(navigation image)
Home American Libraries | Canadian Libraries | Universal Library | Community Texts | Project Gutenberg | Children's Library | Biodiversity Heritage Library | Additional Collections
Search: Advanced Search
Anonymous User (login or join us)
Upload
See other formats

Full text of "Storia della Toscana, compilata ed in sette epoche distribuita dal cav. Francesco Inghirami"

f. 



.V 



■V- ^ 











*f«,*»^'T 



'»■' 



««9 



•\V 






^.V 






k?* * 







^^, * 



'db,' 




%,%.^^- 



\l 



ì' 



3 



STORIA 

DELLA 







COMPILATA 



DAL CAV. 

FRAIVCESCO IIVGHIRAMI 



TOMO 15. 




POLIGRAFIA FIESOLAPfA 

DAI TOBCHI DEL L** AUTOR 



1843 







tlBRÀRy?- 



NOV 20 1967 

'^^/7Y OF 105?^' ■ 



STORIA 



DELLA 



f® S(Dii M A 



PARTE TBjaà. 



AVVERTIMEISTO 



j4. render wpiù completa che sia possibile Vopera 
del tutto cronologica da me scritta^ intitolatu STO- 
RIA della TOSCAJSA, non deife mancare un'abbon- 
dante recensione di scrittori^ che in generale non 
solo^ ma parzialmente ancora abbian trattate mate- 
rie alla Toscana spettanti in epoche di^^erse. 

Il particolare scopo di questo mio scritto , che 
Bibliografia Storica intitolasi, è stato quello di fa- 
cilitare agli studiosi il modo di poter trarre notizie 
di tale o taP altra parte storica che imprendono a 
trattare^ più estese che non incontransi nel corso 
della mia storia. Or poiché tale opera di quando in 
quando merita essere scritta di nuo^o , per le addi- 
zioni che comien far^i dei più moderni accreditati 
scrittori^ così io mi son prevalso di quella già con lo- 
de pubblicata dalP erudito e benemerito Moreni , ag- 
giungendoi^i gli scrittori ad esso pfìsteriori , e toglien- 
do quelli i di cui scritti poco interessano di esser 



VI 

trasmessi alla posterità^ ed a rendere ancor più in- 
teressante questa recenzione di scrittori di cose to- 
scane y mi sono esteso ad inserir<^i pure i nomi di 
alcuni di coloro che ne trattano^senza che i frontespi- 
zi delle opere loro rammentino alcun che di Toscana, 
doglio per altro prei^enire chi legge , che doi^en^ 
do questo mio scritto additare i soli fonti storici , 
cosi ho tralasciato d^ iìiserirvi le notizie di molti 
panegiristi , ed i nomi di una gran parte di poe- 
ti , cotanto abbondanti in questa nostra pros^incia, 
poiché prestandosi e gli uni e gli altri alle lodi an- 
che non meritate^ e sovente aW adulazione y non pos- 
sono, se non che raramente ^ far fede storica^ come 
lo stesso può dirsi dei romanzi , nei quali è difficile 
sapersi qual'' è lo storico e quale il favoloso . Ho 
soppresso ancora le notizie di quei manoscritti af- 
fatto smarriti^ dei quali nulV altro ci resta che il 
nome , aggiungendocene frattanto m,olti che trala- 
sciati furono da quei che trattò materie tali prima 
di me. Chi legge troverà spesso rammentato il so- 
pra lodato Moreni , acciò possa in esso riscontra- 
re quella critica o lodevole osservazione dal pre- 
lodato bibliografo apposta alle diverse opere citate., 
e ciò per dare a questo mio scritto la maggior bre- 
vità possibile , e renderlo uniforme alla storia che 
lo precede , ove son registrati i nudi fatti cronolo- 
gicamente , senza entrare in ciò che apparterrebbe 
ai pubblicisti.) critici ec..^ lo che formerebbe un'' opera 
a parte ^ 



VII 

Ho creduto in oltre jar cosa grata agli studiosi 
di questa scienza colV apporre a ciascun articolo in 
numeri romani Vepoche dei diversi scritti , corri' 
spondenti alle sette epoche^ nelle quali è di^fisa que- 
sta mia storia^ ad oggetto che essi possano trovare 
con facilità gli autori^ dai quali trar le notizie di 
tale o taf altro secolo, al quale vorranno rivolgere le 
studiose loro occupazioni. 

Ecco pertanto^ o cortesi lettori, in quesVultima 
parte del lungo mio lavoro coronato^per quanto è sta- 
to in me, lo scopo ad util vostro prefissomi. Io cre- 
do avere esaurito ormai non poco di quanto può ec- 
citare la lodevole curiosità di essere inform.ati delle 
cose toscane,^ onde qual biblioteca locale sia questo 
mio lavoro per voi ricchi di copiose librerìe , e co- 
me biblioteca universale serva a coloro cui la situa- 
zione e la fortuna non permette aver gran numero di 
libri^ e che pure amano farsi dotti della STORIA 
TOSCANA, 



IBUlBILIID^miFIii S^IOiaSÀ 



DBLt A 



TOSO Al^ A 



NB» I numeri romani indicano le epoche nelle quali 
è divisa tutta l* opera. 



Abati-Olivieri Annibale ^degUj, Dissertazione sopra alcuni 
monumenti pelasgi. Sta nel tom. ii de' Saggi di disser- 
tazioni accademiche pubblicamente lette nella nobile ac- 
cademia etrusca deW antichissima città di Cortona, pag. 1 . 
Roma 1738 in 4. Epoca i. 

— • — Spiegazione di alcuni monumenti degli antichi pe- 
lassi tradotta dal francese con osservazioni . Pesaro 
1735 in 4. I. 

Abbbacciabeni Giovanni. Raccolta ex compendio di ordini, 
leggi, e bandi appartenenti alli rettori dello stato di Fi^ 
reuze et loro offitiali et ministri. ManO'Scritto nella li- 
brerìa Magliabechiana, class, xxix , codice 1 20. vi. 

Abitatori primi ec. Esame sul nuovo sistema dei primi abi- 
tatori d'Italia, (e di Toscana). Sta nel Magazzino To- 
scano, Tom. Jly parte, li, pag. ^9, Firenze 1771. Ved, 
Bardetti e Passeri, \i, vii. 

Abiuria di Pandolfo Rioasoli , e della Faustina Mainardi. 
MS. nella librerìa Riccardi ann , cod. IMO, y ed. anche 
Lami , Lezioni di antichità toscane , prefazione , paff. 
CXLIX, Fed. Ricasoli^ vi. 



2 A B R. 

AzviXMO Ottavio rd'j.Pìsanae primalialis dignilatam ac prae- 
bendarum omnium descriptio. MS. del 1 700 nell'archi- 
vio del rev. Capitolo primaziale di Pisa, iii, iv, v, vi. 

Accademia fiorentina. Notizie degli uomini illustri di essa» 
f^ed. Poggiali y Serie de^ testi di lìngua stampali che si 
citano nel ^Vocabolario degli Accademici della crusca da 
lui posseduti, tom. Jl^ Tavola generale art» Accademia. 
Ved. anche Rilli Orsini, Notizie letterarie ed istoriche 
intorno agli uomini illustri deW accade mia fiorentina ec.xu 

Accademico etrusco anonimo, professore della università di 
Pisa* Dissertazione del dominio antico pisano suWa Cor- 
sica. Sta nel tom. vii, pag, 173, dissert. XI de* Saggi 
di dissertazioni dell'accademia etrusca di Cortona. Roma 
1759 in 4. Fed. Pisano dominio. iv, v. 

Acciaioli . Istoria della famiglia Acciaiola e d' uomini fa- 
mosi in essa. MS. nella Riccardiana, cod. 2071. iv, v. 

— Vincenzio» Vita di Pietro Capponi. MS. nella Riccardia- 
na, cod. 2036. V. 

— — Vita di Niccolò Capponi. MS. nella Riccardiana nel 
voi. XIX delle cose trascritte da Antonio da S. Gallo, v, vi. 

— Roberto, Discorso all'Arcivescovo di Capua nel pigliare il 
verso di assicurar lo stato di Firenze dopo la guerra del 
i5Z0. MS. nella Magliabechiana,clas.xxP', co<i.338. v, vi. 

— — . Informazione al Duca Alessandro de' Medici sopra la 
maniera del governarsi in Firenze. MS. nella Magliabe- 
chiana, clas. xxr, codd. 12, e 338. vi. 

— Donato il vecchio. Oratio habita quando Cosmus Medi- 
cea decreto publico factus fuit Pater Patriae. MS. nella 
librerìa Laurenziana, pluteo xc, cod. 37, pag. 86. v. 

— Donato. Versione italiana della storia fiorentina di Leo- 
nardo Bruni. Venezia 1476, 4492 in fogl. e MS. nella 
Riccardiana, cod. 1820. in, iv, v* 

«— — Lettere alla Signorìa di Firenze . MS. nella Riccar- 
diana, codd. 1105^ e 2027. v 

— Niccolò . Mortorio ed esequie di Gio. Batista Miche- 
lozzi celebrate in Firenze nella chiesa di s. Spirito nei 



A G G. 5 

1604, rfescritte con tutta l'invenzione dell'apparato* 
Firenze 1604 in 4. Ep. vi. 

Accolti Angiolo. Saggio di alcuni avvertimenti politico- 
legali appartenenti al governo della Toscana. MS, aulO' 
grafo con la data di Firenze nel Settembre del 1644, nel- 
la Magliah., cla^. XXIX, cod. 1. vi. 

— Leonardo fiorentino. Relazione delle cose di Castiglione 
della Pescaia. MS, con la data del ^^i^^ nella libreria 
Xani in Fenezia^ cod. 91. IV, V, vi. 

— Pietro fiorentino. Delle lodi di Cosimo II Gran-Duca di 
Toscana, orazione recitata nell' Accademia del disegno 
il dì solennizzato da essa a s. Luca suo protettore. 
Firenze 1621 in 4. Sta anche nella parte seconda voi. 
ri delle prose fiorentine dell' edizione di Venezia del 
1751, p. 55. VI. 

Relazione della Terra di Moti te Varchi al Ser. Gran- 
Duca Cosimo IT. MS. in Venezia nella Libreria Nania- 
na^ cod, 92. vi. 
Ac&ER Gio. Enrico. Francisci Pelrarchae vita ac teslamentum 
cum notis. Rudolstat 1711 m 8. r. 
Arta bea tifica tionis et canonizzalioiiis Hippol)^ti Galantini. 
Romae 1821^ 1824. Fed. Galantini. y\, vii. 
Atta canonizzationis B. Bernardi Ptolemaei fundatoris <«on- 
gre-ationis Monacorum s. Mariae de Monte Olivete. 
Romae M&ò infoi. Ved. Ptolemei. v. 
Acta canonizza tionÌ5 B. Humilianae de Gerchiis etc. Ro- 
mae 1690 infoi. Ved. Cerchi fdej. v. 
AniAii Andrea. Storia di Volseno , antica metropoli della 
Toscana. i?OOTa1737 in 4. i, n, ni, iv, v, vi. 
— Anton Filippo, Per la morte dell'Altezza H. di Maria 
Isabella infanta di Spagna principessa di Parma , arci- 
duchessa d'Austria e gran principessa di Toscana , ora- 
zione funebre letta nell* Accademia fiorentina nel feb- 
braio del 1764. Firenze in fogl, vi, 
Orazione funebre in lode di Giuseppe Buondeimonti 



4 ADA. 

recitata nella chiesa della Madonna de' Ricci in Firen- 
ze. Sta nel tomo il ^ pag. 484 degli Annali letterari 
d'Italia pubblicali in Modena nel M 62. Ep. vi, vii. 

Adami Anton Filippo. Della necessità di accrescere e miglio- 
rare V agricoltura nella Toscana ; discorso letto in una 
adunanza dell' accademia dei Georgofili , o sia di agri- 
coltura di Firenze, nel Novembre del 1767, con due me- 
morie annesse sul granturco e sulle ulive ec Firenze 
1768 in 4. VII. 

> — ' — Prospetto ài una nuova compilazione della storia 
fiorentina dai suoi principii, fino all'estinzione della R. 
casa Medici» Pt5a1758m4. ii, iii, ly, v, vi. 

— — Dissertazioni sopra le antichità etrusche , romane, 
e de' mezzi tempi appartenenti a Firenze. Pisa 1766 
in 4. È V istesso ma con diverso frontespizio. 

— — ' Appendice storica alla prefazione del libro stampato 
in Colonia neZ 1756 intitolato: Ragguaglio storico di tutto 
r occorso , giorno per giorno nel sacco di Roma 1' anno 
1525 , scritto da Iacopo Buonaparte gentiluomo sanmi- 
niatese^ per servir di schiarimento ad alcuni dubbi su- 
gli antichi nobili , grandi e magnati al tempo della re- 
pubblica fiorentina. Colonia 1756 m 4. v. 

. — Raimondo . Spiegazione d' una iscrizione scolf)ita in 
una lamina dì bronzo, e trovata presso la città di Mou- 
talcino. Sta nel Giornale de^ letterati pubblicato in Firen- 
ze nell'anno 1752, toni, rij part. iiij art. IX_, pag. 123. 

III. 

Adelgagi Francesco. Descrizione fatta nel 1 686 della Terra di 
Montecatini e suo comune. Sta nel tom. xi delle Delizie 
degli erud. Toscani del P. Ildefonso^ p. 151-167. v, vi. 

Adeodato Andrea. Pro inauguratione eminentiss. ac rev. 
D. D. Ioannis Antonii S. R. E. cardinalis Guadagni Ord. 
Carmel. Excalc. patritii fior. SS. D. N. Clementis Xlt 
sororis filii, episcopi Arretinae civitatis ec. Oratio gratu- 
latoria habita Arretii coram eodem emin» Dom, , dum 



ADI. 5 

a capitulo , diguitatibus , et canonicis residentibus in 
Ecclesia S. Mariae Plebis , gratiariiin actiones D. O. IVI. 
agerentur , die xv Oct. 1731 ec. Massa 1731 infoi. 

Ep. VI. 

Adimari Alessandro» Esequie del Principe Don Francesco 
Medici celebrate da Cosimo II G. D. di Toscana. Fi- 
lenze 1614 i/t 4. vi. 

Descrizione del corso de'Capi di Vento al palio, il dì 

16 Settembre 1618. Firenze 1618 in A. vi. 

._. — Memorie appartenenti alla famiglia degli Adimari 
dirette nel 1613 ai suoi parenti. Stanno nel tom. xi 
delle Delizie degli eruditi Toscani del P. IldefonsOj pag. 
219-268. IV, v^ VI. 

Orazione per l' esequie di Leone XI , recitata nel 

Giugno del 1605. Firenze 1605 in fogl. vi. 

• — ■ Lodovico. Prose sacre contenenti il compendio della vita 
di santa Maria Maddalena de'Pazzi, e la relazione delle 
feste fatte in Firenze per la sua canonizzazione. Firenze 
1 706 in 8. VI. 

— Roberto. Oratio in laudem Nicolai V Pont. Max. anno 
lubilei 1450. È stata pubblicata dal P. Miitarelli nel Ca- 
talogo dei MSS. della Biblioteca di Murano j pag. 3. v. 

— . Taddeo. Vita di s. Giovan Gualberto glorioso confesso- 
re , ed istitutore dell'ordine di Valembrosa. Venezia 
1510 in Ai. Vedi More ni ^ Bibliografia storico-ragionata 
della Toscana ec. alV articolo Adimari Taddeo , tom. J, 
p. 9. IV. 

Trattato storico della religione dei Servi di Maria. 

MS. spettante alla Libreria della SS. Annunziata, num. 
370. v. 

Vita di s. Filippo Beuizi. MS. spettante alla Libre- 
ria della SS. Annunziata, num. 370. v. 

— Adimaro. Memorie di sua famiglia. MS. nella Riccar- 
diaruij cod. 201. iv, V. 

Adriawi Gto. Batista. Storia de' suoi tempi. Firenze 1583 

1* 



6 ADR. 

in fogl. e Venezia 1583 e 1587 in 4. Ved. aru^e Moreni 
Bibliografe storico-ragionata della Toscana ec. alV arti- 
colo Adriani Gio. Batista _, tom. i, pag. 9 óeg. Ep. vi. 

Adriani Gio. Batista. Urbis Florentiae cupi Ferrarla cora- 
paratio. MS. nella Riccardiang. , cod. 767. vi. 

u_^ . — , Oratio funebris de laudibus Eleònorae Toletanae , 
Cosmae Medicis Florentiae et Senarum ducis , uxoris. 
Florentiae 1 563 in 4^ altra edizione anteriore. Florentiae 
i 562 in A. VI. 

. Oratio habita in funere lohannae Austriacae uxoris 

Francisci ser. M. D. Etruriae. Florentiae in aede T). 
Laurentii XII Kalend. MaÌRS. Florentiae ^ 51 S in 4 ^ altra 
edizione di Firenze 1587 in 4. vi. 

— ■ — • Laudatio Florentiae habita in funere Isabellae Ispania- 
rum Reginae in D. Laurentii aedibus. Florentiae 1558 
in 4. VI. 

-— — - Oratio habita in funere Cosmi Medicis M. Etruriae 
Ducis. Florentiae i 514 in 4; la slessa tradotta in volgare 
da Marcello suo figlio. Firenze 1574. vi. 

• — Marcello Virgilio. Oratio prò dandis Florentinae Reipu- 
blicae militaribus imperatoriis signis Magnifico Laurentio 
de Medicis. Basileae i 5^8 in 4. v. 

— ' — Lezioni sopra V educazione della nobiltà fiorentina 
Stanno nel tom. ir^ part. Ii, delle prose fiorentine. Ve- 
nezia 1751, p. 33. VI. 

t— ' ■ — - Oratio in funere Ioannae Austriacae^ magnae Etruriae 
Ducissae. MS. nella Magi iabec /nana ^ clas. XXXVJII , 
cod. 115. VI. 

■ — Marcello il giovine. Vita di Cosimo I Gran-Duca di To- 
scana. MS. nella Magliabechianaj clas. fiiIj cod. 1401^ 
p.42. VI. 

> — ' • — Orazione in morie di Scipione Ammirato. MS. nel- 
la Magliab echiana j clas. xxxriii, cod. 115. vi. 

Adunanza tenuta dagli Arcadi per la coronazione della ce- 
lebre pastorella Corilla Olimpica. Roma 1775 in 4. 



A E L. 7 

Ved. Corilla Olimpica. Ep, vn. 

\BLiATn7s. De varia Historia G. Lat. cum notis Conradi Gc- 
sneri, [ohannis Scheflferi, Tanaquilli Fabri, Toachimi Kuh< 
nii , lacobi Perizonii, interpetratione lusti Volterii^ cu- 
rante Abrahamo Gronovio. Lugduni Batavor. 1741 in A, 
ubi de Thyrrenorum repuhlica. l, H. 

\ffare del vescovo di Volterra Domenille morto in Roma 
nel Castel s. Angiolo MS. nella libreria Marucelliana j 
scaf. Aj cod. 220. Fed, Domenille. vii. 

Affari concernenti i negozianti Olandesi stabiliti in Livorno 
nel 1738. MS. nella Marucell.j scaf. A, cod. 220. Fed, 
Olandesi. vii. 

Affari della Regina Maria de' Medici. Lettere di diverse 
persone sopra i medesimi. MS* nella Riccardiana^ cod, 
2125. Ved. Medici Maria. ti. 

Affò. Vita di frate Elia ministro generale de' francescani. 
Parma 1783 in 8. Ved. Giornale de'letierati tom. LYXXlX, 
art. ni, p. 212. Pisa 1793. T. 

' — Risposta dell'autore della vita di fra Elia ministro gene- 
rale dei Minori stampata in Parma nel 1783; alla lette- 
ra dell' anonimo pisano pubblicata in Pisa quest' anno 
1793; dopo il giudizio proferito su d'ambedue gli opu- 
scoli dai Giornalisti di Pisa. In ^ senz'altro. v, vii. 

— Vita di s. Bernardo degli Uberti abate generale di Val- 
lombrosa, cardinale di s. chiesa vescovo di Parma. Parma 
1788 in A. V. 

— Vita del B. Orlando de' Medici eremita. Parma 1784 
in 8. y, 

AoATOPiSTo Epifane. Capitoli due ai castigatori del dialetto 
toscano con una lettera dell' ab. Villardi, e la risposta 
del Cesari. Verona 1818. Fed. Epifane. vii. 

Ageta. Notitia pratica aerarii universalis et administrationes 
prò regio aerario. Neapoli 1692 infol.j ubi pars. Jj e. 

i xxyjiij de aerario M. Due. E truriae. vi. 

Aggiunta ai ricordi del Pastoso dal 1613 al 1683. MS, nella 



8 A G G. 

niarucell.j scaf, Cj cod. 25. F^ed. Pastoso, Ep. vi. 

Aggiustamento tra la corte di Spagna e la Toscana per la suc- 
cessione al trono dell' infante di Spagna D. Carlo. MS. 
nella Mariicell.j scaf. C, cod. 210. Ved. Carlo infante 
di Spagna. vi, vii. 

Agieo Oresbio Corsetti. Vita di Girolamo Gigli senese detto 
fra gli Arcadi Amaranto Sciaditico. Firenze 1746 in 4, 
Ved. Corsetti. vi. 

AomcorRT (d') Seroux G. B. L, G. Histoire de l'art par les 
Monumens depuis Sa decadence au 4. me sièclé jusque à sod 
renouvellement au 16. me pour servir de suite à 1' Histoire 
dePart chez les Anciens. P«n^ 1811 eH820 en fai. fig. 
ornèsj de 325 pi. La medesima in 8. con Atlante infoi, 
tradotta in toscana favella ed illustrata da Stefano Ticoz- 
zi j ove al tomo il pag. M; tom. iii pag. 15; e tom. 
ìV pag. 8 si tratta delVarchitettiira^ scultura e pittura 
degli Etruschi ed altrove sparsamente deW arte presso 
i Toscani. Prato 1826 m 8. Fed. anche il Giornale in- 
titolaio : Antologia j tom. XXXI j N. 91^ pag. 39 e A^. 92^ 
pag. 1 aW articolo Tico zzi Stefano ^ Storia dell' arte ec. 
Firenze Luglio e Agosto 1828 in 8. ii, in, iv, v. 

Agius (de) Soldanis Francesco. Della lingua punica pre- 
sentemente usata dai Maltesi^ ovvero nuovi documenti , 
i quali possono servire di lume alP antica lingua etru- 
sca , stesi in due dissertazioni. Roma in 8, fsenz' altroj . 
Vedi anche il Giornale de' letterati pubblicato in Firen- 
ze nell'anno 1752, Tom. rij parte iJlj art. ix,pag. 145. 
Ved. Soldanis. i? n. 

Agn ANI Gio. Domenico. De s. Agnete a Monte Politiano mo- 
niali professa ord. Praed. verba habita Romae in tem- 
pio s. Mariae super Minervam Sept. 1727. Romae 1727 
in 8. V. 

Ag3Solozzi Pietro. Memoria (premiala ) sulP uso in Tosca- 
na de' luoghi appena sensibilmente differenti dì clima 
di potare le viti indistintamente e nell' autunno e nel- 



AGO. 9 

r inverno. Firenze 180i in 9. Ep. vit. 

Agocchi Giovanni. L' antica fondazione e dominio della 
città di Bolof^na^ ove si discerne della potenza e impero 
de' popoli antichissimi della Toscana , e si scopre la fal- 
sità degli autori. Bologna 1638; e tradotta in latino con 
titolo . Fundatio et dominium antiquum urbis Bononiae. 
Sta nel Biirmanno Thesaurus anliquitat. et historiar. Ita- 
liae collect.jtom. XFij col. 40. Lugduni Batavorum M 22 
infoi. n, iir. 

AGOsroa Cosimo- Descrizione delle feste state fatte nella cit- 
tà ài Pisa nella primavera dell' anno 1785. Pisa 1785 
in 4. vir. 

— Antonio. Dialoghi intorno alle medaglie, iscrizioni ed 
altre antichità tradotti dallo spagnolo in italiano dal Sada. 
Roma 1625 in fogl. /^//t cui si scuoprono le imposture di 
Annio da Viterbo J. Ved. Annio. ii. 

Agretti Gio. Battista. Testimonianze e confronti sul tempio 
di Marte in Todi, motivi e rimedi sulle rovine di que- 
sta città. Perugia 1818. in 4. Ved. Vermiglioli Giov. 
Batista. Testimonianze e confronti ec. ii. 

Risposta all'esame del Vermiglioli. Perugia 1819. Ved. 

Vermiglioli Gio. Batista. Testimonianze ec. ii. 

\i.ALEOTfA. Giuseppe. Orazione e varie poesie sopra Violante 
Gran Principessa di Toscana. Macerata 1714 in 4. vr. 

Alamanni Luigi di Piero di Lodovico. Orazione funebre 
recitata nel!' accademia degli Alterati in morte di Filip- 
po Sassetti. Sta nel volume iv, part. J delle prose fio- 
rentine. Firenze 1731,/;. 88. y, vr. 

— Andrea luniore. Oratio in funere Ioannis Medicei Cos- 
mi filii. MS. nella Laurenziana^ Plut. liv, cod. 10 p. 
86^ e nel cod . magliahechiano OSallaclas-, xxvii. v. 

— Andrea. Delle lodi dell' A. R. del serenissimo Cosimo III 
Gran Duca di Toscana , orazione funerale. Firenze 1725 
in 4. VI. 

— Federigo. Pistoriensis dioecesana synodus habita anno 



10 A L B. 

17.48. Pistoni 1754 in 4. Ep. vn. 

Alamantn'I Iacopo. Orazione in lode di Cosimo Padre della 
patria recitata nel 1716 nella chiesa collegiata di s. Lo- 
renzo. MS. neW are hiif io di detta collegiata. v, vi. 

Albergat«ti Gervasio . Index eremitarum Vallumbrosae , 
qui in cellarum solitudine vltam duxerunt. Opuscolo 
inserito dal Brocchi nella vita del Beato Michele Flam- 
miniyp. 183. Firenze 1761 in 4. iv, v. 

Albergotti agostino. De vita et cui tu s. Donati Arre- 
tinae Ecclesiae episcopi et martiris commentarius, ex ve- 
tustis codicibus et membranis absolutus , notis auctus 
et arretino clero propositus. irretii 1782. in 8, e tradotto 
in italiano. Lucca 1785 m 8. ni. 

_ — Il culto di Maria SS. illustrato, difeso, e promosso 
nella esposizione storica degli avvenimenti successi in A- 
rezzo nel mese di Febbraio del 1796, nello scoprin.ento 
della di lei prodigiosa immagine detta del Conforto, e 
venerata adesso nella cattedrale di quella città ec. Luc- 
ca 1800 in 8. VII. 

Albero genealogico del duca e marchese Ugo di Toscana il 
Salico e della sua consorte luditta consanguinea di Con- 
rado V Imperatore Augusto. MS. nella Marucelliana^ 
scaff. C, cod. 34. Fed. Ugo. iv. 

Albero di Casa Medici regnante in Toscana. MS. nella 
Marucelliana_, scaff. Cj cod. 34. f^ed. Medici, iv, v, vi. 

Albero ed altre scritture della famiglia Cavalcanti. Firen^ 
ze 1752 infog'. Ved. Cavalcanti. iv, v. 

Albero della famiglia Ughi avvocati della mensa dell' Arci- 
vescovado fiorentino. MS. nella Marucelliana^ scaff". C, 
corf. 1210. Ved. Ughi. iv, v. 

Alberti ( degli ) Giovanni. Decreta synodi cortonensis ha- 
bita Cortonae mense Dee. 1 588. F/orc«ime 1589 in 4. vi. 

— Leandro. Descrizione di tutta V Italia. Ivi della Tosca- 
na seconda regione deW Italia p, 21. Bologna 1550 in 
4 grande. i^ n, m^ ,v^ v. 



À L B. H 

Alberti Federigo di Scipione. Le difese dei Fiorentini 
contro Je false calunnie del Giovio. Lione 1566 in 4. 

Ep*\^ VI. 

— Gio, Batista, Orazione in lode del serenissimo principe 
Francesco Maria di Toscana, nel celebrarsi dal pubblico 
le solenni esequie del medesimo. Siena 1711 e 11M , 
in fogL VI. 

— — Orazione nella venata al governo della città di Siena 
della ser. gran principessa Violante di Baviera nell'an- 
no 1717 . Siena Ivi 7 in 4. red. Lamij Novelle letLer, 
fiorentine dell* anno 1761 colonna 646. vi. 

•— Gio. Giorgio . Orazione funerale delle lodi della sacr. 
Cesarea Maestà di Francesco I, imperatore Gran Duca di 
Toscana. Firenze 1766 in 4. Sta nella parte n della 
Raccolta di tutto ciò che fu pubblicato in morte del pre- 
lodato imperatore in Livorno 1766 in 4. vti. 

— Pier Luigi. Della vita del glorioso confessore, ed ana- 
coreta s. Guglielmo Magno, duca d'Aquitania, protetto- 
re della provincia marittima della Toscana, libri ni. Sie- 
na 1770 in 4. v. 

Albertiwi Francesco. Memoriale di molte statue et picture 
che sono nell'inclyta ciptà di Florentia , per mano di 
sculptori et pittori excellenli moderni et antiqui anno 
1510. Florentiae 1510 in 4. v. 

— — De laudibus Florentiae et Soanae ad lulium IlISum. 
Pont. Sia in altra sua opera de Mirabilibus novae etve- 
terae urbis* Romae 1515 in 4. v. 

— Giuseppe. Orazione in lode di Monsig. Lorenzo Turini 
recitata in Pescia nel 1591. MS. in Lucca nella Libre- 
ria pubblica di s. Frediano. vi, 

Albertisci. Fed. Salomoni Mario. 

Albini Ioan. De gestis rcgum neapolitanorura qui extant ec. 
Neapolis 1588 et 1589 in 4, ubi de bello etrusco Alfonsi 
li Aragonei^ et multae epistolae circa Florentinos. v. 

Albizi Antonio . Principum Christianor. stemmata . Ar- 



i 



12 A L B. 

gentorati 1627 , ov' è in fronte la sua vita. Ep, vr. 
Albizi Antonio, Vita di Pietro Strozzi cavaliere, maresciallo 
e capitano generale del re di Francia. MS, nella Ma- 
gUabech., Clas. FU, cod, 80, e iAOi , e MarucelL, scaf. 
C, cod, 133 in fogh xu 

— Lorenzo . Ragionamento sopra il bonificare il paese di 
Pisa. Dialoghi fra Messer Gio. Caccini Maestro Davitte 
Fortini, e Lorenzo Albizi. Sta nel tom* JF, della Raccol- 
ta d* autori che trattano del moto delle acque . Firenze 
1768 in 4, p, 1. VI. 

— Oralio. Constitutiones et decreta dioecesanae synodi vo- 
laterranae habila mense octobris anno 1657. Senis 1659 
in 4. VI. 

— — Constitutiones et decreta dioecesanae synodi volater- 
ranae habita mense seplerabris 1674. Senis 1675 in 4. vu 

•— Luca. Orazione recitata neiraccademia della Crusca in 
lode del D. Lorenzo Bellini e di Vincenzio Viviani. MS* 
appresso il rev. sig, canonico Moreni. vi. 

Albrizzi Girolamo. Notizie circa Taccademia eretta in Siena 
Tanno 1691 . Stanno nel tom. IJ , della Galleria della 
Minerva /?. 181. vi. 

Aldibebti Vittorio . Compendio istorico della nobilissima 
antichità di casa Cevoli pisana . Firenze 1671 in 12. 
Ved. Moreni, Bibliografia storico-ragionata della Toscana 
all'art. Aldiberti Vittorio, tom. i , p. 2t. iv, v. 

Aldobrandini Domenico, Cronica senese. MS. nell'univer- 
sità di Siena, Plut, XXFJ, D. b e nelVarchivio mediceo 
o sia nella segreteria vecchia di Firenze. Ved. Benvo- 
glienti, scrittori senesi fogl, 30, e de Angelis^ Biografia 
senese, tom. /, p* 29. li, m, iv, v, vu 

— Tommaso . Consolatio in morte cardinalis Ioannis Sal- 
viati. MS. nella Magliab echiana , clas. Vili, cod. 47 , 
p. 326 e clas, XXXFIII, cod. 145. vi. 

AiEssASDRi Ferdinando Giorgio, Delle'lodi di Ambrogio Gae- 
tano Bonaini nobile livornese, orazione funebre. Firenze 



ALE. 13 

1750 infogl. Ep. vn. 

Alessandri Gregorio Giuseppe. Orazione funebre recitata 
in Livorno nella chiesa maggiore ec, in occasione delle 
solenni esequie celebrate nell'aprile del 1757, al mar- 
ch. Carlo Ginori. Livorno 1757 in 4. vii. 
Alessi Attilio. Historie dell' antichità della città d'Arezzo. 
MS. nella Marucelliana scaff. A., cod. 233 , e nella Rie- 
cardiana cod. 2026 in 4. ii^ iii, iv^ v. 
• — Agostino. Vita , morte e miracoli del beato Ambrogio 
Sansedoni da Siena dell' ordine dei predicatori. Geno'^a 
1623 in 8. V. 
- — Cesare. Elogia civium Perusinorum qui patriam rerum 
pace aut bello gestarum gloria illustrarunt. Centuria pri- 
ma, i^'w/g^ine/l 634 in M; Centuria secunda. Romae 1652 
mi 2. P^edi anche f^ermigUolij Bibliografia storico-peru- 
gina, p. 3. Perugia 1823 in 4. iv, ▼. 
Alexawdro /^abj Alexander . Genialium dierum cum com- 
mentariis Tiraquelliec. Z,wg^M«i Baiavorum 1613^ in 8. 
Ibid. lib. ///, cap. xxviii 2'husci unde duxerunt origi- 
nem,quaeve duodecim urbesfuerint^ quarum Consilio beila 
gerebanlur. ii. 
Alfani Già. Giornale delle storie Fiorentine. 31 S. nella 
Magliab e chiana, clas. xxVj cod. 631 . iii^ iv^ v. 
Alfieri Vittorio. Sua vita scritta da lui medesimo. /to/ia1821 
in 1 2, e Firenze ^^22 in 8, e nelle sue opere. vii. 
Alighieri Dante. La divina commedia con l'esposizione di 
Cristoforo Landino e di Alessandro Vellutello, con tavole, 
argomenti, ed allegorie riformate per Francesco Sansovino. 
f^e/iezm 1564 infogl. Altra edizione col seguente titolo: 
La divina commedia giusta la lezione del codice barto- 
liniano. Udine 1823 in 8, 1828 notabilmente ricco di no- 
te storiche stese da Ferdinando Airivabene^ con un ragio- 
namento sopra Dante di Francesco Torti tratto dal pro- 
spetto delParnasso italiano. Ved. anche Arrivahene. Il 

IV, V. 

2 



secolo di Dante j commenta storico ec. 



14 ALI.* 

Alighieri Pietro. Chiose latine sopra la divina commedia di 
Dante suo padre. MS. nella Riccard., cod. 1015. Ep. v. 

Aliotti Girolamo, Oratio in funere reverend. D. Bartolo- 
maei Zabarellae archiepiscopi fiorentini. Sta nella sua 
raccolta di lettere stampate in Arezzo nel 1769^ tomo 
iij n. 4, p. 311^ 316 in 4. Ved. Tirahoschi nel tomo 
XV ij p. 287 della storia della letteratura italiana edi- 
zione fiorentina j e Moreni Bibliografia storico-ragionata 
della Toscana alVartic Aliotti. v. 

•— — Oratio prò populo fiorentino ad Pium II pont. max. 
Sta tra gli opuscoli della sua raccolta di lettere stampate 
in Arezzo nel 1769^ tomoli^ n. 5, p. 317^ 323 in4. v. 

• — ' — Pii II pont. max. defensio. Sta tra gli opuscoli della 
sua raccolta di lettere stampate in Arezzo nel 'il 69 j toni. 
II j n. Ij p. 346^ 357 in 4. v. 

Allacci Leone. Animadversiones in fragmentis Etruscarum 
antiquitatum ablnghiramio edita. Parisiis 1640m4. Altra 
edizione col seguente titolo. In antiquitatum Etruscarum 
l'ragmenta ab Inghiramio edita animadversiones. Romae 
1642 in 8. II. 

Alle Girolamo. Orazione in lode del card. Lorenzo Maga- 
lotti, /ermm 1637 m 4. VI. 

Allegretti Allegretto. Storia de' fatti senesi occorsi ai suoi] 
tempi dal 1450 al 1496. Sta nel volume xxiiij p. 763, Re 
rum Italicarum scriptores del Muratori. Fed, Ugurgeri \ 
nelle Pompe senesi^ toni. i^p. 630. v. 

Allegri Lorenzo. Orazione funebre fatta per la morte del 
march. Scipione Maria Capponi , recitata nell'aprile del; 
1753 nella chiesa di s. Frediano. MS. nel tomo xix 
degli Annali della società Colombaria di Firenze. vir. 

A. L. M. G. N. Relazione del solenne trasporto seguitoi 
r anno 1740 del sacro tabernacolo di M. Vergine del- 
rimpruneta dalla sua chiesa alla città di Firenze. Firenze 
1745 in 4. vii. 

Almanacco per T anno 1714. Della creaziondel mondo 7348. 



A L M. 15 

Del diluvio universale 5092. Dell'Incarnazione 1714. Dell» 
morte e resurrezione del Salvatore 1681. Firenze 1714 
in 32. Ep. VI. 

Almanacco secondo periranno 1715, nel quale, oltre al so- 
lito luuario, si leggono ogni mese i giorni feria ti, e quelli 
che oltre le feste comandate , la campana degli ufizi non 
suona. Ripieno delle notizie più curiose in Firenze , 
tanto spirituali che temporali^ e di ricordi d' agricoltura, 
che mese per mese sono stati insegnati da migliori autori, 
pratichi delle coltivazioni nel clima toscano^ colla ta- 
vola dell' ore dei mezzo giorno , e della mezza notte , e 
colle feste mobili^ appartenenze deir anno j tornale dei 
magistrati , fiere , e mercati , che si fanno per tutti li 
«tati di S. A. R. Firenze dal 1715 al 1716 in 32. vi. 

Almanacco per V anno 1717. f^ed. Calendario della Corte 
imperiale per V anno ec . 

Almanacco per Tanno 1 719. Della creazione del mondo 7353. 
Del diluvio universale 5097. DelTIncarnazione 1719. Del- 
la morte , e resurrezione del Salvatore 1686. Firenze 
dal 1719 al 1727 m 32. vi. 

Almanacco per Tanno bisestile 1728 colle nascite e morti 
de' principi e sovrani d'Europa, e con molte altre noti- 
zie in quest' anno accresciuto, e diligentemente corretto. 
In 32. VI. 

Almanacco per Tanno 1729. Delia creazione del mondo 
5732. Del diluvio universale 4080. DelTIncarnazione 1 7 29. 
Della morte e resurrezione del Salvatore 1696. Firenze 
dalMTùal 1732 m 32. vi. 

Almanacco per Tanno 1733 colla nascita e morte de' più 
distinti principi e sovrani di Europa, e con quella di tut- 
to il sacro collegio, de' nunzi , pontefici, e degli arcive- 
scovi e vescovi di tutta la Toscana , ed accresciuto in 
quest'anno di molte nuove notizie. Firenze dal 1733 ni 
1750 in 32. vi^ vii. 

Almanacco fiorentino per Tanno 1751 con la serie de' più 



16 A L M. 

distinti principi e sovrani d'Europa, col sacro collegio, 
■ de' patriarchi , dei nunzi , pontefici e degli arcivescovi 
e vescovi del Granducato di Toscana in quest'anno ac- 
cresciuto di molte nuove aggiunte , e ricorrette. Firenze 
dal 1751 al 1754 in 32. Ep. vn. 

Almanacco fiorentino per l'anno 1755 colla serie de' più di- 
stinti sovrani d' Europa e del sagro collegio de' cardi- 
nali , nunzi e pontefici. Adunanze de' supremi consigli 
di stato e di reggenza. Presidenza di finanze e consulta. 
Arcivescovi e vescovi di Toscana. Con altre notizie utili 
e interessanti. Firenze dal 1755 al 1765 in 32. vii. 

Almanacco fiorentino per l'anno 1766 colla serie de'più di- 
stinti sovrani e principi più ragguardevoli di Europa^ e 
del sacro collegio de'cardinali , patriarchi, nunzi e pon- 
tefici. Arcivescovi e vescovi di Toscana. Adunanze dei 
supremi consigli di stato e di guerra, presidenza delle fi- 
nanze , consulta , pratica segreta e inquisizione , con tut- 
^ ti gli altri respettivi magistrati. Firenze dal 1766 al 
1768 in 32. vii. 

Almanacco fiorentino per Tanno 1769 con la nota de' più 
distinti sovrani di Europa ec. Cardinali , patriarchi , 
nunzi , pontefici , arcivescovi e vescovi di Toscana . 
Adunanze dei supremi consigli, magistrati, nuove regie de- 
putazioni e con altre cose utili ed interessanti. Firenze 
dal 1769 al 1773 in 32. Ed altro con regie camere e ma- 
gistrati. Firenze dal MI 4: al 1775 m 32. vii. 

Almanacco fiorentino per l'anno bisestile 1776 arricchito di 
notizie utili ed interessanti. Firenze dalillQ al 1792 in 
32. VII. 

Almanacco toscano per l'anno 1793. Firenze dal 1793 al 
1799 m 32. vii. 

Almanacco toscano per l'anno 1800. f^ed. calendario tosca- 
no per Vanno ec. 

Almanacco economico-agrario per i contadini della Tosca- 
na, p'ed. Lastri 



ALT. 17 

Alticozzi Filippo, Bisposta apologetica al libro dell'antico 
dominio del Vescovo d'Arezzo sopra Cortona ( che è del 
Guazzesi ) in cui si trovano molte notizie concernenti la 
storia di detta città. Pari, i, Livorno 1763^ e part. ii, ivi 
1765 in 4. Vcd, Guazzesi^ DeìV antico dominio ec. 

Ep. IV, V. 

AlTOGRADi Cosimo. Orazione detta nella chiesa di s. Do- 
menico alla presenza del supremo magistrato in occasio- 
ne della festa quivi solennizzata dal sig. Fabio Fioravan- 
ti in rendimento Ai grazie alla M. D. per la promozione 
al cardinalato degli eminen. sigg. Giulio Rospigliosi e 
Girolamo Bonvisi. Pistoia 1657 in 4. vi. 

ÀLTOvrn Antonio, Decreta dioecesanae synodi Florentinae 
anno 1569. Fiorentine 1569 in 4. vi. 

Decreta provincialis synodi Florentinae anno 1573. 

fiorentine 1574 in 4. vi. 

— Filippo Neri. Fesulana synodus dioecesana Fesulis cele- 
brata anno 1679. Fiorentine 1679 in 4. vi. 

— • — Fesulana synodus dioecesana Fesulis celebrata anno 
1690. Fiorentine 1690 in 4. vi. 

— Giovnnni. Esequie della sacra cattolica R. Maestà di Mar- 
gherita d' Austria regina di Spagna ( moglie di Filippo 
HI ) celebrate dal ser. Cosimo II Gran-Duca di Toscana 
IV. Firenze 1612 in jogl. vi. 

— Iacopo. Notizie della vita à\ papa Alessandro VII, e di 
se stesso. MS. nella Magliabec.j clas. xxxrJi j cori. i. 

vi. 

Amadi'zzi Christophori. Alphabetum veterum etnisconim et 
nonnulla corundem monumenta. Romne 1771 m 8. n. 

Alphabetum veterum Etruscorum secundis curis illu- 

stratum et auctum. Romne 1775 in fol. f^td. Pnsseri 
lingune Oscae specim. Ved. Venuti. li. 

— Gio. Cristofnno. De vita Nicolai Rossii norcntini com- 
mentariolum. Sta in fronte ni Cntalogo della di lui ^cel- 
tiasima Biblioteca^ stampata in Homa nel 1786 m 8. v. 

2* 



18 AMA. 

Amadvzzi GiO' Cristo/ano. Lettera sopra la solenne coro- 
nazione capitolina di Gorilla Olimpica pistoiese. Sta nel 
iom. XXXI della nuova raccolta di opuscoli scentifici del 
P. Calogerà. Ep. vii. 

— — . Esame critico delle origini italiche con una apologetica 
risposta. Fed. Guarnacci^ Esame ec. n, lu- 

Amaiden Teodoro. Relazione del governo di Firenze al re 
di Spagna nell' anno 1654. MS- presso il rev, sig. cano- 
nico More ni. vi. 

Amalfi Lorenzo fdij. Vita s. Zanobii episcopi fiorentini. Sta 
nelVUghelli Italia sacra ^ tom. ili j p. 11^ edizione di 
Venezia 1718 infogl. m. 

Amarori Marc-Antonio . Vita , gesta et mores venerand. 
quodam P. F. R. Petri de Bertis senensis ord. servorum. 
MS. nella libreria della SS. Annunziata di Firenze, v. 

— - Cristo/ano. Oratio funebris habita Florentiae in aede ss. 
Apostoli in obitum Antonii Altovitae archiepiscopi fioren- 
tini. Florentiae 1574 in 4. Fu dal medesimo tradotta 
in italiano, ed ivi impressa nelV iste s so anno. vi. 

Amati Pasquale. Dissertazione sopra il passaggio fatto da 
Annibale per gli appennini, e sopra il castello mutilo de- 
gli antichi Galli. BolognaMlG in 4. in. 

'-— Girolamo. Dissertazione in cui si stabilisce per ipotesi che 
Civita Castellana è V antico Veio, si cerca qual fu la se- 
de dei Falisci, dove parte di questi si stabili dopo la presa 
di Veio. Terni 1825. Ved. il Giornale arcadico di Roma 
del ll25^ tom. xxvill, pag. 267 in 8. li. 

— — Osservazioni al eh. Raoul-Rochette autore di un arti- 
colo sui vasi etruschi di Canino, inserito nel Giornale des 
Savans, febbraio e marzo 1830. Sta nel giornale arcadi- 
co di Roma del 1832^ tom. Lir, p. 339 in 8. ii, vii. 

■ — ■ — Osservazioni sopra una statuetta di bronzo rappresen- 
tante Apolline , con iscrizione ètrusca picena. Sta nel 
Giornale arcadii:o di Roma del 1821^ tom. XJi, p. 229 
in 8. ' II. 



AMA. 19 

Amati Girolamo. Due insigni mitografie di vasi etruschi. 
Sia nel Giornale arcadico di Roma del 1831^ lom. xlix, 
pag. 200 in 8. Ep. ii. 

Vasi etruschi o italo-greci recentemente scoperti . 

Sta nel Giornale arcadico di Roma ffe/1829^ tomo Xlii, 
pag. 56 e art, ii nel toni. xuii,p. 209 inS. e Ballettino 
di corrispondenza archelogica N. riiJ, agosto 1830 in 8. 

II, VII. 

-. — Osservazioni in risposta all'Asquini. J^ed. Asquini' 

I, II. 

— .— Osservazioni sui vasi etruschi illustrati da S. E. il 
principe di Canino. Roma 1830 m 8. ii^ vii. 

— Vincenzo. Leges municipales pistoriensium , quae vul- 
go statuta nuncupantur septein libris comprensae. Flo- 
rentiae 1546 infoi. £ di nuovo nel 1579 e nel 1682 in 
fogL V. 

Ambasciatori mandati ai Gran-Duchi di Toscana, e da essi 
mandati ad altri principi con altri ricordi e proverbi. MS. 
nella Magliabechiana, clas. Vlil^ cod. 81. VI. 

Ambrogi Ambrogio* Notizie del Bigallo. MS. nella Riccar- 
diana y cod. 3184. v. 

— Francese/lino. Storie Pistoiesi , dell' origine della parte 
bianca e nera dal 1300 al 1348. ^.S". nella Magliab., 
clas. xxv , cod. 560. f^ed. Storie delle cose avvenute 
in Toscana ^ dette ancora Storie pistoiesi J ec. v. 

Ambrosoli Francesco. Chele leggi delle XII tavole noii ven- 
nero dalla Grecia. Sta nel Giornale intitolato Antologia j 
lom. X, N. 29, p. 92. Firenze maggio 1823 in 8. ii, iii. 

Amerigo yespucci. Sua vita. Sta nel Magazzino toscano. Li- 
vorno 1754, lom. /, pag. 186 in 8. v. 

Ammannati Iacopo. Commentariorum libri septem cardioalis 
Pavicusis. Mediolani i 506 infoi, y. 

— Giovanni. Minerali particolari dell' isola dell' Elba rac- 
colti ec. Firenze iS2S in 8. vw. 

Ammirati. Albero di questa famiglia- MS, nella MagUab.j 



20 A M M. 

elas. xxVj cod. 295. Ep, iv, v, vi, vii. 

Ammirato Scipione. Delle famiglie Guadagni e Giugni. MS. 

nella Marucell.j scaf. Cj cod. 36. iv, v. 

— — Vita di Pietro Strozzi maresciallo generale di Fran- 
cia in Italia. MS. nella Marucellianaj scaf. Cj cod. 36. 

v. 
• Etimologia che il gonfaloniere di giustizia fosse su- 
premo grado di dignità nella repubblica fiorentina. MS. 
nella Marucell.j scaf. €_, cod. 36. v* 

— — Storia della famiglia Carducci scritta nell'anno 1587. 
MS. nella pubblica libreria di Volterra alla lettera R^' 
delV indice dei MSS. iv, v. 

— — Genealogia della famiglia Cancellieri. Venezia 1622 
in 4l j e Firenze e Pistoia 1027 in 4. iv, v. 

— — . Edificazione della città di Firenze. MS. nella Rice ar- 
dianUj cod. 1S24. uij iv. 

Cronica della famiglia Cavalcanti. MS. nella Riccar- 

dianaj cod. 2071 . iv, v. 

— ■ — Genealogia della casa Medici. MS. nella Riccardiana, 
cod. 3105; e Lettera sopra la famiglia de* Medici. yJ/^y. 
nella Magliab.j clas. viijj cod. 1394. iv, v, vi. 

Della famiglia de' Baroncelli, e Bandini. Cod. carta- 

ceo MS. del sec. XVI j nella Bibl. palatina 1. e R. di Fi- 
renze. Ved. Molini codici MSS. italiani ec._, fase. i. Fi- 
renze 1 833. E stata pubblicata per la prima volta dal P. 
Ildefonso nel lom. XFii delle delizie degli eruditi toscani, 
p. 200-234. IV, V. 

— - — Zibaldone , estratto dalle riformagioni di Firenze . 

Cod. MS. in part. autografo nella Biblioteca palatina I. 

e R. di Firenze. Ved. Molini codici MSS. ce, fascicolo 

ij pag. 63 in 8. v. 

— • — • Orazione in morte di Cosimo I Gran - Duca di To- 
scana. Firenze 1 583 in 4. Sta anche nella raccolta di vari 
componimenti fatta dal Domenichi, e pubblicata in Fi- 
renze nel 1573^ e nel tom. i degli opuscoli dello stesso 



A M M. 21 

Ammirato. Ep. vi. 

Ammirato Scipione. Orazione in morte di Francesco Gran- 
Duca di Toscana. Firenze 1587 in A. Sta anche nel tom. 
/, p. 268 dei suoi opuscoli stampati in Firenze nel 1640 
in 4. VI. 

— — Albero e istoria della famiglia dei Conti Guidi, con 
le giunte di Scipione Ammirato il giovine. Firenze 1640, 
e 1650 infogl. iv, v. 

— — Storia dei vescovi di Fiesole, Volterra ed Arezzo con 
legifinte dell'Ammirato il giovine. Firenze 1637 in 4 

IV, ▼. 

«— — Delle famiglie nobili fiorentine. Firenze i6^5in fogl. 

e postillafo con varie note da Iacopo Caddi tra i MSS. 

della AfagUab.^ clas. xxrjj cod. 107. iv, ▼. 

— — Storie fiorentine con le giunte dell'Ammirato il giovi- 
ne. Firenze 1647 in fogl. f^ed. anche Moreni , Biblio- 
grafia storico-ragionata, tom. I aW articolo Ammirato, 
pag. 30. II, III, iv^ v, VI. 

— — Della famiglia Borromea. Cod» MS. cartaceo del sa . 
XVl nella Bibl. palatina J. e R. di Firenze. Ved. Molini 
codici JtfSS. italiani ec, fascicolo i. Firenze 1833 in 8. 

IV, v. 

— — . Opuscoli. Firenze ^6Ò1 in 4; ove a pag. 398 vi è «na 
lettera diretta al srg. D. Virginio Orsini Duca di Drar- 
ciano sopra la piena d'Arno de' 15 novembre del 1589. 

VI. 

— — Ritratti d'uomini illustri di casa Medici del ramo dei 
Duchi di Firenze e dei Gran-duchi di Toscana. Sta nel 
tom. Iti dei suoi opuscoli da pag. 1 a 229, stampati in Fi* 
renze nel 1 640 in A. v vi. 

— — Vita sua scritta di propria mano. MS. nella Ma- 
gliabechianaj clas. Fiiij cod. 73. vi. 

Amoretti Carlo. Memorie storiche sulla vita , gli studi e le 
opere di Leonardo da Vinci; Estratto del sig. ab. Luigi Lan- 
zi. Sta nel nuovo giornale de'letterati. Tom. Ji, part. il. 



22 A N A 

pag . 1 60. Pisa 1 805 in S; ed altra edizione di Milano 
1804. Ep. V. 

Analisi della memoria idrometrica sopra l'Arno, pubblicata 
in Firenze l'anno 17"; 8^ Pe.9cia. {Livorno). vii. 

Ancarano ^Z>V Pietro. Quaestio an lucra quae percipien- 
tur ex monte Venetorum , vel Florentinorum sint usu- 
rarla. MS. del 1398 nella Magliahechiana _, clas. XXix^ 
cod. 1*79. V, 

AwcisA (dell') Pietro Antonio. Memorie delle origini delle no- 
bili famiglie antiche fiorentine . MS. nella Magliabe- 
chiana alla class. xxvi_, cod. Ali. iv, v. 

AwDosiLLA Rudesindo. Racconto isterico di quanto si e 
operato in Vallombrosa il dì 16 Novembre 1757 nella 
solenne traslazione dei corpi dei X Beati di quell'ordine^ 
Ridolfo Caligai, Erizzo Caponsacchi, Rustico Angiolieri, 
Alberto Alberti discepolo del Patriarca s. Gio. Gualber- 
to, ed i primi tre suoi immediati successori nel pub- 
blico governo j Benigno Bisdomini , Tesauro Beccheria^ 
Michele Flammini parimente abati Generali^ ed il se- 
condo Cardinale di s. Chiesa e Martire j Girolamo Mo- 
naco, Migliore converso Claustrale nel monastero di 
Vallombrosa. Firenze 1758 in 4. iv, v^ vi. 

Vita luliani Caesarini S. R. E. Cardinalis episco- 

" pi Grossetani. Sta in fronte ad una dissertazione da 
esso recitata nel concilio eucumenico fiorentino ^ e tra- 
dotto dal greco in latino. Florentiae 1762 in 4. v. 

AvTìTi^À B. Abate di Strami. Vita s. Ioannis Gualberti. Sta 
pubblicata dai padri Bollandisti nel tom. IJJ^ luliij p. 
343, 465. IV. 

— F. pisano. La sacra istoria di s. Agnese da Montepul- 
cianOj tradotta in italiano. Bologna 1514 in 4. v. 

AifDREiwi Giuseppe .Kìàuzìone della misura agraria toscana, e di 
quella particolare dell'antico territorio pisano nella nuova 
misura metrica dell' impero francese, coU'aggiunta di sei 
tavole di riduzione delle monete toscane nelle france- 



AND 25 

si e viceversa^ e di una tavola di riduzione della 
misura metrica nella misura agraria toscana, ed in quel- 
la di Pisa. Pisa 1810 in 8. Ep- vii. 

Ahdbeiwi Gta5e/;/;e. Degli estimari in Toscana, memoria letta 
nella R. accad. de Georgofili di Firenze nell'adunanza del 
10 Marzo 1802. Pisa 1802 in 8. iv, v, vi, vii. 

AwDREs Giovanni. Delle Origini, progressi e stato attuale di 
ogni letteratura. Venezia 1783-1800 in 8. i, ii^ iii^ iv, 

V, VI, VII. 

— — ' Saggio della filosofia del Galileo, ov' è un compen- 
dio della sua vita. J/anto va 1776 in 8. VI. 

AnDREUCci Filippo. La moltiplicazione del bestiame tosca- 
no esposta in due dissertazioni del sig. D. Filippo An- 
dreucci, e sig. D. Luigi Tramontani, la prima premia- 
ta, e la seconda decorata deU*accessil dall' accademia 
dei Georgofili di Firenze nell' anno 1769. Firenze 1773 
in 8. VII. 

AinjROFiLo Iacopo. Storia dell'ordine de'Servi di Maria SS. 
^S. nella libreria della SS. Annunziala di Firenze. v. 

AifDRUZZi Luigi. Oratio panegyrica de D. Andrea Corsino. 
Romae 1731 m 4. v. 

AwECDOTES italiennes , depuis la destruction de l'Empire 
roinaiu en occident, jusq' a nos jours. Paris 1769. 
in 8. IV, V, VI, VII. 

AwGELi Iacopo. Sermone nel capitolo generale dell' 111. sacra //^ 
religione di s. Stefano l'anno 1608. Pisa 1608 tVi 4. vi. '^ 

— Pietro. Laudatio ad funebrem concionem , quae Pisiis if/ 
habita est in exequiis Cosmi Medicis M. Etrunae Ducis. '^ 
Flore ntiae 1514 in 4. vi. 

— — Oratio habita Florentiae in funere Francisci Me- /^. 
dicis M. D. Etruriae, xviii Kalend. lan. 1587. Florentiae' 

in 4. VI. ^ 

— — De bello senensi commentarius. MS. nella Maglia- 
bechiana, clas. xxv^ cod.9. vi. 

— • — Commentarius ad Cosmum Medicem Etruriae Ducem 



24 A N G 

ex cod. MS. Magliabechiano ^ autographo J nunc pri- 
muin in lucem editus , notisque iìlustratus a Domi- 
nico Morenio Laurentiaiiae Basilicae canonico. Fìorentiae 
1809 in 8. Ep.y\. 

Angeli Pietro. Vita propria in lingua latina. È pubblicala 
dal Salvini nei fasti consolari p, 289 e 309. vi. 

• — DomenicOf De depredalione Castrensiuin et suae patriae 
historia. Extat. in Burmanno Thes. ant. et histor. Ital. 
Lugduni Batavorum 1723, tom. viji_, pars, iii infoi, vi. 

— Francesco. Breve compendio e ristretto in varie immagini 
della vita, morte e conversione di molti santi, vescovi, 
martiri-confessori, vergini e beati^ cittadini perugini ca- 
vate largamente dai tomi di Lodovico lacobilli. Perugia 
1089 in 8. ni, iv, v. 

— Simone f^deglij. Vita ven. sororis Catharinae de Lenziis, 

quae vulgo Catharinae de Senis altera dicitur ejusdem 
ordinis de poenitentia s. Dominici. Fu tradotta dal P. 
Caccini ed impressa in f^iterbo fsenz^ annoj in M. v. 

Angelini Gio. Andrea. Storia della musica nella quale si 
ha piena cognizione della pratica antica della musica 
armonica, secondo la dottrina dei Greci. Perugia 1695. 
Fed. Acta Eruditor. Lipsiae, maggio ^ 690^ pag. 241. ii. 

Angelljeri. Risposta apologetica ec. f^ed. Alticozzi. iv, v. 

Angelis [de) Luigi. Su la fonte Branda di Siena rammen- 
tata dal Dante al cap. xxx della prima cantica della di- 
vina commedia. Siena 1823 i/t 8. v. 

■ Vita del B. Pietro Pettinai© senese. Siena 1802 

in 4, V. 

Biografia degli scrittori sanesi , pubblicata fino alle 

lettere la. Siena 1824 in 4. iv, v, vi, vn. 

— - — Notizie storiche critiche di fra Giacomo da Tor- 
rita nobil terra toscana j primo ristoratore dell' arte 
musivaria in Italia, nelle quali si parla distintamente 
della sua patria e delle altre persone più illustri che in 
diversi tempi vi trassero i lor natali. Siena 1821 in 8. 



A N G. a» 

Ep. V, y\j VII. 

AwGELis [de] Luigi, Relazione del furto, del ritrovamento e 
preservamento delle SS. Particole che prodigiosamente ai 
conservano nella chiesa dei raol. RR. PP. conventua- 
li di s. Francesco di Siena , trasportate in processione 
per la medesima città il di 28 Luglio 1799. Siena 1799 
i/i 4. vr^ VII. 

Discorso storico su ^università di Siena. Siena 1810 

in 8. v^ vi^ VII. 

— — Lettera apologetica in favore di Folcacchiero Folcac- 
chieri. Siena 1818 m 8. Y. 

— — Elogio di Pietro Catane© senese architetto del sec. 
XVI, uno àei primi che ridussero in buon ordine l^archi- 
tettura militare. Siena 1821^ e Colle 1822 i/i 8. v, vi. 

— — Elogio storico di Giacomo Pacchiarotti pittore senese. 
Siena 1821 . F'è unito l'elogio storico di Pietro Cutaneo. 
Colle 1822 in 8. v, vi. 

— — Elogio storico del P. Guglielmo della Valle. Siena 
1823 inS. VII. 

— — Ragguaglio del nuovo istituto delle Bélle-Arli stabili- 
to in Siena, con la descrizione dei quadri ec. Siena 1816 
in 8. VII. 

"«^ — Riflessioni sopra la stampa in legno attribuita dal Va- 
sari a Baldassar Peruzzi. Senza data^ in 8. vi. 

AiKìELis Domenico. Vita di Scipione Ammirato. Z»ecc« 1704^ 
e 1706 in 8. Sta anche nella parte I delle vite de' let- 
terali Salentini deW is tesso Angelis^ e MS. nella Ma- 
gliabechiana, clas. viiiy cod. 73. vi. 

AiiGELOTTi Pompeo. Descriptio urbis Reate. p^id. Burman- 
nus Thesaurus antiquit. et hisloriarum Italiae. Lugduni 
Bataiforum 1723 infoi, tom. vui^ pars 3. ni, vfj ¥^ vi. 

AifGELUCci Giulio Anastasio. Memorie storiche per servire di 
guida al forestiere in Arezzo. Firenze 1819 in 8, con 
articoli di vari eruditi anonimi. VU. 

— — Avvenimenti occorsi nella città di Arezzo il dì primo 

ì 



26 A N G. 

Febbraio fino a tutto il dì 22 maggio dell' anno 1796. 

Arezzo in 8. Ep. Mi. 

AiiOELUcci Giulio Anastasio. Stanze con documenti e note ad 

illustrazione della città d'Arezzo. Pisa 1816 in 8. ii, 

IH, IV, V, VI, VII. 

AiTGHUBi Giusto {d-'). Memorie e ricordi dal 1437 al 1442. 

MS. nella Magi iabe chiana, Clas. xxr_, cod. 571 . v. 

— — Raccolta de' Vicari d'Anghiari del senatore Strozzi. MS. 

nella Magliahech. clas. xxxviij cod. 302. Vi. 

Anguillesi Giovanni. Elogio di Maria Luisa Cicci pisana. 
Sta in fronte alle poesie della medesima, impresse nel 
1796 m8. vii. 

_ —. Notizie storiche dei palazzi e ville appartenenti alla R. 
Corona di Toscana. Pt^a 1815. v, vi, vii. 

, — — Orazione politico-morale recitata nelP agosto del 
1799 nella chiesa di s. Frediano di Pisa, in occasione del 
rendimento di grazie solennizzato dai fratelli della Te- 
ner, compagnia della Misericordia per la fortunata li- 
berazione della Toscana dalle armi francesi. Pisa 1799 
in 8. vii. 

Amchini Ippolito, Orazione in lode del B. Filippo Benizzi 
nobil fiorentino dell'ord. de Servi, recitata nella chie- 
sa della Nunziata di Firenze nel giorno della sua festa. 
Firenze 1613 m 4. v. 

Animadversiones in notas quas nonnullis Pistoriensis sy- 
nodi propositionibus damnatis a Pio VI, ci. Feller adiicen- 
das censuit. Romae 1795. vn. 

Annali sanesi d'ai 1385 al 1422. Sta nel Muratori , Rerum 

italicarum script. Tom. xix^p. 388. infoi. Sono una con- 

1 tinuazione deW istorie di Andrea Dati , d^ Angiolo del 

TurUj e di Neri Donati^ le quali arrivano fino alVanno 

1384. Y. 

Annali dell' accademia fiorentina. MS. nella Marucelliana. 
tra quei del Bandini. vi, vii. 

Annali ài Firenze attribuiti da alcuni a Cecco Mariano. 



A N N. 27 

*^ Cominciano questi dalla fondazione delia città Jino 
«/Panno 1 584 ; infine vi sono alcune osservazioni sopra 
la casa dei Medici. Cod. cari. MS. nella pubblica libre- 
ria di Volterra alla lettera R'' dell'indice dei MSS. 

Ep. Ili, IV, V, VI. 

Annali dell'Accad. della Crusca con alcuni ricordi dal 1530 
al 1533. MS. Bandiniano nella libreria Marucelliana. vi. 

AvifiBALE Cartaginese. Ragionamento intorno al suo viaggio. 
MS. nella Magliahecìiiana clas. xxf^ cod. 312. ni. 

Awifirs loann. Viterbensis. In lib. de Antiquit. Italiae, ubi 
ad tom. I, et II, de etrusca chorographia p. SO. Romae 
1498 i/i 4. II. 

Annotazioni all'iscrizione incisa nel marmo sepolcrale post» 
nella chiesa deìRR. PP. Minori Osservanti di s. Francese* 
della terra d'Empoli, avanti l'altare gentilizio di casa San- 
donnini sopra il deposito del cav. Giambatista Giachini 
eonte Sandonnini morto in Empoli il dì 1 7 i>Iaggio 1758. 
Pc5c/a 1780 m 4. vii. 

Annuario statistico-storico-geografico del 1810. Descrizione 
statistica di Livorno, Colline pisane^ Pìsa^ Bagni di Pisa, 
Fascia, Volterra , Colle , Poggibonsi, s. Gimignano , 
Montaione, Pomarance, Campiglia, Maremme, Isola del- 
l'Elba. Pisa 1810 in 12. ii, ni^ iv, v, vi, vii. 

AnoifiMO. Abbozzi di memorie istoriche , osservazioni «e. 
sopra cinquanta uomini illustri pisani. MS. cod. car- 
taceo del secolo XriII nella Biblioteca Palatina I. e R. 
di Firenze. Fed. Molini codici MSS. italiani ec. fasci- 
solo primo p. 5. IV, V, VI. 

— Chiose di Dante, ^f^y. nella Riccardiana cod. 1076. v. 

— Lettere sopra le antichità eivusche. MS. nella Marucel- 
liana. scaf. A^ cod. 11. II. 

-— Cenni sulla Maremma senese. Sia nel Giornale intito- 
lato Antologia j tom. xxiv ^ n. 71, 72^;;. 194. Firenze 
, novembre e dicembre del 1826 in 8. vii, 

— Elogio in lode di Alessandro Marchetti. Sta nel tom. xxij 



28 ANO. 

art. ri j del Giornale de' leti. d'Italia, riprodotto con 
annotazioni dal P. Zaccaria j Biblioth. Pistoriensis, p. 
320 infoi. Ep. VI. 

AlfowiMO. Storie della citta di Firenze dalla sua ediGcazione 
fino all'anno 1397. Cod. del sec. XVIU, scaf. C, Cod. 
A6j della Marucelliana. ui, iv, v. 

•— Storie pisane : parte delle Croniche di Pisa registrate da ì 
Gherardo di Francesco degli Upezinghi. MS. nella Ma- \ 
ruceU.j scaf. A, cod. 235. i_, ii, iii^ iv, v. 

•— Forse VAh, Amerighi. Senensis sacerdotis ad florentinum 
sacerdotem Epistola in peracceptissimae, ac desideratiss. 
solemnis pompae, qua Violantes Magn. Prin. Senens. Drb. 
ac ditionis praefectionem iniit. Paduae MM in 4. vi. 

•—- Historia fiorentina ;, italica conscripta ab anno Chri- 
sti 1406 usque ad an. 1438 , nunc primum luce do- 
nata e MS. codice Bibliothecae estensis. Sta nel tom. 
XIX. p. 945 del Muratori , Rerum iialicarum scripto- 
rcs. Mediolani 1731 infoi. v. 

« — Quidam senensis contemporaneus s. Bernardino teste 
Wadingo ad annum 1380 n. 1 scripsit. — Vitam s. 
Bernardini quam transcripsit Surius. — ( Ant. a Terrin- 
ca Theatr. geneal. prov. Tusc. Ord. Minor. P. ni , 
tit. i, p. 188 ). v. 

— Origine della città di Firenze. MS. nella Rlccardiana 
cod. 1184. Ili, IV. 

— Senese. Feste fatte in Siena per 1' esaltazione di papa 
Alessandro Vtl. Siena 1655 in 4. vi. 

— — Compartimento dello stato senese con I« rendite di tut- 
te le città, terre, e castelli. Siena 1692 in A. vi. 

•^ — Instituto della Congregazione della Pietà. Siena 1700 
in 4. VI. 

•— — • Formulario senese. Siena i6S6 in fogl. vi. 

• Privilegia almi studii senensis. Senis 1686 infoi. vi. 

Ordini e provvisioni sopra il buon governo della casa 

di s. Maria della Scala. Siena 1599 in 4. vi. 



A N o. 29 

AnoMMO Senese, Ordini e provvisioni per i ministri dello 
spedale ài s. Maria della Scala di Siena per S. A. S. 
Siena 1599 in 4. Ep. yi. 

■ Raccolta di vario feste e in specie della sera nel fine 

del carnevale, fatte dagli scolari senesi nel 1570, 1571, 
1572 fino al 1587. In 4. yi. 

A.NONYMORUM. Chronica varia pisana a Ferdinando Ughcl- 
lio jam vulgata, in praesenti autem editione a multis 
mendis expurgata. Accedit breviarium pisanae historiae 
ab eodem editum , nunc vero ope MS. codicis lucensis 
cmaculatum et auctum. Sta nel tom. vi , p» 97 del 
Muratori^ Rerum italicarum script. Mediolani 1725 in 
foì. IV, V, VI. 

Akquetil. Précis de 1* histoire universelle ou Tableau hi- 
storique, presentant les vicissitudes des nations ec Pa- 
ris 1823, toni. iJi,pag. 190, et iom. x^ pag. 53^ Tos- 
cane, Pisepag. \0\. Lucques pag. 106. Sienne pag. 112. 
In 12. II, III, IV, V, Mj VII. 

AifSELMi Pietro Antonio. Orazione per la morte di Cosimo I 
Gran-Duca di Toscana. MS. nella Magliabechiana^ clas. 
XXVII y cod. 41 . VI. 

Antichità etrusche trovate a Monte Carlo. MS. nella Ma- 
rncclliana, scaf. A, cod. 11. n, 

AirriNORi Domenico. Vita di s. Giuliana Falconieri. Roma 
1728 in 4. III. 

Antiperistasi pisane ec f^ed. Tempesti. 

AnTOWiNO S. Summa historialis, sive Chronica tribus parti- 
bus distincta ab orbe coudito ad annum1450; e in ita- 
liano: Somma isterica ec Venezia 14S0 al titolo 20 j 21, 
e 22 si tratta della Toscana. Altra edizione col titolo 
seguente Chronica Antonini Prima pars histonarum Do- 
mini Antonini archipraesulis fiorentini in tomis tribus 
diseretarum solertiorique studio recognitarum triplici 
cum eiusdem indice nunc loculentius acditio et a men- 
dis expurgata. Lugduni 1545 infoi. Uj ni, iv, y. 

3* 



50 A N T. 

AvTomTWSuiugusttis. Iter Britannicura, commentariis illustra- 
tum Thome Gale. Londìni 1709 in 4. Fed. anche Tar- 
gioni Viaggi perla Toscana tom. iXj p. 198. Ep. m. 

Antonio da Siena, Cronaca di Siena dal 11 90 al 1399. Cod. 
MS. nella libreria Chigi a Roma j lettera F j num. 
1149. V. 

^ — Cronaca di Siena dal 1400 al 1436. Cod. MS. nella 
libreria Chigi a Roma, lettera F^ num. i^^Q. v. 

»— — Cronaca di Siena dal 1447 al 1483. Cod. MS. nella 
libreria Chigi a Roma, lettera F , num. 1147. V. 

AwTomoLi Carlo. Delle origini italiche di Mons. Mario Guar- 
nacci esame critico ; con una apologetica risposta ( cli'è 
del Guamacci ) ed in fine una lettera dell'Amaduzzi sul 
medesimo soggetto. Ved. Guamacci risposta ec. Amadiiz- 
zi^ Esam.e ec, e Corsinpy Series praefectorum ec. ii, iii. 

•— — Elogio di Burgundio pisano. Sta nel tom. 7, />«g- 
71 delle memorie istoriche di pili uomini illustri pisa- 
ni. Pisa 1790/« 4. V. 

— — Antica gemma etrusca illustrata e spiegala con due dis- 
sertazioni. Pisailòl. Fedi anche Cori difesa dell'alfabeto 
etrusco ec, p. CXXIX. Winkelmann, Gemme del barone 
di Stoch. Carli Rinaldo, lettere alVjàntonioli, voi. iXj p. 
351 delle sue opere. Fermiglioli, Iscrizioni perugine , voi. 
Ij p. 55. Caronni Felice Bernabila nel suo viaggio in 
Barberia parte //,/?. 124. Magazzino toscano tom. in, 
pag. Ò2U Livorno 1756 in 8. Inghiramij Monum. etr. 
ser. rij tav. U2. Poligrafia Jìesolana 1S25 in 4. n_, m. 

Akville ^D'J. Etats formés en Europe après la chute de l'Em- 
pire romain en occident. Paris MIA ini^ ou Italiae Re- 
gnum jy. 129. Ili, IV. 

.— — Analjse géographique de l'Italie. Paris 1744 in 4. 
Seconde partie V Italie citericur^ sect. I, il, iii. De la 
Toscane pag. 116^ 125^ 136. n^ m. 

Ape. Scelta d'opuscoli letterari e morali. Firenze dal 30 
agosto 1803 al 31 luglio 1806^ in 3, ove all'anno n, dal 



AVO. S\ 

30 agosto 1804 al 30 luglio 1805 si trova alniim. ^ j pag, 
15j Saggio d^ agricoltura pratica toscana e specialmente 
nel contado fiorentino del senatore M. B. T. A. G. Fi- 
renze; e a pag. 19^ Dei prò v\fe di menti annonari j di Gio- 
vanni Fabbroni. Firenze 1804; e al num. 3 ottobre 1804/?. 
^ 40, Memorie storiche dell'Ambrosiana R. basilica di s, 
Lorenzo di Firenze, opera postuma del Cianfogni pubbli- 
cata dal Moreni. Firenze 1804 in 4; e anno in dalV O" 
gesto 1805 al luglio 1806 num, 3 pag. 130^ nta di Co- 
simo I del dottor Lorenzo Cantini. Firenze 1805^ e n. 
"j pag. 361, Bibliografìa storico-ragionata della Toscojia, 
ossia catalogo degli scrittori che hanno illustrata la me- 
desima del can. Domenico Moreni. Firenze 1805 i« 
4 . Ep. VI, VII. 

Apologia di Lorenzo di Pier Francesco de' Medici^ uccisore 
di Alessandro Duca di Firenze. MS. nella RiccardianUj 
cod. 1915 e nella Marucelliana, scaf. C, cod. 55. Fed. 
Medici Lorenzo di Pier Francesco. vi. 

Apostoli Pietro /^deglij. Vita del B. Andrea Corsin» carme- 
litano vescovo di Fiesole. Firenze in 8 senz'ahra noia ti- 
pografica. V. 
Appartenenza della famiglia Salviati colla famiglia de' Me- 
dici. MS. nella Riccardiana, cod. 2475. Fed, Salviati 
f. Medici. IV, \j VI. 
Aj if^ndice alle dissertazioni sopra l'opera d'Alessandro da 
Morrona, intitolata Pisa illustrata ec. Pisa 1812. È del 
Tempesti. IV, v. 
Appendice al volume terzo del Giornale pisano ossia apolo- 
gia di Carisio Erotilo Trepuncense , con cui si deluci- 
dano le imposture denigranti il concetto letterario del- 
l' ab. G. Cristofano Amaduzzi. Trucca 1771 in 4. Fed. 
Carisio E rotilo Trepuncense. v«. 
Aii'OLLONi Niccola. Elogio di mons. Salvadore Pacini di 
Colle, ve*»covo di Chiusi nato nel 1506, morto nel 1581. 
Sta nel tom. ni degli uonùni Uluiiri toscani, edizi^tu di 



32 A R G. 

Lucca p. i56 m 8. Ep. v, vi, 

Arcangioli Giovanni. Elogio funebre di Loretino Presciani 
aretino. Arezzo 1800 in 4. vii. 

Archinto Filippo, Synodus Biturgensis, seuBurgi s. Sepul- 
chri habita anno 15 . , In A. vi. 

Ardente accademico. Risposta all^ab. Venuti ec. Ved. Ma- 
riani Francesco. Risposta ec. ii. 

Ardizzone Fabrizio. Discorso sopra all' essenza ed effetti 
delle acque minerali singolarmente del monte Corsena, 
stalo della Repubblica di Lucca. Gertom1680 in 4. Di 
queste acque ne hanno scritto ancora il Duccinij e il 
Regali. VI. 

Arduino. Dubbi intorno al vero autore della Commedia di 
Dante. Stanno nel Giornale di Trevoux deW anno M21 
artic. 76 per il mese di agosto, pag. 1516^ e ultimamene 
te dalVah. Grossier nel tomo i delle Memorie di una so- 
cietà celebre j impresse a Parigi nel 1 792 pag. 289-305 
con ^f/o/o, Doutes proposés sur T àge du Dante par le P. 
Ardoin. P^ed. Magaz. toscano, voi. Jj p. 73 sq. v, vii. 

Aretino Leonardo. Historiarum florentinarum libri duode- 
cim. Argentina 1610. v. 

— — Vita di Dante e del Petrarca. MS. nella Riccardia- 
na, cod. 1030, 1120, 1121. v. 

, Vita del Petrarca. MS. nella Riccard., cod. 1128. v. 

Difesa del popolo fiorentino. MS. nella Riccardiana, 

cod. 1843. V. 

—, — Rerum suo tempore gestarum Commentarius ab anno 
1378 ad an. 1440 antea editus, nunc autem emendatior 
ad fidem. MS. cod. Bergomensis. Sta nel Muratori Re- 
rum italicarum scriptoresj tom. xiXj p. 909. Mediolani 
1731 infoi. r. 

— . — Historia literaria sui temporis. MS. nella Riccar- 
diana j cod. 704. T. 

Arezzo /^ città di Toscana J. Enarratio earum quae perverse^ 
gesta sunt a custodibus ecclesiarum s. Stephani et s. 



ARE. 33 

Donati in civitatc Aretina, et quomodo canonici tandem 
eas ecclesias acquisieruut. Sta nel Muratori iom. y , p. 
218^ j4ntiquitatum Med, Aevi. Infoi. Ep. vi. 

Arezzo ( città di Toscana ). I Francesi in Toscana. Diario 
genuino de' fatti accaduti nella città d' Arezzo nell'in- 
gresso dei medesimi , sua rivoluzione e alleanza fatta 
con città, terre e castelli del Granducato. Firenze 1*799 
in 8. VII. 

— Bastiano ^d'J. Storia della città di Arezzo . MS. nella 
Magliabechiana, clas. xxVj cod. 483. iv. 

— Domenico rd*J. Vita di Francesco Petrarca. Stxi nell'o- 
pera intitolata: Fons Memorabilium Universi , specie di 
enciclopedia del secolo^ nel volume che tratta degli uo- 
mini illustri. Fu riprodotta ancora daW ah. Lorenzo 
Mehus nella prefazione alla vita del B. Ambrogio Tra- 
versari p. 19S. Y, 

AliFAROx.1 Pandolfo. Storia della città di Pistoia. MS. nel- 
V archivio dei canonici di Pistoia fra i testi a penna 
di mescolanze j n. 5. iv, V, vi. 

•— — Delle armi, ed insegne delle famiglie di Pistoia , ed 
altre opere genealogiche. MS. nelV archivio dei cano- 
nici di Pistoia fra { testi a penna di^ mescolanze^ nu- 
I mero 5. IV, T. 

— — La congiura dei Panciatici , e de' Ganceglieri, MS. 
nell'archivio dei canonici di Pistoia fra i testi a penna 
di mescolanze, n. 5. V. 

Vita del B. Ottone vescovo di Pistoia. Firenze 162S 

I in 8. IV, V. 

Abgelati Francesco. Vita di Giov. Gastone ultimo Gran- 
Duca di Toscana della famiglia Medici. MS. nella Ma- 
rucellianaj scaf. C, cod. 183. vi. 

Arlotto. Motti e facezie. Vcd. Mainardi. v. 

Arnaldo Antonio. Pro faustissima toti orbi tcrrarum SS. D. 
N. Alexandri VII pontif. max. inauguratione ad solium 
Vaticanum. Mtdiolani 1656 in 4. Vi. 



54 A R N. 

AnnAXTD. Le genie de Petrarque. Paris 1778. Ep. v. 

Arnolfini Paolo. Narrazione della morte e solenni esequie 
dell' illmo. e rev. senat. cardinale Antonio Maria Sal- 
viati, colla dichiarazione dell'apparato funebre fattoli in 
Roma dalP illmo. sig. Lorenzo Salviati suo nipote nella 
chiesa di s. Giacomo in Augusta , dal medesimo cardi- 
nele edificata. Roma 1603 in 24 e ivi in 4. vi. 

Aroldo Francesco. Vita B. Alberti a Sarthiano ord. Min. 
Osserv. Sia in fronte., cioè pag. 1-116 delle sue orazioni, 
e lettere stampate in Roma nel 1688 infoi. v. 

Aronte Lunese. Fed. Effemeridi biennali ec, t Fantoni 
Luigi j Effemeridi biennali ec. 

Arretinae Urbis Annales, d'anonimo. Stanno nel tom. xxiKj 
pag. 855^ Rer. italicar. scriptores del Muratori infoi. Co' 
minciano dal 1200 e Jiniscono al 1343. v. 

Arrighetti Niccolò. Delle iodi di Filippo Salviati, orazione 
recitata nell'Accademia della Crusca. Firenze '\^\ A. in 4, j 
Sta ancora nella parte i voi. Ili, della Raccolta delle 
prose fiorentine pag. 100. Venezia 1751 in 4. vi. 

— — Orazione recitata al ser. Gran -Duca di Toscana Fer- 
dinando II neir esequie della Gran-Duchessa sua madre 
la ser. Maria Maddalena arciduchessa d'Austria. Firenze 
1631 in 4. Sta anche nella parte 1, voi. ir., p. 69 della. 
Raccolta delle prose fiorentine. Yi. 

Delle lodi di Cosimo II Gran-Duca di Toscana, ora- 
zione recitata nell'Accademia della Crusca. Firenze 1621 
in 4. Sta ancora nella parie i voi. iVj p. 52 della Rac- 
colta delle prose fiorentine. vi. 

— Lodovico. De laudibus Clementis XII pont. max. Oratio 
habita in collegio Nazzareno, xv Kal. sept. 1730. Ro- 
mae 1730 in 4. vi. 

— Onofrio. Orazione in lode di Cosimo Pater Patriae. re- 
citata nel 1687 nella insigne R. collegiata chiesa di s. Lo- 
renzo. MS. neW archivio di essa collegiata. v. 

— Filippo. Defensio prò Domino Pandulpho de Ricasolis 



A R R. 35 

J in tribunali sacrae inquisitionis. MS* nella Maghah. citato 
WÉ^dal Moverli nella Bibliografia storico -ragionata della To- 
W^hcana alV articolo Arrighetti can. Filippo» Fed. Ahiuria 
Wmdi Pandolfo Rica soli. Ep. vi. 
Arrighi Simone. Orazione in lode di Cosimo Pater Patriae, 
recitata nel 1685 nella insigne R. collegiata chiesa di s. 
Lorenzo. MS. neW archivio di essa collegiata. y. 
Arrivabene Ferdinando. Ved. Alighieri Dante. 
Il secolo di Dante, Commento storico necessario al- 
l'intelligenza della divina commedia scritto ec. Udine 1 827 
in 8, ed altra edizione arricchita di tutte l'illustrazioni 
istoriche da Ugo Foscolo stese sul poema di Dante con 
indici accurati. Firenze 1830 in 12; ove al libro iii , 
parte i ^ si trovano descritte le repubbliche di Romagna 
e di Toscana^ ed al libro ir parte /, la repubblica fioren- 
tina. Y. 
Arrosti Iacopo. Croniche di Pisa nelle quali si tratta li 
gloriosi fatti e le valorose imprese fatte dai Pisani fino 
all'anno 1407 che cade la città a tradimento da M. 
Gio. Gambacorti e suoi fratelli sotto il dominio de'Fio- 
rentini. Aggiuntovi altre cose dopo notabili e degne di 
memoria, scritte p«r mano di Iacopo Arrosti cittadino 
pisano, e copiate da scritture antiche degne di fede. MS. 
in Pisa nella cancelleria dei sigg. Priori. Y. 
Art (T) de verilìer les dates des faits historiq. de$ chartes ec. 
depuis la uaissance de J. Cr. (cominencé par D. Maur- 
Fr. d' Antine, D. Cleraencet et D. Durand, continu é et 
public parD. F. Glement. ) Pam 1783-87. La 2d. édit. 
de 1 770. La méme art de verifier les dates des faits istori- 
ques ec. par uu religieux de la congregation de s. Maur , 
reimprimé avec des corretions et annotations et continue 
joUsqu* a nos juors par M. (Viton) de saint-Alais. Paris 
1818-19. L'art de verifier les dates avant Jesus Cr. ouTra- 
gè postume de D. Clemeut servantd'introdution au pre- 
cedent. Paris 1820. i, ii, iii, iv, v, ti, vu. 



36 ASC. 

AsGLEPr Giuseppe. Osservazioni sulla caduta delle piogge 
nella città di Siena^ dalPanno 1755 al 1763. Stanno nel 
iom. Iiij p. 201, degli Atti dell' accad, delle scienze 
di Siena. Ep. vii. 

AsQumi Girolamo. Sunto di lettera sulle origini Gallo-CeL- 
tiche dell'Italia superiore. ( Ivi sono molte osservazioni 
sulla lingua etrusca per farla conoscere in parte mista 
del celtico^ e settentrionale ). Sta nel giornale arcadico^ 
tom. XXXJX, p. 277. Roma 1828 m 8. tj il. 

AssANDRi Francesco, Tavole di ragguaglio per la riduzione 
dei pesi e misure j che si usano in diversi luoghi del 
Gran- Ducato di Toscana, al peso e misura vegliante ia 
Firenze. Firenze 1782 in 4, vii. 

AssEMATf Stefano Evodio. Lettera sulla iscrizione della Chi- 
mera della R. Galleria di Firenze scritta da Livorno nel 
1733. Sta nel Saggio delle transazioni fdosojiche della 
società R. di Londra, daWanno MIO al 1730 tradotte 
dall'inglese dal Ca\f» Dereham. Tom. v. Napoli 1734^ 
p. 308. 11^ HI. 

AssSMAiym Giuseppe. Diss^^rt. de Sanctis Ferentinis in Tu- 
scia Bonifacio ac Redempto episcopis deque presbitero et 
M. Eutjchio. Romae 1745 m 4.. iii^ iv. 

AsTlviLLio Arcangelo. Romualdina seu Eremitica camaldu- 
lensis ordinis historia. Parisiis 1631 in S' IV. 

Attavawti Filippo. Vita di s. Verdiana di Castel-fiorentino.^ 
f^ed. sfita di s. perdiana nell'indice dei MSS. della 
libreria Riccardiana. v. 

Attavanti Paolo. Vita B. Ioachimi senensis ordinis Servorum. 
Sta nel tom. il d'Aprile sotto il dì 16^ /;. 455^ degli 
alti dei Santi. v. 

— — De origine ordinis Serv. B. Mariae Virg. dialogus 
ad Parmae 1727m4. yed. Moreni., Bibliografia storico^ 
ragionata della Toscana ec. all' artic. Attavanti Paolo ^ 
tom. 1, />. 51 . ▼. 

— — Opuscolum in laudem B. Philippi Benizzi ord. ServT. 



ATT. 37 

MS .netUa libreria della SS. Annunziala di Firenze. £p. r. 

Atiava>ti Paolo. Gesta Beatorum ordinis Servorum. MS. 
nella libreria delia SS. Annunziata di Firenze. v. 

Vita B. Francisci seneasis ord. Sr;rvor.5'/a nel lom» iil^ 

di Mag^iOf p. 656, e ;63^ degli Aiti dei Santi, v. 

Atti dell' assemblea degli Arcivescovi e Vescovi della To- 
scana tenuta in Firenze nel 1787^ che contienq il proto- 
collo delle deliberazioni fatte dai detti Prelati s^i diver- 
si articoli proposti da S. A. R. Pietro Leopoldo al loro 
esame. Firenze 1>87 in 4. vii. 

\tti della R. società economica di Firenze ossia de'Georgo- 
fili. Firenze 1 791-1800 re. zVi ^ e sua continua lione. vij. 

Atti della solenne coronazione falla in Cainpidoglio della 
insigne poetessa donna Maria Maddalena Morelli Fer- 
nandez pistoiese tra gli Arcadi Corilla Olimpica, Parma 
1779 in 8. VII. 

Atti dell'Accademia italiana. Firenze 1808 in 4 grande^ do- 
ve tra le memorie per la storia delV Accademia _, e degli 
Accademici di Giacomo Sacchetti segretario perpetuo di 
essa Accademia si trovano quelle di molti eruditi. To- 
scani. VII. 
Atto S, Vita s. Ioannis Gualberti abatis congregationis 
Vallis umbrosanae institutoris. Romae 1 61 2 in 4. Sta a,nco- 
ra fra le vite de' santi pubblicate dal Surio neliom, if^^p- 
183, rfrt* PP, Bollandisti tom. ìli , julii p. 365-382^ e 
dal P. Mnbillon nella parte n del secolo VI Benedet- 
tino p. 2GGj e tradotta da anonima in italiano e pubbli- 
cala dal Manni nel 1744 tra le vile de* santi PP. tom. 
irij p. 285. IV. 
At -\Nus Jìoemus Ioanncs,More^j leges, rilus omnium gentium. 
Antucrpiae 1571^ lib. Ili, cap. htì. De Tuscia et geptes 
ejus antiquis moribus. Vcd. la versione italiana con 
titolo: Gli costumi, le leggi, l'usanze di tutte le genti, 
raccolte insieme da molti illustri scrittori ec. e tradotti per 
il Fauno in qu9|Sty9.ppStt|^, lingua. Venezia l^-^iZf Uh,. Ui 



38 A U B. 

tap. XXlj />. 163, della Toscana e dei suoi antichi co- 
stumi. Ep. II. 

AUBERT Q. And. Giuseppe , Diario del soggiorno che pas- 
sarono in Livorno dal 19 al 26 del mese di Maggio nel 1766 
il Gran-Duca P. Leopoldo e Maria Luisa G. D. Livorno 
1766 in 4. VII. 

— . — Relazione dell'apparato della macchina ed urna fu- 
nebre eretta nella chiesa della SS. Nunziata della nazio- 
ne greca-unita per le funerali esequie dell' Imper. dei 
Romani Francesco I Gran-Duca di Toscana. Livorno 
1765 in 4. VII. 

— — Discorso sul calcio fiorentino d'onde si ha l'origine 
del calcio in generale. Si aggiungono in questa impres- 
sione i capitoli e pianta del calcio di Livorno dell'an- 
no 1766 dato dall inclita nazione inglese per la venuta 
di S. A. Ser. Pietro Leopoldo Gran-Duca di Toscana 
e S. A. Ser. Maria Luisa ec. Livorno 1766 in 4. vii. 

—^ — Breve istoria della Miracolosa Immagine di Ma- 
ria SS. detta di Monte Nero, scritta d'appresso la det- 
tagliata [storia del P. Ouberhausen. S'aggiunge una de- 
scrizione degli apparali e funzioni fattegli in Livorno 
in occasione d'esservi stata trasportata la detta Imma- 
gine nel Settembre dell'anno 1774^ prima di collocarla 
nella nuova cappella eretta in Monte Nero ed alla me- 
desima S. Immagine consacrata. Livorno 1774m 4. Sta 
anche nel to/n. iij p. 151 delle sue poesie. vii. 

AtJDRiCH Everardo. Elogio di Francesco Albergotti are- 
tino, nato nel 1304, e morto nel 1376. Sia neltomiy 
p. 135 degli uomini illustri toscani ediz. di Lucca 
1771 m 8. V. 

■ . Elogio di Mons. Benedetto Falconcini di Volterra, ve- 
scovo di Arezzo, nato nel 1658^ morto nel 1724. Sta 
nel tom. iF^ pag. 63Ò degli uomini illustri toscani ediz, 
di Lucca '\'j'J^ in 8. ti. 

AuGUSTiNi {de}, Historia obsidionis Plunibini An. 1448. Ext, 



AOL 59 

inUr Bfir. Ilalicar, scriplores Muratoriiy lom. xxr, /. 
317. Ep. T. 

AULBEROCHE [cL^) Pietro ' Eloges des Princes de la famille de 
Medicis. Paris 1 627 in 1 2. vi. 

Autographum Florilegii iiotiuin Corjtanarum . MS. nella 
Marucelìianuj scaf. A^ cod. 241 . iv, v, vi, vii. 

AUTOif lean {d*). Histoire de Loujs xii en rann. 1500. Parii 
1620, do\ft aìcap. 41, e Al si parìa di Pisa. v. 

Autthentiscl)e Gei-cliichte des Fraiizòsischen revolutions Kierg, 
mit bcionder Hinsicht auf dcn Antheil Toscanas an 
demselben. Lcipz 1798^ cioè Relazione autentica della 
guerra di rivoluzione francese e la parie che ci ha presa 
la Toscana. '^H' 

AvBRAM Benedetto. Oralio habita Pisis an. 1688 de nuptiis 
Ser. Ferdiuandi Prirc pis AusUiae et Sor. Violantis Bea- 
ti icis Vindelicojum Piincipis. Sta a pag. 1 delle sue 
orazioni stampale in Firenze nel 1688 in A nel toni. JJy 
pag. 64 delle sue oi ere ivi impresse nel ^'j'\'^ infoi, vi. 

'-Giuseppe. Espe!Ìeir/e latte nella K. Galleria di Firen- 
M collo specchio ustorio di Firenze «opra le gemme t 
le pietre. Sta nel tom. ix del giornale de'lellcrati d" Ita- 
lia stampalo in re ne zia. Fed. anche pari, r, tom. ri, 
della Galleria di Minerva, /;. 1 1 2. vi. 

— » ^- Vita Benedicli Averani. Sta nel tom. l, delle sue 
Opere Ialine impresse in Firenze nel 1717 infogl. vi. 

— ■ — Orazione funebre recitata nel 1706 nell* accademia 
della Crusca in morte del march. Filippo Corsini fratello 
del Sommo PonteGce Clemente XII. Sia nel voi. Ili, delle 
tue lezioni \loscane stampate in Firenze in 4. vi. 

— — Orazione funebre per la morte del Conte Lorenzo 
Magalotti recitata nel 1712 ntll'acciidcmia della Crusca. 
Sta nel voi. ii, delle sue lezioni toscane stampale in Fi- 
renze in 4. VI. 

De liberta te Florcntiae, ejusque dominii. Pisis 1721 

ini. «1722 infogl, esiile un'altro opuscolo d'anonimo 



40 A V I. 

eoa il seguente titolo. De liberiate civitatis fiorentine. 

Jfi 4 senz'altro^ e questo si giudica con molla probabilità 

del secala xr: sta MS. della Marucelliana, scaj. A, cod. 

235. Ep. T. 

AviLA Tiberio. De laudibus s. Philipp! Neri oratio habita 
in aedibus s. Mariae a Vallicella cougregat. Oiat. ab ipso 
fundatae. Romae senz'ultra nota tipografica in 4. vi. 

Avvertimenti circa i riposi che si danno in Toscana ai ter- 
reni. Stanno nel voi. fy pari. lìi^ del Magazzino toscano 
stampato in Firenze IT]^ pag. 72 m 8 con titolo , Magaz- 
zino Toscano tom. r, parte III, ossia voi. xix. vii. 

Avviso al pubblico contro una lettera del can. Sellar! sopra 
due Urne etrusche Mar. 1777. yed. Sellari, Lettera ad 
un amatore delle antichità in ROma sopra due Vuneì 
etrusche. Roma 1717. ii. 

Avvolta Carlo. Rapporto in tomo le tombe di Tarquinia. 
yed. Annali dell'istituto di corrispondenza archeologia 
per V anno 1829 , voi. i, parte Ifpag, 91. Roma 1829. 
in 8. 11^ 111, 

AzzoGUiDi Valerii Felicis, De origine et vetustate civitatis^ 
Bononiae priscae Regum Etruscorum sedis cronologica 
disquisitiò. Bononiae 1716 m 4. I, 

Azzi Giovanni. Relazione sopra il ritiramento del mare alU 
«piagge di Toscana fatta nel 1695, e diretta al magistrati 
della Foce. MS. Ved. Moreni Bibliografia storico-ragio- 
nata della Toscana all'art. Azzi. yu 

AzzoLmi Giovanni. Orazione in loc'e di s. Maria Maddaleni 
de'Pazzi. Napoli 1614^ e 1647 in 4. vN 



B 



Baccaì^i Giovanni, Cempendio della vita del B. Tommaso! 

.... . ]■ I 
lìor. Bellacci, detto comunemente per ragione di domicili(ip' 

il B. Tommaso, o Tomma da Rieti^ o da Scarlino de'Miu.j| 



B A C. 41 

Osser. di s. Francesco. Firenze 1760 in 8. Ep. v. 

Baccellini Matteo . Orazione dell' allegrezza per la crea- 
zione di N. S. papa Leone XI detta ( in Parigi ) di- 
nanzi alP illustriss. e reverendiss. mons. Maffeo Barbe- 
rini arcivescovo di Nazareth, nunzio di N. S. appresso il 
re di Francia. Parigi 1605 in 4. vi. 

Baccetti Niccolò, Epitome historiarum Florentinarum. MS. 
nella Magliai. _, clas. xxxvu^ cod. 339 infoi, in, iv, v, vi. 
•— . — . Septimianae historiae libri vii. Hanc notis, variis ob- 
servationibus, et praeiatione ilhistravit, nec non a tem- 
poris ludibriis vindicavit editor Fr. Malachias de Ingiiim- 
bert Carpentoractensis ejusdem ordinis monachus. Ro- 
mae 1724 infoi. iv, v, vi. 

Bacchini Benedetto. Vita Benedicti Arretini. Sta nelVope- 
ra dello stesso Bacchini intitolata : Dialogus de viris 
illustribus, pubblicata in Parma nel 1689 in 4. vi. 

. Epistola de actis ss. Crescii , et socioriim Martjrum 

scripta an. 1710 ad Eumenem Partenium. Senza nota 
tipografica. ni. 

Bacci Pietro Iacopo. La vita del B. Filippo Neri fiorentino 
fondatore della congregazione dell' Oratorio^ raccolta dai 
processi fatti per la sua canouizazzione. Roma 1622^ 
1625, 1635, 1672 in 4, Fenezia 1628 m 4, e Brescia 
1706 in 4. VI. 

Sommario della vita di s. Filippo Neri. Roma 1625, 

edizione più volte e variamente ripetuta. v, vi. 

Compendio della vita di s. Filippo Neri con la noti 

zia di alcuni compagni ec Forlì 1674 in 4, e anteriormen- 
te altre volte j e posteriormente in Roma 1786 in 8. v, vi. 

Bacc[oni Giuseppe. Ristretto di notizie dell' antica ( ora 
soppressa ) compagnia del nome SS. di Gesù sotto la 
prelezione del precursore s. Giov. Battista detta Io Seal' 
zo della città di Firenze. Firenze 1708 in 4. v, vi. 

Badii Raffaello. Constitutioues et decreta sacrae florentinae 
• universitatis theologorum una cuin illius primaeva origine^ 



42 BAD. 

•e illustrium virorum, qui ex illa frequentcr prodieruut 
enarratione, omnia oliiri simul collecta, ac primo in la- 
cera edita. Florcntiae 1614 , sub decanatu A. R. D. 
M. Fidelis de Corsettis a Puppio monachi vallumbrosani, 
nunc denuo aucta, et accuratius récogn ita decano A. R. 
P. M. Raphaele Badio florent. ord. praed. , deque eo- 
rum magistrorum Consilio ^ ac illuslrissim. et reverend. 
D. archiepiscopi fiorentini universitatis praefatae mode- 
raloris auctoritate firmata. Florentiae 1683m4. Ejf. vi. 
Badino Luigi Donalo. D. Philippo INerio vitiorum vindici^ 
virtutum assertori^ seminarli Monteregalensis patrono, 
litteraria alumnorum obsequia in aula episcopali habita. 
Monteregali 1721. vi. 

Bado Sebastiano. Decora Roberti card. Bellarmini e Soc. 
lesu fidei propuguatoris optima fide collecta • Genuac 
1671 in 4. VI. 

Badoaro Francesco ambasciafore al Gran-Duca Cosimo 11 
Vanno ^(S\0. Relazione di Firenze. MS. nella Marucell.j 
scaf. €_, cod. 57. vi. 

B ATTICO Giovanni Francesco. Apparato funerale nelle esequie 
del ser. Ferdinando II Gran-Duca della To?;cana cele- 
brate dai padri cherici regolari di s. Paolo in Livorno 
nella chiesa di s. Bastiano. Livorno 1670 in 4. vi. 

Bafio Bartolommco Ad Ferdinandum ftledicem card. ili. 
rev. ac feliciss. de felicitate urbis Florentiae oratio prò 
gratiarum actione in comitiis generalibus et proviuciali- 
bus ab eodem Florentiae habita m Id. iuni 1565. Bo- 
noniae 1565 in 4. vi. 

Bagatta Bonifazio, Vita del ven. servo di Dio Paolo Dura- 
li d'Arezzo della religione dei cherici regolari, cardinale 
del titolo di s. Pudenziana, vescovo di Piacenza , e poi 
arcivescovo di Napoli. T^crona 1698 in 4. v. 

Vita della ven. Serva di Dio Orsola Benincasa del- 
l' ord. de' cherici regolari, fondatrice delle Vergini tea- 
tine della congregazione ed eremo dell' immacolata Con- 



B A G. 45 

rezione di Maria Vergine. Roma i696 in 4. Ep. ?. 

Bagnesi Giuliano. Catalogo de'potestà, capitani e commissari 
di Montepulciano per i tempi eh' è stato al governo del- 
la repubblica fiorentina e de'Gran-Duchi di Toscana, cioè 
dal 1390 al 1632. MS, nella Magliahech. _, clas. XXF , 
cod, 170. V^è aggiunto il catalogo dei vescovi di detta 
città dal 1561 al 1624. V, vi. 

— Ferndinando, Vita della venerabil madre suor Maria 
Bagnesi del terzo ordine di s. Domenico. Firenze 1747 
in 4. V, VI. 

Bagnolo. Le tavole di Gubbio interpetrate e commentate. 
Torino 1792. il, vii. 

Bajanez agostino. Vita del B. Pietro da Pisa. Stampala nel 
1772 in francese. V. 

i Bailly de Merlieux, Enciclopedie portative, ou résumé uni- 
versel des sciences, des leltres et des arts en une colle- 
clion de traités séparés par une societé de savans et de 
gens de lettres : deuxieme diviùon ^ section premier , 
style étrusque: section ///, Monumens etrusques: troisiè- 
me di vision , section III § 2 , Vases peints etrusques. 
Bruxelles 1826 in 8. ii. 

Baldacconi Giuseppe. Suprema honoris officia in funere il- 
lustrissimi ac reverendissimi Alexandri Zondadarii Se- 
narum archiep. persoluta in seminario archiepiscopali. 
Flore ntiae 1 745 in fol, vii. 

^kiDAìizi j4madio. Ristretto delle memorie della città di Pra- 
to , che conducono all'origine della chiesa di s. Maria 
delle Carceri, nella quale si venera la prodigiosa imma- 
gine di Maria Vergine, la di cui ammirabile apparizione 
accadde nel di 6 luglio 1484. Firenze 1774 in 4. v. 

Raldassarri Giuseppe. Saggio d'osservazioni intorno ad al- 
cuni prodotti naturali, fatte a Prata ed altri luoghi di Sie- 
na. /n4 senz'olirà noia tipografica. Sta anche nel tomo 
//, pag. 30^ degli alti dell* accademia delle scienze di 
Siena. ^n. 



^i B A L. 

Balda^sarri Giuseppe. Osservazioni sopra il sale della cre- 
ta, con un saggio di produzioni naturali dello stato se- 
nese. Siena 1750 in 8. Ep. vii. 

— . — Delle acque minerali di Chianciano , relazione ec. 
Siena 1756 in 4. vii. 

— „ »_ Saggio di produzioni naturali dello stato sanese del 
Museo Venturi Gallerani. Siena 1750 in 8. vii. 

—, _ . Osservazioni ed esperienze intorno al bagno di Mon- 
talceto. Siena 1779 in 8. vii. 

— . — Analisi fisico-chinuca d' un' acqua minerale che sca-j 
turisce in vicinanza di Siena^ chiamata 1' acqua bona. 
Sta nel tomo ii, P' 44, degli atti delV accademia delie 
scienze di Siena, e nel tomo xiv della raccolta Caloge- 
riana. vii. 

— — Descrizione di un sai neutro deliquescente che si tro- 
va nel tufo intorno alla città di Siena. Sta nel tomo 
IV , pag. 1 , degli atti delV accademia delle scienze di 
Siena. vii. 

Baldasseroni Pompeo. Costituzioni della Casa Pia delle 
povere fanciulle mendicanti in Livorno compilate l'anno 
1765. Livorno 1766 infoia vii. 

— — . Orazione funebre recitata in Livorno nella sera del 
dì 12 novembre 1780 nella chiesa della venerabil con- 
fraternita del SS. Sacramento, e s. Giulia di detta città 
in occasione delle solenni esequie celebrate alla eh. niem. 
di S. E. il fu sig. march, cav. Filippo Bourbon del Mon- 
te governatore civile e militare della città , porto, e giu- 
risdizione di Livorno. Pescia 1780 m 4. vìi. 

' — — Orazione funebre in lode della sacra imper. ed apost. 
maestà di Maria Teresa arciduchessa d'Austria ec. impe- 
ratrice ec. Gran-Duchessa di Toscana recitata in Livorno 
ec. nella chiesa insigne di quella collegiata il dì 1 5 feb- 
braio 1781^ nelP occa.'-ione delle solenni esequie celebra- 
te alla gloriosa memoria della S. G. M. sua dal pubblico 
di detta città. Livorno in Jogl. vii. 



B A L. ÌH 

r^ALDASSERONi Ponipeo. Elogio di Facopo Ainnianuati da Pe- 
scia detto il cardinal di Pavia nato nel 1421 , e morto 
nel 1479. Sta nel tomo li, p. 45 degli uomini illustri 
toscani j edizione di Lucca 1771 in 8. Ep. v. 

— — Elogio di Stefano Sterponi, o sia Simoni detto il Fi- 
lopono da Pescia nato nel 14 . . morto nel 1536. Sta 
nel tomo HI, p. 111 degli uomini illustri toscani, edizio- 
ne di Lucca 1771 in 8. v, vi. 

— — . Elogio di Marcello II Cervini sommo pont. di Mon- 
tepulciano nato nel 1501^ morto nel 1555, dopo giorni 
24 di pontificato. Sta nel tomo tiij p. 44 degli uomini 
illustri toscani, edizione di Lucca 1771 in 8. v, vi. 

— — Elogio di mons. Guido Guidi insigne medico, e filo- 
sofo fiorentino^ proposto di Pescia nato verso l'anno 1500, 
e morto nel 1569. Stanici tomo iiij p. 250 degli uomi- 
ni illustri toscani, edizione di Idicca 1771 iti 8. vi. 

— — Elogio di Pietrino Bellanti da Siena nato nel 1628, 

morto nel 1691. Sta nel tomo ir j p. 554 degli uomini 
illustri toscani f edizione di Lucca 1771 in 8. vi, 

. Elogio di mona. Pompeo della Barba da Pescia na- 
to nel 1521, e morto nel 1580. Sta nel tomo ut j p, 272 
degli uomini illustri toscani^ edizione di Lucca 1771 in 
8« V, VI. 

Elogio di Pirro Maria Gabbrielli da Siena nato nel 

1643, e morto nel 1705. Sta nel tomo ir, p, 50S degli 
uomini illustri toscani, edizione di Lucca ili] in 8. vi. 

— Prospero Omero, Storia della città di Pescia e della 
Val di Nievole. Pescia M8A in A, li, in, iv, v, vij vii. 

Baldelli Gio. Batista, Saggio di storia fiorentina de' secoli 
XII e XIII. Firenze 1818 in 4. Sta anche nel tom. i ^ 
pag, 285, degli ali delV Accademia della Crusca. Fi- 
renze 1819 in 4. VII. 

— — Lettera al sig. abate Carlo Denina sulla lingua italiana. 
Sta nella collezione di opuscoli scientijici e letterari ed 
estratti d'opere interessan.i voi, xri j p. 84. Firenze 



46 B A L. 

1812 in S. Ep. VII. 

BàLDELLi Gio. Balista, Del Petrarca e delle sue opere. Fi- 
renze 1797 in 4. ▼. 

— — . Vita di Giovanni Boccaccio. Firenze 1806. p^ed. Gior- 
nale pisano di letteratura^ scienze ed arti j tomo ni , 
arte. X, p. 123. v. 

— — Elogio di Niccolò Macchiavelli. Londra ^FirenzeJM9A 
m 8, e Filadelfia {^ Livorno J 1796. Vedi anche Exime- 
no» Critiche riflessioni sopra di quaL' elogio. Cesena 
1695. V. 

— • •— Storia delle relazioni vicendevoli dell'Europa e del- 
l'Asia dalla decadenza di Roma fino &ila distruzione del 
Callifato. Firenze 1827 in 4. Parte i , Uh, ni , J Lii. 
Adulberto marchese di Toscana sua ricchezza; origine del- 
le rocche, fortilizi e torri. Lih. X7, J xxri. Primi moti 
d'indipendenze delle città toscane dopo la morte d'Ot- 
tone III . I Pisani si dichiarano contro Ardoino; vincono 
i Lucchesi ad Acqualunga ^ ed a Papiana , e gettano !• 
fondamenta della indipendenza toscana. J xxni. Corat 
Firenze si fece libera • s* ingrandi. J xxrtn. Prime im- 
prese marittime dei Pisani. 5 ^xix, 1 Pisani ad istanza 
dtl papa fanno la conquista della Sardegna. J xxx. Insi- 
gni spedizioni dei Pisani in Affrica; perdono e indi ri- 
cupeiano la Sardegna. ^jLXXi. S'impadroniscono del por- 
to di Palermo. Guerra tra i Genovesi ed i Pisani per U 
Corsica : pacificati la recano in Affrica. § xxxii. Prospe- 
rità delle repubbliche italiane e specialmente di Pisa. 
Lih, xiy, 5 ^^* luflaenza dei trovadori e giullari sul dia- 
letto toscano. IV, v. 

— — . Degli Etruschi^ ragionamento. Po%rrt/?ayie5o/a/2a 1825 
in 8. II. 

— Francesco, Relazione intorno alla vera patria di s. Leone 
papa I, di questo nome , detto il Magno. Fuligno 1703 
in 12. III. 

— — ' Relazione intorno nlla patria, famiglie , tempo delU 



I 



B A L. 47 

■lorte, ed altre particolarità del B. Ugolino Zefferini di 
Cortona dell* ordine eremitano di s. Agostino. Firenze 
1704 in 12. Ep. v. 

Baldelli Rinaldo. Museum cortonease. MS» nella Maru- 
celliana, scaf. A^ cod' 240. ii, in. 

— — . Ghronica cortoneusis. MS. nella Marucelliana, scaf . 
A^ cod, 230. ▼. 

— Pietro. Orazione in lode del B. Ambrogio Sansedoni. 
Bologna 1629. vi. 

Baldi Bernardino. In tab. acneam eugubiensem lingua etni- 
sca scriptam divinatio. Augustae 1G16 , e MS. nella 
Marucelliana scaf. B , cod. 15. Angus tue Findelico^ 
rum, II* 

— . — De antiquitatibus Hortae Etrusconim coloniae; lettera 
a Monsig. Giusto Fontanini. Sta nel tom. Fiii^par. llJj 
del Burmanno. Thesaurus antiquit. et historiar. Italiae. 
Lugduni Batavorum 1725 infoi, il. 

Baldini Baccio. Orazione fatta nelPaccademia fiorentina in 
lode del ser. sig. Cosimo de' Medici Gran-Duca di To- 
scana di glòr. mem. alla Ser. Regina Giovanna d'Au- 
stria G. Duchessa di Toscana. Firenze 1574 in 4. vi. 

— — Discorso della virtù e della fortuna del sig. Cosimo 
de'Medici I Gran-Duca di Toscana . Firenze 1577 in 4. 
ya unito a p. 38 della seguente. vi. 

— — Vita di Cosimo de'Medici I Gran-Duca di Toscana. 
Firenze 1578. e ivi 1615 in 4. vi. 

Discorso sopra la mascherata della genealogia degli 

Dei de'geiitili mandata fuori dal Duca ( Cosimo ) di Fi- 
renze nel 15G5. Firenze 1565 in 4. vi. 

— Belisario. Vita del B. Giovacchino senese de* servi di 
Maria ec. raccolta da diversi autori. Firenze 1604 i/t 4. v. 

La Vita del B. Francesco de'servi da Siena. Sta in 

fine della storia del B. Filippo Beni zzi fatta dal P. Gia- 
ni. Firenze 16U4 in 4. Y. 
Orazione in lode del B. Filippo Beoizzi nobile fio- 



48 B A L. 

rentino dell'ordine dei servi recitata nella SS. Nunziata 
a dì 23 d'Agosto 1615 in 4 senz'altro. Ep. v. 

Baldinotti Girolamo. Relazione della miracolosa immagine 
di N. S. delle Porrine nella cattedrale di Pistoia MS. 
in Pistoia nel tesoro di s. Iacopo. vi. 

— _ Vita del B. Fra Andrea Franchi dell'ordine di s. 
Domenico vescovo di Pistoia, e di messer Bartolommeo 
suo fratello Proposto di Prato scritta nel 1616. MS. in 

fogl. presso il Rev, sig. Can, Moreni. vi. 

Baldiitucci Filippo. Notizie de'professori del disegno da Ci- 
mabue in qua. Firenze dal 1767 al 1774 in 8. Ved. 
anche Moreni j Bibliografia storico-ragionata della To- 
scana aW art. Baldinucci Filippo. v, vi 

~ Giovanni. Ricordi dall'anno 1584 al 1652. MS. in Ve 
nezia nella Naniana^ cod. 87. vi 

— Lorenzo. Vita di Lorenzo Lippi. Sta in fronte al Mal 
mantile riacquistato^ cdiz. fior, del 1731 in 4. vi 

Vita del cav. Giovanni Lorenzo Bernino scultore 

architetto e pittore. Firenze 1682 in 4. vi^ 

Baldocci nigetti Dionisio. Vita del vener. servo di Dio 
Ippolito Galantini fior, fondatore della congregazione di 
s. Francesco della dottrina cristiana in Firenze. Roma 
1657 e 1721 in 4. vr. 

Baldoriotti. Appendix in adnotationes Bandinianas ad vi- 
tam Marsilii Ficini , item in quintam epistolam fesula- 
nam. 1774 senz'altro. iv^ v, vi. 

Balduini Baldovino, de monte Simoncelli. Laudati© in fu- 
nere Francisci Medicei ex serenissim. Etr. Principibus. 
Fìorentiae 1614 m 4. v. 

• De monte Simoncelli e Ficeni Dominis Cosimo li 

M. Etr. Duci a e ubicali s. In obitu Heleonorae Princif is 
Magni Ferdinandi filiae ad Magnam Ducem Matrem lau- 
datio, Mariae Medici Galliarum Regina nuncupata . Fìo- 
rentiae 1618 in 4. vj, 
hA.i.DVCQi Niccolò. YiU di s.Filip.Benizzi ec. f 'ed. Forti Giovanni. 



B A L. 49 

Balesdess Giovanni. Vie de sainte Catarine de Sienne. Sia 
in fronte alle lettere di detta santa, impresse in Parigi 
1644 in 4. £p, V. 

Ballarini. Animadversiones in museum Florentinum Ant. 
Frane. Gorii. Carpentorati 1743. vn. 

Ballati Giovanni. Vita, miracoli, e grazie del B. Antonio 
Patrizi, detto da Monticiano, senese , dell' ordine Ere- 
mitano di s. Agostino con diverse notizie cavate da più 
autori antichi e moderni. Siena 1728 in 4. v. 

Ballerim Pietro. Vita s. Antonini archiepiscopi fiorentini 
ord. praed. Sta in fronte alla Summa Theologica del san- 
to da esso di note corredata e impressa. Verona 1740 
infoi. V. 

Balletto fatto nel battesimo del terzo genito delle Ser. Al- 
tezze di Toscana dai sigg. Paggi di S. A. R. Firenze 
1615 in 4. VI. 

Ballo di donne turche insieme coi loro consorti di schiavi 
fatti liberi , danzato nel R. Palazzo de*Pitti davanti alle 
SS. Altezze di Toscana ( Cosimo II, e Maria Maddalena 
d'Austria ). Firenze 1614 in 4. vi. 

Ballottino Arcangelo. Origine e progressi del sacro ordine 
de'servi di Maria. Firenze 1603 in 8. v. 

Balneis {de). Omnia quae extant ap. Graecos, Latinos et A 
rabos, tam medicos, quam quoscunque caeterarura artium 
probatos scriptores , qui vel integris libris vel quoquo 
alio modo hanc materium tractaverunt ( /W, De aquis 
Elruriae. P^enetiis 1553 in 4. in, iv, v, vi. 

Baluffi Gaetano. Dei Siculi e della fondazione d'Ancona, 
dissertazione. Ancona 1822 in 8 ove al cap, ly ed al- 
trove sparsamente si parla degli Etruschi e dei Pelasghi. 
f^ed. anche nel giornale intitolato Antologia, A. B. dei 
Siculi ec. tom. vii, N. 20, p. 355. Firenze Agosto 1822; 
in 8. I, II. 

li KyiDEtinfi Domenico. Delle lodi del ser. Cosimo II Gran-Du- 
ca di Toscana, orazione. Firenze 1622 in 4. vi. 

5 



So B A N. 

Bandiera Niccolò. De Augustino Dato ( senensi ) libri II. 
Romae 1733 m 4. Ep. w, 

— « ' — Bibliotheca senensis seu index scriptorum senensium. 
MS. nella libreria della sapienza di Siena con aumenti 
fattivi dalVAh, Giuseppe Fabiani. iv, v. 

Bandi e ordini da osservarsi nel Granducato di Toscana 
stampati in Firenze e pubblicati dal 12 Luglio 1737 a 
tutto il mese di Dicembre 1746, e dal 1747 al 1800, 
raccolti in diversi codici coU'ordine successivo de'tem- 
pi e sommario de' medesimi , disposto con ordine alfa- 
betico di materie e di tribunali. Firenze 1747-1801 
in fol. VII. 

Bandi appartenenti al governo di Siena dall'anno 1557 fino 
all'anno 1584, e la riforma dello stato. Siena 1584. vi. 

Bandi emanati nel 1537 per la venuta de forusciti. MS. 
nella Marucelliana^ scaf. Aj cod. 224. viJ 

Bandinelli Tommaso. Relazione dell'acqua minerale e vitrio-j 
lata e delle sue rare qualità condizioni e virtù, ritrovati 
nel 1638 nella contea Ubertini di Ghitignano. Firenze 
1666 , in 8. vi. 

— Baccio. Orazione^ ovvero il principe esemplare sopra la 
vita, e morte del ser. Cosimo II Gran-Duca di Toscana. 
Firenze 1621 in 4. vi. 

— -— Succinta descrizione sopra la Galleria degl' illustr. 
Iacopo e Sinibaldo Gaddi. Firenze in 4 senza altro 

lì, HI, IV, V. 

-■^ Fulgenzio. Vita et memorabilia Alexandri Papae III. 
MS. nel cod. 150 infoi, della Biblioteca di s. Michele 
di Murano in Venezia. v. 

Banditi Angiolo Maria. Clarorum Italorum et Germanorum 
epistolae ad Petrum Victorium senatorem Florentinum 
nunc primum ex Archetipis in lucem erutae. Recensuit 
Victorii vitam adiecit , et- animadversionibus illustravit; 
cum auctario ad Victorii vitam et epistolas. Florentiae 
1758 in Sgj: et 1760. y. 



B A N. ììl 

BAVDimjingiolo Maria. Storia della Bibl. Laurenziana, stato 
delle scienze, lettere ed arti liberali in Toscana. Memorie 
sulla inquisizione di Firenze. MS, nella Marucelliana tra 
i libri a stampa. Ep. vi, vii. 

Bagni di Monte Catini. MS. nella Marucelliana^ tra 

i libri a stampa» vii. 

— — Odeporico del Casentino. MS. nella Marucelliana, 
ira i libri a stampa. vii. 

— — Annali dell'accademia della Crusca con alcuni ricor- 
di dal 1530 al 1533. MS. nella Merucel., tra i libri a 
stampa. v, vi. 

— — La provincia del Casentino illustrata , che può ser- 
vire di supplemento ad alcuni viaggi per la Toscana per 
osservar le produzioni naturali e gli antichi monumenti 
di essa del dottor Targioni Tozzetti. MS. nell Maarucel.^ 
cod. autografo ira i libri a slampa. iii, iv, v, VI. 

— — - Fiorentini concili! sub Eugenio IV monumenta. MS. 
nella Marucelliana j tra i libri a stampa. y» 

•- — Schedae prò annalibus Etruriae. i^iS*. n^/Za Marucel,^ 
ira i libri a stampa. il, m, iv, v, vw 

— — Fondazione delle chiese di Firenze. MS. nella Ma-' 
rucelliana^ trai libri a stampa. iv^ v, vi-. 

— — Memorie di Volterra es. Giminiano. MS. nella Ma- 
rucellianuj tra i libri a stampa, ii, ili, iv, v, VI, vii. 

— — Descrizione dell' atrio della biblioteca Laurenziana. 
MS. nella Marucelliana^ tra i libri a stampa. v. 

— — Annales tjpographici florentini ab inventac artis ori- 
gine scil. an. 1440 ad an. 1600. MS. nella Manie el. , 
tra i libri a stampa. v vi. 

Delle magnifiche appartenenze della basilica Lauren- 
ziana e prima della sagrestia nuova. MS. nella Maru- 
celliana^ tra i libri a stampa. v vi. 

— — Piano della città e stato di Siena. MS. nella Maru- 
celliana j ira i libri a stampa. % vii. 

— — Specimen litteraturae florentinae soeculi XV, in quo 



S2 B A N. 

dura Cristophori Landini gestae enarrantur , virorum ac 
aetate doctissimorum in liberar, rerap. merita , status 
gymnasii fior, a Landino instaurati , et acta Academiae 
platonicae a Magno Cosma excitatae, cui idem praeerat, 
recensentur , et illustrantur ec. Florentiae 1747 in 8. 

Ep. IV, V. 

^kmimJngiolo Maria Memorie sulla inquisizione in Firenze, 
raccolte a requisizione del barone di Santodille ministro 
di S. M. I. come Gran-Duca di Toscana in Roma, quan- 
do si trattò un accomodamento tra la corte di Roma e 
quella di Vienna. MS. nella Marucelìiana, tra i libri a 
stampa. iv, v. 

I — — Memorabilia prò historia literaria fiorentina ab an. 
1000 ad 1300. MS. nella Marucelliana , tra i libri a 
stampa. iv, v. 

■ Opuscula et memorabilia quaedam ab anno 1740 ad 

an. 1769. MS. nella Mariicel., ira i libri a stampa, vii. 

Capitoli della repubblica fiorentina e il soldano d'E- 
gitto. MS. nella Mariicel., tra i libri a stampa. v. 

, Collectio veterum aliquot moniraentorum ad historiam 

praecipue literariam pertinentium. Arrelii 1752. v, vi. 

■ • Dell'antichità e prerogative della basilica Laurenziana. 

MS. nella Marucelliana ^ ira i libri a stampa , ed in 
fogl. nella Laurenziana* ni, iv, v. 

— • — Oecumenici coucilii sub Eugenio IV pontifi'^e Floren- 
tiae habiti prò unione Ecclesiae graeciae et latinae Char- 
tae olira in aedibus populi fiorentini adservatae nunc 
in Mediceam bibliothecam traslatae ec. TF/tS". nellabiblio- 
ieca di s. Lorenzo j e fra i libri a stampa nella Maru- 
celliana. V. 

Descrizione di tre urne etrusche e romane trovate 

nei contorni di Fiesole verso Pratol ino. .S"^ nelle novelle 
letterar. fior, del Lami alV'anno 1744, Cól. 689 5g.ii, in. 

— , — ^ Notizie istoriche della illustre Terra di s. Gimignauo 



B A N. 53 

in Valdelsa. Stanno nel ioni, riiij dei viaggi del Tar- 
gioni^ p. 187-280, e^fz. seconda. Ep. r, vi. 

Basdini jdngioìo Maria» De ^oreniinai iunctarum typographia 
ejusque censoribus, ex qua Graeci, Latini, Tusci scriptores 
ope codicum MSS. a viris clariss. pristinae integritati 
restituii in lucem prodierunt: accedunt excerpta uberri- 
ma praefationum libris singulis praem issa rum ec. Lucae 
1791 in 8. Ved. anche Morenij Bihliograjia storico-ragio- 
nata della Toscana aWart. Bandini, tom. i^p. 78. v. 

— — Ragionamento sopra un'opera di Ugolino da Monte- 
catini celebre medico del secolo XIV, nella quale si trat- 
ta delle acque termali della Toscana e loro diversi usi 
in medicina specialmente di quelle di Montecatini della 
Val di Nievole. Vinegia^Qt^^ in 4. Sta ancora nel tom. 
XXI, p. 93 della raccolta ferrarese degli opuscoli scien- 
tifici, y. 

— — Vita di Leonardo da Vinci pittore ed architetto fio- 
rentino. Sta nel tom. 1, pag. 111 delle memorie di più 
uomini illustri toscani. v. 

— — Vita di Angiolo Poliziano. Sta nel tom. i, pag. 37 
delle memorie di più uomini illustri toscani. V. 

— -~. Dissertazione sull'antichissima Bibbia creduta dei tem- 
pi di s. Gregorio P., ora trasferita dal celebre monaste- 
ro di s. Salvatore di Monte Amiate nella R. biblioteca 
Laurenziana. Venezia 1786 in 4. Sta anche nel tomo 
xyiii, p. 43 e seg. della raccolta ferrarese di opuscoli 
scientifici. Ved. anche Moreni , Bibliografia storico -rag io- 
nata della Toscana all'art. Bandini, tom. i, p. 77. v. 

— — Catalogus codicum MSS. Bibliothecae Mediceae Lau- 
rentinae , ubi Bibliotheca Leopoldina Laurentiaua tom. , 
I, in quo continentur codices Aediltum floreiitinae ec- / 
cle.siac minorum de observantia in agro Magellano loco 
dicto de Nemore et Cistercensium Montis Aiuiatae. Fto' 
rcnliac 1790 infoi. vn. 

— — Memoria riguardante il collettore della celebre libr»> 

5* 



54 BAH. 

ria Strozziana trasferita, dopo Pestinsione della famiglia, 
nella Laurenziana. Sta nelle Novelle letterarie fior, del 
Lami alVanno 1786 in più date, Ep. V, vi, vii. 

B ANDINI JngioloMaria.DelVaniichithi e prerogative della basi- 
lica Laurenziana. MS. infoi, nella libreria di s. Lortmo, 
dove si parla specialmente di essa libreria, iv, v, vi, vii. 

»— — . Istoria della celebre biblioteca della Metropolitana 
fiorentina trasportata nella Laurenziana. Sta nelle novelle 
letterarie fiorentine del Lami all'anno Ml^ colon. 193, 
209, 545, e 593. iv, v^ vi. 

— Lettere XII sulP antica e moderna città di Fiesole ej 

suoi contorni. Firenze 1776 in 4. Stanno ancora nelle 
novelle letterarie fiorentine del Lami sotto l'anno 1 773,1774 
p. 49^ ^g^. jàltra ediz. di esse leti, si trova edita a Sie- 
na nel 1 800 con giunte e correzioni^ tratte dal torfio ni 
delle notizie istoriche dei contorni di Firenze, p^ed. an- 
che Baldoriotti, A-p^endix in adnotationes bandinianas adj 
vitam Marsilii Ficini, item in quintam aepistolani fae- 
sulanara. 1774 in 4. ii, ni, iv, V, vi, vii. 

— — . Lettere sopra i priucipii e progressi della biblioteca 
Laurenziana scritta in occasione di essere stati trasferiti 
nella medesima i codici orientali che si conservavano nel 
R. palazzo. Si aggiunge un'esatta notizia de' codici più 
insigni per uso degli eruditi forestieri che qui concor- 
rono. Firenze 1773 in 12. v, vi. 

— ■— Lettere sopra i Collettori dei codici orientali esisten- 
ti neir insigne biblioteca Laurenziana , dirette al sig. 
Giuseppe Bencivenni già Pelli. /Y/e/ize 1772 m12. v, vi. 

. Victorius^ seu de vita et scriptis Petri Victorii liber 

singularis. Florentiae 1759 in 4. Sta ancora tra le let- 
tere di personaggi illustri scritte da Pier F'ettori e pub- 
blicale dal medesimo Bandini nel 1758m 4. v. 

' Ragionamento storico sopra le collazioni delle fioren- 
tine Pandette fatte da Angiolo Poliziano. Livorno 1762 
in 4. V. 



B A N. S5 ' 

Basdini Angiolo Maria. lì Bibbiena, ossia il ministro di stato^ 
delineato nella vita del card. Bernardo Dovizi da Bibbiena. 
Livorno 1758 in 4. Sta ancora nella parie 7/ , p. 101 
delle memorie istoriche di più uomini illustri toscani. 
Livorno 1 757 in ^.Fed.Moreni^ Bibliografia storico-ragio- 
nata della Toscana alVart. Bandini iom.i, p. 14. Ep. t. 

Vita del card. Niccolò da Prato. Livorno 17 57 in 4. 

e Magazzino toscano tom. //, pag. 161, e Memorie di 
più uomini illustri toscani, part. il, pag- 33. Livorno 
1757 in 4. F'ed. anche il Teatro istorico del Sacro Ere- 
mo di Camaldoli del Musetti ap. 251 . Lucca 1732 in 4. e 
. Morenij Bibliografa storico-ragionata della Toscana, al- 
Vart. B andini tom, i, p. 14. y. 

— — Vita di Filippo Strozzi padre di Piero maresciallo di 
Francia . Livorno 1756 in 4. Sta anclie nel Magazzi- 
no toscano tom. li, p. 17, e nella pari, i^p.49, delle 
memorie di più uomini illustri toscani. Livorno 1757 in 
4. V, VI. 

— — Memorie per servire alla vita delsen. Pietro Vettori. 
Livorno 1756t/t 4. Stanno ancora nel Magazzino tosca- 
no, tom* l,p* 163. Livorno 1756, e nella parte l, delle me- 
morie di pili uomini illustri toscani. Livorno 1757 in 4.v. 

— — Ragionamento intorno alla vita di Amerigo Vespucci. 
Livorno 1754 in 4. Sta ancora nel tom. J, p. 25 del- 
le memorie storiche di piti uomini illustri toscani» Li- 
vorno 1757 in 4. V. 

— — Elogio dell* Ab. Francesco Marucelli fondatore della 
pubblica libreria Marucelliana aperta in Fjrenze a pubbli- 
ca utilità nel settembre del 1752. Livorno 1754 in 4. Sta 
ancora nel tom. x, della storia letteraria d'Italia, pag. 
360, e nella serie d'uomini illustri toscani, tom. ir, p. 

I 543. VI, VII. 

'— — Commentariorum de vita, et scriptis JoannisBaptistac 

Doni patricii fior, olim sacricardd. collegii a secrelis libri 



S6 B A N» 

quinque adiiotationibus illustrati. Accedit ejusdem Doni 
Jiterariura commercium nunc primuin in lucem editum. 
Florentiae 1755 infoi. Ep. vi. 

Bandii«i angiolo Maria. Vita e lettere d' Amerigo Vespucci 
gentiluomo fiorentino^ raccolta ed illustrata. Firenze 1745 
in 4., e MS. nella Marucell.^ tra i libri a stampa, v. 

Memorie diverse dal 1726 al 1771, dal 1769 al 1782, 

dal 1782 al 1800. MS. nella Manie ellianaj tra i libri a\ 
stampa. ti? V"« 

Del monastero di s. Pietro di Pontignano nel territorio] 

senese posseduto per lo avanti dai Certosini, ed ora dagli 
Eremiti camaldolensi, lettera odeporica diretta al reveren- 
dissimo P. D. Alessandro Fieri ( Fierli ) da Cortona, mag- 
giore del s. Eremo ài Garaaldoli. Firenze 1789 in 4. vii. 

<— Ottavio. Oratio in obitum ser. Cosmi Medicis M. E. Du- 
cis habita Roraae in aede D. Jo. Baptistae xiii Kal. Jul. 
1574. Florentiae 1514, e 1578 in 4. ^ e tradotta dal Fal- 
eoncini Volterrano ^ e pubblicata in Firenze. Ved. anche 
Moreni^ Bibliografìa slorico^ragionata della Toscana al- 
l'art. Bandini Ottavio tom. i, p. 79. vi. 

— Baccio. Discorso della virtù, e della fortuna del sig. Co- 
simo de' Medici I Gran-Duca di Toscana. Firenze 1577 in 
4 grande. \i. 

— Luigi. Vita di mes. Francesco Petrarca. Sta in fronte 
alle rime del poeta dallo stesso Bandini stampate in Fi- 
renze 1748 in 8. Ved. anche il Lami novelle letterarie 
fiorentine alVanno 1748, col. 593^ e 609. v. 

— Sallustio. Discorso economico scritto nell'anno 1737, e 
pivbblicato dopo la sua morte, seguita nel 1 760. Firen- 
ze ili 5 in 8. Ved. anche giornale dei letterati d* Ita- 
lia dello Zeno alla pag . 286 del tom. xxxyiij ed il 
Tiraboschi nella continuazione del nuovo giornale de'let- 
terati d^ Italia, tom. XI j p. 60-87. vi^ vii 

• — — - Orazione detta nell'accademia Intronata il dì 25 Apri- 



B i N. 57 

le 1720, per la esaltazione deireminentissimo fra Marcan- 
tonio Zondadari al gran Magistero della Religione gero- 
solimitana. Siena 1720 i/i 4. Ep» vi. 
BANDmr Sallustio. Elogio dell'eminentissinio F. Marcantonio 
Zondadari gran maestro di Malta. Sta nel giornale de'let- 
terati d'Italia dello Zeno al Tom. ixxril, pag. 286. vi. 
Ba55I Gio, Maria. Descrizione^ e notizie istoriche diFivizza- 
110. Sta nel Tom. XI, dei Viaggi della Toscana del 
Targioni, p. 411-415. iv, v, vi. 
Baraterio Vincenzio. Volumen defensiofuin D. Catharinae 
senensis^ quo enodantur nodi plurimi theologicales curio- 
si, et refelluntur objectae rationes, «cu nugae, et alhicina- 
tiones vcluti tigmenta^ et inauia verba, siculi quadam ira, 
I et odio praecipitatae. Così il P, Echard. script. Ord. 
i Praed. tom. Ii^pag. 82. v. 
Barba o Barra Jlherto. Compendio della vita della B. Suor 
Maria Maddalena de'Pazzi. Napoli 1627 in 4. vi. 
— (^DellaJ Pompeo. De Balneis Montis Catini commentarius. 
Sta nel tnm. r^ del Targioni viaggi della Toscana, p. 
^'SS-^9Cì^ edizione seconda. ti. 
Barpacovi Francesco Virgilio. Memorie storiche della città e 
territorio di Trento. 1821 inS. Yi si Uatta delle sue ori- 
gini dai Reti ( o Rascni voluti sinonimi degli Etruschi ). 
Ved. Bibliot. Ital. voi. xxxr. Milano ^82A,p. 24. i, ii. 

• Compendio della storia letteraria d' Italia . Milano 

1826 in 8. Ili, lY. 

i\ B ADORO Z>o /iato. Orazione di Mes. Donato Barbadoro, e di 
Ines. Alessandro dell' Aulella mandati nel 1377^ dalla re- 
pubblica fior, ambasciatori a papa Gregorio xi, per discol- 
pare la repub. fior., e chiedere l'assoluzione dalla scomu- 
nica. MS. nella Magliahech. clas. xxr^ cod. 348. v. 
liARBi Raimondo. Vita del B. Andrea Gallerani nobile di 
Siena, institutore dello spedale dei frati della Misericor- 
dia. Siena 1638 in A; e tradotta in latino, sta nei Bollan- 
disti.f tom JiJj marta p. 49. v. 



58 BAR 

BktiBiAm Marcellio Festrio. Coronazione del ser. sig. Cosimo] 
de'Medici Gran-Duca di Toscana fatta dalla santità di s. 
Pio V in Roma sotto il di 5 marzo 1 569^ con il viaggio] 
e regia entrata di S. A. in Roma. Firenze in 4. Ep. ti^ 

— Ottaviano re^frio. Gratulatio ad Clementem Vili, quopri^ 
mum die in Tusculanura secessit. Romae 1 592 in 4. vi. 

Gratulatio ad Clementem Vili, ob renovatam susce- 

ptae pontificalis coronae memoriam. JRo/wae 1593 m 4. vi, 

• Gratulatio ad Clementem Vili, tertio ineunte ponti- 

ficatus annOj ob renovatam susceptae pontificalis coronac 
memoriam. Romae 1 594 in 4. vi. 

Barbieri Niccolò. La vita del B. Guido da Cortona dell' ordi- 
ne dei frati min. Perugia 1652 in 12. v. 

•— — La prodiga figliola, cioè breve ragguaglio delle più no- 
bili azioni della B. Margherita da Cortona. Perugia 1660 
e 1671 m8. Y. 

^^ — Vita di s. Agnese Segni ài Montepulciano dell'ordine 
dei predicatori. Roma 1667 in 8. v. 

.Barboni Arsenio. L'aquila prodigiosa per l'assunzione di pa- 
pa Clemente IX. Fire/izc 1637. vi. 

Barcelli5I Innocenzio. Industrie filosofiche per dar risalto alle 
virtù, di s. Pietro Celestino som. pont. e liberare da alcu- 
ne taccie Dante Alighieri creduto censore della celebre ri- 
nunzia del pontificato fatta dal s. stesso. ^i7a/to 1701 
in 8. V. 

Bardetti .ytomsZao. De'primi abitatori d'Italia, parte ij cap. 
III. Primi popoli dell'Italia dopo il diluvio di Deucalione; 
cap. /, art. VI II. Colonia d'Etruschi venuti dalle terre As- 
sirie e dalla Lidia in Toscana, cap. if^^ art. xiii, ed altrove 
in molti tuo già. Modena 1769m 4. gr. Fed. anche il 
giorn. intitolato notizie letterarie per iranno 1770^ in con- 
tinuazione delle novelle letterarie del Lami Tom. i , 
p. 550j 561, 579. Firenze 1770 in 4. i, u. 

'—. •— Giudizio della di lui opera postuma ultimamente pub- 
blicata intorno i primi abitatori d'Italia. Sta nel Magaz- 



BAR. 59 

lino toscano, \tom.Jj parte iv, pag. 113. Firenze 1770 
in 8. Ep. II, vu. 

Sab DETTI Stanislao. Della lingua dei primi abitanti d'Italia^ 
ove al cap. FiJj parlasi principalmente dell'Umbria pro- 
pria e dell'Etruria, ed altrove sparsamente, Modena 1 772 
in 4 grande. i, ii, m. 

Babdi Girolamo, Chronologia universale. Feneùa 1581 in 
fogl. parte ij in principio. Discorsi cronologici, ^bg^/. 39, 
a tergo e seg. della Toscana e repubblica , e Grandu- 
chi. V, VI. 

— — Vittoria navale ottenuta dalla Repubblica di Venezia 
contro Ottone figliuolo di Federigo I Imperatore per la 
restituzione di Papa Alessandro III ( senese ) Pont. Mas. 
venuto a Venezia. Venezia 1584, e 1619 in 4. ▼. 

— — Osservazioni mineralogiche sopra alcuni luoghi adia- 
centi alla pianura di Prato. Firenze \^\0; sia anche ne- 
gli annali del Museo di Firenze. vìi. 

— •— Prospetto sugli avanzamenti delle scienze fisiche in To- 
scana. Firenze 1808. Sta anche nel tom. x, p. 96 del 
Giornale pisano di letteratura , scienze ed arti. Pisa 

1309. Ivi parte il, art. i,pag. 177. vìi. 

— Angiolo. L'istoria di Siena. MS. infoi, nella segreteria 
vecchia di Firenze. Vedi VUgurgeri, Pompe Senesi, pag. 
632 della parte /,e Pecci Memorie storico-critiche della 
città di Siena tom. 4, p. 64. Moreni Bibliografia stori- 
co-ragionata della Toscana a iuo luogo j il quale nt dà an- 
che il titolo seguente jllistoriai degli anni nei quali comin- 
ciò a governare Siena il card. Raffaello Petrucci al fine 
della Repubblica. v. 

— Alessandro. Ora tic funeralis in obitu ili. D. Laurentii 
Dsimbardi senatoris habita prò Rostris coram Senatu^ et 
populo Collensi. Florentiae 1637 in 4, vi. 

— Ferdinando, In morte del ser. Principe Francesco di To- 
scana, orazione recitata pubblicamente nell'esequie cele- 
brate a quell'Altezza in Firenze dal ser. Ferdinando II 



60 BAR. 

suo fratello il dì 20 agosto 1634 nella chiesa di S. Lo- 
renzo. Firenze in 4. Ep. vi. 
Bardi Ferdinando, Descrizione delle feste celebrate in Firenze 
in congiuntura delle Reali nozze de' ser. sposi Ferdinando 
Il Granduca di Toscana, e Vittoria della Rovere Princi- 
pessa d'Urbino. Firenze 1637 in 4. vi. 

— Filippo. Sjnodus cortonensis habita anno 1615. Floren- 
tiae 1615 in 4. vi 

Bardi Gioi'awm. Discorso del giuoco del calcio fiorentino. Fi 
reme 1580 in 4 ed iVi 1673 con aggiunte e capitoli di 
Cocchini in 4^ ed ivi 1688 in 4. iii, £V, v, vi 

' — Luigi. Orazione in lode di Cosimo Pater Patriae, ree 
tata nel 1695, nell' insigne collegiata chiesa di s. L 
renzo. MS. neìV archivio di detta collegiata. 

Bardo. Vita beatissimi Anselmi lucensis episcopi a B. p 
sb}ftero, ejusdemque sancti pastorisin spiritualibus fdi 
graviter conscripta. F'ed. stor. let. di Lucca, lib. 7, lo 
/x, pag. 62. IT. 

Baretti Giuseppe. Vita di Niccolò Macchiavelli. Sia nelle 
opere del Macchiavello, impresse in Londra nel 1 772 in 4. v. 

— — Relazione degli usi e costumi d' Italia tradotta dal- 
l' inglese con note del traduttore. Milano 1818 in 8 ; 
cap. XVII i^ carattere dei Toscani, cap. XXII, carattere ge- 
nerale dei frati italiani; loro numero; lista degli abitanti 
ideila Toscana secondo vien data da Sharp. vi, vii. 

Barga. P^ed. Angeli Pietro (da). 

Bargagli Scipione. Discorso sopra l'impresa, ed ornamen- 
ti dell' arme di casa IVledici. MS. nella Magliahechiana 
clas. xxri, cod. 50. v, vi. 

Orazione in morte del rev. monsig. Alessandro Pic- 

colomini arcivescovo di Patrasso ed eletto di Siena. Bo- 
logna 1579 in 4. Sta anche nel suo libro delle imprese, ediz. 
di Venezia 1 594 in 4, -ed e citata dalV Haym Bibliot. 
Ital. voi. 3^ p. 124. VI. 
Il Turamino dialogo, ovvero del parlare e dello scriver* 



BAR. 61 

sanese. Siena 1602 ih 4; f^enezia 1600 in 8; altra ediz, 
del 1601 in 12; ved» anche De-Angeliòj Biografia degli 
scrittori sanesi tom, I, //. 70, e Fontanini dell' eloquenza 
italiana^ /?. 182. Ep. s\, 

Bargagli Scipione. Descrizione dell' entrata dell* Illustr. e 
Rev. Monsig. Ascanio Piccoloniini alla possessione del 
suo arcivescovado in Siena il dì 21 Novembre 1 589. Siena 
1590 in 4. VI. 

— — Orazione in lode dell'accademia degli Intronati. Sta 
con la descrizione del nuovo riaprimento di detta acca- 
demia. Siena AQ'W in 12, p. 452. vi. 

— Girolamo. Dialogo dei giuochi, che nelle vegghie sanesi 
si usano di fare. Siena 1558, 1572 in 4, e Venezia 1575, 
1581 e 1609 in 8^ e Siena\€>\\ in\2. V; vi. 

Hargilli Enrico. Priorista j in cui sono notate le fami- 
glie fiorentine^ che hanno ottenuto il gonfalonierato , e 
il priorato nella repubblica di Firenze. iWiS". nella libreria 
della SS. Nunziata di Firenze segnato del num. 203 
in 4. Y. 

Hakleo Gasparo. Medicea hospes , sive descriptio publicae 
gratulalionis, qua ser. Reginam Mariain dc'Medici exce- 
pit Senatus , populusque Amstelodamensis. Arnsteloda- 
mi 1638 infoi, con rami. vi. 

Harsalò. Vita s. Bernardini senensis. Sta nella raccolta dei 
padri BoUandisti nel tom. v^ al mese di Maggio, v. 
Haroscelli Cosimo. Discorsa istorico fatto ai suoi figliuoli 
della vita e morte di D. Gio. de' Medici figlio naturale 
del Gran-Duca Cosimo I. con la moi le di Concino Con- 
cini, e della Dianora Rosi sua moglie seguita a Parigi, 
essendo i favoriti del re Enrico iv^ e della Regina Ma- 
ria figlia del Gran-Duca Ferdinando dei Medici con gli 
accidenti della signora Livia Vernazzi moglie del suddetto 
D. Giovanni, e sopra V invalidità del matrimonio della 
suddetta, e con altri notabili accidenti. MS. nella Ma- 
gliabechiana clas, xxr, cod. 370, e Murucelliana scaf. 

6 



62 BAR. 

A^ cod. 224, e nella Biblioteca privata del Rever. sig. 
can. Moreni, Ep. vi. 

Baroncelli Coiimo. Origine e discendenza della casa de'Me- 
dici di Firenze. MS. presso il re ver d. sig. can. Moreni. t 
nella Riccard. cod. 1 850 a/Par^ Medici nel catalogo dei 
MSS. IV, V, VI. 

Baroncini Andrea. Cosmopedia, ovvero educazione di Co- 
simo gran Principe di Toscana. MS. nella Magi labe- 
chiana, alla classe XXI, cod, 10. vi. 

' — Odoardo. Cronica del sacro Eremo di Cam^ldoli. MS. 
nellalihreria del suddetto s. Eremo. iv, V, vi. 

Baroni Paolo. Viaggio fatto dal Gran-Duca di Toscana pe'suoi 
felicissimi stati, con tutte le feste, allegrezze ed apparati 
fatti luogo per luogo dalla partita di Fiorenza fino al suo 
felice ritorno. Firenze 1612 m12. vi. 

Baronio Bonaventura, Orbes Medicei. Florentiae 1676 i/i4. vi. 

— — Trias tusca ^ sive totidem servi Dei nuper in Ile- 
truria vitis functi et defuncti . Coloniae Agrippinae 
16'; 7 in 8. vi. 

— Cesare. Annales ecclesiastici . Romae 1588 ad 1607 , 
tom. Il, ann.^ 063 de chrismate Florentinorum cum epi- 
scopo, et tom. XII anno iMS fol. 323 art, B, Etruriae 
dissidia. IV, V. 

Barotti Gio. Andrea. Orazione delle lodi dell' 111. sig. abate 
Giuseppe Aldobrandini patrizio fiorentino morto in Fer- 
rara li 22 Maggio 1732. Ferrara 1732 in 4. vi. 

■ — • — Orazione delle lodi del sig. card. Alessandro Aldo- 
brandini morto legato di Ferrara. Ferrara 1734. vi. 

— — Notizie intorno alla vita di Monsig. Bonaventura 
Barberini Arcivescovo di Ferrara. Stanno nel tom. xux 
della raccolta Calogeriana p. 223. vi. 

Barozzi Pietro. Oratio in funere Antonii Roicelli Arre- 
tini iureconsulti ^ et in Patavino gymnasio publici 
ecclesiasticarum legum interpretis . Sta a pag. 163 
dell'opera intitolata. De cautione adhibenda in edendis 



BAR. 63 

libris del card. Agostino Valerio, Patavii 1719 in 4. 
Ved, Moreni Bibliografia storico-ragionata della Tosca- 
na tom, /, pag. 89. Ep, v. 
Barra. Ved. Barba. 

BiRSANTi Pier Vincenzo. Della storia del P. Girolamo Sa- 
vonarola da Ferrara, domenicano della congregazione 
di s. Marco in Firenze. Livorno 1782 in 4. . v. 

Babsi Cesare. Vita del glorioso s. Costanzo martire citta- 
dino^ vescovo e protettore della città di Perugia, ove si 
contengono i grandissimi miracoli, e le grandissime per- 
secuzioni che aveano i cristiani e la grande strage che di 
loro si faceva. Perugia 1630 in 8. in. 

Babtaii Giovan Battista. Diario senese^ in cui si veggono al- 
la giornata tutte le cose più importanti sì allo spirituale, 
come al temporale della città di Siena. Siena 1697 in 
tj e 1722. VI. 

— — De Cassianensium olim Chisinatum aquarum natura- 
lis historia. Ved. il De-Angelis , Biografia [degli scrit- 
tori sanesijtom. l^pag, 75. vi. 
BABTALI5T Biagio. Lettera ad un amico, ossia succinto raggua- 
glio della situazione della città di Siena, o dei prodotti na- 
turali che dentro alla medesima si trovano. Sfa negli atti 
dt 11^ accade mia senese dei FisiO'Critici^ toni. IX, p. 213, 
Siena 1808 in 4. vii. 

— _ Osservazioni di storia naturale fatte in alcuni luoghi 
dpìlo stato di Siena ed attorno ai lagoni di Castelnuovo 
di Val di Cecina presso Volterra. Sta negli atti diWac- 
cademia senese de*Fisio-criticij iom. vi., P^'g- 330. vii. 

— — Catalogo delle piante che nascono spontaneamente in- 
torno alla città di Siena con l'aggiunta di altro catalogo 
dei corpi marini fossili^ che si trovano in detto luogo. 
Siena 1776 in 4. Ved. anche Dc-Candolle , Regni vege- 
taljilis; Sistema naturale ec.^ voi. /, Parisiis 1818 in 8, 
p. 29 col. 2. VII. 

— K-ìgguaglio di alcune produzioni naturali dell' agro se- 



ii 



64 R A R. 

nese. Sta negli atti delV accademia senese dei Fisio-cri- 
tici^ tom. riJij p. 224, Siena 1799 in 4. Ep. vii. 

Bartaloni Domenico . Memoria sul conduttore elettrico col- 
locato nella torre della piazza di Siena . Sta negli atti 
delV accademia senese dei Fisio-critici ^ tom. ri j p. 
253. VII. 

— Bartolommeo» Relazione relativa al progetto di ridurre 
il padule di Castiglione della Pescaia a laguna d'acqua 
salsa per uso di pesca, alla maniera di Gomacchio ec Fi- 
renze 1785 in 4. VII. 

Bartoli. Storia della Compagnia di Gesù. Italia lib. iv, cap. 
XII, Cause della partenza da Montepulciano. /?oma 1673 
pag. 415. VI. 

Santi. Antichi sepolcri o mausolei romani ed etruschi 

ec. Roma 1704 infoi. il 

— Giorgio. Trattato degli elementi del parlar toscano. Fi- 
renze 1584. vi< 

— Cosimo. Orazione funebre recitata nell'accademia fioren 
lina il di 9 novembre 1551 per la morte di Carlo Len« 
zoni. Sta dietro alla difesa della lingua fior, e di Dai 
te del medesimo Lenzoni^ fatta stampare a Firenze m 
1 566 in 4. VI. 

— — Orazione funebre recitata nelle solenni esequie cel 
brate dall' accademia fior, nella chiesa di s. Maria No- 
vella nella morte di Pier Francesco Giambullari. Sta col 
la storia delV Europa del medesimo Giambullari slampa' 
la in Venezia nel 1566 in 4. ■ Vf. 

— Daniello. Vita di Roberto card. Bellarmino della com- 
pagnia di Gesù. Roma 1678 in 4, Napoli 1729 in 4, 
e Roma 1743 in 8^ scritta da anonimo. vi. 

■ — Giuseppe. Notizie riguardanti la vita di Pietro Aretino. 
Sta nella di lui vita scritta dal Mazzucchelli . Dicesi che 
esse sieno stampate ancora a parte. vi. 

— Guglielmo. Storia di s. Agnese di Montepulciano con 



B A R. 6d 

delle memorie di essa città e suoi uomini illustri. Siena 
1779 in 8. Ep, v. 

Bartoli Guglielmo, Storia dell' arcivescovo s. Antonino^ e 
dei suoi più illustri discepoli, con l'apologia di F. Gi- 
rolamo Savonarola. Firenze ^182 in 4. f^ed. anche Me- 
morie storiche de^Lelierati ferraresi p, 5i, « sg. v. 

— Vincenzo. Relazione dell'ultima infermità , morte, fu- 
nerale, e sepoltura dell'ili, e rev. mons. Francesco Gae- 
tano Incontri patrizio volterrano vigesimoquinto arcive- 
scovo di Firenze passato all' altra vita il dì 25 marzo 
coli' orazione funebre recitate nella Metropolitana fior, 
nelle solenni esequie, la mattina 29 marzo ^18^. Firen- 
ze 1781 in 4. vn. 

BARTOLmi Salimheni Gherardo. Cronica del magnifico Lo- 
renzo de' Medici duca d' Urbino. Sta colla Genealogia 
di casa Bartolini, compilata da Fra Ildcfonso di s. Luigi 
carmelitano scalzo^ Firenze 1786. L'autografo di questa 
storia è nella Magìiah., clas. xxr , cod. 340. Consi- 
ste in una storia della guerra d'Urbino fatta dal detto 
duca nel 1515 e 1516. v. 

— Francesco. Orazione in lode di Cosimo Pater Patriae 
recitata nel 1697 nella insigne collegiata chiesa di s. Lo- 
renzo. MS. nelV archivio di detta collegiata. v, vr. 

Bartolommei Gio, di Bandino. Historia senensis ab anno 
1402 iisqiie ad annum 1422, coli 'aggiunta del Tomma^ 
si e Rossi fino al 1468. Sta nel toni, xx, pag. 6. Rer. 
Italie, script, del Muratori. v. 

Bartolommeo da s. Concordia, Dti origine civitatis pisanae. 
Staneltom. vi, Rer. ital. script, del Muratori a p . m , 
ed anche nelV Italia sacr. dell' Ughelli, Fed. Concor- 
die, li, III. 

— . Di Michele vinatlie re fiorentino. Storia fiorentina. Sta 
. nel toni, xxij col. 945 e sg. Rer. ital. script, del Mu- 
ratori. Vcd. Michele. v. 

H\HTOLoz/.i Fnmcrsro, Ricerche isforico-critiche circa alle 

6* 



6S BAR. 

s coperte d'AmerigoVespiu ci, con ra-guinfa di una relazio- 
ne flel medesimo finora inedita. Firenze 1780 in 8. Ep.w- 
Bartolozzi Francesco. Apologia delle ricerche istorico-critì- 
che circa alle scoperte d'Amerigo Vespucci , 'alle quali 
può servire d'aggiunta ec in confutazione della lettera 
seconda allo stampatore data col nome del P. Canovai 
delle scuole Pie. Firenze 1789 in, 8. v. 

— Sebastiano. Vita ài Iacopo Vignali pittor fiorentino. Fi- 
renze 1735 in 4. Fed. il Veneto novellista ali" anno 1753, 
p 91. VI. 

' — — • Discorso genealogico toccante la famiglia Baldinotti ed 
altre di Pistoia intervenienti alle prove cimentate dal- 
l'ili, sig. cav. Girolamo Baldinotti patrizio pistoiese nella 
sacra, ed eminentiss. religione gerosolimitana presentato 
alla veneranda assemblea di Firenze da ec. Firenze 1758 
in 4. iv^ v. 

■ — ' — Vita di Antonio Franchi lucchese^ pittor fiorentino. 
Firenze 1754 in 4. Vcd il detto novellista all'anno 1754 , 
p. 196^ e Lami Novelle letterarie fior. aW anno 1754^ 
col. 383. VI. 

— — Dellelodi del ser. Ball Tommaso Gaetano IVfedici: ora- 
zione recitata nella ve n. compagnia deirArcangiolo Raf- 
faello detta della Scala, ove le solenni esequie di lui si 
celebravano la sera del 17 gennaio 1750. Firenze 1750 
in 4. vir. 

Baruffaliìi Girolamo. Orazione funebre in morte dell'emin. 
card. Niccolò Acciaioli recitata ai 25 aprile 1719 nell'ac- 
cademia degli Intrepidi. Sta nella raccolta^ intitolata: Fwk 
nerale celebrato nell'accademia degl'Intrepidi di Ferrara* 
al sig. card. Niccolò Acciaioli. Ferrara 1719 in 8. vi. 

Barzellotti Giacomo. Elogio di Andrea Vacca Berlinghieri. 
Pisa 1 825 m 4 gr. vii. 

■ . Descrizione dei bagni termali e minerali di Monteca- 
tini nella Valdinievole, illustrati con nuova analisi chimica 
e nuove osservazioni pratiche. Pisa 1823 in 8. vii. 






BAR. 67 

Barzellotii Giacomo. Acque termali e minerali di Chian- 
ciano. Siena 1813 m 8. vii. 

Bassi Colombino. Synodus pratensis habita anno 1721 . Flo- 
rentiae 1722 in 4. vi. 

Synodus pistoriensis habita anno 1721. Florentiae 

17 22 in 4. VI. 

Bastiam cannibale. Delle terme Cassinianensi^ o annali delle 
acque minerali di s. Gasciano de'bagni^ e dell' uso di 
esse nella medicina. Firenze 1770 in 8. Sta anche nel 
tom. Ij pari. Iii^ pag. 122 del Magazzino toscano , ove. 
a pag. 1 5 _, è riportata la serie di tutti quei che hanno 
parlato e scritto di questi bagni. Ved. anche il giornale 
intitolato: Notizie letterarie per Panno 1 770 in continua- 
zione delle novelle letterarie di Firenze del Lami^ tom. 
ij p. 449, Firenze MIO. vii. 

— Iacopo Filippo. Dei bagni di s. Gasciano, opera medica. 
Monte fìasconi 1773 in 8. vii. 

Battaglie ed imprese gloriose delle armate imperiali per la li- 
berazione d' Italia del marzo 1779 al 15 agosto 1779. Fi- 
renze 1799. VII. 

BATTrM Costantino . Apologia de' secoli barbari . Bologna 
1823, 1824. yed. ancora il giornale intitolato Antologia, 
tom. XII ^ num. 36, pag. 152^ Firenze, dicembre 1823 
in 8. f^ed. anche Lettera d' N. N. sul medesimo sog- 
getto. IV. 

-— -— Il lui, trazione di una medaglia inedita e singolare, rap- 
presentante la santissima Annunziata di Firenze. Firen- 
ze 1814 in 8. VI. 

— — Compendio della vita di s. Giuliana Falconieri ver- 
gine fiorentina , istitutrice del terzo ordine delle serve 
di Maria Verg. Firenze 1803 in 12. in. 

•— I?<)/nemco. Notizie istoriche sopra gli acquedotti delle fonti 
di Siena in schiarimento ed illustrazione di altra relazione 
intorno alle acque delle fonti di Siena. Sta negli atti 



68 B A T. 

deil^ accademia di Siena detta dei Fisio-crilici , tomo 
viii^ p. 164, Siena ^S00. Ep. vii. 

Battici Domenico. Costituzione epidemica di Firenze dell'in- 
verno 1780 1781. Firenze in 8. vii 

. Prelazione intorno all'acque delle fonti di Siena ove 

si tratta dei loro acquedotti in pregiudizio della silute 
pubblica e maniera di ripararla. Sta nel tomo riii^ de- 
gli atti delVaccademia delle scienze di Siena detta dei\ 
FisiO'Criiici, p, 109^ Siena 1800. vii, 

— — Relazione concernente 1' analisi chimica delle acqui 
dei fonti di Siena con notizie storiche ad essa apparte-j 
nenti, e delle acque della sorgente del fiume Staggia e di] 
CamboUi, opera postuma che serve di continuazione al- 
l'altra intitolata: Ricerche intorno alle acque minerali] 
epatiche ec. dello stesso autore. Siena in 8 senz'altroA 
Sta ancora nel tomo VJlijp, 192 degli atti delV Acca' 
demia delle scienze di Siena. .. vi, vii.] 

— — Ricerche intorno alle acque minerali epatiche, ed al- 
l'analisi chimica di varie acque minerali dello stato di 
Siena. Siena 1793. Stanno anche neltom. Vili degli atti 
deWaccaden ia delle scie n e di Siena pag. iOO. vij vii. 

— Luigi . Trattato de' bagni delle colline di Pisa , posti 
nel castello del bagno a Acqua fra Terricciola, Colle Mon- 
tanino , Parlascio e Morrona . Pisa 1784. red. anche 
Mariti j, Odeporico perle colline pisane ^ tom. li, Firen- 
ze 1799 in 4. VII. 

BxwRiccobaldi Giuseppe. Dissertazione istorico-etrusca sopra 
l'origine, antico stato, lingua e caratteri dell'elrusca na- 
zione, e sopra T origine e primo e posteriore stato delia 
città di Volterra, col rapporto a'suoi antichi monumenti 
ed ipogei , letta in sei ragionamenti nell'accademia dei 
Sepolti , con un appendice al fine sopra i sepolcreti^ e 
musei raccolti in essa città. Firenze 1758 i/i 4. f^ed. an 
che Lamiy Novelle letterarie fiorentine deW anno 1759^ 
coU 65. Ked, Riccohaldi del Bava. i, ii^ iii_, iv^ y. 



Il 



B A V. 69 

ìikNkRiccohaldi Giuseppe, Relazione del Museo da mons. Ma- 
rio Giiarnacci donato nel 1761 al Pubblico della città di 
Volterra. Sta nelle novelle ìetter. alVffinno 1762^ col. 
88, 101, 118. Ep, VII. 

Becarelli Giacomo. Rendimento di grazie fatto all' A. I. e 
R. di Pietro Leopoldo Gran Duca di Toscana a nome dei 
popoli della provincia inferiore dello stato di Siena. Sie- 
na 1767 in 4, e Firenze M (SI . vii. 

BECATTim. F. (Pupares). Vita pubblica e privata di Pietro 
Leopoldo d'Austria Granduca di Toscana poi Imperatore 
Leopoldo II. Milano 1 796 e ivi con note . Ved.Pupare % vila; 
ved. Fila pubblica; ved. Confutazione del libro ec. vii. 

-— »— Compendio islorico della vita dell'Imperatrice Maria 

. Teresa d'Austria ( già Granduchessa di Toscana ). J^'ene- 

zìa 1788 in 8. vii. 

Beccadelli Lodovico. Vita di messer Francesco Petrarca. Sia 
nel Petrarcha redivivus del Tommasini, ediz. 2^p. 213, 
Palavii 1650 in 4. Sta pure infronte alle di lui rime im- 
presse in Padova 1722 in 8, e nella magnifica edizione 
del cansoniere stampata in Venezia 1755m4^ e in quel- 
la di Verona 1 799 in 8^ e riformata dalV autore nel 1 563^ 
ed aumentala, MS. nella libreria di S. Marco di Ve- 
nezia, r. 

— — Vita di mons. Cosimo Gheri ( di Pistoia) vescovo eletto 
di Fano. Fu pubblicata dal can. Gio. Battista Morandi a 
p. 175 delV opera intitolata. Monumenti di varia lette- 
ratura tratta dai MSS. di Mons. Lodovico Beccadelli ec. 
tom. Jj part. /, Bologna 1797 in 4. Ved. anche il cod. 
XXV ^ della clas, XXKVII della MagUabechiana. vi. 

Becchi Gentile, Gentilis episcopi aretini prò Fiorentina repu- 
blica ad Alexandrum vi. Pont. Max. Legati, hac elegantis- 
sima oratione commemorantur sacrorum etiam Ghristia- 
norum initia^ multaque in sedem apostolicam merita, a 
Thuscis profecta , alia quoque sci tu non indigna. In 4. 
senza alcuna nota tipografica. È del socolo xy, v. 



70 B E G. 

Becchi Gentile. Synodus florentina contra Sixtum iv. in favo- 
rem Laurcntii de Meiicis et domum ipsius, in occasione 
conjuractionis familiae de Pazzis. 1770 in 8. in latino e in 
francese, e dal Fabhroni riprodotto in latino nel tom.iij 
p. 136^ nella vita di Lorenzo il Magnifico. Ved. an- 
che le notizie letterarie in continuazione delle novelle 
letterarie fiorentine dell'anno MIO, p. 689; ved. anche 
il tom. 7, p. 503^ dei Miscellanei del Balazìo nel M^^ , 
ediz. di Lucca in fai, e ultimamente riprodotto dal Ro- 
scoe nella di ha vita e dal Mecherini di lui traduttore 
nel Tom. ii^ p. 75. Ep. v. 

Becchetti i'V7//;/70 Angelico. Lettera sopra i giuochi circensi 
celebrali daNerva, e sul commercio degli antichi Romani. 
RomaAlM in 8; ove si rammentan gli Etruschi, ii, iii. 

Bechi Giov. Gualberto. !)• novissimis Etruriae Icgibus exer- 
citatio. Florentiae 1791 in 4. ▼II. 

— Niccolò, Vita del venerabile servo di Dio Filippo Franci 
sacerdote fiorentino, fondatore dello spedale di s. Filip- 
po Neri, detto la casa Pia del refugio de'poveri fanciulli. 
Firenze M4\ in 4. vi. 

Becittold.Dg Belo Babilonico philosopho Caldeorum antiquis- 
simo. Ivi delle antichità e co3nizioni babiloniche. Gis~ 
s ae i 755. ii. 

BEcrcci Domenico. Dissertatio de vita et in rem litterarìam 
meritJs Bernardi Oricellari, ex monumentis MSS. speciatim 
deprompta. Sta in fronte alVopera del medesimo Rucellai 
intitolata De urbe Roma in Firenze nel tom. Ilj della se- 
conda continuazione Ber. Ital. scriptor. p. 765. v. 

Belcari Feo. Vita del B. Giovanni Colombini di Siena Isti- 
tutore dell'ordine de'padri Gesuati. Firenze infoi, senza 
altro e Brescia nel 1505^ indi a Siena nel 1541 in 4_, 
poi in Firenze in 4, e T^enezia nel 1 554 in 8, ed anche 
in Roma nel 1556 e 1558 in 4, e in Anversa nel 1659 
e posteriormente in Firenze 1763 in 12 j e MS. nella 
Riccardiana cod. 1283. v. 



BEL. 71 

Belforti. Affari diversi, cioè lettere ed altre carte del se- 
colo XIV, spettanti alla detta famiglia — Una filsa con 
suo indice. MS. nella pubblica libreria di f^ollerra al- 
la lettera U" dell'indice dei MSS* Ep. v. 

— Michelangiolo . Cronologia brevis coenobiorum viro- / 
rumque illustrium ec congrega tionis raontis Oliveti. Me- / 
diolani 1720 in 4. v, vi. '' 

— — Ljceum augustam sive litleratorum Perusiuorum me- 
moriale. NeapoliMZ\, vi. 

— Filippo . Synodus volaterrana habita sub anno 1356 
cod. Membr. MS. nella pubblica libreria di FoUerra 
alla lettera 1"' dell'indice dei MSS. v. 

Belgr voo Iacopo. De vita B. Torelli Puppiensis Vallisumbr. 
ord. eremitae commeutarius. Palavii 1 7 15 in S.Sia ancora 
nella prefazione al toni. !_, delVoptra di mons. l^orelli in- 
titolata j Armamentarii historico-legalis ordinum eque- 
strium et milityriuni. Forlì 1751 infoi. v. 

Bell. Observations on Italy. Londra 1825^ ove si leggono 
i capitoli rj ri, ni, viu su Firenze. Fcd, anche V An- 
tologia, giornale di Firenze nani. 61, \>ol. XXX.11J, Lu- 
glio 1825 in 8. Yii. 

Bellarmato Senese Cosmografo ^ ed ingegnere del re^di 
Francia Fraccaco L Carta della Toscana incisa in Ve- 
nezia nel 1558 e nel 15G3 e copiata dalI'Ortelio nel 1570 
e 1579 da Gherardo Mercatore nel 1595, 1607, 1630, e 
dipoi con poche mutazioni da Girolamo Rucellai e da 
Giuseppe Moleto nella traduzione della Geograiia di To- 
lomeo, e finalmente ridotta ancora in minor sesto nel 
1586 nella vita di Cosimo I scritta da Aldo Manuzio, vi. 
1 LARMlNO Roberto. Vita ven. Roberti cardinalis Bellar- 
mini^ quam ipsemet scnpsit rogatu lamiliaris sui P. Eu- 
daemon loaunis cretensis eruta ex scriniis societatis. Lo- 
sfani 1753 m 8; e altra edizione assai rara; fu ristampata 
nel 1762 in Ferrara e unita ai \>oti degli eminentissimi 



i 



72 BEL. 

cardinali Barharigo Casanatc Azzoìini e Passioneo nel- 
la causa della di lui beati/icazione. Ep. vi. 

Bellaudi Gio. BaUisia. Funebris oratio Ducis Etruriae Cosmi 
(I) Medicis. Luletiae 1574 i/z4. Fed. MaittairCj ioni. Fj 
pari. !_, p. 123. vi. 

Bellenghi Albertino. Dello studio delle pitture delineate nei 
vasi antichi così detti etruschi, preziose nozioni rilevanti 
sulla origine e perfezione delle belle arti, sulla storia eroi- 
càj su i costumi dei Greci che abitarono Fltalia^ e su gli 
usi adottati dai Romani dei popoli soggiogati. Ragiona- 
mento recitato nelV accademia romana di archeologia td 
inserito nel Giornale arcadico di Roma del 1828 icm. 
XXXFiilj pag, 267. II. 

Bellezze della città di Firenze. MS. nella Marucelliana scaf. 
A, cod. 224. ni, iv, v. 

Bellincioni Domenico. Origine^ qualità e virtù del bagno a 
Acqua posto nelle colline di Pisa. Pf^a 1721 m 8 e JP'i- 
rertae1724e 1757 m 8. Ved. Moreni, Bibliografia sto- 
rico-ragionata della Toscana, tom. /, p. 103 aW ari. 
Bellincioni. vi^ vii. 

BELUm Lorenzo. Gratiarùm aclioadser. Etruriae Principes 
prò Anatomici officio. Pisis 1670 in 4j e ii^i 1670 in 
12. VI. 

— f^incenxio . De monetis Italiae medi aevi actenus nou 
evulgatis. Ferrariae 1767 in 4Jig. e 1755. Ivi son mol- 
te monete toscane, perugine ec. iv, v. 

Belloni Antonio. Memoria idrometrica sopra l'Arno^ corona- 1 
ta di doppio premio dalla R. accademia dei Georgofili 
l'anno 1777 . Firenze in 8; fu ristampata in Venezia 
nelMlS in 4. Ved. Giorn. fiorentino istor. poli t. lette r. 
per Vanno ili ^ pag, 313^ Minzoni nella Raccolta fer- 
rarese di opuscol. scienti/, tom. xiJi, pag. i-12^ e Mo- 
reni, Bibliograf. storico-ragionata della Toscana j lom. 
I, p. 104. - VII. 

Bellucci Tommaso. Index Plantarum Horti Pisani, et Au- 






BEL. 73 

«eli Donuini . Appendix plantariim florentinos horlos 
ornantiiiin. Florentiat 1662 in 16. Ep. vi. 

Beltrami Fabrizio. DelJelodi di s. A gnesa di Montepulciano. 
Orazione prima. Siena \Qà)2 in A, Y. 

Be>acci Fittorio. L'ultime feste ec. Apparali superbissimi 
fatti in Fiorenza nelle nozze del ser. Gran-Duca Ferdi- 
nando II di Toscana. Botola 1589 in 4. Yi. 

B£^CI Antonio. Storia letteraria de' tempi di mezzo, dagli ulti- 
mi anni dell'impero d'Augusto fino al risorgimento delle 
lettere nel secolo xv, compilata dal rev. Giuseppe Berin- 
gton. Stand Giornale intitolato Antologia^ toni. jJj num. 
5,p. 201. Firenze maggio 1821 in 8. in, iv, v. 

— — Opere di scagliola^ e artisti che meglio le condussero in 
Toscana. Sia nel Giornale intitolato Antologia, toni. lU, 

s, num, S^p. 304. Firenze agosto 1821 in 8. vii. 

*-r — Opere d'architettura e di pittura. Sta nel Giornale in- 
titolato Antologia^ tom, !!_, num. 4j p. 76-86. Firenze^ 
aprile 1821 in 8. ^n. 

. Lettere al suo amico Pietro Vieusseux intorno alle 

cose notabili del Casentino e della valle Tiberina. Sia 
nel Giornale intitolato Antologia j tom. IV j num. "i^j p. 
201. Firenze novembre 1821 in 8. vii. 

CI fabiani Francesco. Vite degli uomini illustri di Mon- 
tepulciano. MS. accennato nelle Novelle letler» Jior. del 
Lami dell'anno 1746, col. 786. V, vi. 

-• Spinello. Storia di Montepulciano. Firenze 1641 , e 
1646 in 4. II, III, IV, v, vi. 

Bisfciifi Gaspero. Delle vicende di nostra lingua. Lezione. Sia. 
nel tom. ni j degli atti dell' accad. della Cruscaj pag. 
2':^^. Firenze 1829 in 4. lY. 

Hkmdinelli Scipione. In funere ser. Margaritae Austriacac 

Caroli V filiae oratio. Placentiae 1586 in, 4. Yi. 

^^E [del) Sennuccio. Epistola della incoronazione di Mes. 

Francesco Petrarca, e trionfo fatto in campidoglio l'anno 

1341. Padova 1549 in 8, Firenze 1573 e 1577 in 4 , 

7 



■174 BEN. 

Perugia 1579 in Sj Venezia \&01 . Sta anche infrante 
alle rime del poeta stampate in Venezia 1585 in 12; fu 
tradotta in francese, Parigi 1565 , ved. Mazzucchelli 
ap. Moreni^ Bibliografia storico-ragionata della Tosca- 
na tom. ly p. 106. Ep. V. 
Benedetto XIV Sommo Pont. Oratio prò canonizatione B. 
Cathariuae de Riccis. Roma 1746 e infoi, se nz^ altro. 
Ved, anche il tom. r, dell" edizione delle opere di Be- 
nedetto XIV procurata dal P. Emanuello Azevedo ge- 
suita portoghese. V, vii. 
■— XIII Sommo Pont. Concio habita in consistorio secreto 
prò canonizatione B. Margaritae de Cortona. Romae in 
fot. v^ VI . 
— . Di Maestro Tedaldo. Cronica , o sia storia dei padri 
Geronimini. MS. nella libreria dei PP. Cassinensi di 
Firenze. Ved. Moreni citato a suo luogo. v. 
Benetelli Luigi. Compendio della vita del B. Pietro Gam- 
bacorti di Pisa , fondatore degli eremitani di s. Girola- 
mo. Venezia in 12 senza data deWanno. v. 
Benincasa. S. Caterina da Siena. Ved. Caterina ec 
- — Pisano. Sancii Ranieri solitari pisani vita , auctore F. 
Benincasa coevo et familiare, ex antiquo codice monaco- 
rum sancii Silvestri, ab equite M. CefRnio enita. Stand 
tom. II i^ di Giugno degli atti dei santi p. 423 , 469 ; 
fu tradotta in toscano da Silvano Razzi , e più recente- 
mente dal P. Giuseppe M. Samminiatelli^ il quale con 
osservazioni teologiche, critiche e storiche la pubblicò in 
Pisa nel 1755. v. 
BenivIeìVI Antonio. Vita di Pier Vettori il vecchio. Firenze 
1583 in 4. v. 
»— Domenico. Dialogo di Maestro Domenico Benivieni can. 
di santo Lorenzo della verità della doctrina predicata da F. 
Hieronimo da Ferrara nella ciptà di Firenze. In 4 sen- 
z^alcuna nota tipografica. Ved. anche la difesa del Savo- 
narola nel proemio che sta in fronte al trionfo della 



BEN. 75 

croce delio stesso F. Savonarola. Firenze 1497^ ^ /^ 
stesso argomento trattato da fra Girolamo Bernardini. 
MS. nella MagUahechiana., clas. xxxvjij end. 281 . Ejf. v. 

BeMviem Domenico. Tractatoiu de'ensione et probatione della 
doctrina etprophetie predicate da frat, Hieroniino da Fer- 
rara nella ciptà di Firenze. Firenze ^A96in4; quest'edizio- 
ne è riportala dallo Schelornio inter memorahilia hihlio- 
thccae per illuslris. Dom. Raym. de Krajii nel tom. in, 
delle amenità letterarie /?. 138. v. 

— «- Girolamo. Epistola a Clemente VII mandatali il di 1 
N'ovembre 1530, poiché ebbe, dopo lungo assedio, ridotta 
la patria in sua potestà, edavanti che avesse ancor deli- 
berato pienamente che governo volesse introdurre in quel- 
la. MS. nel cod. 263 nella già Gaddiana e nell'Àmhro^ 
giana di Milano nel cod. segnato i «. 153. v. 

*-- •— Deploratoria per la morte di Feo Belcari fiorentino 
poeta cristiano. Firenze 1512. vi. 

»Behno»e. De vita et rebus gestis summi pontificis Gregorii 
VII. Fu per la prima volta impressa da Ortitino Gra- 
.V zio in fasciculo rerum ^Xpetendariim _, et fugiendarnm. 
Coloniae 1 535 in fol. pag. 39 e segg, e quindi da per se 
«e/ 1542^ e in seguito diverse altre volte, come accenna 
il Fabricio tom. ì^ Bihl. med. et inf. latin, p. 208. iv. 

àRjfiftieEVUTi jintonio. Lo spettacolo degnissimo del M. lu- 

.. liano de* Medici fattogli dal popolo romano con futtc 

Je sue storie, e adornamenti. Fu stampalOj secondo il 

. Quadrio j tom. r^i p. 149^ intorno al 1515. v. 

i8iDrnvEG7n Luigi. Elogio di Giulio Arrighetti fiorentino, LIX 
generale dell' ordine de* Servi di (Viaria , fondatore del 
collegio di s. Giuseppe di Bologna, detto nciroccasioirc 
di celebrarsi la prima centuria della fondazione di detto 
collegio. Bo!oi;na in 4 e Lucca 1713 m 4. vi. 

IUVEMJTI ACDEUNCTrs. Fulgiiiate isibus, fragmenta Fulgina- 
tis hiitoriaeab anno 1193, usque ad 1 44;) , ex Mnatorii 
anlicjuitatum italicarund tom» i? , adiectis notìs lustinia- 



76 BEN. 

ni Pagliarini Fulginatis, et Dominici Mariae Manni Fioren- 
tini. Sta nella raccolta Rer. itaUcarnm scriplores ah anno 
1000 usqiie ah 1600 ec. ex Flore ntinarum hihlioihecarun 
codicihus tom. i, Florentiae 1748 m/o/. Ep. 

Benvenuti Bernardo. Priorista fiorentino a famiglie. MS. 
della fine del secolo xr/, esistente nelV archìvio delle 
ri/or magio ni. Il suddetto priorista è arricchito di mol- 
tissime notizie dei fatti più antichi e notahili della città, 
di Firenze raccolte da molte scritture estratte dalV arùjd- 
vio segreto di palazzo vecchio^ e da molte case pia no- 
bili e antiche di Firenze, Ved. Moreni, Bibliografia 
storico-ragionata della Toscana^ tom. ij p. 109. VI. 

— G. Delle acque termali di Lucca. Lucca 1758 in 8. vii.j 

Bbmvoglienti L^&erto. Dissertazioni storiche e di varia erudizic 
ne per illustrare la storia di Siena e del suo contado. 
Stanno MSS, nella biblioteca della università di Siena 
altrove. Fed, MorenijBibliogr. storico-ragionata della Ta- 
scanatom. /, alVartic. Senvoglienti ec. ii, ni, iv, v^ ti. 

• — •— Osservazioni suU' origine ^ progresso , e cambiamen- 
to della lingua toscana. Sfanno nel Lom. il , pa^ 
212 delle delizie degli erudili toscani, ove a ^.131-171 
sono le memorie storiche intorno al Benvoglienti ed alh 
sua vita letteraria e nelVopera del P. Ildefonso a pagintì 
84 stampate in Firenze 1771 m 8. lY, v 

— . — Relazione distinta delle 42 contrade solite far cora-f 
parsa agli spettacoli, nelle quali militarmente vien di* 
stribuito tutto il popolo di Siena, Siena 1723 in 8. v, vi. 

Notizie storiche d'Orazio d'Elei e Francesco Accarigi 

pastori Arcadi. Stanno a pag. 149, e 331^ del tom. /, 
delle notizie degli Arcadi morti. Roma 17 20 in 8. vi. 

. — — Notizie sopra la contessa Matilde. 6" /a nel diario se- 
nese del Gigli j lom. !_, pag» 283. iv. 

Statuta civitatis Pistoriensis anno Cr. 1117 et circiter 

annum 1200^ coudita, una cum notis Huberti Benvolentii. 
Sono nel tom. ir j pag 157 anliq. ItahMed.aevi e hiblio^ 



B B N. 77 

ih. Pislorien. pari, i , p» 1 ; vedi anche la raccolt di 
Aneddoti del medio <?vo. ^l,\irino 1155 p. 1. ^ed. Fuhbro- 
ni, vitae Ital. ec, toin, xviiij, p* 260. Ep.s> 

Be-NYoglienti Uberto, Notizie dell' Abbadia di s. Galgano. 
Stanno nel tom» Jl, pag, 487-514 del diario senese del 
Gigli, V. 

— • — Addizioni all' Italia sacra dell* Ughelli , intorno ai 
vescovi ed arcivescovi di Siena e loro suffraganei. Sono 
nel voi. iiij delV Italia sacra. f^eneziaM IS. iv, v, vi. 

Notizie sopra i conti Paunocchieschi senesi. Stanno 

nel diario senese del Gigli toni, ij pag. 327-350. iv, v. 

— — Annales seuenses auctore Nerio Donati filio ab anno 
1352 usque ad annum 1381^ uunc primumediti ex MS. cod. 

. . senensi uno cuin notis Huberti Benvoglienti. Sta nel 

- tom. XKj del jVf aratori Rcr. Ualicarum script. Mediolani 
M 29 infoi, Ved, Donati Neri annales ec. v. 

• Storia della lingua italiana ricavata dalle sue miscellanee 

emettere VISS. Lavoro fatto dal P. Ildefonso _, pubblicato 

da lui nella sua opera a pag. 95, iv, v. 

r— Leonardo. Vita di s. Bernardino da Siena da!la nascita 

(ino all' ingresso nella religione. Sta tsposia in giunta 

alla fine delle vite de' santi raccolte da Iacopo da Foragi- 

ne. f^enezia 1505 cap. CL, pag. 220, in ì. Fed. anche 

Ugurgeri, pompe senesi toni. I, p. 627. v. 

T- Seleuco. Chrouicoa seuense scriptum ab Andrea Dei 

.. et ab Angelo Dura coutniuatum , exordiuni habens ab 

!.. anno 1186, et desinens in annuin 1352 e MS. cod. seueosi 

nane prinmm edituin una cuin notis Iluberti Beuevoglieu- 

ti. Sta nel tOm. xy,dt'l Muratori Rerum italicarum. seri- 

piar. Mediolani 1"/ 29 infoi. iv, v. 

T— /'aòio. InterpetratioGennadii Scholari Costantinopolitan i 

. quiuque capitum, quae in san. ta «t oecmicnica (loreulina 

fyuodo coutiuentur. De processione Spiritus Saucti. De 

. sacrifìcio in aziino , rei fermentato. De purgatorio. D« 

Iruuionc ^auctoruin. De priia4tu Papue. Fabio Beavo- 



78 BEN. 

lentio interpetre. Romae i 519 infoi. 1637 in S. Dilhin- 
gè 1580 in 8. Ep.\. 

Benvoglienti Bariolomnieo. De urbis Senae origine et incre- 
mento opusculum. Senis 1 506 m 4l; fu tradotto da Fabio 
Benvoglienli in italiano e impresso in Roma nel 1571 e 
1574 in 4. III. IV, V. 

Berardi Cristofano. Priorista fiorentino a tratte. MS. presso 
moltij ov^è unlango ed erudito discorso proemiale, v, vi. 

Bbrdin! Vincenzio, Vita s. Bernardini senensis. MS. nel 
convento di Sarteano terra nella provìncia di Siena, v. 
GA.MO [da) Francesco. Orazione in onore di s. Margbe- 
•ita da Cortona. Sta, nel tom. VI, p. 1 25 della raccol- 
ta di panegirici recitati da pili celebri oratori del xviil 
secolo. Venezia 1 760, e 1 764 m 4. v. 

BEaGANTiNi Gio. Pietro. Delle lodi di s. Agnese da Mon- 
tepulciano dell' ordine di s. Domenico novellamente ca- 
nonizzata^ orazione recitata nel 1727 nella chiesa dei PP. 
Domenicani osservanti in Venezia. Venezia 1328 in 4. 
Sta anche nel tom. V, pag* 202 della raccolta dei pane- 
girici recitati da piìi celebri oratori del nostro secolo . 
Venezia 1760 inA^e nella raccolta delle sue opere sacre 
e poesie varie , pag. 81. Venezia 1755 in 4. v. 

— Giuseppe. Compendio della vita di s. Filippo Benizi 
quinto generale ed insigne propagatore dell'ordine de'Ser- 
vi di Maria. Venezia 1734 in 16. v. 

Berger Friderich {de). Vindicatio iuris imperialis in Ma- 
grium Tusciae Ducatum, sive conf'utatio scriptionis, cui 
titulus. Memoire sur la liberié de VEtat de Florence, 
ubi plura jus imperii prò pugnantia, ac confinnantia ex 
genuinis annalibus diplomatibus , et actis publicis 
proferuntur , ac insimul objetiones et argumenta prò 
suprema tu fiorentino concinnata breviter ac perspicue 
removentur. 1723 in 4, ved. anche esamen du memoire 
sur la libertà de VEtat de Florence. 3IS. nella Marucel- 
liana iccif. uà, cod. 224. iii, iv, v, vi^ vii. 



BER. 79 

©ERINGTON. Histoire litteraire du 9 et 10 sìecles , trad. par 
A. M. H. Boulard. Paris 181G. Ep.m^ ir. 

Beblinghieri Fr. Daniello . Elogio di Guido Savini pa- 
trizio sanese primo provveditore della R. Università 
i di Siena ^ pronunziato nell'accademia dei Fisio-critici^ 
3 nell'anno 1 "98. Sta a pag. 289 degli atli delV accademia 
.« delle scienze di Siena , toni. rilJj e infrante alle sue 
t prose e poesie stampate in Siena nel 1 300 in 4. vi. 

— Francesco. Protesto facto alla signoria di Firenze e tutti gli 
altri magistrati per conservar la libertà et mantenere la 
iustizia. In 4 senza nota tipografica. ▼• 

— • Attilio. Breve racconto della maggior parte delle case e 
'!' famiglie nobili non esistente della città di Siena nell'anno 
1605. MS. nella Biblioteca di s. Michele di Giurano 
-- in Venezia j cod. 358. vi. 

iBbrnabei Girolamo. Vita s. Philippi Nerii. Sta nel toni. 
iVy Maii^ part, l, pag. 277 degli atti dei santi ^ e nei 
' Bollandisti. vi. 

T* — Vita s. Mariae Magdalenae de Pazzis. Sta nel toni. 
•"' r, Mail, pag. 990^1115 degli alti dei santi. vi. 

■toiNARDi Prospero. Vita, virtù e miracoli della B. Giuliana 
ì Falconieri nobile fiorentina j istitutrice del terz' ordine 
*$ dei Servi di M. Vergine. Firenze 1672 in 8. in. 

4* — Apologia contro la opinione di quelli che dicono 
r Immagine della Nunziata di Firenze essere stata di- 
jk^pinta dai seguaci di Giotto, fra i quali fu Pietro Caval- 
ierini romano. Pisa 1G79 infoi. Ved. anche il Richa nel 
lom. vili, pag. 89, delle chiese fiorentine. v. 

— Filippo. Progressi dei conventi de' cappuccini della 
provincia di Toscana con molte particolarità rimarcabili 
spettanti ai medesimi conventi. MS. nel convento dei 
cappuccini di Montai presso Firenze. L'i pure è una 
relazione MS, di quando i cappuccini furono depul'iti 

alguiferno spirituale di s. Maria Nuo\?a di Firenze, e le me- 
morie d* uomini illustri j cappuccini morti con fama di 



80 • BER. 

gran bontà nella provincia di Toscana, V*e pure una 
storia degli annui avifenimenti temporali occorsi la mag^ 
gior parte in Toscana dal ^5Z0 al i 660, Ep. v, vi. 

Bex{T!ì ARDI Benedetto. Breve tsioria dell'origine dell'oratorio del- 
la Madonna del Sasso, ( presso Fiesole) e d'alcuni miracoli 
fatti da Dio per la di lei intercessione, ed altre notizie 
di quel s. luogo. Firenze M9\ in 8. V, vi, vii. 

Riflessioni economico-politiche sul disseccamento del 

Iago Trasimeno, oggi detto di Perugia. Perugia il 90. Stan- 
no riunite alle riflessioni di Annibale Mariotti sullo stes- 
so soggetto. VII. 

Bernardini Mauro, Gurtii Enghirami clogium et titulus. 
1815 infoi, VII. 

Berni Francesco, Nit^i di Pietro Aretino. Roma 1533^ Peru- 
gia 1537 e Parigi 1824. Vcd, Morenij Bibliografia storico- 
ragionata della Tos e anajtom.i all'art. Berai Francesco, vi. 

Bernìi Guernerii Eugubini. Cronicon eugubinum ab an. 1450 
usq. ad an. 1472, nunc primum prodiitex MS. codice Va ti- 
canae bibliothecae. Sta nel tom, x\'/, p, 917 del Muratori ^ 
Rerum italicarum scriptoreSj Medionali 1 732 m/b/. v. 

Bernino Domenico, Vita del cav. Lorenzo Bernino. Roma 
1713 in 4j ved, anche Baldinucci ec. vi. 

Berretta Lodovico, Vita di Pietro Migliorotti da Poppi ere- 
mita delle celle di Vallombrosa. MS, conservato nel 
suddetto Romitorio delle celle a Fallombrosa. v. 

Bertelli Gaspero. Lettera di un anonimo ad un Apatista 
sullo stato numerario de'cherici del Duomo di Firenze. 
Firenze 1781 in 4, e replica di anonimo alle due ri- 
sposte contro la di lui letteia sullo stato numerario sud- 
detto. Firenze 1781 in 4. vii. 

Berti. Orazionein lode della città di Gorneto. Roma 1745. 

II, III, IV. 

— Lorenzo. Delle lodi della città di Pistoia, orazione reci- 
tata nel duomo di detta città ec. Perugia 1725 m 4. vi. 
-^ Alessandro Pompeo, Lettera sopra la lingua senese al sig. 



BER. 81 

Girolamo Gigli. Firenze 173G; *i legge ancora a png, 
86 della vita del Gigli di Francesco Corsetti. Ep. iv^ v, vi. 
jj Berti »yi/no/ie. Esequie di !Maria cristianissima Regina di Fran- 
cia, e di Navarra celebrate in Firenze d'ordine del ser. 
Gran-Duca di Toscana Ferdinando II uell' insigne colle- 
giata di s. Lorenzo 23 setteinl>ic 1642. Firenze 1043 
in 4. Fed. More ni , Bibliogr. storico-ragionata della To~ 
icaiuij tom. I, p. 116. vi. 

Bertim Domenico. Dissertazione sopra la storia ecclesiastica 
lucchese. Sta nelle memorie e documenti per servire al- 
la storia del principato lucchese. Lucca 1818m4. iii.iv,'v. 

— Vincenzio. Vita s. Bernardini senensis. Sta nel Va- 
dingOf script, ord. min. p. 330. V. 

BuTOLnvi Niccolò Francesco. Ioannis Cinelli et Antoni iVfa- 
gliabechi vitae. Fori Vihiorum 1684 in 4. Vcd Maz- 
uicchelliy Scrittori d' Italia all' ari. BerioUni, e Morenì, 
Bihìiograf. a suo luogo. ▼«. 

— Stefano . Esame di un libro sopra la maremma scusse. 
Siena 1773 in S; fu ristampata in Colonia illA con ag- 
giunta di documenti per servire alla storia dello stato di 
detta provincia de'secoli baisi. Ved. anche Moreni^ Bi- 
bliografia storico-ragionata della Toscana ce tom. i , 
p. 117. jn^ IV, V, VI, vn. 

— Lorenzo. De Balneo Gorsennae Lucae. Extat in ope- 
re yar. auctor, de Balneis f. 146 et 155. f>rte/ii5 1 553, 
ubi etiam de Balneo Fillcnsi in agro Lucense. vi. 

tìERTRAN Lodovico. Vida y hcchos niilagrosos de santo Phi- 
lipe Xeri Clerigo fiorentini fundator de la congregacioa 
de r oratorio , canonizado por el papa Gregorio XV « 
12 de marzo 1622. Valenza 1623 in 4. vi. 

Bertra.nd-Geslin eh. Descriptioa du terrain de transport 
a ossemens du Val d'Arno supérieur ( Toscane). Sta nelle 
Mcmoires de la sociélc gcologique de France^ tom. /, pre^ 

fière partie. Paris 1833 in 4. Num. /x, pag. 161. i, vn. 



82 R E T. 

nell' esequie del ser. Cosimo Medici Gr. Duca di Toscnna 
celebrate il dì 13 Giugno 1 574 nella compagnia di s. Giov. 
Evangelista con la descrizione dell^apparato ( di Antonio 
Padovani). Fiorenza 1574 in A. Ep. vi. 

Bettinelli Saverio. Delle lodi del Petrarca. Bussano 1786 
in S; fu ristampato in Mantova nel 1788 in 8, e tra le 
opere impresse in Venezia 1799 in 12. I^cd. anche il 
Lami, novelle letterarie fior, del 1186^ col. 353, e Mo- 
reni, Bibliografia storico-ragionata della Toscana tom. 
/, pag. 118. VI. 

— - — « Del risorgimento d'Italia dopo il mille negli studi , 
nelle arti e nei costumi. Bassano 1776 in 8. iv, v. 

Bettini Luca, Oracolo della rinnovazione della chiesa, se-' 
conrdo la dottrina di F. Girolamo Savanarola per hu pre» 
dicata in Firenze. Venezia 1536^ 1543 m 8, funae V al- 
tra edizione di questo opuscolo è proscritta da s. Chie- 
sa, v. 

— Zanohì. Bilancio di ragioni sopra l'opinione^ che la scioc- 
ca turba degli ignoranti si studia di far correre circa il 
godimento del priorato nella rep. fior, insinuando, che 
.siano di maggior pregio di nobilt't forniti coloro, che han- 
no goduto detto priorato , per la maggiore di quello si 
siano gli altri, che per la minore il goderono. Jìlumina- 
rc his, qui in iencbris, et in umbra sedenl. Nella cristia- 
nità di s. Tommaso per Amadio della Verità alV insegna 
del disinganno^ con licenza della ragione Vanno della 

redenzione 1707. v. 

— Antonio. Orazione al papa per i Senesi. MS. nella li- 
breria pubblica di Siena nella sala dei MSS . B. P'^I, 
20 e nella Biblioteca di Milano. v. 

Betussi (Giuseppe. Vita di Mes. Giovanni Boccaccio. Sta 
per lo più in fronte dei suoi volgarizzamenti della Ge- 
nealogia degli Dei e delle donne illustri del Boccaccio 
più volte impressi. v. 

Bevegn.\ti Giunta. Antica leggenda della vita, e de'miracoli 



B E V. 83 

di s. Margherita di Cortona scritta dal di lei confessore 
Fr. Giunta Bevegnati delPordine de'minori, colla tradu- 
zione italiana di detta leggenda posta di contro al testo 
originale latino^ e con annotazioni e dissertazioni diver- 
se, ed illustrazione del medesimo testo per opera di un 
sacerdote ( P. Lodovico da Pelago Min. Osserv. ) divoto 
di detta santa, e socio della insigne accademia di Corto- 
na. Lucca 1793 in 4. Feii anche Lami, AovelU letter. 
fior, all'anno 1762 col» 117. L^Haym nella sua Bihliol. 
Hai. riprodotta in Milano nel 1803 rammenta un' edi- 
zione di quelita vita, tradotta da incerto, fatta in Roma 
nel 1515 in 4. Fed. anche Moretti, Bihliograjia storico-ra- 
gionata della Toscana, tom. i, p. 119. Fed. anche un 
codice originale MS. su questo medesimo soggetto j che 
esiste nel convento di s. Margherita da Cortona, ed i 
PP. Bollandisti nel toni. 1 1 1 ,Februarii , p. 300-551, Ep. v. 

Beverini Bartolommeo. Annalium ab origine Lucensis orbis. 
Lucae 1829. n, m, iv, v. 

Memorie cronologiche della città di Lucca cavate dagli 

annali. MS. presso di me. ili, iv, v, 

I^EtiLACQUA Butista. Bellum Lucanum , quod a Florentinis 
, geslum est. MS. in Feneziu nella Biblioteca di s. Mar- 

^,- co nel cod. 393 ^in 4. v. 

-Bezzuoli Giuseppe. Illustrazione del suo quadro rappre- 
sentante r entrata di Carlo Vili. Firenze senza data 
i/I 16^ ma del 1831. v, vii. 

liflÀDi Luigi. Notizie inedite della vita d'Andrea del Sarto 
raccolte da*manoscritti e documenti autentici ec. Firen- 
ze. 1820 in 8. V, VI. 

|3lA(iiu Monaco. Vita s. Zenobii episcopi fiorentini. Sia nel 

.» lom. yijHIaii,[mg. 54^ deiBollandisli. Un volgaritzamen- 

)i io di essa Jil*i fra le vile di alcuni santi scritte nel buon 

secolo della lingua italiana. Firenze 1734 in 4. in. 

Bianchi. Lettera antiquaria. MS. nella Marucelliana scaff. 

A, cod. 29. f '1- 



84 B I A. 

Bianchi Giovanni Jlherio. Orazione panegirica di s. Agm 
se di Montepulciano delPord. di s. Domenico, recitata il 
Milano nella chiesa della Rosa nel solennissimo tridi 
celebrato a gloria della santa per la canonizzazione. Pari 
ma 1728 in 4. Ep. vi| 

— Giovanni. De' bagni di Pisa a pie del monte s. Giulia-j 
no. Firenze 1757 in 8 , dove si espone V antichità di 
essi fino dai tempi degli Etruschi , Greci e Romani^ 

II, III, IV, V, VI, vai 
-— — Lettera sopra un' iscrizione antica del Borgo S. Se 
polcro. Stu nelle novelle letter. fior, del Lamij col. 57] 
dell'anno ^" 4.5. ini 

— Giuseppe. Ragguaglio delle antichità e rarità che si coi 
servano nella R. Galleria Medicea Imp. di Firenze. Fi{ 
reme 1759 in 8. vi^ vii 

— Lodovico. Fiori di Iodi al sig. Gio. Carlo Principe 
Toscana in occasione della sua venuta con la ser. Mai 
gherita Medici Farnese duchessa di Parma. Parma 1 62J 
in 4. VI. 

— Mario. Orazione recitala nel capitolo generale de'cava- 
lieri dell'ordine di s. Stelano P. e M. tenuto in Pisa il 
dì 14 aprile 1776. Siena 1776 infoi. vii. 

BiAHcaiNi Giuseppe. Difesa di Dante Alighieri^ lezione nella 
quale si mostra che lo stile della divina commedia di 
Dante non è rozzo , ed incolto , ma bensì leggiadro e 
gentile; con l'aggiunta d'una lettera scritta ad un reli- 
gioso suo amico, nella quale si dimostra che la lettura 
di Dante Alighieri è molto utile al predicatore , ed in 
fiue un capitolo d'Ant. M. Salvini a Francesco Redi- 
Firenze 171S m 12. Fed. anche More ni j Bibliografia sto- 
rico-ragionata ec. tom. l, p. 121. v. 

Notizie della vita di Francesco Forzoni Accolti. Sia 

nel tom. ii^ delle notizie storiche degli Arcadi morti , 
p, 243. VI. 

_, — Me?nori« isteriche intorno alla sacratissima Ciutol» 



B I A. 6S 

di Maria Vergine che si conserva nella citta di Prato. 
Firenze 1722 m4. Prato 1795i/i4. f^ed. Morcni^ Biblio- 
grafia storìco^ragionala della Toscana , tom , Jj P' 
122. Ep. IV. 

Bianchini Giuseppe. r>e\GTSLnà\ic\ì\ di Toscana della R. casa dei 
Medici protettori delle lettere e delle belle arti, ragionameli- j 
ti istorici. Fenezia 1741 infoi. Fed. anche Lami novelle l 
letterarie fior, all'anno 1 742 col. 364, 376^ 410, 421 , e 459, 
e alVanno 1 743 col. 51 , e Moreni^ Bibliografia storico-ra- 
gioHata della Toscana ec. tom. /, p. 1 22. vi. 

— Elogio del conte Giovanni Casotti da Prato. Sta nel- 
la raccolta calogeriana^ ioni. xviiJ j p. 195. Fu trasla- 
tato in lingua latina da Matteo Bosaccio ed inserito 
dal dottor Lami nel tom. i, Memor. Ital. Erud. prae- 
stant. p. 16. VI. 

— — Eiogium Caroli conti pratensis. Sta nel tom. Ijp. 109 
MemorabiUum Italorum erudictione prestantium, quibiis 
veteres saeculorum gloriantur del Lami. Flore ntiae 1742- 
1747. . VI. 
— Notizie della vita di Benedetto Averani. Stanno nel 
tom. I , delle notizie storiche degli Arcadi morti j p. 
341 . VI. 

— — Brere esposizione delle imprese usate dai Granduchi 
di Toscana della casa de'Medici. Fenezia 1742 in fogh 
Fed. Novelle della repubblica letteraria di Fenezia. 
1742. V, VI. 

— — Notizie di Pier Vettori e della sua famiglia. Stanno 

■ in fronte al trattato del Fetlori della coltivazione degli 
ulivi. IV, V. 

— Francesco. La storia universale provata co* monumenti 
e figurata con simboli degli antichi. Roma 1747 in 4, do- 
ve al eap. XXXII j $ XII. I Toscani coloni condotti dai 
Lidi col nome di Tuschij e di Etruschi, e cap. xxir, § 
ri, e cap. xxri, § //, ri, xii, e cap. xxxii, § xii, xiiij 
xir, XV, e altre notizie dei Tirreni e Pelasghi. i, ii, m 

8 



86 B I A. 

Bianco {del) Baccio. Racconto della propria vita, scritta 
da se medesimo al suo amico Marmi, t^^a /leZ Tom. xri^ 
j». 133 delle notizie dei professori del disegno del Baldi- 
micci. Firenze ill^ inSj e Lanzi storia piUorica dell' Ita- 
lia^ tom. /, p. 264. Pisa 1815 in 16. Ep. vi. 

Bianconi Gio. Lodovico. Di alcune notizie intorno a Pisa e 
a Firenze, lettere due inedite ec. Lucca 1781 in 4. Stan- 
no ancora infrante al tom. IJJ_, delle sue opere stampate 
a Milano ^^02; e Morenij Bibliograf. storico-ragionata 
della Tosiana^ tom. !_, p. 124. iv, v. 

Bianucci ^arfoiow/neo. Elogio storico del Dottore Giuseppe 
Maria Brocchi rettore del seminario fiorentino. In 4 sen- 
za noia alcuna tipografica. Sta pure in fine dtlTom. n^ 
pari. II., dei sanile beati fiorentini del medesimo Brocchi^ 
e nel tom, iii^ p. 727 della storia letteraria d'Italia vi è 
altro elogio di lui dal padre Zaccaria fatto _, estensore 
della medesima storia letteraria d'Italia. vi, vii. 

Bibbiena Cherubino. Discorso panegirico sopra l'atto prodi- 
gioso deir inchinar la tei-ta il SS. Crocifisso di s. Mi- 
niato al P. S. G. Gualberto dopo il perdono e la pace 
data al nemico. Firenze 1671 in 4. iv< 

BiBBONi Francesco. Relazione della morte di Lorenzino dei 
Medici scritta da Francesco Bibboui esecutore della ^uic- 
desiiìì'd. MS. nella libreria pubbl. di Volterra inS. vi. 

Bibliotéque italigue, ou histoire littcraire de 1* Italie. G<- 
neve 1728, ové al tom. iijj art. /, pag. 1-54 si traila 
degli Etruschi. n. 

Bicchierai Alessandro. Dei bagni di Monte-Catini, trattato. 
Firenze 1778 infogl. Ked. Giornale dei letterati, tom. 
Lxxii, art. FiJy p. 160. Pisa 1788. vii. 

BiCHi Galgano. Notizie storiche della contea di s. Fiora del h 
terra di Lucignano di Valdichiana^ e della città di Monte 
pulciano. MS. nella segret. vecchia di Firenze, iv^ v 

— - — Diario sanese dal 1 gennaio 1698 fino a 3 gennai 
1705. MS. injol. nella segreteria vecchia di Firenze, vi 



I 



BIG. 87 

BiCHi Galgano. Copie d'alcuni strumenti contenenti le mu- 
tazioni di stato occorse alla città e repubblica di Siena 
dair anno 1352 al 1559. MS, itt Jol. nella segreteria 
vecchia di Firenze. Ep, v, vi. 

— -^ Notizie storiche de*capitanati della città e stato di Siena 
estratte da pubblici documenti. MS. in fol. nella se- 
greteria vecchia di Firenze. IT, v. 

BiEKATO Aurelio. Aurclii episcopi niatoranensis oratio in lu- 
nere Laurentii Wedice ( sic ) Neapoli habita . In 4 sen- 
za alcuna noia tipografica, v. 

BiLiOTTi Alodesto . Ghronica pulcherrimae aedis, magnique 
Gaenobi s. Mariae cognomento Novellae florentinae ci- 
▼itatts, quae a D. Dominici ord. praed. patrisortu colle- 
git ec. anno Dom. 1586. JJf*?. infoi, in S. Maria Novella. 
. Fed. il Lami^ Novelle leiLerar. fiorentine dei 1757^ coi. 
131. v^ VI. 

BniàRn [di'] Giuseppe. Vita dì messer Francesco Petrarca. 
Sta al tom. xxiv, e xxrii degli Alti delV accademia del- 
l'istrizioni t belle lettere di Parigi in 8. F'ed. anche i^Jo- 
reni. Bibliografia storico-ragionata della Toscana, to/n. 
/, p. 127. V. 

BiiiABRiNo Alfonso. Decreta edita in visita tione diocesis flo- 
rentiuae au. 1575. Florenliae 1570 in 12. ti, 

BiUDi Cosimo. Orazione in lode di s. Carlo Borromeo in oc- 
ca«5Ìone d*iin suo corrione sacerdotale, e di relirpie d'nl- 
^ tri santi trasferite nella chiesa di s. Giorgio di Siena. Sie- 
na idi 4 in 4. VI. 

Bnil Giurseppe Clemente. Dialogo in risposta alla lettera se- 
conda del P. M. Fedele Soldani vallombrosano, con cui 
pretende confermare alcuni fatti riguardanti s. Zanobi 
veiicovo di Fireuze. Colonia 1742. ytd. Lami, Novelle 
letterarie fior. aWanno 1759, co/. 322. ni. 

•— — Memorie riguardanti Napino della Torre, capitano ge- 
nerale de* Fiorentini. MS. nella Marucelliana scaf A , 
^od. 25G, y. 



88 B I N. 

Bini p^incenzo. Memorie istoriche della perugina università 
degli studi e dei suoi professori. Voi. ij parte l , e ii 
che abbraccia la storia de' secoli XIV^ e XV. Perugia 
1816 in 4. Ep. V. 

Biondi Luigi. Illustrazione di un'antica iscrizione latina 
trovata nelle maremme senesi. Sta nel giornale arcàdi- 
co di Roma 1820, tom. fi, pag, 362. ni. 

Biondo Da Forlì. Roma restaurata e Italia illustrata j tra- 
dotta in lingua volgare per Lucio Fauno. P^e ne zia 15J2. 
La Toscana già detta Etruria regione II _, pag. lA. 

11^ III, IV, r. 

— ^ '— Le storie della declinazione dell' impero fino al tem- 
po suo volgarizzate da Lucio Fauno. Venezia 1550^ e 1647 
mi 2, dove sparsamente parlasi dei Toscani, in, iv, v^ vi. 

BiRcovio Fabiano. Orationes de s. Antonino archiepiscopo 
florentino, de s. Catharina spnpnsi, fX de .«?. Agnete de 
Monte Politiano. Stanno tra le sue orazioni ecclesiasti- 
che. Cracoviae 1622 in 4. in, iv. 

BiRiNGUCci Giovanni. Relazione dello stato nel quale si tro- 
va la città di Siena e suo dominio per tutto l'anno 1640. 
MS. nella segreteria vecchia di Firenze. vi 

BiscARETTO Agostino. Allegrezze fatte in Roma dai PP. G 
melitani per la canonizzazione di s. Andrea Corsini 
Roma 1629 in 4. 

Biscioni Anton Maria. Notizie di Taddeo detto il fiorent 
no. Di esso appellato da Dante nel convivio Tadda Ip 
critista , lungamente egli ne ragiona nelle sue anno., 
zioni alle prose di Dante e del Boccaccio stampate In 
Firenze nel 17 23 e riprodotte in Fenezia 1741. v. 

- Catalogus codicum MSS. Bibliothecae Mediceo Lau- 

rentianae. Florenliae 1752 in fol. ove alla prefazione di 
esso catalogo si da ragguaglio dei principii, progressi e 
vicende di detta Biblioteca. v, vi. 

— — ■ Lettere di Santi e Beati fiorentini raccolte ed illu- 
strate ce. Firenze 1723, e 1736 ini. iSj Y^ vi* 



II 



BIS. 80 

BiscioM Anton Maria . Vita di Anton Francesco Grazzini 
detto il Lasca. Sta nel tom. i , delle rime dei medesimo 
Lasca pubblicate in Firenze nel 1741 . Sia anche in fron- 
te alle sue cene stampate in Londra. Ep. y\. 

Toscana letterata. MS, nella magliabechiana ci. ix; 

essa è una continuazione di quella del Cinelli ivi pure 
esistente. v^ vi. 

—, — Istorie , ed alberi delle famiglie nobili fiorentine. 
MS. autograf. nella Magliabechiana^ classe xxvi^ cod. 
112. iv^ V. 

^~ "- Storia genealogica della famiglia Panciatichi nobile 
pistoiese e fiorentina, raccolta , accresciuta ed illustrata 
l'anno 1738. MS, in casa Panciatichi. Ved, Moreni^ 
Bibliogr, storico-ragionata della Toscana ec. tom. /, 

p. 129. IV, V, VI, VII. 

•— — La chiave ossia breve spiegazione di alcune cose par- 
ticolari nomrnate per entro a tutte le rime del Fagiuoli, 
le quali non possono facilmente capirsi da quelli che 
non hanno intiera cognizione e pratica de' costumi _, 
maniere^ notizie istoriche^ idiotismi ed altro che è pi'o- 
prÌ3 della città di Firenze, f^ed. Fagiuoli rime ec. 
Firenze 1732. vi. 

r— Michelangiolo. Relazione dell'esposizione fatta l'anno 
1581 del tabernacolo dell' Impruneta. Sta nella storia del 
Casotti, pag. 169 seg. vi. 

iBlscoKTi Giuseppe. Corso olimpico. Festa rappresentata nel 
teatro di s. Maria NovelU in Firenze con le carrette al 
palio. Firenze 1620 in A. vi. 

{9|f 8DOMIM Giovanni. Storia di Siena fino all' anno \Alò.MS. 
infoi, nella segreteria vecchia di Firenze e in Siena 
nel convento di s. Martino in un cod. di pag. 266 in 
fogl. Ved. Ugurgierij pompe senesi tom. /, pag. 323, 
il P. della valle j lettere senesi tom. J,P' 261^ e tom, il-, 
p, 68 ^ e Lami , Novelle lettere fiorentine del 1747 col. 

111. Ili, IT, v. 

8* 



90 BIS. 

Bisticci ( da ) Vespasiano, Gommentario della vita dì Agno- 
lo di Filippo Pandolfini . Sta in fronte al trattato del 
governo della famiglia di agnolo Pandolfini . Firenze 
1738 m 8, e Milano iS02 in 8. Fed il P. Negri ^ scrit- 
tor. fior. p. 518, e Morenij Bihlìogr. storico-ragionata 
della Toscana^ toni. /, p. 130. Ep. v. 

— — Vita di Niccolò v, sommo pontefice. Sta nel toni. 
XXII col. 296. Rcr. Ital. script, e XJghcUi Italia uicra 
tom. iJj, col. 34. V. 

— — Vita d'Antonio degli Agli vescovo di Fiesole. L^ U- 
ghelli la tradusse in latino e la inserì nella sua Italia 
sacra, tom. ili, col. 261 . V. 

— ' — Vita del card. Giuliano Cesarini vescovo di Grosse^ 
seto. Sta nel tom. ili ^ delV Italia sacra dell' Ughelli fri 
i vescovi di Grosseto. Nella Marucelliana scaff. A, codi 
181^ vi è la di lui vita scritta da anonimo, e nel Baluzii 
tom. Ili j dei miscellanei p. 301, vi è un'opuscolo 
Egidio Cortesio intitolato, Narraiio de morte Juliani Cae\ 
sarini Cardinalis. Vi 

— • — Commentario della vita di messer Lorenzo Ridolfi 
MS» nella Laure nzi ana , phit. 89, cod. 59^ p. 52, e nell 
Marucelliana, scaff. A, cod. >6. 

'— — Vita di messer Angiolo Acciaioli . MS. nella Lau- 
renziana. plut. 89. cod. 59, p. 52, e nella Marucellia- 
na, scaff. A, cod. 76. vi. 

. Vita di messer Piero de'Pazzi. MS. nella Laurenzia- 

na, plut. 89, cod. 59^ p. 30, e nella MarucelL, scaff. A, 
cod, 76. - v. 

Vita di Bartolommeo Fortini . MS. nella Marucel- 
liana, scaff". A, cod. 16, e nella Laurenziana, plut. 89, 
cod. 59_, j>. 56 . v. 

Vita di messer Bernardo Giugni. MS. nella Lauren- 
ziana, plut. 89, cod. 59, p. 43j e nella MarucelL ^ scaff. 
A, cod. 76. T. 



BIS. 91 

Bisticci {^daj Vespasiano. Commentario della vita di mes- 
ser Leonardo d'Arezzo. MS. nella Magìiah.^ cìas. ix, 
cod. 96. Ep. V. 

— . — Vita di Mona Alessandra de'Bardi, donna di Loren- 
zo di mess. Palla Strozzi. MS. nella Maglinh.j cl.xxr^ 
cod. 466. V. 

— - — Vita di mess. Palla di Noferi di Palla Strozzi. MS. 
nella Magliab., clas, xxr, cod, 35. v. 

Vita di Giannozzo Manetti. MS. nella Marucell., 

scaff. C, cod. 318. v. 

-— — Vita di Donato Acciaioli. MS. nella Marucelliana, 
scaff. Aj cod. 135. Ved. la prefazione di Lorenzo Me- 
hiis alla vita di Ambrogio Traversari. v. 

Bizzarro Pietro. S. P. Q. Genuensis rerum domi forisq. ge- 
slarum historiae atque aunales. -^/i/uc;/;m^ 1579^ uhi de 
hello Pisano. ^'* 

Bladat Sebastiano. Decora Roberti fard. Bellarmini. Opti- 

' ma fide collegit, et edidit ec. Gemme 1671 in 4. vi. 

BtAEU. Theatrum Orbis terrarum sive atlas novus. Amster- 
dami 1645 et 1706. Uhi pars, ni , /;. 75^ Italia et ibi 
Etruria hodie Toscana. ii, in, iv, v, vi. 

BiàTfCATfi. De Diis topicis fulginatium epistola. Fulginiiil6l 
in 4. III. 

Blasco Agostino. Relazione dell'apparato fatto in s. Mar- 
cello per la canonizzazione di s. Filippo Benizzi. Roma 
1761 in 4. V. 

BlAMGERO Angiolo. In Clementis xn^ pont. max. faustissi- 
ma creatione oratio habita Parmae Id. nov. ann. 1730. 
Parmae 1730 m 4. " vi. 

BlAsi Salvadore Maria . Dissertazione colla quale si spiega 
uu vaso greco-Siculo ( di quei che volgarmente si chia- 
' mano etruschi ) che sì conserva nel Museo del gre- 
goriano monastero di S. Martino in Palermo, recitata nel 
- luglio del 1746. MS. nella Marucell. , scaff, A , cod. 
2^3. II v,i. 



92 BLA. 

Blavius, seu Blaev fJoannesJ, Theatrum civitatum et prae- 
sentis temporis faciemexpressam. Amsterdam 1663. Par- 
tis prirnae sectio prima, in qua civitatis, status ecclesia- 
stici describuntur-Geographie Blaviannae volumen octa- 
vum, in quo Italia quae est^Europae liber decimus se- 
xtus continetur. Amstelodami 1662. EcclesiasLicus status 
et Etruria. Ep. vi. 

Bloi^dUs Flavius. Italia illustrata, ubi de Etruria. Basllae 
1559. La stessa tradotta da Lucio Fauno. F'ed. Biondo. 

I, II, III, IV, V. 

Boccaccio Giovanni. Vita di Dante Alighieri . Roma 1554 
in 8. Fu per la prima volta puhhlieata con le correzio- 
ni di Crisiofano Berardo da Pesaro in fronte alla com- 
media di Dante stampata nel 1477 in fogl. col commento 
attribuito a Benvenuto da Imola e di nuovo in Firenze 
nel 1576 in 8 dietro la nuova vita di Dante, e ivi 1723 
in 4; a pag. 219 e seg. delle prose del medesimo Dan- 
iele del Boccaccio stampala in Venezia 1741 in 4; Na- 
poli 1723 con falsa data di Firenze . v 

Epistola ad Franciscolum generum domini Francisri 

Petrarchae cospicui poetae super ejusdem morte compio 
rativa et laudativa. MS. che si conserva in un codice 
dell* Ambrosiana di Milano. V 

Casi degli uomini illustri tradotti da Giuseppe Be 

tussi. Venezia 1545 con la giunta di Francesco Serdo- 
nati. Firenze 1598. Nella giunta l. il, foì. 805. Casi 
gloriosi per la città di Firenze. m, iv, v. Vi. 

. Lettera confortatoria a Pino de'Rossi. Fircìize 1487 

in 4, iVH525 in S. fu riprodotta in Livorno nel MIO. 
Ved. Moreni , Bibliografia storico-ragionata della To- 
scana, tom. ij p. 1^3. y, 

— — De bellis florentinorum. 3fS. sotto il suo nome nella 
pubblica libreria di Leiden catalog. bibl. Lugd. Bata- 
vorum .** ag. 401 t nella serie delle sue opere l'ha pò- 



ì 



B o e. 95 

ata ancora Gio, Teodorico Bellocavo nella di lui vita. 
Ved. Morente Bihliogr. ec, tom. i^ p, 133. Ep. v. 

BoccA>'ERi CivanncUo, Cronica di Cortoua. MS, nella Ma- 
rucelliana scaf. J_, cod, 130. Essa comprende dall'ila 
a/ 1483. V. 

INOCCHI Francesco. Epistola ad perillustrem Philippum va- 
lorium ruiuam^ strageinqiie fractae Pergainenae tlorenti- 
nae Tcstudinis deplorantis; Pisas. Florentiat 1604 m 4. 
Vad. il P, Negri j scrittor. Jior. p. 137 con le annota- 
zioni e correzioni del Salvini e Gori, e Af areni, Bihliogr, 
ec. tom. /, p. 136. vi. 

• Oratio de laudibus loanuae Austriae , quae regina 

nata Dngheriae et Boemiae in matrimonio Francisci ìMe- 
dicis IVI. Ducis Etruriae, Florentiae infelici partu mor- 
teni obiit. Florentiae 1578 in 4^ ed ivi 1674. J questa va 
unita la traduzione di essa fatta dall' i^tesso autore, F'cd, 
il P. Negri, scritl. fior. p. 187. vr. 

Eccellenza della statua di s. Giorgio di Donatello 

scultore fiorentino posta nella facciata di fuori or s. Mi- 
chele, dove si tratta del costume, e vivacità e della bel- 
lezza di detta statua. Firenze 1584 in 8. Ved. il P, 
Orlandi nelV ahecedario pittorico ediz, di Venezia "^1^^ 
p. 560^ e l' Hajm, Biblioteca italiana ediz, di Milano 
1 803 pag. 549. Fu quest^ opera riprodotta nel 1 765 nel- 
la raccolta di alcuni opuscoli sopra varie materie di pit- 
tura, scultura ec, scritte da Filippo Baldinucci, ▼. 

— — . Oratio de laudibus Patri Victorii viri clarissimi. Flo- 
rentiae 1 585 in 4. V, vi. 

Orazione sopra le lodi di Pier Vettori gentiluomo fio- 
rentino. Firenze 1585 in 4. v, vr. 

. Oratio de laudibus Francisci Medicis Mag. Ducis Etru- 
riae II. Florentiae 1587 in 8. vj. 

Le bellezze della città di Firenze. Firenze 1591 in 

8, ivi /ieZl592^ e quindi riprodotta con molle giunte, e 
col di lui ritratto di Pier Band ini in Pistoia nel i&'Jl' 



94 B o e. 

Il Cerracchini nei fasti teolog. p, 470 cita un'edizione 
fatta in Pistoia nel 1678 in 8. Nella Magliai) echiana 
clas. XIII, cod. 29 vi è un-'apologia ed alcune censure 
fatte alle mentovate sue bellezze di Firenze» Ved, Mo~ 
reni. Bibliografìa storico-ragionata ec. tomo Ij pagina 
i35. Ep. VI 

Boccai Francesco. Opera sopra Pimmagine miracolosa della 
SS. Nunziata di Firenze, dove si narra, come di quella 
è grande la maestà. Fiorenza 1592 in 8. vi 

— — Epistola ad Cosmum Mannuccium Romam. Floren- 
tiae 1599 in 4. In questa lettera dà notizia dei piìi 
chiari predicatori che allora erano in Firenze. vi 

— — Epistola , seu opusculum de restitutione sacrae Te- 
studinis Florentiae ad perillustrem Franciscum Nicoli- 
num; RornsLm. Florentiae i 604 in 4. vi 

Oratio de laudibus Leonis XI Pont. Max. Florentiae 

1605 in 4. VI. 

Oratio de laudibus Caroli Antoni! Putei archiepi- 
scopi Pisarum. Florentiae 1608 in 4. ti 

• Elogioruni qnibus viri doctissimi nati Florentiae deco 

rantur !iber T. Florentiae 1609m 4,liber II Fiorentine 
1667 in 4. Il Fabricio Con^p. Thes. ItaL pag. 189 gli nota 
come stampati ambedue nel 1607 ingannato dal P. Ne- 
gri. Ved. anche Moreni^ Bibliogr. storico-ragionata della 
Toscana, toni. i^p. 136. v, m. 

. Oratio de laudibus Illustr. Laurent!! Salvia ti ì'ar- 

chionis iviìisiwx. Florentiae 1609 in 4, e tradotta in if'- 
lianOj, e pubblicata in Firenze nel 16iO in 4. ti. 

— ' — Oratio in laudem Catarinae Medices Francorum regi- j 
n^e. MS. nella Magliab. clas. xxviii, cod. 114. vi. ( 

Della cagione onde venne negli antichi secoli, la 

• smisurata potenza di Roma e dell' Italia. Fiorenza ^^98. 
Ivi sono molte riflessioni sullo stato deW Elruria ai tem- 
pi che fu soggetta ai Romani. m. 

— Ottavio. Disser. sopra un antico teatro creduto etrusco. 



B o e. 9^ 

Sfa nel tom. illj p. (>1 j dei saggi di dissert. accademia 
che deW accademia di Cortona . Roma 1741 in 4. La 
slessa con titolo: Osservazione sopra un antico teatro 
scoperto in Adria, f^enezia 1739 in ^fig» Ep. ii, iii. 

BoccHijfERi Carlo. Orazione funerale recitata nel duomo di 
Prato nell'esequie di Ferdinando Medici Gran-Duca III 
di Toscana celebrate per ordine di monsig. proposto Fi- 
lippo Salviati. Siena 1609m 4. vi. 

BocART Samuelis. Geographia sacra seu Phaleg, et Canaan, 
cum variis dissertationibus philologicis, geographicisjtbeo- 
logicis . Lugduni Batavoriun 1707 infoi. Uh. / , cap . 
33, An phoenices in Italiani colonias deduxerint Moine- 
rum ah iis multa didicisse. i, n. 

i fioDE (^dej Alessandro Massimiliano. Q. D. B. V. de iure 
Aug. Imperatoris et iniperii in maguum Etruriae Du- 
catum Praeside Nicolao Hjeronimo Gundlingio iurecon- 
sulto disputabit Alexander Maximiliauus L. B. die 6 
Oct. 1722. H. L. Q. C. Halae Magdenhurgicac 1722 
in 4; il primo capitolo tratta de suhjectione Tusciae^ in- 
que primis Florenliae: il secondo j Discussio eorum^ quas 
de Fiorentina lihertate ex jure obiieiuntur: il terzo Di- 
scussio eorum^ quae (ix facto prò fiorentina liberiate ohii- 
ciuntur. v^ VI. 

BoEMUs Auhanus Ioannes. Ved. Auhanus, 

BoisPREAUx. La vie de Pierre Aretin. A la Haye 175Qm 
8. Fa riprodotta in Aia nel 1753 i;^ 16. Ved. iltom. 
339 del gi ornai, de leiter. oìtram. p. 65 e seg. e Mo- 
reni^ Bibliografìa storico-raglonata della Toscana ec. tom. 
/, p. 39. VI. 

BoissAT {de) Pietro. Histoire genealogique de la maison de 
Medicis. Paris 1G34 in 4. v, vi. 

i— — . Le brillant de la reine ou les vies des hommes il- 

lustres du nom de Medicis. Lyon 1646 in 4. t, *i. 

Histoired des rivolutions de Florence sous les Medi- 



96 BOI. 

cis. Ouvrage traduit du tobcau de Benedetto Yarclii. Pa- 
ris 1764. Ep. v^ vi. ' 

BoissiN Claudio. CoTTìpendio della valuta del fioriuo fioren-i 
tino. Sta nella raccolta delle dissertazioni sulle monete 
d' Italia dell' Argelati, parte iVj p. 73-141. Milano 1752, 
e MS. nella Riccardiana. cod. 2497. v, vi. 

BoLDRixi Iacopo. Discorso sopra gli assurdi , che si prati- 
cano generalmente nella pianura Grossetana, ed in al- 
tre ancora della maremma a riguardo delle sementi dei 
terreni, recitato nel dì 12 sett. 1768, nelF accademia 
dei Georgofdi. 3IS. nelV archivio della stessa accade- 
mia. VII. 

— Vincenzo. La nota d'ufRciali della repubblica fiorentina 
estratta da Vincenzo Boldrini da varie scritture antiche 
fino al 1303. MS. nella segreteria vecchia di Firenze, y. 

Bologna Niccolò Maria. Descrizione e notizie storiche di Pon- 
tremoli. Stanno nel tom. XJ dei viaggi della Toscana del 
Targioni p. 211-410 ediz. il. Fed. Moreni, Bibliogra- 
fia storico-ragionata della Toscana all'articolo Bologna, 
descrizione ec. v, vi. 

BoLLA>"DUs Ioannes , Acta sanctorum qnotquot toto orbe 
coluntur. Fenetiis 1'j34 in fai. Ubi de sanciis Etruriae. 
Ved. Propileum ad acta sanctorum maii dell' istesso 
Bollando. in, iv, v, vi. 

BoMT^ACE Gaspero. La B. Margherita da Cortona penitente. 
Perugia 1649 in 4^ e Bologna ^6ZB in 12. v. 

BoMBiNi Paolo. Oratio in funere Cosmi II M. E. D. IV 
habita Mantuae in aede s. Barbarae ser. Ferdinando 
Mantuae, ac Monferrati duce manus magnificentissimuin 
ceìebramte, Mantuae 1621 in 8_, et Ibid, 1641 m12. vi. 

BoNAccoRsi Biagio. Diario isterico dall' anno 1498 fino al 
1512. MS. nella Marucell. scaf. C, cod. 10. v. 

BoNAFEDE Giuseppe. Il Colombino amante di Gesù, pane- 
girico detto nella cattedrale di Lucca in occasione, che 



B O N. 97 

-1 «i trasferì una parte notabile del collo del B. Gio. Co- 
lombini nel giorno de' 7 agosto: dono avuto dall' Tllus. 
e Reverend. iMons. Ascanio Piccolorniui arcives. di Siena 
per mezzo dell' istesso padre. Lucca 1642j/t4. Ep. v. 

BoNàFEDE Giuseppe. La vita del beato Colombini da Siena, 
H fondatore del sacro ordine dei Gesuati . Roma 1642 
1 "» 8 T. 

J I Chigi augusti, ossia istoria dell'L'ccel. famiglia Chigi. 

Venezia Ì660 in 4. iv v vi. 

BoNAGLiA GiambalisLa. Vita del B. Paolo Burali di Arfizzo 
chierico regolare, cardinale di s. Pudenziaua^ vescovo di 
Piacenza e arcivescovo di Milano. Roma 1772 in 8, e Tu-, 
rino 17-73 in 8. In Roma nel 1771 fu pubblicalo un ri- 
stretto della vita del B. Burali da Anonimo^ ma credesi 
essere del P, Fezzosi. Ved. Vezzosi. v. 

Bonaventura S. Vita di s. Francesco tradotta. MS. nella 
Riccardiana cod. 1287. T. 

BoNAZziNi Francesco. Diario delle cose di Firenze, dal 1640 
al 1705. MS, nella Magliabeciiia^ia^ clas. xxr,cod. 42 
in foL" Fed. anche Moieni, Bibliograf. storico-ragionata 
ec.j toni. Ij p. 141 . VI. 

SoNCiAM Francesco. Orazione funerale in morte di Giara- 
batista Adriani l'istorico, recitata nell'esequie, che cele- 
brò raccademi.i fior, nella chiesa dei Ricci a dì 15 giu- 
gno 1575. Sta nella parie Ij voi. ili della raccolta del- 
le prose fiorentine ediz. di Venezia \T S'ì pag. 24. Ved. 
Saloini, Fasti consolari p. 238 e 321, e il Bandini nel 
suo opuscoloiCoUcctio veter. aliquid monument. p.34. vi. 

Capitoli, costituzioni, e regole per le Convertite di 

Pisa, e loro convento fondato e dotato dalla ser. Mada- 
ma Creatina di Lorena Gran Duchessa di Toscana. Pisa 
1615 m 4. 'VI. 

-^ Synodus dioecesana pisana anu. 1616. Piiù 1616 
m 4. VI- 

— Orazione iu morte dello Scoucio ( cioè di Tommaso 

9 



1^ 



98 B O N. 

del Nero ) detta nell'accademia degli Alterati. MS. nel- 
la Magliabechr. class, riii^ cod. 4.^ . Fed. any:he il Sai- 
vinij Fasti consolari^ p, 202. Ep. vi. 

BoNCiAM Francesco. Orazione fatta al principe Cosimo (II) 
nel16l3. i^/iS". nella Mugliabech. nel cod. dii già Stroz- 
ziano, VI. 

Orazione in lode della regina Caterina de' Medici 

recitata nell' accademia degli Alterati. MS, nella Ma- 
gUabcchiana nel cod, 1500 già Strozziano. vi. 

Boncinelli Pasquino. Relazione dei sigg. ingegneri Giovan- 
ni Franchie Pasquino Boncinelli sopra i lavori da loro 
proposti nel padule di Fucecchio a dì 15 settembre 1717. 
Lucca 1718 in 4. vi. 

BoNDi Clemente. Orazione funebre in lode dell' Aug. Impe- 
ratore, e re Leopoldo II recitata in occasione delle so- 
lenni esequie celebrate nella R. Basilica di s. Barbera 
in Mantova il giorno 12 maggio 1792. Milano in 8. Sta 
anche nella raccplla dede sue opere stampate a Fenezia. 
Venezia 1798 in 8. tu. 

Bosetti Luca. Bandi , ordini, provvisioni appartenenti al 
governo della città e stato di Siena. Siena 1 584 in 4. vi. 
BoNFAieri. Relazione deirultima infermità, morte, funerale, 
e sepoltura del ser. Ferdinando Gran principe di Tosca- 
na. Firenze 1713 m 4. vi. 
BowFRiziERi Placido. Aniialium sacri ordinis Fratruum ser- 
vorum B. Mariae Virginis , Auctore M. Aloysio Maria 
Garbio ec. ab anno 1633 ad annum 1705 composi- 
tum^ et a F. Placido M. Bonfrizerio perductum ad an- 
num 1725. Opusc. ec. Lucae 1725 infoi. Nella libreria 
della SS. Nunziata evvi un ir tomo MS, come pure 
un compendio MS. di delti Annali. vi. 

Giunta di num. xx miracoli operati da Dio a prò dei 

fedeli, mediante Pintercessione della SS. Vergine Annun- 
ziata di Firenze da aggiungersi agli lxxx sopj adescritti dal 



B O N. 99 

P. !Vf. Angelo I.oftini per compimento della centuria pri- 
ma. Firenze 172'y in 4. Ep. ti. 
kwFRiMERi Placido, Prosecuzione alla prima centuria dei 
, miracoli della SS. Nunziata. Centuria seconda. Senz^al- 
. cuna nota tipografica. vi. 
6o>'GiANM Gio. Oratio in laudem B. Philipp! Bcnitii Ord. 
Serv. in sacra Deiparae Virginis aede in ejus feslo pn- 
blice habila. Flore ntiae 1632 z/* 4. V. 
^Kl Girolamo, Elogio funebre in lode del march. Marcel- 
lo Venuti recitalo nell'accademia di Cortona a d'i 20 Ago- 
sto 1755. Sta nclLi raccolta dei componimenti fatti in mor- 
te del renati intitolata: Pietosi ujjizi prestali in Cortona 
alla memoria del March, cav. Marcello Venuti ec. Li- 
vorno 17*15 in 4. T''ed. Pi^lo'^ì ff^J-J rr . Vii. 
— O/LO'ri'j. Ix?lt(;i'a Ji un aiclnleUo dell'accade-ni;» di s. i.u- 
ca di Homa al sig. cav. Gio. Gherardo de'Iiobsi romano, 
neiroccasione dell'apparato per le solenni esequie di S. 
M. il re Lodovico I , celebrate in Firenze il di 30 Lu- 
glio 1803. In 8, senza alcuna nota tipografica. Sta an- 
i che nel tom. ni , del nuovo giornale dei letterati di 
Pisa. Ved, Rosso (^delj Giuseppe^ Lettera ec. vii. 
— lettere sopri alcuni scarabei trovati in Valdichiana. 
Pisa 1805 in 8. i,. 
p» — Rimessioni sopra Michel Angiolo Bonarroti, in rispo- 
sta al Freart « Idee de la perfetion de la peinture. Fi- 
renze 1809. Stanno anche nel Giornale Pisano di lette- 
ratura., scienze ed arti. Pisa 1809, tom. xr, art. x,p. 
120, e part. iij art. /, p. i 91 , fine dell'ari. Riflessio- 
ni del Boni ec. V, VI, Vii. 

— Elogio di Pompeo Batoni. Roma 1787. vn. 
*- — Di alcune antichità dell'isola di Giannutri. Firenze 

1809 in 8. Sta anche nella Collezione d'opuscoli scien- 
tifici e letterari^ ed estratti di opere interessanti, voi, x/, 
p. 3. Firenze 1810. ni. 

— Lettera di un socio etrusco ad un altro della stessa 



Ep, II. 
parCTaflFt. 



100 B O N. 

accademia sopra un idoletto trovato a Fiesole, fn 8 sen- 
z' altro . Sta anche nel nuovo Giornale dei Letterati , 
iom. ri, art, li^ p, 43. Pisa 1803. E^ 

Bom Mauro. Noticesurle P. Luigi Lanzi^ traduite 

Senza data. vii. 

Boifi>'co?fTRi Lorenzo. Annales ab anno 1360 usq. ad an 
1458 nunc primum a MS. codice rainiatensi in publica 
luccm prolati. Sta nel toni, xxi, p. 1^ Rerum Italicar\ 
scriptores del Muratori. Mediolani MZ2 infoi. v! 

BoifiM angelo. Oratio encomiastica, seu congratulati© liabi 
ta in tempio maximo in adventu ili. ac rev. D. Ale- 
xandii Sergardii patricii senensis, cum episcopus [lieen< 
sis dignità te inauguratus est. Senis 1662 (^ cioè 164 
in 4 ). vii 

— Simone. Memorie della famiglia Ughi, e delle prerogativi 
di essa godute appresso la sede arciepiscopale fiorentina 
Lucca 1687 in 4. F'ed. Salvini^ Fasti consolari , pf^gi' 
na 586, ove si dichiara che queste memorie sono del se\ 
naLor Alessandro Segni. iv, v 

Bo5oin Antonio. Oratio funebris Pontremuli habita, dum in 
tempio D. Francisci Reginae Margaritae Austriaci Philip- 
pi IH uxori justa funebria solenni ritu a populo pon- 
tremulensi persolvereutur. Mantuae 1623 in 4. ti. 

BoKSi Lelio. Delle lodi di s. Maria Maddalena de* Pazzi. 
Sta a p. 74 de' suoi discorsi sacri stampati in Firenze 
nel 1662 in 4. vi. 

. — . — Delle lodi di Ugo marchese di Toscana. Sta a p. i 
dei suoi discorsi sacri. Firenze 1662 in 4. red. Il P. 
Negri, p. 349. iv. 
Stefano d' Andrea . Storie di Firenze dal suo princi- 
pio fino al 1424. MS, nella Magliab. cod. 956 g^m Strati 
ziano in fol. in? iv, v. 

— Bonso Pio. Orazione recitata nella cappella di s. Luca 
dei pittori per la festa celebrata dall'accademia del di- 
segno il dì 5 luglio 1767. È in fronte dell'opera inUtO' 



B O N. 101 

ìata: Il trionfo de l/e belle arti rendalo gloriosissimo sotto 
gli auspici delle LL. AA. RR. Pietro Leopoldo ec. G. 
D. di Toscana ec. in occasione, che gli accademici dtl 
disegno fanno la solenne mostra delle opere antiche dei 
pili eccellenti artefici nella propria cappella e nel chin^ 
Siro secondo de' PP. della SS. Nunziata di Firenze l'an- 
no 1767. Firenze 1767 in 8. Ep. vii. 

BovTADio Antonio . Oratio de laudibus Eminentissiiiioruiu_ 
sacraeEmporiensis centuriaeprotcctonim habita vn Kal. 
oclobr. 1640jussu^ et auspiciis per illustris, ac admodiim 
R. io. Baptistae de Bousiguoris eie. Florenliae 1640 
in 4. VI. 

BoMJCCi Anton Maria. Istoria del pontefice O. W. il R. Gre- 

i gorio X. Roma 1655 e 1711 //i 4; ove sono molte notizie 

della città d'Arezzo. Ved. Moreni, Bihl . storico -ragionata 

della Toscana eCxj tom. 7, p. 145j5cg. Ved. il Mazzuc- 

chelli. Scria. d'Italia voi. u, pari, ni, p. 1697. v. 

Vita della ven. serva di Dio Veronica Laparelli mo- 
naca cisterceuse sotto la regola del patriarca s. Bene- 
detto nel monastero della SS. Trinità di Cortona. Na- 

, poli 1714 in 4. VI. 

— — Storia della vita e miracoli del B. Pietro Gambacorta 
fondatore della congregazione dei romiti di s. Girolamo. 
: Roma 1716 in 4. y. 

— Istoria e considerazioni sulla vita del nobile pisano, 
e più nobil confessore di Cristo s. Ranieri , arricchite 
<-on sentenze dedotte dalla santa Scrittura, da'sauti Pa- 
dri, e dagli antichi filosofi. Roma 1705 in Sj e Firenze 
1706 in 4. V. 

BoRDiGA . Carte du Royaume d' Etrurie . Milan 1806 ctf, 
grand joL Vii. 

P/OUELLi Gio. Alfonso. Relazione sopra Io stagno di Pisa. 

ISta nel tom. ir, p. 52 della Raccolta d'autori che trat- 
tano del molo d'-lle acque . Firenie 1768 in 4 . f^td. 
9* 



102 B O R. 

Mazziicchelli', Scritt. d'Italia^ voi. il^ pari. Ili, pagi- 
na 1714. Ep, VII. 

Sorelli Giuseppe. Vitae ac gesta episcoporura pistoriensiuii». 

Secondo il padre Zaccaria^ Bihliot. pistor. p. 24, sono 

MSS. nelV archivio particolare di Pistoia fra i codici 

storici. Ved. il Mazzucchelli, Scritt. d* Italia., voi. Jl, 

pari. Ili, p. 1714. Ili, IV, V, vi. 

. Fondazione e progressi dell' abbazia di s. Bartoloin- 

meo di Pistoia scritta di commissione del rev. P. T). 
Ginliano Baldinotti abateJella medesima abbazia. Pisto- 
ia 1754 ifi 4. jf^edi anche Muratori, Antichità italiane , 
toni. Ili, p. ÒS9, e Moreni cit., tom. I^p. 146. iv. 

RoRGAWTEs Fermo. Vita 'del B. Franco senese carmelitano. 

Siena 1621 in 4, 1685 in 12 e 1733. Fed. il Mazzuc- 

-chellij Scritt. d^ Italia, voi. ii, part. in, p. 1716. v. 

BoRGHERiivi Giov. Battista. Orazione delle lodi di s. Filippo 

Neri. Sta nella p art. I, voi.' y , p. 33 delle prose fiO' 

rentine , edizione di Venezia del 1751. F^ed. anche i 

Mazzucchelli, Scrittori d' Italia, voi. ii, pari, ni, pa* 

gina 1719. vi. 

Elogio per la canonizzazione di s. Maria Maddalena 

de' Pazzi . Sta nelle prose sacre di Lodovico Adimari 
stampate in Firenze nel 1706 in 4. Fed. anche il Mazzuc- 
chelli, Scritt. d^ Italia, voi. il, pari, ni, p^ 1719. vi. 

Borghesi Niccolò. Divae Gatharinae senensis vita. Venetiis 
1504 in 4. Ved. anche i BoUandisti ai 30 aprile, e VU- 
gurg^eri nelle pompe senesi , tom. i, p. 629. jf^ed. il 
Maizucchelli, Scritt. d'Italia, voi. li, part. in, />. 17 2S 
e More ni Bihl. stor. cit. tom. l, p. 148. v. 

— — Vita et gesta B. Philippi Benitii ord. ser. MS. nella 
libreria della SS. Nunziata di Firenze in 4 num. 369. v. 

' Vita del beato Francesco Patrizi dell'ordine de'Servi. 

Sta nell'appendice alle vite del P. Canali stampate iti 
Lucca nel 1725. Fed. Mazzucchelli, Scritt. d'Italia, voi. 
Il, pari, lu, p. 1728. Y. 



B O R. 103 

Borghesi Niccolò, La vita del B. Giovacchino Piccolomini da 
Siena dell'ord. de* Servi. Sia nell'appendice alle vite del 
P. Canali stampata in Lucca nel 1725 in 4. Ep. v. 

— Tiberio. Admonitiones synodales ad cleruin aii. 1768. 
Senis 1769 in 8. vii. 

BoRGHETTO Pietro. Delle lodi di s. Filippo Neri orazione det- 
ta in Torino nella chiesa de'RR. PP. dell'oratorio l'an- 
no 1757. Torino 1757 in 4. VI. 

Borghi Bartolommeo. Dissertazione sopra Tantica geografia 
deirEtruria, Umbria, e Piceno, con un catalogo dei luoghi 
nominati nella dissertazione. Sta nel toni, /A, diasert. 
Xf^j pag. 365-399 de" saggi di dissert. accademiche del- 
Vaccademia etnisca di Cortona. Firenze 1791 in 4. li, iir. 

— -— Topografia della città e contorni di Firenze pubbli- 
cata da Zanobi Zucchini di Cortona. Firenze 1817_, yj/e- 
sta è una carta geografica. vii. 

-i- — - Descrizione {geografica, fisica e naturale del lago Tra- 
simeno detto il lago di Perugia. .S/; o/c /o 1821 in A. Fed. 
VermiglioUj Bibliografia storico-perugina ec.^p. 40. vii. 

— Cammilìo Ranieri. L'Optomachia pisana ovvero la bat- 
taglia del ponfe di Pisa, lincea 1713 in 4. Di quesV ope- 
ra ne fu fat'o un ristretto e stampato in Firenze nel 1785 
in 4. f^ed. More ni, Bibliografia storico-ragionata della 
Toscana ec, tom. /, p. 148, e MazzuccheUi, Scrittori 
d' Italia, voi. IT, pari, ili, p. 1733. ir, iii, iv, v^ vi. 

BoRGHiGiAM Benedetto. Intera narrazione della vita, costumi 
e intelligenze spirituali della ven. sposa di Gesù suor 
Domenica del Paradiso , fondatrice del monastero della 
Croce di Firenze. Firenze 1719 /n fogl. 1799 in 8, e 1802 
infogl. VI. 

BoRGHiM RaffaeVo. Il riposo. Firenze 1584m8, 1730 in 4, 
Siena 1787 in 8 , ove si tratta della pittura e scultura 
de*pin illustri professori antichi e moderni. Ved. il Max- 
zucchetUj Scritt. d'Italia^ voi. ii , part. in, p. 1740^ 
ed il P. Negri, Storia degli scriti. fior, con le annota- 



lOi B O R. 

zioni MSS, del Gori e Salvini _, pag. 478, nella Marw 
celliana. Ep,\, V(. 

BoRGHiNi P^incenzio. Discorsi istorici dati in luce da' deputati 
per suo testamento. Fiorenza 1584-1585 in 4. Il tom.i con- 
tiene: Dell'origine della città di Firenze ^ p. 1. — Della 
città di Fiesole, p. 206.—, Della Toscana e sue città, p. 
313. — De' Municipi e Colonie, p. 360. — ■ Delle Colonie 
Latine, p. 382. — - Delle Colonie militari, p. 421. Tom. 
II, Delle armi e famiglie fiorentine, p. 1. — Della mo- 
neta fiorentina ^ p. 127. « — Se Firenze fu spianata da 
Attila e riedificata da Carlo Magno ^ p. 251. — Se Fi- 
renze ricomperò la libertà da Ridolfo imperatore, pag, 
318. — - Della chiesa e vescovi fiorentini. Ved. V Haym, 
Bihl, Ital. tom. i, p. 105, il P, Negri ^ Scrittori fior, \ 
con le annotazioni MSS. del Gori e Salvini , p. 52( 
tiella Marucelliana e Mazzutchelli, Scrittori d'Italia, voi 
II, pari. Ili, pag. 1743. ii_, m^ iv, v, vi^ 

' Discorso al cav. Barcio Valori del modo di fare j 

alberi delle famiglie nobili fiorentine. Firenze 1602 ìaì 
p^ed. More ni , Bibl. storico-ragionata della Toscana 
tom. i, p. 151. iv^ 

Descrizione delle feste da farsi per le felici nozze d< 

principe Francesco figlio di Cosimo I con Giovanna di 
Austria. Sta nel tom, i, pag. 90-141 della raccolta delle 
lettere sulla pittura^ scultura e architettura, scritte da'piìi 
celebri personaggi, che in dette arti fiorirono dal secolo 
Xf^ al Xf^Il stampale in Roma. Sta in parte anche alla 
fine delle vite de' pittori del Vasari. vi. 

Vita, ossia Diario della sua vita scritta di sua pro- 
pria mano. Fu pubblicata dal Manni che la inserì nel 
toni. Ili dei sigilli, p. 80^ e seg. tratta dal cod. 1064 già 
Sirozziano, ora nella Magliabechiana. Ved. Lami, No- 
velle letter. fior, dell'anno 1754 col. 565, e Moreni, Bi- 
bliografia storico-ragionata dei' « Toscana, ec. , tom. r , 
pag. 15< yf VI. 



B O R. 105 

BoRGHiNi Vincenzio. Memorie della cliiesa di s. Lorenzo di 
Firenze. MS. nella Riccardiana, cod. 2133. Ep, yi. 

_* De adininistralioiieNosocomii fiorentini D. Aiariae No- 

vae. MS» nella Magliai., clas. xvi. Vcd. Moreni, Bihl. 
storico-ragionata della Toscana ec, tom. i, p. 151. ti. 

Borgia Stefano. Pii II pont. max. oratio de bello Turci s 
inferendo eruta ex schedis autographis et anecdotis nio- 
numentis illustrata. Romae 1774. Y. 

Borgo Flaminio {dal). Raccolta di scelti diplomi pisani 
fatta per appendice dell'istoria deli' origine della deca- 
denza, e per uso delle sue dissertazioni sull'istui ia del- 
la repubblica pisana. Pisa 1765 in 4. iv, v_, vi. 

— • — Dissertazione epistolare sulP origine della università 
di Fisa. Pisa 1765 in 4. Fed. Moreni, Bibliograjia sto- 
rico-ragionata della Toscana ec. tom. i ^ p. iS'i. r. 

Dissertazione sopra l'istoria pisana. Pisa 1761 in 4 

1768. yed. More ni, Bibliografìa storico-ragionata del- 
la Toscana ec. tom, i^ y» 1'52. y. 

-^ Descrizione delle pompe funebri celebrate dal sacro 

iy e militare ordine di s. Stefano P. è M. nella loro chie- 
sa conventuale della città di Pisa il dì 19 decembredel- 

. l'anno 1765 dell'augustiss. Francesco I, ( fatta dall'avY. 
Francesco Tadtiei con la raccolta dei componenti, ed ora- 
T.ione ) del detto cav. dal Borgo, recitate nella medesi- 
ma chiesa sopra lo stesso argomento. Pisa 1765 in fol. Sta 
anche a y?. 11 1 della part. ii della raccolta di tutto ciò che si 
è pubblicato in Livorno, ed altrove in morte del sudd. 
imper. Francesco I. Livorno 1766 in 4. vu. 

•7- — Notizie istoriche della città di Volterra ec. f^ed. Ce- 
cina Lorenzo Aulo, Notizie ec 

— /^dalj Borgo. Dissertazione sopra al P istoria de'codici pi- 
sani delle pandette di Giustiniano imperatore. Lucca 1764 
»/i4. f^ed. Morenij Bihl. storico-ragionata della Toscana 
ec, tom, I, p. 152. iii^ tv, t. 

— Jacopo fday. Croniche di Fireo/e ricarate da quelle di 



106 B O R. 

Giov. Villani, e da altri posteriori, dnlla fondazione della 

ritta sino al 1459. MS. nella Magìiahechiana ^ class. 

xxr^ cod. 335 e nella Laurenziana tra i codici Gad- 

diani. Ep. in, IV, V. 

Borgo Alessandro. In funere Leonis X pont. Max. oratio. 

Romae 1710 in 4. VI. 

BoRGOGNim Anton Maria. Elogio del dottor Giuseppe Bai- 

dassarri. Siena 1787 in 12. vii. 

Lettera ai signori Giornalisti di Pisa sopra l'elogio del 

D. Baìdassarri fatto a monsig. Angiolo Fabbroni. In 8. 
redine la risposta nel toni, lxxxfji , p. 274-2S6 del 
Giornale Pisano. Vii. 

Borioso Accademico Fìlomato di Siena. Orazione funebre 
recitata nelle solenni esequie del sig. Francesco Pircolo- 
mlfii filoso b chiarissimo. Siena 1574 in 4. Sta unita an» 
che aita Dissertazione di dette esequie fatta da Domenico 
Meschini e pubblicala in Siena nel 1607 in 4. vi. 

BoBRf Girolamo. De vita Magni Cosimi Medices I imp. invì- 
ctissimo. MS. nella Magliab.^ class. Axr, cod. 46. /W 
è altro esemplare j recencliori manuscriplum , et Cosmo 
ipsi dicatum. Ambedue del secolo XVI. v. 

>». — Oratio in funere Petri Calefati ( Pisani ) publice ha- 
bita. MS. nella MagUabechiana, class, vij cod. 159, 
p. 70. v^ VI. 

Borromeo Carlo. Vita di s. Caterina convertita da Siena. 
MS. nella Riccardiana, cod. 2968. vi. 

' — Federigo. Vita Catharinae ( Vannini ) senensis moua- 
chae ronversae. Mcdiolani 1618 infoi. Fu tradotta dal- 
l' autore medesimo e fu stampata a Roma nel 1699 in 
4, a Padova 1756 in 8. Ved. anche il Gigli , Diario 
senese.^ toni, i, p. 267. Sta anche nei fasti senesi sotto 
il dì 30 Inglio. Perugia e Siena 1696 in 4. vi. 

BosCHOViCH Ruggiero. Riflessioni sopra la rel.^7.ione del sig. 
Ab. Ximenes sul Iago di Bientina. Lucca 1728. vii. 

BosE Giorgio Mattia . Secularia Torricelliana oratio Labi la 



B o s. 107 

in academia Wiltebergensi die 2 mali ann. 1734. Slanci 
tom. XXXII della Raccolta d' opuscoli scenlifici e filosofi- 
ci impressi in Venezia nel 1745, e nel tomo iij pati, i, 
p, 203 degli Aggra dimenìi delle scienze fisiche in To- 
scana del D, Targioni. Ep. vi. 
BoSELLi Cipriano. Relazione dell'acqua minerale ritrovata nel 
1633 a Chitignauo. Firenze 16G(> in 4. vi. 
BotBLLO Fittorio . Vita del B. Pietro Gambacorti da Pisa 
fondatore della religione de'Romiti di s. Girolamo, f^e- 
nezia 1695 e 1714. f^ed. anche i PP. BoUandisii nel 
tom. III j iuaii , p(^- 533 d lo/n. ri , pars i , iunii , 
pag. 208. V. 
9o$io Gio» Andrea. Hispaniae, ducatus Mediolani et regni 
Neapólitani ( nec non Sennrum, IVlarchionatus Finariae, 
status Piombini , dinastiae Pontremuli et status Prae- 
sidii ) Notitiae partim generalis , partim specialis e mu- 
seo Io n. Andr. Schmidii. Helmestadii M 02 in ^j ove al 
cap. III , sezione ili si parla delle delle nostre pro- 
vi ncie, IV, V. 
•ossi Alessandro. Della vita del B. Bernardo Tolomei fonda- 
. tore della congregazione ci s. Maria di Monte Oliveto 
»* dell^ordine di s. Benedetto. Bologna 1746. Ved. anche 
'- Lami, Novelle letterarie fior, del 1746, col. 419^ e del 
1747^ col. 115, 133, 147. v. 
•^ Luigi, Storia d'Italia antica e moderna con carte geogra- 
Oche. Milano 1819-1820. Fol, /, lib.i^ cap,\y Notizie pre- 
liminari sulla geografia antica deW Italia. ^ i 6, Etruria. 
Cap, 11^ J 3, E trarla. §10, Settima regione d' E- 
trarla, Cap, III, J 11, Antichità degli Etruschi, ^ 20, 
'" Etimologie celtiche ed orientali applicabili alla Toscana. 
5 22, yicende del popolo etrusco e di altri popoli d"!- 
ialia. § 27, etruschi e l^lasgi, Cap. v. Notizie par- 
ticolari dei Peìasgi e degli Etruschi. Cap, ri. Religione j 
arti, studi e letteratura degli Etruschi. Cap. riiy Dei re 
favolosi e supposti dell'EWuria, Cap* XX, § 9, Etruschi 



108 B o s. 

neW isole del Mediterraneo. § 10, Isola deWElha occupata 
dagli Etruschi. Fol. iij Uh. U, cap, V^ % 8, Prime vii 
iorie di Tarquinio contro gli Etruschi. § 9 ^ Fine dtlla 
guerra cogli Etruschi. §12, Sabini uniti agli Etruschi 
son battuti. Cap. n , S 5^ Servio Tullio trionfa dei 
Veienti e degli Etruschi. Cap. ix, § 3, Guerre marit- 
time degli Etruschi contro i Foeesi. Pari, ii ^ cap. u 
5 6^ Guerra mossa da Porsenna contro i Romani. ^ 1, 
8, 9, io j Coniinua/Aone del soggetto medesimo. Cap. 
r, § 7, Principio di nuova guerra contro gli Etruschi, 
5 1 3^ Gli Etruschi giungono alle porte di Roma ed affa- 
mano quella città. § 14^ Nuove guerre contro gli Etru- 
schi ed i f^eienti. Voi. iiij Uh. iJj cap. xif, § 6, Camillo 
trionfa degli Etruschi. § 34, Spedizione di Dionigi con- 
tro i Toscani. Cap. xFj § 9, Etruschi vinti da Fabio, 
Fol. if^^ lib. Il, cap. xXJJij^lSy Battaglia di Chiusi e vit- 
toria riportata dai Romani presso Telamone. Fol. VJ. lib. 
ijj cap. LxriJiy § 1 , Divisione dell'Italia in tre parti. § 1 , 
Città della Toscana. Fol. Xj lib. ii. cap, luJj Della con- 
dizione particolare di alcune città e isole dell'Italia sotto 
gl'imperatori. § 4, Notizie delle città di Toscana. Fol.xr., 
Uh. iily cap. /y, § 11^ / Goti sono battuti nella Toscana 
da Stilicone. Fol.xii^l.iii, cap.xx^ § 5, I Longobardi en- 
trano nella Toscana , nell'Umbria^ enei Piceno. Cap. xxr^ 
^ Sy Contesa trai vescovi di Arezzo e di Siena Jinita dal 
re Carlo Martello. Cap, xxx ^ Della condizione parti- 
talare di alcune provincie, città ed isole d' Italia sotto 
i regni dei Goti e de' Longobardi. § //, Toscana. Fol.xnij 
Uh. ify 5 3^ Ducati di Lucca e di Firenze. Cap. ix, § 6, 
Arnolfo si ferma in Lucca. § 9, Prigionia di Adalberto 
duca della Toscana. Cap. X7, § 1^ Morte di Adelber- 
io II duca di Toscana . ^f 2 , Imqjrigionamento e libe- 
razione di Guido duca di Toscana e di Berta di lui 
madre. Cap. xiij J 4, Persecuzione di Lamberto duca 
di Toscana e sua deposizio/^. J 5, Rosone deposto dal 



B o s. 109 

ducato della Toscana. FoL XI r , lìb. ir . cap. xyji , 
5 5, Della Toscana. § 1 , Spedizione dei Pisani nella 
Sardegna. 5 8, Artifizi di Guido d* Arezzo. Cap. xviii, 
^ 4 , Incendio di Pisa. § ^ ? P^H^- supposti de' Pisa- 
ni. Cap. -XX , 5 4 , Cadaloo s' inoltra colle armi verso 
Roma^ vince ^ ma da Goffredo duca di Toscana e costret- 
to a partire • § 8 , Continuazione delle conlese di Mi- 
lano e di Firenze per le cose del clero. § 10, Morte di 
Goffredo duca di Toscana. Cap. xxi ^ § 3 , Fatti dei 
Pisani e Genovesi. §12, Guerra ira i Pisani e i Luc- 
chesi, Cap. XXII, 5 10. Guerra fra i Genovesi e i Pi- 
sani. J 8 , Contese dei Pisani e dei Genovesi non so^ 
pite. Cap. XXIII j § 2, Innocenzo tronca le controversie dei 
Genovesi coi Pisani. Cap. xxiv^ §4, Stalo della Tosca- 
na. ^ 9j Guerra de' Genovesi e dei Pisani nella Spagna. 
Cap. XXV 11^ § 6, Guerra tra i Lucchesi e i Pisani. J 10^ 
Pace tra i Pisani e i Genovesi. P^ol. xv^ Uh. Vj cap. ìii^ ^ 
i<, Continuazione delle discordie e delle guerre tra i Guelfi 
ed i Ghibellini. Cap. r, J 4 ^ Contese de' Guelfi e dei 
Ghibellini. Cap, vi., J 5, Guerre della Toscana. Cap. ix. 
5 5 , Guerre della Lombardia e della Toscana . J 8 , 
Rotta de' Fiorentini, Cap. xi , J 3^ Guerre dei Pisani 
e Genovesi. § 5^ Continuazione de' fatti e delle giurie 
della Lombardia j, della Romagna e della Toscana. § (i^ 
Guerre della Toscana e della Lombardia . Cap. xii , 
^ j , Il papa viene eletto potestà di Pisa. Cap. Xiii , 
J 5 , Disordini della Toscana. J 6 , Altre guerre della 
Lombardia e della Toscana. Cap. XI r ^ S 2 , Guerra 
della Lombardia j della Toscana, e della Romagna. ^ 3, 
Arrigo passa a Pisa. J 4^ Arrigo porta la guerra nel a 
Toscana. J S, Fatti di Arrigo nella Toscana. Cap. xr, 
^ 4, Guerre della Lombardia, della Toscana, della Ro-r< 
magna e del Piemonte . J 5 , Morte di Dante . J 8 , 
Guerre nella Toscana e nel padovano. Cap. xri, § l>, 
/ Pisani prendono Lucca. Fui, KKi, lib, /', cap. xvn, 

1 O 



110 B O S. 

50, Continuazione della guerra di Napoli e della Tosca- 
na . § 7 , Condotta di Carlo tenuta in Toscana, Cap. 
XFJJi, 5 4 , Guerre della Toscana e della Romagna. ^ 
Ij Guerre della Toscana. Cap. x/x, J 1^ Carlo IV pas- 
sa a Lucca ed a Pisa . — Di lui fatti nella Toscana. 
Ivi, Tumulto in Siena. § 2^ Guerre della Toscana. Ivij 
Altre guerre della Toscana e della Lombardia. Ivi^ Luc- 
ca riacquista la libertà. Cap. xXj § 1 2_, Cose di Napoli 
e della Toscana . J 13 , Nuove guerre nella Toscana . 
J 14, Guerre coi Pisani. — // Visconte si fa signore di 
Pisa . ^ ^S , Cose della Toscana e di Bologna . Cap. 
XXI i^ 5 4, Guerre della Romagna e di Toscana. Ivi, I 
Fiorentini occupano Pisa. ^ 6 _, Concilio di Pisa. Cap. 
XXIII ^ ^ 5, Pace conchiusa dai Fiorentini con Ladislao. 
§ 10_, // papa si reca a Firenze , V antipapa Giovanni 

XXIII si umilia e muore. § 14^ Concilio di Pisa porta- 
to in Siena. § 15, Dissapori fra ^l Duca di Milano e i 
Fiorentini. ^19^ Nuove Guerre della Toscana. Cap. 

XXIV , 5 2 , Cose della Toscana. § 4^ Lo stesso. Cap. 
XXF, ^ 1, Pace dei Fiorentini coi Lucchesi. Cap. xxvi, 
5 1, Guerra portala dal duca di Milano nella Toscana. 
Voi. XFiij lib. r, cap. xxri7j§13, Tumulti in Firen- 
ze. Cap. XXFIII, § 3 , Galeazzo Maria Sforza si reca 
in Firenze. Guerra tra i Fiorentini e i Volterrani. ^ 6^ 
Congiura de^ Pazzi. Sue conseguenze . Guerra coi Fio- 
rentini. ^ 7, Lorenzo de' Medici passa a Napoli e con- 
chiude la pace. ^ 14, Guerra tra i Fiorentini e i Geno- 
vesi, ^ 1> , Morte di Lorenzo de' Medici. Cap. xxi.i. , 
5 2j Tumulti in Firenze. § 5, Guerra de' Fiorentini con- 
tro Pisa. § 6, Continuazione della guerra di Pisa. Storia 
di Girolamo Savonarola. § 7^ Trattative inutili coi Pi- 
sani. Continuazione della. Guerra. Cap. xxx, § 2, Guer- 
re della Toscana. § 8 ^ Continuazione dell' assedio di 
Pisa. 5 9j Continuazione della guerra di Pisa. Cap.xxxi, 
§ Sj Pisa si arrende ai Fiorentini. $ 10, Fuga del car- 



B O 3. iH 

dlnaìe de' Medici. § 20, Morte di Giuliano de' Medici. 
Leone X toglie lo stato di Urbino a Francesco Maria 
della Ros^ere per investirne il nipote Lorenzo . Cap. 
XXXIII, S 1 j Morte di Lorenzo de' Medici. § 2, Morte 
di Leone X, e suo carattere. J 5^ Tumulti in Toscana. J 
8, Rivoluzione di Firenze. § 13, Lega del papa colV im- 
peratore a danno dei Fiorentini. Cap. xxxir, J 1^ Fi- 
renze si arrende agV imperiali. Alessandro de' Medici 
n* è fatto capo , ^ 5, Uccisione d'Alessandro de'Medici. 
J 1 j Nozze di Cosimo de'Medici. Cap. xxxr^ 5 ^? Inon- 
dazione nella Toscana. § 9^ Guerra degV imperiali con- 
tro Siena. J 10^ Guerra mossa da Cosimo ai Sanesi . 
Di lui vittorie. § 11 ^ Siena vi arrende all' Imperatore. 
Cap. XXXVI, § 2, Siena è ceduta a Cosimo de' Medici. 
J 3, Inondazione dell'Arno. J 8^ Abdicazione del gran- 
duca Cosimo de' Medici. Cap. xxxvii ^ J 3 , Cosimo e 
dichiarato gran-duca di Toscana. J 6, Morte del gran- 
duca Cosimo. Cap. xxxviil, ^ '\, Matrimonio del gran- 
duca di Toscana con Bianca Cappello. J 4, Osservazio- 
ni intorno alla morte del gran-duca e di Bianca Cap- 
pello. 5 6 , Nozze di Ferdinando de' Medici. $15^ Si 
popola Livorno. Voi. xvili^, lih. r, cap. XLj J 10, Con- 
danna, del Galileo. Cap. xr.i, ^ 4, Morte del Galileo. Cap. 
XLiii, § 3 ^ Divorzio del gran-duca di Toscana. Cap. 
XLFII^ § 6, Influenza delle fazioni de' Guelfi e de' Ghi- 
bellini. Voi. XIX, lib, VI, cap. VII, § 9^ Occupazione 
de' forti imperiali nelle Maremme della Toscana. Cap. 
mi, § 2, Ritirata dell'armata spagnola nella Toscana 
e sue vicende. § 3, // nuovo gran-duca di Toscana fat- 
to sposo della primogenita di Carlo VI. § 7 , Morte 
di Gian Gastone de' Medici. Cap. ix, § 2j Venuta del 
nuovo gran-duca nella Toscana. Cap. xiv, 5 2, Stato 
del regno di Napoli, della Toscana, di Venezia, t di 
Lucca. Cap. XVil, § 5^ Condotta tenuta dall'imperatore 
Leopoldo nel governo della Toscana e fui trono imperia- 



112 B O T. 

le . ^ 6 j Di lui morie . Miri cenni del di lui caralic 
re. jCap. xml j § 5 ^ Neuiraìiià conservata dalla To- 
scana, Ep. n, III, IV, V, VI, VII. 

BoTONi Timoteo. La vila del ven. P. Fra Girolamo Savo- 
narola da Ferrara delFord. de' predicatori. MS. nella 
libreria R. di Parigi al num. 10192. Ved. anche More- 
ni. Bibliografia siorico-ragionata della Toscana, iom. i^ 
p. 156. v. 

BoTT\ Germano. Vita di s. Romualdo abate fondatore del- 
l' ordine de' Gamaldoli. MS. nella libreria di Classe di 
Ravenna, iv- 

— < — Des. lohanne Gualberto, et ordini» ValUsumbrosae fun- 
datione. MS. nella Biblioteca di s. Michele di Murano 
in Venezia nei cod. 650^ 654 infogl, IV* 

Vita del B. Pietro arcivescovo di Pisa. MS. ivi. v. 

— . — De origine congregationis Montis Oliveti. MS. ivi. v. 

— Carlo. Storia d'Italia dal 1789 al 1814. Italia 1824 in 
18 , ove si parla sparsamente della Toscana e sue vi- 
cende. VI, VII. 

Histoire des peuples d'Italie. Bruxelles 1825, tom. iiij 

chap. XI, XII, XIII, xiv les Medicis. Ch, xxri, Paix 
de Lunéville.La Toscane est cedée a la France . Ch.XXyiI, 
Cataslrophe de Napoleon, pnr suite de la quelì^ 1^ Italie 
retourne dans son ancien etdt. Ch. xxvni^La guerre pour 
la succession de Pologne donne occasion a l'invasion de 
V Italie par les Imperiaux, les Franc^ais et les Espagnols, 
La Toscane est cedée au due de Lorraine; e poi tradot- 
ta in italiano e pubbl. in Livorno /^c/1826 in 8. v, vi. 

BoTTARELLi Giovanni. De' bagni di s. Casciano, osservazioni 
ec. Firenze 1688 in 12; dalla pag. 292 f no alla Jine si 
descrivono dall'autore medesimo i bagni di Pisa. Ved. 
anche il giornale de*lelierati di Parma del 1688 a pag. 
262 e scg. VI. 

BoTTARi Giovanni. Vita di Francesco Sacchetti cittadino 
fiorentino. Sta in fronte alle novelle del medesimo Sac- 



B O T. • 113 

ehetti uscite per opera del Bottari . Firenze f Napoli J 
1725 m 8. £>. v. 

Bottari Giovanni. L'Ercolano, dialogo di M. Benedetto Var- 
chi, nel quale si ragiona delle lingue^ ed in particolare del- 
ia toscana e della Gorentina. Firenze 1*730 in 4^ e Padova 
1744 in 8, rtd. Mazzucchelli, gli Scrittori d'Italia ec, 
voi. ri, part. iJi-,p- 1882. vi. 

— — • Delle lodi di Cosimo UT, gr. duca di Toscana, ora- 
zione recitata nell'accademia della Crusca nel 1724 in 
4 ne nza alcuna nota tipografica , e senza nome dell'au- 
tore, ma credesi stampata in Roma circa il 1743. vi. 

— — Vita di Giuseppe del Papa detto il cantore Azzonio . 
Sta nella parte r delle vite degli Arcadi illustri, p. 163 
in A. VI. 

— — Dissertazione sopra la commedia di Dante, in cui si 
esamina^ se fosse sua, o presa da altri T invenzione del 
poema. Sta nella deca di simbole aggiunta alla deca del 
prof. Gori impressa in Roma nel 1753. V. 

~ — Raccolta di lettere t,ulla pittura, scultura e architet- 
tura^ scritte da'* più celebri professori che in dette arti 
fiorirono dal secolo XV al XVII. Roma 1757-1764 in 4;opc 
sparsamente sì parla di scultori^ pittori e architetti to- 
scani, v^ VI. 

Compendio della vita dTppol/to Galantini fondatore 

della congregazione della dottrina cristiana in Firenze . 
Roma 1757 in 12. vi. 

"* — Centuria di note in latino sulla relazione della causa 

* del ven. Bellarmino. In 4 senz'altra nota tipografica, vi. 
- — Vita di Mess. Benedetto Vai chi. Sta in fronte alVEr- 

colano impresso in Firenze nel 1730 in A e nella ristam- 
pa correttissima di Padova 1744 in 8. red, anche le 
notiiie letterarie degli accademici fior., parte ì, p. 147 
e Salvini j Fasti consolari della medesima accademia . 
p, 42. VI. 

• — Elogio di Fra Guittone d*Ajrezzo. Sta in fronte aWe- 



114 . BOX. 

dizione delle 40 lettere di esso Guittone . Roma 1745 
in 4. Ep. s, 

BoTTARi Giovanni. Elogio storico del dottor Giuseppe del 
Papa archiatro della corte di Toscana. Sta in fronte al 
toni. I dei consulti medici impressi in Roma nel 1743 
m4. VI, vn. 

— — Lezioni due sopra mess. Giovanni Boccaccio. Sono state 
pubi), dal Manni nella parte il , della sua storia del 
Dtcamerone del Boccaccio^ p. 433-453. v. 

Elogio di Cosimo de'Medici Padre della patria. Pa- 
dova 1819 in fogl. Y. 

Vita di Michelangiolo Buonarroti ec Fed. Vasari 

Giorgio. 

Botti Giovanni . I boccali di Montelupo , memorie rela- 
tive a tali perduti monumenti raccolte da ec. Firenze 
1818. II, VII. 

BoTTiERi Antonio. Elogio di monsig. Gabriele da Cesano ve- 
scovo di Saluzzo. Sta neltom» iv^p. 383 delle Memorie 
storiche di piti uomini illustri pisani. y. 

Elogio di Mattia Palmieri scrittore pisano . Sta nel 

tom. II , p. 225 delle Memorie storiche di piìi uomini 
illustri pisani. v. 

Elogio di Villano Gaetani pisano cardinale e arcive- 
scovo di Pisa. Sta nel tom. iiy pag. 53 delle Memorie 
istoriche di pia uomini illustri pisani. v. 

BoTTiGER. Griechische vasengemalde , cioè descrizione dei 
vasi etruschi. Waimar 1798 in 8. ii. 

Bottoni Giuseppe. Elogio di Brandaligio Venerosi pisano. 
Sta nel tom. in , pag. 361 delle Memorie istoriche di 
pia uomini illustri pisani. vi. 

— — Elogio di monsig. Federigo Visconti pisano^ arcive- 
scovo di Pisa. Sta nel tom. ir, P^g' '^ ^^ delle Memorie 
istoriche di piìi uomini illustri pisani. v. 

BoURGUET Lodovico. Dissertazione sopra l'alfabeto etrusco. 
Roma 1735. Sia anche nei saggi di Dissert. accademi- 



B O V. 115 

che lette neìV accademia di Cortona , tom. i, p. 1. Ro^ 
ma 1742 in 4. Ep. il. 

Bovio Carlo, In funere card. Antonii Barberini descriptio 
honorarii tumuli et oratio. Romae 1661 infoi. vi. 

— — In funere Lelii Falconerii S. R. E. cardinalis Tit. S. 
Mariae de populo j oratio habita in tempio s. Joannis 
nationis florentinae de Urbe xi Kal. martii 1649. Ro- 
mae 1649 in 4. VI. 

Bozio Tommaso. De ruinis gentinm et regnorum adversus 
impios politicos etc. Lib. viii, e. viii,confertur respubblica 
fiorentina cum Lacedemone. Romae 1596 in 8* v. 

BozzoLiM Pompilio. Relazione attenente al SS. Crocifisso di 

Fonteluceute. Sta a p. 101 della Raccolta di sonetti in 

lode di detto SS, Crocifisso fatta da Niccolò Mancini. 

Firenze 1735 m 4. vyvi. 

Bracci Cesare, Della cappella dei sereniss. granduchi di To- 
scana nella chiesa di s. Lorenzo in Fiorenza, discorso mo- 
rale. Arezzo 1633 i/t«i. vi. 
— Alessandro. Descriptio horti Laurentii Medicis. MS, nel 
codice 41 già gaddiano passato con altri codici nella 
Laure nziana. v. 

— Domenico. Dissertazione sopra un clipeo votivo spettante 
alla famiglia Aldaburia, trovato l'anno 1769 nelle vici- 
nanze d' Orbetello, esistente nella R. Galleria di Firen- 
ze. Lucca 1771 in 4. f^ed. Moreni , Bibliografia sto- 
rico-ragionata della Toscana ec, tom. i, p. 160. iii. 

i,— Memorie degli antichi incisori che scolpirono i loro 

nomi in gemme e cammei . Firenze 1784 in fogl.; ove 
al tom, / , J 1 , pagina 3 si tratta di un intagliatore 
etrusco, "• 

Bbacceschi Gio. Battista. Discorsi ne'qnali si dimostra che 
due santi Ercolani martiri siano stati vescovi di Perugia 
e si descrivono le vite loro e di alcuni santi di Spoleto 
e appresso le antichità e laudi di detta città. Camerino 



116 B R A. 

1586 in 8. f^ed. anche Mazzucchelli^ gli Scrittori d'I- 
talia ec, p. 1952. £^p> m, iv, v. 

Braccioli Tommaso. Stratto di storie di Cortona di divei 
tempi. MS. accenncdo nel iom. XJ li j p. ^ 4:4: delle osser- 
vazioni istoriche sopra i sigilli antichi del Manni. Ved\ 
il Mazzucchelli, Scrittori d^ Italia ec, voi. ii_, pari. 4, 
p. 1956. v^ VI. 

—, — Trattato delle nobili famiglie cortonesi, colle armi e 
divise loro colorite, cogli nomini illustri delle medesime. 
MS. nella libreria dell' accademia etnisca di Cortona . 

IVj V. 

Bracctoltoi Cosimo . De pistoriensium episcoporum origi- 
nibus. MS, ved. Vezzosi , Epistolar.^ tomo i , pagina 
555. IV, V. 

— — Trattato de' miracoli dell' Immagine della Vergine 
Maria delPHumiltà di Pistoia, del principio e progresso, 
e della sua traslazione. Firenze 1580 in 12* vi. 

,*, — , Vita del B. Atto vescovo S Pistoia. Firenze 1602 e 
t606 in 4. V. 

— Iacopo. Vita Philippii Scolorii , vulgo Pipponis Spani 
civis fiorentini. MS. nella già Strozziana , cod. 67, e 
tradotta in italiano MS. nella Riccardiana. cod. 2833. vTm 

— Isidoro» Regestum, seu matricula omnium monachorum "' 
Florentiae professorum ab anno 1420 usque ad annnm 
1530. Afi?. nella Badia fiorentina. v. 

.-, Necrologium sive liber monachorum defunctorum mo- 
nasteri fiorentini ab anno 1425 usque ad annum 1531 , 
cum singulorum defunctorum elogis . MS. nella Badia 
fiorentina. v. 

— Poggio. Historia fiorentina nunc primum in lucem edi- 
ta, notisque^ et auctoris vita illustrata ab Ioanne Bapt. 
Recanato patritio veneto .. Venetiis 1715 in 4 . Questa 
comprende dal 1350 al 1455 e ne sono state fatte diverse 
edizioni. Vcd. anche il Bar manna. Thesaur. antiq. et 



a R A. 117 

hisloriar. ttnììae^ tom. ri ri, parf. /; il Muratori ^ Rcr* 
Italie, Script., tom. xx, p. 193^ i7 P. Negri con le po- 
stille MS S. falle dal Cori e Sahini, Scria, fior.^p. 473, 
nella Marucelliana e Morcni_, Bihlio^raf. storico-ragionata 
della Toscana ec . , tom* /<, p. 162. Ep. v. 

fiRACCiOLiNi Poggio. Oratio funebris in obilu Leonardi Arreti- 
ni. Sta inferita nel lom. /, pag. 95 delle lettere di detto 
Leonardo stampate in Firenze nel 1741, e nel tom. ìVj 
p. S dei Miscellani del Baluzio ediz. lucchese <ie/1761. 
yed. il BurmannOj Thesaur» antiq. Jtal. , lom. Vili , 
pari. /, p. 215. v. 

*^ — Oratio habita Constantiae in funere Francisci Zaba- 
rellae cardinalis archiepiscopi fiorentini. Fu stampala a 
Parigi nel 1511 in 4 con altre sue opere, pag. 36 ed è 
MS. nella Laurenziana, plut. XLVir , cod. 20, p. 88, 
plnt. xCj cod. 32 e 33, e nella Magliahech. , cod. 546 
già stroiz. in fol. V. 

-^ — Oratio habita in funere Nicolai Niccoli civis floren- 

" tini. Parigi 1511 in 4 con altre sue opere , p. 45 j ed 

è MS, nella Laurenziana, plut. xCj cod. 32_, p. 81^ e 

nella Magliab., clas. VUij cod. 1421^ p, 62. IJn'altra 

/ tetterà scritta daWistesso autore a Carlo Aretino si leg- 

•• gè nel tom. Jiij Collectio veter. script., p. 741. r. 

• Epistola consolatoria ad Cosmuin Medicem relegatum. 

Sta nel tom. Jii, p. 89, della Collectio veter. script, v. 

■ Ad Carolum Aretinum Laurentii Medices laudatio. Sta 

tra le sue opere impresse nel 1513, p. 115. V. 

Oratio in funere ili. ac. reverd. patris B. Nicolai 

Albergati Carthusiani, episcopi bononierisis, et cardina- 
lis s. Crucis, qui ex calculi dolore obiit Senis in Hetru- 
ria anno sai. 1444 vii id. maii, sepultus Florentiae apud 
Garthusianos. Coloniae Agrippinae 1618 m 4. v. 

— — Fipistola de saevae tempestatis calamitate, quae in locis 
juxta (lorentinam civitatein x kal. sept. 1450 diluculo 
debacchata est ad Cardinalem Firinanum. Fu pubblica- 



118 B R A. 

ta in Venezia dal P. ah. Mittarelìi neW indice deììa hi* 
blioieca di s. Michele di Murano, col. 919 e seg. Ep. v. 

Bracciolini Poggio. Epistola congratulatoria ad Cosmum Me- 
dicem restitutum in patria. MS. nel codice già strozzia- 
no 595 in fol. v. 

-— 'Giovanni Batlista Poggio. La vita di Niccolò Piccino pe- 
rugino, gran comandante d'armate scritta in latino , e 
volgarizzata da Pompeo Pellini . Fu impressa in Peru- 
gia 1521 in 4 e in Venezia 1572 in 4. v. 

— Benigno. Oratio laudibus 0. Oratii Morandi exgeneralis 
ordini? Vallisumbrosae. Romae 1626. vi. 

Brancacci Lorenzo Maria. Panegirico in lode di s. Maria 
Maddalena de'Pazzi. Sta colle opere di detta santa puh- 
hlicnte in Napoli nel 1643 in 4. vi. 

Bratscaccini Domenico Maria. De jure doctoratus . Romae 
1689 in fol. Uhi Uh. i, e. 6^ pi<:ani gymnasii origo aeco- 
nomia. leges, morcs. v. 

Brancadoro Cesare, Atti di s. Costanzo vescovo e martire 
di Perugia dati in luce e tradotti. Fermo 1803m4. in. 

Brancasio Clemente. Vita et acta Urbani Vili pont. max. 
Romae 1645. vi. 

Brandolese Pietro. Testimonianze intorno alla patavinità di 
Andrea Montagna. Padova 1 805 m 8. T. 

La tipografia perugina del secolo XV illustrata dal sig. 

Vermiglioli e presa in esame. Padova 1807 in 8. y. 

Brat«dolini Raffaello. Dialogus Leonuncupatus ec. nunc pri- 
mum in lucem editus, notis illustra tus a Francisco Fogliaz- 
zi parmensi T. C. ubi plura quae ad historiam seculi XV 
attinet, perpenduntur. Venetiis 1853 in 8. Ved. Moreni, 
Bihliografia storico-ragionata ec. tom. i, p. 166. v. 

— — De laudibus Cosmi Medicis Fatriae patris ad Leonem X 
pont. max. in DD. Cosmi, et Damiani martyrum celebri- 
tate habita oratio vkal. octobr. 1515. MS. nella Lauren- 
ziana, plut. XLVI^ cod. 2. r. 

Bredott. Geographiae et Uranologiae herodoteae specimina di- 



/ 

B R E. H9 

sputatio. Helmstadii 1 704 ubi J ix instritur disquisiUo de 
nomine Italiae; e te. Ep, |. 

BàEifKMAN E urico .llìsiotìdi pandectarura, seu fatum exeraplari» 
florentinis. Accedit gemiua dissertatio de Amalphi. Trajt- 
eli ad Rhenum 1 722 in. 4. red. anehe Donato Anton d'A- 
sti delVuso e autorità della ragione eivile nelle provincie 
dell'impero occidentale. Napoli USI ^ e Moreni^ Biblio- 
grajia storico-ragionata ec. tom. i, p, 166. in, v. 

■— — Epistola ad V. C. Franciscum Hesselium, qua exami- 
nantur praecipua capita epistolae V. CD. Guidonis Gran- 
di de Pandectis, nec non dissertationis similis auctore V. 
C. Christiano Gotlib. Schwartio . Trajecti ad Rhenum. 
1735 in 4. V. 

Brenna Luigi. Elogio delFab. Leonardo Ximenes mattematico 
di S. A. R. il sor. Pietro Leopoldo ec. Granduca di Tosca- 
na. Sta nel tom. LXiv del giornale Pisano p, 91-141 . vii. 

De vita et scriptis Galilaei de Galilaeis. Sta nel voi. 

ij p. 1 f^itae Ital. doc trina excell. di mons. Fahbroni. 
Ved. il Targioni negli aggrandimenti delle scienze fisiche 
in Toscana, tom. 7, p. 519, ed il Nelli Gio. Batt. Clemen- 
te nella vita di Galileo stampata nel 1 793 ma non peranche 
pubblicata. Questo elogio fu tradotto da mons. Fahbroni e 
ftubblicato nel tom. i, pag. 34^ degli elogi d'illustri Itm- 
tiani. Pisa 1786. vi. 

Breve esposizione delle ragioni della sede apostolica intorno 
alla incamerazione del ducato di Castro, e dello stato di 
Roncillione. 1733. vi. 

3reve pontiQcio di beatificazione d'Ippolito Galaniini. Fi- 
renze 1825. ^ VI. 

drevc ragguaglio della vita e miracoli della Beala Giovanna da 
' iiignadatain luce da un sacerdote del medesimo luogo. 
' Lucca 1707. ^' 

ìnve ricordo delle divisioni di Pistoia in parte bianca e nera. 
^ Segue Sannottii Manetti Hisloria Pistoneusis. CoU. del se- 
colo XKil, MS, netiu Marua^iUuna scaf. C, cuii, 1 J J. v. 



120 B R E. 

Breve dell'arte de' cuiai e calzolai di Sarteano. Cod. MS. 

del 1431; nella piihhl. libreria di Siena H^ r/, "Ò.Ep. v. 

Breve delle arti spadari , agutari e loro conferenti nella città 

di Siena. MS, del 1394 nella puhhl. libreria di Siena. 

H, V, 18. V. 

Breve dell'arte degli orafi della città di Siena.«#o^. MS. del 

1361 nella Bibl. pubblica di Siena //, r, 14. v v. 

Breve dell'arte de'cuiai e calzolai della città di Siena. Cod. 

MS. del 1380 nella libreria pubbl. di Siena H^ Vj 15. v. 

Brevi notizie biografiche per servire all'elogio del cav. Felice 

Fontana. Senza data. vii. 

Brichieri Luigi. Vita di s. Alessandro martire e vescovo di 

Fiesole. Firenze 1819. in, 

Brigant (le) Èleinens de la langue des Celtes Goraerites ou 

Bretons: Strasbourg 1'} 19. i. 

Briganti Niccolòf Oratio habita Romae in Ecclesia s. Mariae 

in Via vii. Id. Dee. 1701. in exequiis Joannis Francisci 

Aldobrandini S. R. E. genevalis capitanei ec. Bononiae 

1602 m 4. VI. 

Brocchi Giuseppe. Ristretto della vita della gloriosa Vergi- 

gine s. Verdiana da Castel fiorentino. Firenze 1735 in 

4. V. 

La vita del B. Orlando de'Mcdici ronnto. Firenze 1737 

in 4. Questa è stata tratta da quella latina che esiste. MS. 
nella Laurenziana plut. XX ^ cod. 9^ e fu inserita dallo 
stesso Brocchi nel toni. Jij part. n, p. ^ 56 delle vile dei 
SS. e BB. toscani. v. 

Vita della ven . Madre Maria Vittoria Domitilla Ta 

lini professa dell'ordine della visitazione di s. Maria di 
Turino, e prima fondatrice di quell' istituto nel mona- 
stero della visitazione eretta in Massa di Valdinievole in 
Toscana. Data alle stampe per opera della rev. madie 
Maria Margherita Livezzaui prima fondatrice del monaste- 
ro dplla Visitazione di Pis^gàa. Firenze 1742 in 4 e ivi 



B R O. 121 

174S in 8. P^ed. Lamij Novell, letterarie fior. aWunno 
1742 col. 593. Ep» vi. 

'1ko<:chi Criuseppe. Levile de*sanfi e beati fiorcnfini. Fircn- 
ir 1/42 //t 4. F'ed. Morente Hihtio^rafia storico-ragiona- 
ta della Toscana, tom. i, p. 1C8. in, iv, v. 

Oescriz'Ione della provincia del Mugello con la carta 

geografica del medesimo , aggiuntavi una cronica della 
nobii faitiiglia da Luziano , creduta di consorteria degli 
Ubaldini già sigg.deiriiitesso Mugetlb che comincia dal )3()(> 
al 1408. Firenze 1748 in 4. k'ed.ancìic Lami, Nosfcìle IcÀt. 
Jior. anno 1749 col. 49, e tom. i, p. 142 e 151; e lorn. 
11^ p. 171, 180 della storia ìett. d'Italia del p. Zacca- 
ria , e Moreni^Bibliorraf. cit. tom. i, p. 171 . Esiste anche 
MS. nella Maracell. scaf. A, co</. 151. v. 

Descrizione delle reliqtiie dei santi, che si venerano 

in centoventi reliquiari collocati in una gran croce alfa 
braccia quattro^ e uiì quarto, ornata con due gigli, la qua- 
le serve in tavola da altare ad una cappella dedicata iii 
onore di tutti i santi Fiorentini situata nell'antica rocca 
di Luziano nel popolo del Borgo a s. Lorenzo di Mugel- 
lo , di proprietà del Dott. Giuseppe Maria Brocchi ec. 
Firenze 1744 in 4 Vii. 

*~- — Vita di S.Gherardo da Villamagna. Lucca 1750 in 4. v. 
"— — Vita del B. Michele Flammini ( aretino ) abate gene- 
rale di Vallombrosa, congiunta agli atti fino all' ultima 
solenne traslazione de'corpi degli altri Beati Eremiti, y 
quali va egli unito. Firenze 1761 in A.fig, v. 

Annotazioni al libro dato inori da Iacopo Gatlolini 

contro la ver.i storia di s. Romolo vescovo, e protettore di 
Fiesole, pubblicata già dal dott. Pier Francesco Foggini. 
In 4. Si- nz' altro, ^ed. la storia letteraria d' Italia x'(d . 
y/,p. 502, e More ni, liihlio-^rafia slorico-ra^inmtta della 
Toscana ce. tom. /, p. 112. m. 

Krog» Lattanzio. Orazione nella morte del ser. D. Cosimu 
H, Gran-Duca iV di Toscana. Firenze i 02] in 4. \i. 

11 



122 B R o. 

BivoGi VISI Anlonio. De roiTianarum,et hetruscarum legum coni- 
paratione historico-legalis disquisitio. Flore ntiae M'è^ in 
8. Ep. i\j m. 

Discorso fatto nella chiesa parrocchiale ài s. Stefano 

eli Firenze in occasione, che dalla curia fiorentina furo- 
no rese solenni gi'azie alPAltissimo, e di poi preceden-. 
do al carro trionfale, ove era collocata Parme di S. A. 
R. s'incamminò a ripristinarla sopra la porta di questa 
alma Rota fiorentina, o sia Consiglio di giustizia. Firenze 
1 799 in fai . vii. 

Notizie riguardanti io stato antico e moderno del sacro ; 

oratorio posto fii^i della porta s. Gallo, sua profanazione, 
e successiva ripristinazione agli usi sacri, ove nuova- 
mente si conserva, e si venera la miracolosa Immagine 
di Maria SS. detta della Tossa. Firenze 1 802 in 4. vi, vii. . 
— Domenico. ¥Aogio di Francesco Redi. Pi5a 1779 in 4. Sta: 
anche nel toni, iv^pag. S^2, degli uomini illustri toscani» 
edizione di Lucca^ e in fronte ed tom, l delle di lui lettere 
pubblicate in Firenze nel 1779 in 4. Ved, Morenij Bi- 
hliografiek cit. tom. /, /;. 173. VI, 
Bruker Iacopo . Vita Johannis Lami civis florenlini . Fu , 
inserita inibente il Lami nella sua Pinacotheca scriptorum , 
nostra aetate literis illustrium . Augustae F'indelicorum , 
in fol. Ivi pure sonavi le vite del can. Angelo Maria Ban- 
dini^ di A^ton J^rancesco Gori , e nel tom. JJy la vita 
di Angelo Maria Micci professore di lingua greca neh 
lo studio fiorentino, vu. 
Br.u:f\cr:Ri Filippo . Storia o cronica antica di Pis» dalla 
fondazione della città fino al 1430.71/5'. nella Marucel- 
liana^ scajf'. A^ Cod. 235. ii, iii, iv, v. 
HauiNELLESCHi FlUppo. Relazione sopra la cupola del duomo 
di Firenze. MS. nella Rìccardiaiia Cod. 2141. v. 
Bbuseschi Matteo. Trattato delle famiglie nobili fiorentine. 
MS. presso il canonico Moreni. iSj v. 
il senato delPinclita repubblica fiorentina per li Se- 



reiiissimi Granrlufhi d» Toscana. MS. già nella lihiciiu 
<ti Niccolo Jiosòi p. 32 acquistata dai principi Corsini 
di Roma. Ep. v, vi. 

Brunetti. Codice diplomatico toscano, Parte prima che com- 
prende i Papiri del r«gio archivio diplomatico e le car- 
te longobarde dall'anno 684, al gingno 774 . Firenze 
1806 parie Uj ioni. 7, contenente le carte Carolingie to- 
scane dal dì 9 luglio 774 al mese di aprile 81 3 ^ oltre 
un papiro dell'anno 541, e molti altri insigni monumen- 
ti storici. Firenze 1833. m, iv. 
Blii7!fi Giambattista. Ricerche intorno alla lingua dei Pela- 
sghi Tirreni. Bologna 1819 in 4. Sta anche negli opusc. 
.Ititi rari di Bo'ogna iJj p- 168^ ///, p. 93. i, ii. 
— — Degli Eti'uschi edella loro i'di\c\\iì. Bologna 1820 in Y.w. 
— Bruno. Elogio di Co'.uccio Salutati da Stigliano ncMa 
Valdinievole , cancellici'e delia repubblica lìoreut.jiu 
nato nel 1330 e morto circa il 1406. Sia nel tom. i ^ 
p. 288 degli uomini illustri toscani ediz. di Lucca. \. 

_ Elogio di Cosimo de', Vindici padre della patria nato 

nel 13;;9, morto nel 1492. Sia nel ioni. 7, p. 364 de- 
gli uomini illustri\ toscani ediz. di Lucca. v. 

. Elogio del Magnifico Lorenzo de'Medici, nato nel 1448, 

morto nel 1492. Sta nel tom. il j p. 145 degli uomini 
illustri toscani ediz. di Lucca. v. 

*^ — Elogio del som. pont. Leone X, nato nel 1475, mor- 
to nel 1521. Sia nel tom. U^p. 268 degli uomini illu- 
sili toscani ediz. di Lucca. v. 
^— -^^teogio di ^^^' de'Medici cognominato r//U77/o capi- 
tario delle bande nere, nato nel 1498, morto nel 152(1 
di circa 28 anni. Sta nel tom. li, p. 367 degli uomini 
Vhistri toscani ediz. di Lucca. v. 

Elogio del card. Gio. Sai viali n.ito nel 1490, morto 

nel 1553. Sia nel tom. iv^ p. 474 degli uomini illustri 

toscani edii. di Lucca. v^ vu 

Vita Cosmi I Mai^ni Etiuriae Ducis. Florcniiae in 8. vi. 



12i B R U. 

Brunì Jnlonio. De sancta [Viaria Magdalena de Pazzis floren- 
lina elogia, l^eronae 1669 in 4. -Cf/. vi. 
— Lronardo. Historiaruni {lorentinarum librigli, studio et 
opera Sixti Brunonis, Dobelensis. Av^entorali 1610 infoi, 
e MS. nella Riccardiana Cod. 795; nella Laurenziana 
a< Pilli. Lxr^ N. òsi trova con il aegaenle tllolo Historia- 
ruin fiorentini populi lib. xfi, explicit Teliciter Antonius 
Marii filius florentinus civis atque Notarius trauscripsit 
Fiorentine, ex originali idibcis Junii, quoquideiu tenipo- 
Ve elegautissimus harurn liistoriaruin scriptor feliciter 
obiiter. P^ed. Morenij Bihliografui storico-ragionata del- 
ia Toscana j ioni. /, p. 173 e seg. Ved. Acciaioli Do- 
nato. Fersione ec. iii, iv, r. 
— — Conimentarius rerum suo tempore in Italia gestarum. 
Questo va unito ali* altra sua opera Historiarunt fioren- 
ti naruni libri XII ec. ediz. Argentorali 1610 in fot.; ove 
si parla della Toscana. y. 
Oratio in funere Nannis (Ioannis) Strozzae equitis fio- 
rentini. Sta nel tom. iii^ p. 226 delle Miscellanee del 
Baluzio ediz. di Parigi in 8. T. 

Le vite di Dante e del Petrarca. Pcr/zg/Vi 1671 in 12. 

Queste essendo stampate da Gio. Cinelli _, furono tratte 
dipoi da un MS. di Francesco Redi riprodotte col confron- 
to d* altri testi a penna in Firenze 1672. Padova 1727. 
Venezia 1739, 1757, e in Firenze nel 1771. La vita poi 
del Petrarca fa inserita dal Tommasini ancora nel suo 
Petrarca redivivns pag. 207 ediz. di Padova 1650. £"51- 
ste anche MS. nella lib. Riccardiana cod. 1078, e 1090. Y. 
— — TOT AEONAPAOI aPETINOT DEPr N0AITE1A2 4)A0- 
PENTINIIN cioè Leonardi Arretini de Fiorentinorum re- 
pubblica. In S. senza altro. Il MS. esiste nella Lauren- 
ziana , plut. IX , cod. 16. P^ed. Morcni, Bibliografia 
cit.., toni, i y p. ili . V. 

De nobilitiitetlorentinae urbis libellus.yìtf'.S'. «e//a Laii- 

renziana, plut. ui ., cod, 11 e pini. Lxr ^ cod» 15, 



B R Ur 12{i 

Ved. Moretti^ Bibliografia cit.^ tom. /, p. 178. Ep. r. 

Bv,vìii Leonardo éLtUera in nome della signoria di Firenze alla 
città di Volterra^ tornati che furono alla divozione del 
Comune. MS. nella Magliab. Classe XXy^ cod. 345 v. 

Oralioue detta in presentia della magnifica signoria 

e di tutto il popolo in sulla ringhiera ^ quando *i die 
il bastone al magnifico huomo Niccolò da Tolentino al" 
lora nostro capitano di guerra, la mattina di s. Johanni 
Baptista, cioè a-'dl 24 di Giugno 1443. MS, nella Lau- 
rtiiziana plut. XLJI cod. 10^ e nella Magliabech. da is. 
XXV ^ cod. 344. V. 

éN- — Risposta fatta per Mess, Lionardo d'Arezzo per par- 
te della signoria di Firenze e nella presenza dei signori 
e molti altri cittadini agli ambasciatori del re di Raona 
nell'I 443. MS^ nella Lanrenziana plut. xlii^ cod. 10. v. 

-*- — Difensiont di Leon?irdo Aretino a'riprensori del po- 
polo fiorentino nell' impresa dì Lucca. MS. nella Lan- 
renziana. plut. XLiJyCod. 10 e nella Magliabechiaiia al 
num. 1U34, già slrozziano e nella libreria Tempi, cod. 
ex, p» 63. Y, 

•^ — Liber de temporibus suis.^/»?. nella Riccardiana cod . 
898 ed in italiano MS. Ivi cod, 2672. v. 

— — Difesa di Firenze. MS. nella Riccardiana cod. 1074. 
e 1959. V. 

— — De Florentinorum republica Graec. Lat. Sema data; 
forse ne fu V autore l'ab. Marini o il Moneta? y. 

•- — Volgarizzamento della storia fiorentina del Bruto. MS. 
nella libreria d* Ognissanti in Firenze. v. 

— — Epistolae ex recensione Laurenlii Mehiis. Florentiur 
1741. red. Morenij Bibliograjia storica della Tostami 
tom. II, p. 489. >. 

*- Francesco. Storia del R. spedale degl'Innocenti di li- 
renze e di altri pii stabilimenti Firenze 1819. v,vi^ vii. 

Bri;so(<Ìc/) Raffaello. Ristretto delle cose più notabili del- 
tM Città di Firca/.e. Firenze \i')4^J in 12, e 1098 con au- 



126 B R U. 

menti e correzioni deli' autore. Lo stesso quarta impres- 
sione 1733 in 12 con fig. Fed. Ristretto. Lo slesso sesta 
impressione Firenze 1757 mi 2. Ep. vi, vii. 

Brusellbs (da) Pietro Lucio. Super vita, et miraculis glorio- 
sissimi^, ac beariàsimi Andrene de Corsiiiis floreotini^ epi- 
scopi iesulani. MS. nella Magliahech. class, xxxriil, 
cod. 116 pag. 77. Fedi Lucio Pietro da Bruseìles. \. 
Brusom Girolamo. La fuggitiva, rornan/.o. F'enezia 1640t>t 
12 e 1671 in Bologna ^ ove si contiene V istoria della 
vita e morte della Pellegrina figlia della G. D. Bian" 
ca Cappello e di Pietro Bonaventuri , / cui nomi finti 
si trovano svelati in una tramoggia della società Co- 
lombaria, vu 
l)RLTO Gio. Michele. Ilistoriae florentinae libri octo ec Litg- 
duni 1562m4. Quesl*opera fu riprodotta nel tam. yjJi, 
pari. I Thes. antiq. et histor. Italiae con una tavola 
geografica della Tosco na^ ed un'altra topografica di Fi- 
renze, yed. Moreni, Bibliografia cit.^tom. i, p. 180.V. 
— — Vita Calliraacbi Experientis. Sta in fidante ai tre li- 
bri di Callimaco (^ o sia di Filippo Buonaccorsi da s. 
GimignanoJ della storia di Ladislao re d'Ungheria slam- 
pala Cracoviae 1582. Sta ancora a p. 290 della Raccol- 
ta delle cose Ungariche falla da Iacopo Bongarsig , e 
stampata Francofurti 1600 infoi. v, 

• Le difese dei Fioreutini coutro le calunnie del Gio- 

vio. Uone 1566. v. 

livcci agostino. Orazione funebre delta nell'esequie della 
in Caterina de' Medici cristianissima Reina di Francia 
l'anno 1589. 'forino in 8. vi. 

lilTLE^GERO Giulio Cesare. Oralio habita ix kal. Decembr. 
quo die humaniores litteras Pisis decere auspicatus est 
ati. 1614. Florentiae 1614 in 4. vf. 

■ De Serenissimae Mcdiceoruni familiae iusignibus, et 

arginnentis disserta tio ad ser. Cosinum W^ Medices Ma- 
j^uuin Iletrur. Duconi. Pisis 1()17 in 4. vi. 



B U L. J27 

BvLGARiNi SelUsiirio il seniore. Orazione nel render lo scet- 
tro al palazzo della signoria di Siena. MS. nella pub- 
blica biblioteca di Siena, G 11^ 25. Ep. vi» 

rUillettone. Celebre codice antico in pergamena dell' artive- 
scovadofioreniino^compilato nel 1322^ ove sono riportate 
' molte notizie degli istr amenti antichi più non esiitenti, 
che riguarditi>ano la mensa vescovile di Firenze . Una 
copia esiste nelV archivio diplomatico di Firenze e il 
Lami V ha pubblicata nella sua opera, Memorabilia Ecc, 
Fior. Kcd. More ni , Bibliografia storico-ragionata ec., 
tom. ij p 183. IV, V» 

BuoifACCORSi jBmgio. Diario de'successi importanti seguiti in 
Italia e particolarmente in Firenze dal 1498 al 1 51 2. JPi- 
renze 1568 iV* 4. Esiste anche MS. nella Magliabech.y 
tlas. xxr, cod. 520,, e nella Laurenziana^ plut. LXiij. 
I cod. 13. f^ed. Morenij Bibliografia storico-ragionata ec, 
tom. 7, p. 184, T' 

— Giovanni. Constitutiones synodales, et decreta ab Episco- 
pis Collensibus hucusque coudita, et jussu ili. ac reverd» 
D. Jo. iiouaccursii ec in unum congesta. Senis 167t 
in 4. VI. 

— Pietro. Pisana Eremus, sive vitae, et gesta Ereraitarunt 
D. Ilieronjmi, qui in religione B. Petri de Pisis florue- 
runt, cum hist. spicilegio usque ad aanum 1692. /» 12 
senz'altro. u,^ IV, y. 

BuoxiMici Castruccio. Delaudib»s Clementìs XII sum. pont. 
oratio. Romae in 4. Sta anche nel tom. il , delle di 
lui opere stampate nel 1764. Augustae rindelicorum 
in 8. VI. 

— Jnnocenzio, Musei Bonamiciani pratensis brevis des'^ri- 
ptio. Sta alla fine del voi. li, decad. i delle symbo- 
lae del Gori. ii. u\, 

— • Luigi . Orazione detta nelle solenni esequie celebrai» 
oella cattedrale di Volterra per la morte di monsig. U- 



128 » o o. 

copo Gaetano Inghlrami vescovo d'Arezzo . Pisa 17/2 r/t 
fogU Ep. yii, 

BuoWAMici Pietro. Discorso sopra la vita di s. D&uato vesco- 
vo di Arezzo e martire ec Fiorenza ISO"? in 4.. ni, 

•— — Istoria aretina. MS. in Arezzo nella Biblioteca dei 
Cheriùi volgarmente detti di Éurello* xv, t« 

Buonarroti Fi7i/?j30. Ad monumenta etrusca operi Dempsteria- 
no addita, explicationcs etconieeturae. F'a unita al Dem- 
pslero con numerazione a parte. Ved, Dempstero al n 
iom. delV Etruria regale e Maffci Osservaz. letter. tomo 
lilj p. 234 ec. II. 

*- — Monumenta sacra et prophana antiqua Civitatis Ca- 
stellanae. MS^ nella Marucelliana ^ scaf. A^ cod. 255. 

II, HI, IV, v, 

•— . — ^ Descrizione genealogica della nobii famiglia de' Buo- 
narroti^ Sia verso la fine della seconda edizione della 
vita dell* immortale Buonarroti il vecchio scritta da A- 
Scanio Condivi , e riprodotta dal Doti. Gori . Firenze 
1746 in fogl. IV, V, vi. 

— Michelangiolo il giovane . Descrizione delle nozze dell» 
crist. maestà ài Mad. Maria Medici regina di Francia e 
di Na varrà. Firenze 1600 in 4, vi, 

— i - — Delle lodi del gran-duca di Toscana Cosimo II, ora- 
zione recitata nell'Accademia fiorentina il dì 21 dicem- 
bre 1621. Firenze 1622 in 4. Sta anche nel voi. ti , 
parte ii, pag. 78 delle Prose fiorentine ediz. di Ve- 
nezia nel 175t. vi. 

— ■— Orazione in lode di Pier Francesco Cambi recitata 
nel 1599 nelP accademia della Crusca. Sta nelle Prose 
fiorentine ediz. di Fenezia i751 parte i, voi. UJ, pag. 
67. VI. 

Buonarroti et Bourxìuet. Adversaria in antiquitates Etru- 
scas» Ms. nella Marucelliana, scaf. Ay cod. 11. lu 
Buonatorre Giulio ' Fcd^ Benetelli Luigia 



B u o. 129 

BuojiAVESTURi Tommaso. Esequie di Leopoldo imperatore ce- 
lebrate ( in s. Loreuzo il 10 ottobre ) dal gran-duca Co- 
simo III. Firenze 1705 in 4. f^ed. Moreni , Biblio- 
^tnfia sioìico-i'a<^ioiiata della Toscana ec, toni, i, p. 
188. Ep. VI. 

Vita di Evangelista Torricelli. Sta infrante alle Le- 
zioni accademiche del Torricelli stampate in Firenze nel 
l-ylS in 4. VI. 

— ^ — Vita di Vincenzio Filicaia scnator fiorentino. Sta nel 
w/. 7/, delle vite degli Arcadi illustri^ p. 61 e segg. e 
tom. 1 delle sue poesie impresse in Firenze nel 1720, e 
1734 in 4 e Prato 1793^ e MS. nella Manie eli, scaf. A., 
cod. 277. VI. 

7 Delie lodi del sen. Vincenzio da Filicaja orazione 

recitata nelPAccadenìia della Crusca. MS. nella Mani- 
celliana, scaf. A^ cod. 111. vi. 

BuoNCOMPAGWO Andrea. La sacra Monarchia panegirico nel- 
la coronazione di papa Urbano Vili. Roma 1623 m 4. vi. 

— — Entronismi de virtute et felicitate Urbani Vili, sum. 
pont. MS. nella libreria Barberini di Roma, ti. 

BuoNDELMONTi Benedetto. Lettere sopra le cose di Firenze. 

IMSS. due nella già Gaddiana Num. xxvii^ cod. 216. 
Una scritta da Roma nel 1531 e l'altra da Firenze nel 
1532 a Francesco Antonio Neri gonf. v, vi. 

— Giovanni di Pietro di Giovanni. Priorista fiorentino scrit- 
to e postillato di molte e varie memorie e cose notabili 
per me ec. l'anno 1 590 estratte da più istorie tanto esterne, 
che fiorentine e da diversi ricordi antichi e da pubbliche e 
private scritture avute da più uomini letterati, e degni di 
fede etiam avanti il ritrovo della stampa , e di più ri- 
scontrato con molti altri prioristi de'più giusti che sia- 
no potuti ritrovare, acciocché chi lo leggerà facilmente ven- 
ga in cognizione di quello accadessi in quelli, mediante il 
buono e cattivo governo e al reggimento della città nostra 
in Fiorenza^ e prima si tratta del principio e dell' ori- 



150 B u o. 

gine di detta città nostra di Fiorenza variamente però de- 
scritto secondo l'opinione di più scrittori. MS ^ presso il 
M areni. Ep. in, iv, v. vi. 

BuoNDELMONTi Giuseppe. Orazione recitata in Firenze nella 
Basilica Laurenziana ai 9 Luglio 1 737 nell'esequie del gran- 
duca Gio. Gastone de'Medici. fire/ize 1737, 1740 e 1745 
in 4. VI. 

— — Orazione funebre in morte di S. A. la ser. Elisabet- 
ta Carlotta duchessa vedova ài Lorena madre di Fran- 
cesco ni duca di Bar ec. gran -duca di Toscana com- 
posta e recitata nella Basilica di s. Lorenzo nel dì 27 
marzo 1745. Firenze 1745 in 4. Vii. 

■ Orazione funebre recitata ai 16 gennaio del 1741 nel- 
le solenni esequie fatte in Firenze nella chiesa di s. Lo- 
renzo per la morte dell' imperator Carlo VL Sta nella 
Nuova collezione di opuscoli e notizie di scienze^ lettere 
ed arti^ tom, i, pcLg. 133. vii. 

— Pietro, Vita di Alessandro de' Medici duca di Firenze. 
MS. nella privata Biblioteca reale palatina. vi. 

BuoTCDONi Buondono. Frammento di storia della città di Sie- 
na dal 440 di nostra salute al 1043. MS. nella Segreteria 
vecchia di Firenze^ in Siena presso diversi. Ved. anche 
Ugurgeri nelle pompe senesi, pari, ij titol. 19, p. 622^ 
e la Cronica di Siena d'Andrea Dei riportata nel tom. 
xr, Rer. Ital. Script. / m, iv. 

Buo]SFA>Ti Andrea. Vita e miracoli del B. Fra Lucesio detto 
da Poggibonsi il primo vestito dal P. serafico s. France- 
sco dell'abito del terz'ordine. Firenze 1615 m 8. Ved. 
anche il P. Negri Scritt. fior. p. ZI , ArgelaiijBibliot. 
Script. Mediol. e Targioni , Relazione dei suoi viaggi 
per la Toscana^ ediz. 2. a toni, riii, p. 148. v. 

BuoTtiNSEGTSi Domenico di Pietro. Storia fiorentina da' tem- 
pi di Noè fino al 1410 . Firenze 1581 in 4. Pari, ii , 
intitolata L' istoria c?rt/ 1 41 a/ 1 460 . Firenze 1637 
in 4 ; fu stampata con nome di Domenico di Leo-- 



B u o. 131 

nardo Bannìnsc^ììi che è il Ugittimo autore ancor della 
prima, f^ed. anche il Varchi nelle storie fiorentine ^iib. 
JX, e Morenij Bibliogr. storico-ragionata delia 2'oscana 
ec.j toni, ij p. 191. Ep. i, \ij HI, IV, v. 

Buo?ii\sEGM Xbwmrt5o,r)escrizione della traslazione del corpo 
dis. Antonino arcivescovo di Firenze fatta nella chiesa 
di s. Marco Tanno 1589 il dì 9 maggio, i^'irense 1589 in 
4. f'ed. More ni cit,, toni, ij p. 192. v^ vi. 

— — Oralio encomiastica in trauslatione corporis 0. Antoni- 
ni archiepiscopi tlorentini ex ord. pracdicat. Florentiae 
15S9 in 4. V. 

BtJou^.ifiATTEi Benedetto. Orazione in morie del ser. D. Fer- 
dinando [ Medici gran-duca ITI di Toscana . Fiorenza 
1009 in 4. Ved. Moreni cit.., toni. I, p. 193. VI. 

— — Descrizione delie leste fatte in Firenze per iacanoniz- 
za/.ione di s. Andrea Corsini. Firenze 1629 in ^fif,. f^ed. 
Mazzucchellij Scritl. d'Italia , e P. Negri scriti. fior, 
p. 91. VI. 

. — — Elogio istorico in morte di Niccolò Baccelli abate ci- 
stercense recitato nel 1646. Firenie\&^^infoUvol. vi. 

— • — Orazione delle lodi di s, Filippo Neri. Sta nel voi. 
y-, part. i delle prose fiorentine -^ pdg- 14 ediz, di Venezia 
1751. VI. 

— — Vita di s. Andrea Corsini. MS. nella Magli ahe eh. ^ 
alla class, xxxriu , cod. 16, ;;. 95. Un compendio 
di questa è epiella che pubblicò Fraìuesco Ermini. Firen- 
ze 1629 m8. V. 

Risposta ad alcune opposizioni fatte alle antichità 

di Volterra di Curzio Inghirami. MS. nella Magi iab.^ 
clas. JX. cod. 122. n. 

Regulae sacerdotum Centuriac congregationis Empo- 

rietisis. Florentiae 1632. vi. 

— — Orazione in morte del P. Prospero Buonmattei mona- 
co e abate vallombrosano. MS. nella Magliab,, clas. rf, 
cod. 1G7. VI. 



I 



152 B u o. 

BuoNMATTEi Benedetto. Narrazioue di sna vita. MS.' nella 
Magliai}, clas. Fij cod. 161. Ep. vi. 

. . Orazione ia morte di Bartolomineo Toruaquinci. MS. 

nella Magliab.^, class, r/, cod. 167. vr. 

— — Orazione in morte di Gio. Battista Arrighi. MS. nel- 
la Magliai).^ chs, r;, cod. 167. vi. 

— . — . Lettera inedita sulla rovina di Monlefaino nel Casen- 
tino. Firenze 1827 in 8. vi. 

Buono Senese. Epìstola Episcopo Lucensi missa prò qiiae- 
stione plebis de Podio Bonitio. MS. nella pubblica libre- 
ria di Siena -^ 1^ 3, jy 1^ 6. v. 

— — Epistola Boni senensis Episcopi, missa Lucensi Epi- 
scopo prò plebe sanctae Agnetis. 3IS. nella pubblica li- 
breria di Siena ^ 1, 3, ^ 1, 6. V. 

ÌSv&hU. Iacopo. Vite de'vescoviarretini dall'anno 336 al1638. 
Arezzo 1638 in fol. iii, iv, v, vi. 

BuBCi Niccolò. Musices professoris; ac Turis pontificii stu- 
diosissimi : Musices opusculum incipit : cum defen- 
sione Guidonis Aretinis ; adversus quendam hjspanum 
veritatis preraricatorem . Impensis Benedicli Jibrarii 
.Bonon. _, ac summa industria Ugonis de Rugeriis ; qui 
propatissimus huius artis exactor impressus. Bonunlae 
anno Dom. 1487 in A. Ved. anche Martini toni. /, p. 
451. Storia della musica., e P. Audifredi edi. ital, sec. 
XF'^ p, 59. yed. Moreni^ Bibliografia storico-ragionata 
della Toscana ec. toni. ;, ^. 194. v. 

Burella ( delia ) Gio. Maria. Catalogus beatorum ordinis 
Servorum Beatae M. Virginis. Florentiae 1616 in jol. 
yed. anche il P. Negri, scritt. fiorentinip. 243. v, vi. 

BuRGASSi Pier Antonio. Sepoltuaiio fiorentino. MS. nella 
Marucelliana scaf. C^ cod. 44, cominciato nel l'J'JO e 
ultimato nel 1727. ti. 

BiiRGos Alessandro. In funere Leonis X pont. max. oratio. 
Romae I':i0 in 4. f^ed. anche Moreni, Bibliograj\a sto- 
rico-ragionata ec. lom. /, jy. 195. V. 



B U R. 135 

&URGOS Alessandro» In funere LeouisX oratio altera, -flo- 
mae 1711 t/i 4. Ep. v. 

BuRKHUNDURKUs BreHfto. In Spenti academici epistolam prò 
antiquitatibus Etruscis contra Allatiuin. Coloniae 1642 
in 8. II, VI. 

BuRLAMACCHi Gherardo. Memorie di Lucca , Pescia e Ca- 
maiore , alcune autografe di esso , e compendio delle 
storie di Lucca del Boccella trascritl* dal Civitali , e 
memorie di Lucca e fatto dei Poggi e storia di Lucca 
dal 1300 al 1 400 di Niccolò Granucci fatto dei Poggi 
con altre memorie scritte da Carlo di Giuseppe Orafi. 
Storie di Pescia ricavate da Francesco Galeotti Strac- 
cioni e Poggi di Gherardo Burlamacchi. Storia di Carnaio* 
re del Bianchi. MS. nella puh. libreria Lucchese se- 
gnato 3 Z. Ili, iv^ V. 

— Pacifico. Vita del P. F. Girolamo Savonarola dell'ordi- 
ne de'predicatori, con l'aggiunta del catalogo delle ope- 
re scritte da esso Savonarola ed una lotterà apologetica 
delle medesime. Lucca 1764 in 8. P^ed. anche le mi^ 
scellanee del Baluzio tom. /, /;. 528, Lucca 1761, e 
Moreni, Bibliografia storico-ragionata della Toscana, tom» 
7, p. 196. V. 

BusATTi Tommaso. Panegirico di s. Filippo Benizi recitato 
nella ven. compagnia dei medesimo santo l'annjB 1719. 
Firenze 1720 in 4. V. 

BiJscHiNG j4nt» Federico La Italia geogra fico-storico-politica. 
Venezia 1 780 m S, ove nella metà del tom. JV e nell'altra 
metà del tom. V, si contiene la descrizione delGran-Du- 
cato di Toscana ed al tom. vi un'appendice sul soggetto 
medeùmo. h ". "^ »v, v, vi, vii. 

Nuova geografia tradotta dall' abate Gaudioso lagc- 

mann. Venezia 1778, tom, XXiy^ che comprende lo stalo 
della chiesa e il granducato di Toscana, i, n.iii, iv,v, v i. 
Bvsi^i Giosfan Battista . Lettere inedite al Varchi, estratte 
dalla particoUr Biblioteca di S. A. H. il Granduca^ e 



134 BUS. 

tìfloftie dei ritratti a contorni del Ferruccio, di Malatesta 
Baglioni, del Machiavelli , di Niccolò Capponi, d'Ales- 
sandro e del cardinale Ippolito de'Medici. Si raggirano 
esse sugli avvenimenti dal 1527 al 1532 ed è noto aver 
da queste tratto il Varchi le più curiose particolarità 
della sua storia» Pisa 1822^ e Milano 1822. Si trovano 
MSS, anche nella segreteria vecchia di Firenze^ e nella 
MagUabechiana clas. ni, cod , 1094. F'ed. Moreni^ 
Bibliografe ciU j iom. i, /?. 196. Ep. \j vi. 

Brssi Feliciano, Storia della città di Viterbo. Roma 1742 
infogh .11, III, lY. 

BirssoTTi Dionisio ,Sjtìòàu.s Biturgensis seu Burgi s. Sepulchri 
habita anno 1641. Florentiae I64I in 4. vi* 

BuTI {dei) Clemente,. Oratio gratulatoria in adventu Rev. D. 
lacobi Thavanti Fiorentini ejusdem ord. Servorura B. M. 
Virg. generalis dignissirai. Patavii 1574 m 4. vi. 

-~ Gio. Domenico^ Breve racconto della processione fattasi 
in Firenze la sera del venerdì santo 1692. Firenze 1692 
in 12. VI. 

BUTLER Albano. Vite dei padri , d.ei martiri e degli altri 
principali santi , ( dove si trovano quelle dei Toscani ) 
tratte dagli atti originali e da' più autentici monumen- 
ti con note isteriche e critiche. Venezia 1823 in 8. 

Ili, l\j V, VI. 

BrtTARt Prospero . Elogio funerario per il conte Federigo 
da Montauto governatore di Livorno* In 4 senz'altro, vii. 

B20VIO Àbramo» Paulus Quintus Burghesius P. O. M. F. 
Abrahami Bzovii Poloni S. T. Magistri ojd. praed. Ro^ 
mele 1626 in 4. /Ted. Moreni cit.^iom* 1, p, 197. vi- 



C La reale Medicide esponente nella morte di D. 

Garzia i fatti più speciali di Cosimo II ài Firenze Gran- 
duca di Toscana cou prologo in parte analogo' alla pre* 



CAB. 135 

fazione , e cantala divisa in djw parti , quali seiTOno 
con altri annessi di corrispondenti tramezzi alla presente 
prima tragica festa teatrale illustrata di rami e d' isteri- 
che annotazioni. Firenze 1 >77 in 4. f^ed. anche il Gior- 
nale islor. polii, leu. per l'anno 1778. pag.63; e Mo~ 
reni cil.^ p. 198. Ep. vi. 

C. . . . La reale Medicide^ o sia la morte di Bianca Cap- 
pello e di Francesco I Gran Duca di Toscana , festa U 
teatrale arricchita di rami e note. Firenze 1778i/t 8, vi. 

C. M. Epistola diretta agli Elisi all'ombra di Giorgio Va- 
sari pittore e architetto fior.j al quale si dà ragguaglio 
delle feste fatte in Firenze in occasione delPesallazione 
al trono imperiale di {S. >I. A. Pietro Leopoldo (iran 
Duca di Tos. aua ^ e principalmente di quella fatta 
sotto gli Ufizi, e dall'Accad. fior, nella pubblica libreria 
Magliabechiana da un'amico apatista. i^iVen^e 1790m S.vir. 

C. P. V, Lettera di un distinto riaggiatore siciliano ad un 
amico riguardante le improvvise feste di gioia date dai 
popolo senese in occasione delle leggi dei 9 ottobre , e 
3 novembre emanate da S. A. R. Ferdinando iiX Gran 
Duca di Toscana. Siena M92 in 4. vn. 

Ckfi\\A.\ Simone. Orazione recitata in occasione della erezione 
^ella statua di marmo di Clemente XTF som. pon. nella 
piazza maggiore di Ravenna. Ravenna 1738 infoi, vi. 

(Caccia [del) Alessandro. Pistoriensis dioecesana s^nodusbu- 
bitaanno 1625. Pistorii 1627 in 4. vi. 

-^ Iacopo. Istoria breve della città di Firenze scritta nel 1478. 
MS. nella Maj^liab.., ci. xxr, cod. 365. m, iv, v. 

Caccianemici Luigi Palcani . Elogio di Leonardo Ximenes. 
Sta nel toni, y, pag. ix^ delle Memorie di matematica 
e fisica della Società italiana, f^erona 1790 in 4. vii, 

(Jaculli Giuseppe. Collezione dei disegni di nuove fabbri- 
che e ornati fatti nella regia villa del Poggio imperiale da 
lui proposti e diretti parte X.Firenze 1823. parte iij del' 
V opera architettonica^ la quale contiene i disegni dei Huos>i 



136 CAD. 

ornamenti aggiunti e da aggiungersi alVI. e R. Palaz^ 
zo Pitti, Ep. su. 

Cades Tommaso. EJenco delle impronte gemmarie d'origi- 
nali scoperti o comparsi fin dall'anno 1829, pubblicate 
dall'incisore Tommaso Cades, sotto Vispezione dell'isti- 
tuto di corrispondenza archeologica. Prima Centuria^ In- 
tagli etruschi. Soggetti eroici. Fed. Bullettino dtW isti- 
tuto di corrispondenza archeologica num. ril^ Giugno 
1831 in 8. II, III. 

Caesius. Elogium de familia Chisia et urbe Senarum. Fui- 
giniae 1658. iv, v. 

Caffarius et ejus continuatores. Annales genuenses: vide in ter 
Scriptores italicos toro, vi, 1. i, p. 254 et sq. Bella in- 
ter Pisanos et Genuenses anno 1118 unde orta, et alia 
Pisauis. Mediolani ill^infol. v. 

CACiAr(o Gio. Ant. Vita di Paolo Barali d'Arezzo de' Che- 
lici regolari , cardinale del titolo di S. Pudenziana ve- 
scovo prima di Piacenza e poi arcivescovo di Napoli. 
Roma 1649 in 4 e Napoli 1650 in 4. v, vi. 

C\G?JApci Cammillo. Relazione della pellegrinazione^ cli<; lia 
fatto la ven. compagnia di s. Maria di Loreto della cit- 
tà di Firenze alla santa Casa nel mese di maggio del- 
l'anno 1640, e di molte grazie concedute dal suo SS. 
Crocifisso ec. Fiorenza 1640 in 4. vr. 

Cailli Giuseppe. Manoscritti diversi^, spettanti alla storia 
di Volterra. Nella pubblica libreria di FoUerra alla let- 
tera T'* delVindìce dei MSS. i^ u. 

Caitelmaggius. Schema genealogicum scriptis Febeae Urbe- 
vetanae. Verona 1724. vii. 

Calamai Gio. Balista. Panegirico per la creazione di papu 
Urbano VITI. Parigi 1624 in 4. vi. 

Caldat^ti . Voci tosicane usate da Lorenzo Bellini non regi- 
strate nei dizionari. Pado^'à 1828. vii. 

Calendario toscano per 1' anno 1800. Firenze 1800 in 
32.. VU. 



GAL. • IIT . 

Cilindri. Memorie relative al progetto di ridurre il pedu- 
le di Castiglione della Pescaia a laguna d'acqua salsa , 
per uso di pesca alla maniera di Coin^cchio , con ap- 
pendice, sommario e due voti del celebre Eustachio /an- 
notti di Bologna, e dottore Domenico Bartolini profes- 
sore nella università di Siena. Firenze 1/85. Ep, vii. 

Calogera' angiolo. Raccolta d' opuscoli scientifici e filo- 
logici. P^enezia 1745 in 12. Oi^e sparsamente si parla 
della Toscana e degli uomini celebri di essa, vi, vii. 

Nuova raccolta d'opuscoli scientifici filologici, f^ene- 

zia 1 768 in 1 2; ove sono molte memorie su gli Etru- 
schi. II, IH. 

Calogeriani opuscoli, p^ed. Calogerà Angiolo. Raccolta te, 

Calobo Francesco . Defensione contro gli avversari di Ir. 

Hieronimo Savanarola prenuntiatore delle istanti calanii- 

' tadi e renova tione della chiesa. Sta con ultra d' anonimo 

in Jronte alle prediche quadragesimali del medesimo Sa- 

yanarnla. F'enezia 1519 e 1528 in 4. vi. 

Caluri Francesco . Della malattia e susseguente morte di 
Vincenzio Pazzini Carli mercante libraio sanese , com- 
mentario ec. Siena 1769 in 8. vii. 

■ Memoria dei sigg. dottori Francesco Caluri , e Otta- 
vio Nerucci professori della regia università , sopra la 
mortalità dei bambini, che sono introdotti nel R. Spe- 
dale grande di s. Maria della Scala di Siena e sopra i 
me/zi che si credono capaci a diminuirla , e renderla 
uguale all' ordinaria mortalità degli altri bambini nella 
città ec. Sta nel tomo yi , pag. 289 degli atti dell* ac- 
demia delle scienze di Siena. Siena 1781 in 4. vii. 

Calvi Giovanni. Commentarium inserviturum historiae Pi- 
sani virati botanici academiciec Pi*ù 1777 in 4, Ivi si mo- 
stra come L^ orto botanico di Pisa ebbe anteriormente agli 
altri il suo principio nel 1 544', con altre molte notizie 
della università pisana. vi^ vii. 

— — De hodierna elrusca clinice Commentarius ec. ^i tro- 
ia' 



. .. .158 ** ^ • • CAM. 

va inserito dal Roncalli circa ilM'él nel suo libro intiL 
« Europae medicina a sapienlihus illustrata ». Brixiae 
1747 infoi. Fed. anche Roncalli.^ pag. 329. Ep, vii. 

Camaiam Pietro. Sinodo per la diocesi di Fiesole celebrato 
nel 1564. Firenze 1564 in 4. vi. 

Cambi Importuni Gio. di Nero* Cronica fiorentina. Fu 
pubblicata dal padre Ildefonso carmelitano scalzo nelle 
delizie degli eruditi toscani , ed è compresa dal tomo 
XX al xxjJij principiando essa dal 1480 e seguita f no 
al 1534 , con aggiunta dalV origine di Firenze Jino al 
detto anno 1 480 , e con un seguito d' altri fino al 
1594. V, VI. 

Cambi Stefano . Storia di Firenze , e priorista. MS. nella 
Rir.cardiana, cod. dal 3583 al 3588. iv. V, vi. 

— . Giovanni» Auctoris Synchroni Chronicon de rebus gestis 
Lucensium ab anno 1400 usque ad ann. 1409nunc pii- 
mum in lucem producitur e IMS. codice bibliothecae Am- 
brosianae. Sta nella raccolta degli scrittori Rerum ita- 
licarum, tom. xriJi. Milano 1731 infoi. v. 

■ — Pier Francesco . Orazione funerale delle lodi del cav. 
Lionardo Salviati accademico fiorentino, recitata in Fi- 
renze nella fiorentina accademia il di 22 febbraio 1589 
nel consolato di M. Gio. IVfazzei. Firenze 1590 ine. Sta 
anche ira le prose f or. ediz, di Feneziadel ISII^ voi. 
iri^ pari. /, p. 55. vi. 

Caaibiagi Gaetano. Notizie dell'archivio diplomatico di To- 
scana, e con esse molti lumi circa alla storia di Toscana 
dei secoli bassi ed ultimi. Fa per prejazione allibro in- 
titolato: « Congetture di un socio etrusco sopra una carta 
papiracea dell' archivio diplomatico di S. A. R. il sere- 
nis sima Pietro Leopoldo. Firenze 1781. iv, v. 

— ' — Descrizione dell' imp.' Giardino di Boboli. Firenze 
1757 e 1768 in 8. vi^ vii. 

Notizie della compagnia del Sagramento di s. Felice 

iu Piazza, e dell'immagine di s. Maria della stella di- 



CAM. 139 

pinta dal B. Gio. Angelico domenicano . Firenze 17 >3 
in 12. Ep. V, VI. 

Cambugi Gaetano. Breve istoria di s. Massimiliano martire, 
il di cui sacro corpo si conserva nella venerabile com- 
pagnia di s. Stefano in Pane . Firenze 1758 in 8. Qui 
sono delle notizie della detta Pieve ^ e della compagnia 
dal canonico Moreni aumentate nel iom. i e vi delle 
notizie dei contorni di Firenze, Wj v, vi, vii. 

— — Memorie istoriche riguardanti le feste solite farsi in 
Firenze per la natività di s. Gio. Batista, protettore della 
città e dominio fiorentino . Firenze 1766 in 8. Per i 

forestieri ne fu fatto un ristretto e pubblicato in Firen- 
ze M 91 in 8. red. il Lami^ Nov. leti, fior, alVannoMS4, 
col. 177; e Moreni, Bill, citata, toni. 7, pag. 202. vii. 

— -— Elogio del conte Lorenzo Magalotti. Sta in fronte al- 
la donna immaginaria dello stesso Magalotti stamp. in 
Venezia nel 1762, e riportata neltom, xiu del giornale 
dei letterati di Venezia. Vi. 

Notizie istoriche della miracolosa immagine del SS. 

Crocifisso di Fontelucente , e della chiesa al medesimo 
dedicata. Firenze 1777 in 8. V, Vi, vii. 

Guida per osservare con metodo le rarità e bellezze 

della città di Firenze. Firenze 1793 , 1798 e 1817 in 
12. v, VI, VII. 

— Giovacchino. Il forestiero erudito , o siano compendiose 
notizie spettanti alla città di Pisa. Pisa 1773 in S. Nel- 
la Marucell. , scaf. A , cod. 235 \>i è una descrizione 
MS. di detta città fatta da anonimo. vii. 

— — Avvenimento al trono della Toscana di Ferdinando 
III. Firenze 1791 in 8. vii. 

L'antiquario fiorentino. In 8. VII. 

Camerini. De Etruria metropoli. Perugia 1739. ii, iii. 

Cametti Ottaviano. Ragionamento sopra la selva contigua alla 
città di Pisa delta la Fagianaia, eoo l'esame degli effet- 
ti che ne provengono iu rapporto alla salubrità delTu^ 



140 CAM. 

ria. Pisa 1762 in 4. ^ed. Morenij Bibliografia storico- 
ragionata della Toscana ce, tom. /, p. 203. Ep. vii. 
Cimici Ippolito . Del vescovado fiorentino di Gherardo di 
Borgogna, che fu anche sommo pontefice col nome di 
Niccolò II. Notizie storiche . Firenze 1780 in 8 e 1789 
in 4. Sta anche alla fine del tom. il delVultima edizio- 
ne della parte il della serie degli antichi duchi e mar- 
ehesi di Toscana^ riordinata dalVab* Agostino Cesaretti; 
anzi è un'istessa edizione fatta a parte , Ved. Cesa- 
retti, IV. 

' Supplementi d'istorie toscane, vi si tratta di Rabodo 

o Rabodone marchese di Toscana. Firenze 1769 in 8. iv. 
— — Supplementi di storie toscane, ove trattasi di Ranieri 
duca e marchese figlio di Guido conte. Firenze 1772 
in 8. IV. 
' Supplementi di storie toscane, ove trattasi di Rinal- 
do eletto arcivescovo di Colonia legato dell' imperatore 
Federigo I. Firenze 1772 in 8. iv. 
Supplementi d'istorie toscane, ove trattasi di Boni- 
fazio duca e marchese detto talora Granduca , figlio di 
Tedaldo marchese. Firenze 1773 m 8. iv. 
Supplementi d'istorie toscane, ove si tratta di Filip- 
po duca di Toscana , di Svevia e poi re d' Aiemagna e 
imperatore. Firenze 1774 in 8. iv. 

. Supplementi d'istorie toscane, vi si tratta di GofiFre- 

do ir, duca di Lorena e marchese di Toscana con Ma- 
tilde sua consorte. Firenze 1776 m 8. iv. 

Serie de' duchi e marchesi di Toscana^ ove si tratta 

di Matilde sola duchessa e marchesa . Firenze 1777 in 
8. IV. 

Serie dei duchi e marchesi, ove trattasi di Guelfo 

duca e marchese con Matilde sua consorte. Firenze 1778 

in 8. lY. 

— • — Serie de' duchi e marchesi di Toscana, ove si tratta 



CAM. lil 

di Matilde sola, dopo il divorzio, marchesana e duchessa. 
Firenze 17^9 e 1780 in 8. Ep. iv. 

Camici Ippolito. Vita di Bonifa/io vescovo di Novara, vica- 
rio imperiale in Toscana, l'anno 1185. Cominciandosi 
dagli anni 1014 i»l 1220. IV, v. 

^_ Dei Vicari regi della Toscana sotto Corrado III re dei 

Romani e sotto Corrado e Corradino intitolati re di Si- 
cilia. Firenze 1748 in 8. v. 

Dei vicari imperiali di Federigo II Augusto in To- 
scana dal 1223 al 1238. Notizie istoriche. Firenze 1781 
e 1782m 8. a* 

Camilli Stefano. Sulla Necropoli non ha guari scoperta pres- 
so Bo marzo e sugli oggetti in essa rinvenuti, e sulla città 
cui appartenne. Discorso letto all' accademia degli Ar- 
denti di Viterbo. Sta ntWOniologia , giornale di scienze 
lettere- ed arti. Febbraio 1834 Perugia^ P^'f- "^^2. n. 

— — Di alcune antichità nel palazzo di Viterbo. Sta nel 
giornale arcadico., toni, xty, p. 9i. ii, ni. 

— r— Sulla capitale dell'antica Etruria e sulla relativa ar- 
<-h<^elogia dell'odierno Viterbo. Sta nel giornale are adi- 
■co, tom. xr^rriy 1830, />. 130. ii. 

— - -^ Scavi etruschi di Boinarzo ( Polimartiuin ) circa 12 
ntiglia da Viterbo. Sta nel ballettino dell' institiito di cor-^ 
rispondenza archeologica^ num. xii ^ dicembre 1830 

ÌH 8. II. 

Cv^tf'ANARi Vincenzo. Risposta al sig. O. . . . snir urna 
di Arante, articolo inserito nelTAntologia di Firenze, 
ottobre 1825, voi. xx , pag. 61 . Sta anche nel tomo 
xxriii del giornale arcadico di Roma 1825, pag. 250 
"» «• II, VII. 

Dissertazione sull'urna con bassorilievo ed epigrafe di 

trionfatore etrusco. Roma 1825. red. anche nel giornale 
intitolato Antologia, O. . . . Dell'urna con bassorilievo 
ce, tom, XX j num. 58_, pag. 61, Firenze ottobre 1825 
m 8. n. 



142 CAM. 

Campanari Vincenzo. Estratto delle notizie di Vulcia antica 
città etrusca. Macerala 1S29. Ved. anche gli Annali di 
corrispondenza archeologica , tom. /, parte JJ, p. 149. 
Roma 1829 in 8. ri si Irovano delle notizie anche di 
Cosa. Ep, 11, m. 

Lettera sopra la grande lapida etrusca rinvenuta in 

Perugia neli' ottobre del 1823 al cav. Vermiglioli prof, 
d'archeologia nella università perugina. Sta nel tom- XX\, 
pag. 293 del Giornale arcadico di Roma 1826, e nel 
tomo xxxiy,exxXF deUS21 dello stesso giornale, u. 
, Continuazione delle osservazioni sopra la grande la- 
pida etrusca di Perugia . Sta nel Giornale arcadico di 
scienze f lettere ed arti ^ tomo xxxir j aprile^ maggio e 
giugno, pag. 47-106. Roma 1827. ir. 

, , Osservazioni sulla grande iscrizione etrusca di Peru- 
gia, ( Continuazione e fine ). Sta nel Giornale arcadico 
di Roma. tom. xxxr, p. 170. Roma 1827. ii, vir. 

Camp^wella Tommaso . Apologia prò Galileo mathematico 
fiorentino , ubi disquisitur, utrum ratio philosophandi , 
quam Galilaeus celebrai, faveat sacris scripturis an ad' 
versetur. Francofurti 1622 in 4. vi. 

Campani Gìoì^. Antonio. Episcopi luteramnensis, seu Apru- 
tini, Brachii perusini vita et gesta ab anno 1368 ad an. 
1424 antea edita nunc in omnium commodum recusa. 
Sta nel tomo x/x, pag. 431 del Muratori Rerum. Ital. 
scriptores. Mediolani 1731 infoi. T. 

AMPANO Gioi^. Antonio. Vita Piillponl. max. Sta tra le 
opere delV i stesso Campano ^ raccolte da Michele Ferno, 
e infrante alle opere di Pio 11^ Roma 1495, e Venezia 
1502. Ved. anche Muratori j scrittori d' Italia tom. uj, 
parte Ji^ pag. 967* v. 

Oratio habita Senis in exequiis Pii Ilsum. pont. Sta 

nella rara raccolta delle òpere del Campano impressa 

da Michele Ferno. v. 

Campi Agostino. Vita della ven. Maria Bagnesi verg. del 



e A n. 145 

terz*orcti|ie di s. Domenico. Tradotta in latino si leggf 
nei Bollandisti nel tom. r/, maii pag. 322-336. red. 
Bagnesi Ferdinando, y ita ec» Ep. vi. 

Cajtah Benedetto Maria. Vite del beato Francesco Patrizi 
e del beato Giovacchiuo Piccolomini dell'ordine de'ser- 
vi di Maria, ambedue senesi. Lucca 1725 in fol. t. 

Istoria breve dell'origine dell'ordine de'Servi, e dei 

fatti illustri de'suoi primi sette beati, con alcuni anti> 
chi monumenti non ancora esciti alla luce. Parma 
1727 in 4. V. 

CanaulI Lorenzo Maria. Orationes duae, quarum altera lau- 
dat religiosas servorura B, Mariae Virginis vestes, altera 
111. ac rev. Dionysio Buscotto ejusd. ordinis moderatori 
generali Biturgienses infulas gratulatur. Bononiat 1738 
in 8. ti. 

CANCELLiERii^ra/icesco. Notizie della venuta in Roma di Canuto 
secondo^ e di Ciistiano'primo redi Danimarca negli an- 
ni 1027 e 1474^ e di Federigo IV giunto in Firenze con 
animo di venirvi nel 1 208. ifowa 1820. v. 

•^ Baccio. Breve raccolta delle a/ioui e felicità del ier. 
Gran-Duca Ferdinando Medici III Gran-Duca di Tosca- 
na. MS. nella libreria Poggiali, ora passata in posses- 
so del Gran Duca t depositato nella R. libreria de' Pitti 
e presso il More ni, Fed. il Targioni viaggi per la To- 
scana tom. f , pag. 56^ e l'Osservai, fiorentino tom. /, 
pag. 150. VI. 

— Giuseppe. Origine , discendenza et arbore dell' antica 
iiobil famiglia de' Franchi Boccagni della città di Pistoia^ 
raccolta dalle scritture pubbliciie et auteutiche della me- 
desima città. Pistoia 1661 in 4. v^ ti. 
^ Niccolò. Relazione dell'assalto , e battaglia improvvisa^ 
mente data alla città di Pistoia dall' esercito di Barbe- 
rino sotto il comando di mousig. Achille de Estam p» 
de Vallero/e bali gerosolimitauo^ e generale di quelle ar- 
mi, seguito il di 2 ottobre 1643. MS* in Pistoia già prcs- 



154 e A N. 

so il D. Bernardino Filoni , ed in fine del medesimo 
cod. vi è una breve relazione della devozione della B. 
tergine delV Umiltà^ ed altra di quella di S. Eulalia 
ambedue del detto Cancellieri. Il cod. 454 della clas. 
xxv della Magliabech. contiene le notizie della guerra 
del Gran Duca Ferdinando II di Toscana contro Papa 
Urbano FUI edi sigg. Barberini. Ep. vi. 

<— Francesco. Lettera sulla permauenza di Federigo IV re 
di Danimarca in Firenze ed in Bologna nel 1709. Ro- 
ma 1821. vr. 

Canicola senese annoverata dal Boccaccio tra le donne il- 
lustri. Fed. Bandini lettera ad un accademico di Pado- 
va intorno alla di lei condizione. MS. nella Marucel- 
liana. \. 

CANiGiàNi Barduccio. Epistola de morte S. Catharinae se- 
nensis. Sta negli atti dei santi tom. iii^apr. p. 959. v. 

Caniwo. Luciano Bonaparte il principe di. Catalogo di scelte 
antichità etrusche trovate negli scavi del medesimo Ca- 
nino. Fiterbo 1829. Di questo ne fu fatta una traduzio- 
ne^ della quale il titolo è il seguente. Museum etrusque 
de Lucien Bonaparte prince de Canino^ fuilles de 1828^ 
1329. Fiterbe A^l^. Fed. anche gli annali dell'istituto 
di corrispondenza archeologica tom. /, part. ii , Ge- 
rhard^ estratto del catalogo di scelte antichità etrusche 
trovate negli scavi del principe di Canino. Roma 1829 
pag. 188. Bulletlino deW istituto suddetto n. ly, giugno 
n. Xj ex/, ottobre e novembre 1830. Fed. anche 
Raoul- Roche ite nel journal des savans pag. 135, anne 
1820, et seconde article mars 1830. nr. 

Canneti Pietro. De viris sanctitate^ miraculisque insignibus 
qui Burgensem civitatera illustraruut. Sia nel tom. x-, 
col. 220 dell'Italia sacra deWUghelli ediz. del Coleli. 
Fed. anche Graziani de scriptis invita Minerva^ tom. 
i, pag. 46. V, VI. 

— — Bibliotheca Camaldoknsium scriptorum.^f«S'./ieZ/e Bi- 



I 



e A N. 145 

blioteche di Classe e in quella di s. Michele di Murano 
a yenezia. Ep, iv, v, vi. 

Ca?i5obio Giuseppe {da). Panegirico di s. Margherita da 
Cortona. Sta nel tom, iij pag, 72 della Raccolta di 
panegirici recitati da più celebri oratori del nostro se^ 
colo. Venezia 1760 in 4. v. 

Canonizazione di s. Caterina dc'Ricci' Roma Mi 6 infoi, vi. 

Canossa Gio. J?a/t5<a. Reditus in pisanam Academiam loan- 
nis Baptistae Canossae I. C. pontremulensis oratio ab eo 
habita in Aula ejusdera Accademiae inagnae. Pisis 1634 
in 4. VI. 

— — Velificatio }n merita sen. Braccii Albertii praefecti 
Pistorio coram Sen. Jo. Tornaquincio ejus successore. 
Pis torli in 4. Ved, More ni Bibliografia storico-ragiona- 
ta della Toscana, voi. 7, p, 208. vi. 

— — llias in nuce: acclamatio pancgyrica dieta in laudes 
sen. JoannisTornaquincii, deponentis praefecturam Pisto- 
rii, sen. Francisco Alamanno, eamdem praefecturam ca- 
pessenti in sacello s. Jacobi. Pistorii 1653 in 4. vi. 

— — « Astraea et Charites; chorus sen. Francisci Alamanni 
praefecti Pistorio . repraesenlatus a Jo. ec. ejus in di- 
ctam praefecturam successori. Pistorii 1654 in 4. vi. 

— — . Alius et idem j seu Marchio Raphael Medices, cura 

March, et sen., olim Laurentio, ejus Patre, comparatus, 
curn ad finem perduxisset praefecturam ab eo inchQatam 
Pistorii; panegyricus ec. Pistorii 1654 in 4. vi. 

— — Sceptrum oculatum, seu praefectura Pistorii exercita 
a sen. Vincentio Sacchetto panegyricus. Pistorii ^651 in 
4. VI. 

— — Conflictus: cum Marchio, et sen. Scipio Capponius 
praefectura Pistorii functus est panegyricus. Pistorii 1658 
m4. VI. 

— — Nodus Gordianus, seu merita sen. Horatii Minerbet- 
ti in Pistorienses panegyricus. Pistorii 1665 in 4. vi. 

Canovai Stanislao. Elogio di Amerigo Vespucci, che ha ri- 

i3 



146 G A N. 

portato il premio nella nobile Accademia etrusea di Cor- 
tona nell'ottobre del 1788 con una dissertazione giusti- 
ficativa di questo celebre navigatore. Terza edizione con 
illustrazioni ed aggiunte, e con una seconda dissertazio- 
ne sulle vicende delle longitudini geografiche . 1790 in 
4. Altra edizione di esso elogio* Firenze 1798 in 8. 
Fed. Moreni ciU, tom, 7, /?. 208. Ep. V. 

Canovai Stanislao. Orazione funebre per il cav. marchese 
Giuseppe Benvenuto Venuti detta nell'Accademia etrusea 
di Cortona il dì 27 maggio 1780. Firenze in 4. Vii. 

— — Dissert. sopra l'anno magno degli Etruschi. Sta nel 
tom. FUI, pag. 198 de^ Saggi di dissertazioni accade- 
miche dell' Accademia etrusea di Cortona. Firenze 17 83 
in 4. I, II, III. 

'— « — Elogio di Fr. Alessandro della Spina pisano dell'or- 
dine de'predicatori. Sta nel tom. il^p. 21^ delle memo- 
rie storiche di piìi uomini illustri pisani. vi. 

'— '-^ Elogio di Fr. B.irlolommeo della Spina pisano dell'or- 
dine dei predicatori. Sta nel tom. IIJ, p. 2^9 delle me- 
morie storiche de'piìi uomini illustri pisani. VI. 

•— — Elogio di Tolomeo Nozzolini . Sta nel tom. /r, p. 
405, delle memorie storiche di piìi uomini illustri pi- 
sani. ^ * VI. 

— — • {^Contro il Conte Napione J Osservazioni sul rago- 
namento del primo scopritore del continente del nuo- 
vo mondo. Firenze 1809. V. 

Annotazioni sincere dell'autore dell'elogio premiato 

di Amerigo Vespucci per una seconda edizione. Senza 
data. Y^ yy^ 

Cantelius PeU'us Jos. Metropolitanarum urbium historia 
civilis et ecclesiastica. Parisiis 1684, uhi par. 3^ dis. 6, 
cap. 5 an Pisanus archiepiscopis sit primae Sardi- 
niae. i^^ Y. 

Cantini Lorenzo. Lettere a diversi illustri soggetti sopra al- 
cune, terre e castella di Toscana. Firenze 1808 m12. iv, y. 



e A N. !47 

CAjJTiin Lorenzo . Memorie istoriche appartcneiili alla vi- 
ta della gloriosa Vergine s. Berla abbadessa. Firenze in 

— -^ Memorie istoriche delle azioni praticate in Toscana da* 
messer Bonifazio Lupi da Parma marchese di Soragna , 
fondatore dello spedale di Bonifazio in Firenze. Firen- 
ze 1795 in 8. V. 

Saggi storici d'antichità toscane. Firenze 1796 in 8. 

Dove si traila di tulle le prime famiglie ascritte al Prio- 
rato di Firenze» p^ed, il Moreni Bibliografia storico-ra- 
gionata della Toscana ec, toni. /, p, 209. iv, v, vi. 

— — Storia del commercio e navigazione dei Pisani. Firen- 
ze 1797-98 in 8. Fcd. Moreni cit. tom. 7, p» 209. iv. 

— - — Della fondazione del vescovado fiorentino dissertazio- 
ne. Firenze 1801 in 4. iv. 

■ — — Vita di raons. Lodovico Antinori arcivescovo di Pi- 
sa recitata nella società Colombaria ai 29 settembe 1803. 
MS. nell'archivio privato di essa società. vii. 

Iscrizioni che si trovano negli Atti dell'accademia 

Colombaria di Firenze illustrate. Firenze 1781 in 4. e 
ivilSOO infoi. lUj IV, v, VI, vii. 

Memorie stor. della società Colombaria dal 1800 ;»l 

1803. Fii'enzc 1803 in 4. ove nella pref. v"c una storia 
letteraria dal 3(jO al 1730 e cpiindi al 1803 e special- 
mente della scienza anii(;uana. iv, v, vi, vir. 

Vita di Cosimo de' Medici primo Gra^uca di To- 
scana con molte sue lettere riguardanti all'ari di stato. 
Firenze 1804 in 4. yedi anche l'Jpe Scelta di opusco- 
li ec. anno Jir, dall'agosto 1805 al Luglio 1800. N. 3 
pag. 130. y^^ 

-, Vita di Mons. Antonio Altoviti arcivescovo di Firen- 
ze recitata nella società Colombaria nel 1 804. MS. nell'or- 
chivio privato di esia società, vi, 

Del corso dei fiume Arno da Pisa fino a Livorno dis- 
sertazione recitata nella società Colombaria. MS. nel- 



148 A N. 

V archivio privato di essa società e stampalo in Firen- 

Cantini Lorenzo. Legislazione toscana da lui raccolta ed 
illustrata. Firenze 1800-1805 injogl. y vi vii, 

'Cantoni Cristofano. Croniche de' fatti politici e militari 
della città di Siena dal 1480 al 1490, MS. nella segre- 
feria vecchia in Firenze. 
Capaccio Giulio Cesare. Panegirico per le nozze de' ser! 
Federigo di Monte Feltro della Rovere, e Claudia Medil 
ci principi d^Drbino. Napoli 1609 in 4, e Fenezia 1621 

t-APALLi^ Gio. Battista. Orazione funebre recitata nell'ottobre 
dei '032 nella cattedrale di Arezzo in morte dì mons. 
Alessandro Strozzi vescovo di detta città. Firenze 1682 
i.. ?: vi. 

Capassi Gherardo^ P^edi LdtieréhL 

Cafece Angelo. Orazione panegirica per le gidrie di s. Fi- 
lippo Neri. Roma MQZ in 4. vi. 

Capei Pietro. Opinioni di G. B. Yico d^intorno a che la 
plebe romana non avesse i connubi prima dell'anno 309 
ab. U. C. le quali si confermano adesso da un luogo 
del trattato di repubblica di Cicerone. Sta nel giorna^ 
le intitolalo Antologia lom. xi^ N. 32, p. 126. Firenze 
agosto 1823 in 8. u, m. 

— ^ — Istoria romana. Fed. Niehuhr Histaire romaine etc. 
^, I, II, m. 

Capistrano Giovanni ^ da J . Vita s. Bernardini senensis 
conscripta. Sta nel toni* Jj delV opere di s. Bernardi' 
no. Fenezia 1591 i/» 4 , e 1745. Fed. Bollandisti nel 
toni. Vy mese di maggio ^ 1, e Moreni, cit, p. 211 sq» t. 
Capisucchi Paolo . Descrizione del castello di Montieri i» 
Toscana, MS. Fed. Mandosio Biblioteca romana tom. 
iij p. 29. Romae 1692.. vi. 

w Raimondo. Vita B. Joaiinis Ghisii senensis ord. Eremit. 
$. P. Augustiai a patribus conventus ejusdera , colo- 



e A P. Ii9 

niae agrippinae primum scripta et edita 1641, uunc de- 
mio Roinae auctu et accuratius praelo expressa. Roniac 
1655 in 8. Ep. y. 

Capitolazione fra la repubblica fiorentina, e la città di A- 
rezzo. MS, nella Rlccardiana^ cod. 1184. 7. 

Capitolazioni fra Pio V, ed il Gran-Duca di Toscana. MS» 
nella Riccardlana^ cod. 2494. vi. 

Capitoli della venerabil centuria del Rosario della Beata 
Vergine Maria eretta nuovamente nella subuibana chie- 
sa di s. Felice a Eina. Firenze 1714 in 4. vi. 

Capitoli della ven. congregazione della gloriosissima As- 
sunta nella terra di s. Giovanni di Valdarno di sopra. 
Firenze 1678 in 4. vi. 

Capitoli della congregazione de^sacerdoti fiorentini sotto la 
invocazione della Vergine 3iadre nel Pellegrinaggio alla 
s. Casa di Loreto i' anno 1692. Firenze 1692 in 4. vi. 

Capitoli e patti concordati sopra le operazioni da farsi alle 
Chiane. Roma 1668 in 4- jig- vi. 

Capitoli sei sopra i» presa di Pisa. JrlSS. nella Riccardia- 
na^ cod. 2256 injògl, f.. 

Capitoli dell'arte 4egU Orali. MS. del 1361 in Siena nel- 
la Bihl. piibbl. v. 

Capitoli tratti dalla nuova rifonna fatta per ordine di S. 
Eccel. Illustriss. dalli spectabili riformatori della gabel- 
la de la macine et della carne questo dì 14 di settem- 
bre 1559^ appartenenti ai lectori del Dominio camar- 
linghi ed altri. Florentiae 1559. vw 

Capitoli, ordini e privilegi rinnovati et iitiipUati dall'' illmo. 
et eccellmo. s. il sig. Duca di Fiorenza N. S. alla sua 
onorata miliaia con la sua tavola. Fiorenza 1556. vi.- 

fipitoli di Clemente VII , e Carlo V circa la città di Fi- 
renze. MS. nella Riccardiana, cod. 29^2, \i, vu. 
ipitoli della città di Arezzo. MS^ nella Riccurdianay cod. 
2584. ^»' 
' ^ ^ 



y 



150 GAP. 

bolo sulla di lei origine. Cod, del sec, XFJJ» MS. nel- 
la Marucel, scaf, C, cod. cxxxvi. Ep. vi. 
Capocchi Alessandro. Vita della ven. suor Maria Bagnesi 
fiorentina del terz' ordine di s. Domenico . Sta infine 
delle vite scritte dal Kazziy p. 1\, Fu quindi tradotta in 
latino e riportata dai Bollandisti negli Atti dei santi al 
tom. yJj di maggio nel Corollario al giorno 2Sj p. 128. 
f^ed. il P' Negri scrittOT' fior.^ p. M. vi. 
Caponsacchi Pietro . Sommario delia vita di Marsilio Fici- 
no. Sia nei termini di mezzo rilievo ec, del f^alori, p. 
28. V. 
Cappako. Diario della guerra di Siena. il/tS". nella Magliab., 
classe FJJi, cod. 1401. vu 
Cappelli Domenico. Acta canonizationis ss. Petri de Alcan- 
tara^ et Mariae Magdalenae de Pazzis collecta ec. Romae 
1669 in 4. VI. 
■ — Aurelio Agostino. Elogio funebre accad. di Ferdinando 
III Granduca di Toscana. Livorno 1824. vii. 
Cappello Carlo* Lettere scritte al Doge di Venezia in rag- 
guaglio delle cose seguite in Firenze particolarmente nel 
tempo dell' assedio (1529), MS. nella Magliabec,^ clas^ 
XXFj cod. 51. p^ed. anche Foscarini^ Della letteratura 
veneziana^ tom. /, Uh. iVt p. 459 num, 391^ e Moreni<, 
Bihliograf. cil.^ tom. ij p. 213. V. 
Capponcini Francesco. Memorie e albero della famiglia Co- 
voni, yed. Covoni Notizie ec. iv, v. 
— — Succinto ed istorico ragguaglio della città di Fi- 
renze e suo stato dall' anno 1010 all'anno 1532 che 
mancò la Repubblica , e con qualche annotazione cir- 
ca la civiltà fiorentina, ed in specie per quelli che di tem- 
po in tempo sono stati vinti e seduti in collegio, yed. 
Ragguaglio istorico della città di Firenze. iv, v. 
Capponi Gino. Commentari dell'acquisto di Pisa l'anno 1406. 
Stanno nel tomo xviii degli scrittori delle cose d' Italia^ 
col. 1127, e ira le crouichette del buon secolo della Un- 



GAP, IM 

glia toscana pubblicate dal Manni nel 17S3, ;;. 251 in 
4 yed. anche More ni ^ Bibliografia storico-ragionata del' 
la Toscana ec. aW articolo Capponi Gino, commentari 
ec. tom, 7, p, 214. Ep. v» 

Cappowi Gino. Afonumenta bistorica ab anno 1S78¥isque ad 
annum 1419, cum continuatione Neri i ili ius filii usque ad 
annuin 1456 nunc primum prodeunt ex MStis. codicibus 
Florentinis. Sia nella raccolta degli scrittori Rerum ita- 
Ucarum , tom, xriu . Milano 1731 in fin, V. 

— — Monumenta bistorica de Rebus Florentinorum ab an» 
1S78 ad an. 1456 , nunc primum prodeunt ex MStrs. 
codicibus florentinis . Sta nel tom. xriri , p, 1097 dei 
Muratori, Rerum italic, scriptores. Mediolani 1731. V. 

^ — Vcd. Cronichette. 

— — Tumulto dei Ciompi avvenuto nel 1578. Sta nelle 
cronichette antiche di vqri scrittori del buon iecolo del^ 
la lingua toscana. Firenze 1733 in 8, pag. 219. v.. 

~ — Storia dei Ciompi . AIS. nella Riccardiana , cod, 
1843. V. 

— Alessandro. La Cacciata del conte di Poppi. MS. nella 
Riccardiana^ cod. 1843. iv. 

— Giulio. Orazione deìForusciti fiorentini fatta in Napoli 
a Carlo V imperatore. Seguono diverse cose appartenen- 
ti alla storia dei Medici. Cod. del secolo XVll , MS. 
nella Marucelliana, scaf. C, cod. 55. V. 

— Niccolò. Sua ViU. Fed. Fila e Segni Bernardo di Lo- 
renzo. 

— Giuseppe . Panegirico del B. Filippo Benizzi . Firenze 
1636 in 4. V. 

— Luigi . Elogium s. Andreae Corsini habitnm in e}us 
canonizatione . Romae editum ex Oldoino in Atìienaeo 
romano^ p. 53. vi. 

•— Giovanni Batista . Speccbietto della città di Firenze. e 
suo dominio*. MS. in foglio nella Laurenziana , plut. 
ixn, cod. 24. v. 

— Meli. Fed. Capponi Gino. 



152 e A p. 

Capra Enrico. Discorso in lode di s. Maria Maddareua det 
Pazzi. Sia nel toni, VI della galleria di Minerva^ P^gi" 
na 222. Ep. vi. 

— Pier Francesco . In funere Afoysif Cardi nalis Capponi 
archiepiscopi Ravennatis Elogium . Sta nelle Memorie 
Sacre di Ravenna^ pari. /, pag, 552 e s-eg. di Girolamo 
Fahri. VI.- 

Capri Michele . Orazione in morte di Gio. Batista Gelli . 
Firenze 1563 in 4. Ved. More ni ^ Bibliogra^a storico' 
ragionata della Toscana, tom. 7, p. 215. vr. 

— — Ora/ione in lode di Cosimo I. MS. nella Magìiah.y 
clas. XXVI i^ cod. 1 e ivi clas. xxKVii, cod. 104. vi. 

Capua (^daj Raimondo. Ved. delle Vigne. 

Capwto Filocalo. Il compendio della vita, della morte e dei 
miracoli di s. Andrea Corsini. Napoli 1629 in 4. v. 

Caracciolo Cherubino. Trattato delle origini dei -Servi <U 
Maria. Brescia 1525. " v. 

jCaraffa Gio, Pietro. Paraenesis ad Bernardinum Ochinum 
senensem. Fu pubblicata dal Silos nella storia dei Che- 
rici regolari lib. r/, p. 213, riprodotta dal Eoverio ne- 
gli annali dei Cappuccini all'anno 1552 e dal P. Car- 
tara nel tom. iiy lib, riiy dell'Istoria di Paolo IV pag. 
74. VI» 

Caramelli Anton Francesco. Orazione panegirica detta alle 
glorie di s. Filippo IN^eri in s. Can/àauo di Venezia» 
Venezia 1683 t/t 4. vr. 

Caratelli. Cronotassico della vita di s. Caterina da Siena. 
MS. nella Casanatiense in Roma. Ved. il Dizionario 
Cateriniano a pag. 29. v. 

Caravaggi . Dissertazione sulla salubrità dell' aria delle 
Chiane e loro vicine campagne e popolazioni. Perugia 
1774. vii. 

Carboni Lodovico. Oratio acta Florentiae de laudibus eju- 
sdem, ejusque civibus. MS. nella Magliabechiana, clas. 
VII, cod. 1095, p. 59 e seg. In quest'istesso codice ev- 
vi una cansimile eduzione di anonimo , %, 



e A ^ 1^ 

Gabchidio Ferdinando. Memorie storiche dell'antico e mo-^ 
derno Telamone nell'Etruria media marittima. Firenze 
1824 in 8. I, li, III, 

CàRDOSI Pietro, Memorie sacre delle glorie di Pisa con un 
breve compendio delle vite de' santi e beati della citfà 
e suo distretto, raccolte nel 1675. MS. nella Magliabe- 
chiana, clas. XXXFJJJ, cod. 20. Fed. anche il M anni y 
Sigilli, toni. I. V. 

Carducci Alessandro. Il mondo festeggiante. Balletto a ca- 
vallo fatto nel teatro congiunto al palazzo del ser. Grav 
Duca per le RR. nozze de' ser. principi Cosimo III di 
Toscana e Margherita Luisa d' Orleans . Firenze 1661 
in ^fig. VI. 

Carezano Angelo. Vita e miracoli di s. Galgano confessore 
dell'ordine eremitano di s. Agostino. i'Ì5a1614 in 4. r. 

Cabletti Francesco , Relazione del principio e fondazione 
deirimmagine della SS. Vergine de' tre fiumi posta nel 
territorio di Ronta nel Mugello. Firenze 1730i/i^. vi. 

Carli Piccolomini Bartolommeo . Orazione in lode di s. 
Giovanni Batista recitata pubblicamente il secondo giorno 
della Peqtecoste nel duomo di Siena, quando vi si mo- 
stra il destro braccio di quello . Fiorenza 1569 in 4. 
Ved. Moreni, Bibliografia storico^ragionata ec. tom* /, 
pag. 218. V, VI. 

Carli-Rubbi GtOi». Rinaldo» Delle monete e dell'istituzione 
delle zecche d'Italia dell'antico e presente sistema di esse 
e dell'intrinseco loro valore ^e rapporto con la presente 
moneta. Ivi delle monete e zecche di Toscana. Mantova 
1754 in 4. Ih i", IV, Vj VI. 

— — Saggio politico ed economico sopra la Toscana fatto nel- 
l'anno 1757. Sta nel toni, i delle sue oper^ stampate a 
miano nel 1784 i/i 4. VII. 

•^ — Delle antichità italiche. Milano 1788 in 4; ove al 
tom. I si tratta dei Pclasghi Tirreni ed Eiruschi, t in 
seguito dei Toscani. i» »> lUj >V| t» 



154 e A R. 

CAau Giovanni. Lùudallo Pratensis. MS. passato dalla libre- 
ria dì s. Maria Novella in una 4(^lle pubbliche di Firenze : 
Opera piena di notizie storiche d'intorno al 1461. Ved, 
anche Moreni^ Bibl. cit. , toni. 7, p. 219. Ep.\, 

— Giov. Girolamo . Lettera scritta al Gori intorno ad uà 
antico sepolcreto presso Casole nello stato di Siena con 
parte d'istoria di Casole. Sta nelle novelle letterarie del 
Lami del 1744, col. 538, 555 e 565. ii, in. 

Elogio di Lorenzo il Magnifico. Mantova MSI in 8. v. 

Carlieri Leandro. Ragguaglio istorico della miracolosa Im- 
magine di Maria SS. per virtìi divina fin dall' anno 1100 
trasportata con sua cappella sul colle detto a Vertighe » 
presso la nobil terra del monte s. Savino. Firenze 1793 
in 12. IV. 

Carlo infante di Spagna. P^ed. Aggiustamento ec, 

Carmignaihi Giov. Battista. Dei foraggi e dei conci della 
pianura pisana. Pisa. 1820. vii. 

Carnia»! Lorenzo. Estratto di un discorso economico sopra 
i boschi della Toscana. Sta nel voi. ili , parte ili del 
Magazzino toscano. Firenze M12 in 8.' vii. 

Carolus V. Diploma Alexandri de Medicis. MS, nella 
Riccardiana, cod. 2231. vi. 

Caroselli . I riti nuziali de' Romani e dei Longobardi. 
f^enezia 1790. iii, tv. 

Carozzio Filippo. Vita di Giacomo cardinale Lanfredini 
fiorentino. Roma 1761 in 4. vn . 

Carpa]SEO Giuseppe. De laudibus Leonis X Pont. Max. romani 
Archigymnasii restilutorìs.Quest'oraiione facon altre sue 
stampata nel 1646. p^ed. il Mandosio^ Bibìiotheca roma- 
na^ tom. /, p. 43. y^ 

Panegirico in lode di s. Maria Maddalena de' Pazzi. 

Sta nella raccolta, di discorsi^ e orazioni d'insigni ora- 
tori della compagnia di Gesti. Napoli 1718^ w/. m^p. 

Garpemtieeo Paolo. D. Bernardi Ptolemaei congregationis 



s.'Mariae mentis Oliveti conditoris vitae libri quinque. 
Napoli 1G42 et 1640 in A. Ep. \. 

Cabradori Giovacchino. Istoria dell'Epizolìa Bovina , che 
regnò nel 1800 nelJa campagna del vicariato di Prato. 
Firenze 1801 in 8. vii. 

Garberà [de la) Francesco . El summo sacerdote panegiri- 
co alegorico a Alessandro VII. PP« Roma 1655 in 4. vi. 

CABTEGifi Giovan Ballista, Trattato de' venti in quanto si 
appartiene al medico, e del silo della città di Pisa. Pt^a 
1628 in 4. Meglio e con piìi dottrina ne ha parlato il 
eh' Antonio Cocchi nel cap, l del suo trattato de'hagni 
di Pisa, VI. 

Casa Gio. ( della ). Orazione in nome deToruscili fioren- 
tini e da loro recitata alla Cesarea Maestà di Carlo V 
in Napoli. MS. nella Segreteria vecchia di Firenz-e. vi. 

Gasa de''iMedici. Firenze 1756 in 4. , v, vi. 

Casaregi Gio, Bartolqmmeo. Difesa del Petrarca dalle oppo- 
sizioni di Lodovico Antonio Muratori. Lucca 1 709 in 8. v. 

Casari Gio. Aurelio. Yallurabrosanae congrega tionis Sancii, 
Beati, ac Venerabiles. Roniae 1695 in 4 con 62 tavole 
in rame, iv, v. 

Casati Agostino. FENEGAIaKON ob natam Mariara Tbere- 
siam losepham Garolinara loannam Archiducera Austriae. 
Florentiae 1767 in 4. vii. 

Cascia Simone {da). Yen, fratris Simonis de Cassia ad cun- 
ctum populum florentinum tempore inundatioais fluvii 
Arni diluviautis magnam partem civitatis. Sta nella vi- 
ta del B. Michele Flammini, pag. 29 sg. ove si tratta 
della piena d'Arno del 1333. Fed, anche Munni., Si- 
gilli , tom, XI, v. 

Casciai Ranieri, Raccolta di componimenti in occasione 
del funerale fatto a Maria Selvaggia Borghini nobile pi- 
sana nella chiesa parrocchiale di s. Cristofano di Pisa 
dal D. Ranieri Casciai parroco della medesima. Pisa 
1731 in 4. Evvi anche l'elogio funebre recitalo in tal 



150 CAS. 

circostanza dal D. Francesco M. Nuli. Ved. anche il 
Moreni Bibliof^rafia storico-ragionata della Toscana^ ec 
tom, Jy p, 222. Ev. vi. 

Casciwa Giuseppe Maria. Osservazioni sopra il cognome di 
s. Ranieri. Pisa 1696. V. 

— Pietro. Alfea reverente rappresentata nella seconda ve- 
nuta della ser. Vittoria della Rovere G. duchessa di To- 
scana in essa città l'anno 1639. Pisa in ^fig* vi. 

Casella Pietro Leone. De primis Italiae colonis^ de Tusco- 
rum origine, et de republica fiorentina elogia illustrium 
artificum. Lugduni 1606 in 8. Fu quest'opera inserita 
dal Grevio. In Thes. antiquitat. et histor. Italiae tom. 
/, part.i, pag. i. Lugduni Batav. 1725. Sta ancora in 
Misceli. Italica Roberti Gaudentii, tom. lU, p. 93. Romae 
1691 in A, ij II, in, iv, v. 

Casi occorsi in Firenze dall'anno 1557 al 1590. MS. nella 
Marucelliana scaf. A^ cod. CCXX, i. vi. 

Casini Giuseppe. Orazione funebre in lode del som. Pon. Pio 
VI recitata nella chiesa dei RR. Monaci della Certosa 
di Firenze in occasione dei funerali da loro celebrati il 
d: 16 gennaio 1800 in onofe e sufifragio dell* anima di 
SI glorioso Pontefice. Firenze 1800 in 4. yed, Moreni 
cit., tom. J, p. 224. VII. 

— Luca. Orazione nel faustissimo avvenimento al trono 
,^ di S. A. R. Ferdinando III Gran-Duca di Toscana, re- 
' citata in Castel fiorentino. Firenze 1791m 8. vu. 

•— — Orazione in morte di Lodovico I infante di Spagna, 
re d'Etruria recitata in occasione del solenne funerale 
nell'insigne collegiata di Castel Fiorentino per delibera- 
zione del magistrato comunitativo di detta terra nel 180i. 
Firenze 1803 in 8. vìi. 

Caisoli o da gasoli Giuseppe. Della vita de'santi Lorenti- 
no, e Pergentino martiri nobili aretini. Firenze 1642, e 
1673 in 12. in. 

— — Le glorie toscane nella nascita 'del ser. primogenita 
principe di Toscana. Fiorenza 1644 in 4» vi. 



CAS. I.NT 

Casoni Niccolo, Orazione per resaltazione di Clemente XQ 
al somrao pontiQcato. Roma 1730 in A* Ep, vi. 

Casotti Gio. Battista. Vita di Benedelto Buoninattei. Fi^ 
renze 1714 */i 4^ € ivi 1700, Sta in fronte al trattalo 
della lingua toscana deWistesso Biionmattci, v, vi. 

^— — Relazione della venuta in Firenze dell'Immagine di 
M. V. dell' Impiuaela. Firenze 1713 //i 4 . Fed. Me- 
morie ec, VI. 

— — Memorie isteriche della miracolosa Immagine dell'Im- 
pruneta. Firenze 1714 t/i 4. ì^ed, Morenij Bibliografia 
tif., iom. I , p. 225. IV, V. vi. 

— — Notizie intorno alla vita e studi di nions. Giov. della 
Casa in forma di lettera all'ab. Regnier Desmarais. Fi' 
renze 1707 in 4 . Stanno anche in fronte aW edizione 

fior, delle opere del Casa^ e in quella di yenezia 1728 
e di Napoli 1723, e Fenezia 1752. v, vi. 

— — Dell'origine, de' progressi e dello stalo presente della 
città di Prato, ragionamento storico. 5'/rt «e/ toni. I^ degli 
opuscoli scentifici del Calogerà., pag. 257 %€g. iv, v, vi. 

— — Vita di Pietro Vettori. Sta in fronte al suO trattato 
della coltivazione degli ulivi, impresso in Firenze nel 
1717 in 4. V. 

— «— Descrizione della festa teatrale fatta dall' accademia 
dei Dobili di Firenze per la venuta del principe Eletto- 
rale di Sassonia. Firenze 1713 //t 4. vi. 

— . — Notizie della vita dei due Buonaccorsi di Montemagno 
da Pistoia. Stanno in fronte alle prose e rime dei sud- 
detti Buonaccorsi stampate in Firenze nel 1712 in 12. v. 
ASSI Pier Maria. Breve istoria dell'oratorio della Madonna 
detta del Sasso ( presso Fiesole ), miracoli ottenuti per 
l'intercessione della stessa madre di Dio^ ed altre notizie 
relative a detto luogo. Con le aggiunte del sacerdote Fi- 
lippo Alessandro Giannini. Firenze 1795 in 8. v, vi, vii. 
Anton Maria. Delle lodi di mous. Francesco Maria Giaori 



Id8 c a s. 

già vescovo di Fic-ioìe , orazione funebre . Firenze 1777 
in 4. Ep. VII. 

Castagno Pietro CdelJ . Vita s. Andreae Corsini episcopi 
Fesiilani. Parisiis 1638 in 8. Fed. anche i PP.Bollandistij 
to/n. II ^ Januarii pa^. 1064-73. V^ e anche la tradu- 
zione italiana nel codice 116 della classe XXXFIIJ della 
3fagliah. copiata dall' ^rdinghelli nel 1577. V. 

Castaldo Pescara Gio. Ball. Vita di Elisabetta Bonsi Cap- 
poni nobil matrona fiorentina. Fiorenza 1624 in 4. vi. 

Castaldus Restaurus. De imperatore. Extat inter tract, juris 
toni. 1G,foL 30, rcnetiis 1584. Quest, 54, num, 11 , 
fiorentini quomodo^ età quo lihcrtalem ec.Roinat 1540. VI. 

Castalione Giuseppe. Orazione recitata alla presenza degli 
filmi, e revdis. sigg. cardinali nelPoratorio dell'archicon- 
frateinita delia SS. Trinità nelP esequie dell'illmo. ed 
eccell. sig. Gio. Francesco Aldobrandini castellano di s. 
Angelo , governatore del Borgo , generale di s. Chiesa. 
Roma 1602 in A. vi. 

Castellai. Descrizione della Badia di Vallombrosa, e di quel- 
la porzione di montagne dell'Appennino. Sta nel Gior- 
nale intitolalo Antologia^ toni. 1j n. 1 , jj. 78. Firenze 
gennaio 1821 . IV. 

Castelli Carlo. Dissertazione in risposta al quesito: posto, 
che il clima della Toscana sia adattato universalmente, 
come pare, all'educazione dell'Api; si desidera^ che ven- 
gano indicati i motivi, per i quali siasi finora trascurato 
questo utilissimo oggetto, e con quali mezzi si possa sta- 
bilire e propagare utilmente per tutto lo stato : presen- 
tata al concorso dell'anno 1 784, e coronata dalla R. Ac- 
cademia dei Georgofili di Firenze. Firenze 1785m 8. vii. 

-1- Lorenzo . Appendice alla illustrazione storica di Massa 
Msrrittima. Firenze ^83^. m, iv, V. 

— — Memoria agraria del territorio Massetano . Siena 
18^2. VII. 



GAS. tS9 

Castelli Lorenzo, I pregi dell'isola dell'Elba compouimenti 
illustrati da note. Firenze 1829 in 8. Ep. i, ii^ in, iv, v. 

Castello Abraham Ishax. Orazione funebre e componimenti 
diversi per la morte dell'augustissimo imperatore dei Ro- 
mani Francesco I gran-duca Vili di Toscana celebrali 
dalla nazione ebrea di Livorno. Livorno 1765 info^l., 
e ivi 1766 in 4. vii. 

Castiglione Francesco degli Onesti fdaj . Epistola consola- 
toria ad Cosmnm Medicem in obltu Joannis filii . MS, 
nella Laarenziana, pini, /ir, ^"d. 2jp. 27. v. 

Vita B. Verdianae de Castro tlorentino . MS. nella 

Laurenziana, pini, ixxxix, cod. 24, p. 10. v. 

Vita B. Philippi ord. servorum B, Mariae. MS. nella 

LiUirenziana , plut. Lxxxix , cod, 28^ p, 105^ e nella 
libreria de'PP, serviti di Firenze^ n. 276, e 409. v. 

— — Annnies vitae B. M. sor. Doiniuicae de Paradiso etc. a 
nalivitate ad annum 57 actatis suau, MS* nell'archivio 
del monastero detto della Crocetta., ove riposano le sue cf^ 
neri, ed ove sono altri manoscrilti relativi tutti alla sud- 
detta suor Domenica* vi. 

— • — De vita B. Marci papae , et de laudibus ecclcsiae s. 
Laurentii Floreutiae. MS, nella Magliab.y class, xxxnii^ 
cod, 142, e nell'arca, di s, Lorenzo, ▼. 

— — Vita B. Rosauensis de Faveutia^ sive Humilitatis or- 
dinis Vallisumbrosae abbatissae monasterii s. Joannis 
evaiigelistae propc Florenliam. A/S, nella Laurenziana, 
plut. LXXXIX infer, cod. 24, p. 61. V. 

: Miraculum de Grosso, qui est in ecclesia s. Spiritus 

de Floreutia. MS. nella Laurenziana, plut, Lxxzix in- 
fer., cod. 24, p. 134. y. 

Epistola ad Laurentium IMedicem in obitu Lucretiae 

Tornabiiouae matris ipsius Laurentii . MS, nella Lau^ 
renziana. plut. ili, cod. 2, pag* 16. V. 

— — < Epistola in obitu Cuculi MedicesPatris patriae Illust. 



IGO e A s. 

et humaniss. MS. nella Laurenzi atta, plui. ili , cad- 
?. Ep. V. 

CASTiGLiOTfE Franccsco degli Onesti (da). Vita B. Antonini 
archiepiscopi fiorentini ord. predic. Sta in frante alla 
Somma teologica impressa in Verona nel 1740 in foh 
Ved. anche More ni j Bibliografìa cit., iom. ij pagina 
228, Ved. Onesti. vi. 

Reverendis, Patris Dom. Orlandi Bonarli archiepi- 
scopi florentini vita . MS. nella Laurenziana j pluteo 
IJXXIX infcr., cod. 24, p. 115 , e nel cod. 8;1, num, 
9 della già Gaddiana. Ved. anche il P. Negri, Scritt. 
fior., p. 100. V. 

Castigiioin'i Giov'.7rt/it. Lettera rapporto all'analisi delle acqne 
minerali della Porretta. Sta nel Giornale pisano di let- 
teratura ^ scienze ed arti, toni, vili, part. li, art. ili, 
pag. 163. Pisa 1808. Vii. 

Castiglio^'Chio Lapo fdaj. Epistola o sia ragionamento di 
mess. Lapo da Gastiglionchio celebre giureconsulto del 
secolo XlVj colla vita composta dall'ab. Lorenzo Mehus. 
Si nggiungono alcune lettere di Bernardo suo figliolo 
e ^ì Frnnoesco Ai Alberto suo nipote. Con un'appen- 
dice di antichi documenti di Firenze e di sua famiglia. 
Bologna 17 53 in 4. Ved. Moreni, Bibliografia cii., tom. 
1, p. 230, V. 

Casto Antonio fdelj. Vita della B. Berta de'couti Alberti 
già signori à\ Vernio, monaca nel ven. monastero di s. 
Felicita di Firenze. Firenze 1685 in 8. Ved, anche La- 
mi, NoiHìlle letter. fior. 1755, n. 2. v. 

•= Sogno di Fioriodo sopra I* origine della lingua to- 
scana descritto dal sacerd. Antonio del Casto ec. Firenze 
1692 in 4, IV, v, vi. 

Castroreale Andrea (^delj. Compendio della vita della B. 
Maria Maddalena de' Pazzi. iVa/;o/i 1633 in 16. yk 

Castrugci Niccolò, Ved, Farulli Gregorio, 



CAS 161 

Castovcci RafJ'acUo. Vita Benedirti Bonsignori florenfini aB-^ 
batiss. Mariae Fior. Fu pubblicata in Firenze neM 568 
colle Omelie drAl'islesso Bonsi^nori, Ep» vi. 

— Pielro.Là settimana istorica, ovvero felicità e infelicità oc* 
corse alli re, re^ni, stati ec. Todi 165i. f^i si ragiona di 
Firenze e dei fiorentini^ di Siena e dei senesi^ di Pisa 
t dei pisani^ di Lucca e dei lucchesi, e della casa dei 
Medici. Ved» il registro dei titoli. IV» 

Catalani. Michele . Delle origini dei Piceni , Fermo IT?*?^ 
in 4; ove si parla molto degli Etruschi. \\. 

Catalogo de'goufalonieri di giustizia di Fiorenza-^Zionc 1552 
in 4. Questo catalogo registralo nell'indice i»,lla libreria 
Barberini di Roma, lom. 7, come ivi esistente sarà forse 
quello stesso , che fu inserito neW istoria fiorentina di 
Iacopo Nardi, stampata in Lione nel 1 582; di/atti ivi a , 
pagina 295 ripetesi questo catalogo ma impresso nel 
1582. V. 

Catalogo dei soci delPaccadeinia italiana , preceduto dalla 
sna costituzione. Livorno 1807. Vii. 

Catalogo dei vescovi e arcivescovi di Firenze . MS. nella 
Riccardiana^ cod. 2114. ni, iv, v, vi. 

(Catalogo degli accademici Valdarnesi anno IV. ó7cmi18M. 

VII. 

Catalogo dei segretari della repubblica fiorentina. MS . nella 
MaruccUìana^ scaf. A^ cod. 8. v. 

Catalogo dei signori cardinali e clarissimi senatori che ha? avu- 
ti la città di Firenze fino alPanno MDCXXXII colle loro- 
armi gentilizie ec, cod. del secolo XVIL MS. nella Ma» 
rucellianuj scaf. C, cod. 54. v, vi. 

Catalogo di tutti i monaci e monache camaldolesi. MS. d^l 
1G88 nella pubblica libreria dell'università di Pisa, pal- 
chetto' JTj num. 26. vi. 

Catahi Callisto. Compendio della vita e miracoli di s. Fi- 
lippo Bcnizi nobile fiorenliiio , propagatore deir ordine 

14* 



i62 e A T. 

He' servi di Maria Vergine, canonizzato dalla santità di 
N. S. papa Clemente X 1' anno 1G71. Firenze l/'yl in 
^•2. Ep. V, vu 

CatanIjsi Placido. Vita di m esser Francesco Petrarca. Sta 
colla sua traduzione in prosa di alcuni sonetti e dei 
trionfi del Petrarca. Parigi 1669. Fed. anche Sade nella 
prefazione alla vita del sud. poeta. v» 

Catarino Ambrogio. Vita miracolosa della serafica s. Cate- 
rina da Siena, composta in latino dal B. Fr. Raimondo 
da Capua, e tradotta in lingua volgare ec^ Fenezia 15^7 
in 8. , v^ 

■— — Discf; isi contro la dottrina , e le profezie di fra Gi- 
rolamo Savonarola. Venezia 1548> Vy \U 
Catelani Gio. Alessandro . Ragguaglio delle feste fatte in 
Livorno per l'incoronazione della miracolosa Immagine 
della SS, Vergine di Montenero descritto al ser. Fer- 
dinando principe di Toscana ec. Livorno 1690 in 4. Di 
questa festa ne fu fatta altra relazione impressa in Pi- 
sloia nel 1694. vr. 

' Delle lodi del ser. Ferdinando principe di Toscana 

oraziane funebre fatta per la città di Livorno. Amster- 
dam 1717 in 4. vr.- 
Caténi Rudesindo. Elogio di Ambrogio Traversar! generale 
camaldolense nato in Panico della roraagna toscana nel 
1386 e morto nel 1439 . Sta nel tom. i , p. 340 degli 
uomini illustri toscani ediz. di Lucca 1771 in 8^ v.. 
— — Elogio di Giovanni da Verrazzano. Sta nel tom. U^ 
p. 322 degli uomini illustri toscani ediz. cif.. v. 
Gateritca da Siena. Opere nei seguenti quattro volumi di- 
stribuite. Tom. I. La vita della serafica sposa di Gesì* 
Cristo s. Caterina da Siena, tradotta or fedelmente dal- 
la leggenda latina che ne compilò il beato Raimondo da 
Capua suo confessore pel sig". canonica Pecci colla giun- 
ta di una lettera del beato Stefano Maconi , ed una dk 

r 



e A T. 163 

ser Barduccio Canigiani, discepoli e segietari della steS' 
sa santa. Siena 1707 in A. fig. 

Tom. II. Epistole della serafica vergine s. Caterina da 
Siena, scritte da lei a' sommi pontefici, cardinali, pre- 
lati , religiosi e religiose tratte fedelmente dai suoi mi- 
gliori esemplari , e purgate dagli errori che nelle altre 
impressioni si trovano. Aggiuntevi nuovamente le anno- 
tazioni del padre Federigo Burlamacchi della compagnia 
di Gesù. Lucca 1721 in A fig- 

Tom. Ili . Epistole della serafica vergine s. Caterina 
da Siena scritte da lei alle reine, repubbliche, principi 
e diverse persone secolari tratte fedelmente dai suoi mi- 
gliori esemplari , e purgate dagli errori che nelle altr« 
impressioni si trovano. Con l'aggiunta di altre ventitre 
lettere non piìi finora stampale , e con annotazioni dei 
padre Federigo Burlamacchi della compagnia di Gesù . 
Siena 1713 in Afig. 

Tom. IV. Il dialogo della serafica s. Caterina da Siena 
composto in volgare dalla medesima, essendo lei, men- 
tre dettava ai suoi segretari, rapita in singo/are eccesso 
ed estrazione di mente diviso in quattro trattati. Opera 
cavata ora fedelmente dagli antichi testi originali a pen- 
na, scritta dai discepoli della santa a dettatura di lei : 
dalla quale scrittura restano corrette di molli conside* 
rabili errori le passate divulgazioni. Aggiuntovi ultima- 
mente un quinto trattato tolto dallo libreria Vaticana , 
e le orazioni della santa con alcuni de* suoi particolari 
documenti non più stampati, ed una scrittura apologe- 
tica di monsig. Raffaello Maria Filamondo vescovo di 
Siena contro alcuni detrattori della santa . Siena 1707 
in 4. 

Tom. V. Vocabolario Cateriniano. Ved. Gigli. 
Supplemento alla volgare leggenda di s. Caterina d.i 
Siena che forma il tom. u della sua vita scritta giù in 



164 e A T. 

lingua latina dal beato Tommaso Nacci CatTarini ed ora 
ridotto nella italiana dal padre Ambrogio Ansano Tan- 
tucci sanese. Lucca 1754 in 4. Ep. v» 

Cati Lodovico. In caussa praecedentiae inter ili. et excet. 
D. Ducem Reip. Fior, et ili. D. Ducem Ferrariae . In 
fol, senza altro. yi, 

Cattaneo Domenico. Isterica descrizione della terra di Ba- 
gnone nel poutremolese antico e moderno, compendiata 
ec. Massa 1726 in 4. iv, 

— Marc' Antonio, Lauda tio in funere Ludovici I Hetniriae 
regis habita in Sacello pontificio. Romae 1803 in fol, 

fg' VII. 

Cattani Francesco da Diacce to il vecchio . Oratio. in iu- 
nere clarissimi Laurentii Mediciis Urbini ducis. Slanci- 
la raccolta delle sue opere pubblicate in Basilea nel 1563 
ìnfogL Ved anche More ni j Bibliografia cit., toni, i , 
p, 233. V. 

— Francesco da Diacceto vescovo di Fiesole.YiiSi dell'invit- 
tissimo martire s. Romolo primo vescovo di Fiesole, e di 

più altri santi vescovi suoi successori. Firenze 1578 in 4. 
Ivi è pure la vita di s. Alessandro^ di s. Donato di 
Scozia, e del beato Andrea Corsini, Ved. anche i padri 
Bollandisti, i. /, junii p. 749, ^ fi, parte i, p. 261^ e 

t. II, Julii p. 253, e P, Negri, Scrittor. fior, \, 

— — Breve raccolto della vita et costumi di suor Caterina 
de'Ricci delFordine di s. Domenico. Firenze i 592 in 4,. 
e Lucca 1594. p^ed, Moreni, Bibliogr, cit,, toni, i, p. 
233. \, 

Cavalcai;?! Ortensio , Memorie attenenti al granduca Ferdi- 
nando I della fa'miglia de'Medici. MS, nella Magliab. y 
classe xxVj col, 486. vi.. 

Cavalcanti. Elogi di fiorentini letterati. MS, nella Riccar' 
diana, cod, 2270» vi. 

•-* — Albero genealogico di sua famiglia» Ved, Albero ec 



I 



e A V. I6,'> 

e kWLC JiT^Ti j^ndre a. Vita di Francesco Ruspoli poeta fioren- 
tino capriccioso e stravagante . // Cavalcanti commentò 
ancora le sue poesie. Tanto la vita che il commento e 
MS. nella Magliabechf, class. F/i, cod. 572. Ep. ti. 

Esequie del ser. principe Francesco, celebrate in Fio- 
renza dal ser. Ferdinando II Gran-duca di Toscana suo 
fratello «eirinsigne collegiata di s. Lorenzo il di 30 Ago- 
sto 1634. Fiorenza 1634 in 4. vr. 

Notizie intorno alla vita di Bernardo Segni. Stanno 

in fronte alla storia dei Segni stampata in Augusta nel 
1723. Ked. Salvini ^ Giunte e correzioni all'istoria degli 
scrittori fiorentini del P. Negri . MSS. nella Marucel- 
liana. v, vi, 

L'abiura, e caso di D. Vaiano Vaiani da Modigliana, 

punito dall'inquisizione. MS. in s. Michele di Murano 
in f^enezia. Nel cod. 20, ^.183 evvi la vita, et azioni 
et sua abiurazione in s. Croce di Firenze alli 19 apri- 
le iQ^O. VI. 

— — Commento su diverse poesie di Francesco Ruspoli , 
dove si tratta di alcuni aneddoti della vita di detto Ru- 
spoli. MS. nella Magliabechiana, class, ni , codice 
572. VI, VII. 

— Barlolommeo» Orazione fatta alla militare ordinanza fio- 
rentina il di 3 febb. 1529, in 4 senz'altro. Fu ristampala 
in Venezia nel 1546 unita ad altre raccolte di militari 
orazioni; e nella part. /, p. 168 delle orazioni volgari 
riunite dal Sansovino e pubblicale in Venezia nel ^S^2. 
Ved. anche Moreni cit., tom. /, p. 234. v. 

Ragioni di precedentia tra Cosimo duca di Firenze 

ed Alessandro duca di Ferrara. 1562. Vi. 

Sue scritture ed elogio di lui. MS. nella Riccardia- 

na, cod. 1980. v. 

Francesco o lx>dovico. Storia, ovvero notizie delle coso 

della città di Firenze dall'anno 1427 al 1450* MS. nella 
Riccardiana, cod. 2705, e 3589 infoi, e nella libreria 



166 e A V. 

Corsini in Roma, e nella libreria privata del sovrano di 
Toscana, Fed. anche Moreni , Bibliografia eli, , tomo 
I, p, 235. Ep. V. 

Cavalcanti ^xio. Balt.Yìta, o breve relazione del B. Ghese da 
s. Miniato eremita agostiniano, le di cui ossa riposano a 
Lucca. Questa vita ieggesi nel fine della vita di s. Gu- 
glielmo duca d^ Aquitaiiia^ raccolta da diversi autori per 
Guglielmo Cavalcanti fiorentino. Firenze 1605 in 8-, Pisa 
i614 in 4. VI. 

— ' Pietro di Cavalcante. Novità seguite in Firenze Panno 
1433 per 1' esilio e ritorno di Cosimo de'Medici. MS. 
nella Magliabechiana, clas. riir, cod. 45. v. 

— — Giovanni . Della carcere, dell' ingiusto esilio , e del 
trionfai ritorno di Cosimo padre della patria, narrazio- 
ne genuina tratta daiPistoria fiorentina MS. di Giovanni 
Cavalcanti con illustrazioni. Firenze 1821 in 8. V. 

— Guglielmo, Vita di s. Guglielmo già duca d' Aquilani» 
conte di Pittavia^ e poi eremita agostiniano, raccolta da 
diversi autori l'anno 1615 ec. Ristampata e corretta da 
Agostino Salvini . Firenze 1693 in 8 e ivi 1605. Ved. 
Gigli, Diario senese, tom. /, p. 44, e Moreni cit. tom, 
I, p. 236. ▼. 

— Rinaldo o Ladomio. Istorie fiorentine . MS, ntlla Rie- 
cardiana, cod. 3176. Le slesse, ivi, cod. 1868. Y» 

Cavalchici Carlo ^Uberto. Uelalio Caroli Alberti card. Ca- 
valcbini ponentis in causa beatificationis , et canoniza- 
tionis, Ven. servi Dei Roberti card. Bellarmini prò con- 
gregat'ione habenda coram SS. D. N. Benedicto XIV su- 
per dubio , an constet de virtutibus theologalibus , et 
cardinalibus earumque adnexis in grado eroico. Komae 
1753 in 4. VI. 

— — Oratio in laud<.m Mergharitae de Cortona tertii or- 
dinis s. Francisci habita. coram ss. D. N. Benedict. 
Xin pout. max. in consistorio publico die 27 ap. anni 
1728. Romae 1728 in foL v, vi. 



e A V. 167 

Cavalieri Bernardo. Orazione detta in Genova per le lodi 
di s. Maria Maddalena de' Pazzi. Sta nella pari, jy del- 
le orazioni di lode composte e dette da diversi oratori 
cherici regolari Teatini, stampata in Venezia nel il 52 
in 12. JSp, TI. 

Cavallari Girolamo. Vita della B. Agnese da Montepulcia- 
no. Reggio 1603 in 4. v. 

Cavalletti Iacopo Antonio . Memorie attenenti alla Ven. 
chiesa di s. Gio. Batista de' Fiorentini in Messina , e 
succinta descrizione della medesima. Napoli MG2 in 4* 

vii. 

e \v ALLIBO Simone . Raccolta di tutte le feste nello sposa- 
lizio della ser. Gran-Duchessa di Toscana fatte in Firen- 
ze l'anno 1589. Roma 1589 in 8. VI. 

Cavallo dbll'Amaivtea Btionaventura, Vita del B. Niccolò 
Albergati cardinale di s. Croce. Roma 1654 in 4; fu 
tradotta in latino ed impressa in Parigi 1659 in 4; ove 
si parla delle cose di Firenze, y. 

Cavo Ilario. Panegirico in onore di s, Filippo Ntri. V'ero- 
na 1617 in 4. Vi. 

Cavriawa Filippo, Orazione recitata al capitolo generale del- 
l' anno 1599 alla presenza di loro Altezze serenissime. 
Firenze 1599 in 4. vi. 

Orazione fatta nella partita di Toscana per Francia 

della cristianissima regina Maria de'Medici. Firenze 1600 
in 4. YI, 

Vita Cosmi Medices I, magni ducis Etniriae et eju- 

sdem res geslae ad Cosmum Etruriae principem cjug 
nepotem. MS, nella Magliahechiana, class, xxv, cod, 
49, del secolo XVII. Ivi si conserva parimente alla e/. 
A.\r, cod. 1^3 dello stesso Cavriana : Aanotaiiones ad 
vitam Cosmi I a se conscriptam. TI, 

(ìatriaiti Federigo , Delle lettere e delle arti dei Romani 
dalla fondazione di Roma fino ad Augusto . Mantova 
1822. III. 



168 e A V. 

Cjlvriaisi Federigo, Vita del Petrarca. Tl/awfó^'^ 1816 in 12. 

Ep, V. 

Cecgarelli Alfonso, Dell'istoria della casa Monaldesca, nella 
quale si dà notizia di molte cose accadute iu Toscana 
ed in Italia. Ascoli 1580 in 4. iv, v. 

— — Lettera a Francesco Mercati dell' origine della casa 
Cavalcanti e de'Medici . Sta nelle lettere memorabili di 
Antonio Bidifon, Pozzuoli 1693^ pag. 129. Fed, anche 
Moreni^ Bibl, cit.^ tom, /, p. 238. iv, y. 

— — Trattato della nobilissima città di Siena composto da 
Dameta pastore dell' Umbria a richiesta di Lidia bellis- 
sima ninfa toscana - MS, nella Segreteria vecchia di 
Firenze^ e in Venezia nella Biblioteca di s. Michele di 
Murano^ cod, 314. v. 

Ceccherelli Alessandro, Delle azioni e sentenze di Alessan- 
dro de'Medici primo duca di Firenze, ragionamento ec. 
Venezia 1565 e 1566 m 4. Firenze 1570^ 1584 e 1602 in 
8. Fed. Moreni cit., tom, i, p. 239. v, vi. 

— — Lettera, nella quale si descrive l'invenzione, l'ordine 
gli abiti^ e l'historie della festa della Bufo! a fatto in Fi- 
renze il dì del carnevale l'anno 1565 in su la piazza di 
s. Croce. Firenze 1566 in 4. vi. 

— ' — Descrizione di tutte le feste e mascherate fatte in Fi- 
renze per il carnevale dell'anno 1567, e l'ordine tenuto 
per il battesimo della primogenita del sig. principe di 
Fiorenza, e Siena^ con l'intermedi della commedia e del- 
l' apparato fatto per detto battesimo . Firenze 1567 in 
8. VI. 

— ' — Lamento del cardinal de'Medici. 1 580 in 4 senz' al- 
tra, TI. 

— — Lamento del duca Alessandro de'Medici e primo duca 
di Firenze. Perugia 1586 in 4. Firenze in 4. vi. 

— Vincenzo, Priorista fiorentino. MS, presso i PP, Ser- 
viti di Firenze. T. 

Cecgiu Domenico di Roberto di ser iWamarrfo. Riforma sanct» 



e 8 G. 169 

%l prelìosa per chonservationc della ciltà di Firenze, H 
pel bene comune e questo el buono el vero lume el te- 
soro dognuno, et della città et farà hoservare la ginstiiia 
el buon governo, et notate bene hoguichosa. Che questa 
e ia vera et buona via a venir presto in gran felicita ogni 
uom ec. di poi in brieve tempo tutta Italia ec tutto lu- 
niverso mondo perchè impareranno da questa ec 141^6 
in 4 senz'altro, f^ed, Moreni^ Bibliografia ci U^ toni, /, 
p, 240. Ep. V. 

Cecchi Domenico di Roberto di ser 3fainardo, Provedi^ioni 
e leggi da osservarsi dalla Repubblica fiorentina. ^ Sen-^ 
za luogo 1496. v. 

-— Alessandro, Due discorsi sopra la cupola di s. Maria <iel 
Fiore. Stanno infine ai discorsi d'architettura del sen» 
Oio, Satta, Nelli y pubblicati in Firenze nel 1753 in 4. 

V» 

— Francesco » Vedute e battaglie seguite in Toscana negli 
eserciti guerreggianti 1' anno 1643 , in 4, con sei tavole 
in rame, ti. 

•— Francesco aretino* Vita ili. ac rev. D* Gregorii Redi ar- 
retini. Sta a pag, 205 del tem. li del Lami intitolato : 
Memorab, Ital, erud, praest, ec» vi. 

— Giovan Maria, Sommario dei magistrati di Firenze se- 
condo che si trovano l'anno 1562. MS, presso diversi e 
due copie ne sono presso i signori Tolomei, vi. 

— Giovanni di Francesco Neri, Memorie dello spedale di 
s. Maria Nuova di Firenze, compilate l'anno 1486. MS. 
in Venezia nella libreria Nani , cod, 68 . f^ed. Moreni 
cit, iom, J, p, 241. ▼, VI. 

— Stefano. Decreta diocesanae synodi pisciensis habita anno 
1606. Florentiae 1606 in 4. Yi. 

— — Pisciensis diocesanae syuodus habita anno 1628. P»- 
ttorii 1028 in 4. H. 

15 



170 e E e. 

CECCrtiNi Alessandro. Opinioni circa lo stato della gran cu- 
pola del duomo di Firenze. MS. nella Riccardiana cod. 
2141. Ep. V. 

— Reginaldo. Vita ven. P. F. Sanctes Tosinii ord. praed. 
ec. additae tres orationes ejusdem auctoris . Florentiae 
1640 in 8. VI. 

— Iacopo. Descrizione della città di Firenze. Firenze 1723 
in 8. VI. 

Cecchino Libraio senese. Relazione della magnifica festa rap- 
presentata in Siena in onore di maria SS. il 15 agosto 
1546. Siena 1546. Fu ivi riprodotta nel 1582, eiVi1791, 
e a pag. 45 e seg. della relazione delle pubbliche feste 
date in Siena negli ultimi cinque secoli Jino alla venuta 
dei RR. Sovrani Ferdinando fll Gran-duca di Toscana 
ec, opera dell'abate Agostino Pro vedi, vi. 

Cecina Lorenzo Aulo. Lettera sopra il monastero di s. Mar- 
co di Volterra. MS. nella bibliol. di s. Michele di Mu- 
rano di F^enezia^ cod. 626. v. 

— — Notizie storiche della città di Volterra, alle quali si 
aggiunge la serie dei potestà e capitani del popolo di essa 
ec illustrata con note ed accresciuta di notizie storiche 
dal cav. Flaminio dal Borgo. Pisa 1758 in 4. f^ed. an- 
che Moreni cit., toni. 7, p. 249. ii, in, iv, v. 

Sinopsi delle notizie intorno all'origine, al materiale, 

alla polizia tanto ecclesiastica quanto civile, ed altri av- 
venimenti della città di Volterra . MS. nella Marucel- 
liana, scaff. Ay cod. 229. i, ii, ni, iv^ v. 

Ceffini Francesco Maria. Vita di raesser Roberto Titi del- 
la città di Borgo a s. Sepolcro . Sta nel tomo xxxiii , 
part. Il , p. 177-222 del Giornale de' letterati d* Italia, 
e dalla p. 222 alla 223 evvi una ragionata recensione 
delle molte sue opere supplita dagli estensori di delio gior- 
nale. ▼!• 



G E F. 171 

Ceffini Francesco Maria* Explicatio Laconici seu sudatio" 
nis quae atihuc visitur in ruina Balneorum pisanae urbis. 
Sta nel tomo in, Inscriptiones antiq. p, 195 del prop. 
Goriy e prima fu riportata nei commentari di Gio\f, Ro- 
dio^ In Scnhonium Largum, Ep, in. 

Cecia rdelj Soldo . iMemorìe di Firenze dal 1664 al 1673. 
^[S. nella MagUab., cU xxv, cod. 663. vr. 

Gei Galeotto. Origine e progressi della famiglia Gei. MS. nel- 
la Magliai). j ci. xxri , cod, 164^ di cui V autore morì 
nel 1579. iv, v. 

— Niccolò\ Oratio de B. Joachiino ( Piccolomini ) oidiiiis' 
servoruin. Roma 1642 in 4. V, vi. 

Gelestiso P. di s. Giuseppe. Orazione in lode di s. Ausano 
ni. recitala nella cliiesu n)etropolitana di Siena ^ nei 
1776. Siena in 4. m, vu. 

Gelidonio Carlo. Relazione della venuta e dimora in Mila- 
no delle AA. KR. della ser. Maria Teresa ec. gran-du- 
chessa di Toscana e del ser. Ferdinando III ec. gran- 
duca di Toscana col ser. suo iVatello principe Ciirlo di 
Lorena nel mese di maggio dell'anno 1739, e loro viag- 
gi per li stati di Mantova , Parma e Piacenza . Milano 
1739 in 4. VII. 

Gellari CristoJ/ino . Nolitia orbis antiqui, sire geographia 
plenior , ab orlu Rerum publicarum ad Gostantinorum 
tempora orbis lerrarum declarans. Ex vetustis probati- 
sque monimentis collegit^ et novis tabulis geographicis 
singulari cura et studio deliueatis illustravit. Cantabri" 
giae 1703 in 4, ubi a pag. 449 de Etruria, ii, ii(, 

Gelliri Benvenuto. Discorso sopra la differenza nata fra gli 
scultori ^ e pittori circa il luogo destro stato dato alia 
pittura nell'esequie dal gran Michelangiolo Buonarroti. 
Sta dopo l'orazione di M. Gio. M* Tarsia per il me~ 
desimo Buonarroti» « v» 



172 e E L. 

Ceuiki Benvenuto. Vita di Benvenuto Cellini orefice e seni-- 
tore fiorentino, da lui medesimo scritta, nella quale molte 
curiose particolarità si toccano appartenenti alle arti ed 
alla istoria del suo tempo. Colonia fNapoUJ in 4_, Firenze 
e Pisa 1824 in 18. Altra edizione collazionata per lase^ 
conda volta suWaulografo Laurenziano ricorretta, e col-^ 
V aggiunta di scelti documenti 18S1 . Ked. Moreni cit» 
Ioni, ij p, 244. Ep. vu 

Cei«M Gio. Batta, Relazione della general processione fatta 
in Siena nella domenica in Albis 1649 dalle veu. com- 
pagnie della medesima città il dì 11 d'aprile. Nella qua- 
le con solenne pompa fu portata l'insigne reliquia della 
s. testa di Galgano Guidotti di Chiu:>diuo uobil Senese. 
Siena 1649 in 4. vi. 

— Iacopo Maria, Vita di Mecenate . Siena 1684. Dove si 
vuol sostenere che la di lui patria sia Asinalunga, /^'c- 
dasi peraltro la critica che gli dà V abate Bartolommeo 
Macchioni. in. 

Getcnini Cosimo^ Lettera intorno all' opera del Migliori so- 
pra b qualità dell'aria di Chiusi. Sta nelle Novelle let- 
(crarie fiore/itine del Lami all'anno 1747. Col, 513, 533. 
Essa riguarda la storia ecclesiastica e Vantico stato del^ 
la città. II, III, iv^ Y. 

Censim Arcangelo. Brevissima relazione dell' origine ed a- 
2ioui di alcuni uomini della famiglia Baldelli di Corto- 
na j nominati da diversi autori e raccolta ec. Perugia 
in 16. IV, V, \i, VII. 

Cfii^Tio Carlo, Avviso di quanto si contiene negli archi e- 
relti in Macerala nella venuta di N. Sig. Clemente VIU 
poni. ott. mass. Macerata 1598 in 4. vi. 

CsPARi Virgilio, Vita della serafica vergine s. Maria Mad- 
dalena de'Pazzi fiorentina. Roma 1669 in 4. Trasporta^ 



CEP. 173 

ta in latino si legge negli Atli dei Santi tom. r , Mali 
p. 715-770. Ep. VI. 

Cepperelli Giannozzo, Ora/jone in lode dì Cosimo Pater Pw 
trine recitata nel 1700 nella insigne collegiata di 3. Lo- 
renzo. jMS, ivi neW Archivio. v^ vi» 

Cerati Antonio. Elogio di mons. Gaspero Cerali patrizio 
parmii^iano cav. priore della chiesa conventuale del- 
l'ordine di s. Stefano provveditore generale nelPuniver- 
sità di Pisa . Parma 1778 in 8 . P^ed. Moreni Bìblio' 
grafia storico - ragionata della Toscana y tomo. /, pag» 
245 sg. VII, 

Cerbom//7/;o/i7o. Discorso dellelodi e vita di s. Umiltà badessa 
e fondatrice delle monache dell'ordine e congregazione di 
Valloinbrosa recitato nella traslazione del corpo di det- 
la s. Umiltà nella chiesa di s. Salvi dell'ordine di Val- 
lombrosa il di 5 maggio 1624. Firenze 1624 in 4. v,vi- 

Cerchi Bindaccio. Cronichella fiorentina dall'anno 1260 al 
1302. Sta nel tom. li Delicìae Erudii, pag, ^S del D, 
Lami e MS. nella Riccardiana Cod. 1105. T, 

— rieri. Delle lodi di D. Francesco Medici de'principi di 
Toscana, orazione recitata pubblicamente nell' accade- 
mia degli Alterati. Firenze 1614 in 4 e riprodotta net 
scolarne ri, pari, il, />. 100 delle prose fiorentine impre fi- 
se in Venezia I75f. vi. 

Delle lodi del Granduca di Toscana Cosimo II. Ora- 
zione recitata pubblicamente nell'accademia degli Alte- 
rati il di 13 di Febbraio 1621. Firenze in 4. Ved, an- 
che il voi. VI, part. II y p, 58 delle prose fiorentine» Ve- 
nezia il 5i. VI, 
Cerchiis f^dej B. Humilianae. Ved. Acta canoni zatìonis ec* 
Ceregbtti Pietro Leopoldo . Notizie spettanti al s. Eremo 
di Camaldoli e sue pertinenze. Firenze 1793» in S e 
««. If, ▼. 

i5* 



174 e E R. 

GiREGETTi Pietro Leopoldo . Catalogus sanetorum ci beato- 
rum, nec non aliorum pie vita functorum congregatio- 
nis Hetruriae Camaldulensium eremitarum . Florentiae 
1795 in 8, Ep. iv. 

— . — Sacrae Eremi camaldulensis situs, templi^ atque cel-^ 
larum descriptio. Florentiae 1795 e 1799 in 8. vii. 

Ceri Giovacchino» Istoria fUosofica-cristica del ss. miracola 
seguito in Firenze nel xiii secolo nella ven. chiesa di s.. 
Ambrogio in confermazione della presenza vera e reale 
dell'uomo Dio nell'augustissimo Sagraraento distinta in 
tre apologetiche dissertazioni da Ireneo Cocidogmacchin- 
vio giureconsulto. Lucca 1768 in ^. y^ 

.— — Orazione sopra il ss. miracolo seguito in Firenze il 
di 30 di dicembre 1' anno 1210 detta nella ven.. chiesa 
di s. Ambrogio il di g giugno 1765. Firenze 1778 in 4.v. 

Cerracchini Luca. Cronologia sacra de' vescovi e arcivesco- 
vi di Firenze. Firenze 1716 in A. Altra parte di crono- 
logia si legge nel Lami JSovelle letterarie fiorentine col. 
220 alVanno 1747, principiando dal 31 3t e terminanda 
al 1220. LHstesso hajatto^il Dempstera nel Tom. ii del- 
VEtruria regal. p. 371, il quale principia dai ss. Pao- 
lino e Frontino pretesi discepoli di s. Pietro e termina 
nel 1605 . Quella dell' Ughelli merita più, fede. Ved». 
Moreni cit., tom. ij p. 247- m, iv, v. 

— — Relazione deU'iufermitàj, morte e funerale di monsi- 
gnore Tommaso Bonaventura della Gherardesca. Descrizio- 
ne delle due accademie funerali fatte in lode del mede- 
simo degn. prelato dal collegio Eugeniano, e dal seminario^ 
arehiep.. jFi're/ize 1721 in 4. vi. 

— — Catalogp g^enerale dei teologi dell' eccelsa università 
fiorentina dalla sua fondazione fino all'anno 1725. Fi- 
renze 172S I/i 4.. m, lY, V, VI. 

-~ — Fasti teologali^ ovvero notizie istoriche del collegio» 



e E », 173 

dei teologi della sacra università fiorentina dalla saa fon- 
dazione smoalTanno 1738. Firenze 1738 in 4, l^ed. La- 
mi Novelle leti, all'anno 1740 coZ, 343. Ep. ni, iv,v, vu 

Cerbacchihi Luca. Notizie delle chiese fiore» line. A/6\ neZ/a 
Magliab. classe xxxiii, cod, 237. v, vu 

Cerrati. Storia di Montalcino. Macerata Ì578. Ved, Ti^ 
raboschi Storia letteraria d'Italia tom. ni , Uh, ìli, 
/?. 908. IV, V. 

— Domenico^ Alcuni concetti proposti al magistrata di Mon- 

talcino V anno 1582, quando s' aspettava la venuta del 
ser. Francesco de'ÌVIedici Gran-Duca di Toscana. Siena 
1585 in 4. vu 

— — L^origioe di IVfontalcino con intenzione di fare un sora- 
niario de'fatti e avvenimenti suoi. Macerata 1588 in 4. 
.yiena 1585 in 4. lu, iv, V, vi. 

Scusa per modo di discorso per non aver fin qui fat~ 

io di Montalcino il sommario, già da lui sotto condizio- 
ne promesso. Siena 1585 in 4. vi. 

Cerretam Barlolommeo. Storie fiorentine dalla fondazione 
della città fino al 1513. ^/.S". nella Magliab. clas. xxy, 
cod. ^Z e nella Laurenziana cod, 162 e nella Riccardia- 
na cod. 1876. F'ed» il P. Negri, scrittore Jior. p* 80, e 
Lami Novelle lelter. fior, del 1741 coi. 6O9. iii, iv, T.. 

Dialogo sopra le mutazioni di governo seguite in Fi-^ 

renze coerentemente alle profezie di fra Girolamo Savo- 
narola. MS. nella Ma^tiah». alla classe XXV, cod. 340. v.. 

— Gio, Batista. Orazione in lode di Cosimo Pater Patriae^ 
recitata nel 1696 neirinsigne collegiata chiesa di s. Lo*^ 
renzo. MS. ivi nell'archivio^ ▼, vk 

Certaldo ^daj Pace^ Storia: della guerra di Semifónte e ero- 
nichetta di Neri degli Strinati. Firenze 1753 in 8» yed^ 
Moreni cit., tom. /, pag^ 250. r.. 

Cbauti Giacinto . Orazione recitata in Arcadia nel §iorngir 



176 e E R. 

dell'incoronazione della Gorilla Olimpica. Sta tnunopu^ 
scolo intitolalo: Adunanza tenuta dagli Arcadi per la co- 
ronazione della celebre pastorella Gorilla Olimpica stam- 
pata in Roma nel MI 5 in 8. Ep. vii. 
Cervini Francesco Maria. De laudibus B. Francisci Cervini 
PoHtiani ord. Min. conv. oratio habita in collegio po- 
litiano Soc. Jesu Kal. Jan A. D. 1611. Senis in 4. vi. 

— Marcello. De laudibus Marcelli II pont. max. oratio Mar- 
celli Cervini Politiani ejus pronepotis habita ab eodem 
in tempio Collegii Politiani Soc. Jesu An. Dora. 1611 
Kal. julii aetatis suae anno xv . Senili in 4. Ved. il 
Mandosio, iom. /, pa». 110. vk 

— — Adumbrata Imago solidaium virtutum Roberti cardrna- 
lis Bellarmini Politiani e Soc. Jesu exposita Gregorio XV 
sum. pont. Senis 1622 in 4. vi. 

Cervoni Giovanni, Descrizione delle pompe e feste fatte nel- 
la città di Pisa per la venuta della ser. Mad. Chrislerna 
de l' Oreno , gran-duchessa di Toscana , Nella quale si 
contano l'entrata, la battaglia navale, la battaglia del 
ponte , la luminara, i fuochi artifiziati, le squadre , gli 
abiti, rimprese^ i molti, e loro significati eoo tutte l'al- 
tre cose. Fiorenza 1 SS8. in 8. yu 
[ .— — Descrizione de la felicissima entrata del sereniss. D, 
Ferdinando de' Medie» cardinale , gran-duca di Toscana 
nella città di Pisa^ eoa tutti gli archi trionfali, portoni^ 
apparati^ imprese, e motti con le loro interpetrazioni,^ 
e significati , con le composizioni che ci sono fatte cok 
le feste, lumi^ fuochi artifiziati ed altri segm d'allegrez- 
za. Firenze 158S in &. vi- 

Discorso in laude della cristianrss. Mad. Maria dei 

Medici regina di Francia e Navarra ec. Fiorenza 1600 

— Isabella . Orazione al SS. e BB. padre e signor nostro 



CBS. 177 

papa Clemente Vili sopra Tiinpresa di Ferrara. Bologna 
1598 in 4. Ep^vu 

Crsìlpino Andrea, Relazione dell'acqua acidula di Agnano 
nel Pisano. Sta nel toni, fui del giornale de* letterati di 
Pisa, pag, 155. vi, vii. 

Sua vila. Sta nel Magazzino toscano, tom» li, pag* 

220-273. Livorno 1755 m 8. v, vi. 

Ces\rfgi Già. Bartolo m meo. Difesa del Petrarca dalle opposi- 
zioni di Lodovico Antonio Muratori. X^acca 1709 in 8. v» 

Cesarei Ottavio. Oratio habita Hoinue in aedibus D. Mariae 
in via die 30 julii, quo die rev. P. M. Jacobus Tavan- 
tius florentinus ejusdeui ordinis generaliss. ampliss., idem 
monasteriura, priraum invisit. Periisiae 1576 in 4. ti. 

Cesarbtti Agostino, Relazione sopra la fondazione di quat> 
tro chiese Curate con quattro poderi,, da erigersi nel ter- 
ritorio della città di Massa Marittima in esecuzione degli 
ordini di S. A. R. diretta all' ili. e rev. mons. Pietro 
Vannucci vescovo di detta città come esecutore di que- 
sta sovrana beneficenza. Firenze 1783 m 4. vii. 

Memorie sacre profane dell'antica diocesi di Populonia 

al presente diocesi di Massa MaritiliriH, e ossei va^iuui supra 
la storia naturale del suo territorio. Tomo i contiene 1i^ 
storia cronologica dei vescovi di detta diocesi con vari 
documenti appartenenti ai medesimi, e gli alberi genea- 
logici dei Yicedomini del vescovado , e di alcune altre 
antiche famiglie di Massa. Firenze 1784 in 4. P^ed, il 
Targioni , Viaggi per la Toscana, tom, if , p, 115-206, 

11^ HI, IV, Y. 

•*- — Storia del principato di Piombino e osservazioni in- 
torno ai diritti della corona di Toscana sopra i castelli 
di Valle, e Montione. Firenze 1788-1789 in 4. 

HI, IT, T^ TK 

KClsARi Domenica, De laudibus s. Philippi Neri. Slaapa^,, 



178 CES. 

81 delle sue orazioni panegiriche latine stampate in BolO' 
gna 1652 in 4. Pp, vi. 

Cesi Pan/ilo. Elogium ia Alexandrum VII. Fiilginae 1658 
m4. VI. 

Cessione fatta da Gio. Gastone e dalla Elettrice delia Tosca- 
na a favore di don Carlo Borbone e nuovo trattato per 
detta cessione in favore di Francesco duca di Lorena. MS. 
nella Muraceli, scaf. ccxx^ cod. 17, 18. vi. 

Cestoni Diacinlo. Storia della grana del Kermes, e di uiia 
altra nera grana che si trova negli Elici della campagna 
di Livorno ec. Sta nel Giornale de^lelterati d'Ilalia, toni. 
XXir, e nel toni, /, pag. 457 delle opere del FaUisnieri 
impresse in Venezia nel 1733 in fai. vi. 

Chabanon. Vie du Dante avec une notice detaillé des ses 
ouvrages. Amsterdam 1773 in 8. Fcd. il Tirahoschi^ Nuo- 
vo Giornale de'letterali d'Italia^ tom. X, p. 1. v. 
Cheli Francesco. La gratitudine in trionfo, ovvero distinta 
relazione della miracolosa immagine di Gesù Crocifisso 
nella chiesa delle iVI>I. RR. monache di s. Maria Nuova 
della città di Pescia in occasione della solenne trasla- 
zione fatta il di 12 maggio 1720. Livorno MfSl in^. vi. 
Chelucci Paolino. Delaudibus Leonis X in anniversariis ejus 
parentalibus oratio habita in Archigymnasio Romanae sa- 
pientiae vii, Id. febr. 1714. Romae 1714 /n 4. Sta anche 
nella Raccolta delle sue orazioni stampate in Roma nel 
1727^ e Venezia \Z(S\ pag. 47. v. 

De laudibus Leoni? X eie. habila in Id. febr. 1722. 

Romae 1722 in \. e ivi pag. 165. v. 

— — De laudibus Leonis X eie habita ni Kal. martii 1726. 

Ivi pag. 188- v. 

Cheluzzi Angelo . Oratio ad Vidum Servidum episcopum 

volaterranum. Fiorentiae 1576 m 4. vi. 

Cherofini Marcello . De laudibus Francisci I Romanorure» 



CHE, 179 

imperatoris Electi ^ Magni ducis EtruriaeJ Oratio fu- 
nebris 1766 in 4. Ep. vii. 

Chersa Tommaso. Degl'illustri Toscani stati in diversi tem- 
pi a Ragusa, commentario. Padova ^S2S, Sia in estratto 
nel Giornale di Milano intitolalo: Biblioteca Italiana , 
num. cxcii dicembre 1831 , pag. 324. f^ed, anche il 
Giornale intitolato Antologia K, X, Y degli illustri to- 
scani ec. tomo XXXJJI, num» 97, p, 153 Firenze gè n^ 
nato 1829. ▼, vi. 

CaEVALiEtt Leopoldo, Rapport historique sur V Ile d'Elbe. 
Paris 1806. vii. 

Chiappa. Brevi notizie de'bagni di Lucca scritti nel 1733. 
MS. sta tra quei del Bandini nel volume che incomincia 
colli capitoli della repubblica fiorentina col Soldano di 
Egitto MS, nella Marucelliana, che sta fra i libri a stam- 
pa. TI, VII. 
Criat?i Gio, Batta. Panegirico in onore del B. Pietro Gamba- 
corta di Pisa fondatore dell'ordine di s. Girolamo, re- 
citato in s. Sebastiano di Venezia li 17 giugno 1729. 
Venezia 1 729 in 4. Sta anche nel toni, l^p, ^^9 della RaC' 
colta dipanegirici recitali dai piìi celebri Oratori del nostro 
secolo. F'enezia ^'j60 in 4, Ti. 
CaiARBNTi Francesco, Prospetto delle principali operazioni 
di Firenze del Governo provvisorio toscano instituito con 
decreto del generai. Mioliis, con un rendimento di conti. 
€ un appendice sopra alcune operazioni politiche. 3///ano 
1801 in 4. red. More ni e it. tom, Ij p, 258. Vii. 
— — Osservazioni sull'agricoltura toscana. Pistoia 1810 i/i 
•• yìg. F'ed. anche nel giornale intitolato Antologia. Re- 
petti {E). Osservazioni ec. tom. rn^ N. 19^ p. 11, Fi- 
renze luglio 1822. TU. 
Chiari Luca, Priorista fiorentino scritto da Luca d'Antonio 
di idarco di Cipriano Chiari l'anno 1630^ con l'edifict- 



180 «HI. 

zione di Firenze e sue insegne e sestieri, e quartieri di 
essa città, e con tutte le città e castella sottoposte ilio 
«tato fiorentino. MS. nella Magliabechiana, ci. xfLvi\ 
cod, 36. Ep, iii^ IV, T. 

CaiAAim Giacomo . La faticosissima descrizione della mae- 
stosa Firenze, e suo real dominio di terra, • di mare, 
opera recitata a memoria nel Ducal teatro V autunno 
1719, e replicata nella primavera dell^anno 1723 con nso- 
va aggiunta. Firenze in 8. Y,, 

CaiFFEzio Enrico. Panegjricus de hudibus Pauli V snm. 
pont. Romae 1613 in 4. Vi. 

— — Panegyricus Francisco Card. Barberino sacrte Roma« 
nae ecclesiae vice-cancellario. Romae i 635 in 4, vi. 

•— — ' Oratio in funere Leonis X sum. pont. babita quar- 
ta die lanuarii 1624. MS, nella Riccardiana nel U)m, 
351 dei Miscellanei stampati. ti. 

'— Giovanni, S. Linii papae elogium. Sta nella parie il w//- 
tolata de Vesuntio imperialis, Lugduni 1618 in 4. m. 
CilGl Alessandro . Lettera ad un amico sopra un ftilmine 
caduto nel dì 8 aprile <777 nella Spranga posta nella 
torre del palazzo pubblico della città di Siena . Siena 
1777 in 8. Yil. 

'^ Fabio poi papa Alessandro VU. Disegni e piante di di- 
verse fabbriche di Siena. MS. nella libreria del principe 
Chigi in Roma posta alla lett. O num. 7. vi. 

— Agostino. Testamentum Augiistini Augusti^ Sigismundi 
Chigi vel Chisis sua propria mente conditura manuqua 
exaratum an. 1636. MS. stampato poi in Siena 1640 in 

Cbumeittelii ^a/eno. Marmorpisanum de honore Bisellii. Bo- 
now'ae 1666 i/i 4. Sta ancora neltom. rii^ col, 2025 del 
Grevio Thesaur. aniiq. roman, Fed, Lami, Novell. letUr. 



e H I. 181 

fior, all'anno 1'/4r>, coi, 545, e Moreni, Bibliograf. sluri- 
co-ratriofiata {Iella Toscana ec.^ Ioni. J^ p. 2CyO. Ep. iii. 

Chimentelli fenici io. Letica ad Alessandro Strozzi, in cui 
si descrive la villa di Vignaniaggio della nobile famiglia 
Gh era idi in vai di Greve. Sta nel ioni. JIJ^ p* 279 dell'o- 
pera del D. Tiir'i;ioni intitolata Ai^grandimenii delle scien- 
ze fisiche in Toscana. E in ialino. vr. 

Chime>'TI. iMeinoria della fondazione della chiesa di s. Zanobi 
a Gasignano posta nel piviere di s. Alessandro a Giocoli, 
MS. nella Magliabechiani, classe xxr, cod. 437. v. 

Chiusi (^dij Cronica. MS. nella Magliabechiana j clas. xxVj 
cod. 81. 11^ III, IV, V. 

CiiRisoLi>o Gio. Ballista. Insurrezione dell'inclita e valorosa 
città di Arezzo mirabilmente seguita il dì Omaggio 1799 
contro la l'orza delle anni e delle frodi dell'anarchia Iran* 
cese esposta a gloiia di i\'Iaria SS. del Conforto. In città di 
Castello 1799m4. Vii. 

Christoforo czeco Èia /or/), f^ed. Cieco- 

Chronologica series simulacroium regiae fainiliae Medicene 
centum expreSsa Toreumis. Florenliae 1761 in fol. \^\i. 

CiAi.% fdellaj Domenico. Suanen.sis dioecesana synodus habita 
anno 17(X). Monlefalisco 1707 in 4 Questo è il sinodo che 
è in vigore, nonoslantechi siavene uno posteriore di Mon- 
sig. Palmieri impresso nel 1734 in 4. vi. 

— Filippo. Relazione della miracolosa Aladoana del Prese- 
pio che si conserva nel ven. monastero d'Ognisanti in Sie- 
na, yenezia 1702 in 4. Qutsta si raggira nel descriver la 
processione, che fu fatta in Siena con questo simulacro ai 

29 Marzo ^Cm, vi. 

— Ottaviano. Orazione in lodedelTA.R. di Francesco HI 
Duca di Lorena e di Har.ec. fatta nella di lui assunzione 
al trono della Toscana. Siena 1 739 in 4, vii. 

— Pundolfo. La gloria in gara colla pietà. Venuta dell'Al- 

16 



182 e 1 A. 

te/./.aPi. Cosimo HI gran-duca di Toscana ai santuari di 
Kotiia l'anno del giubbileo 1700. Discorso recitato nel 
palazzo deila cancelleria. /^o^;m 1701 i/1 12. Ep. vi. 

Gi.\vii>i Sebastiano. Lettera sopri tre medaglie etrusche in ar- 
gento. Pisa 1813 in 12. xi. 

INotizie inedite della sagrestia de'belli arredi del cam- 
posanto pisano. Fircn:,e^^\0. Fed. anche la Collezione di 
opuscoli scientifici e letterari^ ed estratti d' opere interes- 
santi. Zan,ionl, Notizie inedite della sagrestia de* belli ar- 
redi del ca/npusunlo pisano, i'ol. x/f^^p. 77. Firenze ^SM 
in 8. V. 

• Osservazioni intorno a'moderni sistemi sulle antichità 

etrusche con alcune idee sull'origine, uso e antichità dei 
vasi dipinti. Poli i^rajìa Jicsolana ^S22 in 8. p^ed, anche 
Nuova Collezione d'opuscoli e notizie, di scienze, lettere 
ed arti, toni, ui, p. 371. Badia Jie solatia 1822 in 8. ii. 

• — • — Colpo d'occhio sopra lo studio della lingua e delle an- 
tichità etrusche in Italia. Sta nel giornale intitolato Antolo- 
gia, toni. XX, nani. 58, pag» 61. Firenze, ottobre 1825 
in 8. II. 

Osservazioni sull'opera del IMorrona intit. Pisa illu- 
strata. Piva 1 81 2. Il, III, IV, V, VI^ VII. 

— - — Lettera di IMichelangiolo Huouarroti per giustificarsi con- 
tro le calunnie degli emuli e de'nemici suoi sul proposito 
del sepolcro di papa Giulio II trovata e pubblicata con il- 
lustrazione da ec. Firenze ^^'òi in "Ò, V, vi. 

• Lettera sull'interpetraz. di un verso di Dante e sull'au- 
tore di due candellieri d'argento per l'opera di s. Iacopo. 
1814. V. 

, Poche parole intorno al libello intitolato Appendice al- 
le osservazioni intorno alla Pisa illustrata del Morrona. 
Fcd. nel ^ornale enciclopedico JV. 41 5 senza data. l\j v. 



e I A. 183 

Ciampi Schasiiano, tMemorie della vita di mes. Gino da PJ- 
sloia. y^/sa 1808, ^1813. Ejf. x. 

Memorie di INiccolò Fortcgnerri institutore del collegio 

di Pistoia nel secolo XV. Pisa 1813. v. 

Notizie della vita e deyli studi di Luca Ant. Pagnini. 

Pi'5a1813. vir. 

— — Interpotrazione antica d'alcune iscrizioni pisane soste- 
nute contro la nuova di un moderno scrittore (Tempesti ) 
Firenze 1812. li, iii, iv. 

Dell'antica forcnlira disser. /'V/rrtzc 1815. li, iii. 

— — rdce sul!' origine della lingua italiana. P/^a 1811. \\\. 
■ De usu litigune italicae salteni a shccuIo V*, acccd. Sci- 

pionisMalFci in idem argumentum italica lucubralio. Pi- 
sis 1 817 m 8. Ili, 
Statuti suntuari! ricordati da Gio. \ illani circa il ve- 
stiario delle donne ec. ordinati dal comune di Pistoia nel 
1332 e 1333, dato in luce con annota/ioni. Pisa 1815. v. 

— — Osservazioni sopra un'anlicbissima pietra scritta an- 
nulare trovata nei contorni di Fiesole, e dal medesimo 
Giampi pubblicate e dirette all'ab. Luigi Lanzi. Stanno nei 
giornale pisano di lelleratnra^ scienze ed arti, toni, r/r^ 
parie :/, art. /, p. 141. Pisa 1807. Ivi è anche la lettera 
responsiva del Lanzi al Ciampi^ P^'f^- 2^9. ii, in. 

Cn.Mi'i>us lo. Vetera monimenta par. i, cap. vi , de an- 
li(|uis valvis aeneis Ecclcsiae Pisarum. Romae 1690. v. 

GiAMPOLi Giovanni. Lettere al principe Leopoldo di Tosca- 
na. Firenze 1650 i n A. ti. 

GiANELLi Jnl' AiVrto/flo.Oisfcrtazioni sopra la storia lucchese. 
Sta nelle memorie e documenti per servire aWistoria del 
principato lucchese. Lucca 1813-1816. ii, in, iv, V. 

Gu>FOGNi Pier Nolasco. Memorie storiche dell'Ambrosiana 
R. basilica di s. Lorenzo di Firenze , opera postuma 
pubblicata per la prima volta dal canonico Domenico 
Moreni con documenti ed aumento di note. Firenze 
18U4 in 4. Basilica^ la (piale ebbe il mo principio m- 



184 CIA. 

ior/LO aìVanno 392j estendendosene le memorie qui ad- 
ditate fino al 1425. Fed. anche V Ape scelta d^opuscoU 
ec. al n. 3, ann. li ottobre^ 1804: pag. 140, e Moreni 
cit..j toni. 7, pc^g' 262. Ep. m^ iv, v. 

CiAKFOGKi Pier Nolasco. Notizie d' uomini illustri dell'in- 
signe R. collegiata di s. Lorenzo di Firenze. MS. esi^- 
stenle nell'archivio della collegiata medesima, iii, iv, ▼. 

— Domenico. Vita del cav. Bernardino Perfetti patrizio 
senese ed insigne poeta estempoianeo , coronato di lau- 
rea in Campidoglio. Sta in fronte ai saggi di sue poe- 
sie pubblicali in Firenze nel MIA. vn» 

CiATSi E'<i5eZ;/o.:\lassana Synodus dioecesana habita anno 1'323 
Lucae in 4. vi. 

— Michele. Disegno dell'economia nazionale toscana 1779. 
In 4 senza alcun^ altra nota tipografica. vii. 

— — ■ Della maremma senese trattato . MS. infogl. pas^ 
salo nel 1802 nella Magliabechiana» vii. 

Ciati Lorenzo. Yita Hugonis coraitis Magdeburgensis et ab- 
batiae florentinae aedificatoris . MS. nella Riccardiana 
nel voi. Jii^delìe Miscellane Cucciane p. 410. F'edi il 
Moreni, Bibliografìa storico -ragionata della Toscana ec.^ 
toni. 7, p. 262. IV. 

— -* Roberto. Ftj. Baptista Gerinus Pistoriensis, et Pratensis 
episcopus Imago s. Ioannis Baptistae Praecursoris ora- 
li© in primo ejus Pislorium adventu_, habita in tempio 
urbis principe ad clerum, populuinque pistoriensem Kal. 
dee 1633. Pistorii 1654 in 4. vi. 

CiATTi Felice. Paradosso stoj ico della origine della chiesa 
perugina e del primo vescovo èi quella. Venezia 1634 
in 4. Fed. d Donnola nella parte ili della sua apo^ 
logia. Ili, IV. 

Secondo Paradosso nel quale si dà giudizio e parere 

sopra la bella ed antichissima statua di bronzo già nel 
distretto di Perugia ritrovata , ed ora nella augustissi- 
ma Galleria del serenissimo liranduca di Toscana con- 



e I A. I8S 

serv<ita. Perugia 1^31 in 4 /ig. Fed. anche Verniigìioli 
iscrizioni Peru^ine^ voi. i, Ep. ni, iv. 

CiATTi Felice. Paradosso istorico nel quale si prova Perugia 
esser la patria di Sesto Aur. Properzio pof^ta elegiaco. 
Perugia 1628 in A.f^ed.G.B.Vermiglioli Bibliografia sto^ 
rico-perugina art. datti p, 54, ni. 

Apologia della patria di Braccio Fortebracci. Peni- 

gi.i 1621 in 4. red. il eh. Labiis nella storia di Mi- 
lano del conte Rosmini ir, 442. v. 

Delle memorie, annali ^ ed istorie delle cose di Pe- 
rugia. Voi. 1 , distinto in tre parti^ nelle quali si de- 
scrive Perugia etrusca romana ed augusta y con un in- 
dice cronologico rettificato con i frammenti etruschi^ 
Perugia 1634 in 4-/'g. ^ed. Fermiglioli, Bibliografia 
storico-perugina, p. 5G. i, il, m. 

Ci ATTO Felice, f^edi datti, Secondo paradosso ec. 

— —-In funere adm. Rev. Magnif. Fraiicisci Vecchri a; 
Senis, Pisani, ord. erem. s. Augustini, oratio Pisis Ini- 
bita 7 id. luJii 1625, in 4. \i. 

Cicci Pier Francesco. Istoria dell'epidemia, che fu in Fu- 
cecclìio , e Santa Croce 1' anno 1767 eoa alcuixe ritle*- 
sioni sopra la medesima. Pisa 1768 in 4. vii^^ 

— Gio. Battista.. Lettera sopra gli uomini illustri dell» fa- 
miglia Fabbioni . Bologna 1633. f^ed. anclie Zaccurite 
nelle aggiunte e correzioni alla sua Biblioteca Pistori&H- 
sis riportate infine dtlV altra sita opera intitolata A nm:-^ 
dotorum collectio', p. yji . rVy v- 

Cjcciaporci Antonio . Conipendia della storia fiorentina - 
Firenze 1811 in 8. m^ iv, t, vj, viu 

Degli Etiitschi lettere. Firenze 1816 in 8^ k^td^ 

Biblioteca italiana ossia Giiyriiale di letteratura , seieu^ 
ze ed arti, toni, vi, an. //, pag,. 189. yW ;7/r /io 18.17. K- 

Cicogna Bianca Cappello. Ccn-ni storico-critici. Fenciin 
1S28. Tt- 

CiCfjor*àn4 Lcoio'.do St-orfa dcHa scultura daJ imo oisotJg^É- 



186 e I e. 

mento in Italia sino al secolo xix per servire di conti- 
nuazione alle opere di Winkelmann e di D' Agincourt. 
Venezia 1818 in fol. dove si tratta della scultura di 
Toscana, Ep. iv, v, vi, vii. 

CicoGXABA Leopoldo. Dell''origÌDej composizione e decompo- 
sizione dei Nielli. Venezia 1827 in 8. Ved. anche net 
Giornale intitolato Antologia. Ciampi fSJ, DelVorigim 
ec, tom, XXXI , numero 91 j pag. 50 . Firenze luglio 
1828. in, IV, \j VI, VII. 

— ■ — Memorie spettanti alla storia della calcografia. Prato 
1831 in 8 . Parie JJi , Nielli della R. Galleria di Fi- 
renze. V. 

CicoGNARi Niccolò. Spiegazione di un insigne deposilo, ed 
iscrizione ultimamente eretta a Francesco Petrarca nella 
cattedrale di Parma. Sta nel tom. Ar, pag. 212-296 del 
Giornale de'leticraii d* Italia. Ved. anche Moreni cit.., 
tom. i, p. 263. V. 

CicoGNi?fi Cosimo . Miracoli della Madonna della Pietà di 
Prato. MS. nella Magliabe chiana , class. XXXV , cod. 
223. VI. 

— Iacopo. Relazione d'una festa fatta il carnevale del 1612 
in Firenze per trattenimento dell' ai ciducLessa Maria 
M.iddalena d'Austria . Questa relazione fu inserita dal 
Baldinucci nella vita di Giulio Parigi architetto fioren- 
tino nel Decennale stampato nel t;02. vi. 

Cieco Cristofano da Fori) . Cronica universale dell' antica 
regione di Toscana. Firenze 1572. i, ii, ni. 

CiFFEZio Enrica . Oratio in funere Leonis X sum. pont. 
babita quarta die lanuarii 1624. MS. nella Riccardiana 
nel tom. 35.1 dei Miscellanei stampali. v, vk 

CiG?iARCA Bonaventura. Predica intorno alle lodi di s. An- 
tonino dell'ord. de'pred, arcivescovo di Firenze recitata 
da lui nella cattedrale di detta città a di 1 dì maggio 
158i) due giorni innanzi la solenne traalazione del coi pò 
di quel sauto. Firenze 1589 in 4. iji^ vi. 



e I G. 187 

CiGTVi. Carta della Toscana intitolata: St^lo generale della 
Toscana, delta anticamente Etruria colle poste estrude 
principali, data in luce nella calcografia della rev. Ca- 
mera apostolica l'anno 1745 incisa dal Petroschi. Ep. \ii. 

CiGNOzzi Filippo. Sull'utilità deiracfjua n.ineraledi Chiaii- 
ciano, usata per bagno, doccia ed iniezione. Poligrafia 
Fiesolana 1825 in 8. f^ed. anche nella Nuova collezione 
di opuscoli e notizie di scienze , lettere ed arti , tom. 
jr, p, 331. Badia Fiesolana 182^ in 8. vii. 

CiMBER L. Archives curieuses de V Histoire de Frauce de- 
puis Louis XI jusqu' a Louis XVHI. Premiere serie , 
toni, 1. Paris 1854. De Ventraprise du voya^^e da rojr 
Charles FUI pour aller recouvrer son rojaume de Na-^ 
pìes etc.; dove sì tratta della di lui venula e permanen- 
za in Toscana, pa^r, 200. " v. 

CiNCio, o Cencio Giulio. Oralio in funere Caroli card. Bar- 
berini. Roniac 1630 in 4. vu 

Dominicae a Paradiso florentinae SS. Crucis Monia- 

lium fuudatrici optiniae oratio coram SS» D. N. Papa 
Orbano VHI ad implorandam ejus open) prò >/eatiGca- 
tione dictae Servae Dei, habita .Tulio Ciucio rojna no sac 
concist. Aulae S. P. Q. R. Advocato, ser. Ferdinando 
sibi soli secunduin Magnor. INlax. Ducum Duci^ Eti-uriae 
Aetheri soli bujus soli, Prornot. opt. fautori Pisis. Fio- 
rentine 1631 in 4. Fu riprodotta in latino e in volgare 
nella prefazione alla parie ili della vita di detta suor 
Domenica scritta dal Borghigiani e pubblicata in Firen- 
ze nel 1802 , pag. 39. Fed. Moreni cit., tom. lypag. 
265. vu 

CiNBLLi Calvou Gìq. Della Toscana letterata^ ovvero storia 
degli scrittori (lorentiui e toscani. MS. nella Magliai., 
clas. IX, cud. 66. Ftd. Moreni, Bibliografia cit., (om. 
I, p. 2G5. V, VI, viu 

^leinorie della città di Borgp a san Sepolcro . MS. 

nella Magliab., d. xxr, cod. 2U1. iv.. 



188 e I N. 

CiNELLi Calvoli Giovanni . Orazione per s. Filippo Neri. 
MS. nella Magliai). j clas, XXXF, cod, 41. Ep. vi. 

— — Errori del volgo fiorentino intorno ad alcune canta- 
favole erroneamente credute. MSS, nella Ma^liabcch., 
ci. FUI, cod. 1515. red. Moreni^ Bibliografia cii., U 



jj p. 266 seg. V 



VI. 



Le bellezze della città di Firenze . Firenze 167'; in 

8. V, VI. 

, Biblioteca volante, scanzia 8, f. 113 sq. ibi de ludo 

pontis pisanoruin et ejus origine et foruja. Parma 1692^ 

v. 

Cini Ascanio. Sunto e registro delle famiglie della città di 
Pisa che hanno goduto il supremo magistrato dal 1289 
al 1591. MS. nella Ma^Uahechiana , class, xxv , cod. 
366. V, VI. 

f— Domenico. Osservazioni istoriche sopra l'antico stato del- 
la montagna pistoiese con un discorso sopra V origine 
di Pistoia . Firenze 1737 e 1739 in 4. I^^ed. anche U 
Novelle della repubblica letteraria per Iranno 1739, Num. 
16, pag. 123. Venezia 1739. ii, ni, iv, v, vi, vii. 

— — Cronologia della famiglia Cini della terra di s. Mar- 
cello, diocesi di Pistoia. In fol. senz'altra. iv, v. 

— Francesco. L"'argonautica rappresentata in Arno per le 
nozze de' ser. D. Cosimo de' iVledici principe di Toscana 
e della ser. arcid. M. Maddalena d'Austria. Firenze I608v 
in 4. È riportata, come la seguente nell'edizione JJ dei 
Giunti della descrizione delie feste fatte per tali nozze. 
A pag. 94 di deità Descrizione sono notati i nomi di 
tutti quelli, che operarono in questa magnifica festa, vi. 

•— — Notte d'amoi-e rappresentata tra danze nelle nozze 
del ser. D. Cosimo deMVIedici principe di Toscana, e 
della ser. arcid. M. Maddalena d'Austria. Firenze ^^ò^ 
in 4. VI. 

— Giambatista. Vita di Cosimo de'Medici, I gran-duca di 
Toscana . Firenze 1611 in 4 . Fed. anche Morcni , 



e I w. 189 

Bibliografia storico-ragionata della Toscana ec. , tom, 
/, p. 2(>8. Ep. VI. 

Cini GiambaOsta . Orazione funebre in lode di Francesco 
Campana recitata nell* Accademia fiorentina il d'i 25 
mar/o 1648. MS. nella Ala^liabcchiuna , clas. XXFII , 
cod. 2. VI. 

CiNozi Girolamo. Epistole in favore del Savonarola. Firen" 
ze 1497 in 4. V. 

— Placido. De vita et morihus Jeronimi Savonarolae. MS. 
nella Riccardiana e nella Magliabechiana, clas. XXXVy 
cod. 206. v. 

C1NT01.ETTA Curzio. Oratio habita Pisis in funere Ferdinandì 
Medicts magni ducis Etruriae III Id. aprilis 1609. In 4. 

VI. 

CnoJGHi Settimio . Decreta synodi Ecclesiae Pientinae an. 
1729. Senis 1730 m 4. vi. 

GiowACCi Francesco, Vita di Udeno Nisieli ( Benedetto Fio- 
retti ) scritta da S. N. (cioè Noferi Scaccianoce , nome 
anagrammatico, con cui chiamossi nell'Accademia degli 
Apatisti). Sta con le sue osservazioni di creanze accre- 
sciute da Ostilio Contalgeni C o sia Agostino Coltelli- 
ni J. Firenze 1675 in 12. vi. 

Compendio della vita della B. Dmiliana de' Cerchi. 

Firenze 1673 infoi, ed è anche MS. nella Magliab,^ 
clas. xxxrin, cod. 21. v. 

— — Storia della B. Umiliana de'Cerchi vedova fiorentina 
del terz'ordiue di s. Francesco . Distinta in iv parti , 
nelle quali si dà sufficcnte contezza , I. della vita ^ II. 
del culto e fama immeniorabile , III. degli scrittori , 9 
IV. delle apparenti notizie delia medesima beata . Fi- 
renze 1682 in 4 ed ivi in S. v. 

— — Discorso per 1' Anniversario dell* Accadeuìia degli 
Apatisti. MS, nella Magliab., ci. ix, cod. 31. vi. 

* Vita di mess. Vittorio di Pellegrino dell'. Vncisa sa- 
cerdote regolare fior, morto il dì 7 maggio 1598, e Ioq- 



190 e I o. 

datore delle fanciulle stabilite nello spedale della carità 
in via della Scala di Firenze. MS. nella Magliab.^cl, 
xxxrii^ cod. 143. Ep. vr. 

ClONACci Francesco. Memorie della sua famiglia. 3/cV. nella 
Magliabec, clas. xxri, cod. 52. iv, v. 

Schede appartenenti all'istoria delle Reliquie de'san- 

ti^ che sono in varie chiese di Firenze. MS. nella Ma- 
gliahe chiana.) clas. xxxriii^ cod. 145. iv, v, vi. 

' Origine delle monache di Ripoli di Fiienze. MS. nel- 
la Magliai).., ci. xxxvii, cod. 147. v- 

— — Notizie del monastero di san Clemente ili Firenze . 
MS. nella Magliai,., ci. xxxvii^ cod. 140. v, vr. 

— — Schede appartenenti alla storia ecclesiastica di Fie- 
sole . MS. nella Magliabechiana ^ clussse ix , codice 
^•40. iir^ TV, V, VI. 

— — Selva di notizie per l'istoria degli scrittori fiorentini. 
MS. nella Magliai),., clas. ix, cod. 45. Quivi è ancora 
un catalogo di diversi scrittori Jiorcnlini con gli anni 
nei quali fiorirono. v, vi. 

Notizie di rimatori fiorentini. MS. nella MagUah.., 

ci. 7T, cod. 45. V, VI. 

— — Vita Francisci Venturii episcopi s. Severi et archi- 
diaconi florenlini etc. MS. nella MagUabecIdana., clas., 
xxxrn, cod. 144. vi. 

— — Vita di Carlo Dati. MS. nella Magliabechianaj ci. 
/X, c^d. 50. VK 

— . — Vita di Antonio Malatesti. MS. nella Magliah.j ci, 
7X, cod. 50. vi. 

— — Vita di Romolo Berlini. MS. nella Magliai.., clas. 
7X, cod. 50. VI. 

— . — Memorie dell* insigne Madonna di Provenzano di 
Siena. Firenze 1681 in 8. vi. 

CioNE da Lattaia . Storia della- venuta in Toscana del re 
Alfonso di Napoli e della guerra che fece ai Piombinesi. 
MS. riportalo tra le opere del Tizio senese. Y. 



e I o. IDI 

CioM Bcnedello. Analisi della miniera di ferro dell' isola 
del Giglio. Sta nella parte il del tomo 7, che sarebbe il 
IX della seconda collezione del Nuovo giornale de^lelle- 
rati^ artic. riii, p. 87. Pisa 1804. Ep» vii. 

— — Orazione recitata iu occasione della solenne apertu- 
ra della nuova chiesa del Carmine ( di Firenze } acca- 
duta il dì 15 settembre 1782. Firenze 1782m 4. vn. 

— Girolamo. Epistola di Hieronymo Gioiii phisico in favo- 
re della verità predicata ( io Firenze ) dal venerando 
padre frate hier. ( Girolamo Savanarola) da Ferrara. In 

4 senz'altro. \. 

C1PRA.R10 Adria/io. Vita beati Petri Ignei Aldobrandini al- 
baneusis episcopi sacr. rom. eccles. cardinalis ordinis s. 
Benedicii Vallis Umbrosae. Romae 1602 in 4. v. 

GipRiANi Antonio. Governo della repubblica fiorentina, ove 
descrivonsi le principali famiglie della Toscana. Cod. del 
secolo XVIl. MS. nella MariicelUana , scaf. C , cod. 
11, e MS. nella ricca libreria di MSS. del can. Mo- 
reni: copia del 1709 intit. Scrittura dimostrativa del go- 
verno ec. IT, V. 

— Stefano, Constitutioues capitulares pratensis cathedralis. 
Pistorii 1663 in 4. Vi, 

Circuito della mura di Volterra. MS. nella Marucelliana^ 
scaf. Aj cod. 11, 14. 11. 

Cia.M Anton Francesco. La reale entrata delPecc. sig. duca 
e duchessa di Fiorenza in Siena con la significazione 
delle latine iscrizioni ec. Roma 1560 in 4. vi. 

CiTERWA (^daj Giustino. Ragguaglio dell'antico santuario di 
monte Casale^ convento vecchio de'cappuccini del Bor- 
go S. Sepolcro nella proviucia di s. Francesco, yene- 
zia 1755 in 8. v. 

(liTTADiM Ascanio. Discorsi per servigio della Maremma di 
Siena. MS. in Venezia nella Aaniantty cod. 26 scritto, 
intorno al 1587. VI. 



192 e i T. 

GiTTADi-Ni Celso. Vita di Guido Cavalcanti nobile fiorentino. 
Siena 1602 in 8. Ep. x. 

— — Trattato soj3ra l'origine delle famiglie nobili senesi. 
MS. Fed, Pccci degli antiquari dotti senesi. MS, nella 
Marucelliana., scaf. A^ cod. 252, e Gori^ Jncript. Eirit- 
riae, toni, 7, pag. »4, ed il codice della già Strozzia- 
na Da antiqnitalihus ai mova ni et nobilium Familiarum 
dello stesso Celso . Trovasi anche MS. nella biblioteca 
di s. Michele di Marano di Venezia., cod. 358. iv^ v. 

— — Trattato della vera origine^ e del processo e nome 
della nostra lingua scritto in volgar senese ec. Venezia 
1602 in 8. IV, V, vi. 

•— — Le origini della volgare toscana favella. Siena 1604 e 
1628 in 8. IV, v, vi. 

•— Giorgio. Memorie della casa Medici, ovvero Istoria degli 
uomini illustri di casa Medici. MS. nella biblioteca di 
s. Michele di Murano di Venezia , cod. 66 . Infrante 
evvi una prolissa narrazione dell' origine della repub- 
blica fiorentina e dell'autorità e potenza di detta fami- 
glia. Ved, anche MS, nella Magliabechiana, clas. xxr, 
cod, 116, che sembra lo stesso delV altro già detto in 
Venezia, e Moreni ti/., tom. /, p. 27 2. v, vi. 

CiURiHl Girolamo, La vita del B. Ranieri delle Acque gen- 
tile uomo pisano , e la memoria del B. Alberto autore 
della santa vita di quello . Con breve discorso , dove 
gli occorre, de' tempi più felici de'Pisani. MS, in Pisa. 
Ved, anche MS, nella Magliabechianuy clas. XKXViii, 
cod. 83. V. 

Civi Paolo. Processus miraculorum, et gratiarum B.^Philip- 
pi fior, confessoris ord. serv. B. M. V. cum brevi nar- 
ratione gestorum ad mirabilium ejusdem beati. Floren- 
iiae 1616 iti 4. vi. 

CiviTKLLA Giù. Paolo. Ragguaglio della morte del cardinale 
Roberto de'Nobili con una lettera al sig. Ab. dc'Nobili. 



e L A. IDI 

Sta nrlìa vita di detto cardinale scritta dal Taurìgio , 
Roma 1632 in 4. Ep. ri. 

Claricio Girolamo. Apologia contro i detrattori di messer 
Giovanni Boccaccio poeta e oratore eccellentissimo. Sia 
in /ine all'amorosa visione del Boccaccio. Milano 1521 
in 4. V. 

Clausio Wbrnero Iacopo. Politianus, sive de Angeli Bassi 
Politiani canonici oliin ilojenlini , atque iugenioruiu 
aetatis suae facile principis vita scriptis et moribus li- 
ber. Magdehur^i 1718 in 8. vi. 

Clembwte XII Som. Pont. Breve^ quo privilegia protonota- 
riorum apostolicae sedis de num. Participanliuin capi- 
tolo fiorentino a Leone papa X concessa confirmantur. 
Florentiae 1731 in 4. vi. 

CLEMENTE XIV. Breve per la soppressione dei Gesuiti. iJo- 
ma 1773 in 4. vii. 

(>LUVERio . Introductionis in universain Geographiam tain 
veterani qua»n novam libri vi. Anistelod. ^^^54. — Lih. 
Ili, J xwiyttruria et Umbria, § xxxvii, Tuscia, ii, in. 

— Italia antiqua. Lugduni Batav. 1624. Lih. Il ^ cap. 
1. De Tuscorum, sive Etruscomm variis nominihuSy ac 
genere; item de genuina Etruria in xri populos princi- 
patusque distinxeruut. Cap. ii. De locis, fluminibusqne 
Etruriae maritimis, insulisque etrusco litori obiacentibus. 
Cap. III. De locis Etruriae mediterraneis. il. 

CoccAPANi Sigismondo. Bibliotheca Medicea a Sigismundoec. 
descripta et celebrata. Lut^duni 1673 in M e Firenze 
1683 in 8. V, vi. 

Mysta Regius, sive ser. ac. rev. princeps Leopoldus 

ab Etruria S. R. E. Cardinalis sacerdotio initiatus Pa- 
negyris. Florentiae 1675 in 4. vi. 

Orazione per le glorie di s. Andrea Corsini delta nel 

Carmine di Firenze avanti il suo corpo, 1' anno 1677. 
Firenze in 4. Vi. 

.*— — Descrizione delie feste , et apparato ftftto in Firenze 

»7 



idi eoe. 

per la solenne traslazione del corpo di s. Andrea Cor- 
sini fiorentino, raimelitano, vescovo di Fiesole, l'anno 
1685. Roma 1085 in 4. Ep. \i. 

Cor.CAPANi Sigismondo . Vita di s. Andrea Corsini vescovo 
di Fiesole^ raccolta dai processi fatti per la sua cano- 
nizzazione , e da molti approvati autori. Firenze 1683 
in 4. VI. 

_ — Il servo dominatore. Orazione panegirica per le glo- 
rie di s. Filippo Benizi propagatore dell'ordine de'ser- 
vi di M. V. detta nel tempio della SS. Annunziala di 
Firenze Tanno 1680. Firenze 1680 in 4. v, vi. 

Panegirici per s. Andrea Corsini vescovo di Fiesole, 

per s. Filippo Neri , e per la B. Giuliana Falconieri . 

Stanno tra le orazioni panegiriche impresse in Firenze 

1679 in 12. VI. 

Cocchi Antonio. Discorsi toscani. Firenze 1761 in 4. vii. 

, Dei bagni di Pisa trattato. Firenze 1750 in 4. P^ed, 

anche Moreni^ Bibliograf, cit,, tom. /^ />. 275. vii. 

Elogio di Pietro Antonio Micheli bottanico dell* A. 

R. del Ser. Gran-Duca di Toscana _, e fondatore della 
società bottanica fiorentina, letto pubblicainenle nella sa- 
la del consiglio di Palazzo vecchio il dì 7 Agosto 1737. 
Firenze 1737 in 4. Sta anche nel tom. xix della raccol- 
ta calogeriana pag. 309, e nel tom. /, p. 171 dei suoi 
discorsi toscani. Fed. Moreni, Biblio^jaf. cit., tom. /, 
p- 275. VI. 

Vita di Lorenzo Bellini. Sta in fronte ai discorsi di 

anatomia del Bellini. Ivi fa V istoria della restaurazione 
della medicina seguita in Toscana nel secolo XVII. vi, 

— — Regolamento dello spedale di S. Maria Nuova di Fi- 
renze. MS. nella Magliahech. , clas. xr, cod. 156. vii. 

— Iacopo. Ricordo del tumulto seguito in Firenze nel 1466. 
MS. nella Magliai),^ cod. 357 della classe xxr, ove si 
leggono le memorie di varie sollevazioni seguite in Fi- 
renze dal 1258 al 1510. y. 



e o G. 19S 

Cnccfii Raimondo. Raccolta d'iscrizioni che sono in Pisa sì 
antiche j che dei tempi barbari e moderne. MS. nella 
Magliabm, classe xxrìii^ cod. 23. Ep, ii, iii^ iv. 

— Baccio* Descrizione delPopparato^ e degrintermedi fat- 
ti per la storia delPesalla/.ione della croce rappresenta- 
ta in Firenze dai giovani della compagnia di s. Giov. 
Vangelista per le nozze delle Altezze serenissime di To- 
scana (Ferd. l), l'anno 1539. Firenze 1692 in S. vt. 

Cocciai, o Caccim Stbu stiano . Vita della Venerabile Ma- 
dre Suor Caterina de Lenzi del terz'ordine di penitenza 
del glorioso Patriarca s. Domenico volgarn)ente chiam;)- 
ta Beata Caterina seconda da Siena imitatrice della pri- 
ma, tradotta dalla lej,'genda fatta dal IVI. R.P. IVI. Simo- 
ne Angeli suo confessore ec. Siena in 12 senz'altro* v. 

CoccoLroi Filippo . Supplica della nobilissima nazione pi- 
sana stabilita gloriosamente nella città di Palermo ec. » 
Mons. arciv. della città di Pisa, al capitolo di quella 
primaziale, e aireccelso senato pisano esposta e rappre- 
sentata in nome di quella dal D. ec. Pisa 1782 in 4. v 

CoDNERO David. Oratio in funere Mariae de Medici^ Fiau- 
ciae reginae. jiniuerpiae 1G43 in 4. Vi. 

CoFFiN Edoardo. De morte Cardinalis Bellarmini . ^udo- 
mari 1623 in 8. Ved. il P. Alegamhe nella Bili script, 
soe. Jesu p. 185. vi. 

CoLETi. Bibliografia storica della città, e luoghi dello stato 
pontificio ( che in parte in antico fu Toscana ). Roma 
1792 in 4. I, li, III, IV, Y. 

— Catalogo delle storie particolari, civili, ed ecclesiastiche 
delle città e de'luoglii d'Italia, le quali si trovano nel- 
la domestica libreria de'Fratelli Coleti in Venezia, f^i- 
negia MI 9 in 4, TU. 

— Memorie sulle monete battute nella zecca di Firenze. 
MS. nella MaruceUiana, scaf. A^ cod. 225. ti. 

'Coletti. Descrizione allegorica della città di Firenze* Fi- 
renze 1733 in 8. IK 



ì 



196 COL. 

CoLETTr Anselmo. In funere Jacobi Angeli Bars^aei Eq. D. 
Steph., et Volaterr. Pr. Juris civilis primo loco inter- 
pretis in Gymn. Pisano , Nenia Anselroi Colutii Bar- 
gaei. Pisìs 1609 1/2 4. Ep. vi. 

CoLLESCHi Francesco. Istoria letteraria della città di Arez- 
zo. MS. presso i Sigg. Sacci di quella città. F'ed. le 
novelle lelter. fiorcnl. del 1756, col. 452. v. 

Colletta General, Alcuni pensieri sulPeconomia agraria del- 
la Toscana. Discorso letto nella seduta dell'I, e R. Ac- 
cademia de'Georgofili, il di 12 dicembre 1824. Sta nel 
Giornale intitolato Antologia, toni, xvu^ n. 49, p. 12. 
Firenze, gennaio 1825. vii. 

Collezione di diversi statuti, capitoli e costituzioni fioren- 
tine, come statuti degli uffiziali di sicurtà. — Estratto 
della materia dei cessanti , — Statuto delle botteghe e 
pigioni cavato dal libro dell'arte de' medici e speziali. 
— Leggi dell'incompetenza concernenti la giurisdizione 
della corte. — Statuto dell'accademia del disegno e pit- 
tori. Cod, del secolo XFIL MS, nella Marucelliana 
scaf. C, cod. 102. V, VI. 

CoLLi>'i Gaspero. Gymnirum pisani Pontis certameu. Pisii 
1126 in 4. V, VI. 

— Serafino. Orazione funerale in morte di Leonora de'Me- 
dici figliuola del Gran-Duca Francesco, duchessa di ÌVIan- 
tova moglie di D. Vincenzio Gonzaga, recitata nel I6II 
nella chiesa ducale di iVlantova. Napoli 1615 in 4. vi. 

CoLLURAFi. Riacquisto di Porto Lungone, e Piombino. Pa- 
lermo 1651. ' VI. 

Colombariae societatis memoriae. Firenze 1747. vii. 

Colombe {^ delle J Raffaello. Descrizione di ciò che interven- 
ne nel traslatare il corpo di s. Antonino arcivescovo di 
Firenze. Firenze !589 in 8. v. 

— — Vita ammirabile di s. Agnese Poliziana , ed encomi 
intorno a quella. Firenze 1602 in 4. v. 

Colombini Giovanrii» Vi^. del Beato Pietro Petroni sanese 



COL. 107 

monaco dell'ordine certosino. Di questa vita servissi it 
P. Bartolo mmeo Scala senese per far la sua in latina 
impressa in Siena nel 1619 e nel 1682 m 4. I PP. Bol- 
lanti isti nel riportarla negli atti de^ santi /"* intitolano : 
t'aita a s. Joanne Colombino italice seri p fa , latine a 
Bartolommeo senensi exornata, f^ed. anche il Lami , 
Aovelle le Iter. fior, del 1764^ co/. 185, e il Gigli, Diario 
senese, tom. ii^ p. 51. Ep. v. 

CoLO»>A Egidio, Memorie per la vita di Guido Cavalcanti 
fioreot. Stanno colV esposizione sopra la cantone d'A- 
more del Cavalcanti fatta dal suddetto P, Colonna. Sie- 
na 1602 in 8. V. 

Coltellini Agostino* Orazione in morte di Raffaello Ghe- 
rardi recitata nell'accademia degli Apatisti. Firenze 1638. 
in 4. f^ed. Moreni cit., tom. i, p> 279. • vi. 

Il ministro di Dio e del principe riconoscinlo nellaF 

vita di Braccio IVIanetti gentiluomo Borenfino ec. Firenze 
1654 inM. f^ed. Moreni, Bibliografia stovico-iagionala 
ec, tom, /, p, 279. vi- 

— — Il cittadiuo accademico riconosciuto nella vita di 
Zanobi di Giuliano Giiolami gentiluomo fiorentino. Fi- 

-renze 1656 in 12. ▼!. 

— —-Il religioso civile, beato in questa vita e nell''altray 
riconosciuto uella vita, di s. Filippa Neri» /7/e/ize 1664 
in 12- fi, 

Il miracolo del SS. Sacramento segaito in s. Am- 
brogio di Firenze Tanuo 1230» Firenze 1664 e ivi 16(>(> 
in 12. , V, 

— Lodovico, Piis manibus Nic. Marcelli Venntii viri ci- at- 
que optime m. Eiogium l'auebre lapidarium^ quod pro- 
positum est arbitrata collegi BuCauophil. Cortonensiojn^ 
quem pubblica eidem pareiitafi.? apud orbetH su»m ce- 
lebrarent. Florcniiae 1755 in 4» vnr, 

— • — Lettera al D. Limi s.)pra un'anticar cartapecora ine<fiCci 
del 1288 clie coutieue uu Ksttrumeuto aulico di dote a]^ 

>7* 



198 e o L. 

partenente a Firenze. Lucca 1763 in 8. Sta ancora nei 
topi, lì , pagina 1, dei Miscellanei di varia letteratura 
stampali in Lucca nel Mllin 8. f^ed. anche Lami., No- 
velle letterarie fiorentine anno 4763, col, 177. Ep, v^ 

Coltellini Lodovico. Memoria informativa per i Marchesi di 
Calle, Petriolo e Petrella relativamenle alla immunità ed 
esenzione dei medesimi contro i rappresentanti Cortonesi. 
Firenze 1722 in 4. j^ y^ 

-- --^ Viro genere, et dignitate insigni moribus, et doctri- 
na praestantiori post obitum quoque nobilitando Philippo 
\enutio cortonensi lauda ito funebris. In 4 senza data.. 

VK 

— — ' Due ragionamenti agli jiccademici etruschi di Corto- 
na sopra quattro superbi bronzi antichi e due in ispecie^ 
uno creduto candelabro cioè , ed una statuetta puerile 
con iscrizioni etrusche molto particolari, trovati di fre- 
sco nei contorni di detta città . Fenezia in 8 . J^ed. 
Lamij Novelle letterarie fiorentine del 1748., col. 85, 
401, 120, e 135. Furono pubblicali anche nel tom. XXIK 
degli Opuscoli calogeriani . Fed» anche Moreni cit. , 
tomo ij P' 281» tK 

— — • Memoria sopra un antico ritratto di Michel di Lan- 
dò gonfaloniere della repubblica fiorentina, uidrianapo-^ 
li iif> 8. V. 

«.»» .^^ Bono cufn eventu omnia Domino nostro Ludovico, 
ad Etruriae rerum divinitus constituto. Florentiae infoL 
max. vn. 

— . — .In funere Ludovici regis Etruriae ec. Propositio ti- 
tulorum. Florentiae 1803 infoL vn. 

— — Lettere tre al cav. Galeotto Ridolfi no Corazzi sopra, 
una celebre iscrizione etrusca che si legge nella famo£» 
Chimera della R^ Galleria .. Stanno nelle Novelle lette- 
rarie fior* all' ann0> 1:746, coL 707 e seg, lu 

— ^ — Sopra un' ara etrusco c&Jx iscrizione finora inedita ^ 
Roma, 1790, U^ 



COL. 199 

CoLTELLi?ci Lodovico. Promemoria sopra una metlagliaetFu- 
sra d'argento ^ falsa J trovata uel paese dei Grigiooi^ 
Cortona 1789 e 1790. Ep. ii, vir. 

.— — Lettera al Sestiui intorno ad un avori» etrusco. Cor- 
tona 1787. II. 

Lettera supra un' antica statuetta inedita con iscri- 
zioni etrusche . Sia nel Magazzino toscano , ionu v , 
parte iFy pag. 3. Firenze 1774. il.. 

Sopra un'ara elrusca, diatriba epistolare. Boma 1790. 

Sotto la figura opposta al frontespizio sta scritto vi una 
delle imposture del Coltellini ». li. 

Due ragionamenti sopra la città di Foligno. Scariglia 

1781. m. 

— — • Lettera al Sestini su d'una medaglia etrusca. Corto- 
na 1788. ii.. 

— - — Congetture sopra la iscrizione etrusca scolpita a gran 
carattere nell' edifizio antichissimo detto la torre di s- 
Mauao nel contado di Perugia. Perugia 1796 i/t 8. red. 
Ferrniglioli , Bibliografia storico-perugina •, pag. 51 ^ e 
Lamiy Novelle letterarie, voi. ìx, col. 515-20, 550-54^ 

II, VII. 

— Tommaso. Orazione funebre detta netla chiesa dei padri 
dell'Oratoiio di s. Filippo Neri di Cortona in occasione 
delle solenni esequie celoLrale dal popolo di detta città 
la mattina del di 27 Aprile 1780. Firenze in 4, viu 

Colti Gio. Bartolommeo . Discorso epenografico toccante la» 
nascita ,. indole , sludi e opere dell'ab. Gaetano Cenni 
pistoiese. Sta nel tom. i^p. 1-63 delU disseriazioni del 
suddetto Cenni stampate iu Pistoia nel 1778 in 4. vii.. 

(icìj-ucci. Dei veri popoli che hanno abitato il Piceno, Dis- 
sertazione . Fermo 1785; ove all'articolo jy , § / , aì 
tratta degli etruschi, e all'articolo ni, § /^ deLRoma^ 
«»• 1, u, iiu 

— Benedetto. De discordiis Frojcentjjaoruia liber nuuc pci- 
wum ex MS. cod. in lucem tiu:Us a Laurentio MehtUw 



200 e o L. 

Florentiae 1 747 in 8 . Fu riprodotta dal P. Zaccaria y 
Biblioteca pistoiese y p, 287. Fi si narrano dei fatti ac- 
caduti dal 1464 aM458. Ep, \. 

CoLUcci Benedetto. Lazareus ad generosum juvenem lulia- 
mun Medicem, in quo urbis pistoriensis initium discor- 
diarum semina, ac memorandain illam Lazari Palandrae 
sociorumque pugnam centra Panciatioos. Sta nella del- 
ta Biblioteca pistoiese, part. n , p. 287. Quivi si nar- 
rano le origini di Pistoia, i principii delle sue fazioni, 
e specialmente In pugna di Lazzaro Palandra , e dei 
moi compagni data ai Panciatici nel 1455. v. 

CoLUcius Lucius. Epistola regi Francorum^nomine communis 
Florentiae anno 1404 in tom. iv miscelianeor. Stephani 
Balutii fol. 510. Paris 1683. v. 

CoLViLLo Giovanni, In inauguratione Pauli V sum. pont. 
gratulati©. Parisiis in 8. vi« 

— David . In obi tu PP. Clementis Vili lacrimae . In 
felicissima assumptioue PP. Leonis Xlgaudia. Parisiis 
1605 in 4. VI. 

CoLUzzi Anselmo. Ved. Coletti Anselmo, 

CoLZi. nescrizione delP I. e R. Accademia delle belle arti 
di Firenze. Firenze 1817. v, vi, vii. 

Comandi Fincenzo. Lettera « Desiderio Montemagno sopra 
il tentativo di guerra contro Pistoia . Pistoia 1643 in 
4. V. 

Gomitoli Napoleone . Sjnodus diocesana liabita Perusiae 
"1600. Perusiae 1600, con altri compendi di costituzioni 
sinodali degli anni 1615, 1618, 1621. vi. 

Communis Volterranorum. Epistola ad Cosmum iMedicem. 
MS. nella Riccardiana, cod. 1200. v. 

Communis YoUerranorìiin . Epistola ad Petrum Medicera- 
MS. nella Riccardiana, cod.. 1200, v. 

CoMPAGM Dino. Storia fiorentina dal 1280 al 1312. Firen- 
ze 1728 in 4 . Fed. anche il Muratori Ber,. Ituh seri-- 
ptores. tom. ix, pag. 468. Mediolani 1726-^ e Moreni^ 



con. 201 

Bibliografia storico-ragionata della Toscana 9 tom. t , 
p, 283. Ep. V. 

Comi* AGHI Dino. Orazione detta nella sua legazione in Frati- 
eia per la repubblica fiorentina a papa Giovanni XXII 
per rallegrarsi della sua creazione . Sta colle prose di 
Dante, Petrarca e Boccaccio raccolte dal Doni e stampate 
in Firenze nel 1547. red, Tirahoschij Stor, lelter. d'I- 
talia, tom, 111^ p, 198. Y. 

— Gio. Laudalio in obitum ser. Francisci MedicesM. du- 
cis Etruriae li, habita Pisis in publico gyinnasio ( prid. 
Kal. dee. 1587 ). Florentiae 1587 in 4. vi. 

Comparsa d' eroi celesti nella barriera sostenuta da' cava- 
lieri d'amore nella R. corte di Toscana. Firenze 1613 
i/i 4. VI. 

CoMPAGifom . Storia della casa d' Austria . Lucca 1 830 in 
12. VII. 

Compendio istorico dell* origine e progresso del culto alla 
miracolosa immagine di Maria SS. detta comunemen- 
te la Madonna di Mon tanto esistente nella parrocchia di 
s. Gemignanello diocesi d'Arezzo nella Potesteria delle 
Serre a Rapolano in alcuni effetti già posseduti dalla no- 
bil famiglia de' signori Martini di Siena, ora di dominio 
de'signori Gori patrizi fiorentini. Firenze MIO in 4. vii. 

Compendio istorico della provincia di Lunigiana . Parma 
1780 in 8. VII 

Compendio dell'istoria d»?lla nobilissima famiglia de'Daudi, 
dei conti Gangalandi. Firenze 1789 in 8. iv, v. 

Compendio ragionato storico geografico del GranducatO||dt 
Toscana diviso in due parti, nel quale si descrive il go- 
verno, le rendile e la politica divisione, i suoi prodotti, 
i fiumi, il traffico e manifatture, arricchito di tre carte 
geografiche. Ftìuzia 1785 in d. Yiu 



202 e o M. 

Compendio della vita di Cario Vincenzio M. Zaballi sacer- 
dote fiorentino. Firenze 1763 inB. Ep. yii. 

Compendio delia vita e del martirio di s. Costanzo primo 
vescovo di Perugia. Perugia 1807. l'i- 

Compendio della relazione venuta di Parigi per la morte 
del maresciallo d'iVncre. MS. nella Marucell. scaf. y/, 
cod. 224. ti. 

Compendiuin vitae et actuum eanonizationis B. Philippi 
Benitii. Roinae 1671. y. 

Compendium vìtae et actutim eanonizationis B. Margarita© 
de Cortona. Romae 1728. Y. 

Compendium vitae, et actuum eanonizationis B. Pii V 
surami pontificis. Romae 1712. vi. 

Compendium vitae, virtutum et miraculorum, nec non 
actuum eanonizationis B. M. Magdaleuae de Pazzis. Ro- 
mae 1669. VI. 

Compilazione de*privilegi, facoltà e giurisdizioni alla nobi- 
le famiglia Meniconi di Perugia , conceduti dalla s. se- 
de Apostolica e specialmente da s. Pio V a titolo espresso 
di ricompensa e rimunerazione pei vari servigi ad esso 
e a s. chiesa prestati da pontefici successori poscia con- 
fermati con non mai interrotta osservanza sempre soste- 
nuti ec. con l'aggiunta delie notizie istoriehe ec. Perugia 
1719. V,. 

Comuiiitatis terrae Castilionis statuta ad pubbl. utilitatem 
impressa. Peru&iae 1535. vi» 

Concilio fiorentino contro Sisto IV. MS. nella Riccardia- 
na^ cod, 1959. v, 

Cowcim Cosimo. Oratio in funere Francisci Medicis. MS. 
nella Riccardiana^ cod, 1210. ti. 

CoNCORDio. F'ed. Bartolammeo da S. 

Condanna dei Fiorentini fulminata dal papa Gregorio XI. 
MS, nella Marucell, scaf. A^ cod, 253. T. 



con. 205 

CoiyDivi Atcanìo . Vita di Michelangiolo Bonarroti . Romèi 
1553 in 4. j4ltra edizione più completa e condotta Jino 
alla morte di Michelangiolo fu pubblicata dal Gori in, 
Firenze nel M^6 infogl. Ked. More ni. Bibliografia sto» 
rico-ragio nata all'articolo Condivi Ascanioj tom. J, pag. 
286. Ep. VI. 

Confutazione del libro che ha per titolo Vita pubblica e 
privata di Pietro Leopoldo Granduca di Toscana. Sen- 
za data, seconda edizione» Ved. Becaitini. vii. 

Congiura deTazzi. MS. nella Riccardiana , cod. 1847 , e 
3475. V. 

Conrado Gio. Batta. Panegyricus in adventu Pauli Urbaui 
Barghesii ad Montem Porcium. Romae 1637 in 4. vi. 

ConRiNGio Ermanno. De electione Urbani Vili, «t Innocen- 
ti X poni. max. commentarii historici duo. Helmstadii 
1651 in 4. Ti- 

Epistola de electione Alessandri VII papae apposita 

appendici examinis Erbennenniani . Accessit apptndix 
ipsa. Helmstadii 1055 in 4 e ivi 1657 in 4 con qualche 
aumento. vi. 

Considerations sur Petat de la peinture en Italie daos lei 
4 siecles qui hont precede ceiui de Raphael. Pam 1808. 
f^ed. Artaud nell'Appendice. iii^ lY, r. 

Consiglio grande della repubblica fiorentina e modo di adu- 
narsi. MS. nella Magliabech. fino dall'anno 1784. y,yi. 

Consiglio grande, dove fu creato gonfaloniere a vita Pietro 
Soderini. MS. nella Riccardiana, cod. 2312. V. 

Consiglio della repubblica fiorentina. MS. nella Riccardia^ 
na, cod. 1953. v. 

(oii.siglìo del senato, e della credenzia degli anziani d«l po- 
polo di Pisa. Statuti sulla dogana del sale. MS. del see. 
XI r , nella libreria della sapienza di Pisa , pahhelté 
ri, sema numero. T. 



204 CON. 

Constitutiones capituli cathedralis Ecclesiae floreutinae. /''/o- 
rtntiae 1545, eM559 m 4. Ep.\i. 

Constitutiones Capituli sacrae seuensis roetropolitanae. Se- 
nis 1561. VI. 

Constitutiones GoUegii theologoruto senensium. Senis 1651 . 
1732. VI. 

Coqstitutiones Collegii senensis philosophiae , et medicinae. 
Senis 1612, e 1729. vi. 

Constitutiones Congregationis septuaginta duoruni sacerdo- 
tum Senis institutae anno 1612 et reformatae ani:o 
1643* VI. 

Constitutiones insignis et collegiatae Ecclesiae s. Laurentii 
florent. Florentiae 1566 in 4 e ivi 1617 in 4. vi. 

Constitutiones Presbyterorum SpiritusSaìictiFlorentiae, con- 
stitutae, confirmataeque authoritate apostolica et ordina- 
ria. Florentiae 1563 in 4. vi. 

Constitutiones Congregationis Presbyterorum s. Salvatoris. 
Florentiae in 4 senz' altro e Firenze 1687 in 12 e /Vi 
1780 m 4. VI. 

Constitutiones Capituli fiorentini. Florentiae 1559 in 8 e 
MS, nella Marucelliana, scaffale C^ cod. 48 del secolo 
XFin. V. 

Constitutiones Capituli Ecclesiae volaterranae anno 1567 . 
Florentiae 1568 in 4. vi. 

Constitutiones prò ven. congregatione saceidotum^ centuria 
suburbana nuncupata gloriosae nativitatis 6. V. Mariae 
titulo insignita. Florentiae 1685 in 4. vi. 

Constitutiones prò ven. Centuria s. Philippi Nerii de Pla- 
no Lignariae. Florentiae 1667 in 4. vi. 

Constitutiones Centuriae sacerdotum s. Philippi Nerii con- 
f'essoris institutae Florentiae anno Dom. 1648 . Floren- 
tiae 1650 in 4. TI. 



e O N. 205 

Constitutiones fratriim eremitarum ordinis s.Hieronymi coa- 
gregatiouis B. Petri de Pisis. Viterhii 1642. Ep. \i» 

Constitutiones capitali canonicornm flor. MS. nella Law 
renziana, pini, lxxfii, cod. 19. Yi. 

CoNTARiwi Francesco . De rebus in Hetruria a Senensibus 
gestis, cum adversus Florentinos, tum advcrsus Ildehrau- 
dinum Ursinura Petilianensium comitem libri ires a 3o. 
Michaeie Bruto nunc primum editi . Lugduni 1562 iti 
4. Fenezia 1623. Sia anche nel BurmannOj toni, viii^ 
pari. II , Thesaur. ani, lialiae . Fed. anche Moreni , 
Bibliografia cii., tom, i^ p. 287. ii, iii, iv, v. 

Co>'TELORio Felice, Concordiae inter Alexandrum III ( se- 
nensein ) summum pontiGcem j et Fridericum I inipe- 
ratorem Yenetiis confirmatae narratio ad veritatis scri- 
ptum ( cioè pra^scriplum ) stabilita . Criminationes ab 
authore Actorum Alexandri IH, et Chronico Romual ii 
archiepiscopi Saleraitani depulsae Caesaris cardinalis B.i- 
ronii authoritas a caluniniis vindicata. Ex. uotis, et ani- 
madversionibus Felicis Gontelori Bibliothecae Vaticauae 
custodis ad Fortunati Ulmi libeilum de Alexandri ìli 
occulto adventu Veuetias anno 1177. Parisiis 1632 in 
fai, 

— — Mathildae Comitissae genealogia . Opus posthumurù. 
Interatnne 1557, e 1657 in 4. j\ . 

— '. — Oralio in funere Urbani Vili pont. opt. max. u.l 
sacrum collegium eminetitiss. cardinalium habita in b\- 
silica Vaticana die viii Aug. aun. 1644. i?OA«ae 1644 i/i 
4. VI. 

— ' — Lettera scritta ad un signore in risposta del libro 
stampato sopra le ragioni del seren. di Parma , contro 
la presa della città e ducato di Castro , eseguita dalle 
armi pontificie nelPanno 1641. vi, 

Co:<Ti Franc&sco. Notizie istoriche della miracolosa Imma- 

i8 



i 



206 CON. 

gìue di Maria Vergine dì Cercina . Firenze 1724 in 
12. £p' V, VI. 

Co^fTì Sebastiano. Vita di raons. Gio. Visconti pistoiese, 
prelato de'cavalieri di s. Stefano scritta dal can. Bene- 
detto Fabbroni. Ristretto composto dal P. Leone Stella. 
Lucca 1C68 in 12 ed ivi e Bologna 1690 in S- VI. 

— '—Elogio del sig. Alfonso I\Iarsili sanese cavaliere del- 
l'ordiì^e di s. Stefano. Siena 1668 in 24. ti. 

*— — Relazione della miracolosa Madonna del Presepio, che 
si conserva dalle monache benedettine aggregate alla con- 
gregazione olivetana nel ven. monastero di Ognissanti 
in Siena. Siena 1668 in 12, e ivi 1704 e 1743 in 12. vi. 

— — Panegirico di s. Filippo Neri. Perugia 1684. vi. 

— — Fasti senenses ab Academia Introna torum editi. InfoU 
se nz* altro, u4nistaelodamii659 in foU Quivi sono le vt- 
ie o ristretti di esse de' beati e santi senesi in numero 
di 81 . Fed . anche Moreni Bibliografia storico-ragioruf 
la della 2'oscana aWartic Conti Sebastiano, tom, i, p* 
290. v, vi. 

Contribuzioni fatte da molti devoti religiosi dell'ordine dei 
servi di Maria per il trionfo di s. Filippo Benizi pro- 
pagatore di detto ordine, canonizzato dal gran pontefi- 
ce Clemente X ai 1 2 aprile dell'anno 1 671 , poste in chia- 
ro, e disposte con ordine distinto per commissione del 
p. rever. Lucchesini generale di detto ordine. Perugia 
1676 in 4. VI. 

Contro sconmnlca a papa Sisto. F'ed. Sjrnodus Fiorentina 
in Si X tu ni I^. 

Co>TUGCi Contuccio, Oratjo habita in funere emin. ac rev. 
IoannisBaptistaecardin. Ptolomaei prid. kal. febr. 1726 
in aula maxima collegi romani coram eminentiss. S. R. 
E. cardinalibus, Romae in 8. Colonia 1727. Sta anche 
nella hiblioth, Pisior. p, 370. Yi. 



CON. 207 

Convcuzioni tra il re cattolico ed il gran-duca dì To.scan;i, 
MS. nella Riccardiana. Cod. 1958. ICp, nt. 

Copia di lettera scritta di Siena ad un amico per la rela- 
zione delle pubbliche esequie celebrate nella morte del 
ser. sig. principe Francesco Maria di Toscana stato Go- 
vernatore per S. A* H. della medesima città . Siena 
1:11. VI. 

Copia delP orazione recitata dagli ambasciatori del senato 
romano nella creazione di Ferdinando Medici ) terzo 
gran-duca di Toscana. Firenze in 4^ e f^enezia 1589 in 
4. VI. 

Copi'i. Lettera sopra i caratteri etruschi. MS. nella Marw 
celliana scaf. A^ cod. 252. ili, 

««• Giù. Storia, vita e morte di A. Fina da s. Gimigna- 
no e miracoli, tradotta da Iacopo Manducci pisano* i'7o- 
renza 1575 in 4. La latina originale è riportata dai 
[. padt:l BollandisU sollo il di 12 Marzo^ Oi>e l^ autore di 
essa vien detto il Carino. v. 

-*- Giov. Fincenzio. Annali, memorie^ ed uomini illustri di 
s. Gimiguauo ove si dimostrano le leghe e guerre delle 
repubbliche toscane. Firenze 1695 in 4. v. 

— — Catalogo dei proposti dell'insigne collegiata di s. Gi- 
mignano diretto all'ab. Salvino Salviui. MS. nella Ma- 
rucelliana^ scaf. A., cod. 159. V, vi. 

Epistola ad Antoniuni Magliahechium de viris iite- 

ratis geminianensibus. MS. nella Magliabechiana , clas* 
ruij cod. 68. vi. 

— Antonio. Annali d** Italia tom. i dal 1750 al 1796, e 
tom. Il dal 1?96 al 1800, presso de'Romani. 1824. Fed. 

^ nel giornale intitolato Antologia. Annali ec. tom. xr/, 
mk, num. 48, p, 57. Firenze, dicembre 1824. in 8. vii. 
^■SoPPONi Giuseppe. Il B. Filippo Benizi panegirico. Fioren- 
^K ta 1036 in 4. V» 

I 



208 COR. 

Corazzi Gaìoeito, Lettera erudita . MS, nella Marucelliana 
scaff> Aj cod. 27. Ep. u. 

Corbelli Giuliano. Delle azioni del cardinale Niccolò For- 
teguerri , lettera diretta a Giovan Battista Forteguerri . 
Sta nella parte JJj p. 243 della Biblioteca pistoiese del 
P. Zaccaria. V. 

Cob.im'helU famiglia fiorentina. De Mexirtre du seigneur Cor- 
binelli. Francfort fLioneJ 1570 m 4. Ved. Moreni^ Bi- 
hliograf. cii., tom. /, p. 295. iv, v. 

—- Mons. Ilistoire geneaologique de la maison de Gondi. Pa- 
ris 1705 in ^» In fronte al tom. i, evvi una succinta no- 
tizia dello stato antico e moderno della città di Firenze. 
Vcd» Moreni Bibliografia storico-ragionata della Tosca- 
na alVarticolo Corbinelli Mons. tom, /, /?. 294. iv, V. 

CoREGLiA Cesare . Historiae vitae , ac rerum gestarum B. 
Philippi Benitii. Oenoponti 1G43 in 4. V. 

Panegirico in lode di s. Filippo Benizi. Bologna 1671 

in 4i V. 

CoREsi {^ del Bruno J. Gìo. Vincenzio. Descrizioni edarmi 
gentilizie delle famiglie di Siena che hanno goduto il su- 
premo magistrato deirillustrissìma ed eccelsa signoria con 
altre notizie della città e stato senese, ec. MS. in tom. 
yr, già nella libreria de'monaci di Monte Oliveto presso 
Firenze. iv, v. 

. Zibaldone di memorie relative alla Toscana libro se- 
gnato M. num. 1 del 1729. MS. nella Marucelliana 
scaffale C_, cod. 30. vi, vii. 

CoRESio Giorgio. Orazione in lode dell'Eccell. Principe sig, 
D. Francesco Medici recitata in iingua greca in detto 
studio, dipoi tradotta nell'italiana favella. Pisa 1614i/t 
4. vr. 

Gorilla Olimpica, onori dedicati alla memoria di essa. Fi- 
renze 1800 in 4. Ved. Adunanza ec, VH, 



i 



COR. 209 

CoBWiso. Manifesto sopra la resa di Castiglione del Lago al- 
le armi della lega 1643. Siccome in questo manijesto si 
danno delle false imputazioni al Duca Federigo Savelli^ 
così egli ne stampò una difesa in Roma nel 1 644 in 
4. Ep. VI. 

CoRjJO Gio, Batta. Del primo ritratto della santiss. Vergi- 
ne Annunziata di Firenze donato a s. Carlo l^an. 1580. 
Milano 1648. vi. 

Corollario all'istoria del risorgimento delle belle arti tosca- 
ne. Pisa 1812. È un libello contro la critica fatta dal 
Ciampi sull'opera del Morrona, Pisa illustrata. Firma- 
to Ermete Piastrini cioè Ranieri Tempesti. F'ed. Pia- 
strini Ermete^ e Ranieri Tempesti. iv, v. 
Coronazione del ser. sig. Cosimo Medici gran-duca di To- 
scana fatta dalla santità di N. S. Pio Y in Roma sotto 
il dì 5 marzo 1 569 con il viaggio e regia entrata di S. 
A. in Roma. Firenze in 4. vi. 
CoRONELLi. Isolario. yenezia 1696. A pag. 121 del tom. 7/, 
del suo atlante Vlsola delV Elba. vi. 
CoRHAL rdej Gabbriello. Panegirico a don Taddeo Barbe- 
rino prefetto di Roma. Roma 1631 in 4. vi. 
Corsetti Francesco noto fra gli arcadi illustri eoa il no- 
me di Agieo. Ved. Agieo, 
— — Vita di Girolamo Gigli sanese scritta da Oresbio Agieo 
Past. are. con aggiunta delle lettere delle principali ac- 
cademie d' Italia scritte dal medesimo in approvazione 
delle opere di s. Caterina da Siena. Firenze I 746 in 4. 
Fed. Moreni cit., tom, 7, p. 298. vi. 
— — Il pazzo di Cristo, ovvero il Brandano da Siena va- 
ticinante^ poesia fanatica di Amaranto Sciaditico, paslor 
arcade; precede un compendio della vita di esso Bran- 
dano. MS. nella Marucellianaj sca . C, cod. 22t, del 
teeolo xxiJi. v. 

i8* 



210 COR. 

Corsi Allilio. Orazione in lode deirillustrissimo e reveren- 
dissimo monsignore Garlantonio del Pozzo arcivescovo 
di Pisa recitata pubblicamente nelPaccademia fiorentina 
l'ultimo di settembre l'anno 1607 nel consolato del sig. 
Manfredi Macinghi. Firenze 160S in 4. Fed. Moreni ciU 
tom, /, /?. 298. Ep. vi. 

-^ Benedetto» Indice ragionato di documenti constituenti il 
sommario a favore della fraternità di s. Maria del Bor- 
ghetto d'Anghiari. /Yre/ize 1797 in 4, Fed, Moreni cìt.y 
tom, /, p, 298. VII. 

♦— Giovanni, Coramentarius de Piatonicae philosophiae post 
renatas litteras apud Italos instauratione sive Marsilii Fi- 
cini vita etc. Pisis 1771 in 8. FuriprodoUa dal Donati nel 
t, yjii, p, 245 dei Miscellanei di varia letteratura stam- 
pati in Lucca nel 1772, in 8. Fedi anche Moreni Bi- 
bliografìa storico -rog io nata della Toscanaj tom ij pag» 
299. v. 

— *- Vita Marsilii Ficini ^ edita ab Angelo Maria Bandi- 
nio. MS. nella Marucélliana, scaffale A, codice 282; 
et cum adnotationibus ejusdem Ang. Mariae Bandini, 
Extat in misceli. Liicens. tom, viu , pag. 247. v. 

Corsi Raimondo. Yita della serva di Dio suor Margherita 
Livizzani religiosa dell'istituto di s. Francesco di Sales, 
e fondatrice del medesimo istituto nel monastero delle 
vergini della città di Pistoia. Firenze 1760 in 4. vi, vii. 
CoRSiGNANi Francesco Maria. U accademia fesleggiante nel 
giorno natalizio del ser. principe Ferdinando di Tosca- 
na suo clementissimo protettore. Firenze 1695 i/t 4. vi. 
Corsini. Series praefectorum urbis ab urbe condita ad an- 
num usque 1353 sive a Ch. nato 60. Pisis 1763 in 4. 

Ili, IV, V» 

— Filippo. Viaggi d* Alemagna , paesi Bassi del 1667, e 

di Spagna, Francia, Inghilterra^ e Olanda del 1668, e 



COR. 211 

69 fatti dal ser. principe Cosimo di Toscana , di poi 
Granduca di quel nome. MS, nella Laurenziana in 
due volumi di straordinaria grandezza, f^ed, Moreniy 
Bibliografia storico-ragionata della Toscana ce, tom, /, 
/>. 301 . Ep, VI. 

CoasiNiOffoar^fo. Ragionamento storico soprala Val di Chiana, 
in cui si descrive Pan tico e presente stato. Firenze 1742 
in 4. Fedi anche Lami novelle letterarie fior . all'anno 1742 
col. 12Aj e Moreni cit. ioni, i, p. 302. v, vi, vii. 

— — Dissertati© in pisanum lapidem. In S ^ sta ancora 
nel voi. r/, p. 145 delle s/mbolae litterariae del Gori 

iampaie in Firenze, in. 

— — Academiae pisanae historia. È stata pubblicata da 
monsig. Fabhroni in fronte del tom, J della sua storia 
dell'università di Pisa e da questi proseguita. v» 

Corso /^daly Francesco, Compendio della vita di s. Ubalde*( 
sca vergine di Calcinala pisana dell* ordine gerosolimi- 
tano. Pisa 1795 in 8. v. 

Corso di agricoltura pratica , ossia ristampa dei lunari pei 
contadini della Toscana, ora ridotti a nuova forma, cor- 
redati e in parte accresciuti dal loro autore (Lastri Mar» 
co) accademico georgofilo. Tom.v, Corografia georgica di 
varie parti della Toscana, pag. 5. Firenze 1790, Fed» 
Lastri. \u, 

CoRTiCELLi Salvadore. Della toscana eloquenza. Discorsi cen- 
to. Reggio 1825 in 8. vii. 

Cortigiani Michele, Sjnodus Miniatensis ab/ta anno 1685, 
Firenze 1685 m 4. vi. 

Synodus miniatensis habita anno 1690. Fiorentine 

1691 in 4. ^ . 

Synodus pistoriensis habita aano 1707. Pistorii MOl 

in 4. VI. 

Cortona. Accademia di saggi di dissertazioni accademiche. 
Roma. 1742-91. Fed. anche Gorii, Sjmbolae litterariae 
quae extantJlorileg,y voi. vijj. Fior, 1751. ii, in, vii. 



y 



212 COR. 

Cortona illustrata con vari monumenti. MS. nella Marucel- 
liana, scaf. A, cod. 230. ^P- v. 

Cortona, sua storia. Fed. Storia di Cortona. 

Cortona (^daj rito. Vita B. Humilianae viduae de Circu- 
lis tertii ordinis s. Frane. Sta nel tom. iv, maii, pag. 
386-403 degli Atti dei santi, e MS. nella Laurenziana^ 
plut. LXXXIX, cod. 24 infer. V. 

Cortonensis sacra rituum congregatio beatiGcationis sororis 
Veronicae Laparelli. Romae 1747 infoi, vii. 

Cortonensis beatiGcationis et canonizationis Margaritae de 
Cortona tertii ordinis s. Francisci super virtutibus et 
miraculis. Romae 1666 infoi. v. 

CoviV Al A {^daj Guido, Fragmentum historiae pisanae ab anno 
Tulgari 1 270 usque ad aunum 1280, auctore Guidone etc. 
Il Muratori pubblicò questo frammento con altro di ano^ 
nimo dal 1191 al 1337 nel tomo XXJF, p, 673. Rerum. 
Ital. Scriptores. Fedi anche Tiraboseki, tomo iv. Uh, 
XI, p, 296 della letteratura italiana. v. 

Cosi del Follia Vincenzo. Elogio di Giuliano Viviani del- 
l'Isola eletto ercivescovo di Cosenza. Sta nel tomo ni, 
p. 331 delle memorie di più uomini illustri pisani, vi. 

— - — Elogio di Bulgaro pisano. Ivi, tomo i , pag. 21. v. 

— Domenico. L'eroe trionfante per la vittoria di se stesso, 
discorso panegirico nella festa di s. Ranieri confessore . 
Venezia 1708 in 4. vi. 

Cosimo de' IVIedici cognominato il padre della patria , sua 
vita. Sta nel Magazzino toscano, tom. /, pag. 103. 
Livorno 1754 in 8. V. 

Costa Giov. Antonio . Pontremoli statutorum , ac decreto- 
rum volumen. Parmae 1571 in fol, v. 

-^ — Miscellanea querundam capitulorum reforraationum, 
principum responsorum , privilegiorum , statutorum et 
ordinum ex archivio publico pontremuleusi et aliunde 
ad comunità tem magnificam pontremulensem spectan- 



COS. 213 

tia fìdeliter transumplorum a Io. ec. Parmae 1576 in 
foU Ep, V. 

Costa Giacomo» Orazione per le lodi di s. Filippo Neri. Sia 
nella part, ly delle orazioni di loie fatte dal Teatini ) 
stampate in Venezia nel 1752. vi. 

— Margherita, Istoria del viaggio d'Aleraagna delser. gran- 
duca di Toscana Ferdinando II ( dai 23 febbraio sino 
ai 14 luglio 1628 ec. ) Venezia in. 4 senz* altro . Vedi 
Moreni cit., tom. i, p> 304. vi. 

GosTAcuTo Andrea . Thcatmm yirtulam id est Aleiuinder 
VII, pontificum tnaximus ddineatarti . Bononiae 1659 
in fol. Ved, Moreni, Bibliografia cit. , tomo Jj pagina 
305. VI. 

CosTADONi Anselmo . Monumenta de abbatia s. Michaelis 
de Verruca, s. Hermetis de Orticaria, s. Mariae de Mor- 
telo, et s. Juliani urbis et territorii Pisarum. MS. nel- 
la libreria di s. Michele di Murano di Venezia , cod. 
627. T. 

— — Memorie per servire alla storia del monastero di s. 
Agata di Firenze. MS» ivi e nella libreria di s» Michele 
di Murano di Venezia, cod. 1082. iv, v^ v i. 

CosTAGUTi Roberto. Orazione detta ne' funerali delFillmo. e 
rev. mons. Francesco Maria Ginori vescovo di Fiesole 
presente il cadavere nella chiesa di s. Maria in Campi 
di Firenze il d\ 3 settembre del 1775. //i 4 senz'altro, viu 

CosTALioNis Josephi. Syntagma, in eos qui civitatem castel- 
lanam Veios esse negant. Senza data. ii. 

CosTAiTzo. Lettera al Fabbrini sopra una iscrizione etrusca. 
Sta nel Nuovo giornale de* letterati, tom. V , parte ///, 
art. VII, pag. 357. Pisa 1806. u. 

— fDeJ Arcang. Elogio della Teresa Calamai. Sta a pag. 
112 della raccolta che ha per titolo: Lagrime deW ami- 
cizia , e della sensibilità sparse al sepolcro di Teresa 
Calamai C livornese J dai pia celebri poeti d* Italia. In 
8 senz'altro, ^H, 



214 e o s. 

Costituzione dell* Accademia Italiana di scienze , lettere ed 
arti col catalogo degli accademici. (^Segrete perpetuo il 
doti» Gaetano Palloni^. Senza data. Ep. vn. 

Costituzione letteraina dell'Accademia Italiana. (^Segretario 
perpetuo il prof» Giov, SacchettiJ. Firenze senz'anno, vii. 

Costituzione nuova per 1' imp. e R. Accademia dei Fisio- 
critici di Siena j approvala da S. A. R. con rescritto 
del 3 aprile 1818. vii. 

Costituzione della legittima accademia italiana riunita in 
coniederazione letteraria. Senza data, vn. 

Costituzione della K. accademia fiorentina . Firenze 1;83. 

VII. 

Coitituzioni e regolamenti dell'istituto fiorentino . Firenze 
1819. VII. 

Costituzioni e ordinamenti, secondo le quali deggiono vivere 
li frati e le suore e tutte le altre persone dell'ospitale di 
S.» Maria Vergine da Siena posto innanzi de la ecclesia 
cattedrale di detta città. MS. in Siena nell'archivio del" 
lo spedale^ e nella pubblica Biblioteca D, lly ^dalM^ò 
al 1280. V. 

Costituzioni della nuova accademia del Cimento . Firenze 
1801. VII. 

Costituzioni dell' ficcademia della Crusca approvate da S. 
A. l. e R. con rescritto del 19 gennaio. Firenze 1819. 

VII. 

Costituzioni dell' I. e R. accademia dei Georgofili. Firenze 
1817. VII. 

CouRiER. Lettre a I\I. Renouarde libraire, sur un tache faite 
a un manuscript de Fiorauce. Tivoli 1810. vii. 

Covoni. Notizie della famiglia. MS. nella Kiccardiana^ co- 
dice 1887 in Jogl. IV, V. 

.— - Marco. Orazione recitata nel solenne capitolo de' cava* 
lieti di s. Stefano papa e m. tenuta nella chiesa con- 
ventuale di Pisa l'anno 1770. Firenze 1770 in 4. vii. 

•- Zanobi . Elogio funerale di Giov. Lami recitato nell'ac- 



e o X. 2iS 

cademia della Crusca tenuta il di 7 settembre 1771. /V- 
renze 177 2 m 4, <? con postille MS. di G. Ball. Zannoni 
nella Bill, Palatina, Ep. vii. 

Cox£. Storia della casa d'Austria da Rodolfo di Apsburgo 
alla morte di Leopoldo II , traduzione di Paolo Emilio 
Campi. Milano 1823 in 18. vii. 

CEEM05A Gio, Francesco, Oratio ad Cleraentera Vili. Fer^ 
ravìae 1592 in 4. ti. 

CnEMoxiNi Cesare . Oratio habita Ferrariae ad SS. D. N. 
Clementem Vili pont. max. anno salutis 1598. Ferrariae 
in 4. VI. 

Cresci Migliore . Storia fiorentina dal 1525 al 1546. ^^.S". 
nella Lauremiana , cod, 165 Mediceo palatino in foU 
red, Moreni cit,, lom. /, /;. 306. V, VI. 

-* Pietro, Discorso sopra la qualità dell'amore del Petrarca. 
Venezia 10 maggio 1585. Sta nel Petrarca stampato in 
Fenezia nel 1586. v. 

CarsciMBEM Gio, Mario, Alti cavati dagli archivi Capitoli- 

Éno e Arcadia della solenne coronazione fatta in Campi- 
doglio dell'ili, sig. Bernardino Perfetti nobile senese ec. 
poeta estemporaneo: colla descrizione dell'apparato della 
medesima j e di quanto poi è seguito . Roma 1725 in 
4. f^ed, Moreni cit., tom, 1, p. 307. T. 

mm — Vita di Dante Alighieri.^ iS'^a infrante al tom, /, p, 
11 delle opere del Dante impresse in Venezia nel 1757 
in 4. V. 

' — — La storia dell'accademia degli Arcadi e la vita dei più 
ilkistri Arcadi. Rorna 1708; ove sono molte di quelle dei 
toscani. v, VI. 

— — Notizie storiche degli Arcadi morti. Roma 1720m 8, y^ 

Ivi ^ono molle memorie d'uomini illustri toscani, v, vi. 
<; SUZ8P.. Religion de l'antiquité, refondu en partie, com- 
plète et développé par S. D. Guigniaut . Paris 1829, 
f^ol. deuxieme, primière partie, Religion de l'Asie og^ 
indentale e de VAsie^Mineure : première s epoques des 



X 



Si6 6 E 3. 

religions de la Grece et de VUaUe, Livre r, chap. li» 
De la plus ancienne religion des Grecs et du eulte des 
Pelasges ec. SecU deuxieme , Coup d'oeil par la pò- 
pulatìon et sur les premieres epoques hisioriqueS de 
V Italie ; sources diverses et caracteres genéraux de sei 
religions, Chap. ii j Religion des Etrusques considérée 
soit en alle-meme , soit dans son imporlation a Rome 
et dans d'auires pariies de V Italie, Ep, i, «. 

CaiNiTUs Petr, De honesta disciplina. 1598, ubi Uh. x, e. 
VII, De heirusca dis ciplina , et quo studio romani no- 
hiles ad eam discendam mitlerentur , ac versus ibidem 
ex XII additi, Quae fuerit origo Etruscae disciplinae a* 
de Tagele vate qui e glebis extilit , eiusque libris dili^ 
genter ohservatum, M» 

GaiSPOLTi Cesare giuniore. Domini illustri perugini iu armi 
ed in lettere. P^a unito con il seguente libretto di Cesare 
CrispoUi seniore, 

— • — * Perugia augusta descritta. Perugia 1648. ni, iv^ r. 

CaiSPOLTo F'espasiano , Oratio ad Paulum Y pont. raax. 
aòademicorum excentr icorum nomine. Perusiae 16(^ 
in 4. VI. 

CaisTiATf! Francesco, Elogio funebre consacrato alla gloriosa 
memoria dell'aug. imperatrice regina vedova di Leopol- 
do II Maria Luisa già granduchessa di Toscana. Firenze 
1792 in 4. TU. 

Cpjstio Gio, Federigo , loh. Friderici Christii de Nicolao 
Machiavello libri tres , in quibus de vita et scriptis , 
item de secta eius viri^ atque in universum de politica 
nostrorum post instauratas literas temporum ex istituto 
disseritur , historiaeque civilis, et rei litterariae passira 
ratio habetur . Lipsiae et Haleae Magdeb, 1731 in ^ . 
ì^ed, Moreni cit, , tom, i , p. 307. 5. 

Ceistofatji Federigo. Vita di s. Andrea Corsini fior, del- 
l'ordine carmelitano vescovo di Fiesole . Roma 1629 in 



T. 



■ 

CRI, 217 

CniTTOino G. Panepyricus in Mariae Mediceae Francorum 
et Navarraeoruin regioae iaaugurationemy auctore ec. 
Parisiis 1610 in 4. Ep. vi. 

Grocetti Giacinto Maria, Le piramidi d'Egitto. Pauegirico 
per le glorie di s. Filippo Neri recitato Deirinsigne pul- 
pito di s. Petronio di Bologna Tanno 1680. Bologna 
in 4. VI. 

Croissant F, Gio. Synopsis vitae, et miraculorum B. Am- 
brosii ( Sansedoni ) seneusis. Bruxellis 1623 , et 1625 
in 8. V. 

Cronaca deli' origine della città di Siena. Cod. MS, del 
1479 nella libreria pubblica di Siena rfa/ 373'1479. E 
/r, /. Ili, IV, V. 

Cronica di Firenze dal 1001 al 1736. MS, nella Magliabe- 
chiana, classe x.xf, cod. 20. iv, v, vi. 

Cronica di Firenze dal 1107 al 1267. MS, nella Magliabe- 
chiana, clas. xxr^ cod, 20. E* anche rammentata nelle 
novelle letterarie fior, anno 1756, col. 790. iv, v. 

Cronica della Toscana dal 1348 al 1461. MS. nella già li-" 
oreria di s. Maria novella copia del secolo XV li, v. 

Cronica di Firenze dal 1527 al 1530. MS. nel seminario 
fiorentino. V» 

Cronica pisana. MS. nella Riccar diana, cod, 2038. V, VI. 

Cronica di Pisa dal suo principio al 1169. MS, nella Ma- 
gliabechiana, clas. xxv^cod, 638. i, ii, m^ iv, v. 

Cronica di Pisa dal suo principio al 1369. MS. nella Ma» 
gliabechiana, clas, xxr, cod, 581. i, u, m, iv, v. 

Cronica di Pisa dall'anno 37 dell'era cristiana al 1356.3/^. 
nella Magliabechiana, clas. xxr, cod. 381. m, iv, v. 

Cronica di Pisa dal suo principio al 1380. MS. nella Ma^ 
gliabechiana, clas. xxv, cod. 624. i, ii, m, iv, v. 

Cronica di Pisa dal suo principio al 1346. MS. nella Ma* 
gliabechiana^ clas, xxVy cod. 488. i, ii, iii, iv, v. 

Cronica di Pisa dal 1100 al 1376. MS. nella Magliahe- 
chiana, clas, xxr, cod, 366. iv, v. 

«9 



i 



218 e R o 

Cronica di Pisa dalla sua fondazione al 1407. Mano- 
scritto nella MagUabechiana , classe xxr, codice 30. 

Ep, I, II, III, IV, V. 

Cronica di Pisa dalla sua fondazione al 1391 . MS. nella 
31agliahechianaj clas. xxv, cod. 31, 32. i, ii, in, iv^ v. 

Croniche di Firenze dalla sua fondazione fino ai 1292. 
Stanno nell'archivio segreto di palazzo vecchio^ e nella 
librerìa Poggiali^ ora nel R. Palazzo Pitti, scritte nel 
VjZI, ni, IV, V. 

Cronichetta d'incerto dal 1301-1379. Sta nelle cronichette 
antiche fior. Vedi cronichette antiche ec. V. 

Cronichetta di Volterra dal 1361 al 1479. MS, nella pub- 
blica libreria di Volterra in un codice contenente le o- 
pere di Tommaso Fedra Jnghirami, V. 

Cronichetta di Firenze. MS. nella Riccardiana, cod. 1641 

III, IV, V. 

Cronichette di Fiesole e di Firenze. MS. nella Riccardiana 
cod, 1937. Ili, IV, V. 

Cronichette antiche ( fiorentine ) di vari scrittori del buon jl 
secolo della lingua toscana. Fi/eaze m 4, senz'altro. Vedi 
Moreni^ Bibliografia storico -ragionata della Toscana, ec. 
toni. I, p. 309. V. 

Cronichette diverse antiche di vari scrittori del buon seco- 
lo della lingua toscana, cioè Amaretto Mannelli , Simo- 
ne della Tosa, Incerto e Gino Capponi con alcuni cenni 
del iWanni sulla vita dei citati scrittori. Vedi questi no- 
mi. Firenze 1733 in 4. v. 

Crusius Iacopo Andrea. De praecedentiis lib. Ili, e. 13 de 
praecedentia inter Reinpubl, Bataviae genuens. et senen- 
sem. Bremae 1666. v, vi. 

Cultura dei terreni. Riflessioni sopra diversi sconcerti che 
accadono in Toscana sulla cultura suddetta. Memoria di 
un fattore stata presentata alla R. Accademia dell'agri- 
coltura fiorentina. Sta nel tom. xxrii^p. 9 del magaz- 
zino toscano. Firenze Ml^ in 8. yh. 



e u M. 219 

CuMBERLAND/ De Orìgine gentium antiquissimor . London 

1724. Ep, I, II. 

CuPERTO Alessandrino. La sancta vila di beato Ambrogio 

»' ( Sansedoni ) da Siena, et di sue sante^ ed admirabili o- 
»'*' perationi e miracoli nella vila , e dopo la morte sua , 
compilata ec. Siena 1518 in 4. v. 

CupPANO Lue' Antonio. Relazione delle azioni del sig. Giovan- 
ni de* Medici. MS. nella Magliabechiana, clas. mi, 
cod. 1401. V. 

— — Diario della guerra di Siena. MS. notato nella Ma- 
gUabechiana, clas. yju, cod. 73, ed estratto da un co- 
dice originale della libreria di s. Maria nuova. vi. 

Curatolo Marco Antonio. Discorso genealogico della fami- 
glia Nardi. Napoli 1720 in 4. t^ed. qui Rogani. iv, v. 

Curisi. Responsum iuris prò Isabella Appiana in caussa 
Plumbini. Aug . Vindelicor. 1624^ in 4. iv, v. 

— Antonio. Orazione recitata in Pisa nella chiesa de'cava- 
lieri di s. Stefano il dì 22 d-'Aprile 1591 nell'esequie 
annuali del ser. Cosimo ( I ) Medici Granduca di Tosca- 
na fondatore e primo gran maestro di detto ordine. 
Parma 1591 in 4. vr. 

— — - Orazione sopra gli obblighi de'cavalieri Ai s. Stefano 
recitata il di 21 d'Aprile 1596 al capitolo generale dei 
cavalieri di s. Stefano in Pisa . Firenze in 4 senz'al- 
tro, vi. 

^- — Ora/ione fatta al popolo pontremolese nella morte 
di Don Filippo II d'Austria cattolico re di Spagna. P^t/- 
ma 1598 in 4. vi. 

— Biagio. Orazione funerale per l'esequie del Gran-Duca 
Gio. Gastone I recitata nella chiesa conventuale di Pisa 
il dì 28 Novembre 1737. Pisa 1738. vi. 

Ciazio a sesfteivau Gto. Giacomo. Panegyricus serenissimo , 
potentissimoque principi Dom. Ferdinando Medici M. E. 
D. P/^ù 1G0Gm4. vi.- 

Custode Domenico, Sirena sereniss. Principis Cosmi Me- 



220 CUT. 

dices IV. M. Etr. Principis, et Mariae Magdalenae Ar- 
chiducissae Austriae ec. sponsorum nuptiis, mense octob. 
extremo, ann. 1608, fel le iter celebra tis subiectis observ. 
ergo cum opere slemmatum christiaDorum principum 
consecrata , ad Kal, lanuar . auspiciis anni a G. N. 
1609 ec. m4 senz*aUro. Ep.yu 

CUTINI Malico, Oralio funebris in stimma Aede ludimagistri 
de laudibus Antonii Altovilae archiepiscopi flor. Floren," 
tiae 'ì 51 4 in 4. Esiste nella Magìiabechiana clas. xxviiy 
cod, 104 la traduzione fatta da Benedetto Borromei 
ved, Moreni cit, tom, /, p, 311. vi. 

*— — Oratio funebris de laudibus Leonis XI Pont. Max. 
tamqiiam in summa Aede floientina funere ipsius haben> 
da elucubrata. Florentiae 1605i/t 4. vi. 

D 

D'Anvilie Geographie ancienne, abregée. Paris AlQQ in foU 
dove alla pag. 51 e seg, si tratta della Toscana, f^ed, 
Anville {d'). H, m. 

D. A. P. N. Applauso dovuto al merito singolare del sig. 
Angiolo Marchetti pistoiese in occasione di prender la 
laurea di filosofia nella celebre università di Pisa. Fi- 
reme 1698 in 4. VI. 

D. P. Histoire generale du marescbai et de la mareschale 
d'Ancré (Concini). Parigi 1617 in 12. Ved. il catalogo 
della Biblioteca del Duca de la Faliére voi, iii^ p, 236 
e seg, Ved. Moreni cit. tom, ij p. 311. Vi. 

D. F. M. A. N. Elogio del card. Agnolo Niccolini nato iu 
Firenze nel 1502 e morto nel 1567. Sta nel tom, iv^p, 
778 degli elogi degli uomini illustri toscani, Lucca 1111 
in 8. V, VI. 

Dadiecb, o da Diece Gio, Battista, La SS. Annonciata di 
Poutremoii ossequiata profondissimamente da mons. vesc. 



D A D. 221 

di Brugnato, ed hiimilmente offerta all'Altezza ser. del 
Gran-Duca di Toscana. Genm'a 1687 in 16. Ep. vi. 

Dadiecb ^ o DA DiECE Gio, Ballista, Istoria della Madonna 
SS. di Moiiteueio. Livorno 1679 e ivi 1680 in 8. vi. 

Istoria della Madonna del Soccorso di Ponlremoli . 

Parma 1679 in 16. vi. 

Dalleo Cherubino Maria. Historia vitae , ac rerum gesta- 
rum B. P. Philippi Benitii. Oeniponlii 1643 in 8. e ri- 
proclolla con annotazioni del P. Guglielmo Caperò tra e 
BoUandimi al toni, iv. Augusti p, 661-719. v. 

hALUTiOTOTi Roberto . Of the estale of the Great DuyTuscua- 
nike. London 1605 in 4. red, Bianchini notizie istori- 
che della SS. Cintola di Prato p, 127, e Moreni biblio- 
jfeit ^'^^ storico-ragionata ec. Ioni. /, p, 312. vi. 

^•Damadeno Teodoro. MagniUulo medicea. MS. nella Law^ 
renziana cod. 170. f^edi il Bandini supplemento aWin" 
dice Laurenzi ano tom. nì^p. 404. vi. 

Dandini. De felicissimo Octavi Pon. opt. max. principatu 
oratio ec ifowrtc 1 64 1 . vi. 

— Ercole Francesco. Oratio habita Caesenae in aedibus 
senatus^ cum ante Clementis XII Pon. Max. simulacrum 
ob accepta beneficia excitatura graliae quoque publice 
agerentur. Paduae 1732 in 8. vi. 

Dajidolo l'ullio. Lettere su Firenze. Milano 1827 in 16. 

V, VI, VII. 

Dakesi Giustiniano. L'ape angelica. Panegirico sacro in lo- 
de di s. Agnese da Montepulciano* Pistoia ^GJ2 in 4, v. 
Oaxte. f^edi Alie^hieri. 

— La divina commedia con note del P. Costa da lui ri- 
vedute e corrette per la presente edizione 1830. v, 

— Lettera in cui si prova esser Dante il vero autore della 
divina commedia. Suo sepolcro. Sta nel magazzino tosca- 

fc. no» Livorno 1754 tom. j,p. 73 i/i3. v. 

l^piifTì Andrea. Vita di monsig. Michel Carlo Visdoraini Cor- 



222 DAN. 

tigiani patrizio fiorentino vescovo di Samminiato, poi di 
Pistoia e di Prato. Firenze 1736 in 4. Ep, VI. 

Darti Tommaso Felice . Ristretto della vita di s. Marghe- 
rita da Cortona. J^edi Lami ^ Novelle letterarie fior* 1757, 
coL 65. V. 

Danzetta. Dissertazione sopra un Bidentale nuovamente 
scoperto. Sta negli atti delV accademia etrusca di Cor- 
tona volume r, /?. 161. Reggasi anche la storia lettera- 
ria d'Italia r, 671. ni. 

Dati Agostino. Fragmentorum historiae senensis libri ni. 
Sta nella raccolta delle opere di esso Dati stampale in 
Siena nel ^S0'^ infoi, e 1516 infoi. Venezia. v. 

— — Historiae Plumbinensis libellus, alias rerum gestarum 
ab Apianensibus Plumbini Dominis brevis annotatio , 
petente Francisco cardinali senensi. Sta nella raccol- 
ta delle opere di esso Dati stampate in Siena nel 1503 
infoi, e Venezia ^S^^^ infoi. IV, V» 

— — Oratio in funere Loysii Comparii clarissimi equitis^ 
et civis senensis peregregii. Sta a p. 6 dell'edizione 
delle sue opere stampate in Siena nel 1 503 in fol. V. 

_ — Oratio habita apud magistratus, et clerum^ et popu- 
lum senensem die coronationis Sum. Pon. Pii II infra 
missarum solemnia. Sta a p. 85 dell'edizione delle sue 
opere stampate in Siena nel 150Ò in f)l. v. 

— . — . Orationes ( quinque ) de laudibus senensis eivitatis. 
Sta a p. 70, 71 , 72 , 73 dell'edizione delle sue opere 
stampate in Siena nel 1503 infoi. v. 

— . — Oratio habita in hospitalis aede prò Nicolao Recupero 
de laudibus eius, et vita. Sta a p, 97 dell'edizione delle 
sue opere stampate in Siena nel^50Ò infoi. v, 

-— — Oratio funebris in funere Mariani Sozini civis se- 
nensis utriusque consultissimorum iuris j quos nostra 
aetas vidit,longe omnium celeberrimi. Sta apag. 97 del- 
Vedizione delle sue opere stampate in Siena nel 1503 
in foU V. 



DAT. 225 

Dati Jgoslino »Oratio de morte et laudibus generosissimi equi- 
tis, et integerrimi, atque clarissirai ex nobilissima senensis 
civitatis Florentia orti civis Francisci Anngherii. Sta in- 
serita tra le sue opere stampate in Siena /leM 503, pag. 
100. Ep. V. 

— . — Oratio funebris in laudera Thomae Docci jurisconsulti 
incorruptibilis , et doctoris veritatis in iure ^ atque or- 
natissirai civis sencnsis. tS/a a pag, 98 deW edizione del- 
le sue opere stampate in Siena nel 1 503 in foU V. 

— . — Oratio de vita et obitu praecellentissimi et philoso- 
phi et medici Bartholi lurei ( Bandini ) senensis in toto 
Latio celeberrimi. Sta inserita tra le sue opere stampate 
in Siena nel A50Ò p, 99. Y. 

— — . Oratio funebris in funere claris. viri Petri Russii se- 
nensis eminentissìmi, et philosophi, et tbeologi. Sta a 
p. 99 dell'edizione delle sue opere stampate in Siena 
nel 1503 in foL V. 

Oratio de laudibus D. Gatharinae senensis. Sta nella 

edizione delle sue opere stampate in Siena nel 1503 , 
pag, 62. V. 

Oratio de laudibus D. Bernardini senensis. Sta a p* 

61 deWedizione delle sue Opere stampate in Siena nel 
1503 e nelle opere di s. Bernardino impresse in Lione 
nel 1650, tom, i^p, 48. V. 

— — De rebus Senensium. Francojurti ^ ^"i in 8. Sta an- 
cora inserita tra le sue opere raccolte da Niccolò suo 

figlio» Siena 1503 in 4 colonna 2211, e Parigi 1513 tn 
4, e Venezia 1516 infoi» Fedi il Fogt de libris rari(»r^ 
Franco furti 1 >93, p. 297 . y. 

-— Carlo Roberto. Esequie della Maestà cristianissima dì 
Luigi XIII re di Francia , e di Navana,lcelebrate nella 
chiesa di s. Lorenzo di Firenze da Ferdinando li Grau~ 
Duca di Toscana e descritte da Carlo Dati. Firenze 
^^\^ in ^* Vedi anche Moreni Bibliografia storico-ragia^ 



\ 



224 DAT. 

nata della Toscana ec. tom. i, pag, 3i 5 aW articolo Da- 
ti Carlo. Ep. vi. 

Dati Carlo Roherfo. Graliarum actio ad Ferdinandum II M. 
E. D. cum poiitiorum litterarum professionem in fio- 
rentina academia aggrederetur die 24 Febr. anno 1648. 
Il primo a pubblicare quest'orazione fu il Fontani nel di 
lui elogio pag. 80_, 99. vi. 

— « — - Delle Iodi di Niccolò Arrighetti, nell'accademia della 
Crusca detto il Difeso, orazione di Carlo Dati cognomi- 
nato lo Smarrito , recitata da lui in detta accademia il 
dì 13 di Maggio 1643. Sta nel tom. ili, parte i^ delle prose 
fiorentine pag. ^01 . f^edi Moreni cit. lom.i, p, 21 5. vi. 

— '— Orazione in morte del Principe don Lorenzo de'Me- 
dici detta in s. Lorenzo il dì 16 Decembre 1648. MS. 

autografo nella Magliab. clas, XKyii , cod. 51 . vi. 

*— ' — Panegirica orazione in lode del cavaliere, e commen- 
datore Cassiano del Pozzo. Firenze 1664 in 4. Sta anche 
nel tom, ir, parte i, della raccolta di prose fiorentine 
p. i riedizione di Firenze. vi. 

*— Giulio. Storia de' Piacevoli^ e Piattelli divisa in iv 
libri. MS. nella Magliabechiana alla clas. xxr, cod. 164 
Fed. Moreni cit. tom.i, p. 316. vi. 

— Niccolò. Vita di Agostino Dati ( suo padre ). Siena 
1503. V. 

— Leonardo. Leonardi Dathi canonici fiorentini quatuor 
summ. pontif. a secretis et episcopi Wasselani epistolae 
.Txxui nunc primum ex Bibliotheca Mediceo Laurentiana 
in lucem erutae, recensente Laureutio Mehus, qui Leo- 
nardi vitam a CI. Salvino italice scriptam edidit, prae- 
fationem adiecit. Florentiae 1743 in 8. Fedi anche il 
giornale de'letterati pubblicato in Firenze per i mesi di 
Luglio, Agosto e Settembre dell'anno il^Òjtom. ij,part. 
HI, art. ir,p. 121. y. 

— ' Gregorio. Storia di Firenze dall'anno 1380 all'anno 1405. 
Firenze 1735 ini. Fedi anche Moreni^ Bibliografia stori- 



DAT. 225 

co-ragionata della Toscana tom» /, p» 316 alVarticole 9 
Dati Gregorio. Pp» ▼• 

Daubioni jÌ. a. S. a. S. Madame la Princesse de Toscana 
à roccasion d'une comedi*», qu'elle composa , et fit re- 
presenter secretement , par des dames de sa cour , elle 
mesme y jouant le personage d* une esclave. Florence 
1690 in 4. VI. 

D AVANZATI Bostichi Bemardo. Orazione in morte del Gran- 
Duca Cosimo I recitata nelTaccademia degli Alterati. Sta 
apag, 124 dell'opera del Vavanzati sulla coltivazione to- 
scana ec, ediz. del 1600 in 4. VI. 

Coltivazione toscana delle viti e d'alcuni alberi del 

sig. Giovan Veltorio Sederini , e del sig. Bernardo 
Davanzati Boslichi gentil' uomini fiorentini, aggiunto- 
vi di nuovo in quest* ultima impressione la coltiva- 
zione degli ulivi del rlarissimo sig. Pietro Vettori senator 
fiorentino. Firenze 1642m 4. L'opera dei Davanzati legge- 
si anche a p* 152 dtlV edizione fiorentina del 1638 nella 
citata del cornino , e nelV altra citata dagli accademici 
della Crusca di Firenze nel 1600. in 4. VI. 

Dazzi G. d^Jndrea, Notizie sopra s. Andrea Corsini. Furon 
pubblicate dal D, Lami nel cataU della Bibliot, Riccar" 
diana, ;;. 213. V. 

De Bartholom\ris Ioannis Bandi ni . Historia Senensis ab 
an. 1402 ad an. 1422, continuata a Francisco Thoma- 
sio ejus pronepote, et a Petro Rtissio usque ad annum 
1468, nunc primum in lucem prodit ex (VIS. codice cla- 
ris viri Huberti Benvoglienti patricii senensis. Sta nel 
tom, XX, p. I, del Muratori, Rerum italicarum scriptores 
Mediolani 1732. v. 

De libertate civitatis Florentiae. Impresso nel 1540 circa, 
Memoire surla pleine liberté et indipendence de l'état 
de Florence. Esame sopra la detta scrittura, MS. nella 
Marucelliana scaf. A, cod, ccxxiv, V. 



226 D E 

De liberiate civitatis Florentiae eiusque dominii . Pisis 
1721. EP' i"j IV, r, VI. 

De episcopatus Hortani antiquitate ad Hortanas cfves. Romae 
i759. ni. 

De miraculis Eugeni: III sum. pont. tractalus. 6"^^ nella 
raccolta del Marlene, p^ei. script. etMonum. tom. r/, p. 
1139. V. 

De'Rossi Bastiano. Descrizione del magnificentissimo appa- 
rato e de' maravigliosi inlermedii fatti per la commedia 
rappresentata in Firenze nelle nozze del sig. Di Cesare 
d' Este^ e la sig. donna Virginia Medici. Firenze 1585 
in 8. \i. 

— —-.Descrizione dell'apparato, e degli inlermedii fatti per 
la commedia rappresentata in Firenze nelle nozze di Fer- 

. , dinando Medici e Maria Cristina di Lorena^ Gran-Duchi 

r^rt!-.^i Toscana. Firenze 1589 in 8. VI, 

Decembeio Pier Candido. Ora tio in funere Nicolai Piccinini, 

sive vita ejusdem bellicosissimi ducis,auno 1444. Vedi 

il voi. XX, Rer. Ital.scripior. p, A04. V' 

— -— Vita di Niccolò Piccinino . Dopo il proemio di Poli- 
smagna cominciano i gesti dell' illustre e fortissimo ca- 
pitano Niccolò Piccinino per Pier Candido da Vigevano 
uomo dottissimo in latino scritti, e da Polisraagna in vol- 
gare tradotti. v. 

Decreta synodi diocesanae florentinae habitae in ecclesia 
metropolitana die x septembris 1710. MS. nella Marii- 
celliana, scaf. A, cod. ceni. vi» 

Defensio juriura camer. apostol. prò responsione ad librum 
cujus titulus est: Relazioni delle ragioni ec: stampata in- 
torno all'anno 1642 contro la relazione posta al n. 13. 
Coleti. catal. delle sue storie. vi. 

Defersdorf. De donatione Mathildiana pontifici R. facta. 
Aìfortii 1715. IV. 

Dei Benedetto. Ristretto di storia fiorentina dal 1470 al 1492. 
MS, nella Magliabech. clas. xxr, cod. 60, e 339. v. 



I 



D E I 227 

Dei Andrea. Cronica senese dal 11 86 al 1348. Sta nclVopera 
del Muratori^ Rerum Ilalicarum scriplores tom. xr, p» 
12, con le annotazioni del Benvoglienti notata fino al 
Ì32S, e continuata da Angiolo del Tura detto il Grasso 
fino al 1352. Vedi il Zeno nella dissert. voss» tom. Ji^ 
p. 108, e Fabricius, Bibl. med, etinf. latin, tom i^pag. 
93. Ep, V. 

Delfico Melchiorre» Deiranlica numismatica della città di 
Atri nel Piceno. Teramo 1824 in 8 con un discorso 
preliminare sulle origini italiche^ ed un appendice dei 
Pelasgi e dei Tirreni, ^crf» anche Bibliot, italiana: Giornale 
period. num, cxyi. agosto 1825, e num. cxFiiy settem- 
bre 1815, enei giornale intitolato Antologia, Micali {G) 
Della antica numismatica ec. tom XFIJJ, num. 52^./, 
Firenze aprile 1825 in S e Napoli 1824. in 8. . i,ii. 

Delfino Pietro. Oratio ad Leonem X Pont. Max. Sta nel 
tom. JiJ , della nuova collezione del Martene p.MM'MIGj 
e MS. nella Laurenziana, plut. xxxxrrij cod. membran. 
num, xriJ. V. 

Deliberazione fatta per lo Illustris. et eccellent. sig. Duca 
di Firenze et per sua Eccellenza dalli magnifici sigg. ri- 
P^.- formatori deputati sopra le cose di Pisa , et pubblicata 
sotto dì primo maggio 1551. Firenze \^^\ in 4. vi. 

Deliberazione dell' illustris. et eccellentis. sig. il sig. Duca 
di Fiorenza sopra gli grani forestieri venati e che verranno 
nel suo slato, passata intra li suoi magnifici luogotenen- 
ti e consiglieri il dì 23 di gennaio 1550. Fiorenza 
1550. VI. 

Del Nero e Cambi. Priorisla dalla fondazione di Firenze ai 
1512 tom. 1, mancante del seguito del sec. xvii. MS. 
nella Marucell. scaf. Cycod. ir, iii, iv, v. 

Del titolo di Granduca dato a Cosimo de'Medici. MS. nella. 
Marucell. scaf. A, cod. ccxx, vi. 

Dell\antracite , o carbon di cava detto volgarmente carboa 
fossile, compilazione fatta per ordine del governo. Firenze 



228 DEL. 

1790. Vedi giornale de letterati tom, LXXXJJ,art, Vip* 
209. Pisa i Idi , Ep. \ii, 

Deirorigtue, stato ed altre appartenenze dei sacro e nobilis- 
simo ordine e religione dei cavalieri di s. Stefano, loro 
felici progressi, nomi ec. Cod, del sec* xyjlj MS. nella 
MarucelL scaf. C, cod. li. vi. 

Deirorigine degli antichi etruschi ricavata dal testo insigne 
di Erodoto che gli spiega e Schiarisce. MS. nella Mara- 
celliana, scaf. A, cod. 250. II. 

Della vera posizione della città di Lubi, e suo porto. Dis- 
sertazione di anonimo. MS. nella MarucelL scaf.A-, cod. 

CCXXIX. Ili» IV. 

Delia edifìcazione di Fiesole, di Troia, e di Roma. ^9. nella 
MarucelL scaf. A^ cod. ccc^cod. delsec. xr. ii, in. 

Della Robbia Simone. Vita di Bartolomraeo Rusticheili.iM^tS'. 
nella Riccard. cod. 2312. V. 

•-• Luca. Recitazione del caso d'Agostino Capponi e di Pie^ 
tro Pagolo Boscoli, MS. nella Riccardiana^ cod. 231 2. v. 

Della patria primitiva delle arti dei disegno . Cremona 
1785. VII. 

Delle origini italiche di monsig. Mario Guarnacci , esame 
critico con un'apologetica risposta, ed in fine una let- 
tera dell'abate Amaduzzi che l'argomento stesso esamina 
e rischiara. Si crede del Lampredi. Venezia ili 2. An^ 
che il P. Corsini vi ebbe mano. i, n, m. 

Dello studio della lingua toscana, discorso di D. £. B. Fi" 
renze 1827. VH, 

Delphinius Petrus. Epistolar. libri vii. Venetiis ^52^^; dove 
alle lettere 27, 44, si descrivono dei fatti d* Arezzo v. 

Demandon Vincenzo. La vie de la serafique vierge s. Cateri- 
ne de Sienne du tiers ord. de s. Dominique. Aries 1715 
in 1 2. V. 

Dempstero Tommaso. Bandura mediceum sive sirena Kal.Ian. 
1617 de stemmate. Pila, Hercule, Leone, ser. Principe 
Cosmo II Mago. Etru* duce ad ser. Franciscum Mariani 



I 



I 



DEM. 229 

Urbiaatium dncem auctore etc. Fiorentine 161 7 in 4. Pre- 
dine un saggio nel tom, ii, p. 459 nella di lui opera inU 
de Etruria regali, Ep. vi. 

Dempstero Tommaso, Troia etrusca, sive Gamella ser. Fede- 
rigo Urbinatium Principi decursa {ser. Cosmo M. E. D. 
edente. Florentiae 1618m4. vi. 

«— ' — Vita Benedicti Accolti. Sta in fronte all'opera del- 
Vjiccolti^ De bello a CrisUanis conlra barbaros gesto prò 
Chris ti sepulcrOj etJudea recuperandis . Groninga 1731 
in 8 con le annotazioni del Demp stero. Vedi More ni 
Bibliografia storico-ragionata della Toscana ec, tom. j_, 
p, 320. V. 

— — Licitatio professorura , sive praefatio solemnis habita 
Pisis postridie Kal. Novem. 1616. Pisis 1616 m 4. vi. 

_ — — De Etruria regali , curante Thoma Coke, opus po- 
li^ sthumum in duas partes divisum . Ubi parte secunda 
extat|Bonarota Filip. ad monumenta etrusca operi Demp- 
steriano addita explicationes et conjecturae . Florentiae 
1323 infoi. Fedi anche Magfei^ Osservazioni letterarie^ 
tom. ili^ art. ix, Thomae Dempsteri de Etruria regali 
libri septem . Si parla qui anche della aggiunta fatta a 
quest'opera dal Buonarroti ^ con breve elogio del medesi- 
mo Buonarroti. Fedi Passeri , Paralipomeni ad Dem- 
psterumy Moreni , Bibliografia cit., tom. i, pag. 219 e 
seg. ir, III, IV, V, VI. 

DEivmA. Essai sur 1* histoire des alpes e des chemins qu'y 
ont faits Annibal , Pompée et Cesar. Fed, memoires de 
Berlin 179-1791. meni. p. 46. iii. 

— Carlo, Delle rivoluzioni d'Italia. Torino 1769 m 4; voi. 
ij lib. /, cap. I. Grandezza e decadenza degli antichi 
Toscani Etruschi o Tirreni; p. /, lib. x^ cap. ly. Gran- 
dezza dei marchesi di Toscana; cap, vi. Di Matilde 
contessa di Toscana^ xi. Concilio di Pisa; lib, X/, cap. 
FI. Progressi delU repubbliche di Toscana ; lib. xir , 

ao 



230 D E N. 

cap* VII, Stalo dei Ghibellini in Toscana, libr xr, cap. 
jr. Rivoluzioni di Romagna e Toscana; Uh, xvi , cap, 
ir. Prosperità de' fio re mini in Toscana; Uh, xviJi, cap. 
I. Origine e principio di potenza della casa de^ Medici; 
Uh, xix^ cap, II. Morte di Lorenzo de* Medici; Uh, xx, 
cap, IV. Storia di Giovanni cardinal dt^ Medici poi Pa- 
pa Leone X; Uh. xxi, cap. vi. Fine della repubblica di 
Firenze; cap, vii. Nuove rivoluzioni in Firenze. Altra 
edizione di Venezia 1792 in 8, ed altra con aggiunta del- 
Vltalia moderna. Milano 1819 in 16. Ep. i, ii, iii^ iv, v. 

DenINA Carlo. Storia dell'Italia occidentale. Turino 1809; 
ove al primo tomo si parla degli Etruschi e de* Ro- 
mani, "> "!• 

H— —, Saggio sopra la letteratura italiana. Lucca 1762. vii. 

... — Sur les traces ancieiines da caractere des Italiens 
modernes ( art. 4 du peuple Etrusque ou Toscan. ) Sta 
nelVop. intit. memoires de Berlin An, 1794, et 1795 meni, 
p. 14. II. 

De Rossi Bastiano • Descrizione del magnificentissimo ap- 
parato e de' maravigliosi intermedii fatti per la comme- 
dia rappresentata in Firenze nelle nozze del sig. D. 
Cesare d' Este, e la signora Donna Virginia Medici. Fi- 
renze 1585 in 8. VI. 

— . — Descrizione delP apparato j e degli intermedii fatti 
per la commedia rappresentala in Firenze nelle nozze 
di Ferdinando Medici e Madama Cristina di Lorena , 
Granduchi di Toscana. Firenze 1589 in 8. vi. 

Descrizione del R. Giardino di Boboli. ^ed. Camhiagi Gae- 
tano, Descrizione ec. 

Descrizione della provincia del Mugello. Ved. Srocchi G/a- 
seppcy Descrizione ec. 

Descrizione, e disegno della facciata della chiesa di s* Spi- 
rito di Firenze. Lucca 1792 in 4. vii. 

Descrizione della città di Pisa per servire di guida al viag- 
giatore, in cui si accennano gli edifizi, le pitture e scul- 



I 



D E S. 2,11 

ture più rimarchevoli che ornano questa città. Pisa 17 92 
in 12 estratto dall' opera del Morrona, f^edi Morrona. 

Ep. II, III, IV, V, vij VII. 

Descrizione dei trionG mandati nella processione di s. Gio. 
Batista V anno 1577 nelT inclita città di Firenze dalle 
compagnie di s. Bastiano, di s. Giorgio^ e di s. Gio. Evan- 
gelista. Firenze 1577 in 4. vi. 

Descrizione delle feste fatte nelle nozze de'ser. principi di 
Toscana D. Cosimo de'Medici e Maria Maddalena Arcid. 
d'Austria. Bologna e Firenze 1603 in 4. VI. 

Descrizione dell'esequie celebrate dai cavalieri di s. Stefano 
perla morte di Gio. Gastone Gran-Duca di Toscana. Pisa 
1738 1/1 4. VI. 

Descrizione della Barriera e delle mascheralf. fatte in Firenze 
a 17 e 19 febbraio 1612. Firenze 1613 in 4. \l. 

Descrizione del corso delle baccanti al palio il dì 30 aprile 
\&\b. Firenze in 4^, Vi. 

Descrizione della montagna e paese di Radicofaui. Siena 
1823. VII. 

Descrizione del canto de'sogni mandato all'Illus. ed Kocel. 
sig. principe ( Cosimo [ ) di Firenze e di Siena il se- 
condo giorno di febbraio 1565 in Firenze. Firenze 1566 
in 8. VI. 

Descrizione dell'ordine della processione fatta la vigilia di 
s. Gio. Batista l'anno 1577 dalle compagnie de'giovani 
fiorentini per l'allegrezza del natale del ser. Gran princi- 
pe di Toscana, /''/renze 1577 m4. VI. 

Descrizione verissima e successo del campo imperiale dacché 
arrivò sotto la città di Montalciuo nell'anno 1553 insie- 
me con quella della stessa città. MS, infoi. nella segreteria 
specchia di Firenze, y\. 

l)escrizione dell'imperiale e reale palazzo Pitti di Firenze. 
Firenze 1819 in 8. Kedi Inghirami Francesco, L'imp, e 
real palazzo Pitti descritto ec. y^ vi, vii. 



232 D E s. 

Descrizione delle bocche e fuochi della città di Firenze e 
del suo stato. MS. nella Riccardìana, cod, 231 2. Ep* vi. 

Descrizione della Badia di Fiesole, p^edi Inghirami Fratta 
Cesco. V, VI, VII. 

Descrizione del viaggio fatto dal ser. principe di Toscana 
per r Italia 1' anno 1664 , MS, nella privata libreria 
Moreni. vi. 

Descrizione della statua di marmo rappresentante S. A. Fer- 
dinando III in Arezzo. Firenze 1 822. vìi. 

Descrizione di Firenze e della Toscana. MS* nella Riccardia- 
na, cod. 2020. v, vi, vii. 

Descrizione istorica e critica dell'Italia. Z^oncira 1781 m 8, 
ove al ioni, iii^ p. 27 si parla del Granducato di To' 
scana. \, vi, vii. 

Descrizione del corso al palio de* villani di Licia trasfor- 
mati in ranocchi. Firenze 1615, il dì 1 6 5e /femore 1 61 5 
m4. VI. 

Descrizione dell'esequie fatte in Roma dalla nazione fioren- 
tina al ser. Ferdinando III ( sic ) Granduca di Toscana 
il di 22 di giugno 1609. Roma 1609 in 4. Vi. 

Descrizione dell' esequie di papa Leone XI celebrate nel 
duomo di Firenze, da'signori operai, d'ordine del ser. 
Gran-Duca. Firenze 1605 in 4. v. 

Descrizione della città di Pisa. MS. d* anonimo nella Mara- 
cel. scaf. A^ cod. 235. ii^ iii, iv, V. 

Descrizione della loggia dell'Orgagna, 5e/isa «into m 8. v. 

Descrizione dell'arrivo d'Amore in Toscana in gratia delle 
bellissime dame fior. Firenze i6i 5 in 4. VI. 

Descrizione del passaggio e corso delle stinfalidi al palio a 
dì 1 5 luglio 1618. Firenze 1 61 8 m 4. vi. 

Descrizione della battaglia del ponte fra Abido e Sesto 
nello Ellesponto, festa rappresentata in Arno il dì 25 lu- 
glio 1618. Firenze 1618m 4. vi. 

Descrizione della sontuosa giostra fatta in Siena con l'oc- 
correnza del carnevale il di 15 febbraio T anno 1640. 



DBS. 235 

Siena 1640 in, 4; e falla nel 165,0, MS» nella Riccar. , 
cod. 2956. Ep. vi. 

Descrizione di tutte le pietre, ed ornamenti della R. cap- 
pella ( ins. Lorenzo ) dei depositi degli estinti Grandu- 
chi della Toscana ediz. terza. Firenze 1761 in 12e tradol' 
ta in francese. Florence M'ib in S, vi, vn. 

Descrizione dell'arco trionfale eretto sulla piazza de* Pitti 
dalla nazione ebrea nella fausta occasione del solenne 
pubblico ingresso in Firenze fatto il di 24 giugno 1766 
dalle LL. AA. Pietro Leopoldo Gran-Duca di Toscana, 
e Maria Luisa di Borbone Infanta di Spagna sua sposa. 
Firenze 1 766 in 4. vii. 

Descrizione delle solenni esequie fatte nella mattina del dì 
7 febbraio nella R. Basilica di s. Lorenzo in suffragio 
dell'augusta imperatrice ec. Maria Teresa d^Austria ec. 
Gran-Duchessa di Toscana. Firenze 1780t/i 4. vii. 

Descrizione istorica del sacro tempio del Carmine della cit- 
tà di Firenze , come esisteva avanti l'incendio dei 29 
gennaio 1771, e della costruzione della nuova chiesa a- 
perta per la prima volta la mattina del dì 15 settembre 
1782. Firenze 1782 in 8. Fedi Moreni cit.j iom, i, p. 
323. V, VI, VII. 

Descrizione delle solenni esequie dell'Eminent. card. Leo- 
poldo de'Medici celebrata in s. Lorenzo ai 4 luglio 1676. 
MS» nella Riccardiana^ cod. 2120. vi. 

Descrizione delle pompe e delle feste fatte nella venuta 
alla città di Firenze del ser . D. Vincenzio Gonzaga 
principe di Mantova , e del Monferrato per la ser. D, 
Leonora de'Medici principessa di Toscana sua consorte. 
Firenze 1584//i4. vi. 

Descrizione dello stato di Piombino in terraferma^ e delle 
terre e castella di quella giurisdizione. MS. nella Ma- 
riicelliana, scaf. C, cod, xxx., pag. 117. vn. 

Descrizione dell'Isola dell'Elba e sue produzioni naturali. 

20* 



254 D E s. 

MS. nella Marucellianaj scaf. C, cod. XXX, pag, 125, 
n. 13. Ep. MI, IV, V, VI. 

Descrizione delle feste di s. Andrea Corsini. Firenze 1Q%2 
in 8. VI. 

Descrizione succinta delle aggiunte fatte alla villa del Poggio 
Imperiale dal 1 765 al 1 823. vii. 

Descrizione della festa patriottica eseguita nella piazza di 
Siena per rinalzamento dell'albero della libertà il dì 18 
germinale anno 7 repubblicano ( 7 apr. 1799 v. s. ) Sie- 
na (1799) in 4. Fedi Moreni Bibliografia ciU^tom. l, p. 
324. VII. 

Descrizione della R. Galleria di Firenze secondo lo stato 
attuale. Firenze 1794 in 8. VII. 

Descrizione istorico-critica del principio e proseguimen- 
to della fabbrica del duomo di Firenze. Firenze 1786 
in 8. V. 

Descrizione dell'Imp. e R. Museo di fisica e storia naturale 
di Firenze. Firenze 1819 m 8. vii. 

Descrizione delle dieci mascherate delle bufale mandate in 
Firenze nel carnevale del 1565. Firenze 1566 m 8. ti. 

Descrizione dei delinquenti stati condannati a morte in Fi- 
renze cominciando dal 1328 fino al presente anno, eoa 
i nomi e cognomi dei medesimi, e coi loro delitti. Fi- 
renze 1801 in 8. Una simile descrizione dal t661 aZ 1695 
Ju falla da un certo Lorenzo Grossi ed è MS» nella Ma- 
gliahechiana, clas. XXFJjCod. i59» V, vi, vii. 

Descrizione dello stato politico delle città e terre toscane 
fatta nel 1376. MS. nella libreria cesarea diFiennain 
un codice della bolla d'oro: è riferito dal Lambecio, ed 
è riportalo nel cap. viiidellib, iiycommentarior, de Bi- 
bliotheca cesarea. v. 

Descrizione dell'apparato della commedia, et interraedii di 
essa recitata in Firenze il giorno di s. Stefano l'anno 
1565 nella gran sala del palazzo di sua Eccel. Illustris. 
nelle reali nozze deli'Illus. et Eccel. sig. il sig. Don Fran- 



D E s. 23S 

Cesco Medici principe di Fiorenza, et di Siena, et della 
regina Giovanna d'Austria sua consorte. Firenze 1566 
in 12. Ep. VI. 

Descrizione degl'intermedii fatti nel palazzo del Gran-Du- 
ca Cosimo (I) per onorare la presenza dell'Arciduca 
d'Austria il di 2 di maggio 1569. Firenze in 4 senza 
altro, VI. 

Descrizione della mascherata della Bufala fatta dalla ma- 
gnanima natione spagnola nelle feste che si fecero nella 
alma città di Fiorenza per onorare la presenza della ser. 
Altezza delPEccel. Arciduca d'Austria; il quinto giorno 
di maggio 1569. Fiorenza 1569 in A. VI. 

Descrizione della pompa e dell'* apparato fatto in Firenze 
nel battesimo del ser. principe di Toscana. Firenze ^b^'ì 
in 4. VI. 

Descrizione della pompa funerale fatta in s. Lorenzo nelle 
esequie del ser. sig. Cosimo de' Medici Gran-Duca di 
Toscana nell'alma città di Fiorenza il giorno 17 maggio 
dell'anno 1574- -Fiore /wa 1574 in 4. Fedi Moreni cit. 
iom. J, p. 321. VI. 

Diti Gio. Battista, Relactio facta in consistono secreto co - 
ram S. D. N. Urbano papa 'SUI a Io. Baptista episco- 
po portuensi card. Delo Die ... roartii 1629 super vita^ 
sanclitate^ actis cauonizationis, et miraculis B. Andreae 
Corsini carmelitani, et episcopi fesulani. Romae t629 t/i 
4. Fedi Moreni cit,, toni. /, ;;. 324 e seg. v, vi. 

Dialogo tra Francesco Zati e Pietro Odoardo Giacchinotti 
commissari a Pisa dopo la rotta^ e morte di Ferruccio a 
Gavinano. MS^ nella segreteria vecchia, V. 

Dialogo ( nuovo ) delle devozioni del sacro monte dell» 
Vernia. Firenze 1568 in S. vi. 

Diana Gio. Battista. La serafica Diana , discorso riflessiv» 
in occasione , che l'IUus. sig. sergente maggiore conte 
Francesco Maria Diana erge un sontuoso altare con simu- 
lacro di marmo a s. Maria Maddalena de Pazzi nella 



236 DIA. 

chiesa dei RR. PP. Carmelitani in Carrara. Massa i6^o 
m 12. Ep. VI. 

DiARETE F'dodossio ( nome accademico. ) Deorum omnium 
felix, faustumque epiphouema in Ferdinandum Medicem 
Card. Maga. Etr. Ducem III. FLorentiae 1 588 in 4. vi. 

Diari vari e spogli di diari, fatti dal canonico Salvino Sai- il 
vini, MS, nella Manicelliana, scaf, A cod, 135. vi. 

Diario delle cose seguite in Firenze -dall'anno 1637 al 16/8. 
MS. nella Riccard.^ cod, 3478. vi. 

Diario di tutto quello che seguì per prendere la piazza di 
Lungone, con un distaccamento delle truppe diS. M. C. 
Tanno 1707 ed altre memorie fino al 1736i>/»S'. nella 
Marucel.y scaf, C, cod. 30. vi. 

Diario di un conte Bardi dal 1562 al 1597. MS. nella Ma- 
riicclliana^ scaf. C, cod. 210. vi. 

Diario fiorentino dal 1100 al 1738. A/»?, nei/a Riccard. cod. 
3512 al 1582. iv, v, vi, vii. 'ì 

Diario senese in cui si veggono alla giornata tutte le cose i 
importanti sì allo spirituale , come al temporale della 
città, e però contenente feste, stazioni, signorie, residen- 
ze di maestrati, fiere dello stato, ferie, giorni della po- 
sta^ e notizie per la partenza delle lettere. .S'ie/m1722. 
in 8. VI. 

Diario delle cose più notabili seguite in Firenze dal 1251 al 
1715. MS. nella Riccard.^ cod. 3114. v, vi. 

Diario dall'anno 1710 al 1720 cod. del sec. xviii. MS, nella 
Marucel., scaf. C, cod. 28. vi. 

Diario , e cronica pisana. MS. cart. in fogl. del secolo 
XVllI. Esiste nella libreria privata della società colom- 
baria^ scaf^ 1. pale. B, num. 4. vii. 

Dichiarazioni sopra la riforma della camera, e dell'archivio 

di Firenze. Firenze 1560. vi. 

Dicxmsow. Delphi Phoenicizantes. Cap. in, fol. 34 et sq. 

de Thyrrenis in fasciculo primo opusculorum Roteradu" 

OTÌt 1693 in 8. I, U* 



Die. 237 

Dictionaire classìque de Geografie ancienne servant d' in- 
troduction a celui de la geografie moderne de Laurent 
Echard ctc. Paris 1768. Ep, ii, in, iv, v, vi, Tli. 

Difesa di Firenze contro Ferrara. MS, nella Riccard* cod, 
2129. V. 

Difesa del Galileo , o giudizio del med. fatto in Parnaso 
( di Benedetto Averani ). MS. nella libreria della sapiens 
za di Pisa, palcheiln vi. ve. 

Difesa degli atti di s. Romolo martire, discepolo di s. Pie- 
tro apostolo stampati nel primo tomo dell' istoria di 
Passignano , estratta da una lettera scritta ad un suo 
amico dal molto rev. padre maestro D. Fedele Soldani 
vallombrosano. Firenze 1741 in 4. Vedi novelle della 
repuhhlicaleilerariadel \'t4L\, Venezia p, 29) . nr. 

Difesa della buona fama del sig. Tommaso Buonaventuri 
provveditore del monte Redimibile in risposta della in- 
giuriosa scrittala stampata in Lucca nel 1732 da Barto- 
lommeo Berlini di Bertìnoro sotto cancelliere del monte 
Redimibile inquisito di falsità e di peculiato . Firenze 
MZZinfog. VI. 

Difesa fatta in Messina dalla nazione fiorentina in favor del 
tempio di s. Gio. Batista per non buttarsi a terra. ^C5- 
5ma 1605 in 4. vr. 

Difese de' fiorentini contro le false calunnie del Giovio. 
Vedi Alberti Federigo. Le difese ec. Questa è la prefa- 
zione delle storie fiorentine di Gian Michele Bruto tra- 
dotta da Federigo degli Alberti, Lione 1566. v, vi. 

Differenza ch'è tra gli storici nella descrizione di Firenze. 
MS. nella Marucel. scaf. A, cod. ccxx. ili. 

DiUBÀNiP. A. Breve ragguaglio della vita di D. Bartolommeo 
Scala certosino senese. Sta infine alla vita di Pietro 
Petroni deWistesso autore, Venezia 1762m 4. v; 

iDlHl Francesco. Orazioni funebri una in lingua latina dì 
Francesco Dini, altra in lingua volgare del D. Ant. Fran- 
cesco Serbatisti composte in occasione della morte di 



- 258 D I N. 

Iacinto Niccola Capei arciprete della collegiata di s. 
Michel 'Arcangelo di Lucignano. A.acca ili9 in ogl.Ep.\i. 

DlNl iiranccsco. De antiquìtatibusUmbrorum Tuscorumqiie se- 
de ac imperio a Sylla excisis, disserlatio ad versus opinione^ 
Biondi, Aldi, Sigonii , Cluverii Papebrocbii, ac recen- 
tìorum, in qua plures inscriptiones Gruterianae solidis- 
simis rimdamentis ad crisim revocantur. Agilur incideu- 
ter deLiciniani in Etruria antiquitate ec cum notisFran- 
cisci Ragazetti. ^enetiis 1701 in A. Questa è riprodotta 
dal Biirmannotom, viìi^ pari /. Fedi lem. ni,p. 253 
della Calltria di Minerva. i, 11,111. 

— . — Dell'origine, famiglia e patria e azioni di Caio Me- 
cenate gran capitano e consigliere d'Augusto principe 
e protettore de poeti, dìssert. isterica nella quale contro il 
Lipsie il Meibomio ed altri moderni^ si prova la di lui 
famiglia essere la Licinia , la patria , Licinianum oggi 
Lucignano in Toscana. Venezia 1704 m 4. Fedi anche 
Moreni Bibliografia storico-ragionata della Toscana ioni. 
I , pag» 326 all'articolo Vini Francesco dell' origine 
ec, HI. 

— •— Antiquitatum Etruriae seu de situ Clanarum fragmeu- 
ta historica, deque rebus feliciter gestis civitatis Areti- 
nae, Clusinae ac Cortonensis cum Seneusibus, Florenti- 
nis, exterixque et. Senogalliae 1696 in A, Questa fu ri- 
prodotta dal Burmanno nel tom. mi, pari, /, Thes. 
antiq, et hist, itaU Fedi tom, iJJy p, 109 della Galleria 
di Minerva, m, ly. 

— — Vita del B. Matteo Dini Agostiniano della congrega- 
zione di Lerceto di Siena uno dei fondatori regolari dey 
canonici di s. Salvatore, nativo di Lurignano detto di 
Latini Lucinìanum, sede dei Lucini stala città e colonii 
Sillana. FeneziaM04 in 4. Fed. il tom. v^ p. Al deh 
la Galleria di Minerva, Quivi si prova esser Lucignano 
patria di Mecenate^ e questo esser della famiglia Lici- 
nia» m. 



D I o. 239 

Diodato Andrea de'coniì di Bivignano, aretino. Orazione 
panegirica per le glorie di s. Donato vescovo e martire, 
e principal protettore d'Arezzo. Firenze 1735. Sia an- 
che tra le sue prose e poesie toscane impresse in città 
dì Castello nel 1766 m ^ pag. 39. Ep. ni. 

— — Delie lodi di monsig. Carlo Filippo Incontri vescovo 
d'Arezzo, orazione detta nella pubblica solenne accade- 
mia celebrata dai signori Arcadi Forzati nella chiesa cat- 
tedrale della città d'Arezzo il di 3 luglio 1754. Arezzo 
1754t/i4, e nelle sue prose e poesie ciL pag. 174. vii. 

— . — Orazione iu morte di Clemente XII somm. pont. 
Roma 1740; e nelle sue prose e poesie toscane impresse 
in città d> Castello nel 1 766 m 8 p. 146. vii. 

— — Pro inaugurationem em, dom.cardinalis Guadagni epi- 
scopi arreliui oratio gratulatoria. Florentiae 1731, e nel- 
le prose e poesie cit. p» 17. vi. 

.— — . Per l'assunzione al pontificato di Clemente XII. Ora- 
zione panegirica detta in Arezzo in occasione delle so- 
lenni feste , e della gran messa pontificale di mousig. 
Guadagni vescovo di detta città e nipote di detto ponte- 
fice prò gratiarum actione. Sta nelle sue prose e poesie 
impresse in cictà di Castello nel 1 766 inS p.^, vi. 

DlODORO Siculo. Bibliothecae Historicae, libri qui supersunt. 
Interpetre Laurentio Rbodoraano etc Amstelodami \lA.ò 
infoi, uhi tomo /, Uh. v^ p. 340, 362. De Thyrrenis. 

I, II. 

DlOFANTE Alessandro. ( Cioè Giuseppe Pelli Bencivenni ) 

Difesa di Amerigo Vespucci ( contro Antonio Eximeno ). 

senza data. v. 

iDlomsi Gian Iacopo. Nuove indagini intorno al sepolcro di 

,, Dante Alighieri in Ravenna, p^erona 1799m 4. Queste 

\W indagini costituiscono il /t. f //, degli aneddoti Dionisiani 

sopra Dante, r. 

DioMsio Alicarnasseo, Delle cose antiche della città di Ro- 



240 D I p. 

ma tradotto in toscano per mess. Francesco Venturi 
fiorentino. Venezia 1545 m8. Ep, i^ n. 

Diploma Cesareum continens erectionem Magni DucatusEtru- 
riae. Florentiae in 4. vi. 

Diplomi e carte antiche del sec x, e XV. MS» nella BihlioU 
Marucelliana tra i Bandiniani. iv, v. 

Diplomi pisani estratti dall' archivio delle riforroagioni. 
MS, nella pubblica libreria delVUniv, di Pisa palchetto 
v^ senza numero. v. 

DiPLOVATAzio Tommaso. Vita Bulgari. Questa è riprodotta 
dal Sarti, o Fattorini nell'appendice delVoperaj De dar. 
Archyg. Bononiens. professor, p, 157, art.xri. t. 

•— — Vita Bartholi jurisconsulti. La dette il Fabricio nella 
biblioteca greca voi. Xjp. 355. v. 

— •— Vita Angeli aretini de Gambilionibus. Sta in fronte 
al suo trattato . De maleficìis impresso in Venezia nel 
1555. VI. 

— . — Vita Francisci Tigrini. MS. nella pubblica libreria 
delVistituto di Bologna. E' rammentata nel tom. /, p. 
323 deUe memorie storiche de' più uomini illustri pi' 
òani, V. 

Direzione per osservare i monumenti più cospicui della cit- 
tà di Viterbo e notizie relative ec Viterbo 1824. Ved. 
anche antologia di Firenze voi. xxxi, n. 92. Agosto 1 828 
m8. 11^ III, VII. 

Discorso di un Accademico Ardente in risposta al sig. Fila- 
lete sopra gli Umbri di Toscana, e del Muratori intorno 
alla città di Sorrena Roma. 1 742. i, ii. 

Discorso intorno alla costituzione della società ed al go- 
verno politico . Senza data. E' proceduto da un elogio 
di Niccolò Machiavelli. v. 

Discorso sopra la mascherata della genealogia degli iddei dei 
gentili mandato fuori dall* ecc. sig. duca di Firenze e 
Siena il giorno 21 di febbraio 1565. Firenze 1565 in i 

i» ^ VX. 



D I s. 241 

Discorso sul fiorino. ^^. nella Riccardiana^iod.lllS.Ep.y. 

Discorso filosofico-crilico-morale nella evasione della Tosca- 
na delle truppe francesi seguila nei primi giorni di lu- 
glio 1799, recitato in un'assemblea letteraria. Lucca 1799 
in 4. VII. 

Discorso sopra la rovina e danno che ne ha portalo Arno 
nella città di Firenze il dì 30 ottobre 1589 a ore 7 di 
notte e durò fino all'altra notte all'ora medesima. /^ire/i- 
te in 4. VI. 

Discorso sopra il giuoco del calcio fiorentino. Firenze 1615 
in 8. v. 

Discorso accademico sull'istoria letteraria pisana. P/5a 1787 
in 4. Ked. Tempesti» ii, iii, iv, v^ vi, vii. 

Discours sur ce qui s'est passe au trepas, et funerailles de 
M. le card. Bellarmino plus son testament. Paris 1622 
in 8. VI. 

Disegni di varie antichità etrusche scavale in Volterra. MS, 
nella Marucel. scaf. A^ cod, ccLxxir, ii. 

Disegni vari de'santi pisani. MS. nella pubblica libreria 
dell'università di Pisa^ palchetto r, senza numero. Vf. 

Dissertazione circa i beni enfiteutici della celebre Abbadia 
di s. Salvatore già di monte Acuto, ora monte Corona, 
fondata dal S. P. Romualdo, abitata dai suoi discepoli, 
e presentemente goduti dai suoi monaci eremili carnai- 
doleusi di monte Corona, diocesi di Perugia, Perugia 1783 
in 8. IV, V. 

Dissertazione del dominio antico pisano sulla Corsica S» L. 
1700. E' di Bernardino Fanucci pubblicata nel toni» 
VII di dissertazioni dell'accademia di Cortona. v. 

DiTMARO Giusto Cristo/ano. Vita Gregorii VII summi pont. 
Francofurti 1710 m 8. IV. 

Dizionario storico ovvero storia in com^-endlo di tutti gli 
uomini che si soa resi celebri per talenti, virtù, scel- 
leratezze, errori, dal principio del mondo fino ai nosliì 

ai 



242 D I z. 

giorni ec. toni, xxvii. Napoli 1794. Quadri cronologici 
di storia profana toscana p, 491. Ep, iv, v, vi^ vii. 

Dizionario nuovo geografico universale statistico-storico-com- 
raerciale compilato sulle grandi opere ec. Opera origi- 
nale italiana di una società di dotti. Venezia 1829 in 
8. Ivi della Toscana, e delle sue respetiive città, nonché 
della sua popolazione che sotto vari nomi in diversi tempi 
V hanno popolata, i, ii^ in, iv, v, vi, vii. 

DocTOR Stephanus. Affinitates omnium principum cum 
Francisco magno duce Etruriae etc. Paris 1 587 in fol, vi. 

Documenti per la storia fiorentina inediti. Capitoli della 
lega ec. MS, nella Marucelliana scaf. A, cod, cclxj, v. 

Documenti per la storia di Lorenzo de'Medici ^ e dei suoi 
tempi. MS, nella pubblica libreria della sapienza di Pisa 
palchetto vi, v. 

Dolce Lodovico, Vita di Dante Alighieri . Sui in fronte 
alla sua edizione della commedia di Dante fatta in 
Fenczia nel 1555 in 12. Una vita di detto poeta scritta 
da un anonimo fu dal D. Lami pubblicata nelle sue no- 
velle letterarie fiore nt, alV anno MA?» col, ^^^ seg. v. 

Dolci Alessandro, Raccolta di varie iscrizioni esistenti nel- 
le chiese di Firenze. Cod, cari, in 8 autografo del sec. 
XFiii nella libreria privata della società colombaria scaff, « 
/, pale. C n. 32. iv, v, vi. fl 

DoxMENiGHi Domenico, Oratio habita in funere D. Pii papae 
II. MS, nel codice reale di Torino numero 134 pag. 
105. 

DoMENiCHi Lodovico. Le vite di Leon X ^ e d' Adriano 
VI, sommi pontefici, e del cardinal Pompeo Colonna, 
scritte per raons. Paolo Giovio ec. e tradotte per AI . Lo- 
dovico Doraenichi. Fiorenza 1549 in 8. y, Vlj 

— — Storia della guerra di Siena. Il MS, autografo di essi 
è nella Magliabechiana , ci. XXF , corf. 61 , in fogl, 
Fed, il P. Negri Degli scrittori fior\ /?. 17, e Moreni, 



D o M. 243 

Bihìiogra/ia storico-ragionata della Toscana tom. i , />. 
330. Ep. VI. 

DoMENiCHi Lodovico. Storia dei delti e fatti di diversi principi 
ed uomini privati. Venezia I556m 4, ove sparsamente 
si tratta di uomini ragguardevoli della Toscana, v, vi. 

— — Della nobiltà delle donne. Venezia Ì5i9 in 4; ove si 
parla delle donne toscane. iv, V, Vi. 

DoMENicHiM jinton Francesco. YìtA del P. Pietro Paolo Si- 
mi ( da Pescla ) sacerdote della compagnia di Gesù. Ro- 
ma 1682 in 8. VI. 

DoMKNiLLE. Ved. Affare del Vescovo di Volterra Domenil- 
Ic ec. 

Do5ATi P/efro. Oratio in funere D. Franciscì Zaharellae ar- 
chiepiscopi fiorentini habita Paduae. Sta nelVindice del- 
la Biblioteca di s. Michele di Murano in Venezia, col. 
1231 e MS. nella Magliahechiana. Clas. rn, Cod.1095 
pag. 59. Ved. Moreni cit. tom. /, p. 331. vi. 

— Lorenzo. I riflessi della gratia, overo vita s. Cbaldesca 
Vergine pisana ec. Lucca 1694 in 4, v. 

— Sebastiano. Notizie storiche del Serchio , suoi antichi 
nomi e differente corso col ragionamento sopra Pan liei 
situazione di Pisa, Lucca 1784. i, ii, in, iv, v, vi. 

— . — Elogio storico di Mons. Mario Guarnacci. Sta nel tom. 
I del detto Guarnacci: Origini italiche ec. Roma 1785 in 

^' vir. 

— — Vita di s. Ansano protomartire e apostolo di Siena. 
Lucca 1758 in 8. Ved. anche Lami, Novelle letterarie 

fior. 1758, col. 708^ ed il Martirologio romano. in. 

— — Nuovi miscellanei Lucchesi. Edizione seconda. Lucca 
1775. 

— Neri. Annales senenses ab anno 1352 usque ad annum 
1381 cum notis Huberti Benvoglienti. Sono nel tom. xr^, 
Rer. itaìicar. scriptores^ p. 135-294. V. 

— Alessandro. Vita Pauli. V sum. pont. Sta nel Ciacco- 
nio, Vilae Ponti/icum. Romae 163U. vi. 



24i DON. 

DowATi Danielle» Orazione delle lodi di s. Filippo Neri. .Sfa 
nel Ioni, ir, pag» 165 della Raccolta di orazioni pane- 
giriche , e funebri falle da alcuni padri conv, Venezia 
1774 in 8. Ep, vi. 

Do^àtus Baptisia, De aquis lucensibus . Lucae 1606 in 4. 

VI. 

DoNDiNi Guglielmo. De felicissimo Urbani Vili Pont. opt. 
max. principatu oratio habita in Aula Collegii romani 
anni a fuodata societate centesimi postrema die. Romae 
1641 infoi, VI. 

DowDORi Giuseppe . Della pietà di Pistoia in grazia della 
sua patria. Pistoia 1666i/t 4. Ved. Freylag et Vogt De 
libris rariovihus, p. 295, ediz. Francofurti 1793^^. 308. 
In quest'opera si dà un cataloghettó degli scrittori di Pi- 
stoia, V, VI. 

— Sigismondo. Il lamento del card. Ippolito de* Medici. 
MS, in Roma nella libreria della Minerva. V. 

DoKi Anton Francesco . Il terremoto con la rovina di un 
gran colosso bestiale ; Anticristo della nostra età ( Pie- 
lit» Aretino }. 1556 in 4 senz'altro, Fedi Moreni, Ri- 
bliografa storico-ragionata della Toscana, ee. tom, /, 
p, 332. VI. 

— Giovanni Battista, Opera varia de musica yeleri, itali- 
ca lingua conscripta. MS. nella MaruceU, scaf A, cod. 
292. II, m. 

Donìi patricii fiorentini commercium litterarium nunc 

primum collectum, digeslum^ editumque studio et labore 
Ant. Fr. Gorii etc . Florentiae 1754. Suole a queste let" 
te re andare unita la vita del Doni fatta dal can, Ban- 
dini e stampata ivi nel il 55, vi. 

— — Orazione funerale delle lodi di Maria (Medici) regi- 
na di Francia e Navarra. Firenze 1643 in 4. vi. 

*^ — Orazione in lode di Cosimo Pater Patriae recitata 
nel 1704 nell'insigne collegiata chiesa di s. Lorenzo» 
MS. ivi. V. 



DON. 2i5 

DoM Vincenzio» In funere illustriss. et excel). Drincipis Ca- 
roli Barberini generaìis Ecclesiae Ducis et SS. D. N. 
Urbani Vni fratris oratio liabita Romae in tempio SS. 
Trinitatis convalescentium , et peregrinorum ad pontem 
Xisti pridie idus martii 1630. Remae 1630 m 4. Ep. vi. 

DoNNiNi Angiolo . Index planlariim florenlinos hortos or- 
nantium . Va unita al raro opuscolo di Tommaso Bel- 
lucci intitolalo^ Index plantarum horti pisani, Florentiae 
1662 in 16. VI. 

Doni Alessandro. Disegni dimostrativi della fabbrica della 
libreria Marucelli da erigersi in Firenze a tenore della 
bon* mem. delP Ab. Francesco Marucelli fatti in Roma 
ad istanza de'signori esecutori di tal legato, a fo;ma dei 
quali è già stata principiatala detta fabbrica. Roma 1748 
in 4. V. 

DoRow . Notizie intorno ad alcuni vasi etruschi . Pesaro 
1828 in 8. Il, IH. 

— Voyage archeologique dans l'ancienne Etrurie, avecXVI 
planches. Paris 1829.m 8.Ved,anche Raoul -Rochette: Ar- 
tide da Journal des Savans, avril 1830,/;. 234. Paris 
1830 in 8. II, VII. 

Draghi Alberto, Ragionameuti cinque fatti nelle reali nozze 
de* ser. sposi il gran principe di Toscana don Cosimo 
Medici, et l'arciduchessa D. Maria Maddalena Austria- 
ca. Brescia 1609 in 4. vi. 

DaAOOMANifi Gherardi Francesco. Memorie della terra di s. 
Giovanni nel Val d'Arno superiore. /^/>tf/izc 1834. Ved. 
anche il Nuovo giornale dei letterati , novembre e di- 
cembre num. 78. Pisa 1834 />a^. 171. v, vi, vii. 

DsAGoivi Domenico Agostino. Monumenti, e notizie istori- 
che riguardanti la chiesa primitiva vescovile à' Arezzo 
in Toscana dai suoi principii fino al presente contro 
Tasserzione pubblicata sopra la medesima chiesa in que- 
st'anno 1755. Liu:ca iriT^, Ved, Lami ^ Novelle letter. 

ai* 



2i6 D R A 

ftorenline, anno l'i 56 ^ col. 92 e 94^ e Moreni cit» iom, 
/, p. 335. Ep. IV, V, VI, VII. 

DRAGom Domenico uégosiìno. Ant'ichila e rigqardevolezza della 
yeti, compngnia della SS. Annunziata d'Arezzo e della sua 
chiesa altrimenti detta di poi S. Maria delle lacrime^ ope- 
retta islorica ec. Firenze 1759 in 4, f^ed. Lellere critico" 
storiche scriLte da Gio. Francesco de'Giudici ad un suo 
amico in Firenze, osfvero riflessioni sopra alcuni sbagli 
di storia presi dall'autore del libro stampato in Firen- 
ze ec. intitolato antichità ec, Firenze 1760. f^edi La- 
mi , Novelle hit. Jiorenline , anno 1759 , col. 401. e 
Moreni cit. tom. /, p. 335. iv, v, vi, vn. 

Du-Chesne ai né. Essai sur les nielles , gravures des orfe- 
vres florentins du XV siede. Paris 1826 in 8. v. 

— Andrea. Vita Leonis XI pont. max. Roma 1600. vi. 

Du Fresne. Fed. Trichet. 

DuPATY. Lettres sur l'Italie. Paris 1822 /ai 16. Qui vi sono 
molle lettere appartenenti alla storia della Toscanu,\l,\ii* 

DUPPA R, The Life of, Michel Angelo Buonarroti. London 
1807 in 4ftg, V. 

DuPiTis. Origine de lous les cultes, cu religion universelle. 
Paris V an, in de la republique in 8; dove apag. 453 
del tom, Fy v'è una dissertazione su i gran cicli e sul- 
Vanno magno degli Etruschi, li. 

DvRAis'Di Iacopo. Dell'antico stato d'Italia^ ragionamento in 
cui si esamina V opera del P. Bardetti su i primi abi- 
tatori d'Italia e s'illustrano alcune parli essenziali del- 
l'antica storh. Torino 1772 in 4 .Parte seconda J 11, de- 
gli Etrusci 5 10 ^ei Pelasgi. J ^ delle migrazioni. Ved. 
anche Giornale de'leiterati, Pisa 1772 toni, Furari, vili, 
pag. 297. ,, n^ „i. 

• Saggio sulla storia degli arjtichi popoli d'Italia. Tu- 
rino 1769 in 4 i Parte //^ J 2 Degli Etruschi o siano 
Rasetti, $ 3 Dello statoddla Etruria circompadana, Fed. 



D U R. 2i7 

anche Giornale de' letterati, Pisa 1771 tom, lìi^ art, 11, 
pag, 58. Ep, i^ II. 

Duranti Francesco. Cronica Oorenlina dal 1342, al 1345. 
Di questa ne pubblicò il Alanni un frammento nelVedi- 
zione che fece nel 1731 di quella del donato Velluti a 
pag. 141. F'ed. Moreni cit. tom. l,p. 336. V. 

DuRAZziia Anton Francesco, Elogio di Lorenzo Bellini fio- 
rentino, DHto nel 1643, morto nel 1704. Sta nel tom, ir^ 
p, 580, degli Elogi degli uomini illustri toscani ediz, 
di Lucca 1771 m 8. vi. 

•— — Elogio di Francesco Folli da Poppi nel Casentino nato 
nel 1624, morto nel 1685. Sta nel tom, ir pag. 800 de- 
gli Elogi degli uomini illustri toscani edizione di Luc- 
ca 1771 in 8, VI. 
g^ — Elogio del P. Abate don Bruno Tozzi fior, monaco 
1^ vallombrosano nato nel 1656, morto nel 1743. Sta nei 
tom, IV j p. 622 degli Elogi degli uomini illustri tosca- 
ni, edizione di Lucca 1771 in 8, Vi, vii. 

»• — Elogio di Andrea Cesalpino aretino nato nel 1519, 
morto nel 1603. Sta nel tom. ui, p. 257 degli elogi de- 
gli uomini illustri toscani edizione di Lucca 1771 in 8. vi. 

— — Elogio di Pietro Andrea Mattioli senese nato nel 1520 
morto nel 1557. Sta nel tom, ni, p, 60 degli Elogi de- 
gli uomini illustri toscani, edizione di LuccaMlA in 8. vi. 

— — Elogio di Leonardo dà Vinci nato nel 1452, morto 
nel 1520. Sta nel tom, jj, p, 127 degli Elogi degli uo- 
mini illustri toscani j edizione di Lucca 1771 in 8. v. 

— Gio. Gualberto. Vita della B. Elisabetta Salviati bades- 
sa di s. Gio. Evangelista di Boldrone presso Firenze. 
MS, nella Biblioteca di s. Michele di Murano in ye^ 
nezia Cod. 341. V. 

DvRAzzo Gian Francesco, Raccolta delle virtù del P. Gian 
Pietro Pinamonti (pistoiese) missionario della compa- 
gnia di Gesù. /?o/na 1 709 t/i 8, Bologna 1719 i/i 12, e con 



248 D u R. 

aggiunte in fronte alle opere del medesimo Pinamonii 
stampale in Parma nel M\^infogl>e Venezia MZ^.Ep.yi, 
DuRKUNDURKHi Bennone, Bennonis Durkundurlchi Slavi in 
spenti Academici sepulti epistolam prò antiquitatibus 
etruscis Inghiramiis adversus Leonis Allatii contra easdem 
animadversiones examen. Colonìae 1642 in 12. Tra 
quei,, che altrihiiiscono quest'opera a Gaudenzio Pagani- 
no^ è il Freytag, Analecta littcraria^ d e lihris rarìor. p, 
3'34, € il Niceron^ Memoires des liommes illustres iom. 
XXXI, p. 120. II, m. 



Eccellenze ( ^/e/r ) e grandezze della nazione fiorentina. Fi- 
renze 1780 in 8. VII. 

Eccio Gio. Giorgio» De Alexandra Scala commentatio. Li- 
psiae 1679 in 4. Ved, anche Bayle nel suo dizionario 
a questo nome, v. 

EcHEL Giuseppe. Numi veteres anecdoti ex Museis Caesareo 
Vindobonensi, fiorentino Magni Ducis Etruriae ec. col- 
legit et aniraadversionibus illustravit. p^iennae Austriac 
1775 in 4. Il, m, iv, v, vi, vii. 

EcLELAVECK Giovanni, Breve ragguaglio della Vita del B. 
Paolo Burali d'Arezzo , cberico regolare , cardinale, ed 
arcivescovo di Napoli. Monaco MI ^ in 8. vi. 

Edimburgh review^ or criticai journal voi. l for january 
1830. iV". C^art, ir, p, il 2, Monumenti etruschi o di 
etrusco nome disegnali, incisi, illustrati e pubblicati dal 
cav. Francesco Inghirami, Badia Fiesolana dai torchi del- 
V autore 6 volumi in 4 1 821-25 Die Elruscker, vier B'ùcher, 
sfon Karl Olfrled Mailer ( The Eiruscans in fourbooks, 
hy K. O, Mailer', an Essay jrhich oblained the prize front 
the hy Royal Academy of scences al Berlin ) 2 vols 8 
Breslau 1828 volume /. Edimburgh 1830 in 8. i, u. 



B F p. 249 

£ffemeridi biennali di Aroate lunese^ ossia doppio lunarii> 
storico, economico e letterario della Lunigiana ec* Li' 
vorno mO in 8. f^td, Monte e Fanloni, Effemeri- 
di ec. EP' VII. 

Effetti ( degli ) Antonio* Stemma Barberinum. Romae 1637 
in 4. VI. 

mm» — Memorie di s. Nonnoso abate del Soratte e de'luoghi 
vicini e loro pertinenze. Roma 1675 in 4. iii^ iv. 

Egerton Francis Henry . Lettre de la Seigneuric de Flo- 
rence au Pape Sixte IV ecrilte 21 Juillet 1478 . Paris 
1814 in 4. V. 

Eia [d') Cardinale. Congregatione sacrorum rituum, sive 
Em. ac Rev. D. C^rd. ab Ilcio cortonen. canonizationis. 
B. Margaritae de Cortona tertii ordinis s. Francisci po- 
sitio super dubio, an constet de virtutibus tbenlogalibus 
fide, spe^ cbaritate in casa etc. Romae 1666 infoi, v. 

— Egeria. Descrizione della general processione con solen- 
ne pompa fatta in Siena da* fratelli della ven. confra- 
ternita di s. Caterina da Siena in fonte Branda il di 
21 maggio 1623 , per la traslazione del SS. Crocifisso , 
da cui la s. serafica in Pisa ricevè le stimate . Siena 
1623 in 4. P^edi Moreni cit. lom. /, p. 338. VI. 

— • Francesco. Pisana dioecesana syuodus habita anno 1666. 

Pisis 1666 in 4. vi. 

•r- — Pisana dioecesana sjnodus habita anno 1678. Pisis 

1678 in 4. VI. 

-r» Scipione. Pisana dioecesana synodus habita anno 1639. 

Pisis 1640 in 4. VI. 

— ^ — Pisana dioecesana synodus habita anno 1659. Pisis 
. 1659 in 4. VI. 

— — Synodus dioecesana pisana anno 1649 . Pisis 1650 
in 4. VI. 

— Arturo. Orazione in morte di Evandro Benvoglienti.ifftS*. 
nella pubblica libreria di Siena. vi. 

Elementi della storia d'Italia divisi in tre libri ad uso della 



250 E L fi. 

studiosa gioventù. Milano 1822 in 16; oi^e alla parte 
prima, lezione r, pag. 132 si parla degli Etruschi e 
sparsamente della Toscana* Ep. ii, iii^ iv, v, vi, vii. 

Elia cortonese frate prirao generale dell'ordine di s. Fran- 
cesco. Sua vita scritta da un anonimo cortonese- Sta 
nel Magazzino toscano, tom. li, pag. 391, 425. Livorno 
1755 in 8. V. 

Eliano «ella varia historia, dove tratta della repubblica dei 
tirreni o toscani. n^ m. 

Elogi d'uomini illustri toscani. Firenze 1766-1773 infogl. 
Lucca 1771-1772 in 8 e Firenze 1783-1785 in 8 con il 
seguente titolo'. VEtruria dotta, ossia Raccolta di elogi 
di toscani illustri nelle Ietterete nelle scienze. Vedi an- 
che Notizie letterarie per l' anno 1772 in continuazione 
delle Novelle letterarie di Firenze del Lami, tomo in, 
Firenze 1772 pag, 389^ e Moreni cit, tomo i , p, 339. 

V, VI. 

Elogi cinquanta sopra alcuni fatti più illustri di s. Cate- 
rina da Siena composti dal Saputo , Vario j Macerato 
e Doloroso accademici Intronati e pubblicati con le 
stampe e coi rami espressivi da Girolamo Gigli. / rami 
sono di Francesco Vanni , e dal Gìgli jurono fatti per 
la seconda volta ristampare in Roma senza data, v. 

Elogi di Benedetto Averani^ di Baccio Valori, del cav. Moz- 
zi, del dottor Massetani e del Redi. MS. nella Maru' 
celliana scaf. A, cod. 149. vi. 

Elogio del card. Gio. Batta ToXomeu In M senz^ alcuna da- 
ta tipografica. Sta pure nel toni, xxxriJi, p, J del Gior- 
nale de^lelterati d'Italia, Vi. 

Elogio del dottor Giuseppe del Papa. Senza data. E* ope- 
ra di monsig, Bottari (1735 ). Ved, Boltari Giovanni. 
Vita ec, Yi, 

Elogio del P. D. Ubaldo Mon telatiti istitutore delPaccade» 
mia d'agricoltura detta de* Georgofili. Vcd, Magazzino 
toscano j lom* j, pari, ni, p, 137. yii. 



1 



E L O. 2&I 

ElogJo del Galileo. Livorno 11 Vj in 8. red. il Giornale del 
UUerati tom, XFJi, Pisa 1795 in 8. Ep. vi. 

Elogio di Gio. Balla Tolomei della campagnia di Gesù pie- 
te cardinale del lit. di s. Stefano Rotondo ( sic ) sul 
Monte Celio. Sia nel tom. XXXFIII, part. J,p. 1-98 del 
Giornale de' letterati d^ Italia. vi. 

Elogio di Ferdinando Paoletti pievano di Villamagna , col- 
l'eslralto delle sue opere. Senza data . ( Firenze 1802 
opera di Uberto Nobili ). vii. 

Elogio di Tommaso Perelli. Pisa 1784. Opera di Lorenzo 
Pignolti. YH. 

Elogio di Niccolò Maria Gaspero Paoletti architetto fiorenti- 
no. Firenze 1813 senz'altro» E' opera, dell' ab. Vin- 
cenzo Follini. VII. 

Elogio storico d'ADgiolo Tavanti. Firenze 1781. Ved. Gior- 
nale de'letteratiy tomo XLir , pag, 186, art. vii, Pisa 
1781 in 8. Opera di Lorenzo Pignoni. Vii. 

Elogio di Michelangiolo Buonarroti. Firenze 1771. I.V 

Elogio di fra Marco Antonio Zondadari gran maestro del 
sacro ordine gerosolimitano. Sta nel tomo xxxvil^ P^* 
28G-320 del Giornale de'letterati d' Italia. vi, vii. 

Elogio del P. M. Luigi Maria Garbi Servita fior. Sta nel 
tomo xxxir,p. ZZI del Giornale de' letterati d'Italia, vi. 

Elogio di Pier Andrea Forzoni Accolti. Sta nel tomo XXXJJJ, 
parte /, p. 497 del Giornale de' letterati d'Italia. Fedi 
Moreni cit. tomo /, p. 340. vi. 

jbiogio del ser. Ferdinando de' Medici, principe di Tosca- 
na. Sta nel tomo xvil , p. 1-17 del giornale deflette- 
rati d'Italia. vi. 

Elogio del canonico Salvino Salvini . Sta nel tomo r dei 
Giornale de'letterati d'Italia, p. 734. VII. 

Elogio del pievano Giuseppe Bianchini di Prato . Sta nel 
tomo I del Giornale de'leiterati d'Italia, vi. 

Elogio del dottor Andrea Maria Mntani di Pistoia. Sta nel 
tomo xxxyi del Giornale Pisano , p. 250, e alUo di^ 



232 E L o. 

verso da questo leggesi nelle Novelle letter. fior» alV an- 
no 1779, col. 671. JEp, vn. 

Elogio di Lodovico Adimari . Sta in fronte alle sue opere 
stampate in Londra (Livorno') 1788 in 8. vi, vii. 

Elogio di Domenico Cini da s. Marcello nella montagna 
di Pistoia. Sta nelle notizie letterarie in continuazione 
delle Novelle letterarie fior. alVanno Mll^col. 517^ 533, 
e 548. VI. 

Elogio istorico del cav. Giovan Antonio Pecci. Siena 1768 
in 4 . E* riportato ancora nelle Novelle letteràrie fior* 
alVanno 1768, col, 549, 617, 632^ 642, 659, e ristami 
pato ed illustrato con note di varie maniere in Lucca 
1 768 in 4. VI, vii. 

Elogio di Niccolò Macchiavelli cittadino e segretario fioren- 
tino con un discorso intorno alla costituzione della so- 
cietà ed al governo politico 1779. senz^aUra nota tipo- 
grafica. F'edi Discorso intorno alla costituzione ec. v. 

Elogio di Maria Teresa imperatrice de'Romani^ regina d'Un- 
gheria e di Boemia già Gran-Duchessa di Toscana. Fi' 
renze 1781 in 8. vii. 

Elogio del dottor Bartolomraeo Bianucci. Pisa 1792 in 12. 
Sta ancora nel-^Giornale pisano^ tomo 86, articolo 7. vii. 

Elogio del fu imperatore Leopoldo II per ciò che riguarda 
specialmente le sue gloriose azioni nel corso del di lui 
governo in Toscana. Firenze 1792 in 8. vii. 

Elogio istorico del sacerdote dot. Francesco M. Gatteschi 
pievano di s. Martino a Vado nella terra ài Strada 
di Casentino, nato il dì 1 febbraio 1716, e morto il dì 
17 settembre 1796. Pisa 1797 in 8. Fedi Tommasi Pier 
Francesco Elogio ec. vii. 

Elogio istorico di monsig. Pier Francesco Foggini . //i 1 2 
senz*altro, vi. 

Elogio dell'auditor Francesco Rossi giureconsulto fiorentino. 
Firenze 1778 in 4 . Sta ancora nelle Novelle letterarie 
fior. alVanno MlòyCoU 689, 705 e 721. vn. 



E L o. 255 

Elogio di Filippo Buonaccorsi detto Callimaco Espediente. 
da s. Gimignano, nato nel 1437, morto nel 1496. Sia nel 
tom. II, p» ^Q degli Elogi d* uomini illustri toscani edi- 
zione di Lucca 1771 in 8. Ep, v. 

Elogio di Daniello Ricciarelli di Volterra, nato nel 1509 , 
morto nel 1566. Sta nel tom. ///, pag, 173 degli Eie 
gi degli uomini illustri toscani ediz» di Lucca 1771 , 
in 8. v^ VI. 

Elogio istorico del March, cav. Benvenuto jGiuseppe Venu- 
ti patrizio cortonese. Sta nelle Novelle letterarie all'an- 
no 1780, Col. 227. VII. 

Elogio di Monsig. Fedra Inghirami. In fol. Sta anche nel 
tom. II degli elo^i degli uomini illustri toscani citati, v. 

Elogium Angeli Politiani. Sta neW Opera intitolata Carmi- 
na quinque illustrium virorum. Bergami 1753 in 8. v. 

Élogium Roberti card. Beiiarmini. MS. nella già Gaddiana 
fra i codici passati nella libreria di s. Lorenzo, cod. 
538, n. 13^ e nella Magliahechiana clas, xxv , cod. 
295. ^t. 

Empoli Girolamo CdaJ. Vita di Giovanni di Leonardo, di 
Giovanni di Niccolò da Empoli cittadino fiorentino 

, famoso viaggiatore, morto in Persia nel 1517. MS. nella 
MapUab. clas, viii , cod. 1421. f^ed. Salviniy Fasti 
consolari, /;.' 276. v. 

Empolcse anonimo. Slorietta d'Empoli. Sia nelle Deliciae 
eruditorum seu veterum ANEKAOTilN op usculorum col- 
lec tanca di Giov. Lami. Florentiae 1741 , p. 15. iv, v. 

]lj!iNiLio Cristofano. Tractatus de Balneis Hetruriae. Venezia 
1553 . yed. anche Annibale Bastiani nell'analisi delle 
acque minerali di S. Casciano. vi. 

E5GUELCHEN Beniamino. Panegyricus ser. Ferdinando II. M. 
E. \). in expeditione adversus Turcas Magnarum Navium 
( le (ialeazze ) dicturam scriptus ec. Pisis 1634 in 4. vi. 
E>GiiiEN rd' J Francesco . i\\xc\.ovì\.diS sedis apostolicae prosant. 
(iiCLiorio papa vii viadicata adversus natalem Alexan* 

22 



254 E N R. 

druin ec« Colonìae Agrippinae 1684 in 4, Ep. iv. 

Enrico Stefano, Gathariaae Mediceae reginae malris, vilae 
actorum et consiliorum ^ quibus universum regni gallici 
statutn turbare cenata est, stupenda eaque vera narratio. 
1 57 8 m 8senz*altrOje tradotta in francese in Scoi titolo:Di'' 
scours merveilleux de la vie^actions et de portemens de 
in Reyne Caiharinae de Medìcis^ mere de Franc^ois II, 
Car. IX, Enry III roy de France. Sta anche nel Gior, 
d'Arrigo lU^ e ancora Hajae 1663 in 12,6 nel tom, XXX' 
des memoires de l'état de France soiis Carles fui, A 
Middelhurg 1578 In 8. vi. 

Entrata deir,aUezza reale della ser. Violante gran Princi- 
pessa di Toscana nuova governatrice della città e stato dì 
Siena, seguita il di 1 2 aprile 1717. Firenze 1717 m 4. yiw 
Entrate del comune di Firenze. MS, 'nella Riccardiana^ 
coi. 1849, V. 

Entronismo ( forse nome accademico). De virtute et foeli- 
citate Urbani Vili pont. max. Romae 1623 in 4, vi. 
Enulio Cristofano. Tractatus de balneis Hetruriae. J^enezia 
1553. VI. 

Ephemerides Drbevetanae italica lingua ab anno 1342 usque l 
ad 1363 ab anonymo sincrono conscriptae,nunc primum ^ 
in lucem efferuntur ex MSS. codice Bibliothecae Vatica- 
rìSie, Extat in ioni, xv Rerum Ital, scripior, ex Murai, m 
Medioìani 1 7 29 infoi , V. || 

Epidaurico . Della navigazione e commercio della repub- 
blica pisana, Ragionamento accademico. Pisa 1797 in 8. 

IH, IVj V, VI, VII. 

EpiFAjfE Agatopisto. Ved. Agalopisto Epifane. Capitoli ec. 

Epistola communis Florentiae ad communem Perusiae. MS, 
nella Riccardiana cod, 784. v. 

Epitome rerum, quae tam in membranis, quam in codici- 
bus archivii communitatis Volaterrarura coutinentur . 
MS, nella Marucelliana scaf. A, cod, 234. iv, v. 

Ergo lATN'i Matteo* Encomion in Leonem X pont. mas. MSt/g 



E R M. 255 

nella Laurenziana. Pini, 51 cod. 16. Si avverte che in 
esso a pcig. 32 parlasi De Praiensis oppiai exilio , e 
altrove De coniuratione pactiana. Ep. v. 

Ermanno. Constituctiones sjnodi diocesane pysloriensis sub 
Episcopo Ermanno edilae anno 1308. Furono perla pri- 
ma volta pubblicate nel tom. xxr, col. CLXrx della rac- 
colta dei concila fatta dallo Zatta in Venezia nel 1782 
e quindi dal P. Zaccaria^ Anecdotorum medi aevii p. 
136. V. 

Ermini Francesco. Vita di s. Andrea Corsini carmelitano 
vescovo di Fiesole scritta in compendio ec. Firenze i 629 
in 8. V. 

Ermite (/') Daniele. Panegyricus Cosmo Medices Ferdinan- 
di (ìlio M. E. princ. dtctus cura faustissimo ornine D. 
Mariae Magdalenae Austriacae, Car. F. Augustae, nuptia- 
rum sacris initiaretur. Florentiae 1608 in 4. vi. 

< Epistolae ad Camillum Guidium equitera scripta de 

legatione Magni Etiuriae Duris ad Rudolfum II Caesarem 
Aug., etaliquot Germaniae Principes et Respublicas an- 
no 1609. Sta nell'opuscolo intitolato ^Status particularis 
regiminis s. Majestalis Ferdinandi Ji, 1637,/;. 299. vi. 

w- — Epitaphium, sive laudalio in funere Ferdinandi Me- 

• dices Magni Iletruriae Diicis in D. Laurentii lustitio (sic) 

- ejus dieta idibus martiis 1609. f^ed. Niceron Mem. des 
hommes ili. tom. XXJX, p. 36. vi. 

*— — Vita di Monsignore Ascanio Piccolomini arcivescovo 
di Siena. Sta in fronte agli avvenimenti civili estratti dal 

^ Piccolomini dai sei primi libri degli annali di Tacito j 
e dati in luce da Daniello Ermita. Firenze ^ 609 m 4.vi. 

•Ebnstio J^nnco.Catalogus libroruiii referlissiinae Bibliothe- 

cae Mediceae^ quae^osservanlur Florentiae in coenobio D. 

Laurentii editus etc. Amslerodaini 1651 in 8. vi. 

Eritrei Lapo ( nome anagrammalico ;. Proteo ossequioso al 

ser, principe di Toscana. Firenze 1685 in 4. vi. 

Erra Carlantonio. Memorie storico-critiche della gran con- 



256 E s A. 

tessa Matilde. Roma 1768 in 8. Ved* Moreni citato, tomo 
J, p. 344. Ep* IV. 

Esame chimico dell' acqua acidula d' Agnano (nel pisano). 
Opera del Cesalpino, impressa nel tom»' Fili, p» 154, « 
seg, del Giornale di Pisa. vi. 

Esame del commercio attivo in Toscana. Firenze 1792 in 
8. VII. 

Esame della controversia letteraria che passa tra il marche- 
se Scipione Malfei e il dottor Anton Francesco Gori in 
proposito del museo etrusco. Estratto dal Giornale dei 
letterati di Pisa, w , III. 

Esame d'un libro sulla ."naremma senese del Bertoliai* «Sie- 
na 1773 in 8. VII. 

Esamen du Memoire sur la liberté de l'etat de Florence, e 
Esame della scrittura sopra la libertà dello stato di Fi- 
renze fatta per l'imperio. MSS. nella Marucelliana scaf. 
A, cod. 224. V^ VI, 

Esequie del divino Michelangiolo Buonarroti celebrate in Fi- 
renze dall'accademia dei pittori^ scultori e architettori 
nella chiesa di s. Lorenzo il di 28 giugno 1564. Firen- 
ze 1564 in 4. P^ed. Moreni cit., tom, /, p. 344. vi. 

EsPAGNOL Antonio, Vie de s. Philippe Nery. Dovay 1634 
in 12. VI. 

Estratto o sia guida per osservare le cose più notabili del- 
la città di Firenze, e specialmente le statue , e le pit- 
ture delle chiese più celebri della medesima . Cod, del 
sec. xvjii, MS, nella Marucelliana scaj , C, cod, 59, vu. 

Estratto di gabelle^ nel quale si contiene tutto quello che 
pagavano tutte le sorte di mercanzìe per la città di Fi- 
renze e suo contado, come anche di Pisa, di Arezzo, di 
Montecchio. Cod, del sec, xv^ MS, nella Maruc, scaf. 
C, cod, 331. V. 

Etat ancien, et moderne des Duches de Florence, Modene, 

Mantove, et Parme , avec l^histoire anecdote des intri- 

ques de cours de leurs derniers Principes etc. Utrecht 

- 1711 in 8. ,v, Y, VI, 



B t ft. 257 

'teTRÉE 3/Vrr(r.?ic?rt//o Cd'J Mernoires de la rfgence de la Rey- 

• ne Marie de iMedicis. Paris 10GG in 4. VI. 
Etrurta pittrice', 'ò^èro Storia' della pittùta toscana dedot- 

•i'' ta dai suoi monumenti che si esibiscono in stampa dal 
*^''sec. X sino al presente. Firenze 1791 infogl. mas. fig. 

IV, V, VI, VII, 
Etnische antfcliità; i cui scrittori dal ^500 /ino al IGOOve- 
•*" donsi notati in un articolo che è il xir^ neltom. 40 Van- 
' no M^O nel giornale del letterati stampalo in yenezia.u. 
'Etteclit /rfeg/i^ an'tì'éhi abitatori della Toscana. Sta nel 
Magazzino' toscano Tòni» i, p((-g' 259 y 295 j 34;, 397, 
'' Livorno 1':54> iti S. ^ '^ ''^ n. 

Etruschi illustrati nei manoscritti del Marmocchini, Gabriel- 
li, Pandolfo Collenucci e Giraldi nel primo dialogo del- 
la storia dei poeti. // Valori die ne raccolse le iscrizio- 
ni di Bologna sua patria^ il canonico Pasquini di Chiu- 
i "si^ li GióvànrieUt d{ Todi e monsig, detlà Sommaia han 
'^ pnre scritto senza pubblicare ^e le hr carte stanno in par^ 
^' • te nella Magliahechiana e nell'archivio dell' accademia 
• '■ colombaria. i, ii. 

Btl*tisco sarcofago, sua spiegazione. Sta nel Magazzino toscano 
tom. II j pag. 501. Livorno 1755 in 8. ii. 

fii7DE?CEMOT«AS5i:s Aiìdrea. Narratio de pio hobitu Roberti 
' Card.Bellarmini excerpta ex literis ejusdem Andreae.Z>c- 
lìngae 1(J21 in 4. vi. 

Eugenio IH Som: Pont. De miracuTis Eugeni! IH sum. pont. 
liactatus . Qtiesto lattato di anonimo sincrono vide la 
pubblica luce per Cristofano Henriqiiez, e quindi fu ri- 
prodotto dai Boìlandistij e dal Martene Vel. Script, et 
' monum. tom. ri , p. 1139. ycd. Moretti cit. tom. i , 
p, M5. V. 

fèojìcwicì s. prete e martire di Ferentino in Toscana si veda 

nei boUandìsti. ycd.Asscmanni,Dc sanctis fercntinis. 
Kt^Sio Leone. Elogio sacro di s. Filippo Neri fondatore 

• della congregazione dell' oratorio. Turitio 179G. Ved. 



258 E X e. 

anche il tom. XI j /?. 151 del Giornale Ecclesiastico di 
Roma. Ep, vi. 

Excerti dai Giornali di Gio. Battista Fagiuoli. MS. nella 
Maruceìliana scaj. A^ cod. 14. vi. 

ExiME^o Antonio. Lo spirito del Machiavelli, ossia riflessio- 
ni sopra Pelogio di Niccolò Machiavelli detto neiracca- 
demia fior, dal sig. Gio. Batista Baldelli. Cesena 1795 
in 8. J^ed, More ni ^ Bibliografia storico-ragionata della 
Toscana ec, tom* /, p. 345. vi. 

Extintione, et liberatione dell'antica gravezza dell'arbitrio 
della città di Fiorenza, fatta da sua Excel. lUustriss. mo- 
tu proprio il dì 9 di settembre 1 561 , Firenze 1 561 . vi. 



F. B. A. A. Compendio della vita di Americo "Ves^ucci 
gentiluomo fiorentino, trattojn gran parte dalla vitale 
memorie di detto illustre navigatore ec. Firenze 1779 
in 4. V. 

Fabbri Costantino. Il Dagon abbattuto^ storia di certa mo- 
naca di Pisa , la quale ingannata dal demonio , visse e 
mori impenitente , e fu dannata dalla s. congreg. dei 
S. Ufficio di Romaj l'ossa della quale per decreto della 
medesima, otto anni dopo morte, furono disseppellite, 
e pubblicamente abbruciate, e sparse al vento in Firen- 
ze Tanno 1689. Questa storia e rammentata dal P. Or- 
landi negli scritti di Bologna pag. 95, ed il canoni' M 
co Moreni la possiede con titotolo in cui si nomina la * 
persona ec. Il Dagone abbattuto^ o sia la santità ripro- 
vata nella persona della Mad. Suor Francesca Fahbroni Al 
monaca nel monastero di s. Benedetto di Pisa, i^ella^ 
Magliabech. clas. xxxril ^ cod. 239 , vi sono le pro- 
posizioni che formano il giudizio dato dal p. Gio, Pie- 
tro Ripamonti della comp. di Gesù, sopra lo spirito di 



F A B. 259 

ìei dopo ìe prove j atte ne nel mese di giugno del 1675, 
e nel mese di marzo del 1677. Ep. vi. 

Fabbbi Lorenzo Gaetano* Orazione ia morte del sen. Vin- 
cenzo da Filicaia detta nell'accademia degli Apatisti da- 
vanti il ser. Gio. Gastone di Toscana il di 20 dicembre 
1708. Firenze 1708 in fogL vi. 

.—. — Descrizione dell'apertura del cadavere dell'ili. ® sig. 
march. Anton. Francesco Ximeues Aragona, e delle ca- 
gioni verisiinili della sua morte, dedotte dalle parti of- 
fese, e dalle notizie della sua vita. Firenze 1748. in 4. 

VI> VII. 

— —, Dell'origine della città di Firenze. Sia nel /ine del- 
la sua opera. De sonino ce. stampata in Lucca 17 53 
in 4, p. 55. F'ed, anch.e una dissertazione di anonimo 
sullo stesso argomento. MS. nella Magìiabech. class, 
xxr, cod. xxr. III. 

m^ — Orazione funebre in morte di Cosimo III Gran- 
duca di Toscana recitata neiraccaderaia fiorentina. MS» 
originale presso la privata libreria More ni. vi. 

— Clemente. Origine, e progresso del s. ordine de' servi 

Idi Maria. Ravenna 1616 in 8. v, vi. 

Fabbriche etrusche, gemme, antiche e cammei, patere, er- 
me, bassirilievi ed altre antichità. 3fS. nella Marucclh 
scaf. j4, cod. ccLXVJ. ", hi» 

Fabbrihi. Memoriale alfabetico ragionato della legislazione 
toscana dalla prima epoca del principato, fino al pre- 
sente, secondo lo stato della medesima a tutto 1' anno 
1815. Colle 1816. vi, vii. 

— Niccolò . Ragionamento circa alle feste e magnificenze 
fatte alla duchessa Margherita di Austria ai 17 aprile 
dell'anno 1533. MS» nella Libreria Tempi cod. 33, in 
fol. vi. 

Fabbboiti Alfonso. Elogio del cardinal Carlo Agostino Fab- 
broni di Pistoia nato nei 1651, morto nel 1727. Sta nel 
tom. ly degli uomini illustri toscani pag. 616, ediz. di 
Lucca 1771 i/i 8. vi. 



260 F A B. 

. FjiBmom JngioIo.De vita et rebus gestis G'ementis xii, Ponf, 
Max. Gommentarius. Romae 1760 m 4. Vcd, Moreniy 
Bibliografia storico-ragionata della Toscana te, tom. i^ 
p. 348. Ep. VI, viK 

-►- — Vitae Italorum doctrina excellenlium , qui soeculis 
XVII , et xviii flonierunt. Pisis 1778-1'379m 8 i cuitO' 

• ; scanl sono: Ar righelli Niccolò tom. XFi. Averani Bc 

- nedetto ioni, yiii. Averani Giuseppe tom* vii* Bellini 
Lorenzo tom* ir. Benvoglienli Uberto tom* XVlii Bia- 

"■ 'micci Barlolommeo tom* XFli. Buonarroti Filippo toni* 

*nv yj. Capassi Gherardo tom. ni* Casini card. France- 
sco tom. XI. Ciampoli monsig. Giov* Battista tom. xn*. 
Clemente ix sommi pont. tom. li. Cocchi Antonio tom *■ 

om-X//. Dati Carlo tom. xri . Doni Giov* Ballista ioni* 

'^^l■XVII. Forteguerra Niccolò tom. ix. Gabbrielli Pirro tom. 

•'"^' Xri. Galilei Galileo tom. i. Guadagni Leopoldo tom* 
XIII. Lami Giovanni tom* xvi . Lorenzìni Francese!^ 

' ioni. X* Lorenzini Lorenzo tom. xi. Lupi Antonio tom*' 

•^' XV. Magalotti Lorenzo tòm. ni* Magliabechi Antonia 
tom. XVII* Marchetti Alessandro tom* il* Menzini Be- 
nedetto tom* VII. Micheli Pier Antonio tom. ir . Mo~ 
nìglia Tommaso tom. xi . Orsi cardinal Giuseppe 
tom. XI . Ostili Andrea tom. xrii . Papa fdclj Giu- 
seppe tom. III. Perelli Tommaso tom* xviii * Perfetli 
Bernardino tòm. xi. Politi Alessandro tom* vili* Re- 
di Francesco tom* in* Salvemini Giovanni Francesco 
tom. XV. Salvini Antonio tom. xv . Sergardi Lodovi- 
co tom. X * Tilli Michelangioio tom* iv . Torricelli E- 
vangelista tom. i . Fiviani Vincenzo tom. i * Altra e-| 
dizione delle due vite di Francesco Redi e Lorenzo Bel- 
lini dallo stesso Fabbroni tradotte in itìdtano. Pisa nel 
1786. VI, VII. 

•«— —Elogio di Tommaso Perelli. Sia nel tom. lui, p^g' 
1-38 del giorn. di Pisa. vn. 

— »— Laurentti Medicis Magnifici vita. Pisis 1784 in 4* 



F A B. 261 

Fu tradotta in francese da M. de Serionne, e stampa' 
ta col seguente titolo : f^ie de Laurent de Medicis dit 
le Magnifique traduite da latine de monsignor Fabbro ni 
par M. de Serionne, A Berlin 1;91 in 8; e giornale, 
pisano tom. lxxxjij, p. 316. £p. vi. 

Fabbosi Angiolo. Elogi d-'alcuni illustri italiaui. Pi^a 1784 
in 8. Fra questi si trovano i seguenti toscani. Cardinal 
Leopoldo de' Medici tom, i, Galileo Galilei Ivi. Francesco 
Redi Ivi. Michelangiolo Giacomelli Ivi. Tommaso Perelli 
Ivi. Giuseppe Baldassarri tom. il . Lodovico Sergardi 
Ivi. Questi elogi furono riprodotti in Pisa 1/86-1 7 89 in 

»f) 8 gr. red, Moreni cit. tom. Jj p. 349. VI, vii. 

""^ — • Elogio di Francesco Redi. Pisa 1786 in 8. vi. 

— — Magni Cosmi Medicei Vita . Pisis 1789 in 4. F'ed. 
giornale de'letterati tom. Lxxiìi, art. JF, p. 90. Pisa 
1788 in 8. VI. 

•— — Hisloriae Academiae pisanae. Pisis 1691 in 4. Ved. 
giornale pisano tom. Lxxxii^ art. ili , pag, 118. Pisa 
1791, tom. Lxxxix , art. iii , p. 4i.Pisa 1793, tom. 
xcix art. Ili-, p. 72. Pisa l795 tom. xcriii, art. iv ^ 
p. 85. Pisa 1795^ e Moreni cit. tom, i, p, 350. s, vi. 

."— — Leonis x pontificis Maxim i Vita . Pisis 1797 in 4. 
ytd, il giornale di Fenezia dell'Aglietti nel semestre 

, 7, pari. 11^ an, 1798,^. 55-74. V. 

— - — Francisci Petrarcbae vita. Parmae 1799 in 4. Ved. 
nuovo giornale dei letterati, tom, 11^ art. /, pag, 3. v. 

f»— — In funere Francisci Leopoldi Austriaci. Pisis in 8. vii. 

.w — Elogi di Dante Alighieri e di Angelo Poliziano. Par- 
ma 1800 in 8. A questi vanno uniti ancora gli elogi di 
Lodovico Ariosto e di 2'orquuto Tasso scritti dal mede- 
simo, V, VI. 

Pallantis Slroctii vita. P.jrmae 1802 //* 4. f^ed. il 

nuovo giornale de'letterati tom. ly^ art. v^ p, 62. Pisa 
1802 in 8. V. 

— — Vita Leopoldi Aodreac Guadagni . Sta nelV opera 



262 F A B. 

dello s^tesso Guadagni intitolata Ad Graeca Pandectatum 
Vissertaziones. Pisis 1786 in 4. Ep. vii. 

Fabbroni Angiolo, Elogio di Niccola , e Giovanni Pisani. 
Stanno nel tom. ij p> 285 delle Meni, istor, di piti uo- 
mini illustri pisani» v. 
•i- — Elogio di Pietro Gambacorti. Sta nel tom. /, p, 459 
delle Meni. stor. di più uomini illustri pisani. v. 
^- — Elogio di Fr. Domenico Cavalca, e del B. Giorda- 
no da Rivalto. Pisa 1792 in 8. Sta anche nel tom. ili 
pag. 239 e tom. ///. pag. 89 delle Mem. istor. di pih 
uomini illustri pisani. '^'' 
*— — Elogio del B. Girolamo da Rivalto dell* oidine dei 
pred. Sta nel tom. ;// , p. 89 delle memorie istor. di 
pili uomini illustri pisani . v. 
— — Elogio del card. Leopoldo de'Medici. Sia a p. ^ del 
tom. I degli elogi d' alcuni illustri italiani del Fahroni 
medesimo. Pisa 1784 in 4. vi. 
.— — Lettere d' uomini illustri inedite per servire d' ap- 
pendice all'opera intitolata. Vitae Italo r.doc trina excel! . 
Firenze 1773 in 8. vi. 
•i«. — Vitae Francisci et Danielis Floriorum Fratruum. Fio- 
^ trentine 1795. vii. 

— — Vite di alcuni uomini illustri lasciate in ordine da 
mons. Fabbroni, con più la propria da lui stesso scritta 
in aggiunta alla prima sua opera. Vitae Italor, ec. Pisa 
1805. VI, VII. 

— Antonio. Storia degli antichi vasi fittili aretini. Arezzo 
1841 in 8. II. 

— — Storia ed analisi delTacqua acidula minerale di Mon- 
tione presso Arezzo 1827. vii. 

— Benedetto. Vita di Mons. Gio. Visconti pistoiese pre- 
lato de'ca vai ieri di s. Stefano. Della qual viia MS. ne 
fu fatto un ristretto da Leone Stella. Lucca i6SS in 12, 

e quindi Lucca e Bologna 1690 in 8. Ved. anche il MS. 
della Riccardiana iniiiolalo, Frutti cavati dai ragiona- 



F A 8. 263 

menti di Mons, Giovanni Visconti per opera di Maria 
Gabriella della SS. Concezione di Firenze, Ep, vi. 

Fabbroni Giovanni. Della prosperità nazionale, dell' equi- 
librio del commercio e istituzione delle dogane ( in To- 

'. scaua) Lettere due. Firenze M ^9, vii. 

— — Derivazione e cultura degli antichi abitatori d'Italia. 
Firenze 1803. ii^ lil. 

•- — De provvedimenti annonari . Firenze 1804 . Ved, 
anche VJpe ^Scelta di opuscoli letterari e morali ec. ann. 
Il dal 30 agosto 1804 al 30 agosto 1805. Firenze 1805. 
in 8 pag, 19. vii. 

•— — I sacro-baccanali festeggiamenti di Firenze, e special- 
mente noli sotto il nome di ferculone e di befane, di- 
scorso letto air accademia degli investigatori della sto- 
ria patria nel settembre del 1804. Firenze 1808. iii^ v. 

— — Ipercrisi della stampa che ha per titolo, Vita pub- 
blica e privata di Pietro Leopoldo d'Austria, Gran Duca 
di Toscana poi imperatore Leopoldo II, Filadelfia 1796 
in 8 e con aggiunte 1798 vii. 

i— — ^ La Toscane, article tire de la corrispondance du G. 
P.L.avec sou ami representant du Peuple. Paris 1 799. vii, 

■— — Memoria sopra la miniera di rame esìstente nella co- 
munità di Arcidosso in Toscana . Sta negli Atti della 
R, società economica di Firenze^ ossia dei Georgofili voi» 
f', p. 116. Firenze 1804 in 8. vii. 

— — Rapporto circa due scritti pubblicati tra la Camera 

Idi agricoltura inglese e la Toscana. Firenze 1796 e Na" 
' poli 1798. VII. 

— — Voto sincero di un residente in un consiglio gene- 
rale di una comunità di Toscana sulla circolare del so- 
prassindaco de' 7 agosto 1794. Setiza data* vii* 

'i- Lorenzo, Storia della sua famiglia e documenti appar- 

— tenenti alla medesima, MS. nella Magliab. clas» xxf/, 
cod, 168. IV, V. 

Fabbrucci. De fato Pisanae universitatis, deque viris erudì* 



264 F A B. 

tione praestantioribus , qui ia ea profitendo, studeudo 
floruerunt. Fu quest'opera^ che principia dalla sua ori- 
gine fino al regno di Cosimo /, stampata a parte in 1 2 
opuscoli^ quindi inserita nella raccolta degli opuscoli del 
P, Calogerà nei tom. 21^ 23^ 25, 29, 34, 37, 40, 43, 
44, 46, 51 ; e nella nuova raccolta sono slati inseriti 
nei ioni, 6 ^ e 8. Fed. Lami, Novelle letler. fior, del 
1762, coL 197. iv, v, vi. 

Fabbrucci Stefano Maria. Dissertatio Historico-critica, qua 
cerlius quam antea^ Pisanae universitatis initiura con- 
stituetur et Universae historiae praeluditur^ quam ador- 
nai. 1739. p^ed. anche Lami, Novelle letter, deWanno 
1740, col, 386 del tom, J. v. 

Fabiani Giuseppe . Vita di rnons. Alessandro PiccoloiKiini 
arcivescovo di Patrasso ec Siena 1759 in 8. Fed, Lami, 
Novelle letter, fior, alV anno 1759, col, 695, e Moreni 
cit, tom. 1, p, 351. V, TI. 

%^ — Narrazione delle gesta di Enea Silvio Piccolomini , 

.i? poi Pio \lj rappresentata nella libreria corale del duo- 
mo di Siena da Pinturiccbio^ con gli schizi e cartoni di 
Raffaello d' Urbino in dieci gran quadri, colle loro re- 
spettive iscrizioni. Siena l771 infoi. v. 

*-. —Storia dell'Accademico de'Rozzi estratta dai MSS. del- 
la stessa dair accademico Secondante, pubblicata dall'Ac- 
ceso. Siena 1775, in 4. vi^ vii. 

. Il Duomo di Siena descritto per comodo dei forestieri 

da Giacomo Pianigiani custode anziano del medesimo. 
Siena ili 5 in 8. Fed. Lami, Novell, lett, alVanno 1760 
p. 37_Oj Gigli, Diario senese tom. li, pag. 426-443,6 Gw 
glielmo della Falle, Lettere senesi tom. i, p. 177-196. v. 

Descrizione generale della città di Siena, Zucca 1767 

in 8. V, VI, VII. 

— — Vita di Pietro Andrea Mattioli raccolta dalle sue ope- 
re da un' accademico rozzo di Siena. In 4 senz' altro. 
Sta anche nel tom. ni delle vite degli uomini illustri 



F A B. 26S 

' toscani p. 169. F'ed. Moreni, Bibliografia storico-ragio^ 
nata della Toscana, tom» i, p, 352, Ep, vi. 

Fabiani Giuseppe . Memorie sopra V origine e istituzione 
delle principali accademie di Siena, cioè Intronati, Roz- 
zi, eFisiocritici. Sta nel tom. IIJ della nuova raccolta 
d'opuscoli del p* Calogerà, ediz. di Venezia del 1757. 
yed, anche Morenif Bibliograf. storico-ragionata della 
Toscana^ tom, /, alV articolo Fabiani Giuseppe^ Merno' 

' rie ec. p. 352. v, vi. 

•^- — Osserva/.ioui sopra la dissertazione storico-critica 
della vera origine dello spedale di S. Maria della Scala 
di Siena. Bassano 1757 in 8. lY, v. 

Facio Barlolommeo. De viris illustrihus liber nunc primum 
ex MS. God. in lucem erutus , Recensuit praefationcm, 
vitamque auctoris addidit Laurenlius Mehus. Florentiae 
1745 in 4. QuesCopera hai seguenti elogi di Tito Stroz- 

" zi, Iacopo ^ingioio fior., Leonardo Bruni, Ambrogio 

' Traversaria Niccolò Niccoli, Carlo Marsuppini, Batista 
Alberti, Giovanni Torelli, Enea Silvio Piccolomini, S, 
Bernardino da Siena , Lorenzo Ghiberti , Vittore suo 
figlio , Donatello , Vitaliano Borromei , Cosimo Me- 

•'■ dici, e Niccolò v sommo ponte/ice» Ved, anche More^ 
ni^cit, tom. 7, p» 353. v, vi. 

Paciuta Felice, Iter Ioannae ab Austria magnae principis 
Hetruriae ad Lauretum ec. Florentiae 1573 in 8. vi. 

FALCO^Cim Benedetto, Synodus pisaniensishabitaanno 1694. 

Florentiae 1G94 in 4, vi. 

— i — Synodus arretina habita anno 1715. Arretii 1716 in 

• 4. VI. 

-— — Synodus arretina habita anno 1709. Arretii 1709 in 
4. VI. 

Vita del nobil uomo e buon servo di Dio RaCfaello 

MaCfei detto il volterrano . Roma 1722 in 4. v. 

► Ghronicon episcopale arretinum od an. 1704. Subse- 

(luitur iclatio btalus Ecclesiaearrelinae, ad sac> congreg. 

:ì3 



266 F A L. 

cardiualium conc. trid. interpret. an. 1710. Codices 
chart. quatuor, ab auctore mauu propria emendatis ac 
uotis Marq. auclis. MS. nella puhblicfi librerid di f^oU 
terra alla lettera $" delVindice dei MSS,Ep,\i\, iv,v, \n. 

Falcokciinì Benedetto, Discorso pastorale fatto nella catte- 
drale d' Arezzo nel di della festa del B, Gregorio X. 
( ove sta il suo corpo). Roma 1711 in 8. v. 

— . Persio Benedetto. Commeniari di soggetti illustri di Vol- 
terra. MS. in Volterra. Il Moreni^ Bihliogr. slorica del- 
la Toscana ioni, u , p. 495 nomina i soggetti, e sono 
16. VI, MI. 

— — Elogio di Cursio Inghirami volterrano , morto nel 
1655. Sta nel tom. Jr, p. 438 degli uomini illustri tO' 
scani, ediz» di Lucca 1771 in 8. vi. 

— — Elogio di mons. Iacopo Gherardi, detto Iacopo vol- 
terrano, morto nel 1516. Sta nel tom, li, p* 83 degli 
uomini illustri toscani, edizione di Lucca 1771 in 8. v, 

— ^^ Elogio di mous. Iacopo de' Conti Guidi volterrano , 
vescovo di Penna e dì Atri nelT Abruzzo, morto nel 
1588. Sta nel tom. ili, /;.185 degli uomini illustri to- 
scani, ediz, di Lucca "ili 1 in 8, vi. 

Elogio di raonsig. Belforti vescovo di Volterra. Sta 

nel tom. I degli uomini illustri to se ani, ed i zio ne di Lue- 
cu 1771 in 8. V. 

— Lodovico. Uistoria urbis volaterranae conscripta an. D. 
1592. Cod. Cart. MS. nella pubblica libreria di Fd- 

, tetra alla lettera T* delVindice dei MSS. 

I, Ilj III, IV, V, VI. 

Falconetti licopo . Synodus grossetana habita anno 1705. 
Florentiae 1705 in 4. m. 

Falconi Pier Francesco. ; Orazione funebre per la morte 
dell*i!l. sig. Sebastiano Maria Geliesi Proposto della città 
di Livorno, seguita il dì :29 nov. 1735^ detta in occasiu- 
ne di celebrarsi solennemente l'esequie nella veu. con- 
fraternita di s. Barbara dal m. rev. sig, Michelangelo 
Conti. Lucca 1735 in 4. vi 






P A L. 267 

FALcoNreRi Francesco, Orazione in lode di Cosimo Padre 
della Patria recitata nel 168G nell* insigne collegiata 
chiesa dì s. Lorenzo. MS, ivi nell'archivio* Ep, v. 

'^ Iacopo, Synodus altera grossetana an. 1709. florentiae 
1709 in 12. Fed, More ni, Bibliografia storica della To- 
scana, tom, 77, pag, 49G. vi. 

Falleri jéntonio , Risposta ai dubbi del p. Ximenes ec. 
pubblicati colla stampa di Firenze del 1769 nel suo li» 
bro intitolato « Della fisica riduzione della Maremma 
senese » contro la [perizia fatta da esso Fai Ieri al R. 
consiglio di Pieggenza nel 1765 per il regolamento della 
pianura grossetana. Firenze 1770 in 4. vii. 

•^ — Risposta ad alcuni dubbi proposti dal p. Leonardo 

• Ximenes sull'arginatura d^ Ombrone ec Firenze 1771 
in 4. VII. 

F ALVscai Giovacchino . Breve relazione delle cose notabili 
delia città di Siena ampliata e corretta. Siena 1784 in 
8. V, vi^ VII. 

Famiglie fiorentine. AfS. nella Marucelliana,Cod. del se^- 

• colo xviii Scaf, C, cod. xir. iv, v, vi. 
Famiglie nobili di Firenze. MS. nella Riccardiana^ Cod^ 
'• 2427. iVj V, VI. 
Farciotti. Storie de*santi e chiese di Lucca. 1613. 

' IV, v, Vf. 

Fantastici Accademici. Accademia in applauso di Alessan- 
dro VII som. pont. tenuta li 12 maggio 1655 . Roma 

• " 1655 in 8. vi. 
Fahtoni. Discorso intorno alla iscrizione^falta dai fiorenti^ 

ni a Fabio Massimo , trovata tra le rovine dell'antico 

teatro presso il Trebbio. MS, nella MaruceUiana, Scaf . 

A, Cod. ccF, , ni. 

i— Giovanni. Elogio funebre della S. R. M. di Maria 1^ 

resa d'Austria imperatrice regina apostolica ec. (già G. 
• D. di Toscana) recitato io Fivizzano . Lucca 17S1 in 

4. v.i. 



268 FAN. 

Fasto .VI Giovanni J^incenzo, Ragionamento storico , ossia 
H^ relazione del B. Giovanni della nobile famiglia de'Bru- 
ni da Vespignano coli* albero genealogico della fami- 
glia, scritto nel 1724. MS, nella libreria del Semina» 
rio fiorentino. Ep, m. 

-— — Discorso sopra la famiglia Gìraldi. MS. nella Ma- 
. ,, rucelliana, Scaff, J, Cod, 193. iv, v. 

^ Luigi, Dei direttori della istruzione agraria adattabile alla 
,;j^ costituzione della Toscina , Ragionamento ec. Firenze 
.n 1776 in 8, e ivi 1786 in 8. vfi. 

fftt^ Effemeridi biennali d' Aron le lunese, ossia Doppio 
lunario storico economico e letterario delia Luuigiana 
per gli anni 1779, 1780, con molte notizie ec. Livorno 
1779 in 8. yed. Arante ed Effemeridi, VII. 

— Pio . Relazione della visita fatta per ordine di S. M. 
Imp. Leopoldo II ec. dal matematico can. Pio Fantoui 
nel mese di giugno 1790 al canal maestro di V^l di 
Chiana , e considerazioni sul nuovo progetto di abbas- 
sare il regolatore di Vallano. Firenze 1791 in fogl. con 
sei tavole in rame . f^ed. anche More ni , Bibliografia 
storico-ragionata della Toscana ec tom, /, p. 358. vh. 

Fantusgheri Filippo , Giubbileo perpetuo dei cavalieri di 
S. Stefano P. e M. Pisa 1707 in 12. vr. 

Fanucci. Memoria per i deputali alla raccolta e conserva- 
zione dei monumenti di scienze e di belle arti nel di- 

i,...|)artimento del Medileiraneo, e nel Camposanto di Pisa. 

.vfPisa\9\2, VII. 

— Breve orazione funebre del Granduca Ferdinando III. 
Pisa 1824. VII. 

•— Gio* Batta, Dissertazione suU^ origine del giuoco dei 
ponte di Pisa. Pisa 1785 in 4. V. 

— — Orazione accademica sull'istoria militare pisana. Pir 
sa 1788 in 4. Fed. Morehi cìt. tom, /, p, 358. iv, v. 

— — Storia dei tre celebri popoli marittimi dell' Italia , 
veneziani, genovesi e pisani, e delle loro navigazioni e 



FAN. 269 

commerci nei bassi secoli. P/\yrt 1717 e 1821 in 8.Ep,iv,v. 

Fakucci Matteo. Vita della B. Maria di Gliinseca pisana ere- 
mita nell'antìcliissiino mouasiero di s. Paolo di Pugna- 
no. renezia 1736 in 12. v. 

.— — Vita della s. penìtenle'MargFierita da Cortona. Sta 
questa unita eoa distinto frontespizio nella vita della B. 
Maria di Chinseca. Ediz* di f^enezia l'J'òS in 12, v. 

Farinata Giovanni. Vita dell'avvocalo Giuliano l'acioni di 
Culiglia<uo. Sta alla pag, 151 dcWopera intitolala^ Noti' 
zie della terra di CullglianOy e di altri antichi luoghi del 
pistoiese territorio, Lucca 1739 in 4. vi. 

Fariwati-Uuerti Atanasio. Notizie in forma di dialogo della 
terra di Culigliano o di altri antichi luoghi del pistoiese 
teiTÌtorio. Lucca 1739 in 4. iv^ v, vi. 

Farnese Tom. Elogio del celebre anatomico Paolo Mascagni. 

: Milano 161G, e noie addizionali a detto elogio 1818. 

Ivi. VII. 

Farulli Gregorio Angiolo. Istoria cronologica del nobile ed 
antico monastero degli Angioli di Firenze delsacio ordine 
camaldolense, dal principio della sua fondazione Gno al 
presente giorno. Lucca 1700 in 4. F'ed. Moreni cit. 
iotn. I, p. 359. V, VI. 

.— — Annali, ovvero notizie storiche de/I' antica città di 
Arezzo, dal suo principio fino al 1717. Foligno 1717 in 
4. II, III, ir, V, VI. 

— ' — Annali, ovvero memorie dell'antica , e nobile città 
di S. Sepolcro , intorno alla sua origine; vite de' santi 
Arcadio ed Egidio fondatori, e quanto in essa general- 
mente è accaduto. Foligno 1713 in 4. iv, v, vi. 

Relazione dell' origine , e da dove fu portato a Fi- 
renze il prodigioso bastone del s. patriarca Giuseppe ce 
che si conserva nella chiesa di s. Maria degli Angioli 
de'monaci Camaldolensi . Lucca 1721 in A, f^ed, Mo- 
reni cit, tcm. /, p, 359. ^' 

.^ — Vita del li. Ambrogio Traversari da Pof tico di Ro- 

a3* 



270 F A R. 

magna, generale perpetuo di Gamaldoli. Lucca 1722 in 
4. Ep. V. 

Farulii Gregorio ^ingioio . Cronologia dell' antichissima e 
nobilissima , famiglia Ganigiani di Firenze . Siena 1722 
in 4. tv, V. 

— • — Notizie storiche della antica , e nobile città di Sie»- 
na in Toscana. Lucca 1722 in 4. Si cerchi sotto il nO" 
me di Musetti romano , ove è anche un supplemento. 
Lucca 1723 con titolo di supplemento storico alle noti- 
tizie storiche dellalpittà di Siena^ Lucca ec. Questo li- 
bro annovera specialmente le persone illustri che in 
ogni genere Siena ha prodotte, v, vi. 

— — Teatro isterico del sacro Eremo di Gamaldoli e de- 
gl'insigni monasteri di s. Salvadore , di s. Maria degli 
Angioli , di s. Felice in Piazza , e di s. Benedetto di 
Firenze tutti del s. Ordine Camaldolense, nel quale si 
descrive Torigine, e gli uomini insigni che sono in essi 
fioriti nella santità , nelle dignità , e nelle lettere con 
la serie dei generali, e degli abbati , che da essa usci- 
rono, e con la notizia de'celebri monasteri di monache 
di s. Pietro di Luco, di s. Giovanni Evangelista di BoU 
drone, di quello di Prato, di s. Apollonia, e di s. A- 
gata di Firenze del medesimo ordine. Lucca 1723 in 
4. iv, V, VI. 

Cronologia dell'antica famiglia Gaetani di Pisa,cVè la 

medesima di quella di Firenze, di Roma, di Napoli, di 
Palermo, di Gaeta, di Anagni, di Salerno, di Catania^ di 
Noto e di altri luoghi della Sicilia. Firenze 1722 e Lucca 
1723 m 4. F'ed, anche Gaetani Costantino nelle note 
alla vita di Gelasio ii, som. pont. scritta da Pandolfo 
pisano , e inserita nel iom. in, p. 400, Rer. italicar. 
scriptoresj e diverse notizie mss. nella Magliahechiana 
Clas. vili, Cod, 24, 74. iv, v, 

— — Relazione distinta delle quarantadue contrade solite 
far comparsa agli spettacoli , nelle quali militarmente 



FAR. 271 

vien distribuito tutto il popolo^di Siena . Siena 1723 
in 16. £•/;. V. 

Tarulli Gregorio Angiolo* Supplemento storico alle notizie 
storiche delPantica e nobile città dì Siena, già date in 
luce dal sig. Francesco Masetli nobile romano. Lucca 
1723 in 4. V, VI. 

Cronologia degli uomini insigni, che sono usciti dai- 

l'autica e nobil famiglia de'Giugni di Firenze^marchesi di 
Camp*Orsevoli e di Antrodoco. Lucca All'i In 4 . iv^ V. 

— — Vita della B, Elisabetta Salviati fiorentina abbades- 
sa dell* insigne e nobile monastero di s. Gio. Evangeli- 
sta di Boldrone, vicino a Firenze dell^ordine camaldo- 
lense. Bussano 1723 in 4. F'ed. Gli annali camaldo' 

. ìensi toni, riii, p. 306. v, vi. 

I rmm — Vita del B. Iacopo de'Conli Guidi di Volterra, ab. 
de' ss. Giusto e Clemente di Volterra del s. ordine ca- 
maldolense. Siena 1724 in 4. Y» 

— Pietro, Ved, Faruìli' Gregorio Angiolo, 

Fasti senenses ab academia Intionatotum editi. ^ sìne loco 
et ann, ) in fai, iv, V, vi. 

-Fatti attinenti all' inquisizione e sua storia generale e parti- 
colare di Toscana. Firenze 1782 in 12. V, vi, vii. 
Fauyn. Le theatre d'onnenr et de chevalerie ou l* histoire 
■' des ordres militaires des Roys , et princes de la chre- 
■ stientc ec Paris 1600, oìi liv, viii^ p, 496 Origine et 
w genealogie des ducs de Florence, iv, v, vi. 
•Favilla /^delj Cosimo. Liber de origine et ordine Fralruum 
i Servorum. MS, nella libreria della SS, Nunziata di 
8 Firenze al N, 268. v. 
— — Vita B. Philippi Bcnitii ordinis Servorum propaga- 
toris. MS. nellaìlibreria della SS. Nunziata di Firen^ 
ze al N, 268. v. 
-^ — De sacello , ac vetustioribus miraculi:» SS. Virgini» 
Annunciatae. MS, nella libreria della SS. Nunziata di 
Firenze al N, 268. -•'•-^^Vi-'iN. 



il 



272 F A V. 

Favorito Agostino» Oratio in fuuere Clementis IX habita 
ad cardinales in basilica vaticana Jiomae 1669 in 4i.Ep,\u 

— — Òratio in fuuere Alexandri VII pont. max. habita 
in basilica vaticana. Romae 1667 in 4. Sia anche nel 
Cionaccio deirAldoino toni» ir, /;. 703, Vi. 

Fea Carlo. Storia dei vasi fittili dipinti che da 4 anni si 
trovano nello stato ecclesiastico in quella parte che è 
neir antica Etruria, colla relazione della colonia Lidia 
che li fece per piìi secoli prima del dominio dei ro* 
manij discorso ec. Roma 1832 in 8. ii. 

Feciot Tommaso. Croniche della città di Siena. MS, nella 
segreteria vecchia, p^ed, Moreiii cit.lom. i^p» 362. iv^ v. 

Fedele Vincenzo . Relazione di Toscana. MS. nella Rie- 
cardiana Cod. 1962. v, vi. 

Fedeli Vincenzo . Relazione fatta al senato veneto della 
corte di Toscana da niess. Vincenzo Fedeli segretario 
della repubblica, e stato ambasciatore al duca di Fioren- 
za Cosimo I, nell'anno 1561 . Firenze "^11^ in 12. Una 
simile relazione del medesimo autore trovasi MS, nel- 
la libreria Riccardiana di Firenze Cod. 1974. vi. 

Federici Federigo. Orazione panegirica in onore di- s. Mar- 
gherita da Cortona recitata nella cattedrale di detta città 
Tanno 1780. Arezzo 1780 in 4. v. 

Fei Emilio. Memorie dei santi, delle reliquie ed altri par- 
ticolari della città di Volterra . Cod. Cart. autograjo 
del secolo xvii. MS. nella pubblica libreria di Volterra 
alla lettera R^' delVindice dei MSS. iii, iv, v, vi. 

Felibien. Les plans et les descriptionsde deuxdes plus bel- 
les maisons de campagne de Pline le consul, et un dis- 
sertation touchant Tarchitecture antique et l'architectu- 
re gotique. La maison de Toscane. Amsterdam 1 706. in. 
Ferdinando IH. sua necrologia. Sta nel Giornale intitolato 
Antologia di Firenze tom. xiv, N, 24., pag. 1. Giugno 
1824 in 8. . VII. 

Ferdinando Duca di Calabria. Epistola ad Florejitiuos da- 



PER. 273 

ta in Castro Maris Volturni die xx uovembris 1459. 
MS. fra i libri del march. Alessandro Gregorio Cap- 
poni (^ catalogo pag, AZI J ora nella Valicana. Ep* V» 

Febehtilli G/o. Lorenzo. Oratio ad Franciscum Barberi- 
num. Bononiae 162G in 4. vi. 

-^ — Oratio ad Antonium cardinaJem Darberinum totias 
status ecclesiastici supremuin legatuni. Bononiae 1629 
in 4. VI* 

Ferentino in Elruria. f^ed, Assemanni, De sanctis Fcren- 
rentinis Italiae locis, 

F^oci Gaetano» Elogio di mons. Tommaso Fedra Inghira- 
nìi di Volterra j nato nel 1470 e morto nel 1516. Sjq 
nel toni, li , png* 221 degli elogi d'uomini illustri io- 
scani^ed. di Lucca 1771 in 8. Fed. anche Moreni^ Bi' 
bliografia storico-ragionata della Toscana all' arficqlp 
Feroci ec. . ▼• 

rr- — Elogio del generale marchese Iacopo Inghirami di 
Volterra. Sta nel iom. ìli degli uomini illustri di To- 
scana* Lucca l^'l.^j,^^, yb 

jf. — Elogio di Giovanni da s. Giovanni nato nel 1591 , 

p(! morto nel 1636. Sta nel iom. ir, p» 4QA degli elogi di 

•|^ uomini illustri toscani ^ edizione di Lucca 1771 i/i 8. vi. 

^^ — Elogio del conte Lorenzo Magalotti, nato nel 1637, 

morto nel 1712. Sta nel tom. iv, p. 567 degli elogi 

^. d' uomini i'.luslri ioseaui, edizione di Lucca», jlH JLn 

';"8. VI. 

JF^ei^Qin SUv^o . Qsservazioni intorno alla Palude di Fuceq- 
chio. Lucca 1721 in 4. vi. 

-rr — Risposta alle due scritture intitolale una Spccifica- 
xionj intorno alia Paludp ai Fucecchio^ e l'altra Aggiuor 
ta alle medesime specificazioni, f^'c/iczm 1723 i/i 4. vii. 

^- — Ragionainctiti intorno allo stato del fiume Arno e 
delle acque della Val di Nievolc , Colonia 1732 in 4. 
f^ed. Targioni, Ragionamento dell'insalubrità deW aria 
della Val di Niesfole^ ^"^gg* ^om. /, e Tiraboschiy Bi- 
blioteca modanese iom» //, fi. 147. Vi 



274 F E R. 

Feroni Silvio» Intorno ai fonti toscani del Lombardelli et 

*H' -altre cose. Lucca 1599. Ep, vi. 

FfeRBARA ("da) Michelangioìo, Il miracoloso principio della 

congregazione di s. Maria di Montoliveto j descritto in 

dialogo. Ferrara 1605 in 4. V, vi. 

FiÉRRARiGio, Baitisia, Florentinorum Harpastum, sive cal- 

cis ludus. Senis 1652. Sta anche a pag. 30 delle me- 

•' ' morie del calcio fiorenUno impresse in Firenze 1688 in 

-i^''4. V. 

— •^ Collocutiones ii senensis pugillatis. Senis 1652 in 
"8. V. 

— — Virgo vulnerala charitate , sive de s. Catharina se- 
nensi oratio. Sta a pag, 123 delle sue orazioni ìatins 
stampate in Venezia nel 1644 in 16. v, vi. 

— Ottavio. Elogio per la canonizzazione di s. Andrea Cor- 

' ' sini vescovo di Fiesole . Fu dato alla luce da Ottavio 

^ ^Boldonia pag, 194 del suo libro intitolato^ Epigraphi- 

"*^*"cà stampata in Perugia 1660 in fogl. v. 

vii— Alexander septimus \!alLÌmus. Prolusio vigesima in 
'^ làudem. Patavio 1655 in 4. Vi. 

Ferrario Gm/io. Storia àeì governi , della milizia , della 
•^ religione, delle arti^ scienze ed usanze di tutti i popoli 
»'*' antichi e moderni. Firenze 1823 in S^ove sparsamente si 
^-^ parla della Toscana. li, m, iv, v, vi, vii. 

^•^ — Famiglie celebri italiane. Milano ^ BIO'^ ove sono quel- 
le di Toscana, iv , v, vi. 
Ferreri Domenico , Corona di gioie e compendio storico 
de' fatti illustri dcll^'ordine de* senvi di Maria. Bologna 
1642 in 8. V. 

— Zaccaria. Promotiones et progressus sacrosanctl pisani 
concilii moderni, indicti et ÌDchoati an. Dom. 1511, nec 
non acta et decreta sacrosanctae modernae generalis pi- 
sanae Synodi, prout perprolhonotarios et nolarios sunt 
exarata, edita studio et labore Zachariae Ferrerii, Con* 

— ' cilii protonotarii apostolici. Infoi, v. 
1» 



F B R. 27S 

fEBEERl Zaccaria» Constilutiones faclac in diversis sectio- 
nibus sacri generalis concili! pisani ec»Parisiis in S.Ep.y, 

•— — Apologia sacri pisani concilii moderni. Pisis» Ved. 

«, il nuovo giornale di Modena ioni, XFl^p* 84, e Annali 
ecclesiastici all'anno 1513 nurn. 51. v. 

Ferbeti Giulio* De viriate Clemeutis VII pout. max. MS. 
nella f^alicana cod, 5S30, png. 207. V. 

FsKRi Gabbriello. Compendio della vita e miracoli dell'e- 
statica Vergine s. Maria Bladdalena de'Pazzi carnielita- 
oa. Bologna 1622 in 12, 16GG m 8, e ivi 1672 in 12. vi. 

— • — Compendio della vita del glorioso penitente B. Fran- 
co senese laico piofesso canneli:auo . Bologna 1674 e 
ivi 1716 in 8. V. 

— Fincenzo, La Mascalcìa toscana . MS, nella Magliai), 
alla classe xr, cod. 22. Fcd. il Targioni nel lom, ni., 
p, 227 degli Aggran dimenìi della scienze fisiche in^To» 
scana» vi. 

Ferrim Lorenzo. Relazione della miracolosa origine della 

chiesa di s. Maria di Monte Piano, Dadia de'sigg. Dardi 

■ , Conti di Vernio. Firenze 1673 in 12. iv, v. 

•^ Luca, Vite de'7 Beati fiorentini fondatori del sacr'ordiue 
de*Servi, con un epilogo di tutte le chiese, monasteri^ 
luoghi pii, compagnie della città di Firenze del p. Michele 
. Poccianti con l'aggiunta di molte cose notabili circa le vite 
de'sette beati, chiese, monasteri, luoghi pii, compagnie, 
e suoi discojsi, uno ilella nobiltà dei fiorentini, Taltro 
della religione dc'Servi. Firenze 1589 m 8. v, vi- 

^ — RaccoUa di iniiacoli dell' Immagine della SS. Nun- 

j ziata, che con tanto onore, e divozione de'popoli con- 
servasi nel tempio dc'suoi religiosi in Firenze, descrit- 
ta già dal di lui maestro Michele Poccianti fior, e ser- 
vita, ma per la di lui morie sono rimprcssi sotto que- 
sto titolo: Mistica cotona di 03 miracoli corrispondenti 
a 63 anni della B. tergine Maria. Firenze 1593 in 8. 
Fed. Poccianti. v, vi. 



^76 F E R, 

Ferrini A, Compendio di storia della Toscana, dall' origi- 
ne degli etruschi fino ai nostri tempi. Firenze 1837 
in. 8. Ep. II, III, IV, V, VI, VII. 

Ferroni Filippo» In morte dell' ili. e rev. nionsig. Mario 
Guarnacci patrizio volterrano cav. dell'ordine di s. Ste- 
fano p. e m. decano della segnatura di Roma e cano- 
nico di s. Giovanni in Laterarro, orazione funebre reci- 
tata il di 22 agosto 1785 in occasione delie solenni c- 
sequie celebrate nella chiesa di s. Michele di Volterra. 
Firenze 1785 in, 4. vii. 

•— — Orazione funebre in morte del m. r. sacerdote Gio. 
Batista Linder priore della chiesa dei ss. Apostoli Simone 
e Giuda della città di Firenze recitata il d\ 21 gennàio 
in occasione dei solenni funerali celebrati in detta chie- 
sa. Firenze 1805 m 4. vii. 

— Pietro. Della vera curva degli archi del ponte a s. Tri- 
nità di Firenze. Sta nel tom. xi^j parte /, pag. 8 delle 
memorie di matematica e di fisica della società italiana 
delle scienze. Verona 1819, v, vi. 

— -— Delle comunicazioni interne dei popoli della Tosca- 
na. Sta negli atti della R» società economica di Firen^ 
ze, ossia dei georgojìli tom» yi^ pag, 93. Firenze 1810 
in 8. VII. 

•**'— Discorso pronunziato dall'oratore del popolo in oc- 
-'- casione della festa nazionale della comunità di Firenze 

li 18 germinale, anno settimo dell' eia francese 1799. 

Firenze '\'J99 in fogl, ' vii. 

— — Istruraento stipulato nell'anno 1778 tra la santità del 
-^iBommo pont. Pio VI, e S. A. R. Leopoldo I Gr. Duca 

di Toscana mediante i loro respettivi commissari per la 
confinazione de'due stati pontificio e toscano dalla par- 
te delle Chiane e sue adiacenze. Firenze 1781 in 4. ^i 
sono 4 gran mappe riguardanti la pianta della confina- 
zione concordata. vii. 
-i» -^ Illustrazione di alcuni passi della divina commedia 



F E R. 277 

di Dante. Sta nel tom. i, p. 125 degli Alti delVimp, e 
R. accademia delia Crusca, Firenze 1819 in é.Ep, v. 
Febroni Pte/ro. Memoria sulle maremme. Sta nella continua" 
zione degli Alti dell' imp. e R. accademia economico' 
agraria dei Georgofili di Firenze tom, ni , pag, 314. 
Firenze 1823 in 8. vii. 

— Teodoro. Vita della Beata Fina da s. Gimignano. Fi' 
renze 1644 in 4. red. i pp, Bollandisti al tom. u mar- 
zo, ed il p. F. Gio» das. Gimignano. Coppi negli an- 
nali di s. Gimignano pari. Ji, p. 203. v. 

— — Oratione funebre per V esequie della ser. madama 
Caterina de'Medici duchessa di Mantova. Siena 1631 in 
4. VI. 

Ferrucci Francesco . Lettera scritta di Volterra nel 1530 
ai 10 del consiglio di guerra. MS. nella M araceli. Scaf. 
A, cod. CCXX. V. 

Festa da eseguirsi dalle dieci contrade nella piazza grande 
di Siena per la corsa del palio dell'agosto 1791^ in oc- 
casione della faustissima venuta delle LL. AA. RR. 
Ferdinando III d'Austria Granduca di Toscana, e Luisa 
Maria di Borbone sua consorte. Siena 1791 in 4. vii. 

Festa rappresentata dagli accademici Sorgenti nel giorno del 
felicissimo natale del ser. Cosimo III gran principe di 
Toscana. Firenze 1654 in 8. vi. 

Feste (le) fatte nelle nozze delli ser. Granduca e Grandu- 
chessa di Toscana ( Ferdinando I, e Cristina di Lorena). 
In 4 senz'altro. vi. 

Feverlino. Vita di Antonio degli Albizzi. Questa vita secon- 
do il Lami in una postilla MS. alla storia degli scrittori 
deir Italia del Mazzucchelli esistente nella Magliabech. 
è stampala. Altra vita dell* Albizzi leggesi in fronte al- 
redizione della sua opera intitolata : Principum Chri- 
siianor. stemmata. Argentorati 1627 in fol. vi. 

Furcni Luigi . Sopra alcuni luoghi della divina commedia 
di Dante Alighieri, lezione ec. Sta nel tom. li, pag. 7 

a4 



278 F I A. 

degli Atti delV imp, e reale Accademia della Crusca . 

. Firenze 1829 m 4. Ep, v. 

Fiacchi Luigi, De'pro verbi toscani, lezioni ec. Stanno negli 
Atti dell' imp, e reale Accademia della Crusca, Firenze 
1819 in 4, Vj VI, VII. 

— > — Lezione sulla nascita di IVIess. Giovanni Boccaccio. 
Sta nel tom, ii, pag, 438 degli Atti delV Accad, della 
Crusca, Firenze 1829 in 4. v. 

Fiamma Francesco, Il sole, orazione nell'Assuntione al pon- 
tiflcato di Urbano Vili. Venezia 1624 in 4. vi. 

FiciNO Marsilio, Epistolaruin familiarum libri xii. Kenetiis 
1495. AlV epistola 26 del primo libro si ragiona di Lo^ 
renzo dei Medici. Ved. Morenij Bihliograf, storico-ra- 
gionala della Toscana ec, tom, u^ p, 496. v. 

FiERLi Gregorio , Memorie sopra alcuni difetti di coltiva- 
zioni dell'agro cortonese. Stanno nel tom. IV, degli Atti 
della società economica di Firenze pag* 150-166. vii. 

— — Dissert. sopra il merito degli scultori etruschi para- 
gonato con quello dei greci. Sta nel toni, vili Dissert, 
XI F , pag, 271 de* Saggi di Dissertazioni accademiche 
dell' Accademia etnisca di Cortona, Firenze 1783 in 4. ii. 

FiLAMONDi Raffaello , Apologia contro certi detrattori Ji s. 
Caterina da Siena. Sta nel tom, /r, pag. 385 delle o- 
pere della santa nelV edizione procurata dal Gigli, v. 

FiLELFO JP>a«c€ico.Comrnentationum Florentinarum libri iii, 
MS, nella Magliabechiana, Ved, Apostolo Zeno, Dis* 
seri, gossiane^ tom, /, p. 286, e Moreni cit, tom, i , 
p, 369. V. 

— — Ad Florentinos de pace cum raediolanensi duce (Fi- 
lippo Maria) gratulatio satjrica. Sta MS, nelVAmhro-' 
giana. Essa è la Ecatostica vii della terza deca delle 
sue satire impresse in Milano 1476 in fogl, v. 

• Epistola consolatoria ad Honophrium , et Joanrein 

Franciscum , Pallantis Strozae filios in ejus mortem. 
Monsig, Fabbroni V ha tratta dalle lettere del Filel/o 



F I L, 279 

stampate in Venezia 1 502 , e V ha riprodotta m fine 
dell' elogio di Palla Strozzi pubblicato in Parma 1 802 
in 4. Questa lettera è stata tradotta in italiano, ed è 
MS. nella MagUabech, clas. xxr, cod, 742. Ep. v. 
TihEi.YO Francesco. Quattro orazioDÌ in laude e commenda- 
zione dell'illumo. Dante Alighieri. Cod, MS, del Sec, xv^ 
nella libreria pubblica di Siena Qt 1 . 12. Una di queste 
orazioni recitata ai 21 dicembre 1451 è stata pubblicala 
per la prima volta dal padre Ildejonso ntllom, ni delle 
delizie degli eruditi toscani, p. 259. V. 

•^ Giovanni Mario, De vita et moiibus Dantis Alighieri . 
MS. nella Laurenziana Plut, 65 , cod, 50. Ved, Mo' 
reni cit. toni, i, p. 371. v. 

FiLiCAiA f^daj Vincenzo, Orazione in lode di Cosimo pater 
patriae recitala nel 1692 da Scipione da Filicaja di lui 
f:glio nell'insigne collegiata chiesa di s. Lorenzo. MS. Ivi 
nell'archivio. Quest'orazione è stala pubblicata dal ca" 
nonico Moreni in Firenze 1817. v. 

FiLiARCHi Cosimo , Quaestio de monte pietatis Florentiae. 
• Nella Magliabechiana clas. XXJX cod, 179, vi è di Pie- 
irò da Ancorano una consimile scrittura, MS, fatto nel 
1398. V. 

FlLiPPAZzi Diego. La Gamma, panegirico sacro del B. Fi- 
lippo Benizzi ampliatore dell'ordine de'Servi detto nella 
chiesa della SS. Nunziata di Firenze , Firenze 1607 in 
4. V. 

Filippo II di Spagna, Investitura del duca Cosimo. MS. 
nella Riccardiana, cod. 2920. vi. 

FiLzoif Niccolò, Vita del Card. Roberto Bellarmino. Nancy 
1708 in 4. È in francese. vi. 

FiKESCHi Vincenzo. Supplemento alla vita del card. Niccolò 
da Prato (del canon. Angiolo Bandini). Lucca 1758 in 
4. Ved, anche il voi, ili , p. 269 del Magazzino to- 
scano stampalo in Livorno, v. 
•-> — Istoria compendiata d'alcune auliche carestìe e do- 



280 F I N. 

vizie di grano occorse in Firenze^ cavata da un diario 
MS. in cartapecora del secolo xiv. Firenze 1767 in 4. 
Comincia questo diario dal 1320 , e termina nel 1335. 
f^ed, Morenl cit. iom, i, p. 372. Ep. v. 

FiNESCHi Vincenzo» Della festa e della processione del Cor^ 
pus Domini in Firenze , ragionamento storico • Firenze 
1768 m 8. Ved, ancheMoreni, Bibliografia storico-ra- 
gionata della Toscana ec» tom. /, /;. 372. v. 

'-f — Notizie storiche sopra la stamperia di Ripoli, le quali 
possono servire di illustrazione alla storia tipografica 
fiorentina. Firenze 1781 in 8. Vèd, anche Lami ^ ti o- 
veli, letter. fior» del 1791,/;. 65, e la prefazione al tom. 
Ili del catalogo delle antiche edizioni della Magliabech» 
e Moreni cit* tom, i, p, 312, v. 

— — Memorie sopra il cimitero antico della chiesa di s. 
Maria Novella di Firenze, f/renze 1787 in 8. Fed, Mo' 
reni cit, tom* /, p, 373. v. 

r Il forestiere istruito in s. Maria Novella. Firenze 1790 

in 8. Comincia dalle piìi antiche pitture del 1200 dei 
Greci, V, vi. 

— — Memorie istoriche, che possono servire alle vite de- 
gli uomini illustri del convento di s. Maria Novella, dal- 
l'anno 1221, al 1320, arricchite ed illustrate con note 
ec. Firenze 1790 in 4. Ved. anche Lami, Novelle let- 
terarie fior, col, 257 delVanno 1769. Ved, Moreni, Bi- 
bliografia storico-ragionata ec. tom, /, p. 373 alVartic, 
Fineschi, ? Giornale dei letterati toni, Lxxxi art. r, pag, 
137. Pisa 1791. v. 

— — Compendio istorico critico sopra le due pregiabilis- 
sime Immagini di Maria SS. che si venerano nella chiesa 
de'padri domenicani di S. Maria dei Sasso nel Casen« 
tino. Firenze 1792 in 8. v, vi. 

«— — Notizie istorico-critiche riguardanti 1' antica , e mi- 
racolosa figura di Maria Vergine situala nella ven. chie^ 
sa pievanìa di s. Andrea a Cercina nuovamente date in 



I 



F I N. 281 

luce con annotazioni e correzioni . Firenze 1795 in 12, 

Ep, V, VI. 

FiNESCni f^incenzo. Elogio di fra Bartolommeo da s. Conror- 
dio domenica no. i^/rt nel lom. II i^ delle memorie sloriche 
di più uomini illustri pisani. v. 

— — Elogio di fra Domenico da Pecciol» domenicano. Sttt 
nel tom. ir delle memorie storiche cit. v. 

•* — Descrizione dell'antica, e moderna libreria del con- 
vento di S. Maria Novella di Firenze. Sta nelle Novel' 
le letUfior, alVanno 1756, co/.753, 786, 801, 817^ al- 
l'anno 1758 col, 129 , 431, 516, 622 e 654 e alV anno 
1758 coL 225. v, vi. 

•« — Memorie dell'antico e moderno monastero di s. Ma» 
ria di Monticelli di Firenze. Sta nelle Novell, letter. fior, 
all'anno 1764 col. 705, 721, 737, e 753. v. 

-— — Articolo di lettera circa Tultima ristaurazione ed or- 
nali delia facciata delia chiesa di S. Maria Novella. Sta 
nelle Novelle le tt. fior, del Za/nt a//'a/ino 1779 co?. 113, 
X 129, 145. VII. 

FiNOTTi Cristofano. Oratio in funere loannis Medices Ve- 
netarum copiarura Maximi Ducis, habita Venetiis. P^e- 
netiis 1621. vi. 

Fioravanti Iacopo Maria. Memorie storiche «Iella città di 
Pistoia. Lucca 1758 in fogl. Dall'anno 386 av. G. Cr. 
al 1754 dopo G. Cr. f^ed. anche Moreni cit. tom. i , 
r p. 374. Ili, IV, y, vi, vii- 

Fiorentini. Lettere ai volterraoi . MS. nella Riccardiana 
cod. 1704. V. 

fn* Francesco Maria . Hetruseae pietatis origines , 8ive de 
prima Thusciae cbristianitate. Lucae 1701 in 4. Di quc" 
scoperà si fa lunga analisi nel tom. /x, /;. 261 e seg» 
del Giornale dei letterati d* Italia. ir, v. 

i«« ,^ Memorie della contessa Matilde restituita alla patria 
lucchese con molte note del Manzi. LuccaiOi2 e 1756 /« 
A.red. Lami^ Novell, letter. fior, dell'anno il SG ca/.647, 

24* 



282 FIO. 

e Moreni^ Bibliografia storico -ragionata della Toscana 
toni, /, p. 375. Bp, iv. 

Fioretti Agapito. Air ili. sig. Arrigo Concini gentiluomo 
patrizio fior, conte della Penna ec. nella morte deinU. 
sig. cav. Concini suo zio. Firenze 1629 in 8. vi. 

Fiori Agostino. Vita del b. Michele dell'ordine dei Carnai- 
doli inventore della corona del Signore. Roma 1720 in 
8. V. 

FioRiLLi Apicella Gìo. Battista. Verum atque juslum, licet 
per quam breve Eucoraium Alexandri papae YII ex ejus 
nomine, agnomine^ ac stemmate desumptum anno Dom. 
1655. Romae in 4. vi. 

FioRiLLi Luigi. Elogio storico del celeberrimo professore di 
chirurgia Angiolo Nannoni dell'Incisa. Firenze 1790 in 
8. VII. 

Fiorini Filippo. Orazione in lode di Cosimo pater patriae 
recitata nel 1694 nelPinsigne collegiata chiesa di s. Lo- 
renzo. MS, ivi. Ve rCe anche una di Vincenzo Fiorini, v. 

Firenze antica e moderna illustrala. Ved. Follini Vincen- 
zo. Ili, IV, V, vij vii. 

Firenze. Istoria de!P assemblea degli arcivescovi e vescovi 
della Toscana tenuta in Firenze l'anno 1787 . Firenze 
1788 in 8. Ved. Moreni cit. tom, 7, p. 377. vii. 

— La vittoria di Tomiri regina de' Messageti riportata so- 
pra Giro primo re di Persia; battaglia da rappresen- 
tarsi in Firenze sulla piazza di s. Croce da un numero 
di circa 600 giovani cittadini, in aggiunta alle grandiose 
feste solite farsi in questa città per la natività di s. Gio. 
Battista nel corrente anno 1772. Firenze 1772m4. vii. 

— Le dieci mascherate delle bufale mandate in Fiorenza 
il giorno di carnevale V anno 1565, con la descrizione 
di tutta la pompa delle maschere , e loro invenzioni. 
Fiorenza 1566 in 8. vi. 

1 — B. Pbilippi Benitii processus Miraculorum , et gratia- 
rum , quibus Altissimus Deus merita , et sanctitatem 



I 



F I R. 283 

illjus post morlem Tuderti declarari voluil. Au. Sai. 
1285. Florentìae in foU Ep. v. 

Firenze [dai) Ambrogio. Orazione sacra in lode di s. Fina 
Vergine di s. Gimignano detta noli' insigne collegiata 
di detta terra. Firenze 178^1 in 4. v. 

•»- /^liaj Casimiro. Vita di fra Arrigo Rondinelli commen- 
datore di Malta^ terziario francescano scritta nel 1719. 
AIS. nella libreria dei pp. francescani d^ Ognissanti di 
Firenze. vr. 

Firmano Cornelio. Ragguaglio del real trattamento fatto da 
s. Pio V. a Cosimo I, Gr. Duca di Toscana, e della so- 
leniìe funzione della sua coronazione. Sia nella vita di 
5. Pio r scritta da Paolo Maffei pag. 233, Roma 1712- 
F'ed. Gigli, Diario sanesc tom. /, p. 68, e cap. 18, 19 
del lib. III, ove è la storia della solenne incoronazione 
di Cosimo I. Altra edizione come app. Dell' incorona- 

*' zione del duca Cosimo Medici, fatta da s. Pio V, con 

''' note del Moreni. Firenze 1819 m 4. vi. 

FlRT. Histoire de Parchitecture^ oìi est la critique de l'ou- 
vrage des Monumens etrusques du eh. Inghirami, dans 

'^^ un gazette literaire intitolé Brj tisque Zur vys . Slutgard 
1829. n, in. 

Fiacco scrittore delle cose etrusche. Sta registrato dal Mai 

', negli antichi inlerpelri virgiliani al lib. \0 dell'Eneide^^ v. 

198. Il, III. 

FiAMiRio Giovanni Antonio. B. Antonini Archiepiscopi tlo- 
i*entini vita. Sta colle vite de'ss. Domenico Pier Mar- 
tire, Tommaso d'Aquino, e f^incenzio. Stampate Bonn- 
niae. 1529. v. 

Flavio Biondo. Ved. Biondo da Forlì, Roma restaurata ec. 

Fiorentina beatiGcatiouis Ippolyli Galantini prò adruiÀsin- 
ne commissionis ec. Romae iG(^ in fot. i. 

Fiorentina beatificationis et canonizationis ven. Scrvac Dei 
Sor. Mariae Margaritae Diomirae de Verbo Incarnato ex 
familia deAUegriset ex Virgiaibus conventus Stabilita- 



2 84 F L o. 

rum Jesu Boni Pastoris Givitatis Florentiae. Romae 1730 
in foL Ep, VI 

Fiorentina beatifica tionis et cauonizatiouis Cathaiinae de 
Riccis super non cultu. Romae 1667 in fol. vi. 

Fiorentina canonizatiouis B. Mariae Magdalenae de Pazzis 
ec. Romae 1667, 1668 in foL vi. 

Fiorentina canonizatiouis B. Julianae de Falcoueriis. Ro' 
mae 1676 in foL \j vi. 

Fiorentina canonizatiouis B. Angeli Augustini Mazzinghi 
vulgo dicti B. Angelini, sacerdoti^ professi ordinis B. 
JVIariae de Monte Carmelo antiqua© observ. reg. Romae 
Vj 59 in fol, VI. 

Fiorentina Synodus Oecumenica graec. lat. cum diverso- 
rum opusculis ad eumdem Sjnodura spectantibus. Ro- 
mae senz'anno. Sta anche nel tom, xxxi, p. 463 della 
collezione Labbeana» Fenezia e Romae 1577. v. 

Florentinae Urbis et reipublicae descriplio anno 1339 exa- 
rata. Sia nel lom. IF del miscellanei del Baluzio cdiz. 
di Lucca^ P^S* ^^'^ » È preceduta da una istoria scritta 
da un anonimo fiorentino con noie di anonimo lucchese^ 9 
e questa che interessa mollo e Firenze e la Toscana^ha ™ 
il suo principio dal sec. XJii fino aM341. Ivip» 98. v. 

Florentino Fr. Maria. Etruscae pietatis origines _, sive de 
prima Thusciae christianitate. Florentiae 1711 , Id. p, 
38 Tuscia urbicaria,pA4i. Tuscia annonaria pAéil .\Uj iv. 

Flori Benvenuto. Mascherata rappresentata da' Rozzi nella 
venuta delle Altezze sereniss. di Toscana a Siena l'au- 
no 1611 il di 30 ottobre^, dove con la venuta del sole 
e dell'aurora , s'intendono le grandezze e la nobiltà 
dello stalo di Siena, composte dal dilettevole della con-» 
grega de'Rozzi. Siena 1615 in 12. vi. 

— Mario. Notizie storiche della vita di Antonio Roselli 
d''Arezzo. Senza alcuna noia tipografica. Stanno ancora 
nel tom. ili , pag. 458 del Magazzino toscano. Livor 
no 1754. v 



p L o. 28S 

Fiori Mario, Vite degli noinini illustri aretini. MS.pre9S0 il 
march. Antonio Alhergolti. Sono le seguenti Accolli Bene" 
detto il Seniore ^AccoltiBernardoi Accolti Francesco, Alber» 
gotti Francesco , Alessi Marco ^ Attilio Maestro Bandi- 
no. Bandi no Domenico , Bruni Leonardo, Gamhiglio- 
ni Angiolo , Grisolini Francesco, Gualtieri mons. Gio- 
vanni, Gualtieri cav. Raffaello, Fra GuiUone» Questa si 

• legge in fronte alle sue lettere pubblicate da Mon. Gio- 
' vanni Bottari. Lodomieri Bonaguida, Marsuppini Carlo, 

Pantaneto Francesco, Ranuccio Aretino, Roselli Rosel- 

' io, Tortelli Giovanni. Ep. iv, v, vi. 

Plorimi Matteo. D. Catharinae sencnsis Virginis sanclissi- 
mae ord. praed. vita^ ac miracula selectiora^ Franciscus 
Van. Inven. Mattheus Florimus For. per illustri D. Mu- 
lio de Placitis equili, et operario domus senen, patrono 

' suo singularissimo Ioannes Matlhaei fil. de Florimis D.D. 
Ann. Dom. 1608 in 8. «S'ozio 32 fatti della santa inta" 

' gitati in Roma da Ant. Galle, (^sicj colla propria iscri' 

• zione in pie dei medesimi. Nel 1755 ne fu impressa in 
' Venezia un'altra vita figurata di detta santa con titolo: 
' Divae Catharinae senensis Virginis ss. ord. praed. vita 

ac miracula selectiora formis aereis expressa. In 4. v. 

-^ — Descrizione della giostra a campo aperto fatta in Sie- 
na alla presenza dei serenissimi di Toscana. Siena l602 

' in 4. VI. 

Florio Francesco • Dissertazione sopra il deposito di Ga- 
stone patriarca di Aquileia, che è sepolto nella chiesa di 
8. Croce di Firenze. .S"^ nel voi. ii, p, 43 delle memo- 
rie della società colombaria fiorentina, V. 

Floro Lucio Anneo. Sulle cose romane. Lib. i , cap. X. 

■ Della guerra toscana col re Porse nna. cap, xu. Della 
^- guerra co* toscani j co*faìisci, e co' fide nati cap» xyiil. 

• Della guerra co* toscani e co' sanniti ^ cap, xxi. Della 
- guerra co' bolsenesi . Volgarizzamento del Maslrofìni^ 

■ Roma 1810. il, HI. 



286 F o G. 

FoGGiNi Pietro Francesco . De primis florentinorum apo- 
stolis, exercitatio singularis . Florentiae 1740 in 4. Sta 
anche nella sua opera, De' romano diifi Petri itinere et 
episcopaiu p. 289-366. P^ed.Mann^ Siiti principii della 
religione cristiana in Firenze^e Lami, Historia ecclesia' 
stica fiorentina, e Moreni cit. tom, Jj p. 382. Ep, i». 

— — Dell'Immagine di nostra donaa dell' Impruneta. Fi' 
renze Mèi in 4. vii. 

— — La vera storia di s. Romolo vescovo e protettore di: 
Fiesole , liberata dalle calunnie appostele in una scrit< 
tura pubblica per difesa degli atti di detto santo apo*j 
crifi, ed alla gloriosa memoria di lui ingiuriosissimi. 
ma e Lucca 1742 in 4 . F'ed. Moreni cit. tom, i, p, 
383. III. 

— — Praefaclionis partis tertiae inscriptionum antiquarui 
quae in Hetruriae urbibus exlant Mantissa altera. In ^ 
Questa è una lettera che ha in fronte Antonio Franci 
SCO Gorio. CI* r. Petrus Franciscus Foggini S* D, Re 
mae 1755. ii| 

FoGLiAzzi Francesco. Vita Raphaelis Brandolini Lippi j( 
nioris floreatini. Sta in fronte al Dialogo del suddetto 
Brandolini intitolato Leo» Venetiis MbZ in^, Ved, Mo^ 
reni cit. tom, /, p. 382. v. 

Fola Torello. Vita del B. Torello da Poppi. MS, È ripor- 
tata dal Razzi nelle vite dei beati e santi toscani e dal 
Mannucci nella vita del B, Torello pag. 60 edizione 
seconda. V. 

FoLCHi Antonio. OvjkiÌQne nell'esequie del molto eccellente 
^a; raesser Lattanzio Benucci (senese) giudice della mer- 
.7 canzia, recitata nella chiesa di s. Stefano il dì 11 ago* 
sto 1598. Firenze 1598 in 4. vi. 

r- •— Orazione sopra le lodi della catt. Maestà del re di 
Spagna D. Filippo II d'Austria, recilatata da lui in s. 
Maria Novella di Firenze il dì 22 di dicembre 1598 nel- 
l'esequie fattevi per detta maestà dalla nazione spagnola. 
Fiorenza 1 599 m 4. vi. 



F o L. 287 

FoLLiM. Firenze antica e moderna illustrala. Ved, Firenze 
antica e moderna, Ep. ni, iv, v, vi, vii. 

— p^incenzio. Elogio di Niccolò Maria Gaspero Paoletti ar- 
chitetto fiorentino. In 8. vi, vii. 

^- — La metropolitana fiorentina illustrata. Firenze 1820 
in 4. V, VI, VII. 

•fc* — Lezione sopra alcune difficoltà che s'incontrano nel- 
la storia del lavoro delle porte di bronzo del Battistero 
fiorentino. Sta nel giornale intitolato dantologia toni, xiir, 
iV. 39/7. 39. Firenze Marzo 1824 in 8. v. 

— — Discorso sulla storia di Domenico di Leonardo Buo- 
ninsegai letto nell'adunanza della società Colombaria la 
sera del di 2 Marzo 1815. Sta nel voi. xxi p. 43 della 
collezione di opuscoli scientifici e letterari ec. 

II, III, IV, V, VI. 

^ — Lettera sopra il sepolcro di Mess. Vieri de' Medici. 
Firenze in S. v. 

*— — Lezione sopra due edizioni del secolo xv del Deca- 
merone e delle cento novelle antiche. Firenze 1831 in 
8. V. 

*- — Discorso sopra alcuni lavori d'argento d'Antonio del 
Pollaiolo e Livio d'Astore. Firenze 1814 m 8. Sta anche 
nel voi, XIX della Collezione d*opuscoli e notizie ec.v. 

Fondelli Lorenzo, Discorso famigliare estemporaneo in me- 
moria del già reverendiss. sig. Vincenzio Scopetani ca- 
nonico laurentiano defunto il di 1 1 settembre 1790. i'V- 
renze 1 791 in 4. vii. 

FoKDi angelo, Oratio prò concilio lateranensi centra con- 

-, venticulum pisanum . Romae anno 1512 ad lulium II 
babita. Lipsiae 1512 in 4. Ved. Moreni cit, tom* l^ p, 
384. v. 

««> » Orazione detta al somro. pont. Giulio II in nome 
dei senesi. Lipsiae 1504. v. 

•*» — Lettera del Romito di Valorobrosa mandata ai si- 
gnori fiorentini data ex Heremo Vallisumbrosae xv kal . 
Junias 1496. In 4 senz* altro. Y. 



288 FON. 

FoNSi Lorenzo , Liber stalutorum Arretii. Florenliae 158o 
in fot, Ep. VI. 

Fontana Fulvio. I pregi della Toscana nelle imprese più se- 
gnalate dei cavalieri di s. Stefano. Firenze 1701 in fogì. 
È riprodotta con aggiunte da Aldighiero Fontana, con ti' 
toh, Glorie immortali della religione di s. Stefano papa e 
martire in armi e in lettere, Milano 1706 . p^ed, MO" 
reni cit, toni. J, p, 385. vi. 

— * Francesco. Scrittura intorno alla cupola di Firenze. MS. 
nella Riccardiana cod. 2141. V. 

— Vincenzo Maria. De romana provincia ord. praedica- 
torum. RomaCÌ 610. do ve sono molte notizie dei conventi 
domenicani in Toscana, v. 

Fontanelle. Elogio di Vincenzo Viviani. Sta neltom, IF, 
pag. 51 5 degli nomini illustri toscani, edizione di Lucca 
1771 in 8. // sig. di Fontanelle lo jece in francese e 
qui si dà tradotto con alcune note. vi. 

Fontani Andrea. Oralio de Cosmi Medices M. Hetruriae 
Ducis suramis \di\\à'\h\xs. Flore ntiae 1583 in 8. vi. 

— — Oratio de obedientia ad ser. Franciscum Medicem se- 
cundum magnum Etruriae Ducem . Florenliae 1 583 in 
8. VI. 

— Francesco. Elogio del D. Gio. Lami recitato nella R. 
accademia fiorentina nell'adunanza del dì 27 settembre 
1787. Firenze 1789 in 4. Ved. anche Novelle letterarie 

fior, del 1789 col. 241, e Moreni^Bihl ogrqf. storicO'ra' 
gionala della Toscana ec. iom /, aWartic. Fontani ^ p. 
386. VII. 

— — Elogio di Carlo Roberto Datl^ recitato nella R. acca- 
demia fiorentina nell'adunanza del di 30 settembre 1790. 
Firenze 1794 in 4. vi. 

Elogio di Leonardo da Vinci. Sta nel trattato della 

pittura delVistesso Leonardo. Firenze 1792 in 4. v. 

Elogio storico per servire alla vita di Stefano della 

Bella. Sta nel trattato della pittura di Leonardo da Vin- 
ci, ap. 31 e 51. Firenze 1792 in A. v, vi. 



F O N. S89 

FoNTAin Francesco. Illustrazioue di due passi della divina 

- coramedia di Dante, Lezione ec. Sia nel tom. 7, de^li 
Alti deWimp. e reale accademia della Crusca, Firenze 
1819 m 4. Ep. V. 

.-— — Elogio di Giovanni Lessi*. Firenze 1818 in 8. Sia 

C nel tom. IJ^ p. 96 degli Alti de W accademia della Cru- 

.V «ca. jPVrcnze 1829 m 4. vii. 

•*- — Viaggio pittorico della Toscana. Firenze 1827. Ved, 

. Terreni Iacopo e Antonio. ih, iv, v, vi, vii. 

-r — Lettera a Marco Lastri in difesa del suo elogio del 

.;^ Lami. Firenze 1789. vii. 

^ Pio, Relazione della visita fatta nel 1790 al canal mae- 

èij stro di Val di Cliiana, e considerazioni sopra il nuovo 

M'j progetto di abbassare il regolatore di Valiano . Firenze 

ildl in fogl, con tavole. vii. 

.pONTAiHiM Giusto . Vita di Scipione Garteromaco (Forte- 

. guerri di Pistoia ). Sta nel tom, xx , pag, 278-295 del 

giornale de' Letter, d'Italia. Fu riprodotta con note dal 

.) P. Zaccaria nella pari, il, p. 248 della Bihliot. Pistor.v. 

.^ -— Discus argenteus votivus veterum Christianorum Pe- 

j. rusiae repertus ex Museo albano de{>roniptus,et commen- 

_j, tario illustratus, ubi formulae quoedam et ritus praeci- 

^, pui donaria sacra Deo in Ecclesia olTerendi singulatiin 

^,, enucleantur. Romae 1727 in 4. f^ed. Muratori, Antiq. 

,.^ , Med, Aev, voi. x, part. JJ, pag. 376, eci il Maj[fci,Os- 

, ^ ser. Leti, u, F'ermigìioli, Iscriz. perugine. JJ, 474. Bo- 

nada Carm. ex antiq, lap. Dissert. jf, §. 16^ voi. /, 

p. Z\Q, Zeno, Lettere voi. iv, p. 22S della seconda edi- 

zione. yermiglioU, Bihliogr. istor, di Perugia p. 71. iii. 

— — De antiquitatibus hortae Goloniae Etruscorum libri 
tres, cum figuris aere incisis^ et gemina appendice mo- 
numentorum ex codicibus Vaticani. Romae 1723. f^ed. 
anche Burmannum^Antiquitai. tom. Vili, pars ni. iii. 

loxzio Bartolommeo. Vita Pauli Ghiacceti. Questa vita di 

Paolo di Zanohi de'Cattani da Diacceto impressa in 4, 

a5 



290 FON. 

senza alcuna noia tipografica , va unita ad un trattalo 
della penitenza intitolalo Donalus, perchè a lui narra- 
ia e predicata da Donato acciaioli il filosofo. Sta ancora 
in fronte alle sue opere stampate. Francofiirli 1621 in 
12. Ep. V 

FoNzio Bartolommeo ,Anua\es suorum temporura ab anno 1449 
ad 1483. Furono dal dottor Lami tratti da un codice MS. 
della Riccardiana, e pubblicati nel suo catalogo dei MSS. 
di detta libreria p. 193 sq. Fed. Moreni cit, tom, /, p. 
387. V. 

FoBASASSi Ridolfo. Sepulcbrale solalium, Oratio in funere il- 
lustvìss. et reverendiss. Cherubini IVIalaspinae ord. Praed. 
episcopi urbis s. Sepulchri , olira Decani universitatis 
Fior, publice babita corain Theologis magistris ejusdem 
collegi! in Ecclesia S. IVlariae Noveilae die 16 Jan. 1669. 
Flore ntiae 1669 in 4l. vi. 

— — Orazione funerale in lode dell^Eminen. Card. Leo- 
poldo de' Medici protettore deW ordine valombrosano . 
MS. nella libreria di Falombrosa. vi. 

Foresta ("deìlaj Francesco. Sepoltuario fiorentino. MS. che 
fu composto verso Vanno 1610. Fed. Rosselli Stefano, vi. 

Foresti Geremia. Vita Veneraudae Mariae Bagnesiae virgi- 
nis tertìi ordinis s. Dominici. Sta nel tom. vi ^maggio p. 
340 degli Atti dèi Santi, vi. 

]^orl\ ^daj Crislofano . Cronica universale dell' antica re- 
gione di Toscana. Firenze 1572 in 8. n^ ni, iv^ v, vi. 

FoBNARA Giuseppe . Vita di S. Maria Maddalena de' Pazzi. 
Fed. il Piccinelli neW Ateneo degli scrittori milanesi p. 
366. VI. 

Relazione delle feste fatte in Milano nel 1669 per 

solennizzare la nuovamente santificata S. Maria Madda- 
lena de'Pazzi. vi. 

FoRTEBRACCi GioBBi Vincenzio, Lettera storica geneaologica 
della famiglia Fortebraccio da Montone* Bologna 1689. 

lY . 



E O R. 291 

FoRTEGUERRA Giov. Battista . Vita del cardinal Niccolò 

Forteguerra. Sta nella part. Il, ^.231 della Biblioteca 

pistor. del p. Zaccaria, f^ed. More ni <, Bibliografia storico - 

ragionata della Toscana ec.tom, /, p. 389. Ep. v. 

T-.-r- Vita dell'Illa. mo e reverend. Giov. Pietro Forleguei- 

. . ra vescovo di BItonlo . Sta nella Biblioteca pistor. de.l 

. padre Zaccaria, p. 276. v. 

♦- Francesco, Vita del B. Alto vescovo di Pistoia. Firen- 

. ze 16()8 in 8, e 1623. Fed, il Dondori p, 341 della 

i' pietà di Pistoia, iririix') it^ftì»^ ^.sl-jj ^' 

'^ Pier Lorenzo. Orazione recilatail di 25 dfe-prile i|593 

-£ al capitolo generale della religione di s. Stefano nella 

♦ chiesa dell'ordine in Pisa. Firenze 1593 in fogl. vi. 
Forti Carlo Guido, Catalogus agialogicus hetruscus, seu de 

sanctia, ac beatis Hetruriae ec. Roniae 1731 in 16. 

IV, V, VI. 

•^ Giovanni , Conxpendio della vita di Su Fili{>po Neri. 
/ i Macerata. 16'iS in i5; VJrd^ Moreni cit, tòm. i, p^99, 
"-o: .. ' •■ «^iij^ - ■ , ■ .VI. 

M>ii TomntasQ é^oro ùonnlino y ovvero degli mffizi e naagi- 
f.fi strali dellai città di Firenze., Jl/i$. nella Magliah. elas, 
9 xxr. tod, 385. ìTed, L' Ammirato, Storia fior. Uh* ix, 
en./?. 464 , \e'MS, nella Riccardiana coti. 2436, in, iv, v. 
•*. — Notizie intorno alla eiflà di Firenl«. il/*^. nella Ma- 
•> gUabech. el. xxr, cod. 75. < v. 

BoàTiÀ ì>* Urban. Discours sor les mut-s satarnìeQS <m et» 
-. clopiens. Koma 1813. i, 

FoRTis Hieronimus. Consilium pre- B>e|Hibbli«i» ilvrentÌDa. 
VeneUis iS&l, >^ " t iwini^ ìuh^w^uk ^i6. v. 

Fortuna Maria, Elogio della nobil sig. Maria Lùìaa Cicci 
. pisana dèlta in Arcadia Ermidia Tindaride, Sta in 

• fronte alle poesie fatte in detta occasione y e pubblicate 
- in Pisa nel 1792 in 8. vn. 
FoRTUMo Agostino , \ilà et miracuia Saoctorum Christi 

confessorum Justii et Cleineutis. Nane primom' ift k|i 



202 F O R* 

ce edita. Quibusinseritur vita atque Martyrium s. Re- 

guli archiepiscopi. Vita s. Octavianì confessoris. Nec 

non accedunt gesta nonnulla s. Romuli episcopi, et so- 

ciorum . Flore ntìaè 1 568 in 8. Fa tradotta in italiano 

da Eufrosino Lapini , e stampata «e/ 1568 in Firenze, 

•'.\ Ep. ll»5 IV. 

¥6^TVHio Ago sii no, Wisiovxtirixm Gamaldulensium libri tres,ubi 

'"' àliaruin ({uoque religionurn,mililiarumque vera inserta esfc* 

**"^suis locis origo, in fine vero Ambrosi generalis, et inter- 

♦'' pretis graeci eximii habetur vita ^ in qua de adventu 

'"^^ Eugeni i IV papae Pisas, et Florentiam; de Coiicilio Ba- 

sileae, et flcrrentiuo, "de renatis literarum studiis,de fa- 

•^■^ età reparatione deperditarum antiquilatis voluminum 

3^ Cosmi Medicis senioris opera describuotur multa, quae^^ 

haictenus iù locem non prodiéruht ec. Floreniiae i 51 S 

in 4. Fenezia 1579. Fed. Annali camaldolensi , tom. 

FUI p. 147, e More ni citi tom. 7,/?. 391. iv, v. 

.ii«ii>^Croniclaetla di Monte Sun Savino dove si scrive la 

.IV origine , et stati diversi passati della terra del Monte- 

-igcsansaviiio mediante le ^erre dei fiorentini, aretini, S€- 

.ii^'uesi, perugini, e del regno di Napoli; che famiglie ha 

.TV .prodotte, e persone illustri.. La venuta della Vergine 

Maria al colle di Vertighe^ e l'origine, e ^propagazione 

di Gasa dì Moia-te, eoa alcune Vitq, con quella del sig. 

Ascanio dalia Gorgna. Firenze 1583 m 4. . feiv, v. 

_-, >^ Apologia contra auctorem historiàe Humualdinae Lu- 

,t cara Hispanum de origine ordinis, visionis scalae habi- 

.cnitae a sancto Romualdo, et de colore vestis camaldulen-r 

sis, Angustiai Fortuni a Foesulis MQDjà(neck Flore niiae 

,;jj1592l«4J : ' IV, V. 

ìf^ r— Vita del B. Silvestro Monaco converso del Monastero 
^ij^'camaldolense degli Angioli di Firenze, e della B. Paola 
.IlvBadessa di Gafaggiolo, le quali si aggiungono per retrat- 
ij'fcjtazione all'istorie camal4oUnsii,Ì«'ir:e/ize 1595 t/t 4. v^ vi. 
TosQAiM Marco ' Relazioni storiche di Firenze del 1527, 
Fed. Alberi Eugenio nelV Appendice» ec, V. 



F o s. 293 

FoscARi Francesco. Relazione di Toscana. MS. nella Riccar" 
diana. Cod. 1965. Ep. vi. 

— — Relazione della legazione di Fiorenza . MS, nella 
Magliabech. Clas. xxr, cod. 123. v. 

— — Relazione del governo e forze della repubblica di 
Firenze al senato di Venezia. Sta nel tom. xxiii delle 
Delizie degli inediti toscani , e nel cod. 48 class, xxr^ 
nani. 2 della Magliabechiana ', si legge , oltre la sud- 
detta, altra relazione segreta del medesimo. Ambedue 
contengono molti particolari arcani della storia fiorenti- 
na di quei tempi. v. 

Fossati. Giov* Francesco . Orazione funebre nel/a morte 
del ser. Cosimo II Medici Gran-Duca di Toscana fatta in 
Fiorenza alli 6 marzo 1620. Siena in 4. vi. 

— Melchiorre. Iscrizioni tarquinesi. Sta nel Bullettino di 
corrispondenza archeologica del N. XJij decembre 1830 
in 8. II. 

-— — Rappoito intorno le tombe di Tarquinia e di Vul- 

- eia . Sta negli Annali delV istituto di corrispondenza 
archeologica dell' anno 1829 voi. /, parte i, pag. 120. 
Roma 1829 in 8. ,i. 

^ e Manzi. Scavi di Tarquiiiii. P^ed. Bullettino archeolo- 
gico N. 3. bis, marzo 1830 in 8. i, ii. 

— — Monumenti deìVEtr uria, Stanno nel bullettino dell'isti- 
tuto di corrispondenza archeologica N. 1. di Gennaio. 
1831. II. 

Fossi Ferdinando. Monumenta ad Alamanni Rinucciui vi- 

' tam contexendam ex manuscriptis codicibus plerumque 

eruta. Florentiae 1791 in 4. ^ed. anche Giornale dei 

•'• letterati, tom. Lxxxv^ pag. 295. Pisa 1792 in 8. v. 

^m — Catalogus codicum secolo xv impressorum , qui in 

publica Bibliotheca Magliabechiana Florentiae adservan- 

tur, auctore Ferdinando Fossio ejusdem Bibliolhecae 

praefecto. Florentiae 1793 infoi. Fed. Moreni cit. tom. 

1, p. 393. V. 

a5* 



294 F o s. 

Fossi Ferdinando. Elogio isterico di Antonio [Cecchi Ietto 
nel 1759 nella Residenza della società Bottanica . Sta 
in fronte ai Discorsi del Cocchi stampati in Firenze. 1 761 
in 4. Ep. VI. 

— — Elogio di monsignor Francesco Rinuccini ^ nato nel 
1382, morto nel 1451 in circa. Sta nel tom. /, yag, 
166 degli Uomini illustri toscani , ^dizione di Lticca.ì 
1771 in 8. vJ 

Elogio di Alamanno di Filippo Rinuccini, nato nel] 

1426, morto nel 1504. Sta nel tom. li ^ pag. 58 degli] 
uomini illustri toscani, ediz. di Lucca 1771 in 8. v. 

Storia della chiesa cattedrale di Prato. Sta nelle iVa-j 

velie letter. fior. v, vi« 

FossoMBRONi Giacinto , Monumenta prò monasteriis arreti- 
nis. MSS. in brezzo , f^enezia^ e nella Biblioteca 
s. Michele di Murano cod. 1082. iVj 

•— Vittorio. Memorie idraulico-storiche sopra la VaI-di-Chia| 
na. Firenze 1789 in 4. Ved. anche giornale deHetterc 
iom, Lxxiy, art. xii, pag. 352. Pisa 1789_ in 8. e Moi 
renicit. tom. i^ p* 394. vi^ vii) 

Parere sopra V esame delle saline di Volterra. MSi 

nella Libreria delV accademia di belle arti in Firenze, vii 

Lettera scritta ad un amico sopra i lavori che furo* 

no proposti a benefizio del padule di Fucecchio. M&^ 
nella libreria delV Accademia di belle arti di Firenze, vii< 
Fozi Giuseppe. Ristretto della vita dì s. Maria Maddaleui 
de'Pazzi scritto in lingua francese dal R. P. F. Leoni 
Carmelitano dell' osservanza di Rennes , e da esso Fo- 
zi trasportato nell'italiana. Roma 1669 in 8. vi. 
Fracassini. Orazione funebre detta nella chiesa cattedrale 
di Fiesole in occasione delle solenni esetjuie di monsig. 
Ranieri Mancini vescovo- di quella città, morto in esilio 
a Parma. Firenze 1814 in 8. vii. 
Fragmenta vetustissimorum auctorum, scilicet Mirsilii Lesbii 
De Orìgine Italiae et Tirrhenorura M. Catoniis. de Ori- 
ginibus ec. Basileae 1530. i u. 



F R A. '295 

Frakceschi Girolamo, Descrizione del sacro monte d'AIver- 
na. Boìo^na 1G26. Ep. v, vi. 

— — La penitente di Cortona . Vita della B. Margherita 
francescana di Cortona. Fiorenza 1652. v. 

— -—La stella matutina. Panegirico per le glorie di s. Ber* 
nardino da Siena detto in Roma nel 1647 nel giorno 
della sua festa nella Basilica dei ss. Apostoli. Sta a p. 
321 dei suoi panegirici stampati in Bologna in 12. v. 

La colomba. Panegirico per le glorie della B. Mar- 
gherita da Cortona detta nella chiesa di s. Francesco 
ài Cortona alli 11 giugno 1651. Sta nei suoi panegirt^ 
ci stampali in Bologna in 12, p. 425. v. 

— — La tortura. Panegirico per le glorie della B. Marghe- 
rita da Cortona detto nel duomo di Cortona ai 22 feb- 
braio 1651. Sta a p. 300 dei suoi panegirici stampati 
in Bologna m 12. v. 

— Ottavio. Duecento e più calunnie apposte da Giov- Mar- 
silio air Illustr. Card. Bellarmino confutate ec Mace- 
rata 1607 in 4. VI. 

— Paolo. Dissertaz. colla quale si risponde al quesito so- 
pra i riposi dei terreni detti volgarmente in Toscana 
maggesi, che dalla R. Accademia (iorentina d'agricoltura 
fu pubblicato fino dal 1774, e da questa medesima ac- 
cademia stata ultimamente premiata . Sta nel nuovo 
Magazzino toscano. Firenze 1777 , tom. i , p. 121. vir. 

— Giovanni. Vita della Sig. Maria Salviati de' Medici , 
madre di Cosimo I. Boma 1545 in 4. vi. 

^Francesco d'Abramo. Diario delie cose eseguite al suo tem- 
po, cioè dal principio del secolo \\i . MS. già nella 
Strozziana^ cod. 314. vi. 

Francesco»! Maurizio. Firenze sacra , ovvero feste, devo- 
, zioni, e indulgenze che sono nelle chiese della città di 
Firenze distribuite in ciascun giorno dell'anno. Firehr 
te 1739 in 12, e Ivi 1759 in 12. vii. 

Fu ARCHETTI Paolo Olimpio . Delle Iodi dell' emin. e re ve- 



296 FRA. 

rendiss. Sig. card. Francesco Maria Casini Aretino^ Ora- 
zione ec. Bologna 1719 in fogL Ep*\i, 

Franchi Diego» Historia del Patriarca s. Gio. Gualberto pri- 
mo abate ^ ed istitutore del monastico ordine di Va- 
lorabrosa. Firenze 1640 in 4. Fed, More ni ci t. iom. /, 
p. 396. IV. 

Franchini Taviani Cesare . Orazione recitata neh* adu- 
nanza deli' accademia di varia letteratura della città 
di Pistoia per V esaltazione al soglio imperiale di Fran- \ 
Cesco I Granduca di Toscana. Pistoia 1746 in fogL vi. 

— — Orazione dell' emin. Sig. card. Gio. Francesco Ban- 
chieri delta neir occasione di una pubblica accademia 
data nel palazzo del Magistrato supremo dal sig. cav. 
Cesare Ippoliti principe dell' accademia dei Risvegliati 
in Pistoia il dì 26 Luglio 1754. Pistoia in 4. vii. 

— Niccolò* Oratio funebris in tempio s. Slephani in exe- 
quiis admodum rev. P. M. Laurentii Yarsacchii ecJ 
Florentiae 1633. vi. 

— . — Diario pistoiese. Pistoia 1673. Probabilmente k 
stesso che il Diario sacro di tutte le feste che annual- 
mente si solennizzano nelle chiese della città di Pi- 
sioia con le indulgenze ec. Firenze 1735 in 8. iv, v, vi^ 

Franchi r'^ej Loreto* Ad SS. D. N. Urbanum Vili. P. MJ 
Panegiricus. Romae 1623 in 4. vii 

Frangi Adriano. Delle lettere nuovamente aggiunte . Libre 
intitolato il Polito. Roma senz^anno /'che dev'essere il 
^528J; in altra edizione con titolo , il Polito di Adria- 
no Franci da Siena delle lettere nuovamente aggiunte 
nella volgar lingua con somma diligenza corretto e ri- 
stampato, yenezia 1531 in 8. ed. li. vi. 

Francioni Andrea . Elogio di Donatello scultore . Firenze 
1837 in 8. V. 

Franco Niccolò, Il Petrarchista , dialogo. Venezia 1539 in 
8. F'ed. anche Moreni, Bibliografia storico-ragionata 
della Toscana ec. aWart. Franco. v. 



FRA. 297 

Franco Niccolò. Vita di Pietro Aretino. AfS. Feci, il Zeno 
nelle note alla Bihliot. deWelog. itah del Fontanini tom. 
I, p. 201, e 205,e Moreni cit. tom. i, p. ^9S.Ep.y, vi. 

Franconi Biandimarte . Hisloria di Alessandro III senese, 
e di Federigo Barbarossa . Venezia^ Bassano e in Tre 
vigi 1653 in 4. v. 

FRA5GiPAyE Cornelio . Per la istoria di Papa Alessandro 
III senese pubblica nella sala regia di Roma e del maggior 

-" consiglio a Verietìa allegationeiVi Jnre contra la narratione 

"if inserta nel t. xii degli annali ecclesiastici. Fcneiia iQiS 

V■k'^m^L^v Gio . Battista, Discorso accademico recitato nel- 
.IV r Accademia fatta in Siena dai Rozzi l'anno 1707 ìq 
morte del Baly Giovanni Massili. In 4 senz* altro. Va 
unito ancora al ragguaglio dell'esequie fattegli, stampato 
in Siena 1707, /». 17. vi. 

— — II giorno del fuoco , oppure la verità riconosciuta , 
panegirico sacro per s. Giustino filosofo e M. proletto- 
re della moderna Accademia dei Fisiocrìtici di Siena ec 
recitato il dì 20 aprile 1692 per Toccasione di celebrar- 
si nella chiesa dello spedale grande di detta città la 
ii-.v prima festa ad onore del santo. Siena 1692 in Jògl.yi, 
■f^ Pietro . Delle antiche carceri di Firenze denominatele 
c>U stioche or demolile, e degli edifìzi in quel luogo eretti 
r anno 1834 , illustrazione storica. Firenze 1834 in 8. 

V, VI, VII. 

^ABDDi Angiolo. Vita di S. Filippo Benizi. Bologna 1671 in 
4. .V. 

IìTbebet Nicolas. Rechercbes sur Torigine et Fanciennebistot« 
li re des differens peuples de 1* Italie. Art, y, Des Etru^ 
^ sques ou anciens habilans de la Toscane, Sta neli'Opì 
.1 • Hisl. de l' academle royale des inscriplions il belles' 
.L lettrcs avec les memoires de litterature tirés des Regi* 
i>«i itres de cette Academie^depuis V année M'ké jusques et 
compris V année 1746. Paris 1753 />. 93. o /^q u. 



I 

298 F R E. ; 

Frescobaldi Suor Fiammetta. Compendio deirisloria di Mess. 
Francesco Guicciardini ridotta in otto libri. MS. nella 
libreria di S. Maria Novella alla class ^ u, N. 30 del 
MSS. Ved. Morelli , Bibliografia cii. iom. /, p. 399 
aWariicolo, Frescobaldi Suor Fiammetta in nota. Ep.si. 

-^ PaoV Antonio. Orazione ìnXoòe Ai Co?>imo Pater Patriae 
recitata nel 1698. nella insigne collegiata chiesa di s^flj 
Lorenzo, MS. iw. v. "' 

Fbey Giano Cecilio. Mariae Medices Àugustae Reginae elo- 
gia, ex dictionilius^ quae onines ab initiali regii nomi- 
nis , et cognominis littera M incipiunt ad historiae G- 
dem , pictasque in Mariali tabellas concinata . Parisiis 
1628 in 8. VI. 

Frigerio Paolo, Vita di s. Caterina da Siena raccolta nuo- 
vamente dalle opere della Santa , e da ciò che di lei 
scrissero i di lei confessori ed altri. Roma. -1656 in 4 
con figure» v. 

Frigoli Oderigo . Relazione di vari paesi. MS. nella Rie- 
cardiana cod. 683. vi. 

Fkisi Paolo. Elogio di Galileo Galilei. Livorno 1775 in 8 e 
Milano 1778. Sta ancora nel toni, ni degli elogi degli 
uomini illustri toscani ediz. di Lucca con annotazioni 
del Pelli.) e nel tom. /, del Coffee. Opera periodica che 
SI pubblicava in Milano a pag. 17. Fu quindi tradotto 
in francese^ e inserito nel Giornale di Trevoiix al mese 
d* aprile del 1767 con questo titolo. Essai sur la Vie , 
et ses découvertes de Galileo Galilei trad, en francois 
par M. Flonce. vi. 

— — Elogio di IVIaria Teresa imperatrice ( già Granduches- i 
sa di Toscana). Pisa 1783 e in Firenze 1784. vii. 

Frison (P.) le. La Vie da Cardinal Bellarmin. /Va/icj 1709 
in 4. vi. 

Fbitisch Tommaso. Dissert. luris publici de vero ac indu- 
bitato iure S. R. Imperli in Magnum Ducatum Etruriae 
per eruditissimuin virum Thomam Fritschiura. Lipsiae 
1721 in 4. VI. 



F R o. 299 

Frosiki Francesco» Pisana diocesana Sjnodus habita anno 

' 1708. Pisis 1708 i/i 4. vi. 

•*• — Pisana diocesana Synodus habita anno 1717 . Pisis 

-^ 1721. \u 

-^ — Pisana diocesana Synodus habita anno 1726^, Pisis 
1728. VI. 

-^ — S. Ranieri esposto alla pubblica devozione da un 
suo divoto nel raccogliere tutto quello che può più di 

" notabile ritrovarsi dagli scrittori della sua vita. Lucd^i 
1717 in 4. V. 

=^ — Vita di Mons. Gherardo Gherardi patrizio fior, ve- 

"' scovo di Pistoia. Firenze 1736. vi. 

— < — Dissertatio historica, canonica, legalis^ in qua vetus 
Ecclesiae pisanae traditi© de appulsu D. Petri ad littus 
pisanura iilustratur. Sia alla fine della parte seconda 
del voL li, delVoperadtl P, Orlandi inlilolata^Orhis sa- 
cer et profanus. Fed» Mons. Foggini de romano D» 
Petri itinere exercit. 19, pa%. 445. ili. 

FutiGATTi Iacopo . Vita di Roberto Cardinal Bellarmino 

■ della compagnia di Gesù. Roma i 624, e 1644 m 4, e Afi- 

^' lana in 8, e tradotta in latino dal P. Silvestro Pietra 

Santa. Leodii 1626 in 4 et Antuerpiae 1631 in 8^ e Pa* 

rigi 1626 in 4 e 1635 in 8. vi. 

Fouerale celebrato dall* Accademia degl' Intrepidi di Fer- 
rara al Sig. Card. Niccolò Acciainoli ec. Ferrara 1719 
in 8. L'orazione è di Girolamo Bantffaldi, vi. 

Funerali fatti in Roma per il re di Francia, e il Grandu- 
ca di Toscana Cosimo Medici. Fiorenza 1574 in 4. vi. 



i 



F. Elogio di Dante Alighieri. Sta nel iom, xi degli eh- 
'^ gì italiani impressi in Kcneùa* v. 



300 G A B. 

Gabbrielli Mario* In causa praecedentlae inter ili. et ex- 
cell. D. Ducem Reip. Florentinae, et iU. D. Ducem , 
Ferrariae. In fog. senz'altro. Ep, vi, 

— ' Pietro Maria. L'heliometro fisio-crltico, ovvero la me- 
ridiana senese. Siena 1705 in fa gì, SLi ancora nel io m. 
V, pag. 119 della Galleria di 3Hnerva. Ved. Moreni, 
Bibliografia storico -ragionata della Toscana ce. iom. /, 
p. 403. VI. 

— — Lettera del 24 novembre 1704 all'illustris. sig. con- 
te Pietro Biringucci maestro di Camera del ser. Giai 
Gastone, nella quale si danno le notizie della linea mes 
ridiana fatta in Siena nella sala dell* Accademia de' Fi« 
siocritici alla sapienza. Sta nel iom. V della Galleria di^ 
Minerva pag. 119 , e nel Diario sanese del Gigli tom^ 
11, p. 363. vii 

Gaddi Jacopo. Elogi storici in versi ed in prosa. Firen: 
1639. Fi sono degli elogi storici dei fiorentini per virtù 
militare o civile, a principato. v, vi, 

Elogiographus , scilicet elogia omnigena. Florentiai 

1637 in 4. V, vi, 

Trattato isterico della famiglia Gaddi. Padova 1643 

in 4. Nelle glorie degli Accademici incogniti di VenC' 
zia ( Venezia 1 646 ) evvi V elogio di Iacopo Gaddi coli 
serie delle di lui opere. La storia di questa celebre fa-ì 
miglia e stata ripetuta dal canonico Bandini , il qualt^ 
Vha inserita nel iom. iv dei codici latini della Laure n\ 
liana da p. 3 a 34. iv, 

— Gio. Batta. Sacro recurrente augustae inaugurationis dij 
VI S. D. N. Papae Clementis XII gratulatio . Romi 
1735 in fol. vi^ 

Gadolo Bernardino. De origine ordinis caraaldulensis. MSi^ 
nel Monastero di s. Michele di Murano in Venezia, vj 

Gaetani Giulio. Discorso sopra il calcio fiorentino del pi 
ro accademico Alterato dì nuovo ristampato. Firenze 161j 
in 4. Questo è dì Gio, Bardi, VI 



GAG. 501 

Gagliardi Paolo, Vita di Giov. Cinelli, tratta dalle scan- 
zìe della biblioteca volante. Roveredo i;36 in 8. Ep. \u 

•— — Lettera scritta al p. ab. Grandi sopra la sua episto- 
la ^e Pandectis, Sta nella nuova disamina delV istoria 
delle Pandette. Faenza 1730 in 4. IV, v. 

m*, — Osservazioni sopra rarticolo iii del tom. ix del Gior- 
nale de'Ietterati d' Italia al N. 12 intorno alla persona 
di Niccolò Niccoli fiorentino . Stanno tra le operette e 
lettere del medesimo Gagliardi stampate in Brescia 1757 
in 8. Quivi leggesi pure una sua lettera intorno alla 
qualità , e natura dell' amor del Petrarca , che leggesi 
anche nel tom, ii delle Rime del poeta impresse in 
T^enezia 1756. V, vi. 

Gagliuffi Marco Faustino . De laudibus Andreae Corsini 
Cardinalis oratio. i{om<ie 1796 in 8. v 

Gajo Francesco* Affettuosi accenti nella morte del scr. D. 
Ferdinando Medici Granduca di Toscana. Firenze 1609 
ili 4. VI. 

GALAirtTOi Hippolyli. f^ed.Acta beatificationis ec. 

Galeotti Pellegrino Maria, L' Apostolato di Maria, pane- 
girico ad onore de'Beati sette fondatori dell'ordine dei 
Servi di M. V. Verona 1755 in 4. Sta anche nel tom* 
r 5 /?. 257 della Raccolta de' panegirici recitati da piii 
celebri oratori del nostro secolo. Venezia 1760 m 4. v. 

— JSiccolò, De laudibus Cleroeutis XII P. O. M. babita in 
aula maxima Collegii romani. Romae 1730 in 4. vi. 

— Francesco. Memorie delia città di Pescia. MS. Ved. 
Novell, letter. fior, del 1749, co/. 275, e 1740, col. 21 A. 
290, e Odeporico pari. /, pag* 109, e nella Biblioteca 
capitolare di Pescia. iv, v. v». 

Galerie (^laj imp. et royale de Florence nouvelle edition 
ornée des plancbes de la Venus de Medicis de celle de 
Canova et de l'Apollon. Florence 1816 in 6, Paris 1822 
et Florence 1833 in 8. Nel 1817 fu riprodotta in Firen- 
ze in italiano. v, vi, vii. 

a6 



502 GAL. 

Galesio Domenico. In pa re u tali bus Leonis X. P. O. M. ro- 
manae universitatis restauratoris,oralio habita iu romanae 
sapientiae sacello die 22 febr. anno 1675. Ser. principi 
Cosmo ni .\I. E. Duci. Roma 1675 in 12. Ep. vi. 

Galganetti Alberto» Delle lodi della ser. Maria Maddalena 
Arciduchessa d'Austria, G. Duchessa di Toscana oratio- 
ne pubblicamente recitata nell'esequie fatte nella chie- 
sa delle monache convertite il di 1 5 di dicembre 1631. 
Firenze 1632 m 4. vi. 

Delle lodi di s. Filippo Neri orazione recitata l'an- 
no 1637. Firenze 1637 in 4. vi. 

Galilei. Discorso al Serenissimo Cosimo II G. Duca di To- 
scana. Firenze 1612 in 8. vi. 

— Filippo. Synodus cortonensis habita anno 1666. Confir- 
mata a Laurentio della Robbia episcopo anno 1675. Se- 
nis 1676 in A. vi. 

— Galileo. Parere sopra un progetto di Sigismondo Cocca- 
pani per incanalare TArno, scritto nel 22 luglio 1631, 
e consegnato al sig. Auditor Raffaello Staccoli. Sta nel 
tomo li, parte i delle notizie degli aggrandimenti del- 
le scienze fisiche accaduti in Toscana^ pag, 136. vi. 

'— — Lettera sopra il fiume Bisenzio a Raffaello Staccoli. 
Sia nella Raccolta di autori che trattano del moto delle 
acque, Tom. i. p. 35 . Firenze 1723 , e ivi nella edi- 
zione seconda del 1765 , tom. ili , /?. 7 e in Padova 
iom* in, p, 358. vi. 

Gallàcgini Teofilo. Informazione delle antichità di Siena. 
MS. in Firenze nella Segreterìa vecchia e col titolo di 
Memoriale di cose antiche di Siena. Fed. Lami, No- 
veU letter. fior. 1150. col. M8, e Gigli, nel suo Diario se- 
nese p. 299j 419. Fed. Moreni cit. tom. i^p. 406. iv, v. 

Galletti Iacopo Antonio. La religiosa nemica di se stessa; s. 
Verdiana vergine di Castel fiorentino lodata con ragio- 
namento. Firenze 1700 in 4. v. 
'•~ Pier Lui^i. Lettera intorno la vera, e sicura origine del 



GAL. 303 

Ven. Ordine de' pp. Gerolamini . Roma 1755 in 4. 
yed, Moreni cit. tom. i, p. 407. Ep. v. 

Galletti Pier Zwigf. Ragionamento dell'origine e de* primi 
tempi della Badia fiorentina . Roma 1773 .Fed. Borg/tini 
nei suoi discorsi ediz, seconda p. ÒOi , e Storia letteraria 
d'Italia p. 417. Fed. More ni cit. tom. I, p. 407. iv. 

— — Capena municipio dei romani . Discorso intorno al 
sito del medesimo con varie notizie dei castello diruto 
di Givitucula posto nella provincia del patrimonio. Ro- 
ma» 1756. III. 

Gallo Antonio fda S.J Diario fiorentino dal 1536 ali 555. 
MS. nella Magliai), classe xxv^ cod. 274. vi. 

— — Descrizione della guerra di Siena fatta a quella re- 
pubblica, città e senato da Cosimo I duca di Firenze. M^S*. 
nella segreteria vecchia di Firenze. vi. 

— — Relazione originale fatta a Madama ser., informan- 
dola delle diverse scomuniche , nelle quali in diversi 
tempi sono incorsi i fiorentini, e specialmente in quel- 
la dell'anno 1272, fulminata da Gregorio X som. pont. 
MS. nella libreria Tempi cod. 35. v. 

»— — Storia fiorentina del secolo XVI, MS. nella Maglia- 
hech. ci. xxr^ cod, 109. Y. 

Gallonio Antonio. Vita B. Philippi Neri fiorentini Con- 
gregationis Oratorii fundatoris, qui sanclimonia et mi- 
racuiis nostro saeculo claruit , in annos digesta. Mo- 
ganliae 1G02, e prima Romae 1G00 , e dai pp. Bollan- 
disli nel tomo F, maggio da pag. 929 a 990. Altri scrit* 
tori della vita di questo santo si trovano registrati dal 
' Moreni, Bibliogra/ia storico ragionata della Toscana voi, 
7, p. 408. VI. 

Gallozze Francesco. Narrazione storico-genealogica della fa- 

1^ miglia Galluzzi compilata suU'autorità di classici slorio- 
^ grafi dal capitano Francesco Galluzzi nobile volterrano, 
'' bolognese, e fiorentino, discendente da' signori Galla- 



504 GAL. 

riopoli o sia Capramozza. Firenze in 4. Ved. Morent 
ciU tom. /j p. 408. Ep. iv, v. 

Galluzzi RigucciQ, Istoria del Granducato di Toscana sullo 
il governo della casa Medici. Firenze 1781 in 4, 179^1, e 
1822; Livorno 1734 et Paris 1787. Fed. anche Moreni 
cit. tom, 7, p. 409. VI. 

— Tarquinio . In fii-nere Illustr. »tquc excel!. Burghesii 
Pauli V Pont. Max. fratis oratio habita in tempio s. 
Mariae in Exqailiis. Romae 1610< in 4. vi. 

•—^ -- . In funere Roberti Card. Beliarmini arabio habita 
Romae in tempio Domus professae eiusdei» societatis • 
Romae 1621 in 4. vk 

Gamba Gio* Panegirica prolusio in fedita Emin. et Rev« 
Principis Alojsi Card. Capponii ad suain Ravennatein 
ecclesia m. Ravennae 1638 in 4. VI. 

-^ -« In ohitum Ser. Principis Francisoi Medices elagium 
panegyricuna. Questo con. altri apuscoU è siato stampa^ 
to in Bologna 1642 in 12, e ivi 1644 in 3. vi. 

-— Gb.is£Lli Ippolita, Dissertazione sopra il famoso mauso-i 
leo esistente in Ravenna di Dante poeta etrusco reci-i 
tata nell* Accademia arcivescovile di Ravenna il dì 24 
aprile 1768. Sta nel tom, xvii della Nuova raccolta di] 
opuscoli del P, Cah-gerà, v. 

Gamberti Domenico , Idea di un eroe ccistiano in France- 
sco I d'Est€. Dove di Ugo III d* E ir uria y come resulta 
daW indice a suo luogo, Modena 1659. iv» 

GAMVRKim Eugenio, Storia genealogica delke famiglie nobili 
Toscane ed Umkre. Tom, r, Firenze 1668, tom. il ^ 
1671 , tom. HI , 1673, tom. iv , 1679. ìom, v ^ 1685. 

VI-, v. 

•— . — Continuazione della storia genealogica delle famiglie 
toscane ed umbre, Roma 1691 in A, v. 

— - -^ Istoria della città d' Arezza. MS, in Arezzo proba- 
hilmente, «i, iv, v, vi» 



nG'A ^. SOS 

Gamjcci Iacopo. Orazioue in lode di Cosimo Prt/er Patriae, 
recitata Dei 1;03 nell^ insigue R. Collegiata chiesa di 
s. Lorenzo. MS. ivi. Ep, v. 

GARAVI5I Tommaso. De laudibus B. Philippi Benitii ord. 
Serv. B. M. V. oratio. Foroìivii Cimaiiorum, et Sapw 
reUiorum 1601 in 4. vi. 

Garbi Litigi. Annah'um sacri ordinis Fratrum serv. ec. f^cd, 
Bonfrizieri Placido, Annalium ec. 

Garbo C del J Gio. Priorista fiorentino dal 1282 al 1434. 

Un estratto esiste MS. nella libreria Tempi cod, 6 in 

foì. pag. 53-75. \. 

G.iRNESELT Giorgio. Vita B. Mera. Nicolai Albergati Carthu- 
siani , Episcopi Bononiensis, S. R. E. Tit. S. Crucis 
Cardioatis, et summi poenitentiarii^ conscripta olim a 
tribus celebeirimis viris lacobo Zeno, Poggio Fiorentino 
et Carolo Sigonio: nunc aulem additis septemdeeira ce- 
lebriunti scriptorum qui eiusdem cum sanctitatis laude 
meniinerunt , testimoniis, in luceni edita ec. Coloniae 
Agrippinae 1618 m 4. v. 

Garofali Carlo. Vita di s. Caterina de'Riocì. MS. presso 
le monache di 5. Vincenzio di Prato, vi. 

Garuffi Malatesta. Accademie delle città d''Itatia. Rimini 
1688, ove di quelle d*Etruria^ v, vi. 

Garzia yincenzio Biagio. Oratio ad lUustriss.et Reyerendiss. 
cardinales, qua gratias Deo agit prò uovo pontifice Cle- 
\ mente Vili habila iu Academia romana . Romae 1592 
in 4. VI. 

• Gasparro Francesco Maria . Exequìalis pompa in funere 
S. R. E. card. Barberini latine descripta. Romae 1704 
in 4. VI. 

Gasperi Gio. Battista. Commenlarius de Tit», falla, operi- 

bus et opinionibus Francisci Pucci. <$'fn nel tom. XXX della 

Nuova raccolta degli Opuscoli del P. Calogerù. vi» 

Gasperom Ferdinando. Panegrico in lode di s. Filippo Nc" 

a6* 



306 G A r. 

ri. Modena 1750 in 4. Fu riprodotto con delle criliciie 
e mordaci osservazioni in Trento 1737 in 8. Ep, vi. 
. Gatti Stejano . Relazione della solenne coronazione della 
miracolosa iinmagÌDe della SS. Vergine di Monte Nero 
falla nella insigne collegiata del duomo della città di 
Livorno Tanno 1690. Pistoia 1694 in A. vi. 

Gattoiitìi Iacopo, Documenti per la vera storia di s. Ro- 
molo vescovo, martire e protettore della chiesa fiesola- 
na. Fenezia 1745 in 4. f^ed. anche Lami ^ Novelle leti, 
di Firenze dell'anno 1745 coZ. 605^ 611, 625^ 642. iii. 

««^ — Dissertazione seconda con nuoTÌ documenti per la 
vera storia di s. Romolo vescovo e martire e protetto- 
re della citta di Fiesole. Modena 1751 in 4. Fed. an- 
che Lami y Novelle letter, fiorentine dell'anno 1751. coL 
423 e nel tom, in, p. 397 della storia deUetterati d'I- 
taliane Moreni, Bibliografia storico-ragionata della Tosca- 
na toni, i, p, 414. HI, 

-* Terza apologetica dissertazione sopra Tapostolato e mar-j 
lirio di s. Romolo pnmo vescovo di Fiesole , in difesi 
ancora dell'onorata memoria del fu sig. Giuseppe Ma- 
ria Brocchi, da un ecclesiastico editore fatto autore di^ 
un mordacissimo libello. iJfocZena 1 753. Ved. anche La- 
mi, Novelle letier, fiorentine deW anno il 53^ colonna 309^ 
e Morente Bibliografia storico-ragionata della Toscana A 
tom. i^ p. 172. mj 

•— — Dissertazione quarta sopra l'apostolato e martirio di 
S. Romolo vescovo di Fiesole in replica d' una nuova 
istoria d* un supposto s. Romoio di nome sbagliato in 
alcuni testi del Villani, dal sig. Gio. Lami favoleggiala 
martire, alla fine del secolo vi nelle sue Novelle lette- 
rarie de'27 luglio, a e 10 agosto 1753. Modena 1754, 
i« 4. red,. anche il Lamiy Novelle letter, fiorentine del- 
l' anno 1754, col, 792. iiu 

'— -» Mantissa alla dissertazione quarta sopra V apostola- 



G A V. 307 

t» e martirio deiriuvittissimo s. Romolo coulro le Né- 
velie del sig. Giov. Lami de'1 3^ dicembre 1754. MS^nel- 
In Magliab, alla classe XXXFUI, in un libro in cui so- 
no riferite le controversie di questa disputa eoi carteggio 
avuto dal GattoUni con i maggiori letterali, Ep. iiu 
Gaudenzio- Paganino . In natalem diem Ser. Etruriae M. 
Ducis Ferdinandi II^ qui ineidit in festum s. Bonaven- 
turae narra tio anno 1630 . Florentiae 1630 in 4' Sta 
anche tra le sue dissertazioni , che hanno in fronte il 
titolo. Chartae palantes { sic J stampate ivi 1638 in 8. 
Ved. Moreni cit, tom. 7, p, 415. vi. 

— — Ferdinandus intrepidus , sive de praesentia magni 
Ducis cum Florentiae glisceret pestis, oratio. Pisis 1631 
in 4. Sta anche neW opera fra le sue dissertazioni^ che 
hanno infrante il titolo. Chartae palantes i^sicj stampa^ / 
te ivi leaa in 8, VI. 

— ' — 111. ac. Reverd. luliano Archiepiscopo Pisarum, Sar- 
diniae et Corsicae Primatae et de IH. loanue Marchione 
S. Angeli Rapbaelis Medici* felicis, fratribus Germanis. 
II. Pisis 1631 in 4. vi. 

L — Orazione funebre in lode del D. Camillo Accarigi se- 
nese, lettor delle Pandette nello studio di Pisa recitata 
neir accademia de'Disuniti. Pisa 1633 in 4. Sia anche 
con altre sue opere stampate nel 1648. vi. 

— — Praesens discessus Acclamalio, cum Antonius Curi- 
nus eques , jiiris civilis in gymnasio pisano ordinarius 
professor, ser. Magni Ducis consiliarius renuncialMS fe- 
cisset. Pisis 1634 in 4. vi. 

— — Excurtio duplesf:, prima in Obit»m V, eh. ilierouytni 
Alcxandri; altera politico litterarìa. Pisis 1629 in 8. vi. 

Adantiquitates etruscas,quasYolatena nuper dedcrunt 

observationes, in quibus disquisiliones astrouomicae de 
etruscarum antiquitate^Fiagmentis auctor quoque aotatur. 
Amsttlodami 1639.. red. anciu Niceron, Memo-irets des 
Monunes iUustres tom* XXXJ^ p. 117 ^ lU 



I 



308 G A u. 

Gaudenzio Paganino^ la obitu Ser. Mariae Magdalenae ma- 
gnae ducis Etruiiae Arcliid. AusLiiaeallocutio. Sta nella 
sua opera iniitolaia.^Academicum instar, in quo ex mul- 
tigena disciplina non pauca sirictim enarrantur a Paga^ 
nino ec. Florentiae 16S9 in 4. Ep. vi. 

— , ^^ De gloria Gyninasii pisani oratio habita Kal. Nov. 
1636 . Sta unita alla sua opera intitolala^ Chartat pa- 
lantes ec. v, vi. 

— — Del pregia accademico dei toscaDÌ Discorso. Sta ^pag. 
30 dell'opera sua intit, L'Accademia disunita. Pisa 163S 
in 4. V, VI. 

— — Nuova oppugnazione di Dante, Discorso. Sta a p. 
88 della sua Accademia disunita. Pisa 1635 in 4. v. 

— — Navigazione di Dante , Discorso. Sta nella detta sua 
Accademia a p. 191. v. 

— — De Platonica Academia ser. principis Leopoldi ab 
Etruria nuncius aliatus Kal. nov. in magna aula ce- 
leberrimi Gjmnasii pisani. Quesi^ orazione è stampata 
ira le altre sue Orazioni. Ved. anche Moreniy Bibliogra- 
fiaec. tom.J.p. 417. vi. 

Gausliui Bernardino. Sommario della vita e miracoli del B» 
Ambrogio de' Sansedoni , nobile senese dell' ordine dei 
predicatori, discepolo del B. Alberto il Magno^ e con- 
discepolo di s, Tommaso d* Aquino. Bracciano 1662, 
in 4, e tradotto in latino, Duaci 1623 in 8. v. 

Gavard Carlo. Orazione al popolo toscano sulla venuta di 
Lodovico di Borbone in re d'Etruria 1801. In 8. vii. 

Gazzeri Giuseppe. Analisi della terra dei bulicami, o lago- 
ni del territorio volterrano. Sta nel tom. ii , parte i , 
pag. 143 degli Annali del Museo imperiale di Firenze 
per Tanno iS09. Firenze "^810 in 4, vii. 

Gazzetta patria dell'anno 1762^ che in seguito si fa gazzetta 
toscana con prefazione, in cui si dà ragguaglio de' fatti 
più memorabili riguardanti la venuta in Firenze delle 
loro altezze reali Pietro Leopoldo granduca di Toscana 



1 



G A £. 309 

)>> e Maria Laisa infante di Spagna. Firenze 1766 in 8. vii. 
jQazzetta ecclesiastica, ossia raccolta di docurnenii per ser- 
-r) vire alla storia corrente della chiesa. Firenze 1776 dai 
..-j 4 gennaio., ai 14 giugno dello st€SS*anno. Vi sono set- 
timanalmente articoli di Toscana. vii. 
Gdowskey Sigismondo. Miraculum nostri soeculi, seu vita 
, mirabilis B. Mariae Magdalenae de Pazzis Florentiae car- 
.^ melitanae, ab Urbano Vili Pont. Max. focliciler Eccle- 
:■ Siam gubernante, ad instantiam ser. Ferdinaudi li So> 
roris, beatificatae anno 1626 die v mensis maiia fratri- 
bus Carmelitis Pragensibus typis mandata. Pragae i/t 4^ 
Nel titolo di quest'opera dicesi esUatta da quella di f^in- 
, cenzQ Puccini. vi. 
|Oeij«oz. Second Memoire sur Thist. des Pelasges, et de Uurs 
migration. Sta nelVop. Hist. de Vacad. R, des inscrh- 
y ptions et helles lettres , avec les Memoire de liiteralure 
.'ji tirès des Rtgistres de cetie Academie depuis V annét 
^j^ 1741. jusque set compris Vannte 1743,,, tom. xri. Paris 
« 1751, pag. 106. I. 
^LL William. Monumenti detti Ciclopei . Fed. jànnali 
delVistituta per Vanno 1829, p. 182-188. Fi si discute 
sopra la venuta dei Pelasghi in Etruria, e su varie cit- 
tà etrusche, l, ii^. 
(^Ll Gio. Battista. Vite de'primi pittori di Firenze, cioè 
Cimabue. Erano MSS. nella Strozziana nel cod. ori- 
.: ginale 9S2. Fed. il Salvini nei suoi fasti consolari p, 
77. V. 
Gello. Origine della lingua Oorenlina. Firenze 1549 in 16. 

IV, V. 
Gemelli. Dell'Origine d^U' ordine de'Servi. di Maria. Bre- 
scia 1600. \. 
GEMiGifANQ {da s.) Mansueta. Panegirico in lod« 4i au Fi- 
lippo Neri . Sta a pag. 151 tra i. suoi panegirici sacri 
stampati in Milano 1774 in 8. vi. 
•— Giovanni» YiiA s. Finac Virginio de s. Geroignano. Sta 



510 G E M. 

nel toni. Il , marzo p. 236 , e seg. degli atti de' santi 

Ep. V. 

Gemiro Cadmo Pastor arcade» Relazione della festa da ce- 
lebrarsi nella città di Siena alla presenza dei reali Fer- 
dinando, Giuseppe, Carlo, Luigi, Alessandro^ Leopoldo, 
e Giuseppe Antonio arciduchi d'Austria , scritta a Teo- 
filo Cimmerio. Siena 1786 in 4. vii. 

Gemma Fulgenzio. Ritratto di [Madonna Caterina principes- 
sa di Toscana duchessa di Mantova. 'S'/e/ia 1630 in 4. 
Firenze 1737 m 4. Fed. Moreni^ cit. tom.J,p. 418. vi. 

Genealogia de' principi di casa medici. MS* nella Riccar- 
diana cod. 1849 e cod. 2437 . Esiste pure una simile 
genealogia nella libreria privata della società Colomba- 
ria, cod. cari, infoi, del secolo XFlil. v, vi. 

Genius Italiae ac deploratio Tusciae . Senis 1527 in 12. 
F'ed, Moreni, Bibliogr. cit. tom. 7, p. 419. v. 

Gemizio Stefano. Dell'antichità e fondazione di Siena. Sie- 
na 1504. F'ed. il Tizio nella storia univ. e specialmente 
di Siena tom, /, e Gigli nel Diario senese tom. ii, p, 
83. m^ IV. 

Genovini Ambrogio. Vita s. Torelli puppiensis. MS, nel- 
Varch. di p^alombrosa* v. 

Gentili Giovanni . Osservazioni sopra i terremoti accaduti 
a Livorno descritti in una lettera al dottor Ant. Coc- 
chi. Firenze 1742 in 4. ^ed. Moreni cit.^ tom. J , p. 
419. VII. 

— — Descrizione della moslrjj, e delle decorazioni ordinale 
dalla nazione ebrea per la venula in Livorno dei SS. 
sposi le LL. Alt. RR. Pietro Leopoldo , e Maria Luisa 
in Toscana. Livorno MQ>& in A. vri. 

_ — Vita di Andrea Cesalpino. Sta nel tom. i , p, 9S 
delle mem. istoriche di piii uomini illustri impresse in 
Livorno nel 1757. - vi. 

— ' Giuseppe. Elogio di Fr. Iacopo Passavanti dell' ordine 
dei predicatori morto nel 1357. Sta nel tom, i degli uo"^ 



G E N. 3H 

mini illustri toscani ed. di Lucca del 1771 in S, Ep. y. 

Gentili Giovanni. Elogio di Fr. Pietro Paolo Giannerini do- 
menicano morto nel 1557. Sia nel toni, ni , p, 37 de- 
gli uomini illustri toscani ed. di Lucca 1771 in 8. vi. 

' — — Elogio di Fra Sisto da Siena domenicano , nato nel 
1520, morto nel 1569. Sta nel tom. ni , p» 264 degli 
uomini illustri toscani ediz. di Lucca 1771 in 8. vi. 

Georgofili. Prefazione storica della società economica di 
Firenze o sìa dei GeorgoGii . Sia nel toni, i degli atti 

• i di essa R. società, Firenze 1791 in 8. VJI. 

GeorgoOIi. Atti della R. società dei Georgofili, raccolti dal 
proposto Lastri. Firenze 1791 in 8. Segue la continua- 
zione . VII. 
Gerardi Antonio. Narrazione delie cerimonie, e della pro- 
cessione fatta nella canonizzazione di s. Andrea Corsi- 
ni. Roma 1629 in 4. vi. 

Gerhard Odoardo. IVlonumenti di costruzione detta ciclo- 
pea. y. Annali dell'istituto di corrispondenza archeolo- 
gica l* anno 1^29. Jasc. /, p. 36, Roma 1829. i. 

— ^- Scavi etruschi. P^ed, Annali deWislituto di corrispon- 
denza archeol. vol.i, par. i , anno 1829, Roma 1829 p. 
89, 187. II. 

— — Rapporto intorno ai vasi Volcenti dissotterrati ne- 
gli anni 1828, 1829. yed. Annali dell' istituto di corri- 
spondenza archeologica anno 1831 ^ primo fascicolo to- 
mo III. "• 

— — Porta di Volterra e >Iuseo chiusino. J^cd, Ballettino 
dell'istituto di corrispondenza archeologica N. ir. aprile 
1831 N. F, e ri, maggio e giugno 1831, ed a M. Ge- 
rhard N. V, VI, VII. II. 

— — Dber die metailispiegel der etrusker . 5cr/m^1838 
in 4. II. 

— — Iscrizioni tarquiniesi. Vtd. Ballettino dell'istituto di 
corrispond. archeologica N, IX Settembre 1830. ii. 

— — Estratti diversi suirantica Vetulonia. f^ed. Annali 



512 G E R. 

deW istituto di corrispondenza archeologica dell* anno 
1829. Fol. ij pari, ii, p, 192. Roma 1829. Ep, ii. 
Gerhohus. De Gregorio va summo pont. Syntagraa, Accedit 
refutatio elogiorum Annae Comnenae ia Alexiad. coq- 
tra eundem Gregoriani vii. Ingolstadii 1611 in. 4. Sta 
ancora nelle opere del Gretsero al tom, ri* iVi 

Cerini Emanuelle. Memorie istoriclie di illustri scrittori, e 
di uomini insigni dell'antica e moderoa Lunigiaua. 3fa5« 
sa 1829 in 8, n, m, iv, v^ vi, vii. 

Gbrli Carlo Giuseppe, Dei fatti più rimarcabili della vita'j 
di Leonardo da Vinci. Sia in fronte ai disegni suoi in- 
cisi e pubblicati dal Gerii, Milano 1785 in jo%l. e ivi 
1804 in 8 con titolo^ Memorie isteriche sulla vita, studi, 
e opere di Leonardo da yinci scritte da Carlo Amoret- 
ti, V. 

Germanico Silvano . In statuam Leonis x punt. Max. Sta 
con un Oraziane hahita die dedicationis ejusdem slatuae 
edita a Rod alphe tenuti Romae 1735 in 8. Fed, Fé- 
nuli. V. 

Gervasi Francesco Antonio . La sorte invidiabile di Prato 
nel possesso della s. cintola di Maria Vergine, panegiri- 
co sacro detto nella cattedrale di Prato l'anno 1742 
nella seconda festa di Pasqua. Firenze 1742 in 4. Vii. 

Gesualdo Gio. Andrea. Vita di Messer Francesco Petrarca. 
Sta in fronte alla sua sposizione del canzoniere pubbli- 
cato in Venezia 1533. V. 

Ghensini Lapo, Memoriale delle cose di Toscana. MS. in^ 
Pisa nella libreria dell' Arcivescovado. Ved. Targioni, 
Viraggi per la Toscana tom. ru, p, 74. v. 

Gherardesca rdellaj Tommaso. Sjnodus Florcntinae habita 
anno 1710. Flortntiae 1711 i« 4. \u 

— — Prospetto, ovvero disegno deirunione^ che parrebbe 
potersi fare fra il collegio Eugeniano , ed il seminario- 
fiorentino , quando sarà compiuta un' abitazione capa- 
ce e proporzianata alla buona educazione di copios» 



G II E. 515 

numero di chierici secolari. Lucca 1721 in 4. Ep, vi. 

Gbzì\xv(D2.sck (^dcUaJ Alessandro» Mouumeuto a Pietro Leo- 
poldo I Gr. Duca di Toscana eretto iu Pisa. Sia nel nuovo 
giornale de' Ielle rati di Pisa 1833 Ioni, xx^J Lelteraiura 
p, 139. VII. 

Gherardi Antonio . Breve relazione del solenne apparato 
fatto in s. Gio. da'fiorcutini nel giorno che si celebra* 
va la beatificazione della ven. madre suor Maria Mad- 
dalena de'Pazzi carmelitana osservante. Roma 1G26 in 8. 

VI. 

— Gherardo. Synodus pistoriensis babita anno i680. Zt*- 
cae 1680 in 4. vi. 

— — Synodus pistoriensis habita anno 1682. Pistorii 1682 

in 4. VI. 

. Sinodus pistoriensis habita anno 1685. Pistorii 1685 

in 4. VI. 

— Iacopo» Brevis coromentatio de vit» et obitu lacobi Àm- 
mannati cardinalis , et nonnullae ad ipsum epistolae . 
Sta coi commentari e colV epistole del medesimo Am- 
mannati raccolte dal Gherardi ed impresse in Milano. 
1506. v. 

— Luigi* Synodus «ortonensis habita anno 1731 . Lucae^^ 
1731 in 4. VI. 

— . Roberto. Orazione in lode di Cosimo Paier Patriae re- 
citata nel 1719 nellMusigue collegiata chiesa di s. Lo- 
renzo. AIS* ivi» v. 

^- •— La villeggiatura di Majuno, ossia l'illustrazione della 
medesima e delle sue adiacenze. AfS. presso i sigg. To' 
lomei ed altri. v. 

— Dragomanni Francesco» Memorie della terra di S. Gio- 
vanni nel Valdarno superiore. Firenze 1834 in 8. v,vi,vii. 

— — Elogio istorico di Monsignor Roberto Costaguti livor- 
nese. Firenze 1836 in 8. vii. 

GazKiJSJìim Bartolo mmeo . Visita generale di tutte le città, 



sii G H E. 

tene, e listelli dello stalo seuese fatta nel 167.., MS. 
nella libreria Palatina. Ep. vi. 

Gherardfivi Gio. Batta. Orazione per la protnozione al car- 
dinalato di Giulio Rospigliosi poi Glemeute IX. Pistoia 
1657 in 4. VI. 

— Niccolò . Vita di Galileo Galilei celebre mattematico, e 
nobile patrizio fiorentino. Sia nel tom. li, pari. I del- 
l' opera intitolata, Notizie degli aggrandimenli delle scien- 
ze fisiche accaduti in Toscana ec. raccolte dal D. Gio. 
Targioni. Firenze ^''i SO. Ved. Moreni, Bibliografia sto- 
rico ragionala della Toscana ec. tom. /, p. 423. vi. 

< — Gia5e/?pe. Memorie della Badia ài s. Galgano. MS. nel- 
la pubblica libreria di Follerra U" dell'indice dei MSS. 

V. 

Ghebucci Gheruccio . Leggenda di Brandano . MS» nella 
Magliabechiana, CU xxxviil, Cod. 10. y. 

Ghezzi Mariano. Dei bagni di s. Casciano libri due^ opera 
absolulissima , et ornatissima , nella quale si spiegano 
esattamente la natura, l'efficacia , e gli effetti segnalati 
di quei fonti febèi , con le cautele distinte da osser- 
varsi nell''uso dell'acque ec. Ronciglione i6n in 4. vi. 

GniBBEsi Giacomo. Trysmegistus mediceus, sive Leo X Pont. 
Opt. M. tribus orationibus in annivers,ìrio trienni fu- 
nere laudalus. Romae M^\ in Ò. Fnroiio riprodotte dal- 
VOrsolini in fine della stia o^éra intitolata: In inclytac 
nationis Jlorent. familiis suprema rom. ponlificatus , a« 
sacra cardinalatus dignitàie illustratis. Romae 1706, p. 
537. P^ed. Moreni cit. tom: ly p. 424. v. 

— — Astrea regnans sub auspiciis Alexandri VII auguriuin, 
pattim ligata , partiin solùtlà óratiÒDe . Romae 1655 in 
4. VI. 

Emin. Principi Flavio Card. Chiseo in Galliam le- 
gato Propempticon. Romae 1664 in 4. vi. 

Ghibellini Lorenzo. El crudele, et gran lamento , che fra 
sé fa Loreozino (^de MediciJ, che ammazzò 1* illustrisi. 



G H I. 3lo 

auca Alessandro de'Medici di Fiorenza duca primo 1 J43 
in 8. Ep. VI. 

(iHiia'cci Stefano. Ved. Genizio. 

Gflisi Domenico . Laudalio funebris habita Florenliae in 
tempio S. Spirilus in ohilu A. R. P. F. Leonardi To- 
quaei ord. Her. s. Augustini S. T. D. Ser. Chrislinae 
Lotaringiae M. D. E. a confessione. Florenliae 16t6 in 
4. VI. 

Giachi Antonio . La Toscana divisa nelle sue provincie , 
città , terre e castelli, e distinta nei vari suoi doniinii 
con altre sue appartenen7>e dell'anno 1766. MS. infoi, 
esistente nella pubblica Biblioteca di F'olterra. vn. 

— Anton Filippo. Saggio di ricerche sopra lo slato antico 
e moderno di Volterra, dalla sua prima origine fino ai 
tempi nostri. Firenze 178G in 8. Il, in, iv, v, vi, vn. 

Appendice ai due tomi dell'opera intitolai;»: Saggio 

di ricerche sopra lo stato antico e moderno di Volter- 
ra dalla sua prima oiigine fino ai nostri tempi. Siena 
1798. II, III, IV, V, VI, vu. 

GiACHiNi Simone. Principio di storia della città di Firenze, 
e principio di storia della famiglia de' Conti Alberti « 
Aldobrandescbi. MS. nella Magliab. ci. XX j cod. 584. 

lU, IV, V. 

GiACOMiwi Tebalducci Malaspiwi Lorenzo. Orazione in lod« 
di Mous. Alessandro Canigiani arcivescovo d'Ais nella 
accademia degli Alterali 1592. Sta con altre sue Orazio^ 
ni e discorsi impressi in Firenze 1597 in 4. Ti. 

— — Vita di s. Verdi,»na da Castel Oorentiuo, scritta più 
di due secoli sono in latino, e di poi toscanamente pubbli- 
cata da Lorenzo Poltri con un veridico ragguaglio intor- 
no al vero suo «ulore. Firenze 1692 in 8. v. 

GiACOKi Gio. Domenico. Ltitere dimostranti Tefficacia del- 
l'acque minerali dc'Bagni di s. Giuliano (di Pisa). Pisa 
1777 in^A. y,,^ 

GiAMfiom Lodovico. Diario sacrO| e Guida perpetua per vi- 



516 G I A. 

sitare le chiese della città di Firenze, e suoi sobborghi in 
tutti i giorni dell'anno, e per sapere le feste che vi si 
celebrano , le indulgenze perpetue che vi si acquista- 
no e gli esercizi di devozione e pietà che vi si fanno, 
con una notizia de' corpi e reliquie de' santi , che in 
esse chiese si conservano, ed un catalogo de'SS. e BB.^ 
che in essa città fiorirono ed altre particolarità. Firen- 
ze 1700 in 4. Ep.vi, 
GiAMBULLARi Pier Francesco, lì Gello^ ovvero origine della 
lingua fiorentina. Firenze 1549 in 8. f^ed. anche gli 
autori del bel parlare iom. viy p. 639, e Moreni cit.tom. 
/, p. 428, li, ni, IV, V. 

— — : Della lingua che sì parla , o si scrive in Firenze, e 
un dialogo di Gio Battista Gelli sopra la difficollà del- 
l'ordinare detta lingua. Firenze ^b^^ in. 8. vi. 

Apparato , e feste nelle nozze dell' illustriss. sig. 

Duca di Firenze e della Duchessa sua consorte , con le 
sue stanze , madrignli , commedie inlermedii in quelle 
recitale. Firenze 1539 in 8. Ked. Moreni, Serie d'au* 
tori di opere risguardanti la celebre famiglia Medici , 
p. 154 , not. 2. VI. 

Giani Giovanni. De maximo pontificatu B. Patris D. nostri 
Clementis IX anno 1667 die xx iunii sub solis occasuni 
sanctilati suae delato, panegyris. Romae 1667 in 4. vi, 

— Arcangiolo . Vera origine del sacro ordine de' Servi di 
S. Maria , cominciato in Firenze [' anno 1233, cori un 
catalogo dei generali che hanno fino al presente gover- 
nato. Firenze 1591 in 4. v, vi. 

Esequie dell'illustriss. sig. Alessandro abate Pecci ce- 
lebrate in Fiorenza con divola pompa per 1' anima sua 
nella chiesa della Nunziata dalli MM. RR. padri de'Servi 
il dì 1 settembre, descritte con tutta 1' invenzione del- 
l'apparato ec. Fiorenza 1601 in 4. vi. 

Della storia del B. Filippo Benizi nobil fiorentino 

dell'ordine de'Servi di Maria. Fire/ise 1604 m 4. Nel lib. 



( 



G I A. 317 

r, p. 377 vi sono le vile dei selle Beati. Ved. lo stesso 
con titolo^ Sidus fiorenti mini, sive s. Philippus Benilius 
oitus Fiorentine ordinis servoruni B. M. K. quintns 
gencraiis procuraior illustriss. ce. Fienuae , Austriat 
16:t. Ep. V. 

Giani Arcangiolo» Annales Sacri ordinis Frairuum servoium 
B. M. V. cum notis et addilionibus frati is Aloisiae Maria» 
Garbi. Z^Mcac 1719-1 720, e Firenze 1618,« 1622, il tom. i è 
dal 1233 al 1496, e dal 1497 al 1633 tom. Jl , e 165.8 
tom. liJj ed un altro tom. iil di supplemento vide si co- 
me opera postuma dello stesso stampata nel 1 725 in Lucca 
e continuata dal P. Bonjrizieri e condotta la delta sto- 
ria dal 1633 al 1725. v, vi. 

Discorso intorno ali* apparato necessario dì mettere 

insieme Tistoria delle chiese fiorentine. MS. in fine di 
un codice della libreria Tempi N. 76. iv, v, vi. 

— — Vita della B. Giuliana Falconieri descritta 1^ anno 
1623 a richiesta di Suor Anna Giulia arciduchessa d'Au- 
stria, e suora del terz'ordinc de' Servi , e per espresso 
comando del Reverend. P. i\I. Antonio Corneto ge- 
nerale de' Servi ec. Sia MS^. nella libreria della SS. 
Nunziata di Firenze. N. 275 , e tradotta in latino ed 
inserita dai PP. Boìlandisti negli alti dei Santi, tom. 
ni, iunii, p. 9M. V, 

— — De canonizatione B. P. Phih'ppi de Benitiis ord. Serv. 
B. Mariae Virgin is exegesis. MS. nella libreria della SS. 
Annunziata di Firenze ai num. 108^ 289 t 292. v, vi. 

Idea del chiostro della SS. Nunziata di Firenze in- 
torno alle pitture delle lunette , nelle quali si rappre- 
senta la fondazione dell'ordine de'Servi col suo progresso 
dall'anno 1233 Gao al 1310. MS. nella libreria della 
SS. Nunziata di Firenze N, 291. r. 

— Serafino. Relazione, o sia Diario de* viaggi di Gio. Ga- 
stone gran principe di Toscana. MS, nel convento di 
Colleviti presso Pescia ti. 

»7* 



518 GIÀ. 

GlANNELLi Pio. Considerazioni per un regolamento da pro- 
porsi a S. Maestà cattolica Francesco I , Gran-Duca di 
Toscana sopra il teatro di Siena. Arezzo 1764 in 4. Fed, 
Moreni cit. tom, i, p. 431. Ep. vii. 

— Leonardo, Vita Ludovici Sergardi senensis. Sia infrante 
alle satire di Sellano ristampate con note del medesimo il 
Giannelli in Lucca» Ved, anche Fabbroni Mons, Vite 
degli illustri italiani voi, x, \i, 

GiANNBRiNi Mario, Oratlo gratulatoria prò inauguratione SS, 
D. N. Clementis XII Pont. Opt. Max. Lucae 1730 in 
4. VI. 

Gianni Francesco Maria, Un* occhiata alla Toscana dopo 
la pace di Luneville. Genova 1801 in 8. vii. 

— . — La Toscana dai 25 di marzo 1799 al 20 maggio 1 801 
Genova in 12. vii. 

T- — * Memoria storica dello scioglimento del debito pubbli- 
co della Toscana ossia della soppressione dei Monti di 
Firenze e della tassa sopra le terre che serve per pa- 
gare gFinteressi ai moutisti 1793. vii. 

GiANNOTTi Donato, Della repubblica fiorentina libri iv. f^e- 
nezia 1722 in 8. F'ed, le prose fiorentine pari, iVjVol, 
/, p, 89 e Moreni cit, toni, i, p. 431. Esiste MS. an- 
che nella Marucelliana, scaf, C, cod, xiii e nella Rie- 
cardiana cod, 1872. v. 

— — Discorso al magnifico gonfaloniere di giustizia , Nic- 
colò Capponi sopra i modi di riordinare la repubblica 
fiorentina . Sta nel tom, XXI Jl delle delizie degli eru- 
diti toscani, pag, 145-165 del P, Ildefonso Carmelita- 
no, Esiste anche nella Marucell. scaf, A , cod. 224 , 
225, e nella Riccardiana cod, 2313. v. 

— — Vita di Francesco Ferrucci . MS, nella Magliahec, 
clas, riii , cod. 1401 j trovasi pure una lettera MS. 
al Varchi, sulla vita del detto Ferrucci nella MaruceU 
liana scaf. A, cod, 220. v. 

— • — Vita di mes. Niccolò Capponi gonfaloniere della re- 



e I F. 519 

pubblica fiorentina. MS, nella MagUabech, clas, xxv, 
cod. 296. Ep, y. 

GiFFRE rdej Rechac. La vie, les graces, et les merveilles de 
la Serafujue Vierge S. Gatberiuae de Sienne . Parisiis 
1647 in 8. V. 

Gigli Girolamo . Praeslantìora quaedam D. Catharinae se- 
nensis elogiis descripta. Senis 1681 in 4. Anversa "ìGOZ. 
Roma 1608. p^ed. Elogi cinquanta ec. v. 

— — Avviso ai lelterali intorno all'accademia sanese, ovve- 
ro scrittori diversi dell'accademia senese tanto in prosa 
che in verso volgare raccolti, e divisi in tom.xxxvii) col- 
l'indice dei medesimi tomi. Siena 1707 in 4. v, vi. 

— — Vita e profezie del Braudano senese volgarmente detto 
il pazzo di Cristo^ nuovamente pubblicate e raccolte dai 
codici più autorevoli. Tivoli 1710 /ai 4. f^ed. anche De 
Angelis, Biografìa degli scrittori sanesi, Siena 1824 in 
4, pag, 201. V. 

— - — Armi delle famiglie nobili di Siena che al presente 
si trovano e godono e possono godere gli onori del su- 
premo eccelso magistrato in quest'anno 1706 in fol. Sen^ 
za nota tipografica, Ved, Jiaym tom. I^p» 148^ Milano 
1803. IV, v, Vi. 

— • — La città diletta di IVIaria, ovvero notizie istoriche ap- 
partenenti air antica denominazione che ha Siena di 
città della Vergine, pubblicate coll'occasione dell'nppa- 
ralo fatto in Siena stessa la domenica in Albis del 1716 
per la processione dell' immagine di nostra donna delle 
Grazie , che serbasi nella cappella d* Alessandro VII , 
dentro la Metropolitana. Roma 1716 in 4. vi. 

— — Del collegio Petroniano, delle balìe latine, e del so- 
lenne suo aprimento in quest' anno 1719 in Siena per 
dote e istituto del cardin. Riccardo Petroui a benefizio 
di tutta la nazione italiana , ad effetto di rendere na- 
turale la lingua latina, qual fu presso i romani col vero 
metodo degli studi per la gioventù dell'uno e dell'altro 



520 G I G. 

lesso Del medesimo collegio stabiliti. Seconda impressio- 
ne , colla quale si aggiungono i racconti delle solenni 
feste che si fecero nei due giorni seguenti del carnevale 
e particolarmente l'accademia delle Gentil donne sene- 
si nella nuova ammissione di più rinomate dame d'Ita- 
lia all'accademia slessa. Siena Mi9 in 4 ed ivi Io stessa 
anno in 4. La terza edizione è pure di Siena 1790. f^ed. 
Moreni tom, i , p. 432 ^ e De-AngeUs , Biografia cit. 
p. 330 /^II tutto inventato dal Gigli J, Ep. vi. 

Gigli Girolamo» Lettera scritta da Roma a Francesco Pic- 
colomini a Siena, in cui si descrivono le solenni feste 
celebrate dalla nazione senese nella strada Giulia il gior- 
no di s. Bernardino per la esaltazione di Fr. Marcanto- 
nio Zondadari al gran magistero della religione gerosoli- 
mitana di s. Giovanni. Roma 17 20 in 4. vi. 

.^ , — Discorso proemiale del nuovo riaprimento dell'Ac- 
cademia Intronata, e l' orazione in lode di quella e le 
imprese de'nuovi accademici ec. Siena M ii in 12. vi. 

^-* — Diario senese in cui si veggono alla giornata gli 
avvenimenti più ragguardevoli spettanti s\ al temporale, 
che allo spirituale della città e stato di Siena , con la 
notizia di molte nobili famiglie di essa. Lucca 1723 in 
4. Ne Ju dato un ristretto dal Quinza. Siena ilS2, ove 
si trovano nel tam. il. Discorso sopra la città di Siena^ 
e delle varie guise del suo antico governo^ p. 568-612. 
rfo tizie della città , terre j castelli ed altri piìi luoghi 
dello, stato senese , p, 612-649. Dello staio ecclesiastico 
della città di Siena e del senese , p, 667-708. predasi 
iom. Ili degli uomini illustri italiani p. 1S3. v, vi. 

— — Ristretto del diario senese di pag. 241 in cui si veg- 
gono alla giornata tutte le cose importanti ec. Siena 1732 
in 4., nel quale a pag. 163 vi è V Accademia senese , 
Olivero scrittori diversi dell* Accademia senese tanto in 
prosa che in verso volgare raccolti e divisi secondo le 
materie. QuesL' Accademia leggesi nella prima parte del 



G 1 G. 321 

Diario dell' edizione di Lucca a pag. 235. Ep. v , vi. 

Gigli Girolamo. Discorso sopra la città di Siena e delle varie 
guise del suo antico governo. Sta nel tnm, ii pag, 568- 
612 del Diario senese del 1723. Ep. iv, v. 

Notizie delle città, terre, castelli ed altri più luoghi 

dello stalo senese. Sta neltom, //, ;;. 612-649 del dia» 
rio senese di esso Gigli ed. di Lucca del 1733. v, vi. 

— — Dello stato ecclesiastico della città di Siena e del sa- 
nesc . Sta nel tom, il, pag. 667-708 del Diario senese 
di esso Gigli ed. di Lucca del 1723. v, vi. 

— — Notizie della vita e degli scritti di Celso Cittadini. 
Stanilo in fronte alVedizione dell'opera di lui procurata 
dal Gigli e fatta in Roma 1721 in 8. vr. 

Vita, epistole e dialogo di s. Caleriua da Siena. Sic' 

na 1707 e Lucca 1721 in 8. v. 

— — Lezioni di lingua toscana, coli' aggiunta di tre discorsi 
accademici e di varie poesie sarre e profane del n)ede- 
«imo non più stampate , raccolte dalP Ab. Gio. Batta 
Catena sanese . Venezia 1722 m 8 , e ivi 1729 e 1736 
in 8. VI. 

— — Regole per la toscana favella dichiarate ^er la più 
stretta e più larga osservanza in dialogo tra maestro e 
scolare. Con un saggio di tutti gl'idiomi toscani ed una 
nuova prosodìa per la giusta pronunzia di tutte le voci 
della lingua. Roma 1721 in 8 e Z//cca 1734 in 8. vi. 

— . — Vocabolario cateriniano da lui lasciato imperfetto al- 
la lettera Rj e che in questa seconda impressione si dà 
^ . compito, ove si spiegano e si difendono alcune voci e 
m\y frasi di s. Caterina da Siena usate da essa nelle sue ope> 
re secondo il dialetto senese, o sue proprie. Con 1' ag* 
giunta della ritrattazione dei medesimo : della Farsetta 
del Piato dell* H di Pier Iacopo Martelli e delle lettere 
di quasi tutte le accademie d'Italia in approvazione delta 
locuzione della santa . Jlanilia ndV isole filippine in 
4. V. 



522 G I G. 

Gigli Girolamo. Discorso proemiaie intorno all'origine del- 
Tantica senese accademia , ]a quale fu la prima a spie- 
gare impresp, prendere e dare cognome simbolico e or- 
dinare le;;gi accademiche. Fed, De Angelis y Biografia se- 
nese, ioni. /, Siena 1824, p. 333. Ep, vi. 

— Marco. Oralio Marci Lilii a Rocca Centrata habita Imo- 
lae IV kal. oct. 1597 inadventulll. ac. Rev. D. Octavii 
Bandita card, ampliss. Firmaui archiep. ac principis , 
Flaminiaeqae de latere legati. Bononiae 1597 in 4. vi. 

. GiGLioTTi Biagio. Dissertazioni sopra la legislazione lucche- 
se, f^ed. Memorie e documenti per servire alla storia 
della cittàe stalo di Lucca^lom. iii^part. il» iv, v,vi, vii. 

.GiftfMA Giacinto. Vita d'Antonio Magliabechi. tS'/a a p.*63, 

e seg . della pari, i degli elogi accademici della società 

degli spensierati di Bassano. Napoli MOÒ. vi. 

Gim Leonardo. In funere ser. Cosmi Medices M. Etruri»e 

Ducis funebris ÌAudb Ho Flore ntiae 1574 in 4. vi. 

— — Oratio in funere ser. Ioannae ser. Francisci Medicis 
Magni Ducis Etruriae uxoris laudatio ad funebrem con- 
cioiiem Seuis ix kal. maii 1578. Senis 1578 in 4. vi. 

;— — Oratio qua ser. Ferdinando Medici card, amplissimo 
novo Etruriae Magno Duci seaenses gratulaatur. Floren- 
tiae 1587 in 4. vi. 

•— — Leonardi Ginii academici Iravaliali ad Cosmum I de 
amplificata ejus dignitate , prò travaliatornm academia 
gratulatio. MS. nella Magliai, class, xxyiiiy cod. 16 

3J!5!i9Ì gì vi. 

GlHORi Gi/20. Le feste fatte nelle nozze delli ser. 'Granduca 
e Granduchessa di Toscana. In 4. vi, 

-« Pietro. Orazione in lode di Cosimo Pa/er Palriae recitata 

I. nel 1688 uell' insigne collegiata chiesa di s. Lorenzo . 
MS, ivi. Y. 

Giorgi Antonio. Dissertazione accademica sopra un monu- 
mento etrusco ritrovato negli antichi suburbani di Vol- 
terra l'anno 1746. Firenze 1752 m 4. il. 



G I o. 523 

Giorgi Carlo . Breve relazione delle feste falle per la tra- 
slazione della sacra immagine di Maria Vergine di Mon- 
tenero in Livorno il di 8 settembre 1774. Livorno 1774 
in 8. Ep. VII. 

— Domenico. Vila Nicolai V, Pont. Max. ad Gdem veterum 
monurnenlorum a Dominico Georgio SS.D.N.Benedictixiv 
ex intimis sacellarius conscripta: Accedit ejusdem disqai> 
sitio de Nicolai erga litteras ellitteratos viros patrocinio. 
Romae 1742 in ^.Ved, anche Lami , Novell, letter.fior. del 
1742, col. 221, e Frammento. MS. nella Ma^^Uah. clas. 
XXXrii^ cod. 128, la slessa vita di anonimo. V. 

— — De antiquis Italiae metropolibus exercitatio hislorica. 
Romae 1722 in 4, uhi cap. vili De correctoribus et con- 
sularibus Tusciae^ et Umhriae. Hec provincia pariiit vica- 
rio urhis.Tusciaefines nattMrales sub Aujfusto. Ombria ei 
adiecta. Tuscia divisa in suburbicariam et annonariam. 
Correctorum et consularium Tusciae series. Nane Flo- 

' renila Tusciae Melropolis . In notiiia imperii de corre- 
ctoribus Tusciae nulla menlio^ sed tantum de consulari- 
hus pag. 89. IH. 

.*i- Niccolò. Relazione della infermità , morte , ed e5equi« 

fct deirilluslriss. e revereod. Monsig. Giuseppe Maria Mar- 

-' telli XXIV arcivescovo di Firenze con un'orazione fune- 
rale latina detta in sua lode nella chiesa di s. Salva- 
dorè. Firenze MAX in A.. U orazione è parto di D. Fran' 
tesco Poggini . La relazione poi è mollo commendata 
dal D. Lami nelle Novelle letter. fior, all' anno 1741, 
col. 785. VII. 

Giornale deMettera ti. Pisa dal 1771 al 1796, e nuovo gior- 
nale de'letterati. Pisa dal 1822 al 1823, in 8. vii. 

Giornale letterario di Siena. Siena 1776. va. 

Giornale sacro per la città di Firenze^ che eoo tiene V in- 
dulgenze per tutti i fedeli, che possono acquistare ogui 
giorno e personali locali alle chiese della città. Firen- 
ze 1 766 in 8. TU. 



324 G 1 o. 

Giostra fldJi o giuoco del Saracino da eseguirsi sulla piaz- 
za dì s. Maria Novella il dì 29 settembre 1779 unita- 
mente alla mostra e corsa dei cavalli. i779 senz^ altro 
in 4. Ep. VII. 

Gioiti. Elogio di Fortunata Sulgher Fantastici. Firenze 1824» 

VII. 

— Elogio di Teresa Pelli ne'Fabbroni. Firenze 1811. vii. 

Giov AGTHOLi famiglia. Documenti e prove autentiche giusti- 
ficanti l' antica nobiltà della famiglia Giovagnoli della 
città di S. Sepolcro, dall'anno 1630 in qua venuta ad 
abitare nella città di Firenze. Firenze 1758 in 4. vi, vii. 

«— Francesco Maria» Vita di s. Margherita da Cortona del- 
terzo ordine di s. Francesco. Roma 1751 i/t^. v. 

Giovaci Pietro . Dissertazione in risposta al quesito della 
Pi. Accademia dei Georgofili dell'anno 1 778; e ripetuto 
nell'anno 1779 sopra il modo di costruire , risarcire e 
mantenere le strade in Toscana: premiata dalla R. Acca- 
demia nel di 1 Marzo 1780. Firenze 1780 in 8. viu 

GiovAiJiNALi Gio. Oratio de iaudibus B. Ioannis Gualberti fun- 
datoris ordiuis Vallisumbrosae habita Florentiae in aede 
SS. Trinitatis quarto idus julii 1586 qua die sacratissima 
maxilla praefati B. Pelris de tempio Mouialium Spiritus 
Sancti ad Ecclesiam SS. Trinitatis translata est. Floren" 
tiae 1586.f.?.oiii'j «Uà» »^oi ewe oi isjJsb «hàìbì albi iv. 

Giovi.NNELLi Domenico Gaetahò- P^otizie'istoriché della vita 
e scritti del D. Gio. Gentili medico della deputazione di 
sanità di Livorno compilate Tauno 1784. Firenze 1185 
in 8. VI. 

Elogio del D. Saverio Manetti Cor. scritto da un me- 
dico suo scolare nativo di Livorno. Firenze 1185 in 8. 

VI. 

— Mario. Cronistoria dell'antichità e nobiltà di Volterra 
cominciando dal principio della sua edificazione fino al 
giorno d'oggi con le vite de'santi volterrani ec. coi fatti 
di personaggi illustri, e nota dei vescovi volterrani. Pi^a 



G I o. 5ro 

1013. Ved. anche l' L/ghelli nel lom. /, Italia sacra col. 

-*'112o letter. D. f^enezìa 1717. Ep, n, m, iv, v, vr. 

O^brAimELLi Niccolò . Orazione delta iu moi le del celchi e 

*'^ spoeta laureato cav. Bernardino Perfetti recitata in Siena 
Dell'accademia degl'Iutronati. Firenze 1748 infoi, v». 

GlO. DI Clno. Capitolo della consacrazione di s. Maria dei 

•''Fiore seguita perle mani del som. pont. Eugenio IV il di 
25 marzo 1436, Fu pubblicato dal D. Lami nel taloca- 
go della libreria p, 2^6 e se^.delVAccad.degV Intronati. \. 

GiovA5>i F. Succiata relazione della vita e morte di Maria 
Petronilla Bargìgli (di Montelupo ) Verginella Cordige- 
ra del seraCco P. S. Francesco. Lucca 1736 in 12. vi. 

GlovANMiVEWSi i^ff/ano-Stepliani Ioanninensis J.V.Cons. Sen. 
in Mediceam Monarchiam Peuthateucus ad Divum Clemen- 
tern .Mediceum VII. Pont. Max. apostolici regni clavigerum, 
quo Medicei heroes omnes, qui jampridem invidiosa tem- 
porum caligine consenuerant , ad suuin immortalitatis 
splendorem erecti renilescaut^ omiiiaque ilioruni prac- 
clara facinora, quae madido veluti sudore delituerant , 
in augustissiinum verilalis monumentum reserantur, di- 
vique Leonis X pont. max. gesta panduntur. 1524, 1549, 
1551 in fogL V, vi. 

Gfo VANNINI Bartolommeo , Discorso sopra una figura propo- 
sta da fra Girolamo Savonarola per il reggimento e stalo 
di Firenze in una predica da lui fatta il di 8 di mag- 
gio sopra Michea ec. MS» nella Magliabechiana class. 
XKFi cod. 266. V. 

— Ercole* li petrarchi»ta , dialogo, nel quale si spiegano 
tutte le azioni del Petrarca, la sua coronazione e citta- 
dinanza di Roma, gii amori, le peregrinazioni e le so- 
litudini che esso ha passalo in questa vita ce f^enezia 
1(i23 in 8. V. 

Giovio Paolo. Delle stmie del suo tempo, cioè dal 1494 ai 
1547 ; traduzione di Mcs. Lodovico Domenichi. corrette 
e ristampate con un supplemento sopra le medesime fatto 

2.8 



526 G I o. 

da Girolamo Ruscelli, f^enezia i560 . Ep. v, vr . 

Giovio Paolo. De vitaLeonisX pout. max. libri iv. His or- 
dine temporum accesserunt Hadriaiai Sexti pont. max. 
et Pompeii Columnae card, vitae ab eodem Paulo lovio 
conscriplae. Florentiae 1548 e 1551 injoU Fa tradotta 
in volgare dal Domenichi Lodovico e impressa in Fi' 
renze 1549 in 8, e tradotta dal Barloli Cosimo e MS. 
nella Magliabech. clas. XXXFJI , cod, 91. f^ed. Moreni 
cit. tom. /, p. 441. V. 

GiRALDi Giuliano. Delle iodi di Ferdinando I Medici Gran 
Duca di Toscana orazione recitata pubblicamente nel- 
l''accademia della Crusca . Firenze 1609 in 4. Sta an- 
che nelle prose fiorentine raccolte da Carlo Dati tom. i , 
p. 244 . Firenze 1661 e nella nuova edizione di dette 
prose fatta in Firenze tom. /, p, 258, e nelle medesime 
Venezia nel 1740 tom. y, part. l , voi. il e I'751 voi. 
/, p. 108. VI. 

— Fincenzio. Relazione dell'andata del Granduca Cosimo 
I a Roma per ricever la corona . MS. infogl. nella 
Biblioteca di Gaetano Poggiali di Livorno, ora nella Pa- 
latina. VI. 

GifiALDONi. Elogio funebre di Marianna Carolina Grandu- 

-o -chessa di Toscana. Firenze 1832. vii. 

GiROLAMi Remigio. Orazione funebre in morte di Lottieri 
della Tosa vescovo fior, recitata nel 1309 nel mese di 
marzo nell' esequie fattegli in s. Maria INovella alla pre- 
senza del clero e dei magistrati. MS. Ivi. v. 

GiSLANTi Andrea. Oratio de laudibus Senarum Urbis, ha- 
bita Sents a F. Andrea Gislantio in provincialibus co- 
mitiis min. con. in aede D. Francisci in exitu sui one- 
ris Alexandri Ferrini provincialis, xcal. junii 1600. Flo- 
rentiae 1600 m 4. VI. 

Giudici fdej Gio. Francesco.. Elogio del cav. Lorenzo Guaz- 
zesi letto il di 18 marzo 1765 in una pubblica adunanza 
dell'Accademia aretina . Lucca 1765 in 4. Sta anch 






G I u. 327 

nel toni, i delle opere del Guazze si pubblicate in Pisa 
1776 in 4, e nel tom. x/r, p. 381 della nuova raccolta 
calogeriana. Ep. vii. 

Giudici rdej Gio. Francesco. Per la felice venuta in To- 
scana di S. A. R. il sir. Gran Duca Pietro Leopoldo oc. 
Discorso letto nell' Accademia aretina il di 19 agosto 
1766. In 4. VII. 

Giudizio d' un letterato di primo merito comunicato agli 
autori del magazzino toscano intorno al libro De'primi 
abitatori d'Italia, opera postuma del P. Bardetti. i, u. 

Giugni Balduino. Roberti Beilarmini Politiani S. R. E. 
card, solida chrislianae fidei demonstratio opera . \ . 
P. F. Balduiui junii ex ejus opp. controversiarium de- 
snmpta. Antuerpiae 1611 in 4. vi. 

•— Niccolò rf' Andrea . Discorso della famiglia de' Giun- 
ti di Fiorenzia raccolto nel 1603. MS. nella Magliai . 
clas. xxvij cod. auiograj. 15. iv, v, vi. 

— Galeotto, Raccolta del processo de'fuovusciti fiorenliniV 
MS. nella Bibl. palatina. v. 

Giuli Giovanni . Dell' acqua acidula di Montione presso' 
Arezzo; memoria. Arezzo 1808 in 8» vii. 

^- — Delle acque minerali dei Bagni a Morba nel volter- 
rano. Siena 1809 in 8 con tavole. vii. 

— Giuseppe. Statistica della VaUdi-Chiana. Pisa 1 830 </z 
8. VI, VII. 

Giulianelli Andrea Pietro. Delle lodi di Gio. Batista Fa- 
giuoli cittadino fior. Orazione l'unerole delta nell'Acca- 
cademia degli Apatisti il d'i 20 dicembre 1742. Firen- 
ze 1743 in 4. VI, vii. 

— « — Joannis Baptistae Fagiolii civis , et poetae florentim 
memorabilia. Sta nel tom, Ji, p, 165 Memor. ital. fV- 
renze 1748 in 8. vi, vii. 

Elogio storico di Gio. Bolognesi sacerdote fiorentino 

ec. Firenze 1747 m 8. yi. 

.^ — Francisco I ( Magno Etruriae Duci ) romanci uin im- 



528 GIÙ. 

peratore semper Augusto feliciter clecto habita in semi- 
nario florentino. Floreniiae in 4. Ep, vi. 

GiULiAMELLi Andrea Pietro . Orazione tiell* esequie fatte la 
sera Jel dì 25 gennaio 1756 da'fratelli della compagnia 
di s. Carlo in via della Burella al D. Carlo Ani. Ma- 
ria Bindi sacerdote fiorentino loro guardiano . Firenze 
1756 in 4. vn. 

Lettere sopra il nuovo acquisto fatto da S. M. I. dei 

codd. IMSS. biscioniani, e sulla traslazione dei medesimi. 
Sia nel iom. xfii delle Novell, letter. col. 833. vii. 

« — — Lettera sopra alcuni punti di storia spettanti al cap. 
della Lauienziana , Sta nel tom. 21 delle Novelle leti, 
fior, col, 65. VII. 

— — Lettera al P. Giuseppe Rica, contenente: notizie dell? 
Badia di S. Salvadore a Settimo. Sta nel toni, ix della 
Storia delle chiese fior, del suddetto Rica, in cui il Giit- 
lianelli lavorò altre cose, cioè il iom. X. iv, v, vi. 

— — Elogio di Anton Francesco Gori. Sia nel tom iJ,p. 
464 degli Annali letterari d'Italia. Modena 1762. vi, vii. 

Ragguaglio della famiglia e della vita letteraria deli 

can. Anton Maria Biscioni bibliotecario Laurenziano . 
Sta nelle Novell. leUer. fior. aWanno 1756 , col. 353 ^ 
385, 401 , 417 , 497, 513 ^ e nel tom. /, degli Annali 
letter. d'Italia lib. ni, cap. JJ, p. 239. vii. 

Giuliani Ferdinando. Orazione in lode di s. Zanobi vesco- 
vo di Fireaie, e protettore della Diocesi. Firenze 1752 
'■'* 4. „,. 

GiUffTA Eremitano. La Historia, vita e morte del glorioso, et 
B. Bartholo da S. Gimignano, con li miracoli che fece 
in vita, e dopo morte, tradotta in lingua toscana. Fi- 
renze 1575 in 4. V. 

— Francesco . Vita della B. Margherita da Cortona . Fu 
tradotta dai Bollandisti in latino, ed inserita negli Atti, 
dei santi tom. Jii , februarii p. 300. 

GiuwTi Filippo . Raccolta delle feste fatte in Fiorenza dxil 



V. 



I 



G I u. 329 

l'illuslriss. ed eccellenliss. nostri signori, e padroni il 
sig. duca, e il sig. principe di Fiorenza e di Siena, nel- 
ÌH venuta del ser. arciduca Carlo d'Austria per ouorare 
Ja presenza di sua Altezza. Kore /i za 1569 in 8. Questa 
consiste in una lettera diretta al Mag.M. Gabbriello Stroz- 
zi e da essa apparisce esserne l'autore il Giunti. Ep. vi. 

GiUNTiNi Francesco. Discorso sopra all'ora precisa dell' ia- 
namoramenlo di Francesco Petrarca con madama Eleo- 
nora . Lione 1567 in 8. red. Moreni Bibliografia slo- 
ricO'ragionata della Toscana «e. iom» /, jp. 445. v. 

-~ Marc' Antonio. Catalogo de'sigg. Cardinali, e clarissimi 
senatori che ha avuti la città di Firenze fino al 1631 . 
MS. nella Marucelliana. scaff. C, cod. 54. v, vi. 

Giuseppe C^raJ . Orazione panegirica di s. Margherita da 
Cortona. Perugia 1737 . v. 

Giusti Lorenzo. Guida interiore alla beatitudine coH'esem- 
plare di s. Filippo Benizi. Firenze 1680 in 12. v, vi. 

Giustizi Pietro Paolo, Praecedentiae inter III. et Excell. 
D. Ducem risp. florentinae, et ili. D. Oucem Ferrariae. 
Senz'altro. ^i- 

GiusTiMANi Benedetto. Fed. Franceschi Ottavio. 

— Lodovico . Vita del B. Filippo Benizi. Bologna 16(ì8 
in 4. V. 

— Orazio. Acta sacri Oecnroenici concilii florentini ab Ho- 
ratio Jusliniano Bibliolhecae vaticauae custode primario 
collecta disposila et illustrata. Romae 1638 m fol. v, vu 

— Vincenzo. Disputatio pio D. Catharinae senensis inia^i* 
nibus. Antucrpiae 1611 i/i 8. Fa unita all' altra di Gio . 
Nider de Reform. religiosorum libri ///. V, Yi. 

Gizzt Gio. Batta. La magnanimità. Panegirico detto in Ro- 
ma ne'fuuerali del card. Antonio Barberini l'anno 1671. 
Sia nella pari. 7, p. 245 de* Panegirici sacri stampati 
a Roma 1693 in 8. vi- 

— — La gara degli elementi cospiranti alle glorie dì s. 
Filippo Neri, panegìrico. Roma 1672 in 4. vr. 



350 G L o. 

Glossa del libro degli statuti fiorentini. MS. nella Riccar- 
diana cod. 3302. Ep.\. 

GoBATTi Gio. Batta. Collezione delle Bolle, e privilegi con- 
ceduti all'ordine di s. Girolamo della congregazione del 
B. Pietro da Pisa. Padova l775 infogl. v. 

GoNDi Betlìcozzo. Ristretto di cronica fiorentina dalla fon- 
dazione fino all' anno 1400 in circa con molle notizie 
di famiglie fiorentine. MS. nella Magliab. Clas, xxr, 
cod, 297. HI, iv^ V. 

— Carlo Antonio. Oratioad Petrum Capponium Academiae ; 
Tnfoecundorum principem renuntiatum , habita a ec. 
ejusdem Academiae Alumno, auspice P. D. Julio Perotto 
Gler. Keg. Bernabita . Florentiae dcl^jii ^16587 in 4. 

VI. 

Gonnella D. Francesco. Allocuzione per l'ingresso in Fi- 
renze della spoglia del R. arciduca Francesco Gran 
principe ereditario di Toscana. Firenze i 800 in 4. vii. 

GoiNNELLi Gio. Antonio, Vita di s. Verdiana da Castel fio- 
rentino. Livorno 1644 in 4, e Firenze 1654 in 4. v. 

— Giuseppe. Monumenti sepolcrali della Toscana disegna- 
ti da Vincenzo Gozzini ed incisi da Gio. Paolo Lasinio 
sotto la direzione dei sigg. cav. Benvenuti e Cambray 
Diguy. Firenze 1819^ e Raccolta di monumenti sepol- 
crali i più insigni che sono in Toscana , recata dall'ita- 
liano in francese con diverse variazioni ed aggiunte im- 
portanti. Firenze 1821. iv, v, vi. 

Elogio di Ferdinando III. Firenze 1824. vn. 

Elogio di Lorenzo Ghiberti. Firenze 1822 in S. v., 

GoRAJii Giusty^e. Elogi di due illustri scuopritori italiani. 
Siena 1784 in 8; / quali sono V arcidiacono Salustio An- 
tonio Bandini senese , ed il D. Francesco Redi , f^edi 
Moreni, Bibliografia di. tom, /, p, 448, e neliom. xxx , 
p. 299 della continuazione del nuovo giornale dei lette- 
rati d'Italia stampato in Modena si scuopre l'autore dei 
due elogi VI. 



G R. 331 

GoRi Ani. Francesco. loscriptioniiin anljquarum graecrfrum 
et romanaruni quae extaat Aetruriae uibibus^ pars primw 
eas quc sunt Florentiae compleclens cum notis CI. V^ 
Autotiii iMariae Salvinii, accedunt lxii antiquae gem- 
mae literatae, aliaque plura prisca monumenta aere iii« 
cisa XX Tabulis, quae explicantur et illuslrantur. Flortn- 
tiae 17 27. Con altro frontespizio, ove leggesi: Inscrifftio- 
nes antiqtiae in Aetruriae urbibus extante s . Foì* ii . 
Cum notis integris Gorii 1734. f^oL ili in quo appen^ 
dix postrema adiectis tabulis L, Laconico pisano sar- 
cophagis et urnis insignoribus anaglyplio opere sculptis 
quc injlorenlinis museis ceterisque per Elruriam speciali- 
tibus cum observationibus Ant, Fr, Gorii M 43 ^ con Xf^l 
indici generali, f^ed. Novelle le Iter, fiorentine ai respettivl 
anni delle impressioni dell'opera. Ep, ii, iii. 

«*- — Descrizioue della cappella di s. Antonino vescovo di 
Firenze dell'ordine dei predicatori , dedicata al medesi- 
mo santo dalla famiglia Salviati patrizi fiorentini ; nella 
chiesa di s. Marco di Firenze dello stesso ordine. Firen- 
je 1728 in fogl, \u 

— — IVIusaeum florentinum exibens ìusignora monumenta 
vetuslatis quae Florentiae suut. florentiae 1731 1762 in 
fogl. f^ed. Simone Ballerini , Animadversiones in Afii- 
saeum florentinum Gorii. Carpentorati 1743 e Novelle 
letterarie fiorentine 1743 col. 191 ; quelle di f^enezia 
1745, p. 83 ed il giornale romano del 1743, par. i. Art, 
xiir^ p. 255. HI, IV, V, VI. 

— — Antiqua monumenta etrusca musaei Guarnacci obser- 
vationibus illustrata Florentiae 1744. Questa è una ripe- 
tizione del tomo ni del museo etrusco del Gori , ove è 
soltanto mutato il frontespizio. ", m. 

— — Manus Pauthea dextera ex aere Mercurio, ceterisque 
salutaribus diis voto sacra, quae in florentioo antinoriuno 
musaeo adscrvatur commentariolo illustrata . Floren- 
tiae 1744 in fot. Sta anche nel voi, lu del suo museo 



532 G R. 

etrusco. Ep. ii,'lii. 

GoRi Ant. Francesco. Lettere^ critiche scritle da un acca- 
demico fiorentino ad un accademico etrusco sopra le os- 
servazioni falle a una tavola di metallo scritta j che si 
conserva in Firenze nel museo Riccardiano. Lucca 1745. 
F'ed. Lami, Lettere giudiziosej Lucca, e Novelle leiler. 
fior. 1746^ e Gori altra lettera con data falsificata del 
il45 sebbene sia nelil'kQ. Vcd. nuovamente novelle let- 
terarie fior. n. 

— ' '— La Toscana illustrata nella storia con vari scelti mo- 
numenti e documenti per Tavanti o inediti o molto rari 
voi. I contenente il prodromo della medesima . Livorno 
M 5^. Questa collezione immaginata ed intrapresa dal prof . 
Gori non fu altrimenti proseguila. V indicalo solo voi. 
contiene oltre la prefazione in cui si da conto degli opu- 
scoli inseritivi diverse operette come se ne da conto a 

suo luogo li. III, IV V, VI. 

• Monumenta sacrae vetustatls insìgua baptisteri floren. 

Florentiae 17 56 in 4. Sta anche nei dittici dello stessa 
Gori, F'ed. More ni j Bibliograf cit, tom. /, p. 450. lUj iv. 

' Vita del s. Iacopo Soldani. Sta in fronte alle sue sa- 
tire pubblicate in Firenze 1751. vi^ vii. 

Difesa deli' alfabeto degli antichi toscani pubblicato 

nel 1737 dall* autore del museo etrusco, disapprovato dal 
$5g. march. Scipione Maffei nel tom. v delle sue Osser- 
vazioui letterarie date in luce in Verona con tav. x e 
con monumenti insigni. Firenze i Hi in12. J^ed. anche 
il Giornale dei letterati pubblicato in Firenze per i mesi 
gennajo, febbr. e marzo del 1744 tom. in, par.iy art.ix. 
p. 168. „. 

* Vita di Marcello Adriani il giovane. Sta colla sua tra- 
duzione di Demetrio Falereo dal greco in toscano. Firen- 
ze 1738. V, 

Vita deiravvocalo Giuseppe Averani. Sta nel tom. i 

delle lezioni toscane delmed. Averani. Firenze M^^. ti. 



G o R. 533 

GoRi yént. Francesco . Vila del D. Giuseppe BiaDchioi di 
Pralo. MS. nella Mai ucelliana ^caff. j4,cod. 243. Pp.su 

— — Oratio in funere ser. Ferdinatidi Elruriac principis ha- 
bita ili funebri accademia in Ecclesia s. lobanuis. MS* 
iVi seaff. w^, N« i:3e 204. vi. 

— — Supplementi, note e correzioni del prof. Cori al di- 
scorso dalla nobiltà di Fireuze e de' fiorentini di Paolo 
Mini. ▼»• 

— — Autographum Lexici elrusci et pelasgici.A/.y. ne//a Ma» 
riicelliana scaff. A^ cod. ccxxr 1. H, i"» 

— — Iter volaterranum. MS. nella Marucelliana scaff. A-, 
cod. XI n. vv» 

Excerpta ex variis scriptorihus et observatìoies in lin- 

guam etruscam. MS. nella Marucelliana scr.ff. A^ cod, 
XI J 1. tt. 

— — Monumenta elrusca inscriptiones, epistolae amicorum 
et alia ad variam erudilionem pertinei»tia. MS. nella Ma- 
rucelliana scaff'. A, cod. XIII 1. n. 

— — Antiquorum etruscorum inscriptione?. MS. nella Afa- 
rucelliana scaff, Ay cod, cixxxxrii 1 . U» 

Elogiura Ant. Francisci Marmi nobilis fiorentini. MS,- 

nella Marucelliana scaff". A, cod. CLXXXriii 19. ^ii. 

. Iscrizioni etrusche. MS. nella Marucelliana scaff. Ay 

cod. xir 5. „, 

Osservazioni critiche sopra alcuni paragrafi del ragio- 
namento degl'itali primitivi, in cui dal sig. Miirchcse Maf- 
fei ai procura d'investigare l'origine degli etruschi e dei" 
latini, si aggiungono altre osservazioni in difesa del mu- 
seo etrusco. Firenze 1740. Si trovano anche MS. nella 
libreria Marucelliana scaff^. A, cod. ccxzrié. "fii. 

— — Selva di notizie storiche per la storia di MoBWjioli. 
3fS. nella Marucelliana scaff". Ay cod. ccxxix. r. 

— — Notizie sull'origine dell'Accademia degli apatisti con 
molte giunte del canonico Sulviui. MS. nella MarucelL 
scajf. A, cod. XXXV i 2. v, vi. 



354 G o R. 

GoRi Ani. Francesco. Memorie dell^antichità della villa del- 
l' imperiale . MS. nella Marucelliana scaff. A^ cod. 
CLXxxru 14. £^p- V. 

— — DissertatioTynhenornm origioe , eorumque in Italiam 
adventu, et idololatria. MS. nella Marucelliana scaff'. A^ 
cod. CLXXXXii 7. ir. 

. Etruscorum mores notati. MS. nella Marucell.seqff'. 

Aj cod. CCLXXXXÌ3. li. 

Viaggio a Valombrosa, descrizione di quel santuario 

e memorie prese da quell'archivio. MS. nella Marncell. 
scaff. A, cod. CLXXXVi 10. vi, vii. 

— — Iscrizioni antiche per supplire all'edite della Toscana 
e varie lettere su tal soggetto. MS. nella Marucelliana 
scaff. A, cod. ccxxri 20. ii^ ni. 

Antiqua monumenta etrusco. MS. nella Marucelliana 

scaff. A, cod. ccxxxrii 1. ,?!i!i*uo«olfc —11/ 

Memorie della cappella di s. Bernardo di palazzo vec- 
chio, delle sue supellettilijdegli argenti per uso della men- 
sa della signorìa di Firenze dal 1458 al l'ilQ.Sta nel Pro- 
dromo ec. del suddetto Gori. p. 211. v. 

Della famiglia Cecina di Volterra. MS. nella Maru- 

celi, scaff, A^ cod, cixxxrii 11. ut. 

Urnae etruscae Musaci Guarnacci. MS. nella Marucell. 

scaff. A, cod, LVJi 1. Il, I". 

Miscellanea d'iscrizioni etrusche. MS. nella Marucell. 

scaff. A, cod. X 1. "• 

Adversaria de Tyrrhenorum origine. MS. nella Ma- 
rucelliana scaff. A, cod. CLXXXXI, 12 e clxxxxii 11. i. 

— ■— Antiquor. inscript, etruscorum. MS, nella Marucell. 
scaff. A, cod. CLXXXxriJi l^ccxr, aulographum lexici 

. etrusciet pelasgicì. 1, 11. 

.— — . Storia antiquaria etrasca del principio, de'progressi 

, f^tti finora nello studio sopra le antichità etrusche scrit- 
te e figurate divisa in due parti colla difesa dalPalfabeto 
degli antichi toscani. Firenze 1749. Questa è la stessa 



6 o R. 335 

opera dell'altra con titolo difesa ec* 1737, colla sola varie 
tà del frontespizio. Ep, n. 

Gobi Ant, Francesco. Studi , osservazioni e ricerche sopra 
la storia degli antichi etruschi . MS. nella Marucellia' 
na scaff. A^ cod. ccxriiy ccxtyi 2. i, ii, iir. 

!VIuseum etruscuin exbibens insìgnia veterum etrusco- 
rum monumenta aeris tabulis CC nunc primum edita et 
illustrata, voi. ili Florentiae 1737. // terzo comparve nel 
1743 con altre 100 tav. unite alle respettivc illustrazioni e 
cinque dissertazioni di G. B. Passeri. Fed. anche Maffei, 
Osservazioni letterarie tom. ir, cap. il, an. 1739. iijiii. 

Memorie di Gio. d'Averardo detto Bicci nella morte 

sua nel 1428. Sta nel Gori Prodromo ec. p. 189. v. 

Ricordi del Magnifico Lorenzo di Pier di Cosimo dei 

Medici presi da suoi originai i.ó /a nel Prodromo ec. del 
suddetto Gori p, 191. v. 

Lettere ed apologia di Lorenzo di Pier Francesco dei 

Medici a Francesco di RaffelJo de' Medici scritta d^ Ve- 
nezia r anno 1536. Sia nel Prodromo ec. del suddetto 
Gori p. 233-236. vi. 

f Antichità di F'iesoU.MS. nella Marucelliana scaff. A, 

cod. CLXXXXlil. llj 111. 

— — Risposta al marchese Maffei autore delle Osservazioni 
letterarie pubblicate nel quarto tom. Firenze 1729. Fed. 
anche Gori, Museum etruscum etc. u. 

— Francesco Saverio. Orazione funebre recitata nel fune- 
rale di Mons. Tommaso Bonaventura de'conti della Ghe- 
rardesca arcivescovo di Firenze nel 24 di settembre del- 
l'anno 1721. jRre/ize 1721 m 4. Sta anche colla relazione 
della sua malattia e morte. Fu riprodotta nella parie l,vol. 
i della raccolta delle prose fiorentine. vi. 

— Domenico. Cronaca della compagnia di s. Benedetto Bian- 
co di Firenze, nella quale si tratta dell'origine e pro- 
gresso di essa compagnia fino al 1469. MS. indetta com- 
pagnia , e nella biblioteca di s. Michele di Murano in 



556 G R. 

Venezia nel cod. 1082. Fece anche nel 1603 un rislretto 
delle vile di diversi fratelli di detta compagnia , prose- 
guita nel 1668 dal P. Lorenzo J^ecchi per questo correi' 
tore della medesima. MS, ivi. JEp. v. 

GoRi Giovanni, Orazione in lode di Cosimo Pater Palriae re- 
citata Del 1 701 neirinsigue real collegiata chiesa di s. Lo- 
renzo. MS. ivi, V. 

— Giovanni Battista, Vita del glor. s. Ansano , uno dei 
quattro avvocati, e battezzatore della Chiesa di Siena . 
Siena 1576 e 1600. ni. 

— Ce5rt7'e. Esequie dell'A. R. Tarciduchessa Giovanna Gab- 
brìella d' Austria celebrate in Firenze nell'Imperial Ba- 
silica di s. Lorenzo il dì 10 Marzo 1763,ed orazione fu- 
nerale detta da Cesare Gori patrizio fiorentino e al ser- 
vizio di S. M. nella segreteria di slato in Toscana. i*t- 
renze 1763 in fogl. vii. 

— Iacopo. Storia della città di Chiusi in Toscana dal 1436 
al 1595. Firenze 1747. Sta unita al discorso sopra il nuo- 
vo ornato della guglia di s. Pietro. v, vi. 

•— Luigi, Notizie istoriche dell'origine del palazzo degli Spi- 
ni. Firenze 1823. iv, v, vi, vii. 

Gorbia Gio. Battista . Viaggio fatto dal ser. principe Co- 
simo ni di Toscana per la Spagna, Inghilterra. Francia 
ed altri luoghi negli anni 1668, e 1669. MS, nella Ma- 
rucell. scaff. C, cod. 49. vi. 

GoTOFREDUS. Arcontologia cosmica imperatorum regum.i'rflAi- 
cofurti 1628. Uhi de magno duce Elruriae, vi. 

GoUDAR Sara. La mort de Ricci dernier general de gessui- 
tes avec quelques reflexions generales sur l'exlinction de la 
societè. Amsterdam 1776 in 8. Alcuni vogliono esser que- 
sta vita di M. dei Molière. vii. 

Lettre sur le carneval de Toscane a monsieur L. 1776 

in 8. Evvi a questa la risposta col seguente titolo: Let- 
tre de Mad. Sofie pour servir de reponse a la première 
lettre de Mad. Sara Goudar sur le carneval de Toscane. 
In 8. VII. 



1 



e o u. 557 

GoUDAR Sara. Lettre secoude sur le carneval de Toscane a 
nioijsieur L. Ep. vii. 

_ Relation historique des diverlisscmeos de l'aulomne 

de Toscane, ou lettre de Mad. Sara Gondar sur ce sujet 
à Mylord Tilney in 8. 'v»'- 
Governo di Firenze dal 1280 al1292. Sta nel tom. JX del- 
le Delizie degli eruditi toscani del P. Ildefonso pag. 
256 sq V. 
Governo (il) della Toscana sotto il regno di S. Maestà il re 
Leopoldo IL Firenze 1790 m 4^ « 1791 in 8, ed in Vene- 
zia 1790 in 4. VII. 
Governo (il) della Toscana sotto il regno del gran Duca Pie- 
tro Leopoldo proposto per modello agli altri governi. Cre- 
mona 1787 inS. VII. 
(ìramigna Vincenzio. Orazione nella morte del Gran Cosi- 
mo Il de* Medici Granduca IV di Toscana. Sta a p, 321 
delle sue orazioni stampate in Trento 1625 in 4. vi. 
Grana Damiano. Vita B. Philippi Benicii fiorentini ordinis 
servor. Beatae Mariae Virginis in aere incisa ad alen- 
dam pietatem universi ordinis. ifomae 1591. v. 
Oratio babita Romae die 30 julii in aedibus D. Ma- 
riae in via in primo adventu Rev. P, M. lacobi Attavanti 
fiorentini ord. serv. B. M. V. Prioris generalis creati. 
Romae 1576 in 4. vi. 
— Lorenzo . Oratio in funere Clementis VII. Pont. Max. 
Sta nel voL 7r, p. 255 dell'opera i itit. Anecdota lite' 
raria ex MS. codd. eruta» Romae 17 73 in 8. v^vi. 
Granata Lodovico TdaJ» Conciones deDiva Catharinasenen- 
si . Romae 1 51 7 . Fed, Moreni , Biblio^ rafia storico ragionata 
della Toscana ec. tom. i, p. 456, v. 
Granati Luigi. Orazione funebre in morte dell'alta e po- 
lente Maria Teresa d' Austria imperatrice ec. ( già G. 
Duchessa di Toscana ) fatta e recitata in Foiano nel fu- 
nerale eseguito nel dì 19 febb. dell'anno 1781. Firen' 
ze in 4. VII. 

a9 



358 G R A. 

Granati Luigi. Orazione natalizia fatta e recitata in Foiano 
l'anno 176; in occasione delle pubbliche feste^che ordinate 
furono per la nascita del R. Arciduca d'Austria e Gran 
Principe di Toscana Francesco, Giuseppe, Cario, Giovanni 
umiliata a S. A. R. Pietro Leopoldo Granduca di To- 
scana in segno di gratitudine per la di lui venuta in 
Foiano accaduta il di 19 ottobre 1769. Arezzo 1769 in 
4. Ep. VII. 

Grandi Guido. Dissertationescamaldulenses,in quibus agitur 
I. Oelnstitutione ordinis caraaldulensis. II. De aetate S. 
Patris Roraualdi. III. De visione Scalae, et habitus raus 
tallone praetensa. IV. De S. Petri Damiani, et Avella- 
nitarura Instituto camaldulensi. Obiter etiam multa ec- 
clesiasticae, et profanae historiae loca illustrantur et cor- 
riguntur . Lucae 1707 in 4. F'ed. Soldani ^ Questioni 
Vallo mhro sane ^ e Marzi. Faenza 1732, e Grandi^ Lettere 
apologichey Faenza 1733 m 4. iv. 

— ^ — Riflessioni sopra la controversia vertente fra i Sigg. 
Marchesi Riccardi e INiccolini circa 1' alzamento di una 
pescaja nel fiume Era. Pisa 1714 in fogl. vi. 

Nuove considerazioni fatte dopo 1' accesso del mese 

di giugno dell'anno 1714 sopra la suddetta controversia. 
Firenze 1714 in 4. VI. 

— • — Esame della scrittura pubblicata dal Rondinellinella 
causa del mulino dell'Era. Firenze 1715m/b^[. vi. 

— - — Relazione circa il padule di Fucecchio. Lucca 1715, e 
1718. Sta anche nel toni, vii^p. 142 seg. della Raccolta 
d'autori che trattano del moto delle acque. vi. 

Relazione seconda sopra gli affari di Bellavista e i 

lavori proposti nel lago di Fucecchio. Lucca 1718 infogl. 
Sta anche nel lom. vii della Raccolta d'autori che trat- 
tano del moto delle acque. vi. 

Relazione delle operazioni fatte circa il Padule di 

Fucecchio ad istanza degl'interessati^ e riflessioni circa 
le medesime. Lucca 1718 infogl. Sta anche nel tom. 



G R A. 559 

r//, />. 142 e seg' della Raccolta d'autori che trailano 
del moto delle acque. Ep. VI. 

Grandi Guido. Relazione sopra il Valdarno inferiore. Sta 
nel tom. /x, p. 231 della Raccolta d* autori che trattano 
del moto delle acque. vi. 

.— —Epistola ad losephum Averanium eie. de Pandeclis pi- 
ianis. Pisiis 1726 in 4. FlorenliaeMTì, Ved. anche Fai- 
secchi^ De veleribus pisanae civitatis constitutis* Firenze 
1727. P^ed. anche Flaminio dal Borgo, Dissertazioni so- 
pra V istoria pisana tom, i , pari» j, dissert. ii , pag, 
28, e< vide eundem, Vindiciae prò sua epistola de pan" 
dectis , e vedi Nuova disamina della storia delle pan- 
dette te . Ili, V, VI. 

— — Vindiciae prò sua epistola de Pandeclis adversus ina- 
nes querelas et oppugnationes Bernardi Tanucci in ejus 
libello^ non ita pridem Lucae impresso, expositas . Pi" 
siis il 28 in 4. iii^ v, vu 

— •-• Nuova disamina della storia delle Pandette pisane e 
di chi prima le rammentasse ec con lo scioglimento del- 
le difficoltà opposte all'epistola de Pandeclis ed alle Yia- 
dicie del R. P. A. Grandi da Bernardo Tanucci. Fa(f\^^ 
1730 m 4. Questa va sotto il nome di Bartolo Luccaher li 
nome anagrammatico di Alberto Bartolucci suo serven» 
te. "»» V, VI. 

— Esame del progetto del nuovo mulino proposto nel- 

r albereta dell' Anconella perii ven. Spedale di S, Ma- 
ria Nova ed altri interessati nel pian di Ripoli. Firenze 
1727. ▼'• 

— — Scrittura in risposta a' quesiti dei sigg. Guidi della 
controversia fra di Sinalunga e l' Illustrissima religione 
di S. Stefano circa il risarcimento di alcune acque sta- 
gnanti. Siena 1737 injogl. vi. 

— —.Vito del B. Buono fondatore di S. Michele di Pisa, del 
B. Pietro da Pisa arcivescovo di della ciltà , e vita B, 



540 G R A. 

Petri Monconi. MS» nelcod.6\2 della hihU di S, Mi. 
chele di Murano in Venezia» Ep. iv; 

Grassi Simone . Vita del B. Franco Lippi carmelitano se- 
nese estratta dall'antica del P. Gregorio Lombardelli do- 
menicano, e da altri autori. Firenze 1689^ è descrittacon 
notabile aggiunta. Firenze 1680 e 1698m 8. v. 

— Paride, Ved. Moreni Domenico. De ingressa sum. Pont, 
Leonis X» eie* 

— Ranieri . Le fabbriche principali di Pisa ed alcune ve- 
dute della stessa città, intagliate da Ranieri Grassi inci- 
sore pisano con indice e descrizioni delle tavole, Pisa 
1831. Ved. anche il Nuovo giornale de'letterati tom, xxiit 
Pisa 1831 p. 159. ly y y,^ 

Descrizione storica e artistica di Pisa e de'suoi con- 
torni. Pisa 1836 m 8. m, iv, y^ yi vn. 

Grasso (del) Angiolo. Cronica senese dal 1186 sino 1284. 
MS. nella Segreteria s>ecchia di Firens:.e . fed. anche 
Raccolta degli scrittori d'Italia tom. xv^e Gigli, Diario 
senese tom. ii, p. ìSSj e P. della ralle nelle sue let- 
tere senesi tom. ii^ p. 24. yed. Moreni citato tomo /, 
p. 459. V, 

Gratianus Ant. Maria . De vita Toannis Francisci Com- 
mendoni Gardinalis. Parisiis 1669. Ubi ad librum in C. 
Vili, de causa Magni ducis Etruriae ap. Caesarcm. vi. 

— — De Casibusillustrium xivorumi dove d* Alessandro dei 
Medici. Lutetiae 1680. vi, 

Gratulatio 111. et Rev. Praesuli losepho Suaresio de Conrha 
patricio flor. etc. episcopo miniatensi habila ab Alu- 
mnis sui Seminarii cum eorum coUegium primura invi- 
seret. Florentiae 1736 in 4. vi. 

Grazfani Anton Maria. De scriptis invita Minerva ad Alo i- 
sium fratrem lib. xx, nunc primum editi cum annota- 
lionibus Jeronimi Lacomarsini. Florentiae 1745 in 4. Il 
primo libro contiene la Storia del Borgo S, Sepolcro 



G R A. .lif 

dalla fondazione di esso fino al terminare del sec. xyi. 
Il 11 , in , e ly libro descrive la Storia della fami f^lia 
Graziani. Il xi/i e segg, la propria vita di mons. uinlo^ 
nio. yed. Moreni cit. toni, i, p. 460. Ep. iv, v, vr. 

Graziano Benedetto, Oratio in fuoere illustris. equitis Bel- 
lìsarii vinta, senaloris ti. clarissiini, consiliarii, primi- 
que a secretis Ser. Cosmi Medices II IVI. Etr. Ducis Quarti 
babita Florentiae ia augustissima S. Crucis Ecclesia per 
fr. Benedictum Gratiauum de Avezano min. conv. s. 
Fraucisci. Florentiae 1613 in 4. vi. 

Grazzim Francesco. Elogio di mona. Giovanni Botlari./Vre/i- 
ze 1818. Fa parte del voi. 22 della Collezione di Opu- 
scoli. VI, VII. 

— Angelo Lorenzo. Vindiciae SS. Martyrum Arretinoruni 
dissertatio . Romae 1755 in 8. Sta anche nel tom. 32 
della raccolta di opuscoli scientifici delp. Calogerà, p, 
231 e seg. anno 1745. f^ed, Novell, leder, fior, del La^ 
mi anno 1755 colon, 404. iv. 

Delle lodi di mons. Carlo Filippo ;Incontri vescovo 

d'Arezzo ec. Orazione funerale letta nella chiesa della 
confraternita il di 27 luglio 1754. Firenze 1754 in 4. vir. 

— — Dissertazione sopra il martirio , sepoltura e culto di 
5. Andrea Guasconi , e intiera sua famiglia della città 
d'Arezzo. Jrezzo 1783 in 8. iv, v. 

Storio de' vescovi aretini fino al 1289. MS. nell' aì^ 

clìivio capitolare aretino. in, iv, v. 

Descrizione degl'intermedii rappresentati colla com- 
media nelle nozze dell' HI. ed Eccel. sig. principe dì 
Firenze e di Siena. Firenze 1593 in 8. vi. 

Grbgori Antonio. In funere Leopoldi Caes. Inip. elee ti ora- 
ti© habita in sacello Quirinali ad SS. D. N. Pium VI, 
poni. max. Romat 1792 in 4. vii* 

Gregorio X Som m. poni. Orazione che fece papa Gregorio X 
alla repubblica fiorentina per rimettere nel 1273 i ghibel- 
lini in Firenze e far pace coi guelfi che allora regnavano 



342 GRE. 

in Firenze e gran numero di principali cittadini. MS, 
nella Magliabechianaclas. xxr, cod. 'Ò4.S, Ep. v. 

Gregorio Santo Magno. Dialoghi e lettere, notizie del Mon- 
te x^rgentario, di Roselle, di Populonia , di Saturnia e 
di Sovana per le guerre tra gli Esarchi ed i Longobar- 
di. Parigi 1518. in, iv. 

Gregori S. papae FU. Epistolae aliquot ex manuscr. co- 
dice Dominici IVI. Manni, dopo il 1000. Exlaiinler scri- 
ptores rerum Italicarum Muralorii. Supplem. tom» i 
ex Jlorenlinorum hihlioL, codicihus . Florentiae 1748 . 
Queste lettere sono dirette alla chiesa di Fiesole, Lucca ^ 
Siena, Pisa, Venezia. iv. 

Gretsero Iacopo. Casligatio libelli famosi quo vix postilo- 
minum memoriam impudentior , et flagitiosior prodiit 
adveisus card. Bellarmìnum etc. Ingolstadii 1615. Lo 
stesso tradotto in tedesco e stampato nell'anno medesi- 
mo dal p. Corrado fletter. vi. 

— — Apologia prò Gregorio VII sum. pont. Sta alla /ine 
della difesa delle controversie del card. Bellarmino e nel 
tom. VI delle opere del medesimo Gretsero . iv, v. 

Grifoli Iacopo . De laudibus Cosmi de Medicis illustrissi- 
mi Florentiae Senarumque Ducis oratio. Florentiae ^biS^t 
in 4. y,^ 

Grifoni Aurelio. Della nobiltà ed antichità delle casate fio- 
rentine le quali hanno goduto la dignità dei consolalo, 
signorìe 5 torri, logge, creditori, che prestarono i de- 
nari per la compra di Lucca da IVIastino della Scaia nel 
1335, cavalieri, militi, fatti della repubblica fiorentina. 
Guelfi ribelli da Enrico imperatore, fiorentini che si iro- 
yarono a far pace et accordi con i senesi nel 1201 , a- 
matori della repubblica fiorentina et patria et altro. MS. 
nella Magliab. ci. XXVI , cod. 14. Fed, il p. Negri 
nella Storia degli scrittori fior, p. 15. \. 

— — Breve discorso della provincia toscana . MS. nella 
Magliahech. ci. xxv, cod. 485,. v, vi. 



G R I. 3i3 

Grifoni Aurelio. Prosapia, origine e consorlei'ia della signo- 
rile famiglia e casata de'Giugni. MS. in f^enezìa nella 
librerìa Nani cod, vili. Ep. iv, v. 

— Gio. Ballista . Orazione in lode di Cosimo Pater Pa^ 
triae recitata nel 1712 nell'insigne collegiata chiesa di 
s. Lorenzo. MS. ivi, v. 

— 2Vq/ì/o. Osservazioni intorno all'acqua del bagno di Vigno- 
ne. SienaMOS in S,P^ed. Morenica, tom. i,p, 463. vi. 

Grille5zoni Gahhriello. Ristretto della vita del B. Niccolò 
Albergati monaco certosino vescovo di Bologna ^ cardi- 
nale e legato. Bologna 1644. v. 

Grimaldi . Lettera sopra 1' archiceuobio di Monte OHvelo 
maggiore. Firenze 1788. viy vii. 

— Gahhriello. Elogio di Leonardo Fibonacci, ^^/a ne//c rìie- 
morie storiche di piii uomini illustri pisani, tom. i, p» 
161. p^ed, yossio , De scieniiis mathem. cap. 51 , ^. 
8. Montucla, Histoire des matematiques tom. J, pari. ilJj 
p. 441. f^ed, Morenij Bihliograf. cit. tom. i,p. 464, v. 

— Ranieri. In funere Eminent. Marci Antonii Zondadarv 
Magni Hyerosolimitani ordinis Magistri Oratio . Senis 
1722 in 4. vf. 

Growovio Gio. Federigo. Adlocutio ad ser. principem Co- 
smum Magnum Etrurine principem cum academiam vi- 
sitaret, facta pubHce^A.jD. iv itlus januar. ZyWg£ÌM/tt /Ja- 
iav. 1668 infoi. vi. 

G. S. Scelta storica in forma di cronica toscana , compi- 
lata sopra Ricordano Malespini, Dino Compagni , Gio- 
vanni , Matteo e Filippo Villani , ad uso delle scuole. 
Pistoia^iS2(j , Questa cronica incomincia dalla disfatta 
di Fiesole fino al 1364. in, iv^ v. 

Guadagni Giovanni. In obitu JoannisMed. S. R. E. card, 
gratiae fiatris,Eleonorae faeminae toletanae piaestantissi- 
mae matris, et Cosmi Medicis floreulin. et senen. du- 

Ìcis optimi, conjugis etc. idibusjan. 1S63habita lauda- 
r datio. Florentiae 1663 in 4. vi. 



544 G u A. 

Guadagni Giovanni . la nuptias Franclsci Medie, fiorenl. 
€(t senen. P. et S. Joannae Austriacae etc. laudatio. FlO' 
renliae 1568m4. Ep. vi. 

— Leopoldo Andrea, D. Leopoldi Audreae Guadagni ora- 
ti© Imp. Ces. Francisco pio l'elici, augusto dicala, con- 
secrataque. Pisishabita in tempio s. Michaelis in Burgo 
pridie idibus maii an.D. 1764. Quum pisana academia Jo- 
sepho Ilarch. Austr. regirom. creato solemni rilu gra- 
tularetur. Florentiae 1765 infoi. vii. 

, De fiorentino Pandeclarum exemplari , an sit Imp. 

Justiniani Archetipum , et an ex eo celeri qui super- 
sunt Pandeclarum libri manaverint dissertatio. Romae 
1752 in 8. Sta anche nel voi. iv , dee. il^ p. 1 delle 
Slmhole gorìane stampate in Roma. Fu riprodotta in 
Lipsia nel 1752 con le osservazioni del Walchio e ri- 
petuta in Siena nel 1755. Ved. il Lami ^ Novelle lette r. 
fior. an. 1755. TiraboschijStoria della letteratura Italiana 
tom. iiJflih. ly, J. 7 in fine ediz. modanese del 1773, 
p, 321. Una dissertazione ud medesimo soggetto esiste 
MS, nella MarucelUana Scaf. A^ Cod. 249. iv^ v, vr. 

— Antonio . Synodus arretina habita anno 1729 . Massae 
1730. VI. 

GuADAGNOLi Pietro. Orazione e poesie per la pubblica ac- 
cademia tenuta in lode di S. A. R. il ser. Ferdinan- 
do III , Granduca X di Toscana il di 14 luglio 1791 . 
Arezzo 1792 in 8. vii. 

Gualdo Priorato Galeazzo. Relazione della città di Firen- 
ze e del granducato di Toscana sotto il regnante Gr. 
Duca Ferdinando II. Colonia 1668 i» 12, e Bologna 
1675 infoi. VI. 

Gualterio Felice. Orazione funebre nella morte del card. 
Giovanni de'Medici. Firenze 1562 in 4. Lucca 1562 in 
4. Ved. Moreniy Bibliografia storico -ragionata della To- 
scana ec. tom. i, p. 466. yi. 

GuALTEROTTi Frauccsco Maria. Orazione in morte del ser. 



G u A. 345 

Granduca di Toscana Cosimo II . Firenze 1622 in 4. 

Ep* VI. 

GuALTEROTTi Franccsco Maria. Delle lodi della ser. arci- 
duchessa Maria Maddalena d'Austria granduchessa di 
Toscana orazioue. Venezia 1623 in 4. vi. 

. Orazione in morte dell'illustriss. e reverend. mons. 

conte Cosimo Bardi di Vernio arcivescovo di Firenze . 
Firenze 1632 in 4. vi. 

Vita della B. Berta badessa di s. Felicita. MS. no- 
to pei BoUandisti tom. iif,p. 494 del mese di marzo, 
dove se ne producono i di lei aiti. vi. 

— Gahbriello. Scrittura perla nobiltà della famiglia Gual- 
terotti. MS. in lingua francese nella Magliabechiann ^ 
Clas. XXV ly cod. 56. iv, r. 

— Raffaello. Feste nelle nozze del ser. D. Francesco Me- 
dici Granduca di Toscana , et della ser. sua causorte 
ia sig. Bianca Cappello. Con pai ticolar descriptione della 
Sbarra , et apparato di essa nel palazzo de'Pitti, man- 
tenuta da tre cavalieri persiani contro i Venturieri loro 
avversari. Con aggiunta et coriezioni di molti partico- 
lari, et con tutti i disegni de'carri, et invenzione Com- 
parse alla Sbarra. Firenze 1 579 in 4. vi. 

— — Descrizione del regale apparalo fatto in Firenze per \t 
nozze del Granduca di Toscana, e di madama Cristina di 
Lorena sua moglie, nella quale si descrivono le istorie 
antiche e moderne molto curiose da intendere. Manto.- 
va 1Ò89 e Firenze 1589 in 4. aggiuntovi la descrlzio* 
ne delV apparato e degVintermedii fatti perla commedia 
rappresentala in Firenze in tale occasione. vi. 

Gualtieri Giovanni. Oratio in funere illustr. et reverend, 
Cardinalis Stephani Bonucci habita ad cives arretinoa 
17 febr. 1589. VI. 

— Luigi, Relazione dell'arrivo, permanenza e partenza da 
Firenze di Federigo IV, re di Daniniarca nel 1708. MS, 
nella segreteria vecchia. VU 



546 G u A. 

Gualtieri Lorenzo* Il libro chiamato altro Marte della vita 
et gesta dello illustrissimo e potentissimo capitano Nic- 
colò Piccinino da Perosa Bisconti de Aragona. Ficenza 
U89. Ep. V. 

Guardini Alessandro . Istoria di Prato in Toscana . MS. 
nelV archivio della società colombaria ed altrove. Ved, 
Casotti^ Ragionamento storico di Prato ec» iv, v. 

GuARNACcr Mario M\xse\xm antiquorum monumentorumetru- 
scorum e volaterranensi hypogaeis erutorum cum observa- 
tionibus Ant.Fr. Gorì. Fiore ntiae 1744 infoi. Ved.una 
lettera latina indiri zzata da esso al Donati ed inserita nel 
tom. Ili delle opere del Muratori ediz, d* Arezzo, Fed. 
Moreni, Bibliografia cìt. tom. i , pag. 470. ii, m. 

•— — Vita d'Anton Maria Salvini. Sta nella parte V , p. 
85 delle vite degli Arcadi illustri, Roma 1761. vi. 

*— — Cenotaphia pisana, Caii et Lucii Caesarura disserta- 
tionibus illustrata , in quibus Coloniae Juiiae pisanae 
origo, vetusti raagistratus, et sacerdotum CoUegia; Cae- 
saris utriusque cenotaphi latinitas desideratur. Cum Pa- 
rergo de annis regni herodis, de praesidibus Syrjae, ac 
Romanis in Asia provinciis. Stanno nel tom. in delle 
sue opere. m. 

«— — Lettera scritta all'eruditiss. sig. ab. Gio. Cristofano 
Amaduzzi ec. sopra la corrente controversia della difesa 
per la serie dei prefetti di Roma del. eh. P. Corsini, 
e sopra le critiche fatte alle origini italiche di detto Mon- 
signor Mario Guarnacci. Sta nel tom, 27 pag. 41 della 
Nuova raccolta d'opuscoli scentifici e filologici del Ca- 
logerà. I, II, HI. 

— - — Origini italiche o siano memorie islorico-etrusche so- 
pra Pantichissimo regno d'Italia, e sopra i di lei primi 
abitatori nei secoli i più remoti. Roma 1785 e tom, iii, 
1787 e Lucca 1767 e un tom. ni, 17 72. Fed. anche il 
giornale de' letterali tom, i , anno 1771. Pisa 1771 ;;. 
54. I, II, IH, 



'■■i 



G u A. 547 

GuABNACCi Mario. Lettera al Donati insci ita nel tom. ni, 
delie opere del Muratori nell'edizione di Arezzo, dove 
dà ragguaglio del suo Museo etrusco. Ep. n. 

— — Pisa illustrata. Fed, Origini italiche , sta infondo 
aW opera. 

— Giudizio di un letterato di primo merito, comunicato 
agii autori del Magazzino toscano intorno il libro ulti- 
mamente pubblicato: De' primi abitatori d' Italia, opera 
postuma del padre Stanislao Bardetti della compagnia di 
Gesù. Modena 1 769. i. 

— — Giudizio sul terzo tomo delle Origini italiche da esso 
scritte. Sta nel Magazzino toscano, tom, in, part. iv, 
p. 151. Firenze 1772 in 8. Ved. Passeri^ Esame ec. e 
Lamij Novelle letter. del 1768 e 1769. i, ii. 

— — Risposta alle censure fatte contro le origini italiche 
nel libro che ha per titolo, Difesa per la serie dei pre- 
fetti di Roma del P. Corsini nelle osservazioni sul gior- 
nale pisano. Sia nel libro intitolato^ Delle Origini itali- 
che di monsig. Mario Guarnacci, Esame critico con un 
apologetica risposta ec. ed infine una lettera dell'Ama' 
duzzi sul medesimo soggetto. Venezia 1773 in 4. ii,iii. 

— — Suo elogio. Sta nel tom. r , part. i del Magazzino 
Toscano a p. 159. Firenze 1774. vi, vii. 

Guasco^. Intorno al tempo in cui le scienze e le arti co- 
minciurono ad esser coltivate dai Volci e dei cambia- 
menti che s'introdussero nei costumi^ negli usi, nel go- 
verno, e nella religione di questi popoli. Disscrt. ir» 
del tom. FUI dell' Accad. di Cortona. Firenze 1783. i. 

GuAXZESi. Della religione prestata dagli aretini a Giunone. 
Sta nella raccolta calogeriana, tom, 19 artic. 7. Vene- 
zia 1739. II. 

— Lorenzo. Lettera critica ad Antonio Cocchi intorno ad 
alcuni fatti della guerra gallica-cisalpina , seguiti Tan- 
no 225 av. G. Cr. Are:.zo 1752 in 8. Fed. Moreni 
cit. tom^ /, p. 471. lu. 



548 G u A. 

GuAzzESi Lorenzo. Dell'antico dominio del vescovo d'Arez- 
zo in Cortona, dissertazione. Pisa 1760m 4. Ved, qui 
Filippo Ai lieo zzi ^Lettere e dissertazioni sopra questo sog- 
getto. Livorno 1763 e 1765. Ved. Coltellini nella sua 
memoria informativa per i marchesi di Colle ec, p, 9, 
ed il giornale, de' Letterati nel tom, fu , pari, iFy arti- 
col. VII, Ep, IV, V. 

— -— Osservazioni storiche intorno ad alcuni fatti d'An- 
nibale. Arezzo in 8. In queste osservazioni si tratta del 
passaggio d* Annibale in Toscana e precisamente dei 
luoghi di dove ei passò. Gio, Rondinelli fece un ragio- 
namento su quesC istesso soggetto ed t MS. in J^enezia 
nella Librerìa Nani ^ cod, 87, JV* 1. in- 

•— — Dissertazioni. Seconda edizione. Pisa M6i in 4. Cin- 
que sono le Dissertazioni: I. Intorno agli anfiteatri di 
Toscana. II. Intorno ad alcuni fatti d'Annibale. III. In- 
torno ad alcuni fatti della guerra cisalpina seguiti Van- 
no av. G, Cr. 225. IP^. Intorno alla disfatta ed alla 
morte di Tolila re dei Goti. V. Intorno alla via Cassia 
per quel tratto che andava da Chiusi a Firenze . Sta 
anche nel tom. ii degli atti dell'accademia Colombaria. 
Ved. Lami., Antichità toscane^ tom. l^p. 63^ e Monu- 
menta ecclesiae fiorent. tom, i , p» 22. ii, ni, iv. 

-.- — Dissertazione intorno agli anfiteatri degli antichi to- 
scani, e singolarmente a quello d'Arezzo. Sta nel tom. 
11^ p, 79 delle Dissertazioni deW Accademia elrusca di 
Cortona. Roma 1738. Fu riprodotta in Fé ne zia nel M SO 
nella scella di dissertazioni cavate da più celebri autori 
sì antichi che moderni intorno ad ogni sorta d' arti e 
di scienze. Ved. Moreni cit. tom. i, p. 472. in. 

Supplemento alla Dissert. intorno agli anfiteatri de- 
gli antichi toscani. Sta nel tom, xx, p. 426 degli Opu- 
scoli scientifici del P. Calogerà in. 

— — Dissert. intorno a Marcellino vescovo di Arezzo. Sta 
nel tom, XLVii degli Opuscoli del P, Calogerà* Fed, 



G u A. 349 

Moretti ^Bibliogra/ìa storico-ragionata della Toscana tom. 
I , p. 4>2 . Ep, V. 

GrAzzESi Lorenzo . Dissertaz. intorno alla \\h Cassia pel 
tratto che guidava da Chiusi a Firenze. Sia nel tom. ii 
delle Memorie di varia erudizione della società colom- 
baria fiorentina, Livorno 1752 in 4, pag, 103. iii. 

— . — Osservazioni istoriche sopra alcuni falli di Annibale. 
Arezzo 1752 infoi, ni. 

— — i Dissert. intorno al passaggio di Annibale per le pa- 
ludi. Sta nel tom. r/ , p^g' 25, Dissertazione li dei 
Saggi di dissertazioni accademiche delVaccad. di Cor- 
tona, Roma 1751. ni. 

— — Lettera scritta al p. BernardinoVeslrinì ( circa l'in- 
contro di Totila e Narsete che dicesi accaduto nel Ca- 
sentino). Arezzo 1755 in 4. ni. 

GuAzziNi Giulio, Discorso e trattato dé'tribuli e decime che 
per li beni delle persone sopportanti le gravezze si ap- 
partengono al ser. G. D. di Toscana. Cod, Cart. del 
secolo xrii. MS, nella pubblica Libreria di Follerra 
alla lettera S** dell* indice dei MSS, vi. 

Orazione funerale in morte delia ser. Maria Madda- 
lena arciduchessa d' Austria Granduchessa di Toscana. 
MS. nella Magliahechiana alla class, xxm, vi. 

GtTAZZo. Storie ove si contiene la venuta e la partita d'Ita- 
lia di Carlo Vili Re di Francia . Venezia 1547. v. 

Gucci Carlo. Ragionamento storico al nobil Gio. Battista 
Gucci gentiluomo sammiuiatese sopra la nobiltà della 
sua patria e della sua famiglia. /^re «se 1768. iv, v, vi. 

Gucci ToLOMEl Iacopo. Yiia. di Gregorio di Vanni Mazzoni 
d'Anghiari ^ capo generale della repubblica fiorentina . 
Cod. cart, in fogl. del sec. xvìii nella libreria priva^ 
(a della società Colombaria^ Scaff. lupaie. C. N. 25. v. 

Guelfi Modesto. Vita della B. Diana di s* Maria in Monte 
Lucca 1709 in 12. ▼, vi. 

— Zaccaria, Relazione della presa falla dalle galere del Gr. 

3o 



550 G U E. 

Duca di Toscana unite a 5 galere di Sicilia di un va- 
scello turchesco quadro , il quale andava per la costa 
di Catalogna rubando quest'anno 1626, In 4 senz' al- 
tro. Ep, VI. 

Guerrazzi Giuseppe. Rapporto su i lavori riguardanti l^e- 
strazione ed applicazione delPacido borico dei così detti 
lagoni del volterrano e del senese. 6'/a nella continuazione 
degli Atti della Imperiale e Reale accademia economico' 
agraria dei George/ili di Firenze tom» l, parte ll^ pag, 
64:4:. trim, iv. Firenze 1819. vii. 

Guglielmi Alessandro. Vita del B. Ambrogio Sansedonì da 
Siena dell'ordine dei predicatori. Roma 1595 infogl. v. 

— Domenico. Yitae SS. Agnetis politìanae , et Catharinae 
senensis. MSS. nella Magliahechiana. v. 

— Vincenzo. Pratica criminale secondo lo stile dello stato 

di Toscana. Pisa 1763 in 4. vii. 

— i»^ Leggi e bandi criminali vegliami nei felicissimi stati 
' -dr Toscana. Siena 1774. vi. 

Guicciardini Francesco. Discorso circa alla riforma di Fi- 
renze fatto al papa Clemente VII , dopo l'assedio a dì 
30 gennaio 1731. Sta a p.l\ delV opuscolo di Fra Gi- 
rolamo Savonarola circa il reggimento e governo della 
città di Firenze stampato in Londra 1765 . Prima era 
stalo pubblicato in Venezia nel 1581 tra le lettere dei 
•principi^ tom. iiij p. 124. v, vi. 

.— : -1. La Historia d'Italia. Vinegia 1668, in vari luoghi di 
quest^ opera tratta della Toscana. Venezia 1610. v^ vi. 

"^Giovanni. Racconto concernente l'esilio di Cosimo e Lo- 
renzo de' Medici. MS. nella Magliabech. Classe vin , 
cod. 54. V. 

— — Ristretto della vita di Lorenzo di Pietro de'Medìci. 
MS. originale nel voi. già straziano. 1376. v. 

— Luigi. Parere sopra il formare il governo di Firenze do- 
po l^assedio. MS. nella Magliab, Class, xxv^ cód. 338, 
e nella Riccardiana cod. 2036 v^ vi. 



GUI. 351 

GuicciARDim Luigi . Trattato delia repubblica fìorentÌDa a 
Cosimo I. MS. nella Riccardiana cod. ^9'/é. pp, v, vi. 

Guida del forestiere per la città e contado dì Lucca, red. 
Mazzarosa Antonio, 

Guida al forestiere per osservar con metodo le rarità e bel- 
lezze della città di Firenze- Sesta edizione Firenze 1793. 
Evvi in questa edizione un appendice di ciò che riguar- 
da il pili bello ed il pia raro de* nostri deliziosi con- 
torni. V, VI, VIT. 

Guida della città di Siena per gli amatori delle belle arti. 
Siena 1832 in 18. iii^ iv, v, vi, vii. 

Guida di Firenze. Firenze 1827 e 1830 in 8, con rami ^ e. 
tradotta in Francese, Firenze 1 833 in 8. iii, iv, v, vi, vii. 

Guida di Firenze, f^ed, Camhiagi, 

Guida per la città di Volterra, f^olterra 1832 in 18. 

II, III, IV> V, VI VII. 

Guidacci Giovanni VIuniore, Delle lodi del B. Servo di Dio 
Ippolito Galantini. MS, nella Magliai), class, xxxvni-, 
cod^ 81 . VII. 

— . — Orazione delle lodi di M. Benedetto Fioretti. MS, 
nella Magliabechiana clas, IX, cod, 5. vi, vii. 

Guide de Florence et d*autres ville de la Toscane avec 90 
figures. Florence 1 822 m 8,1 828 m 12. iir, iv, v. vi, vìi. 

Guide de la ville de Florence avec la description de la Ga- 
lerie et du Pahis Pitti, ornée de vues et statues. Flo- 
rence 1828 in 12. 11,^ iv_, v, vi, vii. 

Guidetti Gio. Battista. Capitolo in morte di sua Eccellen- 
za il sig. cav. sen. marchese Carlo Gioori ftovernatore 
di Livorno. Livorno 1757 infogl, " "' ''•'*'•>'»' vii. 

Guidi Cammillo. Relazione delle feste fatte in Firenze so- 
pra il ghiaccio del fiume Arno V ultimo di dicembre . 
Firenze 1604 in A. yi', 

— Filippo. Vita delia ven. Madre suor Caterina de' Ric- 
ci Coreutiua monaca nel monastero di s. Vincenzio di 



552 GUI. 

Prato dell'ordine dei predicatori. Firenze 1617 ^ 1622, 

e 1641 in 4. Fp» vi. 

Guidi Guido. Oratio habita Lugduni in funere ser. Franci- 

sci Medices M. E. D. Lugduni 1588 in 4. vi. 

— Iacopo. De conscribenda vita Magni Ducis Helruriae Co- 
smi Medices, MS. nella Magliai . class, xxr, cod. 84. 
p^ed. Moreni cil. tom. i, p. 476. vi. 

— Lodovico. 'Lnàoy'xci dePorciano excomitibusGuidis Ere- 
milae Camaldulensis descriptio sacrae Eremi Carnai - 
dulensis ad Petrum Medicem Patriae patrem. MS. in 
pergamena nella libreria del s. Eremo di Camaldo . 

IV, V. 

GuiDtcciONi Lelio . Adiocutio capitolina statuam posilam 
Urbano VlIIsum. poni. ec. Quiritibus gratulans. Romae 
1640 injol. VI. 

GuiDiwi Cristo/ano . Vita del B. Giovanni Colombini Tou- 
datore delP ordine dei Gesuati. Fed. Ugurgeri , Poni» 
pe senesi tom. J , p. 627. v. 

Guidoni Tommaso . Combattimento , e balletto a cavallo 
rappresentato di notte in Fiorenza a' ser. aiciduchi , 
ed arciduchessa d* Austria Ferdinando Carlo , Anna di 
Toscana, e Sigismondo Francesco nel tea Ira^on tigno al 
palazzo del ser. Granduca. Fiorenza 1652 in 4. vi. 

Guidotti. D. V. Compendio della Storia toscana dall'ori» 
gine degli etruschi fino all'anno 1818. Livorno 18t9 in 

,; 8. II, m, \s, V, VI, vii. 

^- Carlo. Orazione funebre in morte del M. Rev. edEccei. 
sig. dottor Tommaso Poggini pievano di s. Piero a Sie- 

^j ve recitata in occasione delle solenni esequie in delta 
Pieve celebrate il di 29 dicembre 1781 . Firenze in 

. •*• VII, 

Guiducci Ignazio. Vita e miracoli di s. Umiltà da Faenza, 
badessa^ e fondatrice delle monache dell'ordine di Va- 
lombrosa^ coll'aggiunta in fine delle più segnalate az^ioni 



I 



CUI. ODO 

della B. Margherita da Faenza sua discepoia. Fiorenza 
1632 in 4. Fu riprodotta in latino dai PP. Bollandi- 
disti, ed inserita nel tom, r, Maii, part, //, pag» 213. 
Un antica vita di essa in latino esiste nella Riccardiana 
in un cddkè membran* del sec, xtv, Ep. i. 

GuiDUcci /griaziò. Sommario di tulle le cose nolabili atte- 
nenti alla Badia di s. Fedele ( di Poppi ) negli anni 
1634 , 1635 e 1636, tratto da cartapecere, è scrittine 
antiche , cominciando dalla fondazione del Monastero 
Tanno 1017. MS. ivi e nella Riccardiana in un codice 
membran» del sec. X/r, iv, v, vi. 

— Mario . Panegirico al seren. Ferdinando II Gran Duca 
di Toscana per la liberazione di Firenze dalla peste. 
Firenze 1643 in 4. Sta anche a p. 107 della relazione 
di detto contagio del Rondinelh. Firenze 1634 in A eh 
p. 97 dell'edizione del 1714 di detta Relazione. vi. 

Lettera al P. Ab. Don Benedetto Castelli sopra il 

fiume Bisenzio nel piano di Prato in data dei 26 otto- 
bre 1630. Sta nel toni, iv della raccolta dì autori che 
trattano del moto delle acque ediz. ii , fior. pag. 2fT. 

VI. 

Guisclom yincenzio. Relazione di Toscana, ^f^. ncl^ii ftic- 
cardiana cod. 1965. vi. 

GuNDLiNGio Niccolò Gìroìamo. De iure Augdst(sS1*hiì iWpera- 
toris, et imperii in Magnum EtruriaeDucàtum còhiiiiélntao 
tio, quem triplici indice Diplomatum,Auctorùm et rél'Uni 
copiosissimo, nec non Historia fatorum doctrìnae de (ìni- 
bus Sacri Rom. Ger. ifnp. instruxit Henricus Gottliet 
Francus. Lipsiae 1732 m 4. Tre capitoli comprenÀe la 
prese nU dissertazióne : il primo è il fattispecie He Su* 
biectione Tusciae , inque primis Fiorentine: il secondò 
Diicussio éorum , quae de fiorentina libertate ex jure 
obiiciuntur: il terzo Discussio eorum^ quae de Jkòtb prq 
fiorentina libertate obilciuhtui'. '{il 

GussoNi Andrea, Relazione della Corte di Tòscanaf fatta in 

So* 



554 G u s. 

senato al ritorno della sua ambasceria 1578. MS, nella 
Magliab. alla classe xxx, cod. 71 , e nella Marucelliana 
scaff", C, cod, 5, e presso il Moreni, Ved, Bibliografia 
cit, tom, 1, p, 478. jE'p.vi. 

G. V. L. Notizie sulla terra di Radicofani : Cenno stati- 
stico ed osservazioni mediche fatte nella medesima. Sia 
nel Nuovo giornale de letterati di Pisa \Qò2,pag, 134, 
tom, xxjy, »v, vii. 



H 



Habberlit» Francesco* Dissertatio de Antonio Albìzio card. 
Andreae ab Austria consiliario intimo . Gottingae 1740 

. in. 4. Altra vita di esso sta in fronte all^edizione della 
sua opera intitolala, Principum Christianorum stemmata, 
Argentorati 1627 in fol, vi. 

«— — Questiones duae : prima nura extraneus possit eligi 
in imperatorera romanum; altera, num Franciscus Ma- 
gnus Dux Etruriae, et Dux Lotariugiae ec. sit princeps 
germanus. Gottingae 1745 in 8. vii. 

Hahnio Simon Federigo, lus imperii in Florentiara ex mo- 
numentis editis. et ineditis, ipsisque etruscis scriptori- 
bus inde a Caroli Magni aetate per omnia saecula soli- 
de ostensum , et a speciosis objectionibus commentato- 
ris nuperi de florentini status liberiate piene vindica- 
tum. Halae 1722 in 4. iv, v. 

Hàlens. Comment.de spurio Matildiuo dono. Halae 1736.iv. 

Hankarville (d') Antiquites etrusques, greques et romaines 
tirées du cabiuet de M. Harailtoo. Florence 1801, 1808 
infoi, li. III. 

Hanasti Gactowa. Catechismo sulla piìi utile educazione del- 
le Api nel granducato di Toscana, qualificato con Tac- 



H A U. 55S 

cessit dalla R. Accademia dei GeorgoGU in Firenze. Fi" 
renze 1785 in 8. Ep- vir. 

Hauchecor>'E . Vie de Michel-ange Buonarroti peintre scul- 
pteur et architecle de Florence. Paris 1783. v, vi. 

Hausuatt!!* * De confectione vasorum antiquorum iìctilium ^ 
quae vulgo etrusca appellantur Commentatioues p. 117. 
Sta all' opera intit. Commeinationcs societatis regiae 
scientiarum GoUingensis recentiores vol.yj ad an. 1819-22 
Gotlingae 1823 in 4. ii. 

Haye Gio, ^delaj, S. Bernardini senensis ordinis Mino- 
rura vita. Sta in fronte alle opere del suddetto santo 
stampale in Lione 1650. v. 

Haysi. Biblioteca italiana o notizia de'libri rari italiani di- 
visa in quattro parti , cioè istoria, poesia , prose, arti 
e scienze; parte i , Degli storici della Toscana. Milano 
1771. VII. 

He^oc Paolo. Descrizione del sacro Monte d'Alvernia. Sen- 
za alcuna nota tipografica» r. 

Henrion Francesco. Manuale pratico sulT istoria delle pre- 
stanze del Catasto e della Decima, che guida tutti i pos- 
sidenti di beni, i giudici, ^li avvocati, e procuratori , 
i periti, architetti, agricoltori, e fattori ec. alla cogni- 
tione di tali gravezze , e degli interessanti documenti 
esistenti nell'archivio dello soppresse decime granducali 
riguardanti le gravezze medesime e tutti i beni stabili 
di città e del contado fiorentino. Firenze 1792m 8. vir. 

HBaMiTE DB Soliers dii Tristan. La Toscane fran^aise con- 
tenant Ics eloges historiques et genealogiques desprinces 
seigneours et graods capilaiues de la Toscane, les quels 
ont eie affectionnés à la couronue de France . Parts 
1661. IV, v, VI. 

Heyke Christian Gottlob. Commentatiode vesligiis domesti- 
cae religionis patriique ritus in artis etruscae operibus. 
Sta nell'op, inltt. Nova commentar, soc. Gollingcnsis, 
tom. 6, p. 37. II. 



556 H E Y. 

Hetne Cristian Gottlob, Gommentatio de fabularum religio- 
iiumque Graecorum ab etrusca arte frequentataruni na- 
turis et cSiXissis, Sta nel rop» intii. Nova conimentaria soc, 
Gottingensis toni. 3. Hist, p. 32. Ep* ii. 

— — Monuraentorum etruscae artis ad geniera sua et tem- 
pora revocataruni illustratio. Et nunc quidem specimen 
ij antiquorum. Sta negli atti di Gottinga intit. Nova com 
mèntaria societalis regine scientiarum gottingensis iom. 
iy,adan. 1773. Gotlingae et GotthaMlA. Commentai, 
hisloricae et philologicae, p. 65. n. 

HiCKES Georgius, Epistola de varia lectioné incriptionìsquae 
in statua Tagis exaratur per quatuor alphabeta hetrusca. 
StanelVop. intit. Philos. Transact. T, 1705,;?. 2076. u. 

HiELio Livino. Urbano Vili Opt. Max. in II ponti6catus 
annuin pauegyricus . Romae l624 in 4. vi. 

Histoire (/V Auecdote de Gosrae I , premier Grand Due 
de Toscane traduite d'un manuscript. italian, qui li'avait 
pas encore été rendu pubblicque. A Verone V Année da 
Jubilé petit in 8. Sia anche nel iom. mi , pàrf. i , 
M. 479 della Bihliotèque angìoise stampata in Amster- 
dam 1720 VI. 

Histoire de la vie et de la raort de Bianca Cappello nobile 
venitienne et Granduchesse de Toscane. Paris 1790. vi. 

Histoire de l''Academie royale des inscriptions et belles-let- 
tres. Paris 17 53, iom. xvili. Recherches sur V origine 
ei Vancieìinè histoire des differentes peuplei de V Italie, 
article r, Des Etrnsques. ouanciens habitans de là To- 
scane. Article iv, Des colonies greqiies ou Pélasgiqnes. 

I, H. 

Histoire universelie depuis le commencemenl du monde 
jousq^ à present, composée par une societé de gens de 
lettres. Histoire moderne. Tom. xxxix^ §. r///, Du Gr. 
Duché de Toscane. vi. 

Histoire universelie, suppleraens de l'histoire ancien tirés 
des nouvelles edictions angloises. Tom. xxxiii , Seci. 



H I s. 357 

///, Hislorie des etrusques jusqu' à la conquite de leur 
pajrs par les Romaines, Ep. ir, m, 

illstoria Carditialiumfloreatinorura ex Io. Palatio. MS» nella 
Riccardiana cod. 403. v^ vi. 

Historia florentina italice conscripta ab anno 1406 ad 1438. 
Extat i/iter rerum italicarum scriptores ^ toni» xix , in 
fin, Mediolani 1731 infoi, v. 

Hi&torie Pistoiesi dall'anno 1300 al 1348. Stanno nel Mw 
rotori Inter scriptores Italicos tom» il , pag. 359. Me- 
diolani 1727. V. 

HoARE Bart Richard . A Classica 1 tour throug Italy and 
Sicily. London 18T9 m 4. Journal of a Tour front. Sic- 
nay io the Maremma, Volterra, Populonia isle of Elha^ 
Piombino, and Grosseto, page 1 -56. vii. 

HoEFER Uberto Francesco . Memoria sopra il sale sedativo 
naturale di Toscana e del Borace, che con quello si com- 
pone. Firenze 1778 in 8. Fu poidaWaulore stesso tra- 
dotto in francese e stampato in Firenze nel 1779. vii. 

Hoi!«oRATÌ Bernardino. Relazione della Nunziatura di Firen- 
ze. In 8 senza alcuna nota tipografica. vi, vii. 

HoRORius. Thesaurus politicus Francofurti 1617, italiano e 
latino. Ivi Relazione di Fiorenza et itati suoi. De Ma- 
gno ducala Hetruriae Veneti Legati Relalio, p, 204, e 
695. VI. 

HuGFORD Ignazio. Vita di Antonio Domenico Gabbiani pit- 
tore fiorentino. Firenze 1762 infiori. Essa fu tradotta 
in lingua francese , e pubblicata in Roma 1786. vi. 

Hyvaici Antonio. Commeiitariolus de bello volaterrano. Fed, 
toni, XXUJ, Rerum ital. script, p. 9. v. 



558 



I. C. Relazione delle feste fatte in Fiorenza alli 3 d'aprile 
1605 per la creazione di N. S. Papa Leone XI. Fiortii' 
za 1605 7/1 4. Ep. vi. 

Iacobilli Lodovico. Vita de'santi e beati dell'Umbria e di 
quelli i corpi de'quali riposano in essa provincia. Fw 
Ugno 1647. Ivi sono molte ed interessanti notizie d' ec- 
clesiastica storia perugina, lil, iv, v. 

— — Biblioteca Dmbriae sive de scriptoribus proviuciae Um- 
briae alphabetico ordine digesta una cum discursu prae- 
fatae Provinciae , Fuh'gno 1688, dove sono venti autori 
del Borgo S. Sepolcro, ed altri di Toscana* vi. 

Iagematjn Gio, Michele, De nostra et Tuscorum medicina dis- 
sert. Io. Michael. August. ce Oxfordiae in 4. vii. 

Iesu f^aj Domin, Acta in canonizatione s. Andrea Corsi- 
ni episcopi faesulanì. Parisis 1638 in 8. v, vi. 

ItDEFONSO F, Vita della ven. serva di Dio Suor Maria Agnese 
di Gesù Carmelitana Scalza fondatrice del monastero di 
s. Teresa di Firenze , al secolo donna Luisa Lomellini 
genovese. Firenze 1762 in 4. vi. 

— — • Storia genealogica delle famigliedei Salimbeni di Sie- 
na e dei Marchesi Bartolini Salimbeni di Firenze. Firen-^ 
ze 1786 in 8. Sta unita alla cronica del Magnifico Lo' 
renzo de* Medici, scritta da Gherardo Bartolini Salini' 
beni, IV, v, vi. 

— — Delizie degli eruditi toscani. Firenze 1770, 1789 in 
S.In quesCopera sono inserite molte croniche dalle pri- 
me ricordanze toscane fino ai primi anni del Grand w 
cato, Ved, Moreni, Bibliografia storico-ragionata della 
Toscana, tom, i, p. 483. iii, iv, v. 



I L D. 3S9 

ItDEFoNso F, Etruria sacra triplici inonumentoiuin codice 
canonico^ liturgico, diplomatico, per singulas diaeceses 
distributa. Florenilae 1782 infoi, Ep, v, vi. 

— — Memorie storiche intorno ad Uberto BeuvogUenti se- 
nese ed alla sua vita letteraria . Stanno con diversi o- 
puscoli di esso Benvogìienti. Firenze 1771, e nel tom. 
ij^ p, 131 delle Delizie di esso Ildefonso. vi. 

— r- Memorie di fra Girolamo da Siena dell* ordine ro- 
mitano di s. Agostino . Sia nel tom. l delle Delizie di 
eiso Ildefonso, vi. 

— — Elogio di Niccolò V som. Pontef. Sta nel tom. iv 
delle memorie storiche di più uomini illustri pisani, v. 

Il modo del Consiglio grande nella repubblica fiorentina. 
MS. nella Riccardiana cod. 2312. v. 

Imbonatus Carol. Jos. Cronicou tragicum , sive de eventi- 
bus tragicis priucipum , tyrannorum viroruraque fama, 
vel nobilitate illustrium. Romae 1699, ove a pag, 330 
della parte ii sotto l'anno 15^1 è descritta la tragica morte 
di Alessandro dei Medici Duca d^ Etruria. vi. 

Imhofp Giacomo. Stemma Mediceum ex quo orti principes 
ac priores reipubblicae florentinae magni ducis Etruriae, 
demarchi etiam Gastelliuae et principes Ottaviani in re- 
gno neapolilano, praeterea romanac ecclesiae cardinales 
et summi pouliGces.^S'to nell* opera dello stesso Imhoff^ in- 
titolata, Genealogiae viginii illustrium in Italia jamilia^ 
rum. Amslelodami 1710, infoi, p. 101-138. iv , v. vi. 

— — Stemma comitum Guidiorum de Mutiliano, de Balneo, 
de Baltifolle, de Porciano, de Poppi comit. Palatin. Tu- 
sciae Marchion. de Montebello. Ivi, pag. 139, 152. v. 

•i- -^ Piccoloininae familia Geneaologia. Ivi, pag. 153-178. 

IV, V- 

— — Stemma Salviatoram, quo orti sunt Signiferi et Se- 
natores fiorentini. Rom. Ecclesiae cardinales, Duces lu- 
liani , et Marchiones Montieri. M, ^. 179-190. v, vi. 

— «.- Stemma Strozzianum , quo editi sunt Signiferi , et 



360 I M p. 

senatores fiorentini, virique literis, ac armis clari , per 
oranera non tantum Italiam, sed in esteras quoque regio- 
nes diffusi comitum^ raarchiomira, ducura titulis aucti. 
Ivi, p. 191-216. ^-p, IV, V. 

Imperiale Bariolommeo. Santa Caterina di Siena (sic) Ge- 
nova 1634 in 8. Venezia 1635 in 12. v. 

Imperiali Marzio» l notabili della vita del B. Pietro Petro- 
ni nobil senese. Sono stampati in rame in fogl. volan- 
te in Siena nel 1631. v. 

Imprese della casa dei Medici. MS, nella Riccardiana, cod. 
2119^ e 2120. v^ vi. 

Incontri Antonio . Orazione funerale recitata in Volterra 
nella chiesa cattedrale ai 16 febbr. 1623 per la morte 
dclI'TlI. sig. march. Iacopo Inghirami generale delle ga- 
lee del ser. Granduca. Siena 1624 in 4. vi. 

Indice del libro de'senatori stati eletti secondo l'ordine dai 
Duchi e Granduchi della città di Firenze dall'anno 1532 
fino alPanno 176i. E più i senatori stati eletti dal no- 
stro serenis. Granduca e Imperatore pubblicati dal Ma- 
resciallo Botta Adorno nel 1761 , coi loro Colleghi ec. 
MS. nella Marucelliana Scaff, A^ cod. ccxx. vi ^ vii. 

Index Notariorum et Scribarum , Priorum , et Vexillifero- 
rum iustitiae Reipublicae Florent. ab an. 1458 ad an. 
1479. MS. nella MaruceL Scaf. A cod.ccxxix, 14. v. 

Infeudazione dello stato di Siena. MS. nella Riccardiana 
cod. 2972. VI. 

Informazione d' una compagnia di negozianti Olandesi al 
Marchese Botta circa lo slato di commercio di Livorno 
nel 17 58. MS. nella Marucell. scaf. Aj cod, ccxx. vii. 

Informazione del modo da tenersi per guastare le mulina del- 
lo stato senese e le fonti di Siena. MS. nella Magliai), 
ciao. XXV, cod. 339. v« 

Informazione delle cose di Siena. MS. nella Riccardiana, 
cod. lAi^. V. 

Informazione sopra le regioni della prudenza pubblicatasi 



INF. 561 

per la parte della corte di Firenze l'anno 1572 fm le 
coiitese dei duchi di Modena e di rirciizc. Ep. vr. 
Informi Accademici di Ravenna, Ossequi di graliludine ad 
Alessandro VII, nelPerezioDe della statua di brouzo al- 
zata nella piazza maggiore di delta città per aver esal- 
tato alla porpora Cesare Rusponi. /?avenna I6<52m4. VI. 
Inghirami Bernardo, Syncdus volaterrana babita anno 1624. 
Senis 1625 in 4. vi. 
— Curzio. Etruscarum antiquitatum Fragnientac quibus ur- 
bis Romae , aliarumque gentium priniordìa, mores , et 
res gestae indicantur, reperla Scornello prope Vulterram. 
Francofurti 1637 in fol. Ved, anche Fabricio nella Bi- 
blioteca latina , tom, il^ cap. Xiii , p. 60, e le opere 
del Muratori^ iom. Jli, p. 38 dell'edizion, aretina , e 
Jforeni cit, iom. /, p. 485. ii. 
Discorso sopra le opposizioni fatte alle antichità to- 
scane diviso in dodici trattati. Firenze ^645 in 4. F'ed, 
anche Moreni, Bihliograf. cit. iom. 7, p. 486. ii. 

Trattato sopra le gesta , traslazioni e prodigi dei 

corpi santi e delle preziose reliquie che nelle chiese di 
Volterra sono alla pubblica venerazione. MS. giudicato 
un tesoro di ecclesiastica erudizione , il quale trovasi 
nella camera del proposto ^ossia capo della pubblica rap - 
presentanza^ ed una copia nelV archivio capitolare di 
Volterra. ,n, ,v, v. 
Discorso fallo a S. A. S. in Livorno di febbr. 1650 so- 
pra la proposta fatta dai sigg. soprassindaci di provve- 
dere lo stato di sale forestiero, e non più di Volterra. 
MS. nel registro di comunità di Folterra N, 58^ pag. 
66. Ftd. Moreniy cit. iom. /j, p. 486. vi. 

Alberi genealogici delle famiglie volterrane. Corf. Cari. 

autograf. MS. nella pubblica librerìa di FoUerra alla 

lettera T*' dell'indice dei MSS. s\, vii. 

— Francesco. Descrizione dell'Imp. e R. Palazzo Pitti di 

Firenze. Firenze» 1819, in S, Di quest'operetta ne fu fai- 

3i 



562 I (, G. 

„: ia nel 1828 un' altra edizione alla Poligrafia fiesoìana ac- 
cresciuta di notizie dall' autore medesimo con il (itolo se- 
guenic. L'imp. e R, Palazzo Pitti descritto, e Ivi nel 1832 
in 8 tradotta in francese dall' autore stesso. Ep.w, vi^ vir. 

liNGHiRAMi Francesco. La Galleria dei qua«iri esistente nel- 
l'imp. e rea! Palazzo Pitti descritta ec. Poligrafia Fie- 
solana 1834 in 8. v, vi, vii. 

— Nuova scoperta di alcuni tolì sepolcrali edificati dagli 
etruschi uell' antica Necropoli di Volterra non veduti 
finora in Etruria, con alcune osservazioni sull'opera di 
M. Peti't-Radel relativa alle Nuraghe di Sardegna. Sia 
negli Annali dell' Inslituio di corrispondenza archeolo- 
gica delVanno 1832, p. 20-30. n. 

■ Viaggio pittorico alia Vallombrosa. Firenze 1819 in 

fogl» IV, V, VI. 

— — Degli antichi vasi fittili sepolcrali , ragionamento. 
Poligrafia fiesolana 1824. f^ed. anche nel Giornale in- 

.titolato Antologia. M. Degli antichi vasi ec. ioni, xviy 

-.^ iV. 48 , p. 62. Firenze dicembre 1824. Sta anche per 

, prejazione alla ser, y dei Monumenti etruschi. il. 

Osservazioni sopra i monumenti antichi uniti al- 

Topeia intitolata l' Italia avanti il dominio de'romani. 
Sia nella collezione d' opuscoli scientifici e letterari ed 
estratti d' opere interessanti , voi. XJii ^ p. 1. Firenze 
1811, e stampato anche a parte con il titolo stesso, e re- 
plicato in parte nella traduzione del eh. Raul-Rochctte 
dell'opera sulV Italia del Micali. i, n, m. 

— — Descrizione della Badia di Fiesole. Badia fiesolana. 
1820 in 8, Fed. anche Nuova collezione d'opuscoli e 
notizie di scienze^ lettere ed arti, tom. i^ Poligrafia fie- 
solana, V, VI, VII. 

' Monumenti etruschi o di etrusco nome dise(;nati , 

incisi_, illustrati e pubblicati da lui medesimo. Poligra- 
fia fiesolana 1821-1826. Ved. Giornale de' letterati, Ka- 
leriani Domenico Estratto, al N, xxxv. Pisa 1827 in 
8. . I, u, III, 



I N G. 365 

I^GHiBAMi Francesco, Relazione officia4e delle imprese fatte 
contro i francesi dalle anni vollenaue nel littorale to- 
scano. Livorno 1799 in 8. Ep. vii. 

— — Lelleie di etrusca erudizione . Poligrafia Jìesolana 
1828. f^ed. Ballettino deWisliluto di corrispondenza ar- 
cheologica iV. IX settembre 1830, e Giornale arcadico di 
Roma del 1828 tom. xxxix, p. 215. il. 

Sulle ricerche di Vetuionia, lettere tre , con 1' ag- 
giunta d'osservazioni del dottor Giulio Ambrosch. Stan- 
no nelle Memorie dell* Instiluto di corrispondenza ar- 
cheologica fascicolo 11. II, in. 

— — Notizie biografkhe del prof. Giuseppe del Rosso ar- 
chitetto fiorentino. In 8. vii. 

— — Delle idrauliche operazioni praticate daqli antichi to- 
scani, Men>oria. Sta nel voi. XI degli Alti dell' Imp. e 
R, Accademia dei Georgq/ilì. i, ii. 

— — Etrusco Museo chiusino dai suoi possessori pubbli- 
cato con aggiunta di alcuni ragionamenti del prof. Do- 
menico Valeriani, con brevi esposizioni del cav. Fran* 
Cesco Inghirami. Badia fiesolana 1833 in 4. grande. \\. 

— — Memorie sloriche per servire di guida all' osservato- 
re in Fìeso\e , Poligrafia fiesolana ì8^9 in 8.ii,iii,iVjV,vi^vii. 

— . -— Storia della Toscana , compilata ed in sette epoche 
distribuita. Po/tgra^a/ieso/ana ini2. i, ii, iii^iv,v,vi, vu. 

*— Giovanni . Riunione della triangolazione di Lombardia 
con quella della Toscana. Estratto di una lettera scrit- 
ta dal P, Inghirami delle Scuole pie prof, d'astrono- 
mia al sig. Baione di Zach, e da quest'ultimo pubbli- 
cata nella corrispondenza astronomico geografica ^ voi. 
m mese di settembre . Sta nel volume l della Nuova 
collezione d'Opuscoli e notizie di Scienze^ lettere ed arti. 
Badia fiesolana 1020 m 8. vii. 

Della longitudine e latitudine geografica della città 

di Volterra , », Miniato e Fiesole. Firenze 1817. vii. 

•^ — Discorso intorno alla geografìa della Toscana. Firen- 
ze 1829, Estratto dall'Antologia N. 125. vii. 



564 I N G. 

Inghirami Giovanni . Carta geografica della Toscana colla 
proporzione di 1 : 200 mila. Firenze 183 2. Za stessa ridotta 
alla proporzione di 1 : 400 mila da Girolamo Segato. 
Firenze 1832. Ep. wn^ 

Della longitudine e latitudine della città di Piiloia 

e Prato, memoria. Pistoia 1816 in 8. vii. 

Principii elementari di geografia ud uso delle scuole 

pie . Firenze 1834 in 8 •, ove al cap. in si parla del 
granducato di Toscana. ii, v, vi, vii. 

Inglesi compilatori della Storia universale dal principio del 
mondo fino al presente. Firenze 1';78, voi, xXFiil^cap. 
1, sez. Ili, L* istoria degli etruschi, cap. /, sez. ii, Pe- 
lasgi. I, il. 

Ingoli Francesco. Lezione accademica nella erezione della 
statua del pontefice Alessandro VII senese , nella quale 
si dimostra, che per rendere eterni gli eroi piìi vaglio- 
no le statue , che le composizioni poetiche . Ravenna 
1662 in 4. vi. 

Ingresso e permanenza in Firenze di Federico IV re di Da- 
nimarca e Norvegia , relazione genuina di scrittore ano- 
nimo e rontemporaueo pubblicala per la prima volta 
dal can. Domenico Moreni. Firenze 1819. v. 

Innocenzio /^P.J del ss. Rosario. Panegirico in onore di S. 
Maria Maddalena de'Pazzi detto in Firenze nella chiesa 
di detta santa il dì 25 maggio 1 757 , e replicata ad istan- 
za di quelle RR. Madri il 2 giugno dello stesso anno. 
Venezia 1757 in 4. Sta anche nel toni. vi^p. 2S0 della 
Raccolta de*panegirici recitati da piìi celebri oratori dei 
nostro secolo. Venezia M 60 in 4, e Ivi nella medesima 
raccolta stampata nel 1764 in 4, tom. vi, p. 272. vi. 

Innocentii III Epistolae. Romae 1643, ubi lib. i J. 7. Epi- 
stola legatis apostol. sup. negocio Tusciae ad sedem a- 
postol. pertinentes. Vid . Epist. 40. v. 

Instituta sacrae Centuriae cassianensis. Florentiae 1655 in 
4. VI, 



( 



I N s. 36.^ 

Instrumentum de ordinalione florentiui status. MS. nella 
Riccardiana^ cod, 2231. Ep. \\. 

Interets et maximes des priuces et des etats souveraines . 
Cologne 1663 , ou pag. 36 Du Roy de France sur la 
Toscane, et pag. 76 du Roy d^Espagne sur ìa Toscane. 

V, VI. 

Inleresses des princes souverains. Fol. 31 da Royd*Espa^ 
gne sur Sienne. Cologne 16S3. v, vi. 

Intrigalo accademico. Storia di s. Agnese di Montepulcia- 
no con delle memorie della medesima città, e suoi uo- 
mini illustri. Siena 1779 in 8. v. 

Introduzione allo studio delle arti del disegno', e vocabo- 
lario compendioso delle arti medesime. Tom, i , cap, 
111, p. 158 , Della pittura presso gli Etruschi. Milano 
1821, e toni. Il, p. 107. ii. 

Intronata (^^J Accademia festante per l'esaitazione di Ales- 
sandro VII senese al somm. pontificato. Siena 1655 in 
4. VI. 

Investitura senensis 1557. Questo istrumento, che concerne 
Vinfeudazione di Siena al ducato di Firenze fu stampa- 
to ancora dal Du Fio ni nel corp, diplomai, f^ed. Mo^ 
reni, Bibliografìa cit,, torn, /, p. 487. vi. 

Investitura dello stalo di Siena per il S. D. Gio. di Fi- 
gheron procuratore e mandatario della maestà ser. e catl. 
di Filippo II re di Spagna nella persona dell'illustriss. 
et eccellent. sig. Cosimo de'Medici secondo Duca di Fi- 
renze e suoi successori. MS. nella Marucelliana, Scaff\ 
A, codice 224. vi. 

Investitura di Firenze e Siena . MS. nella Riccardiana , 
cod. 2000. VI. 

Investiture dello stato dì Siena e di Firenze. Relazione dello 
stato di Toscana al tempo di Cosimo II ed altro. Cod. 
Cart, MS. nella pubblica libreria di Folterra alla letter. 
R" dell'indice dei MSS. vi. 

loannon De Saint Laurent» Historia della famiglia dei sigg. 

3i* 



366 I s e. 

conti della Gherardesca. Sia nel sommarlo di documenti 
relativi alla causa di deili conti agitata nel secolo de- 
corso p. 5, Ep. \, \i. 

Iscrizione dove si tratta della dimora di Dante in un, Ab- 
badia dell'Umbria, ove scrisse i suoi poemi. MS» nella 
Marucelliana nel tomo del Bandini intitolalo Capitoli 
della repubblica, v. 

Iscrizioni etrusche. MS. nella Marucelliana , Scaff. A , 
cod. 14. ili. 

Istoria civile e militare dello stato fiorentino . MS. nella 
Riccardiana, cod. 1826. vi. 

Istoria fiorentina fino al 1402 di Leonardo Aretino, tradotta 
da Donato Acciaioli, divisa in dodici libri. MS. nella 
MarucelU scaf, C, cod. 9, iii, iv, v. 

Istoria delle variazioni e peripezie accadute nell'universi- 
tà di Pisa dal novembre del 1800 al giugno del 1801 . 
Senza data. vii. 

Istoria del tumulto de' ciompi. MS. nella Riccardiana , 
cod. 2027. V. 

Istoria delle cose avvenute in Toscana dal 1300 al 1384. 
Firenze 157 8 m 4. v. 

Istoria dell'arcivescovo s. Antonino coll'apologia di frate Sa- 
vonarola. Firenze 1782 in 4. v. 

Istoria delPassemblea degli arcivescovi e vescovi della To- 
scana tenuta io Firenze l''anno 1787. Firenze 1738. vii. 

Istorie pistoiesi, ovvero delle cose avvenute in Toscana dal- 
l' anno 1300 al 1348 , e Diario di Guido di Francesco 
Monaldi fiorentino dal 1340 al 1381. Firenze 1733 i/i 4. 
Ved. Monaldi . v. 

Istruzione per le municipalità installate per decreto del 21 
Germinale anno 7. Firenze 1799. vii. 

Istruzione della repubblica fiorentina ai suoi ambasciatori 
al Soldano. MS. nella Riccardiana-, cod. 2468. v. 

Istruzione sopra la maremma e montagna. MS. nella Ma- 
rucelliana ScaJ. A, cod. 224. vii. 



I T A. 567 

Italicarum Rerum scriploies ex florenlinoruni bibliotecarum 
codicibus eruti. Fiorentine 1748. y. Muratori» 

Itinerario italiano clie contiene la descrizione dei vinggì 
per le strade più frequentale , alle città principali di 
Italia^ con carte geografiche ec. Firenze 1800 in 8. ove 
le principali notizie sono per la Toscana. Ep. vii. 

ludicium de Nicolao Machiavello cod. del sec XVI e XVII. 
MS, nella Marucell. Scaf. C, cod. '^2, v. 

Irwius Franciscus, De pictura veterum. Roterdami ir/)4 , 
uhi in catalogo pictorum, sculptor. artificum in verh.Tlui- 
sci. ir. 

lurisditio episcopi faesulaniin civilate Fiorentia. Venttiis 
1682. III. 

Ivano Antonio. Commeutariolus de bello volaterrauo anno 
1472 a floreutinis gesto. Sia nel toni, xiu , p. i. Rer, 
Italie, scriptores del Muratori. Il Soprani, scrittore della 
Liguria l'intitolò, Historia de Volaterrana calamitate ^p. 
37. yed. anche Moreni , Bibliografia storico-ragionata 
della Toscana, tom. j, p, 488. v. 

— — Epistola in contenlione volaterrana propler fodinas 
alluniinis. MS. nella Magliai, ci. xxv , cod. G36. vii. 



K 



Kbstker. Intorno le pitture antiche di Tarquinia scoperte 
nel 1827, con un cenno di quelle scoperte in Chiusi. 
Roma 1829, voi. /, parte y, pag. 101. Fed. Annali ar^ 
cheoU del 1829, e quelle di Chiusi pag. 117-120. in, iv. 

KiNT Gio. Gaspero. Noiizie sul fiorino d'oro antico di Fi- 
renze, rapporto specialmente al suo vero valore a ino- 
neu d' arj^ento. in 4. se nz* altro. Stanno ancora nelle 
Novelle letter. fior, all'anno 1789, col. 05, sq. v. 

KihtHER P. Atanasio. Iter elruscum , quo Iletruriac luiu 



568 K o E. 

priscae, tum posterae origo_, silus, natura describuntur. 
Anistelodami\Qlò. Fed, Targiotii^Aggrandimenti della 
fìsica in Toscana^ p. 505, e Moreni, Bibliografia storico- 
ragionata della Toscana tom. /, p. 489. Ep. ii. 

KoELER Io, Davidis, Dissertatio historica de donatione Ma- 
thildina pontifici R. facta. Jnae 1742. iv. 

KoLLER P. Giuseppe, Ristretto della vita del B. Paolo Du- 
rali d'Arezzo estratto da quella del p. Bagatta. 1771 seti- 
z* altro in 8. vi. 

K. X. Y. Voyage pittoresque de la Toscane^ dessiné lito- 
graphié, et public par A. Lebrauc, peintre d"* architet- 
ture et de paysage. Florence 1829. vii. 



Lacca Leonardo. Constitutiones pisanae transumpt^e. MS, 
nella Riccardiana , cod. 773. v. 

Ladeuchi Giacomo, Acta passionis ss. Cresci , et sociorum 
martirum ex MSS. cod. Bibliotecae Mediceo-Laurentia- 
nae, metropolitanae Ecclesìae florentinae^ et Sapientiae 
Romae nunc primum edita. Florentìae 1707. Ved, An- 
toni Frane. Felici Romani appendix ad acta ss. Cresci 
et ss. mm. Floreniiae 1707. Pier Donato Polidoro, Let- 
tera ad un ca\^. fiorentino devoto dei ss. mm. Cresci e 
compagni, in risposta a quella scritta dal p. Gherardo 
Capassi delVordine dei Seri>i di Maria a Giusto Fon- 
tanini contro gli atti dei medesimi santi dati alla luce 
da Giacomo Laderchi. Firenze 1711. Giornale de'lette- 
rati d^ Italia, tom, ///,', p. 222-252. Nugae Laderchia- 
nae in Epistola ai equitem Jlorentinum sub nomine et 
sine nomine Petri Donati Polidori vulgata. Centuria 
prima curante Anlonio\ Gatto I, C, Genuae 1709. Gior- 
nale de'leilerati d* Italia ivi p, 252. Io. S torchi Episto- 



L A F. 569 

la ad R. P, lacobum Laderchium. Palavii M OS GLorn. 
defletter, ivi p, 262. Ep.ui. 

Lafri G/o. Oralio Pistorii habita in funere anniversario de 
emin. Nicolao Fortiguerrae card, pistorien. praeclare ge- 
stis io eccles. cathediali H kal. octobris. Pistoni 1637 
in 4. VI. 

Laglà5diere. Degli atiii degli antichi. Lettera a M. Panoflca. 
Sta negli A anali deW istituto di corrispondenza archeo- 
logica secondo supplirne nto al terzo fascicolo dell* anno 
1830. Hi n». 

Lagomarsini Girolamo. In adventu Francisci III Lolharìn- 
giae, Barri, et Magni Etruriae ducis ad florentinos ©ra- 
tio habita in aede s. lohannis evangelistae vii kal. mar- 
tias. Florenliae 1739 in 4. Questa con altre orazioni fu 
riprodotta nel 1740 in Jusburgo in 4. vii. 

Lande. Voyage en Italie, troisieme edilion, revue cor- 
rigée, et augnientée. Genève 1790 in 8 ou tom. li , c/i, 
XIII ^ pag, 139, Toscane et de toules les villes, les an- 
tiquìtés , les hommes illustres, qu*elle a produits, et la 
description de son état moderne, ii, iii^ iv, v, vi, vii. 

La Mabtiniere. Le grande Dictiouaìre geographique et cri- 
tique. Rotterdam 1726. Ov'è molto della Toscana e sue 
città. HI, IV, V, vi. 

Lambardi. Memorie antiche e moderne dell'isola dell'Elba. 
Firenze M9\. li, iii, iv, v, vi, vii. 

— . Carlo cappuccino. Catalogo dei santi e beati della città 
e comitato d* Arezzo esposto per ordine cronologico , 
consideralo però il suo comitato nella sua vasta ed an- 
tica estensione. MS. in Arezzo nel suo convento. ÌMo' 
ri l'autore nel 1776. in, iv, v, vi, vn. 

La Metropolitana fiorentina illustrata . Firenze 1820. iV'c/- 
V appendice di questo libro vi è del prof. Rossi un A" 
neddoto istorico relativo alla facciala che si proponeva 
di fare nel secolo xrii al Duomo dì Firenze ec estrai» 
to dal MagazUuQ di kltcruturuy scienze j arlij economia 



I 



570 L A M. 

politica , e commercio , opera periodica di accademici 
italiani^ anno 1 SOS. Ep.v^ vi. 

Lami Giovanni. Charilonis et Hippophili Hbdeporicon. /*Vo- 
rentiae 1741. Quest' odeporico vien compreso in quattro 
voìumi, ed è tra le deliciae eruditorum dello stesso La- 
mi^ e comprende un viaggio tra Firenze e Pisa. vii. 

— — Vita della B. Oringa Cristiana fondatrice del veri, 
monastero Ji s. Maria Novella e di s. Michele Arcange- 
lo dell'ordine Àgùstitiiaìio nella terra di S. CroCe in 

Toscana. Firenze 1769. P'ed. Novelle letter. fior, del- 
l'anno 1766 col. 481, ed il volume xml ed ultimo del- 
le Deliciae eruditor. di esso Làmi 1769. v. 

— Dialogo del reverendiss. sig. ah. Giuseppe Clemente Bi- 
ni in risposta alla lettera seconda del p. m. d. Fedele 
Soldanij con cui pretende di confermare alcuni fatti ri- 
guardanti s. Zanobi vescovo Gor. Colonia 1742m4. ni. 

— • — Memorabilium italorum .eruditione praestantium ,| 
tjaibus vertens soeculum gloriatur. Florentiae 1742-1747 
in 8, tra i quali italiani vi si contano 26 toscani, vi, vii. 

*■— — Lettere Gualfondiane . Firenze 1744 in 16. Stanno 
ancora nelle Novelle letter. fiorentine aW anno 1744, e 
1745 e son 21. ii. 

—.—-In antiquam tabulam ahcneam decurionum nomina, et 
dascriptionem conlinentem , et in privalo ampliss. dy- 
nastae senat.equit. Viceul. Mariae Riccardii palrici fior. 
Museo adversatam observationibus . Florentiae 1745 in 
fol. IH. 

*— — Lettera contenente alcune riflessioni sopra una breve 
cronica fiorentina Scritta in latino, e ritrovata in anti- 
co codice. Sta nelle Novelle letter. del medesimo del- 
Vanno 1747. Col. 1, 17, 33, 65^ 81, 177, 225. iv, v. 

»— — Amplissimi viri Richardi patr. fiorentini vita, in qua 

alia multa ad historiam florentinam spectanlia e re nata 

tractantur. Florentiae 1748 m 8. Sta nell'opera Memo^ 

rab. llal. erud., e comprende un compendio di Storia 

specialmente letteraria dal 15 58 al 1612. vi. 



L A M. 371 

Lami Giovanni, S^nctae ecclesiae florentinae monumenla a 
Joanne Lamio composita , et digesta , qiiibus notiti<ie 
innumerae ad omnigenam Etruriae , aliarumrjue Regio- 
uuin Historiam spectantes coDtinentur. FlorenUae 1758 
injol. Fed. Morcni cit, tom, i, p, 495. m, iv, v. 

Lezioni d'antichità toscane, e specialmente della città 

di Firenze. Firenze 1766 in 4. L'esemplare della Ma- 
gìiabech. Classe xxiy, cod, ^ZG-lòl ^ e classe xxr, cod, 
484 è postillato con note dello stesso Lami, ii, iii, iv, v. 

T- — Vita letteraria del canonico Pandolfo Ricasoli Baro- 
ni. Sta nella parte li della prefazione alle Lezioni di 
antichità toscane pag. cxxxif-clf e nel Corriere lette- 
rario, Fenezia 1766^ tom. i -, p 617 e tom. ii , pag, 
105. V». 

Vita di Pietro Carnesecchi. Sta nel tomo n, p» 600 

delh Lezioni d' antichità toscane dello stesso Lami^ e 
nel Corriere letterario di Venezia tom, 77,/;. 159. vi. 

Dissert. sullo slato delle belle arti in Toscana dal 

sec. X al sec. xiii. Sta nel trattato della pittura di Leo- 
nardo da Vinci , stampato in Firenze nel i792 corre' 
data d'illustrazioni dal dottor Francesco Fontani . Ved, 
le lettere senesi del P. della Valle ed il Tempesti Anli- 
pe ristasi pisane, iv, v. 

— — Lettera all'avv* Gio. BaldaSìierooi} tu cui si ricerca 
chi fosse il vescovo Qoieutiuo anonimo i;immentato nel 
decreto di Graziano. Sta nelle novelle letter. fiorentine 
all'afono 1743 num, 37, 38. in. 

— — Dissertazione sopra s. Romolo vescovo di Fiesole e il 
, tempo del suo vescovado. Sia nelle novelle letterarie del- 
V l'anno 1753 col, 465, 481, e 497. in. 

,^ — . Notizie di Gottifredo vescovo di Firenze. Sta nelle 

' novelle letterarie dell'anno l'/GG cui, 545, 561, 577.iv,v. 

Notizie della chiesa pievanìa di s» Pìetio iu Bossolo 

In Val di Pesa. Sta nelle Novelle letterarie all' anno 
767^ col. 513. e seg. iii. 

ì 



572 L A M. 

Lami Giovanni. Lettere vii sopra alcuni punti di anticliilà 
della storia pisana. Sia nelle Novelle letterarie aWanno 
1760, co/. 161^ 177,193, 209, 305. 321, 353. Ep.i^ u,iii. 

Elogio del dottor Bernardo Geccarelli fior. Sta nelle 

Novelle letter. all'anno 1748, col 113. vii. 

Novelle letterarie pubblicate in Firenze nel 1740. 

Anticìiità etnische scoperte in Volterra , col, 28 , 35 , 
689, tom, I. II. 

Notizie del cavalieri templari della Toscana. MS. 

nella Rlccardiana^ cod. 3233. v. 

. Selccla et Ghronologica rerum ab imperaloribus , re- 
gibus, ducibus , capitaneis, missis , seu nunciis , in E- 
truria gestarum Sjnopsis. Sta nelle Deliciae eruditorum 
tom. IF. IV, V. 

Deliciae eruditorum, seu veleruni àvex^otwv opuscu- 

larum Collectanae. Florentiaelah an. 11^6 ad an. 1769, 
tom. xml in S ubi ad tom. iJJj pag. 60 ^ reperilur: Se- 
lecta et chronologica rerum ab imperaloribus , regibus , 
diicibuSj marchionibuSj vicariis, capitaneis , missis^ seu 
nunciis civiialibus et populis in Etruria gestarum^ il cui 
titolo è il seguente^ Incipit C /ironica imperatorum com- 
pilata per fratrem Leonem Urbeveteranum ordinis fra- 
irum praedicatorum . Questo compendio comincia dal' 
Vanno Ili, /ino al 1376. Quest'opera fu proposta come 
V idea di una esatta Storia toscana. Ved. Novelle let- 
terarie del 1758^ tom. XIX, p. 317, 661. iv^ v. 

— — Vita Cosmi ITI Magni Etruriae Ducis. Sta a /?. 165 * 
del tom. r, della sua opera intitolata, Memorabilium Italo- 
rum eruditione praeslantium eie. Florenliae 1 742-1747. vi. 

Adversaria prò historia ecclesiastica fiorentina. MS. 

nella Riccardiana^ cod. 3317 con titolo Ecclesiae Dioces, 
far. extra Urbem. iv, v, vi, vii. 

Elogio del dott. Antonio Cocchi . Sta nelle Novelle 

letterarie fiorenline dell'anno 1758, colon. 353, 369^ 385, 
433, 449. VII. 



L A M. 375 

Lami Giovanni. Elogio del cauouico Salvino Salvini. Sta 
nelle Novelle leder, dell'anno 1751, col. 801. Ep, vii. 

Elogio del dottor Giuseppe Maria Brocchi , teologo 

e islorico fiorentino. Sia nelle Novelle ìetter. alVanno 
1751. col. 417,433. vi^ vii. 

Elogio d'Alessandro Politi chierico regol. delle scuo- 
le Pie, prof, di lettere greche e di eloquenza nell'uni- 
versità di Pisa. Sta nelle Novelle letter. dcWanno il 52j 
col. 559j 575. vii. 

— — Suo elogio istorico. Sta nel Magazzino Toscano, tom. 
i, pnrt. 11, ;?. 136 Firenze 1770, in 4. vi, vii. 

Vita di Dante Alighieri, scritta da un anonimo, trat- 
ta da un codice Riccardiano e pubblicata nelle Novelle 
letterarie fior, all'anno 1748, col, 181. v. 

— — Lezioni di antichità toscane. Firenze 1768 i/i 4. iv, v. 

— Lodovico. Orazione funebre nella morte del card. Nic- 
colò Acciaioli recitata il dì 7 giugno 1719 nella confra- 
ternita dello Spirilo S. di Ferrara, Ferrara 1719 m 8. 
Sia anche nel niim. ir,pag, 71 della raccolta delle ora- 
zioni funebri di diversi oratori chierici regolari, Firenze 
1735 in 4. I vi. 

Lamorati Giuliano , Hislorie di Lunigiana che contengono 
successi memorabili, ruine di Luni, croi in santità, pietà 
e dignità ecclesiastiche riguardevoli che in detta provin- 
cia fiorirono. Massa 1685. Il, ni, iv, v, vi. 

Lampbedi Già, Maria . Saggio sopra là filosofia degli anti- 
chi etruschi, dissertazione istorico-critica. Firenze 1756 
in 4. II. 

Del governo civile degli antichi toscani, e delle cau- 
se di loro decadenza. Lucca 1760 in 4. ii. 

Lancellotti Secondo. Discorso contro la credenza delle co- 
se sotto nome di antichità trovate in Volterra. MS» nel- 
la libreria di Volterra. NelVistesso codice MS, vi è la 
difesa della verità delle predette aniichitìi contro il sud- 

32 



374 LAN. 

detto discorso e diversi frammenti di risposta di Curzio 
Inghirami alle opposizioni^ e materiali preparati per 
detta risposta^ come pure gli Scaritti inedili trovati da 
Curzio Inghirami negli anni 1631, e 1636, dopo la pub- 
blicazione dei primi colle stampe. Ep. ii. 

Lancellotti Secondo. Historiae Oliveta nae seu congregatio- 
nis s. Mariae Mentis Oììveti. F'enetiis 1623 in 4. v, vi. 

Landi Alfonso. Raccolta di pitture, di statue e di altre ope- 
re eccellenti che si trovano nei tempii e negli altri luo- 
ghi pubblici della città di Siena con i nomi , cognomi, 
e patrie dei loro artefici. MS. in Siena . Ved. il P. 
della Valle nelle sue lettere senesi T. ii, p. 32. Pecci 
Degli antiquari senesi dotti , MS. nella Marucelliana, 
Scaf. A^ cod, 252. Lanzi tom. /, p. 277. vi. 

— Giulio. L'istoria dell'assedio di Mont'Alcino. •S'icna1553 
in 4. Ved, il Pecci, tom. iv ^ p- 68 delle Mem, stori- 
che critiche della città di Siena, e VUgurgeri nelle Pom- 
pe senesi, tom. /, p. 634. vi. 

Landini Cristo/ano. Disputationum Camaldulensium. Floren- 
tiae 1472 , o 1482. Sono le conferenze dell* Accademia 
platonica tenuta a Camaldoli. Ved. Moreni, Bibliografia 
cit. tom. /, p, 500. V. 

— — Orationedi Messer Christopbano Landino fior, quan- 
do fu dato il bastone della fiorentina milizia allo illu- 
striss. conte Nicola Orsino. Firenze 1485. Ved. Moreni, 
Bibliografia cit. voi. /, p. 501. v. 

Apologia, nella quale si difende Dante e Firenze da 

falsi calunniatori. Sta in fronte al suo commento sopra 
Dante impresso in Firenze 1481 infoi. Venezia 1484 e 
ivi 1578 nelle opere di Dante, v. 

Elogium in funere Donati Acciajoli. MS. nella Ma- 

gliabechianUj clas. viii^cod. A4^5,eclass. xxvii, cod. 

— — Elogium in Carolum Arretinum. Reip. Fior. Secre- 



LAN. 375 

larium. MS» nella Magliai), classe fui, cod. 1445, /'Art 
pubblicato nel iom. /, Specimen lUeraU florent. pag. 83 
et sq. Ep, V. 

Landini Lodovico. Oratione in lode dell'illuslrlss. et eccel- 
lerjtiss. sig. principe di Piombino D. Bellisario Aragona 
Appiano recitata nelle feste falle dall'illuslr. e reverend. 
mons. Cosimo de' Conti della Gherardesca vescovo di 
Colle nella sua cattedrale per ringraziamento a Dio. Sie- 
na 162^ in 4. VI. 

— . Placido . Storia dell' Oratorio di S. Maria del Bigallo 
e della ven. compagnia della Misericordia della città di 
Firenze, con la descrizione di tutte le chiese che hanno 
Ja cura delle anime e il nome di tulle le strade di delta 
città. Firenze 1779, e 1786. v. 

Landucci Ambrogio. Sacra Ilicelana Silva , sive origo , et 
Chronicon breve Coenobii et Congregationis de Iliceto 
Ord. Brera. S. P. Auguslini in Tuscia, addilis elogiis, 
cura notis prò his qui sancte et insigniter ibidem ger- 
rainarunt. Senis 1653 , e da lui tradotta in italiano e 
data in luce. RomaiQ^l. Ved. Moreni cit. voi. /, ;;. 
503. "i> ivr, v, VI. 

Lasducci Ambrogio. Immagine del Beato Niccolò Marescot- 
ti detto il profeta di Siena dell' ordine eremit. del P. 
S. Agostino della Congreg . di Lecceto in Toscana. Ro- 
ma 1656 in 4. Nel primo cap. trattasi dell'origine della 
casa Marescoiii. iv^ v. 

— Luca. Cronica dal 145o al 1542. MS. nella Magliabe- 
chiana e nella libreria Panciatichi. Fed. il Ceracchini 
nella cronologìa de' vescovi e arcivescovi di Firenze^ p. 
195. V, VI, 

Lasfredihi Barloìommeo. Decreta diocesanae faesulanae Sy» 
nodi habila viii id Maiil612. Florentiae 1612 in 4. vi. 

Lanini Rinaldo, Orazione funebre in morte dell' illustriss. 
e rever.mons. (iaelauo Incontri arcivescovo di Firenze 
recitata il uì 29 aprile 1781 nella ven. compagnia di s« 



576 LAN. 

Benedetto Bianco, colla descrizione delle solenni esequie 
ivi al medesimo celebrate. Firenze in 4. Ep» vir. 

Lannes Gio. edij. Istoria del pontificato di Eugenio III. A. 
Nancy . La rammenta e molto la commenda il D, La- 
mi nelle Novelle letterarie fiorentine all'anno 1747 , p. 
371, 386, 604. v. 

Lanzi Luigi» La R. Galleria di Firenze accresciuta e rior- 
dinata per comando di S. A. R. Firenze 1782 in 8. 
Sta anche nel Giornale di Pisa, toni, xlvii, p, 11-212. 

V, VI. vir. 

_ _ Saggio di lingua etnisca e di altre antiche d'Italia 
per servire alla storia de' popoli , della lingua e de Ile 
beile arti. Roma 1789 in 8. Firenze 1824 m 8. Fed. 
Giornale de* letterati, tom. txxrii , art. i , e segue al 
iom. Lxxvni, art. v. Pisa 1790. i, li, in. 

— — La storia pittorica dell* Italia inferiore , ossia delle 
scuole senese, fiorentina, romana, napoletana, compen- 
diata e ridotta a metodo per agevolare a'dihttanti laco' 
gnizTone de'professori e deMoro stili. Firenze 1792 i/i 8. 
Fed, anche il Giornale de* letterati. Pisa 1792, tom, 
Lxxxvj, art. iXy ixxxrii art, xni, ixxxriii, art. x. 

IV, V, VI, VII. 

— — Notizie della scultura degli antichi e dei vari suoi stili. 
Poligrafìa fiesolana 1824 in 8. ri. 

■ Dissertazione sopra un'urnetla tuscanica, e difesa del 

saggio di lingua etrusca edito in Roma nel 1789, 179^). 
Fenezia 1799, e 1800. Sta anche nel giornale compilato 
dalV Aglietti inserito fra le memorie per servire alla sto- 
ria letteraria e civile, i ii, in. 

— — Estratto dell'opera a Memorie sulla vita di Leonardo 
da Vinci, da Carlo Amoretti. » senza data 1804. v. 

Lapaccini. Epistolaepro Repuh. fiorentina. MS. nella Rie- 
cardiana^ cod. 2247. v. 

Lapini Agostino, Memorie antiche o sia Cronica di Firen- 
ze dall'anno 1010 fino al 1596, MS, autografo presso, 



L A p. 377 

il Marchese Giuseppe Pucci , e una copia nella se 
grtteria vecchia di Firenze, Ved* il Manni nelle note 
ai discorsi del Borghini^ iom. 7, p. 184. Ep.m^ iv, v. vi. 
Lapim Eufrosino. Vita di s. Autonino arcivescovo di Firen- 
ze. Firenze 1569 in 12. v. 

Viia Francisci laceti philosophi patricii florentini. Sta 

in fronte alla raccolsi delle opere del Cattani. Basilea 
1663 infoi. V. 

— Bernardo» Vita di M. Francesco Petrarca. Sta in fron- 
te alla sua sposizione dei trionfi , pubblicata in Vene- 
zia nel 1475. v. 

Lapo Zanchini ( da Castiglionchio . ) Epistola o sia ragio- 
nameuto , colla sua vita composta da Lorenzo Mehus , 
ed alcune lettere di Bernardo suo figliolo e Francesco 
suo nipote. Bologna 1753. vi, vii. 

Larciani. Lorenzo. Orazione in morte di Mess. Lattanzio 
Beuucci nobil senese dottor di legge e poeta toscano. 
Firenze 1 598 in 4. vi. 

La rivoluzione della città di Siena. Firenze 1554. vi. 

L*art de veriOer les dates des faits hisloriques des chartes, 
des chroniques et autres anciens monumens depouis la 
naissancedeNotre-Seigneur.iYbwfe/Ze edilion. Paris 1770, 
p. 855 chronologie historique des ducs-marquis, gouver- 
neurs et grands-ducs de Toscane, iv, v^ vi^ vii. 

Lascovizzi Gio. Francesco. Descrizione delle cappelle del- 
la chiesa di s. Croce di Firenze, fatta Tanno 1650. MS. 

Ivi. VI. 

Lastri Marco, Memorie appartenenti alla Vita ed al culto 
della B. Giovanna da Signa. Firenze 1761 in 8. v. 

Ricerche sull'antica e moderna popolazione della città 

di É'irenze per mezzo di registro del battisi ero di s. Gio. 
dal 1451 al 1774. Firenze 17 74 in 4. Con alcuni di^ 
scorsi sulla storia fiorentina dal 1451 , al 1550 , e dal 
1751 al 1774. Ved. il giornale pisano tom, XIX , art^ 
yilij e Novelle leti, fiorentine del 1776 col, 96, e nuova- 

3a* 



578 L A s. 

mente il giornale pisano tom. xxi, pag.21S.Ep. v, vi. 

Lastri Marco . V osservatore fiorentino sugli edilìzi della 
sua patria per servire alla storia della medesima . Fi- 
renze 1776, 1778 in 12 e 1797-1800. Il medesimo fu ri- 
prodollo in 8 nel \ Ò2\ ^ con annotazioni di Giuseppe Del 
Rosso* V, VI, VII. 

' — — . Dissertazione dell* antico tempio di »% Giovanni di 
Firenze. Notizie delTantica origine e questione se fosse 
dedicato a Marte, coi nomi di tutti gli artefici in scul- 
tura e mosaico , e spiegazione de* marini ed altri mo- 
numenti che vi si vedono. Firenze 1787 in 8 con un 
breve ragguaglio delle insigni reliquie che vi si venera- 
no -^ e finalmente con una esatta narrazione delle antiche 
feste dis. Giovanni che già incominciavansi a preparare 
due mesi avanti la natività di detto santo, hi, Iv, v, vi. 

Elogio d'Amerigo Vespucci. Firenze 1787 in 8 e J- 

rezzo 1787 con titolo Monumenti relativi al giudizio pro- 
nunziato daW Accademia etrusca di Cortona di un elo- 
gio d'Amerigo Vespucci^ con programma del 1786. v. 

Vita del sen. Gio. Batista Tedaldi fiorentino. Sta col 

suo discorso delV agricoltura pubblicato per la prima volta 
dal detto Lustri. Firenze 1776 in 8. vi, vii. 

Della coltivazione e manifattura libera del tabacco 

in Toscana. Discorso economico. Firenze MSO in 8. vii. 

— — L'Etruria pittrice, ovvero storia della pittura tosca- 
na dedotta dai suoi monumenti che si esibiscono in stam- 
pa dal secolo X fino al presente. Firenze 1791 infoi. 

IV, V, vi, vii. 
.— *— Elogio di Dante Alighieri fiorentino, nato nel 1262, 
morto nel 1321. Sta nel tom. i^p- 51 degli uomini il- 
lustri toscani ed* di Lucca. v. 

— — Elogio dì Stefano Rosselli antiquario fior. Sta nelle 
novelle leUer, fiorent. del 1159 col. 417, e 433. vi. 

--^ — Elogio di Mons. Gio. Bottari fiorentino . Sta nelle 
novelle letterarie fior» delVannoMlQt . Fedi anche il Maz- 



I 



LAS. i>79 

zHCchelli nel tom. ii^ parte lU^P' ^ ^^2 degli scrittori di 
Italia. Ep. VI. 

Lastri Marco. Elogio di Giuseppe Ermenegildo Marmi fio- 
rentino. Sta nelle Novelle letter. fior. delV anno 1>7(i , 
col. 129, 145. VII. 

— — Elogio del march. Bernardo Tanucci di Stia nel Ca- 
sentino. Sta nelle Novelle letterarie fiorentine dell'anno 
1783, col, 3S5. MI. 

— — Elogio del dottor Giovanni Targìoni Tozzelti . Sta 
nelle Novelle letterarie fior, degli anni 1783 1785. Sta 
anche negli atti della R. società economica di Firenze 
ossia de'Georgo/ili^ voi. ii, p. 22. vi/. 

Elogio di Pier Francesco Fogginl. Sta nelle Novelle 

letter. Fiorentine dell'anno 1783, col. 643. vii. 

— — ^ Elogio di Oomenioo Maria Manni fiorentino. Sta nelle 
Novelle letter. fiorent. del 1789, col. 17, 33. vii. 

— — Elogio di Angelo Nannoni. Sta nelle Novelle letter. 
dell'anno 1790, col. 353. vn. 

. Lettera odeporica in data del 1774 , conlenente la 

descrizione di una parte delia Val d'Elsa. Sta nel tom. 
y, parte ii, p. 35 del 'Magazzino toscano. vii. 

— — Elogio del dottor Saverio Manetli . Sta nel voi. ii 
degli Atti della R. società economica di Firenze ossia 
de'Georgofili a pag. 30* Firenze 1795. vii. 

Elogi degli uomini illustri toscani. Lucca. In questa 

raccolta il Lastri vi ha 3b elogi scritti da lui. v, vi, vii. 

— «^ Almanacco d' economia del Granducato di Toscaua 
per gli anni 1791 e 1792 ec. Torino 1798 in 12. vii. 

— ^ Corso d* agricoltura pratica , ossia ristampa de' lu- 
nari pei contadini della Toscana, ridotti , corretti od 
accresciuti. Firenze 1787 in 12. vn, 

^- — Dello stato dell'agricoltura (in Toscana) nel secolo 
xviii. Sia negli Atti della Imp. società economica di 
Firenze ossia de'Oeorgofdi^ voi. yi^ pag. 281. Firenze 
1810. VII. 



580 L A T. 

Latini Zanohi . Vari ricordi istorici e politici di Firenze. 
MSS, nella Magliai^ classe XXX, codice 193. Ep.vu 

Lattat«zi Lattanzio, Decreta Diocesanae Synodi Pistoriensis 
habita Pistorii 1586. Fìorentiae 1587 in 4. vi. 

Laugier rdej Luigi. Oraison funebre de sa Ma j està impe- 
riale Francois I Empereur des romains ec Grand Due 
de Toscane ec. Florence in 4. vii. 

Laurentiis Diodato {de) . Breve relazione della fondazione 
dell'Ordine de'Servi di Maria, Napoli 1664. v. 

Laurentius Fighinensis. Vita Ugolini Verini . MS. nella 
Riccardiana, cod. 910- v. 

Lauro Iacopo. Storia della città di Cortona. Roma 1633 
in 4 e 1639, e 1663. i, ii, ih, iv, v, vi. 

La vita di Messer Francesco Petrarca poeta fiorentino com- 
posta da M. Leonardo d'Arezzo. Patavii 1601. v, 

Lazari ^Z6cr/o. Motivi e cause di tutte le guerre. Venezia j 
1669, part, 7, mot. ili, p. 42. Della ribellione dei pi- 
sani, e alla parte il, motivo xiv^ è descritta Volterra 
maltrattata da Bartolommeo Tedaldi commissario per i 
fiorentini per suo sospetto . Ivi pure dicesi dei volterà 
rani in gran travaglio e come rovinati dal Ferruccio che 
venne in soccorso dei Tedaldi v. 

Le Fonti d'Ardenne. Festa d'arme e di ballo fatta in Fi- 
renze dalPAccademia de'Rugginosi. Firenze\&2Z in4. vi. 

Leges municipales pistoriensium quae vulgo statuta nuncu- 
pantur ec. Fìorentiae 1579. vi. 

Legge contro chi rimovesse in Toscana armi , iscrizioni e 
memorie esìstenti apparentemente negli edifizi cosi pub- 
blici come privati , ottenuta nell' amplissimo senato e 
consiglio de'xLViii, nel 1571. Fiorenza in i. Vedi Mo- 
reni. Bibliografia cit, voi. /, p, 513. vi. 

Legge seconda deirill. et Ecc. signore il sig. duca di Fio- 
renza sopra la gabella delle macine passata nel suo con- 
siglio de'xLviii al dì ix di dicembre 1553, et pubblicata 
in Fiorenza il dì xi del med. in 4. vi. 



L E e. 58f 

Leggenda delh sacra immogine di s. Maria dell*lmprunela. 
Sta nel tom. xv dell'opera del Lami iniii. Deliciae e- 
rudiloriim, voL xv, p. 1. Ep* iv: 

Leggi della repubblica fiorentina. MS. nella Riccardiana , 
cod, 1871. V. 

Leggi dell'accademia della Crusca. MS. nella Riccardiana » 
cod. 2967. VI* 

Legislazione toscana raccolta ed illustrata da Lorenzo Can- 
tini socio ài varie accademie . Firenze 1000-1808 in 4. 
P^ed. Cantini Lorenzo. v, vi, vii. 

Leibuizius. Cedex juris genlium diplomaticus. Hannovtrae 
1693 uhi §. Lxl Ludovicus Bavarus Imperator concedil 
vlcariatum Castruccio de Antelminellis in civitate et di- 
strictu Lucile ir Kal. iun. 1324, pag. 126. Lxii ^ Re- 
conciliatio concessa civìtati Lucae iv kal. junii 1324. 
pag 1 27 . Lxiii Concessio Vicariaius Pistoriensis ly 
kal. junii 1324 ^. 128. lxf Ludo vidi Bavarii Impera^ 
toris diploma ereclionis Lucae cum territorio vicino in 
ducaium, et creaiio primi ducis Lucani Caslrucci d^ 4n' 
telminellis an. 1328, p. 130. v. 

Lblmi Giovanni. Cronica della terra, ( ora città ) di S. Mi- 
niato al Tedesco. Sta nelle Deliciae erudii, del Lami , 
e segnatamente nella parte ui, p. 82 dell'istoria Sicula 
del Bonincontri, e prima nei miscellanei del Baluzio , 
^ /, p. 456-468, ed. di Lucca del 1761. f^ed. anche 
le Novelle le Iter, fior, all'anno 1755, col. 790, e i'56, 
col. 81, e 1787, col. 479. v. 

eLnfant Iacopo . Foggiana, ou la Vie, le caraclcre, et ies 
bons mots de Pogge Florentin avec son hisloire de la 
repubblique de Florence . Amsterdam 1720 in 8. f^cd. 
anche Re canali ^Osservazio ni critiche ec.f^enezia 1721. v. 
— — Histoire du Concile de Pise, et de ce qui s'est pas- 
se de plus memorable depuis ce concile jusqu' au con- 
cile de Constance . Amsterdam 1724 in 4. e Utrecht 
1731 in 4. Fed. anche Martin^ Tiheatrum Basilicat Pi^ 
sanaej t. /, p. 134. v» 



582 L E N. 

Lenzi Gio. Andrea. Vita del veii. servo di Dio Matteo Guer- 
ra da Siena . Siena 1734 in 8. Esso fu fondatore della 
congregazione dei sacri chiodi. Ep. vi. 

Letn'zgni Carlo. Difesa della lingua fiorentina e di Dante , 
da lui principiata, da Francesco Giambullari accresciuta, 
e da Cosimo Bartoli terminata. Firenze 1556 m 4. v, vi. 

Leoni. Cenni intorno a Cosimo I e Pietro Leopoldo Gran- 
duchi di Toscana. Parma 1821. vi, vii. 

— Giovan Domenico. Novus Arcopagus, sive de laudibus 
universitatis florentinae, oratio ad Patres theologos. Flo- 
renliae 1609 in 4. vi. 

— — Methiocus plorandus , sive oratio fuuebris in obilu 
losephi Lucattini ec. Florentiae 1662 in 4. vi. 

— Raimondo. Elogio di Pietro Nardini celebratissimo prof, 
di violino. Firenze 1793 in 8. vi, vii. 

— — Elogio di Pio II, pont. mas, ediz. seconda accresciuta 
di un breve discorso sopra l'origine della famiglia Pic- 
colomini. Firenze il 9^ in 8. v. 

— — L'Egira toscana, o sia la Creraania con note. Crema 
e Firenze J 1801 in 8. Ved. Moreni cil. voi. i , pag. 
516. VII. 

— ^- Elogio delTavv. Gio. Maria Lampredi professore di 
diritto pubblico nelP università di Pisa. Firenze 1793 
in 8. VII. 

Leopardi Leopardo. L'antibaccinata ovvero apologia perla 
mossa delie armi di papa Urbano Vili centra Parma . 
Macerala. Ved. il Mandosio^ Bihliot. Romana^ toni, li, 
P' 206. VII. 

Lepsius Carolus Richardus. De tabulis eugubinis. Berolini 
1833 in 8. II, in. 

Lessi Bernardo. Dissert. sopra le leggi etnische e l'adozio- 
ne che ne fecero i Romani. Sta nelVop, inlit. Dissert. 
delVAccad. Etnisca di Cortona^ t, ix,p. 34. ii, in. 

— Giovanni. Osservazioni economiche sull'isola del Giglio. 
Sia negli aiti della R. società economica di Firenze 



L E s. 583 

ossia dei Georgofìli _, voi. v , pag, 195. Firenze 1804. 

Ep. IH, IV, Vj VI, VII. 

Le5SI Giova/mi. Elogio di Raimondo Cocchi. Sta nel tom. 
1 degli atti dell' 1/np. e Reale Accademia della Crusca. 
Firenze 1819 in 4. vii. 

Leti Gregorio . Il sindacato di Alessandro VII eoa il suo 
viaggio all'altro mondo . 1668 in 12 senz' altro. Fu ri- 
stampato in francese nel 1669. vi. 

Dialoghi politici circa i principi italiani. /?oma 1666, 

parte ii, dial. vi. Della politica del Gran- Duca di To- 
scana. VI, VII. 

L'Italia regnante. Genova 1675 ove parte l, lib. /f, 

fol. 204-213 si parla de*guel/i e ghibellini^ al tom. 7, lib. 
VII fol. 444 (ino al 453, Della potenza della repubblica di 
Pisa anticamente ^ e tom. Jl, lib. vi ^ p. 460, Descri- 
zione di Firenze. v, vi. 

Lettera al sig. Alberico Cibo principe di Massa sopra il giuo- 
co fatto dal granduca intitolato Guerra d' Amore il di 
12 febbraio 1615 in Firenze. Pisa 1615, in fol. vi. 

Lettera d'un maltematico sopra l'orivolo oltramontano in- 
trodotto nel Granducato di Toscana al mezzogiorno del 
31 dicembre 1749, per editto di s. M. Imp. de' 20 no- 
vembre dello stesso anno. Siena 1750 in 4. ^ed. Mo- 
reni BibliograJ. storico-ragionata della Toscana, tom. /, 
p. 518. VII. 

Lettera di NN. Accademico etrusco cortouese in cui dimo- 
strasi che s. Ferino o Pierino non è stato vescovo di 
Pisa. Sta nelle Novelle lett. in continuazione delle No- 
velle letter. fiorentine dell' anno 1773 , col. 228, 243 , 
276, 291, 307j 323. Muratori, Rer, ilal. scriptores tom. 
jji,part. I. col. 439. iv. 

Lettera d'un sacerdote senese ad altro sacerdote. fior, con- 
tenente un distinto ragguaglio delTingresso fatto in Siena 
da madama reale Violante Beatrice di Baviera gover- 
uatrice della città e slato di Siena. Padova 1717 in 4. vi. 



584 L E T. 

Lettera sopra l'incendio accaduto li 28 settembre 1790 del- 
l'arsenale ddl'opera di s. Maria del Fiore di Firenze, 
situato nelle vicinanze di Prato Vecchio in Casentino. 
Arezzo 1790 e/i 8. Ep. vii. 

Lettera del prof. N. N.in risposta alla relazione data del- 
l'Apologia dei secoli barbari dal giornale di Firenze in- 
tit. Antologìa. N. xxix Maggio 1823 a pag. 195 sq. Bo- 
logna 1823 in 8. Fed. Battini Costantino. iv. 

Lettera allo stampatore Pietro AUegrìni a nome dell'Auto- 
re dell' elogio premiato di Amerigo Vespucci . Firenze 
1789. — . Lettera seconda come sopra del medesimo. Fi- 
reme. v. 

Lettera d* un socio etrusco ad un altro sopra alcuni scara- 
bei trovati in Val di Chiana. 1805. Operetta satirica assai 
spiritosa del cav. Boni ii. 

Lettera intorno la vera origine dell* ordine de'PP. Girola- 
mini. Roma 1755. v. 

Lettera sopra un aneddoto del vescovo dì Volterra Dorae- 
uil , scritta il 13 luglio 1748. MS» nella Marucelliana 
Scaf, A^ cod, ccxx. vir. 

Lettera relativa alla vita del B. Bernardo Tolomei . MS. 
nella Riccardiana^ cod, 2778. v. 

Lettera storico-critica sull'origine di Montalcino , al suo 
cittadino Cosimo Brunacci Corsetti. Firenze 1822. iv. 

Lettera ad un novello possessore toscano^ per una questio- 
ne sopra le spese straodinarie comunitative con un su- 
peificialissirao prospetto della nuova legislazione tosca- 
ne. 1791 in 12, VII. 

Lettera delle novità di Firenze del 1378. MS, nella Rie* 
cardiana, cod, 2851 . v. 

Lettera del comune di Pavia ai fiorentini. MS, nella Rie- 
cardiana, cod, 1538. v. 

Lettera de-Tuorusci ti fiorentini i>f 5". nella Riccardiana, cod. 
2022. v. 

Lettera di fra Stoppino a Don Taddeo, ovvero appendice al- 



I 



1^ 



L E T. 585 

Je osservazioni sull'opera d' Alessandro da Morrona in- 
titolata Pisa illustrata nelle arti del disegno. S. Rimedio 
(^Pisa) 1812 . Ep. IV, V, vi, vii. 

Lettera del Gran Duca Ferdinando a vari principi. MS. 
nella Riccardiana^ cod, 1953. vi. 

Lettera ad un cav. fiorentino devoto dei ss. martiri Cresci 
e compagni, i^i'rcnzc 1711. iv. 

Lettera ai volterrani. MS. nella Riccardiana, cod. 255S. v. 

Lettere sopra le antichità etrusche di autore anonimo al 
Gori. MS. nella Marticelliana, scaff. A, cod. 11 > num, 
2. II. 

Lettere scritte da diversi a Gio. Girolamo de'Pazzi fonda- 
tore della società colombaria. Cod. cari, in 4 del sec. 
^viii nella libreria privata della società Colombaria , 
Scaff. 1, pale. C, num. 34. vi. 

Lettere ragionate di un accademico oscuro ( G. Federico 
di Poggio ) 1 sulla patria di Pietro lombardo, 2 sull'ori- 
gine della contessa Matilde , 3 sulla famosa tavola Tra- 
iana piacentina ec. Lucca l775-iV76. ii!, ly. 

Lettere originali di Alessio Lapaccini segretario della re- 
pubblica fiorentina, di Francesco Guicciardini, di Iaco- 
po Modesto da Prato e d'altri. MS, nella Marucelliana, 
Scaff. jà, cod. 16_, num. 1. v. 

Lettere di santi e beati fiorentini raccolte dal doti. Ant. 
Maria Biscioni. Firenze 1 736 in 4. F^ed. Biscioni Ant. 
Maria. Lettere ec. 

Lettere di antichità di Montepulciano . MS. nella Marw 
celliana^ Scaff. A, cod. 15, num. 2. in, nr. 

Lettere della signorìa di Firenze. MS. nella Riccardiana, 
cod. 2476. V. 

Lettere del comune di Firenze. MS. nella Riccardiana, cod, 
2544. V. 

Lettere de^principi, lib. i, fol. 176. Due lettere, una del 
duca di Firenze a Siena, e la risposta, ^cnesia 1573. vi. 

l^citere de'principi le quali si scrivouo o da principi o ai 

33 



586 L E T. 

principi ragionano di principi. Venezia 1577, Uh. in, 
f. 124. Discorso del Guicciardini [sopra il governo di 
Firenze j fai, 162, racconto delV ammazzamento del duca 
Alessandro , e foU 241 Difesa dell' operato da Pietro 
Strozzi. Ep. V, VI. 

Lettere e notizie suiraffare del Piccolomini vescovo di Pien- 
za. MS. nella Riccardiana, cod. 2778. V. 

Lettere e memorie sul supposto martirio di s. Romolo. MS. 
nella Marucelliana, Scaf. A^ cod. 14^ n. 16. iv. 

Lettre inedite de la seigueurie de Florence a Six. IV , 21 
juillet 1473. Paris iS\4i publiée avec notes par Egerion 
et seconde edition. Paris 1817. v. 

Lettre de Mad. Sophie pour servir de reponse a la 1 let- 
tre de Mad. Sara Goudar sur le carneval de Toscane e t 
suppleraent ou reponce à la lettre 2. Senza data. vii. 

Letronne. Surletombeau de Porsenna^ lettre a IM. Panofka. 
Sta negli Annali delV istituto di corrispondènza archeo' 
logica , tom. I, parte jjj, p, 386. Roma 1829. n. 

Lezioni d'Accademici fiorentiai sopra Dante. Firenze 1547 
in 8. V. 

Lezioni di Lingua toscana, i^/renze 1737 in 8. vi, vii. 

Lezioni due sopra il castello di PoQtormo. Firenze 1823.V. 

LiBANORi Antonio. Vita del B. David, fiorentino . Ferrara 
1659. VI. 

— — ' Vita di s. Galgano eremita cistercense. Siena 1645. 
Sta anche nei fasti senesi., p» ". Nel cod. 952 gm Gad- 
diano , ora 'nella Laurenziana , scritto al principio del 
sec. xri vi è Vita B. Galgani. v. 

— — . Fasti ei-oici di D. Davide Dandini monaco cistercen- 
se e vescovo di Soana con il catalogo de' vescovi e mo- 
nasteri di filiazione déirAblìadia di s. Galgano. Ferrara 

1653 in 8 e 1683. v, vi. 

Liber constitutionum legis et usus civitatis pisanac . MS, 

nella Riccar diana, cod. 1167. v. 

Liber statutorum Arrétli. Fiorentiai 1580. vi. 



I 



t I B. 587 

Libri Guglielmo, Discorso intorno .illa storia scientifica della 
Toscana. Sia neìV antologìa ^ giornale di scienze^ lettere 
ed arti. Firenze iV. 11 del secondo decennio, novembre e 
dicembre 1831. Ep, vir. 

Libro di memorie e ricordi scritti da Iacopo di Alamanno 
Sai viali. Cod. del sec, XF, MS. nella Marncell. Scaf. 
C, cod. 67. P^ed. anche V inventario dei MSS, che si 
conservano nella libr. Marucelliana, ove si notano al- 
cune cose speciali della vita di esso Iacopo Salviati che 
fiorì nel principio del sec. xr. v. 

Libro di mercatura nel quale sono notati i prezzi diversi 
de'generi di commercio, nominati per ordine alfabetico. 
Cod. del sec. XFiy ed altro simile del sec. xvii. MSS. 
nella MarucelUana, Scaf. C, cod. 327, e 328. vi. 

Lisci Niccolò Maria. Documenti da lui raccolti intorno allo 
antichità toscane dì Curzio Ingbirami. Firenze 1739 ifi 
4. f^ed. anche le Novelle della repubblica letteraria per 
Iranno 1739. Venezia 1739, mini, il, p. 244. n. 

Lista delle famiglie fiorentine. MS» nella Riccardiana, cod. 
2967. IV, V. 

Lista delle famiglie senesi . MS. nella Riccardiana , cod. 
2967. IV, V. 

LiTTA. Nota della famiglia Medici, e de' primi tempi della 
repubblica di Firenze. In fol, V, vi. 

Livi Leone. Memorie e notizie istoriche della terra di Mon- 
tecatini. Firenze 1811 in 8. v, vi. 

Livius Titus patavinus. Ilistoriarum libri qui extant, Inter- 
pretatione et notis illustravit Ioannes Oujatius jussu 
Christianissimi regis^ in usum serenissimi Delpbinl. f^e^ 
netiis 1714 in 4 ubi lib. i, cap. /, J. li, etalib. de E- 
truria. il, "l. 

Livorno. Rendimento di conti dei delegati del governo prov- 
visorio toscano in Livorno dal 18 dicembre 1800 al 29 
marzo 1801. Pavia 1801. vrr. 

Livorno* Motuproprio imperiale per esigere in Livorno una 



588 LOG. 

scuola pubblica per l'educazione delle lauciulle. Livor- 
no 1763 in 4. £P' VII. 

LocàTELLi Eudosio. Vita di s. Gio. Gualberto con le vite 
di tutti i generali, beati, e beate dell* ordine valombro- 
sano. Firenze 1583 in 4. iv. 

LoDDi Felice. Compendio della vita di s. Margherita da Cor- 
tona. Firenze 1730 in 4. v. 

— Serafino . Ristretto della vita della gloriosa vergine s. 
Agnese di Montepulciano dell'ordine dei predicatori. Fi- 
renze 1726 in 8. V. 

— — Memorie della genealogia del luogo e del nascimen- 
to di s. Antonino arcivescovo di Firenze dell'ordine dei 
predicatori. Firenze 1731 in 4. f^ed. Moreni Bibliogr. 
storico-ragionata della Toscana, tom. i, p^ 521. v. 

Risposta ad un amico in ordine alla genealogia di 

s. Antonino. Firenze 1744 in 4. v. 

— — Genealogìa di s. Antonino e della famiglia Frilli . 
tratte dai libri e documenti pubblici. Firenze 1732 in 
4. V. 

LoLLi Antonio. Oratio in funere praeclarissimae faemminae 
Laudamiae de Piccoloniinis sororis Pii II sum. pont. et 
ma tris Francisci ( che fu poi Pio III, som. poni, ) car- 
dinalis senensis archiepiscopi . Fu pubblicata nel cata- 
logo della biblioteca di s. Michele di Murano di Vene- 
zia col. 686 e seg. v. 

LoMBABDELLi Gregorio . Vita della B. Aldobrandesca Ponzi 
de'Bellanti di Siena del terz'ordine degli umiliati. Sie- 
ne 1584 in 4. Sta anche nel tom. //;, aprile p. 4QS de- 
gli atti de^santi trasportata, in latino, v. 

— ._ Vita del B. Gio. Batista Tolomei da Siena dell'ord. 
dei predicatori. Siena 1584 in 4. v. 

Vita del B. Bonaventura Tolomei senese dell' Ord. 

di s. Domenico. Siena 1590 e 1593 in 4. v. 

— — La vita del gloriosissimo s. Marziale discepolo ài Ge- 
sù Cristo battezzatore, ed avvocato del popolo della città 
di Colle di Valdelsa. Firenze 1595. iii. 



L o M. 589 

Lombardelli Gregorio. Giunta alla vita delglorioso s. Mar- 
ziale. Firenze 1595 in 4. Bp, ut, 
— • — Vita del B, Franco senese da Grotti , delPord. dei 
Carinelitani.4S'ierta 1590m4, e Firenze 1680 erf ivi 1737. 
F'ed, Moreni^ Bibliograf. Storico-ragionata^ tom» /, p» 
522. V, 
^- — Vita del gloriosissimo s. Galgano senese da Chiusdi- 
no. Siena 1577 in 4, e Roma 1687 in 8. v. 
-— -^ Sommario della disputa e difesa delle sacre stimate di 
s. Caterina da Siena. Siena 1601 in 4. Fed, anche il 
Gigli nel diario senese j tom. li , p. 263, e VUgurgeri 
toni. /, p. 356. V. 
.. .^ Ofllcio dell' inquisizione nello stato senese . Firenze 
1611 in 8. V, VI. 
— . — Vita del B, Sorore da Siena fondatore del grande O- 
spedalediS. iMaria della Scala in detta sua patria. Sie^ 
na 1585 e 1627 in 4. iv. 
Vita del B. Bernardo Tolomei senese istitutore de- 
gli Olivetani. Lucca 1659 i/i 4. Ved, tamii Novelle '*'" 
ierarie fior, an. 1747^ col, 217 . v. 
.^ .. Vita della Beata Nera Tolomei nobilissima senese del 
terz'ordine di s. Domenico. Siena 1583 in 4. v. 

— — . Vita della B. Genovefa da Siena del terz'ordine di 
8. Domenico. Siena 1586 in 8. V, vi. 

— Orazio, Dei fonti toscani. Firenze 1568. vi. 
LoMfiARDr Antonio, Elogio del cav. Giovanni Fabbroni. Sta 

nel toni, xx , pag. 1 delle Memorie di matematica^ di 
fisica della società italiana delle scienze esistenti in 
Modena 1828, parte contenente le memorie di materna^ 
tica, VII. 

LoMERi Annibale . La conversione di Iacopo Tolomei per 
mezzo di s. Caterina da Siena rappresentata in Siena 
Tanno 1601 ^ per la festa della medesima santa. Siena 
16<)6 in 4. V, VI, 

L' Oplomachìa pisana ovvero il giuoco del ponte, sua ori.. 

33* 



590 L o p. 

giue e costumanze. Senza data in 8. ^ ma del 1>^00 
circa J. PP' V- 

Lopez Diego, Lettera all'autore delle lettere spagnuole, os- 
sia esatta idea del libro che ha per titolo Sentinienlo 
imparziale per la Toscana sopra la seta e la lana, tanto 
come prodotti , che come manifattura. Firenze M9\,f^ed. 
il Giornale pisano di detto anno. vii. 

LoREDANO Gio. Francesco. Vita di Alessandro III ( senese ) 
pont. mass. Venezia 1637^ e 1662 in 12. Fed» Murato- 
ri^ Rer. lialicar, Scrìptores, tom. Jii, pari. 1 pag.U^, 
circa i papi senesi . f^ed. Moreni^ Bibliografia storico- 
ragionata della Toscana, iom, i, pag. 524. v. 

LoRENZANi Gio. Andrea. Breve ragguaglio della promozione 
alla porpora, viaggio da Siena a Roma, del felice ingres- 
so , cavalcata j e ricevimento del cappello cardinalizio 
dell' emin. principe card. Francesco Maria dei Medici 
avuto li 22 di maggio 1687. Roma 1687 in 4. vi. 

Lorenzi Diodato. Breve relazione della fondazione dell'or- 
dine de'Servi di Maria. Napoli 1664 in 8. v. 

LoRETSziui Francesco. Vita del B. Alessio Falconieri. Roma 
1719 in 4. V. 

. Vita della B. Giuliana Falconieri. Roma 1 737 in 4. v. 

— Benedetto . Osservazioni intorno alla città di Firenze. 
MS. nella Riccardiana, cod. 1 949. v, vi. 

— Niccolò. Diario dal 1450 al 1672 , Cod. del sec. xvn. 
MS» nella Marucell. Scaf C7, cod. 26, v, vi. 

— — Vita di s. Gio. Gualberto Azzini nobile Cor. fon- 
datore della sacra religione di Valombrosa. Firenze 1599 
in 4. IV. 

LoRiwi Niccolò. Ragionamento in lode dei ss. Cresci, Om- 
DÌone ed Enzio martiri. Va unito agli elogi delle prin- 
cipali sante donne del sacro calendario e martirologio 
romano* Firenze 1617 in 4. ni. 

Lottimi Gio. Angiolo. Orazione funerale fatta e recitata nel- 
l'Annunziata di Firenze agli accademici trasformati da 



L O T. 391 

F. Gio. Angiolo Lottiai scultore per consolare osni ani- 
mo pietoso dell' immatura e dannosa morte della sere- 
niss. Giovanna d'Austria Granduchessa di Toscana. Fi- 
renze 1578 in 4. Ep. vi. 

— — Rappresentazione di VII beati fiorentini della religio- 
ne dei Servi. Firenze 1592 m 8 e 1605. v, vi. 

Lotto Fiesolano. Storia Gorentina di Lotto fiesolano da Por- 
ta Peruzza. MS. nella segreteria vecchia, e nella Mu- 
gìiab. Classe XXF, cod. 545. n si parla delle vicende 
subite dalle mura di Firenze. Fed. Moreni, Bibliogra/ìa 
storico-ragion, della Toscana, tom. J,p. 527. iii, iv, v, vi. 

LoTTUs. Consilium de finibus magni Ducis Elruriac. Alnù- 
nae 1603. vi. 

LUALDis Michelangiolo. Origine della cristiana religione nel- 
l'Occidente, Istoria ecclesiastica. Roma 1650, tom. 7, lib. 
y, cap. 7, XII, yr, xri, xrii, xyiii, xix, xx , xxi , 
XXII, xxiii, xxir. Origine della religione in Toscana.ui. 

LvcA. da Pistoia. Storia della venuta de'biauchi. MS. nella 
Riccardiana, cod. 2049. v. 

LuccABERTi Bartolo . Sulle Pandette pisane. F'ed. Grandi 
Guido, Nuova disamina della storia delle Pandette pi- 
sane. V. 

Lucchese Matteo , Riflessioni sulla pretesa scoperta del so- 
praornato toscano espostaci dall'autor dell' opera degli 
Anfiteatri e singolarmente del Veronese . Fenezia 1730 
in 12. IH. 

LuccHESiNi Gian Fincenzo. Vita di s. Filippo Benizi gene- 
rale e propagatore deli* ordine dei Servi di Maria Vergi- 
ne. Roma i61\ in 4. v. 

— Cesare. Illustrazione delle antiche e moderne lingue ec; 
nellaparl. 2, cap. ii, si tratta della lingua etrusca-n^ in. 

— — Della storia letteraria del ducato lucchese. Fed. Me- 
morie e documenti per la storia di Lucca, iv, V, vi, vii. 

Lucci Niccolhm Vita del cav. Pietro Berrettini detto Pietro 
da Cortona. 3^6» in Cortona. ai. 



392 L u G. 

LucENSio Contrapposto da RadicondoU f" nome finto J. tei' 
tera sull'antica e moderna derivazione delle famiglie 
nobili di Siena. F'edl Novelle leiter, fiorent. anno 1764, 
col. 679. Ep, IV, V. 

LucHiNi Benedetto* Cronica della vera origine ed azioni del- 
la contessa Matilde. Mantova 1502 e 1592 in 4. iv. 

Luci Gregorio. Relazione della visita delle montagne della 
giurisdizione di Pistoia fatta di luglioe agosto 1711 d'or- 
dine di S. A. I. per gl'illuslrissimi e clarissimi signori 
del consiglio e pratica segreta di S. R. sopra il gover- 
no di detta città e giurisdizione. Firenze 1711. vir. 

Lucii Pietro* Relazione dell* agro frumentario toscano. Fi- 
renze 1795. VII. 

LUMACHr Antonio. Memorie storiche dell'antichissima basi- 
lica di s. Gio. Battista di Firenze raccolte all'occasione 
del ripuliraento e restauramento fatto all'interno di essa 
in quest'anno. Firenze 1782 in 8. vii. 

LuKiG Io, Christianus. Codex Italiae diplomaticus. Franco- 
furti 1725, tom, iiy part. //, sect. 8. et tom. /r , par. 
ir, sect. 8. ubi de Rep. Lucerna. vi. 

Lupetti. Elogio di Eugenio III som. poni. Sta nel tom, iij 
part.i, delle Memorie isioriche di più uomini illustri pi- 
sani. V. 

— Giuseppe Maria. Orazione per le solenni esequie del- 
l'Ili, e rev. mons. Francesco dei Conti Guidi arcivesco- 
vo di Pisa ec. celebrate nella chiesa propositurale della 
terra di Pomarance il di 18 agosto 1778. Pisa 1778 in 
4. VII. 

Lupicmi Antonio, Discorso sopra i ripari delle inondazioni 
di Firenze. Firenze 1578 e 1591 in 4. vi. 

Lupo Gio. Ad Franciscum Piccolominum card. s. Eustachii 
archiep. Senarum , qui postea fuit Pius III, Tractatus 
super brevi Pii II , in favorem cleri senensis. Senis 
1481, V. 

Lusigi«a:si Stefano. Affinilates omnium principum christia- 



LUX. 395 

nitatis cum ser. Francisco Medices M. D. Etruriae iii- 
veotae et collectae ec Parisis 1587 in joL Ved. Mo- 
rente Bibliografia cit. toni, i, p. 530. Ep. vi. 
Luti Ansano. Elogio storico dell' ab. Candido Pisloi ( se- 
nese ) PP. Professore di matematica oell' università di 
Siena Ietto nella sala della R. Accademia delle scienze 
di detta città il di 13 settembre 1781. Milano tn 4. vii. 

— Francesco. Solemnitas quae a senensibus celebrata est 
sexto idus sept. aun. 1458 in assumptione^ et corona- 
tione sum. poni. Pii II. Sta a pag, 84 delle opere di 
Agostino Dati impresse in Siena nel 1503 infoi, v. 

Lutiamo ( da ) Ser Lorenzo. Cronica ovvero memorie at- 
tenenti alla nobile famiglia de' Signori da Lutiano dal 
1366 al 1408. red. la descrizione del Mugello del dot- 
tor Brocchi. V. 

LuzzATi. Opuscolo riguardante la lingua etrusca , e l'aslro- 
noraia ebraica, «stratto da classici professori con nuove 
dilucidazioni e carta di caratteri antichi. Firenze 1834 
in 4. II j 111. 

LuYNES. Sur la restitution du tombeau de Porsenna par. M. 
Quatremere de Quincy. Sia negli Annali dell* istituto di 
corrispondenza archeologica , tom. i , pari, in , pag, 
304. Roma 1829. 2,. 

Luzzo Amadio Maria, Vita di s. Bernardino da Siena pro- 
pagatore della osservanza de'Minori descritta ed illustrata 
con istoriche annotazioni. Venezia 1744 in 4. Fed. il 
Lami, Novelle letter. del 1744, col. 614. v. 

Lydi Joannes Laurent . De Ostentis que supersunt. Paris 
1823. Ubi de etruscis rebus. n. 



FirJE DEL TOMO XT. 



( 



STORIA 

DELLA 



COMPILATA 



DAL CAV. 



FRANCESCO IIXGHIRAMI 



TOMO 16. 




POLIGRAFIA FIESOLANA 

DAI TORCHI DEL l"* AUTORE 

1843 



STORIA 



DELLA 



f ® S(0 Asr A 



IBIISILIDGIEAlIFIIIì 



PAETE SEGOIVOA 



IBUBÌIOmii;? I& S^DlKGii 



DELLA 



TOSO A W A 



AiB« J numeri romani indicano le epoche nelle quali 
è divisa tutta l'opera» 



M 



ifX. B. F. A. G. Saggio di agricoltura pratica di Tosca- 
na specialmeote del contado fiorentino. Firenze. Ved. 
anche L*Ape, scelta d'opuscoli ec. ann. ii dalV agosto 
1804 al Luglio 1805 N. 1, pag. 15. Epoca vii. 

Mabillon . Iter Italicum . Lutetìae 1681 , fot. 158 Iter Sc- 
nas. VI. 

— IVlusaeum italicum, sive collectio veterum scriptorum ex 
bibliothecis italicis, nempe iter italicum literarium ec. 
Luteiiae 1 '324, uhi plura de Elruria sacra etprof.uì,ìy, v. 

Maccabruni Lepido. Oratio in obitu Cosmi II Medices Mag. 
Ducis Etruriae IV. Senis 1621 in 4. vi. 

Maccabam Domenico. Vita di s. Antonino arcivescovo di 
Fifenze. Firenze 1 708 in 4. Venezia e Lucca 1 709 in 8. v. 

Maccaai Orazio . Orazione funebre recitata nelle solenni 
esequie latte al march, cav. Marcello Venuti uell''Archi- 
coniralernita del buou Gesù di Cortona . Sta in una 
raccolta di componimenti [atti in morte del medesimo 
impressa in Livorno 1755 in 4. vii. 



6 MAC. 

Macchiarelli jFi7t/?/70. Vita di s. Filippo Neri istitutore del- 
la ven. congregazione dell'oratorio^ in libri iv. Napoli 
1699. Ep. VI. 

Macchia (^deìj Alessandro. Relazione del viaggio fatto dal- 
la S. D. N. S. P. Leone XI nel pigliare il possesso 
in s. Gio. Laterano. Con la descrizione degli apparati, 
archi trionfali ed iscrizioni fatte si dal popolo romano^ 
come dalia nazione fioren. seguito il di 17 aprile 1605. 
Roma 1605 m 4 e Firenze in 4. vi. 

Macchioni Bariolonimeo , Descrizione della famiglia Cilnia 
fatta dal P. Eugenio Gamurrini^ ed ora esaminata pe- 
riodo per periodo. Napoli 1688. Ove al niim. 3 margi- 
nale mollo della lingua eiruica^ed al num. 10 e 11 al- 
tre cose di Toscana^ al num, 35 e 36 marg. che la To- 
scana non ebbe mai re. iii, iv. 

— — Osservazioni e risposte sopra la famiglia Cilnia. Ove} 
afol. 43, fino a 146 della città di Siena e sua colonia ronii 
Roma 1691. ni. 

Breve racconto della prosapia, e martìrio di s. Mustio- 

la, della Chiesa in suo nome edificata e restaurata da'cit-^ 
ladini di Chiusi e della invenzione del suo santo corpo.! 
Roma 1698. Ved. Lami, Nocelle letter. fiorentine aWan-\ 
no 1747^ col. 533. in. 

Maccioni Migliorotto. Y ila di Mess. Antonio Minucci detu 
da Pratovecchio. Sta in fronte alle sue osservazioni so' 
pra il dritto feudale concernente V istoria e le opinion^ 
di Antonio da Pratovecchio. Livorno 1764. Ved. Fan* 
tuzzi Scrittori Bolognesi, tom. vii j p. 98-117. In /ini 
difquesto libro è un'opera di Leonardo Aretino intitolati 
De Mililia ad Antonium de Pratoveteri, vi 

— — Difesa del dominio de'conti della Gherardesca sopì 
la signorìa di Douoratico^ Bolgheri, Castagneto ec. Luc- 
ca 1771. Ad essa va unito un secondo volume intitolato 
Sommario di documenti. Fedi anche Scaramucci, con- 
futazione ce. 1773. IV, V. 



* A e. 7 

RIACCI09I Migliorotlo. Ad sacrain Caesaream nec non Gei- 
man. Hierosol. Hungar. et Bohem* ec. Regiam maiestateiii 
expositio rationuni prò regia celsitudine Petri Leopoldi 
ec. Magni Ducis Etruriae ec. ut aboleatur resolulio dici xvi 
octobr. 1787 concernens ea quae aliena sunt ab auctoritate 
Excelsissimi Consilii aulici irnperialis utpote extranea 
a controversia feudalitatis, et jurium territorii^Vernieu- 
sis. Florenliae M8S. Ep. vii. 

— ~ Elogio d'Ugolino Visconti da Pisa morto nel 1295. 
Sia nei tom. ii, p. 205 delle Mem* istoriche di pia uo- 
mini illustri pisani. Pisa 1791. v. 

Elogio di Gherardo e di Ranieri della Gherardesca 

da Pisa. Sta nel tom. ii^p. 271 delle Memor. istor. di 
piìt uomini illustri pisani, Pisa 1792 infoi. v. 

— Bonifacio . Succinto ragguaglio dalla vita a morte del 
B. Torello da Poppi Eremita Vallombrosano . Forlì 
1743. V. 

Macedo Francesco. Funebris in lustis emin. ac. rev. prin- 
cipis Julii Sacchetti oratio in tempio Coenobii a s. Mar- 
cello PP. Servorum habita. Romae 1663 in 4. vi. 

Machado Francesco . Oratio in exequiìs Urbani VITI sum . 
pjnt. quas Olysiponae celebravit Hieronymus Battagli- 
nus . Olysip. 1644 in 4. vi. 

Machiavelli. Origine della città di Firenze. MS. nella Ric- 
cardiana, cod. 2302. ni, iv. 

— Niccolò. Istorie fiorentine libri vili. Firenze 1532. Ro- 
ma 1536, Riga 1768 e tradotta in latino durante Laza- 
ro Zenzero. Argenlorati 1610 . F'td. Catal. Uhrorum. 
Lihurni colleclor. p. 316. f^ed. Moreni Bibliograf. sto- 
rico-ragionata della Toscana tom. il , p. 2. v. 

— -^ La vita di Castruccio Castracani . Sta col principe 
stampato in 'Firenze 1532 t tra le sue opere 1782 ^ e 
tradotta in latino. Lugduni Batavorum 1645. v. 

— — Discorso sopra il riformare lo stato di Firenze fatto 
ad istanza di Papa Leone X sommo poni. Londra 1760. 



8 MAC. 

Fu riprodoUo nel 1768 nel iom. Il, p. 3S8 delle storie 
fiorentine dello stesso Machiavelli stampate in Riga e 
nelle sue opere- Firenze 1782 . f^i si trovano pure 40 
lettere scritte dal medesimo a nome della repubhl, fior e n' 
(ina nel tempo in cui egli n^era il segretario sopra dif- 
ferenti affari del governo. Ep. v. 

M.hCiovv Manfredi , Descrizione dell'esequie di Ferdinaudo 
II Granduca di Toscana celebrate in Firenze dal ser. 
Gr. Duca Cosimo III. Firenze 1671 in 4. vi. 

Maffei Raffaello Juniore Volterrano . Annali di Volterra 
dal secolo X in ultimo fino alla metà dei XIV. MS. in 
casa degli eredi e nella pubblica libreria di Volterra , 
alla lettera T'* deW indice dei MS S. iv, v. 

Storia di Volterra dal 1030 al 1148. MS. in Vol- 
terra. IV, V. 

Commentariorum urbanorum ec. i. v^ fol. 121 Etru- 

ria. l.ugduni 1552. in. 

~ Vita Pii III summ. pont. Venetiis 1518. Va unita alle 
vite di Sisto ir, Innocenzio Vili, e Alessandro VI. v. 

Vita B. lacobi de Gertaldo monaci Camalduleusis. Fu 

pubblicata dai Bollandisti in Actis sanctorum, t. ii^ a- 
prilis p, 153 e dal Razzi in iUiliano Vite de Santi e beati 
toscani, Firenze 1619. v. 

• Vita B. Drailianae de Circulis . Fu pubblicata dai 

Bollandisti in Actis sanctorum , tom. iv . maii , pag. 
189, e tradotta in italiano fu riportata nel tom . ìli Vite 
delle donne illustri, Firenze 1599. Cionacci pure ne fa 
la vita, p. 267 a 288. v. 

^-Gio. Maria. Vita di s. Caterina da Siena. Venezia 1628. v. 

— Scipione. Osservazioni letterarie che possono servire di 
continuazione al giornale de'letterati d'Italia , voi. ih. 
Verona 1738 . Art. ix DelV Etruria Opera postuma di 
Tommaso Dempstero; si parla qui della giunta fatta a 
quesCopera dal senator Buonarroti e delle preziose an- 
ticaglie etrusche da lui annessevi^ con che dUm nuovo e 



I 



M A F. 9 

bellissimo genere d* antichità si è arricchita la lette^ 
varia repubblica, iom» ir , J. 1^ Della nazione etnisca 
e degV Itali primitivi , trattato in quattro libri diviso, §. 
//, Museo etrusco riferito. $, ili. Dissertazioni delV Ac- 
cademia etrusca di Cortona, §. /r, tomo secondo riferi- 
to , Volume r , §. xv , Della nazione etrusca e degli 
Itali primitivi , Libro secondo volume ri , Della nazio' 
ze etrusca e degli itali primitivi. Libro terzo in cui si 
tratta della lìngua delle iscrizioni etrusche e delle pela- 
sgiche, Ep, II, III. 

Maffei Scipione. Degritali primitivi , ragionamento ìji cui 
si procura d' investigare 1' origine degli etruschi e dei 
latini, ya unita alla storia diplomatica delVautore me- 
desimo, Mantova 1727, e nuovamente e pia ampiamente 
scritto e inserito nelle Osservazioni letterarie^ tomo quar- 
to col titolo seguente., Della nazione etrusca e degV Itali 
primitivi trattato in quattro libri diviso, Ferona 1739 e 
tom, V e FI, 1740. ii, ìli. 

— — Origines etruscae et latinae ex italico sermone in U- 
tinum convertii Joannes Georgius Lotterus Augustan. Li- 
psiae 173K • n. 

— — Verona illustrata. Verona 1732 in foglio^ ove al Uh, 
I si parla molto degli etruschi, U. 

— — Storia della letteratura italiana dall'origine della lin- 
gua al secolo xix. Milano 1824. iv^ v, vi, vii. 

— Timoteo. In magnificentiae Cosmi IVIedicei detractores li- 
bellus. Sta nel tom, xii Deliciae erudilor. del Lami., p. 
150-168. VI. 

Magalotti Lorenzo. Elogio del cardinale Leopoldo de'Me- 
dici. Sta nel tom. J, p. i delle lettere inedite di uomi- 
ni illustri pubblicate dal Fabbroni, Firenze 1773. vi. 

«— -.- Saggi di naturali esperienze fatte nell'accademia del 
Cimento sotto la protezione del principe Leopoldo di To> 
scana descritte dal segretario di essa Accademia. Firen- 
ze 16G6 in fot, Fed . Moreni, Bibliografia cit, voi, ii , 
p. 8. VII. 



10 M A G. 

Magalotti Lorenzo, Lettera inedita a Bettino RicasoU de- 
stinato inviato straordinario in Francia nel 1691 . Estraita 
dalla Riccardiana* Senza data, Ep, vi. 

— — Vita di Francesco Garietti celebre viaggiator fioren- 
tino . Sta nei ragionamenti dei suoi viaggi pubblicati 
dallo stesso Magalotti nel 1701. vi. 

Magazzini Vitale. Coltivazione toscana nella quale s'insegna 
quanto deve farsi per coltivare perfettamente le posses- 
sioni, e per governare diligentemente una casa di Villa 
secondo V uso di Toscana data in luce da Liberio Ba- 
ralli da Castel fiorentino Valombrosano. Venezia 1625. 
Firenze 1636, 1639^ 1669. vi. 

Magazzino toscano. Firenze 1110 al 1781 m12.v, vi, vii. 

Maggi Desiderio. Lettera sopra un vaso etrusco trovato in 
Trinerò, e risposta del cav. Francesco Inghirami.PoZig^ra- 
fia fiesolana 1830. Ved. anche nel giornale intitolato An- 
tologìa K.X, V, Sopra un vaso etrusco ec, tom xxxriii^ 
p. 138. num. 113. Firenze maggio 1830. n. 

— "— Saggio dei Monum. etruschi e romani trovati a Chian- 
ciano. Poligrafìa Jiesolana 1829 . Ved, anche nel gior- 
naie intitolato 'Antologia^ tom. xxxir^ N. 101, p* 144. 
Firenze maggio 1829. lì, ni. 

'— —- Topografia fisica di Chianciano del dipartimento del- 
rOmbrone nella sottoprefettura di Montepulciano. Sic 
na 1808. n, iii, vii. 

Magini. Carta della Toscana inserita nella vita di Cosimo 
I , e nelle moderne tavole di Geografia con esposizioni 
aggiunte alla geografia di Tolomeo, da lui commentata^ 
di poi volgarizzata da D. Leonardo Cernoti e stampata 
a Venezia 1598 in foglio; e pubblicata di nuovo nel 1609 
e 1620 dal figlio del Magini unitamente collo stato della 
Chiesa nella sua Italia , la cui base è quella del Bellar' 
matOy ma corretta j e copiata di poi dal Lolter, da Ia- 
copo Ilondio nel 1 626 col' titolo di Magnus Etruriae du^ 
catus nella nuova ed accurata Italiae hodiernae descri- 



IVI A G. Il 

ptio^ e dal Bleau in 4 carie nel suo atlante e dall'au- 
tore finalmente della carta incisa in rame da Teodoro 
Verkruis pubblicata nel 1742 nelV Etruria regale del 
Dempstero e nuovamente pubblicata nel MA.Ò. Ep, i. 

Magliabechi Ant* Notizie di storia letteraria Goren(ÌDa. MS. 
nella Magliab. ci. ix , codd. 6 , 7 , 8, 9, 10, 11, 12. 
13^ 14, 15. V. 

Magivam Antonio. Clementis XII pontiflcis Max. Fasti. Bo- 
noniae 1794 in 8. vr. 

— Carlo. Relazione sopra le malattie epidemiche che han- 
no avuto corso per la Toscana nel 1766, e 1767. Firen- 
ze 1767 in 8. VII. 

Magnanima Luca. Elogio storico e filosofico di Gio. Alber- 
to de Soria ( pisano ). Livorno 1777 in 4. VU. 

— — ' Elogio di Diacinto Coslani naturalista e cittadino li- 
vornese. Livorno 1785 in 8. vii. 

Magni Erasmo . Impresa delle galere del Granduca. MS. 
nella Riccardiana, cod. 1978. vi. 

Magnifique t^ley Carousel fait sur le flerue de TArno a Flo- 
rence pour le roariage du Grand Due . Paris 1664 in 
12. VI. 

Magri Niccolò . Origine di Livorno . Livorno 1647 in 8. 

II, III, IV, V, VI. 

—' — Discorso cronologico dalla sua fondazione fino alPan- 
no 1646. Napoli 1647 e Firenze 1769. ii, in, iv, v, vi. 

Mainabdi Arlotto pievano di s. Crescia Maciuoli. Sua vita. 
Sta nel tom. iii<, pag. 161, 193 del Magazzino toscano. 
Livorno 1756m 8. v. 

— — Motti e facezie del pievano Arlotto. Milano 1528i/t 
8. V. 

— Vincenzio . Vita et officium s. Antonini archiepiscopi 
fiorentini. Komae 1525 in 4. Milano in 4 e Parigi 1527 
in 4. V. 

Mainbro Antonio . De origine, antiquitate et pregressa ci- 
vitalls Scnarum. 1535. iv, v, vi. 



12 MAI. 

Majer Andrea . Della lingua comune d'Italia e della storia 
fiorentina di Mess. Benedetto Varchi . Venezia 1822 . 
Ved. ancheJcerbi, Giornale intìt. Biblioteca italiana , 
tom. xxriJ, pag. 408, anno 1822. Ep, v. 

Malanima Cesare, Elogio di Pietro Diacono pisano. Sta nel 
tom* I delle Memorie stor. di piìi uomini illustri pisa- 
ni, p, 1. IV. 

— — Elogio di Lucio Drusi pisano. Ivi. v, 
MalAval Francesco. La vie de s. Philippe Benizi , cinquié- 

rae general et propaga teur de Fordre de servìtes. Marsaille 
1672 e tradotta, Lucca 1700 e Venezia 1726. v. 

Malavolti Orlando, Hisloria de' fatti e guerre de'seuesi co- 
si esterne come civili, seguite dall'origine della loro cit- 
tà fino all'auao 1555 fra le quali si narra in che modo 
e in quali tempi si creassero quelle cinque fazioni che 
si domandano ordini, o monti, e con la descrizione del 
^jtto stato. Siena 1574 in 4. iii, iv, v, vi. 

Maldeghen Filippo'» Vita di M. Francesco Petrarca. Sta in 
fronte alla traduzione in versi jrancesi del Canzoniere 
fatta dal suddetto Filippo e stampate a Bruselles 1600, 
e a Dovai 1606. v. 

Maldi Guido, Diario dal 1340 al 1381 . Firenze 1733. v. 

MALESPmi Ricordano , Storia antica dall'origine di Firenze 
fino all'anno 1281^ con l'aggiunta fino al 1286. Fioren- 
za 1568 e 1598 in 4. Ved. Moreni, Bibliografia citata, 
voi. Il, /?. 14. Ili, IV, V. 

— Celio* Novelle parte ii, novella 84, e 85. Come Bian- 
ca Cappello divenisse Gran Duchessa di Firenze fol, 
226. Venezia 1609. vi. 

Malespina Torquato, Orazione in lode del Gran duca Co- 
simo I, recitata nella chiesa de'Cavalieri li 6 aprilie 1578 
nel capitolo generale. MS, nella Magliabechiana, class. 
XXVI J, cod, 104. VI. 

Maluccelli . Dell' attività e dell' uso de'bagni minerali di 
Montecatini. Pisa 1810 m 8. vìi. 



MAL. io 

Malvolti Gio. Balta. Delle lodi di san Ranieri cittadino e 
protettore di Pisa , Orazione panegirica . Pisa i765 in 
4. Ep, V. 

Ma5CINI Giacomo, De restituì© Pisanorum tempio in Assum- 
ptione Virginis, Oratio ad senatum populuraque pisa- 
num. Florenliae 1604 in 4. vi. 

— Giulio . Relazione della città di Siena. MS, nella uni- 
venità di Siena al num. 72 e nella Chigiana , fu scrit- 
ta intorno al 1615. Una copia che è nella segreteria vec- 
chia di Firenze porta il titolo seguente: Ragguaglio com." 
pendioso della città di Siena con cui è descritta ^ in ri' 
guardo alla situzione geografica^ e astronomica y e al ma- 
teriale e formale , al sacro e profano , civile e politico 
€ militare^ e insieme con le notizie delle persone rignar" 
de voli della stessa^ come ancora delle città e luoghi della 
medesima sottoposti, v, vi. 

Memoria su due monete di Lucca. Sta neltom. xxxjiy 

del Giornale Arcadico di Roma A^lQ/pag, 329. iv, v. 

— Manfredi, Esequie del ser. Ferdinando II Gran Duca d» 
Toscana ec. F'ed, Macigni Manfredi, 

— Niccolò, Orazioni e discorsi istorici sopra l'antica città 
di Fiesole. Firenze 1729 in 4. ii, ni. 

MàKE>TE Cipriano. Istorie dal 97.0 in sino al 1400. Venezia 
1361. Tom. J, Uh. // , dal 1400 al 1563 ivi 1666 . Nel 
lom, li vi sono molli fatti della Toscana, iv, v. 

^! INETTI Giannozzo . Historia Pistoriensis ab Urbis origine 
;)d ann. 1446 libri ni. MS, nella Magliai), class, xxr, 
cod. 86. Ili, IV, V. 

Histor. litter. florentinae secuUxiii, et sec xiv. Flo- 
re ntìac 1747 in 8. V. 

Vita Nicolai V ponlif. MS, nella Riccardiana^ cod. 

4W. V. 

— ~- Orazione a Sigismondo Pandolfo de'Malatcsti, quan* 

»do i fiorentini a Vada gli dettero nel 1453 il bastone 
HihUogr, Pari, IL 2 



lì M A N. 

del comando. MS. nella Magliab. cod. 154 ^ià Stroz- 
zi. Ep. V. 
MA^'ETTI Anionio. Notizie di Guido di Mess. Cavalcante Ca^ 
vaicanti a Giov- di Niccolò Cavalcanti. MS. nella Lau- 
renziana piai. XLI, cod. 20, e nella Magliabech. cod. 
336 già Strozzi . v. 

— Saverio. Vita del D. Giovanni Lami. Sta nel iom. i j 
parie III del Magazzino Toscano. vn. 

Lettera sopra la malattia, morte ec. di Antonio Coc- 
chi professore di medicina in Firenze con diverse anno- 
tazioni riguardanti gli studi, perizia medica e opere del 
medesimo. Firenze 1759 . p^ed. il iom. i dei discorsi 
toscani del Cocchi. Firenze 1761. vii. 

Nuovo Magazzino Toscano. Firenze 1777^ 1778. Fed. 

Magazzino Toscano. 

Elogio del P. Ab. D. Ubaldo Montelatici canonico 

lateranense fondatore della Accademia dei Georgofi- 
li recitato in detta accademia ai 22 agosto 1770. Sia 
nel toni, /, par. ir , pag. I6i del Magazzino toscano 
e nel tom. i degli atti delV Accademia dei Georgofdi. vn. 

— — Consulta con annotazioni e aggiunte sopra le mor- 
tali malattie febrili, con attacco ordinariamente del pol- 
mone e biliose, che ultimamente si sono sofferte in Fi- 
renze e campagne adiacenti. Firenze 1781 in 8. vn. 

Lezione eocademica premessa ad un progetto di nuova 

coltivazione che sarebbe espediente darsi ad un tratto di, 
campagna ( luogo detto V Osmannoro sotto la città d 
Firenze) recitata il di 5 agosto 1767 nel!' accademia 
de'GeorgoGli. Sia nel iom. i,par, l, p. 1, del Magaz- 
zino Toscano. vii. 

— — Breve esposizione delle malattie che più frequenit- 
mente regnano in Firenze, ed una discussione sulle ca- 
gioni di esse , e intorno agli aiuti per prevenirle. Sia 
nel giornale dei letterati di Roma. vii. 

MiifNAiOM Gio. Batta. Avviso agli amatori della verità so- 



i 



MAN. 15 

pra la sua opera de' Bagni di S. Casciano . Firenze 
1732. Ep, VI. 

Maxni Domenico Maria. Storia del Decaroerone di Gio. Boc- 
caccio. Firenze 1742 in 4 . Fed. Lami Novelle lelier. 
fior, dell'anno 1742 col. 385 e 1754 coi. 209, 225, 257, 
273, 529, 545, 561, 577 e all'anno 1756coZ. 673, 705, 
737, 769. V. 

Vita in ristretto del Beato Angiolo di Agostino Maz- 

zinghi carmelitano. Firenze 1739 in 12. Fed, More ni , 
Bibliografia storico-ragionata della Toscana ^lom. u^ p. 
22. VI. 

" De florentinis inveutis. Ferrariae MSI, v. 

Degli occhiali da naso inventati da Salvino degli Ar- 
mali. Firenze 1738. v. 
^— — Memorie storiche delia famiglia Autinori compilate 
nel 1744. MS. presso la suddetta famiglia. iv, v. 

— — Della vera origine della città di Firenze. Lezione re- 
citata nell'Accad. fiorentina del 1'^40. MS. Fed. Lami ^ 
Nov. letterarie fior. delM4.0^eol. 321, e il Manni stes- 
so ivi p, 137. e Moreni a suo luogo. ni, 

*- — Vita Pauli Cortesi de s. Gemiiiiano . Sta in fronte 
al di lui dialogo de Hominihus doctis . Firenze 1734. 
Fed. il iom. ni de* Sigilli del Manni pag. 76 , no^ 
to 1 1 . VI. 

— • Elogio di Lodovico Guicciardini fiorentino nato nel 
1523 morto nel 1589. Sta nel tom, ni, p. 279 degli uo- 
mini illustri toscani. v, vi. 
— Elogio di Dante da Castiglione fior, nato nel 1503, 
morto nel 1535. Sta nel tomo Jli^p. 148 degli uomini 
illustri toscani. v. 

— — Osservazioni intorno alla vita di Luigi Martelli e di 
altri prelati della sua famiglia. Sta nella sua opera dei 
Sigilli, tom. XJU, p. 27. V, VI. 

— — Osservazioni intorno alla persona di Pietro Dazzi, 
Stanno neW opera dei Sigilli, tom. x/ , ^. 133. y. 



16 MAN. 

Manni Domenico Maria. Ossero azioni intorno alla persona del 
card. Benedetto Accolti. Stanno nell'opera dei Sigilli del 
medesimo^ tom* x, p. 1. Ep. v. 

Vita e culto del B. Lodovico Alamanni cardinale di 

S. Chiesa. Firenze iTli, v. 

— — Osservazioni della famiglia Lapaccini e della persona 
e scritti d'Alessio. Stanno nel tomo ri, pag. i29 dei Si- 
gilli del medesimo. iv, v. 

Ragionamento della famiglia del card. Francesco Se- 
derini. Sia nel tom. ut dei suoi sigilli, p. 151. iv, v. 

— — Vita del conte Lorenzo Magalotti fior. Sia in fronte 
ai saggi di naturali esperienze dal Magalotti distesi . 
Venezia 1771. F^ed.Moreni, Bibliografia siorico-ragiona- 
ta della Toscana, tom. J/ , p. 29. vi. 

Notizie riguardanti fra Bartolommeo da Coucordio , 

eloè Dedica e notizie premesse agli Ammaestramenti de- 
gli antichi ristampati dal Mandi nel 1734, e postille mar- 
ginali dello stesso, il tutto copiato a penna. v, vr. 

— — Elogio di Francesco Guicciardini nato nel 14S2, morto 
nel 1540. Sta nel tom, il, p. 306 degli uomini illustri 
toscani. Trovasi anche in fronte alla storia d* Italia di esio 
Guicciardini. Venezia 1738. v. 

— — Vita di Luca Signorelli pittore cortonese. Sia nel 
tom, 1, p» 29 della Raccolta milanese del 1756. v. 

— — Vita di Francesco Carletti celebre viaggiatore fioren- 
tino. Sia nella Raccolta calogeriana, tom. L. vi. 

— . — Vita di Domenico del Ghirlandaio pittore fiorentino. 
Sta nella Raccolta calogeriana, tom. xlv , e riprodotta 
dal Piacenza nel tom. 77, p. 302 e seg. della nuova e 
dizione dei professori del disegno ec, del Baldinucci. v. 

— — Lettera intorno al piede Aliprando ed al piede delia 
porta. Sia nel tom. x, della continuazione degli scrit' 
tori d* Italia stampata in Firenze nel MIO, yed. Mari- 
ni, Bihìì OC!, rafia storico- ragionata della Toscana , tom^ 
Ji, p. 24, IV, 



MAN. i7 

Makm Domenico Maria. Commentario della vita del fumo- 
so capitano Giov. Aguto inglese generale condottiere d'ai- 
mi della repub. fiorentina . Sta nel toni, il della con- 
tinuazione degli scrittori ci' Italia stampata in Firenze 
nel 1770 col. 628-604. Ep. v. 

Notizie storiche intorno ad Antonio Pucci antico 

versificatore fiorentino. Stanno nel tom. in delle Deli- 
zie degli eruditi toscani del p. lldejonso. V. 

Notizie iiitoruo a fra Giordano da Rivallo dell' or- 
dine de predicatori. Stanno in fronte alle di lui predi- 
che stampate in Firenze 1 739. v, vi. 

Addizioni necessarie alle vite de'due statuari Micbe- 

langiolo Buonarroti e Pietro Tacca. Firenze 1774. v, vi. 

Ricordanze della vita e delle opere di Cosimo Uli- 

velli pittore fiorentino. Firenze 1772. vi. 

. Della piantagione e coltivazione de' Gelsi in Tosca- 
na cagione di ricchezza in questo paese . Firenze 1767 
in 4. VII. 

Vita di Arlotto Mainardi pievano di s. Cresci a Ma- 

ciuccoli. Venezia 1760 in 8, Carpi 1762 in 8. v. 

— — Metodo per istudiare con brevità e profittevolmente 
le storie di Firenze. Firenze 1755 in 8. Sta anche nel 
Prodromo della Toscana illustrata dal Gori a p. 115. 
Livorno 1755, e Firenze 1792. Fed. Lami ^ Novelle let- 
te r. fior» 1756, col. 250. m, iv, v, vi. 

Lezioni di lingua toscana. Firenze 1737 in 8. 

Il, V^ VII, 

Vita d'Eugenio HI pisano sommo pontefice. Sta nel 

tom. I de SUOI Sigilli» ^'' 

Ragionamento istoricQ sui carri delle feste di s. Gio- 
vanni di Firenze. Firenze 1766. v, vi. 

— . — Notizie storiche intorno al parlagio o anfiteatro di 
Firenze. Bologna 1746. iif. 

Osservazioni isloriche sopra i sigilli degli antichi se- 
coli bassi . Firenze 1739 in 4. red. anche le Novelle 

a* 



i^ MAN. 

della repubblica letteraria periranno 1739. N. 24, p, 
187. Venezia 1739 , e per L'anno 1740 num. 7. Vene- 
zia 1740, /?. 12 , nam. 18 , p. 218. e num. 39 , pag. 
308. £'f;. IV, V. 

Manni Domenico Maria . Delle antiche terme di Firenze - 
Firenze 1751 in 4. iir. 

Memorie della famosa Accademia Gorenliua degli Al- 
terati. Firenze 1748 in 4. vi. 

Lezione sopra l'emendare alcuni luoghi della vita di 

s. Filippo Neri. Firenze 1760. Fu riprodotta dal mede- 
simo Manni nei ragionamenti sulla vita di s. Filippo 
Neri. Firenze 1785. Vedi Moreni cit. tom. Ji, p, 24, \i, 

— — . Della prima promulgazione de'libri in Firenze, lezio- 
ne storica. Firenze 1761 in 4. Vedi Moreni, Bibliogra- 
fia storico -ragionata della Toscana, tom. //,/?. 24. v. 

Veglie piacevoli o notizie de'piìi bizzarri e giocondi 

uomini toscani. Venezia 1762. Firenze 1767 e 1774, e 
1780, e 1783. v, vi. 

— — Delia vecchiezza sovragrande del ponte vecchio, edeil 
cangiamenti di esso, Lezione. Firenze 1763 r/i 4. ni,iv,v. 

Dell'origine delle befane. Lucca 1767 in 4, e ripe- 
tuta nel tom. xxiii dei suoi Sigilli^ e Lucca 1792. iii. 

' Bartholomaei scalae Gollensis equitis Fiorentini , ac 

Romae senatoris Vita. Floreniiae 1768. v. 

— — Notizie raccolte intorno a quell'appendice ultima ai 
Borghi del secondo cerchio di Firenze oltr'Arno appel- 
lato Caraaldoli. Firenze 1770 in fogU in. 

Del divertimento delle potenze antiche in Firenze . 

Firenze 1771. v, vi. 
Vita di Lucio Torelli. Firenze 1770. vi. 

— — ^ Vita del priore dottor Francesco Baldovini lìoieo ti- 
no. Sta in fronte all' edizione di Cecco da Varlungo , 
colle note d'Orazio Marrini stampato in Firenze 1756, 
e Bergamo 1762. vr. 

— — Dissertazione intorno alle pile dell'acqua santa di Fi- 



M A ÌS. 19 

renze de'secoli bassi . Questa forma la disserta rn del 
voi, li delle memorie di varia erudizione della società 
colombaria fior. Livorno 1752 in 4. Ep, ili, iv, v. 

Manjji Domenico Maria . Principi! della religione crisli;ina 
in Firenze appoggiata ai piìi validi monumenli. Firenze 
1764 in 4. ni. 

— Domenico Giuseppe, II senato Goren tino, ossia notizia dei 
senatori fiorentini. Firenze 1722 in 4. e riprodotta fino 
al 1736 dal Mecatti nel tom. i della Storia genealof^ica 
della nobiltà e cittadinanza di Firenze. E di nuovo am- 
pliata dal suo figliuolo Domenico, M. Manni ne/ 1771. 
Firenze v, vi. 

— littorio . De Balneis s. Cassiani Traclatus tres in par- 
tes distributus. Senis 1617 in 4. red. Targioni tom, 
111^ p, 47 degli Aggrandimenti delle scienze fisiche in 
Toscana, Ved. anche More ni, Bibliografia storica della 
Toscana tom. //, p. 30. vi. 

Manhozzi Niccolò. Apologia, ovvero difesa deiraria di Fo- 
iano con altra operetta del medesimo nel fine, che narra 
e da chi e quando fu edificata la sua patria di Foiano. 
Dove si tratta ancora della edificazione di Marciano , e 
dell'antichissima città di Cortona in Toscana. Firenze 
1613 in 4. IV, V. 

MaHWUcci Anton Francesco. Raccolta delle Rose d'oro do- 
nate dai son)m. poni, ai principi e principesse di To- 
scana e a diverse città degli slati dal ser. Granduca di 
Toscana. 1727 MS, in Firenze nella Segreteria vecchia. 
Ved. Moreni, Bibliografia cit, voi. ii., p. 31. vi. 

— Giuseppe . Vita del B. Torello da Poppi eremita. Fi- 
renze 1673 m 12 e 1689 in 4. v. 

Le glorie del Clusentino descritte nel 1660 e con au- 
mento di alcune nuove particolarità in quest'anno 1674. 
Firenze 1774 in 4. vi. 

Giunta alla prim^ parte delle glorie del Clusentino 

ovvero seconda parte, Firenze 1687 in 4. Ved, il Ccr- 
racchini nei Jogli Uolog, pug. 653. vi. 



20 MA N. 

Maisinucci Giuseppe. Collana de'Servi di Dio dimorati e se- 
polti ìd Clusentino della Toscana raccolta da diversi 
aichivi, libri j e dalla descrizione de'fatli del Gluseuli- 
no. Firenze 1691. Ep. m, iv, v, vi. 

Maj^nucci Iacopo. Descrizione della Mascherata della Bufa- 
la fatta dalla magnanima nazione bpagnuola nelle fe- 
ste si fecero nell'alma città di Fiorenza per onorare la 
presenza della ser. altezza dell'Eccel. arciduca d'Austria 
il quinto giorno di maggio t569. Firenze 1569 m 4. vi. 

IVlA?«OEtLi. Leggenda del beato Alessandro episcopo fesulano 
tratta da un antico codice. Senza nota tipografica, ni 

MA^UELLI amaretto . Cronichetta ossia storia dal principio 
del mondo. Sta nelle cronichette antiche fiorentine . f^ed 
Cronichette. i, :i, ni, iv, v. 

Manuzio Aldo. Vita di Cosimo de'Medici primo Granduc 
di Toscana. Bologna 1586 m 8, 1803. Venezia 1585. Ved 
More ni ^Bibliografia stor. ragionata della Toscana, tom 
II, p. 33. VI 

*— — Oratio de Francisci Medices M. E. D. iaudibus ha 
hita in augustissima aede Pisana xiikal. Decembris 1587, 
Florentiae in 4. vi 

Le azioni di Castruccio Castracani. Roma 1590 in 4. v. 

— — Dissert. epistolica de Atina Urbe agroque Sabinaque 
j^ente. Exiat in Nov. Thesaiir. antiq. roman. toni, i. ii. 

Manzi Tito. Elogio di Girolamo Vecchiani pisano. Sta nel 
tomo IV , p. 303 delle memorie istoriche di piìi uomini 
illustri pisani. vi. 

Marasgoive Bernardo. Croniche della città di Pisa dall''an- 
no della sua ediGcaziooe al 1406. Stanno nella Raccolta 
Rerum itali carum scriplores ab anno aerae cristianae mil- 
lesimo ad millesimum sexcentesimum eie. ex fiorenti na- 
rum bibliothecarum codicibus tom. /, Florentiae 1748 , 
p. 307-842 n, „i, iv, v. 

Marazzani Franco . Ristretto della Vita di Roberto card. 
Bellarmino arcivesc. di Capua della compagnia di Gesù. 



M AH. 21 

eslratla dalle vite distese dai PP. Fullgatli e Bartoli . 
Bologna 1682 in 12. Ep. vi. 

Marcello Cristoforo. Epistola in qua camaldulensis Eremi 
situs, vitaeque ibidem degendae ratio, et Alverriiae mons 
luculenter describuntur . Florentiae 1557 in 4. Questa 
epistola con data Florentiae xri kal. nov, 1521 si legge 
ancora nel supplemento al tom, i degli Annali carnai- 
dolensi p, 302. iv, v. 

Marchesato ^n^'mo.Consultum in causa praeminentiae inler 
illustr. et Excel. Dominum Ducem Reipublicae tlorenti- 
uae, et illustris. D. Ducem Ferrariae. Senza alcuna no- 



ia tipografica» v 



VI. 



Marchese Domenico. Vita della B. Chiara di Pisa della nobil 
famiglia de'Gambacorti, fondatrice del monastero di s. 
Domenico di Pisa. Firenze 1725 in 4. v. 

— — Vita della veuer. serva di Dio suor Caterina de'Ric- 
ci. Roma 1683, e ivi 1746 in 4. vi. 

— Francesco . Vita di s. Margherita da Cortona terziaria 
dell'ordine di s. Francesco. Venezia 1752 in 8. Roma 
1686, e 1719 in 4. v. 

Marchesi Giorgio Fiviano. La Galleria dell'Onore ove son 
descritte le segnalale memorie del s. Ordine militare di 
s. Stefano p. e m. e de' suoi cavalieri colle glorie an- 
tiche e moderne delle illustri loro patrie e famiglie den- 
tro e fuori d'Italia. Forlì 1735 infog. In quest'opera vi 
sono abbondanti memorie di molte famiglie toscane de^ 
corate della croce del suddetto ordine. vi, vii, 

M\RCHBm Francesco» Vita , e poesie di Alessatidro Vlar- 
chelli da Pistoia Glosufu e in» tematico della celebre u- 
niversità di Pisa. ^c/ic2ia1755 in 4. \i. 

— — « Risposta apologetica nella quale si consulta il saggio 
dell'istoria fiorentina del secolo xvii , scritta in varie 
lettere dal sig. Giov. Ballista Clemente. Lucca 1762 /m 
4. VI, 

— . — Prima e seconda lellcra indirizzata a Leopoldo Gau- 



22 MAR. 

cellieri di Pistoia , ad oggetto che il medesimo rico- 
nosca sempre più gli abbagli , nei quali incorse il mo- 
derno scrittore della vita di Alessandro Marchetti. Pisa 
1774. P^ed, Fahhronij Vitxie Hai. docir. Excel, ec. toni. 
Il, p. 329. Ep.w. 

Marc aETTi Maf/eo. Synodus arretina habita anno 1698, Pt- 
slorl 1698 in, 4. vi. 

— Giitsa/z/a/io.Vita e Iodi di s. Atto vescovo di Pistoia nativo 
ài Bedazos in Portogallo. Pistoia 1630 in 4, e tradotta in 
latino e stampata in Roma . Ved. Moreni, Bibliografia 
storico-ragionata della Toscana^ ioni, iij p» 38. v. 

— Silvestro. Relazione della Giostra a campo aperto fatta 
in Siena dai sigg. uomini d** arme Senesi alla presenza 
dei principi di Toscana* Siena 1603 in 4. vi. 

Marchi. L'aes grave del Museo Kirkeriano. JRoma 1839 in 4. 
ove si parla delle monete etnische. ii* 

Marchijti Filiberto . Belli divini , sive pestilentis temporis 
accurata et lucupleta speculatio Theologica ec ubi ad 
pag. 279 est Galalogus spiritualiuni Heroum , qui prò 
juvandis lue correptis tum in Etruriae Metropoli , tum 
alibi, tribus proxime praeteritis annis vitam profuderunt. 
Flore ntiae 1633. vi. 

.^ — De temporali et spirituali infectae Urbis, vel loci , 
Fiorentina Praxis ab an. 1630 ad an. 1633. Fiorentine 
1633. VI. 

MAUcaioM Bartolommeo . Descrizione della famiglia Gilnia 
esaminata. Napoli 1688, ove al num. 35, e 36 marginale 
si prova che la Toscana non ebbe mai re. ii, ni. 

Marckel Amideo, Sperulum virtutis et scientiae , seu viri 
illuslris Old. Serv. B. M. V. Norimbergae et Fiennae 
1748 in 4. V, vi, vu. 

Margaroli G. B, Le vicende generali d'Italia antica e mo- 
derna. Mi/aAio 1828 /Vi 8, ove sparsamente si parla delle 
cose di Toscana. i , ii, m, iv, v, vi, vii. 

Mariana. Historia de Rebus Hispaniae. Ubi ad lib. 22, e. 
a, Bellum Jloreiinum. Magunllae 1605. j. 



MAR. 23 

Mariam . De thermis tsiiin'nis aquis Taurinis el agro Sen- 
tinale in Etruria. Senza data. 2£u. i. 

— De antiquis Veiis et vejente colonia, conlra Cluverium, 
Holstenium aliosqueiREAIASMA. Senza data. ii. 

— De Dinbris camertibus Etruriae seu Clusius. Romae 1739. 

I, li. 

— Diario fiorentino dal 1001 al 1722 . MS. nella Riccar- 
diana^ cod. 3168. iv, v, vr. 

— Anton Francesco, Leggenda di s. Margherita da Corto- 
na. Bologna 1729 in 12, e nuovamente 1747 con tìtolo: 
Breve notizia di s. Margherita da Cortona. v. 

— Francesco. Risposta dell'accademico ardente all'Ab. Ri- 
dolf:oo Venuti sopra la città di Corilo se sia Cortona. 
yed. Lami Novelle letter. del 1740^ col. 658^ e Moreni^ 
Bibliografia storico ragionata della Toscana, tom. ii, p. 
40. I, II. 

— — De Etruria metropoli, quae Turrhenia, Tursenia, Tu- 
scania, atqueetiam Beterbot dieta est, in varios aucto- 
res castiga tiones. Additur de Episcopis viterbiensibus J\i- 
rergon. Romae 1728 in 4 fìg. w. 

— — De Etruria civitale, et Spurinnac Vetuloniensis ar- 
retina inscriptio. In 4. Sta anche nel Gior, de^Let. di 
Roma stampato Vanno 1750. ii. 

— Lorenzo. Della nobiltà fiorentina e delle case nobili che 
si trovano al di d'oggi, notizie istoriche. f^ed. Mecatti, 
Storia genealogica della nobiltà di Firenze pag. 5-110. 
Napoli M5é. IV, V, VI, VII. 

— — Vita di 8. Agnese V. di Montepulciano dell' ordine 
dei predicatori con alcune relazioni di cose nuovamen- 
te accadute. Firenze IGOG in 4. v. 

— Marsilio . Vita del B. Sorore da Siena. Siena 1644 e 
166S in 12. V. 

— Giuseppe ^cioè MozzolariJ. De vita et sludiis Bernardi- 
ni Perfecti senensis poetae laureati. Romae 1771 in 8. 
rcd. anche Novelle letterarie per Vanno 177 2 in conti' 



24 MAR. 

nuazìone delle Novelle letterarie del Lami, tom, ni ^ 
pag, 52. Firenze 1772. Ej). vu. 

Mariano da Firenze. Tractatus de oripine^ nobilitate , et 
excellentia Tusciae anno 1517. MS. nella Librerìa d'O- 
gnissanti di Firenze, yed. Moreni, Bibliografìa storico- 
ragionata, della Toscana^ toni. IJ, p.4^. i, ii^ iii, ir^ v. 

MARl^ELLA Lucrezia . De' gesti eroici e della vita maravi- 
gliosa della serafica s. Caterina da Siena. Venezia 1642. 
f^ed. il Gigli nella prefazione al tom. i, delle opere della 
Santa p. 32. v. 

Maripjetti Giovanni. Vita del B. Michele eremita camaldo- 
lense. Faenza 1672. Treviso 1680. vi. 

Marini. Saggio storico della Liguria. Lucca 1823. i, ii, iii. 

Mariotti Annibale. Memorie istoricbe di Perugia. Perugia 
1806. II, 111, IV. 

Marissal Lodovico, Tableau des vertus, et miracles du B.Am- 
broisae (Sansedoni ) de Sienne. Hannoniae 1623 in 8. v. 

Mariti. Storia di Faccardiuo Grand. Emire dei Drusi. Li- 
vorno 1787. Fi si ragiona molto del Gran Buca Cosi- 
mo II, e della sua cappella magnifica di s. Lorenzo, vi. 

— Giovanni. Memorie storiche di Monaco dei Corbizzi fio- 
rentino. Firenze 1781 in 8. Fed. Moreni, Bibliografia 
storico-ragionata della Toscana tom. lì, p. 42. v. 

Di alcuni articoli agrari relativi alle colline di Pisa. 

Firenze 1792 in 8. vii. 

*— — Odeporico o sia itinerario per le colline pisane. MS. 
nella Riccardiana che fa seguito all'Opera stessa della 
quale ne sono già stampati 3 volumi. Firenze 1797 e 
1799 in 4. VII. 

Memorie per servire alla sua vita.^iy. nella Riccar- 
diana, cod. 3149. VII. 

Marmi Anton Francesco. Vita di Antonio Magliabechi Bi- 
bliotecario deirA. S. di Cosimo III^ G. D. di Toscana. 
MS. nella Magliabech. clas. JX , cod. 37 . Sta anche 
scritta dal D. Diacinto Gimma, a p. 6Ò, e seg. della par- 



MAR. 2S 

te 1 degli Elogi accademici della società degli Spensie- 
rati di Rossano. Napoli 1703. Esiste pure un altro ciò- 
gio MS. dello stesso Marmi nella Magliabechiana, alla 
clas, IX , cod, 41 e xxvii , 83. Ep. vi. 

Marmi Anton Francesco» Vita di Francesco Lionacci nobile 
fioreutino. Sta nel Giornale dei letterati d* Italia, tomo 
xyjii, p. 420-54. vi. 

•-* — Vita dì Giovanni Cinelli. MS, nella Magliabechiana^ 
clas. IX, cod, 50. vi. 

— — Vile degli Accademici più insigni fiorentini . MS, 
nella Magliah, clas, ix, cod, 42. v, vi. 

— — Descrizione dei contorni di Firenze. MS, nella Ma- 
gliabechiana , clas, vili , cod, 74, e clas. xill , cod, 

3'. HI, lY, v, VI. 

— — Notizie della famiglia Medici . MS, nella Magliab, 
clas, xxri, cod, 59. v, vi. 

Memorie della città di Prato . MS. nella Magliab, 

clas. Fiii^ cod. 74. v, vi. 

Relazione delle feste fatte in Firenze per le nozze 

del gran principe Ferdinando dei Medici con Violan- 

; te di Baviera. MS. nella Magliab. clas, xxxril , cod. 

■ 85. VI. 

Marracci Lodovico , Vita della vco. madre Passitea Crogi 
senese, fondatrice del monastero delle religiose cappuc- 

t cine nella città di Siena. Roma 1669 in 4. vi. 

Marriwi Orazio. Serie di ritratti dei celebri pittori dipinti 
di propria mano in seguito a quella già pubblicata nel 
Museo fiorentino esistente appresso l'ab. Antonio Pazzi, 
con brevi notizie intorno ai medesimi. Firenze 1764 in 
fogl. Questa serie costituisce il tomo r degli elogi dei 
pittori del Museo fiorentino, v, vi, vii. 

— — Elogio di Andrea Dazzi prof, di lettere greche nello 
studio fiorentino, nato in Firenze nel 1475. Sta nel to- 
mo Il degli elogi degli uomini illustri toscani, v. 

Bibl. Part. JI, 3 



86 M A R. 

Marsh Herbert» Florae pelasgicae. Pars l coniaining an In- 
quiry into the origin and language ofihe pelasgi. Cam.' 
bridge 1815. Ep. i. 

Marsili Alfonso, Orazione in lode di Cosimo Pater pairiae 
recitata nel 1711 nelT insigne collegiata di s. Lorenzo. 
MS» ivi nelVarchivio. v. 

— Leonardo. Seuensis dioecesanae synodus habita an.1705. 
Senis 1705 in 8. vi. 

Marta Orazio. Parallello tra Francesco Petrarca e Giovan- 
ni della Casa. Sta nel tom, i delle opere di monsignor 
della Casa ediz. fior» e inserito nel libro del Marte di 
rime e prose, p. 47. Napoli 1616 m 4. "«. 

Martelli Giuseppe. Decreta synodi dioecesanae florenlinae 
celebra tae die 24 seplerabris 1732 . Florentiae 1733 in 
4. VI. 

— Lodovico. Risposta all'epistola del Trissino delle lettere 
nuovamente aggiunte alla lingua volgar fiorentina . Fi^ 
reme in 4. v. 

"^ Leonardi Cristo/ano , Nelle selenni esequie rese in Pie- 
trasanta il dì 16 di gennaio 1781 alla S. cesarea R. apo- 
stolica maestà di Maria Teresa imperatrice regina ( già 
G. D. di Toscana). Orazione. Lucca in fogl. Vii. 

Martinelli Agostina, la laudem Leonis X pont. opt. max. 
Almae urbis archigjmnasii lìberalis restitutoris , Oralio 
inter anniversarias ejusdem pontificis exequìas. Habita 
in ejusdem archigjmnasii sacello die 14 feb. IGlO.Romae 
1670 in 16. v, VI. 

— Fioravante, Relazione del trattato della lega del G. Du- 
ca di Toscana, Duca di Modena , Duca di Parma e ve- 
neziani contro il somm. pont. Urbano Vili . MS» neU 
V archivio segreto del Faticano, Fed.Mandosio nel tom, 
II della sua Biblioteca romana» vi. 

— Vincenzo, Lettera in risposta al quesito del sig. Fran- 
cesco Whilhead come si sia estinta la linea dei Gran- 
duchi Medici di Toscana . È la sesta tra le sue lettere 



MAR. 27 

famigliari e critiche stampate in Londra nel il b^. Ep.\ì. 

Martinelli Vincenzo . Lettere due sopra a Dante . Stanno 
tra le sue lettere famigliari e critiche stampate in Lon- 
dra nel 1758. v. 

.«- — Lettera sulla riputazione di Pietro Aretino . Sta ira 
le sue lettere famigliari e critiche stampate in Londra nel 
1758, pag. 348. ^ed, Moreni cit. tom. Il, p, 47. v,vi. 

Martinengo Giovan Battista. De sereniss. principum Cosmi 
II Medicei Mag. Due Heir. IV et Mariae Magdaienaeau- 
striacae ejus lectissimae coniugis prima prole suscepta 
oratio. Medioìani 1609 in 4. vi. 

Martini Fortunio. Ruolo ovvero cento imprese degli illustri 
sigg. uomini d'arme senesi militanti sotto il reale e fe- 
licissimo stendardo del ser. Ferdinando dei Medici Gr. 
Duca III di Toscana. Bologna 1G91 m 4. Fed. Moreni 
cit. tom. II j p, 4S. VI. 

— Gaetano, Orazione funebre per la morte dell'aug. im- 
peratore de'romani Francesco I G. D. dì Toscana, reci- 
tala il dì 23 novembre nella chiesa della nazione armena^ 
in occ<)sione delle funerali esequie da essia nazione ce- 
lebrate per il detto monarca. Livorno 1765 in 4. vii. 

— - Giuseppe. Tlieatrum basilicae pisanae . Romae 1705 in 
fol. Fed. Moreni cit, tom. ii, p. 48. iv, v, vi. 

•— — Appendix ad theatrum basilicae pisanae, in qua sar- 
cofagi voluinen exultet, et alia nonnulla vetera monumen- 
ta decri|jtioi»ibus et iconibus exibeutur cura et studio 
auctoris. Boma 1732 infoi. iv. 

— Onorio . La miracolosa vita e morte della gloriosa ver- 
gine santa Cristina da santa Croce del Valdarno di sotto 
dell* ordine eremitano del P. S. Agostino. Siena 1593 
in 4. V. 

— Rosso Antonio. Relazione dell' esequie fatte in Firenze 
nella basilica laurenziana ai 9 luglio dol 1737 per il G. 
D. Gio. Gastone dei Medici . Sta unita coli' orazione 
fatta da Giuseppe M. Buondelmonli stampata in fi- 



28 MAR. 

renze nel 1^37 in 4. Ep. vi. 

Martiniere . Le grande dictionnaire geographique et criti- 
que. Rotterdam MÒ2', oh Eirurie, vi. 

Marucelli. Priorista diviso in quattro parti. I. Deirorigine e 
nobiltà di Firenze del modo del governo di esso sino 
all'anno 1282.11. Dell'arme, casate e famiglie della cit- 
tà. III. Segue il priorista fino all'anno 1532. IV. Del 
senato e consiglio dei XLVIII, fatti dalla balia dei XII 
confermati dal papa Clemente VII dei Medici , e tutti 
gli altri senatori fatti dai serenissimi Granduchi tempo 
per tempo. MS, nella Marucellìana , scaj. C , cod. 1 . 

Ili, IV, V, VI. 

— F'ed. P^ita di Francesco Marucelli ec. 

Marzi Giovan Bailisia . Istorie delle pleuritidi biliose ,'che 
regnarono in s. Miniato, e sue vicinanze l'inverno e la 
primavera dell'anno 1775, Firenze 1775 in 12. vii. 

— Giuseppe . Panegyricus Pauli V poni. max. memoriae 
aeternae dicatus. Romae 1605 in 4. Vi. 

Marsimedici. Alessandro. Decreta synodi dioecesanae floren- 
tinae habita sexto kalend. juuii 1610 . Florenùae 1610 
in 4, VI. 

— — Decreta synodi dioecesanae florentinae habila die XIV 
et XV mensis maii 1619. Florenùae 1619 //i 4 ^ed. Mo- 
reni cit. tom. ii, />. 50. vi. 

Decreta etc. habita die XVII mensis maii 1623. Fio- 

renila 1623 m 4. vi. 

_- — Decreta etc. stabilita XVIII mensis maii 1627. Fio- 
reniiae 1627 in 4. vi. 

.— . _ Decreta etc habita die X mensis maii 1629. Floren- 
tiae 1629 in 4. vi. 

i— •— Documenti e sommario di tutte le cappelle tassate 
dall'ili, e rev. raonsig. Alessandro Marsimedici arcives. 
fiorentino ed esecutore apost. riviste nella maggior parte 
da monsig. della Gherardesca suo successore nel predet- 
to arcivescovado. Firenze 1720 in 4. vi. 



MAR. 29 

Marzio Geremìa. Oralìo funebrisin laudes et res gcstas Prae- 
sulis Joanuis de Medicis S. R. E. cardioalis vigilaulis- 
simi conscripla e te. Florenliae 1563 in 4. Ep. vi. 

MASCAGTfi Paolo . Dei lagoni del seuese e del voltar rauo , 
commentario. Siena 1779 in, 8. p^ed. Moreni cit, toni» 
JJ, p. 5i, 111, VIF. 

— — • Sopra il sai sedativo d'Hombergk) ossia acido boracico 
che si trova a'iagoni del volterrano e del senese,e sopra di- 
versi borati che pur vi si trovano, commentario prim^. 
Sta nel (omo fui, parie /, pag. 487 delle Memorie di 
matematica e fisica della società italiana, Modena^ 1 799 
in 4. VII. 

— Tiberio . Orazione funerale fatta nel duomo di Prato 
nelTcsequie di Leone XI som. pout. a dì 14 maggio 1605. 
Firenze 1605 in 4. vi. 

Mascardi Agostino . Orazione funebre fatta neil' esequie 
della sig. D. Virgìnia Medici d'Este duchessa di Mode- 
na. Modena 1615 in 4 . Sta anche nella parte ii delle 
sue prose volgari impresse in Venezia 1626 in 4. vi. 

•— — Le pompe del Campidoglio per la santità di N. S. 
Urbano VII! quando pigliò possesso. Roma 1624 in 4 . 
Milano 1625 in 8. Venezia 1625 e 1630 in 4. vi. 

Mascovio Giovan Giacomo, Examen du memoire sur la H- 
berté de i'etat de Florence. Senza nota tipografica. Sta 
nella sua opera intitolata: Fatorum doctrinae de finibus 
sacri romani germanici imperli^ pag, 20,, tradotta inte- 
desco con varie aggiunte e ristampata a Lipsia nel 1720. 

V, VI. 

Masder Barcellonese, Lettere sette al eh. sig. ab. D. Carlo 
Fea sulle antiche iscrizioni romane ne' recenti soavi rin- 
venute. Roma 1813. ni. 

Masetti. Ved, Farulli Gregorio Angiolo. Supplemento sto- 
rico alle notizie di Siena ec. 

— Notizie islorichc dell'antica e nobile città di Siena. Zuc- 
ca 1722. ni, IV, V. 

3* 



50 MAS. 

Masetti Tommaso. Breve descrizione dell'esequie di N. S, 
P. Leone XI celebrate nel duomo di Fiorenza il dì 16 
maggio 1605. Firenze 1605 in A. J^P' VI. 

Masi. Storia della famiglia Ruspigliosi di Pistoia. 7l/iS\ Ved, 
il P, Zaccaria nella Biblioteca pistoiese^ p. 400, iv, V. 

— Agostino, Esequie del ser. D. Ferdinando Medici G. D. 
di Toscana III , celebrate in Venezia dalla nazione fio- 
rentina. Venezia 1609 in 4 . vi. 

— Francesco, Delia navigazione e commercio della repub- 
blica pisana, ragionamento accademico. Pisa 1797 in 
4. V. 

Massa Gaspero, Della vita, origine e patria di Aulo Persio 
Fiacco, osservazioni e racconto. Genova 1667. iii. 

— Gallesio Antonio. De origine et rebus gestis faliscorum. 
Romae 1546 e 1588. Extaiin ThesaurJiist, Ital. Graevii, 
iom. 8, pag. 3. i, li. 

Massai Pietro, Elogio di Giovanni Villani storico fior. Sta 
nel toni, /, pag, 105 degli uomini illustri toscani ed in 
fronte all'edizione dell'Istoria del Fillani, Milano 1 802. 

V. 

Masson Papirio , Vita Laurentii Medicis . Parisiis 1586 in 
4. V. 

— — Vitae trium Hetruriae principum Dantis Allighieriì^ 
Francisci Petrarcae, et Joannis Boccacci . Parisiis 1537 

in 4. Stanno ancora tra i suoi elogi. Parigi 1618. v, 

— — Vita Kyriaci Strozae Auctior. Parisiis 1604 in 4. Va 
anche unita con altri suoi elogi. Ved. anche Fahbroni^ 
Histor. accademiae pisanae , pag. 421 , e Moreni cit. 
toni. 11^ pag, 54. v, vi. 

*— . — Elogium Laurentiae Strozae. Pamfis 1610 i/i 4. v, vi. 

Massokio Salvatore. Vita , morte e miracoli del gioriosiss. 
s. Bernardino da Siena. Napoli 1614 in 4. v. 

Mastardini. Dissertazione ossiano memorie dell'insigne col- 
legiata di s. Geraignano . Stanno nel toni* xiv dei Si- 
gilli del Manni, pag, 75, 93. v. 



MAS. 51 

Mastareo Vincenzio. Vita di s. Bernardino da Siena. NU' 
poli 1628 in 4. Ep. y. 

Mastiani Benedetto. De bello balearico a pisanis gesto. MS, 
nella Magliabech. clas, xxv , cod. SO epresso il canon, 
Moreni, yed, Moreni , Bibliografia cil. iotn. li , pag. 
54. V. 

ììÌKin^i Antonio. Delle produzioni naturali del territorio pi- 
stoiese, relazione istorica e (ìloso&ca. Pistoia M&2 in 4» 

VII. 

Elogio di Michel Angelo Giacomelli pistoiese . Pisa 

1775 . Sta ancora nel tomo xx , pag. 14G del Giornale 
pisano. VII. 

— Gio. Domenico. Della fabbrioazione del ferro in Tosca- 
na . Sta nel tomo l del Giornale d'Italia spettante alla 
scienza naturale impresso in f^enezia per il Milocco. vi. 

Mati Niccolò . Relazione del felice passaggio ali* altra vita 
dei sette beati fondatori dei Servi di Maria descritta di 
propria mano dal P, Niccolò da Pistoia. Firenze 1727 
in 4. V, vi. 

Mattei Antonio. De Antonio Massano minorità conventuali 
viro prestantissimo epistola, Pisis 17G0 in 8. Fed. Mo' 
reni cit. tom. li, pag. 56. V. 

— ^ Osservazioni storico-critiche alla vita di fra Elia da 
Cortona , composta dal march. Venuti proposto di Li- 
vorno. Livorno 1763 in 4. p^ed, anche djfo^ Vita dello 
stesso. V. 

Ecclesiae pisanae historia. Lucae 1768 et 1772 in 4. 

Ili, IV^ V. 

' Lettera all'autore ( Venuti ) della vita di fra Elia . 

Pisa 1793. V, VII. 

— — Dissertazione sopra un sigillo di s. Iacopo in Orti- 
caia presso la città da Pisa dalla parte di levante, ossia 
della porta detta alle piagge. Sta nel tomo J dei Nuovi 
miscellanei lucchesi del Donati, p. 30. Lucca 1775. v. 

-^ — Elogio del card. Paadolfo Masca del secolo XU. Sta 



52 M A T. 

I inserito nel tomo i , pag. 53 delle Memorie isteriche di 
pili uomini illustri pisani, Pisa 1 790. Ep. v. 

Matte! jàntonio. Elogio del card. Guido da Caprona . Sta 
nel tomo ii, p* 31 delle Memorie storiche di piìi uomi- 
ni illustri pisani* Pisa 1790. v. 

— — Elogio del card. Arrigo Moricotti . Sta nel tomo //, 
pag, 177 delle Memorie storiche di piìi uomini illustri 
pisani. Pisa 1790. v. 

—. — Elogio di Pietro Balbi vescovo di Tropea . Sta nel 
tomo III , pag, 205 delle Memorie storiche di piti uo- 
mini illustri pisani, Pisa 1790. v. 

— — Elogio di Buonaccorso . Sta nel tomo in, pag, 253 
delle Memorie storiche di piii uomini illustri pisani . 
Pisa 1790. V. 

— — Elogio di Giovanni Pagui. Sta nel tomo in, p, 347 
delle Memorie storiche di piti uomini illustri pisani . 
Pisa 1790. VI. 

— — Elogio del card. Graziano , morto nel 1204 in circa. 

Sta nel tomo IV , pag, 27 delle Memorie storiche di 
piti uomini illustri pisani. Pisa 1790. v. 

Elogio di Ugo da Fagiano arcivescovo di Nicosia, mor- m 

to nel 1268. Sta nel tomo /r, p. 91 delle Memorie sto- 
riche di pili uomini illustri pisani. Pisa 17 90. v. 

Mattieu Pietro, Panegirico sopra l'incoronazione e sacra di 
Maria dei Medici regina e reggente di Francia seguita 
alli 13 maggio 1610, ove si leggono la grandezza degli 
onori, l'altezza dei meriti, e 1' immenso della virtù di 
cosi gran regina ec. Venezia 1610 in 8. vi. 

Mauri . Caterina Medici novella Morica . Livorno 1831 in 
8. VI. 

Maximilianus II. Diploma ad Franciscum Medicem . MS, 
nella Riccardiana, cod. 2231. vi. 

Mazoli Giuseppe. Relazione delle pubbliche penitenze fatte 
in Cortona nel 1619. Perugia 1620 in 4. vi. 

Mazza Clemente, La vita di a. Zanobi cittadino e vescovo 



I 



M A Z. 35 

fiorentino. Firenze 1487, 1496, 1559 in 8 e tradotta in 
francese 1482. Fed. Lamij Odeporico parte seconda, p* 
521 e seg. trovasi MS* anche nella Riccardiana , code 
2545. Ep, III. 

Maz^abosa Antonio. Storia di Lucca dalla sua origine fino 
al 1S14. Lucca 1833 in 8. m, iv, v^ vi^ vii. 

Guida del forestiere per la città e contado di Lucca. 

Lucca 1829 in 8. in, iv, v, vi^ vii. 

Mazzocchi. Veio difeso , Discorso. Roma 1646. {y'è unita 
una J Lettera ed apologia del difensore di Veio . Ivi 
1653. Fed, anche Burmanno, Antiq, toni, vi u _, parte 
III. n, m. 

Disserl. sovra rorigine dei Tirreni. Staneltom. /;/, 

pa'j^. 1 de' Saggi di Dissertazioni accademiche dell' Ac' 
cadcmia etnisca di Cortona- Roma 1741. i. 

— — Dissertazione; Diatriba. 1. De'selte mari, delle fosse 
filistine e de'nomi de'canali del Pò. 2. Di Ocno fonda* 
tore di Mantova e di Bologna , ove anche di Perugia , 
comento sopra un luogo di Servio . 3. Catalogo alfabe- 
tico de'iuoghi compresi nell'Elruria circompadana. 4. Dei 
nomi deMuoghi dell'Umbria e dei Piceno da lingue asia- 
tiche originali. 5. De'nomi de'iuoghi d'Etruria, della Cam- 
pania, che da lingue orientali traggono l'origine. 6. Ca- 
talogo Alfabetico de'nomi de' luoghi dell' Etruria di là 
dal Tevere , le significazioni de' quali confacevoli alle 
cose non si rinvengono se non nelle liugue d' Oriente. 
7. Sopra Volterra, Populonia ed Uva. 8., 9., 10. Dei 
costumi^ osservanze, cerimonie, religione e dottrina dei 
Tirreni, che hanno chiaro rapporto alle cose d'Oriente. 
Stanno nelle Dissertazioni deWAccad. elrusca di Corto- 
na, tom. ili, p» 1. i> "• 

Mazzolar! Giuseppe Alarla • Francisco Romanoruin Impe- 
ratori renunciato bencficentissimo principi Oratio col- 
legi fiorentini gralulantis nomine , habita Florentiae in 
aedc s. Joannis evangelisiae XIV Kal. feb. an. a Ch. 
nat. 1746. florentiae 1746 in 4. tu. 



34 M A z. 

Mazzolari Giuseppe Maria, Mariani parlenii S. J. de vita 
et studiis Bernardini Perfetti senensis poetae laureati . 
Romae 1771. Fed, anche la parie r, p, 225 dellt vite 
degli Arcadi illustri e Cesare Calino Uh. ir , cap. 22 
del suo trattenimento storico e cronologico, e Moreni cit. 
voi, II, p, 59. Ep, VII. 

Mazzoni Carlo* II Montesenario per le lodi del B. Filippo 
Beoizi dell'ordine de'Servi. Firenze 1631 in 4. v. 

— Giacomo. Oratio habita Florentiae 8 Idus februarii an. 
1598 in exequis Catharinae Medices Francorum Reginae. 
Florentiae 1598 in 4. vi. 

— Iacopo. Difesa di Dante. Parte il , Uh. iv ^ e 17, 18. 
De'fatti della Repnhblica fiorentina et cap. 21, 28^ 29, 
30. Cesena 1688 in 4. v. 

Mazzucchelli . Gli scrittori d* Italia , cioè Notizie storiche 
critiche intorno agli scritti e alle vile de'ietterati italia- 
ni» Brescia 1753-1763. Fi sono registrati molti toscani. 

— Giammaria. Vita di Pietro Aretino. Padova 1741 in 8. 
p^ed. anche il Giornale de' letterali puhhl. in Firenze per 
i mesij, ottobre ^novembre e dicembre del 1744, tom. 7//, 
parte iv, art. vii, p, 155^ e Moreni, Bibliograf. citata., 
voi. 11, p. 60. v, vi. 

— — Vita di Luigi Alamanni. Sta in fronte alla coltivazio- 
ne dell* Alamanni stampata in Ferona nel 1745, e Ve- 
nezia 1751 in 8. V, VI. 

— — Lettera al conte cav. Gian Rinaldo Carlo Rubbi in 
difesa della sua vita di Pietro Aretino. Sta nel tom. l, 
p. 28 della raccolta milanese impressa in Milano 1756 
in 4. V, VI. 

Mecatti Giuseppe, Notizie storiche riguardanti il cap. di 
5. Maria Novella nella città di Firenze^ esistente nel con- 
vento dei padri Domenicani, comunemente detto il cap- 
pellone degli spagnuoli. Firenze 1737 infoi. y. 

-*» — Notizie istonco-genealogiche appartenenti alla no- 
biltà e cittadinanza fiorentina. Napoli 1753 in 4, Fed, 
Moreni cit, voi, ii, p, 62. y, vi. 



M E G. 5S 

Mbcatti Giuseppe. Della nobiltà fior, e delle case nobili , 
come si trovano ai d'i d'oggi — Storia genealogica della no- 
biltà fiorentina e cittadinanza di Firenze divisa in 4 parli, 
tom. I contenente le nobili famiglie fior, tanto oggidì 
esistenti in Firenze che altrove; il senatorista, e il prio- 
rista fior. Napoli il Sé. Ep. iv, v, vi. 

— Giuseppe Maria. Storia cronologica della città di Firen- 
ze^ o siano annali della Toscana , che possono servire 
d'illustrazione e d'aggiunta agli annali d'Italia del Mu- 
ratori. Napoli 1715 in 4. v, vi. 

MECHERua Gaetano. Nelle solenni esequie per la morte di 
S. M. Lodovico I infante di Spagna, re d'Etruria e gran 
maestro dell'insigne ordine di s. Stefano P. e M. cele- 
brate in Pisa nella chiesa conventuale dell' ordine sudm 
detto il dì 14 luglio 1803, orazione. Pisa 1803 in 8. vii. 

Medaglie ritrovate in uno ipogeo dell'agro volterrano. MS» 
nella MarucelL scaf. A^ cod. ccxlfji, 1. m. 

Mediceae familiae rerum feliciter gestarum ^ victoriae et 
Iriumphi, a Ioanne Stradano peritus delineatae, et Phi- 
lippo Galleo in aes incisae ac editae. 1583 infoi, v, vu 

Medices Sisti, Epistolae nunc primura editae, et uotis illu- 
stratae per F. Ioannem Baptistam M. Contareuum. Sta. 
nei tomi xr, e xvi della Nuova Raccolta d'opuscoli dtl 
Calogerà. Venezia 1777-78. vi. 

Medici. Suo albero di famiglia, f^e^. Albero di casa Medici^ 

— Età t ancien et moderne des Duches de Florence , Mo- 
dane, Mantue et Parme. Utrecht i711 . vi. 

— Famiglia reale . Cronologica series simulacrorum re- 
giae familiae Mediceae centum expressa toreumis. 1761, 
infoi. V, VI. 

— Alessandro. Decreta dioecesanae florenlinae synodi has. 
bita Julii 1509. florentiae 1689 in 4. Furono riprodot" 
ti con aggiunta di altri decreti fatti nel sinodo del 1603^ 
Florentiae 1603. vi. 

««. ... Processus et iostrumenta, vigore Brevis Apostolici, 



36 MED. 

super manifesta tione et translatione corporis D. Anto- 
nini archiepiscopi fior. Ord. praed. facta per 111. et Rev. 
D. 'ù. Alexandi'ura Medicem S. R. E. Cardia alem^ et 
raodernum Archiep. fior, etiam tamquam Coramisanam 
Apost. et perintroscripturn ejus, et suae Curiae Archiep. 
Gancellarium et Notariutn publicum florentinum rogata 
anno Dom. 1589. Florentiae 1589 in 4. Ey» \, vi. 

Medici Averardo, Elogio di Artemisia Gentileschi. 6'to nel 
ioni. IV ^ p> 453 delle memorie sloriche di più uomini 
illustri pisani, vi. 

— — Elogio funebre del D. Gioì Lami recitalo nell' acca- 
demia Cor. Fu impresso in Pescia nel 1782 con olire 
prose e poesie dell* autore dell'elogio, vi, vii. 

-« — Orazione funebre in lode del canonico Pier Nolasco 
Cianfogui recitata nel 1794 in una privata Accademia , 
Firenze 1 804 in 4. vii. 

— Gio, Giacomo . Discorso circa le cose della guerra di 
Siena. MS, nella Magliai), clas. xxx, cod, 48 e clas, 
xxxyjj, cod. 82. v, vi. 

— Lorenzo. Genealogia di quella famiglia. MS, nella Ric- 
cardiana, cod. 2052. v, vi. 

— — Lettere a Innocenzo Vili, e più altre di personaggi 
illustri toscani pubblicate dal Moreni. Firenze 1830 in 
8. V, VI. 

— «— di Pier Francesco detto Lorenzino. Lettera ed Apo- 
logia sopra la morte di Alessandro Medici . Venezia 
1536, e pubblicata dal proposto Gori nel suo Prodromo 
della Toscana illustrata , p. 233, e prima nel 1723 in 
Leida, Ved. anche Apologia di Lorenzo di Pier Fran- 
cesco de*Medici, vi. 

— . — di Pietro Francesco, Lettera a Pietro Alamanni. MS, 
nella Rìccardiana cod, 11-72. v. 

— Paolo , Ragguaglio storico della "Vita miracoli e culto 
immemorabile della gloriosa Vergine S. Fina di s. Gi- 
mignano. Firenze 1750 in 8. V. 



M E D. 57 

Medici card, Giulio , arcivescovo di Firenze e poi papa . 
Statata couciiii floieDliui. Fiorentine 1518 e 1564. 

Ep, V, VI. 

— card. Ippolito . Istruzioni ad un suo agente appresso 
alPiinp. Carlo V per persuaderlo a levare lo stato di 
Firenze al duca Alessandro e darlo al detto cardinale . 
Sta nel tomo Ji , pag. 221-40 della Storia di Messane 
dro Medici primo duca di Firenze scritta dal Rastrelli. 

VI. 

— Cosimo I. Lettera e notizie del concertato circa il con- 
cistoro. MS. nella Riccardiana^ cod, 2777. vi. 

«— Maria. Fed. Jffari della regina Maria dei Medici ec. 

Meaus Lorenzo . Vita di messer Lapo Zanchini da Casti- 

glionchio celebre giureconsulto del secolo XIV. Sia in 

fronte all'epistola o sia ragionamento dell' istesso Lapo. 

Ved. Lami, Novelle letterarie fior, del 1754, col, 538, 

552, 565, 583, 597 e 614. v. 

— — Vita Ambrosii Traversar! generalis Camaldulensium. 
Sta nel tomo i , pag. cxlf delle Lettere di detto Am- 
brogio. Ved, Moreni cit. voi. Jl, pag, 65. v. 

_ — Leonardi Bruni arrotini Vita. Sta in fronte all' Epi- 
stole del Bruni da lui pubblicate in Firenze l'anno 1 741, 
p. xxiii'Lxxxyiii, V. 

— — Vita Alexandri Turamini patricii senensis juris-coa- 
sulti . Sta tra le opere dello stesso Turamini impresse 
in Siena nel 1769. vi. 

Mei Girolamo . DelT origine della città di Firenze . MS, 
nella Magliab. clas. xxr, cod, 167 e 390. in. 

Mbibom Gio. Enrico. Maeceuas, sive de C. Cilnii Maecena- 
tis Vita liber , accessit C. Pedouis Albinovanis Maece- 
nati scriptum epicedium . Lugduni Batavorum 1653 in 
4. "^' 

I Meier Cornelio . Arte di restituire la navigazione del Te- 
vere a Roma. Roma 1685. Ove è la figura deW inonda- 
zione d'Arno nella città e campagna di Pisa. vi. 

Bibl. Pari. II. 4 



■^ 



58 M E L. 

Meleto Ippolito ('daj . Trattato delP origine della città di 
Firenze e di tutti i suoi offizi e magistrati . MS. nella 
Magliai), clas. xxr, cod, 575. Ep, in, iv, v. 

Melini Angelo» Oratio encomiastica, seu gratula tio in ad- 
ventu ili. ac rev. D. Alexandri Sergardi patricii senen- 
sis, cum episcopatus Ilicensis dignitate inauguratus est. 
Senis 1662 in 4. vi. 

Mellini Domenico, Descrizione dell'apparato della comme- 
dia , ed intermedi di essa recitata in Firenze il gior- 
no di s. Stefano l'anno 1565 per le nozze di D. Fran- 
cesco Medici e della regina Giovanna d'Austria. Firenze 
1566 in 4. Aggiuntavi la descrizione dell' entrata della 
regina Giovanna d* Austria , e delV apparato . Firenze 
1 565. VI. 

— . — Vita di Filippo Scolari chiamato volgarmente Pippc 
Spano. Firenze 1570 in 8. v^ 

— — Nobile e curiosa aggiunta alla vita del grandissimi 
e famoso capitano Filippo Scolari scritta già da lui. Fi* 
renze 1 569 e 1 606, V. 

— — Ricordi intorno ai costumi, azioni e governo delser. 
granduca Cosimo I scritti di commissione della ser. Ma- 

< ria Cristina di Lorena ora per la prima volta pubblicati 

con illustrazioni. Firenze 1820. vi. 

Dell'origine, fatti, costumi e lodi di Matilda la gran 

contessa d'Italia con un albero cronologico di detta con- 
tessa in fine. Firenze 1589 e 1609 t/i4. iv. 

— — Lettera apologetica in difesa ad alcune cose di lui già 
scritte, ed appartenenti alla contessa Matilda, la grande 
d'Italia , riprese dal rev. P. D. Benedetto Luchini da 
Mantova. Mantova 1592, e Firenze 1594 e 1609. iv. 

Melloni Gio. Battista . Atti e memorie del B. Stefano di 
Giov. Agazzari restauratore dei canonici regolari di s. 
Salvadore. Stanno nel voi. n y p» 189-275 degli uomi- 
ni illustri in santità nati e morti in Bologna . Bologna 
1779. V. 



M E L. 59 

Melocchi Pietro. Storia di Pistoia da! 1510 alla fine del 
sec. xvii. MS. in Pisloja presso diversi. V. P. Zac- 
caria^ Sibìiot. pislor, p. 399. Ep» V , vi. 

Memmi Francesco. Bagioni matematiche a favore del mar- 
chesato di Bellavista nella causa verlente fra lo Scrittojo 
delle possessioni di S. A. R. e l' lUmo Sig. marchese 
Francesco Peroni. In 4 senz' altra noia tipografica, vii- 

— — Gio. Battista. Vita del P. Francesco Maria Gal- 
luzzi ( fiorentino) della Compagnia di Gesù. Roma 1734 
in 8 VI. 

Memoire sur la liberté de Pèlat de Florence. 1721 Articolo 
stampato che sta nel Cod. 224 scaff. A delia Marucell. vi . 

Memoires, ou eclairissements sur la maison de Lante: MS. 
Queste memorie giungono fino al 1688. Ved. Elogio* 
di Pietro del Lante pisano inserito nel tom. ili delie 
memorie storiche di piìi uomini illustri pisani. Pisa 
1790. v,vi. 

Memoriale de' Fuorusciti fiorentini a Carlo V. MS. nella 
Riccardiana cod. 1953. v , vi. 

Memoriale alfabetico ragionato della legislazione Toscana dal* 
la prima epoca del principato fino al presente, secondo lo 
stato della medesima a tutto l'anno 1828 dell'avvocato 
P. L. Firenze 1829 in 8. vi, vii. 

Memorie del giovane Francesco Maria Paganelli nobile fior, 
stato paggio d' onore della Ser. elettrice vedova palatina 
del Reno ultima della R. Casa de* Medici. Firenze 
1744 in 4. VI. 

Memorie sulla storia del primo secolo de' Servi di Maria e 
degli Spedalieri di S. Giov. di Dio. Madrid 1780 in 8. y. 

Memorie di varia erudizione della società colombaria fior. 
Firenze 1742 in 12 e 1748 in 4. in , iv ^ v , vi, vn. 

Memorie intorno la fondazione del nuovo monastero dell' or- 
dine della Visitazione in Pisloja città di Toscana. P/- 
stoja 1750 m 4. v , vi. 

Memorie storiche per servire alla vita di più uomini illustri 



40 M E M. 

della Toscana con ritratti in rame. Livorno 1757 in 4 
raccolta da una società di letterati. Ved. Magazzino 
toscano che si stampava in Livorno» Ep. iv , v. vi. 

Memorie relative ad un progetto di ridurre il padule di 
Castiglione della Pescaia a laguna d' acqua salsa per 
uso di pesca alla maniera di Comacchio con appendice 
e documenti. Firenze 1785 in 4. vii. 

Memorie storiche di più uomini illustri pisani. Pisa 1790 

I e 1792 in 4. f^ed. anche il giornale dei letterati, tom, 

80 , 83 , 86 , 87. Pisa 1790-1792. iv , v , vi ^ vii. 

Memorie e documenti per servire alP istoria della città e 
stato di Lucca. />wcca 1817-1831 m 4. in, iv, v, vi, vii. 

Memorie per servire alla vita del P. D. Guido Grandi. 
Massa 1742. Opera del Dottor Gio. Lami, vi. 

Memorie due lette nella società degli amatori della storia 
patria fiorentina il dì 9 gennaio 1803. Firenze 1803. 
P^ed, Fahhroni e Pelli. ii , tu , iv ^ v. 

Memorie per servire alla vita di Dante. F'enezia 1759. v. 

Memorie attenenti alle citta e castella dello stato senese. 
MS, neir archivio segreto o segreteria vecchia del pa" 
lazzo vecchio di Firenze. vi t \* 

Memorie storiche per servire di guida al forestiere ii 
Arezzo. Firenze iS\9 in 8. F'ed. Angelucci Giulio Ana^, 
slasio Memorie ec. m , iv ^ v , 

Memorie della famiglia Albergotti. MS. nell'archivio segrei 
della Segreteria vecchia^ e cominciano alV anno 928. v> vi 

Memorie sopra la fisica e storia naturale di diversi va 
lent' uomini. Lucca 1743. vn 

Memorie diverse storiche della città di Firenze , e delle 
famiglie fiorentine. Cod. cari, in JoU di diversi tempi 
esistente nella libreria privata della società Colombaria 
scaff.l^ pale. 3. n. 2. iv , v, vi. 

Memorie dell' immagine di M. Vergine dell' Impruneta. 
Firenze 1814 /n 4 /gf. vi. 

Memorie isloriche per la vita di Dante Alighieri. Fenezid 
1759 in 4. V, 



M E M. 41 

Memorie del calcio fiorentino. Firenze 1688 in 4. Ep. v. 

Memorie storiche delle principali mutazioni di governo 
seguite in Firenze dal primo stato di repubblica fino 
allo stabilimento del principato. MS, nella Marucelliana 
tcaff. A, codn ccLXj, 7. v, vi. 

Memorie per la vita di Cosimo padre della patria ed altre 
notizie relative all'ambasciatore del Gran Duca di To- 
scana a Roma. MS* nella MarucelL scaff, A^ cod, CCLXI, 
6. V. 

Memorie riguardanti la casa Dghi. MS. nella Marucelliana 
scaf. A^ cod, ccxxiv, 22. iv. 

Memorie cavate dai ricordi di Lazzero Dionigi Marmi scritte 
io forma di Diario dal 15 Novembre 1574 al 1624. Cod, 
del sec, xyjJi, MS, nella Marucelliana scaff. C, cod, 
xxir, VI. 

Memorie di Firenze dal 1292 al 1419 parte i. dal 1400 al 
1579 parte ii. MS, nella Marucell, scaff. C, cod. XFJJi^ 
XJX, v, VI. 

Memorie diverse per servire alla vita di VIicheiangiolo Buo- 
narroti. 'iWiS*. nella Marucelliana scaff» A, cod. i, v, vi. 

Memorie della famiglia dei Marsuppini d' Arezzo. Cod. del 
sec. xviJ. MS. nella Marucelliana scaff. C, cod, lxi, 

IV , V. 

Memorie della Gorgona cavate dall'archivio della Certosa 
di Pisa. MS, nella Marucell. scaff. C^cod, xxx. pag, 
212 , 18. IV , v , VI. 

ì Memorie del Battistero di S. Giovanni , e di S. Miniato al 
Monte.M^. nella Marucelliana scaff. A, cod. clxxxxvi, 
5. IV. 

Memorie di alcune antichità di Fiesole. MS, nella Maru- 
celliana scaf. A, cod. cixxxXìi , 17. ii , iii. 
Memorie di S. Reparata , e di altre chiese di Firenze. AIS. 
nella Marucelliana scaf, A^ cod. cciiì , 5. iii. 
^femorie di Colle. MS, nella Marucelliana scaf. A, cod. 
cu. V. 

4* 



42 M E M. 

Memorie dell' inquisizione di Firenze. MS, nella MarucelL 
scaf, ji, cod, CLXxxxri . 2. Ep, v. 

Memorie di Pistoia , S. Marcello ed Empoli, e notizie di- 
verse antiquarie. 3/5". nella Marucelliana scaf. A, cod, 
CLXXXXJJI , 15. Ili, IV, v,>vi. 

Memorie interessanti I' istoria patria , la Toscana ^ la suc- 
cessione al trono della medesima , alberi di Famiglia. 
MS, nella Marucelliana scaj. A, cod, ccxxii, 1 . v , vi. 

Memorie della Libreria di S. Lorenzo. MS, nella Riccar- 
diana, cod, 2131. v , vi. 

Memorie della famiglia Barloloramei.il/«S. nella Riccardiana^ 
cod. 2132. IV j V. 

Memorie della prima presa di Pisa. MS, nella Riccardiana, 
cod. 1843. v. 

Memorie relative alla famiglia de'Conti Alberti. MS, nella 
Riccardianuy cod, 1946. IV, V. 

Memorie pertinenti alla città di Firenze. MS, nella Rie- 
cardiana, cod, 3233. V. 

Memorie d'alcuni soggetti della casa Riccardi. MS» nella 
Riccardiana, cod. 2822. v. 

Memorie di Storia fiorentina. MS, nella Riccardiana, cod. 
'1943. Ili , IV , V , VI. 

Memorie del Cardinale Carlo de' Medici. MS, nella Rie 
cardiana, cod, 2515. Vi. 

Memorie dello Spedale di S. Maria Nuova. MS. nella Ric- 
cardiana, cod, 2707. V VI. 

Memorie della famiglia Ginori. MS, nella Riccardiana, 

cod. 2122. ,y y. 

Memorie della famiglia Colonna. MS, nella Riccardiana, 

cod. 2708. ,^ y. 

Memorie di Firenze, sue strade , palazzi, ville ec. MS. nella 

Riccardiana, cod, 1947. vi. 

Memorie del matrimonio del duca Alessandro. MS, nella 

Riccardiana, cod, 1953. Vi, 

Memorie della vita di Gio: Battista Adriani. MS, nella 

Riccardiana y cod, 1826. vi» 



M E M. 45 

Memorie della famiglia tJbaldini. MS, nella Rìccardianà, 
cod. 2708. Ep, vs , v. 

Memorie storiche diverse relative a Firenze. MS* nella 
Kiccardiana, cod, 1847 e 1848. V. 

Memorie della casa Medici' Cod, cari, MS. nella pubblica 
libreria di Volterra alla lettera S'* delV indice dei 
MSS, 1 , VI. 

Memorie di Poggibonsi ed altri documenti. MS, nella 
pubblica libreria di Volterra alla lettera »S"* delV indice 
dei MSS. V. 

Memorie spettanti alla congregazione del Camaldolcnsi del 
Padr. Abb. Valmo. Cod. cart. MS. nella pubblica 
libreria di Volterra alla lettera S" delV indice dei MSS. 
dal 1534 al 1729 e 1734. vi. 

Memorie della vita civile e militare di Gio: Battista di 
Niccolò Bartolini Salimbeni uomo insigne di repubblica* 
MS, nella libreria di S, Paolino di Firenze. v. 

Meivàbbio (da) Francesco, Compendio delle maraviglie del 
sacro Monte della Yerott. Fiorenza 1636 , 1756 in M e 
Venezia 1766 in 12. v, vi. 

Menabuow già Menabuoi Giovanni, Storia naturale delle 
adiacenze di Pisa , lido toscano e colline di tramontana 
letta nel 1790. Sta nel iom, iii, pag, 17. degli Atti 
della R, Società economica di Firenze detta dei Geor- 
gofili, Firenze 1796. vii. 

— — Descrizione del lago di Bientina, e sua pesca. .S"^ zac- 
gli Atti della R, Società economica di Firenze ossia 
de* Gcorgofili, voi, Ji, pag, 191. Firenze 1795. vii. 

Mei«chi5i Andrea. Orazione e poesie diverse per le nozze 
di Francesco I Granduca di Toscana con Bianca Cap- 
pello. MS. orig. nella Magliab, clas. xxvii, cod, 95. vi. 

Mehckenio Federigo, Ilistoria vitae, et in literas merilorum 
Angeli Politiani ortu Ainbrogini Italorum soec xv. No- 
bilissimi philoiophiae, jurisprudenliae, grammatices, et 
omnis doctrinae elegantioris ins laura toiis felicissimi^ 



44 N E N. 

atque omni laude majoris. Lipsiae 1736 ini, JSp» v. 

Menckenio ( Gio\f. Burcardo ). Vita di Gabriel Sirooni fio- 
rentino. Questa forma la xxiiJ delle sue disseriazioni 
letterarie stampate in Lipsia 1784 in 8. Ved, Moreni 
cit. voi, Ji, p» 71. VI. 

Mekdes Stefano. Orazione funerale recitata il di 21 Aprile 
1610 nella chiesa dei cavalieri in Pisa nell* esequie del 
ser Gran Cosimo I de' Medici loro primo fondatore e 
gran maestro. Firenze 1610 in 4. vi. 

Mendicità (la) provveduta nella città di Pisa coli* ospizio 
pubblico ampliato dalla pietà e beneficenza del Ser. Gr. 
Duca Cosimo in eoo le risposte contro simili fondazioni. 
Pisa 1694. VI , VII. 

Merzini Benedetto. In funere Leonis X.Sum. Pont, oratio 
ad Pont. Opt. Max. Clementem XI. iJomac 1701, in 4. 

VI. 

Mercati. Metallotheca Vaticana opera Jo. Mar, Lancisii. 
Romae 1719. armar, 7. cap, xr/, pag, 164. Ilvae in^ 
suìae descriptio» vi. 

Menologium 3fana/2wm, Seu gesta Sanctorum, Beatorum ec. 
Ordinis Serv. B. M. V. in singulos anni dies digesta. 
Duaci 1768 in 8. v , vi , vii. 

Mercuriale Girolamo . De balneis Pisanis luculatissimus 
tractatus. Sta nel suo commentario in varia Jppocratis 
opuscula. Franco/urti 1602 e F'enezia 1597. vi. 

Merliw! Calderini Francesco, Elogio del generale Jacopo 
Adami. Sta nel tom, iv^ pag, 4i\2 degli uomini illustri 
toscani^ edizione di Lucca, vi. 

Merrighi. Descrizione del Vicariato di Barga. Sta negli 
Atti della R, Società economica di Firenze ossia dei 
Georgofili. voi, r, pag, 313. Firenze 1804. vfi. 

MoscHiNi Domenico, Narrazione delle solenni esequie di 
Francesco Piccolomiui filosofo chiarissimo senese fatte 
celebrare da INiccoiò ed Alessandro suoi figli in S. Fran- 
ceeco di Siena. Siena 1608 in 4. vi. 



MBS. 45 

Mesny Barlolommeo. Analisi delle acque acidule d' Asciano. 
Firenx.e 1757 in 12. Ep. Vii. 

— — Analisi delle acque termali de' bagni di Pisa. Firen" 
ze 1758, in 8. vii. 

^— — Dissertazione, o memoria isterica dell'epidemìa che 
regnò in Firenze ed in molti luoghi dei suoi contorni 
nel 1767. Firenze in 8,] vii. 

Observations sur les denis fossiles d' elephants^ qui 

se Irouvent en Toscane. Florence in 8. i , vn. 

— — Lettera al sig. Dott. Francesco Castone Molinelli so- 
pra dell'acqua di Bifonica. Firenze 1777 in 12. vii. 

Messia Pietro, Selva di varia lezione. Ivi parte v, cap. 15. 
fol. 509. Congiura e subito ammutinamento occorso nella 
città di Fiorenza, e le morti che ne seguirono l'anno 
1478. Venezia 1H70 e Lione 1556. v. 

Meiropolitana iiorentiua. f^edi FolUni Fincenzo , la mc^ 
UopoUtana ec, 

Meucci Niccolò. Storia della letteratura dei Fiorentini dal- 
l' anno 1340 all'anno 1430. MS, nella libreria del Se- 
minario fiorentino. y, vi. 

— — losephi Mariae Martelli Archiepiscopi Fiorentini lau- 
datio funebris habita in sacris Seminarli Fiorentini ae- 
dibus XII Kal. Augusti an 1741. il/J". ivi, Fedi Moreni 
cit, voi, II , p, 75. vu. 

Mezaray (de) Francesco. Histoire de la Mere j et du fils , 
c'est-a-dire de Marie de Módicis, et de Lovis xiii roy de 
France et Navarre depuis l'an. 16l6, juqu'en 1619. 
Amsterdam 1730 m 4. VI. 

MiCALi Giuseppe. L' Italia avanti il dominio dei romani , 

opera. Firenze 1821 , Milano 1826 in 8. Fu poi tradotta 

in francese e pubblicata a Parigi 1824 in 8. Ove si 

parla sparsamente degli etruschi, li. 

•« _ Storia degli antichi popoli italiani. Firenze 1832 in 
8. ove si parla degli etruschi, ii. 

MiCHÀ (della) Cesare. Catalogo di tutti i Gonfalionieri di 



46 MIC. 

giustizia da Baldo Buffoli primo> fino a Gio: Fran. dei 
Nobili ultimo, scritto per ordine di Cosimo I. MS. 
orig. nella MagUahech, clas* XXF , cod. 18, an. 1562. 

Ep, Y , VI. 

Micheli Pier Jntonio, Relazione del viaggio fatto nel 1733 
per diversi luoghi dello stato senese dal Dottor Giovan 
Battista Mannaionij dislesa dal medesimo Micheli con 
annotazioni di Gio: Targìoni Tozzetti suo scolare. Sta nel 
voi, vij dei viaggi per la Toscana del suddello Dottor 
Targioni. Firenze 1754^ p, 175. vn. 

— — Relazione di un viaggio fatto per le montagne di 
Pistoia. Sta nel voi» vi dei viaggi del Targioni p, 251. 

VI. 

-— — Produzioni naturali registrate in una breve relazione 
di un viaggio da se fatto nel 1728, d' ordine della so* 
cietà Bottanica per la Val-d'-Elsa e per le maremme di 
Volterra. Sta nel tom. vi de* viaggi del Targioni. p. 267. 

VI. 

— — Lista di alcuni fossili della Toscana che conservava 
nel suo museo distesa da lui medesimo. Stanti tom, VI 
d^* viaggi del Targioni p, 439. vi. 

MlCHELtCci del Nero Francesco, Discorso in lode del M, 
R, P. F. Gio. Francesco Lascavizzi fior, dell' ordine de| 
Min. Conv. di S. Francesco, teologo dell' Illmo e Rev. 
Mons. Cosimo de' Conti della Gherardesca vescovo dj 
Colle. Pistoia 1632 in 4. vi. 

MiDDENDOEPHius Jac. Academiarum universi lerrarum orbis. 
Coloniae 1583. Ubi Uh. 3.fol. 447 Fiorentina , Ut 
Mars. Ficini epist. 453 Bihìiotheca Fiorentina. vi 

Migliore [del] Ferdinando Leopoldo, Senatori fiorentini, 
Firenze 1665. Vi 

— — Firenze città nobilissima illustrata. Firenze 1684 ii 
4. iii^ IV 5 V , VI, VII. 

— — Racconto istoriografo della famiglia Bruuaccina di 
Firenze. Firenze, 1771 infoi. iv, 



M I G. 47 

Migliore (det) Ferdinando Leopoldo, Dell' antico circo di 
Firenze o della croce al Trebbio. Sta questa descrizione 
in un Zibaldone raccolto da M» R» in più iomi^ e in» 
titolato: Notizie italiane» Firenze 1781 tom. Jii, p, 62. 

Ep. m, IV, T. 

— — Del governo aulico di Firenze. Sta in un Zibaldone 
raccolto da M. R. in piìi iomij e intitolato: Notizie ita- 
liane, Firenze 1 781. T. 

Priorista fiorentino. MS, nella Magliab, clas, ZXFJ, 

▼. 

— — Del fiume Arno, e de' quattro ponti. Sia in un Zi" 
baldone raccolto da M. R, intitolato: Notizie italiane, 
Firenze 1781 tom, ni, p. 73. tn. 

ATiCLioBi Giacomo. Dissertazione, o sia lettera fisico- ijtorica 
della qualità dell' aria della città di Chiusi , del suo 
antico , delle cause di sua popolazione , e lavori fatd 
iutorno alla Chiana. Siena 1747 in 8. Ved, Le not^elle 
leiierarie dell* anno 1747 col, 513 e 533. ii, vii. 

IflLUTESi Biagio, Memoriale , ovvero lettere sopra alcune 
opere, o segni degni di memoria fatti sopra tutto a suo 
tempo da S. Gio. Gualberto a benefizio e riformazione 
del suo ordine. MS, neW archivio di Fallombrosa, v. 

— — Storia dei suoi tempi, della sua religione e della sua 
vita. MS, nella MagUabech, clas, xxxFit , cod, 280. 

V. 

MU.LI5GE5 James. On the late discoveries of ancient roonu- 
inents in various parts of Etruria. London 1830 in 8. ir. 

MuERBrm Alessandro. Orazione in lode del chiaris- slg. 
cav. Belisario Vinta senatore, primo consigliere e se- 
gretario di stato del ser. Gran Duca di Toscana recitata 
nel palazzo dei Medici ai di 20 di Gcn. 1613 alla pre- 
senza dell'Ili, ed Ecc. principe D. Carlo Medici. Fi- 
renze 1714 in 4. VI. 

■m-, — Delle lodi dell' Illmo ed Eccmo Sig. Principe Don 
Francesco Medici. Orazione recitata nell' Accademia fior. 
adi 12 Ottobre 1614. Firenze 1614 in 4. vi. 



48 MIN» 

MiNERBETTi Ccsimo. Oratio de laudibus Ser. Ferdinandi d« 
Medicis M. Ducis Etr. iii. Florentiae 1609 in 4. Ep, vi. 

I-- — Orazione in lode del Ser. Cosimo il Gran Duca di 
Toscana fatta nelle ste esequie a di 13 Marzo 1620. 
Firenze 1621 in, 4. ti. 

.— — Synodus cortoacasis habita anno 1604. Florentiae 
1624 in 4. fi. 

Orazione in lode di Pietro Rucellai accademico Al- 
terato recitata in S. Pancrazio alli 6 di settembre 1603. 
MS» nella Magliabechiana cìas, xxrJi , cod, 10. vi. 

— — Piero. Cronica fiorentina dall'anno 1385 al 1409. 
Sta nel voi» II, della continuazione degli scrittoti delle 
cose italiche col, 73-628. T. 

Mini Niccolò. Vita Benedicti Bonsignori fiorentini abbalis 
S. Mariae de Fiorentia. Florentiae 1586 in 4. ti. 

— _ Paolo, Difesa della città di Firenze e dei fiorentini 
conira le calunnie e maldicenze de' maligni. Lione 1577 
in 8. VI* 

— — Discorso della nobiltà di Firenze e de' fiorentini. 
Firenze 1593 e 1614 in 8, Vedi anche Goriy Prodromo 
ec, p, 1. Livorno 1755 con supplemento ec» p, 281. 
Trovasi anche MS. nella Marucell, scaf. A, cod, ccxxix, 
21 . VI. 

•— — - Avvertimenti e digressioni sopra il discorso della 
nobiltà di Firenze e dei fiorentini. Firenze 1594 in 8. 
F'edi anche Gori Prodromo p, 97. VI. 

— >— Aggiunta al discorso della nobiltà Fiorentina e dei 
fiorentini , d' un cap. di Mess. Antonio Pucci, nel quale 
si fa menzione del sito, govertio e arti della città di 
Firenze e sue famiglie grandi e popolane dell' anno 1373, 
coli' aggiunta di Mess. Paolo Mini. Firenze 1614. Sta 
anche nel Gori ^ Prodromo della Toscana illustr. p, 143. 

V, VI. 

— — Paolo, Discorso sopra le guerre fatte dai fiorentini 
. con i Pisani dal 1222 al 1406. MS, nella libreria dei 



MIN. 49 

Monaci Camaìdolensi di Firenze^ cìas, R, cod. 1, num, 

15- Pp. V. 

Miifi Paolo. Discorso sopra le discordie civili fiorentine e 

loro eflfelli. MS. nella libreria de* Monaci Camaldo' 

B-; Unsi di Firenze^ clas, i?, cod, 1^ num. 14. v. 

— — Sommario dei governi della città di Firenze. MS. 
nella libreria de' Monaci Camaìdolensi di Firenze^ clas. 
i?, cod. 1, num. 1 5. v. 

— — Tommaso. Catalogus eorum insignium Monachorum 
Camaldulensium, qui super diversas scientias scripse- 
runt. MS. nella Biblioteca di S. Michele di Murano 
in r'enezia. v, vi. 

— — Storia dell' ordine Camaldolense lib. ix. MS. in un 
voi. in fol. nel monastero definii Angioli di Firenze, v. 

— ^- Storia del monastero degli Angioli di Firenze. MS. 
Ivi num, 34. v. 

— — Cafalopus Sanctorum et Beatorum totius ordinis Ca- 
malduleusis, in quo etiam religionis initium et viri di- 
gnitate atque virlulibus clari describuntur. Florentiae 
f G06 in A. IV , V , VI. 

— — Annali ecclesiastici fiorentini. MS. nella libreria 
dcfrli Angioli di Firenze. iii , iv , v , vi. 

MiwiATf. Priorisla della repubblica fiorentina dal 1282 al 
1532. Cod. cari. MS. nella pubblica libreria di f^ol' 
terra alla lettera S'^ dell' indice dei MSS. v , vi. 

— — Giov. Narrazione e disegno della terra di Prato in 
Toscana, tenuta delle belle terre di Europa. Firenze 
1596. VI. 

Miifozzi Pier Francesco» La Biblioteca Medicea ingrandita 
e illustrata da Cosimo ni. Lione 1673 in 12. vi. 

<lllRsiLi Lesbii.De origine Italiae et Tyrrhenorum. Basileae 
1530. Accedunt M. Porci Calonis originumet C. Sem- 
proni de divisione llaliae. /medesimi tradotti in italiano 
col seguente titolo. J cinque libri delle antichità di Be- 
roio sacerdote Caldeo , con altri autori antichi con lo 
Bibl. Part. II. 5 



50 M I s. 

commento di Giovanni Annio da Fiterho teologo eccellen' 
tissimo. Venezia 1550. Ep, i, ii. 

Miscellanea Statutorum comm. flor. liber secundus voi. 2. 
MS. nella Riccardiana^ cod. 3385 e 3386. V. 

Miscellanea di spogli diversi delle famìglie nobili ed anti- 
che fiorentine. MS. nella Riccardianaj cod. 2305. iv. 
Miscellanea d'iscrizioni etnische, notizie^ escerti, iscrizioni 
romane ec. MS. nella Marucell lana, scaf. A. 1, ii, iii.i 
MissAGLiA Marcantonio. Vita di Giovanni Jacopo Medicll 
marchese di IMarignano. Milano 1605 iu 4. v, vii 

MissiRiNi Melchiorre. Delle meniorie di Dante e della gra« 
tiludine de' fiorentini verso il divino poeta. Firenze' 
1830 in 8, la stessa edizione prima con la nota dei 
soggetti che contribuirono alla spesa del monumento 
erettogli ec. V. 

Dell' amore di Dante e del ritratto di Beatrice Por- 

tiuari. Firenze 1832 in 4. v. 
— — Della scoperta di un busto marmoreo colossale di 
Mecenate , monumento unico e finora ignoto. Firenze 
1834 in 8. HI. 
La piazza del Granduca di Firenze co' suoi monu- 
menti disegnati da Francesco Pieraccini, incisi da Paolo 
Lasinio e dichiarati dal detto Missirini. Firenze 1830 
in 4 grande. vii. 

Delle statue di Arnolfo di Lapo e di Brunellesco , 

eseguite da Luigi Pampaloni dichiarazione. Pisa 1830. 

V , VII. 

.— — Della cappella de' sepolcri medicei in S. Lorenzo di 
Firenze e della grande cupola ivi dipinta dal commen- 
datore Pietro Benvenuti, esposizione ec. Firenze 1836. 
in 8. VI, VII. 

MiTTARELLi Gio. Benedetto.. Annales camaldulenses ord. 
Saocti Benedicti , quibus plura iutersecuntur tum ce- 
teras italico monasticas res , tum historiam ecclesiasti- 
cam remque diploma ticara illustrantia. Venetiis voi. /, 



M O D. SI 

dat 907 al <026 comparve nel 1755-, i7 vo?. //, dal 1027 
al 1079 «eZ 1756; i/ i^ol. ///, </a/1080 ai 1160 nel 1758; 
i7 i^oZ. ir, ^aZ 1161 a/ 1250 ncZ 1759; t/ poZ. r, ^aZ 1251 
al 1350 /leZ 1760; il voi. ri, dal 1351 aZl430 nel 1761; 
i7 wZ. rji, dal 1431 aZ 1515 nel 1762; tZ foZ. F77/, dal 
1515 aZ 1764 /icZ 1764; il voi. ix. comprende le aggiunte 
e le correzioni^ ed t stampato nel 1773. Ep, iv, V, vi, vii. 
MoDiGLiANA Pietro^ Dissertazione sopra il passaggio dell'Ap- 
pennino fallo da Annibale. Faenza 1771. Ved, anche il 
Guazzesi nelle sue opere e Pasquale Amati Dissert, so* 
pra il passaggio dell' Appennino fatto da Annibale , e 
sopra il castello mutilo degli antichi Galli. Bologna 1776. 

HI. 

MoLinELLi Giovanni. Orazione recitala nell'esequie fatte al 
ser. Francesco Medici n G. Dura di Toscana, dalla ven. 
compagnia di S. Niccolò, della i\ Ceppo, nel di lOgen- 
naio 1587. Firenze 1587 in 4. vi. 

Mollerò Daniel Guglielmo, De Angelo Politiauo dissertatio. 
Altorfd 1698 in 4. vi. 

MoNALDESCHi della Cervara Monaldo. Commentari storici , 
nei quali oltre ai particolari successi della città di Or- 
vieto e di tutta la Toscana^ si continuano anche altre 
cose dalla edificazione di Orvieto fino al 1584. Venezia 
1584. HI, IV, V. 

MoNALDi. Diario. Sta unito alle istorie Pistoiesi.. Fed, isto- 
rie ec. 

— Guido, Diario dal 1340 al 1381. Firenze 1733 in 4, 

V. 

-— Pietro, Istoria delle famiglie della città di Firenze e 
della nobiltà dei fiorentini. MS. nella Magliahechiana, 
clas, xxr, cod. 427, e clas, xxri, cod. 183, e altrove, 
yed, Moreni, Bibliografia cit. voi. ii, p. 89. iv, v, vi. 

— . Storia del governo della nobiltà di Firenze. AlS. nella 

Riccardiana, cod. 3169. v. 

^Moneta Benedetto. Le ragioni della S. Chiesa aretiua sopra 



52 M O N. 

r enfiteusi d' Albererò e di Tegoleto esposte in varie 
cousultazioni, e giustificate con diversi documenti e di- 
plomi. Firenze 1757 in 4. Ep. v. 

Moneti Francesco» Vita e costumi dei fiorentini. iJfiS". nella 
Magliah. clas. vu^ cod, 925. vi. 

MowGiTORE Antonio. Memorie del P. Anton Maria Lupi fior, 
gesuita. Stanno nel lom. xfjij, p. S2Z della prima rac" 
colta degli opuscoli del P, Calogerà , e in fronte alle 
dissertazioni^ e lettere filologiche antiquarie dello stesso 
P. Lupi stampate neli'jSZ in Arezzo, Altra vita di esso 
sta avanti alle dissertazioni^ lettere ed altre sue operette 
impresse in Faenza nel 1785. vi. 

Monitore (//) fiorentino completo dal 26 maizo al 3 luglio 

1799. i/i>f;/. VII. 

MoNLUC Biagio. Istoria genuina della guerra di Sienoj que- 
sta comprende quasi tutto il m libro dei coiiimeiilurii 
suoi tradotti dal francese da Vincenzo Buonaccorso Pitti, 
Firenze 1630. vi. 

MoNTAGUTO Giulio. Discorso sopra la difesa dello stato del 
ser, Gr, D. di Toscana. MS. nella segreteria vecchia di 
Firenze. vi. 

MoNTALVO Antonio. Relazione della guerra di Siena. Cod, 
cart. in fogl. del sec. xvili , nella libreria privata della 
società colombaria scaf. lupaie, C, n. 28. Trovasi anche 
MS. nella segreteria vecchia. vi. 

Montani Cola. Oratio ad Lucenses ( adversus Laurentium 
Medicem ) in 4. ( jRomae ) senz^alcuna nota tipografica. 

V. 

MoNTAUTo Federigo. Informazione sopra le guerre di Siena., 
MS, nella Magliabech. clas. rJJi, cod, 73. vJ. I 

Monte (del) Francesco Maria. Relazione fatta in concistoro 
segreto presente papa Gregorio xv, sopra la vita, santi- 
tà, canonizzazione e miracoli di S. Filippo Neri fioren- 
tino. Firenze 1622 in 8. vi. 

MoNTEBENiCBi {du) Goro. Notizie della guerra di Firenze 



M O N. 55 

dciranrio 1529. MS. nella Magliiih. clas, xxy^ cod. 
570. Ep. V. 

Mo^yTECATiKi Antonio, Oralio coram SS. D. N. Urbano vili 
in publico concistorio prò B. Andrea Corsino Carmelita, 
et foesulano episcopo in sanctoium uumerum referendo 
habita die xx inartii 1629. Koniae 1G29 in 4. vi. 

— — Già, Ballista, Orazione funebre nelle solenni ese- 
quie deir Aug. imperature dei romani e Gran Duca di 
Toscana Francesco i, celebrate dalla ser. Repubblica di 
Lucca il dì 14 ottobre 1764 nella cattedrale di essa città 
della innanzi al ser. principe. Lucca 1765 infoi, vii. 

{da) Ser Naldo. Diario dal 1347, al 1398. Sta nel 

iom, xriJ delle delizie degli eruditi toscani, raccolie dal 
P. Ildefonso carmelitano scalzo, p. 1-174. v. 

Monterò Fernando. Oracione funebre a Maria de Medicis 
reina de Francia. Mad. 1624 in 4. vi. 

Mo>TERO>E [da) Pietro, Vita del B. Pietro Petlinaio da 
Siena del terz. ord. di S.Francesco. Siena 1529 in S, 
e 1802 con annotazioni ed aggiunta del De Angelis, il 
quale in fine cioè a p. 122 vi ha aggiunte alcune noti- 
zie spettanti la chiesa di S, Francesco di Siena. v. 

MoNTESPERELLi. Lettere scritte a Cesare Caporali intorno le 
origini di Perugia e la colonia Vibia che si crede dedotta 
in Perugia. Son pubblicate dopo le rime det Caporali 
nella edizione del 1651. ir, ni. 

Mo>TFAUCOT« Bern. Diarium italicuin. Paris 1702. Ubi plu- 
ra de Etruria, ni, iv, v, vi. 

Monticelli Alessandro. Storia di Pisa scritta ai 12 seltem- 
bre 1567. MS, nella Magliabech, clas, xxy, cod, 647, 

V, VI. 

MosTiNi DUMATTri Innocenzo. Orazione delle lodi del sacro 
monte d* Alvernia. Firenze 1723 i/t 4*, fu ristampata in 
yenezia nel 1737 in 4 tra le prose toscane dell' isiesso 
Montini. vi. 

Monuineuti sepolcrali della Toscana disegnali da Vincenzo 



54 M O N. 

Mozzini ed incisi da P. Lasinio. Firenze 1819 in JogL 
I^el 1821 ne fu falla altra edizione in francese. 

iv, V, ri, VII. 

Monumenti etruschi di vario genere. MS. nella Marucell. 
cod. A. dal numero cclxVj al cclxxxìV. ii. 

Monumenta etrusca, inscriptiones ec.MS. nella MarucelL 
cod. A, Xiii, 4. II. 

Monumenta pisana italice scripta ab anno 1089, usque ad 
1389, deducla et continuala usque ad 1406, auctore ano- 
nimo. Exiant inler scripiores ilalicos ioni» XFj p. 969. 
Mediolani 1729. iv, V. 

Monumenti relativi al giudizio pronunziato dall* accademia 
eliusca di Cortona ^ d'un elogio d' Anierigo Vespucci 
con 1' epigrafe, ira maris vostique placent discrimina 
Ponli^ per concorrere ai premio esibito dalla slessa ac- 
cademia con programma pubblicato il di 8 aprile 1786. 
Arezzo 1787 in 8. v. 

MoNZECCHi Ollaviano. Vita del B. Gherardo da Villa-Magna 
frale servente dei cav. di Malta, e religioso del terzo 
ordine di S. Francesco. Firenze 1709 in 12. v. 

MoRASCHi Cario. Storico racconto della immagine SS. di Ma- 
ria di Negroponte, conservata e riverita sul Montenero 
presso Livorno. Livorno 1660 in 4. vi. 

MoRBio Carlo. Storie dei municipii italiani illustrate con 
documenti inediti. Milano l838 in 8. Cenni intorno la 
repubblica di Firenze. v, vi. 

MoRCELLi Stef Delle arti e delle lettere degl' italiani prima 
della fond. di Roma. Modena 1823. ir. 

MoREi Michel Giuseppe, Vi fa di Benedetto Menzini. Sta 
nel lom. i delle notizie storiche degli arcadi morti. Jio- 
ma 1720. vi. 

— — Vita di Vincenzo da Filicaja. Sta nel tom. i delle 
notizie storiche degli arcadi morti. Roma 1720. vi. 

— — Vita del marchese Filippo Corsini. Sta nel lom. i, 
delle notizie storiche degli arcadi morti. Roma 1720. vi. 



M Ò R. S.') 

MoBELLi. Deir amico Veio. Sta nel giornale arcadico di 
Roma del 1825, toni, xxfjjj, pag, 267. Ep. u, ni. 

Gio. dì Paolo. Cronica fiorentina dall' anno 1393 , 

al 1421. Firenze 171S in fine della storia di Ricordano 
Malaspini. Fed. anche la Magliabech. clas. XXF/, cod. 
20, e Moreni cit. voh ii, p. 95, v. 

— — Gio, di Jacopo, Cronica fiorentina dall' anno 1385, 
al 1437. Sia nel tom. xix delle delizie 'degli eruditi 
toscani piihbl. dal P. lldefonso p. 1-164. \. 

Leonardo. Cronica fiorentina dal 1347 al 1520. Sta 

nel toni, xix delle delizie degli eruditi toscani p. 165- 
249. Fed. Moreni cit. voi. n, p. 9G. v. 

— — Paolo. Storia della famiglia Morelli. MS, nella Ma- 
gliahech. clas. xxvjj cod. 1 69. iv, v. 

MoREM Domenico. "Vita di Lorenza Strozzi. Sta nella òi- 
hliografia storico ragionata della Toscana tom. ii^ JJ^g' 
304. Firenze 1805. v. 

— — Delle tre sontuose cappelle medicee situate uelP I. 
Basilica di S. Lorenzo ; descrizione istorico-crilica. Fi- 
renze 1813. Ftd. anche la collezione d-* opuscoli scien- 
tifici e letterari , ed estratti d' opere interessanti, voi. 
XX, p, 80. Firenze 1815. v, vi. 

— — Bibliografia storico-ragionata della Toscana, sia ca- 
talogo degli scrittori che hanno illustrata la storia delie 
città, luoghi, e persone della mede^finia. Firenze 1805, 
in 4. 11, 111, iv^ V, VI, VII. 

— .-— Annali della tipografia fiorentina di Lorenzo Torren- 
tino impressore ducale. Ediz. seconda corretta ed au- 
mentata. Firenze 1819. vi. 

— — Notizie sopra Gregorio vii. Ved. il medesimo^ Biblio- 
grafia storico-ragionata ec. tom, i/, p, 106. iv. 

— ■ — Memorie intorno al risorgimento delle belle arti in 
Toscana, e ai ristoratori delle medesime. Fed. la colle- 
zione di opuscoli scientifici e letterarj, ed estratti d'opere, 
interessanti, voi, xy, p. 99. Firenze 1812. T, vi. 



S6 M O B* 

MoRENi Domenico. Della carcere, dell' ingiusto esigilo e del 
trionfale ritorno di Cosimo de' Medici padre della pa- 
tria. Narrazione genuina tratta dalla storia fiorentina di 
Gio. Cavalcanti, con note tratte da diversi codici ma- 
noscritti per cura dello stesso Moreni. Ep. v. 

__ — Articolo sullo stabilimento dell' ordine dei PP. Gi- 
rolamini in Toscana. Sia nella sua opera intitolata: Bi- 
bliografìa storico-ragionata, tom. /, p, 407. v. 

— — Lettera bibliograGca al Cioccbi per la continuazione 
delle istorie d'Italia del Prop. Muratori. Firenze 1804 
in 8- Quivi parlasi sparsamente della Toscana. 

IV, V, VI^ VII. 

— — - Memorie d' uomini illustri dell' Insigne R. Basilica 

di S. Lorenzo di Firenze. Stanno in fine alla storia di 
delta chiesa del Cianfogniy p^ed. questo nome, in, iv, V. 

Mores et consuetudines Ecclesiae florentinae codex 

MS. ex archivio aedilium sanctae Mariae floridae erutus^ 
editus, et illustratus. Accedit vicariorum generalium 
ejusdem Ecclesiae catalogus. Florentiae 1794. P^ed. an- 
che Lami novelle letler.fior. delV anno 1740 colonna 547, 
e anno 1764 col. 359, e Moreni bibliografìa storico-ra- 
gionata tom. Il, p. 98. IH, IV, v, VI, VII. 

— «— De ingressu Summi Pontificis Leonis x Florenliam 
descriptio Paridis de Grassis civis bononìensis pisaurien- 
sis episcopi ex cod. MS. nunc primum in lucem edita 
et notis illustrala. Florentiae 1293 in 8. v. 

— — Notizie istoriche dei contorni di Firenze. Firenze 
1792. tom. 7, dalla porta a Prato fino alla villa di Ca- 
stello', tom. II, dalla porta Romana fino alla Certosa. 
Firenze 1792; tom. Ili, dalla porta a S. Gallo a Fie sole 
1792; lom. IV, dalla porta a S. Frediano al ponte a Greve 
1793; tom. V, dalla porta a S. Niccolò fino alla Pieve di 
S, Piero a Ripoli 1794; tom. fi, dalla porta a Pinti fino 
a Settignano 1795. p^ed. opuscoli di Milano parte ir, 
p. 30. Esistono anche MSS. nella Magliàb echiana clas. 
xiii, cod. 31, e clas. rniy cod. 74. iv^ v, vi, vii. 



M O R. 57 

MoREM Domenico, Serie d' autori HI opere risguardanli la 
celebre famiglia Medici. Firenze 1826 in 8. Ep, iv, V. 

— — Descrizione della chiesa della SS, Annunziata di Fi- 
renze. Firenze 1>91 //* 8. vir. 

MoBEBY Louis. Le grand dictionnaire hislorique augmenti. 
Paris 1743. ove son molli articoli dt toscani. 

\l. III, IV, V, TI. 

MoRGUES {de) Matteo. Eloge hlslorical de Marie de Medicis. 
Loyson 1626 m 8. vi. 

— — Recueil de pièces pour la defenoe de la reine Marie 
de Medicis mere de Louis xiii roy de France. Anvers 1637 
in 8, et Paris Ì^A3 en Jol. vi. 

• Les deux faces de la vie, et de la mort de Mariae 

de Medicis reine de France vefue de Henry iv mere de 
Louis XIII roy Ires chreliens. Discours ruiiebre fait par 
Massire Maltliieù de Morgues. anvers 1643 in 4. vi. 

MoBGAS Lady. L'Italie traduit de l'anglais. Pam 1821, ou 
tom, II, chap, xVj p. 259, Toscane, vii. 

MoRiGiA Cammilìo. Divini poetae Dantis Alighierii sepul- 
crum a Card. Aloysio Valentio Gonzaga prov. aemil. 
leg. a fundam. reslitutum cur. Cammilìo Morigia archit. 
aeneis tabulis expressum ann. 1783. Floienliae infoi, v. 

'— — Jacopo. Decreta synodi diocesanae florentinae cele- 
bralae die 26 mens. fept. 1691. Florentiae 1692 m 4. vi. 

•i- — Decreta synodi ec. celebralae die 24 mensis sept. an. 
1699. Florentiae 1609 in 4. vi. 

-^ — Nuova riforma della corte arcivescovile Cor. Firenze 
1691 in 4. VI. 

MoROM Carlo. Trattato dell' origine e nobiltà della fami- 
glia Barberina. Roma 1640 infoi. iv, V. 

— — Lino. Desciizione del sacro monte della Vernia. i*V- 
renze 1612 infoi. Ved. Aloreni Bibliograf. cit. voi. Iij 
p. 100. VI. 

MoBozzi Benedetto. Orazione della pietà diM. Andrea PeU 
licciooi da Culle recitata nell' esequie del sig. France- 
sco Usimbardi il dì 17 aprile 1585« iS'(e/m^1585 in 4. vi. 



58 M O B. 

MoRozzi Ferdinando. Dello stato antico e moderno del 
fiume Arno e delle cause e de"" rimedj delie sue inon- 
dazioni ragionamento istorico parte i, deli' Arno e del 
Tevere. Firenze 1';62 in 4^ e luparie li, 1766. 

Fp, IV, V, vr^ VII. 

— — - Memorie di storia ecclesiastica, rivile e letteraria di 
Colle di Val-d'-Elsa pubMicale da Gaetano Cambiagi , 
sez. prima soltanto. Storia della Badia di S. Salvadore 

di Spugna. Firenze 1775 in 8. iv, vii. 

— ^- Elogio di rSiccolò Bel tram ini di Val-d'-Elsa. Sta nel 
iom» III, p. 287 degli uomini illustri toscani edizione di 
Lucca. VI. 

— ' •— Analisi della carta corografica del patrimonio di S. 
Pietro corredata di alcune memorie storiche. Roma 1791 

II, III. 

— — Carte topografiche delle provincie di Toscana esegui- 
te in maniera da potersi riunire in una sola carta 
quindi inserite separatamente nell' opera de' viaggi del' 
Targioni Tozzetti. p^ed. Targioni Tozzettì. 

MoRROWA {da) Alessandro. Pisa illustrata nelle arti del di- 
segno. P/^a 1787-1793 in 12. ii^ ni, iv, V. 

— . — Descrizione della città di Pisa per servire di guida 
al viaggiatore. Pisa 1792. In essa si accennano gli edi- 
fiziy le pitture e sculture piii rimarchevoli che ornano 
questa città. jv, v vi. 

— — Nofizia di due rare monete della repubblica di Pisa. 
Livorno 1812. È tratta dalla Pisa illustrata. v. 

MoRTARA Alessandro. Elogio di Carlo Antonio Fabroni. 
Pistoia 1 81 8 in 4. y, yir. 

Mortuario fiorentino raccolto dal Biffoli, Setlimanni, e Lo- 
dovico Pandolfini dai 1588 a tutto il 1739. Sta nella 
libreria privata della società colombaria , scaf. i, pale. 
C, n. 4. VI, VII. 

Mortuario fiorentino di Gio. Lorenzo de' Nobili^ dal 1755 
al 1781. Cod. cari, infoi, del secai, xrill. Ivi scaf. 
l, pale. Cy n, 5. Yii. 



M o s, S9 

Mossi Antonio. Compendio della vita di Giov. de' Medici 
padre di Cosimo i, Gran-Duca di Toscana. Firenze 1608 
in 8. Ved. anche Morenij Bibliografia storico -ragionata 
toni. Il, p. 102. Ep. V, VI. 

MosTABDim Niccolò. Dissertazione, o siano memorie della 
insigne collegiata di S. Gimignano. Stanno neltom. Xiy^ 
dei Sigilli del Manni pag, 75-93. Una breve istoria di 
S» Gimignano sta dopo i componimenti poetici per le 
nozze del nobil Tommaso Cepparelli , colla nobil sig, 
Elìsabella becchi. Firenze 1749 in 4. T, vi. 

Mozzi Marc* Antonio. Storia di S. Cresci e dei SS. compa- 
gni martiri e della chiesa del medesimo Santo posta ia 
Val-di-Cava del Mugello. Firenze 1710 infoi. iii. 

— — Distinta relazione della solenne funzione eseguita in 
Firenze il d'i 20 Aprile del 1627 in occasione di essere 
stata presentata la rosa d'oro mandata da S. Santità all'A. 
R. della ser. Violante Beatrice di Baviera, Gran Prin- 
cipessa vedova di Toscana^ e governa trice della città e 
stato di Siena. Firenze 1727 in 8. Fed. Moreni, Bibliof. 
storico-ragionata ec. tom. ii, p. 1(»3. vi. 

— — Vita di Lorenzo Bellini. Sia nella parte i, delle vite 
degli Arcadi illustri, p. 113. Roma 1708. p^edi anche 
la prefazione del Cocchi al tom. 7, de' discorsi d'Ana^ 
tomia del Bellini. Firenze M41, in fine della quale tro- 
vasi eziandio la nota dei suoi MSS. vi. 

— — Delle lodi deir ab. Anton Maria Salvinì , orazione 
funebre ec. Firenze 1731 in 8. vi. 

— — Discorso detto nel di 7 ottobre del 1703, nella chiesa 
metropolitana fiorentina presente il cadavere di mons. 
Leone Strozzi arcivescovo di Firenze. Sta tra i suoi di- 
scorsi stampati in Firenze nel il il in 4, ove sono altre 
orazioni appartenenti a uomini celebri toscani, iv, v, vi. 

MUGNOS Filadeìfo. Vita di Pandolfo Petrucci. Napoli 1674. 
f^ed. il Pecci nel tom. /, p- 5 delle sue memorie della 
città di Siena. T. 



60 m V G. 

MUGWOS Filadelfo. Discorso laconico della noLllissiina fami- 
glia Petrucci d' alto monte di Siena. Napoli 1674 in 8. 

Ep, IV, V. 

MtJGSOzzio Andrea. Eremi camaldulensis descriptio. Romae 
1570 in 4, et nuper emendata diligenter et muìtis ad-' 
ditionibus variis locupletata, Neapoli \bl2^ e riprodotta 
dal Burmanno nel tom. fui, part. Jii, Thesaurus an- 
iiq. et histor, Italiae, e nel tom, /, aW appendice degli 
annali camaldolensì . . iv, V. 

IWuLOT. Museum de Florence, cu collection des pierres gra- 
▼ées, stfitues, médailles et peintures etc j destine et gra- 
ve par David, avec des explications par Mulot. Paris. 

V, VI, VH. 

MuLLER Karl Olfrid. Die Elrusker. Breslau 1828 in 8. r, 
anche. The Edimhurg reviev, or criticai journal for 
octoher 1829, januar, 1830. voi. /, 1830 p. 372, e An- 
tologia di Firenze. Hj ^^h J^* 

Mura di Volterra. MS, nella Marucelliana, cod. A , xi ^ 
14. n. 

Muratori Lodovico. Vita di raess, Francesco Petrarca. Sta} 
injronie alle di lui rime da esso pubblicate con le sue 
considerazioni e con quelle di Alessandro Tassoni e Gi- 
rolamo Muzio. Modena 17l1. v. 

— -^ Excerpta e chartis archivii pisani archiepiscopi. 
Stanno nel tom. iii,, antiq. Ital. medii aevi, col. 1004-5 
1184, e principiano dall'anno 720, e terminano nel 1199, 

IV, V, 

^- — Annali d' Italia. Milano 1819 e 1830 m 8j Firenze 

1 827 in 8, e Venezia 1 834 in 1 2; ove si trova spanamenfe 

la storia della Toscana ^ 

in, IV, V, VI, VII. 
MVRR {de). Notitia duorum codicum musicorum Guidoois 

Aretini saec. xi. Norimberg 1801. iv, v. 

Musaeum Horentinum. yedi Gori Anton Francesco , Mu- 

saeum ec. 



M u s. 61 

MvsAirri Gio. Domenico. In funere Em. et Rev. principis 
Francisci Card. Barberini Urbani vili, Pont. Max. ex 
fratre nepolìs episc. Ostiensis S. R. E. vice cancella- 
TÌi, et sacri Collegii Decani honorarii tumuli descriptio, 
oratio habita dura in calhcdr. Pisauri tempio patruo 
solemnia Justa persolveret Carolus Barberinus Card. 
diacoDus S. Mariae in Cosmedin in Urbinate provincia 
de Intere Icgatus. Pisauri 1680 in foU Ep. vi. 

Mvzio Girolamo. Vita di Lodovico Capponi. MS. nella 
Riccardiana, cod. 2159. v, vi. 

•- >— Difesa per Lodovico Capponi. MS* nella Riccardia- 
na, cod, 2445. V, vi. 

MrzzARELLi Aljonto. Gregorio vrr, opuscolo. Fuligno 1789 
in 8. f^ed, Moreni, Bibliografia ciu tom. ii^ p, lOM. iv. 



N 



Nacci Cafarii»! Tommaso, Vilae bealae Catarinae de Senis 
virginis ordinis sancti Dominici. Fu pubblicata dal Mom- 
brillo ira le vite dei santi , e dai BoUandisti in parte 
inserita nelle note alla vita di detta santa, fatta dal P. 
Raimondo delle Vigne, riportata tra gli atti dei santi, 
nel tom. ni, d'aprile. Ep. v. 

Nai.di Naldo. Vita Jannoctii Manctti viri clarissimi fioren- 
tini ab anno 1396 usque ad annum1459. Sta nella col- 
lezione del Burmanno tom. JX, pari. rjii,p. 42, e ne- 
gli scrittori d* Italia del Muratori tom. XX, p. 519. 2Vo- 
ifasi anche MS. nella Riccardiana, cod. 891 e 910. v. 

•— — Vita beali Zenobii episcopi fiorentini. MS. nella 
Magliabechiana, clas. xxxvni, cod. cyi, e nella Ma- 
rucelliana, scaf. A^ cod, CXXXF, 18. iii. 

Naldit<i Pietro. Ristretto della vita, morte e azioni della 
ven. serva di Dio suor Maria Beoigoi de' Servi fior, nio- 
bio/. Pari. li. 6 



&À N A N. 

naca in S. Clemente in Prato. Firenze 1741 in 8. Qui 
si parla anche dell' origine di Prato, Ep. iv^ vi. 

NANwmi Aurelio. Catalogo degli uomini illustri per gradi e 
prelature dell'ordine dei Servi di Maria. Modena 1679 
infoi. V, VI. 

— — Remigio. Vita di messer Francesco Guicciardini. Ve- 
nezia 1569 in 4. Sta ancora in fronte alla storia del 
G.uic<: lardi ni stampata nel 1567 , e in altre consecutive 
edizioni venete^ cioè dal 1592 al 1599 e 1640. vi. 

Nannoki Zorc/tzo. Elogio del prof, di chirurgia Angiolo Nan- 
noni, composto dal di lui figlio Lorenzo Nauuoui. Fim 
renze 1790 in 4. vii. 

— — Viaggi, opere e cariche di Lorenzo Nannoui. Livorno 
i801 in 4. VII. 

Nardi Carlo. Vita di Jacopo Nardi gentiluomo fiorentino, 
poeta ed islorico. Sta nella raccolta Calogeriana, tom* 
XIV ^ p. 199. V. 

— Fulgenzio. BuUarium Vallumbrosanum^ sive tabula cro- 
nologica , in qua continentur bullaeillorum pontificnm^ 
qui eamdera ordinem privilegiis decorarunt. Florentiae 
1729 in 8. Fed Moreni^ Bibliograf. cit. tom. ii, p, 109. 

IV, V, VI. 

Al»batiae, et monasteria , quae vcl sunt , vel olira 

fueruiat, per monacos et moniales nostrae congregatio- 
uis vel fundata, vel per multos annos habilata. Floren- 
tiae 1726 in 8. ly, v, vi. 

lUustrioj'es .saacti, beati, venerabiles, doctores, scrip- 

tores, aliique magis insignes monachi Vallumbrosani. 
Florentiae 1727 in 8. iv,^ V, vi. 

— Iacopo. Le Historie della città di Firenze dall'anno 1494 
fino al 1531 con un catalogo de' goulalaaieri di giustizia 
del magistrato supremo. Z*zo/?e 15821» 4^ e Firenze 1584 
in 4. Fed. Moreni cit. voU li , p. 109, Trovasi un 
MS. di esse storie nella Ricdirdiana. cod. 1536. v. 

Vita di Antonio Giacomiui Tebalducci Malespini. 



I 



N A R. 65 

Fiorenza 1597 in 4 e 1602 , e Pisa 1818. Questa ^ila 
trovasi pure MS, nella Ri e e ardi ana , cod. 2022' Ep. v. 
Nardi Iacopo, Breve discorso fatto in Venezia dopo la 
morte di papa Clemente vii, Tanno 1534 ad istanza di 
alcuni gentiluomini veneziani per informazione delle no- 
vità introdotte \\\ Firenze dall' anno 1494 fino al detto 
anno 1534. MS. nella Riccardiana^e nella libreria Tem- 
pi^ cod. 14. V. 

— — Discorso , nel quale si prova che la promessa fatta 
dalla maestà Cesarea di Carlo v a Clemente vii non 
debbe pregiudicare a quella che fece avanti alla e ttà di 
Firenze. MS. in Fenc zia nella libreria Nani ^ corf. 126. 
num. 11. v^ VI. 

— — Discorso fatto in Venezia nel 1531 contro dei calun- 
niatori del popolo fiorentino, nel quale principalmente 
si mostra il progresso della famiglia de' Medici. MS. 
nella libreria Tempii cod. xir, in fogl. e presso i PP. 
Carmelitani scalzi di S. Paolino. vi. 

— — Discorso fatto in Napoli contro a quelli, i quali dis- 
suadevano 1* imp. Carlo V dalla restituzione della libertà 
alla città di Firenze. MS. in Venezia nella libreria 
Nani, cod. 27. v, vi. 

— — Capitolazioni della repubblica fiorentina. MS. nella 
Riccardiana, cod. 2022. v. 

— — Orazione recitata nei 1536 in Napoli alla presenza 
di Carlo v a favore della libertà di Firenze sua patria, 
e contro i portamenti del duca Alessandro. E' questa 
dal Forchi per disteso registrata nel \ir libro delle sue 
storie fior. p. 5i2. vi. 

•— Baldassarre. Del disseccamento delle Chiane. MS. nella 
Riccardiana^ cod. 2575. vi. 

ffARDiM Niccolò. Veii antiqui disserl. Exlatin Burmannum^ 
antiquit. tom. yiiij pars iii. Seu dìssertalio investif^ans 
veruni e jus urbis sitimi. Lugduni Batavorum M2i. ii, ili. 

'*— — La cattedra vescovile di S. Tolomeo in Nepi , la 



64 MAR. 

peutapoli nepesina^ e il vero sito degli antichi Yejeiitì, 
Falisci e Capenali. Discorso apologetico. Roma 1677. V, 
anche Perozzi Apologia in difesa dell* antica Veio del 
Nardini» Ronciglione 1654. Ep, ii, ni. 

NARDrcci Pietro. Drbis pistoriensis monodiae fuuerales ad 
IH. etExcelI. Princ. D, Francisci Medicis Sardopilain. 
Florentiae 1614 in 4. vi. 

— Tommaso, Lettera sopra il ritirameli to del mare dalle 
spiagge di Toscana. Sta nella raccolta Calogeriana, tom* 
xiir, /». 263. SalV ìstesso argomento vi scrisse a\>anti 
V Jzzi, Vedi J^zi Giovanni. vi. 

Narrati© brcvis de rebus Pitiliani illustriorlbus. MS. nella 
Marucclliana, scaf. A, cod. 222. vi. 

Narrazione delle solenni esequie fatte in Volterra nella 
chiesa cattedrale, nella morte dell* illmo big. marchese 
Jacopo Inghirami generale delle galere del ser. granduca 
di Toscana dai sigg. suoi fratelli il di 16 di febbraio 1623. 
Siena 1623 in 4. Ved» Moreniy Bibliografia cit, vùU ii, 
p. 111. VI. 

Narrazione delle cose di frate Girolamo Savonarola. MS* 
in Venezia nella libreria Nani^ cod* 116. v. 

Narrazioni e scritture diverse sulla libertà de' fiorentini. 
MS* nella Riccardiana^ cod. 3172. v. 

Nasi Gabbriello. Storia della famiglia fiorentina de* Nasi. 
MS, nella Magliabechianay clas, XXFI, cod. ISU iv, v. 

Nave Francesco. Discorso concernente la campagna di Pisa 

e porlo di Livorno. Sta nel tom* iiiy p. 27S degli ag^ 

gradimenti delle scienze fisiche in Toscana del Uottor 

Targioni* vir. 

Navigazione e commercio della repubblica pisana. Vedi 
Masi Francesco, 

Necrologìa del cav. Onofrio. Boni, vu. 

Necrologio del convento di S. Maria Novella di Firenze. 
MS, in detto convento* Ved. Moreni, Bibliografia cit* 
vai, Jij p* 113, Y» 



N E G. 6S 

Negghieitte. I fasti d' Anghiari. Jrezzo 1702 in 4. Ep. v. 

Negri Gtu/to. Storia degli scrittori fiorentini, la quale ab- 
braccia intorno a due mila autori, cbe questi negli ul- 
timi cinque passati secoli hanno illustrato coi loro scritti 
quella nazione in qualunque maniera ed in qualunque /iV' 
lingua e disciplina colla distinta nota delle loro opere ' 
così manoscritte che stampale, e degli scrittori, che di 
Joro hanno con lode parlato o fatto menzione : opera 
postuma. Ferrara M 22 in fol. f^ed, Moreni cit. voi. Ut 
p, 114. Vj V!. 

Nelli Gio, Batlista. Vita del senatore Giov. Battista de 
Nelli. Sta neW opera del senatore Giov, Battista suo pa^ 
dre intitolata : Discorsi di Architettura ^ impressi in Fi' 
reme 1753. vi: 

— — Dissertazione e diverse osservazioni concernenti Tedi- 
fizio della metropolitana, e del battistero di S. Gio. Bat> 
tista di Firenze. Stanno nella descrizione dell* insigne 

fabbrica di S. Maria del Fiore in varie carte intagliate, 
Lucca 1756. iv. v, vr. 

— — Saggio di storia letteraria fiorentina del secolo xvii, 
scritta in varie lettere. Lucca 1159. Ved. Lami Novelle 
leUerarìe fiorentine del 1760 colon, 164, 179, 198, 232, 
245. VI, VII. 

.. — Vita e commercio letterario di Galileo Galilei. Lo- 
sanna ( Firenze 1793) m 4. vf. 

^* .— Discorso del modo di fabbricare i ponti nei fiumi di 
Toscana. Sta unito ad altro suo discorso stampato in 
Firenze nel 1753. Sonovi alcuni rami tra i quali uno in 
cui è delineato il ponte di legno che il Bruneìlesco in- 
ventò per la cupola del duomo di Firenze, Trovasi MS, 
anche nella Riccar diana ^cod, 2141. v, vir. 

Wbicci Giuseppe. Methodus atendi aquis sancti Cassiani in 
senensi dictione ec Sta nel tom, ir, p. 100 degli atti 
dell* accademia delle scienze di Siena, vii. 

•— Pier Antonio. Parere intorno alle acque stagnanti delie 

6* 



66 N E N. 

colmate per rapporto alla insalubrità delP aria della Val- 
di-Nievole^ con la pianta dimostrativa della provincia 
di Val-di-Nievole e di Fuceccbio. Firenze 1760 in 4. 

Ep. VII. 

Nente {del) Ignazio. Vita, costumi ed intelligenze spirituali 
della veneranda madre suor Dosnenica del Paradiso fon- 
datrice del monastero della Croce di Firenze dell'ordi- 
De di S. Domenico. Firenze 1642, Venezia 1666 e 1675, 
e Firenze 1743 m 4. vi. 

— . — Della vita di suor Domenica del Paradiso. MS, nella 
Riccardiana, cod. 2633. vi. 

Neri. Croniche di Neri di Donalo da Siena dal 1352 al 
1381. Stanno nel tont^ xr, Rer. Italicar. scriptores, p. 
136. V. 

— Giovanni, Memorie dei prodotti e di alcune vedute eco- 
nomiche relative alla Val-di-Chiana. Sfanno a p, 330 e 
segg* delle memorie idrauliche sloriche sopra la Val' di- 
Chiana del sig^ Cav. Fossomhroni. vii. 

■— Pompeo. Relazione di esso Neri e del Perelli Tommaso 
sopra il modo di liberar la campagna del Val-d'-Arno in- 
feriore dalle inondazioni deir Usciana. Sia nel iom, JX, 
da pag. 155, a p, 181 della raccolta d' autori che trat- 
tano del molo delle acque ^ ediz. seconda. vii. 

— — Prospetto della compilazione di un nuovo codice delle 
leggi municipali della Toscana per ciò che riguarda la 
posizione del diritto privato. Sta nel iom. 7i, delle sue 
decisioni pag. 357 e seg, vii. 

. Discorso sopra lo stato antico e moderno della no- 
biltà di Toscana. Sta nel toni, ii^ delle sue decisioni 

P' ^^^' VI, VII. 

Descrizione storica della nobiltà di Firenze dalla fon- 
dazione del governo che fu detto popolare, fino alla ri- 
forma dell' anno 1532, per cui fu stabilito il principato. ' 
Sta nel toni, n, delie sue decisioni ^ pag. 556, 581 e 

597. y y^^ 



If B R. #f 

Neri Pompeo» Della nobiltà di Siena. Sta nel tom, //, p, 
631 delle sue decisioni, Ep» Y, vi. 

'— — « Della nobiltà civile e personale dell» Toscana. Sta 
nel tom. il., p. 634 delle sue decisioni. V, vi. 

— — De* cavalieri di S. Stefano. Sta nel tom, IJ , delle 
sue decisioni, pag, 605-631. vi. 

— Tommaso . Apologia in difesa del P. Savonarola. Fi- 
renze 1564 in 8. Fed. Moreni, Bibliografe cit. voi. //, 
p, 118. V. 

Nebli Filippo, Commentaiii de' fatti civili occorsi dentro 
la città di Firenze dal 1215 al 1537. Augusta i Firenze^ 
1T28 in foU QuesC opera può servire di supplemento al 
Villani e Guicciardini, Ved, Moreni ed, voi» II, p, 
119. Ideiti Commentata dali2^5 al 1343, esistono MSS. 

-< nella Riccardiana, al cod, 3187. v, vi. 

•^ Francesco il seniore. Con&titutiones synodi dioecesanae 
florentiuae habitae, aimis 1656, 1663, 1666, 1669. Flo- 
rentiae in 4. Fed, anche Ildefonso nella sua Etruria 
sacra. vi. 

^mm Francesco juniore. Constitutiones synodi dioc**sanae flo- 
renlinae habitae^ annis 1674, 1678,168*. Florentiae in 
4. Fed. anche Ildefonso nella sua Etruria sacra. vi. 

•— Francesco. Orazione in lode di Cosimo Pater Patriae 
recitata nel 1270 nelT insigne collegiata chiesa di S. Lo- 
renzo. MS. ivi nelV archivio. v. 

«»— — Lettera al capitolo fiorentino. MS. nella Riccardia- 
nay cod, 2437. v. 

Neaoiii Malito, Vita e martino de' santi Cresci , Enzio , 
Onnionc, Cerbone e compagni, i corpi dei quali si ri- 
trovano nella loro chiesa della Pieve di S. Cresci a Val- 
cava di Mugello dove patirono il martirio. Firenze 1641 
in 4. !"• 

Nbrucci. Analisi della termale di S. Casciano. Sta neìlom, 
77, p, 79, degli atti dell* accademia delle scienze di Sie- 



na* 



VII. 



6S N E S. 

Nespoli Enrico» Notizie storiche della medicina e chirurgia 
di Toscana, e particolarmente delia scuola chirurgica 
fiorentina. Firenze 1831. f^ed. Antologia di Firenze^ 
n. 1 del li decennio^ gennaio 1831. Ep. v. 

Nestor Giovanni, Histoire des hommes illustres de la mai- 
son de Medicis. Paris 1564 in 4 et 1575. v, vi. 

Nesti Filippo, Lettere sopra alcune ossa fossili e sulla nuo- 
va specie d'elefante fossile del Val d' Arno. Pisa 1825 
in 8. \, VII. 

»— .^ Di alcune Ofsa fossili di mammiferi che s' incontrano 
nel Valdarno. Sta nel giornale pisano di letteratura , 
scienze ed arti-, tom, X, part, //, art. V^pag. 216. Pisa 
1809. ij VII. 

*, — Descrizione osleologica dell' Ippopotamo maggiore 
fossile dei terreni mobili del Valdarno superiore in To- 
scana. Memoria ricevuta nel settembre del 1819 tra ìe 
memorie di matematica e di fisica della società italiana 
delle scienze residente in Modena, tom, xviii, Modena 
1822 pag, 415. i, vii. 

*— — Lettera seconda deir osteologia del mastodonte a denti 
stretti. Pisa 1826 in 8. i, vii. 

— — Sopra alcune ossa fossili di Rinoceronte, lettera ec. 
al sig. Dottor Gaetano Savi. Firenze 1811. in 4. i, vii. 

Neumahs de Rizzi. Narrazione degli amori di Bianca Cap- 
pello, o documento delle donzelle, f^enezia 1822. vi. 

NiccoLAi Alfonso, Orazione estemporanea nella morte di 
Mons. Alessandro Gianfìgliazzi can. Cor. e spedalingo 
della casa degli Innocenti. Sta a p. 295 delle sue ora- 
zioni e prose fior, stampate in Roma nei 1753 in 4. 

VI, vii. 

Niccoli Bistintone, Elogium P. D. Placidi Puccinelli. Sta 
colla vita del conte Ugo pubblicata dal suddetto P. Puc- 
cinelli. Venezia 1643 in 4. vi. 

^- Bastiano. Dell' origine , stato e altre appartenenze del 
sacro e nobilissimo ordine e religione dei cavalieri di 



NIC. 69 

S. Slefaoo, loro felici progressi, nomi, cognomi e pa- 
tria. MS. nella Marucelliana^ scaf, C, cod. 51 . Ep. vi. 
tiìccoimi Jngiolo. Angeli cardinalis de Niccolinis jure-con- 
sulti fiorentini^ in causa praecedenliae iuter illuslr. et 
excellentis. dominum ducein ferrariae. Senz'alita noia 
tipografica in foL Vi. 

— Antonio. Delle lodi di Giuseppe Averani, orazione reci- 
tata oeir accademia della Crusca, in morte del medesi- 
mo Tanno 1745. Roma 1745 in 4. Firenze 1745. in 4. 

VII. 

— — Delle lodi della sacra Cesarea maestà dell' aug. imp. 
Francesco duca di Lorena e di Bar, Granduca di To- 
scana, detta nelT accademia della Crusca il di 8 agosto 
1766. Firenu 1766 in 4. vii. 

— Giustina. Cronache del ven. monastero di S. Maria An- 
nunziata delle Murate di Fiorenza dell' ordine casàinenso 
dalla sua fondazione fino al 1597. MS. iviinfol, v, vi. 

— Pietro. Decreta synodi dioecesanae floienlinae habita 
an. 163;7. Fhrenliae 1637 in 4. vi. 

^' -~ Decreta et acta ec. hubita xvii mensìs Maii an 1645. 
Florentiae in 4. vi. 

— Gio, Battista, Del sublime di Michelangiolo, Lezione. 
Sta ne{;li alti dell* imp. e reale accademia della Crusca 
tom. Ili, Firenze 1829. v, vi. 

•- — Elogio di Leon Battista Alberti. Firenze 1819. v. 

— — Elogio di Andrea Orcagna. Firenze 1816 in 8. v. 
MiEBVHR, Histoire romaine , traduit de l'allemand sur la 

troisièine òdilion par M, P, A.deGolbèry. Paris 1830. 
tes Enolriens et les Pelasges p, 36, Les Tusci ou ìes 
Etrusques p, 153. f^ed. anche nel giornale inviolato : 
Antologia. Capei P, Storia romana ec, tom, xxxriiì , 
«. 112^ ^. 19. rt. 113 , p. I. n. 114, />. 45. Firenze 
Aprile, Maggio e Giugno 1830. i, n. 

NiEM Teodoro. De rebus gestis Ioannis xxiii, Romani pon- 
tificia, Uber. Ftancofurli 1620 in fol, y» 



70 N I N. 

WiNCi G. A. Storia dellMsola dell'Elba. //a/m 1815. Fed. 
anche nel giornale iniiiolaio , Antologia. Bepeiti Ema- 
nuele, Storia ec. tom. xxu , n. 66, p. 149. Firenze 
Giugno 182»i. Ep, v, vi, vii. 

Nim Giacinto. Successi e guerre ec. dalla creazione di Paoì( 
iij, fino a tutto il concilio di Trento. Cod. MS, nelU 
puhbU libreria di Siena , nella sala dei MSS, scaf, E,\ 
l. 15 16. VI, 

Nobili Lorenzo. Memoria sopra la malattia, della quale ii 
Toscana sono infestati gli olivi, nominata rogna, e soJ 
pra diversi insetti in essa osservati. Sta nel nuovo ma* 
gazzino voi. IK p. 146. Firenze 1>77. vii, 

— — Mortuario fiorentino, ove son molte notizie interes* 
santi r istoria fiorentina, e particolarmente delle famii 
glie, molti curiosi aneddoti ancora attenenti alla vili 
particolare dei nobili fiorentini morti dal Marzo del 175| 
a tutto il Giugno 1781. MS. nella società Colombarie 
di Firenze. vnj 

— Roberto. Elogio dell' Eccell. Dottor Ferdinando Paolettj 
pievano di Villamagna . tS/a nel toni, r, del nuovo giof-^ 
naie di Pisa art. i. vii. 

NoBLE {de). L'Iiibtoire scerete des plus fameuses conspira- 
tions de la conjuration des Pazzi con tre les Medicis. 
Paris 1698. v. 

Nomi Federigo. Orazione fatta in Pisa nel 1671 per la morte 
del ser. Ferdinando ii granduca di Toscana. Z-acca 1671 
in 8. Yi. 

-^ — In morte dell' Em. e Rev. Sig. Card. Neri Corsini 
fiorentino , orazione detta nell' accademia dei Disuniti 
di Pisa r anno 1678. Lucca 1679 in 4. vi. 

— Gio. Battista. Elogio del cav. Luigi Bartoliui Baldelli, 
Firenze 1800 m 8. vii. 

NoRi Francesco. Orazione funerale in morte del Barone 
Agostino del Nero , recitata nelP accademia dei Desiosi 
da lui fondata. Sta tra le pro%e fior, stampate in Fe^ 
nezia 1751, voi, ir della part. 7, p, 24. vi. 



N O R. 71 

NoRis Enrico, Cenotaphia pisana Cali et Luci Caesarum 
disseiUtionibus illustrala. Coloniae cbsequenlis luliae 
Pisanae oiigo, vetusti magislralus, et sacerdolum colle- 
gia: Caesaris utriusque vita, gesta et aniiuae eoruindera 
. . inferiae exponuutur, ac aurea utriusque Cenotaphii la- 
tinitas demonslratur. Fenetiis 1681 , e P/sa 1764. Sta 
ancora nel Ioni, ui delle di lui opere Verona, 1732, e 
tom, riiì^ parie ili del Burmanno, Thes. antiquit, et 
historia Ilaliae; e Moreni^ cil. voi, IJ, p* 127. Ep, iil. 

IfoxA delle famiglie fiorentine, cod. del sec ivi. MS, nella 
Alarucell. scaf. C, cod, r, iv, V. 

Notizia del funerale celebrato ( a' 26 novembre ) da' padri 
della com^iagoia di Gesù di Livorno, all' Altezza Reale 

.j di Cosimo III Granduca di Toscana fondatore del loro 

i collegio, 1723 senza altra nota tipografica. Vi. 

Notizie di Prato si nel temporale come nello spirituale, 
raccolte da varj scrittori e date in luce da un religioso 
agostiniano della medesima città. Firenze 1747 in S, 

yj VI. 

Slotizie della congregazione degli ecclesiastici detta della 
Conftrenza, che si fa nella casa dei sacerdoti della con- 

. gregazione della missione della città di Firepze, e suo 

- regolamento. Roma e Firenze 1743 in 12. vi, vii. 

Notizie della miracolosa iminagine di iVlaria S^. volgarmente 
chiamata della Quercia presso Firenze. Firenze 1758 
in 12. V, VI. 

Notizie di due dame fiorentine che hanno scritto di mate- 
rie rusticali, 1768 senza alcuna noia tipografica^ un 
trattato delle quali ha per titolo: Raccolta di diverse cose 
utili alla vita umang, specialmente dall'anno 1595 aU 
V anno 1635, in Roma y in Toscana e in Lombardia, vi. 

^ttizie istoriche dell' antico oratorio di S. Sebastiano dei 
B.eni di Firenze ec. come pure delle di,ie corvpagnie ivi 
riunite del SS. Sagramento di S. Felice in Piazza e S. 
Maria Impruueta, CQU le memorie della miracolosa di- 



72 N O T. 

vota immagine di Maria Vergine della Stella, clie ofa 
ivi si conserva. Firenze 1792 in 12. Ep* vi, vii. 

Notizie della vita di Buonaccorso Montemagno da Pistoia, 
Stanno nel tom, 7, p. 18T del giornale de* letterali di 
Italia, v. 

Notizie della vita di Luigi Pulci. Stanno in fronte al Mor- 
gante, Firenze 1732 in 4. V. 

Notizie istoricbe dell' avv. Anton Maria Vannuccbi di Ca- 
stel Fiorentino. Stanno nel tom. lxxxf del giorn, ita- 
liano pag. 274-290, vii. 

Notizie isteriche per compilare la storia di Montopoli. MS, 
nella Maruceìliana, scaf, ^, cod. 229. iv, v, vi. 

Notizie storiche delia miracolosa immagine del SS. Crocifisso 
di Foutelucente. Firenze 1814 in 8. vi. 

Notizie sulla vita della B. Chiara Gambacorti pisana. Pisa 
1831. v. 

Notizie della compagnia della SS. Trinità e S. Ansano 
martire nella Badia di Firenze, Firenze 1819. vii. 

Notizie appartenenti alla vita ed agli scrìtti di Niccolò Ma- 
chiavelli. Firenze 1781. Stanno anche in fronte alla 
edizione delle opere del Machiavelli stampate dal Cam' 
hiagi nelV anno stesso 1781. v. 

Notizie della guerra del Granduca Ferdinando li di Tosca- 
na, contro papa Urbano viii, ed i sigg. Barberini. MS. 
nella Magliahechiana, clas. XXF, cod. 454. vi. 

Notizie storico-geogrufiche dell' isola dell' Elba , con una 
piccola carta. Firenze senza anno, in, iv^ v, vi, vii. 

Notizie varie spettanti alla storia fiorentina. Cod, cart. in 
8, del sec. XFJii. Sta nella libreria privata della società 
Colombaria scaf. /, patch. B, n. 23. v, vi. 

Notizie della casa Medici. Cod. cari, in fol. del sec, XFIJ, 
nella libreria privata della società Colombaria scaf. 1 , 
pale. B, n. 10. v, vi. 

Notizie di Volterra tratte dalle cartapecore di quella città. 
MS. nella Marucelliana^scaf. A^ cod. ccxxix, e cod. 

CCXXXIF, 1 . „, ,„, IV. 



N O T. 75 

Nolizie della famiglia Cecina di Volterra. MS»' nella Ma- 

riiceìliana, scaj. A, cod, clxxxfj, 14. Ep, iii^ v. 

Notizie dei prezzi che correvano nell'anno 1619. MS. nella 

Mariicelliana, scaf. A^ cod. cxxxr, 36. vi. 

Notizie della vita di Giuseppe Averani. MS. nella Mara- 

celliana, scaf. A, cod. xxix^ 15. vii. 

Nolizie di Pietro Aretino eslratte da Mazzucchelli. MS. 

nella Marucelliana, scaf. A, cod. vili, 9. vi, vii. 

Notizie varie spettanti a materie di statuti fiorentini. MS. 

nella Marucelliana , scaJ. C , cod. ci. vi. 

Notizie interessanti specialmente la venuta di Don Carlo ia 

Toscana. MS. nella Marucelliana^ scaf. A-) eoa. ccxxi, 

1. VI, VII. 

Nolizie della famiglia de' Guadagni cavate dalla Toscana 

francese di l'Hermite de Louliens. MS. nella Marne. 

scaf, Aj cod. ccxx. V, vi. 

Notizie di antiteatri. MS. nella Marucelliana , scaf. A j 

cod. 193, 10. II, III. 

Notizie della famiglia Strozzi. MS. nella Rìccardianajcod. 

2475. IV, V. 

Notizie estratte da vari autori della vita del Savonarola. 

xMS. nella Riccardiana, cod. 1906. v. 

Notizie della famiglia Nasi. MS. nella Riccardiana, cod. 

2942. IV, V. 

Notizie della famiglia Landini. MS. nella Riccardiana , 

cod. 1950. »v, V. 

Notizie delle perdonanze di Fiesole. MS, nella Riccardia- 
na^ cod. 2198. V. 
Motizie di S. Andrea Corsini. MS. nella Riccardiana^ cod. 

2119. V»- 

Notizie della famiglia Medici. MS. nella Riccardiana^ cod. 

2129. V» VI. 

Notizie della famiglia Fabbroni. MS. nella Riccardiana , 

cod. 2867. IV, V. 

Bihl. Pari. 11. ' 



74 NO T. 

Notizie della famiglia Barlolommei. MS, nella Blccardia- 
na, cod. 2782. Ep, iv, v. 

Notizie di varie famiglie fiorentine. MS, nella Riccardia- 
na, cod. 1950. iv^^ v. 

Notizie dei pesi di Firenze. MS, nella Riccardiana^ cod. 
1105. V. 

Notizie di diversi pittori, scultori, ed architetti. MS, nella 
Riccardiana, cod, 2591. v, vi. 

Notizie dej;!! Zecchieri della repubblica fiorentina. MS, nella. 
Riccardiana^ cod, 1871. v. 

Nova asserlio juris, quod Sac. Caesareae Majestati competit 
in magnum Tusciae ducatum, seu confulatio scripti — 
De liberiate civitatis Florentiae ejusque dominii. Senza 
note tipogr, f^ed. il Franco nella sua prefazione al Gun^ 
diligio^ in cui tesse la storia, Fatorum docirinae de fx- 
nibus S, R. Germanici imperii, vi. 

Novella della reconciliazione delle famiglie de' Bardi e dei 
Buondel monti. Treviso 1471 in 4. V. 

Novelli Pietro Antonio. Vita di S. Filippo Neri istitutore 
della congregazione dell' Oratorio, in 60 tavole in rame 
disegnate da Piero Antonio Novelli, ed incise da Innoc- 
cate Alessandri. Venezia 1793 infoi. Vi. 

Novello Francesco, De urbis Florentiae ac Medicaee fami- 
liae nobilitate coramentarius denuo impressus. Romae 
1603 in 4. VI. 

Nucci Cesare, Vita del B. Jeronimo Savonarola martire^ 
dottore, vergine , profeta esimio , et sua compagni , et 
B. Domenico da Pescia, et B. Silvestro da Firenze del- 
l' ordine dei predicatori. MS, nella Itbr&ria Corsini di 
Roma, V. 

Nuova trasfigurazione delle lettere etrusche 1751. Qui si 
mostrano le somiglianze tra molli caratteri ritenuti etru- 
schi, n. 

Nuova riforma sopra delli capitoli et bandi della gabella 
della farina. Et di più aggiuntovi alcune cose a* detti 
capitoli, fatta a dì 14 ottobre 1561. Firenze 1561. vi. 



N u o. 75 

Nuovo dizionario geografico universale , slatislito-storico- 

commerciale compilalo sulle grandi opere di tal gene»*.. 

Opera originale italiana di una società di dotti. Fene- 

zia 1826 in 8, ove sparsamente si parla dei paesi della 

Toscana, Ep, y, vi, vii. 

Nuovo codice della Toscana pubblicalo il dì 30 novembre 
1786, Fed, Giornale de^ letterali ^ ioni. L\v, Pisa 1767. 

vn. 

NUTI Bernardo, Oratio ad Laurentium medicem. 3IS, nella 
Magliabech, class, xxviiy cod, 115. t. 

•— Francesio* Orazione funebre per Plllnia. sip. Maria Sel- 
vaggia Borgliini pisana. Sta nella raccolta di componimenti 
fatti in tale occasione e impressi in Pim 173l in 4. v». 
tlvx.Kà. /inpiolo. Vita della vcn. Maria Triboli, fondatri<ie 
delleStabir.lv ;» b^reuze 1659. MS. nella Magliabech. 
clas. xxxrjJi, cod. 27. ^i. 



o 



Oberhausew Giorgio. Storia della miracolosa iìnmagine lì 
Nostra Signora di Montenero, descritta sopra le piùfiior 
cere notizie raccolte ec. Lucca 174!) m 4. yn\ 

— — Lettera responsiva scritta ali* Illmo sig. N. N., in 
cui distintaineiite e con piena verità si descrive quanto 
è accaduto per 1' occasione dei terremoti replicalameute 
sentiti in Livorno nei mesi di Gennajo , Febbrajo e 
Marzo, fino al di 19 dei medesimo, di quest'anno 1 742. 
Pisa 1742 in 4. vii. 

OcHiNo Bernardino. Epistre aux magniCques signerues de 
Sicnne, par Bernardin Oriiin du dit lieu aux quelz il 
reud raison de la Fojr, et doctrine. Avec un autre epi- 
stre a Mutio Justinopolitain par le quel il rend aussi 
raisoD de soo de par temeut d'Italie et da changemeut 



76 ODA, 

de SOM estat translatie de la langue itallenae. 1544 in 
a, senz' altro. Ep, v. 

Odale Cherubino. Historia vilae ac rerum gestarum beati 
P. Philipp! Benitii patritii florent. ord. serv. B. M. V. 
Oeniponti 1643 in 4, v. 

Odaly Domenico. luilium, incrementa, et exitus familiae il 
Gherardinorum desmoniae comitum palatiorum Kyrriae |j 
in Hibernia^ ac persecutionis haereticorwm descriptio, 
Ex nonniiliis fragmentis collecta, et latinilate donata. 
UÌ;yssippone 1655 in 8. iv^ v, vr. 

OÌ)E H. Atlas universel de geographie phisique, politique , 
stalistique, et mirieralogique ec. Bruxelles \?>21 ^ premie- 
re partìe — Europe, pag, 27. § iv , Grand-Duché de 
Toscane. vr»- -, 

Oderico. Ordo ofliciorum ecclesìao senp^^.'^ ab Oderico 
ejusclein ecclesiae canopicns anno 1213 compositus , eli 
nunc priinnm a D. Johanne Gfirysostomo Trorabelli can. 
reg. ex generali, et S. Salvatoris Bononiae abbate editus, 
et adnotationibus illuslratus , viudicatnsque. Bononiae 
1776 in 4. Fed. Moreni, cit. voi. ii, p, 132. v. 

Oovio Michele, Divae Calharinae senensis vita ac miracula 
selectiora aeneìs formis expressa ad earum iconum exem- 
plum, quae Senis altero soeculo excusae fuerant co cu- 
rante souipta prodierunt. Antuerpiae 1603 in 4. v. 

Ogna {dell') Antonio. Vita del B. Giovanni da Vespignano 
con la translazione delle sue sacre reliquie alla pieve di 
S. Giovanni Maggiore in Mugello. Firenze 1803 in 8. 

\j vr. 

Olandesi negozianti in Livorno. Ved. affari ec. 

Oldradi. Alcuni particolari dei favori fatti da sua beatitu- 
dine ( Pio IV ), a loro eccellenze ( i Granduchi di To- 
scana ). Roma 1560 in 4. vi. 

Oliva Carlo. Vita B. Bernardi Plolomei congregationis oli- 

, vetanae fundafori^. Feronae 1799 in 4. v. 

Olivi Vincenzio., Delle lodi del sig. Flamminio della Veide 



OLI. 77 

capitano in Prato, e sargente maggiore delle bande dei 
ser. di Toscana. Orazione recitala il di 26 d' agosto 
1633 nell'esequie celebrate dai signori accademici Allo- 
rioi. Pisa 1633 in 4. Ep* vi- 

OuviERl {de^ìi) Annibale. Esame della controversia lettera- 
ria che passa tra il sig. Marchese Scipione MafTei) e il 
sig. dottor Anton Francesco Cori io proposito del mu- 
sco etrusco. Senza data. ii. 

*« — Seguito del suddetto esame. u, 

— «— Spiegazione di alcuni monumenti drgli antichi Pe- 
lasgi, trasportata dal francese, con alcune osservazioni 
sopra i medesimi. Pesaro 1735. ij li. 

— — Della fondazione di Pesaro. Disserl. Si aggiunge una 
lettera del medesimo sopra le medaglie greche di Pesa- 
ro j le più antiche romane ed altre di Italia, Pesaro 
1757. li "• 

Onesti (degli) Francesco» Annales vitae B. M. sororis Do- 
minicae de Paradiso ce. a nativilate ad annum lvh ac- 
tatis suae. MS. nelV archivio del convento della Cro- 
cetta, Vtd, Moreni, cit. voi, il, p. 134. v, vj. 

Ohofbi Fedele, Storia Oorentina. il/^". nella Riccardiana j 
cod. 2060. Ili, IV, V, VI. 

Onori dedicati alla memoria di Gorilla Olimpica in Firenze 
il 25 novembre 1800. Firenze. vii. 

Obaffi Pietro, Vita del B. Bernardo Tolomei fondatore 
deir ordine del Monte Olivelo. Venezia l650 in 4. v. 

Oratio in laudem Alexandri Berli. MS, nella MagUahech. 
cìas. FJj cod 94. ▼« vi. 

Oratio in funere CamilU Pandolphini. MS. nella Maglia- 
bech. clas. f/, cod, 94. vi 

Orazione dei fuorusciti Gorentini, in nome della repubbli- 
ca fiorentina a Carlo v imperatore, con uua lettera di 
Filippo Strozzi al marchese del Yaster. MS. nella Ma- 
rucellianay scaf. A^ cod. ccxxiKj 7. v, vi. 



78 OR D. 

Ordine della casa del Granduca Cosimo 1, del 1582. MS» 
nella Mariicell. scaf. A^ cod. ccxxiFj 41. Ep» vi. 

Ordini di giustizia militari da osservarsi dalle soldatesche 
del ser. Gran Duca di Toscana Ferdinando ii. MS, nella 
Marucelliana, scaf. C, cod. xxx, pag. 184. vi. 

Origine della Madonna di Monlenero. Firenze 1589. ni. 

Origine di Siena. MS, nella biblioteca di S, Michele di 
Murano, Cod, cclxxx del secolo xvi. in. 

Origine degli antichi etruschi ricavata dal testo insigne di 
Erodoto che li spiega e schiarisce. MS, nella Maru- 
celliana, cod, ccux, 9. i, n, 

Origine e memorie storiche dell' Isola dell' Elba e quali 
sieno slati i primi suoi abitatori, come pure si da un 
esatta notizia delle città e luoghi esistenti nella mede- 
sima e dei diversi suoi padroni. MS. nella Marucell. 
scaf. C, cod, XXX, 8. pag. 40, 6. Relazione e memO' 
ria della venuta in Portoferraio del serenissimo princi- 
pe Ferdinando figlio di Cosimo ni Granduca di Tosca- 
na seguita «e/ 1683. Relazione del passaggio di Filippo 
V re di Spagna da Portoferraio per i suoi regni Vanno 
1702. MS, come sopra pag. 113, 6, 9. pag, 116. 10. 

II, III, IV, V, VI. 

Origine della nobil famiglia de' Marchesi di Marignano. 
Precede la descrizione della vita e morte di Jacopo dei 
Medici. MS. nella Marucell, scaf, C, cod. xxxr. iv, v. 

Origine della città di S. Minialo, patti e capitoli convenuti 
fra essa e i fiorentini l'anno 1346. MS, nella Maruc, 
scaf. C, cod. xxxr, 4. iv, v. 

Origine e grandezza della famiglia Gaetani. MS. nella Rie- 
cardiana^ cod. 2302, iv, v. 

Orioli Francesco, Sull'origine de' numeri etruschi e romani 
e sulla infissione solenne del chiodo annuale in Roma 
ed in Etruria. Sta negli opuscoli lelterarii di Bologna 
1818, tom, 1. p, 208, e nel Giornale arcadico di Roma 
del 1819 iom, Ji^ p, 195. li, iii. 



ORI. 79 

Orioli Francesco. Su due toscani monumenti d'ordine 
dorico. Sta negli opuscoli lellerurii di Bologna iom. 1. 
p, 36. Bologna 1818. Sta anche negli opuscoli letterarii 
iom. II. Bologna 1819. Ep. u. 

•— — Su Voltumna divinità principale degli Etruschi ^ 
sopra una nuova formula sepolcrale dei medesimi , so- 
pra il loro anno magno. Alcune loro opinioni cosmo- 
goriche^ V origine e la durata del loro impero. Sta nel 
tom. 1 degli opuscoli letterarii di Bologna 1818. tom. 1. 
P* 293. „. 

Alla memoria su due monumenti d' Orda del Prof. 

del Rosso, annotazione del prof. Francesco Orioli. Ved. 
opuscoli letterarii di Bologna fase, r/, p. 309. ii. 

— — Delle iscrizioni sepolcrali e dei tentativi che possono 
farsi per ispiegarle; discorso dell' Orioli al cav. Ghe- 
rardo de' Rossi. Sta nel giornale arcadico di Roma del 
1819, tom. iii^ pag. 328. ii. 

--. .. Sopra 1' origine dei Toscani dalla Lidia. Sia negli 
opuscoli letterarii di Bologna, r. 3, /;. 207. j, n. 

*— — Discorso dei sepolcrali edifìzii della Etruria media ed 
i in generale dell' architettura Tuscanicn, Poligrafia Fie^ 
solana 1820 in 4. f^ed. anche nel giornale intitolalo An- 
tologia. S. C. dei sepolcrali edifìzii ec. iom. xxiil, n. 
69, p. 154. Firenze settembre ^ 826. Sta anche alla ser. 
ir ragionamento FJI, degli edifìzi deW opera de* mo- 
numenti etruschi o di etrusco nome. Poligrafìa Fiesola- 
na 1821 . i, ir. 

*- — Discorso d* una gemma etrusca del museo reale di 
Parigi e dell' etrusca numerazione. 5o/o^na 1825. Ved. 
anche nel giornale intitolato Antologia. Orioli, d* una 
gemma ec. tom. XX, p. 136. Firenze, dicembre 1825. h. 
•— > e Semebia. Di Axia, non ben conosciuto castello etrusco 
nel territorio di Viterbo , e de' cospicui suoi sepolcri. 
Sta nel giornale intitolato Biblioteca italiana, o sia gior- 
nale di letteratura , scienze ed arti compilato da varii 



80 O R L. 

letterati, toni, ri, annoii, aprile, maggio, giugno \%M . 
Milano, pag, 260. ^P- »• 

Orlandi. De urbis senae , cjusque episcopatus antiquitate. 
Senae 1575. red, anche tra gli scrittori dell'Italia i- 
luslrata. Frane/art 1600. N. 13, e tom. Fili part. in 
del Burmanno, Thesaurus antiquilatis et historiae Ita' 
liae. m, iv, v. 

•— Giovanni. Relazione dell' impresa della Prevcsa fatta 
per ordioe del ser. Granduca di Toscana Ferdinando f, 
dalle galere della religione di S. Slefauo, Seguila a' 5 
maggio 1605. Roma 1605. vi. 

Oblandini. La vittoria de' sanesi conseguita nel mese di lu- 
glio (25) dell* anno 1526, (al Prato di porla Camullia 
contro Clemente vii, ed i Oorentini). Siena 1526. v. 

Orlewdi Francesco, Orbis sacer et profanus ìllustratus. 
Pars prima. In qua Dieceseon, Provinciarum,et Metro- 
poleon tum ecclesiasticarum, tusn civilium distributio, 
ad normam veteris notitiae imperii romani explicalur. 
Pars 1. lib, IV, cap, /r, De Etruria, Florentiae 1728 
in fol, p, 265. Pars, il, lib, 1. cap, r, JJ f, ix, Tir- 
reni^ Etruschi, et lib. Ili, cap, ix, par. ii , volumen 
II, in quo de Etruria regali, sive annonaria. Continua^ 
tur lib, III, et Etruriae Metropoles, \, n, m^ iv, v, vi. 

Orloff. Essai sur 1* hisloire de la peinture en Italie de- 
puis les temps les plus anciens jusqu'a nos jours. Pa- 
ris 1823, eh, fui. De la peinture en Italie depuis sa 
renaissance. Ecole de Florence eh, ix, continuation de 
l'ecole de peinture de Florence, chap,x, de la peinture 
en Italie, Ecole de Sienne, v, vi, vii. 

OBMA551 Ant. Indici di autori, e pitture volterrane. MS. 
nella pubblica libreria di Folterra alla lettera T", del- 
V indice dei MSS, V, vi, vii. 

■— — Memorie delia moneta volterrana. MS. nella pubbl. 
Ubrena di FolUrra alla lettera T'* dell'indice dei 
MSS, w. 



fi 



O R M, 81 

Obmanm "^jint. Memorie storiche dei vescovi di Volterra. 
AfS. nella pubblica libreria di Volterra alla lettera T" 
dell' indice dei MSS. Ep. iii, IV, v, vi, vii. 

— — Supplementi e note alla storia di Volterra del Ce- 
cina MS, nella piibbL libreria di Volterra alla lettera 
T'* dell' indice dei MSS. ii, ni, iv, v, mi. 

Illustrazione delP urne del museo Guaruacci. cod. 

cart. MS. nella pubbl. libreria di Volterra alla lettera 

7'" dell' indice dei MSS. ii, in. 

jjOrmioacca {Conte di). Lettere ai Fiorentini. MS. nella 

Riccardiana, cod- 2313. v. 

Orsini Ignazio, Azioni gloriose degli uomini illustri fioren* 
tini espressi coi loro ritratti nelle volte della R. Gal- 
leria di Toscana. Firenze 1745 in fai. v, vi, vir. 

— - — Storia delle monete de' Granduchi di Toscana della 

. . casa Medici e di quelle dell' imperatore Francesco di 

Lorena come Granduca di Toscana. Firenze 1756 infoi. 

VI, VII. 

— — Storia delle monete della repubblica fiorentina. Fi- 
renze 1760 infoi, V. 

— Baldassarre, Dissertazione sull* arco etrusco della via 
vecchia di Perugia , aggiuntavi una seconda dissertazio- 
ne su d' una porta etrusca in Ispello nell' Umbria. Pc 
ragia 1807. Sta anche nel voi. /x, dei saggi dell' ac 
cadtmia etrusca di Cortona. /Joma 1741. Perugia 1802. 

II, III. 

— — Lettera al Canali sul sepolcro dt Porsenna. Perugia 
1800. Serve di supplemento a quanto l'autore ne aveva 
inserito nella dissertazione del Tramontani sullo stesso 
sepolcro, che si trova stampata nel volume ix degli atti 
dell* accademia etrusca di Cortona. \\, 

mm — Lettera sopra il monumento del re Porsenna. Peru- 
gia 1800. n. 
Desolini Ignazio. Incl} tao uatlonis florentinae familiae su- 
. prema romani poulificalus, ac sacra cardiualatus digni- 



,82 OR t. 

late illustratae opus ex variis auctorlbus, qui summorum 
ponlificunxac S. R. Eccl. cardinalium, vitas edidere de- 
promptum per Ignatium Ursuliiiuin saceidotem roma- 
Tjuin. Romae 1706 in 8. Ep, v. 

— — . Riflessioni spirituali, e morali sopra le figure, nelle 
quali si rappresentano li fatti più celebri della vi'a dì 
S. Filippo Neri ec. divisa in Ire parti. Roma 1699 e 1792 
in 8. VI. 

Ortelio Àbramo, Theatro del mondo da luì riveduto ed 
arricchito, traslato in lingua toscana dal Pigafetta. La 
Toscana p. 89. Jl dominio fiorentino p. 90. Anversa 
1612. VI. 

Ortiges Emaniielìe. Conrio de S. Maria Magdalena de Paz- 
2Ìs. Caesaran^nstae 1671. vi. 

Osservatore (P) fiorentino. Firenze 1821 in 8. v. Vi, vii. 

Osservazioni, ossia lettera critica-apologetica-storica dì un 
anonimo su la Lunigiana, di cui trattano due opuscoli 
ultimamente usciti alia luce. Parma 1780 in 8. vii. 

Osservazioni sopra 1' art. v. della quadruplice alleanza, e 
sopra 1' investitura eventuale degli stati di Toscana , 
Parma e Piacenza data al ser. infante D. Carlo in ese- 
cuzione di detto articolo da un accademico fior, e in- 
dirizzate ad un suo collega dimorante in Roma, {senza 
altro). VI. 

Osservazioni sulT esame critico del primo viaggio d'Amerigo 
Yespucci al nuovo mondo. Firenze senza data, V. 

Osservazioni sulT uso popolare della lingua volgare in Fi* 
renze nei tempi anteriori al divino poeta, dedotte dal 
testamento della conlei»sa Beatrice dei conte Ridolfo da 
Capraja, vedova del e. Marcovaldo del e. Guidoguerra. 
Firenze 1820. »▼• 

Osservazioni sul padule di Fu ceccli io. Z-ucca 1721 m 8. vi» 

Osservazioni isteriche sulla cronaca di Dino Compagni. 
MS, nella marucelliana, scqf. J, cod, CXXXF, 27. V, 

Osservazioni meteorologiche falle in Firenze sulla prodigiosa 



o s M. 83 

siccità deir inverno del 1778. Stanno nel giornale delle 
arti e del commercio stampato in Macerala nel 1780. 

Ep, VII. 

OsMANKOBO. Addizione da farsi al progetto di nuova cul- 
tura del territorio presso Firenze detto POsmannoro, 
esposto nel voi. 1 del [Magazzino Toscano Firenze 1770.' 
Sta nel Magazzino Toscano toni. 1 , parte ni, pag, 95. 
Firenze 1770 m 8. vn. 

Ottavio yfngelo. Cronologia de' vescovi e arcivescovi di 
Pisa. MS. nélV archivio del capitolò di Pisa, 

m, IV, v, vr. 

— — Francisci PanOocchlcschi archiepiscopi pisani vita. 
Sta nel tom. iif p. 237 Ecclesiae pisanae historia del 
P, Mattei» ▼• 

— — Francisci Frosini archiepiscopi vita. Sta nel tom, Jl^ 
p, 243 Ecclesiae pisanae historia del P. Mattei* r. 

. Pisanae prircatialis dignitatum, ac prael«endarum 

omnium descritio, in qua j^iimum de antiquissima ejus- 
dem ecclesiae canonicoruni ac capifuli origine , geslis ^ 
ac monumentis, nec non de viris, qui in eodem iitteris 
doctrina, sanctitate^ atque dignitatum splendoie florue* 
runt illusttes, ac tandem de reteris memoria recoleudis 
accuratissime pertractatur. MS. neW archivio del capi' 
toh di Pisa in tom, iii^ in fogl, ni, iv, v. 

Ottieri Lottarlo. Vita di Francesco Maria Ottieri scritta da 
Lottario suo figlio. Roma 1758 in 4. Sta ancora nelle 
nov. letterarie fior, del D, Gio, Lami ali* anno 1762 , 
col, 812, 830 e 848. vi. 

Ottonaio (dell'). I trionfi, carri, mascherMte, e canti car- 
nevaleschi andati per Firenze, dal tempo del Magnifico 
Lorenzo vecchio de' Medici, quando ebbero prima co- 
miociamento per infiuo all' anno 1559. Firenze 1559 in 
8. Ved. Mureni cit. voi. //, p. 141. f, vi. 



t 



S4 



P. L. F. G. G. Elogio di F. Pietro Paolo Giannerini are- 
tino maestro del sacro palazzo morto nel 155"; in Roma. 
Sia nel tom. lu^ P^g' 37 degli uomini illustri toscani 
ediz, di Lucca» Ep. v, vi. 

►~ — ' Elogio di F. Sisto da Siena dell' ord. dei pred. nato 
nel 1520. morto nel 1569. Sia nel tom. ni p. 264 de- 
gli uomini illustri toscani ediz. di Roma. v^ vi. 

P. P. Histoire generale du maresciial et de la mareschal 

d*Ancrè. Paris 1617 in 12. Questi è il Concino e sua 

moglie. VI. 

Pacchi Domenico* De vita Francisci Cajetani Incontrii flo- 
rentinorum archiepiscopi commentarius. Florentiae MSi 
in 8. Fu pure inserita nel tom. i delle opere di Mons, 
Incontri stampate in Firenze nel 1786 in 8. vii. 

Pace da Certald.o. Storia della guerra di Semifonte e Cro- 
nichetta di Neri degli Strinati. Firenze 1753. v. 

Padovani Antonio, Ordine dell' apparato fatto ( ai i3 giugno 
1574) da' giovani della compagnia di S- Giov. Evange- 
lista ueir esequie dei ser. Granduca Cosimo I^ celebra- 
to nel loro oratorio. Firenze in 4. ti. 

Paganelli Niccolò. La corona del merito, discorso morale 
sopra il governo del ser. principe di Toscana, governa- 
tore dello stato di Siena. Siena 1640 in 8. vi. 

Pagani Francesco Maria. Discorso istorico sopra la Madon- 
na del molinetto della terra di Tredozio scoperta per 
miracolosa sulla fine dell' anno 1748; e trasportata so- 
lennemente il di 29 giugno 1752 nella chiesa dei con- 
fratelli della ven. Compagnia del SS. Sagramento. Fi^ 
renze 1752 in 8. vii 

Pagliai Pietro. Relazione dei bagni salubri dello stato 



P A G. 85 

senese. 5"/^ nel diario senese del Gigli tom, i, p. 353. 
P^ed, anche Tommasi, Storia di Siena lib. ix, p. 260. 

Ep, V, VI. 

Paglini del Ventura Gian Francesco. Della decima e di 
varie altre gravezze imposte dal comune di Firenze, della 
moneta, e della mercatura dei Gorenlini fino al xvi se- 
colo . Lisbona e Lucca (Firenze) 1765 in 4. È divisa in 
ire yard ; nella prima sono i modi coi quali gli antichi 
fiorentini sovveni^'ano ai bisogni della città. Nella parte 
llj la valuta della moneta con cui pagavano. Nella ìii^ 
le sorgenti dalle quali la ricavavano. v, vi. 

Pagone (del) Paolo. Ricordi ricopiati da un priorista del 
1497 da Pagolo di Simone del Pagone mereiaio al canto 
del Giglio. MS. in Fenezia nella libreria Nani cod. 
Lxxxvi, dal 1282 al 1494. v. 

Palei Pirro. De' bagni di Chianciano. Siena 1674 in 8. 
ì^ed, anche JBaldassarri. Delle acque minerali di Chian^ 
ciano a p. 4^ e V O^emann nella dissertazione; De eie- 
mentis aquarum mineralium. § 37. vi. 

Pallavicini Ant. Orazione delie lodi nel virtuosissimo sic. 
cav. Gio. Giraldi patrizio fior, morto il dì 11 di otto- 
bre del 1753. Firenze 1754 in 4. vii. 

— SJorza. Vita di Alessandro vn Pontefice Massimo. Sta 
ncll* istoria dei Pontefici del Giaconio al tom- IV , e 
nelle lettere memorabili del Giustiniani alla parte lì. vi. 

Palloni Gaetano. Elogio di Michelangelo Gian netti. JPYrc/i- Jf\ 
ze 1797 in 4. vìi. 

Palma Bernardino. Oratio habita coram SS. D. N. Inno- 
centio X in publico consistorio xxi febr. 1645 prò cano- 
nizatione B. Bernardi Ptolomei olivetanae congreg. fun- 
datoriscum actis eAinde secutis. Romae 1645 in Ibi. vi. 

Palmieri Cristofano senese. Le glorie d' Alessandro vii se- 
nese pontefice romano. Firenze in 8. vi. 

— — -Le prerogative delseii. Bailolommeo Gherardiui au- 
dituie generale della ciuà di Siena. Siena 1682 in 8. vi. 

Bibi. Pari. IL 8 



86 P A L. 

Palmieri Monsig, Cristo/ano senese. Synodus Suanensis ha- 
bita anno 1732. Roinat 1734 in 4. Ep' vi. 

— Matteo. De captivitate Pisaruin. 3IS. nella Riccardiana^ 
cod. 906. Ved. anche Moreniy Bibliografia cii. voi. II. 
p. 147. V. 

De vitn, et rebus gestis Nicolai Acciaioli florentini 

magni Apuliae Senescalli ab. an. 1310, usque ad annum 
1366 coninienlarius. Firenze 1588 in 4. Esiste MS. an- 
che nella Riccardiana^ cod. 2708. v. 

Oratio in coronatioue Caroli ( Marsuppini ) arretini 

an. 1453. MS. nella Magli abech. cod. 565 già Strozz. 
e ivi 638. red, Moienicit. voU n^p. 14S. v. 

— — Opus de temporibus suis ab ann. 1449 ad ann. 1482, 
ex MS. codice Bibliothecae S. Mariae Calmeli. Extai 
inter scriptoies rerum italicaru/n Muratorii, supplemen. 
ioni. 1 ex Florentinorum bibliot. codicibus» Eiurentiae 
1748. F'ed. Moreni cit. voi. 77, /?. 148. v. 

Palombella Callisto. Compendium vitae, virtutum et mi- 
raculorum ^ nec non actorum in causa canon i^atiouis 
Beatae Julianae Falconieriae tertii ordinis Seivoram B. 
M. V. fundatricis, ex segretaria congreg. SS. Rituum. 
Romae 1737 in 4. v. 

Paltoni Gio. Parte delle croniche delle cose di Siena ed 
altre potenze, dalP anno 1497 alT anno 1511. MS. nella 
Biblioteca di S. Michele in Murano di Venezia ^ cod. 
201 del secolo XVI. y. 

Panciatichi Vincenzio. Orazione recitata nell'apertura ge- 
nerale del capitolo della sacra religione di S. Stefano 
io Pisa li 14 aprile 1602 nella chiesa di detta religione. 
Firenze 1602 in 4, vi. 

Pandolfiki Alfonso. Oratio in funere Caroli Barberini pou- 
tifìciae classis imperatori». Ferrariae in 4. vi. 

— Luigi, Orazione funebre di sua Maestà Lodovico i di 
Borbone infante di Spagna, e re d' Etruria^ recitata in 
occasione de' funerali fatti in Empoli neii' insigne col- 



PAN. 87 

Icglala e proposi tura di S. Andrea. Firenze 1803 in 8. 

Ep» VII. 
Pandolfitsi Lodovico. Synodus volaterranaehabita anuo 1724. 
Pisis 172*i m 4. vi. 

»— Filippo. Orazione esortatoria alla difesa della patria. 
MS. nella MagJiabech. clas. Vili, cod, 1403. Ved, Mo- 
reni, BibliogrnJ. cil. voi, il, p- 151. v. 

— — Orazione sopra 1* elecliooe del gonfaloniere di giu- 
stizia, composta e recitata alla fine dell'anno 1527 in- 
nanzi la rafferma del gonfaloniere Niccolò Capponi^ 
MS. nella Magliahech. clas. viii^ cod. 50. v. 

Pa5Dolfo Pisano. Vita Gregorii vii Pontif. Max. Sta nel 
tom. Ili, rerum italicarum scriplores p. 304. iv. 

«_ — . Gelasii Papae ii, ex Caietanis urbis Caietae ducibus 
vita. Romae 1638, uòi pliira de Pisa et Pisani. v. 

Panieri Ferdinando. Cataloghi dei sauti, dei beati e di al- 
tre persone pistoiesi insigni nella pietà, pubblicati da 
diversi azìografi in una ordinata ed uniforme maniera 
ridotti ed aumentati di una serie di beati e di altre per- 
sone similmente memorabili per la santità della vita pi- 
stoiesi, di cui non è stata fatta menzione in quei cata- 
loghi. Pistoia 1818 in 8. iir_, iv, v, vi. 

Paknocchieschi Arturo. Orazione nella venuta del Granduca di 
Toscana (Cosimo il) all' accademia. Siena 1613 in 4. vr. 

PanviNius Honuphr. Antiquitates veronenses. Verona 1668. 
lib. 1, cap. 7, et li, uhi de Tuscorum nomine, origine 
ci potentìa, i, n. 

Paoletti Ferdinando. Ristretto della vita del D. Federigo 
Giannetti prot. apost. lettore di s. teologia nello studio 
fior, canonico delia insigne basilica di S. Lorenzo , e 
dipoi pievano della chiesa parro«*chiale di S. Martino a 
Sesto. Sia in fronte al Direttorio dei Parrochi , opera 
postuma del suddetto Giannetti impressa in Firenze nel 
1739 in 8. VI. 

•— — Lode deir agricoltura , e cagioni della decadenza di 



88 p A o. 

essa in Toscana. Sta tra i suoi pensieri sopra V agri- 
coltura, Firenze 1769 in 8. Ep. vii. 

PiOLETTi Niccolò Maria Gaspero. Raccolta dei disegni delle 
fabbriche regie dei bagni di Montecatini nella Valdiuie- 
vole. Firenze 1787 in fogì. vii. 

Paoli arcangelo. La vita del glorioso beato Andrea Corsini 
fiorent. carmelitano vescovo di Fiesole, brevemente rac- 
colta da buoni ed approvati autori, e di nuovo ristam- 
pata. Firenze 1619 in 8. v. 

•- — Bovine della città di Pesto, detta ancora Possidonia. 
Roma 1784. Ivi trattasi dei Pelasgi e lor nome dissert, 
JJf n. i o,Etrusca architettura^ ved. architettura^ atrio, ba- 
se, capitello, intercolunni al lor luogo. Etruschi fondano 
la città di Pesto ii, 22. Loro dominio per V Italia^ 23. Sta- 
biliscono delle città vicino a Pesto 24. Loro ingegno ed 
accortezza nelle scienze e nelle arti ili, 3, 16. jf, 10, 
23. Lor trasporto per gli spettacoli vi, 5. Lor superstizio- 
ne, ivi. Si dilettavano dell' arte gladiatoria 24, i, ir. 

Paglini Aldohrando. Memoria in risposta al problema (f Se 
attese le particolari circostanze della Toscana possa esser 
più utile ai progressi dell' agricoltura il sistema di dare 
i beni rustici ad affilio piuttosto di darli a colonia : » 
coronata nella solenne adunanza del dicembre 1821. Sttt 
nella continuazione degli atti della 1. e R. accademia 
econ&mico-agraria de' Georgofili di Firenze, toni. lll.^ 
Firenze 1823, pag. 41. Vìi. 

' ' Elogio di Lorenzo Pignotti. Pisa 1817 in 12. vii. 

.— — Alcune idee dì supplemento ai cenni sulla maremma 
senese. Sta nel giornale intitolato Antologia, toni, xxvii, 
n, 80. p, 47. Firenze agosto 1827. vii. 

Paolo Bernriedense. Commentarius de vita Gregorii vii , 
pout» max, cum notis lac. Gretscri. Augu&tae 1610 i/4 
4. Sta anche nei Bollandisti tom, r, maii pag. 579. iv, 

Paolozzi Luigi Antonio. Descrizione dell'' antichissima uon 
più esìstente città di Saturnia. Sia nelle novelle lettera- 



P A o* 89 

rie del Lami delV anno 1758, colonna 567, 582, 595. 

Ep. II, 111, IV. 

Paolozzì Luigi Antonio. Descrizione d'un fpogeo ossia 

grolla sepolcrale scoperta nel 1759 a Chiusi, Sta nelle 

novelle letlerarie dell'anno 1759, ove aW anno 17*i2 evvi 

altra descrizione. il. 

— — Letfera al D. Lami sopra 1' abbazia e monastero di 
S. Antimo della diocesi di Chiosi. Sta nelle novelle let- 
terarie fiorentine del Lami aW anno 1762, col. 709, 797, 
823 e 838. iv, v. 

• Notizie riguardanti 1' antica Badia di lS. ^faria di 

Cicille, appartenente al monastero di S. Benedetto di 
Monte Oiiveto di Siena. Stanno nelle novcll. leder, fior, 
del Lami alV anno 1764 coL 470. iv, v. 

— — Hagionamenlo sulP nso e denominazione dei bagni 
minerali di S. Agnese di Chianciano. Sta in fine alla 
relazione di detti bagni fatta da Giuseppe Baldassarri. 

Ili, V, VI. 

— . — Notizie sloriche del castello di Pian Castagnajo. -So- 
no nel toni, vili dei sigilli del Mannip. 21-48. iv, V. 

Dissertazione ossia stona della città di Soana. Sta 

nel tx)m, xii, dei sigilli del Mannip. 65-88. ii^ in, iv, v. 

— — Discorso sull'antichissima città à\ Chiusi. Ved, le 
novelle letterarie fiorentine del 1765 col. 566. ii, iii^ iv. 

Paolucci Giuseppe, Vita di Benedetto Menzini notabilmente 
accresciuta con un dialogo in fine del sig. D. Giuseppe 
Bianchini di Prato, nel quale si discorre sopra un giu- 
dizio dato da Pier Jacopo Martelli intorno al poetare del 
5Ienzini ed' Alessandro Guidi. Firenze MZ2 in 8. Ved. 
anche il voi. IV delle opere del Menzini stampate neU 
Vanno istesso 173 2. vi. 

Papa (de/) Giuseppe. Patere spedito a Livorno intorno al- 
l' elezione delle migliori acque di Toscana per uso de! 
R. inlante D. Carlo. Sta tra i suoi trattati vari in di- 
verse occasioni. Opusc. 12, p, 185. vii- 



90 p A p. 

Paparoni Jìdóbrandino » Vita Ambrosi! Sanscdoni. Senis 
1509. Sta ancora negli alti dei santi tom. ui, martii 
p, 181. jEp- V. 

Papera Leopoldo. Orazione detta nelle solenni esequie del 
nobile sig. Lodovico de* Venuti patrizio coi lonese. Pisa 
1767 in 4. VII. 

Papiri Niccolò. 1/ Elruria fratice^cana, ovvero raccolta di 
notizie storiche interessanti V ordine de* FF. Minori con- 
ventuali di S. Francesco in Toscana. Siena 1797. in 4. 

v. 

Paralelli in commendazione di alcune virtù, fatti nell* oc- 
casione della morte del principe Don Francesco Medici 
quasi novello Goffredo. In 4. vi. 

Parelit Giovanni. Calamitas volterrana seconda. MS. nel- 
la libreria pubblica di Volterra. È la storia della guer- 
ra e sacco di Volterra del 1530. v. 

Parenti Piero. Storia fiorentina dal 1476 ali 507. J/ 9. nel- 
la MagliabechianUi clas. xxr, cod. 305 e seg. Un com- 
pendio di essa storia esiste pure MS. nella Riccardia' 
na^ cod. 2021. v. 

Parigi Giulio. Relazione d' nno spettacolo militare fatto 
in un prato del palazzo dei Pitti. Firenze 1606 m 4. vi. 

— Lorenzo. Oralio in adventuser. archiduc. Marine Mag- 
dalenae austriacae ser. Cosmo Mediceo Magno Tuscorum 
principi nuptae ec. Fiorentine in 4. vi. 

«— — Oralio in funere Ferdinandi I Magni Etruriae Ducis. 
MS. nella Maglìabechiana, alla clas. xvii e xXFìi , 
codd. 424 e 103. In uno di questi cod. trovasi tradotta 
in italiano, vi. 

•— — Breve descrizione dell* incominciata cappella reale 
del Granduca Ferdinando nei nobilissimo tempio di S. 
Lorenzo di Firenze situata. MS. nella Magliabechiana, 
clas. XVII e xxvii. vi. 

Parma {da) Barnaba. Vita S. Bernardi ( Uberli ) epìscopi 
S. R. E. cardinalis. Parmae 1609 in 8. v. 



1 



PAR. 91 

Vàkvta. Paolo, Discorsi politici lib. ii. Discorso n, se si possa 
biasimare la repubblica di Venezia per aver presa la di- 
Jesa di Pisa conlro i fiore nti ni, p^cnezia 1599. Ep, V. 

Partito dei 48 per 1' elezione di Cosimo. MS, nella Rie- 
cardiana, cod, 27; 7. vj. 

Pasquiivi Gio. Ballista. Osservazioni sull* articolo d« Ila ritta 
di Chiusi nel viaggio pittorico della Toscana. Firenze 
1827. F'cd, anche nel giornale inùiolalo ittiologia. Pa^ 
sqtiini (Gio. Ball, Can.) Osservazioni ec. tom. XXXJI , 
n. 96, ;;. 102, Firenze dicem. 1828. ut, iv, v, vi, vii. 

— — Relazione di un antico cimitero di cristiani in vi- 
cinanza della città di Chiusi con le iscrizioni ivi tro- 
vate. Montepulciano 1833 in 8. in, iv. 

— Luigi, Saggio istorico della vita di mons. Zanobi Ban- 
chieri prelato romano patrizio pistoiese. Pistoia 1800 in 
fol. vir. 

Passeri Gio. Battista. Lettera circa la spiegazione della sta- 
tuetta d' un fanciullo etrusco con iscrizione sul braccio. 
Pesaro 1770. ii. 

De pueri etrusci aeneo simulacro a Clemente xiv in 

museum vaticanum iiilato. Dissertati©. Romae 1773. ii. 

Picturae etruscorum in vasculìs cune primum in 

unum collectae explimtionibus et disserta tiouibus illu- 
stratae. Romae 1767, 1775. u. 

— — Da marmoreo sepulcrali cinerario Perusiae effosso ar- 
canis etbnicorum sculpturis insignito, in quibus symbo- 
lice sacra qunedam revelatae religionis misteria adno- 
tantur, et Clementi xiv P. O M\. ac sapientìssin o ad 
incrementum musei pontificii vaticani ab Emeriro Bo- 
logninio Perusiae et Dmbriae praeside humillime oblato, 
conjeclurae. Romae 1743. n. 

— — De etruscorum funere. Sta neìl' opera intitolata: Sin- 
tagma antiquorum monumentorum etruscorum^ Fiorenti ae 
1744, in continuazione al volume ni del museo etrusco 
del Cori. Ved, Lanzi, Saggio ec, tom. n,p. 21 3, rermi- 



^lioìi, Iscrizioni perugine tom, i,p. 47. Inghirami, Ma- 
niimenU etruschi ser. Fi, tav. Z. 2. Ep. lu 

Passeri Gio. Bailista. He anliquji Velciorutn etruscorum fa- 
milia perusina. Dissertatio. Sta neW opera intitolata. 
Syntagma anliquorum monum, etruscor. ec, che fa seguilo 
al voi. Ili dei museo etrusco del Cori a pag. t03, ove 
s'illustrano van monumenti scritti dagli nnlictii etruschi 
perugini. "» "'• 

^- — Lettere sopra 1' intelligenza delle parole etnische» 
Sia nella raccolta cahgeriana ioni. 22y apusc. i2. Ve- 
nezia 1740. »• 

— — Esame intorno ai nuovo sistema de' primi abitatori 
deir Italia, Sta nel magazzino toscano tom. n, par. li, 
pag. 49. Firenze 1771. ^ "•■ 

Etruschi abitatori del Tirolo. MS. nella Marucellia- 

na, scaff. A, cod. ccl/i, 8. i, n. 

— — Risposta al sig. Pietro Bartolommei da Pargine nel 
Tirolo, iu nome degli accademici etruschi, intorno ad 
alcuni quesiti riguardanti gli etruschi abitatori di quei 
paesi. MS^ nella MarucelUana, scaff. A , cod, CCLII j 
8. n. 

Parolipomena in Thomam Dempsterum De Etiurìae 

regali, cam dissertationibus de re nummaria, nominibus 
etruscorum, et cum notis in tabulas Eugubinas. Lucae 
1 767 in foL n, m. 

■ Linguae oscae specimen singulare quod superest No- 

lae in marmore musei seminarli. Romae 1574 ubi Lexi- 
con vocuum etruscorum pag. Lxvt, eialphahetum veterum 
etruscorum secundis curis illustralum et auctiim ab Ama- 
dutio. Romae 1775. ii. 

Passiotcei Domenico. Voto nella causa della beatificazione 
del ven, servo di Dio card. .Roberto Bellarmino. Vene- 
zia 1761 .m 8. VI. 

Pastoso. Aggiunta ai suoi ricordi. Ved. Aggiunta. 

Diario fiorentino dal dì 10 decembre 1640, fino a' 5 



PAX. 93 

giugno 1690. infogU MS. nella libreria de' PP. Carm. 
Scalzi di Firenze. Ep. vi. 

Patrizi Agostino. De Senarum urbis antiquitate. MS. nella 
biblioteca dell' università di Siena phtt. 26. letter. £", 
26. ni. 

— — Historiarum Senensium libri manuscrìpli. Sfanno con 
questo titolo nel cod, 5297 della f^aticana. iii, iv, v. 

— — 8um ma conci liorum basileensis, fiorentini^ Inusannen- 
sis, et pisani. La pubblicò il Labbè nel toni, x/ii dei 
concila col. 1488, e segg. Ve d. anche Zeno nelle dis- 
sertazioni vossiane tom. ii, pag. 103. V. 

Patrizi Francesco. De origine, et antiquitate urbis Senae. 
MS. in lingua latina nella segreteria vecchia. ni. 

Patti riguardanti S. Giinioiano. MS. nella Riccardiana , 
cod. 1030. V. 

Pauli Sebastiano. Disquisizione istorica della patria, e com- 
pendio della vita di Giacomo Ammannatì Piccolomini 
card, di S. Chiesa detto il papiense vescovo di Lucca 
e di Pavia. Lucca 1712 in 4. vi. 

Pax latina inter Guelfos et Ghibellinos. MS. nella Riccar- 
diana^ cod. 1878. V. 

Pazzi Alessandro. Discorso del riformare la città di Firenze 
diretto 1' anno 1522 al card. Giulio dei Modici poi papa 
Clemente vii. MS . nella Magliabechiana, clas. 25, cod» 
3^S. Ved. anche Vettori. Lettera responsiva ec. v. 

— - Cosimo. Fiorentina dioecesana Synodus habita anno 1508. 
Florentiae 1508 in 4. v. 

Pazzini Carli Giuseppe. Efemeride senese contenente la 
relazione dei fatti accaduti nella città di Siena, dall'in- 
gresso delle truppe aretine fino alle feste celebrate dopo 
la presa della fortezza e la partenza della vinta guarni- 
gione francese. Siena 1799 in 4, vii. 

— Vincenzio. Diario della venuta e pernianeuza nella città 
di Siena ^ dei reali arciduchi d' Austria Ferdinando 
Giuseppe, Carlo Luijji, Alessandro Leopoldo e Giuseppe 



94 p E e. 

Antonio principi di Toscana ec. con la descrizione delle 
feste pubbliche fatte dai sanesi per cosi lieta occasione, 
con tutti i componimenti e poemi allusivi alle feste me- 
desime. Siena 1786 in 4. Ep, vii. 
Pecci Gio. Jnlonio, Distinto ragguaglio del metodo , ed 
ordine, col quale ne' secoli di mezza età si rappresenta- 
vano in Siena gli spettacoli, e particolarmente le cacce 
de' tori, colle comparse appresso, e direzioni delle con- 
trade. Lucca 1723 in 12. iv, v. 

— — Vita di Bartolommeo da Pelroio chiamato dal volgo 
Brandano^ ovvero notizie istoriche raccolte, e ripurgale 
da* fatti apocrifi e favolosi del medesimo. Siena 1746 
in 4, e Lucca 1703. V, vi. 

— ■ — Notizie storico- critiche su la vita e azioni dì Barto- 
lommeo da Petrojo, chiamato Brandano. Lucca 1763 in 
4. V, VI, 

— — Storia del vescovado della città di Siena, unita alla 
Serie cronologica de' guoi vescovi, e arcivescovi , tratta 
da scrittori, e antichi documenti non più prodotti alla 
luce. Lucca 1748 in 4. Fed. Moreni, Bibliografìa ci:, 
tom. II, p. 164. iii^ IV, V, VI, VII. 

— — Discorso diretto all'accademia Intronata sopra una 
iscrizione in un urna romana antic? collocata nell'' idea- 
to museo situalo nell'Androne del pubblico teatro. Siena 
1750 in 8. ,11, IV. 

— — Vita letteraria del sig. Abate Giuseppe Pecci ( suo 
fratello ), descritta in compendio e diretta per lettera 
( sotto nome di Vincenzio Pazzini Carli ), al sig. march. 
Gio: Patrizi già Chigi Mon torio, ^yic/ia 1751 in 4. Ved, 
anche Novelle letterarie fior, aW anno 1751, col. 529, 
547. e 564, e iom. ni della Storia de' letterati d' Italia 
Pi 472. VII. 

— -^ Relazione delle cose più notabili della città di Siena 
sì antiche che moderne descritte io compendio a bene- 
fizio de'forestieri e degli intendenti di tali materie. Siena 
1752 in 12. Ili, iv^ v, vi, vn. 



p E e. 95 

Pecci Gio. Antonio. Memorie storico critiche della città di 
Siena che servono di vita civile a Pandolfo Peti ucci, 
dall'anno 1480 al 15^2. Siena 1;55 in 4. Ep, v. 

— — Memorie storico critiche delia città dì Siena che som- 
ministrano V idea delle operazioni nel primato della 
repubblica di Siena, di Borghese, card. Raffaello, Fran- 
cesco, e Fabio Petrucci, Aiessandio Biclii, e di tutta la 
fazione Novesca dal 1512 al 1527. Siena 1758 in 4. V. 

— _ Memorie storico critiche della città di Siena dagli 
anni 1527 al 1552. Siena 1758 in 4. v, vi. 

— — Memorie storico critiche della città di Siena dagli 
anni 1552 al 1559. Siena 1759 in 4. vi. 

Della vera origine dello Spedale di S. Maria della 

Scala di Siena, dissertazione storico-critica. tS'/ena1756 
in 4. IV, V. 

Degli antiquari senesi dotti. MS. originale nella 

Marucelliana, scaff. A^ Jas. 252. vr. 

— — Annotazioni storico critiche sopra 1' osservazioni alla 
dissertazione della vera origine dello spedale di S. Ma- 
ria della Scala di Siena. Siena 1758 in 4. iv, v. 

— — Relazione storica dell' origine e piogresso della fa- 
stosa congrega de* Rozzi di Siena ec. Parigi { in Siena) 
1757 in 8. P^ed. Moreni cit. voi. JJ^ p. 166. v. 

— — Lettera a S. E. il sig. priore cav. Gaetano Antinori 
sopra un sigillo della parte Guelfa di Siena. iS'ie/m 1762 

in 8. V. 

•— — • Lettera salP antica e moderna derivazione delle fa- 
miglie nobili di Siena. Gallipoli in 8 iv, v. 

•— — Vita letteraria compendiosamente descritta del ce- 
lebre Teofilo Gallaccini lettore di filosofia e mattema- 
tica nella senese università. Sta nell' opera del me 
desimo Gallaccini intitolata: Degli errori degli archi- 
tetti^ stampata in Venezia da Gio. Battista Pasquali, e 
nelle Novelle letterarie fiorentine all' anno 1769 col. 97, 
115, e 133. VII. 



90 p E e. 

Pecci Gio. Antonio. Vita letteraria del cav. Giacinto Nini 
senese. Sta nelle novelle letterarie del Lami. Ep, vi. 

— — Memorie di Roselle antica città di Toscana. Sin nelle 
novelle le iter, far, del 1/59, col. 546, 561, e 5S1 . 

II, HI, IV. V, VI. 

•— — Elogio del D. Luigi Antonio Paolozzi di Chianciano 



\0. 



e 565. VII. 

Vita del B. Pietro Pecci. Sta nei tom. m ^ p. 718 

della storia letler. d'Italia. v. 

— Giuseppe. Sua vita. Siena 1751 in 4. vu. 

Pecchio Giuseppe. Storia delia economia pubblica in Italia, 
o sia epilogo critico degli economisti italiani. Lugano 
1833 in 8. La Toscana paf;. 477. Davanzali fiorentino 
p. 81. Pagnini toscano p. 156. Paoleiti toscano p. 250 
Fahroni toscano p. 435. v, vi, vii. 

Pecchigli Raimondo. Sjnodus Biturgensis , seu Burgi S. 
Sepulcri habila anno 1733. Perusiae 1733. vi. 

Pecoroni Francesco. Storia dell^ origine e fondazione del 
s^. ordine de' servi di Maria Vergine, colla vita de' lieati 
sette fondatori. Roma 1746 in 4. v. 

Pedini Pasquale. Lettera scritta al P. D. Claudio Fremond 
pubblico professore in Pisa, in cui si da ragguaglio dei 
terremoti seguiti in Livorno dal di 16 al di 27 gennaio 
1742. Livorno 1742. vii. 

Pellegrini Giuseppe. Elogio di Filippo Brunetti da Firen- 
ze. Lucca 1834 in 8. vii. 

Pellegrino Camillo. Apparato alle antichità di Capua, ov- 
vero discorsi della Campania Felice. Napoli 1651 in 4. 
ove al discorso Jr, § JX, trattasi degli etruschi stabiliti 
nella Campania, e nel ^ x di Capua creduta città degli 
etruschi e loro metropoli nella Campania Felice, e nella 
Campania antica ec. e nel § xi de' Sanniti che tolsero 
agli etruschi la Campania antica ec. e nel § xii degli 
etruschi in Sicilia» u. 



PEL. 97 

Pelli Giuseppe. F'ed. le vite degli uomini illustri da lui 
scriile nelV opera intitolata : Elogi degli uomini illustri 
toscani. Lucca 1571. Ep, v, vi^ vii. 

.— — Memorie per servire alla vita di Dante Alighieri ed 
alia storia delia sua famiglia. Venezia 1759m 4, e Fi- 
renze 1825 in 8. IV, v. 

Saggio storico della R. Galleria di Firenze. Firenze 

1779 in 8. Fed. Moreni , Bibliografia cil. voi, Uf P' 
170. VI, VII. 

— — Elogio di Gio. da Terrazzano fiorentino scopritore 
della nuova Francia nel secolo xvi. Firenze 1769 in 4. 

V. 

— — Difesa di Amerigo Vespucci. Firenze 1796 in 8, v. 

— — Lettera al sig. Dott. Luigi Targioni sopra un fiorino 
del Somm. Pont. Giov. x\ii j imitato da quelli della 
repubblica fiorentina. Slanci tom. Il del Magazzino di 
letteratura ec. Firenze 1805 in 8. v. 

-_ — Lettere filosofiche sopra \a R. Galleria di Firenze , 
nelle quali si dà la descrizione della medesima in una 
maniera nuova. Ved. le Novelle letterarie /ior. del MS^. 

VI. 

— — Elogio di Accorso Glossatore da Baguolo, luogo poco 
distante da Firenze. Sta nel tom» i degli elogi degli uo- 
mini illustri toscani; ediz, di Lucca 1771 p. j. v. 

Epoche di storia fiorentina fino al 1292. Sta nelle 

memorie Ielle nella società degli amatori della storia pa- 
tria fiorentina. Firenze 1803 in 8. ni, iv, v. 

~. — Voti di un campagnolo residente iu un consiglio ge- 
nerale di una comunità della Toscana sulla circolare 
del soprassindaco dei 7 agosto 1794. Senza data. vii. 

PBLLIKI Pompeo. Della istoria di Perugia fino al 1572, nella 
quale si contengono oltre le origini e fatti della città , 
li principali successi d' Italia pel corso di 3525 anni. 
Venezia 1664. "> "»• 

Pensa {de la) Antonio. La vida de la bienaventurada Vir- 
BihL Part. IL ^ 



98 P E R. 

gen Santa Catalina de Sienna de la Orden de Predica- 
tores. Salmanticae 1588 m 8. Ep. v. 

Pereili Tommaso. Ragionamento sopra la campagna pisana 
e sopra il modo di liberare la campagna del Valdarno 
inferiore dall' inondazione dell' Usciana. Sta nella rac- 
colta degli autori del moto delle acque ^ ediz. fior» del 
1774 lom, IX» VII. 

Lettera intorno alle inondazioni d' Arno, e mezzi per 

ripararvi. MS, del 1759 nella puhhl, libreria della sa- 
pienza di Pisa^ palch. fi. vii. 

Prefazione in cui si prova che il Galileo fosse il pri- 
mo ad applicare il pendolo all' orologio. Sta nel iom. 
Il del giornale dei letterali^ Pisa 1771 artic, fjii, P^E* 
234. VI. 

Pereria ^rtfo/iio. Dissertatio hislorica, et theologicade gestis, 
ac scriptis Gregorii papae vii adversus Henricum iv im- 
peralorem. Ficnnae MI 2 in S. IV. 

Perfetti Bernardino. Ragguaglio della sua vita. Sta nelle 
novelle letterarie del Lami, alla nov. 40 dell' anno 4 747 
a pag. 625. vi, vii. 

Peri Gio. Domenico. 11 tempio mediceo^ ovvero il funerale 
del ser. Cosimo ii Granduca di Toscana. Siena 1621 in 
8. VI. 

— ' Iacopo. Raccolta dì memorie diverse della città di Fi- 
renze dal 1284 al 1325. MS. nella Magliahechiana , 
classe XXV, cod. 654. v. 

Perini Giulio. Orazione proemiale per T apertura della nuo- 
va reale accademia fiorentina letta il di 27 novembre 1783. 
Firenze 1784 in 8. vii. 

Lettera sopra i' archicenobio di Monte Olivete mag- 
giore. Firenze 1788 in 8. vii. 

Orazione per V esaltazione al trono di Toscana del 

R. Arciduca Ferdinando iii, Ietta nella solenne adunan- 
za della R. accademia fiorentina il giorno 30 aprile. Fi- 
renze 1791 in 8. vii. 



I 



PER. 99 

ERLASCA Alessandro. Expeditio Io. Austriaci ad insulam II- 
vam et expugnalio arcis-portus Longoni. Mediolani 1651. 

Ep. VI. 
ERANDiNi Pietro. Oralio habita ad populum pralensein in 
funere IH. D. Eleonorae Cosmi Medices florent. et Se- 
narum Ducis coDJugis, 3 Kal. Jan. 1562. Florentlae 1563 
in 4. VI. 

^ERROT. A-M* Collection hisloriqiie des ordies de cavale- 
rie civils et militaires. Paris 1820, Toscane^ fiag, 239. 

VI. 

Peruschi Isidoro, Oratio habita in funere lulii in Pont. 
Md\. Romae in 4. V, vi. 

^ERUzzi BiKDO di BiNDO Simone. Elogio di Ridolfo Peruzzi. 
Sia nel tom. 1,/?. 240 degli elogi degli uomini illustri 
toscani ediz. di Lucca 1771 in 8. v. 

-— Gio. Filippo. Delle lodi delT Ab. Anton Maria Salvini 
orazione funerale detta nella sacra accademia fior, il di 
22 decembre l'anno 1729, Firenze 1731 in 8. vii. 

.— Bindo Simone Esequie dell' altezza reale del ser. Gio. 
Gastone granduca di Toscana , fatte celebrare in Fi- 
renze nella chiesa di S. Lorenzo dall' altezza reale del 
ser. Francesco ni duca di Lorena e di Bar ec. Granduca 
di Toscana. Firenze 1737 in 4. vi. 

— — Notizie dell' origine e dell' istituto della società Co- 
lombaria fiorentina e del di lei fondatore Cav. Gio. Gi- 
rolamo Pazzi. Stanno nel tom. 1 delle memorie di detta 
società, Firenze 1747 in 4. vii. 

Memorie della vita del canonico Salvino Salvini scritte 

per la società Colombaria. Stanno nel tom. Jiy p. 423 
delle memorie di delta società. Firenze 1747. vii. 

_ — Dissertazione sopra l' aruspicina toscana. Sta nei 
saggi di Dissertazioni dell* accademia etrusca di Corto- 
na^ tom. 1, dissert. iv. Roma 1742 pag. 43. ii. 
♦esenti Paolo Antonio. Synodus Pisciensis habita anno 1717.' 
Lucae 1719 m 4. ^^' 



100 P E T. 

Petri Giuseppe, Elogio di Bartolonimeo da Pisa. Sta nel 
toni, IV p. 291 delle memorie isioriche di piìi uomini 
illustri pisani. Ep . v. 

Petribuoni Jacopo. Ricordi antichi di varie cose fiorentiDe. 
MS. nella Magliahechiana. ci. vi. V. 

Priorlsta Goreotitio , dal 1282 al 1459. MS. nella 

Laurenziana, ni phit. Lxi^ cod. 35. v. 

Petrini Pietro. Considerazioni sulle opere che restano del- 
l' antica pittura , e delle prime età deli' arte risorta in 
Italia. Sta nel giornale intitolato Antologia^ tom. Il ^ 
n. 6, p. 458. Firenze Giugno 1821, e tom. vi, n, 18, 
p. 521 anno 1822. v. 

Petrucci Girolamo. Orazione in morte di madama Caterina 
principessa di Toscana duchessa di Mantova. Sta nel ri- 
tratto o sia vita della suddetta principessa/atta da Ful- 
genzio Gemma e stampata in Siena 1630 in 4 , e Fi- 
renze 1737 in 4. VI. 

— — Galgano. Nuova analisi delle acque minerali di Chian- 
ciano coli' aggiunta di alcune osservazioni fisico-chimi- 
che. Siena. vii. 

Petit-Radel. Notice sur les nuraghes de la Sardaigne. Pa- 
ris I'i26 in 8. Ivi sono ottime notizie toscane de* tempi 
favolosi, ed una compita discussione sulle mura pelasgi- 
che e tirrene. i. 

Pflaume?» Jo. Henric. IVlercurius italicus hospiti fidns per 
Italiae precipuas urbes Dux. Auguslae Vind. 1625 uhi 
ad pag. 145 in fin et sq. Orhitellum a murihus expu- 
gnatum J'uisse, et a pag. 420 Pisae. li, uj. 

Philippi. Vexillini ad Rev. Dom. Antonium Puccium An- 
listitem pistoriensem de calamitatibus suae patriae. MS. 
nella Marucelliana, ^^^ff' ^ì cod. lxiv, v, vi. 

Piano della città e stato di Siena. MS. nella libreria Ma- 
rucelliana tra t bandiniani. vi, vii. 

Piano dello stato infelice delle maremme e rimedi che po- 
trebbero darvisi. MS, nella Marucelliana, scaff, A^ cod, 
ccxx^ 22. v, vi, vn. 



P 1 A. 101 

Piano presentato alP accademia fiorenlina 1' anno 1784 per 
la nuova compilazione del vocabolario di lingua tosca- 
na. Firenze 1813. Ep. vii. 

Pianta dell' anfiteatro di Fiesole. MS. nella MaruceUiana^ 
scaj» A^ cod. X, 2. iir. 

Piante e iivelii appartenenti al lago di Fucecchio ed a Si- 
nalunga. AIS» nella hibliot. delV università di Pisa pal- 
chetto r, senza numero^ e sono in due involti, vi, vii. 

PiccHENA Curzio, Discrepatio de hoininibus doclis geminia- 
nensibus, epislolae duae ad lustum Lipsium. MS, nella 
Magliabechiana^ avanti V opera: De hominibus doctis , 
di Paolo Cortese, e pubblicate dal Burmanno in collect. 
epist. iom. II, p. 138. v, vi, vii. 

PiccoLOMiNi Alessandro. Discorso fatto in tempo di repub- 
blica per le veglianti discordie dei suoi cittadini il 1543, 
Piia 1765 in 4, vi. 

Orazione fatta in morte di Aurelia Petrucci (senese) 

nel 1542. Firenze 1771 in 4. Vi. 

— Enea Silvio. Pii ii Pont. Max. Commentari! rerum me- 
morabiliunì^ quae temporibus suis contigerunt a R. D. 
io. Gabellino vicario Bouuen. jamdiu compositi^ et a 
R. P. D. Francisco fiondino Piccolomineo archiepiscopo 
sencnsi ex vetusto originali recoguiti. iJomae 1584 t/i 4, 
e Frane/ori 1614. f^ed. anche il voi. li. Tesoro critico 
del Grillerò ediz. di Palermo. v. 

Istoria di Eurialo e Lucrezia. Vienna. 1477 in 4. 

Ved. Moreni^ Bibliografia cit. voi. li, p. 184. v. 

— — De rosa aurea pontifìcia oratio habita Senis anno 1459 
a Pio II Sum. Pont, ibi agente. È riportata dal Gigli 
nel tom, i, p. 383 del suo Diario senese, v. 

— — Oratio de creatione et coronntione Nicolai v Sum. 
Pont, habita anno 1447. Sta nel tom, in, parte il, de- 
gli scrittori d' Italia del Muratori. v. 

mm .. Epistola ad Cosmum Mcdicem. MS, nella Hiccar' 
diana, cod, 2330. v. 

9* 



102 p 1 e. 

PiccoLOMiNi Enea Silvio. Responsum ad Florcntinos Tcga- 
los. MS. nella Riccardiana^ cod. 913. JHp. v» 

— Giulio. Orazione per V esequie del sig. D. Ceho Citta- 
dini recitata neir aceadeinia de' Filomali a dì 15 marzo 
1627. Siena 1628 in 4. vi. 

La morte e il sonno de' santi. Orazione in lode del 

B. Giovftcchino Piccolomini dell' ordine de' Servi. Sie- 
na 1636 in 4. Fed. Moreni, Bihl. cit. voi. U, p. 186^. v. 

' Albero genealogico delia sua illustre famiglia. Roma 

1685. iv^ V. 

Pico Gio. Francesco. Vita Rev. P. Hierowymi Savonarolae 
ferrariensis, cum actis et epistolis. Parisiis 1674 in 12, 
et Londini 1681 in 4. Esiste pure MS. nella Ricear. 
diana, cod. 299 e cod. 420. \. 

— ' — Epistola ai fiorentini in favore del Savonarola. In 4 
sena' altro, v. 

PiERAcciNi. La piazza del Granduca. Fed. Missirini. 

PiERALLi Marcantonio. Orazione recitata nella sapienza di 
Pisa in memoria dell' Eccel. sig. Niccolò Aggiunti prof, 
di mattematica nello studio pisano. Pisa 1838 in 4. VJ. 

Pieri Paolino. Cronica della città di Firenze di Paolino 
Pieri fiorentino, dal 1080 al 1305.^ pubblicata ed illu- 
strata per la prima volta dal Cav. Anton Filippo Ada- 
rai. Roma 17S5 in 4. Sta anche nella continuazione 
della raccolta del Muratori, Rerum italicar. script, tom. 
IJ, p. 1., Fed. Moreni, Bibliogr. cit. voi. ii, p. 189. 

IV, V. 

PiEROWi Giovanni. Tavola genetliaca sopra la nuova fabbri- 
ca del palazzo de' Pitti, del maggio 1620. MS. nella 
Magliabechiana, clas. xiii, cod. 26. v, vi. 

Pietosi uffizi prestati in Cortona alla memoria del march, 
cav. Marcello Venuti. Livorno 1755 in 4. vii. 

PiETRAMALA {da) Ruggero. Vita B. Arabrosii de Sansedonis 
senensis. Sta [nel tom. iij del Marzo p. 210 Jcta 
Sanclorum, y^ 



p I E. J03 

PiETUO (pisano). Vita Summ. Pont. Paschalis ii. È stata 
pubblicata dal Paptbrochio in Propyleao ad acta sancto- 
rum Mali p. 202. Ep. iv, V. 

Pifferi. Viaggio antiquario per la via aurelia da Livorno 
a Roma. Roma 1832 in 4. ii, m, 

PiGWA Gio, Battista. De priucipibus Atestinis. Ferrariae 
1585^ ubi pi ur a de Luca, et reliqua Etruriae ab inclina- 
tìone romani imperii ad annum 1476. m, iv, v. 

PiGNHER Pietro, Vita di Cosimo i Granduca di Toscana. 
MS. nella Laurenziana, cod, 232 mediceo palatino. È 
in lingua portoghese. vr. 

PiGNOTTi Lorenzo. Storia della Toscana sino al principato 
con diveisi saggi sulle scienze, lettere ed arti. Pi^a 1S15 
in 12. IH, V. 

— — Elogio storico di Angiolo Tavanti consigliere intimo 
attuale di stato e finanze di S. A. R. Pietro Leopoldo 
Granduca di Toscana. Firenze 1782 in 8. vii. 

Elogio di Tommaso Perei li professore d'astronomia 

nell' università di Pisa. Pisa 1784 in 8. vii. 

Pjllori Niccolò jintonio. In morte del nobile e virtuoso 
uomo mons. Giulio del Riccio canonico della metropo- 
litana, e vicario generale della città e diocesi di Firen- 
ze, orazione funebre con vari componimenti poetici re- 
citati nella solenne adunanza fatta dalT accademia degli 
Apatisti nel palazzo di S. E. il sig. Principe Corsini nel 
dì 30 d* aprile 1750. Firenze 1750 in fogl. vii. 

Pl^ELLl Flaminio, Lettera de' bagni di Petriolo scritta al- 
l' Eccmo Sig. Anton Francesco Berlini celebre prof, di 
medicina in Firenze. Roma 1746 i/i 4. Fed, anche gior. 
de^ letterati d' Italia tom, xwiii, da p, 75 a 105. vii. 

— Vincenzo. Del nome et origine dell' Abbazia di S. Sal- 
vadore nella Mon lamia ta di Siena. Ispruch 1660 in 4. 
yed. Moreni, Jìibliograf. cit. voi. it^ P' 1^3. iv, v. 

piM Ermenegildo. Osservazioni mineralogiche sulla miniera 
del ferro di Rio ed altre parti dell' isola deli' Elba. Mi- 
lano 1777. I, II. 



iOi P I N. 

Pino Giovanni. Divae Catharinae sencnsis vita. Accedit 
Philippi Beroaldi Vita. JSononiae ^ 505 in 4. Paris 1521 
e Veneiiis 1505. Ep, v. 

Piiiucci Gregorio . Memorie istoriche della immagine di 
Maria SS. delle Grazie che si venera nella chiesa vol- 
garmente chiamata del Calcinaio presso la città di Cor- 
tona. Firenze 1792 in 4. ni, iv, y. 

Pii VI, Damnatio quamplurtmum propositionum excerpta- 
rum in libro « Atti e decreti del Concilio diocesano di 
Pistoia del 1786 ». Romae 1794. vii. 

Pio V Som. Pont. Litterae SS. N. Pii Papae v super crea- 
lione Cosmi Medices in Magnum Ducem provincìae 
Etruriae ei subjectac. Floreniiae 1570. vi. 

Pio VII. Breve. Roma 24 Gennaio 1806. Contiene il rag- 
guaglio del passaggio del pontefice di Firenze e delle 
Junzioni Jatleci. vii. 

Pisa. La mendicità provveduta nella città di Pisa coU'ospi- 
zio pubblico ampliato dalla pietà e beneficenza dei ser. 
Granduca Cosimo iii con le risposte contro simili fon- 
dazioni. Pisa 1694 in 4. vi. 

Pisano dominio sulla Corsica. Fed, Accademico etrusco 
anonimo. 

Pisa. Pisanum chronicon, seu fragmentum auctoris incerti 
ab 688 ad annum 11 Ì6. Sta tra gli scrittori d' Italia del 
Muratori tom. ri, p. 108. iv, v. 

— Pisanum concilium celebralum ad tollendum scisma an- 
no 1409, et concilium senense anno 1423 cum constitu- 
tionibus factis in diversis sessionibus sacri generali con- 
cilii pisani habili anno 1511. Ex biblioteca regia. Lute- 
tiae Parisiorum 1612 in 4. v. 

Pisarum Statuta. Cod. antiqnissimus qui extabat in Biblio- 
tec. Ducalis Collegii. MS. nella pubbl. Biblioteca del- 
l' università di Pisa, palchetto ri, v. 

Pjstoi Candido, Memoria dei sig. Candido Pisloi prof, di 
inaltematica nell' università di Sieua^ e Domenico Nic- 



I 



VIS. 105 

coletti che ha riportato il premio dell' accademia il di 
31 Maggio 1770 per avere sciolto il problema, che l'ac- 
cademia propose nel gennaio del 1768 ne' seguenti ter- 
mini. In alcuni strati della campagna sanese, come per 
esempio nei colli di Malamerenda lungo la valle del- 
l' Orcia si trova una qualità di terra cretacea affatto 
sterile; si domanda in qual maniera si possa render fe- 
conda, e quali utilità se ne possano ricavare. Sta nel 
iom. iv^ p, 251 degli atti deW accademia delle scienze 
di Siena, Ep. vir. 

PiSToi Ippolito. Elogio funebre di Mons. Tiberio Borghesi 
arcivescovo di Siena. Siena 1792 in 4. vii. 

PiTiscus Samuele. Lexicon antiquitatum romanar. Venetiis 

1719 in fogl. Ubi ad verb. Elniria, aut £trusci in qiiot 
partes veteres Eiruriam diviscrinl* II. 

Pitti Buonaccorso. Cronica di , con annotazioni. Firenze 

1720 in 4 , principiata a scrivere nel 1412, al 1431. 
f^ed. Moreni cit, voi. li, p. 196. V. 

— Jacopo, Storia della città di Firenze dal 1527 al 1530. 
MS. nella Magliahechiana alla clas . xxv, cod. 349. v. 

— — Vita di Antonio Giacomioi Tebalducci Malespini. 
MS* originale nella Magliabechiana, clas. xxr, cod, 
310 e 346_, yed. Moreni, Bibliograf, cit, voi. li, pag. 
198. V. 

— Vincenzo, Informazione sopra le cause dell'impoveri- 
mento ed emigrazione dpi contadini del territorio pisano 
scritta nel 1616. MS. nella Magliabechiana, clas. xxr, 
cod, 366, y,^ 

Pitture del Salone imperiale del palazzo di Firenze, del 
salone e cortile delle ville imperiali della Petraia, e del 
Poggio a Cajano; opere di vari celebri pittori fiorentini. 
Firenze 1766 in Jogl. V, vi. 

Pitture a fresco d' Andrea del Sarto nella compagnia dello 
Scalzo incise ed illustrate, con la vita del medesimo 
scritta dal Vasari. Annotazioni alla medesima e col ri» 
tratto egregiamente inciso da Saunders. In fogl. v. 



106 p 1 T. 

Pitture celebri nelle chiese di Firenze. MS. nella Maru- 
ceìliana^ scaff. A, cod. ccjy, 10. Ep. v, vi. 

PizzAGALU Francesco, De origine Tyrrhenorum. Fiorentine 
1791 in 8. I. 

PizzETTi Paolo. Antichità toscane e in particolare della cit- 
tà e contado di Chiusi nei secoli di mezzo. Siena 
1778-81 in 8. red. Moreni cit. voi. JJ, p. 200. iv. 

Platina Bartolommeo. Vita clarissimi viri Nerii Capponii. 
Sta ne] tom. xx, pag. 475 degli scrittori d* Italia. Tro- 
vasi pure MS. nella Riccardiana^ cod. 898. V. 

PiiNius Caius secundus. Histoiiae naturalis libri xxxvn , 
quos interpetratione et notis illustravit Ioannes Hardui- 
nus. Parisiis 1723 infoi, uhi tom. 1, Uh, ili, cap.vj^ 
§ Fi//, et alih. De Etruria. ii, in. 

PocciAKTi Michele. Chronicon rerum lotius sacri ordinis 
Servor. B. M. Virginis, in quo illustrium patruin, qui 
sanctitate , doctrina, et dignitate in eo floruerunt, vi- 
taCj atque actiones continentur. His addita sunt Indulta 
Pontificia eidem sacrae religionis concessa ^ et omnes 
sanctiones in comitiis generalibus habitae ab anno 1233, 
usque ad 1566. Florentiae 1567 in 4. v, vi. 

— — . Vite de' sette beati fiorentini istitutori del sacro or- 
dine de' Servi di Maria. E' prima un discorso intorno 
alla divota e pietosa religione della città di Fiorenza , 
col sommario poi di tutte le chiese, e luoghi pii di 
quella ec^ Fiorenza 1575 in 8. v. 

' Catalogus scriplorum florentinorum omnis generis 

cum additionibus fere 200 scriptorum Lucae Ferrini. 
Florentiae 1589 in 4. iv, v, vr. 

— ■ — Sommario delle chiese^ spedali, e confraternite di 
Firenze con le vite de' sette Beati fiorentini. Firenze 
1589 in 8. V, vr. 

Poggi Gio. Francesco. Miniatensis dioecesana synodus ha- 
bita anno 1707, editio li. Lucae 1710 in 4. vi. 

Poggiano Giulio» Laudatio Marcelli ii, ( di Montepulciano) 



p o G. 107 

Pont. Max. ad sacrum collegium recitala, anno 1562. 
Romae 1592 in 4. Ep. vi. 

PoGGini Francesco. De laudibus Josephi Mariae Martelli ar- 
chiep. fior, oralio funebris habita in Ecclesia archiepi- 
scopalis Palatii, cum sacerdoles congregatiouis Jesu Sal- 
vatoiis oplime de se merito Antistiti publice parenta- 
rent. Fiorentine 1741 in 4. tu. 

Poggio Benedetto (di). Discorso intorno alla valutaziooe 
del sesterzio moneta antica romana, e confronto de' pesi 
e delle monete antiche romane con le fiorentine. Sta 
nel tom, xix, p, 401, degli Opuscoli scientifici del P. 
Calogerà, in, v. 

— Federigo (di)* Lettera sull* origine della gran contessa 
Matilde. Lucca 1775 in 8. iv. 

— Bartolommeo, Vita d* Vincenzo Poggio. MS, nella 
Riccardianaj cod. 2029. T. 

' — Jacopo. Vita di Pippo Spano , o Filippo Scolari. MS. 
nella Riccardiana, cod. 2036. V. 

PoLEKTONo Siccone. Vita Francisci Petrarchae. Sta nel 
Tommasini^ Petrarca Redivivus. Patavii 1650, p. 193. 
e nel lib, ly de illustrihus linguae latinae scriptorihus. 
Ved. Moreni ciL. voi. ii^ p. 203. v. 

PoLiCRETi Giuseppe. Origine e progresso del sacro ordine 
de' Servi di Maria Vergine. Padova 1613 in 8. v, vi. 

PoLiDORi Luigi Eustachio. Dissertazione epistolare sopra il 
campo di battaglia di Calilina. Slaapa%. 11 del Gior- 
nale letterario dell' aglietti di f^enezia , semestre /, 
parie //, dell'anno 1798. ni. 

— — Sommario di notizie per servire alla storia politica 
di Castiglion Fiorentino. Sta nella colleziono d' opuscoli 
scientifici e letterari , ed estratti d' opere interessanti, 
voi. VI-, p. 69. Firenze 1808. iv^ V. 

— Pietro. De vita, ge^tis et moribus Marcelli ii Pont. Max. 
commentarius. Romae 1744 in 4. Ved. anche Lami 
novelle Icllcr. aW anno 1745 col. 375. Vi. 



108 p o L. 

PoLiDORi Pietro» Vita Fabii Ghisii episcopi Neritini postea 
Alexandri vii Pontif. Max. MS. ex codice publicae bi- 
bliotccae ecclesiae Neritinae cum uonnullis additamentis 
Ioannis Bernardini Tafuri. Sia nella nuova raccolta de- 
gli opuscoli scientifici del Caìogerà, ioni' ir, da pag» 
249 a 360. Bp. vi. 

Politi Alessandro. De laudibus acaderaiae pisanae oratio 

> panegyrica ad senatum, populumque pisanum. Pisis 

1743 in 4. V, vi, vii. 

— — Panegyricus Imperatori Caesari Francisco primo ec. 
Academiae pisanae nomine conseeratus. Florentiae 1746 
in 4. VII. 

— — Panegyricus de laudibus volaterranis ad acaderaiam 
pisanam, senatui, populoque volaterrano conseeratus. 
Pisis 1748 in 4. ii, v. 

— — Panegyricus Liburni senatui, populoque liburnensi 
conseeratus. Pisis 1749 in 4. V, vr. 

Panegyricus. Samminiatensi senatui, populoque sara- 

rainiatensi conseeratus. Pisis 175l in 4. \j vi. 

— — . Orationes panegyricae geminae de laudibus arretinis 
et cortonensibus. Opus posthuinum^ utriusque urbis se- 
natui, populoque consecratum. Liburni 1752 in 4. 

II, III, v, VI. 

— Lanzillotto. La sconfitta di Monte Aperto ( ossia la vit- 
toria dei Senesi su i Fiorentini 1' anno 1259) Siena 
1502 in 4. V. 

— . — Rimedio a la pestilente dottrina del frate Bernardino 
Ochino (senese) epistola responsiva diretta al magnifico 
magistrato di Siena. Roma 1544 in 8. v. 

f— — Discorso contro la dottrina e le profezie di F. Gi- 
rolamo Savonarola, f^enezia 1548 in 8. v. 

PoLiziAi!fo uing. Coniurationi Paclianae comment. documen- 
ti*, figuriSj notis nunc primum illustratura cura Io. 
Adimari ex March. Bumbae. Neapoli 1769. Fed, anche 
Moreni, Bibliogr» ciL voi, li, p, 207. V. 



p o L. 109 

PotmARO Angelo» De ultima infirmitale, ac morte Lauren- 
tii Medices. E* stata questa l unibilissima lettera ultima- 
mente riprodotta da Roscoe a pa^. xx e segg, neW ap- 
pendice al tom» IV della vita del Magnifico : edizione 
pisana i:J99. Ep. \. 

— — Sua vita. Sta nel Magazzino toscano al tom, 1 , pag, 
372. Li\forno 1754 in 8. v. 

•x «. Oratio prò oratoribus seneosium ad Alexandrum vi 
Pont. Max. Sta dietro ad alcune orazioni di Filippo 
Beroaldo stampate. Parisiis MFix (sic) in 4. v. 

Poirsi Domenico, Vita di S. Agnese verg. domenicana in 
Moutepulciauo. Roma 1726 in 4. v. 

PoNTOAM. Narrazioni di diversi casi seguiti non tanto nella 
nostra città di Firenze che altrove, composte da diversi 
autori e ricopiate ec. MS* nella Marucelliana^ scaf. C, 
cod. xxxiJ, cod, del sec. XFii, v, vi. 

Pontremoli. Breve discorso giuridico sopra il contratto dei- 
la vendita di Pontremoli celebrato dal sig. contestabile 
di Castiglia governatore dello stato di Milano, con la 
ser. repubblica di Genova 1649. In 4 senz^ aìiro» vi. 

PoRCACCHi Tommaso, Della famiglia Malaspina . MS. nella 
Riccardiana, cod. 1886, iv^ v. 

PoacELLio. Commentarla comitis Jacobi Piccinini vocali 
Scipiouis Aemiliani. Si pubblicarono dal Muratori fra 
gli scrittori delle cose italiane voi. xx. v. 

PoBTE Luigi, Del cammello toscano. Memoria letta nella 
R. Accademia dei Georgofili di Firenze nel 1815. Pisa 
1815. VII. 

PoRTiWABi. Notizie della sua famiglia. 3/4?. nella Riccardia- 
na, cod. 2040, 2045. iv, v. 

— Francesco Maria. Diario Fiorentino dal 1700 al 1720. 
MS, nella Marucelliana, scaf. C, cod, 27. vi. 

Poscai Giuseppe. Elogio di Bouavila Capezzali. Sta nel tom. 
Ili, p. 309 delle memorie sloriche dei più uomini illustri 
pisani. V** 

Bibl. Pari, IL 1 



no POS. 

Possesso preso dal priocipe di Craon della Tos«?ana colle 
formalità praticate in tale occasione^ forma di giurainen> 
to. MS» nella MarucelUana^ scaff. A^ cod. ccxx, 20. 

Ep. VII. 

PossEviNo ^/itonio. Apparato air istoria di tutte le nazioni, 
ed il modo di studiare la geografia. F'enezia 1698. Par- 
te ir degli storici. Cap. vi Istorici delle cose di To' 
scarta, Cap. ni, part» v , Istorici delle cose de^fìoreri' 
tini . Cap, Fili , Istorici delle cose de* Senesi e di al- 
tri, VI. 

Vita e morte della ser. Eleonora ( Medici ) arcidu- 
chessa d' Austria e duchessa di Mantova. Mantova in 
4. VI. 

PosTELLl Guillielmo, De Etruriae regionis originibus, insti- 
tutis, religione et moribus. Florentiae 1551 in 4, Fed. 
ani:he Burmannum, antiquit. tom, vili. li, ni. 

Potter {De). Vie et Memoires de Scipion de Ricci eveque 
de Pistoie et Prato, reformateur du cathulicisiiie en To- 
scane sous le regne de Leopolde. Paris 1826 in 8. vii. 

PovEDA (de] Giuseppe, Del sepolcro di messer Giovanni 
Boccaccio e di varie sue memorie, esame storico ec. 
Colle 1827 m 8. v. 

Pozze (delle) Lorenzo. La vita di Anton Maria Ubaldini 
giovane fiorentino. Roma 1635 in 24. v^ vi. 

Pozzetti Pompilio. Notizie della vita delP. Bernardino Ve- 
strini di Dicomano delle scuole Pie. Stanno nelle no- 
velie letterarie fior, all' anno 1786, n. 23^ col, 353. 

VI, VII. 

Laurentii Magalotti elogium habitum nonis januarii 

1787, in solemni studiorum instauratione. Accedit Man- 
tissa, qua vita ejusdem, et scripta illustrantur. Floren- 
tiae 1787 in 4. VI. 

— — Elogio del ab. Ridolfino de* marchesi Venuti patrizio 
cortonese letto nell' accademia etrusca di Cortona. Fi- 
renze 1789 in 4. ^11. 



P o z. Ili 

Pozzetti Pompilio, Leo Baptista Alberti in solemni studio- 
rum instauratione IaudatU5; accedit cemmentarius italì- 
cus, quo vita ejusdem, et scripta compluribus hdhuc 
ineditis monumentis illustrantur, Florentiae M89 in 4. 

Ep. V. 

Lettera in difesa dell* elogio di Lorenzo Magalotti 

censurato dal C. Gio. Ristori nei suoi ozii letterati. 
Sta nel voi. xci del giornale letterario di Napoli, Na- 
poli 1y98. VI. 

— ^- Elogio di Alessandro Bicchierai. Firenze 1805. Sta 
al n, 6 e 9 delle memorie di politica, di morale e di 
letteratura, pubblicate in Modena dal Soliani, vii. 

— — Elogio del P. Stanislao Canovai. Bologna 1812 in 

8. VII. 

■ Dissertazioni due sopra alcuni passi della vita di Lo- 
renzo de' Medici detto il Magnifico scritta dal D. Gu- 
glielmo Roscoe. Bologna 1810. F'ed» anche la collezione 
di opuscoli scientifici e letterari, ed estratti d' opere in- 
tereòsanti. Zannoni uéntonio, Dissertazioni due di Pom- 
pilio Pozzetti ce. voi Xir, p. 55. Firenze 1812. v. 

Pozzi. Discorso del riformare la città di Firenze MS* nella 
Magliabechianaj clas, xxr, cod. 33S. v. 

Pozzo (dal) Giulio. Maraviglie eroiche del sesso donne- 
sco memorabili nella duchessa Matilde marchesana Ma- 
laspina^ contessa di Canossa ec. detta la gran contessa 
d'Italia, narrazioni del marchese Giulio dal Pozzo* f^e- 
rana 1678 in fogl. iv. 

Praga {da) Girolamo. Epilogus in vita B. Catharinae de 
Sena. Sta nel tom. /A, p. 901 e 916 degli annali ca^ 
maldolensi. v. 

Piatesi Gaspero, Relazione della solenne splendida festa 
celebrata nella terra di Figline nei giorni 2, 3 e 4 set- 
tembre 1770 in onore ed esaltamento di S. Miissimina 
V. e M. essendo slato a questa occasione rappresentato 
da scelta gioventù del pHcse nella piazza maggiore di 



112 P R A. 

delta terra il raemorabiie trioufo riportato da Davidde 
sopra il gigante Golia. Firenze 1770 in 4. Ep. vii. 

Prato {da) Domenico, "Vita B. Davanzali coofessoris de 
Barberino. Sta nel tom, ll^ iulii p. 527 seg. de' Padri 
Boìiandisti» v. 

— {da) Leone. Firenze fesleggiante per la nascita del suo 
ser. Gran Principe con la pomposa visitazione al santo 
di Vittoria della Rovere Granduchessa di Toscana. MS. 
nella MagUabechiana clas. xxfii, cod, 12. vii. 

Prezziner Giovanni, Storia della chiesa dalla promulgazio- 
ne del vangelo fino all' anno 1818 dell' era volgare. 
Pisa e Firenze 1818 in 8. ove sparsamente si parla di 
quella di Toscana, iii, iv, v, vi, vii. 

■ Storia del pubblico studio e delle società scientifiche 

e letterarie di Firenze. Firenze 1810 in 8. vii. 

Principii delia religione crialiana in Firenze, p^ed» Marini 
Domenico Maria, 

Priohini Arcangelo, Orazione funebre per Romolo Lorenzi 
recitata nel!' università pisana. MS, nella libreria dei 
Serviti di Firenze n, 249. f^ed. Moreni cit, voi. II, p, 
214. VI. 

Vita et res gestae D. Philippi Benitii. MS, nella li- 
breria dei Serviti di Firenze num. 249. V. 

— — De origine sacri servorum coUegii. MS, nella libre" 
ria de' Serviti di Firenze. V. 

Priorista della repubblica fiorentina, corredato delle respet- 
live armi gentilizie colorile, dal 1200 al principio del 
1500. Cod, del sec, xvi, MS, nella Murucelliana , 
scaf. C, cod, in, v. 

Priorista della repubblica fiorentina, con molte cose nota- 
bili in quella, e prima e poi, tempo per tempo accadute. 
MS. nella Marucelliana, scaf. C , cod. ii. Ivi si leg" 
gono delle notizie di Fiesole e molte altre notizie stori- 
che; è scritto nel sec, XVI. v. 

Priorista di Volterra dalPanno 1445 al 1643, Cod, cari* 



I 



P R I. 113 

MS. nella pubblica libreria di Folterra alla lettera T'\ 

Ep, V, YI. 

Priorisla fiorentino a Iralte. Cod. cart. del sec. xfiiIj nel' 
la libreria privala della società Colombaria scaf. 1 , pah. 
C, n. 8. V. 

Priorista fiorentino. Cod. cart. del sec. xvi, nella libreria 
privata della società Colombaria^ ^caff. 1. pale. C, n» 
3. V. 

Friuli Lorenzo, Relazione delle forze e potenza' della To- 
scana. MS. nella Riccardiana, cod. 2113, e nella Ma* 
gliubechiana, alla classe XJr, cod. 6S^ calla clas. xxx, 
cod. 48. Questa relazione fu scritta nel 1565. v, vi. 

Privilegi dei cittadini fiorentini. MS, nella Marucelliana, 
scaf. J, cod, ccxxir, 2. v. 

Processus protonotariatus prò venerabilibus , et reverend. 
Dominis archidiacono , canonicis et capitalo Metro- 
politanae ecclesiae Florentinac. Florentìae 1556 in 4. vi. 

Processione della tavola della Madonna dell' Impruneta "i 
Firenze del ITiG.^/iS". nella Marucelliana, scaff. A^ eod. 
ccxx. '«'»• 

Progetto di diversa cultura e aspetto da darsi alla pianura 
detta dell' Osmannoro sotto Firenze, per renderla fertile 
e doviziosa quant' ogni altra campagna delle più frutti- 
fere della Toscana, con diverse teorìe da potersi esten- 
dere ad altri casi. Sta nel te m. 7, part. /, pag. 17, del 
magazzino toscano. Ivi tom. J, part. in* Evvi a detto 
progetto altra addizione. vii. 

Propileum ad Acta Sauctorum auctoribus Henscbenio ci 
Papenbrochis. Anluerpiae 1742 ubi de sanctis Etruriae, 

i\l, IV, \, VI. 

Prose di Dante e del Boccaccio. Firenze 1723 in 4. t. 
Prose fiorentine raccolte dallo Smarrito accademico dell* 
Crusca. Venezia 1730 in 4. v, vi. 

Prose fiorentine. Firenze 1661 in 12. v» vi. < 

Prosperi Antonio. In lode dell' ab. Antonio Niccoliiii pa- 
lo* 



Iti' PRO. 

trizio fior, e fulginate ec. Orazione funerale detta nel- 
r accademia Fulginia il d\ 2 giugno 1771. FuUgno infoi, 

VII. 

Prospetto della festa del giuoco del ponte di Pisa nel 1785. 
Firenze 1785 in 4. vii. 

Prospetto delle ragioni che assistono i Toscani sopra i di* 
ritti anche diplomatici che hanno alla libertà del loro 
paese, comprovati dal testamento polìtico del Granduca 
Gio. Gastone, ora per la prima volta pubblicato. Fi- 
renze 1801 in 8. VI, VII. 

Prospetto delle principali operazioni di Finanze del gover- 
no toscano istituito con decreto del gener, Miollis. Jn- 
no 9. vn. 

Vkoset>\ Ago siino . Relazione delle pubbliche feste date in 
Siena negli ultimi cinque secoli fino alla venula dei 
RR. Sovrani Ferdinando ni, e Maria Luisa Amalia ec. 
Siena 1791 in «. vu. 

-^ Giacomo, Il duomo di Siena descritto per comodo dei 
forestieri. Siena 1774 in 8. vii. 

Provisione della nuova costituzione della repubblica fioren- 
tina, facta in lesu Xpto ottenuta nel consiglio maggio- 
re a d'i 26 di giugno 1529. Senz^ alcuna nota tipografi^ 
ca, Vtd, Moreni^ Bibliografia slorica della Toscana 
iom, iiy p* 505. Y. 

Provvisioni e leggi della gabella de* contratti. Cod.del sec, 
xrii , MS. nella Maracelliana, scaf, C^cod, CFiii* vi. 

Ptolomei B, Bernardi, Ved, Ada cananizationts ec, 

— Lucensi, Aunales ab anno 1060, ad 1303. Lugduni 
1619. IV, V. 

Pvcci Orazio* Capitolo sopra la nobiltà dì Firenze. MS, 
nella Magliahechiana cod, 93 già strazz. vr. 

•— Orazio Roberto^ vice-presidente dell' accademia dei Geor- 
gofili. Sopra le proposte colmate dell' Arno, mostrando- 
ai persuaso dell' utile di esse. Sia nel iom, xxi del 
magazzino toscano pag, 94. Firenze 1775. vii. 



p u e. l!5 

Preci Antonio, Aggiunta al discorso della nobiltà di Firen- 
ze e de' fiorentini, di un capitolo di messer Antonio 
Pucci, nel quale si fa menzione del sito, governo e arti 
della città di Firenze e delle sue famiglie grandi e po- 
polari dell' anno 1372, coli* aggiunta di Paolo Mini. /Y- 
renze 1614. Sia anche nel Gori, Prodromo ec.p. 143. 

£"/;. r. 

— Barlolommeo. Synodus pisciensis habita anno 1732. Pi' 
s torli 1734 in 4. vi. 

— Bernardino. Vita del B. Pietro Gambacorti pisano fon- 
datore degli Eremili di S. Girolamo. Fullgno 1666, e 
1^592 in latino. v. 

— Giovanni. Istoria delle pleuro-pneumonie putride, che 
regnarono nella Terra di Piano stato senese, nell' inver- 
no e nella primavera del 1775, operetta postuma con 
qualche annotazione aggiunta dall' editore. Firenze M19 
in 8. VII. 

PecciÀUDi Cario. Delle qualità dell'aria pisana. Disseriazio- 
ne istorico-medica. Pisa 1791 in 4. vii. 

— — I vantaggi che si possono ritrarre dalla aumentata e 
migliorala coltivazione delle terre sul suolo pisano. Pt- 
sa 1798 in 8. vii. 

PucciHEtLi Placido, Istoria dell' eroiche azioni della gran 
dama Willa principeì>sa di Toscana. Napoli 1643 in 4. 

VI. 

— — Origo et progressus historicussive apparatus de illu- 
stribus Abbatiae floreuliuae viris. Mediolani 1645 in 4. 

iv. 

— — Vita del B. Teuzzone monaco sacerdote e romito 
della Badia di Firenze ec. Milano 1645 in 4. v!. 

— ■ — Vita ed azioni del B. Andrea di Scozia, diacono di 
S. Donato vescovo di Fiesole, arcidiacono di delta cat- 
tedrale, abate fondatore di S. Martino a Penzola dio- 
cesi di Fiorenza, con V albero de' vescovi di Fiesol^. 
Milano 1645, e Firenze 1676 in 8, e tradotta in latino 



IIB V V e. 

inserita dai PP. Bollandisli negli atti dei santi, tom. 
IV, augusti p. 539. ^P- »"• 

PuccmELLi Placido. Chronologia abbalaum geiieraliura con- 
gregationis unitatis S. lustinae Palavi^ nunc Cassinensis. 
Nec non epitome praelatorura sacri montis Cassini Ar- 
retii, Florentiae ec Mediolani 1647 in 4. iv, v, \i. 

. Istoria dell* eroiche azioni di Ugo il grande duca di 

Toscana ec. con la cronica dell' abbadia di Fiorenza e 
8uoi privilegi pontificii e cesarei. Il trattato di circa 
mille iscrizioni sepolcrali. La ealleria sepolcrale con la 
introduzione della festa di S. Mauro. E le memorie di 
Pescia terra cospicua, e principalissima di Toscana. 
M'ilano 1644 in 4. iv. 

«— Bernardino. Vita del B. Bernardo Tolomei. Lucca 
1659. V. 

Puccini Vincenzio» Vita della yen. Madre suor Maria de' Paz- 
zi fiorentina Monaca dell' ordine carmelitano nel mo- 
nastero di S. Maria degli Angeli di Borgo S. Friano di 
Firenze. Firenze 1609 in 4, e 1611, 1639 , t Venezia 
1688 e Lucca 1716. Ved. Moreni cit. voi. u, p, 219, 

VI. 

— — Vita di Elisabetta Bonsi. MS, nella Riccardiana , 
cod. 2588. VI. 

— ^ — Scrittura contro Ippolito Galantini. MS. nella Ma- 
gliabechiana clas. vili, cod. 42- vi. 

PuLLEYN Octavian. Part of a lelter-giving an account of an 
inscription there found in the language of the Palmire- 
ni, and another in the Etruscan language found on an 
oldurne. Sta nelV op. philos. tran^actions Jri697. pag. 
537. „. 

PuPA^RES. Vita di Pietro Leopoldo. Vedi Becattini Vita ec. 

Plteaho Ericio. Historia medicea. Antuerpiae 1634 in 4. 

T, VI. 



H7 



Quadrio Francesco Saverio, Dissertazioni critico storiche 
intorno alla Rezia di qua dalle Alpi oggi detta ValteU 
lina. Milano 1755 in 4, ove nel tomo /, spettante alla 
storia civile, si trattano molte cose spettanti ali* antichi- 
tà toscane, ed allo stabilimento dei toscani sotto la con- 
dotta di Reto in quelle parti che dipoi presero il suo 
nome, Rezia appellandosi, Ep. I, il. 

Quaderni di ricordanze di Ristoro di Lorenzo , di Niccolò 
Macchinvelli del 1538. MS, nella Marucelliana, scaff, 
A, cod, ccxxix, p. AO. V, ▼!. 

QvARESMius Fr, Elucidatio hislorica^ theologica et moralis 
Terrae Sanctae. Antueipiae 1C39, ubi de Castro pisa- 
no, ubi ohm a Pisanis extructo , vel adepto. V. 

QuARTEROM /arcangelo. Per li fondatori della Fraternità di 
S. Maria della Misericordia della città di Arezzo^ ora» 
zione ec. Firenze 1736 in 4. VI, 

QuET«STEDT. Dialogus de patriis illustrium doctrina et scriptis 
virorum omnium ordinum ac facultatum, qui ab initio 
mundi per universum terrarum orbem usque ad an- 
num reparatae gratiae 1600claruerunt. Wittembergae 1654 
pag, 310, Thuscia, sive Etruria, m, iv, v, vu 

Quercia (dalla) Bartolommeo. Vita B. Gherardi de Villa- 
magna. Sta nel tom, IJI, Maggio pag, 247 e 740 degli 
atti de^ santi. ▼. 

QuiwTiTfo (di S.) Giulio Corderò. Della zecca e delle mone- 
te degli antichi marchesi della Toscana. Pisa 1821 in 
8. IF. 

•. I.» Osservazioni sopra alcuni antichi monumenti di belle 
arti nello stato lucchese. Lucca I8l5 in 8. V. 

QufLici Giuseppe Maria, Trionfi di S. Maria Maddalena 



118 QUI. 

de"* Pazzi moDaca carmelitana di S. Maria degli Angeli 
descritti in compendio. Firenze 1669 in 12. Ep, vi. 
QuiRiNi Angiolo Maria, Animadversiones apologeticae in vi- 
tam, quam sui scripsit yen. Robertus cardin. Bellarmi- 
nus, editamque Lavani anno 1753. Brixiae 1754 in 8. 

VI. 

— Lauro. Traclatus perlepidus in gymnasiis floreutinis. Sta 
nella Biblioteca Norfolciana sotto il n. 3036 giusta il 
catalogo dei MSS. d* Inghilterra tom, Ji, p. 11, col» 
1. V. 

•— Giovanni. Oratio in advenlu Rev. Petri Fancelli sencn- 
sis in pisana academia s. tbeologiae professoris, ac totius 
ordinis serv. Mariae prioris generalis habita in coenobio 
S. Mmiae servorum. Kenetiis 1748 in 8. vii. 



R 



R, A. P. A. V. A. Relazione delle solenni esequie in 
morte di monsignor xxv arcivescovo di Firenze Gaetano 
Incontri, fatte da' fratelli della ven. compagnia di S. 
Giovanni Evangelista, coir orazione funebre ivi detta. 
Firenze 1781 i/i 4. Ep. vii. 

R. C. Della riduzione del palazzo dello Spini, posto di 
contro al ponte S. Trinità in Firenze. Sta nel giornale 
intitolato Antologia, tom. xif, n, 40, p. 126. Firenze 
aprile 1824. vii. 

Raccolta di tutto ciò che sì è fin qui pubblicato in Livor- 
no^ ed altrove in morte dell'augusto imperatore dei ro- 
mani Francesco i Granduca di Toscana. Livorno 1766 
in 4. VII. 

RaccoUa dell'attuale veridica denominazione delle contra- 
de e piazze, che corapougono la città di Livorno. Li- 
vorno 1784 m 8. yh. 



RAG. 119 

Raccolto, Nome accademico. Brevis dfssertatio prò defen- 
sione actorura SS. Florae et Lucillae, cura responsione 
ad cardiDalem Baronium ad diem xxix julii io marlyro- 
logio earum acta proscribentem ec. Lucae 1723 in 4. 

Ep. VI. 
RaccODto (breve) della vita, miracoli e culto di S. Umiltà 
fondatrice delle monache vallombrosane scritto da uà 
religioso del medesimo ordine. Firenze 1722 in 4. v. 
Racconto (breve) della venuta e dell' ingresso fatto in Fi- 
renze dair A. R. del ser. Don Carlo gran principe di 
Toscana. Firenze 1732 in 4. vi. 

Racconto dell' abiura di Pandolfo Ricasoli. MS. nella Ric^ 
cardianay cod* 21 20. vi. 

Riddi Giuseppe, IuDgermannogra6a etrusca. Memoria che 
sta nel tom, XFJJi delle memorie della società italiana 
delle scienze residente in Modena, fascicolo 1 delle me- 
morie di fisica j pag, 14, ricevuta dalla società suddet- 
la il 9 giugno 1817. ii. 

Raffaelli Francesco. Della famiglia, della persona, degli 
impieghi e delle opere di messer Bosone da Gubbio. 
Lettera al dottor Lami. Sta nel voi. 17, Deliciae erudi- 
torum ec. Io. Lamii. Florentiae 1755. v, vi, vii. 

Raggiolo {da) Girolamo. De Vallumbrosanae religioni! 
beatis. MS. in un codice della Laurenziana Plut. xyiiiy 
cod. XXI p. 123. IV. 

Ragguaglio succinto isterico della città di Firenze e del suo 
stato dall' anno 1100 all' anno 1532. MS. nella Lauren- 
ziana. Evvi qualche annotazione circa la civiltà fioren- 
tina, ed in specie per quelli che di tempo in tempo sO" 
no stati vinti f e seduti in collegio. Ivi al pluteo LXI , 
cod. 43 vi sono le storie fiorentine di un anonimo di- 
stese in diàlogo che cominciano dal SOO /ino al 1364 , 
ossia alla pace fatta co' Pisani. Neil* archivio segreto di 
Palazzo vecchio evvi un cod. MS. contenente le cranio 
che di Firenze dalla tua fondazione fino ali 292y scriUi 



120 RAG. 

pure da un anonimo. Di queste ne ha una copia molto 
esatta il Poggiali scritta nel 1737 e per quanto sembra 
da un uomo di lettere. Ep. ni, \\, v. 

Ragguaglio (breve) delle virtuose azioni, e della felice morte 
della march. Alessandia Lisabetta Niccolini Pucci. Fi- 
reme 1715 in 8. VI. 

Ragguaglio di quanto è avvenuto in Pisa pel monumento 
in marmo alla memoria di Andrea Vacca Berlinghieri. 
Pisa 1830. VII. 

Ragguaglio istorico della città di Firenze. MS» nella RiC" 
cardiuna, cod. 257. iv, v, vi. 

Ragguaglio distinto della gita fatta a Pisa e Livorno, e del- 
le feste date alle AA. RR. il ser. Arciduca d'Austria 
Pietro Leopoldo Granduca di Toscana, e la ser. Infante 
di Spagna Maria Luisa di Borbone Granduchessa di To- 
scana. 1766 m 4. VII. 

Ragionamento sulle pitluie clrusche nei vasi. MS, nella 
Marucelliana, cod, ccLix, 11. il. 

Ragionamento storico sopra la Yaldichiana. Firenze 1742 
in 4. VII. 

Ragionamento intorno allo stato del fiume Arno e delle 
acque della Valdinievole. Colonia 1732 in 4. m, 

Rngionamento storico intorno V antica città di Luni e quel- 
la di Massa di Luuigìana. 1779. Il, ni. 

Ragionamento sopra il Petrarca, Dante e Boccaccio tra Clau- 
diano Herberì, e Alessandro degli Uberti. Lione 1550 
in 4. V, VI. 

Ragioni che mossero il generale di Cosimo x a far giorna- 
ta. MS, nella Riccardiana, cod, 1844. Vi. 

Rai Flaminio, Oratio prò salute patriae ad viros pratenses, 
Florentiae 1579 in 4. V, VI. 

— — Oialio de iaudibus Antonii Angeli B^rgaci* episco- 
pi Massae et Populoniae. Florentiae 1579 in 4. iv, ▼. 

Rame. Spiegazione della pianta plenimetrica di una miniera 
di rame iu Toscana. Sta nel tom, ii,pag, 555, del ma- 
gazzino toscano, Livorno 1755 in 8. vii. 



R A M. 121 

Bamiwkz Giuseppe . Vita laciea , sen candidissima s. PIm- 
lippi Nerii piesbileii , cuuctis olim coekstem paiidens 
vip in , iiunc pulchrioribus sacrorum bibliorum slelluUs 
novifer Orbi illucens. Medioìnni 1G80 in 8. Ep, vi. 

— DI WoNTALvo jinlonlo. Dpll'oriyirie delle stampe in ra- 
me iu confutazione di uno scritto di Francesco Galeant 
Napione . Sta nel toni, ni dell' Irnp. e R. Accademia 
della Crusca. Firenze 1 S29 in 4. v. 

— — Che la scuola pittorica fiorentina non è quanto si 
dice dl^etto^'a nel colorito e nel chiaroscuro. Lezione ec. 
Sia nel tomo jj, p. 363 degli Atti dell' Jmp. e R. Acca- 
demia della Crusca, Firenze 1829 in 4. y, vi, vii. 

Ranieri Ant. Francesco. Liber de creatione Juliì III Roin. 
Pontific. Romae 1550 in 4. vi, 

— f^incenzo. De etruscavwm aiiliq«iit;itiHP fragnientis Scor- 
nelli prope Vuiterram lepeitis disquisitio astronomica. 
Florentiae 1638 in 4. li, vi. 

Hakucci Pietro . Aiticelo sul codice criminale pubblicato 
in Toscana il di 30 novembre 1786, estratto dal tomo 
L\v del Giornale pisano. In 8. vii. 

— — Elogio di Gio. Maria Lainpredi professore di dritto 
pubblico neir Università di Pisa . Firente 1793 in 8. 

VI, VII. 

RAOUL-BocHETrE. Dell'Atrio presso gli antichi . Sta ne^U 

Annali dell'istituto di archeoloc^ia^ supplemento al terzo 

fascicolo del 1830. Lettera a M. Ponojka. ii, m. 

Ceurs d'archeologie. Paris 182Hin 8. Dove ala quar- 
ta lezione si tratta degli etruschi^ il quai titolo è Coup- 
d'oeil general sur l'art étrusque. u. 

— — Uistoire critique de l'cMablisseir.cnt des colonies grcc 
ques. Paris 1815 in 8. Tom. /, livre ir, eh. it, Eta- 
hlissement de Ijrrfic/iiens en Italie . C/i. Colonies de 
pclasges en Italie. », »n. 

.-« — Sur des grottes sepulcrales elrusques recemment de- 
ruvcrtes pres de Corneto, i' aucicnae Tarquiuiuiu. Ar- 
hibl. Pqrl. IL n 



122 RAS. 

Jticle da ourual des savaus. Janvjer 1828. Paris 1828, 
pa^, 15 second atticle. Fei'rier 1828, pag, 80. Ep. ii. 

Raphael Foìaierranus. Ved. Maffci. 

Rastrelli Modesto, Storia d' Alessandro de' Medici primo 
^/Vw^ duca di Firenze scritta e corredata d'inediti documenti. 
^^J^/V/enze 1781 m 8. Ked. Moreni cit. voi. ii, p, 229. vi. 

Priorista fiorentino isterico illustrato. Firenze 1./83 

1785. Comincia dal 1282 fino al 1432. ! ' v. 

Illustrazione storica del palazzo della signoria detto 

in oggi palazzo vecchio. R.agionamento . Firenze ^"^ 92^ 
in 8. V, VI, Vii. 

. Memorie per servire alla vita di Leopoldo II impe- 
ratore dei romani già granduca di Toscana. /fa/m ( jFì- 
renze ) 1792. vii. 

Concili e sinodi tenuti in Firenze dal 1055 al 1787. 

In 8 senza alcun' altra nota tipografica, iv, v, vi, vii. 

Vita di Antonio Malatesti. Sta nei suoi enimmi pub- 
blicali in Firenze nel 1782 in 8. vii. 

Rastbi Gio, Antonio. Epilogo della vita del glorioso P. s. 
Filippo Benizi. J^enezia 1719 in 12. v. 

Ratti. Lettera al Fea sul di lui parallello di Giulio Ile Leo- 
ne X. Roma 1822. v, vi. 

Rau. Ani. Francesco. Elogio di Pietro Gambacorta capita- 
no di Pisa m. nel 1392 . Sta nel tomo IF , pag, 765 
degli elogi degli uomini illustri toscani. v. 

Ravali. Gio. Francesco, Panegirico di s. Ansano detto nel 
duomo di Siena nel 1721. Siena 1721 m 4. ni. 

Ravasini Gabbriello . Oratio post generalia comitia suae 
congregationis habita Pistorii, in qua de laudibus eju- 
sdem civitatis. Florentiae 1596 in 4. vi. 

Razzi Serafino. Vita della veneranda madre suor Caterina 
de^Ricci , vergine nobile fiorentina, monaca nel mona- 
stero di s. Vincenzo di Prato. Lucca 1594 in 4 e Fi- 
renze 1641 in 4. VI. 

-« — Vita e morte di fra Girolamo Savonarola da Ferrara 



RAI. 123 

dell'ordine dei predicatori, e primo riformatore della 
congregazione dei frati di s. Marco di Firenze, con un 
breve sommario di tutte le apologie e difensioni fatte 
da diversi valenf'uomini fino alPanno 1590 intorno a'Ia 
virtù e dottrina del medesimo . MS. nella MagUahe- 
chiana , clas. xxxvii , cod(L 67 e 68 e nella Hìccar- 
diana, cod, 2012. Ep, v. 

Razzi Silvano . Descrizione del sacro eremo di Camaldoli 
e della regola, e vita doi padri cremiti che in servizio 
di Dio abitano quel santo luogo . Firenze 1572 in 12. 
f^ed. Morcni cit. voi. ii; p. 231, iv. 

— — Vita ovvero azioni della contessa Matilde . Firenze 
1587 in 8. IV. 

■— — Vita , miracoli e traslazione di s. Antonino arcive- 

* scovo di Firenze. Firenze 1589 in 8. v. 
**— Vite dei santi e beati deirordine di Camaldoli. Fi- 
^ renze 1600 in 4. iv, v*. 

[ìL — Delle vite dei santi e beati toscani. Paite seconda, 
;* ovvero supplemento di quelle che mancano nel primo 

• libro. Firenze 1601. iil, iv, v., vi. 

— — Vite di cinque uomini illustri M. Farinata degrUberli', 
il duca d'Atene^ M. Silvestro Medici, Cosimo Medici il più 
vecchio e Francesco Valori, di nuovo ristampate. Fireti' 
ze 1602 in 4 e 1610. Fed. Aforeni cit. tom, li, p. 232. v. 

•— — La vita del B. Michele ( Pini ) romito camaldoleose 
autore della corona del Signore . Firenze 1604 in 12 . 

v, VI. 

— — Vita del B. Francesco senese dell'ordine dei Servi. 
Siena 1619 in 4. v, vi, 

•— — Vile dei santi e beati toscani , dei quali infino a 
oggi comunemente si ha cognizione , raccolte , e parie 
ancora o scritte o volgarizzate da Salvino Razzi camal- 
doleose di nuovo ristampate . Firenze 1627 in 4. 

Ili, IV, v, TI. 



Vài r a z. 

J\à7.7.ì Sih'ano. Wta (V. Pìctio Soderini gonfaloniere perpelno 
della repubblica fiorentina, con allre memorie spellanti 
nd esso Pietro. Padova 1737 in 4. ^ed. anche il Lami, 
Novelle leiler, Jior. ali* anno 1741^ col. 26 e More ni e il, 
voi. II, p. 233. Ep, y. 

Vita di mess. Benedetto Varchi. Sta avanti la sua 

storia impressa in Colonia ne/ 1721 ed in fronte a quella 
riprodotta dal Burmanno nel tomo yiii, part. ii, Thes. 
anliq, /tal, v, vr. 

Vite di Corso Donati, di Cguccione della Faggiuola 

«* del card. Anton Maria Salviati . MS. nella libreria 
dei PP. camaldolensi di Firenze alla clas. R, cod. /, 
num. 17, V, VI. 

— — Vita del B* Iacopo da Certaldo monaco camaldolen* 
se. Firenze 1619 in 4. v, vi. 

Real giardino di Boboli. In 4. fig. vi.. 

Reale (la) Medicidp esponente la morte di Francesco I 
granduca di Toscana. Firenze 1778 in 4. vr. 

Reale Galleria di Firenze illustrata. Firenze 1817 //i 8 co/» 
rami. y\, vii. 

Rrcanati Gio. Ball. Poggii Bracciolini fiorentini Vita . Sta 
in fronte ali* istoria del medesimo Poggio illustrata da 
esso e pubblicata in Venezia nel M\S^ e riprodotta dal 
Burmanno nel tomo Fin, pari, i Thesaur. anliq. llal, 

Vt 

Rechercbe de la verilé du memoire sur la iiberté de Tetat 
de Florence. 1722 in 4. v, vi. 

Rbcupbro. De Asse urbis et gentium romana rum. Palermo^ 
dove si tratta delle monete che ebber cono in Toscana. 

ni. 

Redi Francesco. Lettera intorno all'invenzione degli occhia- 
li. Firenze 1678 in 4. f^ed. Moreni cit. voi. li , pag. 
235. T. 

— Gregorio. Epistola ad A ut. Fr. Gorium de anetina ci* 



REO. tiH 

vitate veterihusq. ipsius inscriptionibus . Sia nel tomo 
II, p, ?J^ delle iscrizioni antiche della Toscana illustra^ 
te e pubblicale dal propos'o Goti nel 1734. Fp. hi. 

Registro dei maestri di zecca dal 1281 al IfiOO. Cod, cart, 
infami, del sec. Xyill nella libreria privata della SO' 
cietà Colombaria , scaf, 1 , pale. C, num. 14. v, vi. 

Regolamento dei regi spedali di S. Maria Nuova e di Bo- 
nifazio. Firenze 1789 in 4. yed. Moreni cit. tom. iij 
p. 236. V, VI, VII. 

Regolamento per la R. Accademia delle belle arti stabilita 
in Firenze il 3 ottobre 1784. Firenze in 4. vii. 

Reineccius Ranieri . Hisloria Italica p. pr. legu. 48 series 
regiim etruscorum. HAmeslads 1597. II. 

Relazione di Fiorenza et stati suoi . Sta nel Thesoro poli- 
tico^ impresso in Colonia 1589; // quale conlieiie le rela- 
zioni^ istruzioni^ trattati e discorsi d'ambascialori. vi. 

Relazione della morte e solenni esequie dell'ili, e rev. sig. 
card. Antonio Maria Salviati. Roma 1603 in 4. vi. 

Relazione del viaggio e presa fatta dalle galere della reli- 
gione di s. Stefano dal dì 22 agosto al 14 ottobre del- 
l'anno 1605 comandate dall'ammiraglio Inghirami . Fi- 
renze 1605 in 4. VI. 

Relazione delle tre imprese fatte nel 1606 dalle galere di 
s. Stefano, cioè di Laiazzo in Soi'ia, di Namur in Ca- 
ramania e della Fenicia in Satalia con i disegni delle 
<lette piazze. Firenze 1606 in 4. vi. 

Relazione della caccia data a Ire galeotte di Biserta da 
più galere capitane e padrone che erano nell'armata cat- 
tolica, ed il combattimento e presa d'una di esse fatta 
dalla capitana della religione di s. Stefano il 27 di set- 
tembre 1606. Firenze in 4. vi. 
; Relazione della presa di tre brigantini fatta da due galere 
della religione di s. Stefano nel mese di marzo 1606 . 
Firenze 1606 in 4. vi. 

11* 



126 BEL. 

Relazione del viaggio e della presa della città ài Bona in 
Bnrberia Huta per commissione del ser, granduca Fer- 
dinando I di Toscana in nome del principe suo pri- 
nìogenito, dnlle galere della religione di s. Stefano j li 
16 settembre 1607 sotto il comando di Silvio Piccolomi- 
nì, gran co!ites(abile della detta religione , ed .tio del 
medesimo principe. Firenze 1607 in 4. Ep. vi. 

Relazione del vìnggio ed impresa fatta dalle galere di s. 
Stefano per ordine del ser. granduca di Toscana nel 
mese d'agosto f610. Firenze 1610 in 4. vi. 

delazione della presa della fortezza e porto di Seleucia 
detta Agliman in Caramania , e di dae galere capitane 
ed altri vascelli turchi fatta da sei galere della religione 
di s. Stefano il giorno delPAscensione 16 maggio 1613. 
Firenze 1613 in 4. vi. 

Belttzione della presa di diversi legni turcliesclii fatta dalie 
galere di s. Stefano nel primo viaggio di Levante l'an- 
no 1619. Firenze 1619 in 4. vi. 

Relazione dell'» presa di due galere della squadra di Riser- 
ia fatta il dì 3 ottobre 1628 dalle galere della religione 
di s. Stefano. Firenze 1628 in 4. vi. 

Relazione della vittoria avuta da due delle galere della s. 
religione di s. Stefano contro alcune galeotte e due 
brigantini turchi. Roma 1683 in 4. vi. 

Relazione della vita esemplare della signora Seslilia Sabn- 
lini, nei Buonaccorsi di Colle di Valdelsa. Siena 162f 
in 4. VI. 

Relazione dell'ultima infermità , morte , funerale e sepol- 
tura del ser. Ferdinando gran principe di Toscana . 
Firenze 1713 in 4. vi. 

Relazione, ovvero disinganno degli effetti del £ume Arno 
e delle loro cagioni nel Valdarno di sopra. Lucca 1716 
in 4. VI. 

Relazione del bagno di s. Croce in Alpe. Firenze 1729 in 
4. VI. 



n E L. 127 

Relazione dcirulllina maL.ttia . morte e sepoltura dell* A. 
R. del scr. Cosimo IH granduca di Toscuua . Firenze 
1723 in 4. £f>. vi. 

Relaziono deirullima maialila , morte e sepoltura dell' A. 
R. del ser. Gio. Gastone granduca di Toscana. Firenze 
1737 in 4. VI. 

Relazione dell'ingresso fatto in Firenze dalle AA. UR. del 
ser. Francesco TU duca di Lorena e di Bar ec. granduca 
di Toscana , e della ser. Muria Teresa aicidurhessa di 
Austria e granduchessa di Toscana il di 20 gen. 1738. 
Firenze in 4. vii. 

Relazione dell'ingresso e soggiorno in Siena delle LL. AA. 
RR- del ser. Francesco ITI di Lorena ec. granduca di 
Toscana. Siena 1739 m 4. vii. 

{ Relazione della malattia e morte di Lorenzo Bellini già pub- 
blico professore d'anatomìa nello studio di Pisa ec. con 
due iscrizioni sepolcrali. Firenze 1741 in 8. vi, vii. 

Relazione dell'ultima malattia, morte e sepoltura dell' aU 
tezza reale deìla ser. Elettrice palatina figlia del sere- 
nissimo Cosimo III granduca di Toscana seguita il d'i 
18 feb. 1743. Lucca 1743 in 4. vi, vii. 

Relazione e ragguaglio della origine , fondazione e demoli- 
zione della chiesa dei frati di s. Gallo fuori della cillà 
di Firenze ec Firenze 1784 in 4. v, vi. 

Relazione della solenne funzione fatta in Livorno il dì 4 
maggio 1755 nel porsi la prima pietra della casa di Ri- 
fugio da fabbricarsi sotto gli auspici della maestà cesarea 
del nostro augusto sovrano ( Francesco II ) a pubblico 
benefizio. Livorno in 4. vii. 

Relazione dell'ultima malattia ed apertura di cadavere di 
sua E. il sig. sen. Ginori governatore di Livorno «e. 
morto il di 11 aprile 1757. Li^'orno MSI in Joì. \\, vii. 

Relazione dei triennali celebrati dall'accademia etrusca di 
Cortona. Lacca 1758 in 4. Fed, Moreni cit.JvoL n , 
p. 241 VI, VII. 



I2B R E L. 

Relazione delle feste ( con rami ) falle in Siena nellMn- 
gresso delle LL. AA. RR. ilser. Pielro Leopoldo ec. gran- 
duca di Toscana, e della ser. Maria Luisa ec. grandu- 
chessa di Toscana , con tutto il diario , uel tempo in 
cui le RR. AA. LL. si trattennero . Firenze 1/67 in 
4. Ep. VII. 

Relizione delle notizie e operaz^'oni fatte intorno al lago 
di Castiglioni, fosso navigante , bastione d' Ombroiie ,^ 
inolino e scali delle campagne di Grosseto sino al viag- 
gio fattovi dal ser. e rev. sig. principe card. Francesco 
Maria dei Medici governatore della città e stato di Siena 
\' anno 1695 . MS* in Jogl. nella segreteria vecchia di 
Firenze. v[. 

Relazione del raso di Agostino Capponi e di Pietro Bosco- 
li . MS. del 1512 nella Magliabechiana , clas, AX/r, 
end 65. y^ 

Relazione della corte di Toscana. MS. nella Riccardianaj 
cod. 1992. VI. 

Relazione dello stato di Toscana. MS. nella Riccardiana, 
end. 1953. VI. 

Relazione dell'abiura e morie del Cantini. MS» nella Ric- 
cardiana, cod. 2966. VI. 

Relazione del contagio stato in Firenze 1' anno 1630 . Fi- 
renze 1634. VI. 

Relazione del possesso preso dal duca di Lorena degli stati 
della Toscana per la morte seguita del granduca Gio. 
Gastone I con altri atti successivi fatti dal supremo ma- 
gistrato della' città dì Firenze in detto giorno 12 luglio 
M^I.MS. nella Marucelliana^ scaff. J^ cod. 220. vii. 

Relazione dello stato, forze e governo del granduca di To- 
scana. MS. nella MarucelUana, scaff. C^cod. 187. vi. 

Relazione delle magistrature fiorentine fatta nel 1763. /{/«S". 
in Livorno e Firenze nella R. Palatina. vii. 

Relazione di una battaglia navale seguita il 12 agosto l716 
fra le navi di Malta, pontificie, toscane e genovesi, con- 



BEL. 129 

tro la fiotta turca. MS. nella 3f araceli tana, scnff. A^ 
cod. 220, 11. Ep, VI. 

Relazione di ossa d'elefanti trovati nei po^gi di Cerreto- 
Guidi. MS. nella Mariicelìianaj scaff. A^ cod, 246, 1. i. 

Rela/ioue della piena d* Arno del 1708 . MS. nella JiiC' 
cardiana, cod. 2141. vi. 

Relazione di Firenze di Francesco Badoaro ambasciatore al 
granduca Cosimo II l'anno 1610. MS . nella Marucel' 
liana^ scaff. C, cod. 77. vi. 

Relazioni fatte alla signorìa dì Firenze per più cilladini , 
ai tempo del popolo e di Raffaello Girolami goufalonie« 
re, per la conservazione della libertà. MS. in P^enezia 
nella libreria Nani, cod. 93 in fogl. Fed. Moreni cit. 
voi. JJ, p. 243. V. 

Remaiques sur quelques incriplions en langues etriisques}, 
puniques et palmireoiéoe» Sia nelVop. intil. 3Iemoires 
de VAcad. des Inscript. lom. /, Hist. p. 204. ii* 

Rena Cosimo rdelìaj. Della serie degli antichi duchi e mar- 
chesi di Toscana, con altre notizie dell'impero romano 
e del regno dei goti e dei longobardi . Firenze 1640 e 
ivi 1690 infossi. Fi è pure una seconda parte con le 
annotazioni d'Ippolito Camici. iii, ir. 

Repertorio del diritto patrio toscano vigente, ossia spoglio 
alfabetico e letterale delle più interessanti disposizioni 
legislative veglianti nel granducato in materie tanto ci- 
vili che amministrative^ con la sommaria indicazioua 
della statistica delle comunità di Toscana. Edizione se- 
conda riveduta e corretta. Firenze 1836 in 8. vii. 

Repertorio delle famiglie fiorentine. MS. nella Riccardia*. 
na, cod. 3146. »v, v, 

Repbtti Emanuelle, Osservazioni sopra un aneddoto riguar- 
dante la vita di Dante Alighieri . Sta nella JSuova coU 
lezione di opuscoli e notizie di scienze y lellere ed arti , 
lom. I. Badia /iesolana 1820. v. 

*-. — SuU'audaracnto della via Emilia di Scauro. Sta nel 



150 R E P. 

giornale iiilUolato Antologia.^ tom, x, niim» 30^pag. i. 
Firenze giugno 1823. Ep. in. 

Repetti Emaniielle. Cenni storici di Luni dopo l^Era vol- 
gare e di Carrara. Sta nella Nuova collezione d* opusco- 
li e notizie di scienze,, lettere ed arti, tom. ii, p. 115. 
Badia fiesoìana 1821. iii. iv. 

— — Dizionario geografico^ fisico , storico della Toscana . 
Firenze 1833 in 8. ii^ m, iv, v, vi, vii. 

Requier. Hisloire des rivolutions de Florence sous les Me- 
dices. Ouvrage traduit de Toscau de Benedetto Varchi. 
Paris 1764 m 12. v, vi. 

Reumotst Alfredo. Tavole cronologiche e sincrone della storia 
fiorentina, compilata. Firenze 1841 m 4. iii,iv,v,vi,vii. 

Revilles. Ragionamento fisico pastorale ec. circa la Val di 
Chiana. Sta nelle Memorie sopra la fisica ec. tom» /. 
F'ed. anche il Tiraboschi, tom. ir, p. 147. vii. 

RiCASOLi Pandolfo. Ved, Ahiura ec 

»— barone Pandolfo . Osservazioni d' una molto eminente 
vita crìstana ed una sacra istoria sopra la celeste vita 
e divini servizi della B. Margherita da Cortona. Venezia 

1622 in 8. V. 
•S-. — Reverendiss. P. M. Angeli Mariae Montursii fioren- 
tini generalis praefecti ord. Serv. B. M. V. praeclara 
et religiosa gesta , unico volumine contenta . Venetiis 

1623 in 8. Ved. Moreni cil. voi, il, p, 245. vi. 
*— *■— Vita del B. Filippo Benizi nobil fiorentino dell'or- 
dine dei Servi di Maria Vergine . Fiorenza 1626 in 4. 
Ved. Moreni cit. voi. ri, p. 245. v. 

^- — Aurea vita, sive de obitu ser. Catharinae Mediceae 
ducis Mantuae hebraice et latine 1629. MS. nella Ma^ 
gliahechiana, clas, xxvii, cod. 14. vi. 

Riccardi Vincenzo . Orazione panegirica in lode del B. 
Gio. Colombini^ recitata nella casa dei ss. Gio. e Pao- 
lo da un giovane della congregazione dei gesuiti. Roma 
1617. v. 



R I c. f5! 

Riccardi f^incenzo. Laudazio B. Joannis Columbini graece 
acta , latitie reddila. Roma in 4. Ep. v. 

RiccHETTi Felice . Compendio della vita del B. Ambrogio 
SaDsedoni dell'ord. dei predicatori. Bologna 1630. v. 

Ricci Angiolo . De Jaudibus Josepbi Averani oratio habita 
in fiorentino Lyceo anno 1740 pio solenni instauratio- 
ne sludiorum . Florenliae 1740 in 4 . [Sia ancora nel 
tom. in delle sue Dissertaliunes homericae . Flore nfiae 
1741 in 4. VI, VII. 

— — Compendio di storia fiorentina per uso della gio- 
ventìi. Firenze 1792. L'autore ver» è Laslri. iv, v, vi. 

— — Ricordanze di alcuni insigni personaggi di casa Ric- 
ci di Firenze scritte circa al fine del secolo XV. Stanno 
nel tom. xiy delle Delizie degli eruditi toscani , pag* 
213. iVj V. 

— Giuliano. Origine della parte guelfa e ghibelliua in. Fi- 
renze nel 1215. MS, nella libreria della SS, Nunziata 
di Firenze. v. 

— — Notizie delle famiglie fiorentine. HIS» nella Riccar- 
diana ^ cod, 1969. iv^ v. 

— Scipione. Lettera pastorale per la convocazione del si- 
nodo diocesano di Pistoia. Pistoia 1786. Vii. 

Riccio Leonardo (^delj. Esequie dell'altezza reale del ser. 
Cosimo III granduca di Toscana. Firenze 1725 m 4. vi. 

Riccioli Gio. Ballista , Chronologiae reformatae . Tomus 
tertius. Bononiae 1669. Catalogus Lxxxir Tusciae, mar- 
chioneSj ac duces antiqui et recentes medicei ex SigO" 
nio de regno Italiae, Francisco Sansovino Uh. 3. C/tro^ 
noi. Bollono et Loschio in compendio historico, p. 108 
ab an, 887 ad 1620. iv, v, vi. 

RiCBA Giuseppe . Notizie istoriche delle chiese fiorentine 
divise nei suoi quartieri. Firenze 1754 in 4. f^ed. Mo- 
reni cit, voi. ìiy p, 249. va. 

rlCBETTi Felice , Compendio della vita del B. Ambrosio 
Sansedoni sanese. Bologna 1615. v. 



152 R 1 G. 

RlcoTfEsi Maria. Vita del B. Chiarito del Voglia rondato- 
le del monastero detto di Chiarito di Firenze . MS. 
nella Magliabcchlana, cìas. xxxriu , cod. 88 e 362 . 
p^ed. anche i Bolìandisli, nel ioni» IV j mail, p. 307 e 
lom. r, mail, p. 628. Ep, T. 

Ricordi di agricoltura raccolti dai migliori autori di col- 
livazione antichi e moderni, distinti mese per mese ac- 
comodati al clima della Toscana e luoghi circonvicini 
secondo l'uso presente. Edizione terza coll'aggiunla del 
modo di lavorare e seminare le terre e di piantare, in- 
nestare, potalo, custodire e conservare qualsivoglia pian- 
ta, e particolarmente viti , olivi, mori , fiori ec nelle 
sue lune. Firenze 1735 inS. vi. 

Ricordi dal 142(' al 1549 contenenti tutto ciò ch'è seguito 
in vari tempi e luoghi non solaiuenle in Toscana , ma 
anche in altri paesi . Cod. del sec. Xf^llI MS, nella 
MarucelHana, scaf, C, cod. 20. Seguilo di ricordi dal 
1550 al 1660, cod. del sec. XFlll. scaf. C , cod. 21 . 
Segnilo di memorie dal 1660 al 1670, cod. del sec, 
Xriir, scaf. C , cod. 22 . Seguilo di ricordi dal 1670 
al 1710^ scaf. C, cod. 23. v, vi. 

Ricordi di ser Bartolommeo di Domenico di Salvestro no- 
taio dei signori \' anno ^429 e tira dal 1406 al 1438 . 
Sia nel tomo xxi , col. 945 e seg. Rer. Ilalic. script, v. 

Ridolfo Niccolò . Memorie istoriche della città di Firenze 
dal suo principio fino alTanno 1600, messe insieme et 
écritte con lunga fatica e somma fedeltà et diligenza da 
Niccolò di Niccolò Ridolfi per suo diporto nella città 
di Pisa. MS. in fogl. nella Segreteria vecchia. 

IH, IV, v, VI. 

— Pietro . Compendio dell* istoria e pianta della città di 
Cortona. Roma 1633 in -4. ii, hi, iv, v, vi. 

Ritlessioni sopra diversi sconcerti che accaddero in Tosca- 
na sulla cultura dei terreni. Stanno nel voi, XFildel 
Maguzzino toscano. vii. 



R I F. 135 

Riflessioni di uà canonista in occasione della privata assemblea 
flei vescovi della Toscaua dei 1787. //* 8 senza aìlra no- 
ta tipografica. /ìp. vii. 

Kifornia del generale studio della città di Siena iatta per 
il ser. Granduca Ferdinando, cominciata il dì 8 ottobre 
e pubblicala iu Balìa il 10 detto 1589. vi. 

Riforma e prauìinatica sopra l'uso delle perle, gioie, vesti- 
re ed altro della città e del contado di Firenze. Firen- 
ze 1567 e 1637. v, vu 
Righi Alessandro. Historia contagiosi morbi, qui Florentiani 
populatus est an. 1630. Floreniìae 1^33 m 4. f^ed. Mo' 
reni, Bib iogr, cil. voi. Ji, p 252. vi. 

RiGou Luigi. Elogio di Leonardo Frullani. Sta nel toni, 
ìli degli Ani dell^Imp. e Reale Accademia della Cru- 
sca. Firenze 1829 in 4. vn. 

RiLLi OasiJii Iacopo. Noti/ie letterarie ed i>loriche intorno 
agli uomini illustri dell' accademia Fiorentina. Firenze 
170') in 4. VI. 

RiMBERTiNi Bartolo mmeo. Discorso, o sia orazione consola- 
toria a Cosimo de'Medici per la morte di Giovanni suo 
figliuolo. MS. nella Libreriadi s. Maria Novella nel cod. 
45. V. 

Hi?iUCCiNi Alamanno . Oratio ia funere Malthaei Palmerti 
babila die XV aprilis 1475. Fu pubblicala da Ferdinan- 
do Fossi nella i^ita di Alamanno Binuccini, p. 122. v. 

— Alessandro. Orazione in morte di Pirro del Bene reci- 
tata nell' accademia degli Alterati . Sia nella Raccolta 
delle prose fior, impresse in Venezia 1751,, vi. 

— Cammillo. Orazione in lode del sig. Donato deIl*Antel- 
la (col ritratto fatto dal Callut) seuator iìor. prior di Pi- 
stoia nell'Ili. Ordine di 8. Stefano, consigliere di stato 
del ser. Granduca di Toscana, sopraintendente di tutte 
le fortez/e di S. A. l. e protettore della comunità del 
dominio di Firenze ec Firenze I6l8 in 4. vi. 

*— Filippo. Vita di Dante Alighieri. Sia nel toni. xtJj p. 
Jiibl. Pari. II. 12 



Joi R l N. 

245 delle delizie degli eruditi toscani, Fed. anche La- 
mi Novelle lettor, fior. 1780, coU 675. Ep, v. 
RiNUCCiiHi Filippo. Priorista fiorenliuo. MS. nella libreria 
dei Sigg> Rinuccini. v. 

— Francesco. Synodus pralensis habitu anu. i662. Pistorii 
1662 in 4. VI. 

Syuodus pistoriensis habiU anD. 1662. Pistorii 1662 

in 4. VI. 

— Tommaso. Memorie intorno all' usanze mutate in Firen- 
ze nel secolo XVI notale da Tommaso Rinuccini nel- 
l'età sua di anni 69^ cioè 1665. Fé da si il can. Salvini., 
Fasti consolari., p. 481. Furono inserite , non si sa se 
per /' intiero , nel lunario toscano per V anno 1773 da 
Gaetano Cambiagi. vi. 

Risposta di un solitario intorno ai riposi che sì danno in 
Toscana ai terreni. Sta nel tom, r, pari. JJJ, del Ma- 
gazzino toscano del Manetli. vii. 

Risposila dei INegoziauti olandesi stabiliti in Livorno ad un 
Toglio del governatore di quel Porlo comunicatogli dal 
inaiesciallo Botta. Cod. cart. del sec. xvi li nella libre- 
ria privata della società Colombaria , scaf, 1, pale, C 
N. 9. VII. 

Risposta dell* accuse avanzate dal vescovo di Cortona con- 
tro il pubblico ed i nobili di quella città . In 4 senza 
altra nota tipografica. vii. 

Ristretto breve della vita della ven.M.suor Maria Minima di s. 
Filippo, figlia di Roberto di Gio. Strozzi e della Cammilla 
di Bernardo Bini Neri , già monaca carinel. nel mona- 
stero di s. Maria degli Angioli, e s. Maria Maddalena 
de'Pazzi della città di Firenze. Lucca 1717 in 12. vi. | 

Ristretto delia vita di s. Margherita da Cortona terziaria 
dell'ordine di s. Francesco. Roma 1728 in 8. v. 

Ristretto della vita di Carlo Slendaidi patrizio fiorentino 
e senese. Sta nel lom.xJii, p. 25l della nuova raccolta 
degli Opuscoli del P. Calogerà. va. 



R I s. i35 

llistretlo delle cose più notabili della città di Firenze. Fi- 
renze 1733 in i2. f^ed. Bruno. ^P- vi, vii. 

Ristretto di notizie della città, chiese^ palazzi, statue espo- 
ste al pubblico di Firenze. HU iv, v, vi, vii. 

Ri?lretto delle notizie antiche e moderne della chiesa di s. 
Maria del Cannine di Firenze. jP/r<rnce 1782 in 8. v,vi, vii. 

Riva Giuseppe . Dei cavedii , degli atrii, e di alcuni altri 
.' principali membri nelle case degli antichi romani. Con 
un nuovo commento sopra Vitruvio. f^icenza 1828. yed. 
anche nel Giornale intitolalo jdntologia^ f^aleriani l^D.J 
De Cavedii tc^ tom. XL, N, i20,p, 10. Firenze dicem- 
hre 1830. "«. 

Robbia /^dellaj Luca. Vita di Bartolommeo Valori. MS, 
nella JUccardianaf cod. 2036, e nella Ma^liahech. clasl 
XXV , cod. 435. V. 

k— — Del Caso di Agostino Capponi e del Boscoli. MS» 
nella Riccardiana^ Cod. 1500. ▼• 

.^ _ Vita del Ruslichelli. MS, nella Riccardiana , cod. 
1500. V. 

••- Lorenzo. Constitutiones synodales cditae Florentiae in 
.«/Ecclesia s. Mariae iu Campo die IV Iunii1636. Floren^ 

'Vliae 1636//I 4. vi. 

fimé — Diocesana Synodus Fesulana habita anu. 1636. Fio- 

'^rentiae 1636 in 4. vi. 

RoBOREDO G(a/(0. Orazione funebre recitata nell'esequie del 
P. Luigi Maria Garbi fior, servita. Sta nel tom. ili de- 
gli Annali delV Ord. de* Servi, e nel tom. xxxiv , p. 
332 e seg. del giorn. lelter. d'/lalia. vi^ vii. 

RoBERTELto Frane, De pisano Laconico deu sudatarìo. Sta 

nel Gon,tom. JIJ^ Inscript. anliq. quae in Elruriae ur- 

bibus exlanl p. 185, 222. iii. 

iBoDERico Stefano . Postuma varietas a Francisco ejus filio 

' in lucem edita. Florentiae 1639 in 4 cioè una collezio- 
ne di scritti che possono servire ad illustrare la storia 
toscana» v. vi. 



156 R o o. 

BoroLFiNO. De jare et dignflate durum Itallae. Argento^ 
rali 1^?4 uhi de Elruria N'unì. 77 , 114 , e/ 57. 155 , 
24, 300, e«311. Ep. iv, v, v». 

RoDRiGUEZ h. De Pisa, Curia pisana Medinae Campi. 1548. 

Vf. 

RòGAKi Bernardino . Dìscoiso storico geueaiogico della fa- 
miglia Nardi. Firenze 17f>5 in 4. iv, v. 

RoMER Af^osiino Maria. Historia Ordinìs Servorum B, IM. 
V. medium saeculum a sui reductiooe conlinens cum 
novum ejus coiiventuni origine. Viennae 1667 m 4. v» 

RoMiGr A tu inaerò-. Delle Saline, e sale della città di Volterra. 
MS nella Ma^liah. alia classe Xir ., e nella pubblica 
libreria dif^oUerra (dia lettera T'* dell'indice dei MSS.w, 

RoMOLi Marc' Antonio. Notizie riguardanti la vita di motis.^ 
Ugolino Martelli vescovo di Glandova. Firenze 1759 i.n^ 
8. V, VI. 

•—» — Elogio di Lodovico IVIartelli. Sia nel ioni, ìi degli 
"^i-'filoiii degli uomini illustri toscani^ p. 363. v-, vr. 

— — Elfigin di Vlons. Braccio Martelli fiorentino vescovo 

0» di Fiesole m. 1561. Sfa nel tom. Jil , pag. 118 degli- 

-^ Elogi degli uomini illustri toscani. \, vt. 

Roncalli Francesco. Emopae medicina a sapientìbus illu- 

-•:8frata Parolino ohsanalionibus adaucta. Brixìae MAI in 
'^'^fol. ubi ad p. 323 Elruria, Florentiae , Senae 339. vii. 

RoTvciowi Raffaello. Memorie d'uomini illustri pisani. MS, 
in Pisa presso diversi» iv, y. 

■ Istoria, della C'ttà di Pisa dalla sua fondazione fino 

al 1174. MS, nella Magliabechiana, flasse x.xr, cod. 94, 
e nell' archivio delle Rifar magio ni. Esiste anche MS. 
nella privata libreria della Società Colombaria , scaf. 
/, pale. By N. i' II, iii^iv, v. 

BowDiNELLi Francesco. Relazione del coatagio stato in Fi- 
renze l'anno 1630, e 1633 con un breve ragguaglio della 
miracolosa immagine della Madonna dell'Impruneta. /V- 
renze 1634, e 1714 m 4. f^ed. More ni. Bibliografe cit, 
tom. /y, p, 263, vi» 



Il N. 137 

RoUDiWELtl Francesco . Esequie della Maestà Cesarea del- 
l'imperalore Ferdinando II , celebrate dall* Altezza scr. 
di Ferdinando II granduca di Toscana nell'insijine col- 
legiata di s. Lorenzo il dì 2 d'aprile 1637. Firenze 1638 
in 4. Ep> VI. 

«^ — Elogi storici di Andrea e fra Gio. Battista Rondinelli. 
Firenze 1657 in 4. vi. 

— ^ — Ristretto della vita di Bernardo Davanzati. Sia nel- 
Vopera di esso Bernardo intitolata, Scisma d^ Inghilter- 
ra. Firenze 1638 in 4. vi. 

Vita di Francesco Guicciardini '. Sta nel compendio 

della di lui storia compilata da M. Manilio Plantedio 
Cosentino. Firenze 1637 in 4. vi. 

Memorie della famiglia Guadagni. MS. in Venezia 

nella libreria Nani , cod. 107. La Genealogia di questa 
famìglia comincia dal 1150. v. 

Lettera in ragguaglio di tre giustiziati in Firenze in 

piazza del Granduca la mattina dei 24 novetnbre 1653. 
MS. nella libreria della SS. Nunziata, cod. 477. vi. 

— Giovanni, Orazione alla repubblica di Venezia dando 
parte alla medesima, e rallegrandosi del titolo che die- 
de Pio V al duca Cosimo. Sta a pag, 223 del Prodro- 
mo della Toscana illustrata dal prop, Gori. vi. 

-_ — Descrizione della Darsena di Livorno. Sta a p. 225 
del Prodromo della Toscana illustrala dal proposto Go- 
ri. VI. 

•^ -^ Descrizione della città di Cortona del 1591. Sta nel 
Targioni i Flagri della Toscana, lom. yni , p. 513 e 
nella Marucelliana scaff. A, cod. 230, con abbondanti no- 
te di Girolamo Boni. Esiste pure nella Magliabech. clas. 
xxr, cod. 437. VI. 

'-^ — Relazione sopra lo stalo antico e moderno della cit- 
tà di Arezzo illustrata con note e corredata con V ag- 
giunta di due racconti del 1502 e del t53(« spettante alla 
medesima. Arezzo 1755 in 8. Sta amhe nel lom. /, della 

I2» 



158 R O N. 

Toscana illustrata J. x(i, e MS* nella Manicelliana , 

.<!raf. Af COd. LKKXI. Ep. IV, V, VI. 

RoNDiNELLi Giovanni. Descrizione dell'antica e nobile città 
di Volterra. M'S. nella Marucelliana , ttcaff, A , coi* 
234, e nella piibbL libreria di Volterra, ii, ni, iv, v, vi. 

«— Discorso del disseccare la Chiana. Sta nel iom. yiu^ 

p. 525 dei viaggi del Targioni. iii, vi. 

BosACCio. Cosmografo ne' tempi che regnava il Granduca 
Cosimo II. Carla della Toscana detta del Cavallo in 
quattro fogli. Vi. 

Rosati Anton Maria . Memorie per servire alla storia dei 
vescovi di Pistoia. Pistola 1766. Vtd. anche Ughelli , 
e Alferuoli nei suoi MSS. esistenti nel capitolare archi- 
vio di Pistoia; il Salvi, il D nati a pag. 323 della pietà 
di Pistoia e Sorelli nelV archivio capitolare e vescovile 
di Pistoia, e Dempstero De Etruria regali, tom, il, ed . 
i7 P. Zaccaria. Bibliot. Pistor. pag. 436-480. iii, iv, v. 

— — Elogio di Mess. Gino Sinibaldi da Pistoia m. 1336. 
Sta nel tom, J , p, 61 degli uomini illustri toscani, v. 

.— — Elogio di Monsig. Andrea Franchi Boccagni vescovo 
di Pistoia, nato nel 1330, morto nel 1401. Sta nel tom. 
///, p» ij degli uomini illustri toscani ediz, di Lucca. ?. 

BoscOB S^ William* Illuslrations historical and criticai of 
the life of Loren?o de Medici called the Magtiificent vi^itli 
SD appendix of originai aiid other documents. London 
1790. 1822. Liverpool 1795 in 4. Le medesime tradot- 
te in italiano ed impresse in Firenze 1823 in 8. v. 

— — The life and Pontificate of LeotheTentb. Liverpool 
1805 . La medesima tradotta in italiano da Luigi Bos- 
si. Milano 1816, arricchita di annotazioni e documenti 
inedili. La mime traduicie en frane, par Henrii, Paris 
1813. ' V. 

— Guglielmo . Vita e pontificato di Leone X , tradotta e 
corredata di annotazioni e di alcuni documenti inedi- 
ti dal Conte Luigi Bossi^ con ritratto di Leone X e di 



R o s. 139 

molle medaglie incise in rame. Milano ^817 . J^p. ▼. 

RoSELLi Antonio . Notizie istoriche d' Arezzo . Stanno nel 
font. III , pag» 45S del Magazzino toscano . Livorno 
1756. ▼. 

RosELLO Lucio Paolo, Il ritratto del vero governo del Prin- 
cipe dall'esempio vivo del Grao Cosimo de'Medici. ^i- 
n^gia 1552 in 8. vi. 

Roseo Mambrino . Lo assedio et impresa di Firenze eoa 
tutte le cose successe incominciando dal laudabile accor- 
do del sommo poiileGce Clemente VII, eia cesarea Mae- 
stà di Cario V , e tutti gli ordini e battaglie seguite . 
Venezia 153^. Per quanto sìa questo un poema si regi' 
tira qui tra gli storici prosatori per la massima rarità 
dello scritto , e per i fatti accaduti in quella occasione 
del 1529 che in parte forse per circostanze mancano 
altrove. v. 

RosiNi Giovanni. Saggio sulle opere e sulle aziooi di Fran- 
cesco Guicciardini. Pisa in S. V. 

Elogio di Teresa Pelli Fabbroni. Pisa i/i Ò. vik 

— — Elogio funebre del prof. Andrea Vacca Berlingbieri 
"* con noie ed illustrazioni. Pisa in 8. vii, 

-> — Descrizione delle pittui e del camposanto di Pisa col- 
l'iodicazione dei monumenti ivi raccolti. Pisa 181G in 
16. V, VI, VII. 

Rosselli Stefano. Sepoltuario iìorewl'ino. MS, nella Magliab. 
^ ci. xxri , Cod. 23, e 24 e ntlla libreria privata della 
r^ società Colombaria, scaf. 1, pale. A, N. da 16 a 23. vii. 

— — Memorie delle chiese di Firenze. MS. Nella Riccar- 
diana, cod. 1983, e Marucelliana, scaf. C, cod. xtvn. 

V, VI. 

Rosselli Prospero . Oratio gratulatoria de lacobi Tavhntl 
generalis in auguralione in comitiis generalibu.s Parmae 
celebratis anno 1578 . MS. nella libreria della SS. 
Nunziata, cod. 312. f^ed. Moreni, Bibliografia eit. voi. 
Il , p- 270. fi. 



140 H o a. 

Rossi Bonaventura . {de') Vila del som. pont. Niccolò V* 
Milano 1'716^ ove si f^ova che questo papa è nato in 
Sarzana. ì^ed. nell'opera del P. Ildefonso, e nel tom. 
IV, delle memorie istoriche di piìi uomini illustri pisa^ 
ni, pag. 201' 2S9. Ep. v. 

— Giovan Battista. Arbor genealogica genlis de Cigna no , 
quani merilOjac virtuti D. Caroli per lineam reclam codem 
ex stipile descendentis. Bononiae 1687 in 4. v. 

— — Triurnphus Divinae Grafiae par. B, lo. Columbinum 
seii triurnphus B. Io. Colunibini lesuatoruin fundatoris 
per diversam gratiam. Romae 1648 in 4. Sta anche nei 
Bollandisti, tom. vii iulii a pag. 354 ad 397. y. 

— Giovan Girolamo. Vita di Giovanni de'Medici capitano 
delle bande nere. Milano 183?. in 8. v. 

— Giuseppe Ignazio. La Libreria inediceo-laurentiaua, ar- 
cliilettura di Michel angiolo Buonarroti. FirenzeMÌ9 in 
fol. yed, Moreni cit. voi. ii^ p. 273. viw 

•— Giuseppe Maria. Accademia funebre recitata nel semi- 
nario fiar. per la morte di mons. arcivescovo delia Ghe- 
rardesca suo fondatore. Firenze 1721 in 4. vi* 

— • Marco. Siderea Medicea in virtutibus sereniss. atque re- 
verendiss. principis card. Leopoldi Medicei deprehensa, 
oralio habita in Apalistorun Academia. Florentiae 168a 
infoi. VI. 

— Pellegrino . Ristretto della vita di s. Maria Maddalena 
de'Pazzi. Modena 1738, 1743, in 12. vi. 

— - Pietro fiorentino. Fdana etrusca sistens insecta, quae in 
provinciis tlorentinae et pisana piaesertim coUegit ec 
Lihurni 1792, 1794 e 1879. vii. 

— Pietro senese . Breve compendio della vita di s. Gal- 
gano da Chiusdino cittadino senese confessorc^y/cna 1780 
in 8. T. 

Rossi Tibaldo. Ricordanze della città di Firenze, dal 1487 
al 1499. Stanno nel tom* xxiii, p. lld e seg. delle de- 
lizie degli eruditi toscani del p. Ildejonso. f. 



R O S. le] 

Ro.sso Francesco rdelj. Storia fiorentina. MS, nella 3fa- 
^liabec. clas. XXy, cod. 612. £•/;. v. 

— Giuseppe. Osservazoni sulla B.isilica Besulana di s. Ales- 
sandro. Fiiente 1790 in 4. in, ir. 

-^ — Memorie per servire alla vita di Niccolò Maria Ga- 
spero Paoletli arcliiletto fiorentino. Firenze 1813. 

VI, VII. 

-r- — Aneddoto storico relativo alla facciata che si propo- 
neva di fare nel secolo xvh ^i Duomo di Firenze. Fi-' 
renze 1804 in 8. Sta ancora nel tom. /, del Magazzino 
di letteratura^ scienze., arti, economìa politica e commer- 
cio. Opera periodica di Accademici italiani. vi. 

•— — Ricerche islorico'archileltouiche sopra il singolaris- 
simo tempio di s. Giovanni annesso alia Metropolitana 
di Firenze. Firenze 1820. ni, ir. 

Dna giornata d' istruzione a Fiesole, ossia ilinerario 

per osservare gli antichi e moderni nioaumenti di quella 
etrusca città e suoi d"* intorni. Firenze 1826 in 8. 
-:•:■•* Ir'nV'yb ;^f^int:f =..; II, m, iv, v. Vi, VII- 

-*- — [dee per un monumento a Dante, lettera d* un'artista 
.toscano con la risposta del cav. Onofrio Boni. 1818. m S. 

-•"''> '•'''• V, VH.- 

Lettera sull'architettura fiorentina de'bassi tempi. Sta 

. nelle Memorie romane di antichità e belle arti , Roma 

■ iS2A, voi. 7, scz. lì, pag, 81. v. 

-^ -H- Osservazioni e rilievi attorno all'architettura fioren- 

- lina nel Medio-Evo. Sta nel Giornale dei letterali di Pi" 

sa IV,' xy , anno 1824. r. 

— — Saggio sulla superiorità dei toscani , negli apparati 
per pubbliche feste ec. Sta nel giornale defletterai pi~ 
sani, N. xvii, anno 1824. vii. 

— — Sagqio di osservazioni sui monumenti dell'antica cit- 
tà di Fiesole. Firenze 1814. Il, III. 

•— — Saggio di raouumenti simbolici ed allegoiìci aoll-* 



^^2 R o s. 

chi e moderni esistenti in Firenze. Pisa 1831 in Bd 

Ep. Ili, IV, V, VI, VII. 

Rosso Giuseppe {'delj. Congetture sopra due monumenti 
etrusco-GesoIani e per incidenza su quello di Porsenna; 
escavazione elrusca oggi la fonte sotterra. Pisa 1826 in 
8. ,1. 

-— — Ragguaglio di alcune particolarità ritrovate nella co- 
struzione dell'antico palazzo della signoria di Firenze, 
detto in oggi il palazzo vecchio. Siena 1815 m 8. v. 

— — Di alcune singolarità architettoniche ritrovate in un 
ipogeo o camera sepolcrale presso 1* antica Chiusi , da 
cui resulta altra scoperta fatta dall''autore del piede e- 
Irusco, e poi romano antico. Va in seguito alla memo-' 
ria del prof. Giov. Battista Vermiglioli. Sepolcro chiu- 
sino ec. Edizione seconda Perugia 1819. ii. 

— — Continuazione e fine delle ossei vazioni sull'architet- 
tura fior, uel Medio-Evo. Sia nel giornale de' letlerati 
di Pisa iV. XXI, anno 1825. 7. 

— _^ Lettera architettonica al sig. Leonardo de'Vegni chia- 
ri-rissimo architetto sopra alcune costruzioni barbare. Sta 
^^ neW Antologia romana del settembre 1795. iv. 

■p» _ Descrizione e disegno della facciata eseguita alla chie- 
sa di s. Spirito di Firenze. Zucca 1792 tn 8; e riprodot- 
ta con note dell* architetto Leonardo de' Fegni neW An- 
tologia romana al N. 51 del giugno 1793. v». 

.w —, Della vera denominazione derivata dagli Etruschi di 

- Moosummano in Toscana. Induzioni. Sta nel tom. Vii, 
pag, 82 del giornale arcadico di Roma del iSlO- n, m, 

-r- — Lettela al dottor Leonardo de'Vegni sopra lo scopri- 
mento di un monumento etrusco nell' antica Fiesole . 
Sta nell'Antologia iV, 50 giugno 1792. Ji. 

' — ^-^ Singolare scoperta di un monumento etrusco nella 
città di Fiesole. Resulta una scoperta di fatto rapporto 
alle favisse degli antichi tempi dei gentili, e si congettura 



I 



B s. I4r5 

che queste di Fiesole possono aver somminlslrato ti mo- 
dello alle favisse che esistono ne! Campido;^!io.' ola nel 
tom. II i^ p, 113 del giornale arcadico di scienze , leh 
tere ed arti. Roma 1519. Ep, li. 

Rosso Giuseppe Ignazio {^delj. La libreria laurenziana • 
suoi annessi. Firenze 1739. v. 

•-> Zanobi . Memoria sul problema proposto dai georgofili 
nel 177S sulla maniera di costruire e mantenere le stra- 
de della Toscana. Firenze 1780 in 8. vii. 

— Ottavio, Synodus volaterrana habita anno 1709. Floren,' 
liae 1710. VI. 

— — Synodus volaterrana habita anno 1690. Florentiae 
1690. VI. 

Synodus volaterrana habita anno 1684. Senis 1685. vi. 

TxQTì Michele Gaspero. Elogio di Gino Capponi nato in Fi- 
renze nel 13.. morto nel 1421. Sta nel tom, 7, p. 303 
dagli uomini illustri toscani-, ediz, di Lucca, v. 

Rovai Francesco . Orazione delle lodi del conte Ugo mar- 
chese di Toscana fatta nel 1631. MS, nella Magliabe- 
chiana clas, vili, cod. 1301. iv. 

RovALTi Valeriano. Compendio della vita di s. Filippo Be- 
uizi. Parma in 12. v. 

RuBBi Andrea. Elogio di Mess. Francesco Petrarca. Sta nel 
tom. XI degli elogi italiani impressi in Venezia, v. 

— — Elogio di Galileo Galilei. Sta nel tom. v degli elogi 
italiani impressi in Venezia, vi. 

— . — Elogio di Mess. Leonardo da Vinci . Sta /tei lom. 
yilJ degli elogi italiani impressi in Venezia. v. 

RUBEO Menicuzio, Iliatoria della pretiosa cinturii della glo- 
riosa Vergine Maria^ quale ora e in Prato. Fiorenza 1552 
in 4. VI. 

RuBYS Claudio (^dej. Discouis de la maison de Medicis <le 
Florence. Ijr^n l604, infoi. v, \i. 

RucELLAi Bernardo. De bello Pisano an. 1405, 1406. Fu 
pubblic'iUi (inesC opera come dice il eh. stg. canonico 



144 R u e. 

Moreni , la prima volta . ed inserita nella ristampa di 
Londra. Firenze 1^33. ^p^ v. 

RucELLAi Cosimo . Vita e miracoli de] glorioso s. Filippo 
fiorentino dell'ordine dei Servi, opera nuovamente Ira- 
dotta dal latino involgare per consolazione dei suoi devoti, 
descritta Tann. 1485. MS. nella libreria della SS, Nun- 
tiata^ cod, 292. v. 

. — Francesco . Priorisla fiorentino a famiglie estinte. MS, 
nella Magliabechiana Class, xxxfjj, cod. 168. v. 

RuFiGTSANi Vincenzo. Vita del B. Davanzato da Barberino 
di Val d'Elsa. Firenze 1659 in 12. v. 

RuoGERi Ferdinando .Scelta di architetture antiche e moderne 
della città di Firenze ec. Firenze 1755 in cart. mass. 
f^cd. Moreni^ Bibliografia cit. voi. iJj p. 282. v, vi. 
RuiviOHR Barone. Notizie sloriche intorno al Duomo di Sie- 
na. Sta nel giornale intitolato Antologia , iom. r , N. 
13, p. 187. Firenze gennaio 1822. v. 

< — — Schiarimenti di alcuni dubbi intorno alla storia del- 
le belle arti in Toscana. Sta nel giornale intitolalo,, An- 
tologia j toni. III,, N. 7, /;. 117. Firenze luglio 1821. v. 
Ruschi Ottavio. Orazione funebre in morte del Rev. P{»dre 
D. Anton Francesco Lorenzo Caramelli abate del inon;»- 
stero di s. Maria in Gradi d'Arezzo dell'ordine camaldo- 
lense. Firenze )730 in 4. vi. 

RussH Pte//o. Continuatio Historiae senensis Io. Bandini de 
Bartholomaeis. Sta nel toni, xx., P^g- 27 e 55 del Mu- 
ratoci, Rerum italicarum scriptores.Mediolani 1731. v^ vi. 
Rustici Marco. Memorie intorno alle chiese di Fiieoze pres- 
so il Vignali. MS. nella Marucelliana scaf, A , cod, 
196^ N, 3. Ili, IV, v. 

RusTiGALLi. Del bagno a acqua nelle colline di Pisa , trat- 
tato scritto nel 1638. Sta nel giornale letterario di Ve- 
nezia.^ toni, xi, pag. 192; di detto trattato diviso in do- 
dici capitoli se ne da un estratto e il disegno del me- 
desimo bagno, VI. 



i 



R U T. liS 

RUTILENSI Alberto, Oratio iu funere Dionysii a Castaccia» 
ri minorità inquisitoris. Florcntiae habita in Ecclesia S, 
Crucis. Florentiae 1603 in 4. Ep. vi. 

RuTiLio Bernardino, Pro pontifice Clemente VII^ etc. ora- 
liones tres. Romae 1 53G in 4. v, vi. 

— Numaziano. Itinerarium, sive de laudibus Drbis et E- 
truriae et Italiae. Bononiae 1520. ni. 

Ryckius De primis ItaJiae Coiouiis cap. vi de Tljyrrenis seu 
Etruscis , post Lue. Holstenium uolas io Stephau. de 
Drbibus. Liigdun* Bai, 1684. i, ii. 



S. P. r. R. Elogio di Cipriano Antonino Targioni fioren- 
tino nato nel 1672, morto 1948. Sta nel toni, jf" degli 
elogi degli uomini illustri toscani, pag. 820, ediz, luc- 
chese. \lj VII. 

Sabbatici Giuliano . Delle lodi di Monslg. Tommaso Bona- 
ventura dei conti della Glierardesca arcivescovo di Fi- 
renze. Firenze 1721. Sta ancora a pag. lóO delie sue 
orazioni panegiriche e funerali impresse in Fé ne zia nel 
1759. VI. 

— — Vita del P. Sigismondo di s. Silverio Coccapani chie- 
rico regolare delle scuole pie. Sta nel tom. xxXJii,parl. J 
11^ del giornale di Venezia l^ag. 273, t nel ioni, li del-- ^ 
le notizie degli arcadi morii, 1719. vi. 

— — Delle lodi del ser. principe Francesco Maria di To- 
scana già cardinale moito il di 3 di febbraio del 1711, 
orazione funerale detta in Firenze nella compagnia di 
s. Benedetto Bianco per le solenni esequie celebratevi 
la sera dei 15 marzo 1711. Sta a p. 129 delle sue ora- 
zioni panegiriche e funerali impresse in Venezia 1759 

in 4. VI. 

Bibliot. pari. Il, 13 



146 s A e. 

Sabini Tarqiiìnio. Oratio in funere illusti*. et excell. loan. 
Bapt. Burghesi PaulL V pont. max. fratris. Roniae KilO 
in 4. Ep, V, VI. 

Sacchetti Urbano, Synodiis galeatensis Abbatiae s. Hilarii 
habita anno 1668. Forolivii 1669 in 8. vi. 

Crìulio. Sjnodus galeatensis Abbatiae s. llilarii habita an- 
no 1659. Forolivii 1664//2 4. vi. 

Sacchisi Francesco . In funere Io. Francisci Aldobiandini 
illustr. et excell. priiicipis generalis s. Ecclesiae dncis 
oratio habita, ec. xvi kal. Jan. 1601 . Roinae 1602 in 
4. VI. 

Sacchi Dejendente. Antichità romantiche d'Italia.ifì';?ocrt/;r/- 
ma Della condizione economica, morale e polilica (/egli 
Iialiani nei bassi tempi. Saggio primo intorno all'architet- 
tura simbolica, civile e militare usala nei secoli FI, Vii, 
e f^IIf', e intorno all'origine de* longobardi ^ alla loro do- 
minazione in Italia , alla divisione dei due popoli . ei 
ai loro usi-, culto e costumi. Epoca seconda. Della con 
dizione economica, morale e politica degl'italiani nei tem 
pi municipali* Sulle feste , e sull'origine, stato e deca 
denza de'municipii italiani nel medio evo. Opera di De 
fendente e Giuseppe Sacchi. Milano 1828. Fed. anche 
nel giornale intitolato Antologia K. X. Y. Antichità ro- 
mantiche d'Italia ec. toni, xxxrn', N. 114, p. 31. Fi- 
renze giugno 1030. IV, V, vi^ VII. 

— . Bartolommeo vulgo appellalo Platina. Vita dar. viri Ne- 
rìi Capponi , luinc priinuni prodiit ex MS. codice Bi- 
bliolecae Strozzianae floreiitinae. Sta nel tom. XX,, pag. 
477 del Muratori y Rer. ilalicaruni scriptores, Mediolnni 
1732. V. 

Sadk (de) cVIemoires pour la vie de Fran9ois Petiarque tirés 
de ses euvres, et des auteurs conteinporains , avec des 
notes ou dissettation et les pieces justiticatives. Am- 
sterdam 1764-1767 ini. Fed. Moreni , Bibliogr, cit. 
tom. II, />.289. V. 



S A G. 147 

Saoariga Niccolò. Breve ragguaglio dellavìla e delle virlù del 
B. cardinale di s. Pudenziaua Paolo Burnii chcrico re- 
golare arcivescovo di Napoli. Napoli 1773 in 8. Fed. an- 
che il padre Vezzosi nel iom. ii^p» 320 degli scrittori 
teatini. Fj). vi. 

Saggi di dissertazioni accademiche pubblicate dalla nobile 
Accademia etrusca di Cor lotici. Firenze dal 1735a/1>91 
in 4. Se ne danno le notizie anche a parie. i, li, ni. 

Saiatìelli Gin. Battista . Ilistorica monumenta ordinis. S. 
Ilieronymi Congregationis B. Pelri de' Pisis . yenetiis 
1728, e 1758 in 4. Roma^ e Padova 1763. v. 

Sala Andrea. Ordine, pompe, apparati^ ci cerimonie delle 
solenni entrate di Carlo V imp. sempre Aug. nelle città 
di Roma, di Siena, et Fiorenza. In A senz'altro. v. 

Salamoni Pietro Maria . Vita del cardinale Gio. Battista 
Toloniei della comp. di Gesù . Sta nel toni, xxxvii , 
part. /, art. l del giornale d'Italia. Fu riprodotta dal 
P. Zaccaria. Bibliot. Pistor. pari, ir, p. 336-370. v. 

Salerno Giulio. In causa praecedentiae Inter iliustris. et 
cxcell. Dominum Ducem ( Cosmum I ) reìpublicae (loren- 
tinae^ et illus. Domiu. Ducem Ferrariae. Senz'altro, vi. 
Salmon. Stato presente di tutti i paesi e popoli del mon- 
do naturale , politico e morale con nuove osservazioni 
e correzioni degli antichi e moderni viaggiatori . Voi. 
XXI continuazione dell'Italia, ossia descrizione del gran- 
ii' ducato di Toscana^ della repubblica di Lucca e di una 
parte del dominio ecclesiastico. Venezia 1757 in 8 vn. 

Salutati Coìuccio . Lini Coluciì Pierii Salutati cancellarli 
fiorentini Epislolae , Colucii vitam dedit , prefalione 
aniniadversionibusque illustravit Laurentius iMelius ec. 
part.i. Fiorentine 1741, e/ 1742. Ved.Moreni, Bihliogr. 
storico-ragionata della Toscana tom. ii , pag. 507. ove 
notasi che (queste lettere vertono sulla storia del tempo 
compreso rfa/1375, al 1406. v. 

*— «— De origine Urbis Florentiae contra Luscum Vicentinum 



1 48 S A L. 

MS. nella libreria regìa di Parigi tra i codici Coìher- 
tini segnato niim. 5122, col titolo, Apologia prò civitate 
Floreniiae cantra Antonium Luscum. Fed. il Baluzio 
iom, i,pap, Jvenion in addii, p. 14'>3 ed il Mehus 
nella parte n delle lettere di Coliiccio Saluiaii , pag, 
Lxxxri, e Lami Novelle letterarie fiorentine an. 174i, 
p. 801, e ann, 1742, col. 1, 49, 81, 113. Ep. \. 

Salvador Gio. Francesco fdej. Alexander VII pontifex, in- 
genio, doctrina, rebus geslis, virtutCjSanctimonia, priu- 
squam dignitate maximus , summa Dei beneficentia Ec- 
clesiae datus oratio habita in aede D. Francisco sacra 
Prid. Non. Mail 1655. Avenione 1655 in 4. vi. 

Salvadori Francesco Maria. Oratio ad HI. et Rev. D. D. 
Franciscum ex Comitibus Guidis Pisarum archiepiscopum 
ec cum primum seminarli sui collegium invisere ab uno 
ex alninnis ejusdem Semin. habita. Pisis llZi in 4. vi. 

— Iacopo. Le Iodi di cinque santi fiorentini. Perugia 1685 
in 8. v^ vf. 

' — Andrea. Descrizione per raccrcscimcnto del palazzo dei 
Pitti. MS. nella Magliàbech. class, xiii ^ cod. 26. vi. 

Salvatori Filippo. Vita della veneranda Veronica Lapa- 
relli di Cortona monaca cistercense nel monastero del- 
la SS. Trinità, ec. Roma 1774 in 8 e ivi 1779. vi. 

Salvetti Niccolò. De ortu et progressu legislationis in Etru- 
ria dissertatio. Florentiae 1771 infoi. vii. 

— — Antiquitates florenlinae iurisprudentiam Etruriae il- 
lustrantes iuxta statuti ordinem digestae. 1777. iii, iv, v. 

Salvi Michelangiolo. Delle istorie di Pistoia, e fazioni di 
Italia, dove successi non più uditi distintamente si nar- 
rano dall'anno 2052 del mondo all'anno 1329 di Ge?ìi 
Cristo. Roma 1656, iom. l,tom. il, Pistoia 1657, tóm. 
///, Venezia \(SQ2 in 8. Ved. Moreni, Bibliografia sto- 
rico-ragionata cit. toni. 11, p. 296. II, III, IV, v, 

Salviatì e Medici appartenenza della loro famiglia. Fcd, 
Appartenenza. 



S A L. 149 

Salviati Iacopo . Cronica o memorie fiorentine dall'anno 
139S all'anno 1411. Sia nel toni, XVIII delle Deliùe 
de^ll eruditi toscani', p» 175-361. Ep. v. 

Salviati Iacopo, Notizie della guerra contro gli Ubertiiii 
conti di Bagno nel 1404. MS, nella MagUab. ci. xxr, 
cod, 495. V. 

— • Leonardo. Orazione in morie dell' ili. sig. don Garzia 
de' Medici . Firenze 1562 in 4. // medesimo aulore ne 
fece altre due orazioni sidVistesso soggettoe furono stam- 
pate in Firenze 1562, e 1563 in 4. Vr. 

Orazione in morte di Michelangiolo Buonarroti. Fi- 
renze 1564 in 4, V, vi. 

— -— Orazione nella quale si dimostra la fiorentina favella 
et i fiorentini autori essere a tutte 1' altre lingue cosi 
antiche come moderne , e a tutti gli altri scrittori di 
qualsivoglia lingua di gran lunga superiori. Firenze 1564 
in 4. v, VI. 

«-• — Orazione in onore di Benedetto Varchi recitata nel- 
la chiesa dei monaci degli Angioli nelle solenni esequie 
fatte al medesimo. Firenze 1565 in 4. v, vi. 

Orazione per la coronazione di Cosimo Medici. Fio- 
renza 15;0 in 4. VI. 

— — Orazione funerale per l' esequie di Cosimo Medici 
granduca di Toscana e gran maestro della religione di 
s. Stefano celebrate l'ultimo di aprile 1574 nella chiesa 
dell'ordine di Pisa. Firenze 1574 in 4. vi. 

— — Orazione funerale in lode di Pier Vettori senatore, 
ed accademico fior, recitata pubblicamente iu Firenze 
per ordine della fiorentina Accademia nella chiesa di 
s. Spirito il dì 27 gennaio 1585 nel consolato di Giov. 
Maria Dati. Firenze 1585 in 4. v, vi. 

Salvini ^nton Maria. Delle lodi di Benedetto Averani acca- 
demico della crusca lettore di umanità nellostudio diPisa, 
orazione detta da esso neiraccademia pubblica funerale 



150 S A L. 

fatta sopra il medesimo Tanno I^OO. Firenze 1709 in 
4. Ep.'^xi. 

Salvimi Anton Maria. Orazione in morte di Antonio Ma- 
gliabechi recitata nell'accademia Fiorentina il di T-iS set- 
tembre 1715. Firenze 1715 in fogl. Sta anche nella parte i, 
voi, I delle prose fiorentine stampate in Venezia 1754. 

v:. 

— — Delle lodi di Pietro Andrea Forzoni Accolti orazio- 
ne funerale detta nell'accademia degli Apatisti il d'i 22 
febbraio 1719. Firenze 1720 in 4. vi. 

■— — Orazione funebre in morte dell' avv. Agostino Col- 
tellini recitata nell' accademia degli Apatisti . Sia in 
principio della seconda Centuria dei suoi discorsi ac- 
cademici, VI. 

— — Vita di Benedetto Averani detto Carileo Nassio. Sta 
a pag. 1 51 della pari, ii delle vite degli arcadi illu- 
stri. VI. 

— — Orazione in morte di Orazio Rucellai recitata nel- 
r accademia della Crusca. Sta ira le prose toscane del 
medesimo Salvini. vi. 

—, — Vita di Francesco Redi. Sta in fronte al tom, i delle 
opere del Redi, edizione di Venezia 1712. vi. 

.— — Orazione in lode di s. Zanobi. Sta nella parte /, 
delle prose toscane del Salvini stampate in Firenze 1715 
ove sono anche molte altre orazioni, Ved, Moreni cit. 
voi, il, p. 300. III, V, VI. 

— Salvino. Fasti consolari dell' accademia fiorentina. Fi- 
renze 1717 in-4. Principiano dal 15ii /ino al 1717, se- 
guitati da Simone Bindo Peruzzi. Ved, anche Storia 
letteraria d'Italia, toni, v , p. 735^ 740. vi. 

— — Delle lodi dell' altezza reale del ser. Gio. Gastone 
granduca di Toscana , orazione funerale detta pubbli- 
camente nelTaccademia della Crusca il dì 23 luglio t738. 
Firenze 1738 in 4. Fu. ristampata nel 1754 nella rac- 
colta di prose fiorentine, pari. lyvol, i. vi- 



S A L. ISl 

Salvini Salvino, Viti del conte Lorenzo Magalotti, Sta nel 
tom. XIII del giornale de' le aerati d'Italia p. 107 , 145, 
nella parte ni delle vite degli Arcadi illustri , Roma 
e nel tom. ii delle notizie degli Arcadi morti. Ep. vi. 

— — Vita di Giov. Francesco Poggi servita vescovo di s. Mi- 
niato al Tedesco. Sta nel giornale deHetterati d'Italia^ 
tom. XXXII pari, li, pag, 262 sq, v, vi. 

Vita di Galileo Galilei . Sta in fronte aWopere del 

Galileo, Firenze 1718. vi. 

— — Elogio di Ciriaco Strozzi fiorentino m. 1565. Sta nel 
tom. Ili, p, 142 degli uomini illustri toscani. vi. 

— — Elogio del card. Niccolò Gherardini canonico fiorent. 
m. 1677. Sta nel tom. in, p, 4^9 degli uomini illustri 
toscani. \i. 

Orazione funebre recitata nell'esequie del ven. servo 

di Dio Filippo Franci sacerdote fior, fondatore dello spe- 
dale di s. Filippo Neri , detto la casa pia del lefugio 
de'poveri fanciulli. Sta nella di lui vita fatta da Nic- 
colò Bechi stampata nel 1741 in 4. vi. 

— — Vita di Lazzaro Benedetto Migliorucci. Sta nel tom. 
XXXV II del giornale de' letterati di Fenczia , Fu dipoi 
tradotta in latino e stampata in fronte alle orazioni lu- 
tine del medesimo Migliorucci. Firenze M4^j con aggiun- 
te, V, VI. 

— — Vita di monsig. Alamanno Adiroari arcivescovo di 
Pisa. /"a tradotta in latino ed inserita nel tom. II, pag. 
121 deW istoria ecclesiastica pisana del Mattei. v. 

•— — Vita del cau. Leonardo Dati. Sta nelVcdizione delle 
lettere di esso Dati di Firenze 1743. v. 

— «— Vita di messer Gentile Buondelmonbi cao. fiorenti- 
no. Sta nel tom, xir dei Sigilli del Manni, p. 41. v. 

— — Vita dì Iacopo Mannelli canonico fiorentino. Sta mi 
tom, XV dei Sigilli del Manni, p. 1*?. v. 

— — Vita di Antonio Ncrli can. fior. Sta nel tom. xvi 
dei Sigilli del Manni^ p. 11. v, -vi. 



152 S A L. 

Salvici Salvino- Vita del cardinal Niccolò Ardinghelli. Sta 
nel tomo i, p. 303 delle cose memorabili della chiesa 
fiorentina, Firenze 1758. Ep. v. 

— — Vita del card. Iacopo Lanfredini. Fu compendiata 
e messa in latino dal Lami ed inserita nel toni, iipart. 
/, Memorai?. Italor. Erudiiione. Florentiae M41 . vi, vii. 

_ — Genealogia Ferdinand! PocceUi tit. s. Pancratii pre- 
sbiter. cardinal. Sta nel tom. iii^ v. 690, 691 della mio» 
va edizione deW Italia sacra delVUghelli, Venezia 1717. 

V. 

— — Vita di fra Leone Strozzi cav. del sacro ordine Ge- 
rosoiimitauo. Sta nel toni, xr, p. 11 sq. dei Sigilli del 
Manni. v. 

«— — Notizie istoriche di Agostino Coltellini. Stanno nel 
tom. I, p* 21 delle Notizie istoriche degli Arcadi morti. 
Roma 1720. vi. 

^^ Notizie istoriche di AlghisiTonaraaso. Stanno nel tom, 
II, p* 215 degli Arcadi morti. vi. 

Notizie istoriche dì Mattias Maria Bartoloraraei. Stan- 
no nel tom. u , pag. 156 delle Notizie degli Arcadi 
morti. VI. 

... -:^"- Notizie istoriche di Lorenzo Bellini. Stanno nel tom. 
Ili, p, 239 delle Notizie istoriche degli Arcadi morti, vi. 

^ Notizie istoriche di Alessandro Buonaccorsi. Stanno 

nel tom. in, p. 306 delle Notizie istoriche degli Arcadi 
morti. ^^' 

Notizie istoriche di Marcantonio Colligiani . Stanno 

nel tom* in, p* 245 delle Notizie istoriche degli Arcadi 
morti. V*' 

Notizie isteriche di Mons. Giov. Battista Conti. Stan- 
no nel tom* i, p. W\ delle Notizie istoriche degli Arca- 
di morti, vi. 

— , — Notizie istoriche di Neri Corsini. Stanno nel tom. 

iii^ p, 22 delle Notizie istoriche degli Arcadi morti, vi. 

— — Notizie storiche di Paolo Falconieri. Stanno nel tom. 



S A L. 153 

7/ , pag. 5 delie Notizie istorichc degli uircadi morti . 

Ep> VI. 

Salvim Sahino. Notizie sloriche di Giov. Battista Canto- 
ni. Stanno nel toni, ili , p. 106 delle Notizie isteriche 
degli Arcadi morti. vi. 

Notizie storiche di Piero Andrea Torzoni Accolti . 

Stanno nel tom. Il, p. 224 delle Notizie sloriche degli 
Arcadi morti. vi. 

Notizie isloriche di Giovanni Cori. Stanno nel tom. in 

p. 265 delle Notizie sloriche degli Arcadi morti. vi. 

-" — Notizie {storiche di Caminillo Landi. Stanno nel tom. 
iijf p. 339 delle Notizie istoriche degli Arcadi morti, vi. 

Notizie istoriche di Antonio Magliabechi. Stanno nel 

tom. /, p. 263 delle Notizie istoriche degli Arcadi mor- 
ii. VI. 

Notizie istoriche di Antonio Malegonnelle . Stanno 

nel tom. n , P' 74 delle Notizie istoriche degli Arcadi 
morti. VI. 

— — Notizie istoriche del card. Francesco &!artelli. Stan- 
no nel tom. 7 , p. 133 delle notizie isloriche degli Ar» 
cadi morti. Vi. 

Notizie istoriche di Francesco IMarucelIi. Stanno nel 

tom. 7, p. 202 delle Notizie isloriche degli Arcadi mor- 
ti' VI. 

— ■— Notizie istoriche di Giovanni Maria Migliorini. Sian* 
no nel Ioni, ili, p. 44 delle Notizie istoriche degli Arca- 
di morti. VI. 

_ •_ Notizie istoriche di Giov. Andrea Mouiglia. Stanno 
nel tom, ni, p. 393 delle Notizie istoriche degli Arcadi 
morti. VI. 

«1^ — Notizie istoriche di Baccio Maria Tolomei. Stanno nel 
tom. 11^ p. 2S9 delle Notizie istoriche degli Arcadi mor- 
ti. Roma 1720. vi. 

». .^ Notizie isloriche di Vincenzo di Baldese. Stanno nel 



154 S A L. 

tom, ni, p, 197 delle Notizie istoriche degli Arcadi mor- 
ii. Roma 1721. Ep. vi. 
Salvini Salvino. Notizie isloriclie di Alessandro Segni . Stan- 
no nel ioni. J, p. 74 delle Notizie istoriche degli Arca- 
di morti. Roma )1 20, VI. 

— ~ Notizie istoriche di Luigi Ruceliai. Stanno nel tom. 
2 j pag. 55 delle Notizie istoriche degli Arcadi morti, 

VI. 

— —Notizie istoriche di Lorenzo Alessandro Zaccagni.5'/an- 
no nel tom. il, p. 49 delle Notizie istoriche degli Ar- 
di morti. Roma 1721. vi. 

— — Notizie istoriche di Giov. Battista Strozzi. Stanno nel 
tom. Ji. p. 34 delle Notizie sloriche degli Arcadi morii, 
Roma 17 20* vi. 

— — Notizie storielle di Vincenzo Viviani. i^/anno nel tom. 
II, pag. 140 delle Notizie istoriche degli Arcadi morti, 
Roma 1720. vi. 

»— — Notizie storiche di Paolo della Stufa . Stanno nel 
tom. Il , pag. 269 delle Notizie istoriche degli Arcadi 
morti, Roma ilio. vi. 

— — ' Notizie ist )rlrhe di Giuseppe Zamboni . Stanno nel 
tom. Ili, p. 55 delle Notizie istoriche degli Arcadi mor- 
a, Roma 1720. vi. 

— — Notizie storiche di Giov. Francesco Zamboni. Stan- 
no nel tom. ni , pag. 187 delle Notizie istoriche degli 
Arcadi morti. Roma 1721. vi. 

— — Notizie istoriche di Lodovico Adimari . Stanno nel 
tom. in, p. 324 delle notizie degli Arcadi morti, vi. 

— — Notizie sulla vita di Benedetto Averani. MS. nella 
MarucelUana , scaQ , A, cod, clxxxvi. vi. 

«-. __ Notizie sulla vita del mare. Francesco Riccardi. MS. 
nella MarucelUana., ^^^.ff' -^ i cod, CLXXXI. vi. 

— — Vita di Francesco Redi. Sta tra le vite degli Arca- 
di e in fronte alle sue poesie stampate in Londra. Li* 
vorno 1781 . vi. 



S A L. lo5 

JSalvim Salvino» Vita di mons. Vincenzo DiiraDli di s. Cro- 
ce del Valdarno di sotto già vescovo d' Orvieto. Sia nel 
tomo. 1 dell'Odeporico del Lumi exdelle Deliciae erudito' 
rum , p, 279. Ep, v, vr. 

•— — Vita di mons. Antoaio Casini di Siena vescovo di 
Pesaro^ poi di Siena, quindi di Grosseto, e finalmente 
cardinale nel titolo di s. Maicello morto in Firenze nel 
1439. Slanci tom, I Memoriae eccUs.jlorent, p. 141 . v. 

•— — Vita di mons. Barlolommeo Casini di Siena vescovo 
di Pesaro m. nel 1419. MS. nella Siro zzi a na ora ntlla 
MagUab. f^edi anche Moretti ^ Storia delta insigne col- 
legiata R. di S. Lorenzo a pag. 175, 179. Firenze 1804. 

V. 

— — Vita di Filippo Nerli V islorico . Sta in fronte alla 
istoria delVislesso Nerli. Augusta 1728. vi. 

-_ — Vita di monsig. Lodovico Mai telli vescovo di Chiusi. 
Sta nel tom. XI li dei Sigilli de^Manni a p. 27. v, vi. 

— — Rngionamento sopra l'origine dell'Acc. della Ci usc^i 
ed ora/ione in lode di Cosimo Pfl^er Pfl/rme, pubbl. dal 
Canonico Moreni . Firenze 1814 . Trovasi anvhe MS, 
nella Marucclliana, scaf. A^ cod. 261. P^ed. Moreni, 
Bibliograf. cit. voi. II. p. 304. v, vi. 

_ — Storia cronologica de* canonici fiorenlii)i. MS* nel' 
l'archivio capitolare di Firenze. Ved. Moreni cit. voi. 
//, p. 305. IV, V, VI. 

... — Notizie storiche e genealogiche, bolle di Papi, istru- 
menti , fondazioni di cappelle , chiese ec. MS. nella 
Mariicelliana scaf. A, cod. 164. iv, v, vi. 

— — Notizie delle famiglie Mini, Capponi, Buonaparte , 
Valori, ed altri. MS. nella Mar nceiliana scaff. A, cod. 
166. »v, V. 

— . — Raccolta di notizie di famiglie spogli di protocolli , 
carte, prioristi, di vescovi fiorentini, volterrani, fieso- 
lani, dei canonici fiorentini, testamenti, donazioni, fon- 
dazioni. MS. nella Marucelliuna , scaf. A, cod, 167. 

IV, V. 



1S6 S A L. 

Salvimi Salvino . Notizie di famiglie d* uomini illustri, di 
uotari, di vescovi, canonici^ chiese, fondazioni, sepolcri 
delle famiglie Quarquelli^ Bardi, Tempi, Ricasoli, Sas- 
setti ec. MS. nella Marucelliana , scaf^ A , cod, 171, 

j&p. IV. 

— — Memorie di Bartolommeo Scala. MS» nella Marucel- 
lianaj Scaf. A» cod, 117. v. 

— -~ Notizie del conte Ugo fondatore di Badia. MS. nel- 
la Marucelliana, scaf. A, cod. 107. iv. 

— — Spogli di protocolli e di arcliivi e memorie storiche 
interessanti di famiglie. MS. nella Marucelliana, scajf, 
A, cod. 101 . 1 . IV, V. 

— — Spoglio di vescovi e arcivescovi fiorentini per tesser- 
ne la storia. MS. nella Marucelliana j scaff. A, cod. 
■''8, 2. iiij IV, v. 

— — Sepultuario o sia raccolta d' iscrizioni sepolcrali esi- 
stenti in Pisa , in ^irenze ed in altri luoghi della To- 
scana. MS. nella Marucelliana , scaff. A , cod. 130^ 

IV; V. 

• Diario delle cose seguite in Firenze. MS. nella Ma- 
rucelliana, scaff. A, cod. 139. v, vi, 

Sawcassani Dionigi Andrea. Vita di Giovanni Cinelli Cai- 
voli. Sia nel tom. /, pag. cui, della Biblioteca volante 
di Gio. Cinelli continuala dal Sancassani e impressa 
in Venezia 1734 in 4. vi. 

Sandrini Domenico Maria . Vita di s. Caterina de Ricci 
nobile fiorentina, monaca professa nel monastero dì s. 
Vincenzio di Prato dell'ordine di s. Domenico. Firen- 
ze 1747 in 4. vi. 

Vita della B. Villana delle Botti fiorent. MS. in 's. 

Maria Novella. v. 

Fondazione di tutti i monasteri della città di Firen- 
ze suburbaui, MS. in s. Maria Novella. iv, v, vi. 

De primo florentinorum baptismate. MS. nella Ma- 
rucelliana^ scaff. A, cod. 232. ni. 



SAN. 157 

Sandri5I Domenico Maria. Istoria ecclesiastica fiorentina . 
MS. nella Marucelliana scujfale A^ cod, 232. 

Ep. in, IV, V. 
— — De civitalibus et Castris diclionis florentinae su bie- 
ctis imperio romano. MS. nella Marucelliana , scaj'. 
A, cod. 232. ,„, IV. 

SA?fGALLo Antonio. Della guerra di Siena. MS. nella Rie- 
cardiaiia, cod, 2201 . v. 

Sa5GIORGi Iacopo. Vita di s. Ilario abate di Galeala e pro- 
tettore di Lugo. Faenza 1792 in 8. f^ed. anche More- 
ni j Bibliografia storico-ragionata della Toscana, voi. ii^ 
p. 308. IH. 

Sanleolim Francesco. Delle iodi dì Pietro degli Angeli da 
Barga, orazione recitata nell'Accademia della Crusca . 
Firenze 1597 in A. vi. 

Sammimatelli Giuseppe. Vita di s. Aaoieri pisano Confesso- 
re. 1755 in Jogl. V. 
Sas-Qui>tiivo Corderò Giulio. Della zecca e delle monete 
degli antichi marchesi della Toscana . Pisa 1821 . Sta 
anche negli Aiti della R. Accademia lucchese di scien- 
ze, lettere ed arti. Lucca 1821. iv. 
Sawsedori Giulio, Vita del B. Ambrogio Sansedoni da Sie- 
na dell'ordine de*predicatori , discepolo del B. Alberto 
Magno e condiscepolo di s. Tommaso di Aquino. i?o- 
ma 161 1 in 4. v. 
Saxscvebino. Storia della vita e tragica morte di Bianca Cap- 
pello. Berlino 177(3. Vi. 
Sansovino Francesco, Vita di mes. Francesco Guicciardini. 
Genova 1621. in 4. Sta anche in fronte alla Storia del 
Guicciardini stampata in Venezia ne/ 1502, 1580^ e Gi- 
nevra 1621 e l626. v, vi. 
Santelli Agostino . Stalo antico e moderno, ovvero ori- 
gine di Livorno in Toscana dalla sua fondazione fino 
all'anno 1046, edal Sautelli coudutlo fino all'anno 1770. 
Bill. Pari. II. U 



inS S A N. 

Firenze 1769, 1772. F'ed. Moreni, Bibliografìa cit», lom, 
iiy p. 311. Ep. IV, V, VI. 

Satcti Giorgio. Analisi chimica delle acque de"* bagni pisani 
e dell* acqua acidula d'Asciano , Pisa 1789 in 8. p^ed. 
giornale dc'leilerati tom. lxxv, art. ir^ pag. 84. Paris 
17 89. VII. 

, Viaggio primo per la Toscana, ossia viaggio al mon- 
te Amia la. Pisa 1795 in 8. p^ed. giornale de' IcUerati, 
Ivi toni, c, art. Fi ^ pag, 139. iii, iv, v, vi, vii. 

Viaggio secondo per le due provincie senesi, che for- 
ma il seguito dei viaggio al monte Amiata, Pisa 1798 
in 8. HI, iv^ Y^ vi^ VII. 

' — Luigi. Lettera Storico-critica suU' origine di Montalci- 
MO. Firenze 1822 in 8. iv, v. 

Satntucci. Vita della veneranda serva di Dio suor Veronica 
Laparelli dell^ordine di s. Benedetto, monaca nel mona- 
stero della SS. Trinità di^, Cortona, raccolta dal processo 
fabbricato per la sua beatificazione da Giuseppe Santucci 
diacono cortonese data in luce da suor Laura Vagnucci in 
Perugia 1675. v, vi. 

Satszanome. Domini Sanzanome iudicis Historia civitatis Flo- 
rentiae ab ejus origine usque ad annum 1230. MS. nella 
Magliahech. Clas, xxr, cod. 571, del sec. a'/ì, e xiv. 

in, IV, v. 

^ARACiNELU Girolamo. In adventu Francisci IH. Magni Euu- 
riae Ducis ad floieutinos oratio, habita die prima lebrua- 
rii. Florentiae 1739. vi. 

Saracinì Gherardo. Orazione per l'esequie dt;lla ser. mada- 
ma Caterina de'iVIedici duchessa di Mantova recitata nella 
metropolitana di Siena. Siena 1629 in 4. vi. 

Sarchiani Giuseppe. Ragionamento sul commercio, arti, e 

manifatture della Toscana. Firenze M^^ in 8. Nel ioni. 

XLii, pag. 121 del giornale pisano diccsi esser quest^ o- 

peretta del dottor Sarcklaiii. Ked. M'areni cit. voi. li , 

p. 314. vit. 



s A R. IS9 

Sarchiaki Giuseppe . Elogi accademici di Felice Fontana , 
arcidiacono Albizi, avvocato FierJi,GiovanniMariti, Atti- 
lio Zuccagni, seiiator Tolomeì, Giuseppe Pelli, Luii^i Tra- 
L-^ir montani, Giovanni IMenaboni, Marco Lastri, e Pietro Ma- 
m^^ scagni. Firenze in 8. Stanno anche nel iom, ri, e vii, 
^ ^^^eW imperiai società economica dei GeorgoftU di Firen- 
^^' Ep. vit. 

— — Della preminenza di alcune lingue in genere sopra 
di altre, ed in specie della toscana sugli altri dialetti di 
It;ilia. Sia nel tom. /, p. 341 de irli alti deU'inip. e rea- 
p accademia della Crusca, Firenze 1819 m 4.v, vi, vir. 

•— — Elogio del proposto iVTarco F.astrì. Sta nel voL virr, 
defili atti della r. accademia dei Georgo/ìU in 8. vr. 

Elogio del D. Paolo Mascagni , letto nella pubblica 

solenne adunanza della reale accademia dei Greorgofi!i 
nel di 18 settembre 1816 in 8. vii. 

Sardi Ranieri. Storia pisana dal suo principio 6no all'j«nno 
1422. 3fS. nella Magliai), clas. xxr, cod. 492. In que- 
sta trovasi la descrizione dello staio antico di Pisa. Ol- 
ire detta storia trovasi nello stesso codice a p. 221 una 
descrizione assai puntuale della città di Pisa, ed a p, 
232 una nota dei corpi santi che sono in Pisa e dove 
sono, n, III, iv^ v. 

Sabti Cristofano. Avviso al popolo toscano, che può servire 
di trattenimento anclie al filosofo intorno all'acidula del- 
la Selva. Pisa 1794 in 8. vii. 

Sarzai«a. Della capitale dei Tuscaniensi. Monte fiascone 1783. 

I, II, III. 

Sassetti Filippo. Orazione funebre in morte di mess. Lelio 
Torelli recitata nell'esequie celebrategli d'ordine di Co- 
simo I, dall'accademia flor. il 22 di giugno 1576 nella 
chiesa della Madonna dei Ricci. Sta nei/asti consolari^ 

i£^ P' 130-142. VI. 

■imi Filippo, Compendio storico cronologico dell'anlicbis- 

' sima e nobilissima famiglia del Testa del Tignoso patri- 



160 s A s. 

zio pisano. Sia ira i nuovi miscellanei lucchesi^ pubbli' 
qati da Sebastiano Donati. Lucca 1775 in A.Ep.vj, v. 

Sassi Iacopo. Sunto di storia circa l'origine e Fedificazio- 
ne del Castello di Poggibonsi ec MS» nella segreteria 
vecchia di Firenze^ e nella Magliab. Fed. il Cantini , 
Lettere ec. iv, v. 

SkVsskY, Andrea . De Epitome Vitae s. Philippi Ncrii cum 
bulla eius canonizationis notis didacticis , seiectisque 
observationìbus illustrata. Senza noie tipografiche, vi. 

Savi Paolo. Lettera concernente alcune osservazioni geogoo- 
stiche su i terreni antichi toscani. Sta nel nuovo gior- 
nale de'letlerati di Pisa, p. 202. Ivi 1832. i. 

— — Tagli geologici delle alpi apuane e del monte pisano 
e cenno sull'isola dell'Elba. Sta nel nuovo giornale dei 
letterati di Pisa. 1833. Tom. XXFJI, p. 44. art. li, ed 
ultimo pag. 81 _, sq. I. 

— — Sopra una caverna ossifera stata scoperta in Italia, 
non lungi dalla Toscana. Pisa. I, 

— — Calalog^o ragionato d'una collezione geosnoslica con- 
tenente le rocce più caratttìristicbe della formazione del 
macigno della Toscana: quelle di trabocco , cioè dolomi- 
tiche, porfiridche, e granitiche, le quali hanno disor- 
dinata la stratificazione delle prime, e quelle alterate 
dal contatto delle traboccate. Estratto dal nuovo gior- 
nale de'lelterati, n. 50 marzo e aprile 1830. Pisa 1830. i. 

— — Sulla scorza del globo terrestre e sul modo di studiar- 
la. Sta nel nuovo giornale de' letterati di Pisa. 1832. 
Tom. XXV, pag. 212, iam. xxri, p. 24. i, vn« 

— — Studi geologici della Toscana, alterazioni sofferte dal- 
la calce carbonata compatta cioè dall'alberese. Sua con- 
versione in calcare salino, ed in dolomite. Novembre e 
dicembre, n, 78. Pisa 1834 pag. 1G9. i. 

— Gaetano. Due centurie di piante appartenenti alla flora 
etrusca, Pisa 1804 in 8. vìi. 

Trattato degli alberi della Toscana. Firenze 1801 . 



S A V. 161 

P^ed, anche la collezione d* opuscoli scientìfici e letterari 
ed estratti d* opere interessanti. Baldelliy Trattato degli 
alberi ec, yoU xrr, p, 48. Firenze ISil» Ep, vii. 

Saviki Guido* Elogio storico dell'arcidiacono Sallustio Ban» 
diai nato nel 1G77. Sta nell'opera intit. Atti di Siena, 
tom, i/J, p. 501. VI. 

•- — Per le solenni esequie delTaugusto imperatore de'ro- 
inani Francesco I graìiduca di Toscana ec. celebrate nella 
chiesa metropolitana di Siena il 19 dicembre 1763, ora- 
zione. Siena in 4. vii. 
Savigny Federigo Carlo» Storia del diritto romano nel me- 
dio evo. Huddherga 1815-27. Ved, anche nel giornale 
intitolalo Antologia^ V ape storica ec. toni, xxxi, n, 91, 
p. 3, e tom. xxxiJi, n. 97, p, 20. Firenze luglio 1828^ 
gennaio 1829. m^ iv. 
Savoi Ippolito. Elogio funebre di mons. Tiberio Borghese 
arcivescovo di Siena , letto nella chiesa del Seminario 
arcivescovile di s. Giorgio il dì 12 maggio 1792. Siena 
1792 in 4. VII. 
Savonarola Girolamo. Defensioiie de' frati della congrega- 
zione di sancto Marco di Firenze, et del medesimo or- 
dine tradocta di Ialino in vulgare da uno suo amico. In 
4. senz'altro . Fu riprodotta in Tolosa 1605 in 12. v. 
— • — Tractato di frate Herouimo dell'ordine deTredicato- 
ri circa il reggimento e governo della città di Firenze, 
composto ad islaozia delli eccelsi signori al tempo di 
Giuliano Salviati gonfalonieie di iustizia. Edizione man- 
cante di tutte le note tipografiche* f^ed. Moreni cit. w/. 
//,;>. 318. v. 
^- — Predica fatta in Firenze a 28 ottobre 1496 di commis- 
sione della Signoria pel timore della venuta dell'impe- 
ratore. Edizione senz* alcuna nota tipografica. v. 
.« — Processo circa la persona del p. Girolamo Savonaro- 
la domenicano scritto nella medesima forma e orlograiia, 
che fjui viene esposto. Sta nel toni, it^ delle miscella- 

,4* 



162 S A T. 

nee del Baluzio, Lucca MQ^ a pag,529e Sq. Ved, Ifìo" 
reni ciU voL il^ p. 319. Ep. v. 

Savonarola Girolamo . Discorso sul reggimento degli slati 
e specialmente sul governo di Firen2e; con un discor- 
so dello stesso quando fu spedito a Pisa ambasciatore a 
Carlo VIlI,ed un opuscolo inedito di Francesca Guicciar- 
dini, sulla riConna di Firenze: jLa/i<ira {Firenze) 1765.V- 

— — Del governo degli stati , coir opuscolo di Francesco 
Guicciardini sopra la riforma di Fireuz»^ e Fapologiadi 
Lorenzo de'Medici riscontrata 8u i testi a penna. Pisa, v. 

Vita. Ginevra 178t in S. v. 

Scala Barlolommeo. Apologia con tra vituperato res civitatis 
Florentiae. Florentiae 1496 infoi. v. 

Collectiones Cosmianae. MS. nella Laurenziana al 

Plitt, Lir, cod. 10. VI. 

<— — Lettera a Lorenzo e Giuliano de'Medici in consola- 
zione per la morte di Piero loro padre, e Gglio di Co- 
simo dei Medici. MS, nella Marucelliana^ cod, 575, e 
nella Laurenziana, cod. 10, plut. Lir. v. 

— . — Vita B. Petri Petroni seuensis Carluslani auctore D. 
Bartholomaeo senensi Caitusiae florentinae uionacho. Se- 
nis 1619 in 4 riprodotta dai PP. Bollandisti nel ioni, 
f^iij. maii pag. 189. Fed. anche Vari. Colombini. vi. 

^— — • De vita et inoribusB. Stephani Maconi seneusis, Car- 
tusiaui, Ticinensis^ Cartusiae olim Goenobiarcbae. Senis 
1626 m 4. Fu riprodotta dai PP. Bollandisti al dì 30 
d'aprile infine della vita di s. Caterina da Siena, v. 

•— Girolamo, De bistoria Florentinorum. quae extat Biblio- 
teca medicea edita ab Oligero lacobio. Romae 1677 t/i 4. 
Questa e condotta dall' origine della città fino al 126&. 
Fed, Morenif Bibliogr. cit. voi. il, p. 321. iii, iv, v. 

Scapecchi Giuseppe. Relazione del collegio di s. Virgilio 

di Siena della comp, di Gesù e delle gesta di alcuni 

, PP. senesi ragguardevoli per la bontà e per la letteratu- 

^^ra. MS. in Firenze nella segreteria vecchia. y, vi. 



I 



S G A. 165 

ScAMOZZi. Arcbilcllura universale. P^enezìa1694, Pari, iiy 
lib. FI, cap. xf , p» 53« ove deWoriginc de'popoli to- 
scani , alcuni edifci fatti da essi: dell* opera rustica: a 
: quali edifici si conviene quest'ordine , e delle sue mo' 
dulazioni. Ep. i, ir, ni. 

ScARAFANTOXi Pompeo, Raccolta di memorie e ricordi delle 
cose più notabili che seguirono nella città di Pistoia ec 
dal 1705 ai 1739. MS. in Pistoia vr, vii. 

— — Memorie singolari della città di Pistoia. MS. in Pi- 
stoia ove riportasi un estratto fatto nel MÒO di tutti i li- 
bri della cancellerìa pubblica di Pistoia, e delValira di 
s. Iacopo con la copia esatta di molte carte che esisto- 
no esistevano negli archivi di questa città, iv, v. 

ScABiVomo Niccolò. Orazione funebre recitata in Arezzo nel- 
la chiesa di s. Maria in Gradi dei RR. Monaci camal- 
dolensi in occasione di cclebrarvisi un solenne funerale 
pel defunto mons. bali Gregorio Redi. Firenze M4S in 
foglio. Sia anche nelle opere varie del suddetto Redi. 
f^enezia 1751 in 8. vii. 

Scavi e scoperte di sepolcri fatte a Volterra nel 1736, 38, 
41, come pure nell'agro pistoiese, di Gubbio, di Perugia, 
e altrove. MS. nella Marucelliana, scaff. A., cod. 198, 
n, 1. li, ni. 

Scelta di XXIV vedute delle principali contrade, palazzi» 
chiese e piazze della città di Firenze. Firenze 1744. vii.*^ 

ScETTi Aurelio. Le vittoriose imprese delle galere del ser. 
granduca di Toscana fatte nei viaggi dell'anno 15G6 per 
tutto il 1576. MS, in f^ene zia nella libreria Nani, cod, 
99. VI. 

ScHELORNio Gio.' Giorgio, Disserlatlo de Mino Celso senensi 
et Claudio Tolomaei. Ulmae 1748 m 4. vi. 

•— — De vita^ moribus, et scriptis Marsilii Flcini conimen- 
latio, Sta nel torn. I, p, Modelle Amoenilates literariae 
dello stesso Schelornio. f^ed. Moreni cit. vol.n, p.325.v, 

-^ — Elogium Petri Carnesecae. Sta nel tom. x , p. 1198 






164 S G H. 

delle Jmoenitales literariae dello stesso Schelornio • 

Ep. V, VI. 

ScHEPHERD. Vita di Poggio Bracciolini tradotta dall'inglese 
con note ed aggiunte dell' avvocato TonelH. Firenze 
1825. V. 

Schiavetti Andrea, Breve ragionamento sulle acque e bagni 
di San Casciano , con gli ordini da osservarsi nel bere 
e bagnarsi in dette acque, con l'aggiunta di alcune an- 
tichità ritrovate in quest'anno* Orvieto 1C40 e Todi 1G56 
in 4. VI. 

Schiavo. Spiegazione di monumenti etruschi. MS. nella Ma* 
rucelliana, scaf. J,cod. 255, n. 1. ii. 

— Domenico. Orazione funerale in lode del sig. d. Anton 
Francesco Gori proposto di s. Giovanni di Firenze, re- 
citata nell'accademia del buon gusto di Palermo. Sta nel 
toni. Fili pi 306 della nuova raccolta calogeriana, vii. 

ScHMiDio Gio* Adamo» De vita et scriptis Aeneae Sylvii Pie- 
coiominei sub nomine Pii secuiidi summi pontificis. 
Sta in fronte alle opere di Pio U impresse Helmofadi, v. 

ScHOWARTS . Observationes historico-gcnealog. Francoforti 
1690 ubi cap. 18, dejamilia Magni Ducis Tuscanae. vi. 

ScHiiTTEi Gio» Enrico, Oryctographia seneusis, sive de fos- 
silium et mineralium senensium descriptio . Lipsiat 
1720 in 8. Vi. 

Scolari Gannadio. Defensio V capitum quae in sancta et 
Oecumenica Uorentiua Synodo contiuentur Fabio Be- 
nevolentio interprete. Homae 1597 in 4. vi. 

ScoPETA>'i Vincenzio. Delle lodi dell'ab. Antonio INiccoIini 

patrizio fiorentino ec. orazione detta nelPaccademia degli 

Apatisti la sera de'22 maggio MIO. Firenze in ^. vi, vii. 

Scotti Donalo. Discorso sopra la nobil famiglia dei Barto- 
lini Salimbeni. MS. nella libreria Tempii cod, 105. p. 
144. IV, V. 

Scritture autentiche della famiglia de'sig. marchesi del Monte 



s e R. IB5 

S. Maria raccolte sino a questo giorno 1 dicembre 1683 
cominciando dalle più moderne e proseguendo alle più 
antiche. Firenze 1683 infoi, Ep, iv, v, ti. 

Scritture relative alla successione in Toscana « MS, nt'la 
Riccardiana, cod, 2^32, vi. 

Sebasti Niceforo. Vita B. Joannis Chisii senensis ord. erem. 
s. Auguslini per Rayniundum Capisuccum Romae nuper 
aucta, illustrata ac typis aedita^ et justa Oratorium ejus 
calamum, poetico calamo delineatam, adlectis Ilypomne- 
batibus, et censura MSS. in camdem vitam cum respou' 
sione ejusdera Sebasti. Romae 1656'm 4. ristampata nel 
1675 con un ristretto delia vita della B, Angela Chigi 
nipote del suddetto B. Giovanni. v, vi. 

Vitae Synopsis D. Angelae Cbisiae. Romae 1757 in 

4. VI. 

Segaloiti Francesco. Il priorista fiorentino , nel quale son 
descritti a famiglie tutti coloro che goderono al tempo 
della repubblica il sommo magistrato della città di Fi- 
renze. MS. in vari luoghi e V originale è nelle riforma^ 
giani. P^ed. \inche Sahini^ Fasti consolari, pag, 342, e 
628. V. 

Segeto . De principatibus Italiae tractatus varììs Etruriae 
ducis redditis \ Pynastae qui ipsi subsunt. Ducatus li- 
mites et descriptio. Vires militares 256, copiae mariti- 
mae 258. Armentariura pisanum 259. Ordo equestris 
medìcea familia quibus gradibus ad tanctam potentiom 
perveneril. Ilippona ab Etruriae Duce capta. Lugduni 
Balavorum i63i, vi. 

Segm Angiolo, Vita di Donalo di Neri Acciaioli gran cittadi- 
no e filosofo dei suoi tempi. L* autografo è nella Ma- 
gliahcch, alla classe rin, cod, 1401, p, 90 e nella /i- 
hreria l'empi, cod. 17 p. 245. V. 

— Alessandro. Memorie della sua famiglia. MS» nella RiC" 
cardiana, cod, 1882* lYi ▼* 



166 S E G. 

Segni. Alessandro Memorie della famiglia Ughi ec- Fed. 
Bonìnl Simone^ Memorie ec. 

^ Orazione Cuncbre detta in s. Lorenzo per le solenni 

esequie celebrate dal granduca Ferdinando li, l'anno 
1663 al principe card. Gio. Carlo de'Medici. Sia nella jl 
par. I, voly ir-, p. 97 delle prose fiorenU Fenezia 1752. F 
in 4. EP' VJ' 
Bernardo. Storie ficrentine dall'anno 1527 A 1555 col- 
la vita dì Niccolò Capponi gonfaloniere della repubbli- 
ca di Firenze ec. Jiigusta 1723 infoi, Firenze 1805 in. 
8. e 1830 in 12. Il MS. originale in foU sta nella libre- 
ria privata della società colombaria scaf. 1 pale. A^ n. 
23. Vtd. anche Moreni, Biliografia cit. voi, u _, pag. 
330. V, VI. 
»— — Vita di Niccolò Capponi gonfaloniere della città di 
Firenze. Sta unita alle storie fiorentine dall'anno 1527, 
alVanno 1555 dello stesso nome Segni ma suo Zio Ber' 
nardo. Augusta 1723 , ed altra edizione sta nella col' 
lezione dei classici italiani di Milano 1805 voi. 96-98* 
Trovasi anche MS. nella Riccardiana^ cod. 1814. v, vi. 
> — Piero di Giovanni Maria, Orazione recitata nell' acca- 
demia della Crusca per la morte di mess. Iacopo Mazzo- 
ni . Firenze 1599 in 4. Sia pure tra le prose fiorenti' 
ne del Dati, pag. 212. vi. 
Sellaiu Hinaldo. Lettera ad un amatore delle antichità di 
Roma sopra due urne etrusclie ornate di bassirilievi, ed 
iscrizioni ritrovate presso la città di Chiusi. JKoma1717 
in 8. con le note di un accademico etrusco innominato^ 
ed opuscolo estratto dal V antologia romana, n. 42, voi, 
iJi^ II. 
Sepolcro etrusco trovato nel territorio di Siena. MS, nella 
Marucelliana^ scaff. A, cod. x/, n. 13, ii, ni. 
Sepoltuario di s. Maria Novella con le armi miniate. MS. 
nella Riccardiana^ cod, 1936. v. 
Sepoltuario di s. Croce. MS. nella Riccardiana^cod.lOZS.y, 



1 



S E R. 167 

Serafini. Vetralla anticamente£cognominata il Foro di Cas- 
sio. ^//trZ/o 1648. Ep. in. 

— Fausto. Elogio del sen. Gio. Battista Nelli. Sta nellom. 
ìy degli uomini illustri toscani , tdiz, di Lucca j pag, 
661. VI. 

— Francesco, Lodi del B. Filippo Benizi dette nella Nuu- 
ziala di Firenze nel giorno della festa di deito beato . 
Firenze 1658 in 4. v. 

— Micheìangiolo . Orazione fatta nella morte di Andrea 
Dazzi recitata il di 20 «licembre 1543 nell'accademia fior. 
MS. nella Mngliahechiana^clas. JX, cod, 26. vi. 

Serassi Pier Antonio. Vita di Dante Alighieri. Sta in fron- 
te al lom. 1 della divina Commedia pubblicala in Roma 
nel 1791. v. 

— — Vita di Angiolo Poliziano. Sia in fronte alle stanze del 
medesimo Poliziano impresse in Bergamo nel 1747 , e 
alle stanze pubblicate in Padova nel 1751. v. 

— — Memorie intorno alla vita del magnifico Lorenzo dei 
Medici. Stanno in fronte all'edizione delle poesie di det- 
to Lorenzo stampate in Bergamo nel 1763 m 8. v. 

Sergamci Giovanni . Chronicon de rebus gestis Lucensium 
ab anno 1400 usq. ad an. 1409 nunc pri/iium in lucem 
producitar e MS. codice Bibliothecae Ambrosianae. Sfa 
nel tom, xrJii, pag. 793 del Muratori^ Rer. Ilalicarum 
scriptores^ Medi alani 1731. V. 

Serdonati P^ed. Boccaccio Casi ec. 

— Francesco. Orazione funerale delle lodi del sig. Giulia- 
DO de' Ricasoli, prioiedci cavalieri di s. Sleiano della 
città di Firenze, e suo slato recitala piibblicamcule in 
Firenze nella chiesa di s. Maria Novella il dì 28 giugno 
1590. Fiorenza 1590 in 4. vi. 

— — Orazione io morie di Francesco Orsini barone di Mon- 
te Ritondo recitala nella chiesa di s. Lorenzo di Firen- 
ze a 7 moggio 1592. Firenze 1593.. vi. 

Serguidi Guido. Coustitutioues capitali Yolatcrrani ann. 



168 S E R. 

1Ò77 confirmatae a D. Guidone Servidio . Floreniiae 
1578 in 4. Ep. vi. 

Serguidi Guido. Nova in episcopali curia volaterrana tribu- 
nalis institutio. Fiorentine 1575. vi. 

Synodus volaterraiiae habita anno 1590 . Floreniiae 

1590 in 4. VI. 

Serie degli uomini illustri nella pittura, scultura, e archi- 
tettura con i loro elogi e ritratti incisi in rame, comin- 
ciando dalla sua prima restaurazione fino ai tempi pre- 
senti. Firenze 1769 in 4. v, vi, vu. 

Serie de; senatori fiorentini. Firenze 1722 in 4. v, vi. 

Sermini CrcciATTi/^/2c/rea.Vita di se medesimo. Sta infondo 
alle memorie della sua opera intitolala: Compendio del- 
le cose di Cortona. MS. nella Marucelliaua^ scajff'. A, 
cod. 230. vi. 

— ' — Compendio delle cose di Cortona compilato nel 1597. 
MS. nella Marucelliana, scaffal, Ay cod, 230. 

i, H, m, IV, V, VI. 

Serra Bernardo {del). Compendio degli abati generali di Va- 
Jombrosa e di alcuni monaci e conversi di detto ordine. 
Fenezia 1510 in 4. iv^ v. 

SEaRisTORi Luigi, Descrizione dell'isola dell'Elba. Sta nel- 
la continuazione degli atti dell' imper. e r, Accademia 
economica agraria dei Georgofdi di Firenze ^tom, /, part. 
ij, tom. 111^ pag. 496. Firenze 1818. vii. 

Seraberti Leonardo • Vita s.|^ Antonini Archiepiscopi Fio- 
rentini. È tratta ex MS. Bibliotecae conventus. s. Marci 
Floreniiae. Fu dai PP. Bollandisti inserita nel toni. /, 
maii^ p. 326-334. Quindi da pag. 335 a 350 ne segue 
un' altra eruta ex summario processa impresso. v. 

Sesti Lodovico. Panegirico in onore di s. Fina da Sangi- 
migtiano detta nel 1654.- Sta tra i suoi panegirici im^ 
pressi in Venezia 1679. v. 

Sestigiam Agostino, Albero e notizie della famiglia Male- 
volti di Siena. MiS". presso la medesima famiglia, iv, v. 



S E S. I(>0 

iSeSTINI Domenico* IJlusirazione di un vaso antico di vetro 

"ritrovato in un sepolcro presso l'antica Populonia. Fi- 
renze 1812 in 4. ICj), III. 

— Girolamo. Vita di s. Verdiana. Sia nel Ioni. /, februU' 
riij p. 257 degli alti dei Santi. v. 

Settima^si Francesco. Vita di iness. Bernardo Segni. Sta 
nella storia fiorentina del medesimo stampata dallo stes- 
so Scltimanni 1723. v. 

Vita di mess. Benedetto Varchi . Sia in fronte alla 

storia fior, del Farciti , pubblicata dal Setlimanni nel 
17:^1. V. 

MortUrìiio fiorentino dal di 1 gennaio 1699 al 31 di- 
cembre 1719. MS. nella biblioteca della società Colom- 
baria. VI. 

— — Memorie fiorentine dall' anno 1532, che la famiglia 
dei Medici ottenne rassoluto principato della città e do- 
minio fiorentino, fino all'anno 1737, in cui la medesi- 
ma famiglia mancò . MS. nella Segreteria vecchia di 
Firenze. vi. 

— -— Diario storico delle cose seguite nella città di Firen- 
ze dall' anno 1709, al 1739. MS. nella Marucellianu , 
scaf» A^ cod. ccxx. vi. 

Severoli Marcello. Gesta, virtutes et miracula B. Philippi 
Ben \iii. Sta nel Mandosio, Biblioteca romana, tom. u^ 
p. 341. V. 

De B. Maria Magdalena de Pazzis oratio habita in Con- 

sistorio publico. Sta negli alti della di lei canonizza- 
zione raccolti da Domenico Cappelli. vi. 

Sforza Pallavicini Francesco. Vita di Alessandro VII som. 
pont. MS. nella r. Biblioteca di Torino^ cod. SO. vi. 

— Lettera a Gino Capponi ed a Cosimo de'Medici. MS. 
nella Kiccardiana^ cod. 1704. v. 

— Lettera ai fiorentini. MS. nella Riccardiana , cod., 
1074. V. 

Ìabilli Bernardo . Descriziooe della insigne fabbrica di s. 
I J^tT;/. part. //. 15 

r 



170 ^ S G R. 

Malia del Fiore metropolitana fiorentina in varie carte 
iutagliate da Bernardo Sansone Sgrilli architetto. Firen.' 
zei'joÒinfogU Ep, v, vi. 

Sgrìlli Bernardo, Descrizione della R. villa , fontane , e 
labbriche di Pratoliuo. Firenze 1742 in fogl. f^'ed. Mo- 

^' reni ciL voi. ii^ p- 338. vi. 

Sguropolo Silvestro, Vera Historia Unionis non verae in- 
ter Graecos et Latinos, sive coucilii (lorenlini exactis- 
sima narratio Gr. Lai. Roberto Creyglhon interprete, 
qui et notasadiecit. Ulacq. (sic) i 660 in fol. Ted. Moreni 
cit. voi. ii-,P' 339. V. 

Shaw Tommaso . Sulla iscrizione etrusca della Chimera . 
Lettera del febbraio 1733. Sta nel saggio delle transa- 
zioni fdosofiche della società R. di Londra dall' anno 
M 20 fino a/ 1730 tradotte dalV inglese dal cav. Dereham^ 
iom. F, Napoli 1734/;. 303. ii. 

Shepherd. Vita di Poggio Bracciolini scritta in inglese, e tra- 
dotta dall'avv. Tommaso Tonelli. 1825 in 8. v. 

SiCKLER. Lettre a Millin sur l'epoque des construtions di- 
tes Cyclopeennes. Paris 1810. /^'è aggiunto il n. del jo«/- 
nal de l'empire ?A marzo 1810, contenente una lettera di 
Petit' Radei contro la detta opera, i. 

SiEfiiiNKEES. Descrizione della vita della Bianca cappello dei 
Medici granduchessa di Toscana compilata sopra docu- 
menti originali. Gotha 1789. vi, 

Siena città. Della maniera con la quale si rappresentavano 
in Siena le caccie dei tori. Siena 1723. v, vi. 

SlE^A Stefano fdaj . Epistola ad Thomam, Antoni! de Seui^^, 
de gestis, et virtutibus s. Gatharinae seneusis. Sta nel 
tum.Jii^ aprii, p. 961 degli atti dei santi. v. 

Signoria di Firenze. Lettera. alla Balia di Siena. MS. nella 



Riccardiana, cod. 1 1 05 



V. 



SiGONio Carlo. De ant. .Iure Italiae , ubi, lib. i, cap. ix , 

De agro etrusco et foederibus Etruscoruu). P^id. Graa'. 

■■ Thes. anliq. Roman t. u. ii. 



S I G. 171 

SiGOUCio Cario. Vita B. Nicolai Albergati episcopi bononien- 
sis. Sta nel toni, ly, pag. 474 delle opere del Sigonio, 
pubblicate in Milano nel 1733, e nei Boìlandisti nel tom,' 
ir, maii^ P^^' 477-490, e prima fu stampata in Colo- 
niae Agrippinae 1G18. Ep. v. 

Silva Diego {de). Panegirico en lode del sennor card. Bar- 
berino de su Venida a Espanna. 1626 in 4. v. 

SiMi f^endzio. Catalo.mis virorum illustfium congregationis 
Vallisuinbrosae. Rìmae 1093 in 4. IV, v, vi. 

SiiiO!?CELLi Tommaso. Vita del B. Pietro Petroni senese mo- 
naco cartusiano. Venezia 1702 in 4. ì^ed. Moreni, Bi- 
bliografia storica delia Toscana, voi. ir, p. 341. v. 

SlMOWDE Giovanni. Tableau de ragricolture toscaue. Gene- 
ve 1801 infoi, av-c fìg. .-^uhf^^jfn, 

SlMOWELii Giovanni. E1o;;to dr Marta Selvaggia Borghinf. Sta 
fui tom. UT, p. 373 delle Memorie storiche di piti uo- 
mini illustri pisani, vr. 

•-• — Orazione funebre per fa morie dell' «ug. imperatore 
Francesco I granduca di Toscana, recitata il d'j 20 otto- 
bre 1765 in occasione delle solenni esequie fatte cele- 
brare nell'insigne collegiata di Livorno dai signori rap- 
presentanti il pubblico. Livorno 1766 in 4. vii. 

•fc- Tommaso. Elogio di Francesco da Buti. Sta nelle Me 
morie istoriche di piìi uomini illustri pisani , lom. /r, 
p. 159. V. 

StìloXETTA. Rerum gestarum Francìsci Sfortiae Mediolanen- 
sium ducis. Sta nel Muratori, Rerum italicarum scripto- 
res voi. XXI, col. 167. ^ anche in italiano i P^ed, A- 
postolo Zeno al Fontanini li, 253, Tirahoschi, voi. r/, 
pari, rr. Qui si parla assai di Braccio da Montone dal 
1424 al 1466, ed assai piii di Niccolò Piccinino. v. 

Simo:yim Stefano. Sylvae Urbanianac, sive gesta Urbani Vili. 
Antuerpiae 1037 in 4. vi. 

Simpliciano S. Vita s. Zenobii coufcssoris, et epìscopi Uo- 
rentini. Sta nelV Odeporico del Lami., nella parie r, pag. 



172 s I M. 

548, « Firenze 1592, e nei BoUandisil. toni, vi ^ maii, 
p. 50. Veci. Mabillon, Slor. Hai. p. 166. E p. uu 

Simpliciano S. Vita S. Eugenii Archidiacoui Ecclesiae flo- 
rentinae. Sia nclV Odeporico parie u j del dottor La- 
mi, in. 

SiNESio Leonardo. De Testana inclita familia^ ejusque pi*^ 
sana origine et clarissimis majoribus. Sjracusis 1781. 

:^\f:Colla traduzione italiana in fronte. iv, v. 

Si&MONDi Sismondo. Storia delie repubbliche italiane dei se- 
coli di mezzo. Capoìàgo 1831 in 18, ove sparsamente 
sì parla della Toscana. v. 

Sgderini Gìo. Vittorio. Breve, descrizione della pompa fu- 
nerale fatta nell'esequie del scp. D. Francesco Medici If, 
granduca di Toscana nelTinclila città di Fiorenza lidi 
15 dicembre 1587. Firenze 1587 m 4. , , \u 

— Pier 3/arm. Elogia <lelp. Alessandro Palili delle scuole 
pie. Sia nel tom, ir, degli nomini illustri toscani^ p, 
808. Tir, 

— /^///orio. Coltivazione toscana delle viti e d'alcuni al- 
beri. Firenze 1622 in 8. fi, 

SoLDAm Ambrogio. .. Saggio orittografìco ovvero osservHzLoni 
sopra le terre naulilitiche ed aiomonitiche della Tosca- 
na ec. Siena 1780 in 4- vii, 

• Dissertazione sopra una pioggetta di sassi accaduta 

nella sera del 16 giugno in Lucignano d'Asso nel senese. 
Siena 1794 m 8. yh. 

« Osservazioni apologetiche intorno alla pioggia de'sas. 

si caduti nel senese ec. Ved. Moreni^ Bibliografia stori- 
ca della Toscana^ tom. i/, p. 344. vii. 

' Memoria sopra il terreno ardente di Portico di Ro- 
magna (piccolo castello di Romagna granducale ) e di 
altri simili fuochi, letta nell'Accademia dei Fisiocritici 
di Siena. È inserita negli atti di detta accademia. vii. 

■ " Relazione del terremoto accaduto in Siena il di 2d 

maggio 1798 , divisa in sei lettere. Siena 1798. i>, 8. 



SOL. 173 

Quiifi si accennano i terremoti a cui è stata in diversi' 
tempi sottoposta la città di Siena, Ep, iv, v, vi, vii. 
Soldati Ambrogio , Disserta Uo Igeologica de «grò ci usen ti- 
naie et valdarnensi . Sta neìV opera dello stesso intit. 
TestaceogT-afìa microscopica. Siena 1791 , pag. 121 . 

VII. 

— Ferfe/e. Succinta relazione della vita di s. Berta de'Bar- 
di badessa di Gavriglia della congregazione valombrosa- 
na. Firenze 1:30 m 12. v. 

Trattato apologetico , in cui si dimostra s. Torello 

da Poppi eremita essere stato dell'ordine di Vallombro- 
sa. Lucca 1731 m 4. v. 

— — .. Questioni storiche cronologiche vallombrosane , nelle 

quali si ristabilisce la fondazione dell'arciihonaslero di 
Vallombrosa nell'anno 1015, e del sacro eremo di Ca- 
nialdoli avanti il 1000. E si risponde agli obietti for- 
mati in contrario nel libro intitolato: Dissertationes Ca- 
maldulenses del p. Grandi. Lucca 1731 in 4. iv. 

— — Seconda parte delle questioni istoriche cronologiche 
valombrosane in replica alla risposta del p. d. Guido 
Grandi abbate camaldolense data in luce contro la pri- 
ma parte delle medesime sotto nome di d. Vitale Mar- 
zi di Faenza. Firenze 1733 in 4. V. 

— — Historia monasterii s. Michaelis de Passiniano, sive 
corpus historicum diploma ticum crilicum ec. juxla chro- 
nologicam abbatum Passinian. seriem elaboratumec. toni. 
I, ab anno 400 circiter ad an. 1040. Z,ucae 1741^ e MS. 
con note del Lami nella Magliaie chiana ci. xxxrn, cod, 
27, e 271. m, iv. 

Ragguaglio istorico della B. Giovanna da Signa ro- 
mita vdlombrosana. Firenze 1741 infoi. v. 

Difesa degli atti di s. Romolo martire discepolo di 

s. Pietro Ap. stampati nel primo tomo dell'istoria di Pas- 
signano estratta da una lettera scritta ad ud suo amico 
dal p. Soldani. Firenze 1741. iii. 

i5* 



174 SOL. 

SoLDANi Fedele, Vita del gran servo di Dìo e vea. p. ab. 
d. Pietro Migliorotti da Poppi eremita delle celle di 
Vallombrosa. Firenze in 4. Ep. v. 

— — Seconda lettera scritta ad un suo amico in giustifica- 
zione di alcuni fatti istorici stampati uel toni, i della 
storia di Pas.signano, sopra s. Zanobi vescovo e protetto- 
re della città di Firenze. Firenze MA'l in 4. in. 

— — Terza lettera scritta ad un suo amico in risposta al- 
la scrittura intitolata. La vera istoria di s. Romolo ve- 
scovo e protettore della città di Fiesole , liberata dal 
dottor Pier Francesco Foggini dalle calunnie appostele 
in una lettera pubblicata per difesa degli alti di detto 
santo apocrifi, ed alla memoria di lui ingiuriosissimi ec. 
Firenze ilAlin 4. ì^ed. Novelle hit. fior, del Lami al- 
Vanno 1742 colon» 209, 225, e Faggini con una memo- 
ria delVanno stesso. iii« 

— — Lettera quarta sopra il monacato e la parentela di 
s. Gregorio VIL Firenze 1749 in 4. P'ed, Lami , No- 
velle letter. fiorentine delVanno 1749, col. 753, 769^ e 
storia letteraria d'Italia^ tom, ii^ /?. 244-252. iv, 

— — Lettera quinta scritta ad un suo amico in replica al 
{Novellista fiorentino sopra il monacato e parentela di s. 
Gregorio Vn. Lucca il 50 in é.Ted. Lami, Novelle letler. 
all'anno 1750, coL 227, 242, 291, 305, ed il p, Zacca- 
ria, tom. II, p. Ibi della storia letteraria d' Italia, iv. 

Lettera del sig. N: JN?. in replica al ÌNoveilista fior. 

ed in giustificazione delle ultime tre lettere del p. M. 
D. Fedele Soldani sopra la parentela e monacato di s. 
Gregorio Wl. Aquile ia. (Lucca) 11 5^ in 4. Fed. Lami, 
Novelle letter. dell'anno 1751, col. 377, 394, 429, 443, 
e storia letteraria d'Italia del Zaccaria, tom. Jii,dap. 
420, a 433. ,v. 

— -<' Lettera sopra la fondazione e padronato del mona- 
stero di s. Michele a Passignano con appendice in fine 
sopra la iv, e v lettera toccante il monacato e paronta- 



SOL. 175 

do dì s. Gregorio VII in replica al Novellista Coreo tino. 
Firenze 1750 m 4. Fed» Lami ^ No\^cìlc letterarie fioren- 
tine dell'anno 1750, col. 481, 545, 753, ed il P. Zac- 
caria, nel iom. //,/;. 257 della storJetter.d* Italia, Ep.ìy,\, 
Soldati Fedele. Lettera ottava couteneule ima istorietta ge- 
nealogica della famiglia di Soldano da Poppi. Lucca 1751 
in 4. IV, V. 

— — Lettera nona verificante la decadenza de'signori du- 
chi estensi, e della H. casa di Brunsvic dagli antichi du- 
chi di Toscana. Arezzo 1753 in 4. iv. 

•— — Lettera decima sopra la fondazione dei monasteri di 
s. Lorenzo a Coltibuono, e di s. Maria a Cavriglia, cou 
breve apologia sopra s. Berta de' Bardi badessa valoni- 
brosana. Firenze 1754 in 4. f^ed. Zaccaria, Star, lett* 
di Italia, voi. ix, p. 449. v. 

"— — Lettera critica circa il luogo della sconfìtta e mort« 
di Totila re de'Goli in risposta a ciò che ne ha scritto 
il cav. Lorenzo Guazzesi. Pistoia 1758 m 4. iii. 

•— — Lettera duodecima sopra il ritrovamento di s. Pietro 
Igneo Aldobrandini vescovo di Albano , cardinale di a, 
chiesa. Firenze 1759m 4. v. 

-« — Memorie della fondazione della Badia di l\Iontepia- 
no, de'miracoli del B. Pietro monaco, ed eremita val- 
lombrosano fondatore della medesima, e delle indulgen- 
ze che sono in essa. Bologna 1759 in 4. iv, v. 

— — Bre\c istoria di s. Pietro Igneo Aldobrandiui. Firen- 
ze 17G0 in 4. V. 

-- — Serie di tutti gli atti sUli fatti nella causa deli'ideoti- 
tà del corpo di s. Pietro Igneo Aldobiandini lauto nella 
curia fìesolana , che nella s. Congregazione de* riti di 
Uoraa. Modena 1766 in 4. v. 

— Ristretto della vita del patriarca s. Giovan Gualber- 
to primo abate, ed institutore del monastico ordine di 
ValloHjbrosa. Firenze 1766 in 4. red. anche le sue let- 
tere vaio mhro sane , e Novelle leti. fior, all' anno 176(5 , 
col. 625, e 787. iv. 



176 s o L. 

SoLDATii Fedele, Ristretto della vita, morte , e miracoli <!f 
s. Torello da Poppi eremita vaUorabrosano. Firenze 176S 
in 4, e Lucca 1731. £;p, y* 

-^— Storia genealogica della nobilissima famiglia dei sigg. 
conti della Gherardesca. MS. nell'archivio di famiglia 
Ved» Zaccaria nel tom. li, della storia letteraria d'Ita" 
Ha, IV, V. 

— Filippo. Synodus fesulana habita anno 1674. Fhrentiae 
1674 in 4. VI. 

— Saldano. Guida alla Vallombrosa', Verna e Camaldoli. 
Firenze 1822. v, vi, vir. 

SoLDANis Francesco (^dej Ved. Jgius (de) Soldanis Fran- 
cesco . 

Soldi Iacopo. Autidotarium -pro tempore pestis occasione 
hujus grassantis Florentiae an. 1431. Bononiae 1533 in 
4. Ved. Moreni cit. voi. Ii^ p. 349. v. 

SoLDii»! Francesco Maria . Commentarli sopra la jdiscen- 
denza de'Soldini di Firenzee di Francia dall'anno 13('0 
fino ai tempi presenti. Firenze 1774 in 8. v,vi, vii. 

-— . — Delle eccellenze e grandezze della nazione fiorentina, 
dissertazione storico- filosofica , la quale si premette ad 
una descrizione alfabetica dei nomi e famiglie nobilissi- 
me di Firenze, il cui incarico dall'anno 1340 all'anno 
1400 fu di sostenere la lor patria e pei diecidi Balìa^ gravi 
ed onorifiche ambascerie a tutti i principi e repubbliche 
straniere per l'Europa dedotta fedelmente dai registri di 
entrata e d' uscita esistenti iu camera fiscale . Firenze 
1780 in 8. Siena 1790. v. 

• — — Orazione funebre in morte di monsignore Incontri. 
Firenze 1781 in 8. vii. 

— — Il real giardino di Boboli nella sua pianta e nelle 
sue statue. Firenze 1789 in 4. Vi, vii. 

Elogio storico dell' insigne letterato Girolamo Gigli 

patrizio senese. Sia infrante al tom. i delle opere del 
Gigli stampate nel 1797 in Siena, vi. 



SOM. 177 

SoMMAjA Girolamo /"daj. Memorie diverse della R. famiglia 
de'Medici , emblemi ^ ed imprese di vari personaggi di 
casa Medici e dì altre famiglie, ed apostegmi del duca 
Alessandro de' Medici e di Cosimo I , granduca dì To- 
scana- 3IS. nella Magliai) e chiana^ classe xxri , codice 
67. Ep. IV, V, w 

— — . Memorie della famiglia Guicciardini. MS. nella Ma- 
gUahcchianay classe xx^l-^ cod. 71. iv^ v. 

— — Storia della guerra dì Siena. MS* nella Magliabe- 
chiana^ classe xxr, cod. 110,111. v, vi. 

Sommario delle riforme, leggi e ordini dell* uffizio de'cin- 
que conservatori del contado et distretto di Firenze . 
Firenze 1553. v^ vi. 

SowzoNio . Vita di s. Filippo Neri. Venezia 1727 in 4 e 
Padova 1733 con aggiunte dell* autore e con un indice 
nel quale vengono citate 80 opere d'onde son tratte le nO' 
.1 tizie per questo lavoro. vi. 

SoRANzo Giacomo . Relazione dello stato della Toscana nel 
,-■ suo ritorno dall'ambasceria del duca di Fiorenza. AfiS". 
£'■ nella Magli ab e chiana , clas. XXX^ Qod. 160. vi. 

SoaDWi Marfa^i Lorenzo. Vita di santa Agncsa vergine di 
i\ Montepulciano . Fiorenza 1606, in 4, ed è MS, nella 
^. M agliabe chiana ^ classe xxxFJn, cod. 42. red, i BoU 
• i land isti j tom. i/y aprile^ p, 791. , v,. 

l§i9^iA Giov, Gualberto (^dej . Esame del giudizio, di mon- 
j, sieur du Fresnoy circa il merito di Michelangiolo Buo- 
.,i narroti in quanto pittore . Sta nel iopi- // , pag' 195 
l. dei suoi opuscoli stampali in Pisa 1766,^c4. anche 
I- Moreni, Bibliografìa cit. voi. Ji, p. 352. v, Vi. 

^oucnAY. Memoire sur la vie de Méccne. Sta nel voi, Xlii 
\ de VJcademie des inscript, Paris ... e tradotta in ita- 
liano dal Caporali nel 1673. in. 
SpvvEGEs Tommaso . Compendio della vita del P. Girola- 
mo Savonarola . Fu stampato nel 1787 in Amiens in 
francese. v. 



178 s o z. 

Sozzmi Alessandro. Il successo delle rivotuzioni della città 
di Siena d' imperiale fratizese, e di IVaazese imperiale; 
con le due guerre venute contro a detta città e suo do- 
minio, scritto da Alessandro di Girolamo Sozzini genti- 
luomo senese per passar tempo e fugijir l'ozio 15i)5. MS. 
nella Segreteria vecchia di Firenze, Ep. v, vi. 

— — Relazione della cacciata degli spagnuoli da Siena nel 
1552. MS. Non si sa se questa relazione differisca da 
altra simile esistente MS. nella Segreteria vecchia di 
Firenze col seguente titolo: Trattato e congiura della cac- 
ciata degli spagnuoli da Siena, opera storica. vi. 

^— Mariano. Vita del beato Bernardo Tolomei. N'esiste sO" 
lo un compendio MS. nella libreria de* monaci di Mon- 
te Oliveto di s. Benedetto di Siena, v. 

SozzoMBNi. Pistoriensis Excerpta ex Ilisloria, ab anno 1001, 
ad ann. 1294. Extat inter scriptores rerum italicarum 
del Giuratori, ex Jlorentinorum bibliot. codicibus^ tom, l, 
Supplem, al Muratori, Rerum italicar. scriptores» Fio» 
rcnliae 1743, iv, V. 

Spallanzani Lazzaro, Lettera sulla pioggia dei sassi avvenuta 
in Toscana presso Siena nel giugno del 1794. Sta nel 
voi, xrni degli opuscoli scelti sulle scienze e sulle arti 
impressi in Milano, VIU 

SpAN5AGBEL Goffredo Filippo, Notizie della vera libertà fio» 
rentiaa^ considerata nei suoi giusti limiti per V ordine 

-V de'secoli , colla disamina e confutazione delle scritture 

^^^ e tesi, che in vari tempi e ai dì nostri sono state pub- 

**• blicate per negare i sovrani diritti degrimperatorì e del 

-''romano impeto sopra la città e stato di Firenze , e il 
granducato di Toscana. Pari. /, e Ji^ 1724, part, ili, 
1726. Si giudica stampata a Milano. Fed, Kolar nel 
volume J , della edizione seconda di Pietro Lamhecio^ 
colon. 7S3. IV, v, vi. 

Spannocchi Pandolfo, Orazione in lode del sommo ponte- 
fice Paolo V > senese. Fu pubblicata dal padre ^Ugur^ 



s p E. 179 

gerì nelle sue P