma, e riserbandoci il diritto di proprietà 
dell'opera sino ad esaurimento di copie 7000, sia 
che fossero tirate in una sola edizione, sia che ve- 
nissero divise in più edizioni. 

Le trattative furono lunghe e laboriose e si venne 
solo alla suespressa condizione dopo varie lettere 
ed una ultima dell'autore, in cui dice: Trovo ra- 
gionenole e equa la loro osseroasione, che cioè 
la facoltà loro concessa, dopo spirati i sette an- 
ni, da me prima concessa, di continuare la ren- 
dita degli esemplari restanti, sarebbe illusoria 
in presenta d'una riedizione. Perciò, pure con 
mio scapito, resti stabilito che io non aerò di- 
ritto di procedere a fare una nuova edizione se 
non sarà prima esaurita la prima che lor signori 
stanno per intraprendere di 7000 esemplari. 

Ora l' autore si accinge a fare un sunto del suo 
Commento e a darlo ad altro editore con scapito 
gravissimo della edizione grande. 

Si domanda se l'autore abbia o no diritto di pub- 
blicare un ristretto dell'opera maggiore per la quala 
è legato con la casa editrice sottoscritta; e se que- 
sta può evitargli simile pubbli 



Indubbiamente l'editore ba diritto in questo caso di 
vLetare la pubblicazione di un'opera U quale, soatan- 
zialmente, sarebbe la stessa di quella per la quale l'e- 
ditore ha acquistato il monopollo sino ad esaurimento 
della edizione. E poiché l'autore, colla lettera qui ri- 
chiamata, si era impegnato a non fare una nuova edi- 
zione prima deiresaurimeQt<^ della prima edizione ce- 
duta all'editore, cosi, qualora procedesse a fare effel- 



llvamente la progettata nuova edizione, sì potrebbe 
farne sequestrare le copie, 6ol risarcimento dei danai 



(art. i221, : 



2 cod, I 



La circostanza che nel caso attuale non si tratta di 
una vera e propria nuova edizione, ma dì un sunto, 
non fa che aggravare la posizione dell'editore e accre- 
scere la responsabilità dell'autore; — perchè alla vio- 
lazione del contratto, egli aggiungerebbe la ooncorreau 
sleale, in quanto che, mettendo in commercio la ateua 
opera in condizioni commerciali più favorevoli per la 
vendita (giacché l'estratto costerebbe meno dell'opera 
originaria) renderebbe assai più difficile la vendita |'|) 
della prima edizione. !■' 



1 editore battezzare una sua i 






e che praticamente 
1 quello di un'altra pre- 



inni che pubblica una 
? ed oneste. Ogni due 
^a 300 pagine per L.6 



blicazione periodic 

può venire scambiato coi 

esistente pubblicazione? 

Ecco il fatto: 

Questa tipografia sono : 
Collezione di Letture an. 
mesi un volume in-16, di 
annue. 

Un'altra tipografia, intende cominciare anoh'essa 
una Collezione di Letture amene ed educative, 
dando ogni duo mesi un volume in-16 dì pag. 250 
a 300; prezzo L. 4,50 annue. 

La nostra collezione in oommeroio, e anche nel- 
l'uso comiine privato, viene designata col sempUee 
titolo di Letture Amene, e nel programma della 
nuova collezione viene questa indicata sot^ il sem- 
plice titolo di Lettufe Amene, in due o tre luoghi 
del programma stesso. 

Può questa Ditta c^iporsi, anche giuridicamente, 
se farà d'uopo? 



La tipograBa danneggiata ha in massima diritto di 
agire contro l'altra per vietarle giudizialmente di pcb- 
blicare un'opera nello stesse condizioni di quella edila 
da 39 anni dalla detta tipografia. 

Questa azione si chiama azione di concorrenza aleale 
e Tu ed è ammessa dai tribunali frequentemente ed 
anche di recente (Farfalla-SleUa). 

Nel caso attuale gli elementi che la tipografia dan- 
neggiala potrebbe addurre per qualidcare la concor- 



• » 



DELLA TIPOGRAFIA E J^DUSTRIE AFFINI, 



263 



renza sleale della tipografia avversaria sarebbero i se- 
guenti: 

1.^ La lunga esistenza della pubblicazione della sua 
collezione raffrontata colla recente che in commercio 
si presenta sotto il nome delia prima; 

2.® L'imitazione del formato; 

3.^ L'imitazione della periodicità; 

V II prezzo della nuova pubblicazione, lievemente 
più basso, la qual cosa rappresenta niente altro che 
un artificio per rendere meno accetta la collezione più 
antica. 

Si possono aggiungere di più altri elementi desunti 
dai caratteri esterni ed altri accessori che si possono 
riscontrare da qualche imitazione della prima colle- 
zióne. 



CONVENZIONE DI BERNA 



Ci è giunto il fascicolo di giugno del Droit d*Au' 
teiir, contenente il testo uflB.ciale delle varianti pro- 
poste dalla Conferenza di Parigi del maggio u. s. 
per la Convenzione di Berna. Nel prossimo numero 
riporteremo gli articoli come furono modificati. 



Pali telegrafioi di carta. — È questa l'ultima in- 
venzione che ci presenta Pindustria della carta. Per 
dare alla' pasta di legno la necessaria consistenza^ 
si aggiunge del borace, del sale ed altre sostanze. 
Questi pali di carta sono preferibili a quelli di le- 
gno perchè più leggeri e consistenti. 

Legge 8ulla stampa nel Perù. — Il Progrès typo- 
litho ci annuncia che la legge peruviana sulla stam- 
.pa, nell'articolo 19, condanna gli autori ed editori 
di libri pornografici all' ammenda equivalente al 
prezzo di 1500 esemplari stampati. Se essi non po- 
tessero pagare, saranno condannati quattro mesi al 
cimitero a fungere da becchini: destinados euatro 
meses à sculptar cadaveres en el camposante. 

Celebri acquisti. — Togliamo deiìV Intermediaire 
des ehercheurSj che Filippo il Buono pagò un 
messale colorato 200 scudi, cioè 10.000 franchi ; per 
un antifonario della chiesa di Champmol, 17.700 fr. ; 
acquistò poi la Leggenda dorata j scritta in fran- 
cese, per 22.500 fr., e il celebre manoscritto della 
Bible historiée , contenente 6122 miniature, per 
82.000 franchi. 

Esposizione internazionale di Bruxelles. — É noto 
come a Bruxelles, nell'anno venturo, si aprirà una 
esposizione internazionale. I/^arte poligrafica sarà 
rappresentata ampiamente in vari gruppi, e più 
propriamente: nel gruppo 23 figurerà l'industria 
libraria e delle illustrazioni: il gruppo 74 abbrac- 
cerà le macchine tipografiche, la fondita di carat- 
teri, la stereotipia, la galvanoplastica, la zinco- 
grafia, colori, rulli; nel gruppo 75 si comprenderà 
tutto quanto concerne la legatoria, come pure nel 
76 tutto quanto si riferisce alla litografia ; nel 77 
infine saranno esposte giornali, riviste, ecc. 



-^ Notizie commerciali e personali. 

Commercio estero. 

Abbiamo già annunciato nel nostro giornale, al 
num. 17, che il Messico manca di carta ; ora, per 
utilità degli interessati diamo la tariffa dei diritti 
di dogana d'entrata nel Messico per la earta*: 

Carta d'imballaggio Centar)os 0,05 per kgr. 

Tappezzeria di carta dorata .... » 0,2Q > 

Tappezzeria ordinaria > 0,10 

darta da stampa ordinaria » 0,07 

Oarta da stampa fine e colorata. . . » 

Carta filigranata » 

Òarta' colorata per rilegature .... » 

Carta di paglia ^ 

Carta da sigarette » 



0,10 
0,30 
0,10 
0,05 
0,15 



> 



» 



— Dal Bulletin de la Chambre de Commerce 
frangaise de Charleroi rileviamo che il Belgio ha 
importato in Francia, fra carta e libri: Nel 1895, 
2.647.700 kgr., nel 1894, 2.442.862 kgr. La Francia 
a sua volta ha esportato nel Belgio : Nel 1896, per 
12.493.000 franchi, e nel 1894, per 12.233.917 franchi, 

— L'importazione nel porto di Trebisqnda (com- 
. mercio dell'Anatolia) nel 1895 fu, in carta e oggetti 

di cartoleria, (luintali 1730, franchi 127.000 ; diife- 
renza in confronto coll'importazione dell'anno 1894 
fr. 31.100 in meno. In libri e stampe : quintali 262, 
fr. 31.700 ; differenza col 1894 fr. 15.200 in più. 

NOTIZIE POSTALI. 

Il celluloide allo stato grezzo o lavorato non può 
essere introdotto in Austria per mezzo di pacchi 
postali, se l'imballaggio di questi non consiste in 
solide cassette di legno. 

Movimento delle Ditte. 

Milano. — La fonderia tipografica di D. Bacci- 
galuppi ik C^ con regolare atto in data 31 mag- 
gio, è passata in proprietà alla ditta Nebiolo & C, 
di Torino. 

— La ditta Luigi di Giacomo Pirola è passata 
in proprietà al sig. Luigi Combi. 

"Torino. — I sigg. Luigia Agrati ved. Verdoni, An- 
gelo ed Antonio Verdoni si costituirono in società 
collettiva per continuare sotto la ragione Carlo 
Verdoni l'esercizio di litografia ; capitale L. 2500, 
durata 3 anni. 

Cataloghi. 

Libreria. Antiquaria Udinese, Udine. — N. 10. 
-^t Incunabuli, impressiom degli Aldi, libri di 
Crusca, pubblicazioni fuori commercio^ opere il- 
lustrate (pag. 30). 

-JMercogliano Fortunato, Roma. — N. 101. — 
Libreria antica e moderna (art. 162j). 

Perrella Francesco, Napoli. — N. 3 e 4. — 
Libri antichi e autografi (art. 567-301). 

Virola L. di Gt. (Ditta), Milano. — - N. 2. — Opere 
di propria edizione ed in deposito (p. 16). 

Romagnoli Dall'Acqua, Bologna. — N. 74. — 
Libri di cario genere antichi e moderni (p. 32). 



I 



GIORNALE .'ELLA LIBRERIA 



Sfabilimenfo a Oepgono J/ <^ 

S/aJia e Sìlogisizeno: ^«i Smk», iS. 

[I * GOIiOHI * VERHIG 

ep la stampa in tipo^litogcafia 
JECCHI SPECIALI per Cromo-Tipo-Litog 
ILLANTI per Ineisioni - Fototipie - Zincog 
Opere di lusso e Giornali - PASTE da i 

Milano 1894 Diploma d'onope e Diploma di 1." gpa 



'OGRAPico Libraria Italiana 

lialIAdressea sor Iclies 



.%,—\ etSeoaiianimaP^sS,' 



AssociaziuaNe Tipografico- Libraria 1t 
Catalogo Collettivo TCataloffae collsctif 

con luOlCa alfabetico U par ordre alphid^iiqut 
e per toggetti . . L. 16, — l «^( par matiera P.cs \.\— 



^^f^ieS^S^^^S^^^HEì^SS^^^g^ 



■ta. 

EVILLET, Kue 



cft Partenopea 
Perrono. Nn- 



fo, ecc., compiuta da D, Domenico 
Pietromaai commissario di guerra, 
ecc. Napoli, 1801. 
Tribuna illustrala, anno II. Dal n. 14 
alla fine dell'annata. - 

[461] E. FILIZIANI, Roma, cerca : 



[4^21 P. GAf MERASI, Udine, cerca 
Annali deIJ.t .'iurisprudenxa italiana 



[453| E. LOESCHER e C.,Boma,cer- 

Zampa. Etnografia storica, ecc. del- 
l'iialia. 

Rota. Principi di scienza bancarii. 

Trincherà. Relazione sopra gli ar- 
chivi di Napoli. 

therins;. La giurisprudenza d. tìU 

Sanfelicii. De origine et situ Cam- 

pani» liber. 1596. 
De Oerandu.n<>Qen'cenza pubbl.lSST. 
Puccini. Napoli a occhio nudo. 
Martini. Tratt. di architettura civile 

e milit. iSit. (Compi, o atlante soldi 
DcMarcbi.TrattModelPaPchitclluri. 

1810. (Completo o testo solo]. 
Alinanach de Qollia. 1814. 
Poliphilus. Ilypnerotoinachia. U99. 



rogiatrati ' ra la Fnbblioasloai dalla Sattimana. 



; Cicerone. 11^1. 
Dozin. 1177. 
Pomari. IlTl, 
Querri. 1179. 

i Jamluon. 1IS7. 



Polacco, ina. 
Roctaeterie iDell.i!. 1186. 
I Samperi. 1175. 



|S,:harmo. 1182. 

SctiilHog. 117). 

Supino. 1175. 

Tabelle di rìduzIOQC. I 
I Vitale. 1180. 



BDOÀaDO Bkuohatklli, gerani* raapoDMbilt- 



^C3- 3 



t(t9«. 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTEIE AFFINI 




i> l> «.M rui 



Awsrtiwo 1 nostri auoolatl ohe le Inieriionl devoso pervenirci non più tardi del glgved) d'o|nl Mttlnana. 



Pubblicassioni della Settimaìia. 



T. BEGQI, FistoU. 
1191. VavUle Ernesto. Il padre ce- 
leste: sette discorHi tradotti dal 
dott^ Viaeenzo Maini, con una io- 
troduiìone del prof. Augusto Ckiuti. 
Prima edizione popolare italiana 
sulla 38.' ediiione franeew. 16.° pa- 
gine 317. 2 — 

R. BEHPORAD e FI|llo, Firenze. 
IIM. doci Arturo. Quattro sogna- 
tori : appunti oriticU iS." p. 210. 2 50 



Tip. BERMI, Porto Maurizio. 
1193. Guardone Paolo Andrea. La 
solidarietà dei popoli: OBservaiioQi 
■ulla guerra d'Africa e pensierj di- 



li. 16.- p. ; 



1 - 



Tip. V. BERTELLI, Perugia. 

1194. Xavarslli Ces. Una parola 

franca sulla situazione economioa 
deintalia. 8." p. 225. 
F.Ui BOCCA, Firenze. 

1195. Ibineri B. B. L'orfana della 
Stella; racconto milanese contei 
poraneo. 3." edl». riveduta e co 
retta. 12.° 3 ! 
F.11Ì BOCCA, Boma. 

U96. Oiorgìni G. L'ora presente 
la quistione d'Africa. Opuscolo i 
S." con 8 tavole. 1 

IIQT. Italico. «Rome», par Etaile 
Zola. 4." - 50 

ilSS. Kal&ttl V. Le navi romane 
del lago di Nomi. 8.° flg. e 4 ta- 
vole. , 3 — 

1199. Kosoa 0. Blemeati di Bolenza 



(wl 

ma. 



Polilio. 



»ica (Allgemeùu Zettung. giugno 
1896). ST^ - » 



Libr. F.m CAMMELLI (di R. Coiti), 
Firenie. 

UOl. Ckidioe civile italiano commen- 
tato con la legge romana, le sen- 
tenze dei dottori e la giurispru- 
denia dal prof. fCmidio Pacifici- 
Mazzoni. Trattato delle sacoes sio- 
ni. Parte I; Devoiuzioned. eredità. 
Voi. III. Delle successioni testamen- 
tarie. 3.* ed. rived. e corredata 



2.* per cura dell'ai 



P. CARRARA, Milano. 

i 20£. Cavanna Tiani-TUao&tì Ma- 
ria. Cento racconti e dugento le- 
zioncine. 16." p. 13*. — SO 

1203. — Temi graduati a traocie per 
VasercizLo del comporre nell» 3.* 
classe delle scuole elementari. 1S.° 
p. 56. - 40 

1204. — Temi graduati e tracoie per 
l'esercizio del comporre nella 4.' 
classe dello scuole elementari. 16. 
p. 90. — 5< 

1205. — Temi Graduati e traccie per 
l'esercizio del comporre nella 5.' 



F. CASANOVA, Torino. 
1^06. Voggl Tito. Norme principali 
per fare il vino e coniervarlo. 11.' 
ediz. 15." flg. p. 62. 1 - 

Tip. L. CECCHINI, Roma. 
1207. Annuario ufficiala delle cors« 
ad ostacoli e corse piane per ca- 
valli da caccia, pubblicato per cura 
dei commissari della società degli 
Steeple-Chases d'ItaUa. VoL ul 
(18^^). 18-' p. 343. 4 — 



Tip. 0. CIANI, Viareggio. 
19DS. Arrighi Odoardo. Scritti: prose 
e versi. IO." p. 236.. 1 50 

DESCLÉE LEFEBVRE & C, Boma. 

1209. dark». Brevi meditazioni tra- 
dotta dall'inglése' da Matilde Fio- 
rini : 

1. L'avvento. — 80 

8. La vita nascosta. — 20 

3. Maria magniflcaU. — 20 

4. Il Saoro Cuore. — 80 

5. La pazienza. — 20 

6. L'umiltà: ■ " ■ — 20 
■7. La pas sione. — 25 

1210. teonìs ZUX in Maria Vìrgi- 
m Flosculi. Volumetto delle ul- 
ne poesie del Santo Padre. 3 — 

1211. Manuale (Piccolo)' per i congre- 
gati di Maria. 31.' 1 — 

1212. Kanoohi F. Liberta^ prò Fide 
et toclesia. 8.' p. 32. — M 

1213. Ft^Ha Carmelo. Lk parola del 
Cuore di Gesù e le proraasae all'a- 
nima cristiana: meditazioni perii 
mese di giugno. 2.' ediz. — 60 
Tip. S. 01 METTEI & C, Catania. 

1814. Kalorba Salvatore. Cuore e 
arte : versi. 16.° p. 139. 2 — 

FASSICOMO e SCOTTI, OenoTa. 

1815. Forrari L. P. Lo svolgimento 
del pensiero umano e gli studi del 
clero. 8.° p. 297. 2 — 
Tip. FERRARI e PELLEBRINI, Pf^ 



1816. Pariaet Car. Composizione e 
temi, con una raccolta di lettere, 
auguri, ecc. 3.* ediz. 16.* p.^.. 150 

À. e S. FESTA, Napoli. 
1217. DoUMBlM (Si). Vita e ponti- 
ficato di Leone XIII. 16.° p. 3tO. — 60 




266 



OIOENALB DBLLA LIBRERIA 



1218. Festa A. Il giardino spirituale 
ovvero esercizi di pietà per tutti i 
giorni deiranno. 19.* ediz. 32." pa- 
gine 572. 1 — 

1219. Patrignani. Finezze amorose, 
del S. Bambin Oesù verso i fan- 
ciulli, le vergini. 1 divoti di divergo 
stato e verso i peccatori, ovvero 
quattro corone di esempi. 16." pa- 
gine 392. 1 50 

11»0. Pvovitéva. Per la decima so- 
lenne commemorazione degli eccle- 
siastici defunti del clero secolare 
e regolare di Napoli. Orazione. 8." 
p. 34. - 25 

Tip. PLORI e BIAQINI, Pistoia. 

1221. Benedetti (X>e) P. Aug. La 
diplomazia pontificia e la prima 
spartizione della Polonia: saggio 
storioo sopra documenti inediti del- 
TArchivio segreto di stato della 
S. Sede, con una lettera di Ladisias 
Mickiewicz. 8." p. 138. 2 — 

Libr. GALLI, Milano. 

1222. TJnuuiO (Costantino Meale). La 
fine delle gnerre nella federazione 
dei popoli. 3.^ ediz. riveduta, con 
appendice. 8.".p. 64. 1 — 

GIORNALE DELLE DONNE, Torino. 

1223. ITeveni Emilia. Prediletta! 16.° 
p. 171. 2- 

BlbUotoea d«Il« signor», toI. XXXIX. 

Gasa editr. GUIGONI, Milano. 

1224. niteohe de la Grange An- 
tonietta. Tribolata: racconto. 16.° 
p. 316. 2 — 

LIBRERIA SALESIANA, Torino. 

1225. Foaohi Fed. Istruzione reli- 
giosa agli studenti di ginnasio su- 
periore e di liceo: manuale in forma 
di dialogo. Voi. I (Religione natu- 
rale). 8.« p. 248. 2 25 

E. LOESCHER & C, Roma. 

1226. Fani Ang. La deportazione: 
studio di diritto punitivo, per dis- 
sertazione di laurea in giurispru- 
denza. 8.** p. 201. 3 — 

1227. Monaci A. Novelle romane. 
8.«» p. 192. • 2 - 

Tip. MIGLIO, Novara. 

122). Bertini C. L. Proverbi piemon- 
tesi. 16.» p. 36. — 60 

Eredi di E. OLIVA, Milano. 

1229. Agostino (Sanf). Le confes- 
sioni. Traduzione di P. Gagliardi. 
Edizione notevolmente migliorata. 
32.* p. 480. 2 — 

G. B. PARAVIA & C, Torino. 

1230. BaiMi D. Guida del Grand Ho- 
tel e Stabilimento idroterapico di 
Ormea. 16.*»fig. p. 90. 1 50 



f 



1231. LoccM D. e P. Bavaeio. Carta 
corografica «murale della provincia 
di Milano. 4 grandi fogli della to- 
tale dimensione di cent. 130 x 160. 

Sciolta ^ — 

Montata 14 — 

A. REBER <nbr. C. Clausen), Pa- 
lermo. 

1232. Carini I. Gli archivi e lo bi- 
blioteche di Spagna in rapporto 
alla storia- dMtalia in generale e 
di Sicilia in particolare. Parte. Il, 
fase, 2.<> In-8. 6 50 

1233. SSooco Rosa A. Le istituzioni 
di Giustiniano secondo la critica 
mederna. In-8* 4 — 

Tip. M. RICCI, Firenze. 

1234. Alberti L. I moderni liberi 
pensatori e filosofi positivi: pre- 
dica civile detta nel vasto tempio 
della ragioni^ umana. 16.^ p. 43. 1 ~ 

ROSENBERG e SELLIER, Torino. 

1235. Sho FiT. La malaria secondo i 
più recenti studi. 8.^ flg. p. 195, con 
tavola. 3 — 

L. ROUX & C, Torino. 

1236. Trebla J. Racconto al chiaro 
di Luna. 16.«> p. 76. 1 20 

ROUX, FRASSATI & C, Torino. 

1237. Qinriati Domenico. Le leggi 
deiramore. Nuova ediz. con note e 
documenti. 8.» p. 478. 6 — 

1238. Xiiber. 1,1 canto della miseria. 
16.<» p. 11. — 20 

Tip. y. SALVIUCCI, Berna. 

1239. ITardi Mauro Bernardo. Dis- 
séttatio de sancttatae matrimonii 
vindicata. Bditio altera diligentius 
ismendata atque pluribtis aucta. 8.** 
p. 365. 4 — 

B. SANDRON, Palermo. 

1240. Kaccnglia Salv. Tra campi e 
officine: letture per le scuole elem. 
Nuovo sillabario a 2 colori. 16.*^ flg. 
p^ 55^ 20 

124Ì. Scaglione Fr. Paolo. Il Silla- 
bario del piccolo italiano. Parte II, 
per 'gli ultimi mesi di scuola. 16." 
flg. p. 64. — 30 

TIP. CIVICA, Sarzana. 

1242. SoMii Giacinto. Elogio funebre 
del cardinale Egidio Mauri, dei pre- 
dicatori, arcivescovo di Ferrara. 
8.« p. 28. 1 ■- 

TIP. DELL'ANNUNZIO, Firenze. 

1243. PaMigli Ugo. Medicina ed ar- 
te 8.» p. 144. 1 50 

TIP. DELL'OMBRONE, Grosseto. 

1241. Catarsi Albertina. Arte e po- 
polo toscano: uonfer. 8.® p. 24. — 50 



TIP. DELU GAZZETTA DI TORINO, 1 
Torino. I 

1245. Invemisio Carolina. La se- I 
polta viva. 16.° 2 voli. i » 1 

TIP. DI S. BONAVENTURA, Qua- 1 
racchi. 1 

1246. Marietti Candido II B. Marco 1 
da Montegallo, in occasione del IV I 
centenario della sua morte. 8.* pa- 1 
gine 186, con tavola. 1 25 1 

TIP. DI S. GIUSEPPE, Roma. 1 

1247. Giacinto p. da Belmonte. 1 

Vita di S. Giuseppe da I..eoDe»sa,l 
missionario cappuccino. 8." p. 504,1 
con ritratto. ^ ~ I 

TIP. MINORENNI CORRIGENDI, Pi- 1 

renze. 1 

1248. Montelnoci Rugg. Il segreto 1 
per mantenersi sani, insegnato ape*! 
cialmente alle genti di campagna*! 
8.* p. 164. 1 2S| 

TIP. NAZIONALE, Roma. I 

1249. Notizie e documenti sulle scaolel 
minerarie del regno, anni scolaci 
stici dal 1886-87 al 1894-^ (Minnl 
stero di agricoltura, industria ti 
commercio: direzione generale delj 
ragricoltura). 8.<' p. 159. 1 5n 

TIP. POPOLARE, Boma. 1 

1250. Barrili Ant. Giulio. Ulme nnd 
Epheu. 16.° p. 248. S -j 

TIP. TURAZZA, Treviso. J 

1251. Mardieean Angelo. Versi. 24.1 
p. 241. 2 -I 

UNIONE TIP. EDITRICE, Torino. 1 

1252. Diena Oiulio. I tribunali deliJ 
prede belliche e il loro avvenire^ 
studio di diritto internazionale 
pubblico. 8.0 p. 364. 8 - 

Antonio VALLARDI, Milano. 

1253. Biraghi U. Le fortunose av- 
venture di Robinson Crosuò illu- 
strate da cinque tavole a colori. 
16.» p. 208, leg. 2 50 

1254. Guerra d'Africa. Abba Oarima 
(Adua). Quadro cromolitografico di 
0.75 X 0,55 composizione di Quinto 
Cenni. 1 50 

1255. lAmponi L. Per esser baoni. 
Libro pei ragazzi della 4.* classe 
elem. 16.o p. 240. 1 « 

1256. Ricordo dei nostri caduti d'A- 
frica. Ritratti di generali ed affi- 
ciali deiresercito italiano, raccolti 
e disegnati da Q. Cenni. 1 ^ 

L. ZOPPELLI, Treviso. 

12.57. Pellinari Valentino. Il delitto 
e la scienza moderna: saggio. 8.* 
p. 454. 8 - 



A oonclnsione della Conferenza di Parigi fu ap- 
provato un Atto addizionale alla Convenzione, in 
data 4 maggio 1886, e od quale vengono a essere 



modificati gli articoli 2, 3, 5, 7, 12 e 20 della Con- 
venzione internazionale del 9 settembre 1886, e i 
numeri 1 e 4 del Protocollo annesso alla medesims. 
Diamo qui appresso le modificazioni di cui sopra 
nel testo ufficiale. 



DELIA TIPOGRAFIA. B INDCSTRU 



Convmixton* del ««ttembr* 1886. 

Ari. 2." Il primo paragi-afo dì questo articolo sarà 

del 8egaeate tenore: 

< Lea «utenrs reHortissADt à l'un des pays de l'U- 
niDD, ou leura ayants cause, jouisBeat, dans les Butrea 
pays, pour leurs ceuvres. 30it dod publides, soÌt publides 
pour la première Tois dans ud de ces pays, dee droita 
qae lea loia respectìves acoordent actuellemeDt ou ac- 
corderoDt par la auite aus nationaux. » 

All'articolo fu aggiunto un quinto paragrafo cosi 
concepito: 

t comprises parmi les 



Art. 3.° Fu modificato cosi: 

4 Lea auteurs ne ressortissant pas à l'un des paya 

de rUnion, mais qui auront publié ou fait publier, pour 

la première fojs, leurs ceuvres lìttéraires ou artistiques 

I dins Tun de ces pays, jouiront, pour ces ceuvres, de la 

i protection acoordée par la Coaventloo de Berne et par 

! te préseut Acta additionoel. > 

Art. 5." Il primo paragrafo dell'art. 5.' fu modi- 
ficata in questo senao: 

« Les auteurs ressortissant à l'un des pays de l'U- 

Dion, ou leurs ayaala cause, jouissent, dans lea autres 
ptys, du droit eiclusif de Taire ou d'autoriser la tra- 
ductiOQ de laura ceovrea pendant laute la durde du 
droit sur l'osuvre originale. Toutefois, le droit eiclusif 
de traductìoQ cesserà d'eiister lorsque l'auteur n'en 
aura pas Tait usage dans un ddlai de dii ans à partir 
de la première publicalion de l'teuvre originale, on pu- 
bliaot ou ea Taìsant publier, dans un des pays de l'U- 
niOD, une traductian dans la langue pour laquelle la 
protection sera rdclamée. * 



Art. 7." Tutto l'articolo fu modificato < 
presso: 



1 ap- 



< Les romans-reuilletons, y compris lea nouvelles, 
; p ubi iés dans lea journaui ou recueils périodiques d'un 

in pays de l'Union, ne pourront ètte reproduils, en 

< originai ou en traduction, dana les autres pays, sans 
■ i'antoriaation des auteurs ou de leurs ayants cause. 

< 11 en Sera de mfime pour les autres articles de 
joumaui ou de recueiis périodiques, lorsque les au- 
teurs ou éditeurs auront expressdment déclar^ dana le 
jouraal ou le recueil marne où ils les auront fait pa- 

. raltre, qu'iU en interdisent la reproductìon. Pour lea 
; recueiis. il suOlt que l'interdiction soit Taite d'une ma- 
oière gdoérale en t<}te de chaque numero. 

< A défaut d'ìnterdiction, la reproduction sera per- 
mise a la condition d'indiquer la source. 

I f Ba aucun cas, l'interdiction ne pourra s'appliquer 
\ aoi articles de discussion politique, aus nouvelles du 
"■ JOBr et aux faiu dioers. » 

Art. 12.° Sarà del seguente tenore: 

!< Tonta ceuvre contreraite peut Are saisie par les 
aotorités compélentes des pays des l'Union où l'osuvre 
Ìirigiaaie a droit a la protection legale. 
< La saisie a lieu conformément à la Idgislation in- 

< térieure de chaque paya. > 



Art. 20. 

< Cette Ai 
de la Conféi 
qu'à l'égard 
■tant esócu 



< Au suje 

'< a) Dai 
accordée no 
ancore aux < 

VFM SODt a 

CoKrention 
< b) Les 

tenses par 
ndtice des d 
Idg^lation i 
meaure de 1 
nationales i 
« Il eat ei 
(euvre d'art 
nion, de la 
tion de Ber 
longtemps ( 
de cette oeu 
tio*s privét 
N. 2. Sai 
« L'accord 
tion est ddt 

< L'appi io 
sent Acte a 
le doroaine 
meat de la i 

Con veni ions 
efTet. 

A défau 



l'Uai 



1, les 



dalltés Tela 
dans l'artic 

«'Les stip 
Berne et du 
s'appliqueol 
lei qu'il est 

t Les disf 
sont applica 

La Confe 
dell'Unione 
rionale del 
cluBioni se 
Stati che ii 
del 9 settei 

VAtto ai 
la sua rati 
della Conni 

Alla Con 
speciali Gè 
terra, Itali) 
pato di Mo 



OIORN ALB DELLA LIBRBBIA 



Topino, f^oma - p.h.ìil BOCCA - pifeoz* 

LlBUI DI 8. U. IL KI d'Italu 
-^ TioA^a ^aaa afe' ]{O01fi *w ^n«à6o *» V0n,e&C^e& m àe^fue 

MALFATTI V., Ingegnere del Genio Navale. — Le navi rorr, 
lago di N<"mi. Un toI. in-8 con molte incisioni nel testo e 
tavole in fototipia. Roma 189é ij. o - 

MOSCA G., Professore dì Diritto Costituzionale nell* Università di Ro- 
ma. — Elementi di scienza politica. Roma 1896. Un voi. in-8 » 6 - 

GIORGINI G. — L'ora presente e- la quistione d'Africa. Roma 1896. 

Un opuscolo in-8 con due tavole n 1 — 

D'ALFONSO N. R. — La follia di Ofelia. Roma 1896. Un opusc. in-8 » 1 ■ 

ITALICO. — a Rome n par Émile Zola. Roma 1896. Un opuscolo 

in-4 carta a mano. • . • • ■ • • " — ' 

8PECTAT0R. — Politica Ecclesiastica (Allgm. Zeitung, Giugno 1896). 

Un opuscolo in-8 n — I 

BROUSSOLLE J. C. — Pèlcrinages ombriens. Paris, 1896. Un volume 

in-8 piccolo, con 46 incisioni n 6 ■ 

Sconto D 3 r!t [^] 



FRATElilil BOCCA, EditoPi-Iiibpai di S. 

TOHIHO — MILANO — ROMA — FIRENZE /» - ml .t^:-^ 



LORENZO BENAPIANI t«*i 

slVENEZIA 

^ 3^ GUIDA -IMPRESSIONE -^ 

Edizione di grui lusso, coi tipi di C. Rebeschini e C; 150 pagine ìd-16" 

70 fotoincisioni, pianta e panorama generale, 
da fotografìe istantanee prese dallo stesso autore. 

La forma della Gaìda-impreseione è assolutamente nuova ed ar- 
tìstica. — Indispensabile a ohi visita Venezia, può leggersi eoa 
interesse anche da quegli che ne sia lontano. — Copertina inglese 
- imitante il marocchino rosso - elegante e solida. 



Sconto D. - Von «i d& In deposito. 






-.1 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 269 



MONITORE DEI TRIBUNALI 

« 

di Legislazione e Oiurisprfadenza civile e penale 

Fondato e diretto dal Dott. Wovannl Purvo^. coDtmaato dadl'Avr. Prof. E. A. Porro 

Anno XXXVII 



■ ■ » ♦ i#i » ■ 



, GRONflGfl IiEGISLATIVfl 

\ SUPPLEMENTO CONTENENTE TUTTE LE LEOGI, DECRETI, REGOLAMENTI, LE CIRCOLARI 

E LE DISPOSIZIONI EMANATE DAI VARI POTERI DELLO STATO. 



■ •■•■» t 



Fresj^l cl'a.ssocia.2;iorLe: 

In Milano Nel Regno 

Monitore L. ÌHt4 1M 

Cronaca i» fO 12 

Monitore e Cronaca . > "Btt 1W 



MONITORE. 

1860 a 1867 cadauno L. 10 

1868 » 30 

1869 a 1891 cadauno . . , » 10 

1892 e 1893 » » 15 

1894 è 1895 » » 20 



I 



CRONACA. 

1859-1890 cadauno L. 5 

1867-1868 (esauriti) » — 

1872-1874 (esauriti) ,....»_ 

1891 a 1893 » 6 

Itto4 6l895 » 8 



ISr. B. Si lianno ancora alcune copie complete a prezzi da convenirsi. 

-• 

Indici Genet^ali 

del MONITORE DEI TRIBUNALI 

1.» volumi I a XX (dal 1860 al 1879) L. 12,50. — 2.» volumi XXI a XXV 
(dal 1880 al 1884) L. 8. — 3." volumi XXVI a XXXVI (dal 1885 al 1895) L. 25. 

» 

Sconto ▲. £456] 

-^* (DvrLgersi alVTJfficio irò Jd-tlaroo, Via Solferino Sl/j.. 




QIORKALE DELLA LIBRBRU 



Maschinenfabrik Augsburo 

itnboto lui 1840 AuMfthut»»! ^^"" ""' ^^ 



«ufitoU in Xjwtri f. 2.400.000 



Uorto b'imf tallio c.'3H. 10.0()0.ll(» 



Succursale in FIRENZE Via Scialoia, 7 

Macchine Tipografiche 

di ogni genere 

Stotative di qualunque dimensione e costruzione 



Macchina Tipcgrafioa Colere con due pullatori 

tcostruzione usuate) 



Fino al 1° Giugno 1896 furono vendute 5000 Macchine lipografiche, fra le quali 282 Macelline ralalln 
con 50 Haocliine rotative doppie, inct. 3 Macellino di 32 pagine 



Macchine a vapore, Caldaie, Turbine 
Trasmissioni, ecc. 



DELLA TIPOGRAFIA. 8 INDUSTRIE AFFINI. 



F.lli BOCCA, IiIBIlHI-EMTOlìt - Firenze, Tofiii 



IM «um di FIREVZE ha pubblicato : 



S. S. M,i. 



♦ I5.a.ccon.to nailanes©- contempc 

TEOZA. EDIKIOirB BI T BP UTA E KIOLIORATJ 

^lln votu^ync 1/11—12, - $zcz>to: 2i*e 3|50 (Se 



Reeentissime pubbUeaiioni ^^^^ ^^^^ iìecei 

FESTA fl. Il giafdino spirituale , ov 
eizi di pietà {per tutti i Oioptii 
19." edizione. I^ilegato in tela, tito 
togli lustrati. In-32, p. 572. Iiire 1 

DI DOlWEflICO. Vita e pontificato di 
In-16, p. 320. Cent. 60. 



Pttsso Foteiti, Bieeliitrai, Detta, llargliitfi 

ITAPOLI [460] 
F. DB S1MOI4S Bnouwim. Han GiooannL Stu- 
dio L. 2 — 

— Canti popolari di Rossano e Corigliano « — 20 



OTTIIWC AFFAIRE. 

Cederebbeai motivo eredità, importante avriatis- 
sìmo magazzino carte in genere, Tolendosi anche 
con annessa fabbricazione registri , scatole e sac- 
chetti d'imballaggio, con provetto personale diret- 
tivo e viaggiante. Vecchia clientela tutta Alta. Ita- 
lia, locale splendido, massima latitudine al paga- 
mento purché solidamente garantito. [^61] 



koxizie; 

Rlitsuro di legatare anllohe. — Il Petit Bibliophile 
ci insegna come ristaurare vecchie rilegature. Dopo 
di avere spolverato la legatura e averla asciugata 
ae umida, vi si passa sopra con nna spugna imbe- 
vuta di alcool. Poi con un pennello o con un tam- 
pone di ovatta si stende sopra la superficie pulita 
ou vetnice formata di albume disciolto con alcool 
t 90 gradi. Cosi fatto la rilegatura riprenderà la 
pristiiu bffUeiia. 



Notizie commerci 



Milano. — Il 13 luglio, or 
del Monte di Pietà, asta un 
nitura di carta stamigna pe 
imballaggio. L. 42 al quint 

Venezia. — Il 15 luglio, 
zione Costruzioni navali, i 
schede per la fornitura di 
celieria, L. 24,000, deposito 
L. 600 per le spese, conseg 
nezia e Spezia, come da e 
sto, ore 12. 

Catalo 

CioFFi Simone, Napoli. — 
e moderni (art. 293). 

Grazzini Eredi, Firenze, 
tiea. Varia e Danteschi (i 

Libreria S, Giuseppe di 
rìno. — N. 7. — Bollettini 

Hayek & MìIller, Berli 
Sophie (pag. 50), 

EaHavia G. B. & C, To; 
lanea (pag, 280). 

TTnionb TiPooRAFioo-Eor 
Bollettino Bibliograjteo (j 



6«n "• 



I. 



-,_^_T,, 



^f *• 



fTT *rv ^:v">f»^ -*vv^' 



272 



aiORNALr. DBLLA LIBRBRU 



[4621 



Circolari commerciali. 



Como, 1 luglio 189C 
Sgi^egio Collega, 
Vi prego di prendere nota che, avendo io ac<|ui- 
stato tutte le opere edite dal prof. Francesco Chi- 
minellOj la ditta G. B, Paravia e €._, che era stata 
dall'Autore esclusioamente incaricata della loro 
vendita, non ha più questo incarico; e che io ac- 
cordo ai librai lo sconto H e a quello ohe prima 
del 80 settembre p. v. acquisterà, per saggio , una 
copia di tutte le dieci opere del detto Autore, che 
sono in vendita per il prezzo complessivo di L« filO, 



gliele spedirò per pacco postale affrancato p«rsol«{ 
L. 4; tanto perchè possano, durante le vacanze, es- 
sere esaminate dagli Insegnanti di sua conoscenza* 
Ho or ora pubblicata la Grammatica della ProsaJ 
Italiana Moderna dello stesso Autore, della quali 
spedisco ai librai una copia per saggio per soli! 
quaranta centesimi, mentre vale L. 1,25. Spedisco' 
gratis una copia dell' LTooo di Colombo (Cf. N. 1128)1 
a chiunque ne farà richiesta prima del p. v 90 set>] 
tembre. 

Nella speranza di vedermi onorato delle vostrst 
commissioni, distintamente vi saluto. 

DAXTB GBOMI, «ditam. 




Desiderato» 

[468] B. CABI ANCA (Libreria Dante), 

Verona, cerca: 

Brcntari. Guida del Cadore. 

[464 1 G. CLAUSEN, Torino, cerca: 

Olivi. Zoologia adriatica. 
Glcognara. Storia della scultura. 
Ardissone. Le Floridee Italiche de- 
scritte ed illustr. 2 voli. 1870-1878, 

oppure fase. 2-4. 
Saccardo. Sylloge fungorum. Voi. VII, 

pars I, 1888-«9. 
Ascoli. Corso di glottologia. Voi. I. 
Morpurgo. I manoscritti d. biblioteca 

Riccardiana di Firenze. 
Da Porto. Lettere storiche. 
Benedettucci. Catalogo di tutte le 

stampe di G. Leopardi. 
Dante. Opere minori, ediz. Minerva. 

Padova. 
Flora Astese. 1854. 
Giordano. Il primo amante di Berta. 
Pipino. Vocabolario piemontese. 1783. 
Collezione di opere inedite. 1863-95. 
Scelta di curiosità letterarie. Colle- 

zione completa. 
Mantegazza. Archivio per Tantropol. 
Atti d. R. Accademia di scienze di 

Palermo. I-IX, 1845-87. 
Àspasio Antivigilmi. Biblioteca Apro- 

siana. 1673. 



[466] Gustar FOCK, Leipzig, Ma- 
gazingasse, 4, cerca: 

Riforma medica, 1888 bis, 1891. 
Archivio per T antropologia. Serie 

completa. 
Mathem. Ani^alen, 1-16. 

[466] Oreste SOZZIMI, Firenze, cerca : 

Nuova Antologia, annata 1886. 

[467] U. HOEPLI, libr. antiquaria, 

Milano, c^rca: 

Muratori. Scriptores rer. ital. Voi. IIL 
Memorie d. Istituto Veneto. Voi. I, II. 
Gar. Archivio d. castello di Thun. 
Cluverius. Descriptio Sicilise, ecc. 
Pacifici-Mazzoni. Commento al co- 
dice civile. 
Stoppani. L*ESxameron. 
Cantani. Patologia e terapia. 
Sartorias e Lasaulx. Aetna. 
Ballerini. Opps mor. Voi. VII. 
Amari. Bibllotheca arabo-siculft* 
Mara/Aliano. Rimedi nuovi. 
Budelius. De monetis. 
Davanzati. Lezioni d. monete. 
Montanari. D^lle monete. 
Vasco. Delle monete. 
Martello. Le monete. 
Walras. Théorie de la monnaie. 
Conigliani. Pagamenti monetari. 
Ricci. Diritto civile. 



[468] H. LE SOUDIER, 174 et 176» 
Boulevard S.t-Germain, Parigi|] 
cerca: 

Annuario militare del regno d^Itali 
1896. 

[469] Libr. NILSSON & JENTSCH, 

lano, cercano: 

Mantegazza. Quadri d. natura ami 

— I caratteri umani. 

Hering. Corso di operazioni di chi 

rurffia veterinaria. 
Del Chiaro Fiorentino. Istoria d. me 

derna rivoluzione della Valaehii 

Venezia, 1718. 
Vito Pilutio. Dottri nachristiana 

ma, 1677. 
Cyrile Lucaris Patriarch. Constanti* 

nopl. Confessio Christian, fldei. '^^ 

nova, 1645. 

[470] H. WELTER, 59, Bue Bona< 
parte, Parigi, cerca: 

Thaon de Revel. Memoires sur U 

guerre des Alpes. 1825. 
Costa de Beauregard. Memoires sul 

la maison de Savoie. 1816. 
Rivista di discipline carcerarie. 1871| 

1873, 1874, 1882, 1884, 1890 a 1893. 
Bui lettino ufficiale della Rivista d| 

discipline carcerari. 1872, N. 2 e 
Bulletin internatiooal della Rivist 

di disc. care. 1874->7S^ N. i e 1 



Indioe degli Autori registrati tra le Pnbblicasioni della Settimanap 



Agostino (SanV). 1229. 

Alberti. 1234. 

Annuario uff. delle corse a 

ostacoli. 1207. 
Arrighi. 1208. 
Barrili. 1250. 
Bassi. 1230. 
Benedetti (De). 1221. 
Bcrtini. 1228. 
Biraghi. 1253. 
Carini. 1232. 
Catarsi. 1244. 
Cavanna Viani- Visconti. 

1202-1205. 
Cioci. 1192. 
Clarke. 1209. 
Codice civile italiano. 1201. 



Diena. 1252. 

Domenico (Di) 1217. 

Fani. 1226 

Ferrari. 1215. 

Festa. 1218. 

Foschi. 1225. 

Giacinto da Belmonte. 1217. 

Giorgini 1196. 

Giuriati. 1237. 

Guardone. 1193. 

Guerra d'Africa. 1251-^256. 

Invernizio. 1245. 

Italico. 1197. 

Klitsche de la Grange. 1221. 

Lamponi. 1254. 

Leone XIII. 1210. 

Liber. 1238. 



Lecchi. 1231. 

Maineri. 1195. 

Malerba. 1214. 

Malfatti. 1198. 

Manuale per i congregati 

di Maria. 1211. 
Marchesan. 1251. 
Marietti 1246. 
Marucchi. 1212. 
Mavarelli. 1194. 
Monaci. 1227. 
Montelucci. 1248. 
Mosca. 1199. 
Nardi. 1239. 
Naville. 1191. 

Nevers. 1223. rarie. 1219.^ 
Notizie • sulle aeuole mine-j 



Pariset. 1216. 
Passigli. 1243. 
Patrignani. 1219» 
Pellizzari. 1257. 
Poggi. 1206. 
Provitera. 1220, 
Pujia. 1213. 
Raocuglia. 1240. 
Rho. 1235. 
I Rossi. 1242. 
Scaglione. 1241. 
Spectator. 1200. 
Trebba. 1236. 
Umano. Ì2SU. 
Zecco. 123^ 



Tip. Pagnoni. 



Bdoardo Bbugnatblli, gerente gespeieMlSi 



•5'^iJ 



Anno IX. N. ìi. 



GIORNALE DILM LIBRERIA 

BB^rA TIPOGRAFIA E DELLE ASTI E INDÙSTRIE AFFINI 

bffliiub iHi NkliiifMii ttitiiii piUUotrMbMitzIm Tiwnfithlìtnrii lUiw 

OBde ddrAModasIans T^ofnflee-Unwte ImUmm. Ib tSOuta, ▼!* Manie di PlMi, ix — Talsfeno N. 1445 



Pr»iit ri'AiisaiuiHi- 



Prsns dtll* liMraUnl. 




PMt» iBMn L. 




t Bini». Cn.t. IB 



1. •cai •^ttunibiM H I Hlna*. Ci 



AnwUan» t tmttl iMMlatl oh* le IiHerzi«i) devono pervoDirol non pIA tardi dil giovedì d'ogrtl Mttimana. 



Puààlicamiotii della Settimana. 



e. BATTUTI)^ Gataols. 
1S8. ■uuMri Kuareno. TratUto di 
eeat*WGtà«MUD&tB.TitQtDSXVlll 
U contabilita degli ìstitati di cre- 
dilo fonditrici. Titc^ XXIX: La. 
contabilità delle banche di prestito 
sw pegno. &• 1 23 

B. BEHPOniD ■ Ftgtld, Tìreiize. 

tSff. Cfoet Alberto. Lucignolo r^ 

■ito di Pfnocchto: libro per i ra~ 

guti. «.• flg. 1 50 

Legato t » 

IM). Coni C. Emotrio. Dal toicano 
del 1825 airi^&BO del ISSO. 3 - 

MiFemuntPAsqaale. Topino: av- 
venture di un fanciullo giapponese 
a Napoli. Libro- per i ragazzi. td.°' 
figurato. 1 "ra 

■ Legato i 75 



meato italiano. 

tR3. FnfanarlBi I. M. Qomitoli: no- 
Telle, 16." flg. 2 — 

IMI.F0d«neUiA. L.Elen]entt di let- 
teratura latina per i licei. 16." 1 50 

U& UsielU auBt&vo. La crisi so- 
ciale: discorso. Con t Ag. e un'ap- 
pendice. 1 — 

W6. Tossi L. Tra ona risata e l'al- 
tra, con un disegno di Giorgio Kie- 
nerk. 1 — 

Legato 1 75 
A. BIETTI, UìlaoD. 

lì)!;. BufiLnl Olavaoni. Un angolo 
trsoquillo nel Jura. 16.»p.a56. 1 — 

Ilbllatiu roiuallu Ultraailnaall. 

PJU BOCeA. Milano. 
UU. BanApiani Lorenzo. Venezia : 
culda-iib pressione. W flg.. p^i- 



Casik editr. FJli CAHMGLU (dlR. 
Coati), Firenze^. 
Ii69. Lombardo Follogrino Et- 
tore, La questione det Farlaman- 
tartsmo. 8.° p. £fl. 3 50 

C. CUkUSEN, Torino. 

im. SdUdno A. Polk-Iore tofo- 
□eM.- yrtoverbi. IS." p. 176. t ~ 

iSTi. Sriuro Q. Dottrina dei caratteri 
della divisibilità. 8.° p. 31. 2 — 

Ì272. Xolm Ad. Storia della Sicilia 
netla anticbita, trad. italiana dal 
proff. Dal Lago e Oraziadeì. Voi. 1, 
p. 568 e 7 carte. 16 — 

iZlS. Loria Gino. Il passato e il pre- 
sente delle principali teorìe geo- 
metrlcho. t.^ ediz. interamente ri~ 
fatta. 8." p. 316. 8 — 

lETl. £rf>v«ra Romeo. Fra lingue e 
letterature straniere. 8." p. 150. 2 50 

1275. MoaolwUì A. La canzone d'Ur- 
lando. 16.' p. 122. i — 

1276. Orlandi Q. Tacheometria. Cor- 
HO pratico dì topograOa numerica. 
2.' ediz. 8.» p. 379. 6 50 

1277. JToO H. Manuale di ateuografla 
secondo QabeUberger. 12.'e(r 2 — 

Libr. eALLI, Milano. 

127a Boiuor Sebastiano. Antonio 
Fogazzaro: la sua vita, le sue ope- 
re, ì suoi critici. 16.t p. 157. 2 - 



1279. 



Wagner Paolo. Riapoati 
alcune importanti questioni 
guardanti la concimazione in 
alle racentt indagini aperimei 
Versione di J. Rava. Ili fase. 8. 
p. 12. 



Succ LE MOmiEB, Fìreùze 



flg. p. 530 e 4 corto. _ 4 — 

Tip. r.lli lllfiLie, Novafa. ; 



A. SALAMI, Firenze. 



B. SEEBER, Firenze. 

1283. Boaoliatti Q. La migliore delle 
colture ossia la pollicoltura razio- 
nale di fronte all'agricoltura. 3.' 
fldiz. 16.° flg. p. MI. 2 — 

SOCIETÀ EDITRICE D. ALIfiHIERI , 

1281. Bovio Oìovannì. Danto nella 
sua generazione. 16.*-p 32. — 54 

1265. Oiantnroo Bmsnnela In- me- 
moria di Ruggero Bonghi : discor- 
si. 8." p. 100. T— 

123^. Panerai Pietro. Paolino: Iat- 
ture per la 1.* classe delle, scuole 
rurali a compimento del sillabario. 
16." p. 66. - 23 

1237. Porro Francesco. Elementi . di 
coamografta ad uso delle scuole 
classicele, tecniche e normali. K." 
flg, p. 100. . I — 

E. SONZ08NO, Milano. 
1288. Bisaoni Achille. Autopsia d'fi'n 

mmsLi-a «R u. n ODI . . ' J-TX 



*■ 'Ai ^ rf i- • '".^" j*« -, 't^' ;• ' ^^ ^- - " 






"/•«, '^ .«: ^f 1 



' ip^nfTrr 



- V ■ 

vi-*: 



D'^.- 



Jet. ' 



i:r- 



.fr» 



-1» 



[>■; 

^ 




2?4 



OIOUk'aIJLìIbLLA XtBRBtllA 



1289. Ooldoni C. Comppn.imenti mi- 
nori ordinati ber cura, di C, Ro- 
raufisi. 16.*» p. Ii8. — 25 

BiblioUca unlverialet 11. S43. 

TIP. COOPERA.TIYA COMENSE, Co- 

1290. Gonti l'ietro. L'insurrezione 
della Valle Intelvi nell'ottobre 1848. 
16.« p. 21. - 25 

Bibliotèca «torica. 

1291. Scolari Pélrce. La Cattedrale di 
Como. 1390-1896. 16*" p; lt)8. — 50 

BibUotcdR storica. 



F.lli TREVES, Milano. 

1292. Bwtfvili Anton Oinlio. Oalalea: 
. romando. i6.^ p. 388. 3 50 

1293. Cordelliki^i'eatro in famiglia; 
•commedie :pct i giovani. 16." pa- 
gine 181. ^^^ - 2 50 

1294. Faldella O. La contessa De 
Ritz: romanzo. 2.» ediz. 16." pagi- 
ne 386. ^^ ^ 

Bibliuteca amena, n. 481. 

1295. Vita (La) Italiana nel Sètte- 
cento. II. Letteratura. 16." p. 136* 2 — 

Xnsauiil G. Dal Mètastaiio à Vittorio Alflérf. — 



MarllMl F. Carlo Goldoni. — Sera* M. Caro 
Go^zl e l£ flabft^ — Massoni <i. GiastppePariBl. 

L. 20PPÉLLI, Treviso. 

1296. Bologna Lucio. Il Quattrocen- 
te. Parte L L'umanesimo, 16." pa- 
gine 130. 1 50 

1297. BnsoUi Giuseppe. Rivelazioni 
d*un -eremita. 16." p. 56. 1 — 

1298. Xardelli Agostino. Una vit- 
toria d'amore: romanzo. 64." pagi- 
ne 80. -^ '5 



J 



1 . ' 



^^- 

;>^' 



ASSOCIAZIONE TIPOGRAFICO -LIBRARIA ITALIANA 






.V . ?• 



riv . 



;4-: 



1^ -^ » 



..) -■ 









W 



Y • 



In questi giorni il nostro Presidente signor 
Pietro Vallardi si recò espressamente a Fi- 
renze per gli ultimi accordi relativi alla Con- 
ferenza indetta dalla nostra Associazione per 
il prossimo Settembre, fra Bibliotecari ed'Edì- 
tori italiani, per discutere i deliberati del Con- 
gresso bibliografico di Bruxelles. 

II. nostro coHega cav. Piero Barbe rSt, che 
tanto si è interessato della faccenda, provve- 
derà al luogo della riunione, e sarà ad indir 
carcelo fra breve. > 

In questa occasione il sig. Vallardi ebbe una 
lunga conferenza col cav. Carlo Brogi in me- 
rito alla istituzione dei probiviri, sulla quale si 
sta discutendo a quella Camera di Commercio, 
ed è sperabile che presto anche per Firenze 
sia il emesso decreto della loro costituzione. 



DlclilarazioDl di Proprietà Letteraria 

,. . ■ Aprile, 1,896 



■ Ogni «16D00 menailfl 4 diviso in Yurie rubriche, «d ordì rabriea in or, 
■dine Alfabetico. L« prima cifra è il numero profreeiiTO dioiatóuna rubrica- 
la eeoonda, fra parentesi, indica il numero d'ordine del Regiitro generale 
del Min. d'A., I. e C. Dopo il titolo -del libro, è indicato in corsivo il nome 
dèi dioBMraiite ; ìT aggiunto il nome della tipografia, se dichiarante è Tautorc. 
io flne. tra parentesi, le osservazioni. 

. A. LibrL — 1. ItaUani. 

131. [36293]. 'Ascoli, Bolaffio, ecc. Il Codice di com- 
mercio italiano commentato. Tedeschi, Verona. (De- 
" positati i voU. 2 a 8 e parte del l.** voi.) (Dìchiara- 
' zione tardiva). .ili 

132 [36325]. Astengo. Dizionario amministrativo, il^r., 
Roma (tip. delle Mantellate) 

133. [36295]. Bolgheroni. Circolare sul depuratore I^ql- 
gheroni. Aut., Milano (tip. Annoni). 

134. [36313]. Brambilla. Saggio di storia della ragio* 
neria. Aut,, Milano (tip. Borigliene). 

135. [36321]. Cantii. Un di felice. Mezzo pratico per con- 
servare i ricordi della prima Coniuniofife. Mauri'^iJ., 

, Milano. (Dichiar. tardiva). 

1% [36357]. Caruso. Nuovi tipi pei regtfftri'di Wseod- 
Clone a uso delle pubbliche amtóioistrazfbni. Aiit., 
Potenza (tip. Garramone). ' •- 



137 a 140. [36300 a 36303]. Celli. Abbacò. "^ Sillabarla 
» La mente e il cuore dei bimbi. •• I primi passi per 
la 1.^ e 2.^ elem. Aut, Milano. (Edizioni Celli). 

141. [36312]. Chiminello. L'uovo di Ck)lombo o runica 
teoria vera della coniugazione dei verbi italiani. Aut., 
Como (tip. Cavalieri e Ba2zi). . ' 

142 a 144. [36326 A 36323]. Crdsciòli. t^ré, bambine e 

.giovinette; letture, per la 3.», 4.* e 5.* ci. Sandron, 
Palermo. (Diohiar. tardive). 

145. [36319]. CresQiolié Fra bambine e giovinette: let- 
ture per la 2.* ci. 1* ediz. Sandron, Palermo. 

146. [36354]. 1>e Qarolis. Grammatica elejn. per impa- 
rare la musiòa. Aut., Napoli (cale. Maddaloni, Mapoli). 
tDlcbiar. tardiva}. 

147» [36296]. Be Simone. Progètto di piano regolatore 
in Lecce. Aut., Napoli. 

148. [36332]. Famocchia. Per il deputato Oreste Ba- 
ratieri (eccezione pregiudiziale). Aut., Lucca (tip. Ca- 
rio^etti)» 

149. IdSSÙè Ctolasso e D'Orso. Ferrovia in montagna 
da. Novera a Major!. Aut., Napoli (Stamp. letteraria). 

150-151. [36309'-36310]. Gianni. Registro scolastico per 
le elem. maschili e femminili. Aut., Genova. 

152. [36304]. mtsohe de la Grange. Un racconto del 
guardiano del Cimitero. OuigonU Milano. . -^ 

153. [36333]. Ziorensini. La vera guida pratica del pol- 
licoltore. Aur., Pisa (tip. Traversi, Empoli>. (Dichiar. 
tardiva). , , 

ì^i. 136355]. VandiUo. Tesoro di carità. Auf./! Torino 
(tip. Giorgis). \ ■ ^ 

ì^, [36308]. ICendini. Guida igiènica.. di Roms. .ditf:, 
RomÀ (tip. Bontempelli). (Dichiar. tardiva). 

loQ. [36320]. Minerva. Memoriale giornaliero della con- 
tabilità a uso degli uffici postali. Aut., Lecce (tip. La- 
ciani, Jricase). 

157. [36314]. Oleario di Bellagente. Manuale del pe- 
rito rilevatore dei danni della grandine. .<lu<.^ Milano 
(tip. Rancati). 

158. [36329]. Orsi. Pensieri ed affetti: Iettare per la 2.* 
classe. Sandron, Palermo. (Dichiar. tardiva). 

159. [36334]. Falladini. L>lienabilità. i/^n. 2Ì5>.-£a., To- 
rino. 

160. [36305]. BofFo. Il giudizio universale. Tip. S. (7i«- 
seppe, Torino. 

161. [36307]. Torricelli. Primi saggi di disegno: clàs- 
tse Iv* .4uf., Brescia (tip. Bresdiana). 

A. 4. ContinuaHoni d^opere già depositate. ' 

10. [^361]. Atti della visita pastorale di mons. Nrgnar- 
dai. Società Stor^ di Como. (Depos. le. disj), 3 e 4 del 

11. [82191]. Cesareo-Cònsolo. Trattato deiresptoprìa- 
zione. f^n. Tip:- Ed., Torino. (Depos. i voi. 2 e 8), 



Li = 



. »... ::%., 



DELLA TIPOGRAFIA ^.^INDDSTEIE ; AFFINI 




12. [37030]. Caswi. Annuario della procedura ci 

Ttdetchi, Verona, (Depos. Il Voi. 12,"), 
1X"[36061]. Ennwiora. La tetepalla, Atit., Padova, (De- 
; . poa. 11 fase. t'). 



II. [3rtM8]. Cane. Ritratto In fotogfafla di S, S, Leo- 
ne XIII. Aut., Roma. (Dlchiai-. tardiva). 

la. [36231]. Immagine d[ M. V. protettrice dei bachi da 
seta. VUconii di Sali eio, Mil&no {lit. Basaanì). (Di- 
chiarazione tardiva]. 

16.(36317]. Interno del Santuario di Pompei, oleografia.. 
Coppola, Napoli (stab, Borzlno, Milano}. 

C. KlUlit». ' 

73. [36316]. ChlleBOtti. Canzonette del secolo XVI. Ri- 
conti, Milano. 

7L [36315]. CbilTCV-WilMn. The Bay of Sighs. Ri- 
cordi, Milano. 

75. [3C3S2]. FrAfloa. Canzoncine educative. Aui., Torino 
{tip. Salesiana). 

76. [36306]. Laouoavalls. Chatterton, opera in 3 atti 
(partitura). Tedeschi. Bologna. 

77. [363311. SicoL Festose aocoglienie, marcia per man- 
dolino violino e piano. BelUnghi, Firenze. 

73. [3629T]. SooBtrlao. Cortigiana, opera muaicale in 
4 atti. Aut.. Milano. 



- D. DicUaruioiii teatrali. 

12. [30318]. Boschetti. La passione di Oesù Cristo^ 
tragedia. Aut., Chieti (tip. Masciaogelo, Vasto). (Dì- 
chiar. tardiva\ 

13. [36298]. OlnLlno. Cortiijiana, libretto. Scontrino, Mi- 
lano (tip. Ricordi). ' 

II. [36321]. qpliaoiajìi. la sorella di Mark, idillio dram- 
matico in 3 atti (libretto). Stagna Andreoti. Roma (tip. 
Italiana). 

15. [36299]. Sardon. Marcella, commedia Intatti, tra- 
duzione di C. Anton a- Traversi. iU Riccardi, Roma, 

E. PiohiarariOBi atraaiero. 

re. Albrecht i Mti- 



g- -,... Ul-BlCO HOEPUI 

ir 4 di luglio qi compievano 26 anni da che II 
njjlfro .collega comm. TI. Hoepli iciiìò la sua casa , 
eiitrioe di Milano e in quelgioi'no egli ebbe con- 
sólantìsaime prove di ammirazione e dì affetto. Scrit- 
tori iniìigai, pubblicisti, coUegbi e collaboratori 
fecero a gara per dimostrargli in quanta considera- 
zione egli aia tenuto da tutti. Già al 1." gennaio 
di quest'anno, l'Uoepli ebbe la graditissima sorpresa 
di vedersi presentare un busto in bronzo, omaggia 
affettuoso dei suoi collaboratori 1 quali, più che da 
dipendenti egli considera tutti come facenti parte 
della. sua famiglia. Adesso circa 'centocinquanta 
autori , fra cui brillano nomi illustri delle scienze 
e ^elle lettere', coijie lo SchiapparelU , il Kegri, il 
Cremona, il Vignoli, il Celoria, il Villari, il Mas- ..' 
sarani , gli presentarono un album con affettuosi 
salati ed auguri. Rimarchevole è l' omaggio del 
sindaco dì Milano cornm. Tigoni, che si dice lieto! 
d'avere l'Hoepli fra ì suoi amministrati, e termina, 
ricordando nell' Hoepli il suo intelligente editore 
e carissimo amico. I pubblicisti di ogni pArtìto ri- 
unirono in un' elegante busta di pelle ì loro au- - 
gurl e ricordi seguiti da giudizi e considerazioni 
appropriate alla circostanza. Ye ne sono pertino di 
illustrati, gustosissimo quello del direttore del Fii 
schietto di Torino. Il ricordo dei colleghi non po- 
teva viHscire più solenne e più unanime. Fra essi 
figurano nomi cari e stimati del commercio librario 
italiano e straniero. Notevoli sono le lettere del 
nonagenario oav. Ferdinando Sacchi della Ditta Àr- 
taria, del comm. I. Yìgliardi, del Moriondo, dei 
.Boc«a, dei Vallardi, dei Iioesc^ier, dei Barb&ra, dei 
Trevea e di altri, Innumerevoli furono i telegrammi 
.pervenuti all'Uoepli in questa occasìoue. 



BETTIFIOA. 

Nella circolare commerciale Luglio 1896 dell'edi- 
tore Dante Grossi di Como, pubblicata nel N. 25 
del nostro Giornale, fu erroneamente annunciato lo 
sconto H; invece deve leggersi sconto Q. 



( 



7, Via FatebeneTratelli (Telefono 683). 

ColQri — liiohiostrE nepl pep opere e levopi di lueso. 
Pa«ta <aa xnjilll — Colori brillanti f>exr lesa.toiTÌa. 

Bpecialità: Nero tipo BO briUantc, sopraffino per illustrazioni (autopie). [ITI] 

. ♦ ■ Preati coircnti e campionari gratta ■ richiesta. •-^^- 

PREéSO S. LahBERTENOHI trovasi PAHI1iU(NTI DM'ARi^NDB deposito delle ULTIMB MCIVITÀ IN 

' . CARTA IMITAZIONE. PELLS .PER COPERTINE DI LIBRI. ; : 




aiOipiAf4l#BLLA LIBRBniA 




DELLA TIPOGRATU- ■ «iMMICEB AFFIVI. 



tmì della Mhnm UA% Hm Paggi 

IZE — Via d.el Proconsolo, 7' 

PASQUALE FERRARA 



AVVENTURE DI UN FANCIULLQ GIAPPONESE A NAPOU 

UBRO PEB 1 BAOAZZI CON VIGNETTE DI C. SARRI. 

Prezeo: L 1,79. 

Leg&to elegaotemente la tela oon placca a oro L. 2,76. 

PAOLO MANTEGAZZA 

Senàtosi dei, Requo 

RiCO]ROl"~P>OL^nriGI 

di atì fantaeeino del Pàflatnento Italiafio. 

Pmzo: L. aiBO. 
1- . V E RTN I 



TEA UNA RISATA E L'ALTRA 



S 



CON UN DISEGNO DI OIOROIO KIENERK. 
Prezzo: L. I, 

L^ftto In pieoa t«la all'ingleae L. 1,7S. 



OLGA DI RENAN 



SUI JMONTI 



GUSTAVO UZIELUI 



LA CRISI SOCIALE 

4 , .Diaoottso. pftoifiitinÀTo-iL 23'.uÀ'aai^r8Q6 ftn l'inaugurazionb 
PPIÌla' Camera del Lavoro di Firenze e pROvraciA, co» dce figure ed on'appendicb, 

Prezzo: L. It 



QlÓ^IfAid^DEtLÀ JLIBEBSU 



I * ■CJL-HXJ& CLAUSEN * TORINO 
.^ l^UOVE J^BBUICHZIOrlI> 

A.. — Folk-loxe veronese. Proverbi. In-16, p. 176. L. 2 — 

- Dottrina dei caratteri della divisibilità, In8, p. 31 » 2 — 

— Storia della Sicilia nella antichità. Tradus. italiana 

Dal Lago e Graziadeì. Voi. I, p. 568 e 7 carte . . n 16 — 
. — Il presente e if^passato delle principali teorie geo- 

3/ édiz. interamente rifatta. In-8, p. 346 . , . n . 8 — 

meo. — Fra lingue :e letterature straniere. In-8, p. 150 n 2 60 

A. — La canzone d'Orlando. In-16, p. 122 . « 4 — 
— Tackeometriai Corso praticc di topografia numerica. 
n-8, p, 379 . ... . ..... ». GAO 

Ihtonto S e tr«dÌo«sliiift. 

Manuale di stenografia secondo Oabelsberger. 12.'ediz. L. 2 (D). 

%i miei colleghi tutte queste mie pubblicazioni, nonché il Iffftf , opera scolastioa 
tanto attesa la ristampa. Avendone il deposito, posso dar corso a qualunque ricreata 
e per le. C«11«e1«ii1 Teal>Der, Tanotanlti, Baedeker, eccj come dai'miei 



ri commerciati, \ 

'. Torino, 30 giugno 1896,' 



rere significarvi che , ve□Q^do 
scadere il nostro oontratto^so- 
1 Kagionìere Tincbnzo Fb^rimì 

per accudire esclusivamente al 
>, di comune accordo e nei mi- 
;i, con privata scrittura dalli ^ 
egistrarsi e pubblicarsi a tenore 
liarata risolta la nostra Società, '^^gtto il nome di 
costituitasi con scrittura 12 lu' 

eatto la ragione sociale 

a. B. FETKIKt 

'etriirf e 8Ìovftnnl flallUlo ' 



Torino, i." luglio 1898. 
Egregio Signore, 



Biferendomi allft'Circolare qui contro , pre^i^ni 
"annunziarvi che, essendosi -cansolìdata ^ me^ogni 
ragione al attiva che passiva della Ditta 6. B. Pe- 
trilli corrente in questa città per l'esercizio di Li- 
breria , Editrice Scolastica con negozia di carta, 
cancflteria e generi affini, compresoci tutto l'as- 
aortimento del materiale scolastico, ne continuerò. 
a cominciare da oggi, esclusivamente l'esercizio 



Ditta O. B. 'VBTxairi 

di SfovaMl Isalllilo' 



continuando a firmare ogni atto -del mio i 
[datario il Signor OiovanniOal- - ciò, di cui la presente, sotto il nome di fi. B. P»- 
,erà l'esercizio sotto la Ditta de- trini, della quale firma pregovi prender nota, 
are qui contro. Confido che la fiducia e la deferenza addimostrata 

Iella fiducia e benevolenza.usata einora alla Ditta in me consolidatasi non sarà per 
>itta, confidiamo che questa-nofr diminuire in alcun modo, assicurandovi che, per 
o a mancare al consot.datario ^^^^^ ^,^^ p^^, ;, ^^|^ ^egl'imp«ni per mo- 

i nostri più distWti saWti. «'^^'•'«'e degno. ,, . f ; 

„ ^. . . Ringraziandovi anticipatamente ho il bene di 

Devotissimi , , .... ,,_,.,., . ^. 

Railoiltri VINCEIIZO PETRIM f"»""' ' »"' f'' '"'"■'" "''"'• 

eiovAMi eAiluw. > | ' >' «iwAmHtWL'ilin. 



"•• 1> * 



r 



• i 

•Ji 



BELLA /TIPQORAnA; B IN^p^TRIB AFFINI. 



S7Ò 



^a^i 



rilliMO Rlcoardo Wagner. — Nei locali della villa 
leuter a Eisenach s'inaugurò il Itfuseo Iticcardo 
l^agner* Il tempo maggiore si dovette impiegare 
all'ordinamento della copiosissima biblioteca, che 
Ibbraccia tutta la letteratura di Wagner. Essa con- 
fane tntte le opere del maestro in partiture e tutti 
Ì6uoi scritti riguardanti la musica. Le altre sale 
t»l museo sono di secoiidaria importanza, eccettua- 
k» quella nella quale sono' i' quadri rappresentanti 
protagonisti di tutte le sue opere. 
Arebivio di Goethe e Sohilfer In Weimar. — Il giorno 
B giugno in Weimar ebbe luogo la inaugurazione 
(all' archivio- di Goethe e Schiller alla presenza 
Mia famiglia granducale e di tutti 1 rappresentanti 
bllo -lutato e di accademie scientifiohe. L'archivio 
ibntiene molti autografi e in seguito raccògliòrà 
{oantQ into.mo a questi due scrittori verrà pub- 
ìicato«- 

; la earta. — Sulle nuove trasformazioni che l'in- 
ria fa subire alla carta, apprendiamo -che la 
a impiega con successo tegole, e piastrelle di 
^rtà. La oarta, Incora in pasta ^ si immerge nel 
àlicilato di potassa affinò di renderla indifferente 

fé viM^iazioni atmosferiche, le si dà quindi forma 
tegpla o piastrella ricoprendola infine di lacca. 

Bibtioteclie giapponeei. -— Come le più grandi rac- 
blté di libri nel O-iapponQ possono essere conside- 
hie la Biblioteca Imperiale e quella di Tochio. La 
^ima conta 77.991 opere europee, 101.217 giapponesi 
Ite soltanto aperta agli studenti e ai professori; 
bella di Tochio, fondata or fa un ventennio, conta 
tOiXX) opere ed è aperta al pubblico. 

U tipaQralla Bai Gippone.— Togliamo dalla Typo- 
igie Tueker che nel Giappone i compositori di 
kratteri htoiid molto ad arrabattarsi nel loro uf- 
^0 cai^a il- niijedéro strà^ór^inario di caratteri di- 
brsi «hoi^de-vcmoi^MloperareV Nelle tipo^afie giap* 
Konesi le.'eaàBe dei^osaratteri non contengono meno 
S fiOOO ii^i o^laJgnrdféFerenti, e il compositore deve 
gnos(^;ii j^ùitu Ì7eÌÌ'à lingua clasdca giapponese 
|B ne 8Qnb d^ più, ma 6000 bastano per la compo- 
fzione di articoli da giornali. Per un'opera teolo- 
$ca 0. filosofica bisogna aggiungere un migliaio di 
^i alla, cassa ordinaria. 

La Nervegia e la Convenzione di Berna. — Abbiamo 

à:. dato la notizia della ammissione della Nor- 
egia a far parte della convenzione di Berna; ora 
oppiamo come, in virtù d'una decisione reale del 
B aprile 1896, il Ministero degli affari esteri di 
^dUa nazione ^ ha informato il consiglio federale 
^rtziero èh^. il govèrno del re aderiva per la Nor- 
egia alla bonvem^ona concernente la creazione di 
^ unióne intearnazionale per la protezione delle 
t^e letterarie ed artisticlie da conchiudersi a Ber- 
^.,il 9 settembre ];d96. Il 18 aprile è stato fissato 

ome data di. accessione. 

*. ■ > 

^ ' - Cataloghi. 

FaiNcm Ulisse, Firenze. — N. 130. — Libri pré^ 
^^li/rart è' curiósi (art. 591). 



'i 



N^tmét cpmmeròiàli e pbrsoi^ali. 

Statistica. 
[ogUamo. dal Droii d'Auteur questa importante 



tanlTà sinottica delle pubblicazioni di scienze po- 
litiche e giuridiche apparse dal 1868 al 1894. i^a 
tabella fu compilata dal sig. Hr. Otto Muhlbrecht. 



Anno 


Totale 


Tede- 


Fran- 


IK- 


ITA- 


Olan- 


SCA/S- 


Spa- 


SCIIB 


osi 
729 


OLKtl 

in 


LIANE 
304 


desi 

« 

122 


01 K AVE 

148 


ONOLB 




3274 


1335 


59 


1869 


3051 


1333 


772 


341 


259 


221 


125 


— 


1870 


3129 


1394 


749 


412 


273 


154 


117 


BO' 


1871 


2788 


1437 


464 


401 


178 


154 


123 


31 


1872 


2512' 


1394 


403 


305 


146 


139 


102 


23 


1873 


2574 


1427 


435 


350 


127 


153 


102 


•. 


1874 


2696 


1508 


625 


309 


212 


136 


120 


... ' 


1875 


3187 


1666 


625 


316 


139 


198 


123 


tSlù 


3i07 


1822 


576 


457 


196 


204 


m 


.47. 


1877 


3396 


1732 


656 


415 


259 


151 


102 


78 


18T8 


3393 


1704 


637 


554 


165 


143 


122 


63 


1879 


3940 


1997 


818 


406 


283 


211 


118 


87 


1880 


3756 


1829 


866 


412 


277 


169 


14i 


62 


1881 


3975 . 


1901 


897 


317 


428 


217 


137 


78 


1^ 


3515 


1623 


846 


379 


290 


161 


168 


48 


1883. 


3760 


1612 


863 


604 


325 


166 


120 
156 


70 


1881 


4391 


1960 


866 


813 


341 


194 


64 


1885 


4192. 


1870 


870 


660 


400 


165 


Ut 


55 


1886 


4051 


1687 


770 


630 


467 


247 


161 


89 


1887 


3621 


1645 


629 


549 


375 


181 


171 


71 


1888 


3833 


1722 


'651 . 


610 


391 


206 


175 


. 78 


1889 

im 


3796 


1819 


613 


504 


450 


151 


163 


96 


3523 


1818 


538 


582 


328 


154 


129 


74 


1891 


3765 


1900 


65^ 


497 


310 


176 


153 


77 


1892 


3761 


2053 


561 


532 


258 


161 


122 


74 


1893 


4if23 


2027 


670 


558 


292 


266 


115 


75 


1^5 


4194 


2346 


-632 


572 


279 


.180 


105 


.80 


4136 


2184 


498 


874 


303 


116 


98 


m 



Eiassumendo : 

Tedesche (Germania, Austria e Svizzera) . . . 49.0 15 

Francesi (Francia e Belgio) 18.711 

laglesi (Inghilterra e America del Nord) . . . 13.836 

Italiane 8.055 

Olandesi 4.704 

Scandinave (Svezia, Norvegia e Danimarca) . . ' 3.676 

Spagnuole (meno 3 anni). . .... . . ; . \ .' 1.698 



Totale 9>.725 



PRIVATIVE INDUSTRIALI. 



Napoli. — D^£ttore Francesco: Chirografo tnul" 
iiplomOj privativa per un anno. 

APPALTI. 

Torino. — Il 21 luglio, presso la Direzione Arti- 
glieria, asta unica a schede, per la fornitura di: 
m. 10.(XX) fogli carta a vetro scelta a L. 0,03 ; m. 603 
tela smerigliata a L. 1,50. 

Movimento delle Ditte. 

Roma. — Il comm Augusto Chialvo, essendosi 
recato in Piemonte per affari suoi privati ha la^ 
sciato la Casa Editrice italiana, della quale, fìn 
dallo scorso giugno, ha assunto la firma il si^ 
gnor Carlo De Luigi. 



Necrologio. 






Jft3^6orrtóté moriva improvvisamente jid^jbnoìa 
il nostro collega fraaoeaoo Paaini. 



-.1 



1 



M 

À 









, (^ **-»"^ ^*r^ y^^\ 



— ^" 1 "^K^" 



T^^irw\^yii, 



'« ■*- 






*.--^:;^ 



.-■*, 



■'ff}9^%\i'i^^ *' 









^-5: 



'*. f 






t-*^ 



vV 



ai 



\riiy 






V 



296 



PfiStf liniÉi, BiecÉni, Md, Ks 



qiomfAi^,i^BX4 maonttà. 



• I 




dio L. i. — 

^^ Canti popolari di Ros^^no e CorlgUano n *• ,20 



AjfloofAtioiiy' frrooftuao^-LfluiMKà lrAi.uR4 




VmV 




imt U. HOCPLI, libr. antiquaria, 
Mflaao, cerca: 

Maratori. Scriptores rer. italicarum. 
Voi. Ili, parte II. 

Memorie d. Istituto veneto. Voi. I, II. 

Ceillier. Hist d. auteurs «acrós. Vo- 
lume IX. 

Nuovo Cimento, 1868 e 69. 

Bianchi. Posizione media d. 220 stelle 
d. Piazzi. 

[477 1 B. LUX, Via Convertite, Ro- 
ma, cerca : 

Annóe scientiflque. Annate VII, XI, 

XII, Xni, XIV. 
Serafini. Pandette. 
Rioh. Dixionario d. antichità rom. 
Bonannl. Gabinetto armonico pieno 

^'istriunenti. Roma, 1722. 
Collezione di opere inedite o rare dei 

primi tre secoli. Bologna. 
De tiessi. Roma sotterranea. 

E478) Libr. WL8S0N $. JENT8CH, Mi- 
lano, cercano: 

Serafini. Della revoca degli atti frau- 
dolenti. 2 voli. 

Placenta. L*Egeo redivivo. 

Archivio di ortopedia (completo o an- 
nate keparate). 

Neeca. Lydia-Teresa. 

|479J B. RISSO, Torino, cerca: 

Peni (padfìs^ Trattato di prospettiva. 

vesperale. Romanum cum Psalterio 
et Antiphonall Romani ftdeliter.t 
Editio IV. H. Dessain, 1870. 

iiichtenthal. Dizlon. e bibliogr. della 
musica. Milano, Fontana, 1826. 

Graduale romanum. Juxta ritum sa- 



eros. Rom. Ecolesiie cnm cantu; 

Paàli V, Petit. Maximi. Jussu re-f 

formata. Bultio ;IV. 
Ibpolito Hier<>* Angelo di bontà, 
(fantù. Storia universale. 10.* «iiv. 
l colla letterAt. delle naaioni. 
Artaud. Storta dei Papi. Torino^ 

Doyen. 

[480] B. SECÌER (9MM. Leeeaber ft 

Seebec), Fiifènse-, cerca: 

SSambaldi. Riiino dei versi italiani. 
Relazioni di Ylag^atori illustr. da 
L. Carror. Veqeziat 1811. 

[481] A. TWiirMEYf R, Lipsia, eer^ 
oa: 

Agobardus. Otl^ra, ed. Dalozius, f6Q6. 
Albengoni. R^iaolut doctr. Seetic«, 

1613. 
Amphilochiuti. Methedins et Andr. 

Gretensis. Opera, ed« Combefis, 1944. 
Analecta grwoa, edi topinas. 1688. 
Archivio storico deli^arte, diretto da» 

Gnoli. Ann* I a IV. 
D*Argentié. GMtectio indie, de vet et 

no vis etrorkm. 1704-36. 
Archives itaUennes de biologie, p. 

Mosso. 
Bibliotheca CkiniaceRsis, cura Maaier 
■ et Querreta^i. 16ii. 
Biraghi. Inni , sinceri. 1862. 

Bul»us. Histpria Unlversltatis. Pa- 
ris, 1665-16TO. 

Bullarinm G^rmelitaaùm K Monti^ 
gnano. 1713, 

Bullarium o. ÌETremit. S. Augustlni a 
L. Empoli. 1628. 

Bullarium o. ff. Prsedioatorom, op. 
' Ripell. 1729, 

Braawardine. De causa dei con tra 
Pelagiùm, ed SaviHus. 1618. 

Gombens. Biblioth. Patrum. Auotas. 
nov. Tom. II. (Tomus histor.). 1648. 



. . aidiQ, MllfB, ed. tema 
Gùm ««ipmiiw 4b 1446 et WH 

Kgèet et GMI iMl 

Hallok. IH. èoeleiit9 «ML mM^ 
rom^*viè8é; «|}l saa<<aigiÉLDiaìk 
1^3»r^ 

M«mmiM»lM. Aual. eo4. pimL Bm 

ir40. • " 

Martène. V^t. scrlptonim etmmnni 

eollìieeio ii6V% eòfdflB. im 
Migne. Patrologia greco-latiaa Tb» 

lumi separati. 
lilurer, Eeivetia saocta. 
Mera Vittoria Getonna;. MO. 
Moratofi.. Rerum itaiiear. scnplnia 

Temus 2S. 
Morcelli. Africa christUna. Voi. tT 

etf. 
{lorhnis De diseipUnis itradmlafiste 

sacramenti po8itfVeiitf».MÉeM 
'^ Opef a. poirt^inft» lW3,r 
Orifene^. Opei«ft|.ed. Delaroe^ViiLA 

Praaioriùs. Sy ntagma musÀeam is 4 

tomas di^tribntum. 
Pagliest, Genti. Poxzo di Borgifc 
Paraseandolo.. Tamii Voi. Il: L 

per rinsegnasCe. 
Rocabertus. BiWloth. poatiflc. nas^ 

ma. 21 voli. 
Ruflnt»i.Hlstori» ecoiesiast, sd. <do- 

ciari. 

Roux Ainó et Borre. EtoftiilaaBB it 

Pompei. 8 voli. 
Sette anni di sodalizio con 0.Xm* 

pardi éi A^ Ranierj. Voi. ^. 

Sismoiad. Concilia anti<|eae GtHìi% 
1629*. Gum supplemeittia IM 41 
Concilia noYiss. 16(6.. 

Tissier. Bibliothecà Cisterefènsiaia 

Usserius. Hist. dogmat. contr oyeaii 
de script at s. vemaentis. ft|22p 
— De. rom.- eccleaisd syntMo. w. 
Vetus disciplina» ed.^ Hergot- i?i^ 



v> 




SU5wlt*i^*i-<^)v 



Indice degli A^utori registrati tra le Fabblieasioni della BettinitUMii 



Balladoro. 1270. 
Barrili. 1292. 
Benapiani. 1268. 
Bizzoni. 1288. 
Bologna. 1296. 
Bovio. 1284. 
BusoIIi. 1297. 
Cioci. 1259. 
Conti. 1290. 
Cordelia. 129S. 



Corsi. 1260. 
Drago. 1271. 
Faldella. 1291. 
Ferrara. 1261. 
Gianturco. 1285. 
Goldoni. 1289, 
Holm. 1272. 
Ugòrio. Itó2 
Lombardo Pellegrino 
Loria. 1273. 



1299. 



Leverà, 1274. 
Hantegazza Paolo. 1262. 
Mantegazza Vico. 1272. 
Moschetti. 1275. 
Nardelli. 1298. 
Noe. 1277. 
Crlandi. 1276. 
Palmarini. 1268. 
Panerai. 1286. 
I Pedenolli. 1264. 



Porro. 1287. 
Ronchetti; iUK 
Raffini, im. 
Rninor. iSTft. ' 

ScolC-i. 1291. .. Mfi 

Sonrfee AJn) tra le iBgniÈ^ 
Uiidtfi. m& 
Versi. 1206. 
Wagner. 12791 



Tip. Pagnoni. 



Bdoàbdo BBuèNÉvaiu» feriste 



t% 



30 1896 'ì 

J Sé 3. ì 

Anno IX. N. 29. ^-~-__jail»iKi; 19 Luglio. 1896. 

GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 

Iipilniiti illi tikiiigrilii Itilini pikblicm ùll'Jlucluiioi lipitnliH-Lilnrìi It^iini 



UBdo dall' Anociasione TiposnBco-LJbikTia lullana, 



. MiUiw, Tla Monte di Pi«U, ix — Telefono N. 1443 



Prnno d'Asiooiuleee. 



Praiio dalla laiariioai. 



lo 11 tUtst ; aif 11 SUU UìirVi 



Avvertiano 1 ■ottri asnciati che le Inserzioni devono pervenirci non più tardi del giovedì d'ogni settlmam. 



Puòblicazioni della Settimana. 



e. ALIPRANDI, Mìlaao. 



Tip. A. BARBONI, Castrocaro. 
1301. Mini Oiov. Uaa visita alla Ba- 
dia del Borgo presso Uarradi e al- 
l'Osservanza di Brisighella: quadri 
d'irte. 8." p. 27. ~ M 

B. BEMPORAD e Fifllie, Firenze. 

1301 Cran Teofllo a Gfammatica 
teorico- pratica della lingua ingle- 
se: nDovo corso completo ad uno 
degli Ualiani, diviiio in due'parti 
^■' ediz. riveduta ed ampliata. 10 ° 
p. 50tì. 5 - 

Tip. V. BONA, Torino. 

130O. Norme ai segretari del popolo 
per render loro più facile l'esecu- 
lione delle leggi 10." p 'JTi. i — 

aXoiU d.l »(rc<»i*ll del popolo. lul. 1. 

D. CESAREO, Napoli. 

lui Jannnoci Ant. Manuale dipa- 
tulogia chirurgica svolto secondo 
il programma ulTiclale. 10," [1 301. 

P. CHIESI, Firenze. '' ~ 

•»5 Bacci-CoUai Amedeo. Il cic- 
W: boizolto. 10," p. 59, e ritr. 1 — 
Tip. M. D'AURIA, Napoli. 

UW. Oindioe (D»I) Gius La Tami- 
giia di re Manfredi: narraz. sto- 
rica, con osservazioni critiche in- 
lorno ai fatti di quei tempi, e con 
doenmeoti, la maggior parte ine- 
diti. (.* ediiione, 8.- p. 476, IO — 



C. DELL'AVO, Lodi. 

307. Frate (Del) S, Considera 
liulla disciplina militare, S." 
con fac-ainiile. 

A. DRAGHI, Padova. 



F. CARRARA, Milano. 

1300. Scopoli-Biaii Isabella. Fiori 
d'inverno: racconti per fanciuli: - 
fanciulle. Itì." p. JT'i. 1 

G. FASSiCOMO E SCOTTI, Genov 
1310. Ballerioì Franco. L'assedio di 

Ancona: romanzo storico. 2 voli. 
10° p. 400. 1 40 

1311 Basilio (p.) daVeironfl. Remi- 
niscenze quaresimali, 10." p. 230 e 
ritratto. — 70 

1312. Conscisitce R Nobiltà e sven- 
tura: racconto. Traduzione e ridu- 
zione del p. A. F. Gazze, iO-^llg. p. 



1313. Esempi dì alcuni Santi propo- 
sti alla imitazione delle annue a- 
nianti del Signore. 10." p. 40, — 20 

I3U. nichel p. O. d. C. d. O. Trat- 
talo dello scoraggiamento nelle vie 
della pietii. Opera postuma. 3." ed. 
32." p. 2ti0. — 00 

1315, Pensieri divoti iicr la S. Comu- 
nione appropriati alle solennità ed 
altre feste dell'anno, scritti da una 
adoratrice perpetua de! SS, 1(1" p, 
4S. — 3(1 



del SS. Sacramento, 4," ediz acere- 
Bciuta. k;," p. 200. — 00 

1313. Vatigham (Miss). Novena cu- 
llai. 10." p. 128. ' ' — 10 
Libr. GALLI, Milano. 

1319. ATancini Damiano. Ad Anto- 
nio Uosmini Serbati, S.'p, 11. - iH) 

13^. Flaa Giulio. Pcnaìeri. t.' ediz. 

K. eiUSTI, Livorno.* 
1321. Galletti Gino, l'oesia popolare 
livornese. 10," p. 112. 1 50 

Casa editr. GUtfiONI, .Milano. 
edeL 

-. figlie d 

gne il Cavalicr Del Toro; r 
storico, 10." flg. p. 167. 1 — 

Tip. LANCIANO E FINTO, Napoli. 
13.'3 Mncciacito P Trattato di ta- 
glio moderno: metodo teorico -pra. 
lieo per tagliatori sani. 8." p, 21 e 
3 tavole. 7 - 

Tip. MAREGGIAMI, Bologna. 
13:1 Carretto (Del) Giuseppina. 
Fiori di luce: pensieri e afTclIi |in, 
prosa e in versij. 10." p. 115. 1 — 

F.lli MARSALA, Palermo. 

I32-'i, Biiiflo Varvaro Simone. Mo- 
nografia sul fico d'India in Sicilia. 
2.* cdi^. 8 " p. 200. 5 — 

Libr. A. MORANO, Napoli. 

13W. NisCO Nicola. L'Italia in Afri- 
ca (.r. febbraio [SS5 - 1." marzo 
isiiiii. S." p. 3d. 2 — 

G. B. PARAVIA L C, Torino. 

13i7. Boa G, Il problema del lavoro 
educ:ttivo. 16" p. 87. 1 50 



P. U segreto profes- 
;o. 8." p. 112. 3 — 

Metaatasio bambino : 

tanciulli. IG* flg. p. 

— 25 

ludìzj : raccoDto per 

flg. p. 20. - 25 

)caia) O. Carta llaìcu- 
ue emisferi in proie- 
Baa sull'orizzonte di 

proiezione Elobulare 
) di liy gradi ad oc- 
eenwich. Un foglio di 
Btamp. a colori. 1 20 

IO, Napoli. 

F. Lezioni di geome- 

a, dettate nella Regia 



I. 272. 



5 50 



ov. L'innesto e leviti 
lla.lotta contro lafll- 
"erenza. 8." p. 43, coi) 



ilir. C. CiBUSBii), Pa- 

O. Discorsi inaugura- 



DALL' ACQUA, Bolo- 
Li (Da') Serafino. Le 

di Mario Menghint. 

fig. p. Wl. 10 *0 

11) riccardiano, edito 

da E. G. Parodi. 8.' 

15 — 

ÌATI t C, Torino. 
Desiderato. Discorsi 
vi di glorie italiane. 
2 50 



aiOHN\LE DELLA LIBRERIA 



Tip. F. SACCHETTO, Padova. 

P. Libro di artlme- 
i elementare. 8." flg. 

p 319. " 3 25 

R. SANDRON, Palermo. 

1312. Gabrielli G. Alba e aurora. 
Nuova ediz. riordinata da C. Peco- 
rella e riveduta da P. Mantegazza. 
1(5." flg. p. 310. 1 50 

1343, Oottardi Vittorio. Ragazzi per 
bene. PiiTolo galateo per ali ab 
delle classi elem. 16." p. 32. — <.u 

1314. Grossi Vinc. Lingue e lettera- 
ture desìi odierni popoli d'Africa. 
16" p. St. 1 — 

13t5. Lombroso C. La funzione so- 
ciale del delitto. 16." p. 32. - 50 

IStd. Orsi T. è F. Pensieri e afl'etti; 
letture per le alunne della 3.* ci. 
eleni., rivedute da R. Fornaciari. 
IG.° flg. p. 230. 1 — 

1317. Socialisti il) al Commissario ci- 
civile per la Sicilia. 16.' p. 61. — 50 
Tip. SPEDALIERE & C, Portici. 

13ts Girolamo (Di) Biagio. 11 mese 
di luglio: ragionamenti sul pre- 
zioso sangue del nostro Redentore 
Gesù Cristo. .8.» p. 572. 3 — 

TIP. ANTONIANA, Padova. 

1319. Antonimi |s.) Fat»vinns. Ser- 
mones in evangelia dominicarum 
per anni circulum, cum lectionibus 
ex a. scripturae libris in olflcio 
temporis occurrentlbua et cum mis- 
sarum concordanti is. Volumen I. 
4." p. 95, eon ritratto. 4 — 

TIP. BONDUCCIANA, Firenze. 

1350. Fa^iA. F. A. Lange e il ma- 
terialiauio. 8.° p. 120. 2 50 

TIP. DEL BOCCONE DEL POVERO, 

Palermo. 

1351. Gaglio Saverio. Religione e so- 
cietà: scritti vari. 3.' edizione. 10." 
p. 266. 2 25 

TIP. DELL'OPINIONE, Roma. 

1352. Guida manuale per uso delle 



1353. Statistica dell' istruzione fìf- 
mentare per l'anno acolasiico tSQ. 
1891 (Ministero di agricoltura i a- 
(l'jstria e comm.: direzione genenii 
della statistica). S." p. Mi. J- 
TIP. DEL RESEGONE, Lecco. 



1351 



H.UniMi 



TIP. EMILIANA, Venezia. 
1355. Bravo L. Lanuovachicsapif- 

roechiale di Ostiglia. 8." p. 23, OH 
I 6 tavole. I- 

! TIP. NAZIONALE, Roma. 



1356. Atti della commissieoe perb 
studio delle malattie del bestiul 
(Ministerodi agricoltura, indusuii 
e commercio: direzione genenlj 
dell'agricoltura). 8." p. !i2,wnK 
tavole. 1 il 



Tip. VIRZI, Palermo. 

13^)7. Caldar«ra Fr. Trattalo di tri* 

gonometria rettilinea e sfefici.1 

p. li. if 

K. ZANICHELLI, Bologna. 
IS."* Cacce in rima dei secob 117 
XV, raccolte da Giosuè Carjiw 
3," d. 1(8. 



1350. Carducci Giosuè. La i 

del Gigante. 8.° p. 3. 
iifift _ lanfime Odi barbare., 
ini da Luigi GraiEU 



; l'ode Alle fonti del Clituinnowi 
plibl. 



mentata a 



dei giovit 



1361. Minglisttl Marco. Scritti tu 
raccolti e pubblicati da Albcm 
Dallolio, con uno studio dì aZ4 
niohelli 16." p. 605. 54 

1;ì62. Tambsllini Attilio. NoM 
versi. 16," p, 128. l'* 

Presso l'autore. 

1363. FsjeUo Luigi IViceni»;. DiiìH 
nario vicentino-itaìiano e iUliW 
vicentino preceduto da osscf'wi'J 
grammaticali e da regola di oM^ 
grafia applicata. Parte 1- 8' f. 
gine 312. t-^ 



l TIPOfiRAFICO- LIBRARIA ITALIANA 



Direttivo, nella sua seduta del 1(J 
tabilito che l'Assemblea Generale in 

luogo il 25 Settembre alle ore 10, e 
inza bibliografica a cui possono pren- 
i i Soci, nonché i Bibliotecari e Bi- 
li e quanti altri saranno invitati a, 
abbia principio nello stesso giorno, 

ara comunicato l' ordine del giorno 
quello della Conferenza e la indica- 
li lìtazionì ferroviarie, 
.n'invito del Cercle de la Librairie 



di Parigi per la nomina d'un delegato a far p»rt 
della Commissione Internationale deliberata ntl 
l'ultimo Congresso degli Editori, dal nostro Cavi 
glio Direttivo venne designato il sig. Pietro Vii 
lardi. 

In questa sedata 1' Econ omo-C assii 
bilanci che verranno in aeguito sottoposti all'^ 
provazione dell'Assemblea Generale dì Fireoze- 



II nostro collega cav. Piero Barbèra, attuale PH 
sidente del Circolo Filologico di Firenze, ci coai^ 
■ nica, che il Circolo stosso, mette graziosamentB I 
I nostra disposizione le sue sale, tanto per rassw^t 
blea come per la conferenza. 



DELLA TÌPOGRAHA E IKBUSTRIE AFFINI 



QUESTIO NI PROFE SSIONALI 

Una ditta editrice che ha in deiwaito s vende 
por conto dell'autore ona Grammatica italiana, che 
nel 1889 raggiungeva l'ottava edizione, e che vale 
In commercio lire due, può nel 1894 accettare in 
deposit-o e vendere per conto di un altro autore 
vaa Grammatica razionale italiana, che è un vero 
compendio dì quella, e per il metodcf e per U ter- 
robologia e per la disposizione delle parti, e ohe 
non ha altra differenza che quella degli esempi 
(d«' quali se ne possono fabbricare a centinaia), e 
che si pose in commercio a un prezzo inferiore del 
SE %? E ohe deve fare l'autore della prima Gram- 
matica per tutelare i suoi diritti ed essere risarcito 
*i danni che la pubblicazione del compendio di 
«asa. sotto il nome d'altro autore, gli cagiona? Può 
fu sei^neatrare prima di una sentenza definitiva 
le copie di detta pubblicazione? 






' Il quesito proposto è troppo generico perchè 
libile dare una risposta rigorosa. 
I Questo si pud (lire, che, in massima, il solo fatto di 
ricevere in deposito, per occuparsi di vendere, un'opera 
■fcU'iDgegno, non induce nel libraio il divieto di rice- 
;wre io deposito per lo stesso oggetto altro opere dello 
slesso genere, quantunque costino meno; e per la atessa 
, ragione non induce nel libraio, che sta anche editore, 
\i] divieto di pubblicare egli stesso, sia in proprio, sia 
'per conto altrui, altre opere dello stesso genere. Per 
iodnrre questi divieti, ohe rappresentano gravi limi- 
^tuionl sita libertà del commercio e a quella dell'in- 
dustria, oceorrono patti speciali: da questo punto di 
Tlsta, il commercio librario e l'industria editoriale sono 
di pareggiarsi a qualunque altro commercio e a qua- 
InDque altra industria: un aggravio speciale per il li- 
:br4io e per l'editore non troverebbe alcuna giuatiflca- 
lioBe nella natura delle cose, come non ne trova nel 
diritto positivo. 

: Nel caso attuale potrebbe darai che si fossero stabi- 
[liti patti speciali, implicanti particolare responi^abilità 
[per il libraio o per l'editore. Ma in questo caso biso- 
gna provarne la esistenza. 

I IJuanlo poi alla questione, se l'opera posta in com- 
, marcio dal libraio costituisca una imitazione o con- 
triffaiione di quella orjjjinariamente datagli da ven- 
dere, a tutta di appreizamento, ma è bene avvertire, 
.che questo apprezzamento, il quale non può affidarsi 
'chea persone eaperte, non può farsi unicamente sul 
! confronto della seconda operetta colla prima, ma deve 
tarsi anche sul confronto di questa con quelle ante- 
. «denti, specie trattandosii di pubblicazioni di opere co- 
' me queste, cioè di grammatiche elementari, nelle quali 
pochissima parte evidentemente può essere riservata 
Illa novità della struttura e del metodo. 



RICERCA DI SOCIO. 

Editore già noto, specialmente in pubbli 
«elastiche, vorrebbe associarsi con persona prati 
disponente di circa 10 mila lire. Proposte serie e 
non anonime, indirizzarle all'avv. L. Deduschi, via 
Ore 60, Milano. [482] 



DicliiaraiioDì dt Proprietà Letteraria 

Maggio 1896 



A. Libri. — I- italiani. 

162. [36378]. Abba. Manuale di microscopia e batterio- 
logia, Clauien, Torino. 

161 [36362;. Al&no. Metodo per la costruzione dei 
plastici topografici e geografici. Aut., Napoli (tipc^r. 
Oargiulo). 

t6t. (36431]. Boraronì. Imparate: letture, C. Speirani, 
Torino. (Dichiar. tardiva). 

ite. [36410]. Busi. Legislazione e giurisprudenza ve- 
terinaria. Unione tip. edìtr,, Torino. 

166. [36394]. Balloc. L' acetilene e le sue applicaiioni 
industriali. Aul.. Roma (tip. Centenari). 

167-nO, [363?7-36400J. Benoivuml. Nuovo sillabario 
illustrato. - 11 primo libro dei birabL — Mondo pi»i- 
cino. - Pierino in campagna. Tarino, Torino, 

171-172. [36353-363^]. Bonaccia. II perfetto manuale 
di 3. Giuseppe, Novena in onore di N. S. di Lourdes. 
Tip. Jììtm. Conctiione, Modena. (Dichiar. tardiva), 

173. [36138]. Cavallaro. Esercizi pratici di lingua. San- 
droa. Palermo. (Dichiar. tardiva). 

174. [36371], Colaatti. Canti virili. Trtees, Milano. 
Ì75. [36132]. Coloeio. Pape Satan, pape Satan aleppe: 

commento. Aut.. Brescia (tip. Lombardi, Milano). 
1T6. [36133]. Conaglio. Paesaggi di Valcamonìoa. Aut., 
Brescia (tip. Pavoni). 

177. [3612!)]. Del Lungo. La Ugurazioae storica del 
Medio-Evo italiano nel poema di Dante. Santoni, Fi- 
renze. (Dichiar. tardiva). 

178. [363K]. Fava. Storie d' ogni giorno. L« Momtier, 
Firenze. (Dichiar. tardiva), 

179. [36)12]. Ferrari. Lo svolgimento del pensiero 
umano. Aut., Genova (ediz. Faaaicomo). (Dichiarazione 
tardiva). 

181). [36373]. Forrsxo e S^bole. Cronache criminali 
italiane. Tr-ecei, Milano. 

131. [36111]. Fro^. Decime feudali eccleBiastiche nel 
Canaveae. Aui.. Torino (tip. Garda, Ivrea) 

182-183. [36101-3610;]. Fumagalli. Della collocazione 
dei libri nello pubbliche biblioteche. - Cataloghi di 
biblioteche. Sansoni, Firenze. (Dichiar. tardiva). 

161-187. [36386-30389]. Qiantnrco. Sistema di diritto 
civile italiano. 2.» ediz. Voi. L - Dei diritti reali. - Del 
diritto delle successioni. - Diritto delle obbligazioni. 
Pierro, Napoli. (Dichiar. tardiva). 

188. [36137]. Oubìuo. Errori e ragioni: grammatica 
della lingua italiana. Sandroit, Palermo, (Dichiarai, 
tardiva). 

1S9. [36103]. Imbriani. Studi Danteschi. Sansóni, Fi- 
renze. (Dichiar. tardiva). 

190. ;3(i360]. Eoob. Prime letture greche con note dì O. 
Decia e A. Cinquini. Le Mannicr, Firenze. (Dicbiaraz. 
tardiva). 

191. [36106]. Lenii, r^urekaltl Metodo per vincere al 
lotto. Aut., Milano (tip. Civelli). 

102. [36382]. Leopardi. Operette morali con introdu- 
zione e note di N. Zingarelli. Pierro. Napoli. (Dichia- 
I ra;:ione tardiva). 
193. [36109]. Mantegaasa. Almanacco igienico popo- 
lare. (Anno XXXI, 1896). Trevet, Milano. (Dichiaraz. 
I tardiva). 



;« • 



»T 






''W7' 



Tn-:™:*^;*' 



.'»«'''■ 



■•< 



-«^v 



•y- 



Jl "■ 



284 



qiornaije della libreria 



r ' 






i-r^ 






I 



191. [36404]. Masi. Sulla storia del teatro italiano nel 
secolo XVIII. Sansoni, Firenze. (Dichiar. tardiva). 

195. [36374]. Messe (La Sainte) et la Cgmunion en Thonner 
de S.t Antoinc de Padoue. Ttp. Antoniana, Padova. 

196. [36428]. Paoli. Programma scolastico di paleogra- 
fia latina e diplomatica. Samoni, Firenze. (Dichiaraz. 
tardiva). 

197. [36418]. Pecorella. Primo avviamento alla lettura 
e alla scrittura. Sandron, Palermo. (Dichiar. tardiva). 

198. [36395]. Fellizzari. Il delitto e la scienza moderna. 
Aut., Treviso (tip. Zoppelli). (Dichiar. tardiva). 

199. [36426]. Ferricone-Siracnsa. Le prime nozioni 
di geografia del piccolo italiano. 5.* classe. Sandron, 
Palermo. (Dichiar. tardiva). 

200-202. [36414-36416]. ' Diritti e doveri del piccolo 

Italiano per la 3.*, 4.* e 5:* elem. Sandron, Palermo. 
(Dichiar, tardiva). 

203-204. [36435-36436]. Le prime nozioni di geogra- 
fia per la 3.* e 4.* classe element. Sandron, Palermo. 
(Dichiar. tardiva); 

205-206. [36383-36384]. Piflciotta e Bivelli. Aritmetica 
pratica. 2.* ediz. - Elementi di aritmetica razionale. 
2.* ediz. Pieì-ro, Napoli. (Dichiar. tardiva). 

207. [36413]. Profrimo. Vita della Madonna. Aut., Ge- 
nova (tip. Arcivescovile). (Dichiar. tardiva). 

208. [36369]. Beynand. Guide of Rome. Aut., Roma (tifi. 
Della Casa). (Dichiar. tardiva). 

209. [36390]. Boggevo. I primi 3 anni di geografia. 
A. Vallardi, Milano. ♦; 

210. [36367J. Savi-Lopes. Donne, spiriti, poeti. Le Mon- 
nUr, Firenze. (Dichiar. tandiva). 

211. [36363]. Sciolette. Equilibrio interno dei sistemi 
elastici lineari nel piano e nello spazio. Aut., Roma 
(tip. della Pace). (Dichiar. tardiva). 

212. [36375]. Sighele. La morale individuale e la mo» 
rale politica. Aut., Roma fCasa editr. ital». 

213-214. [36419-36420]. Spina-Cimino. Nozioni d'aritme- 
tica per la 3.* classe olement. - Idem per la 4.* e 5.» 
Sandrqn, Palermo. (Dichiar. tardiva). 

215. [36392], Stanrenghi-Consiglio. La ginnastica 
del pensiero. Aut., Lecce (tip. Stefanelli-Gallipoli). 

216. [36379]. Tamburini. L'elemosina. Aut., Firenze 
(tip. del S. Cuore). 

217. [36417]. Toti. Brevi nozioni di storia d'Italia, per 
la 3.* classe. Sandron, Palermo. (Dichiar. tardiva), 

218. [36880]. Trinch. Metodo per il devoto esercizio 
della Via Crucis. Aut., Livorno (tip. Meucci). 

219. [36393]. Vegetti. Prospettiva lineare. Calcaterra, 
Milano. 

220. [36391]. ViBConti di Saliceto. La vergine pro- 
tettrice dei bachi da seta: versi. Aut., Milano (tip. 
Rusconi). 

221. [36372], Werner. Vineta, romanzo. Trerses, Milano. 
(Dichiar. tardiva). 



A. 2. Tradotti. 

9 

7. [36405]. Colmar. Condotta della gnerra. Ueomanvi% 
Benevento. 

8. [36370]. De Castro. Belkiss, regina di Saba, poema 
drammatico, trad. di V. Pica. Trews, Milano. 

9. [36377]. Henry. Compendio di grammatica comparata 
del greco e del latino, versione, di A. Arrò. C/awoi, 
Torino. 

10. [35376]. Xneipp. Il mio testamento per sanie am- 
malati, trad. di R. Leverà. Clausen, Torino. 

11. [39368]. I^o^fellow. Liriche e novelle, trad. dì C 
Faccioli. 2.* ediz. Le Monnier, Firenze. (Dichiarazione 
tardiva). 

12. [36385]. Magne J. B.. Le vacche da latte. Versione 
di P. Cassella. Pierro, Napoli. 

13. [36361]. Serret. Elementi di trigonometria piana, 
trad. di A. Ferrucci. Le Moìvnier, Firenze. (Dichiara- 
zione tardiva). 

14. [36130]. Voigt. Il risorgimento delP antichità clas- 
sica. Sansoni, Firenze. (Dichiar. tardiva). 

A. 4. Continuasioni cCopere già depositate. 

IL [32194]. Capocci. L'Office Divin. Xuf., Roma. (Depo- 
sitato il 3.** lasc). 

15. [35128]. Cavallnoci. Manuale di storia delFarte. 
Le Monnier, Firenze. (Dep. il 2.<* voi.) 

16. [33752]. Studi italiani di filologia classica. Santod, 
Firenze. (Dep. il 2.<» voL). 

17. [33753]. Villari. I primi due secoli della storia di 
Firenze. (Dep. il 2.^ e ultimo voi.). 

A 5. — Opere entrate nel 2.^ periodo dei diritti d^auUrrt. 

4. [36360]. Cantìi. Margherita Pusterla. Salani, Firenie. 
(Riprod. di 3000 esemplari a 1. 1 cad.). 

B. Litografie, stampe, fotografie, pittore, 

Bcnltore, ecc. 

17. [36381]. De Saint Yidal. Giovanna d'Arco: scul- 
tura. Aut., Firenze. (Dep. la fotografia). 

18. [36423]. Résurrection. L'àme de Bonaparte: scul- 
tura. Aut., Firenze. (Depos. la riprod. fotogr.). 

19. [36i31]. Zoi. La stella confidente: scultura. M., 
Firenze. (Dep. la riprod. fotogr .\ 

C. Mnsica. 

81. [36127]. Del Gaiso. 'A voce è primmavera: canzone 

Zomack. Napoli" 
82-83. [36421-36422]. Marncelli. Metodo per chitarra. - 

Elementi di musica e divisione. Maurri, Firenze. 

84. [30408]. Mawson-Marks. The way home. Bicordi, 
Milano. 

85. [36361]. Fetrella. Messa di Requiem (partitura'. 
D Antonio, Roma. 

86. [36407J. Rotondo. To moke thee mine! iJwjrdi, Mi- 
lano. 

87. [36396J. Tosti. Because of You. Incordi, Milano. 



ik Movità. della ivilDreria SFia:^HÒVE:R, :Roma. 

Hoovo Ballettino di Areheologia Cristiana 

pubblìcaìo da 

|V[. S. De tiessi, O. ]V[apacchi, E. Stevenson. 

Anno II, N. 1-S. 
è^ufb^o annuo in ^^aiia, Slitc 11, polito Cùmp^e^o. ^^^ 



■="<^fff^-^^v' :y^,v,r' 



DELLA TIPOGRAFIA E INDtlSTRlB AFFINI. 



Maschinenfabrik Augsburg 

ibttìiata ntl 1840 Aii#«^l»iiB»«« ©perai tiwa 2400 

lofitaU in 3^t»m|i. 2.400.000 ««gSOUrg fato Vimpionto e.' 11.10.000.000 



Succursale in FIRENZE Via Scialoia, 7 | 

•■ì 

Macchine Tipografiche i 

dì ogni genere r- 

Stotatìve di qualunque dimensione e costruzione 



' Macchina Tipografica Rotativa doppia 

per giornali dì 32 pagine 
e per esemplari di 28, 24, 22, 20, 18, 16, 14, 12, 10, 8, 6, 4, o 2 pagine 

Final P Giugno 1896 furono venduto 5000 Macchine tipografiche, fra le quali 282 Macchine rotativ* 
con 50 Macchine rotative doppie, incl. 3 Macchine di 32 pagine 

Macchine a vapore, Caldaie, Turbine 
\ Trasmissioni, eco. 



oiosnalb della libreria 



§(abilimenfo o Oeffgono 1/ -p 

*|lERI*GOIiORl*VERHlGI* 

per la stampa io tipo-litografia 
COLOBI SECCHI 8PECIAIJ per Cromo-Tipo-Litografla 
NERI BRILLANTI per Incisioni - Fototipie - Zincografie 
NERI per Opere di lusso e Giornali - PASTE da rulli. 

Esposizione Milano 1894 Diploma d'onore e Diploma di 1." grado. 



notizie: 

L'Assoolazlone Interiiazlonate per la proprietà arti- 
stica e letteraria, avente sede a Parigi, ci comunica 
in data 1." luglio, che il' XVIII Congi-csso Inter- 
nazionale avrà luogo quest'anno a Berna dal 22 al 
■29 agosto. 

Eoco l'ordina del giorno: 

1." Relazione sui lavori dell'Associazione, dalla Con- 
venzione di Berna IS33 fino alla Conferenia di Parigi 
ISM (J. Leonina}. 

2." Esame dei lavori delia Conferenza di Parigi ,6, 

iraillard). 

3° Dei mezzi per assicurare l'applicazione della Con- 
venzione di Berna nei paesi che vi aderirono. 
a) opere letterarie (P. OUendorf); 
h) opere drammatiche (A. lìaumej; 
e) opere musicali (K Sourhon); 

d) opere sulla pittura, scultura e incisione (0. 

Fleury) ; 

e) opere d'architettura {C. Locai); 
fi opere fotografiche (A. TailUfer); 

gì dell'adompiraento delle condizioni e formalità nei 
paesi dell'Unione (E. Rocihliabei-ger). 
i° Movimento legislativo nei paesi dell'Unione: 
Oermania (A, Oslerrielh); 
Italia (T. Rirordi). 
h.° Della proprietà! letteraria in materia di stampa 
(J. Lermiita), 

G.° Dei mezzi per far aderire altri Stati alla Conven- 
zione di Berna: 

Europa (\f. M. Maurice Mawioitri/i- 
America (A. Darras). 



7." Della collaborazione (0. llarmand}. 

8.* Del diritto dei creditori dell'autore (A. Vaannu). 

9.° Abbozzo d'un progetto di legge sul diritto d'au- 
tore (G. Maillard). 

IO." Dei rapporti fra editori ed autori (E. PouSlet}. 

11." Del deposito legale (L. Layus). 

12." Della preservazione legale del patrimonio arti- 
stico fM. Bekaei-V. 

13." Del dominio pubblico per le opere letterarie eil 
artistiche [Ed. Mar-h). 

il." Della proprietà del tipo di riproduzione (Datanne'. 

La quota fissata è di L. 20 per i membri dell'As- 
sociazione e dei delegati delle Società, e dì L. S' 
per gli altri. 

Fra i festeggiamenti stabiliti vi sono escursioni 
a Langnau, a Interlaken ed alle foreste di Brem- 
garteu. 

Le adesioni devono essere indirizzate a ÌA. Jean 
Lobel, alla sede dell'Associazione, Faiibourg Mont- 
martro, 17, Paris, 

I libri corali della Basilica di S. Petronio In BologH. - 
Il Bibliotecario della Comunale di Bologna sig.Luigi 
Frati ha pubblicato ora per le stampe la illustra- 
zione dei Corali della Baailica di S. Petronio di 
Bologna esposti alla pubblica ammirazione in ap- 
posita sala della fabbriceria di S. Petronio. II la- 
voro si divide in tre parti distinte. Nella prim» 
sono raccolte le notizie storiche sugli scrittori ^ 
miniatori che prestarono l'opera loro a condurre e 
decorare questi cimeli. Nella seconda sono descritti 
colla maggiore accuratezza i libri covali meritevoli 
di attenzione che restano tutt' ora alla fabbriceria 




j\>7, .rv .-c^" "■' ^ :t' 




R-T« ^17*-' ''\f-.T -^ .f;v-v'^'y!^T'^'i''r:v r*-^.; 



'fi 



DELLA TIPOGRAFIA E INDUSTRIE AFFINI. 



287 



di S. Petronio, omettendo gli altri di poco o nessun 
conto. Nella terza finalmente sono riuniti documenti 
di stretta attinenza al soggetto trattaìfco, jfra cui pre- 
cipui senza dubbio i mandati de' pagamenti fatti 
agli artefici, traendoli dalle vacchette, che erano 
redatte dal notaro della fabbrica e che perciò of- 
frono maggiori e più particolari ragguagli de' la- 
vori, ed avendo ricorso ai giornali, scritti in volgare, 
nei soli casi di lacune nella correspettiva vacchetta. 
I corali cosi diligentemente illustrati sommano a 15, 
e ciascuno è accompagnato dalla riproduzione delle 
migliori miniature in esso contenute. L'egregio autore 
avverte poi che si riserba di illustrare nello stesso 
modo i libri da coro delle corporazioni religiose bo* 
lognesi che sono ora raccolti e custoditi nel Civico 
Museo. Questo bel lavoro porta un non lieve con- 
tributo alla storia della miniatura in Italia e sarà 
con grande profitto consultato dai nostri studiosi 
ed eruditi. 

Degli appalti. — Questa questione degli appalti 
che da noi ha suscitato più volte discussioni e pro- 
teste, e che ora sembra posta nel dimenticatoio, è 
agitata invece con molto interesse in Francia. Il 
Comitato centrale della Federazione del Libro pren- 
de l'iniziativa d'una campagna energica contro il 
sistema attuale degli appalti, cosi nocivo alle in- 
dustrie grafiche, e chiede che si migliorino le di- 
sposizioni del 1836-1837. A questo scopo, la parte 
sostanziale del rapporto del sig. Augusto Keufer, 
al congresso di Marmglia, è stata ristampata e di- 
stribuita a tutti gli interessati, in essa si trovano 
notizie precise che daranno agio alle Camere di 
lavoro, ai Sindacati, ai proprietari, di partecipare 
alla agitazione per far cessare gli abusi del si- 
stema attuale. 

Scoperte. — Noto ai bibliografi è il celebre viag- 
giatore B. P. Grenfell, il quale più volte nelle sue 
escursioni nell'Egitto, nell'Asia ed in altri lontani 
luoghi, scopri papiri e pergamene di grande impor- 
tanza; il detto viaggiatore scoperse di questi giorni 
molti frammenti interessantissimi ed assai antichi 
àeìV Iliade d'Omero. 

Catalogo Internazionale. — La Gazzetta Unioer- 
sale annuncia che la Royal Society di Londra iniziò 
il 14 luglio una serie di conferenze allo scopo di 
stabilire la formazione di un Catalogo internazio- 
nale per le pubblicazioni di scienze naturali. 

Stampa di giornali per mezzo della fotografia. — Il 
giornale tedesco Le Belle Arti annuncia la stampa 
di giornali illustrati per mezzo della fotografia, 
tacendo a meno di compositori e di macchine tipo- 
grafiche. Fu presentata alla seduta della Società 
Reale di Londra una di queste macchine mediante 
la quale si otteneva un giornale senza stampatori ; 
assomiglia alla moderna rotativa, al posto del cilin- 
dro vi ha un cilindro di negative trasparenti, illu- 
minato internamente colla luce elettrica. La carta 
si avvolge al cilindro e restano cosi impresse le pa- 
role e i disegni della negativa, quindi si fanno i 
soliti bagni per lo sviluppo e la fissazione. Il la- 
voro riesce d*una regolarità meravigliosa. 

Manoscritti georgiani. — A Torre del Greco, presso 
Napoli, da un tedesco venne scoperta una quantità 



-— — » ■ » y 

di manoscritti di opere in lingua georgiana, chi 
appartenevano al convento dei cappuccini, e che oraj 
soppresso il convento , giacevano abbandonatt in 
quei locali. i \ 

Notizie commerciali e personali. 

APPALTI. 

Capua. — Il 25 luglio, ore 10,80, presso la Dire- 
zione d'Artiglieria, asta unica definitiva a schede 
per fornitura di Kgr. 6^.000 cartone di paglia a 
L. 0,22; totale L. 13.200; deposito L. 1320; conse^ 
gna in 60 giorni. 

t 
Movimento delle Ditte. 

Bologna. — I i^sS- ^^n Vincenzo, Giacomo e MaHa 
fratelli Bacchi, cedettero al fratello dott. Luigi 1^ 
tipografia arcivescovile sotto la ragione Gamberini 
e Parmeggiani. 

Milano. — I sigg. Aristide Ghisi e rag. Ettore 
Berrettini si costituirono ìa società collettiva sotto 
la ragione A. Ghisi e C, pel commercio di mac- 
chine tipografiche e litografiche. 

— I sigg. Luigi Pelli ed Ernesto Carcano si co- 
stituirono in società collettiva per continuare sotto 
la ragione Carcano e Pelli l'industria di cartelli, 
cartellini per pubblicità e generi litografici. Capi- 
tale L. 6620; durata 5 anni. 

— Il sig. lag* Felice Bottelli entrò quale altro 
socio gerente nell'accomandita. Achille G. Commo- 
retti e C.j per l'esercizio di fonderia tipografica. 

— I sigg. Marta Balconi ved. Bono, a nome dei figli 
minori, e Giuseppe Torri, si costituirono in società 
collettiva per continuare sotto la ragione D. Bo^o 
e C. il commercio di oggetti di cancelleria. 

Napoli. — Il signor Federico Furchheim lascia il 
commercio librario onorevolmente esercitato per 
tanti anni, e cede la sua libreria al signor Emilio 
Prass, il quale continuerà l'esercizio sotto la ra- 
gione Libreria F, Furchheim di Emilio Prass» 

fallimenti. 

Napoli. — Con sentenza 8 corr., ad istanza dei 
creditori fu dichiarata fallita la cartoleria Spinola 
e Avagliano. Cessazione pagamenti 3 febbraio scor- 
so; 22 agosto chiusura verifiche. 



Cataloghi. 



Camilla e Bertolero, Torino. — N. 1. — Opere 
d' ingegner ia, architettura belle arti, ecc. (p. 127). 

Fassicomo e Scotti, Genova. — N. 1. — Bollet- 
tino bibliograjìco (p. 32). 



Ci pregiamo di informarvi che la nostra ditta ha 
comperato la ricca biblioteca del signor Ignazio 
Tosato, già professore di filologia classica al Liceo 
Mamiani di Roma. Con distinta stima 

[136] E. L0E3GH£B ft C, Roma. 






.v> 



> I. >' 






«" ■• 






1» • 



?rr'^*^5*?»^v 



^"W^s/^f^:-:^ 



■f .Vf^* 



-l" 



é88 




'^'•-'1?^'^'^'^: 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 




■■»■ 



.^'( 



il'»' ■> ■ 



!j 



f 



H< 






^A 



f > 



fr 



Vt- 



(C/ 






a- 



A'* 



V ■ 



k?» V 



L> 



?tV 



Offferie, 

[487] V. MUGLIA, Messina, oftre: 

Littró E. Dictionnaire de la languo 
fran^aise. 4 voli, con suppl. Paris. 
Hachette, 1878-81, leg. mezza pelle 
ottima. 

Si cederebbe anche per cambio. 
[488] A. REBER, Palermo, cifre : 

Voltaire. (Euvres complètes. 52 voli. 

V a^ Oarnier. (1878-85). 

,Bioffraphie (Nouvelle) generale, pii- 
blióe par F. Didot frères> sous la 
«Urection de Haefer. 46 voli. S.^ Pa- 
ti&, 1855-«5. 

[489] B. RISSO, Torino, offre : 

Bouchut et Desprès. Dizion. di me- 
dicina e terapeutica. 49 fase. q. n. 
(L 50) L. 25. 

Mattirolo. Trattato di dir. civ. 6 voli. 
1.^ seconda ediz. gli altri della 3.*^ 
q. n. (L. 80) L. 40. 

— Idem. 1.* ediz. L. 25. 

Broiferio. Miei tentpi. 20 voi. leg. m. 
t. in 5. m. usato. L. 16. 

Debierre. Anatomia dell* uomo. q. n. 

• (L. 40) L. 25. 

Oesiderata. 

[490] Jeseph BAER & Co., Franco- 
forte sul Meno, cercano: 

Biblioteca delle tradizioni popolari 
siciliane. 

Aretino P. Lettere. 

Lanzone. Dizionario di mitologia egi- 
ziana 

Bonanni. Gabinetto armonico. 1722. 

Cavaceppi. Raccolta di statue. 3 voU. 

[491] F. A. BROCKHAUS, Lipsia, 
cerca : 

Pubblicazioni delPIstituto archeolo- 
gico. Roma (serie complete): Monu- 
menti inediti - Annali - Bullettino 

- Repertorio universale - Memorie 

- Nuove memorie. 
Rilievi delle urne etrusche. 
Schòne. Antichità del museo di Adria. 
Heuzen. Scavi del Bosco Sacro. 

[492J C. CLAUSEN, Torino, cerca : 

Diana. Teologia morale. 
Sonaci na. De morali theologia. 
Issel. Malaoologia d. mar Rosso. 18 9. 
Baldi B. Lessico vitruviano. 
Zanetti. Mollusca pedemontana. 



Oddo. I mille òi Marsala. 

Petrucoelli de.ia Oaiiina. I moribon- 
di di palazzo Carignano. 

Bandi. Da Gè) ova a Marsiglia, 

Pecorini-Man? mi S. Campagna 1860. 

Ciipuzzi. La -3 edizione di Garibaldi 
in Sicilia. 

Mazza ri. Vita di C. Cavour. 

Spezi Q. Tiatt d. gov. d. uccelli. 18^4. 

B ìca M..1ZZ0. Tratt. d. caza. 1518. 

Cu^;.-oipo. Diaì d. caccia de' falconi- 

?ti. IfkM). 

Gallegaris. Il itrucciero. Yen., 1616. 
Giuseppe. Xot.z. p. la caccia de' ci- 

gn ili e Ccp/ . ITS'J. 
Bira.. ). Trattr' io cinegetico. 1625. 
Blonaus (Bioi lo Ravaldini). De ca- 

nibus et vei atione. 1544 e 15t)4. 
'acchiniif5 G. ,)e accipitribus et ca- 

nibus s'enat cis. 
Martinez do Kipinar. Arte de balle- 

streria y mcnteria. 1739. 
Libro de la natura di cavalli et el 

modo di rilevarli... (Mil., 1517?). 
Gatti. La Caccia. 1619. 
Solatio Ces. Rom. L'eccell. d. caccia. 

1669. 

L493] U. HOEPLI, libr. antiquaria, 
Milano, cerca: 

Milton. Paradiso perduto, trad. da 

Corner. 
— Idem, trad. da Martinengo. Voi. III. 
Memorie d. Istituto Veneto. Voi I, II. 
Muratori. Scriptores rer. ital. Voi. Ili, 

parte II. 
Giro del mondo. 

Dante, con cemento di CornoldL 
Ricci. Corso d| Diritto civile. 
Cantani. Terapia. 
Primavera. Analisi delle urine. 
D*Anoona. Origine del teatro ital. 
Archivo storico lombardo, 1885, 1894 

e 1895. 
Archivio ital. porle malattie nervose. 
Giornale di neuropatologia. 

[494] LIBRERIA ANTIQUARIA UDI- 
NESE, Udina, cerca: 

Edizioni della Divina Commedia. 

Libri sul giuoco della dama (in lin- 
gua italiana). 

Libri su Marco Aurelio Antonino. Vi- 
ta, detti, massime, riflessioni ecc. 

Spezzature di edizioni quattrocenti- 
ne della Divina Commedia. 

[495] £. LOESOHER e C, Roma, cer- 
cano : 

Valerio Fillppp. Sopra la letizia cri- 
stiana. 



De Marchi. Trattato deirarchitetta- 
ra. 1810. 

Guinicelli. Canzoni. 

Minghetti. Economia politica. 

Zampa. Etnografia stor. ed antro- 
pologica deiritalia. 

Trincherà. Relazione s. archivi di 
Napoli. 

Thering. La giurisprudenza d. vita 
quotidiana. 

De Marchi. Cento lettere su arfooL 
militari. 

Acerbi. Le viti italiane. 

Amati. Dizionario corografico. 

Gilìi. Saggio di storia americana. 

Oracolo d. Sibilla Cuaiana. £at6,18l9. 

Carrerca (?). QraflBti di Roma. 

Tosti. Bonifazio Vili. 2 voU. 188«. 

Rosmini. Filosofia del diritto. 

— Principii di scienze moralL 

Tapparelli. Esame critico d. ordini 
rappresentativi. 

Impallomeni. Comm. al codice peo. 

Arndts. Pandette trad. da SeraflnL 

Gregorovius. Storia di Roma nel me- 
dio evo 

Pardini. Dinamo e motori elettrici. 

[496] A. REBER, Palermo, cerca: 

Calderaro (Otteodes). Ustica, 2 voli 

Offrire sinooìi volumi. 
Mattirolo. Diritto giudiziario. 3.* ed. 
Gussoni. Synopsis florae siculae. 

[497J B. RISSO, Torino, cerca: 

Coltivatore (II) , giornale d* agricol- 
tura edito dalla Casa Ottavi di Ga- 
sale. Collezione completa. 

Viticoltore (II). Idem, idem. 

Reynaudi Traitó d*architecture. L'art 
de bàtir. 

Vidari. Diritto commerc., ult. ediz. 

Vivante. Idem, idem. 

[498] B. SEEBER (8UCC. Loesoter k 
Seeber), Firenze, cerca: 

Majerini. Revoca d. atti fraudoleotL 
Croce. Itinerario di Dante Alighieri 

Livorno, 1869-76. 
Vetus Testamentum. Cedex Vat B. 

1209, ed. Cozza-Luzzi. 
Rich. Dizionario di antichità greche 

e romane. 

[499] E. SPOERRI, Pisa, cerca: 

Larousse. Grand dictionnaire unive^ 
sei du XIX siècle. 17 voli. 

Giornale agrario toscano, n.5S e secg. 

Atti dell' Accademia dei Georgonlù 
Volume XI.K e segg. 

Ziegler. Anatomia patologica. 2.* edi- 
zione italiana. 



Indice degli Autori registratf ^ra le Fabblicazioni della Settimana. 



Amedeo. 1332. 

Antonio (Sant) da Padova. 
1319. 

Arina. 1333. 

Atti Commiss, studio ma- 
lattia bestiame. 1356. 

Avancini. 1319. 

Ballerini. 1310. 

Basilio da Neirone. 1311. 

Biuso Varvaro. 1325. 

Bocci-CellaL 1305. 

Ben, Ì327. 

Bona. 1303. 

Bossolo. 1328. 

Brava 1355. 

Cacce i^ rima. 1358. 

Caldarera. 1357. 



Cann. 1302. 
Carducci. 1359-1360. 
Carretto (Del). 1324. 
Cavallotti. 1299. 
Cerosa- Costa. 1334. 
Chiaves. 13 4(). 
Ciminelli. (De'). 1338. 
Conscience. IMI?. 
Dandolo. 1308. 
Esempi di Santi. 1313. 
Faggi. 135«). 
Falcon'», 1335. 
Frate (Del). 1307. 
GabricUi. 1312. 
Gaglio. 1351. 
Galletti. 13il. 
Gazzaniga. 1341. 



Ghislanzoni. 1351. '• 

Girolamo (Di). 1348. ,, • • 

Giudice (Del). 1306. 

Gottardi. 1313. 

Grossi. 13U. 

Guida tiro a segno. 1352. 

Jannucci. 1304. 

Kiitsche de La Grange.1322. 

Lago (Dal). 1336. 

Lombroso. 1315. 

Marius. 1300. 

MicheL 1314. 

Minghetti. 1361. 

Mini. 1301. 

Mucciacito. 1323. 

Nisco. 1320. 

Orsi. 13 la 



Pajello. 1303. 

Pensieri sulla S. Comunio- 
ne. 1315. 

Pera. 1329-1330. 

Pisa. 1320. 

Sciasca. ia37. 

Scoponi-BiasL 1309. 

Semeria. 1316. 

Settimana eucaristica. 1317. 

Socialisti (Il al Commiasa- 
rio di Sicilia. 1347. 

Statistica Istruzione ele- 
mentare. 1353. 

TambellinL 1362. 

Tristano (11) riccard. 1539. 

Vaugham. 1318. 
1 Vedova (Dalla). 1331. 



Tipw Pagnoni. 



Edoabdo BBCQifATiLLi, gerente reapooiabil^. 



ÉL 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 

DELLA TIPOGRAFIA E DELLE ARTI E INDUSTRIE AFFINI 



ìMpIniiti liti lìllitirilii lliliiit Mbtliub iiH'iwcìuiiai Timniiei-Mi lUiiii 

[lOdo dell' AMocUsIona TIpOEimSco- Libraria Italiaoa, in Milano, via MonM di Piett, ». — Telefono N. 1443 



Preue d'Astoaiailone. 



Prano dalla laienioat. 



0(11 >p><l° di u 

1 nmOrl am-À.* 


ia:MU»pt(luL.«o. 


Ftr !• rahblIMi 

nusH U Ulti 


■ , or>l •pule 41 Un» In 



Avvartlamo I nostri asBoolatl ohe le fnaeriionl devono pervenirci non pia tardi del giovedì d'ogRl tettlnua. 



PnÒblicazioni della Settimana. 



l. BATTEI, Parma. 

ML Boshea Conialiani Flmma. 
lUccontl Beraplici: libro por i ra- 
gMzi. 16" p. 330. i - 

13^ B«nasBÌ Iginio. I.a stalla zoi>- 
tecnicaniente considerata. 8." p. Si, 
con S tavole e 38 figure fuori te- 
sto. 2 — 

ma. Cioniui Alete. La Sardegna. 
lfl° p. 896. 2 - 

IW. Clarioì Paolo Graziano. [ tre 
poemi: Iliade, Odissea, Eneide nelle 
migliori traduzioni italiane, con 
note, studi vari e riproduzioni ar- 
liatjehe. Parte I: Iliade. 16." pagi 



«330. 



1 50 



tlO, Oaxnnigft P 
tic» e di algebra 1 



3S3. &icci Corrado. La R. Galleria 

di Pafma. le." p. 462, leg. 4 — 

Idem. 3." in carta pergam. 3 — 

!I99. Saiuoné Antonio. I panelli di 
Bemi oleosi nell'alimentazione del 
vesliame. 4." con 3 tav. col. 2 — 

A. DRAGHI, Padova. 

i P. Libro di arilme- 
li algebra elementare. 8." fl 
guratu. 3 - 

pi. Splca Pietro. Chimica farma- 
jjeutica e tossi co logica. Voi. I e II 
Chimica inorganica. 32 — 

A. e S. FESTA, Napoli. 

E- Acqoaflparta n)'). La proces- 
ione dello Spinto Santo. S." uagi- 

|. Karinoai, Consii ,^._ 

e morali documenti propo- 
' anima fedele in ossequio a 
Vergine addolorata, pei sette 
eoerdl precedenti la aua festa, 
' ediz, le." a. 236. ■ — 10 

1' Vonat. L'uomo di orazione, 
noi annuali ritiri: ritiro per otto 



LIBRERIA QUERIKIANA, Brescia. 

13T."i. Fadovaai Enrico. Breve eapo- 
siiione della dottrina cristiana, ifl." 
p. 860. 3 50 

1T6. Fedrotti Agostino. Guida del 
seminarista. 16" p. 270. - — 70 

G. B. PARAVIA & C, Torino. 

1377. Barberia E. Prime letture a 
compimento del sillabario per l'in- 
segnamento pratico della lingua 
parlala e scritta. 16." Ilg. p. 04. — 30 

1371 Batuaanu ìi. Guida illustrata 
perllnsegnamentodellaginnastica 
nelle scuole normali ed elementari 
femminili. Parte 1: Corso elemen- 
tare interiore, corso complemen- 
tare e 1." e 2." corso normale. 4." 
ediz. rifatta conforme ai program- 
mi di educazione fìsica. 1&'' flg. 
p. 213. 2 - 

1379. Cliarrel L. Corso teorico-pra- 
tico di lingua francese. Parte I, con 
121 ereroizi. 7.- ediz. 16." p. 2."i6. 2 50 

1330. Horatii Flaoci Q. Satirae, epi- 
Btolae in uaum scholarum, recen- 
sione e note di ii. Bridi. Itì." pa- 
gine 176. 1 60 

R. SANDRON, Palermo. 



classe elem. maschile, riveduto da 
Paolo Mantegazza. 2.» ediz. l(i." llf.'. 
p. 312. 

332. Ginoccbi-Travali L. storielle 
rustiche. Letture per la 2." classe 
rurale. 10." flg. p. i6«. 



1333. Orai T. e F. Pensieri e affetti: 
letture per la 3.* classe elem. fem- 
mi nile rivedute da Raff, Fornaciari. 
16." flg. p. 230. 1 - 

1331. Paaapinto L. Un po' di tatto. 
Nozioni varie per la 4." classe. 16." 
fig. p. 123. — 60 

SOCIETÀ EDITRICE D. ALIGHIERI , 

1365. Arouigeli U. La clorosi: for- 
me clìniche,ematologia, patogenesi 
e cura. 4." p. 140. 2 50 

133S. Caatelli G. L'alfabeto: sillaba- 
rio con metodo accelerato e libro 
lettura per la 1,' classe elem. 



16." 



- 35 



13S7. Fanaraì P. Paolino : lillabarlo 
per le scuole rurali. 16" p. 60. — 15 

133S. Torrooa U. La questione degli 
studi secondarL 16," — 50 

£. SONZOGKO, Milano. 



F.I1Ì TREVES, Milano. 



À. TRIMARCHI, Messina. 

1391. Faaqaali (De) V. Note all'al- 
gebra complementare del prof. Pin- 
charle. Parte 1: Analisi algebrica. 
8." 1 W 

1392, "Vianello V. Luca Paciolo nella 
storia della ra^iioneria, con docu- 
menti inediti. 3." 4 — 



QlORltALB DELLA LIBRERIA 



P^ibblica»ioni del mese a fascicoli^ 



L. NICCOLAI, Firenze. 
Clinica (La) Moderna. Direttore 0. B. 
Queirolo. Fase 10. 2 — 

UNIONE TIP. EDITRICE, Torino. 

Bianchi. Codice civile. Diap. 82 (7." 
voi. IX). 1 — 

Biblioteca dell'economista. 4.» serie. 
Disp. 50 a 54. Cad. 1 50 

Bonduufd. Trattato di patologia ge- 
nerale. Disp. 9. I — 

Brsliia. Vita degli animali. Disp. 56 
(6.' Uccelli). 1 20 

BmsBSca-Biuohatti. Trattato di 
patologia e terapia medico-compa- 
ratadegiianim&Ii domestici. Disp. 3 
a 4, Cad. 1 — 

Ciliari, Trattato d'ippologia. Dispen- 

Costru zi ODO strade ferrate. Disp. 116- 
119. Cad. 1 - 

Digesto italiano. Dispense 278 e 279. 
Cad. i - 

Farmacopea italiana Illustrata. Di- 
spense 37 a 41. Cad. 1 — 

Qiuriaprudenisa italiana. 



(189 



Diap S4 
Cad. I — 



IPatori, Atti procedura 

lìtA. Disp. 42-43. i/au. i 

Patria (La): geografia dell'Italia. I 

spense 2(6 a S»7. Cad. — 



P«rtil*. Storia del diritto italiano. 
Disp. 48 (2:* voi. II). 1 — 

Repertorio decennale Rivista penale. 
Disp. 2-a Cad. 1 - 

Rivista delle privative. Fascicolo 7 
(1396). 1 - 

Rivista penale. Luglio 1896. 2 — 

Saredo. Legge comunale e provin- 
ciale. Disp. 05, 1 — 

Baviguj. Storia del diritto romano 
attuale. Disp. 62-63. Cad. 1 — 

Storia naturale. Disp. 134-135 [voi. Il 
La Terra). 1 20 

Supplemento annuale Enciclopedia 

di cliimica. Disp. 137 (Aprile lS9e|. 

1 25 

Supplemento alla Rivista penale. Di- 
apenaa 21, 1 — 

Testnt. Trattato di anatomia. Di- 
spensa 41. 1 — 

Trattato di chirurgia. Disp. 157a]G0 
{voi. IV, p. S.N. Cad. 1 - 

Trattato di medicina. Disp. 131-132 
(8." e 9.» voi. VI, p. 2.»). Cad. 1 - 

Wilke-Faglianì. Trattato dì elet- 
tricità e sue applicaaioni. Disp. 23 
e 2t Cad. - 60 

Antonio VALLARDI, Milano. 
CsocM^DOl A. Dizionario ecclesia- 
atico ili. Disp. 19 a 23. Cad. — 10 



Francesco VALLARDI, Milano. 
Baginsok^ A. Trattato delie ma- 
lattie dei bambini ad uso d«i ar- 
dici e dBKli studenti. 2.* edlz. iU- 
llana sulla 5." tedesca accresciuta 
e migliorata dal dott. Alberto .V 
laro con prefazione e note del prot 



pia medica. Fascicoli 133 a ilL 
Cad. 1 - 

Costruttore (II). Trattato praticodelle 
costruzioni civili, industriali epnb- 
bliche. Disp. 151-152. Cai I - 

Enciclopedia generale di fanniaa. 
Fase, 61 a 6r. Cad. t - 

Bnlsmlnirg Alberto. Dizionario e» 
ciclopedicodl medicina e chirurgia 
Fase. 219 a 224. CiA f - 

Lyon Oaston. Trattato eleneotars 

di clinica terapeutica. Fase. t3-IL 

Cad. ) - 

Uartinatsoli A. e L. Cr»daro. Hr 
zionario illustrato di pedacD|:ia 
Fase. 29-30. Cait 1 J 

Kanola Francesco. Dizionario if 
dustriale d'arti e mestieri. Fasti 
a 10. Cad. 1 - 



AECHIVES 




DE LA SOCIÉTÉ FRAN^AISE 



COLLECTIONNEDRS D'EI-LIBRIS 

95, Rue de Prony — PARIS 



D.' L». Bouland, Président. 

Questa pubblicazione mensile, edita con lusso, k dedicata specialmente agli amatori di 
ex-libris, di legature con stemmi, di incisioni e di araldica. Il fascicolo, con copertina il- 
lustrata, contiene una o più tavole fuori testo riproducenti articoli del genere rari o curiosi; 
nel testo si trovano scritti illustrati e accompagnati da documenti. 

Quota annua (con diritto alla pubblicazione sociale) Fr. 16,50 
Abbonamento per i noìi soci » 19,50 

SI sptdlKe un numero di ugglo gratis a chi ne farà domanda al Slg. LEON QUANTIN, Secrétilrf, 
20 bis, Rue Louis Blano, PARIGI. l&OOj 



DELLA TtPOQSAFIA E tKDUSTRIB ATFINI. 



Assoeiazione TipogpafìeoUibpapìsi Italiana 



A norma dell'articolo 33 del nostro Statuto, comunlohlamo al Colleghi dell'Associazioiid 
che la 

JVssemtolea. O-enerale Ord-inaria 

avrà luogo quest'aono il 25 di settembre alle 10 aut. a Firenze, nella sala delle riunioni del 
Circolo Ittiologico, in Piazza Santa Trinità, graziosamente messa a nostra disposizione. 

O&BIirE BEL aioKiro: 

1. Belazioue del Comittito Direttivo Bull'andameato morale dell' Associazione. 

2. Kelazione dell 'Economo -Cassiere sulla gestione finanziaria 1896-96 e presentazione dei bilanci. 

3. Relaziono dei Revisori dei conti. 

■1. Relazione del Comitato Direttivo sull'incarico avuto nel IV Congreeao Tipografico-Librario fl894) per 
l'accordo colla Società degli Autori circa la riproduzione di brani in antologie, raccolte, giornali, ecc. 
5. Comunicazioni delta Presidenza. 
B. Cbnunemorazione del cav. dott. Francesco Yallardi. 

7. Nomina del Presidente in sostituzione del sig. Pietro Yallardi, scadente per anzianità e non rieleg- 

gibile. 

8. Nomina di dodici tnetnbri del Consiglio Direttivo in sostituzione degli scadenti sigg. ing. Tito Ri- 

cordi, Ambrogio Binda, cav. Ignazio Lozza, Milano; comm. Antonio Civelli, Firenze; cav. Vin- 
cenzo Vigliardi, Napoli, non rieleggìbili, e del dimissionario Felice Guindani (1). 

Par II Conltata Direttivo 

Il Presidente: P. Vallardi. 

/ Segretari: A. Binda - Cav. I. Lozza. 

(1) Si devono eleggere dodici nuovi membri del Consiglio Direttivo, percbè il nuovo Statuto da 
quindici li porta a ventuno. Dei Consiglieri restano in carica i sigg. cav. G. Rebescbini, cav. Emilio 
Treves, dott. Tito Molina, rag. Vittorio Galli, cav. Carlo Orsenigo, Milano ; aw. comm. L, Boux, To- 
rino ; Cav, C. Zanicbelli, Bologna; cav. E. Vogbera, Roma; cav. Alberto Reber, Palermo, 

I soci che desiderassero fare all'Assemblea proposte speciali, a termini dell' articolo 30 
dello Statuto, dovranno avvisarne il Comitato Direttivo almeno 10 giorni prima dell'adunanza, 
indicandone l'argomento e lo scopo. ______^ 

Nelle ore pomeridiane del 25 settembre, nelli stessi locali del Circolo Filologico, ver- 
ranno iniziati i lavori della CONFERENZA BIBLIOGRAFICA, ohe tanto favore ha incontrato fra 
i bibliotecari, bibliolìli e editori italiani, e della quale daremo il programma particolareggiato. 

Le Amministrazioni Ferroviarie hanno accordato ai nostri soci e a tutti gli iscritti alla 
Conferenza di Firenze il ribasso del 30% per le percorrenze inferiori ai 100 chilometri; da 
101 a 200 il 35 % ; da 201 a 300 il 40 % ; da 301 a 400 il 45 % e oltre i 401 il 50 %. 

loviiiamo i Collegbi che iDtendono fare inserzioni nel numero straordinario del Gior- 
mle della Libreria destinato ai Libri Soolastioì di inviarci le loro adesioni e i ma- 
noscrilli degli avrisi. 



Presso FurcbbeiiD, Biccbierai, Delken, liargtiìeri 

ITAFOU (.501 J 
F. DE Simone Brouwer. Don Giovanni. Stu- 
dio L. 2 — 

— C'unti popolari di Hoiaano ? Corigliano n — 20 



S« ^ 

Ricerca di personale 

Cercbiamo un abile impiegato, che conosca bene 
la letteratura italiana, la contabilità coi librai ita- 
liani e la corrispondenza. 
im] E, bOSSCKBK ft C, Som». 



3E \ 

. 19 

zioni diyerse ^ 



lede mobili quelle 
ine di poterle con- 
. temente uno scru- 

jrciale vanno prin- 

•oposti i quali me- 
lavi inconvenienti 

mente sta il fatto 

li la Vittorio Ema- 

Vaticàna in Roma, 

dall'elenco che è 



■.^■^^^ 



I 



SISTEMA A VOLUVr. 

Figura d'un valorae 
chiuso con schede. 



1/030 illustrato con. 
rcnetto, 19, 



DBIXA TIPOGRAFIA. B IMDDSTJUB AFFINI. 



5TADBRIN 



. Via dell Archetto, n. 19 — RUMA 



^ 



Leptin i Li I p 

per E^ditori , Tipografi e 

-^ ^ 

0n qaesfa @fffct'mi, che confa olire $0 anni , 
vi sono occapali pia di SO operai, e possiede olite 60 m 
2 molori, 6 presse per la doralara, 6 macchine per la^ 
lara, 8 per carhnaggio, ecc. 

ui è inoltre tallo il materiale occorrente, nonci 
alensìli per prodarre con esalletia, in breve tempo 
ingenli parlile di lavoro. 

&' qaesto il primo J^aboralorio che da olire e 
in alalia il lavoro di ornamenti a pia' colori sulle cof. 

a signori &di!ori che all' occorrenza volessero ; 
questa importante ©Jficina, sono pregali di indicare il , 
di lavoro che desiderano, dirigendosi ad AVtHtwiB o 
^Ka, dcixCitchctto, 19, // quale fornirà schiarimenti > 
vierA disegni e campioni. 

J^o Òlabilimento è stalo premialo con 

MecUiglia d'Argento: Torino, 1884 - Esposizione V 
Jlèdaglia d*oro ■ Roma, 1890 - Palermo, 1892 
Gran Diploma d^onore - Esposizione internaziona 



AUS DELIBA LIBRERIA 



s Italiana in Torino nel 1898 



[•te della Commissione per le Arti Grajiche e Indu- 
ra, cortesemente comunicatici dal Comitato Orga- 



Paolo 
[o Cav. Luigi 
tti CaT. Oiovanai 

itti Cav. Luigi; 

RI Corrispondenti ; 

mo. Istituto Arti Grafi- 

(Ditta). 

, Ditta G. Amosso. 
na. Casanova Frane, lit. 
•.ri, Vaidès Pietro, 
'I. Dessi Gav. Giuseppe. 
ia. Giannetta Cav. Nic, 

Ostinelli F di C. A. 
te. Barbèra Cav. Piero. 
Felli Comm, Antonio, 
.ndi Cav, Salvatore. 
a.Aimauino Cav, Adolfo, 
rrari Cav. Luigi. 
Garda Oreste. 
IO, Giusti Baffaello. 
0. Vallardi Pietro, 
lepli C^mm. Ulrico, 

atta Commissione è il seguente : 



'. Id. Trevee Cav. Emilio, 

I. Id. Orsenigo Cav. Carlo. 

K Id. Uassimiao Giuseppe. 

K Id. Sacchi Ferdinando. 

.. Id. Tensi Fratelli (DitU). 

I. Napoli. Jovene Cav. Nicola. 

l. Id. Eichter (Ditta). 

1. Id, Gìaijniai Francesco. 

1. Palermo. Mirto Cav. Ignazio. 

i. Id. Reber Cav. Alberto. 

f. Id. Sandron Eamo, 

i. Roma. Bobbio Cav, Giacomo 

(Forzaci). 
I. Id. Calzone E. 
1. Id. Staderini Cav. Aristide. 
.. Id. Danesi Cav. Michele. 
I. ;rf. Salomone Cav. Luigi. 
I. Ronigo. Minelii Cav. Tullio. 
.. 5(1: iujjo. Lo b e tti-Bodoni(Ditta). 
.. 5.P.(i'-lrena. DeAndreisGott. 
i. Udine. Passero Enrico. 
'. Venezia. Ferrati Cav. Carlo. 



tampa dal rame e dal- 

arte geografiche. 
romolitog rafia, 
leogratìa - Acquatinta, 
arte! li - Etichette. 



tappezzerie semplici. 

liaocate. 

lorate uso stoffa. 

om, Fototipie, Galvani. 
ncisioni in legno, in ra- 

ncisioni chimiche e zìq- 

cotipie, 

'ototipi e. 

^RATTERi, Stereotipie. 
onzoni - Matrici, 
aratteri da opere, 
aratteri di fantasia, 
aratteri per lingue stra- 
niere. 



Cat. 5.' Fregi. 

n e." Filetti semplici. 

" 7.* Clichés - Emblemi, 

" 8," Caratteri in legno, 

n 9.' Stereotipie piane, 

n iQ.^ Stereotipie circolari. 

n 11.^ Stereotipie di incisioni. 



VII. 



■ Legatoria. 



' Economiche - Brossure. 

' Legature in tutta tela, 
' Mezza pelle e tela. 
' Mezza in pergamena. 
' Mezza in tutta pelle. 
' Mezza con placche in oro.' 
' Mezza con pl&cche a col, 
' Mezza in stile. 
' Atlanti • Album. 
' Begistri semplici. 
' Registri in tela vela. 
' Registri in tutta pelle. 
' Registri con guarnietoni. 
' Lineatura d'ogni genere. 
' Mastri - Giornali. 
' Caratteri da legatori. 
' Fregi - Placche. 



Secondo il consueto, Domenica prostima it 
Giornale non cerrà pubblicato; perché conce- 
diamo ai redattori la prima delle ordinarie va- 



SIOIIHALE DELLA. LIBBERU 



sposto elle le 
ì o lavate in 
purché ima 
1 fraacobo'.o 
to. La stesda 
li. 



e C. e Rie- 
co di compo- 
jiupletivo; 23 

)e la Ronde. 
per produrre 



aggio 1896. 
)grafioa rota- 
maggio 1896. 
scudi, e altri 
limento fot^O' 
31 3 anni; U 



Cataloghi. 

GlOVANNETTl ALESSANDRO, BoDU. — N. 24. — Li- 
bri scelti (art. 498). 

GozziNi Oreste, Firenze (Via Ghibellina, T7). - 
Catalogo d'una libreria legale. M aggio -Gingno. 
(Art. 405). 

Ricordi Q. e C, Mlilaao. — H. 29. — Notila mu- 
sicali (p. 11). 

Romano Salvatore, Napoli. — N. 37. — Libri 
antichi (art. 950). 

t^***l Circolari commerciali. 

Torino, Luglio 1696. 

Pregiatissimo signore. 
Abbiamo l'onore di avvisarvi che in seguite td 
intervenuti accordi abbiamo affidato alla Spetu- 
bile DitU 



ANTONIO VALLARM i 



MILANO 



l'eacluaivo deposito e vendita del Hetod» Galli* 
grafico BesCMiy di nostra proprietà ed edizione. 
na e C, car- jj^j j. Agosto p. v. in avanti vi compiaceretó 
,ta dichiarata I „„ì„jì ^ì,완 ■ - ----- - 

dott Primo j 
lagni ; 8 ago- i 

rerifiche. I CARTIERA ITALIANA. 



1 quindi dirigere a quella Spettabile Ditta 1 vostri 
ordini per tale articolo. 
Colta più distinta stima vi riveriamo. 



;morìe della società degli spettro- 
scopiEti italiani. Palermo, 1872-95. 
:ti della nccdcmia del LinceL 
tndiconti dell'Accad. dei Lincei. 
lUetin de l'institut internat. de sla- 
tistique. 1836-95. 

07] U. HOEPLI, libr. antiquaria, 

Milano, cerca; 



wlagr 



adi a 



i Italia 



lasci Biogra'iA d. Pergolesi. 

e Villarosa. ■..ettera biogr, intorno 

alla vita dì l'ergotese. 

B Villars. Lb .erva padi 

gole se. 



Tommaseo. Studi filosofici. 
Dar. L'archivio d. cast, di Thun- 
Peyron. Idee a. storia d. Grecia antica 
Memorie d. IstiL Veiieto. Voi. 1, 11- 
[608] Y. MUGLIA, Messina, cerca: 
Marghierl. Diritto commerc Tel HI 
— Idem, voi. IH, disp. 2.» 
[G09| E. LOESCHER fl C, Boma,c«r- 

Uatfre-Emengau. Breviari d'ai 
D'Annunzio. Il libro d. vergini. Con 

copertina illustrata. 
Ouccia. Lezioni di geometria. 
Suini. Geometria descrittiva 
Nicodemi. Oeomefria descrittiva 
Natale. Del dolo, della frode, ecc. 
Bellavitis. Elementi di geometl 

gonometria, eco. 
Hesse. UeterminantL 
Dino. Appunti di geometria d( 







bistrati tra 


le FabMioasioai della Settimaiti 


». 

7. 

ecorella. 1331 
1370, 

ravali. 1382. 
1373. 

X 


Orazio. 1380. 
Orsi. 1383. 
Padovani. 1375. 
Panepìnto. 1381. 
Panerai. J387. 
Pasquali. 1391. 
Pedrotti. I3T6. 
Pont-Jest (Di). 1339. 


Ricci. 1368. 
Sansone. 1369. 
Spica. 1371. . 
Torraca. 1388. 
Vianello. 139i. 



Edoardo BRoaNATELLi, gerente reapooMUùU. 



DKLLA TIPOGRAFIA E DELI»-^*S 



III llllllIMlil llllilll p 



kU'i 



□Odo dell' Anoduiona TipofraSeo-UbMria luUana, in Mila 



Prsxn d'Altea lu io ■«. 



Avvertiuno I nostri utooiatl ohe le Inserzleni devono pervenl 



I^uòblicazioni deUa 



Tip. Q. BALBI, Eotna. 
1303. FaoHniC.P. I^priacipali ma- 
lattie dell' infanzia, modo di rico- 
noscerle e di prevenirle. 3?." p, 68. 

M. BARCA, Napoli. 

13H. ItftdagA N. M. Sommario delia 
storia d'Italia per i licei, gli isti- 
tuti tecnici e le scuole normali. £." 
ediiiona corredata di un copioso 
indice alfabetico. 8." p. 96. 3 — 
C. BATTIATO, Catania. 

U£. Bomperi Nazareno. Trattato di 
coDtabilitti applicata. Titolo XSX: 
La contabilita delle società coope- 
rative di produzione, consumo, cre- 
dito, risparmio. Titolo XXSl: Con- 
tabilità industriale agricola. Titolo 
XXXU: Contabilità degli istituti di 
educazione e di istruzione. S.° I ^5 

Tip. BECAMORTI e BONCOMPAfiNI, 

SaDsepolcro. 

13^ Oiorni B. il potere morale. S." 
p. K. — 50 

F.lli BEHCINI, Firenze. 

1397. Studi italiani di niulogia clas- 
sica. Volume IV. 3." ]>. 5tì. 20 — 

Tip. E. BIFULCO, Napoli. 
I39S. nramoea* RafT. La pace delle 
cMcienze : direttorio teologico, mo- 
rale, ascetico ; dialoghi tra peni- 
tente e cooressore, utilissimo per 
ogni geoere di persone. 1G.° p. jyn. 

Libr. F.11Ì BOCCA, Torino. 



1100. Tlorm Federico La finanza 
la questione sociale. 8." p. 106. 2 50 



1401. OaUnt» Andrea. Il 

trimoniale nel progetto 
....... ■__. ^pp^, 



1102. Xunna Giuseppe. S 
pologici sugli adulti lital 
nieri). 8." p. 40, con 13 t 

1103. Patomò CastsllO à 
Luigi. Le sostituzioni fli 
sarie dì fronte al codice 
liano. 8." p. 144. 

F.lli BOLIS, Bergamo. 
1404. Sota Marie. Monnai 
do l'esprit de laconvers 
gaise ou grand recueil 
smes , des proverbes e( 
commerciales avec la ' 



Tip. A. B0R16LI0NE, & 

1405. Professione (La) del 
corso teorico pratico 
sodo la direzione del pr 
ni BCassa. Faecic. 1-2. 

Cttd 
Tip. BRESCIANI, Ferra 

1406. Fabiani Giov. Mem. 
cronaca di Ferrara dal 1 
8." p. 102. 

Libr. F.lli CAMMELLI (i 
Firenze. 



HOT. 



Lombardo FeUo) 

La questione del parlan: 
8." p. 2(4. 

P. CARRARA, Milano. 
103. Arlin Costantino. Si 
al lessico della infima 
italianitù. In-16" p. 72. 



aiORNALE DBLLA LIBRERIA 



Tip. GIACHETTl, Figlio &. C, Prato. 

1417. Bflusdattl Pietro. L' opera di 
un soldo, la piccola opera del Sa- 
lerò zelatori, con prefazione del 
mona. Qìaconio Poletto : racconti e 
versi. 2.' ediz. 16.° flg. p. 281. 1 25 

1118. Causar Fard. I.a devozione a 
S. Ignazio di Loiola, Tondatore della 
compagnia di OesCi, promossa con 
meditazioHi ed altri esercizi. 16." 
p. 262. 1 50 

ltl9. Uuito Mich. Maria. Gesù Cri- 
sto vero Dio e vero uomo, ritratto 
al vivo d. evangelo. 16." p. 316. 2 — 

1420. Ricordo del quinto centenario 
della traslazione del Sacro Clogulu 
di Maria SS., celebrato nella catte- 
drale di Prato (Toscana) dal 21 a- 
gosto al i." settembre 1895. 8° pa- 
gine 127, 1 — 

1121. Zecchi Oac. Spigolature; ora- 
toria, polemica, descrittiva, critica, 
giornali, scuole, con un'appendice 
auiraiione cattol. 16," p 397. 3 — 
Tip. GRASSI, Lecco. 

1422. Maonln» F, Scatti d'anima 
[lirica!, 16." p. 127, 1 — 

Casa edìtr. G0IGONI, Milano. 

U23. Klìtsolie de la Grange An- 
tonietta. Ottavia : racconto. 16." p. 
100. 1 — 

U2i. Tribolata: racconto. 16" p. 

315. 2 — 

U. HOEPLI, Milano. 

it>5. Arrighi eletto [Carlo Righetti], 
Dizionario milanese-italiano col re- 
pertorio italiano-milaneBe. 2.* ediz. 
16," p. 900 a due colonne. 8 50 

1426. Balfonr Stewart -BEnratù. 

Fisica. 5.^ edlz. italiana completa- 
mente rifatta da O. Murani. 16." 
flg. p. 303. 1 50 

MI1IIU.IÌ I<|>.|>1L. 

1427. Beltruni Luca. Storia docu- 
mentata della Certosa di Pavia. 
I: La fondazione e i lavori sino alla 
morte di Gian Galeazzo Visconti 
11389-1402). 8." flg. p. 230 e 8 tav. 12— 

1428. Cantoni Carlo. Corso elemen- 
tare di fllosoHa, Opera premiata dal 
congresso pedagogico di Napoli. 
Voi. Ili: Storia compendiata della 
tltosofla. 5.^ ediz. corretta ed aum. 



16." : 



532. 



14^9. OarofFa Egidio. Meccanica in- 
dustriale. Macchine motrici ed ope- 
ratrici a fluido. Misura del lavoro, 
freni dinamometri, indicatori, mo- 

idrautiche, turbine, macchine a 
pressione d'acqua, generatori di 
vapore, macchine a vapore, motori 
ad aria calda, a fuoco, a gaz-luce, 
a petrolio, benzina, ecc. Macchine 
idrofore e pneumoiore, macchine 
ad aria compressa. Voi. I. 2.* ediz. 
compietaniente riformata e portata 
al corrente dei progressi teorici e 
pratici. a= flg. p. 7PJ. 16 — 

1430. Xantovaui Giuseppe, Psicolo- 
gia fisiologica, 16." flg. p. 173. 1 50 

Uinuill UocfU. 



1431. Novella di Lionora di Bardi e 
Ippolito Buondelmonti, riprodotta 
conforme una stampa del sec, XV, 
con una bibliografia della novella. 
8." p. 3S. 10 ~ 

1432. Pascal Ernesto. 1 determinanti. 
Teoria ed applicazioni con tutte le 
più recenti ricerche. 16." p. 338. 3 — 

ll>nu>li H«pll. 

1433. Bemi^iotto Rafl'aello. La vi- 
ticoltura dei tempi di Cristo, se- 
condo L. 0, M. Columella, compa- 
rata alla viticoltura razionale mo- 
derna, 8." p. 174. 3 50 

Tip. L. LAZZARETTI e Fiflilo, Lecce. 
1431. FOM»iini Amilcare. Saggio di 
un catalogo bibliografleo degli scrit- 
tori salentini le cui opere sono state 
messe a stampa, 8." p. 310. 2 25 

Tip. A. IHARCHi, Lucca. 



G. B. PARAViA &. C„ Torino. 

1436. BobbaG. e L, Taccarons. Gui- 
da delle Alpi occidentali. Voi. li: 
Graie e Pennine. 16" p. 582, con U 
carte 7 — 

L. PiERRO, Napoli. 

1137. OraTÌna-f^ini M. Preludio, 
con una lettera di S. Di Giacomo. 
16." p. 37. 1 — 

Tip. L. di G. PIROLA, Milano. 

1438, Tabelle di riduzione per l'uso 
dell'alcoolometro ufficiale: disposi- 
zione n." 37 del lìoUel'ino unciale 
delle gabelle, maggio 1892. 16." p, H. 
— 50 



1439. BaeUe O. B. F. Curvatura delle 
linee della architettura antica con 
un metodo per lo studio dei monu- 
menti. Epoca dorico-sicula. Studi e 
rilievi. 2.* ediz. n-folìo, p, 61, con 
atlante di 16 tavole. — 40 

1410, — Il teatro massimo Vittorio 
Emanuele in Palermo, in-folio, flg, 
con 12 tavole in fototipia, 30 — 
G. RICORDI & C, Milano. 

1441. Orli Delflno. Eraldo Baretti ed 
piemontese: conferenza. 



16." 



. 37, 



- M 



1412. Fierrottet Adele. Camillo Si- 
vori. lU." p. 95. 1 50 

ROUX, FRASSATI &. C, Torino. 

D') Alessandro. Car- 
... ^ . tele Amari raccoltoe 

postillato. 2 voli. 16." 10 — 

1(41. Tanimeo G, La statistica. Vo- 
lume i. 8." p. 365, 5 - 
Lìbr. SALESIANA, Torino. 

1145. Cesari A. Lettore ed altre scrit- 
ture, pubblicale ora per la prima 
volta con lettere d'uomini illustri 
a lui, per cura di Giuseppe Gui- 
detti. Iti." p. 706. 3 — 



14i7. fiegnsri P. Il ijuaresimale. con 
discorso ed analisi de! prof. Oìot, 
Trebbi. 5." ediz. 24,° 3 voli. ì U 



R. SANDRON, Palermo. 



scrittura contemporanea per gli 
insegnanti della 1.^ classe elemenL 
16" flg. p, 56. -M 

G. C. SANSONI, Firenze. 

1450. CapaiBO Bart. Ancora ì Dinr. ; 
naii dì Matteo da Giovenazio: nuo- 
ve osservazioni crìtiche. 2.' edti. 
16." p. 56. . - M 

1451. Luoghi scelti da prosatori la- 
tini, con i volgarizzamenti più nob 
proposti agli alunni delle scnuie 
classiche per esercizio di versioiu 
in forma schiettamente italiaDidt , 
Oreste Antognonì, con appendia 
dì passi di solo testo latino. 1'.' 
p. 176. I » 

1452. Prosa e poesia latina ordinili 
e proposta per l'esercizio di ver- 
sione ai ginnasi ed ai licei, acun 
dì Carlo Tincani. Parte I (dal «ci 
av. Cr. al secolo IV dopo Cr.v 16.' 
p. 293. 2-1 

Tip. G. SCUTO, Caltagirone. 
1153. Caroò Qrsco Vinc. Letleratun 
contemporanea (Verismo e rcali- 
emo]; Digressione sismologica [Psr 
l'osservatorio Guzzanti): noie vo- 
lanti. 16," p. 32. i - 

B. SEEBER (luce. Loescber e S«- 

ber), Firenze. 
1451. Dante... di giorno in giorno. 
Raccolta-diario di pensieri e sen- 
tenze dall'opere dell'Alighieri, eoa 
scelte traduzioni francesi, tedesclu 
e inglesi, con una lettera di Rng- 

§ero Bonghi, e pref. di Alessandra 
'Ancona, 2.'' ediz. j - 

1455. Trenta Giorgio. I musaici del 
Duomo di Pisa e ì loro autori,can 
appendice sul musaico di S. Fre- 
diano in Lucca; con documenti ine- ; 
diti, a" p. 112 e 4 tavole. 4 M ' 

SOCiETA EDITRICE D. ALIGHlBH,; 

Roma. I 



TIP. CALASANZIANA, Firenze. 
1457. Sìoci Mauro. L'Iliade d'Omero 
(hbro quattordicesimo e quindice-j 
simet, travestita alla floreniina.18,*' 
p, 150. I - : 

TIP. DEGLI OPERAI, Milano. 
1I5S. BiCOardi L. Tabella oompleta 
per la riduzione del peso degli stu- 
riti in volume di alcool idrato ed 
in volume di alcool assoluto, pub- 

rìale. 10." p. 19. 1 - 



LA TIPOCRAFU E INDUSTRIE i 

TIP. DEL RESEGONE, Lecco. l ossia meditazioni sull'umiltà. 

im Ohilduisoni N-aroiao. Una cor- ,,Pj %,,.-. „., .„ osacWa^inni H. 

sa m unente, io. p. ajj. i du ^^^^^ cadenti e dei bolidi (Aa 

TIP. aUERINIANA, Brescia. ciazione meteo roIoL;joa italiai 



lieo. Pedrottì Ag. Guida del se-l 



16." flg. p. ( 



miaarisla nelle vacanie, 16." p. 270. j F. TORNESE, Napoli. 

~ ™ , itóS. Scala Car. il perito estimati 

TIP. S. GIUSEPPE (degli ArtlBla- osala la pratica degli apprezzi 

■elll), Torino. Id'u'ao'"dtgU ingegneri' 'a J^hite 

\\A. Ihidea Oiovannr. Libro d'oro,! agrimensori, avvocati, notai, p 

Assoeiazione Tìpo^pafieo-bìt 

.\ norma dell'articolo 26 del nostro Statuto, comunichi 

AssemlDlea. G-eneral© < 

wrà luogo quest'anno il 25 di settembre alle IO ant. a Fir 
Circolo Filologico, in Piazza Santa Trinità, graziosamente 

ORDISE DEL OIOAir 

I. Relazione del Comitato Direttivo a ul l'andamento morale dell'Às 
I. Helazione dell'Economo-Caasiere sulla gestione finanziaria 1896 
). Relazione dei Revisori dei conti. 
L Relazione del Comitato Direttivo sull'incarico avnto nel IV Con, 

l'accordo colla Soeieti degli Autori circa la riproduaione di bri 
i. Comunicazioni della Presidenza. 
\ Co mmem orazione del cav. dott. Francesco Valtardi. 
I. Nomina del Presidente in aostituzione del sig. Pietro VallardI, sce 
I. Nomina di dodici membri del Consiglio Direttivo in soatituzio: 

cordi, Ambrogio Binda, cav. Ignazio Lozza, Milano ; comm. 

cenzo Vigliardi, Napoli, non rieleggibili, e del dimis 



(Si devono eleggere dodici nuovi membri del Consiglio Dir< 
nindici li porta a ventuno. Dei Consiglieri restano in carica i i 
Veves, dott. Tito Molina, rag, Vittorio Galli, cav. Carlo Oraenigo 
ino; Cav. C. Zanichelli, Bologna; oav. E. Voghera, Roma; cav, 

I soci che desiderassero fare all'Assemblea proposte sp 
elio Statuto, dovranno avvisarne il Comitato Direètivo alme 
idicandoae i'ai^omento e lo scopo. 

II giorno stesso della Assemblea, nelle ore pomeridiane 

Conferenza, BlToliografic 

he la nostra Associazione ha indetto allo scopo di discutePE 



aiOBNALB DELLA LIBRERIA 

Bruxelles sulla classificazione decimale del Meleti Deccay e sul repertorio I 

inlernajìonale. 

■ti che alla riunione non mancherà nessuno dei nostri migliori CoHeghi, ii | 

rebbe sfuggire la grande importanza delle questioni da discutere. M 

>re poi più efilcaci le nostre deliberazioni ci siamo assicurati l'intert^ 

nostri più Talenti Bibliotecari e Bibliofili, e siamo lieti di segnalare ìfi 

aderirono con vivo compiacimento alla nostra iniziativa, quelli dell'c 
i; del senatore Carutti di Cantogno, Bibliotecario di S. M. il Re; dJ^ 
rommasini; del comm. prof. Valentino Cerruti; del barone comm. Antl 

Gnolì, Bibliotecario della Vittorio Emanuele di Roma; dell'abate coi T 
Dtecario della Nazionale di Napoli; del comm. Guido Biagi, Biblioteca, 
li Firenze; del comm. Carlo Castellani, Bibliotecario della Marciana dil 
io Martini, Bibliotecario della Braidense di Milano ; del prof. Giuseppe F* ' 
della Università di Napoli; del cav. prof. Cesare Paoli e di altri 
Lerémo l'elenco completo in uno dei prossimi numeri del nostro Giorn-^ 

nistrdzloni Ferroviarie e di Navigazione hanno accordato ai nostri soci 
;ti alla Conferenza di Firenze il ribasso del 30 Vo per le percorrenze inferiori 
etri; da 101 a 200 il 35 %; da 201 a 300 1140%; da 301 a 400 il 45% e olire 

a di tali vantaggi è necessario far domanda alla nostra Associazione del /og!i9 
%entQ, che sarà spedito tosto. Senza di esso, non si può ritirare dalla staziona 
biglietto colla riduzione. 
li a pagina seguente la Tabella dei prezzi di andata e ritorno per Firenie. 



a prossima, ricorrenao le jeste aei terragosto, t nostri tipograp. pignw 
.ai non pubblicheremo il giornale. 



LA TRIENNAL 

TISTICA SPLENDIDAMENTE ILLUSTRATA CON ACQUEFORTI, F( 
ha terminate le sue pubblicazioni col N. 15. 

a Roux ne continua la vendita a numeri a Centesimi 50 (B). La race 
numeri con copertina) costa L. 7,50 (D). 

i completa della Triennale contenuta in una elegantissima cartella 
L. 10 (D). La cartella separata (emboitage) L. 2,50 (A). 

I nostri Colteghl e Corrispon denti che delle copte complete non posaediamo che un Hitrette ■ 
acoDffiandlamo di alTrettare lo oommisaloni. [510] 



J 



PREZZI DEI BIGLIETTI DI A] 

CON LA RIDI 
I bl|llettl «iranno rllisolatl dal 22 al 29 Settenl 



A PIBENZE DA 




Abbiategraaso 

Ancona 

Asti 

Bassaiio (Veneto) 

Bergamo . . . . r . . . 
BieSa 


.Mortara- Alesa 
Faenza . . . 

Alessandria-N. 
Padova . . . 
Brescia-Parma 
Vercelli-Aless» 


Brescia 


Parma . , . 
Civitavecchia-: 


Campobasso 

Catania. 

Catanzaro M 

Chiavari 

Città di Castello 


Termol i-Faenz 
Villa S. Giov.l 
Reggio C. ' 
Sibari-Metapon 
Pisa .... 
Arezzo . . . 
Bergamo . . 
Milano-Bologn 
Parma . . . 
Novara- A lessa 
Bologna . . 
Faenza , . . 
Terontola-Arei 
Pisa. . . . 
Pisa. . . . 
Modena-Bolog: 

ìtSììli- 

Bologna . . 
Bologna . . 
Romichiusì. 
Mortara-Alessi 
Bologna . . 
Messina J ^e 
Bologna . . 
Airasca Cavai 




Cremona 

Domodossola 

Ferrara 

X*o: :::::::: 

Genova P. P 

Livorno 

Mahtova 

Messina Porto 

Milano C 

Modena 

Napoli 

Novara 

Padova 

Palermo 

Parma 

Pìnerolo 

Pisa . . . 


^eggio^E 

Roma T 

Saluzzo 

Savona 

Teramo 

Temi .... 


Bologna . . 
Chiusi . . . 
Novara , . . 
Bologna . . 
Bra Cavallerm, 
Genova . . . 
GiuIianova-Fa 
Foligno. . , 
Novi-Genova. 
Novi-Genova. 
Mestre- Rovigo 
Mestre- Rovigo 
Padova-Boiogi 
Modena. . 
Padova- Bologt 


Torino P. N 

Tortona 

Treviso 


Venezia 

Verona 

Vicenia 



GIORNALE DELLA LIBRERIA 



^l PROFESSIONALI 



[dietro un autore pubblicò, pali 
\ Grammatica per le scuole elQ'^ 
le la vendita ad un libraio , ma 
il deposito e la dichiarazione per; 
oprietà letteraria. ■■ 

tti anni, esonerato il libraio della 
mmatioa, vendita che continuò 
ibraio prese a stampare per suo 
ica in parola, valendosi delle iu- 
ta di legge. 

provvide alla tutela della prò-. 
aio continuò egualmente la ri- 
ta indicandola come edizione an- 
to deposito per la proprietji let- 
endo sempre il millesimo dell'e- 

e l' indicazione generica " con- 
irogrammi n benché l'edizione in- 
^na risalisse venti anni addietro 
intinuò e continua tuttora nono- 
1 sia stata aci^uistata da un odi- 
le replicate diffide del